BOLOGNAFIERE spa - fax

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLOGNAFIERE spa - fax +39 051 6374 024"

Transcript

1 MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD MODULO OBBLIGATORIO PER GLI ALLESTIMENTI FUORI STANDARD Il modulo di prenotazione del servizio dovrà essere inviato a: BOLOGNAFIERE spa - fax Richiesta di autorizzazione Sono considerati allestimenti fuori standard quelli che presentano anche solo una delle seguenti caratteristiche: - Utilizzo, nella realizzazione dell'allestimento, di strutture metalliche tralicciate tipo "Americana" con sviluppo complessivo superiore a 32,00 m o con luce strutturale libera superiore a 8,00 m - Strutture orizzontali metalliche o di materiale diverso con luce libera superiore a 4,50 m - Sistemi di ancoraggio a strutture di BolognaFiere - Installazione nello stand di pedane di altezza superiore 0,80 m - Realizzazione di soppalchi di qualunque dimensione - Realizzazione di strutture coperte in aree esterne aventi superficie superiore ai 75 m² Ragione Sociale della ditta Indirizzo completo Città Prov. CAP Nazione Telefono Fax Partita IVA C.F. Incaricato dei contatti Cell Padiglione Corsia Stand - prevedendo di realizzare un allestimento fuori standard nello spazio assegnatole - preso atto che non è consentito installare allestimenti fuori standard senza la preventiva autorizzazione di BolognaFiere CHIEDE L'AUTORIZZAZIONE ad installare l'allestimento indicato nel progetto ed allega le seguenti documentazioni (segnare con X solo le voci di interesse): 1) Per lo stand in generale due copie del progetto dell allestimento completo di planimetrie e sezioni quotate, firmato e timbrato da un tecnico abilitato ai sensi della legge italiana; 2) Per le Strutture metalliche tipo "Americane" il progetto della struttura tralicciata tipo Americana, a firma di tecnico abilitato, corredato da relazione di calcolo comprendente le condizioni di carico che si verificheranno durante le fasi di montaggio e smontaggio, in base alla metodologia di costruzione prevista; Per le strutture americane noleggiate da BolognaFiere, i documenti qui elencati saranno predisposti a cura di BolognaFiere stessa e quindi non a carico dellespositore/allestitore 3) Per le strutture orizzontali metalliche o di materiale diverso il progetto della struttura allestita, a firma di tecnico abilitato, corredato da relazione di calcolo comprendente le condizioni di carico che si verificheranno durante le fasi di montaggio e smontaggio, in base alla metodologia di costruzione prevista, il calcolo delle strutture portanti e la descrizione dettagliata di tutti i materiali componenti l opera; Per le strutture orizzontali metalliche o di materiale diverso noleggiate da BolognaFiere, i documenti qui elencati saranno predisposti a cura di BolognaFiere stessa e quindi non a carico dellespositore/allestitore 1 di 5

2 4) Per i sistemi di ancoraggio richiesta di appendimento a strutture di BolognaFiere, effettuate con modulo A1 in ottemperanza a quanto previsto nelle disposizioni e prescrizioni tecniche riportate nello specifico modulo; 5) Per le Pedane e i soppalchi progetto d insieme ed esecutivo delle opere, firmato e timbrato da tecnico abilitato; relazione di calcolo delle strutture portanti, firmata e timbrata da tecnico abilitato, con descrizione dettagliata di tutti i materiali componenti le opere, descrizione e quantificazione della relativa zavorratura ai fini della stabilità e loro compatibilità con le strutture esistenti; dichiarazione della ditta espositrice circa l'utilizzo dello spazio ad uso privato del soppalco e l'affluenza del pubblico regolamentato da personale incaricato presente nello stand 6) Per le Strutture coperte in aree esterne progetto d insieme ed esecutivo delle opere, firmato e timbrato da tecnico abilitato; relazione di calcolo delle strutture portanti, firmata e timbrata da tecnico abilitato, con descrizione dettagliata di tutti i materiali componenti le opere, descrizione e quantificazione della relativa zavorratura ai fini della stabilità e loro compatibilità con le strutture esistenti. Per ciascuna delle strutture fuori standard sopraindicate, l'installatore dovrà consegnare a BolognaFiere - a fine lavori - la dichiarazione di corretto montaggio, in cui si attesti che le opere sono state realizzate a regola d'arte conformemente ai disegni esecutivi prodotti ed alle relative norme costruttive evincibili dalla relazione di calcolo. L'accertamento del corretto montaggio delle strutture deve intendersi effettuato all'interno del quartiere fieristico. Dichiara altresì che: - l'allestimento sarà realizzato (segnare con X la voce di interesse) direttamente (con proprio personale) dalla seguente ditta allestitrice: Ragione sociale Indirizzo Incaricato dei contatti Sig. Tel. Cellulare Il Responsabile per la sicurezza del posteggio Nominativo Tel. Cellulare Si impegna inoltre a presentare a BolognaFiere, nei tempi previsti, i sottoindicati moduli: - Modulo "Dichiarazione di corretta esecuzione impianto elettrico ed allestimento" - Modulo "Dichiarazione di corretta posa in opera di materiali allestitivi" - Modulo "Informativa per prevenzione infortuni sul lavoro" - Modulo "Dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico" (da presentare solo se l'impianto è installato da ditta italiana abilitata) - Modulo "Verifica di rispondenza dell'impianto elettrico" (da presentare solo se l'impianto è installato da ditta estera) 2 di 5

3 Prende atto che: - l'autorizzazione all'esecuzione del progetto è di competenza di BolognaFiere e dichiara, fin d'ora, di ottemperare alle eventuali prescrizioni che subordinassero detta autorizzazione; - l'autorizzazione all'esecuzione del progetto rilasciata da BolognaFiere non comporta approvazione del progetto stesso sotto l'aspetto della sicurezza; la rispondenza del progetto alle norme di sicurezza vigenti è di esclusiva responsabilità del progettista; - l'autorizzazione all'esecuzione del progetto rilasciata da BolognaFiere non esime il progettista o un proprio incaricato dall'effettuare un sopralluogo nell'area dove sarà ubicato lo stand, al fine di prendere diretta conoscenza di eventuali impedimenti esistenti in loco, atti a condizionare la progettazione dello stand (impianti tecnologici e relativi spazi di rispetto, altezza delle strutture fisse sovrastanti lo stand, ecc..); di questi impedimenti il progettista dovrà tenere conto in fase di progettazione dell'allestimento Verifica di compatibilità della struttura La ditta - preso atto che gli allestimenti fuori standard necessitano di verifica statica di compatibilità della struttura - che la verifica di compatibilità della struttura sarà effettuata esclusivamente dai tecnici di BolognaFiere, con oneri a carico dell'espositore - che non saranno accettati certificati di verifica di compatibilità della struttura rilasciati da tecnici diversi da quelli di BolognaFiere informa che le strutture nello stand su cui effettuare verifica di compatibilità sono le seguenti: Descrizione articolo Importo unitario Quantità Importo totale Superficie fino a 250 m 2 155,00 x Superficie stand da 251 a 500 m 2 205,00 x Superficie stand oltre 500 m 2 310,00 x Noleggiata presso BolognaFiere s.p.a. 00,00 x Pedana - Altezza superiore a 0,80 m 155,00 x Soppalco - Dimensioni fino a 150 m 2 310,00 x Soppalco - Dimensioni oltre i 150 m 2 515,00 x Strutture coperte aree esterne - Dimensioni da 76 a 150 m 2 310,00 x Strutture coperte aree esterne - Dimensioni da 151 a 200 m 2 515,00 x Strutture coperte aree esterne - Dimensioni da 201 a 500 m 2 850,00 x Strutture coperte aree esterne - Dimensioni oltre i 500 m ,00 x Imponibile... TOTALE... (A) Servizio di valutazione compatibilità progetto e sopralluogo stand L'Espositore, impossibilitato a presentare i progetti e le documentazioni timbrati e firmati da tecnico abilitato (vedi punti ), CHIEDE di avvalersi del servizio di BolognaFiere consistente nella valutazione della compatibilità del progetto, e successivo sopralluogo sullo stand durante i lavori di montaggio del medesimo. Tale servizio comporterà l'aggiunta di una percentuale pari al 40% del totale richiesto per l'attività di verifica di compatibilità della struttura.... (B) (minimo 200,00) Imponibile A+B... IVA di legge... TOTALE A+B... Per le strutture prive di progetto, timbrato e firmato da tecnico abilitato, e di richiesta di valutazione compatibilità progetto, BolognaFiere procederà direttamente alla verifica e alla validazione, con un addebito all'espositore pari al doppio della tariffa prevista per il servizio, come sopra esposto. 3 di 5

4 Per le strutture installate senza la preventiva autorizzazione e rilevate direttamente in fiera, BolognaFiere può - qualora non sia garantita la sicurezza delle strutture medesime - interrompere il montaggio delle stesse oppure - verificato lo stato di fatto - procedere direttamente alla verifica statica di compatibilità della struttura ponendo a carico dell'espositore le tariffe sopra esposte + la maggiorazione del 40%. Modalita' di pagamento: L'importo di viene trasmesso a BolognaFiere tramite bonifico bancario su conto corrente intestato a BolognaFiere s.p.a. (allegare copia della contabile bancaria) Unicredit spa - Fil. Op. Emilia Est Bo C/C Iban: IT 34 O Bic - Swift UNCRITMMOEE tramite addebito su carta di credito (compilare le seguenti informazioni) CartaSi Visa Euro - Mastercard American Express Paypal Numero Carta di credito Scadenza (mese/anno) Intestata a: Nome Cognome La fattura verrà inviata esclusivamente in formato PDF tramite posta elettronica. Indicare referente ed indirizzo a cui BolognaFiere inoltrerà la documentazione L'AZIENDA ESPOSITRICE (Timbro e firma del legale rappresentante) Data PRESCRIZIONI DA OSSERVARE PER OTTENERE L AUTORIZZAZIONE A REALIZZARE UN ALLESTIMENTO FUORI STANDARD Sono considerati allestimenti fuori standard quelli che presentano anche solo una delle seguenti caratteristiche: - Utilizzo, nella realizzazione dell allestimento, di strutture metalliche tralicciate tipo Americana con sviluppo complessivo superiore a 32,00 m o con luce strutturale libera superiore a 8,00 m - Strutture orizzontali metalliche o di materiale diverso con luce libera superiore a 4,50 m - Sistemi di ancoraggio a strutture di BolognaFiere - Installazione nello stand di pedane di altezza superiore a 0,80 m - Realizzazione di soppalchi di qualunque dimensione - Realizzazione di strutture coperte in aree esterne aventi superficie superiore ai 75 m² Prescrizioni da osservare 1) Invio del presente modulo, entro i tempi indicati in calce, corredato del progetto e delle documentazioni previste per ogni tipologia di allestimento fuori standard 2) Nomina del Responsabile per la sicurezza dell area espositiva, figura designata dall Espositore, la quale, ai fini della sicurezza, assume nei confronti di BolognaFiere, dell Organizzatore e dei terzi ogni responsabilità connessa alla predetta attività di sicurezza; 3) Segnalazione della ditta incaricata dell allestimento dello stand, qualora l Espositore non provveda direttamente con proprio personale Certificazione dell impianto elettrico: - Modulo Dichiarazione di conformità dell impianto elettrico, da presentare solo se l impianto è installato da ditta italiana abilitata, intendendosi come tale una ditta iscritta ad una Camera di Commercio Italiana e abilitata all installazione di impianti elettrici (D.M. 37 / 2008); - Modulo Verifica di rispondenza dell impianto elettrico, da presentare solo se l impianto è installato da ditta estera, quindi non iscritta ad una Camera di Commercio Italiana 4 di 5

5 Si ricorda che: - Nei pad sono ammesse coperture solo se realizzate con cielini a maglia larga che consentano il corretto uso dell impianto antincendio a pioggia (Sprinkler); - I punti di appendimento sono consentiti solo nei pad ed Area 41 - I carichi sospesi ed i relativi sistemi di sospensione, devono essere realizzati secondo quanto previsto dalla Lettera Circolare del Ministero dell'interno del 01/04/2011, ovvero prevedendo, oltre al sistema di collegamento principale (es. tirante, fascia, fune, catena, asta), anche un collegamento di sicurezza (p.e. tirante, fascia, fune, catena, sistemi estensibili anticaduta, ecc). Per "carichi sospesi" devono intendersi strutture americane (semplici o tipo "ring") o altre tipologie di travi/strutture e tutti i relativi carichi (a titolo non esaustivo ma esemplificativo: schermi, proiettori, casse audio, fari, motori per il sollevamento di altre sotto-strutture, ecc) che siano vincolati a una struttura superiore o inferiore o tramite un organo di sollevamento. Gli elementi di cui sopra devono essere in possesso di tutte le documentazioni di cui alla citata Lettera Circolare. - Qualora l allestimento comprenda anche pareti vetrate poste a diretto contatto con il pubblico, dette pareti devono essere conformi alla direttiva 89/106/CEE Prodotti da costruzione recepita con DPR n. 246 del 21/04/1993 nonché successive modifiche ed integrazioni; al termine dei lavori l Allestitore dovrà consegnare all Ufficio Safety di BolognaFiere la dichiarazione di montaggio a regola d arte Per eventuali chiarimenti: Ufficio Tecnico BolognaFiere, tel di 5

MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD

MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD MODULO OBBLIGATORIO PER GLI ALLESTIMENTI FUORI STANDARD Il modulo di prenotazione del servizio dovrà essere inviato 60 gg prima dell inizio della manifestazione a:

Dettagli

MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD

MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD MODULO 0 ALLESTIMENTI FUORI STANDARD MODULO OBBLIGATORIO PER GLI ALLESTIMENTI FUORI STANDARD Il modulo di prenotazione del servizio dovrà essere inviato 60 gg prima dell inizio della manifestazione a:

Dettagli

MODULO D1 ACQUA E ARIA COMPRESSA

MODULO D1 ACQUA E ARIA COMPRESSA Da inviare a: BF SERVIZI srl mail: vendite@bfservizi.it fax + 39 051 6374020 Scadenza: 8 febbraio 2013 Ragione sociale dell Azienda Espositrice Indirizzo completo Città Prov CAP Nazione Telefono Fax E-mail

Dettagli

MODULO I TRASPORTI E FACCHINAGGIO

MODULO I TRASPORTI E FACCHINAGGIO Da inviare a: BF SERVIZI srl mail: vendite@bfserviziit fax + 39 051 6374020 Scadenza: 8 febbraio 2013 Ragione sociale dell Azienda Espositrice Indirizzo completo Città Prov CAP Nazione Telefono Fax E-mail

Dettagli

DICHIARAZIONI D.L. 626/94

DICHIARAZIONI D.L. 626/94 Montichiari - DICHIARAZIONI D.L. 626/94 Montichiari - DICHIARAZIONE DI COMPOSIZIONE DEGLI ALLESTIMENTI AI FINI DELLA PREVENZIONE INCENDI L azienda Pad. N. Stand Referente per la sicurezza In ottemperanza

Dettagli

Esposizione Internazionale delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015

Esposizione Internazionale delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015 delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015 Domanda di ammissione Bari 15-18 ottobre Organizzata da Federunacoma Surl. È un'iniziativa Fiera del Levante Regione Puglia

Dettagli

MONTAGNANESE IN FIERA

MONTAGNANESE IN FIERA MONTAGNANESE IN FIERA FIERA DI PRIMAVERA fuori le mura 9-10 APRILE 2016 SCHEDA DI ADESIONE ALLA FIERA ll presente modulo va compilato in stampatello ed in forma leggibile. Da presentare al Comitato Organizzatore

Dettagli

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI DA RESTITUIRE ENTRO E NON OLTRE IL 28 FEBBRAIO 2015 AL FAX 0532 976997 O ALLA MAIL info@ferraradroneshow.it Ragione sociale Padiglione Stand Indirizzo

Dettagli

MODULO A INSTALLAZIONE TELEFONO - FAX INTERNET

MODULO A INSTALLAZIONE TELEFONO - FAX INTERNET MODULO A INSTALLAZIONE TELEFONO - FAX INTERNET Ragione sociale dell Azienda Espositrice Indirizzo completo Città Prov CAP Nazione Telefono Fax E-mail Partita IVA C.F. Incaricato dei contatti Cell e-mail

Dettagli

MODULO G2 INSTALLAZIONE TELEFONO FAX - INTERNET

MODULO G2 INSTALLAZIONE TELEFONO FAX - INTERNET Da inviare a: BF SERVIZI srl mail: vendite@bfservizi.it fax + 39 051 6374020 Scadenza: 8 febbraio 2013 Ragione sociale dell Azienda Espositrice Indirizzo completo Città Prov CAP Nazione Telefono Fax E-mail

Dettagli

FORMULARIO SICU PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI

FORMULARIO SICU PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI FORMULARIO SICU PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI Dati da compilare obbligatoriamente a cura dell Espositore PROSPETTO RIEPILOGATIVO Con riferimento

Dettagli

EL PSC 4 COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA. oggetto : Modulistica

EL PSC 4 COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA. oggetto : Modulistica COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Il Progettista Coordinatore Ing. VITO MARCHIONNA STEP ENGINEERING VIA PERSICETANA VECCHIA,

Dettagli

"Mostra Antica Fiera del Tresto" Invito di partecipazione

Mostra Antica Fiera del Tresto Invito di partecipazione Ospedaletto Euganeo, 15 Luglio 2015 Alle aziende in indirizzo. 26/04 ottobre 2015 Invito di partecipazione Egregi Signori, Siamo lieti di comunicarvi che da sabato 26 a domenica 04 ottobre 2015, durante

Dettagli

1. PROCEDURE PER IL RILASCIO DEL BENESTARE ALLA SINGOLA INSTALLAZIONE

1. PROCEDURE PER IL RILASCIO DEL BENESTARE ALLA SINGOLA INSTALLAZIONE ALL. A 1. PROCEDURE PER IL RILASCIO DEL BENESTARE ALLA SINGOLA INSTALLAZIONE Per ottenere il rilascio del benestare alla singola installazione di un sipario di sicurezza, il produttore deve inoltrare al

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE Data.. Stand nr. Stand nr. DOMANDA DI AMMISSIONE L'espositore, dopo aver letto con attenzione il Regolamento Generale consapevole che la compilazione e sottoscrizione della presente scheda comporta l'accettazione

Dettagli

L ATTIVITÀ DI DIRETTORE LAVORI

L ATTIVITÀ DI DIRETTORE LAVORI CORSO DI FORMAZIONE Organizzato da: Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi Obiettivi Quella della direzione lavori costituisce un attività che contribuisce a qualificare e valorizzare

Dettagli

ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE. Investment and Trading Forum, 23-24 maggio 2013 Palacongressi di Rimini

ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE. Investment and Trading Forum, 23-24 maggio 2013 Palacongressi di Rimini ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE Investment and Trading Forum, 23-24 maggio 2013 Palacongressi di Rimini INFORMAZIONI GENERALI Palaservip/Mail-Boxes é il fornitore

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE DOMANDA DI AMMISSIONE L'espositore, dopo aver letto con attenzione il Regolamento Generale consapevole che la compilazione e sottoscrizione della presente scheda comporta l'accettazione integrale e senza

Dettagli

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n.

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n. Allegato A (da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore: (Denominazione, indirizzo, telefono) Richiesta di attivazione della fornitura di gas: Codice n. RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono Richiesta di attivazione della fornitura di gas REVISIONE: 1 DEL: 25.05.2005 PAG. 1 DI 1 178 Allegato A della Delibera 40/04 dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (da compilarsi a cura del cliente

Dettagli

FORMAZIONE ADDETTI PRIMO SOCCORSO E PREVENZIONE INFORTUNI NEWS: AUMENTO SANZIONI - DECRETO 151/2015

FORMAZIONE ADDETTI PRIMO SOCCORSO E PREVENZIONE INFORTUNI NEWS: AUMENTO SANZIONI - DECRETO 151/2015 1 ALLE AZIENDE LORO SEDI Circolare n.14 di Aprile 2016 Corso di formazione ADDETTI PRIMO SOCCORSO FORMAZIONE ADDETTI PRIMO SOCCORSO E PREVENZIONE INFORTUNI GECO PESARO S.R.L. per le aziende che non hanno

Dettagli

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL VEGETARIANO 2014. Gorizia, 4 6 luglio 2014. Ragione sociale. Indirizzo CAP. Comune. Provincia.

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL VEGETARIANO 2014. Gorizia, 4 6 luglio 2014. Ragione sociale. Indirizzo CAP. Comune. Provincia. RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL VEGETARIANO 2014 Gorizia, 4 6 luglio 2014 DATI DI FATTURAZIONE Ragione sociale Indirizzo CAP Comune Provincia Nazione Iscrizione Registro Imprese di (Lasciare vuoto

Dettagli

SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO

SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO Il sottoscritto Cognome Nome Nato a il Residente a via n. CAP Tel. C.

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO E GESTIONE DELLA SICUREZZA NELLE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE PICCOLO MANUALE PRATICO CONSULENTE: MAURO CANAL STUDIO SINTHESI

ITER AUTORIZZATIVO E GESTIONE DELLA SICUREZZA NELLE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE PICCOLO MANUALE PRATICO CONSULENTE: MAURO CANAL STUDIO SINTHESI ITER AUTORIZZATIVO E GESTIONE DELLA SICUREZZA NELLE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE PICCOLO MANUALE PRATICO CONSULENTE: MAURO CANAL STUDIO SINTHESI 1 Domanda Cumulativa ITER AUTORIZZATIVO La domanda di autorizzazione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE Data.. Fiera di Vicenza 14-17 Novembre 2015 Centro Fiera del Garda 27 Febbraio - 1 Marzo 2016 Stand nr. Stand nr. DOMANDA DI AMMISSIONE L'espositore, dopo aver letto con attenzione il Regolamento Generale

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE DOMANDA DI AMMISSIONE al Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi L 'Aquila / EXPO2015 Il presente modulo può essere compilato on line su www.tipicideiparchi.it oppure compilato, timbrato, firmato e inviato

Dettagli

(*DA COMPILARE SOLO SE DIVERSI DAI DATI ESPOSITORE)

(*DA COMPILARE SOLO SE DIVERSI DAI DATI ESPOSITORE) Comitato Valorizzazione Centro Storico Forlimpopoli Associazione di Promozione Sociale Domanda di Partecipazione COMICSPOPOLI anno 2015 5 e 6 settembre 2015 DATI ESPOSITORE: Compilare in ogni sua parte

Dettagli

LE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE SVOLTE IN LOCATION LA MESSA IN OPERA Location / allestitori info@fondazioneserbelloni.com eventi@fondazioneserbelloni.com FONDAZIONE SERBELLONI Corso Venezia, 16 20121 - Milano

Dettagli

Spettabile AZIENDA ESPOSITRICE. Oggetto: Sicurezza sul lavoro nell ambito dell Agrilevante 2015. Spettabile Ditta Espositrice,

Spettabile AZIENDA ESPOSITRICE. Oggetto: Sicurezza sul lavoro nell ambito dell Agrilevante 2015. Spettabile Ditta Espositrice, Bologna, 15/09/2015 Spettabile AZIENDA ESPOSITRICE Oggetto: Sicurezza sul lavoro nell ambito dell Agrilevante 2015 Spettabile Ditta Espositrice, nell ambito dell organizzazione del salone Agrilevante 2015,

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome SCHEDA DI ADESIONE Da restituire debitamente compilata con gli allegati entro il 18 ottobre 2011 a: Lariodesk Informazioni Area Internazionalizzazione email: info@lariodesk.it fax 0341/292.255 Ragione

Dettagli

Spettacoli ed eventi in città Novità procedurali e normative per un allestimento sicuro di eventi, fiere e spettacoli pubblici

Spettacoli ed eventi in città Novità procedurali e normative per un allestimento sicuro di eventi, fiere e spettacoli pubblici Spettacoli ed eventi in città Novità procedurali e normative per un allestimento sicuro di eventi, fiere e spettacoli pubblici Mariarosaria Spagnuolo Responsabile Area Salute e Sicurezza sul lavoro Progetto

Dettagli

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Servizio Turismo Piazza Antenore, 3 35121 PADOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA'

Dettagli

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono Richiesta di attivazione della fornitura di gas REVISIONE: 1 DEL: 25.05.2005 PAG. 1 DI 1 178 Allegato A della Delibera 40/04 dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (da compilarsi a cura del cliente

Dettagli

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n.

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n. Allegato A (da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore: (Denominazione, indirizzo, telefono) Richiesta di attivazione della fornitura di gas: Codice n. RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

MESTRE COMICS. SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI

MESTRE COMICS. SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI MESTRE COMICS SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI RESPONSABILE ESPOSITORI Silvia stand@veneziacomix.com Tel. 3408564100 AREA ESPOSITIVA ANTARES Il Padiglione ANTARES (che

Dettagli

www.food-mood.it TORINO INCONTRA 17/18 FEBBRAIO 2016 Iscrizione Pitch

www.food-mood.it TORINO INCONTRA 17/18 FEBBRAIO 2016 Iscrizione Pitch Iscrizione Pitch Denominazione Impresa/Ente...... Indirizzo Sede Legale... Città... Provincia... Nazione.... C.F....... Partita Iva........... E-mail. Tel.... Fax.... Sito web..... Referente Tecnico...

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI SCHEDA INFORMATIVA E PROGRAMMA Il decreto legislativo 81/08, agli articoli 21, 22 e 37 e all accordo Stato/Regione pubblicato il 12/3/2012

Dettagli

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n.

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n. Allegato A (da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore: (Denominazione, indirizzo, telefono) Richiesta di attivazione della fornitura di gas: Codice n. RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

CORSO IN SEGRETARIA DI DIREZIONE

CORSO IN SEGRETARIA DI DIREZIONE CORSO IN SEGRETARIA DI DIREZIONE OBIETTIVI DEL CORSO Il corso permette l acquisizione di un IMMEDIATA OPERATIVITA nella gestione della operazioni contabili principali all interno di imprese, studi e attività

Dettagli

AIAS ACADEMY Srl Socio Unico AIAS

AIAS ACADEMY Srl Socio Unico AIAS Installatore e Manutentore dei moduli fotovoltaici Modulo teorico (24 ore) Valido per l aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 per tutti i settori ATECO (24 ore) Milano, 17 /18

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI. Procedimenti relativi agli adempimenti di cui al D.P.R. n.162/1999 per gli impianti elevatori nel territorio comunale.

COMUNE DI CAGLIARI. Procedimenti relativi agli adempimenti di cui al D.P.R. n.162/1999 per gli impianti elevatori nel territorio comunale. COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA Unità Operativa Semplice N.2 Procedimenti relativi agli adempimenti di cui al D.P.R. n.162/1999 per gli impianti elevatori nel territorio comunale. L'Ufficio

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE - allestimenti temporanei - CAPES10C.rtf - (06/2012) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA TIPO DI MANIFESTAZIONE ED UBICAZIONE Descrizione sommaria: Gli spazi

Dettagli

Corso di formazione COME SEGUIRE E VALUTARE LA LETTERATURA SCIENTIFICA. Roma, 29-30 maggio 2008 ISCRIZIONE

Corso di formazione COME SEGUIRE E VALUTARE LA LETTERATURA SCIENTIFICA. Roma, 29-30 maggio 2008 ISCRIZIONE Corso di formazione COME SEGUIRE E VALUTARE LA LETTERATURA SCIENTIFICA Roma, 29-30 maggio 2008 ISCRIZIONE Quote d iscrizione Personale del Servizio Sanitario Nazionale 420,00 (IVA 20% inclusa) Operatori

Dettagli

DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015

DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA Clttè di Castellammare di Stabia Settore Economico Finanziario 15 MAG 2015 ~ PERVENUTO DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015 Oggetto:

Dettagli

Macerata, 20 dicembre 2013 Prot.N.: S/ 340/2013

Macerata, 20 dicembre 2013 Prot.N.: S/ 340/2013 A UNIONCAMERE CONFINDUSTRIA ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA CONSORZI EXPORT AZIENDE INTERESSATE Loro sedi Macerata, 20 dicembre 2013 Prot.N.: S/ 340/2013 Oggetto: themicam Shanghai, 24 26 marzo 2014 L Azienda

Dettagli

residente a in via n.

residente a in via n. COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Settore Servizi al cittadino Servizi educativi e culturali Ufficio servizi bibliotecari - piazza San Nicolò 11/1-30034 Mira (Ve) Tel. 0414265787 e-mail bibliomira@libero.it

Dettagli

Il sottoscritto nato a il res. a via n. C.F. in qualità di della Società/Associazione C.F. con sede a prov in Via n.

Il sottoscritto nato a il res. a via n. C.F. in qualità di della Società/Associazione C.F. con sede a prov in Via n. BOLLO 14,62 RICHIESTA LICENZA PER MANIFESTAZIONE TEMPORANEA CON ANNESSA ATTIVITA' COMPLEMENTARE DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (Art. 68-69 del TULPS; Art. 10 commi 1-3 L.R. 26.07.2003, n.14)

Dettagli

Allegato 2 Fac simile per la richiesta di accesso ai documenti

Allegato 2 Fac simile per la richiesta di accesso ai documenti Allegato 2 Fac simile per la richiesta di accesso ai documenti RICHIESTA DI ACCESSO AI DOCUMENTI (Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni) Nome: ENEA UNITÀ Via.., n. Città..

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Agrigento, Novembre 2011 Pagina

Dettagli

PHARMINTECH 2016 13-15 Aprile - BolognaFiere REGOLAMENTO TECNICO DI MANIFESTAZIONE

PHARMINTECH 2016 13-15 Aprile - BolognaFiere REGOLAMENTO TECNICO DI MANIFESTAZIONE REGOLAMENTO TECNICO DI MANIFESTAZIONE 1 REGOLAMENTO TECNICO DI MANIFESTAZIONE 1) AVVERTENZA PRELIMINARE Per "BolognaFiere" si intende Fiere Internazionali di Bologna S.p.A. Per "Organizzatore" si intende

Dettagli

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA 25/05/2009 P.I. Alessandro Danchielli 1 INDICE PREMESSA...3 DOMANDA DI CONNESSIONE.......4 SOPRALLUOGO E PREVENTIVO... 5 PAGAMENTO

Dettagli

* MASTER DI 2 LIVELLO IN DUO PIANISTICO

* MASTER DI 2 LIVELLO IN DUO PIANISTICO Riservato al Protocollo AL DIRETTORE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA DI VENEZIA San Marco 2810-30124 Venezia (Italia) DOMANDA ESAME DI AMMISSIONE PER L A. A. 2015/2016 LA DOMANDA COMPILATA, SOTTOSCRITTA E

Dettagli

Il sottoscritto codice fiscale/partita IVA residente in nel Comune di, provincia di (sigla)

Il sottoscritto codice fiscale/partita IVA residente in nel Comune di, provincia di (sigla) Pag. 1/6 Spett.le Soresina Reti e Impianti S.r.l. Via Cairoli, 17 26015 Soresina (CR) RICHIESTA DI CONNESSIONE, O ADEGUAMENTO DI CONNESSIONE ESISTENTE, ALLA RETE BT DI SORESINA RETI E IMPIANTI s.r.l.,

Dettagli

Scheda di Iscrizione 40 GRAN PREMIO DELLE REGIONI "UNDER 21"

Scheda di Iscrizione 40 GRAN PREMIO DELLE REGIONI UNDER 21 40 GRAN PREMIO DELLE REGIONI "UNDER 21" Presa visione del programma, del regolamento e delle avvertenze, iscrivo al 40 Gran Premio delle Regioni UNDER 21 la squadra rappresentativa della Regione: La presente

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

Prot. n. 4697/C24b Legnago, 31/07/2015 CIG: ZC915387C9 CUP: J19D15000700007

Prot. n. 4697/C24b Legnago, 31/07/2015 CIG: ZC915387C9 CUP: J19D15000700007 Istituto Comprensivo 1 LEGNAGO Via XX Settembre, 39 37045 LEGNAGO (VR) Tel 0442 20609 E-mail: vric89800d@istruzione.it M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI VERONA DISTRETTO SCOLASTICO 55 Prot. n.

Dettagli

www.worldwinecentre.com

www.worldwinecentre.com www.worldwinecentre.com Arezzo International Wine Traders La Societa Iron3, organizzatrice degli inconti B2B nel padiglione DiVinoLounge all interno della Fiera Sapore di Rimini, vi comunica le date del

Dettagli

DOMANDA TRASFERIMENTO DISTRIBUTORE DI CARBURANTI 1 copia in bollo 2 copie in carta semplice

DOMANDA TRASFERIMENTO DISTRIBUTORE DI CARBURANTI 1 copia in bollo 2 copie in carta semplice DOMANDA TRASFERIMENTO DISTRIBUTORE DI CARBURANTI 1 copia in bollo 2 copie in carta semplice SPORTELLO UNICO COMUNE DI Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita Cittadinanza Luogo di nascita: Comune

Dettagli

timbro protocollo Segnalazione Certificata Inizio Attività (SCIA) Spettacolo/intrattenimento temporaneo

timbro protocollo Segnalazione Certificata Inizio Attività (SCIA) Spettacolo/intrattenimento temporaneo CITTA di PESCARA Dipartimento Attività Tecniche, Energetiche ed Ambientali Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive + timbro protocollo responsabile del

Dettagli

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione):

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione): ID AZIENDA # Da Rispedire tramite mail / FAX: commerciale@preventivami.it Fax +39 080.9692345 oppure raccomandata A/R: Spett.le Preventivami.it GIDA Srl Via Fratelli Philips, 9 70132 Bari DATI DELL'AZIENDA:

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente ASSIST, società di Confindustria Bergamo con la Camera di Commercio di Bergamo, costituita per offrire assistenza alle PMI nel processo di internazionalizzazione organizza la partecipazione delle Imprese

Dettagli

PROCEDURA PER L'ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER IMPIANTI DI UTENZA GAS NUOVI

PROCEDURA PER L'ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER IMPIANTI DI UTENZA GAS NUOVI PROCEDURA PER L'ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER IMPIANTI DI UTENZA GAS NUOVI Procedura per richieste di attivazione della fornitura di gas pervenute al venditore a partire dall'1 aprile 2007 (art. 16,

Dettagli

OGGETTO: SCIA PER MANIFESTAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO ai sensi art. 19 L.241/90 e s.m. per PUBBLICO SPETTACOLO E TRATTENIMENTO artt. 68-69 T.U.L.P.

