MSMM FUNDS PLC Gli Amministratori

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MSMM FUNDS PLC Gli Amministratori"

Transcript

1 Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese ed è stato depositato presso la Consob in data MSMM FUNDS PLC Gli Amministratori MULTI-STYLE, MULTI-MANAGER FUNDS P.L.C. Organismo multicomparto con separazione patrimoniale tra i comparti Prospetto Semplificato datato 23 dicembre 2010 Il presente Prospetto Semplificato contiene informazioni fondamentali relative a Multi- Style, Multi-Manager Funds p.l.c. (la Società ) che è un organismo multicomparto con separazione patrimoniale tra i comparti istituito in forma aperta quale Società di Investimento a Capitale Variabile e costituito in Irlanda il 7 maggio La Società è vigilata dalla Banca Centrale d Irlanda (la Banca Centrale ) ai sensi delle disposizioni del 2003, come modificate, attuative delle direttive comunitarie in materia di Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari ed è stata autorizzata l 8 luglio La Società ha attualmente quindici comparti (singolarmente Comparto e collettivamente i Comparti ). Il presente Prospetto Semplificato si riferisce a tredici dei quindici Comparti che sono descritti con maggiore dettaglio in appresso. Ci sono due ulteriori Prospetti Semplificati, uno per due dei restanti comparti. Comparto Data di approvazione dalla Banca Centrale The Core Eurozone Equity Fund 1 aprile 2008 The Euro Cash Fund 29 luglio 2009 The Euro Fixed Income Fund 5 marzo 1999 The European Small Cap Fund 8 luglio 1998 The Eurozone Aggressive Equity Fund 15 luglio 2005 The Global Bond (Euro Hedged) Fund 2 febbraio 2000 The Global Bond Fund 8 luglio 1998 The Global Strategic Yield Fund 8 luglio 1998 The Japan Equity Fund 8 luglio 1998 The Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund 8 luglio 1998 The Pan European Equity Fund 5 marzo 1999 The U.S. Equity Fund 8 luglio 1998 The U.S. Small Cap Fund 8 luglio 1998 I potenziali investitori sono invitati a leggere il Prospetto datato 23 dicembre 2010 (il Prospetto ), prima di effettuare decisioni di investimento. I diritti e gli obblighi dell investitore così come il rapporto giuridico con la Società sono descritti nel Prospetto. I termini maiuscoli hanno lo stesso significato loro attribuito nel Prospetto. La Valuta di Base dei seguenti Comparti è il Dollaro USA: Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund, U.S. Equity Fund ed U.S. Small Cap Fund. La Valuta di Base dei seguenti Comparti è l Euro: Eurozone Equity Fund, Euro Cash Fund, Euro Fixed Income Fund, European Small Cap Fund, Eurozone Aggressive Equity Fund, Global Bond (Euro Hedged) Fund, Global Bond Fund, Global High Yield Fund e Pan European Equity Fund. La Valuta di Base del Comparto Japan Equity Fund è lo Yen giapponese. 1 FR016/006/FI

2 I termini maiuscoli hanno lo stesso significato loro attribuito nel Prospetto. OBIETTIVO DI INVESTIMENTO: L obiettivo di investimento di ciascuno dei tredici Comparti oggetto del presente Prospetto Semplificato è descritto di seguito: Core Eurozone Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. Euro Cash Fund fornire il massimo rendimento corrente in linea con la conservazione del capitale e della liquidità. Euro Fixed Income Fund offrire rendimento e crescita del capitale. European Small Cap Fund realizzare l apprezzamento del capitale. Eurozone Aggressive Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. Global Bond (Euro Hedged) Fund offrire rendimento e crescita del capitale. Global Bond Fund offrire rendimento e crescita del capitale. Global Strategic Yield Fund realizzare un consistente valore aggiunto rispetto al rendimento composto di un ampio indice obbligazionario globale, con una performance superiore nel lungo periodo. Japan Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. Pan European Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. U.S. Equity Fund realizzare l apprezzamento del capitale. U.S. Small Cap Fund di realizzare l apprezzamento del capitale. POLITICA DI INVESTIMENTO: La Politica di investimento di ciascuno degli tredici Comparti contenuta in questo prospetto semplificato è descritta di seguito. Core Eurozone Equity Fund Il Comparto investirà principalmente in portafoglio di azioni di emittenti aventi sede e quotati nei mercati regolamentati degli Stati Membri dell Unione Europea che hanno adottato l Euro. Almeno il 75% del patrimonio netto del Comparto verrà investito in emittenti aventi sede nell UE, Norvegia e Islanda. Il Comparto può altresì investire in altre tipologie di azioni, in ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, titoli convertibili e warrants. Gli investimenti in warrants non potranno eccedere il 5% del totale degli attivi del Comparto. Il Comparto può investire fino ad una percentuale massima del 10% delle proprie attività nette in titoli quotati nei mercati regolamentati di paesi membri dell Unione Europea che non hanno ancora adottato l Euro. Il Comparto può investire altresì in titoli di nuova emissione per i quali verrà presentata richiesta di ammissione alle negoziazioni in un mercato regolamentato in uno dei paesi sopra menzionati, entro un anno dalla loro emissione. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto Core Eurozone Equity Fund (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli azionari (esclusi i titoli convertibili) di emittenti domiciliati in un paese che abbia adottato l Euro quale propria moneta ufficiale o che svolgano parte preponderante della propria attività economica in tale paese. Inoltre, il Comparto può investire fino al 10% delle proprie attività nette in parti di organismi di investimento collettivo di tipo aperto come definiti nei Regolamenti. Investimenti in titoli convertibili non potranno superare il 25% del Valore Patrimoniale Netto del Comparto. 2

3 Euro Cash Fund Il Comparto investirà in un portafoglio diversificato di titoli di debito e strumenti ad essi collegati di qualità elevata a breve termine denominati in Euro, che saranno quotati, scambiati o negoziati in un Mercato Regolamentato. Gli investimenti del Comparto includeranno strumenti governativi o altri strumenti pubblici denominati in Euro inclusi, a titolo non esaustivo, investimenti a tasso fisso o variabile, certificati di deposito, note promissorie che sono commercial paper liberamente trasferibili, obbligazioni a tasso variabile, obbligazioni a medio termine, obbligazioni societarie, titoli obbligazionari, titoli garantiti da attività, titoli garantiti da ipoteca, STRIPS e accettazioni bancarie, obbligazioni strutturate, lettere di credito, negoziati o scambiati in un Mercato Regolamentato. I titoli di debito e gli strumenti ad essi collegati a breve termine denominati in Euro dovranno avere un rating pari ad A2/P2 determinato da almeno due agenzie di rating quali Moody s o S&P o, se privi di rating, dovranno essere considerati di qualità paragonabile dal Gestore Delegato del Comparto. Il Comparto investirà in strumenti a breve termine la cui scadenza o termine per la variazione del tasso d interesse non superi i 397 giorni. La scadenza media effettiva ponderata del Comparto non supererà i 60 giorni. Euro Fixed Income Fund Il Comparto investirà principalmente in titoli di debito trasferibili denominati in Euro inclusi a titolo non esaustivo, titoli di debito emessi da stati o da enti locali, titoli di debito di agenzie (tali essendo quelli emessi dalle autorità locali o da organismi pubblici internazionali di cui uno o più governi siano membri), titoli di debito connessi ad ipoteche e titoli di debito societari, a tasso fisso o variabile, quotati, negoziati o scambiati su un Mercato Regolamentato di uno stato dell OCSE. Almeno due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli di debito trasferibili denominati in Euro. Il Comparto non investirà complessivamente più di un terzo del totale dei propri attivi in depositi bancari, obbligazioni convertibili ed obbligazioni con warrant o strumenti del mercato monetario (inclusi, a titolo non esaustivo, titoli di stato, certificati di deposito, commercial paper, accettazioni bancarie e lettere di credito che abbiano una scadenza ovvero un termine per la variazione del tasso di interesse non superiore a 397 giorni. Gli investimenti in obbligazioni convertibili ed obbligazioni con warrant non possono eccedere complessivamente il 25% del totale delle attività del Comparto. Il Comparto non acquisterà titoli azionari ma potrà detenerli qualora siano acquisiti attraverso la ristrutturazione di titoli di debito di una società già detenuti dal Comparto. Si richiama l attenzione degli investitori sul fatto che il Comparto può anche investire in strumenti di debito trasferibili anche non aventi rating investment grade o in strumenti sprovvisti di rating di qualità equivalente. Il Comparto non investirà più del 30% dei propri attivi in strumenti non aventi rating investment grade. Il Comparto potrà assumere posizioni in valute diverse dall Euro attraverso l uso delle tecniche descritte e entro i limiti stabiliti nella Tabella VII del Prospetto. European Small Cap Fund Il Comparto investirà in titoli azionari europei, incluse azioni ordinarie, ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, convertibili e warrants, quotati in mercati regolamentati di Europa. Gli investimenti in warrants non eccedano il 5% delle attività nette del Comparto. Il Comparto può investire in titoli di nuove emissione che verranno ammesse alla quotazione in un mercato regolamentato e potrà detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato, emessi da società che ancorché non costituite né quotate né commercializzate in Europa, ricevono la maggior parte dei loro profitti dall Europa. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto European Small Cap Fund (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli azionari di emittenti con minore capitalizzazione domiciliati in Europa o che svolgono parte preponderante della propria attività economica in un paese Europeo. Relativamente al presente Comparto, per società piccole si intendono le imprese con un valore inferiore alla capitalizzazione media di mercato delle società nell indice MSCI European. Il Comparto cercherà di essere in ogni momento investito, mantenendo ad un livello minimo la liquidità. Gli Amministratori richiamano l attenzione sul fatto che l investimento nel Comparto non dovrebbe costituire una parte rilevante del portafoglio dell investitore. L investimento in questo Comparto può risultare non adatto a tutte le tipologie di investitori. Si richiama l attenzione degli investitori sui fattori di rischio illustrati nella sezione del Prospetto intitolata Fattori di rischio. 3

4 Eurozone Aggressive Equity Fund Il Comparto investirà in un portafoglio concentrato di azioni di emittenti aventi sede e quotati nei mercati regolamentati degli stati membri dell UE che hanno adottato l Euro. Almeno il 75% del patrimonio netto del Comparto verrà investito in emittenti aventi sede nell UE, Norvegia e Islanda. Il Comparto può anche investire in azioni ordinarie, ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, convertibili e warrants. Gli investimenti in warrants non potranno eccedere il 5 % delle attività nette del Comparto. Inoltre, al fine di conseguire una maggiore concentrazione del portafoglio, i Gestori Delegati possono discostarsi dal benchmark. Il Comparto può investire fino ad una percentuale massima del 10% delle proprie attività nette in titoli quotati nei mercati regolamentati di paesi membri dell Unione Europea che non hanno ancora adottato l Euro. Il Comparto può investire altresì in titoli di nuova emissione per i quali verrà presentata richiesta di ammissione alle negoziazioni in un mercato regolamentato in uno dei paesi sopra menzionati, entro un anno dalla loro emissione. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli azionari (esclusi i titoli convertibili) di emittenti domiciliati in un paese che abbia adottato l Euro quale propria moneta ufficiale o che svolgano parte preponderante della propria attività economica in tale paese. Il Comparto può investire fino al 10% delle proprie attività nette in parti di organismi di investimento collettivo di tipo aperto come definiti nei Regolamenti. Investimenti in titoli convertibili non potranno superare il 25% del valore del patrimonio netto del Comparto. Global Bond (Euro Hedged) Fund Il Comparto investirà principalmente in titoli di debito trasferibili denominati in varie valute inclusi a titolo non esaustivo, titoli di debito emessi da stati o da enti locali, titoli di debito di agenzie (tali essendo quelli emessi dalle autorità locali o da organismi pubblici internazionali di cui uno o più governi siano membri), titoli di debito connessi ad ipoteche e titoli di debito societari, a tasso fisso o variabile, quotati, negoziati o scambiati su un Mercato Regolamentato di uno stato dell OCSE. Almeno due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli di debito trasferibili a livello mondiale. Il Comparto non investirà complessivamente più di un terzo del totale delle proprie attività in depositi bancari, obbligazioni convertibili con warrant o strumenti del mercato monetario (inclusi a titolo non esaustivo, titoli di stato, certificati di deposito, commercial paper, accettazioni bancari e lettere di credito, che abbiano una scadenza ovvero un termine per la variazione del tasso di interesse non superiore a 397 giorni). Gli investimenti in obbligazioni convertibili e in obbligazioni con warrant non possono eccedere complessivamente il 25% del totale degli attivi del Comparto. Il Comparto non acquisterà titoli azionari ma potrà detenerli qualora siano acquisiti attraverso la ristrutturazione di titoli di debito di una società già detenuti dal Comparto. Si richiama l attenzione degli investitori sul fatto che il Comparto può anche investire in strumenti di debito trasferibili anche non aventi rating investment grade o in strumenti sprovvisti di rating di qualità equivalente. Il Comparto non investirà più del 30% dei propri attivi in strumenti non aventi rating investment grade. Il Comparto potrà assumere posizioni in valute diverse dall Euro attraverso l uso delle tecniche descritte e entro i limiti stabiliti nella Tabella VII del Prospetto. Global Bond Fund Il Comparto investirà principalmente in titoli di debito trasferibili denominati in varie valute inclusi a titolo non esaustivo, titoli di debito emessi da stati o da enti locali, titoli di debito di agenzie (tali essendo quelli emessi dalle autorità locali o da organismi pubblici internazionali di cui uno o più governi siano membri), titoli di debito connessi ad ipoteche e titoli di debito societari, a tasso fisso o variabile, quotati, negoziati o scambiati su un Mercato Regolamentato di uno stato dell OCSE. Almeno due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) saranno investiti in titoli di debito trasferibili a livello mondiale. Il Comparto non investirà complessivamente più di un terzo del totale delle proprie attività in depositi bancari, obbligazioni convertibili con warrant o strumenti del mercato monetario (inclusi a titolo non esaustivo, titoli di stato, certificati di deposito, commercial paper, accettazioni bancari e lettere di credito, che abbiano una scadenza ovvero un termine per la variazione del tasso di interesse non superiore a 397 giorni). Gli investimenti in obbligazioni convertibili e in obbligazioni con warrant non possono eccedere complessivamente il 25% del totale degli attivi del Comparto. Il Comparto non acquisterà titoli 4

5 azionari ma potrà detenerli qualora siano acquisiti attraverso la ristrutturazione di titoli di debito di una società già detenuti dal Comparto. Si richiama l attenzione degli investitori sul fatto che il Comparto può anche investire in strumenti di debito trasferibili anche non aventi rating investment grade o in strumenti sprovvisti di rating di qualità equivalente. Il Comparto non investirà più del 30% dei propri attivi in strumenti non aventi rating investment grade. Global Strategic Yield Fund Il Comparto investirà in strumenti trasferibili caratterizzati da rischio Paese o rischio credito, quotati, negoziati o scambiati su un Mercato Regolamentato di paesi dell OCSE e sui mercati non appartenenti all OCSE in Asia, Africa, Medio Oriente, America Latina e Europa, a tasso fisso o variabile. Il Comparto investirà almeno due terzi del totale dei propri attivi (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) in titoli di debito trasferibili ad alto rendimento/non aventi un rating investment grade (con rating inferiore a BBB- di Standard & Poors o inferiore a Baa3 di Moody s o inferiore a BBB- di Fitch, o considerati di qualità equivalente dai Gestori). Il portafoglio di investimento del Comparto verrà selezionato tra emittenti di paesi di tutto il mondo. Il Comparto può anche investire in titoli convertibili, prodotti strutturati su titoli ammissibili e azioni privilegiate. Il Comparto potrà assumere posizioni in valute diverse dall Euro attraverso l uso delle tecniche descritte e entro i limiti stabiliti nella Tabella VII del Prospetto. L esposizione valutaria del Comparto all Euro varierà tra il 75% e il 125% del patrimonio netto del Comparto, facendo leva attraverso investimenti in strumenti finanziari derivati. Gli Amministratori richiamano l attenzione sul fatto che l investimento nel Comparto non dovrebbe costituire una parte rilevante del portafoglio dell investitore. L investimento in questo Comparto può risultare non adatto a tutte le tipologie di investitori. Si richiama l attenzione degli investitori sui fattori di rischio illustrati nella sezione del Prospetto intitolata Fattori di rischio. Japan Equity Fund Il Comparto investirà in titoli azionari giapponesi, inclusi azioni ordinarie, in ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, convertibili quotati e warrants quotati in un mercato regolamentato in Giappone, a condizione che gli investimenti in convertibili (incluse azioni privilegiate e obbligazioni) non eccedano il 25% del patrimonio netto del Comparto e che gli investimenti in warrants non eccedano il 5% del patrimonio netto del Comparto. Il Comparto può altresì investire in titoli di nuove emissione per le quali sia stata fatta richiesta di ammissione alla quotazione su un mercato regolamentato giapponese. Il Comparto può detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato emessi da società che ancorché non costituite in Giappone ma che ricevano la maggior parte dei loro profitti da Giappone. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) dovranno risultare investite nei summenzionati strumenti (salvo i convertibili) di emittenti domiciliati in Giappone o le cui entrate provengono per la maggior parte dal Giappone. Il Comparto tenterà di mantenere un ampia diversificazione dell investimento e, pertanto, non si concentrerà su nessun settore industriale in particolare ma perseguirà una politica di selezione attiva dei titoli e di allocazione attiva dei settori nell ambito dei mercati in cui opera. Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund Il Comparto investirà in titoli azionari, incluse azioni ordinarie, in ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali convertibili e warrants quotati sui mercati regolamentati in paesi della regione del Bacino Pacifico (ex Giappone), o in titoli di nuove emissione per le quali sia stata fatta richiesta di ammissione alla quotazione in tali Paesi. Il Comparto può detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato, emessi da società che ancorché non costituite nella regione del Bacino Pacifico (ex Giappone) ricevono la maggior parte dei loro profitti da questa regione, a condizione che gli investimenti in convertibili (incluse azioni privilegiate e obbligazioni) non eccedano il 25% del patrimonio netto del Comparto e che gli investimenti in warrants non eccedano il 5% del patrimonio netto del Comparto. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) risulteranno investiti negli strumenti summenzionati (salvo i convertibili) emessi da 5

6 soggetti aventi sede nei Paesi in precedenza elencati. Il Comparto non si concentrerà in nessun settore industriale in particolare, ma perseguirà una politica di selezione attiva dei titoli e di allocazione attiva dei Paesi all interno dei mercati in cui opera. Il Comparto non investirà in Giappone. Ai fini del Comparto, la regione Pacific Basin (ex Japan) comprende i seguenti paesi: Australia, Bangladesh, Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Corea, Malesia, Nuova Zelanda, Pakistan, Filippine, Singapore, Sri Lanka, Taiwan, Tailandia e Vietnam. Gli Amministratori richiamano l attenzione sul fatto che l investimento nel Comparto non dovrebbe costituire una parte rilevante del portafoglio dell investitore. L investimento in questo Comparto può risultare non adatto a tutte le tipologie di investitori. Si richiama l attenzione degli investitori sui fattori di rischio illustrati nella sezione del Prospetto intitolata Fattori di rischio. Pan European Equity Fund Il Comparto investirà principalmente in titoli azionari, incluse azioni ordinarie, convertibili, ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali e warrants, quotati in mercati regolamentati in Europa. Il Comparto può anche investire in titoli di nuova emissione, per i quali sia stata fatta richiesta di ammissione alla quotazione in Europa. Il Comparto può detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato, emessi da società che ancorché non costituite in tale regione ricevono la maggior parte dei loro profitti da Europa. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) risulteranno investiti in titoli azionari (esclusi i convertibili) di emittenti europei. Il Comparto può investire fino al 5% delle proprie attività nette in titoli negoziati su altri mercati regolamentati. Il Comparto non si concentrerà su alcun settore industriale in particolare ma perseguirà una politica di selezione attiva dei titoli e di allocazione attiva dei Paesi nei mercati regolamentati in cui opera. L investimento in convertibili non può eccedere il 25% dell attivo netto del Comparto. L investimento in warrants non può eccedere il 5% dell attivo netto del Comparto. U.S. Equity Fund Il Comparto investirà in titoli azionari statunitensi, incluse azioni ordinarie, ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, convertibili e warrants quotati in mercati regolamentati negli USA, a condizione che gli investimenti in convertibili (incluse le azioni privilegiate e le obbligazioni) non eccedano il 25% delle attività nette del Comparto e che gli investimenti in warrants non eccedano il 5% delle attività nette del Comparto. l Comparto può investire in titoli di nuove emissione per le quali sia stata fatta richiesta di ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato degli USA. Il Comparto può detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato, emessi da società che ancorché non costituite negli Stati Uniti ricevano la maggior parte dei loro profitti dagli Stati Uniti. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto U.S. Equity Fund (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) dovrà risultare investito almeno per i due terzi nei summenzionati strumenti (salvo i convertibili) di emittenti con sede negli USA. Il Comparto godrà di una forte diversificazione e, pertanto, non si concentrerà in alcun settore industriale in particolare, ma perseguirà una politica di selezione attiva dei titoli sui mercati in cui opera. U.S. Small Cap Fund Il Comparto investirà in titoli azionari USA, principalmente in un portafoglio di società statunitensi ricomprese nell indice Russell 2500 ("Emittenti con Minore Capitalizzazione"), ivi incluse azioni ordinarie, ricevute di deposito americane, ricevute di deposito globali, convertibili e warrants quotati in mercati regolamentati negli USA, a condizione che gli investimenti in convertibili (incluse azioni privilegiate e obbligazioni) non eccedano il 25% del patrimonio netto del Comparto e che gli investimenti in warrants non eccedano il 5% del patrimonio netto del Comparto. Il Comparto può investire in titoli di nuove emissione per le quali sia stata fatta richiesta di ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato degli USA. Il Comparto può detenere titoli quotati o negoziati su qualsiasi mercato regolamentato, emessi da società che ancorché non costituite né quotate né commercializzate negli Stati Uniti ricevano la maggior parte dei loro profitti dagli Stati Uniti. In ogni tempo, almeno i due terzi del totale degli attivi del Comparto U.S. Small Cap Fund (senza tenere in considerazione le attività liquide accessorie) risulteranno investiti in titoli di Emittenti con Minore Capitalizzazione domiciliati negli Stati Uniti d America o che svolgano parte preponderante delle proprie attività economiche negli Stati Uniti d America. 6

7 Gli Amministratori richiamano l attenzione sul fatto che l investimento nel Comparto non dovrebbe costituire una parte rilevante del portafoglio dell investitore. L investimento in questo Comparto può risultare non adatto a tutte le tipologie di investitori. Si richiama l attenzione degli investitori sui fattori di rischio illustrati nella sezione del Prospetto intitolata Fattori di rischio. Generale Salvo quanto specificamente indicato nelle politiche e negli obbiettivi di investimento di un Comparto, nessun Comparto potrà investire più del 10% del proprio patrimonio netto in parti di organismi di investimento collettivo di tipo aperto come definiti dalla Rule 45(e) dei Regolamenti. Il Gestore non imputerà commissioni o attribuirà spese alla Società che siano connessi all acquisizione o alla vendita di azioni o quote di organismi di riferimento, incluse tutte le commissioni connesse alle operazioni di sottoscrizione, di conversione o di rimborso nonché le commissioni per la gestione diretta, per la consulenza e per il mantenimento. Ciascun Comparto è gestito da uno o più Gestori Delegati nominati dal Principale Gestore Delegato e in alcuni casi il Principale Gestore Delegato può anche gestire direttamente una parte dei beni del Comparto. Il Principale Gestore Delegato verificherà assieme al/i Gestore/i Delegato/i le caratteristiche di ciascun comparto almeno trimestralmente e in taluni casi mensilmente. Ciascun Comparto può ricorrere a tecniche di investimento e a strumenti finanziari derivati ai fini di un efficiente gestione del portafoglio e/o per finalità di investimento in conformità con gli obiettivi di investimento e ferme restando le condizioni ed entro i limiti enunciati di volta in volta nella sezione del Prospetto intitolata Tecniche e Strumenti di Investimento. PROFILI DI RISCHIO: I seguenti fattori di rischio rilevano per i Comparti: Il valore delle Azioni può aumentare o diminuire e gli investitori potrebbero non ottenere indietro l ammontare investito. I prezzi dei titoli subiscono oscillazioni giornaliere in base alle condizioni del mercato. I mercati possono essere influenzati da svariati fattori quali avvenimenti politici ed economici, rendiconti sugli utili societari, tendenze demografiche, eventi catastrofici e più ampie aspettative di mercato. I titoli di debito con rating inferiore a investment grade sono speculativi e comportano un grosso rischio di insolvenza o di variazione del prezzo a causa dei cambiamenti del merito creditizio dell emittente. I prezzi di mercato di questi titoli di debito fluttuano più dei titoli di debito investment grade e possono ridursi in misura significativa in periodi di generale difficoltà economica. Il valore dei beni della Società può essere influenzato da incertezze riguardo agli sviluppi politici, ai cambiamenti di politica dei governi, alla tassazione, alle restrizioni valutarie e alle limitazioni sugli investimenti stranieri in alcuni dei paesi in cui la Società può investire. Un Comparto può emettere Classi denominate in una valuta diversa dalla Valuta di Base del Comparto stesso e per conseguenza il valore dell investimento di un Azionista in tali Classi può essere influenzato favorevolmente o sfavorevolmente dalle fluttuazioni dei tassi delle due diverse valute. Gli investimenti della Società possono essere acquistati in una vasta gamma di valute. I Comparti possono ricorrere a contratti forex per modificare le caratteristiche dell esposizione valutaria degli strumenti finanziari che detengono. Per conseguenza, c è la possibilità che il rendimento di un Comparto sia fortemente influenzato dai movimenti nei tassi di cambio in quanto la posizione in valuta detenuta dal Comparto può non corrispondere con la posizione in titoli. Si richiama l attenzione degli investitori di un Comparto che investe una porzione significativa del proprio Valore Patrimoniale Netto in depositi e strumenti del mercato monetario, alla differenza tra la natura del deposito e la natura dell investimento in tale Comparto, poiché il capitale investito in tale Comparto può variare con il variare del Valore Patrimoniale Netto del Comparto. 7

8 I Comparti sono esposti al rischio di credito nei confronti delle controparti con cui negoziano e sostengono anche il rischio di inadempimento della controparte. I Comparti possono investire in mercati in cui i sistemi di deposito e/o regolamento non sono pienamente sviluppati. Sebbene l utilizzo prudente di strumenti finanziari derivati possa essere vantaggioso, gli FDI implicano anche rischi differenti, ed in certi casi maggiori, dei rischi connessi a investimenti più tradizionali. Non vi è alcuna garanzia che qualora dovesse essere instaurata un azione legale nei confronti della Società dinanzi ai tribunali di un altra giurisdizione, la separazione patrimoniale tra i Comparti sia necessariamente rispettata. Le Commissioni di Rendimento sono dovute in riferimento a ciascun Comparto (diverso dal Comparto Euro Cash Fund). Poiché il presente è un organismo multi-manager, la gestione degli investimenti di ciascun Comparto sarà effettuata da una serie di Gestori Delegati e ciascuno dei quali gestirà un portafoglio distinto di attività nel Comparto di riferimento. Una Commissione di Rendimento può essere pagata solo sul rendimento di quella parte di portafoglio di cui il Gestore Delegato è responsabile. Pertanto è possibile che le commissioni di rendimento, in relazione al rendimento ottenuto da uno o più Gestori Delegati, possano essere pagate dal Comparto di riferimento ad uno o più dei Gestori Delegati anche se il Valore Patrimoniale Netto Totale del Comparto di riferimento, che rappresenta il rendimento complessivo di tutti i Gestori Delegati, non sia aumentato. Esiste il rischio che le commissioni di rendimento maturate a carico di un Comparto di riferimento non siano totalmente paritarie tra i diversi Azionisti. Ciascun comparto può effettuare negoziazioni in mercati OTC che lo espongano al rischio di credito della controparte e della sua capacità di adempiere ai termini di tali contratti. Quando i comparti concludono credit default swap o altri accordi di swap o impiegano altre tecniche con utilizzo di derivati, gli stessi sono esposti al rischio che la controparte possa non adempiere ai propri obblighi ai sensi del relativo contratto. Vi è anche il rischio che un operazione in derivati in corso si concluda inaspettatamente in forza di eventi al di fuori del controllo della società, quali, ad esempio, fallimento, violazioni di legge, o modifiche delle imposte o delle leggi fiscali relative a quelle operazioni al momento della conclusione del contratto. In conformità alle consuetudini di settore, la società persegue una politica di contenimento delle esposizioni nei confronti delle controparti. Il mercato degli swap si è sostanzialmente accresciuto in questi anni con la presenza di un gran numero di banche e di intermediari finanziari, che operano in proprio o conto terzi, utilizzando documentazione contrattuale standardizzata. Come risultato, il mercato degli swap è diventato liquido, tuttavia non vi è sicurezza dell esistenza di un mercato secondario liquido in qualsiasi momento e per ogni determinato swap. I Comparti sono inoltre soggetti al rischio di fallimento di uno dei mercati azionari in cui tali strumenti sono negoziati o delle relative camere di compensazione. Non sempre i derivati sono correlati o riflettono perfettamente il valore dei titoli, tassi o indici che essi mirano a riflettere. Di conseguenza l uso da parte della Società di tecniche sui derivati non sempre può rivelarsi un mezzo efficace, e a volte può addirittura essere controproducente, rispetto all obiettivo di investimento della Società. Vi sono rischi legali connessi all uso di FDI che possono implicare perdite dovute all applicazione inaspettata di una legge o di un regolamento o al fatto che i contratti non siano legalmente applicabili o correttamente documentati. Dal momento che molti FDI hanno una componente di leva finanziaria, un cambiamento negativo del valore o livello dell attività, tasso o indice sottostante può comportare una perdita sostanzialmente superiore all importo investito nel derivato stesso. I Comparti possono di volta in volta utilizzare sia ETF che futures e opzioni over the counter nell ambito della relativa politica di investimento o per fini di copertura. Questi strumenti sono altamente volatili, implicano alcuni rischi speciali ed espongono gli investitori ad un rischio di perdita elevato. Ciascun Comparto può investire in uno o più organismi di investimento collettivo gestiti dal Gestore, dal Consulente del Gestore, dal Principale Gestore Delegato o dalle loro società collegate. Gli organismi di investimento collettivo non irlandesi non possono fornire un livello di protezione equivalente a quello fornito dagli organismi di investimento collettivo autorizzati dalla Banca Centrale. 8

9 La possibilità di negoziare REITs nel mercato secondario può essere più ridotta rispetto ad altri titoli. La liquidità dei REITs sul principale mercato statunitense è in media inferiore a quella dei titoli tipici quotati sull Indice S&P 500 Index. Un Comparto può prestare i titoli nel proprio portafoglio a intermediari finanziari e banche al fine di generare un reddito aggiuntivo. In caso di fallimento o insolvenza del mutuatario dei titoli, un Comparto potrebbe subire ritardi nel liquidare il collaterale del prestito o nel recuperare i titoli oggetto del prestito ovvero sostenere perdite. Dal momento che il Comparto Global Strategic Yield Fund preleva le commissioni e le spese dal capitale piuttosto che dal reddito, vi è un rischio più elevato che gli investitori di questo Comparto, al momento del rimborso della loro partecipazione, non recuperino per intero la cifra investita. Una descrizione più dettagliata dei fattori di rischio rilevanti per i Comparti è riportata nel Prospetto. DATI DI RENDIMENTO: I dati di rendimento per l esercizio chiuso al 30 settembre 2010 per ciascuno dei 13 Comparti di cui al presente Prospetto Semplificato sono riportati nell Appendice 1 del presente Prospetto Semplificato. PROFILO DELL INVESTITORE TIPO: La seguente tabella individua l adeguatezza di ciascuno dei tredici Comparti di cui al presente Prospetto Semplificato per gli investitori, indicando (i) quale tipo di risultato gli investitori dovrebbero prevedere di raggiungere investendo in ciascun comparto, (ii) per quale arco temporale l investitore dovrebbe investire nel comparto e (iii) il livello di volatilità che un investitore dovrebbe essere preparato ad accettare. Comparto: The Core Eurozone Equity Fund The Euro Cash Fund The Euro Fixed Income Fund The European Small Cap Fund The Eurozone Aggressive Equity Fund The Global Bond (Euro Hedged) Fund Adatto ad investitori che ricercano: Crescita Reddito - - In un orizzonte temporale di: Livello di Volatilità: 5-7 anni Moderata 5-7 anni Moderata 5-7 anni Moderata anni Moderata anni Moderata 5-7 anni Moderata The Global Bond Fund 5-7 anni Moderata The Global Strategic Yield anni Moderata Fund The Japan Equity Fund anni Moderata The Pacific Basin (ex anni Moderata Japan) Equity Fund The Pan European Equity anni Moderata Fund The U.S. Equity Fund anni Moderata The U.S. Small Cap Fund anni Moderata POLITICA DI DISTRIBUZIONE: Ciascuno dei Comparti di cui al presente Prospetto Semplificato, Azioni di classe ad accumulazione o Azioni di classe roll-up. Tutte le classi di azioni sono Azioni di classe ad accumulazione salvo ove diversamente indicato nella denominazione della di Azioni. Le Azioni di a distribuzione sono azioni che distribuiscono di volta in volta il Reddito Netto, a discrezione degli Amministratori, alla Data di Distribuzione. L ammontare delle distribuzioni nelle differenti Azioni di a distribuzione di un Comparto può variamente riflettere eventuali oneri e 9

10 spese gravanti su tali Classi di Azioni. Ogni eventuale distribuzione verrà effettuata a valere sul Reddito Netto. Le Azioni di classe ad Accumulazione sono azioni che dichiarano una distribuzione, ma il cui Reddito Netto sia reinvestito nel patrimonio del Comparto di riferimento alla data di distribuzione, incrementando, di conseguenza, il Valore Patrimoniale Netto per Azione per ciascuna azione di classe Accumulazione rispetto ad un azione di a distribuzione. Le Azioni di classe Roll-up non dichiarano né distribuiscono il Reddito Netto e il Valore Patrimoniale Netto riflette pertanto il reddito netto. COMMISSIONI E SPESE: La commissione di gestione massima per una di Azioni di un Comparto è del 2,50 o 3,00% annuo del Valore Patrimoniale Netto a seconda del momento in cui la di Azioni è stata lanciata. Alla data del presente Prospetto Semplificato tutte le Classi di Azioni sono soggette ad una commissione di gestione massima del 2,50%. Qualsiasi incremento della commissione di gestione applicabile ad una di Azioni di seguito indicata sarà sottoposto alla preventiva approvazione degli Azionisti di tale di Azioni. Potranno essere istituite altre Classi di Azioni soggette a commissioni più elevate, inferiori o a nessuna commissione. Inoltre, ciascun Comparto potrà pagare al Gestore anche una commissione di rendimento, come descritto più dettagliatamente nel Prospetto. Oneri a carico degli Azionisti Commissioni di sottoscrizione: Fino al 5% (se prevista) Fino al 18 gennaio 2011 potrà essere richiesto un contributo antidiluizione al momento della sottoscrizione e/o rimborso delle Azioni. A partire dal 19 gennaio 2011 gli Amministratori potranno applicare un aggiustamento della diluizione al momento della sottoscrizione e/o rimborso. In aggiunta, gli investitori che investono tramite un intermediario, quale una banca o un consulente finanziario indipendente, potranno pagare commissioni aggiuntive a tale intermediario. Commissione di rimborso: Commissione di conversione: Nessuna Fino al 5% (se prevista). Le spese degli Amministratori, dell Agente Amministrativo e/o della Banca Depositaria possono essere a carico dei Comparti. The Core Eurozone Equity Fund A Euro 1,60% Fino allo 0,20% B Euro 1,00% DC-SH 1,00% The Euro Cash Fund Commissione di Gestione in percentuale del VPN per A 0,15% Fino allo 0,20% B 0,15% P 0,15% The Euro Fixed Income Fund A 1,40% Fino allo 0,20% B 0,80% D 1,05% 10

11 The Euro Fixed Income Fund E 1,20% F 1,60% MZ a distribuzione 0,40% S 0,33% The European Small Cap Fund A 1,90% Fino allo 0,20% B 1,30% D 1,55% E 1,70% F 2,10% I 1,20% P 2,25% TDA 0,72% TDA a distribuzione 0,72% TDB 0,92% TDB a distribuzione 0,92% TDC 0,62% TDC a distribuzione 0,62% TYA 0,72% TYA a distribuzione 0,72% TYB 0,92% TYB a distribuzione 0,92% TYC 0,62% TYC a distribuzione 0,62% 11

12 The Eurozone Aggressive Equity Fund A Retail Euro 1,90% Fino allo 0,20% A Retail Euro a distribuzione 1,90% A Retail SH 1,90% A Retail SH a distribuzione 1,90% A Retail USDH 1,90% A Retail USDH a distribuzione 1,90% A Retail YH 1,90% A Retail YH a distribuzione 1,90% B Institutional Euro 1,30% B Institutional Euro a distribuzione 1,30% B Institutional SH 1,30% B Institutional SH a distribuzione 1,30% B Institutional USDH 1,30% B Institutional USDH a distribuzione 1,30% B Institutional YH 1,30% B Institutional YH a distribuzione 1,30% DC-SH 0,80% TDA 0,74% TDA a distribuzione 0,74% TDB 0,94% TDB a distribuzione 0,94% TDC 0,64% TDC a distribuzione 0,64% TYA 0,74% TYA a distribuzione 0,74% TYB 0,94% TYB a distribuzione 0,94% TYC 0,64% TYC a distribuzione 0,64% The Global Bond (Euro Hedged) Fund A 1,50% Fino allo 0,20% B 0,90% D 1,15% DH-B 0,90% E 1,30% F 1,70% MZ a distribuzione 0,40% S 0,32% The Global Bond Fund A 1,50 % Fino allo 0,20% B 0,90 % D 1,15 % DH-B 0,90 % E 1,30 % EH-B 0,90 % EH-MZ a distribuzione 0,40 % F 1,70 % G 1,50 % H 1,70 % MZ a distribuzione 0,40 % 12

13 The Global Bond Fund S 0,32 % The Global Strategic Yield Fund A 1,60% Fino allo 0,20% Class AUDH-B ad accumulazione 1,00% B 1,00% D 1,00% DH-B 1,50% E 1,40% F 1,80% G 1,60% H 1,80% M 1,00 % Class SH-B ad accumulazione 1,00% TDA 0,53% TDA a distribuzione 0,53% TDB 0,73% TDB a distribuzione 0,73% TYA 0,53% TYA a distribuzione 0,53% TYB 0,73% TYB a distribuzione 0,73% TYHA 0,53% TYHA a distribuzione 0,53% TYHB 0,73% TYHB a distribuzione 0,73% U ad accumulazione 2,00% U a distribuzione 2,00% The Japan Equity Fund A 1,60% Fino allo 0,20% B 1,00% C 1,60% D 1,25% E 1,80% EH-B 1,05% F 2,00% G 1,80% H 2,00% S 0,48% The Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund A 2,10% Fino allo 0,30% B 1,50% C 2,10% 13

14 D 1,75% E 1,90 % F 2,30 % G 1,90 % H 2,30 % I 1,40 % MZ a distribuzione 0,40 % The Pan European Equity Fund A 1,60% Fino allo 0,20% B 1,00% E 1,80% F 2,00% MZ a distribuzione 0,40% S 0,48% The U.S. Equity Fund A 1,60% Fino allo 0,20% B 1,00% C 1,60% D 1,25 % E 1,80% F 2,00% G 1,80% H 2,00% I 1,00% S 0,41% The U.S. Small Cap Fund A 1,90% Fino allo 0,20% B 1,30% C 1,90% D 1,55% E 1,70% EH-T 1,30% F 2,10% G 1,70% H 2,10% I 1,20% S 0,64% Le spese degli Amministratori, dell Agente Amministrativo e/o della Banca Depositaria possono essere a carico dei Comparti. Tasso di Rotazione dei Portafogli Su richiesta si possono ottenere informazioni sul tasso di rotazione del portafoglio dal Gestore o dall Agente Amministrativo. 14

15 Il tasso di rotazione dei portafogli per ciascuno dei tredici Comparti di cui al presente Prospetto Semplificato per l esercizio chiuso al 30 settembre 2009 (alla data del presente Prospetto semplificato non sono disponibili i dati per l esercizio chiuso al 30 settembre 2010) è stato il seguente: The Core Eurozone Equity Fund 545,78% The Euro Cash Fund 1.928,74% The Euro Fixed Income Fund 561,07% The European Small Cap Fund 298,64% The Eurozone Aggressive Equity Fund 382,11% The Global Bond (Euro Hedged) Fund 1.025,84% The Global Bond Fund 1.016,31% The Global Strategic Yield Fund 739,92% The Japan Equity Fund 244,30% The Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund 289,08% The Pan European Equity Fund 376,85% The U.S. Equity Fund 431,96% The U.S. Small Cap Fund 431,95% Total Expense Ratio I dati storici relativi al Total Expense Ratio possono essere ottenuti su richiesta dal Gestore o dall Agente Amministrativo. Il Total Expense Ratio per le Classi di Azione di ciascuno dei tredici Comparti di cui al presente Prospetto Semplificato per l esercizio chiuso al 30 settembre 2009 (alla data del presente Prospetto semplificato non sono disponibili i dati per l esercizio chiuso al 30 settembre 2010) è stato il seguente: The Core Eurozone Equity Fund B 1,33% The Euro Cash Fund A 0,43% The Euro Fixed Income Fund A 1,66% B 1,06% MZ a distribuzione 0,66% The European Small Cap Fund A 2,36% B 1,76% P 2,70% TYA 1,18% The Eurozone Aggressive Equity Fund 15

16 A Retail Euro 2,21% B Institutional Euro 1,61% The Global Bond (Euro Hedged) Fund A 1,86% B 1,26% DH-B 1,26% MZ Income 0,76% The Global Bond Fund A 1,74% B 1,14% DH-B 1,14% EH-B 0,41% EH-MZ a distribuzione 2.17% The Global Strategic Yield Fund A 1,77% B 1,16% DH-B 1,67% The Japan Equity Fund A 2,01% B 1,41% C 2,01% EH-B 1,46% 16

17 The Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund A 2,56% B 1,96% C 2,55% MZ a distribuzione 0,86% The Pan European Equity Fund A 1,90% B 1,31% Class MZ a distribuzione 0,71% The U.S. Equity Fund A 1,92% B 1,33% C 1,93% The U.S. Small Cap Fund A 2,94% B 2,34% C 2,96% TASSAZIONE: La Società è residente in Irlanda ai fini fiscali e non è soggetta all imposizione irlandese sui redditi o sulle plusvalenze. Nessuna imposta di bollo irlandese si applica all emissione, rimborso, conversione o trasferimento delle Azioni della Società. Gli Azionisti ed i potenziali investitori dovrebbero valutare con i propri consulenti il trattamento fiscale della loro partecipazione nella Società. PUBBLICAZIONE DEL PREZZO DELLE AZIONI: Eccetto il caso in cui la determinazione del Valore Patrimoniale Netto per Azione sia stata sospesa, l ultimo Valore Patrimoniale Netto per Azione di ciascun Comparto è reso disponibile presso la sede legale dell Agente Amministrativo a 78 Sir John Rogerson s Quay, Dublino 2, Irlanda, in ciascun Giorno Lavorativo successivo al Giorno di Valorizzazione e verrà pubblicato (per quanto possibile) giornalmente il primo Giorno Lavorativo successivo al Giorno di Valorizzazione sul Bloomberg ( un sito internet di pubblico dominio. 17

18 COME COMPRARE, VENDERE O CONVERTIRE LE AZIONI: Si può investire in un Comparto della Società contattando l Agente Amministrativo e completando il modulo di sottoscrizione. Le domande di sottoscrizione e di rimborso possono prevenire via fax o tramite altri mezzi elettronici. ULTERIORI INFORMAZIONI IMPORTANTI: Gestore: SG/Russell Asset Management Limited Co-Promotore/Consulente del Gestore/Collocatore: Amundi Principale Gestore Delegato/Collocatore: Russell Investments Limited Banca Depositaria e Trustee: State Street Custodial Services (Ireland) Limited Agente Amministrativo: State Street Fund Services (Ireland) Limited Co-Promotore e Gestore per l Equitisation: Frank Russell Company Revisori: PricewaterhouseCoopers Ulteriori informazioni, copie del Prospetto, i rendiconti annuali e semestrali e i moduli di sottoscrizione possono essere ottenuti gratuitamente presso la sede legale della Società o del Gestore. 18

19 Appendice 1 DATI DI RENDIMENTO Si noti che i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di futuri rendimenti della Società. I dati sono al netto delle commissioni di sottoscrizione/rimborso Sept 09 MSMM CEZEF B (EUR) Sept 10 The Core Eurozone Equity Fund Ultimi 3 anni: N/D Ultimi 5 anni: N/D Ultimi 10 anni: N/D Rendimento in Euro Il Comparto The Core Eurozone Equity Fund lanciato nell aprile MSMM Euro Cash A (EUR) Sept 10 The Euro Cash Fund Ultimi 3 anni: N/D Ultimi 5 anni: N/D Ultimi 10 anni: N/D Rendimento in Euro Il Comparto Eurozone Equity Fund è stato lanciato nell agosto

20 Sept 00 Sept 01 MSMM EFIF B (EUR) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Euro Fixed Income Fund Ultimi 3 anni: 3,00% Ultimi 5 anni: 1,32% Ultimi 10 anni: 7,75% Rendimento in Euro Il Comparto Euro Fixed Income Fund è stato lanciato nel marzo Sept 99 Sept 00 Sept 01 MSMM ESCF B (EUR) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The European Small Cap Fund Ultimi 3 anni: 10,36% Ultimi 5 anni: -2,27% Ultimi 10 anni: -3,12% Rendimento in Euro Il Comparto European Small Cap Fund è stato lanciato nel luglio

21 Sept 06 MSMM EAEF B (EUR) Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Eurozone Aggressive Equity Fund Ultimi 3 anni: 11,37% Ultimi 5 anni: -1,25% Ultimi 10 anni: N/D Rendimento in Euro Il Comparto Eurozone Aggressive Equity Fund è stato lanciato a luglio Sept 01 Sept 02 MSMM GBEHF B (EUR) Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Global Bond (Euro Hedged) Fund Ultimi 3 anni: 6,21% Ultimi 5 anni: 3,92% Ultimi 10 anni: 9,59% Rendimento in Euro Il Comparto Global Bond (Euro Hedged) Fund è stato lanciato nel febbraio Sept 00 Sept 01 MSMM GBF B (EUR) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep The Global Bond Fund Ultimi 3 anni: 8,34% Ultimi 5 anni: 3,27% Ultimi 10 anni: 3,76% Rendimento in Euro Il Comparto Global Bond Fund è stato lanciato nel giugno 1999.

22 Sept 99 Sept 00 Sept 01 MSMM GSYF B (EUR) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Global Strategic Yield Fund Ultimi 3 anni: 6,52% Ultimi 5 anni: 6,02% Ultimi 10 anni: 13,68% Rendimento in Euro Il Comparto Global Strategic Yield Fund è stato lanciato nel luglio 1998 e fino al 31 marzo 2008 era conosciuto come Global High Yield Fund. 22

23 Sept 00 Sept 01 MSMM JEF B (JPY) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Japan Equity Fund Ultimi 3 anni: 19,89% Ultimi 5 anni: 9,32% Ultimi 10 anni: 7,66% Rendimento nello Yen Il Comparto Japan Equity Fund è stato lanciato nel luglio Sept 00 Sept 01 MSMM PBEF B (USD) Sept 02 Sept 03 Sept 04 Sept 05 Sept 06 Sept 07 Sept 08 Sep-09 Sep-10 The Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund Ultimi 3 anni: -1,87% Ultimi 5 anni: 10,70% Ultimi 10anni: 22,71% Rendimento in Dollari USA Il Comparto Pacific Basin (ex Japan) Equity Fund è stato lanciato nel giugno

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. MSMM FUNDS PLC Gli Amministratori Director s signature

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

RUSSELL INVESTMENT COMPANY P.L.C. Sicav multicomparto con separazione patrimoniale tra i comparti Prospetto Semplificato. datato 3 agosto 2011

RUSSELL INVESTMENT COMPANY P.L.C. Sicav multicomparto con separazione patrimoniale tra i comparti Prospetto Semplificato. datato 3 agosto 2011 Il Presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese ed è stato depositato presso la Consob in data. Per

Dettagli

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato 28 marzo 2012 Il presente Prospetto Informativo Semplificato contiene informazioni importanti

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

PLUS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO

PLUS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO PROSPETTO SEMPLIFICATO DIADEMA CAPITAL PLUS FUND Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dall Autorità di Vigilanza Irlandese ed è depositato

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO NEXTAM PARTNERS S i c a v Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito all Archivio Prospetti della

Dettagli

COMMUNITY INVESTING FUND

COMMUNITY INVESTING FUND COMMUNITY INVESTING FUND PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO Giugno 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della Consob in data 13 novembre 2009 Il presente Prospetto è

Dettagli

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI IMPORTANTE: Il presente documento richiede attenzione immediata. In caso di dubbi sul contenuto del presente documento, richiedere la consulenza di un professionista indipendente. Tutti i termini utilizzati

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

ATLANTE TARGET ITALY FUND

ATLANTE TARGET ITALY FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo.

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo. EXTRA FUND SICAV TOTAL RETURN OPPORTUNITY Prospetto Informativo Semplificato Luglio 2009 Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 www.aiggig.com Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità

Dettagli

Importanti modifiche a Fidelity Funds. Oggetto: Modifiche agli obiettivi di investimento per alcuni comparti di Fidelity Funds

Importanti modifiche a Fidelity Funds. Oggetto: Modifiche agli obiettivi di investimento per alcuni comparti di Fidelity Funds FIDELITY FUNDS Société d Investissement à Capital Variable 2a, Rue Albert Borschette BP 2174 L - 1021 Lussemburgo RCS B34036 Tel.: +352 250 404 (1) Fax : +352 26 38 39 38 Gentile Azionista, Importanti

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

ATLANTE GREATER ASIA FUND

ATLANTE GREATER ASIA FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

AXA World Funds - Euro Bonds

AXA World Funds - Euro Bonds Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute nel

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Comunicazione ai Sottoscrittori

Comunicazione ai Sottoscrittori Comunicazione ai Sottoscrittori 6 Novembre 2008 Pioneer S.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) I.P. Indice 1. Cambio di denominazione e delle politiche

Dettagli

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO 19 Febbraio 2004 Il presente Supplemento costituisce parte integrante del Prospetto modificato

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Fidelity Funds Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Prospetto Il presente prospetto è valido soltanto ove accompagnato dai supplementi datati agosto 2014 e novembre 2014.

Dettagli

ishares FTSE BRIC 50 EUROPEAN EXCHANGE TRADED FUND COMPANY PLC PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO 18 aprile 2007

ishares FTSE BRIC 50 EUROPEAN EXCHANGE TRADED FUND COMPANY PLC PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO 18 aprile 2007 ishares FTSE BRIC 50 EUROPEAN EXCHANGE TRADED FUND COMPANY PLC PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO 18 aprile 2007 Il Presente Prospetto informativo Semplificato è traduzione fedele dell originale approvato

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) Variazioni ai Fondi Esterni comunicate dalle Società istitutrici dal 1 Aprile al 31 Agosto 2008. JPMorgan Funds - Europe Dynamic Mega Cap Fund (Codice

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Comparto. Non si tratta di un documento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Commodity Real Return Fund

Commodity Real Return Fund Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Commodity Real Return Fund

Commodity Real Return Fund Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese

SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

ARCOBALENO FUND. PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010

ARCOBALENO FUND. PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010 ARCOBALENO FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010 [Prospetto semplificato pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 15 ottobre 2010 Il presente Prospetto è

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010 PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010 Il presente prospetto informativo semplificato contiene importanti informazioni relative ad Atlante Funds plc (la Società ), società

Dettagli

AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. Dicembre 2011. Società d Investimento a Capitale Variabile. Lussemburgo. GEDI:2312974v8

AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. Dicembre 2011. Società d Investimento a Capitale Variabile. Lussemburgo. GEDI:2312974v8 AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO Dicembre 2011 Società d Investimento a Capitale Variabile Lussemburgo INFORMAZIONI IMPORTANTI Struttura legale: Società Di Gestione e Agente Domiciliatario: Depositario

Dettagli

Ignis International Funds plc (la Società )

Ignis International Funds plc (la Società ) Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele del Prospetto Semplificato depositato presso la Banca Centrale d'irlanda. Il presente Prospetto Semplificato è conforme al modello pubblicato mediante

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

RUSSELL INVESTMENT COMPANY II PUBLIC LIMITED COMPANY

RUSSELL INVESTMENT COMPANY II PUBLIC LIMITED COMPANY Gli amministratori della Società, i cui nomi sono indicati a pagina 5 del Prospetto, si assumono la responsabilità delle informazioni contenute nel presente documento. Gli amministratori hanno usato tutta

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto )

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto ) IMPORTANTE: ii presente documento richiede attenzione e in caso di dubbi o per ulteriori informazioni sul contenuto vi invitiamo a rivolgervi ai vostri consueti riferimenti. SELLA CAPITAL MANAGEMENT (la

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Comparto. Non si tratta di un documento

Dettagli

Prospetto informativo semplificato

Prospetto informativo semplificato Nomura Funds Ireland plc Prospetto informativo semplificato 14 dicembre 2011 Il presente Prospetto informativo semplificato contiene informazioni importanti su Nomura Funds Ireland plc (la "Società"),

Dettagli

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

ISPL Unit Private Style

ISPL Unit Private Style Prospetto d offerta Offerta al pubblico di ISPL Unit Private Style Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento e sulle coperture

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity

NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity Obiettivo di investimento Il Comparto mira all'apprezzamento del capitale nel lungo termine attraverso un portafoglio diversificato in diverse classi di attività,

Dettagli

MEDIOLANUM BEST BRANDS

MEDIOLANUM BEST BRANDS MEDIOLANUM BEST BRANDS Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Società di Gestione Collocatore Unico Indice Mediolanum BlackRock Global Selection L e S - coperta al cambio Mediolanum BlackRock Global

Dettagli

SYMPHONIA LUX SICAV Société d investissement à capital variable 33, rue de Gasperich L- 5826 Hesperange R.C.S. Luxembourg B 65.036

SYMPHONIA LUX SICAV Société d investissement à capital variable 33, rue de Gasperich L- 5826 Hesperange R.C.S. Luxembourg B 65.036 Hesperange, 12 settembre 2013 NOTA AGLI AZIONISTI DI Gentili Signori, La presente per informarvi che il Consiglio di Amministrazione di Sicav (di seguito la Sicav ) ha approvato le seguenti modifiche al

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Parte II del Prospetto Informativo Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO Ottobre 2007

PROSPETTO SEMPLIFICATO Ottobre 2007 Depositato presso la CONSOB in data 11 aprile 2008 Il presente Prospetto Informativo è una traduzione fedele dell'ultimo prospetto approvato dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier del. Lyxor

Dettagli

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007 AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità di Vigilanza (Irish

Dettagli

Am Tucherpark 16 80538 Monaco di Baviera, Germania

Am Tucherpark 16 80538 Monaco di Baviera, Germania PROSPETTO Kurzinformation INFORMATIVO SEMPLIFICATO ishares Dow Jones U.S. Select Dividend (DE). Ottobre 2007 Il Fondo ishares Dow Jones U.S. Select Dividend (DE) è stato costituito il 28.09.2005 sensi

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

Pioneer Funds - Absolute Return Currencies

Pioneer Funds - Absolute Return Currencies INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Comparto. Non si tratta di un documento

Dettagli

Avviso di Fusione del Comparto

Avviso di Fusione del Comparto Avviso di Fusione del Comparto Sintesi Questa sezione evidenzia le informazioni essenziali concernenti la fusione che La riguarda in qualità di azionista. Ulteriori informazioni sono contenute nella Scheda

Dettagli

Prospetto informativo semplificato

Prospetto informativo semplificato Prospetto informativo semplificato per il fondo Raiffeisen Azionario Infrastrutture Fondo comune ai sensi dell art. 20 della Legge sui fondi comuni d investimento ISIN a distribuzione: ISIN ad accumulazione:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

THE EMERGING WORLD FUND

THE EMERGING WORLD FUND In caso di dubbi circa il contenuto del presente Supplemento, si invitano gli investitori a contattare il proprio agente di cambio, direttore di banca, consulente legale, commercialista od un altro consulente

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

Società d investimento a capitale variabile Sede legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B-119.

Società d investimento a capitale variabile Sede legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B-119. Società d investimento a capitale variabile Sede legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B-119.899 (la Società ) AVVISO IMPORTANTE AGLI AZIONISTI DI Classe di Azioni 3C (ISIN:

Dettagli

JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto )

JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto ) JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto ) prospetto semplificato agosto 2006 Comparto di JPMorgan Investment Funds (il Fondo ), SICAV costituita ai sensi della legislazione del Granducato

Dettagli

FundLogic Alternatives plc MS ASCEND UCITS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 15 luglio 2011

FundLogic Alternatives plc MS ASCEND UCITS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 15 luglio 2011 Prospetto Semplificato depositato presso la CONSOB in data 22 settembre 2011 Il presente Prospetto Semplificato è la traduzione fedele dell'ultimo Prospetto Semplificato approvato dall Autorità di vigilanza

Dettagli

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Fidelity Active STrategy Febbraio 2015 - Italia Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli

Dettagli

LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010

LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 - 2 - Prospetto Informativo depositato presso la Consob in

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 Il presente prospetto informativo semplificato contiene importanti informazioni relative ad Atlante Funds plc (la Società ), società

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi )

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi ) db x-trackers Società di investimento a capitale variabile Sede Legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B.119-899 db x-trackers II Società di investimento a capitale variabile

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Obbligazioni Italia Breve Termine Eurizon

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO IN FORMA ABBREVIATA EUROFUNDLUX - SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE AUTOGESTITA DI DIRITTO LUSSEMBURGHESE MULTICOMPARTO PROSPETTO SEMPLIFICATO Il presente Prospetto Semplificato è conforme al

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015

Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015 Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015 Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QD. Il fondo interno è un fondo obbligazionario flessibile.

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QD. Il fondo interno è un fondo obbligazionario flessibile. Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

Goldman Sachs Funds II SICAV

Goldman Sachs Funds II SICAV Supplemento Prospetto Goldman Sachs Funds II SICAV Società d investimento collettivo a capitale variabile costituita ai sensi del diritto lussemburghese (S.I.C.A.V.) Supplemento V del Prospetto Informativo

Dettagli

Anima PRIMA Funds Plc

Anima PRIMA Funds Plc Anima PRIMA Funds Plc Il presente Prospetto Semplificato contiene alcune informazioni specifiche che riguardano taluni Comparti della Sicav. È predisposto un Prospetto Semplificato separato in relazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc Circolare agli Azionisti di Xmtch (IE) on FTSE MIB di Xmtch (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese 24

Dettagli

TIMEO NEUTRAL SICAV. Société d'investissement à capital variable Sede legale: 5, Allée Scheffer L-2520 Lussemburgo R.C.S. Luxembourg B 94351

TIMEO NEUTRAL SICAV. Société d'investissement à capital variable Sede legale: 5, Allée Scheffer L-2520 Lussemburgo R.C.S. Luxembourg B 94351 TIMEO NEUTRAL SICAV Société d'investissement à capital variable Sede legale: 5, Allée Scheffer L-2520 Lussemburgo R.C.S. Luxembourg B 94351 Avviso agli azionisti dei Comparti sotto riportati: 1. Modifica

Dettagli

Kairos International Sicav Prospetto Semplificato. Small Cap

Kairos International Sicav Prospetto Semplificato. Small Cap Kairos International Sicav Prospetto Semplificato Small Cap Luglio 2009 Prospetto Informativo Semplificato depositato presso la Consob in data 15 ottobre 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato

Dettagli

Comunicazione per l investitore

Comunicazione per l investitore JPMORGAN FUNDS 16 SETTEMBRE 2015 Comunicazione per l investitore Gentile Investitore, con la presente desideriamo informarla in merito ad alcune modifiche sostanziali apportate a JPMorgan Funds - Global

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art.1 Istituzione dei Fondi Interni Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., di seguito denominata Compagnia, ha istituito e gestisce, al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti

Dettagli

Prospetto informativo semplificato

Prospetto informativo semplificato Prospetto informativo semplificato per il fondo Raiffeisen Azionario Fondamentale Globale Fondo comune ai sensi dell art. 20 della Legge sui fondi comuni d investimento ISIN ad accumulazione: ISIN fondo

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli