Un anno con voi DAL CONGRESSO TERRITORIALE AD OGGI. Uilposte Brescia SOMMARIO NOTIZIE DI RILIEVO. L annuario della Segreteria Dicembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un anno con voi DAL CONGRESSO TERRITORIALE AD OGGI. Uilposte Brescia SOMMARIO NOTIZIE DI RILIEVO. L annuario della Segreteria Dicembre 2014"

Transcript

1 Uilposte Brescia L annuario della Segreteria Dicembre 2014 Un anno con voi DAL CONGRESSO TERRITORIALE AD OGGI Con il XVI Congresso della Uilposte di Brescia si è rinnovata, in parte, la Segreteria di Brescia: ciò ha consentito al Segretario uscente, Vito De Rose, di essere eletto Segretario Regionale della Lombardia e allo stesso tempo è stato eletto Angelo Lo Presti come Segretario della Uilposte Brescia. In Segreteria, sostanzialmente, l assetto ha subito pochi cambiamenti consentendo al gruppo di lavorare con continuità e serenità per affrontare tutte le questioni sindacali, e non solo, al fin di far fronte alla gestione relazionale con il gruppo dirigente di Poste Italiane, nel territorio bresciano. Le fonti di informazione dal messaggio sul cellulare, alla pagina facebook e al sito (che si è rinnovato nella grafica, per consentire una navigazione anche da smartphone e/o tablet) sono rimaste invariate. La Segreteria risulta essere composta dai seguenti membri LA SEDE Segretario Generale: Angelo Lo Presti (SP) Segretario Aggiunto: Paola Pagliardi (MP) Segretario Organizzativo: Antonio Princigallo (SP) Segretario: Nino Adragna (MP) Segretario: Gianluca Niccoli (SP) Tesoriere: Maurizio Colella (MP) Visto l impegno di continuità si vuole comunque migliorare in qualità, dai servizi offerti come Patronato, Caf, Associazione Consumatori ecc. ecc. stiamo rimodernando la sede. SOMMARIO A Natale Puoi... 2 Intervista a Caio (Il sole 24 ore).. 2 Piano Di Impresa... 3 Mancata Organizzazione MP... 3 Esecutivo Nazionale... 4 Newsletter... 4 Incontro Servizi Postali... 5 Non solo Natale... 6 NOTIZIE DI RILIEVO Un anno con voi Razionalizzazione BS CMP Ristrutturazione Sede Uilposte. Sempre in Viale Italia 6/d a Brescia, troverete la sede della Segreteria Uilposte Brescia, e nel mese di Dicembre 14 stiamo procedendo ai lavori di ristrutturazione per essere pronti per il nuovo anno.

2 A NATALE PUOI... Citando un testo natalizio: a Natale puoi, fare quello che non puoi fare mai. È Natale e a natale si può fare di più Ebbene vi vogliamo rendere partecipi di cosa è avvenuto quest anno, in sintesi, e regalare a VOI iscritti un pensiero e in particolar modo un SINCERO AUGURIO per un SERENO NATALE e FELICE ANN O NUOVO. Visto che a NATALE si può proviamo ad aggiornavi su un qualcosa che sta a cuore di tutti: il CONTRATTO di LAVORO. Sembrerebbe alquanto improbabile un rinnovo contrattuale sia parte giuridica ed economica per l anno A gennaio 2015, infatti, se le trattative in corso si concluderanno positivamente, riceveremo in busta paga (mediamente) una remunerazione di euro 500,00 una tantum e a giugno 2015 un ulteriore remunerazione di euro 300,00 sempre una tantum che aggiunti ai 250,00 euro percepiti come indennità di vacanza contrattuale ci portano ad un complessivo incremento di euro 1.050,00 nel triennio, in attesa del rinnovo contrattuale. Ovviamente, anche per quanto concerne l attuale normativa sul lavoro, si sta cercando di lavorare ad un rinnovo giuridico ed economico più adeguato. Per far questo bisogna ancora attendere, non a caso il giorno 12 dicembre 2014 è stato indetto uno sciopero generale nazionale da CGIL e UIL. "Proviamo ad aggiornarvi su qualcosa che sta a cuore a tutti: il CONTRATTO DI LAVORO." CAIO: AL LAVORO PER QUOTAZIONE IN BORSA L'a.d di Poste ha ribadito i numero del piano di razionalizzazione avviato per la rete: «Oggi abbiamo 13mila sportelli, ma abbiamo avviato una richiesta di autorizzazione per circa sportelli in meno» ha detto Caio, citando il piano annuale condiviso con l'autorità delle Comunicazione. I tempi, ad ogni modo, saranno più lunghi. Sicuramente oltre il Caio ha garantito comunque che «prossimità e presenza di copertura territoriale» restano elementi «funzionali» al piano che il gruppo «ha in mente». 2 5 novembre 2014 Poste, Caio: lavoriamo per essere pronti a Ipo, sui tempi decide il Tesoro Abbiamo un piano di razionalizzazione condiviso con l'agcom di circa sportelli. Consideriamo la presenza territoriale e la capillarità come un valore, ma bilanciati con la sostenibilità di tenerli aperti». Lo ha annunciato Francesco Caio, amministratore delegato di Poste Italiane, nel corso della sua audizione in commissione Industria al Senato. Riguardo alla privatizzazione di Poste Italiane e allo sbarco in Borsa l ad di Poste ha detto: «Continuiamo a lavorare con l'azionista in modo costruttivo, ci stiamo preparando, ma non abbiamo un calendario preciso. Sarà poi il Mef», cioè l'azionista a decidere. Caio ha infine aggiunto che «la privatizzazione di Poste, in sintonia con azionista, è occasione per lo Stato, ma anche un'opportunità per indicare un percorso virtuoso» per l'azienda. Al lavoro per essere pronti all Ipo, Tesoro decide sui tempi La quotazione in Borsa? «Continuiamo a lavorare con l'azionista. Non c'è un calendario, lavoriamo per essere pronti», ha detto Caio, che ha assicurato: «sarà l'opportunità anche per un percorso virtuoso su governance, strategia». L'attesa è «legata alla definizione di un impianto normativo che dia certezza. Ma siamo pronti a farlo, aspettiamo che l'azionista ci dica quando». Il gruppo poste andrà in Borsa così come è, non è al momento previsto alcuno scorporo. Entro l anno 500 milioni previsti in decreto competitività Quanto al mezzo miliardo previsto dal decreto Competitività per Poste Italiane «dovrebbe arrivare entro quest'anno. È una partita importante che ha un riflesso anche sulla politica dei dividendi dell'anno prossimo perchè libera liquidità». Caio ha anche sottolineato ancora una volta l'esigenza di rivedere, «con un confronto con le istituzioni» e difendendo la «qualità del servizio», il modello di business dei servizi postali tradizionali, che oggi soffrono per «i volumi che calano, i costi che aumentano, contributo pubblico che si riduce.

3 UN PIANO PER POSTE Siamo in attesa del piano di impresa di Poste Italiane. Da Aprile, quando si è insediato il nuovo amministratore delegato di Poste Italiane S.p.A., Francesco Caio, abbiamo appreso da giornali nazionali la volontà di ristrutturazione del gruppo e di portare l Azienda in borsa. Notizie risapute e, osiamo dire, quasi ovvie: i primi passi di questa rigenerazione si notano negli ordini di servizio emanati; particolarmente l ultimo del ! Nel frattempo, nella quotidianità lavorativa cosa cambia o cosa sta cambiando? Sembra che oggi l attenzione sia rivolta ai seguenti punti: Ripresa delle Spedizioni; Poste Italiane in attesa del Piano di Impresa Mancata Organizzazione Mercato Privati: qualcuno sa come si lavora? È opportuno condividere il volantino delle Segreterie Regionali sul QAV e la paralisi dei servizi. «Gli uffici già in carenza di personale, con l obbligo dello smaltimento ferie entro novembre, con la corsa continua ad obiettivi irraggiungibili, sono stati letteralmente sommersi da 4 milioni di raccomandate (perlopiù inesitate!) e da altrettanti clienti agli sportelli. La paralisi è stata totale!!» L Azienda, per rimediare ad una delibera CONSOB che accusa il responsabile di Mercato Privati, Pasquale Marchese, ha - in pochissimi giorni - inviato milioni di raccomandate per rifare il questionario di adeguata verifica e di recente ha modificato il questionario di profilatura dei servizi finanziari (Mifid). Ciò ha comportato una coda interminabile agli sportelli a cui viene richiesto di vendere, vendere, vendere e nelle giornate di caos - senza tener conto che in alcuni momenti - le proposte si possono trasformare in un arma a doppio taglio: anzi che trasmettere sicurezza al cliente, si rischia di dare l immagine opposta. Sicuramente è opportuno portare RICAVI in questa Azienda e speriamo che tutti ne siano consapevoli. Ma ci chiediamo ancora una volta, e chiediamo ai Dirigenti, che formazione hanno ricevuto i lavoratori nel gestire la relazione con il cliente? Anche se alcuni si lamentano, dei carichi di lavoro: siamo dell idea che portare servizi serve all Azienda per mantenere occupazione. Ma portare i lavoratori a lavorare male non serve a nessuno. Possiamo evitarlo? Forse con una REALE ORGANIZZAZIONE, è possibile. Incremento del Risparmio Postale; Incremento dei Servizi Finanziari; Riordinamento della Logistica e del Bancoposta Ai lavoratori, in sostanza, viene chiesto di fare sempre di più. E il sacrificio dei lavoratori dal passaggio da Ente a S.p.A. è solo un ricordo, non per tutti!!! Sicuramente le nuove leve non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando. L Azienda dovrebbe fare, prima di tutto, una adeguata formazione ai lavoratori, per consapevolizzare e responsabilizzare tutti si proprio tutti: non basta solo chiedere di più. Il mercato, nel frattempo, cambia e richiede adeguamenti talmente veloci che non tutti comprendono e capiscono e poi per fare di più ci vogliono i giusti investimenti da parte dell Azienda, nelle persone, prima di tutto, e negli strumenti informatici e strutturali. 3

4 NEWSLETTER L ESECUTIVO NAZIONALE UILPOSTE Sul sito della Uilposte Brescia, è possibile iscriversi gratis alle newsletter. Praticamente, iscrivendosi, riceverete automaticamente tutti gli aggiornamenti e le notizie pubblicare sul sito. Questo servizio, come il rinnovamento del sito stesso, lo abbiamo voluto al fine di offrire l opportunità di ricevere e condividere sempre più informazioni. Iscrivetevi numerosi. Seguiteci anche su facebook! riunito a Roma il 2 e 3 dicembre 2014 CONSIDERA incomprensibile l atteggiamento del Governo tutto teso a ridimensionare ruolo e iniziative dei corpi intermedi ed in particolare del sindacato, soggetto fondamentale per l esercizio e lo sviluppo della democrazia; VALUTA negativamente l azione del Governo che con le opzioni del "jobsact" e della legge di stabilità 2015 da un lato assesta un colpo alle tutele dei lavoratori e dall altro non crea le giuste premesse per far ripartire la crescita economica del Paese; CONSIDERA Infatti fuorvianti e - per certi versi - inutilmente vessatori alcuni contenuti del "jobsact" (abolizione di fatto dell'articolo 18, demansionamento, controllo a distanza dei lavoratori) che in Poste Italiane determineranno gravi ripercussioni e condizioneranno inevitabilmente l imminente confronto tra organizzazioni sindacali e azienda sul nuovo piano industriale; ESPRIME un severo giudizio critico sull articolo 23 della legge di stabilità 2015 che, tagliando in maniera significativa e ingiustificata gli oneri del servizio universale a carico della fiscalità generale e ampliando la possibilità del recapito a giorni alterni della corrispondenza, crea di fatto tre condizioni negative sia per i cittadini che per i lavoratori postali e precisamente: un notevole peggioramento della qualità e dell efficienza del servizio postale nazionale; un forte ridimensionamento degli uffici postali e dei centri di recapito con il conseguente abbattimento dei livelli occupazionale di Poste Italiane; il venire meno del carattere di universalità dei servizi erogati da Poste Italiane con l introduzione, invece, di una pericolosa discriminazione tra territori e comuni che creerà nel nostro Paese ulteriori forme di diseguaglianza colpendo pesantemente le fasce di popolazioni più deboli e mettendo in discussione la stessa coesione sociale; GIUDICA giusta e inevitabile - per il quadro generale del Paese e per le ricadute specifiche su Poste Italiane delle proposte del Governo la scelta della UIL di proclamare lo sciopero generale del 12 dicembre. A tal riguardo, pur nella consapevolezza di richiedere un grosso sacrificio ai lavoratori postali, RITIENE che la più ampia partecipazione alla iniziativa di lotta del 12 dicembre rappresenti la condizione fondamentale per un positivo e risolutivo confronto con Poste Italiane sul nuovo piano industriale; GIUDICA infine positiva la preintesa raggiunta nella giornata del 26 novembre u.s. tra le organizzazioni sindacali di categoria e Poste Italiane relativa all'avvio del recepimento del testo unico sulla rappresentanza siglato dalle confederazioni CGIL, CISL, UIL e Confindustria in quanto positiva conseguenza delle battaglie politiche e delle iniziative giuridiche intraprese dalla UILposte nel corso del 2012 e del 2013; Approvato all'unanimità Roma, 3 dicembre 2014 Esecutivo Nazionale UILposte. 4

5 Incontro Servizi Postali Nella giornata del 5 novembre u.s., si è tenuto un incontro sui servizi postali. L'azienda ci ha fornito chiarimenti sui messi notificatori per il contratto Equitalia e specialmente sulla nostra richiesta di definizione di coefficienti per la valutazione della prestazione lavorativa. In quest'ambito è emerso che, in relazione ai parametri in vigore, la notifica equivale alla consegna di un atto giudiziario, mentre l'attività di visura ed affissione alla casa comunale crea una maggiorazione di un punto; sempre in tema abbiamo chiesto di allargare il sistema incentivante previsto nei confronti dei messi notificatori ai messi comunali. Data l'importanza di tale attività Poste implementerà un "piano qualità" accompagnato da processi di formazione ed addestramento, rispetto ai quali abbiamo sollecitato a monitorare accuratamente la formazione e-learning che continua a non convincere nella sua erogazione, per noi non correttamente effettuata. Per quanto riguarda la tracciatura dei grandi clienti si è registrato un aumento considerevole dei volumi e le performance di tracciatura hanno evidenziato qualche criticità, secondo noi attribuibile a limiti della tecnologia stessa (per cui sono previsti entro l'anno palmari di ultima generazione) e non a responsabilità riconducibili ai lavoratori. Sulla forza lavoro riferita agli ASI abbiamo registrato un delta negativo di 89 unità a livello nazionale, di cui abbiamo sollecitato la copertura. Per quanto attiene, infine, all'attività di consegna pacchi di cui avevamo chiesto l'apprezzamento nell'ambito della scheda di valutazione della prestazione, l'azienda ha fornito assicurazioni che l'attività è già parametrata a sistema (4 punti a singola spedizione recapitata) ed ha poi proposto di aumentare i limiti di peso per i pacchi affidati ai portalettere, dai 3 kg attuali a 5, non variando le dimensioni massime. Su questo punto in particolare abbiamo chiesto ed ottenuto un approfondimento in OPN sicurezza che ci permetta di analizzare la materia nel rispetto della salute dei lavoratori. Garanzia indispensabile che, una volta ottenuta, permetterà alle parti di incontrarsi per avviare una fase di sperimentazione. "Sulla forza lavoro riferita agli ASI abbiamo registrato un delta negativo di 89 unità a livello nazionale, di cui abbiamo sollecitato la copertura." Nel frattempo in data 03/12/2014 a Brescia al CMP si è firmato un verbale di accordo per la razionalizzazione dei servizi. Siamo arrivati alla ricerca di personale che l azienda dovrà ricollocare partendo da diverse indagini conoscitive. Per leggere integralmente il verbale di accordo visitate il sito web, consultando la pagina: 5

6 L Organizzazione Fare sindacato oggi per la Uilposte di Brescia è una vera è propria missione. Chi ci segue ne è consapevole, chi collabora con la Segreteria, ne è consapevole. È una missione tutelare i lavoratori all interno di un Azienda e di un contesto sociale come quello odierno. Grazie a tutte le persone che credono nel nostro lavoro, che ci seguono e che collaborano attivamente con tutta la SQUADRA. Non solo Natale Abbiamo voluto iniziare e concludere questo appuntamento con il tema del NATALE, citando anche una canzoncina conosciuta. Ma NON SOLO NATALE indica che quello che possiamo essere o fare in un giorno speciale come quello del 25 dicembre, lo possiamo fare tutti i giorni. È Natale sempre diventa il nostro motto ed anche il nostro augurio per un nuovo anno, con la consapevolezza che fare sindacato sarà sempre più difficile, così come il mondo del lavoro, il mercato (fulcro di tutto, possiamo dire) cambieranno inevitabilmente. E appunto NOI, inevitabilmente, saremo a fianco dei lavoratori per trovare, cercare e condividere LE SOLUZIONI AI PROBLEMI FUTURI. Solo cosi facendo il LAVORO potrà e dovrà diventare VOGLIA DI RISCATTO. AUGURI DALLA UILPOSTE BRESCIA Il Segretario Angelo Lo Presti Uilposte Brescia Viale Italia 6/d Brescia Segretario Angelo Lo Presti

Tutti negli ultimi tempi abbiamo avuto modo di lamentarci per la posta che non arriva e per le file agli sportelli postali.

Tutti negli ultimi tempi abbiamo avuto modo di lamentarci per la posta che non arriva e per le file agli sportelli postali. ASSEMBLEA PUBBLICA: COMUNICATO - INVITO AI CITTADINI. Tutti negli ultimi tempi abbiamo avuto modo di lamentarci per la posta che non arriva e per le file agli sportelli postali. Non tutti sappiamo perché

Dettagli

Incontro sulle azioni di Piano strategico della funzione PCL

Incontro sulle azioni di Piano strategico della funzione PCL Incontro sulle azioni di Piano strategico della funzione PCL Si è svolto questa mattina l atteso incontro con l Azienda per l illustrazione delle azioni specifiche della Funzione Posta, Comunicazione e

Dettagli

DOCUMENTO SULLA ORGANIZZAZIONE DELLA FILT VERSO IL CONGRESSO NAZIONALE

DOCUMENTO SULLA ORGANIZZAZIONE DELLA FILT VERSO IL CONGRESSO NAZIONALE DOCUMENTO SULLA ORGANIZZAZIONE DELLA FILT VERSO IL CONGRESSO NAZIONALE Nel percorso che ci porterà ai congressi nazionali della Filt e della Cgil abbiamo ritenuto opportuno, anche a seguito del confronto

Dettagli

CISL poste SICILIA Informa

CISL poste SICILIA Informa CISL poste SICILIA Informa Notiziario Regionale Online www.cislpostesicilia.it Poste Italiane: se ci sei batti un colpo Regna il caos assoluto In rilievo - Regna il Caos - P.D.R. 2014 - Firma anche tu,

Dettagli

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011 Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA Oggetto:- Apertura conflitto di lavoro a livello Nazionale.- Ormai da tempo si denota una preoccupante indifferenza

Dettagli

Gli enti previdenziali pubblici e la loro organizzazione di Antonino Sgroi

Gli enti previdenziali pubblici e la loro organizzazione di Antonino Sgroi Gli enti previdenziali pubblici e la loro organizzazione di Antonino Sgroi 1. SOMMARIO 1. Profili generali 2. Istituto nazionale della previdenza sociale I.N.P.S. 3. Istituto nazionale per l assicurazione

Dettagli

Riparte l azione di Slp, tra vecchi problemi e nuove sfide.

Riparte l azione di Slp, tra vecchi problemi e nuove sfide. EDITORIALE PRIMO PIANO APPROFONDIMENTI ULTIMISSIME Riparte l azione di Slp, tra vecchi problemi e nuove sfide. Con le nuove nomine ai vertici di Poste Italiane si apre una nuova stagione di confronto e

Dettagli

ESTRATTO VERBALE SEDUTA DEL 4 Giugno 01 Presidenza della Giunta Regionale - Sala della Giunta Ore 11,00

ESTRATTO VERBALE SEDUTA DEL 4 Giugno 01 Presidenza della Giunta Regionale - Sala della Giunta Ore 11,00 ESTRATTO VERBALE SEDUTA DEL 4 Giugno 01 Presidenza della Giunta Regionale - Sala della Giunta Ore 11,00 Presiede Claudio Martini, Presidente della Regione: rivolge un indirizzo di saluto e comunica che

Dettagli

Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte

Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte BERGAMO / L Oriocenter, centro commerciale a Bergamo, prolungherà grazie agli effetti della manovra Monti il suo orario di apertura fino a mezzanotte

Dettagli

Gli elementi che hanno caratterizzato questo decennio sono:

Gli elementi che hanno caratterizzato questo decennio sono: Consultazione pubblica in merito agli aspetti regolamentari relativi all assetto della rete di accesso fissa ed alle prospettive delle reti di nuova generazione a larga banda CGIL, CISL, UIL e SLC, FIStel,

Dettagli

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Per la riforma dell articolo 18 il governo Monti potrebbe seguire il modello tedesco: si tratterebbe, scrive il Corriere della Sera,

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

sul tema ricerca scientifica e innovazione tecnoloe:ica tra

sul tema ricerca scientifica e innovazione tecnoloe:ica tra , - Protocollo d'intesa sul tema ricerca scientifica e innovazione tecnoloe:ica tra Conferenza dei Presidenti delle Ree:ionie delle Province autonome CGIL, CISL UIL, CONFINDUSTRIA Premesso che i risultati

Dettagli

ORA ANCHE I DISPONIBILI (CISL, UIL, CONFSAL E UGL) SI RENDONO CONTO CHE L ACCORDO DEL 4 FEBBRAIO NON PORTA SOLDI NELLE TASCHE DEI LAVORATORI

ORA ANCHE I DISPONIBILI (CISL, UIL, CONFSAL E UGL) SI RENDONO CONTO CHE L ACCORDO DEL 4 FEBBRAIO NON PORTA SOLDI NELLE TASCHE DEI LAVORATORI Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628 Segreteria Generale Prot. n.1202/flp11

Dettagli

Il 2007 Un anno di scelte importanti

Il 2007 Un anno di scelte importanti Il 2007 Un anno di scelte importanti Liberalizzazione, rinnovo contrattuale, elezioni RSU e previdenza complementare. Queste le sfide che impegneranno l Slp Cisl nell anno appena cominciato. Molte le decisioni

Dettagli

Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15

Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15 Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15 Denominazione del Corso di Studio: Scienze Chimiche Classe : LM-54 Scienze e Tecnologie Chimiche Dipartimento: Scienze Sede : Potenza

Dettagli

CONDIVIDE E PARTECIPA

CONDIVIDE E PARTECIPA il 13 OTTOBRE 2007 - inform@ su: Delibera della Direzione Nazionale il S.I.A.P. privilegia il confronto interno Dal Governo Consiglio dei Ministri nr. 69 Decreto di razionalizzazione dell assetto organizzativo

Dettagli

POSTE ITALIANE: NEI 9 MESI UTILE NETTO QUASI RADDOPPIATO A 622 MLN

POSTE ITALIANE: NEI 9 MESI UTILE NETTO QUASI RADDOPPIATO A 622 MLN POSTE ITALIANE: NEI 9 MESI UTILE NETTO QUASI RADDOPPIATO A 622 MLN Radiocor - Il cda di Poste Italiane ha chiuso i nove mesi con un utile pari a 622 milioni di euro, quasi raddoppiato rispetto ai 333 milioni

Dettagli

RILEVARE LA SODDISFAZIONE DEI DIPENDENTI

RILEVARE LA SODDISFAZIONE DEI DIPENDENTI RILEVARE LA SODDISFAZIONE DEI DIPENDENTI EMPLOYEE (PEOPLE) SATISFACTION Non bisogna mai dimenticare che i primi clienti di un organizzazione sono i collaboratori interni e che un indicatore molto importante

Dettagli

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA Ricavi totali: 23,9 miliardi, +6,0% ( 22,6 miliardi al 30.09.2014) Risultato

Dettagli

Aiuti di Stato - Commissione Ue, ok finanziamenti a Poste Italiane

Aiuti di Stato - Commissione Ue, ok finanziamenti a Poste Italiane Aiuti di Stato - Commissione Ue, ok finanziamenti a Poste Italiane Marta Bonucci 04 Dicembre 2015 Notizie La Commissione europea approva le compensazioni riconosciute a Poste Italiane per l'adempimento

Dettagli

successivamente alla grande manifestazione dei dipendenti pubblici Petitto Come SLP sosteniamo con forza le proposte

successivamente alla grande manifestazione dei dipendenti pubblici Petitto Come SLP sosteniamo con forza le proposte PETITTO: CONTRATTO, SUBITO! Per il leader SLP occorre dare una immediata risposta economica ai lavoratori del Gruppo Poste. Partecipazione e condivisione nelle scelte strategiche e nei futuri assetti aziendali.

Dettagli

Bilancio Sociale 2014

Bilancio Sociale 2014 Attività di promozione e sviluppo del sistema AIC Bilancio sociale 2014 Associazione Italiana Celiachia 3 16 3 ATTIVITÀ DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA AIC 3.1 COORDINAMENTO ATTIVITÀ ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNICATO SINDACALE TELECOM: DOPO APPROFONDIMENTI INFORMATIVI CONFERMATO GIUDIZIO NEGATIVO. CONVOCATO COORDINAMENTO NAZIONALE RSU

COMUNICATO SINDACALE TELECOM: DOPO APPROFONDIMENTI INFORMATIVI CONFERMATO GIUDIZIO NEGATIVO. CONVOCATO COORDINAMENTO NAZIONALE RSU SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione Roma, 25 Maggio 2010 COMUNICATO

Dettagli

Direttore responsabile Ermanno Detti

Direttore responsabile Ermanno Detti Direttore responsabile Ermanno Detti Periodico telematico a cura della FLC Cgil Via Leopoldo Serra, 31-00153 Roma Tel. 06.585480 - fax 06.58548434 per contatti conoscenzanews@flcgil.it Anno IV n. 61 del

Dettagli

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni Statuto (aggiornato in base alle modifiche apportate dal 3 Congresso Nazionale svoltosi a Torino il 16-17 gennaio 2009) Art. 1 - Denominazione 1 E' costituita

Dettagli

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Roma 12 febbraio 2009 Settore Ausiliari Traffico e Portuali Prot. N. /09 /UC/sp Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Proseguono

Dettagli

Ferisce più la penna che la spada

Ferisce più la penna che la spada Anno X Gennaio 2015 Ferisce più la penna che la spada Sommario 3 Anno X N 24 - Gennaio 2015 IL NUOVO MODELLO DI SERVIZIO DI BANCA DEI TERRITORI. GIOVANI E SINDACATO CHIAMA Torino Risponde A cura di Simona

Dettagli

S I N D A C A T O A U T O N O M O P O L I Z I A A M B I E N T A L E F O R E S T A L E

S I N D A C A T O A U T O N O M O P O L I Z I A A M B I E N T A L E F O R E S T A L E S I N D A C A T O A U T O N O M O P O L I Z I A A M B I E N T A L E F O R E S T A L E SEGRETERIA REGIONALE MARCHE in primo piano: Direttiva operativa 2014 Appello nazionale 2014 ordinario Verbali a carta

Dettagli

n. 108 20 giugno DIPARTIMENTO DIRITTI Fondi interprofessionali Disabilità AUTONOLEGGIO Comunicato unitario ai lavoratori noleggio pullman

n. 108 20 giugno DIPARTIMENTO DIRITTI Fondi interprofessionali Disabilità AUTONOLEGGIO Comunicato unitario ai lavoratori noleggio pullman n. 108 20 giugno DIPARTIMENTO DIRITTI Fondi interprofessionali Disabilità AUTONOLEGGIO Comunicato unitario ai lavoratori noleggio pullman Riunione del 16 giugno 2011 DIPARTIMENTO DIRITTI Fondi interprofessionali

Dettagli

PIATTAFORMA DEL RINNOVO INTEGRATIVO PROVINCIALE DI BENEVENTO 2011 2013 PREMESSA

PIATTAFORMA DEL RINNOVO INTEGRATIVO PROVINCIALE DI BENEVENTO 2011 2013 PREMESSA PIATTAFORMA DEL RINNOVO INTEGRATIVO PROVINCIALE DI BENEVENTO 2011 2013 PREMESSA La situazione attuale del settore delle costruzioni, nella provincia di Benevento, impone di rendere più strutturali le relazioni

Dettagli

Posizione Uil Ricerca Università Afam in merito alla sopravvivenza del sistema delle progressioni economiche orizzontali nella vacanza contrattuale.

Posizione Uil Ricerca Università Afam in merito alla sopravvivenza del sistema delle progressioni economiche orizzontali nella vacanza contrattuale. Posizione Uil Ricerca Università Afam in merito alla sopravvivenza del sistema delle progressioni economiche orizzontali nella vacanza contrattuale. Alcune amministrazioni, in violazione del Contratto

Dettagli

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 Odg Fondi contrattuali, varie ed eventuali. Per l'azienda sono presenti: dott.ssa Valori, dott.ssa Biancheri, dott.ssa Battistoni, dott.ssa Pellegrini, dott. Orlando Valori

Dettagli

Partecipate nel caos, il metodo Crocetta non convince i sindacati

Partecipate nel caos, il metodo Crocetta non convince i sindacati Partecipate nel caos, il metodo Crocetta non convince i sindacati Quot... http://palermo.blogsicilia.it/partecipate-nel-caos-il-metodo-crocetta-no... 1 di 1 10/04/2013 09:46 "NO A SOLUZIONI UNILATERALI

Dettagli

Osservatorio sindacale sulle crisi nel settore metalmeccanico della Lombardia. 32 Rapporto semestrale - I dati del 2 semestre 2011

Osservatorio sindacale sulle crisi nel settore metalmeccanico della Lombardia. 32 Rapporto semestrale - I dati del 2 semestre 2011 Osservatorio sindacale sulle crisi nel settore metalmeccanico della Lombardia 32 gennaio 2012 32 Rapporto semestrale - I dati del 2 semestre 2011 GELO SULL'INDUSTRIA METALMECCANICA 4.109 LAVORATORI LICENZIATI,

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

8 marzo. Ue: poche donne manager e stipendi piu' bassi, circa il 15% in meno degli uomini.

8 marzo. Ue: poche donne manager e stipendi piu' bassi, circa il 15% in meno degli uomini. Fille@donna 8 marzo UE:poche donne manager e stipendi più bassi. Rapporto ILO :"Sempre più donne tra i lavoratori poveri". Cgil-Cisl-Uil nell'anno europeo delle pari opportunità e giornata internazionale,

Dettagli

Riesame SA 8000/08. Responsabilità Sociale SA 8000:2008 M 9.2.1. Rev. 1 del 03.11.2011 Pag. 1 di 16

Riesame SA 8000/08. Responsabilità Sociale SA 8000:2008 M 9.2.1. Rev. 1 del 03.11.2011 Pag. 1 di 16 Pag. 1 di 16 R I E S A M E S A 8 0 0 0 / 0 8 DATA OGGETTO REDATTO VERIFICATO APPROVATO 09/06/2011 Riesame SA 8000 PASTORE G. PASTORE G. I semestre 2011 GALEAZZO F. DA 03/11/2011 PASTORE G. PASTORE G. Riesame

Dettagli

1 CONGRESSO sas di Complesso. VENETO BANCA scpa

1 CONGRESSO sas di Complesso. VENETO BANCA scpa 1 CONGRESSO sas di Complesso VENETO BANCA scpa Verbania, 18 e 19 maggio 2011 MOZIONE FINALE 1 Il primo congresso fiba cisl veneto banca riunito nei giorni 18 e 19 maggio 2011 a verbania approva e fa propria

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. <&> del i

COMUNE DI AGRIGENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. <&> del i PROPOSTA SETT. N DEL REGISTRO PROPOSTE G.C. N ^ DEL SETTORE l -UFFICIO DELIBERE ORIGINALE COMUNE DI AGRIGENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. del i OGGETTO Presa atto della costituzione

Dettagli

Rappresentanza Sindacale Unitaria

Rappresentanza Sindacale Unitaria RAPPRESENTANZA SINDACALE UNITARIA Università di Pisa VERBALE DELLA SEDUTA DEL 21 Ottobre 2015 Riunione congiunta con le organizzazioni sindacali provinciali Il giorno 21 ottobre 2015 alle ore 09,00, nella

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

Rinnovo del contratto: in vista una rapida chiusura

Rinnovo del contratto: in vista una rapida chiusura EDITORIALE PRIMO PIANO APPROFONDIMENTI ULTIMISSIME Rinnovo del contratto: in vista una rapida chiusura Grazie agli ottimi risultati economici presentati da Poste italiane, il Sindacato auspica una rapida

Dettagli

PREMESSA. Il settore delle costruzioni, come ha già fatto in altri momenti, potrebbe giocare un

PREMESSA. Il settore delle costruzioni, come ha già fatto in altri momenti, potrebbe giocare un PREMESSA Il settore delle costruzioni, come ha già fatto in altri momenti, potrebbe giocare un ruolo fondamentale nel percorso di ripresa dell economia della nostra Regione. È per questo motivo che riteniamo

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ. Non sono ammesse spedizioni che vadano in contrasto con le vigenti norme, in particolare il D.Lgs. 31.03.2011 n.

CARTA DELLA QUALITÀ. Non sono ammesse spedizioni che vadano in contrasto con le vigenti norme, in particolare il D.Lgs. 31.03.2011 n. CARTA DELLA QUALITÀ I servizi offerti sono di raccolta, trasporto, smistamento, distribuzione e recapito a domicilio di corrispondenza, purché non sottoposta ad area di riserva. Non sono ammesse spedizioni

Dettagli

Oggetto: Invio Testo intervento audizione 22/07 p.v.

Oggetto: Invio Testo intervento audizione 22/07 p.v. Spett.le Segreteria della Commissione Finanze e tesoro Senato della Repubblica Alla C.A. Presidente Commissione Finanze e tesoro Mauro Maria Marino tel. 06-67062803-4679-4680 Fax 06 67063662 P.zza Madama

Dettagli

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo Indice Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo PARTE PRIMA - La RSU 11 Capitolo I Che cosa è la RSu 13 Capitolo II Come lavora la RSu 18 Capitolo III - Il negoziato: tempi

Dettagli

Appalti ferroviari di pulizie ATTIVITA FERROVIARIE. DIPARTIMENTO DIRITTI Sperimentazione della pillola RU 486

Appalti ferroviari di pulizie ATTIVITA FERROVIARIE. DIPARTIMENTO DIRITTI Sperimentazione della pillola RU 486 ATTIVITA FERROVIARIE Appalti ferroviari di pulizie DIPARTIMENTO DIRITTI Sperimentazione della pillola RU 486 Ferrovieri, aliquote medie per chi opta per il contributivo Collegato al lavoro: audizione della

Dettagli

Deliberazione n.22/pareri/2007

Deliberazione n.22/pareri/2007 Deliberazione n.22/pareri/2007 REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua dott. Antonio Caruso dott. Giorgio

Dettagli

VERBALE della Riunione del Tavolo delle AREE OMOGENEE del giorno 16 Settembre 2014 Fossa, USRC

VERBALE della Riunione del Tavolo delle AREE OMOGENEE del giorno 16 Settembre 2014 Fossa, USRC VERBALE della Riunione del Tavolo delle AREE OMOGENEE del giorno 16 Settembre 2014 Fossa, USRC Il giorno martedì 16 settembre 2014, alle ore 15,30, presso la sala delle aree omogenee dell USRC di Fossa,

Dettagli

Prot. n. 310/07/NDM Roma, 19 luglio 2007. Ai Segretari Regionali e Territoriali CISL FP. Ai Coordinatori Generali SAS di Ministero - LORO SEDI -

Prot. n. 310/07/NDM Roma, 19 luglio 2007. Ai Segretari Regionali e Territoriali CISL FP. Ai Coordinatori Generali SAS di Ministero - LORO SEDI - Prot. n. 310/07/NDM Roma, 19 luglio 2007 Ai Segretari Regionali e Territoriali CISL FP Ai Coordinatori Generali SAS di Ministero - LORO SEDI - Cari Amici, come a tutti voi noto, presso la nostra sede nazionale

Dettagli

S T A T U T O D E L L A CONFSAL Federazione SNALS Università CISAPUNI

S T A T U T O D E L L A CONFSAL Federazione SNALS Università CISAPUNI S T A T U T O D E L L A CONFSAL Federazione SNALS Università CISAPUNI T I T O L O I DELLA FEDERAZIONE ART. 1 (Costituzione) E' costituita la Organizzazione Sindacale CONFSAL Federazione SNALS/UNIVERSITÀ

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA ------ XVII LEGISLATURA ------ 441 a SEDUTA PUBBLICA RESOCONTO STENOGRAFICO GIOVEDÌ 30 APRILE 2015 (Pomeridiana)

SENATO DELLA REPUBBLICA ------ XVII LEGISLATURA ------ 441 a SEDUTA PUBBLICA RESOCONTO STENOGRAFICO GIOVEDÌ 30 APRILE 2015 (Pomeridiana) SENATO DELLA REPUBBLICA ------ XVII LEGISLATURA ------ 441 a SEDUTA PUBBLICA RESOCONTO STENOGRAFICO GIOVEDÌ 30 APRILE 2015 (Pomeridiana) Presidenza della vice presidente LANZILLOTTA RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni Statuto (aggiornato in base alle modifiche apportate dal 4 Congresso Nazionale svoltosi a Torino il 20-21 gennaio 2012) 1 Art. 1 - Denominazione E' costituita

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

BANCA VALSABBINA FIRMATO L ACCORDO PER IL RINNOVO DEL C.I.A

BANCA VALSABBINA FIRMATO L ACCORDO PER IL RINNOVO DEL C.I.A BANCA VALSABBINA FIRMATO L ACCORDO PER IL RINNOVO DEL C.I.A Dopo una lunga ed complessa trattativa, durata parecchi mesi, è stato siglato l accordo fra le OO.SS. e l azienda che aggiorna il vigente contratto

Dettagli

Comunicato al Personale CRA

Comunicato al Personale CRA Segreteria nazionale Roma 14 aprile 014 Prot. n. 18 Comunicato al Personale CRA Il giorno 11 aprile si sono svolti due incontri presso il CRA. Per l Amministrazione erano presenti il DG f.f. Dott.ssa Ida

Dettagli

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto 20 SCHEDE riguardanti i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto aggiornate al CCNL 2006-2009 Le 20 schede che seguono riguardano i compiti e i diritti delle RSU, le competenze degli Organi collegiali,

Dettagli

Bilancio Sociale 2013

Bilancio Sociale 2013 3 Attività di promozione e sviluppo del sistema AIC 3.1 Coordinamento attività Istituzionali L attività istituzionale rappresenta la dimensione formale e sostanziale del fermento democratico di una associazione:

Dettagli

Unione Sindacale di Base. Statuto. Titolo I - Principi Costitutivi

Unione Sindacale di Base. Statuto. Titolo I - Principi Costitutivi Unione Sindacale di Base Statuto Titolo I - Principi Costitutivi Art. 1 - Definizione L UNIONE SINDACALE di BASE (in sigla USB) è la Confederazione dei sindacati di base intercategoriali nella quale si

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

UFFICIO INTERNAZIONALE Comitato Donne TF Women Committee ETF - ½ marzo 2011 Budapest Sezione Ferrovieri

UFFICIO INTERNAZIONALE Comitato Donne TF Women Committee ETF - ½ marzo 2011 Budapest Sezione Ferrovieri n. 39 4 marzo ATTIVITA FERROVIARIE Disabilità: nuova procedura per l accertamento ex legge 68/99 UFFICIO INTERNAZIONALE Comitato Donne TF Women Committee ETF - ½ marzo 2011 Budapest Sezione Ferrovieri

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

Tavolo. Crescita ed equità

Tavolo. Crescita ed equità Tavolo Crescita ed equità Roma 19 giugno 2007 Le Organizzazioni dell artigianato e del commercio, preso atto delle linee di intervento indicate nella relazione del Ministro del Lavoro e della Previdenza

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli

La Segreteria. Nazionale SUNAS. e la redazione, augurano. Buone Vacanze IN QUESTO NUMERO: NUOVO ASSETTO SUNAS SOMMARIO:

La Segreteria. Nazionale SUNAS. e la redazione, augurano. Buone Vacanze IN QUESTO NUMERO: NUOVO ASSETTO SUNAS SOMMARIO: IN QUESTO NUMERO: NUOVO ASSETTO SUNAS SOMMARIO: L assetto organizzativo nazionale SUNAS 1 Piattaforma e struttura comparto Enti Locali 3 Forse non tutti sanno che 5 Tecniche di scrittura funzionale Il

Dettagli

Le pillole di. Turismo. Riprende il confronto sul rinnovo del CCNL. Area Lavoro. Notizie, commenti, istruzioni ed altro

Le pillole di. Turismo. Riprende il confronto sul rinnovo del CCNL. Area Lavoro. Notizie, commenti, istruzioni ed altro Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro Riprende il confronto sul rinnovo del CCNL Turismo Area Lavoro a cura di : Area Lavoro Silvio Moretti con la collaborazione di Andrea Stoccoro RECESSO/DISDETTA

Dettagli

NEWSLETTER DICEMBRE 2009. La valutazione del POR Competitività, 2007-2013. Il Piano di Valutazione del POR Competititivà

NEWSLETTER DICEMBRE 2009. La valutazione del POR Competitività, 2007-2013. Il Piano di Valutazione del POR Competititivà NEWSLETTER DICEMBRE 2009 IN QUESTO NUMERO... si parla di: EDITORIALE 01 La valutazione nel periodo di programmazione Fondi Strutturali 2007-2013 02 La valutazione del POR Competitività, 2007-2013 03 Il

Dettagli

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 PREMESSA Il Consiglio nazionale del Movimento europeo ha discusso della situazione europea alla vigilia del voto di fiducia del

Dettagli

Protocollo d intesa tra tra Amministrazione Comunale di Brescia e Sindacati pensionati Spi Cgil Fnp Cisl Uilp Uil. Anno 2015

Protocollo d intesa tra tra Amministrazione Comunale di Brescia e Sindacati pensionati Spi Cgil Fnp Cisl Uilp Uil. Anno 2015 Protocollo d intesa tra tra Amministrazione Comunale di Brescia e Sindacati pensionati Spi Cgil Fnp Cisl Uilp Uil Anno 2015 PREMESSO CHE l Amministrazione comunale di Brescia, in linea con i propri indirizzi

Dettagli

COMUNE DI POGGIO BERNI PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI POGGIO BERNI PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI POGGIO BERNI PROVINCIA DI RIMINI ACCORDO SULLE POLITICHE SOCIALI a favore della popolazione anziana DEL COMUNE DI POGGIO BERNI PER L ANNO 2011 In data presso la Sede Municipale del Comune di

Dettagli

MEMORIA SCRITTA ASSOCIAZIONE MOSAICO AUDIZIONE COMMISSIONE XII CAMERA DEI DEPUTATI 10 NOVEMBRE 2014

MEMORIA SCRITTA ASSOCIAZIONE MOSAICO AUDIZIONE COMMISSIONE XII CAMERA DEI DEPUTATI 10 NOVEMBRE 2014 Presentazione MEMORIA SCRITTA ASSOCIAZIONE MOSAICO AUDIZIONE COMMISSIONE XII CAMERA DEI DEPUTATI 10 NOVEMBRE 014 Associazione Mosaico è una Associazione di Promozione Sociale (APS), iscritta la Registro

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DEL PERSONALE DEL COMPARTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE BIENNIO ECONOMICO 2008-2009

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DEL PERSONALE DEL COMPARTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DEL PERSONALE DEL COMPARTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 In data 31 luglio 2009, alle ore 11.30, ha avuto luogo l incontro tra l

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Sul governo e sul progetto dell istituzione scolastica

Sul governo e sul progetto dell istituzione scolastica Milano 8 aprile 2015 INCONTRO CON I CAPIGRUPPO CONSIGLIARI DI REGIONE LOMBARDIA Introduzione ai lavori a cura di Silvio Colombini (Segretario generale CISL Scuola Lombardia) Premessa Il Governo ha scelto

Dettagli

Richiesta incontro con il CAPO

Richiesta incontro con il CAPO 4 Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Direttore Politico: NICOLA TANZI Direttore Responsabile: MASSIMO MONTEBOVE Registrazione Tribunale Roma n. 98 del 21 febbraio 2000

Dettagli

- Sehr geehrte Damen und Herren - Mesdames, Messieurs - Gentili Signore, egregi Signori, - benvenuti alla conferenza stampa sul bilancio della Posta

- Sehr geehrte Damen und Herren - Mesdames, Messieurs - Gentili Signore, egregi Signori, - benvenuti alla conferenza stampa sul bilancio della Posta Intervento di Peter Hasler Presidente del Consiglio di amministrazione, La Posta Svizzera SA Conferenza stampa sul bilancio, 13 marzo 2014 FA FEDE IL TESTO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Lucido 1 Abbiamo posto

Dettagli

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni

C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni Statuto (aggiornato in base alle modifiche apportate dal 5 Congresso Nazionale svoltosi a Torino il 16-17 gennaio 2015) 1 Art. 1 - Denominazione E' costituita

Dettagli

Il Benessere aziendale

Il Benessere aziendale Il Benessere aziendale Oggi vogliamo parlare di Benessere aziendale, e cioè di tutti quelle pratiche, approcci e buone pratiche per vivere bene in un organizzazione. La cosa più importante che voglio capire

Dettagli

Lodevoli autorità, Stimati ospiti, Care associate e cari associati Signore e signori.

Lodevoli autorità, Stimati ospiti, Care associate e cari associati Signore e signori. Lodevoli autorità, Stimati ospiti, Care associate e cari associati Signore e signori. È con grande piacere che mi accingo a presentarvi la relazione sull attività del comitato. Come potete notare alle

Dettagli

La Stampa in Italia 2008 2010

La Stampa in Italia 2008 2010 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia 2008 2010 Roma 13 aprile 2011 Le ricadute della crisi economica sul settore dell editoria giornalistica nel biennio 2008-2009 sono state pesanti.

Dettagli

Liberalizzazione senza regole: giù le mani dal postino

Liberalizzazione senza regole: giù le mani dal postino 11 EDITORIALE PRIMO PIANO APPROFONDIMENTI ULTIMISSIME Liberalizzazione senza regole: giù le mani dal postino Mentre lavora al rinnovo del Contratto e alla riorganizzazione del settore del Recapito, il

Dettagli

IN SU LA NUMERO 7 ANNO III GIUGNO 2001 DOCUMENTI SULLA MANUTENZIONE URBANA DI VENEZIA

IN SU LA NUMERO 7 ANNO III GIUGNO 2001 DOCUMENTI SULLA MANUTENZIONE URBANA DI VENEZIA IN SU LA DOCUMENTI SULLA MANUTENZIONE URBANA DI VENEZIA NUMERO 7 ANNO III GIUGNO 2001 INSULA QUADERNI - TRIMESTRALE N 7 ANNO III - Spedizione in abbonamento postale 45% - DCI/VE - In caso di mancato recapito

Dettagli

Chi manovra? La calura di questa seconda metà d'agosto non ferma l'attività del SAP che sta seguendo e monitorando. La vera battaglia si combatte

Chi manovra? La calura di questa seconda metà d'agosto non ferma l'attività del SAP che sta seguendo e monitorando. La vera battaglia si combatte 34 Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Direttore Politico: NICOLA TANZI Direttore Responsabile: MASSIMO MONTEBOVE Registrazione Tribunale Roma n. 98 del 21 febbraio 2000

Dettagli

- Acqua: bollette pazze ai Castelli Romani. - Ddl risparmio: audizione in Senato per i consumatori

- Acqua: bollette pazze ai Castelli Romani. - Ddl risparmio: audizione in Senato per i consumatori Coordinato da Valeria Lai agenzia adiconsum anno XVII - n. 24 8 aprile 2005 Stampato in proprio in aprile 2005 In questo numero: Acqua: bollette pazze ai Castelli Romani Ddl risparmio: audizione in Senato

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 CRISI ECONOMICA + CRISI DEI MEDIA CARTACEI I dati sulla stampa quotidiana e periodica e sulle imprese editrici di giornali fotografano con nitidezza il quadro di un settore

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA QUALITA DELLO STAGE

PROTOCOLLO PER LA QUALITA DELLO STAGE PROTOCOLLO PER LA QUALITA DELLO STAGE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO (Art. 18, Legge 24 giugno 1997, n.196; Decreto 25 marzo 1998, n.142, del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, di concerto

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA. riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013

ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA. riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013 ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013 Considerato che: Il 7 agosto u.s. si è tenuto un incontro tra il Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta, affiancato

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 4 L' industria riparte ad ottobre 1 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Conad cresce,

Dettagli

Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009

Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009 Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009 Parma, Sala aurea C.C.I.A.A., Via Verdi 2 Gaetano Palombelli La riforma del lavoro pubblico nel contesto della riforma istituzionale

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI SASSARI VERBALE DI CONTRATTAZIONE PROTOCOLLO AGGIUNTIVO AL C.C.D.I. DEL 11 APRILE 2001

COMUNE DI SASSARI VERBALE DI CONTRATTAZIONE PROTOCOLLO AGGIUNTIVO AL C.C.D.I. DEL 11 APRILE 2001 COMUNE DI SASSARI VERBALE DI CONTRATTAZIONE PROTOCOLLO AGGIUNTIVO AL C.C.D.I. DEL 11 APRILE 2001 In data 30 Novembre 2009, presso la sede di Palazzo Ducale del Comune di Sassari, la delegazione trattante

Dettagli

Camera del Lavoro Territoriale - Pistoia

Camera del Lavoro Territoriale - Pistoia Camera del Lavoro Territoriale - Pistoia Al Coordinamento nazionale degli archivi della CGIL Pistoia, 28 marzo 2013 Alla Fondazione Di Vittorio Comitato scientifico Resoconto indagine per l'archiviazione

Dettagli

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori.

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Sindacato Lavoratori Comunicazione Roma, 12 Gennaio 2015 Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Lo Scenario

Dettagli

Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da

Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da Piacenza e Rimini in trasferta a Bologna per chiedere

Dettagli

Approfondimenti. Percorso F. Come si ottiene il marchio Ecolabel. Nuovo progetto turismo. Lezione 1 La qualità dell impresa turistica

Approfondimenti. Percorso F. Come si ottiene il marchio Ecolabel. Nuovo progetto turismo. Lezione 1 La qualità dell impresa turistica Nuovo progetto turismo 1 Approfondimenti O N S E Approfondimenti Percorso F Lezione 1 La qualità dell impresa turistica Come si ottiene il marchio Ecolabel L Ecolabel europeo identifica una struttura ricettiva

Dettagli

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione Page 1 de 5 Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA... 2008 1 Consiglio di amministrazione Art. 1 Compiti e poteri Al Consiglio di amministrazione spettano ai sensi dell art. 15 degli statuti la

Dettagli

Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere SEMINARIO IL CONTRATTO DI LAVORO PER I DIPENDENTI DELL PMI BASTIA UMBRA, 17 FEBBRAIO 2012

Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere SEMINARIO IL CONTRATTO DI LAVORO PER I DIPENDENTI DELL PMI BASTIA UMBRA, 17 FEBBRAIO 2012 SEMINARIO IL CONTRATTO DI LAVORO PER I DIPENDENTI DELL PMI BASTIA UMBRA, 17 FEBBRAIO 2012 RELAZIONE VIVIANA STEFANINI RESPONSABILE AREA SINDACALE ANIEM ASSOCIAZIONE NAZIONALE IMPRESE EDILI MANIFATTURIERE

Dettagli

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI!

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI! FERIE NO! FERIE. SI! Veniamo a conoscenza che i Responsabili OGGI stanno obbligando le proprie risorse a pianificare entro fine anno il residuo ferie arretrato. Gli stessi Responsabili IERI hanno negato

Dettagli