OGGETTO: SCIA PER MANIFESTAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO ai sensi art. 19 L.241/90 e s.m. per PUBBLICO SPETTACOLO E TRATTENIMENTO artt. 68-69 T.U.L.P. AL SUAP DEL COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO (SA) OGGETTO: SCIA PER MANIFESTAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO ai sensi art. 19 L.241/90 e s.m. per PUBBLICO SPETTACOLO E TRATTENIMENTO artt. 68-69 T.U.L.P.S Il

Dettagli

Presentazione della domanda

Presentazione della domanda Aggiornato ad Aprile 2015 Guida alla compilazione delle comunicazioni per la messa in esercizio degli ascensori, degli apparecchi di sollevamento e dei montacarichi Presentazione della domanda La presente

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (B)

Corso di Formazione CTI Modulo (B) Corso di Formazione CTI Modulo (B) LA PROGETTAZIONE E LA CONDUZIONE DEI SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatore: ing. Laurent Socal

Dettagli

COMUNE DI STAFFOLO. SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento

COMUNE DI STAFFOLO. SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento COMUNE DI STAFFOLO SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento Data di Protocollo SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi degli articoli 68, 69 e

Dettagli

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014 SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - AZIENDE denominazione completa forma giuridica denominazione a

Dettagli

CORSO IN ADDETTO PAGHE E CONTRIBUTI

CORSO IN ADDETTO PAGHE E CONTRIBUTI CORSO IN ADDETTO PAGHE E CONTRIBUTI OBIETTIVI DEL CORSO Il corso fornisce le competenze tecniche e pratiche in materia di paghe e contributi, garantendo la conformità alla normativa vigente. Grazie alle

Dettagli

Project Management nell'information Technology

Project Management nell'information Technology Project Management nell'information Technology MC TEAM - Riproduzione vietata 1/1 Obiettivi Il corso si pone l obiettivo di rendere i discenti in grado di applicare un modello di riferimento a tutte le

Dettagli

LA SELEZIONE DEL PERSONALE

LA SELEZIONE DEL PERSONALE LA SELEZIONE DEL PERSONALE Corso teorico e pratico di Ricerca e selezione del personale OBIETTIVI Apprendere gli strumenti e le tecniche per gestire il processo della ricerca e selezione del personale

Dettagli

CORSO D ITALIANO PER STRANIERI

CORSO D ITALIANO PER STRANIERI CORSO D ITALIANO PER STRANIERI QUALI CORSI PROPONIAMO Lezioni singole di 2 ore costo 30,00 euro Pacchetto di 7 lezioni a 180,00 euro anziché 210,00 euro Corso intensivo svolto giovedì, venerdì, sabato

Dettagli

Scheda Informatica della Ditta

Scheda Informatica della Ditta Scheda Informatica della Ditta DATI GENERALI 1.SEDE LEGALE (vedi nota 1 ) Ragione Sociale Indirizzo (via,piazza ecc.+ numero civico) CAP Città Provincia Telefono Fax Indirizzo email Partita IVA Codice

Dettagli

Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008

Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008 ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE SERVIZIO POLITICHE DI MERCATO E QUALITA Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008 Art. 1 - Ente Organizzatore Assessorato Regionale

Dettagli

DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE

DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE DATI ESPOSITORE Ragione sociale Indirizzo CAP Città Prov. Nazione C.F. P.IVA Tel. Fax Email Insegna/ Marchi Scritta da apporre sul frontalino dello stand DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE

Dettagli

Modulo di adesione all'abbonamento 1 di 5

Modulo di adesione all'abbonamento 1 di 5 Modulo di adesione all'abbonamento 1 di 5 REGISTRAZIONE 1- UTENZA In caso di iscrizione come azienda compilare tutti i campi e firmare il consenso. Il nome utente verrà comunicato successivamente Dati

Dettagli

GUIDA PRATICA ESPOSITORI

GUIDA PRATICA ESPOSITORI 6/9 march 2015 Bologna/Italy EUDI23 european DATI MANIFESTAZIONE European Dive Show - 24 Salone Europeo delle attività subacquee Data: 4/6 Marzo 2016 Sede: BolognaFiere Ingresso: Michelino Padiglione:

Dettagli

Gentile Cliente, Il modulo allegato si divide in 4 parti:

Gentile Cliente, Il modulo allegato si divide in 4 parti: Gentile Cliente, compilando il presente documento diventerà cliente Sorgenia, subentrando al contratto di fornitura in essere di un nostro cliente, secondo le modalità previste dall Autorità per l energia

Dettagli

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Confederazione italiana agricoltori DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Elenco non esaustivo, ma esemplificativo delle principali

Dettagli

GUIDA TECNICA DELL ESPOSITORE

GUIDA TECNICA DELL ESPOSITORE GUIDA TECNICA DELL ESPOSITORE DATE E ORARI Da Domenica 14 a Mercoledì 17 Orario espositori: domenica 8.00/19.30; lunedì e martedì 9.00/19.30; mercoledì 9.00/16.30 Orario visitatori: domenica-martedì 9.30/19.00;

Dettagli

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA COMUNE DI PORDENONE TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1) altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni

Dettagli

(carta intestata o timbro)

(carta intestata o timbro) (carta intestata o timbro) Spettabile A.GI.SCO. Largo Arenula, 34 00186 Roma PEC: agisco@pec.assoagisco.it Oggetto: TRASMISSIONE DOCUMENTAZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE CONCESSIONARIO Spettabile A.GI.SCO.

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 Associazioni/Enti ONLUS esenti

MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 Associazioni/Enti ONLUS esenti MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 Associazioni/Enti ONLUS esenti 19 occupazione suolo pubblico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER OCCUPAZIONE TEMPORANEA DEL SUOLO PUBBLICO COMUNALE - CANTIERI EDILI, STRADALI E

Dettagli

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info

Dettagli

domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. cognome nome nata/o il comune di nascita prov.

domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. cognome nome nata/o il comune di nascita prov. Marca da bollo 16,00 Ill/mo Sig. DIRETTORE GENERALE Azienda Sanitaria Locale n. CN 2 Alba-Bra Via Vida 10 12051 A L B A domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista.

Dettagli

EDIFICI NZEB: LE NUOVE COSTRUZIONI E LA RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE

EDIFICI NZEB: LE NUOVE COSTRUZIONI E LA RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE CORSO DI FORMAZIONE EDIFICI NZEB: LE NUOVE COSTRUZIONI E LA RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE Organizzato da: Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi Obiettivi La Direttiva Europea

Dettagli

COMUNE DI MONTE DI MALO

COMUNE DI MONTE DI MALO COMUNE DI MONTE DI MALO Provincia di Vicenza MOD- RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA (Art. 24 del D.P.R. n. 380/01 e successive modificazioni ed integrazioni) Via Europa n. 14 36030 Monte di Malo (VI)

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS (n di registro 07) Agrigento, Giugno 2011 Pagina 1 di 8 Obiettivi Il

Dettagli

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo.

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo. Gentile Cliente, con il presente documento, Lei ha la possibilità di diventare cliente Sorgenia, subentrando al contratto di fornitura in essere di un Nostro cliente, secondo le modalità previste dall

Dettagli

MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI

MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI Il soggetto NON espositore, definito ESPOSITORE OSPITE, dopo aver letto con attenzione il Regolamento Espositori Ospiti Fa la cosa

Dettagli

SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016

SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016 SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016 TARIFFE ESPOSITIVE TARIFFE ESPOSITIVE AL MQ. - AREA NUDA TARIFFA PRIMA FILA 1) TARIFFA REGOLARE Area con 1 fronte espositivo 159,00 151,00 Area con 2 fronti espositivi 164,00

Dettagli

Natural Climate System

Natural Climate System CERTIFICAZIONE DEL FRIGORISTA SECONDO IL Dpr 43/2012 Gentile tecnico installatore, come è noto, in data 11 febbraio 2013 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Comunicato del Ministero dell Ambiente

Dettagli

ORGANISMO ISCRITTO AL REG. DEGLI ENTI DI FORMAZIONE AL N. 281. Corso di aggiornamento per il mantenimento della qualifica di mediatore professionista

ORGANISMO ISCRITTO AL REG. DEGLI ENTI DI FORMAZIONE AL N. 281. Corso di aggiornamento per il mantenimento della qualifica di mediatore professionista ORGANISMO ISCRITTO AL REG. DEGLI ENTI DI FORMAZIONE AL N. 281 Corso di aggiornamento per il mantenimento della qualifica di mediatore professionista Ai sensi del decreto ministeriale 180/10, art.18, comma

Dettagli

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014 SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - PRIVATI Nome Cognome indirizzo c.a.p. località C.F. Email Telefono

Dettagli

Convegno Nazionale delle Aziende Familiari 2014 Scheda di iscrizione

Convegno Nazionale delle Aziende Familiari 2014 Scheda di iscrizione 20 22 Novembre 2014 ROMA MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo Convegno Nazionale delle Aziende Familiari 2014 Scheda di iscrizione Si prega di compilare la scheda in ogni sua parte ed inviarla,

Dettagli

RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE FORNITURA GAS METANO AI SENSI DELLA DELIBERA A.E.E.G. 40/04

RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE FORNITURA GAS METANO AI SENSI DELLA DELIBERA A.E.E.G. 40/04 RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE FORNITURA GAS METANO AI SENSI DELLA DELIBERA A.E.E.G. 40/04 Per la parte Documentazione ALLEGATO A o C ALLEGATO B o D ALLEGATI TECNICI

Dettagli

Istituto Comprensivo Casaleone Scuole Infanzia, Primaria, Secondaria I grado

Istituto Comprensivo Casaleone Scuole Infanzia, Primaria, Secondaria I grado Prot. n. 1439/B4a Casaleone, 04 agosto 2015 CIG: Z5B153ADCA CUP: I39D15000590007 AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO IN EDUCAZIONE PSICOMOTORIA PER SCUOLA DELL INFANZIA DI CASALEONE E SUSTINENZA

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE PUBBLICITARIA

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE PUBBLICITARIA Protocollo: N del Pratica: N / Marca da Bollo RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE PUBBLICITARIA Il/la sottoscritto/a nato a il Codice fiscale residente a Prov. Via/Piazza n telefono cellulare indirizzo

Dettagli

Macerata, 12 maggio 2014. Prot.N.: 177 mp

Macerata, 12 maggio 2014. Prot.N.: 177 mp A UNIONCAMERE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA CONSORZI EXPORT AZIENDE INTERESSATE Loro sedi Macerata, 12 maggio 2014. Prot.N.: 177 mp Oggetto: Micam Shanghai 24-26 settembre 2014 L Azienda Speciale EX.IT, in

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli