Articoli Selezionati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Articoli Selezionati ... 1 ... 3"

Transcript

1 Articoli Selezionati 24/01/14 WEB dgmag.it 0 UN GIOVANE SU TRE È SEMPRE CONNESSO AI SOCIAL NETWORK 24/01/14 WEB firenzetoday.it 0 Cyberbullismo, arriva la campagna educativa per difendersi nel web /01/14 WEB generazioneweb.net 0 Una Vita da Social /01/14 WEB ilreporter.it 0 Cyberbullismo, fa tappa a Firenze la campagna ''Una vita da social'' 24/01/14 WEB ilvelino.it 0 Cyberbullismo: tappa fiorentina dell iniziativa per le scuole Una vita da social 25/01/14 WEB lanazione.it 0 Il giocatore del Livorno Federico Ceccherini testimonial di 'Una vita da social' /01/14 WEB livornocalcio.it 0 Federico Ceccherini: una vita da Social /01/14 WEB mondoreality.info 0 Titoli: CYBERBULLISMO: LA POLIZIA LANCIA «UNA VITA DA SOCIAL» 24/01/14 WEB pisanews.net 0 Una vita da social. In Piazza Vittorio Emanuele i rischi e le trappole di internet 24/01/14 WEB pisatoday.it 0 Sicurezza: la Polizia in piazza per insegnare i social network /01/14 WEB raiscuola.rai.it 0 Una vita da social - 9 regole per navigare in sicurezza /01/14 WEB saywhat.it 0 ITALIAONLINE TRA I PARTNER DELLA POLIZIA DI STATO PER LA SICUREZZA IN RETE /01/14 WEB skuola.net 0 Una vita da social, scopri le tappe del tour /01/14 WEB strettoweb.com 0 Anche a Reggio Una vita da social, il progetto di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi dei social network /01/14 WEB tempi.it 0 Un giovane su 3 è sempre connesso ai social network /01/14 WEB uilscuolabrindisi.it 0 Una vita da social : contro il cyberbullismo e l adescamento... 30

2 art RASSEGNA WEB dgmag.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 UN GIOVANE SU TRE È SEMPRE CONNESSO AI SOCIAL NETWORK Scritto da LaRedazione venerdì 24 gennaio :36 I giovani italiani sono sempre più social: uno su tre è perennemente connesso ai social network ignorando i pericoli della rete Secondo una ricerca condotta da Skuola.net, in Italia un giovane su tre (nella fascia di età che va dagli undici ai venti anni) sarebbe sempre connesso ai social network. Ma la ricerca va ben oltre questo dato e ci riporta uno spaccato della gioventù nostrana che forse il mondo degli adulti non si aspetta. Sempre secondo Skuola.net, infatti, il 27% dei giovani ha incontrato almeno una volta nella vita una persona conosciuta tramite Internet e di questi il 23% lo ha fatto all insaputa dei suoi genitori mentre solo il 35% ha avvisato almeno un amico di questo incontro. Ma non è l unico aspetto per il quale i giovani si dimostrano imprudenti. Il 13% dei ragazzi intervistati ha, infatti, confessato di aver inviato a qualcuno di propria conoscenza foto sensuali ed hot mentre il 17% ammette di averlo fatto per avere in cambio ricariche telefoniche o denaro. La ricerca è stata realizzata su un campione di duemila soggetti dislocati su tutto il territorio nazionale ed è stata condotta in collaborazione con la Polizia Postale, in concomitanza della presentazione della campagna di informazione sociale Una vita da social. I risultati rivelano un profilo dei nostri giovani estremamente social ma anche, forse, troppo distaccato dalla realtà quotidiana. La percentuale dei ragazzi che sono sempre connessi ad Internet è davvero impressionante: circa il 31%. Di questi il 31% WEB 1

3 RASSEGNA WEB dgmag.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 lo fa da pc mentre il 30% da uno smartphone o da un tablet, segno che tali prodotti stanno diventando sempre più comuni nelle fasce più giovani. Fra le motivazioni che spingono i ragazzi ad utilizzare i social network, c è in primis la necessità di avere costanti contatti non solo con gli amici (il 56%) ma anche con i parenti (53%). Si utilizzano per risparmiare sulle telefonate (45%) ma anche per farsi nuovi amici (42%). Quello che spaventa di più, però, è l uso improprio che i giovani fanno di un mezzo che se usato correttamente potrebbe davvero rivelarsi utilissimo. Il sexting è una cosa estremamente praticata, anche in cambio di beni quali ricariche telefoniche o soldi, e sono pochi i giovani che riescono a riconoscere che si tratti di una pratica immorale e pericolosa. Altro dato estremamente allarmante è che un giovane su quattro ha confermato di aver avuto almeno una volta nello scorso anno atteggiamenti da cyber bullo (l azione più frequente è quella di pubblicare foto o video di amici ritratti in momenti imbarazzanti). Mentre ammonta al 6% la percentuale di quelli che ammettono di aver avuto atteggiamenti di prevaricazione social in modo sistematico nei precedenti dodici mesi. Proprio per sensibilizzare i ragazzi sui pericoli della rete è stata ideata questa campagna di comunicazione in collaborazione con il Ministero dell Istruzione. Coinvolti anche Facebook, Google e Skuole.net. Pulmini con esperti dedicati all informazione e alla sensibilizzazione saranno presenti in 40 città italiane per spiegare pericoli e vantaggi della rete e dei social. Un atto dovuto se si pensa che un giovane su tre fa un uso smodato dei social network. WEB 2

4 art RASSEGNA WEB firenzetoday.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 Cyberbullismo, arriva la campagna educativa per difendersi nel web Fa tappa a Firenze l'iniziativa per le scuole "Una vita da social": la campagna di prevenzione e sensibilizzazione sui rischi del web Redazione24 Gennaio 2014 Il commissario capo Carosi Contro il cyberbullismo arriva Una vita da Social. Un progetto curato dall'ufficio relazioni esterne e cerimoniale della segreteria del dipartimento di pubblica sicurezza e dal servizio polizia postale, con la collaborazione del MIUR e di alcune delle più importanti società che a vario titolo operano sul web (quali Facebook, Fastweb, Google, H3G, Libero.it, Microsoft, Poste Italiane, TelecomItalia, Skuola.net, Virgilio.it, Vodafone, Wind e Youtube) al fine di realizzare una pianificata campagna di educazione alla legalità sulla rete Internet. L iniziativa, partita da Roma mercoledì scorso farà oggi tappa a Firenze, a Livorno il 25 gennaio e il 28 a Pisa per poi continuare il suo percorso coinvolgendo le principali città italiane. In piazza Santissima Annunziata sarà attrezzato uno studio mobile dove gli studenti fiorentini potranno assistere a proiezioni e incontrare una serie di esperti che spiegheranno come usare correttamente i social network e illustreranno i pericoli della navigazione on line, in particolare il cyberbullismo, l adescamento e i furti di identità. WEB 3

5 RASSEGNA WEB firenzetoday.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 Un evento così organizzato - sottolinea il Dott. Pinto Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Firenze - contribuisce a rafforzare il rapporto tra le istituzioni e i cittadini e in particolare con le nuove generazioni di studenti. In questa era globalizzata, nella quale le tematiche inerenti ai pericoli della navigazione online e alle problematiche giovanili sull'utilizzo improprio dei Social Network sono molto sentite, è nostro dovere trasmettere il buon uso e corretto utilizzo della rete e delle sue enormi potenzialità tramite un approccio consapevole. Dopo i tempi degli interventi contro il fumo e l abuso di alcool aggiunge l assessore all educazione Cristina Giachi - ecco la nuova emergenza educativa. È un tema caldissimo, non solo perché i ragazzi usano abitualmente la rete, ma perché con la didattica multimediale la scuola, per fortuna, non è più lontana dai temi del web e del suo uso. Ma in internet i ragazzi si prendono anche in giro, fanno girare foto e commenti che si alimentano. È quindi urgente un educazione corretta all' uso della rete. È come con il motorino: a noi il compito di convincerli e insegnare loro a non farsi male". VITA DA SOCIAL "Da anni l'educazione ai media rientra fra le attività strategiche dell'istituto degli Innocenti spiega Alessandra Maggi, presidente dell'istituto degli Innocenti con Trool e altri progetti cerchiamo di diffondere l'uso positivo dei media digitali tra le nuove generazioni. Questo perché siamo convinti che Internet, quando usato correttamente, è uno strumento indispensabile di espressione e cittadinanza anche per i più piccoli". Il Questore Raffaele Micillo conclude infine evidenziando l importanza dell iniziativa che affronta, con finalità preventive, tematiche di grande attualità tra i giovani. Raffaele Micillo WEB 4

6 RASSEGNA WEB generazioneweb.net Data Pubblicazione: 24/01/2014 art HOME CRONACA GIORNALISTA IN ROSA Chi siamo CUCINA CINEMA Lo Staff di GRW ESTERO FINANZA PRIMA PAGINA Lavora con GRW GAMES MOTORI SALUTE E BELLEZZA Come scrivere un buon articolo MUSICA TECNOLOGIA Contattaci POLITICA SPORT La tua pubblicità IL PERSONAGGIO STORICO VIAGGI TV LA LENTE Regolamento GRW «Tre gravi esplosioni al Cairo: Egitto in allarme rosso Rieti, parla Suor Rodriguez dopo il parto: Non capisco perché tanto clamore» Una Vita da Social scritto il 24 gen 2014 da Carmenjo in Cronaca Altri articoli Papa Francesco: Commissione speciale per i fanciulli Dopo la bocciatura, il Tar la promuove Rieti, parla Suor Rodriguez dopo il parto: Non capisco perché tanto clamore Novara, figlia nasconde cadavere della madre nel congelatore Gli ultimi video Non vi meravigliate se per strada incontrate un grosso tir, pieno di luci e con due nuvolette sulla fiancata, una bianca e l altra blu, con all interno le sagome di due persone. Il grande truck è un aula didattica multimediale itinerante che percorrerà l Italia da Roma a Milano passando per Firenze, Livorno, Pisa, Genova, Sanremo, Olbia, Nuoro, Cagliari, Palermo, Catania, Reggio Calabria, Cosenza, Bari, Potenza, Matera, Salerno, Napoli, Campobasso, Pescara, L Aquila, Perugia, Ancona, Pesaro Urbino, Rimini, Bologna, Padova, Venezia, Trieste, Trento, Aosta, Torino. Conferenza stampa di fine anno di Enrico Letta Lo Hobbit La desolazione di Smaug - Alcune delle tappe con le relative date La campagna educativa Una vita da social (pagina facebook https://www.facebook.com/unavitadasocial?fref=ts) è stata promossa dalla POLIZIA di Stato, in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, e mira a sensibilizzare bambini, giovani, genitori, insegnanti, educatori ad un uso corretto di internet e dei social network. Kennedy Molte Aziende, tra cui Facebook, Fastweb, Google, 3, Libero, Microsoft, Poste italiane, Telecom Italia, Norton by Symantec, Skuola.net, Vodafone, Virgilio, Wind e Youtube, hanno dato il loro assenso e stanno partecipando al fianco della POLIZIA di Stato per un solo grande obiettivo: L unica arma veramente efficace per tutelare i nostri figli sul web, è la promozione di una nuova cultura della sicurezza, il quanto più possibile immune da spiacevoli incontri. Questo è ciò che si legge sulla pagina facebook della campagna Una vita da social. WEB 5

7 RASSEGNA WEB generazioneweb.net Data Pubblicazione: 24/01/2014 L organizzazione si deve al Capo della POLIZIA, Alessandro Panza, e vuole coinvolgere oltre 150 mila ragazzi. Tra i post della pagina vi è anche un filmato che ha come testimonial Fiorello, il quale, presentando l iniziativa, dice: Noi siamo tipi da web [ ] ed è proprio di questo che vi vogliamo parlare, perché il web, la rete è una cosa bellissima, è una cosa stupenda, perché ha migliorato sicuramente la vita, ha modernizzato tutto, rapporti, ci si parla velocemente, c è skype, ci sono cose bellissime, ci sono cose positivissime ma. Bisogna dire ma come tutte le cose belle, c è anche un risvolto negativo. Ora noi qua non è che vi vogliamo fare la predica, e poi si sa, che quando vi facciamo le prediche voi dite Uffaaaa, che palleeee, e bastaaaa!!!!, ma noi che abbiamo una certa esperienza, sappiamo che bisogna prendere il web con le molle e bisogna stare un pochino attenti, perché si nascondono le insidie. Per prima cosa vorrei parlare del cyberbullismo, c è sempre a scuola quello che vuole fare il bulletto della classe, che spinge, che fa cadere i libri, adesso si è allargata anche in internet e apri facebook e trovi gli insulti A questo punto, prende la parola un ragazzo presente, sottolineando come le ingiurie postate sulla rete diventino virali e, in questo modo, tutta la scuola è a conoscenza della situazione, danneggiando, in modo quasi indelebile, la dignità del soggetto interessato. Fiorello a questo punto esorta tutti i ragazzi a parlare e a confidarsi con i genitori. Prosegue dando una panoramica degli altri problemi che accadono in rete, come ad esempio le truffe, gli incontri concordati con gli sconosciuti e sottolinea che ogni ragazzo deve essere sempre guardingo e non fidarsi immediatamente di ciò che viene detto o raccontato. La tua pubblicità qui Oggi, il grande truck è a Firenze e molte sono le testimonianze positive dei ragazzi intervenuti. Sulla pagina facebook, tra i post, si legge: mi chiamo Matteo ho 12 anni e oggi ho capito che il cyber bullismo va denunciato alla POLIZIA postale perché nessuno ha il diritto di far male agli altri ciao sono Stefania, ho 11 anni. oggi ho scoperto che su internet non bisogna mai fidarsi perché possono nascondersi persone malintenzionate. io però navigo con mia mamma La tua pubblicità qui mi chiamo Diana e questa mattina ho visto la POLIZIA di stato sulla vita da social. cosi puoi capire se i cattivi prendono una foto di un altra persona e scrivono un nome falso ed anche i numeri falsi. E loro mandano dei messaggini per incontrare quella persona e fargli del male e approfittare della loro debolezza. bravi bravi poliziotti e anche i complimenti per l idea social. I ragazzi sembrano apprezzare l iniziativa della POLIZIA di Stato, che in questo modo incontra i bisogni e le necessità dei più giovani, adoperando un linguaggio da loro utilizzato quotidianamente. La tua pubblicità qui La tua pubblicità qui Carmenjo A volte forse... un po sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo senza parole fatto di sensazioni, ad un mondo dove non si vede bene che col cuore. L essenziale è invisibile agli occhi (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro. La tua pubblicità qui Gli articoli di Carmenjo (8) 1 commento Una Vita da Social - Pianeta Psicologia Sco... scrive: 24 gennaio 2014 alle 4:15 pm [ ] La POLIZIA di Stato incontra i ragazzi sui "Social". Prendi parte anche tu alla campagna "Una Vita da Social" [ ] Rispondi Lascia un commento WEB 6

8 RASSEGNA WEB ilreporter.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 art Cerca cerca... HOME CRONACA POLITICA INCHIESTE SPETTACOLI SPORT FIORENTINA CULTURA VIDEO Cyberbullismo, fa tappa a Firenze la campagna ''Una vita da social'' Ivo Gagliardi Venerdì 24 Gennaio :59 Cyberbullismo, fa tappa oggi a Firenze la campagna "Una vita da social". Ultimi video inseriti L'INIZIATIVA. L iniziativa, organizzata dal servizio di POLIZIA POSTALE e delle comunicazioni in collaborazione con alcune delle più importanti società che Pezzali. operano sul web, è partita da Roma mercoledì scorso e farà tappa oggi a Firenze, poi a Livorno il 25 e il 28 a Pisa per continuare il suo percorso coinvolgendo le principali città italiane. Tra i testimonial Fiorello e Leonardo Nella Pieraccioni. tappa fiorentina, in piazza Santissima Annunziata, nell arco della mattinata le scolaresche (e nel pomeriggio la cittadinanza) potranno assistere, grazie a un automezzo attrezzato, a proiezioni e incontrare personale della POLIZIA POSTALE e delle comunicazioni di Firenze, che illustrerà il corretto uso della rete web con particolare riferimento ai social network e ai fenomeni criminosi come cyberbullismo, adescamento e furto d'identità e autolesionismo, veicolati tramite la rete. IL WEB. Prenderanno parte all incontro anche alcune classi del progetto dell'istituto degli Innocenti Trool.it, per il corretto Il uso sito del trool.it web. ha ottenuto l approvazione POLIZIA della P O S TA L E per l attenzione alla sicurezza dei suoi piccoli "Dopo utenti. i tempi degli interventi contro il fumo e l abuso di alcool ha sottolineato l assessora comunale all educazione Cristina Giachi - ecco la nuova emergenza educativa. È un tema caldissimo, non solo perché i ragazzi usano abitualmente la rete, ma perché con la didattica multimediale la scuola, per fortuna, non è più lontana dai temi del web e del suo uso. Ma in internet i ragazzi si prendono anche in giro, fanno girare foto e commenti che si alimentano. È quindi urgente un educazione corretta all' uso della rete. È come con il motorino: a noi il RUBRICHE SPORT compito di convincerli e insegnare loro a non farsi male". In 150mila in piazza per festeggiare il 2014 Secondo le stime, Firenze è stata invasa da circa 150mila persone, che hanno festeggiato il nuovo anno con cinque concerti gratuiti in cinque piazze. Clou alla stazione di Santa Maria Novella con Max Sfoglia tutte le gallerie fotografiche NAVIGAZIONE ON LINE. "Da anni l educazione ai media rientra fra le attività strategiche dell'istituto degli Innocenti spiega Alessandra Maggi, presidente dell Istituto con Trool e altri progetti cerchiamo di diffondere l'uso positivo dei media digitali tra le nuove generazioni. Questo perché siamo convinti che internet, quando usato correttamente, sia uno strumento indispensabile di espressione e cittadinanza anche per i più piccoli". "Un evento così organizzato ha sottolineato Alfredo Pinto, dirigente del compartimento della POLIZIA POSTALE e delle comunicazioni di Firenze contribuisce a rafforzare il rapporto tra le istituzioni e i cittadini e in particolare con le nuove generazioni di studenti. In questa era globalizzata, nella quale le tematiche inerenti ai pericoli della navigazione online e alle problematiche giovanili sull'utilizzo improprio dei social network sono molto sentite, è nostro dovere trasmettere il buon uso e corretto utilizzo della rete e delle sue enormi potenzialità tramite un approccio consapevole". Calcio Tennis Ciclismo Pallanuoto Canottaggio Canoa Pallavolo Rugby Basket Altri sport Tweet Share Notizie Simili Via al rifacimento di strisce pedonali e segnaletica orizzontale McDonald's, colloqui di lavoro... in piazza Due minorenni si allontanano dal Centro Terapeutico: ritrovate dalla polizia Bando per il contributo all'affitto per i giovani tra 18 e 34 anni Due milioni e mezzo per le scuole fiorentine WEB 7

9 art RASSEGNA WEB ilvelino.it Data Pubblicazione: 24/01/2014 login Redazione Abbonamenti Contatti Note Legali Privacy cerca nel sito cerca 25 gennaio Politica Economia Esteri Cronaca Interni Latino America Ambiente ed Energia Giochi e Scommesse Spettacoli Canali Regionali Newsletter Editoriali Il Governo informa Parlamento Europeo Notiziario Generale Cronaca Cyberbullismo: tappa fiorentina dell iniziativa per le scuole Una vita da social Cyberbullismo: tappa fiorentina dell iniziativa per le scuole Una vita da social di red/amb - 24 gennaio :14 fonte ilvelino/agv NEWS Tweet Stampa articolo E arrivato oggi a Firenze, in piazza Santissima Annunziata, il truck di Una vita da social, la campagna educativa che illustra ai ragazzi i pericoli della navigazione online, in particolare il cyberbullismo, l adescamento e i furti di identità e di come usare correttamente i social network. L iniziativa curata dalla POLIZIA DI STATO in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e la partnership di alcune delle più importanti società che operano sul web, ha dato ai giovani fiorentini la possibilità di interagire con gli agenti esperti del Servizio Polizia Postale. Testimonial d eccezione della tappa di Firenze di Una vita da social l attore- regista Leonardo Pieraccioni e la fashion blogger Irene Colzi. Il Questore di Firenze Raffaele Micillo ha evidenziato l importanza dell iniziativa che affronta, con finalità preventive, tematiche di grande attualità tra i giovani. Un evento così organizzato ha sottolineato - Pinto Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Firenze - contribuisce a rafforzare il rapporto tra le istituzioni e i cittadini e in particolare con le nuove generazioni di studenti. In questa era globalizzata, nella quale le tematiche inerenti ai pericoli della navigazione online e alle problematiche giovanili sull'utilizzo improprio dei Social Network sono molto sentite, è nostro dovere trasmettere il buon uso e corretto utilizzo della rete e delle sue enormi potenzialità tramite un approccio consapevole. L iniziativa, partita da Roma mercoledì scorso farà tappa a Livorno il 25 gennaio e il 28 a Pisa per poi continuare il suo percorso coinvolgendo le principali città italiane. Tutto le tappe del truck saranno raccontate sulla pagina facebook Una vita da social. 08:37 - POL Legge elettorale, battaglia sulle preferenze. Renzi: Non è il momento dei sabotaggi 20:48 - POL Cdm/4. Ok a dlgs su eleggibilità al Parlamento europeo per cittadini Ue 20:45 - Ultim ora POL Notiziario generale Cdm/1. Al via regolarizzazioni capitali esteri. Rimangono detrazioni Irpef Altri articoli di Cronaca 20:36 - POL Tariffe Cronaca Autostradali: 24 gennaio Lupi: 2014 Sconto 19:14 del 20% su tutta Cyberbullismo: la rete per i pendolari tappa fiorentina dell iniziativa per le scuole Una vita da 20:29 social - POL ThyssenKrupp, Cronaca 24 gennaio incontro 2014 a Palazzo 18:59 Chigi su futuro Esercito: acciaierie Domani di Terni a Viterbo le esequie Ufficiali Calligaris e Lozzi 20:18 Lazio/RomaCapitale - POL 24 gennaio :58 Mini Roma, Imu, Brunetta: in scena Allucinante? domani a Villa Renzi Glori ha "I ragione luoghi della memoria" Maltempo 24 gennaio :14 20:18 Maltempo: - POL Allerta temporali al sud Governo, Brunetta: Fiato su collo di Renzi confonde Ambiente Letta 24 gennaio e Saccomanni :15 Meteo, dopo il maltempo breve tregua nel week end 19:54 - POL Letta: Mafia il gennaio sarà l'anno :51 delle privatizzazioni Mafia, sequestro beni per 3 milioni ad affiliati clan Madonia 19:51 Cronaca - CRO23 gennaio :21 Riforma Mibact, giustizia, firmato gli accordo avvocati per napoletani ampliamento contro Parco provvedimenti archeologico governo ercolano Lazio/RomaCapitale 23 gennaio :31 19:50 Roma: - ECOdue topi d appartamento arrestati Roma dai Tiburtina: carabinieri Stazione potenziata e 5 nuovi binari Lazio/RomaCapitale 23 gennaio :26 Roma, sfruttamento della prostituzione: 19:26 banda - POLsgominata dai carabinieri di Ostia De Magistris, Regione Lazio Lettieri: 23 gennaio se ama 2014 Napoli 12:59 si dimetta Lazio: poi trovata si ricandidi una cimice nell ufficio dell ex dirigente regionale Fegatelli 19:24 - POL Napoli, Pg Martusciello: Tutti gli articoli nel dl Terra dei fuochi serve il reato disastro ambientale AGV NEWS s.r.l. - Società Editrice de il Velino/AGV Agenzia Giornalistica il Velino Presidente e A.D.: Luca Simoni - Direttore responsabile: Luca Simoni - Direttore editoriale: Tullio Camiglieri - Vicedirettore: Vittorugo 19:23 - POL Mangiavillani Tel R.A. - FAX Reg. Trib. di Roma N 528/98 - Codice Fiscale e Partita IVA: Poste, M5s: Non è privatizzazione, ma Roma AGV NEWS WEB 8

10 art RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 Il giocatore del Livorno Federico Ceccherini testimonial di 'Una vita da social' Livorno, 25 gennaio Il difensore del Livorno Federico Ceccherini è il testimonial di 'Una vita da social', la campagna di sicurezza della polizia di Stato per l'uso consapevole dei social network. 'Una vita da social' ha fatto tappa anche a Livorno (Foto Novi e Lanari/Ag.Alive) WEB 9

11 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 WEB 10

12 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 WEB 11

13 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 WEB 12

14 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 WEB 13

15 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 25/01/2014 WEB 14

16 art RASSEGNA WEB livornocalcio.it Data Pubblicazione: 25/01/ /01/ Federico Ceccherini: una vita da Social Tante domande, autografi ed applausi per l amaranto Federico Ceccherini che è stato testimonial della campagna Una vita da Social promossa dalla polizia postale italiana. La tappa livornese, alla presenza del questore della città Cardona, ha avuto luogo in piazza della Repubblica, all interno di un grandissimo truck della polizia di stato dentro al quale erano state allestite alcune postazioni internet. Molte le classi delle scuole medie e superiori che hanno partecipato all evento per apprendere i rischi e per conoscere un uso corretto dei più famosi social: da Facebook, a Twitter, Ask e molti altri. Il consiglio è per tutti i genitori, dice Ceccherini, fare un attento controllo sui loro figli e vedere dove navigano. Ai ragazzi invece di non rendere pubblici troppi dati personali e di non andare mai oltre. Anche noi calciatori utilizziamo i social network ed il pericolo è sempre dietro l angolo. WEB 15

17 art RASSEGNA WEB mondoreality.info Data Pubblicazione: 24/01/2014 Titoli: CYBERBULLISMO: LA POLIZIA LANCIA «UNA VITA DA SOCIAL» Posted by Arif Md on January 24, 2014 CYBERBULLISMO: LA POLIZIA LANCIA «UNA VITA DA SOCIAL» FIRENZE L utilizzo dei social network e di internet in generale da parte dei ragazzi nei rapporti interpersonali è sempre più diffuso, ma sfocia spesso in fenomeni di prevaricazione, che in alcuni casi portano a gravi conseguenze, come nei recenti episodi di omofobia che hanno evidenziato quanto il web possa essere pericoloso se non opportunamente utilizzato. CYBERBULLISMO ED UTILIZZO DELLA RETE I dati relativi alla socializzazione tramite internet tra i giovani sono esemplificativi: 1 su 3 e sempre connesso ai social network, il 27% degli intervistati ha incontrato una persona conosciuta sul web ed il 23% di quest ultimi li ha incontrati da soli senza informare nessuno, mentre il 35% degli intervistati ha informato genitori o amici. 1 ragazzo su 4 si presta occasionalmente a comportamenti da cyber bullo, mentre il 6% dei ragazzi lo fa in via sistematica. Il 13% dei ragazzi confessa di aver inviato foto e video di se stesso in atteggiamenti provocatori, mentre il 17% ha rivelato di averlo fatto in cambio di regali, denaro o ricariche telefoniche. La sicurezza sulla rete, soprattutto nell utilizzo dei propri dati personali o nella conoscenza di altre persone attraverso le chat, dovrebbe essere tenuta in seria considerazione. I genitori, gli insegnanti e le istituzioni dovrebbero garantire ai giovani le necessarie conoscenze per offrire loro un adeguato livello di consapevolezza al fine di prevenire comportamenti potenzialmente dannosi. COLLABORAZIONE TRA PUBBLICO E PRIVATO A tale scopo, in questi giorni parte una campagna di sensibilizzazione, promossa dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell Istruzione, mirata a prevenire comportamenti pericolosi nell utilizzo dei sistemi di condivisione sociale come Facebook o Twitter e del web in generale. L iniziativa, grazie alla partecipazione di aziende di alto profilo operanti nei settori avanzati della comunicazione, come Google, Microsoft e Poste Italiane, offre l opportunità di migliorare la cognizione sui rischi che si nascondono nell uso quotidiano delle nuove tecnologie, fino alla creazione di un vademecum per il corretto utilizzo della rete. WEB 16

18 RASSEGNA WEB mondoreality.info Data Pubblicazione: 24/01/2014 La campagna si svilupperà attraverso una pagina Facebook dedicata, chiamata Una vita da social, e l utilizzo di un mezzo itinerante dotato di una sala multimediale, con i quali, operatori della Polizia di Stato e tecnici delle aziende che collaborano al progetto, incontreranno studenti e genitori nelle piazze delle più importanti città italiane. WEB 17

19 art RASSEGNA WEB pisanews.net Data Pubblicazione: 24/01/2014 Home Redazione Disclaimer Link pisani Numeri Utili Contatti Cerca nel sito.. Ac Pisa 1909 Calcio Dilettanti Sport/Altro Attualità Cronaca Cultura e Spettacolo Storia di Pisa Dicci la tua Video Una vita da social. In Piazza Vittorio Emanuele i rischi e le trappole di internet Redazione Pisanews 24 gennaio 2014 PISA Si chiama Una vita da social e toccherà oltre 30 città italiane con l obbiettivo di rendere la rete più sicura per i giovani ed arginare i dilaganti fenomeni del cyber bullismo, adescamento e di altre forme di prevaricazione connesse con l uso distorto delle nuove tecnologie. Il 25 e il 28 gennaio prossimi in piazza Vittorio Emanuele II, in un truck multimediale, quello usato da Max Biaggi durante le sue gare, e allestito come un aula didattica gli operatori della POLIZIA di stato e delle aziende partner informeranno sull uso corretto cdi internet. Il truck sarà riservato al mattino del 25 agli alunni delle scuole e ai loro insegnanti, hanno aderito tutte le superiori e le scuole medie Fucini, Fibonacci e Toniolo, mentre nel pomeriggio sarà aperto a tutta la popolazione. Fondamentale ha affermato Stefania Pierazzi vice questore della POLIZIA Postale, esperta in materia la collaborazione e la formazione della scuola e dei genitori.dobbiamo preparare gli adulti a rapportarsi con i giovani nell uso dei socialnetwork. Testimonial del progetto l attore pisano Roberto Farnesi, noto al grande pubblico anche per l interpretazione della serie televisiva Carabinieri. Hanno aderito all iniziativa Facebook, Fatsweb, Google, Tre.it; Libero, Microsoft, Poste Italiane, Telecom, Norton by Symantec, Vodafone, Skuola.net, Virgilio, Wind, YouTube. Avvisi dal sito Francesco Cozza: A Nocera dobbiamo giocare da Pisa PISA La Nocerina sarà un avversario difficile che non ha nulla da perdere, esordisce così un Francesco Cozza febbricitante a due giorni dalla sfida contro i molossi al S. Francesco di Nocera Inferiore. Il Pisa dovrà disputare una gara da Pisa, dalla partita di Barletta in poi purtroppo l influenza e il problema dei [ ] Canale di Youtube Conferenza Stampa Mister Cozza in vista della Nocerina Allenamento del giovedì in vista della Nocerina Conferenza stampa Mister Cozza post L'Aquila Conferenza di presentazione di Luca Crescenzi Notizie: Attualità Conferenza Stampa di Mister Cozza in vista de WEB 18

PROGETTO CHIOCCIOL@.IT

PROGETTO CHIOCCIOL@.IT PROGETTO CHIOCCIOL@.IT Premessa: Secondo una ricerca condotta da Skuola.net, in Italia un giovane su tre (nella fascia di età che va dagli undici ai venti anni) sarebbe sempre connesso ai social network.

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

<>

<<Era tormentato da un gruppo di bulli>> Minorenni online e bullismo. Una denuncia ogni cento casi Gazzetta di Mantova, 10 febbraio 2014 Suicida perchè gay, l'amica del cuore: Il Messaggero ed. Roma, 13/08/2013

Dettagli

Progetto Navigando nel web

Progetto Navigando nel web Istituto Scolastico Statale Comprensivo XX Settembre Via Signorelli,1-95128 Catania (CT) Tel/Fax 095434114 - Cod. Mecc CTIC89200C www.icxxsettembre.gov.it Progetto Navigando nel web Scuola Secondaria di

Dettagli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli Comunicare e relazionarsi in Rete Marco Gui Marina Micheli Prima parte L evoluzione dei media STAMPA TELEVISIONE 1456 d.c. 1940 3000 a.c. fine 1800 d.c. anni 90 SCRITTURA CINEMA INTERNET I media digitali

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori CHI SIAMO LATUAIDEADIMPRESA è una community costituita da migliaia di studenti italiani, professori, imprenditori. E un progetto finalizzato

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet

PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet La rivoluzione tecnologica innescata dal web e dai social network, ha accentuato l uso quotidiano di nuovi strumenti informatici entrati prepotentemente

Dettagli

LA POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI E GLI STUDENTI

LA POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI E GLI STUDENTI SINTESI PROGETTO LA POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI E GLI STUDENTI OBIETTIVI DOVE TARGET Sviluppare uno strumento in grado di promuovere una più matura riflessione sull uso responsabile e legale dei social

Dettagli

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N CIAO! Abbiamo bisogno di te. Vogliamo sapere come i ragazzi e le ragazze della tua età usano il cellulare e la rete Internet. Non scrivere il tuo nome. 1. Sei? 1 Un ragazzo

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico 100 Como (CO) Milano 15/04/014 Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico Oggetto: relazione finale progetto Pochi pesci nella rete A.S.

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

(ISC) 2 Italy Chapter: Sicurezza in Internet per le Scuole

(ISC) 2 Italy Chapter: Sicurezza in Internet per le Scuole (ISC) 2 Italy Chapter: curezza in Internet per le Scuole Milano, 15/10/2015 Gentile Dott.ssa Righi, Preside Istituto Comprensivo Narcisi via Narcisi 2, Milano (ISC) 2 Italy Chapter è il capitolo italiano

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

VITA DIGITALE VITA REALE IL RICORDO DEL FAR WEST

VITA DIGITALE VITA REALE IL RICORDO DEL FAR WEST AVVISI AI NAVIGANTI VITA DIGITALE VITA REALE Non esiste più una separazione tra la vita on-line e quella off-line. Quello che scrivi e le immagini che pubblichi sui social network hanno quasi sempre un

Dettagli

INTERVENTO CONDOTTO DA MONICA MOLINARI, infermiera legale e forense MARITA CERETTO, esperta di web

INTERVENTO CONDOTTO DA MONICA MOLINARI, infermiera legale e forense MARITA CERETTO, esperta di web CONVEGNO ABUSO e MALTRATTAMENTO nell ETA EVOLUTIVA: IERI E OGGI EQUIPE ATTENTI AL LUPO 21 OTTOBRE 2014 INTERVENTO CONDOTTO DA MONICA MOLINARI, infermiera legale e forense MARITA CERETTO, esperta di web

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti Oggi purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

I.T.S. G. GIRARDI. Progetto legalità a.s. 2014/2015 Privacy e disagio giovanile. Risultati dei questionari somministrati agli studenti

I.T.S. G. GIRARDI. Progetto legalità a.s. 2014/2015 Privacy e disagio giovanile. Risultati dei questionari somministrati agli studenti I.T.S. G. GIRARDI Progetto legalità a.s. 214/215 Privacy e disagio giovanile Risultati dei questionari somministrati agli studenti Classi coinvolte: 3AA 3AT 3AR 3BR 3CR 3AS - 3BS Rilevazione dei dati relativi

Dettagli

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015 Internet istruzioni per l uso Marcallo, 29 Aprile 2015 Conoscere per gestire il rischio La Rete, prima ancora di essere qualcosa da giudicare, è una realtà: un fatto con il quale bisogna confrontarsi Internet

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

La Rete siamo noi. L uso del cellulare, i rischi del bullismo elettronico

La Rete siamo noi. L uso del cellulare, i rischi del bullismo elettronico Difensore Civico Regione Emilia-Romagna CORECOM Regione Emilia-Romagna La Rete siamo noi L uso del cellulare, i rischi del bullismo elettronico Elena Buccoliero, sociologa Ufficio del Difensore civico

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Progetto Cittadini della rete,

Progetto Cittadini della rete, Progetto Cittadini della rete, IIS G. Galilei di Crema Scuole Medie Galmozzi di Crema Scuole Medie di Sergnano. Coinvolti: 471 ragazze /i Età: tra i 12 ed i 16 anni, Silvio Bettinelli, 14 novembre 2012

Dettagli

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI LA TECNOLOGIA POTENZIA L ASSISTENTE MULTITASKING La maggior parte delle assistenti (77%) passa più di 6 ore davanti al pc per lavoro, e almeno 2 3 ore sono dedicate

Dettagli

Il tuo Blog in 5 mosse (o anche meno )

Il tuo Blog in 5 mosse (o anche meno ) Cos è un blog? E' uno spazio di interazione, un modo per stare (virtualmente) insieme agli altri e per esprimere liberamente la propria creatività, la propria opinione sui più svariati argomenti; è anche

Dettagli

10/01/2014 17:48 0 di 0 commenti [COMMENTA ORA]

10/01/2014 17:48 0 di 0 commenti [COMMENTA ORA] A san Gimignano il ricordo di chi partì con l'esercito di Liberazione - s... http://ilcittadinoonline.it/news/167549/a_san_gimignano_il_ricordo_d... 1 di 3 11/01/2014 12.23 10/01/2014 17:48 0 di 0 commenti

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE SCHEDA TECNICA

PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE SCHEDA TECNICA Allegato B CONCORSO DI IDEE #LAMIASCUOLASICURA PER L INDIVIDUAZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI PER LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE Indicazione soggetto e/o soggetti proponenti: SCHEDA TECNICA ISTITUTO

Dettagli

Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD)

Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD) Sezione 1 di 10 Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD) Facciamo il punto della nostra situazione nell'ambito

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti Oggi Purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché spesso

Dettagli

Il campione regionale

Il campione regionale Difensore Civico Regione Emilia-Romagna CORECOM Regione Emilia-Romagna La Rete siamo noi Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori Dati regionali Il campione

Dettagli

DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI:

DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI: DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI: APS - LP LABORATORIO DIDATTICO PEDAGOGICO INTEGRATO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA 1

Dettagli

DIDASCALIE LA NOTIZIA. 2013: inizia una nuova fase

DIDASCALIE LA NOTIZIA. 2013: inizia una nuova fase LA NOTIZIA DIDASCALIE 2013: inizia una nuova fase I lettori di didascalie/informa, e innanzitutto i circa settemila insegnanti della scuola in Trentino, assieme ai presidi e al resto del personale, si

Dettagli

CYBERBULLISMO è un tipo di bullismo che si verifica attraverso i mezzi elettronici: social network, chat, sms, email...

CYBERBULLISMO è un tipo di bullismo che si verifica attraverso i mezzi elettronici: social network, chat, sms, email... Dott.ssa Vera Blasutti 1 FIGLI ALLE PRESE COI SOCIAL NETWORK: COME SENTIRSI AL SICURO Come i genitori possono educare i figli ad un utilizzo attento della rete COSA SONO I SOCIAL NETWORK Si tratta di siti

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 questionario di gradimento PROGETTO ESSERE&BENESSERE: EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 classi prime e seconde - Scuola Secondaria di I grado di Lavagno CLASSI PRIME Mi sono piaciute perché erano

Dettagli

Polizia di Stato. L uso sicuro della Rete e dei social network

Polizia di Stato. L uso sicuro della Rete e dei social network L uso sicuro della Rete e dei social network LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Servizio Centrale 20 Compartimenti regionali 80 Sezioni provinciali Compartimenti Polizia Postale Sezioni della Polizia

Dettagli

Buonconvento: piccoli artisti crescono, saggio di fine anno per gli allievi della scuola di musica

Buonconvento: piccoli artisti crescono, saggio di fine anno per gli allievi della scuola di musica Buonconvento: piccoli artisti crescono, saggio di fine anno per gli allievi della scuola di musica saggio finale a Buonconvento Serata tra le note a Buonconvento per gli alunni della scuola di musica dell

Dettagli

CALABRIA, PIGRIZIA STILE DI VITA PER IL 65% DEGLI ADOLESCENTI ANDREA BARBERIS: METTETE IN PANCHINA SEDENTARIETÀ E ALIMENTAZIONE SBAGLIATA

CALABRIA, PIGRIZIA STILE DI VITA PER IL 65% DEGLI ADOLESCENTI ANDREA BARBERIS: METTETE IN PANCHINA SEDENTARIETÀ E ALIMENTAZIONE SBAGLIATA Rassegna Stampa Comunicato stampa CALABRIA, PIGRIZIA STILE DI VITA PER IL 65% DEGLI ADOLESCENTI ANDREA BARBERIS: METTETE IN PANCHINA SEDENTARIETÀ E ALIMENTAZIONE SBAGLIATA Intermedia s.r.l. per la comunicazione

Dettagli

11-11-2014. Articoli. Premiati cinque studenti informatica all'università degli Studi dell'insubria RUBRICHE SEGUICI SU. Data Pagina Foglio

11-11-2014. Articoli. Premiati cinque studenti informatica all'università degli Studi dell'insubria RUBRICHE SEGUICI SU. Data Pagina Foglio --204 Ultimo aggiornamento:..204 Home Aree Fiere - Expo Tempo Libero Territorio Cultura Sport Economia Partners Articoli RUBRICHE Premiati cinque studenti informatica all'università degli Studi dell'insubria

Dettagli

Comunicare la scuola sul web

Comunicare la scuola sul web AIART UCIIM 18 marzo 2009 comunicare rendere partecipi, entrare in relazione con gli altri scuola come istituzione, luogo di lavoro, attività di insegnamento, educazione e trasmissione dell insegnamento

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte

Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte Giammaria de Paulis Autore del libro Facebook: genitori alla riscossa Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte in una stanza dove sia accesa soltanto una candela, basta una mano

Dettagli

Facciamo rete 15 gennaio 2014

Facciamo rete 15 gennaio 2014 Facciamo rete 15 gennaio 2014 8 marzo 1990 marzo 1991 (Iperbole 9 gennaio 1995) Tutti i plessi hanno una connessione a Internet Tutte le classi di scuola primaria e secondaria hanno almeno un PC in classe

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. APERITIVO CON ENERGIA Ottobre Novembre 2013

RASSEGNA STAMPA. APERITIVO CON ENERGIA Ottobre Novembre 2013 RASSEGNA STAMPA APERITIVO CON ENERGIA Ottobre Novembre 2013 24-10-2013 Giornale online della Provincia di Monza e Brianza HOME POLITICA ATTUALITÀ CULTURA SOCIALE AMBIENTE ECONOMIA SALUTE SPORT GIOVANI

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Instagram e Pinterest for Business Twitter for Business Google my Business Professione Blogger 01

Dettagli

Corso di formazione Scrittura Giornalistica e Comunicazione Esterna

Corso di formazione Scrittura Giornalistica e Comunicazione Esterna Corso di formazione Scrittura Giornalistica e Comunicazione Esterna PROGRAMMA DELLE LEZIONI I Modulo: Introduzione alla Scrittura Giornalistica (come scrivere un articolo e leggere i giornali) I Lezione

Dettagli

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it 1 COSA SONO? piazze virtuali, luoghi in cui, via Internet, ci si ritrova portando con sé e condividendo

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico

Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico FOTOGRAFIE DEI RAGAZZI DI OGGI Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico Cosa ha cambiato la TV? La comunicazione in famiglia La diversa diffusione dei valori Valore al possesso L oggetto

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Decreto MIUR, 2 agosto 2005 Premessa generale L associazione S.O.S.- il Telefono Azzurro, accreditata

Dettagli

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Workshop n. 10 L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Introducono il tema e coordinano i lavori - Simona Cherubini, Lega delle Cooperative - Giancarlo Pasinetti,

Dettagli

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO?

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO? LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Ehi, ti è mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza? Cosa fa un bullo? Prende a calci e

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI : EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI Messaggero Telegrafo Telefono Televisione Internet Comunicazioni satellitari 1 VANTAGGI DELL'EVOLUZIONE Velocità delle comunicazioni Accesso a varie informazioni Scambio

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media Le chiavi del successo sui Social Media? Trasparenza, onestà e competenza. 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Twitter for Business

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici eccoci con una veste particolare del Bollettino. Per una volta tralasciamo le notizie in diretta dall Arca e dedichiamo questo numero interamente al nostro nuovo sito internet. Prima di passare

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15. Marketing Operativo e Comunicazione

Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15. Marketing Operativo e Comunicazione Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15 Marketing Operativo e Comunicazione La Mia Casa sull Albero La mia casa sull albero è un iniziativa di Alleanza rivolta alle scuole primarie, nata in collaborazione

Dettagli

La Rete siamo noi. Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori. Dati raccolti in provincia di Bologna

La Rete siamo noi. Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori. Dati raccolti in provincia di Bologna Difensore Civico Regione Emilia-Romagna CORECOM Regione Emilia-Romagna La Rete siamo noi Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori Dati raccolti in provincia

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

La sicurezza di Internet sei tu

La sicurezza di Internet sei tu La sicurezza di Internet sei tu Modena, 21-10-2011 Michele Colajanni Università di Modena e Reggio Emilia michele.colajanni@unimore.it http://weblab.ing.unimo.it/people/colajanni Le 3 dimensioni + 1 Tecnologie

Dettagli

Quotidiano online di Politica e Cultura

Quotidiano online di Politica e Cultura Quotidiano online di Politica e Cultura Notizie, fatti, business opportunities OFFERTA COMMERCIALE www.futuro-europa.it UN GIORNALE CHE PARLA DI EUROPA E DI POLITICA IN MANIERA STRATEGICA Futuro Europa

Dettagli

La rete siamo noi. Uso della rete internet e dei social network. Bologna, 19 maggio 2011

La rete siamo noi. Uso della rete internet e dei social network. Bologna, 19 maggio 2011 La rete siamo noi Uso della rete internet e dei social network Bologna, 19 maggio 2011 Il progetto La Rete Siamo Noi è un progetto nato dalla collaborazione tra il Difensore Civico e il CORECOM Emilia-Romagna.

Dettagli

segui le avventure di Alma e Tauro su www.unito.it/media I SERVIZI ON LINE PER GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TORINO

segui le avventure di Alma e Tauro su www.unito.it/media I SERVIZI ON LINE PER GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TORINO segui le avventure di Alma e Tauro su www.unito.it/media I SERVIZI ON LINE PER GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TORINO servizi da prendere al volo... Per cercare MOTORE DI RICERCA E RUBRICA DI ATENEO Trova

Dettagli

SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza.

SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza. C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. Henry Ford SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza. Destinatari: Insegnanti,

Dettagli

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT Ebook 2 Il Web in mano Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO Cosa trovi in questo ebook? 1. Il web in mano 2. Come si vede il tuo sito sul telefono 3. Breve storia del mobile web

Dettagli

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO La rete siamo noi Seminario organizzato dal CORECOM e Difensore Civico 19 maggio 2011 Ispettore Capo Luca Villani

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

GIOVANI E CROSSMEDIALITÀ: UNA RICERCA SUL TERRITORIO VENETO. A cura di Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Ingegneria Industriale

GIOVANI E CROSSMEDIALITÀ: UNA RICERCA SUL TERRITORIO VENETO. A cura di Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Ingegneria Industriale GIOVANI E CROSSMEDIALITÀ: UNA RICERCA SUL TERRITORIO VENETO A cura di Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Ingegneria Industriale OBIETTIVI GENERALI DELLA RICERCA Produrre strumenti utili

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Vaccari news, la filatelia in tempo reale. è SOCIAL!

Vaccari news, la filatelia in tempo reale. è SOCIAL! Vaccari news, la filatelia in tempo reale è SOCIAL! Con la nuova versione dell App, ora anche per ANDROID, è possible condividere le notizie attraverso Facebook e Twitter oppure inviarle tramite e-mail

Dettagli

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Parte la 3a edizione di Georientiamoci, il progetto didattico per l orientamento promosso a livello nazionale

Dettagli

CHI SIAMO. semiotica, del marketing, del copywriting, della comunicazione aziendale e dell organizzazione di eventi. www.rizomacomunicazione.

CHI SIAMO. semiotica, del marketing, del copywriting, della comunicazione aziendale e dell organizzazione di eventi. www.rizomacomunicazione. CHI SIAMO 2 Rizoma è uno studio giornalistico associato che nasce dall esperienza di un gruppo di giovani professionisti del settore della comunicazione. Formatosi come team fin dal 2005, il gruppo Rizoma

Dettagli

«Il sexting è normale, ma stupido»

«Il sexting è normale, ma stupido» «Il sexting è normale, ma stupido» Il sexting sembra ormai far parte della normale quotidianità. Ma cosa ne pensano le persone coinvolte? Il programma nazionale giovani e media ha affrontato il rapporto

Dettagli

Indice. 1. Value Proposition 2. Il progetto Giovani4Good 3. Chi cerchiamo 4. Contenuti formativi 5. Il Partner 6. Il pilot

Indice. 1. Value Proposition 2. Il progetto Giovani4Good 3. Chi cerchiamo 4. Contenuti formativi 5. Il Partner 6. Il pilot 1 Giovani4Good Indice 1. Value Proposition 2. Il progetto Giovani4Good 3. Chi cerchiamo 4. Contenuti formativi 5. Il Partner 6. Il pilot 2 Value Proposition Vodafone vuole contribuire, in partnership con

Dettagli

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Marco Grollo Responsabile Nazionale Progetti, Associazione Media Educazione Comunità www.edumediacom.it

Dettagli

Corecom Progetti di educazione ai media. Interventi realizzati

Corecom Progetti di educazione ai media. Interventi realizzati Corecom Progetti di educazione ai media Anno scolastico Progetto Interventi realizzati Soggetti coinvolti Indagine sulle abitudini di fruizione televisiva da parte di bambini/e di età compresa tra i 24

Dettagli

Manuale Employee Branding

Manuale Employee Branding Manuale Employee Branding Come coinvolgere i colleghi, per una azione di successo sui social media Luglio 2014 1 Indice 1. A COSA SERVE QUESTO MANUALE... 3 2. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 3. INIZIAMO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

Cyberbulli, vittime, spettatori

Cyberbulli, vittime, spettatori INTERNET : UN MONDO DI OPPORTUNITA E DI RISCHI LA Incontro con il giornalista Paolo Attivissimo Borgomanero 28 gennaio 2014 nell ambito del progetto di rete di scuole della Provincia di Novara: Cyberbulli,

Dettagli

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale?

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? I Social media sono solo una moda Anni per raggiungere 50 milioni di utenti 38 anni 13 anni 3 anni o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? Le reti sociali Una delle ultime possibilità

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder 1. Dati anagrafici Gli studenti che hanno compilato il questionario sono in totale 121 I maschi sono il 43% e

Dettagli

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura Azienda 2.0 Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi Stefano Ventura 1. Il nuovo scenario social 2. Necessaria strategia 2.0 3. La nostra esperienza 4. La gestione dei rischi 1.

Dettagli

Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano

Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano 1. I tempi cambiano 2. I dati del questionario 3. Bisogni e rischi 4. Istruzioni per l uso? 5. Indicazioni

Dettagli

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019 La Scuola che cambia Proposta progettuale dell Animatore Digitale Ins. Francesca Cocchi Dirigente Scolastico Rosella Puzzuoli Allegato al POF TRIENNALE 2016/2019 PREMESSA Il Piano Nazionale per la Scuola

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

INTERNET, Un territorio ancora da esplorare

INTERNET, Un territorio ancora da esplorare maggio 2013:Layout 1 10/06/2013 09:54 Pagina 4 Scout e web INTERNET, Un territorio ancora da esplorare Solo 20 gruppi su 103 hanno un proprio sito Il 32% dei capi non usa le mail e il 27% non naviga in

Dettagli

LA SICUREZZA IN INTERNET

LA SICUREZZA IN INTERNET DIREZIONE DIDATTICA VI CIRCOLO NOVARA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA ORIENTATO A INTERNET E ALLA PIATTAFORMA NOVARETE LA SICUREZZA IN INTERNET Nel 2011 erano connessi ad Internet 10.300.000.000

Dettagli

All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona. Bellinzona, 20 aprile 2012

All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona. Bellinzona, 20 aprile 2012 All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona Bellinzona, 20 aprile 2012 Onorevoli Consiglieri di Stato, è con piacere che il comitato del

Dettagli

Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro

Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro Scegliamo la giusta direzione SERVIZI CONSULENZA E PROGETTAZIONE ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DI EVENTI ALLESTIMENTI DIGITALIZZAZIONE, STAMPA 3D E DRONI FORMAZIONE

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli