- Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 giugno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 giugno 2014 -"

Transcript

1 COMUNICATO STAMPA SOCIETA ACQUE POTABILI S.P.A: - Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 giugno Progetto di fusione per incorporazione in Sviluppo Idrico S.p.A. - Determinazione del valore di liquidazione delle azioni oggetto di recesso Ricavi consolidati pari a 37,3 milioni di Euro, (vs 38,1 mln di Euro del 30/6/2013), Ebitda pari a 7,6 milioni di Euro (vs 7,7 mln di Euro del 30/6/2013), Ebit a 961 mila Euro (vs 1,1 mln di Euro del 30/6/2013), risultato ante imposte pari a 141 mila Euro (vs 453 mila Euro al 30/6/2013). Ricavi totali pari a 37,3 milioni di Euro rispetto ai 38,1 milioni di Euro dello stesso periodo dell anno precedente, un margine operativo lordo (EBITDA) di 7,6 milioni di Euro, sostanzialmente in linea rispetto ai 7,7 milioni di Euro registrati al 30/6/2013, un risultato operativo (EBIT) di 961 mila Euro rispetto agli 1,1 milioni di Euro al 30/6/2013, un risultato ante imposte pari a 141 mila Euro rispetto a 453 mila Euro realizzate al 30/6/2013. Questi in sintesi i principali risultati economici riferiti al primo semestre 2014 approvati dal Consiglio di Amministrazione di Società Acque Potabili - società attiva lungo l intera catena del ciclo idrico integrato e quotata al listino di Borsa Italiana - riunitosi oggi a Torino sotto la presidenza di Fabiola Mascardi. Sotto il profilo industriale - attraverso la gestione di 98 comuni il Gruppo al 30 giugno 2014 ha distribuito oltre 36 milioni di metri cubi di acqua rispetto ai 37 milioni di metri cubi del primo semestre 2013 mentre i clienti acqua sono passati da unità al 30 giugno 2013 a unità al 30 giugno La posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 giugno 2014 è negativa per 33,2 milioni di Euro rispetto ai -30,3 milioni di Euro del 31/12/2013 e ai -31,3 milioni di Euro del 30/6/2013. Scendendo nell analisi dei dati, questi risentono positivamente del contenimento dei costi operativi e degli investimenti effettuati - 4,5 milioni di euro al 30/6/2014 vs 5,6 milioni di euro al 30/6/ mentre hanno beneficiato dell effetto positivo derivante dall adeguamento tariffario della delibera AEEG n. 643/2013, della delibera n. 88/2013 e della delibera 643/2013. Con riferimento alle strategie perseguite dal Gruppo Acque Potabili, si segnala che stanno proseguendo le azioni di consolidamento delle concessioni secondo le regole dell Autorità d ambito e di dismissione di quelle non performing, localizzate in aree geografiche non

2 strategiche e per le quali non vi sono oggettive prospettive di recupero economico nonché non autosufficienti in termini di risorse idriche e/o non integrate in uno schema d ambito. Tra i fatti di rilievo del primo semestre dell esercizio in corso, occorre segnalare che in data 11 marzo 2014 è stato reso noto alla capogruppo Acque Potabili S.p.A. che i due soci di riferimento Iren Acqua Gas S.p.A. ( IAG (società sottoposta a direzione e coordinamento di Iren S.p.A.) e Società Metropolitana Acque Torino S.p.A. ( Smat ), possessori in modo paritetico del 61,72% del capitale sociale della società, hanno deliberato di promuovere congiuntamente un offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria sul restante 38,28% del capitale sociale di Acque Potabili ammesso alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Successivamente, con comunicato in data 29 maggio 2014, Sviluppo Idrico S.p.A. ( Sviluppo Idrico ) ha reso noto la propria volontà di estendere la durata dell Offerta ed effettuare un rilancio sul Corrispettivo. In relazione a ciò, la durata del Periodo di Adesione all Offerta è stata prorogata (dall iniziale 30 maggio) sino al 6 giugno 2014 e la data di pagamento del corrispettivo fissata per il 12 giugno 2014 ed il corrispettivo per ciascuna azione portata in adesione all Offerta originariamente pari ad euro 1,05 è stato aumentato ad euro 1,20, con un incremento del 14,28% rispetto al precedente. Sulla base dei risultati definitivi, sono state portate in adesione, ivi inclusa la riapertura dei termini, complessive n azioni rappresentative del 26,197% del capitale sociale di Acque Potabili e pari al 68,419% delle azioni oggetto dell Offerta per un controvalore complessivo pari a euro ,20. A seguito e per effetto dell Offerta, ivi inclusa la riapertura dei termini, Sviluppo Idrico, IAG e Smat detengono una partecipazione pari a n azioni, pari all 87,908% del capitale sociale di Acque Potabili. Sviluppo Idrico, IAG e Smat non hanno acquistato azioni al di fuori dell Offerta né durante il periodo di adesione né durante la riapertura dei termini. Si precisa che sulla base dei suddetti risultati non si sono verificati i presupposti per il Delisting di Acque Potabili e che pertanto le azioni rimarranno negoziate sul Mercato Telematico Azionario - MTA organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Attualmente il capitale sociale di Acque Potabili è detenuto da IAG (30,86%), Smat (30,86%), da Sviluppo Idrico (26,197%) e da Azionisti Terzi per il 12,083%.

3 PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE IN SVILUPPO IDRICO S.P.A. Il Consiglio di amministrazione di Acque Potabili riunitosi in data odierna ha approvato il progetto di fusione per incorporazione di Acque Potabili in Sviluppo Idrico (la Fusione ) che verrà sottoposto all approvazione dell Assemblea dei Soci convocata per il giorno 24 settembre 2014, in unica convocazione, tramite pubblicazione del relativo avviso di convocazione sul sito internet di Acque Potabili in data 7 agosto Il progetto di Fusione è stato approvato, altresì, dal Consiglio di amministrazione di Sviluppo Idrico riunitosi in data odierna. L operazione persegue lo scopo di revocare le azioni di Acque Potabili dalla quotazione sul MTA, di conseguire la riorganizzazione delle attività di Acque Potabili e un risparmio di costi collegati al venir meno degli oneri connessi alla quotazione medesima. Acque Potabili ha esaurito la propria capacità di rappresentare un veicolo autonomo di sviluppo industriale per effetto delle recenti evoluzioni del contesto normativo di riferimento anche alla luce degli esiti del Referendum svoltosi il 12 e 13 giugno 2011 e della sentenza della Corte Costituzionale del 20 luglio 2012, n. 199, nonché delle deliberazioni dell Autorità per l energia elettrica, il gas ed il sistema idrico adottate a partire dal 2012 in relazione ai servizi idrici che tendono a privilegiare un modello di business fondato sull attribuzione al gestore del servizio idrico integrato di un forte ruolo all interno dell Ambito Territoriale di riferimento. L integrazione con Sviluppo Idrico, in particolare, mira a superare i limiti connessi alla gestione frammentata delle concessioni attualmente in capo ad Acque Potabili mediante il raggiungimento di una gestione integrata delle concessioni di cui la stessa è titolare con le concessioni attualmente gestite in via autonoma da IAG e SMAT. La Fusione verrà deliberata sulla base delle situazioni patrimoniali delle società interessate riferite alla data del 30 giugno 2014, redatte e approvate ai sensi dell articolo 2501-quater del codice civile dai relativi Consigli di amministrazione. Per effetto della Fusione, tutte le azioni ordinarie di Acque Potabili verranno annullate e concambiate con azioni ordinarie di Sviluppo Idrico. In particolare, a servizio del concambio, Sviluppo Idrico procederà all aumento del proprio capitale sociale per massimi Euro , mediante emissione di massime n azioni ordinarie di nuova emissione, nonché all annullamento senza concambio di tutte le azioni ordinarie di Acque Potabili di proprietà di Sviluppo Idrico. I Consigli di amministrazione delle società partecipanti alla Fusione hanno determinato il rapporto di cambio nella seguente misura: 0,212 azioni ordinarie Sviluppo Idrico da nominali Euro 1,00 ciascuna per ogni n. 1 azione ordinaria Acque Potabili del valore di Euro 0,10 ciascuna. Non sono previsti conguagli in danaro. Il rapporto di cambio è oggetto di verifica da parte dell Esperto ai sensi dell articolo 2501-sexies del codice civile. L Esperto indipendente Reconta Ernest & Young S.p.A. è stato nominato dal

4 Presidente del Tribunale di Torino con provvedimento depositato in cancelleria il 18 luglio 2014 su istanza congiunta di Acque Potabili e di Sviluppo Idrico. Poiché Acque Potabili è sottoposta al controllo di Sviluppo Idrico congiuntamente con IAG e SMAT, la Fusione si configura come operazione con parti correlate di maggiore rilevanza sia ai sensi del Regolamento adottato dalla Consob con delibera n /2010, come successivamente modificato (il Regolamento Parti Correlate ), sia ai sensi della procedura per la gestione delle operazioni con parti correlate adottata da Acque Potabili. Dunque è stata approvata nell osservanza delle regole indicate dall articolo 2391-bis del codice civile, che assicurano la trasparenza e la correttezza sostanziale e procedurale di tali operazioni. Il parere del Comitato Parti Correlate è stato pubblicato nel sito internet di Acque Potabili (www.acquepotabilispa.it) e sarà allegato al documento informativo da redigere ai sensi dell articolo 5 del Regolamento Parti Correlate che sarà messo a disposizione del pubblico nei termini previsti dalla normativa applicabile. La Fusione comporta, altresì, l applicazione dell articolo 70, comma sesto, del Regolamento n del 14 maggio 1999, come successivamente modificato (il Regolamento Emittenti ) in quanto costituisce operazione significativa di fusione in base ai criteri generali predeterminati dalla Consob e conseguentemente la predisposizione del documento informativo previsto dall articolo 70, comma sesto del Regolamento Emittenti che sarà messo a disposizione del pubblico nei termini previsti dalla normativa applicabile. In riferimento a quanto sopra, è stata fissata per il 24 settembre p.v. l Assemblea Straordinaria dei soci di Acque Potabili per l approvazione del progetto di fusione per incorporazione di Acque Potabili in Sviluppo Idrico. DETERMINAZIONE DEL VALORE DI LIQUIDAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO La Fusione darà diritto agli azionisti di Acque Potabili che non abbiano concorso all approvazione della Fusione di recedere per tutte o parte delle loro azioni. Al riguardo, si comunica che il valore di liquidazione delle azioni ordinarie Acque Potabili in relazione alle quali dovesse essere esercitato l indicato diritto di recesso è stato determinato, in misura pari ad Euro 1,105 per azione. Tale valore è stato calcolato, in conformità a quanto disposto dall art ter, comma 3 del codice civile, facendo esclusivo riferimento alla media aritmetica (calcolata da Borsa Italiana S.p.A.) dei prezzi di chiusura nei sei mesi che precedono la data di pubblicazione dell avviso di convocazione dell Assemblea Straordinaria dei soci di Acque Potabili convocata per il 24 settembre 2014 in unica convocazione. Ai sensi della normativa vigente le società partecipanti alla Fusione comunicheranno in tempo utile agli interessati, mediante pubblicazione ai sensi della normativa vigente, nonché sul sito internet le ulteriori informazioni rilevanti ai fini dell esercizio del diritto di recesso.

5 L efficacia del recesso sarà in ogni caso subordinata all efficacia della Fusione. Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Sergio Massariello dichiara ai sensi del comma 2 dell articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l informativa societaria contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili. Contact: Barabino & Partners Investor Relator Roberto Stasio Francesco Sava Tel Sergio Massariello Tel.: Il comunicato stampa è disponibile sul sito aziendale Il comunicato stampa è disponibile anche sul sito dove può essere scaricato dalla sezione "Notizie in tempo reale". Inoltre tutta la documentazione sulla società (cartella stampa, comunicati precedenti, materiale fotografico, ecc.) è disponibile nella sezione "Ufficio Stampa on Line" dello stesso sito. Torino, 7 agosto 2014

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 KME Group S.p.A. Intek S.p.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. FUSIONE PER INCORPORAZIONE

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA INTEK S.P.A. AVENTE AD OGGETTO MASSIME N. 64.775.524 AZIONI ORDINARIE DI INTEK S.P.A.

OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA INTEK S.P.A. AVENTE AD OGGETTO MASSIME N. 64.775.524 AZIONI ORDINARIE DI INTEK S.P.A. Milano, 9 maggio 2012 Sede Legale: 10015 Ivrea (TO) Via C. Olivetti, 8 Capitale sociale Euro 35.389.742,96 i.v. Reg. Imprese Torino - Cod. fiscale e Partita IVA 00470590019 www itk.it COMUNICATO STAMPA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO IRIDE ED F2I COSTITUISCONO UN POLO INDUSTRIALE DELL ACQUA. OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA SU AZIONI MEDITERRANEA DELLE ACQUE S.P.A. Iride Acqua e Gas S.p.A.

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso. Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Circolare n. 11 dell 11 settembre 2014 DL 24.6.2014 n. 91

Dettagli

MITTENTE: Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011

MITTENTE: Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011 MITTENTE: OGGETTO: GEWISS S.p.A. Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011 Si trasmette per conto di UNIFIND S.p.A. la comunicazione ai sensi degli articoli 102 e 114 del D.Lgs.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.lgs. n. 58/1998 ( TUF ) FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INTEK S.P.A. IN KME GROUP S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.lgs. n. 58/1998 ( TUF ) FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INTEK S.P.A. IN KME GROUP S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.lgs. n. 58/1998 ( TUF ) FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INTEK S.P.A. IN KME GROUP S.P.A., PREVIA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI QUATTROTRETRE S.P.A.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 Cobra Automotive Technologies S.p.A. Drive Rent S.p.A. (società appartenente al Gruppo KME Group S.p.A.) COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 I CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999

COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999 COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999 Il consiglio di amministrazione di Società Azionaria

Dettagli

Montebelluna, 25 febbraio 2011

Montebelluna, 25 febbraio 2011 Comunicato ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, come successivamente modificato e integrato (il Tuf ) e dell articolo 37 del Regolamento Consob approvato con delibera n. 11971

Dettagli

2.Finalità dell operazione:

2.Finalità dell operazione: COMUNICATO STAMPA I Consigli di Amministrazione delle rispettive società hanno approvato il Progetto di Fusione per incorporazione di G.I.M. Generale Industrie Metallurgiche S.p.A. in INTEK S.p.A.; Rapporti

Dettagli

APPROVATO IL PIANO INDUSTRIALE CONGIUNTO DEL PROGETTO DI INTEGRAZIONE TRA IL GRUPPO UNIPOL E IL GRUPPO FONDIARIA-SAI

APPROVATO IL PIANO INDUSTRIALE CONGIUNTO DEL PROGETTO DI INTEGRAZIONE TRA IL GRUPPO UNIPOL E IL GRUPPO FONDIARIA-SAI COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO APPROVATO IL PROGETTO DI FUSIONE IN FONDIARIA-SAI DI UNIPOL ASSICURAZIONI, PREMAFIN E MILANO ASSICURAZIONI FISSATI I RAPPORTI DI CAMBIO APPROVATO IL PIANO INDUSTRIALE CONGIUNTO

Dettagli

MILANO 7 agosto 2015. Alla data del presente Comunicato, l Emittente non detiene azioni proprie.

MILANO 7 agosto 2015. Alla data del presente Comunicato, l Emittente non detiene azioni proprie. MILANO 7 agosto 2015 Comunicato ai sensi dell art. 102 del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato, e dell art. 37 del Regolamento adottato dalla CONSOB con delibera

Dettagli

!!!!! DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA

!!!!! DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA Introduzione: Il Decreto Legge n. 91 del 24 giugno 2014 (c.d. Decreto Competitività ) e la relativa Legge di Conversione (Legge n. 116

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 Intek S.p.A. KME Group S.p.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 I CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE DI INTEK S.p.A. E DI KME GROUP S.p.A. HANNO APPROVATO IL PROGETTO DI SCISSIONE

Dettagli

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Parte ordinaria: Approva il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013 Approva la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione Approva il

Dettagli

Comunicato congiunto Cobra Automotive Technologies S.p.A. e KME Group S.p.A. COMUNICATO STAMPA

Comunicato congiunto Cobra Automotive Technologies S.p.A. e KME Group S.p.A. COMUNICATO STAMPA KME Group S.p.A. Comunicato congiunto Cobra Automotive Technologies S.p.A. e KME Group S.p.A. COMUNICATO STAMPA Approvate le linee guida del progetto di fusione per incorporazione di Drive Rent S.p.A.

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE AL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA **********

COMUNICATO STAMPA ********** COMUNICATO STAMPA Il consiglio di Amministrazione di Dmail Group Spa approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 Settembre 2014 ********** Milano, 13 Novembre 2014 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul punto 3 all ordine del giorno (Proposta di Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie) ai sensi dell'art. 73 del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO INTEGRATIVO

DOCUMENTO INTEGRATIVO Procedura relativa all obbligo di acquisto di cui all articolo 108, comma 2, del D.Lgs. 58/1998 DOCUMENTO INTEGRATIVO DEL DOCUMENTO DI OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA avente ad oggetto

Dettagli

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché dell art.

Dettagli

AEM E ASM APPROVANO IL PROGETTO DI FUSIONE

AEM E ASM APPROVANO IL PROGETTO DI FUSIONE AEM E ASM APPROVANO IL PROGETTO DI FUSIONE Nasce un importante operatore energetico, primo tra le local utilities italiane e con dimensioni di rilevanza europea. L incorporazione di ASM in AEM s inquadra

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1136-52-2015

Informazione Regolamentata n. 1136-52-2015 Informazione Regolamentata n. 1136-52-2015 Data/Ora Ricezione 24 Aprile 2015 17:12:31 MTA - Star Societa' : YOOX Identificativo Informazione Regolamentata : 56982 Nome utilizzatore : YOOXN01 - Valerio

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A.

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti 1 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011.

Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011. Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011. Crescita sostenuta del valore della produzione pari al 15,8% con margine Ebitda pari al 10,3% del valore della

Dettagli

AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A.

AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A. AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A. Modalità e termini di esercizio del diritto di vendita ai sensi dell art. 2505-bis del codice civile e di esercizio del diritto di

Dettagli

www.capelive.it 25 giugno 2013 (Prima convocazione) 26 giugno 2013 (Seconda convocazione) (redatta ai sensi dell articolo 125-ter TUF)

www.capelive.it 25 giugno 2013 (Prima convocazione) 26 giugno 2013 (Seconda convocazione) (redatta ai sensi dell articolo 125-ter TUF) CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE AL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA

Dettagli

SAVE S.p.A. (www.veniceairport.it)

SAVE S.p.A. (www.veniceairport.it) SAVE S.p.A. (www.veniceairport.it) RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAVE S.P.A. ( SAVE ) AI SENSI DELL ART. 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N. 11971/99 E SUCCESSIVE MODIFICHE ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché dell art.

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Redatta ai sensi dell art. 73 del Regolamento adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive

Dettagli

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione per l acquisto e la disposizione di azioni proprie

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione per l acquisto e la disposizione di azioni proprie Assemblea ordinaria 8 maggio 2012 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione Punto 8 all ordine del giorno Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie; delibere inerenti

Dettagli

ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA B. 6 maggio 2014 Milano, Via Angelo Rizzoli n. 8.

ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA B. 6 maggio 2014 Milano, Via Angelo Rizzoli n. 8. Sede legale in Milano - Via Angelo Rizzoli n. 8 Capitale sociale Euro 475.134.602,10 interamente versato Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale n. 12086540155 ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA

DOCUMENTO DI OFFERTA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA ai sensi degli artt. 102 e 106, quarto comma, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato e integrato avente ad oggetto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 25 giugno 2015

COMUNICATO STAMPA Milano, 25 giugno 2015 GREENITALY1, la prima SPAC specializzata nella green economy, promossa da Matteo Carlotti, VedoGreen e IDEA Capital Funds SGR, annuncia la fusione per incorporazione di PRIMA VERA PRIMA VERA, operatore

Dettagli

La tabella che segue mostra le informazioni storiche sui volumi di negoziazione e il prezzo medio di ogni categoria di azioni:

La tabella che segue mostra le informazioni storiche sui volumi di negoziazione e il prezzo medio di ogni categoria di azioni: Conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in azioni ordinarie; esame delle conseguenti modifiche statutarie sottoposte all Assemblea straordinaria degli Azionisti ordinari. Approvazione, ai sensi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2014 (1).

COMUNICATO STAMPA. Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2014 (1). COMUNICATO STAMPA Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2014 (1). 1 L andamento climatico e la nuova regolazione del settore gas impattano sulla dinamica delle performance

Dettagli

BIESSE S.p.A. Assemblea ordinaria del 21 gennaio 2008

BIESSE S.p.A. Assemblea ordinaria del 21 gennaio 2008 BIESSE S.p.A. Assemblea ordinaria del 21 gennaio 2008 alla proposta di acquisto di azioni proprie 1 Relazione illustrativa degli Amministratori relativa alla proposta di acquisto e di disposizione di azioni

Dettagli

Comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2013

Comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2013 Comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2013 CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI Milano, 25 luglio 2014 - Il Consiglio di

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA

DOCUMENTO DI OFFERTA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n.58 avente ad oggetto azioni ordinarie di NAVIGAZIONE MONTANARI S.p.A.

Dettagli

* * * * * ivi. Approvato dagli Organi Amministrativi. di Brembo S.p.A. e di Brembo Performance S.p.A.

* * * * * ivi. Approvato dagli Organi Amministrativi. di Brembo S.p.A. e di Brembo Performance S.p.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETÀ CONTROLLATA AL 100% BREMBO PERFORMANCE S.P.A. NELLA SOCIETÀ CONTROLLANTE BREMBO S.P.A. AI SENSI DEGLI ARTICOLI 2501-TER E 2505 del codice civile * *

Dettagli

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA ai sensi dell articolo 102 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 avente ad oggetto azioni ordinarie BANCA POPOLARE

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2014 RELATIVA AL PUNTO TRE ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA PUNTO N. 2 ALL ORDINE DEL GIORNO Acquisto e disposizione di azioni proprie e della società

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA Signori Azionisti, siete convocati in Assemblea per deliberare, tra l altro,

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2015 RELATIVA AL SETTIMO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione della TerniEnergia S.p.A. sulla proposta di autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie redatta ai sensi dell'art. 73 del Regolamento

Dettagli

La deliberazione di fusione delle società DI CAPITALI deve essere depositata per l'iscrizione nel registro delle imprese, insieme con gli allegati

La deliberazione di fusione delle società DI CAPITALI deve essere depositata per l'iscrizione nel registro delle imprese, insieme con gli allegati Seconda Parte La deliberazione di fusione delle società DI CAPITALI deve essere depositata per l'iscrizione nel registro delle imprese, insieme con gli allegati indicati nell' articolo 2501-septies. Si

Dettagli

GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v.

GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v. GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001 Soggetta

Dettagli

Comunicato Stampa 13 marzo 2015

Comunicato Stampa 13 marzo 2015 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento nel 2014 Fatturato pari a Euro 233,2 mln, +5% rispetto a Euro 222,8 mln nel 2013 EBITDA pari a Euro 18,3 mln, +66% rispetto

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012

Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012 Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012 Conversione obbligatoria delle azioni privilegiate e di risparmio in azioni ordinarie e conseguenti modifiche statutarie (Punto 5 dell Ordine del Giorno) 5) Conversione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

TXT E-SOLUTIONS S.p.A.

TXT E-SOLUTIONS S.p.A. TXT E-SOLUTIONS S.p.A. Documento informativo relativo al piano di Stock Grant da sottoporre all approvazione dell Assemblea ordinaria, convocata per il 23 aprile 2012 in convocazione unica, predisposto

Dettagli

Cerved Information Solutions S.p.A.

Cerved Information Solutions S.p.A. Cerved Information Solutions S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea degli Azionisti Unica convocazione: 27 aprile 2015 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Gli aventi diritto di

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA

DOCUMENTO DI OFFERTA DOCUMENTO DI OFFERTA Offerta Pubblica di Acquisto Volontaria Totalitaria ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, come successivamente integrato e modificato, avente ad oggetto le

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Relazioni all Assemblea Ordinaria

Relazioni all Assemblea Ordinaria Relazioni all Assemblea Ordinaria Assemblea del 27 aprile 2010-28 aprile 2010 Relazione degli Amministratori sui punti all ordine del giorno Redatta ai sensi del D.M. n. 437/1998 Signori Azionisti, il

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA ai sensi dell articolo 102 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 avente ad oggetto azioni ordinarie di APULIA PRONTOPRESTITO

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 19/20 APRILE 2013 AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO ED ALL ALIENAZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 19/20 APRILE 2013 AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO ED ALL ALIENAZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 19/20 APRILE 2013 AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO ED ALL ALIENAZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 1/7 Egregi Consoci, Si ricorda che l art. 23 dello Statuto

Dettagli

1. Motivazioni della richiesta

1. Motivazioni della richiesta Signori Azionisti, il Consiglio di Amministrazione Vi ha convocato in sede ordinaria per deliberare in merito alla proposta di autorizzazione all acquisto ed alla disposizione di azioni proprie ai sensi

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

4 Punto. Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00. Parte ordinaria

4 Punto. Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00. Parte ordinaria Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00 Parte ordinaria 4 Punto Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato

Dettagli

2 aprile 2015: unica convocazione

2 aprile 2015: unica convocazione SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 2 aprile 2015: unica convocazione Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 73 E 93 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999, N.

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 73 E 93 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999, N. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 73 E 93 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999, N. 11971 (COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO E INTEGRATO) SULLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2014 (*).

COMUNICATO STAMPA. Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2014 (*). COMUNICATO STAMPA Gruppo IREN: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2014 (*). 1 Ricavi a 2.071,4 milioni di euro (2.416,7 milioni di euro al 30/9/2013) Margine Operativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Principali risultati economici pro-forma 1 al 31 dicembre 2014 (vs 31 dicembre 2013):

Dettagli

Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche

Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche DOCUMENTO INFORMATIVO, PREDISPOSTO AI SENSI DELL ART. 84 BIS COMMA 1 DEL REGOLAMENTO CONSOB N.

Dettagli

Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014

Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014 Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014 Relazione degli Amministratori sul terzo punto all ordine del giorno Relazione degli Amministratori redatta ai sensi dell art. 73 del Regolamento Emittenti, adottato

Dettagli

Roma, 21 dicembre 2007

Roma, 21 dicembre 2007 C E M E N T E R I E D E L T I R R E N O SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE 159.120.000 INTERAMENTE VERSATO COMUNICATO STAMPA ai sensi dell art. 66 del Regolamento n. 11971 approvato dalla Consob con delibera

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION)

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION) DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI GREENERGYCAPITAL S.P.A. APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 11 SETTEMBRE

Dettagli

TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO

TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia

Dettagli

PUBBLICAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

PUBBLICAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI PUBBLICAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CERTIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO DI BIALETTI DA PARTE DELLA SOCIETÀ DI REVISIONE Coccaglio, 8 giugno 2011 Bialetti

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 APRILE 2014:

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 APRILE 2014: RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 APRILE 2014: 2. Autorizzazione all'acquisto e all alienazione di azioni proprie ex artt. 2357 e seguenti del codice

Dettagli

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE RISERVATO A TALUNI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E/O COLLABORATORI DEL GRUPPO TIP PER L ATTRIBUZIONE DI MASSIME N. 5.000.000 OPZIONI DENOMINATO PIANO

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. L utile netto si posiziona a 42,7 milioni, mentre l utile netto normalizzato 2 si attesta a

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il progetto di Bilancio d Esercizio al 31 dicembre 2014 ed il progetto di esclusione dalle negoziazioni sul MIV e ammissione alle

Dettagli

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE Pubblicata il 3 Aprile 2013 ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

Investimenti e Sviluppo spa

Investimenti e Sviluppo spa Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo S.p.A.: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2009; Paolo Bassi nominato consigliere per cooptazione; la società partecipata I Pinco Pallino

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL L Assemblea degli Azionisti: ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2013 ed ha preso visione del bilancio consolidato del gruppo DeA Capital; ha

Dettagli

Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del 2009

Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del 2009 Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del RISULTATI OPERATIVI IN FORTE CRESCITA: - RICAVI: 1.625 MILIONI (1.740 NEI 9 MESI, -7%) - MARGINE OPERATIVO

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE predisposta ai sensi dell art. 72 e secondo lo schema n. 2 dell Allegato 3A del Regolamento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A. COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A. COMUNICAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 102, PRIMO COMMA, DEL

Dettagli

PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO

PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO (ai sensi dell articolo 114-bis del D. Lgs. 58/98 e dell articolo 84-bis, comma 1, del Regolamento adottato

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE Assemblea degli Azionisti 23 aprile 2014 Copyright Datalogic S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 VIANINI LAVORI SPA Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 Ricavi: 98,1 milioni di euro (102,8 milioni di euro al 30 giugno 2014); Margine operativo

Dettagli

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica)

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Signori Azionisti, siete stati convocati in assemblea per deliberare

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE COMUNE TRANSFRONTALIERA PER INCORPORAZIONE di FIAT S.p.A. in FIAT INVESTMENTS N.V.

PROGETTO DI FUSIONE COMUNE TRANSFRONTALIERA PER INCORPORAZIONE di FIAT S.p.A. in FIAT INVESTMENTS N.V. PROGETTO DI FUSIONE COMUNE TRANSFRONTALIERA PER INCORPORAZIONE di FIAT S.p.A. in FIAT INVESTMENTS N.V. RELAZIONE DELLA SOCIETÀ DI REVISIONE sul Rapporto di Cambio delle azioni (*) (*) With respect to the

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0265-19-2015

Informazione Regolamentata n. 0265-19-2015 Informazione Regolamentata n. 0265-19-2015 Data/Ora Ricezione 02 Aprile 2015 17:27:17 MTA Societa' : UNIPOL Identificativo Informazione Regolamentata : 55797 Nome utilizzatore : UNIPOLN05 - Giay Tipologia

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA RELATIVA ALL AUTORIZZAZIONE, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 2357 E 2357-TER COD. CIV., POSTA ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

Milano, 15 ottobre 2012

Milano, 15 ottobre 2012 Made in Italy 1, la prima SPAC di diritto italiano quotata, annuncia la fusione per incorporazione di SeSa S.p.A, leader in Italia nella distribuzione a valore di soluzioni IT per le imprese SeSa S.p.A.

Dettagli

www.gala.it Roma, 21 aprile 2015

www.gala.it Roma, 21 aprile 2015 GALA: PRESENTATA OFFERTA IRREVOCABILE PER ACQUISTO DI PROXHIMA, ATTIVA NELLA PRODUZIONE DI BATTERIE REDOX AL VANADIO, CON INTEGRALE PAGAMENTO IN AZIONI. IL CDA DELIBERA LA PROPOSTA DI AUMENTO DI CAPITALE

Dettagli

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE RELATIVO ALL AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE DI WARRANT BANCA INTESA S.p.A. VALIDI PER VENDERE A BANCA INTESA AZIONI ORDINARIE O AZIONI DI RISPARMIO BANCA COMMERCIALE ITALIANA

Dettagli

Si precisa che alla data del 31 dicembre 2008 la Società non possedeva azioni proprie, né le possiede alla data odierna.

Si precisa che alla data del 31 dicembre 2008 la Società non possedeva azioni proprie, né le possiede alla data odierna. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DADA S.P.A. ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO : AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO ED ALLA DISPOSIZIONE

Dettagli

Fusione: scritture contabili e progetto di fusione (Prova assegnata all Università di Macerata - II Sessione 2014)

Fusione: scritture contabili e progetto di fusione (Prova assegnata all Università di Macerata - II Sessione 2014) Prova pratica n. 18 Fusione: scritture contabili e progetto di fusione (Prova assegnata all Università di Macerata - II Sessione 2014) La fuzione per incorporazione di società partecipata al 100%. Il candidato

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION MEDIOLANUM S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTION), REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 58 DEL 24 FEBBRAIO 1998 E DELL

Dettagli

intek SpA Documento di informazione annuale

intek SpA Documento di informazione annuale intek SpA sede legale in Ivrea (TO) via Camillo Olivetti, 8 capitale sociale Euro 35.389.362,84 i.v. Iscrizione al Registro imprese di Torino, codice fiscale e partita IVA 00470590019 Documento di informazione

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI ETICREDITO BANCA ETICA ADRIATICA S.P.A. IN BANCA CARIM CASSA DI RISPARMIO DI RIMINI S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI ETICREDITO BANCA ETICA ADRIATICA S.P.A. IN BANCA CARIM CASSA DI RISPARMIO DI RIMINI S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI ETICREDITO BANCA ETICA ADRIATICA S.P.A. IN BANCA CARIM CASSA DI RISPARMIO DI RIMINI S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI ETICREDITO BANCA ETICA ADRIATICA

Dettagli