CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo Corbetta ( MI) tel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo 25 20011 Corbetta ( MI) tel. 02 97204245"

Transcript

1 CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo Corbetta ( MI) tel CAPITOLATO PER LA REALIZZAZIONE DI UN APPLICAZIONE PER SMARTPHONE E TABLET FINALIZZATA ALLA PROMOZIONE E FRUIZIONE DEL TERRITORIO DI CORBETTA. Cpv informazione e promozione servizi sviluppo software personalizzati C.I.G A07 In esecuzione della determinazione del Responsabile del Settore Affari Generali n. 117 del 18/06/2013 registrata al numero generale 503 della segreteria Art. 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DELL APPALTO E LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO Comune di Corbetta, Via C. Cattaneo Corbetta (MI) P.IVA Tel (Settore Affari Generali) (Servizio CED), Fax sito internet posta istituzionale certificata : Luogo di esecuzione del servizio: Comune di Corbetta provincia di Milano, Italia. Art. 2 OGGETTO DELL APPALTO Si tratta di un appalto misto di servizi e forniture come descritto dal combinato disposto del comma 1 e del comma 2 lettera a) dell art. 14 del D. LGS. 163/2006, ovvero un contratto avente per oggetto la fornitura di prodotti nonché alcuni servizi connessi. Cpv informazione e promozione servizi sviluppo software personalizzati L oggetto dell appalto consiste nella fornitura di prodotti e servizi necessari per la realizzazione di una applicazione per smartphone e tablet finalizzata alla promozione e fruizione del territorio di Corbetta. L appalto è così articolato: 1. Fornitura di un applicazione per smartphone e tablet di tipo promozionale e turistico comprensiva di : - piattaforma tecnologica. - Sviluppo, organizzazione, implementazione e data entry iniziale fino al collaudo e messa on line dei contenuti (testi, video, immagini ), già messi a disposizione e predisposti dagli uffici comunali competenti; la successiva messa on line dei contenuti sarà effettuata dal personale comunale adeguatamente formato dalla ditta;

2 2. Formazione per n. 5 addetti comunali all implementazione e aggiornamento dei contenuti ; 3. Piano di promozione dell applicazione 4. Assistenza tecnica e manutenzione per tutto il periodo oggetto dell appalto ( 24 mesi) Art. 3 - AMMONTARE DEL SERVIZIO L importo complessivo posto a base di gara, riferito alla intera durata del contratto, è pari ad , I.V.A. 21% esclusa. Tale valore è finanziato dai fondi del Bilancio Comunale. Con tale finanziamento si intendono interamente compensati all impresa aggiudicataria tutti gli oneri, espressi e non dal capitolato, inerenti e conseguenti ai servizi riferiti all oggetto dell appalto. Non sono ammesse offerte in aumento sul totale posto a base d'asta. Art. 4 - MODALITÀ DI AFFIDAMENTO L individuazione della ditta fornitrice avverrà mediante esperimento di procedura aperta secondo il criterio del prezzo economicamente più vantaggioso, con importo offerto inferiore a quello posto a base di gara, così come previsto dagli artt. 81, comma 1, e 83, del Decreto Legislativo 163 del 12 aprile 2006 s.m.i., in base al quale vengono assegnati: 1. massimo 15 (quindici) punti per il prezzo offerto; 2. massimo 85 (ottantacinque) punti per la qualità tecnica delle offerte; per un totale massimo di 100 (cento) punti complessivi. In caso di frazione di punti si effettuerà un arrotondamento alla seconda cifra decimale, se inferiore a 5 per difetto, se pari o superiore a 5 per eccesso. Per il prezzo offerto si adotterà il sistema di calcolo di seguito specificato: X = (Pmin*C) / PO X Punteggio da attribuire; Pmin Prezzo più basso offerto dalle ditte ammesse alla gara; C Punteggio massimo attribuibile (pari a punti 15); PO Prezzo offerto dalla singola ditta; * Operazione matematica di moltiplicazione; / Operazione matematica di divisione; Il punteggio per la qualità tecnica delle offerte (massimo 85 punti) viene ripartito secondo il seguente schema: CRITERI PUNTEGGIO MASSIMO ATTRIBUIBILE Semplicità e intuitività nell utilizzo 16 dell applicazione da parte dell utente medio finale Facilità delle modalità di implementazione e 16 aggiornamento da parte dell amministratore

3 Efficacia del format e progetto grafico 14 Assistenza tecnica 10 Qualità, dettaglio ed efficacia del piano di 8 formazione del personale comunale Gestione multilingua 8 Tempi di esecuzione 7 Qualità, dettaglio ed efficacia del piano di promozione dell applicazione 6 Il punteggio finale relativo all offerta tecnica è dato dalla somma dei punteggi attribuiti alle singole componenti dell offerta stessa, che saranno calcolati e verbalizzati in sede di commissione di gara. L offerta economica verrà aperta in seduta pubblica, in data da comunicarsi, solo dopo l esame, da parte dell apposita Commissione di gara riunita in seduta riservata, dell offerta tecnica e dell attribuzione del relativo punteggio. L offerta economica dovrà essere espressa sia in cifre che in lettere, nel caso discordanza tra l indicazione del prezzo espresso in cifre e quello in lettere, sarà ritenuto valido quello più vantaggioso per la Stazione appaltante, ai sensi dell art. 72 del R.D. 827/1924. Art. 5 - CARATTERISTICHE MINIME DEL SERVIZIO / PRODOTTI RICHIESTI Si veda allo scopo l allegato progetto al bando. Art. 6 - LUOGO E TERMINE DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO Il termine di realizzazione ed attivazione della fornitura a noleggio, da eseguirsi presso la sede comunale in Via C. Cattaneo 25 nel Comune di Corbetta, è fissato improrogabilmente entro il termine dichiarato dalla ditta nel progetto tecnico, in riduzione rispetto al termine massimo di 120 gg. previsto dal capitolato di gara. La consegna, installazione e messa in esercizio del sistema sono a carico della Ditta aggiudicataria. Dovranno, inoltre essere garantiti idonei servizi di assistenza sistemistica, al fine di assicurare il corretto avviamento dei servizi oltre ad una consona autonomia operativa da parte del personale dei rispettivi servizi Art. 7 PREZZI E INVARIABILITA DEI PREZZI I prezzi indicati in offerta si intendono invariabili e indipendenti da qualsiasi eventuale sfavorevole circostanza che possa verificarsi. Il prezzo in base al quale sarannno pagate le forniture appaltate è comprensivo di tutte le spese afferenti direttamente o indirettamente la fornitura e i servizi oggetto del presente appalto, nessuna esclusa, ( a puro titolo di esempio : ideazione, progettazione e sviluppo dell applicazione, formazione

4 del personale, assistenza tecnica per tutto il periodo di durata delle fornitura, promozione, oneri per la sicurezza dei lavoratori dell aggiudicatario ) Non sono ammesse offerte in aumento sul totale posto a base d'asta. Non vi sono costi della sicurezza ai sensi dell'art. 86 del D. lgs. 163/2008 e della determinazione n. 3/2008 dell'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. Art. 8 DURATA E RINNOVO Il presente contratto avrà durata di mesi 24 a decorrere dalla data di verbale di ultimazione della fornitura. Ai sensi dell art. 31, comma 4, lett. b) della direttiva 2004/18/CE, l Amministrazione aggiudicatrice potrà procedere a riaffidare all impresa aggiudicataria servizi analoghi a quelli costituenti oggetto della presente gara. La nuova aggiudicazione sarà effettuata sulla base di una adeguata istruttoria tecnica delle condizioni di mantenimento dell interesse pubblico e di vantaggio economico effettivo, da realizzarsi almeno tre mesi prima della scadenza naturale del contratto e previa acquisizione di formale attestazione di disponibilità da parte dell impresa. La nuova aggiudicazione sarà effettuata per una durata ulteriore massima di due anni successivi e consecutivi alla conclusione dell affidamento iniziale, previa intesa in ordine all aggiornamento dei prezzi e limitatamente al canone annuale di assistenza e supporto tecnico. La nuova aggiudicazione avrà luogo esclusivamente qualora le normative vigenti all'atto dell'eventuale esercizio dell'opzione di rinnovo da parte dell'amministrazione Comunale lo permettano. L Amministrazione si riserva inoltre la facoltà di prorogare il contratto per un massimo di sei mesi, in relazione a necessità operative derivanti dallo sviluppo delle procedure per una nuova gara per l affidamento dei servizi o per diversa soluzione gestionale degli stessi. L'impresa è impegnata ad accettare tale eventuale proroga alle condizioni del contratto, nessuna esclusa. Alla data di scadenza del contratto lo stesso si intenderà cessato senza disdetta da parte del Comune di Corbetta. Art. 9 MODALITA DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO E TEMPI DI ESECUZIONE Il prezzo dell appalto è da intendersi riferito alla fornitura di beni e servizi indicati all art. 2, -eseguita a corpo e non a misura e con prestazione di risultato, avendo per risultato non solo l installazione e attivazione dell applicazione ma anche la sua piana funzionalità operativa, vincolando la ditta fino a quando l applicazione non sarà stata condotta ad un regime di stabilità operativa (entro i termini del collaudo tecnico) e pertanto accollandosi ogni eventuale onere suppletivo anche imprevisto da ogni e qualsiasi causa dipendente. Detta prestazione di risultato è da intendersi ovviamente estesa anche alle operazioni di promozione e assistenza tecnica e pertanto dosi accollandosi ogni eventuale onere suppletivo anche imprevisto da ogni causa dipendente. Tempi di esecuzione : Giorni 120 naturali e consecutivi decorrenti dalla data di stipula del contratto secondo il seguente cronoprogranmma che è da intendersi quale requisito minimo, migliorabile dalla ditta in sede di offerta economica e attribuzione del punteggio di qualità del progetto alla voce Tempi di esecuzione :

5 CRONOPROGRAMMA/mesi (120 gg.) A Sviluppo e fornitura della X X piattaforma B Sviluppo, organizzazione e X X X implementazione del contenuto iniziale C Formazione operatori X D Collaudo tecnico X X E Messa on line / promozione X F Fine fornitura X La fase di assistenza e manutenzione deve coprire l intera durata delle fornitura fino alla scadenza del contratto o eventuale rinnovo dello stesso. Art OBBLIGHI DELL IMPRESA Tutte le forniture e i servizi devono essere eseguiti accuratamente ed a regola d arte e seguendo tassativamente le indicazioni comunicate dall'amministrazione Appaltante. Nel caso in cui la fornitura risulti difforme dal bene o servizio oggetto in offerta o difforme a quanto ordinato, l Amministrazione Appaltante ha il diritto di respingere la stessa ed il fornitore l obbligo di ritirare il prodotto o modificare il servizio offerto o fornito e di sostituirlo, nel termine che gli verrà indicato, con altro bene o servizio corrispondente alla qualità e quantità stabilite. In caso di mancata o ritardata sostituzione, nonché di mancato rispetto dei termini di consegna delle forniture o delle installazionei o modificazione dei servizi resi, l Amministrazione appaltante sarà autorizzata a rivolgersi ad altro fornitore di fiducia, con totale spese a carico del fornitore inadempiente, che non potrà effettuare opposizione alcuna, o sollevare eccezioni sulla qualità del bene acquisito. Art CONTESTAZIONI Il Comune ha diritto di respingere, e la ditta l obbligo di ritirare o modificare, le forniture e i servizi offerti che presentino imperfezioni e/o difformità dalle richieste o, comunque, per altre ragioni inaccettabili, siano esse la totalità di quelle consegnate o servizi resi o solo una parte. La ditta, in tali ipotesi, dovrà provvedere, nel termine che gli verrà indicato con lettera di contestazione, alla sostituzione del materiale suddetto con altro corrispondenti alla qualità stabilita. La ditta fornitrice ha l obbligo di intervenire per eliminare, a propria cura e spese senza alcun addebito al Comune, gli eventuali difetti entro il termine indicato nella comunicazione dell Ente contenente l inconveniente rilevato e l invito ad intervenire. Art. 12- PENALITÀ Il fornitore che non rispetta uno dei termini indicati all'art. 9 o dichiarati in sede di offerta, o che consegna materiale e forniture o eroga servizi di qualità non conformi a quanto stabilito a e richiesto e, invitato a sostituirla, vi provveda in ritardo, contravviene ai patti stabiliti.

6 Per ogni giorno lavorativo di ritardo sui termini indicati o di ritardata sostituzione del materiale o dei servizi di qualità non conforme a quella stabilita e richiesta, verrà applicata una penale di 40,00 che verrà decurtata dal compenso e qualora risulti insufficiente dalla cauzione definitiva o provvisoria versata. Art. 13 PROROGHE Qualora la ditta appaltatrice per cause ad essa non imputabili, non possa ultimare le forniture entro il termine stabilito, può chiedere una proroga, presentando apposita richiesta motivata per iscritto sulle quali l ente si riserva di decidere come stabilito dal codice degli appalti. Art. 14 VERIFICA DELLE REGOLARE ESECUZIONE ECOLLAUDO TECNICO L ente verificherà la regolare esecuzione delle prestazioni in relazione a quanto stabilito nel presente capitolato sulla base di rapporto di avanzamento presentati dall affidatario, a quanto contenuto nell offerta tecnica e a quanto eventualmente contenuto nelle norme specifiche del contratto, facendo riferimento al cronoprogramma presentato. Prima della messa on line dell applicazione, la Commissione effettuerà un collaudo tecnico per verificare la corrispondenza della fornitura con quanto richiesto nel progetto. Art CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA Nel caso in cui l Impresa non provvedesse ad eseguire in tutto o in parte il servizio alla stessa assegnato, o trascurasse l adempimento delle condizioni di cui sopra con particolare riferimento agli obblighi prescritti dagli artt.9 e 10, l Ente potrà, in pieno diritto, risolvere il contratto in qualunque tempo salvo preavviso di otto giorni; le eventuali maggiori spese saranno poste a carico dell Impresa anzidetta, con diritto di risarcimento di eventuali danni oltre all incameramento della cauzione. Art OBBLIGHI DELL IMPRESA ASSICURAZIONI SOCIALI E RESPONSABILITÀ L impresa Fornitrice si assume l obbligo di osservanza del contratto collettivo nazionale della categoria, nelle sue parti normative ed economiche, nonché gli specifici accordi integrativi assunti in sede locale con particolare riguardo ai minimi retributivi tabellari e alla salvaguardia dell occupazione sia nei confronti dei lavoratori dipendenti, che dei soci lavoratori delle cooperative. Art DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA Le prestazioni che sono oggetto del presente contratto dovranno essere svolte nel pieno rispetto di tutte le norme vigenti in materia di sicurezza di cui al D. Lgs. 626/94 e successive modificazioni, con particolare riferimento all art. 4 comma 2 lettere A - B - C, sia per quanto concerne il personale dipendente della Ditta assegnataria, sia per eventuali danni che possano derivare al personale dell Ente o a terzi per diretta responsabilità del servizio espletato. La Ditta fornitrice dovrà porre in essere nei confronti dei propri dipendenti tutti i comportamenti dovuti in forza delle normative disposte a tutela della sicurezza e igiene del lavoro e dirette alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. In particolare, esigerà dal proprio personale il rispetto della normativa di sicurezza e dai propri preposti di controllare tale rispetto.

7 Dovrà far osservare al suo personale tutte le procedure interne in materia di prevenzione e protezione dai rischi e di tutela ambientale adottate nell ambito delle aree dell Ente delle quali verrà informato. Non vi sono costi della sicurezza ai sensi dell'art. 86 del D. lgs. 163/2008 e delle determinazione n. 3/2008 dell'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Non si ravvisano rischi da interferenza per la presente fornitura e pertanto non è prevista la redazione del D.U.V.R.I. Art SUBAPPALTO Il subappalto è ammesso nei termini stabiliti dalla legge 55/1990 e dalla vigente normativa di riferimento, in particolare l' art. 118 del D. lgs. 163/2006, e dovrà essere espressamente indicato nell'offerta la parte di appalto che si intenda eventualmente subappaltare. Art PAGAMENTO Il pagamento del compenso avverrà in unica soluzione per la parte di offerta afferente le voci piattaforma tecnologica, sviluppo organizzazione e implementazione e data entry iniziale dei contenuti, formazione personale, piano di promozione. Per le voce canone biennale assistenza tecnica e manutenzione il pagamento avverrà con canone annuale anticipato e pertanto per il 2013 sarà contestuale alla fattura delle voci di cui al punto precedente, mentre per il 2014 ad inizio anno. I pagamenti avverranno mediante bonifico bancario dietro presentazione di apposita regolare fattura, entro 30 giorni dalla data di ricevimento (registrazione al Protocollo generale) della fattura da parte del Comune. Dovranno riportare l'ammontare della fornitura, il capitolo del bilancio comunale di imputazione e il numero di impegno di spesa assunto ( che verranno comunicati dalla Amministrazione Comunale contestualmente all'ordine di conferma della fornitura). Art SPESE CONTRATTUALI La ditta che risulterà aggiudicataria dovrà stipulare con la amministrazione aggiudicataria idoneo contratto nella forma pubblico-amministrativa con intervento del Segretario Comunale, per il quale dovranno essere versati diritti di segreteria nell'importo fissato dalle normative vigenti, le marche da bollo previste e la tassa di registrazione del contratto.(regolamento dei contratti del Comune di Corbetta). La Ditta aggiudicataria, a richiesta dell'amministrazione, si presenterà per la stipula del contratto ed in caso di rifiuto, anche tacito, incorrerà nelle sanzioni previste dall'art. 332 della legge 20 marzo 1865 n. 2248, all. F, nonchè dell'art. 5 della legge 8 ottobre 1984, n. 687 Art.18 - CAUZIONE DEFINITIVA La Ditta aggiudicataria, a garanzia del corretto e puntuale svolgimento delle forniture, dovrà presentare all atto della stipulazione del contratto,cauzione definitiva presso il Comune, in uno dei modi previsti dalla L. 348/1982, di importo pari al 10 % del corrispettivo globale del contratto, cauzione nei confronti della quale, in caso di

8 inadempimento da parte dell impresa, il Comune potrà esercitare il diritto di ritenzione. La cauzione è dovuta a garanzia dell esatto adempimento degli obblighi derivanti dal capitolato, dell eventuale risarcimento dei danni, nonché del rimborso delle spese che il Comune dovesse eventualmente sostenere durante la gestione a causa di inadempimento della obbligazione o cattiva esecuzione del servizio da parte della I.A., ivi compreso il maggior prezzo che il comune dovesse pagare qualora dovesse provvedere a diversa assegnazione del contratto aggiudicato alla I.A.,in caso di risoluzione. Al termine del contratto la cauzione sarà svincolata, previa constatazione di completo adempimento del servizio aggiudicato e comunque dopo risolta ogni eccezione inerente e conseguente il capitolato.fatto salvo il diritto al risarcimento di eventuali maggiori danni, il Comune può, in qualunque momento e con la adozione di semplice atto amministrativo, trattenere sul deposito cauzionale i crediti derivanti a suo favore dal presente capitolato e dal relativo contratto; in tal caso l aggiudicatario rimane obbligato a reintegrare o ricostituire il deposito cauzionale entro 10 giorni dalla data di notificazione del relativo avviso. Art FORMA DEL CONTRATTO La ditta che risulterà aggiudicataria dovrà stipulare con la amministrazione aggiudicataria idoneo contratto nella forma pubblico-amministrativa con intervento del Segretario Comunale, per il quale dovranno essere versati diritti di segreteria nell'importo fissato dalle normative vigenti, le marche da bollo previste e la tassa di registrazione del contratto.(regolamento dei contratti del Comune di Corbetta). IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI (F.to Dott. Guido Milani) PER ACCETTAZIONE : IL LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA DITTA :.

9 PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN APPLICAZIONE PER SMARTPHONE E TABLET FINALIZZATA ALLA PROMOZIONE E FRUIZIONE DEL TERRITORIO DI CORBETTA. Il Comune di Corbetta ha avviato nell ultimo biennio diverse azioni rivolte ai cittadini che spaziano dall organizzazione, messa in rete e realizzazione di materiale informativo avente ad oggetto il patrimonio storico, architettonico e paesaggistico del territorio alla realizzazione di servizi a favore dei cittadini e delle imprese. Per questo motivo l ente intende realizzare un applicazione per smartphone e tablet finalizzata alla promozione e fruizione del territorio della città di Corbetta; tale obbligazione sarà oggetto di procedura ad evidenza pubblica. Deve essere previsto il caricamento dei contenuti georeferenziati. L applicazione dovrà rispondere ai seguenti obiettivi minimi: - promozione degli eventi in programma sul territorio - fornire informazioni generali e di approfondimento in relazione al patrimonio storico artistico, religioso e culturale; - fornire informazioni di pubblica utilità per i visitatori nonché per i cittadini del territorio ( a solo titolo di esempio : orari apertura uffici, ubicazione uffici pubblici, attività commerciali ) Sarà valutata positivamente la presenza, nell applicazione, della possibilità da parte degli utenti di dialogare con l Amministrazione Comunale per il tramite dell applicazione, prevedendo ad esempio la possibilità di lasciare commenti o segnalazioni. Nelle informazioni di presentazione dell applicazione dovranno essere presenti quelle indicazioni che permetteranno all utente di conoscere la paternità del progetto e sarà pertanto obbligatorio inserire lo stemma del Comune di Corbetta all interno di ogni pagina o sezione dell applicazione. Si richiede che l applicazione sviluppata sia pubblicata e quindi resa scaricabile gratuitamente dagli store ufficiali o dai portali di riferimento ( Android market, Apple store, Windows phone, ecc..) oltre che dal sito dell Ente e dai siti tematici eventualmente collegati. Caratteristiche tecniche La soluzione dovrà esser fruibile su smartphone e tablet e modelli mobili con differenti sistemi operativi tra i quali almeno Android, ios e Windows. Per ognuna di queste famiglie devono essere supportati tutti gli smartphone ed i tablet in commercio attualmente. Lo sviluppo di un mobile site ad hoc e di una browser based mobile app non è ritenuta una soluzione soddisfacente per gli obiettivi del progetto. Nessuna preclusione invece per una soluzione mista, dove accanto ad un mobile site ad hoc vengano forniti i relativi servizi mobile in termini di native app multipiattaforma e multidevice. L utente dovtrà potere fruire dell applicazione almeno nelle seguenti modalità: - Modalità lista: visualizzazione della lista dei punti di interesse e degli itinerari suddivisi per categoria, con la possibilità di accedere alla scheda di dettaglia di ciascuno

10 - Modalità mappa: geo-localizzazione dei punti di interesse e degli itinerari su una mappa con la possibilità di accedere alla scheda di dettaglio di ognuno Sarà valutata positivamente la presenza della modalità aumentata : in punti di interesse vengono mostrati all interno della realtà geofisica circostante semplicemente ruotando la camera dello smartphone o tablet verso la direzione desiderata. L applicazione dovrà inoltre essere dotata di possibilità di utilizzarla in almeno italiano e inglese. Eventuali possibilità di ulteriori lingue aggiuntive ( francese e rumeno in particolare, e poi spagnolo ) saranno oggetto di positiva valutazione da parte della commissione di gara. L applicazione dovrà permettere di eseguire ricerche ed azioni in grado di : - Fornire informazioni sui punti di interesse richiesti dall utente; - Visualizzare foto, video, ecc sui punti di interesse richiesti dall utente; - Mostrare i punti di interesse all interno di una mappa o sulla camera disponibile sul device - Condurre l utente al punto di interesse attraverso funzionalità navigatore. L applicazione dovrà funzionare anche in modalità off line in modo che l utente possa anche pianificare prima il proprio itinerario. L applicazione dovrà : - Gestire un database contenete le informazioni che vi si vogliono mostrare e che saranno dettagliate in seguito. Tale database dovrà essere aggiornabile ed implementabile in qualsiasi momento con almeno i seguenti sistemi operativi : Android, Ios, Windows. - Ricevere notifiche ed effettuare aggiornamenti on line automatici del database di cui sopra; - Essere configurata in modo da consentire la visibilità sia in orizzontale che in verticale sugli schermi di smartphone e tablet; - Offrire agli utenti la possibilità di parametrizzare e/o modificare i propri settaggi utente durante l utilizzo dell app. - Ottimizzare i tempi di risposta necessari ad un utilizzo dell app. in mobilità, minimizzando così il consumo di banda larga mobile internet e/o saturazione dell access point in caso di wi fi pubblico. Sarà positivamente valutata la presenza di un sistema di assistenza per l utente, che potrà segnalare eventuali malfunzionamenti dell app. e per l ente per problemi nella gestione del database contenuti Contenuti. I contenuti dell app sono riferiti al Comune di Corbetta. L utente può accedere ad un calendario eventi ed ad una sezione sul territorio con contenuti introduttivi sul territorio in generale e su singoli punti di interesse in particolare. Per questi ultimi l utente avrà la possibilità di scoprire i punti di interesse, organizzati per schede multimediali ( testo, immagini/ video). Dovranno essere indicarti almeno i seguenti punti di interesse : - Palazzo Municipale - Parco Comunale - Santuario Madonna dei Miracoli

11 - Chiesa prepositurale San Vittore - Piazza del Popolo - Palazzo Brentano - Villa Angelo della Torre - Villa Massari; - Edificio Liberty via Verdi sede catasto - Villa Mereghetti - Castello di San Ambrogio - Villa Frisiani Mereghetti - Villa Borri Manzoli - Villa De Vecchi - Museo Pisani Dossi - Fontanile in frazione Castellazzo - Chiesa di S. Sebastiano - Chiesa di S. Ambrogio - Torre Medievale - Frazione Castellazzo e chiesa di S. Giuseppe ; Fontanile di Castellazzo - Frazione Soriano e chiesa S. Bernardo - Frazione Cerello e Chiesa S. Vincenzo Le schede tecniche dovranno, per i punti di interesse di cui sopra, fornire informazioni di carattere storico, artistico, nonché eventuali indicazioni di utilità ( orari di apertura ) e link utili se disponibili. Dovranno essere presenti nell app anche i seguenti punti di utilità: - Edificio comunale - Stazione ferroviaria - Capolinea autobus - Farmacie - Casa dell acqua - Biblioteca comunale - Stadio comunale - Scuole Le schede dei punti di utilità dovranno riportare tutte le informazioni utili al visitatore ( orari,contatti ). Prodotti e servizi sponsorizzati Il sistema dovrà essere predisposto per una successiva implementazione mediante diverso appalto, che consenta agli esercenti del territorio ( agriturismi, bar, ristoranti, negozi, centri commerciali, ) interessati ad utilizzare l applicazione come propria vetrina promozionale di inserirsi in una apposita area, secondo modalità e costi da stabilirsi a cura del committente, e inserire la propria attività commerciale all interno dell applicazione mobile. Formazione degli operatori Successivamente al collaudo e alla prima messa on line, l inserimento di nuovi contenuti, anche in lingua straniera e l aggiornamento degli stessi sarà a cura del personale comunale. Per questo è prevista la formazione per almeno cinque addetti da erogare in modalità frontale presso gli uffici dell ente, secondo un monte ore e con modalità da dichiarare nel progetto tecnico e che darà oggetto di valutazione da parte della commissione di gara.

12 Sarà positivamente giudicata con il punteggio massimo attribuibile la disponibilità della ditta a occuparsi direttamente dell aggiornamento e inserimento dei nuovi contenuti durante tutta la durata dell appalto, senza alcune onere aggiuntivo rispetto al prezzo offerto. Sarà valutata positivamente la presenza e possibilità di utilizzo di programmi di traduzione del materiale da pubblicare sull applicazione - o analoghi servizi messa disposizione dalla ditta. Piano di promozione. La ditta deve prevedere che lo sviluppo dell applicazione debba prevedere a compimento un piano di promozione che consenta la diffusione del prodotto, anche attraverso i canali di comunicazione a disposizione dell ente ( periodico comunale, sito istituzionale.).

Spett. le. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765]

Spett. le. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765] Spett. le.. Inviata a mezzo fax. Vs. rif. Protocollo n. Ns. rif. Protocollo n. Verbania,. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765] La presente per comunicarvi

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO C O M U N E D I P A L E R M O PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Pagina 1 di 7 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO SCHEMA DI CONTRATTO N. Rep.... LAVORI PER LA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN CALCESTRUZZO STAMPATO COME ESISTENTE NEL CORTILE INTERNO DELLA SEDE DI PIAZZA CARDINAL FERRARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTO ORTOPEDICO

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05. OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.2017 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

L anno il giorno... del mese di... in.. TRA

L anno il giorno... del mese di... in.. TRA Schema di Contratto di fornitura di beni e servizi relativi al Progetto Multimedia Info Point Progetto per il miglioramento della qualità dell offerta turistica del SUD EST Sicilia Intervento A : Organizzazione

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO Si rende noto che il Comune di Castagneto Carducci intende procedere all affidamento dell incarico relativo

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

Bando di concorso per la realizzazione della App4Comacchio

Bando di concorso per la realizzazione della App4Comacchio Bando di concorso per la realizzazione della App4Comacchio Art. 1 Finalità Il Comune di Comacchio, nell ambito della strategia di sviluppo turistico del territorio, indice un concorso, denominato App4Comacchio,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Villacidro Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali,Pubblica Istruzione, Sport e Turismo Tel- 070/93442213 15 fax 070/9316066 e-mail affarigenerali@comune.villacidro.vs.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione programmata e straordinaria

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6283927C98 IL RESPONSABILE DELLA STAZIONE UNICA APPALTANTE

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6283927C98 IL RESPONSABILE DELLA STAZIONE UNICA APPALTANTE STAZIONE UNICA APPALTANTE UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA Piazza Vittorio Amedeo n 1 C.A.P. 10054 Cesana Torinese Tel. 0122/89114 fax 0122897113 PROVINCIA DI TORINO e-mail: info@comune.cesana.to.it

Dettagli

CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo 25 20011 Corbetta ( MI) tel. 02 97204245

CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo 25 20011 Corbetta ( MI) tel. 02 97204245 CITTÀ DI CORBETTA Settore Affari Generali Via C. Cattaneo 25 20011 Corbetta ( MI) tel. 02 97204245 CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DELL INSTALLAZIONE DI ATTREZZATURE PER LA VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann, 15 (cap. 26900) P.IVA 11125130150, nella persona del Segretario Generale f.f.,

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento dell incarico esterno di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) anni 2015 2016 ai sensi dell art. 81 del D.Lgs. 81/2008. CIG ZDC1420648 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art.

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza Rep. N. in data Contratto di appalto per lavori relativi ad interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi e potenziamento uscite di sicurezza della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE Art. 1 Oggetto della fornitura Art. 2 Importo dell appalto Art. 3 Caratteristiche della fornitura Art. 4 Criteri di aggiudicazione Art. 5 Termini e luoghi

Dettagli

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Procedura aperta per la Fornitura di un sistema storage per il consolidamento delle risorse infrastrutturali del CRS4 CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA 1 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA SETTORE SICUREZZA SOCIALE SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI Via Roma, 54 18038 SANREMO (IM) Tel. 0184/59281 Fax

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

Comune di Adelfia Comune di Capurso Comune di Triggiano Comune di Cellamare Comune di Valenzano Comune Capofila

Comune di Adelfia Comune di Capurso Comune di Triggiano Comune di Cellamare Comune di Valenzano Comune Capofila Comune di Adelfia Comune di Capurso Comune di Triggiano Comune di Cellamare Comune di Valenzano Comune Capofila A M B I T O T E R R I T O R I A L E N. 5 - Ufficio di Piano - All. A CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

COMUNE DI MASCALUCIA

COMUNE DI MASCALUCIA CAPITOLATO D ONERI Appalto per l affidamento del servizio di buoni pasto in sostituzione del servizio mensa in favore dei dipendenti comunali. Art.1 - Oggetto dell Appalto. L appalto ha per oggetto il

Dettagli

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA Contratto n. /2012 FORNITURA BUONI PASTO L anno 2012, il giorno del mese di, TRA.. con sede legale in vi., partita IVA, in persona del legale rappresentante., in seguito denominata Committente E con sede

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE NUMERO GARA 2367978 CIG 229069989B CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI RIMINI E.. PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI MATERIALE A FAVORE DEI SERVIZI ED ISTITUZIONI FACENTI

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI VITTORIO VENETO Provincia di Treviso Comando Polizia Locale e Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE ART. 1 OGGETTO

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013

COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013 COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013 Art. 1. Oggetto dell appalto 1. Il presente Capitolato disciplina l affidamento in concessione dei servizi

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150 C.F. 92515670153, con sede in Lodi Via Haussmann

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Rep. n. CONTRATTO DI APPALTO del servizio quinquennale di assicurazione globale fabbricati relativamente agli immobili gestiti

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G.

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G. 5199718F05) TRA la società Deval S.p.A. a s.u. (partita IVA e codice fiscale

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEI SERVIZI GENERALI I Reparto 1 Divisione Piazza della Marina, 4 00196 - Roma www.commiservizi.difesa.it e-mail: commiservizi@commiservizi.difesa.it Tel.: 06/36806378

Dettagli

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

Casa di Riposo " Gottardo Delfinoni "

Casa di Riposo  Gottardo Delfinoni Prot. n. 318 Casorate Primo, 28 Settembre 2015 Spett.le... RACCOMANDATA A. R. ANTICIPATA A MEZZO E-MAIL Oggetto: Invito a partecipare alla procedura per l affidamento della gestione del servizio prestazioni

Dettagli

BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI. Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del 9.4.2003

BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI. Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del 9.4.2003 BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del 9.4.2003 FORNITURE L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici?

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SEVIZIO DI GESTIONE, CONTROLLO E REVISIONE DEGLI ESTINTORI NEGLI IMMOBILI COMUNALI. Via Libertà n 74 C.F. 00337180905 Tel. 0789612911-13 pasquale.caboni@tiscali.it 1 ARTICOLO

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag.

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag. CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DELLA FORNITURA AVENTE AD OGGETTO IL MODULO DI APPRENDIMENTO E DISCOVERY POL DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ LEGALE, ESTENSIONE DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIE PROCEDURA APERTA CRITERIO OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIE PROCEDURA APERTA CRITERIO OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIE PROCEDURA APERTA CRITERIO OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale V Serie Speciale il 05.03.2012 numero 27 Contratti Pubblici con codice

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA 1 CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA l Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Nazionale delle Ricerche, di seguito indicato per brevità Istituto, con Codice Fiscale nr.80054330586

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova. L anno giorno del mese di. ( ), alle ore presso la sede Municipale del

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova. L anno giorno del mese di. ( ), alle ore presso la sede Municipale del Bollo sensi legge ai di A L L E G A T O 4 ) COMUNE DI VIGONZA Provincia di Padova Rep. N CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE - PERIODO 01/09/2014-31/07/2017. C.I.G.

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 ******** I Settore Servizio Segreteria CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO DEL SERVIZIO DI REGISTRAZIONE,

Dettagli

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE--

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE-- ACAM Ambiente S.p.A. SPECIFICHE TECNICHE Progetto per la realizzazione di dune in area destinata a verde pubblico a seguito delle modifiche introdotte al progetto in sanatoria CDR in località Saliceti

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 DEFINIZIONI Nel presente capitolato ed, in genere, in tutta la documentazione, sarà usata la terminologia di seguito specificata: - Aggiudicatario : il soggetto

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele,

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele, C APITOLATO S PEC IALE D O NERI Pubblico incanto per la fornitura del servizio di installazione di n. 2 connessioni comprensi ve di apparato di tele comuni cazi oni Art. 1. Oggetto dell appalto Il presente

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli