CONTRATTI di ACQUISTO di ENERGIA VANTAGGIOSI e ridurre i costi energetici dopo le novità degli ultimi mesi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTI di ACQUISTO di ENERGIA VANTAGGIOSI e ridurre i costi energetici dopo le novità degli ultimi mesi"

Transcript

1 Stampa propagandistica n Marzo Spedizione in abbonamento postale vendita per corrispondenza servizi / Milano - Proposta, accettazione, pagamenti vengono realizzati attraverso i servizi postali Ottenere chiare e precise informazioni su: Come negoziare CONTRATTI di ACQUISTO di ENERGIA VANTAGGIOSI e ridurre i costi energetici dopo le novità degli ultimi mesi Come scegliere tra i diversi contratti quello più conveniente Il nuovo tipo di CONTRATTO di BILANCIAMENTO e SCAMBIO: caratteristiche e meccanismi di funzionamento Come effettuare una giusta programmazione dei consumi per massimizzare il vantaggio del contratto Quale sarà l impatto della apertura della Borsa Elettrica sui contratti di fornitura esistenti Con la partecipazione di: GESTORE RETE TRASMISSIONE NAZIONALE GRUPPO BUZZI UNICEM TELECOM ITALIA STUDIO LEGALE BOSSI MULTIUTILITY ENERGIKA ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI TRENTO ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI NOVARA CONSORZIO ENERGIE FIRENZE EDISON UNAPACE CSE AGSM Verona DALMINE ENERGIE POWER TECHNOLOGY ENEA - FIRE - Federazione Italiana per il Risparmio Energetico FOSTER WHEELER GFE ENERGY MANAGEMENT Istituto di Ricerca Internazionale The World s Leading Business Information Company Un incontro pratico ed operativo per comprendere: 19 giugno giugno 2002 Milano, Milan Mariott Hotel SESSIONE SPECIALE Valutare la convenienza di costituire e partecipare ai CONSORZI di ENERGIA alla luce delle ultime novità presenti nel mercato liberalizzato dell energia Quali vantaggi e costi comporta partecipare a un consorzio Potenzialità dei consorzi e nuove prospettive di mercato con l apertura della borsa elettrica Come gestire le attività operative di un consorzio in modo efficiente Quanto conviene oggi ricorrere alla COGENERAZIONE? 21 giugno Milano, Milan Mariott Hotel produzione, trasporto e distribuzione di energia elettrica Per iscriversi: tel fax Come promuovere e sviluppare un consorzio confrontandosi con l esperienza di altre realtà che hanno già fatto questa scelta Trasmettere a: PER LE AZIENDE UTENTI - Energy Manager - Responsabile Servizi Tecnici - Direttore Tecnico Possibilità di iscrizioni separate PER GLI OPERATORI - Direttore Commerciale - Direttore Generale - Direttore Marketing - Responsabile Ufficio Studi

2 Come negoziare CONTRATTI di ACQUISTO di ENERGIA VANTAGGIOSI e ridurre i costi energetici dopo le novità degli ultimi mesi Mercoledì, 19 giugno 2002 Chairman: Paolo Paglierani ENERGIKA 8.45 Registrazione dei partecipanti 9.15 Apertura dei lavori a cura del Chairman In che misura l'apertura della Borsa elettrica modificherà gli attuali contratti bilaterali fisici e la sua gestione Quali saranno le prospettive di risparmio energetico in vista degli sviluppi futuri Mauro Antonetti Energy Manager TELECOM ITALIA Colazione Coffee break QUALI SONO GLI ELEMENTI DA CONSIDERARE NELL'INDIVIDUARE LA FORMA DI CONTRATTO E L'OPZIONE TARIFFARIA PIU' CONVENIENTI PER LA SUA AZIENDA NELL'ACQUISTO DI ENERGIA ELETTRICA Come analizzare le specificità e le problematiche dell'attività produttiva dell'azienda per ottenere un quadro dettagliato delle necessità contrattuali Quali sono i principi base da adottare per un efficace monitoraggio dei consumi elettrici rapportato all'attività dell'azienda e orientato all ottimizzazione dei contratti Le opzione tariffarie e i relativi vincoli Quali elementi aggiuntivi considerare nella scelta fra le forme di contratto proposte Francesco Bologna Energy Manager GRUPPO BUZZI UNICEM IL NUOVO TIPO DI CONTRATTO DI BILANCIAMENTO E SCAMBIO: CARATTERISTICHE, MECCANISMI DI FUNZIONAMENTO Guido Guida Direzione Commerciale GESTORE RETE TRASMISSIONE NAZIONALE TIPOLOGIE DEI CONTRATTI DI FORNITURA E ASPETTI FONDAMENTALI DA TENERE PRESENTI NELLA LORO CONCLUSIONE Tipologie e tendenze contrattuali presenti nel mercato Analogie e diversità nei seguenti contratti: - contratti inerenti alla produzione e all auto produzione - contratti inerenti all acquisto e alla vendita - contratti inerenti alla distribuzione Analisi delle principali clausole contrattuali e delle garanzie Alessandro Bossi Avvocato STUDIO LEGALE BOSSI COME SCEGLIERE IL CONTRATTO DI ENERGIA PIU' VANTAGGIOSO E QUALI SONO I CRITERI DI NEGOZIAZIONE USATI Quali sono i fattori principali da tener presente nell'acquisto dell'energia e nella scelta del contratto Tea Break IN CHE MISURA L APERTURA DELLA BORSA ELETTRICA FAVORIRA L ACQUISTO DI ENERGIA E QUALE SARA L IMPATTO SUI CONTRATTI DI ACQUISTO DI ENERGIA ESISTENTI Obiettivi, meccanismi di funzionamento e tempistiche della Borsa Elettrica Meccanismi di formazione dei prezzi sul futuro mercato all ingrosso dell elettricità in Italia Quali sono i benefici della contrattazione tramite la Borsa elettrica/contrattazione bilaterale Matteo Ballarin Responsabile Energia MULTIUTILITY COME EFFETTUARE UNA GIUSTA PROGRAMMAZIONE DEI CONSUMI PER RAZIONALIZZARE I COSTI E MASSIMIZZARE IL VANTAGGIO DEL CONTRATTO Quali sono i principi base per effettuare un efficace programmazione rapportata alle attività dell azienda Quale approccio adottare a seconda della tipologia dei consumi e dell attività dell azienda In che modo rendere la programmazione dei consumi flessibile Paolo Paglierani ENERGIKA QUALI SONO I FORNITORI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DI ENERGIA PRESENTI NEL MERCATO E QUALI SONO I SERVIZI OFFERTI Quali sono i principali fornitori di energia elettrica presenti nel mercato italiano Quali sono i principali fornitori stranieri e in quale situazione si trovano nel mercato dell energia elettrica in Italia Principali fattori di competitività sul mercato dei fornitori Possibilità di accesso ai nuovi fornitori L esperienza a 3 anni dalla liberalizzazione I futuri prezzi dell elettricità in Italia La convergenza gas elettricità Davide Tabarelli Director RIE Spazio riservato alle domande dei partecipanti e chiusura della conferenza a cura del Chairman Per iscriversi: tel fax

3 Valutare la convenienza di costituire e partecipare ai CONSORZI di ENERGIA alla luce delle ultime novità 8.45 Registrazione dei partecipanti 9.15 Apertura dei lavori a cura del Chairman Coffee break Colazione Giovedì, 20 giugno 2002 Chairman: Roberto Olivieri GFE ENERGY MANAGEMENT IN CHE MISURA GLI ULTIMI CAMBIAMENTI DEL MERCATO DELL ENERGIA HANNO INFLUENZATO LA COSTITUZIONE DI CONSORZI E QUALI SARANNO GLI SVILUPPI FUTURI Roberto Olivieri GFE ENERGY MANAGEMENT COME VALUTARE LA CONVENIENZA DI COSTITURE O DI ENTRARE A FAR PARTE DI UN CONSORZIO: QUALI SONO LE POSIZIONI ATTUALI E LE LINEE DI TENDENZA: L esperienza del Consorzio Assoenergia Trento Consorziarsi: che valutazione effettuare Quali sono i vantaggi conseguibili da un azienda di medie dimensioni nell aderire ad un consorzio: ottimizzazione dei consumi Quali i vantaggi per una grande azienda e quali vantaggi questa può offrire all interno di consorzio Le problematiche connesse alla adesione o al recesso di consorziati: come influiscono i possibili movimenti di entrata e uscita dal consorzio delle aziende Paolo Angheben Responsabile Affari Legali ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI TRENTO IL RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI INDUSTRIALI NELLA PROMOZIONE DEI CONSORZI ENERGETICI: Il caso San Giulio Il ruolo delle associazioni industriali nel processo di innovazione delle imprese attraverso la promozione di consorzi di acquisto di energia L attività svolta dell Associazione Industriali di Novara nella costituzione del consorzio SAN GIULIO I servizi offerti dall AIN alle aziende aderenti e il suo ruolo di supporto nel superamento degli ostacoli nel processo di liberalizzazione dei mercati Marco Mainini Responsabile Servizio Utilities & Facilities Segretario SAN GIULIO ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI NOVARA CONOSCERE LE NUOVE PROSPETTIVE DI MERCATO CON L APERTURA DELLA BORSA ELETTRICA E IL RUOLO DEI CONSORZI Paolo Ghislandi Business Development Director DALMINE ENERGIE UTILI COME GESTIRE EFFICACEMENTE IL CONSORZIO SFRUTTANDO AL MASSIMO TUTTE LE SUE POTENZIALITA E LIMITANDO PERDITE E RISCHI Come valutare i costi di gestione Conoscere le implicazioni derivate dalle penalità previste in caso di riduzione dei consumi sotto la soglia stabilita per ogni consorziato Piero Pacini Segretario CONSORZIO ENERGIE FIRENZE Tea Break PRODUTTORI DI ENERGIA: QUALI SONO I VANTAGGI DELLA CREAZIONE DELLE SOCIETA CONSORTILI NEL NUOVO MERCATO LIBERALIZZATO La realtà di Edison nel nuovo mercato liberalizzato Quali sono i suoi obiettivi? La struttura e l organizzazione di Edison a favore della costituzione e gestione dei consorzi Accordi tra Edison e le aziende consorziate: quali sono gli impegni reciproci? Lorenzo Misani Responsabile vendite SME EDISON Spazio riservato alle domande dei partecipanti e chiusura dei lavori a cura del Chairman PRODUZIONE, TRASPORTO E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA La rivista bimestrale Power Technology si propone come produzione, trasporto e distribuzione di energia elettrica mezzo d informazione sulle problematiche tecniche, normative, legislative, di politica energetica, ambientali, legate allo stato ed all evoluzione del comparto energetico in Italia e negli altri paesi industrializzati. I settori d interesse sono quelli della produzione, trasporto e distribuzione di energia elettrica in alta e media tensione, degli impianti per la generazione da fonti rinnovabili (eolico, solare, biomasse, ecc.), dei sistemi di emergenza e soccorso, senza trascurare tuttavia le apparecchiature di bassa tensione utilizzate negli impianti di servizio e controllo. Per abbonarsi: Sig.ra Maura Odino tel ; per chiedere una copia gratuita invia una a: oppure visita il nostro sito UN OPPORTUNITÀ PER FARSI CONOSCERE La conferenza costituisce l occasione ideale per raggiungere nuovi clienti, stabilire preziosi contatti con potenziali partner, acquisire maggiore visibilità sul mercato. Se la Sua Società è interessata a: allestire uno spazio espositivo acquistare spazi pubblicitari all interno degli Atti del convegno sponsorizzare coffee break e colazioni contatti MARIELLA FOSSI - tel Si unisca alle oltre 400 Aziende che hanno scelto le nostre formule pubblicitarie per promuovere la loro immagine!

4 SESSIONE SPECIALE COGENERAZIONE: QUANTO CONVIENE OGGI? alla luce della deregolamentazione del mercato dell Energia Elettrica ed il Gas Venerdì, 21 giugno 2002 Chairman: Pierfranco Lionetto Comitato tecnico POWER TECHNOLOGY Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori a cura del Chairman COSA E RECENTEMENTE CAMBIATO IN MERITO AGLI ASPETTI NORMATIVI DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE Quale è lo stato della cogenerazione in Italia. Qual è la definizione delle condizioni per il riconoscimento della produzione combinata di energia elettrica e calore come cogenerazione recentemente deliberata dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas ai sensi dell art.2, comma 8 del dlgs. n. 79/99 e dell art.2, lettera g) del dlgs n.164/00. Quali sono i riflessi di tale definizione sugli aspetti tecnico-economici concernenti gli impianti di cogenerazione. Quali sono le novità riguardanti gli aspetti autorizzativi degli impianti di cogenerazione. Antonio Livrieri Direttore Tecnico UNAPACE Coffee break COME VALUTARE OGGI I COSTI DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE E I TEMPI DI RITORNO DELL INVESTIMENTO ALLA LUCE DEL NUOVO MERCATO DELL ENERGIA Quali elementi considerare per calcolare l effettivo ritorno dell investimento Che fattori interni considerare al fine della valutazione Come comprendere le circostanze esterne, economiche e di mercato, che giocano contro o a favore della cogenerazione Giovanni Petrecca Consulente CSE Ordinario di Energetica Elettrica UNIVERSITA DI PAVIA COME SCEGLIERE UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE ADATTO ALLE PROPRIE ESIGENZE AZIENDALI: MOTIVAZIONI, DIMENSIONAMENTO ED IMPATTO AMBIENTALE Cogenerare o acquistare gas ed energia elettrica: quando conviene realizzare un impianto di cogenerazione Scegliere un impianto di cogenerazione in funzione di: redditività, risparmio energetico aspetti ambientali Il dimensionamento dell'impianto: equilibrio tra esigenze termiche ed elettriche Avviamento e gestione operativa: problematica amministrativa e tecnica Costruire e gestire o acquistare i servizi energetici? Floriano Ceschi Direttore Divisione Gas e Teleriscaldamento AGSM Verona Colazione DIMENSIONAMENTO DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE, SIA IN BASE AI CONSUMI ATTUALI CHE IN PREVISIONE DI FUTURE ESIGENZE Come stabilire i bisogni, in potenza ed in energia di calore e di elettricità Come intervenire sui livelli di temperatura dei fabbisogni termici Quali sono le tendenze di evoluzione dei fabbisogni di elettricità e di calore Sinergia e concorrenza della cogenerazione con interventi ambientali e di razionalizzazione energetica In che modo adattare le differenti macchine alle varie tipologie di utenza ed alle varie taglie Quali sono gli errori più frequenti da evitare Giuseppe Tomasetti Consigliere ENEA - FIRE (Federazione Italiana per il Risparmio Energetico) Tea Break LA COGENERAZIONE COME STRUMENTO DI EFFICIENZA ENERGETICA Il valore dell'efficienza di cogenerazione: risparmio energetico e riduzione delle emissioni Cogenerazione per utilizzi civili o industriali: come le diverse priorità possono influenzare scelte impiantistiche e rendimenti degli impianti Le tecnologie disponibili: come massimizzare l'efficienza energetica attraverso la scelta della configurazione di impianto ottimale, in funzione della domanda termica ed elettrica Maria Rosa Domenichini Process Director FOSTER WHEELER Dibattito finale e chiusura della Sessione Speciale Conference Producer: Dott.ssa Tatiana Martin Piccini

5 Istituto di Ricerca Internazionale The World s Leading Business Information Company Milano, marzo 2002 Egregio Dott, Gentile Dott.ssa, I continui cambiamenti all interno del settore elettrico impongono un costante aggiornamento per chi opera in questo ambito. Per conseguire reali obiettivi di risparmio energetico è fondamentale conoscere bene quali nuove opportunità o minacce si prospettano a breve e medio termine nel mercato elettrico. Come e dove comprare energia oggi? Quanto e come si può risparmiare? Qual è la convenienza di costituire e partecipare ai Consorzi di Energia? Per far fronte a questa necessità la Divisione Energy & Utilities dell Istituto di Ricerca Internazionale organizza un iniziativa articolata e completa: Contratti di Acquisto di Energia L UNICA conferenza dal taglio operativo e concreto che le fornirà competenze su: - Quali sono e come valutare le tipologie contrattuali presenti nel mercato - Come effettuare una giusta programmazione dei consumi - Quale sarà l impatto dell apertura della Borsa Elettrica sui contratti di acquisto di energia Consorzi di Energia A due anni dalla liberalizzazione del mercato elettrico, partecipando a questa esclusiva conferenza potrà apprendere: - Come valutare la convenienza di costituire o di entrare a far parte di un consorzio - Potenzialità dei consorzi e prospettive di mercato con l apertura della borsa elettrica - Come realizzare una efficace gestione del consorzio Cogenerazione Attraverso la testimonianza diretta di aziende leader ed esperti del settore, potrà chiarire i suoi dubbi su: - Cosa è cambiato nei ultimi mesi nel valutare la convenienza economica di un impianto di cogenerazione - Come valutare oggi i costi di un impianto di cogenerazione e i tempi di ritorno dell investimento - Come scegliere un impianto di cogenerazione adatto alle proprie esigenza ambientali Ottenere informazioni essenziali è indispensabile per affrontare e sfruttare tutte le nuove occasioni di sviluppo e risparmio che offre il nuovo mercato libero dell energia. Non perda questa opportunità per approfondire tutti i dubbi e le incertezze che ha, è questo il momento adatto! Partecipando a questa iniziativa potrà porre le Sue domande direttamente ai responsabili operativi delle varie parti in causa. Infatti potrà chiedere chiarimenti ed ascoltare le esperienze di: GESTORE RETE TRASMISSIONE NAZIONALE GRUPPO BUZZI UNICEM TELECOM ITALIA STUDIO LEGALE BOSSI MULTIUTILITY ENERGIKA ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI TRENTO ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI DI NOVARA CONSORZIO ENERGIE FIRENZE EDISON UNAPACE CSE AGSM Verona DALMINE ENERGIE POWER TECHNOLOGY ENEA - FIRE - Federazione Italiana per il Risparmio Energetico FOSTER WHELEER GFE ENERGY MANAGEMENT Le ricordo che partecipando a più giornate avrà diritto a vantaggiosissimi SCONTI. Prenoti oggi stesso il Suo posto in sala e non esiti a contattarmi per ulteriori informazioni al n. 02/ In attesa di conoscerla personalmente, Le invio i migliori saluti Dott.ssa Tatiana Martin Piccini Conference Manager

6 CONTRATTI DI ACQUISTO DI ENERGIA CONSORZI DI ENERGIA QUANDO E DOVE MILAN MARRIOTT HOTEL VIA WASHINGTON 66 (MM1 WAGNER) MILANO TEL Ai partecipanti saranno riservate particolari tariffe per il pernottamento SI, DESIDERO PARTECIPARE A: CONFERENZA: CONTRATTI DI ACQUISTO DI ENERGIA 19 giugno % IVA per partecipante Cod. A 1654C1 CONFERENZA: CONSORZI DI ENERGIA 20 giugno % IVA per partecipante Cod. A 1654C2 SESSIONE: COGENERAZIONE SPECIALE 21 giugno % IVA per partecipante Cod. A 1654C3 PREZZI SPECIALI 1 giorno: Euro % IVA per partecipante 2 giorni: SCONTO DI EURO 260 Euro (invece di Euro 1.758) 3 giorni: SCONTO DI EURO 500 Euro (invece di Euro 2.637) Gli sconti si applicano anche a partecipanti diversi, purché appartenenti alla stessa azienda La quota di iscrizione comprende la documentazione, la colazione e i coffee break. Per circostanze imprevedibili, l Istituto di Ricerca Internazionale si riserva il diritto di modificare il programma, i relatori, la sede dell evento. MODALITA DI PAGAMENTO versamento sul ns. c/c postale n assegno bancario - assegno circolare bonifico bancario (Banca Popolare di Sondrio - Milano, Agenzia 10, via Solari, 15) c/c intestato a Istituto di Ricerca Internazionale N 2805/07 ABI 5696 CAB indicando il codice del convegno A 1654 carta di credito: Eurocard/Mastercard American Express Diners Club Visa CartaSì N Scadenza Titolare N.B. Non saranno ammessi in aula i delegati la cui quota d iscrizione non sia pervenuta prima dell evento. Copia della fattura/contratto di adesione verrà spedita a stretto giro di posta. MODALITA DI DISDETTA L eventuale disdetta di partecipazione al convegno dovrà essere comunicata in forma scritta all Istituto di Ricerca Internazionale entro e non oltre il 10 giorno lavorativo precedente la data d inizio dell evento. Trascorso tale termine, sarà inevitabile l addebito dell intera quota d iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in sostituzione purché il nominativo venga comunicato via fax almeno un giorno prima della data dell evento. NON RIMUOVERE L ETICHETTTA SCHEDA DI ISCRIZIONE SCONTO 20% SOCI UNAPACE A 1654 DATI DEL PARTECIPANTE: Nome: Cognome: Funzione: Indirizzo (se diverso da quello della sede): Città: Cap: Prov.: Tel.: Fax: Nominativo della persona che ha autorizzato l iscrizione: Funzione: DATI DELL AZIENDA: Ragione Sociale: Settore Merceologico: Fatturato in 1 OLTRE Milioni di Euro: N dipendenti: A OLTRE B C D E F G 1-10 Partita IVA: Indirizzo di fatturazione: Cap: Città: Prov.: Tel.: Fax: Timbro e Firma 5 MODI PER ISCRIVERSI Telefono: Fax: Web: Posta: Istituto di Ricerca Internazionale S.r.l. Via Forcella, Milano Gli atti di tutti i convegni da noi organizzati sono in vendita presso i nostri uffici. Arricchisca le Sue conoscenze acquistando la documentazione dei convegni: ENERCON Febbraio Cod CONOSCERE I NUOVI FORNITORI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DI ENERGIA Gennaio Cod Per informazioni: Tel Oppure visitate il nostro sito: TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA Si informa il Partecipante ai sensi dell art. 10 della legge n.675: (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione ( Dati ) saranno trattati in forma automatizzata dall Istituto di Ricerca Internazionale (I.R.I.) per l adempimento di ogni onere relativo alla Sua partecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale di I.R.I.; (2) il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio; (3) i Dati saranno comunicati, previo Suo consenso, a società controllate o altrimenti collegate, anche indirettamente, ad I.R.I., ovvero a soggetti terzi, in Italia e all estero, per il compimento di ricerche di mercato e per la promozione dei servizi offerti dagli stessi soggetti, ovvero per la gestione dei Dati stessi ai fini indicati al punto 1. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. Titolare del Trattamento è l Istituto di Ricerca Internazionale, via Forcella 3, Milano nei cui confronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui all art. 13 Legge 675/96 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, indicazione delle finalità del trattamento), ovvero rivolgendosi al Responsabile del trattamento S.E.A.P. srl, via Tulipani 1, Pieve Emanuele, (MI). CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Il sottoscritto, preso atto dell informativa qui sotto riportata, che dichiara di avere letto in ogni sua parte, per quanto riguarda il trattamento dei propri dati personali per finalità di informazione e promozione commerciale, di studi statistici e di ricerche di mercato: dà il proprio consenso non dà il proprio consenso alla comunicazione degli stessi dati alle categorie di soggetti indicati al punto 3) della predetta informativa (società del gruppo di appartenenza- collegate o controllanti) alla comunicazione degli stessi dati ai soggetti indicati al punto 3) della predetta informativa (società terze). Il presente consenso è subordinato al rispetto, da parte del Titolare del trattamento, della vigente normativa. Data Firma del Partecipante

MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO

MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO Come impostare i Con ben 6 esperienze a confronto MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO e Stampa propagandistica n. 161 - Novembre 2002 - Spedizione in abbonamento postale vendita per corrispondenza

Dettagli

Standard di qualità commerciale della vendita. Reclami ed indennizzi automatici. Gestione del rapporto con lo Sportello per il Consumatore.

Standard di qualità commerciale della vendita. Reclami ed indennizzi automatici. Gestione del rapporto con lo Sportello per il Consumatore. Standard di qualità commerciale della vendita. Reclami ed indennizzi automatici. Gestione del rapporto con lo Sportello per il Consumatore. Presentazione 6 ottobre 2011, Roma Questo corso intende approfondire,

Dettagli

OPPORTUNITA ECONOMICHE DELLA COGENERAZIONE NELLA CLIMATIZZAZIONE

OPPORTUNITA ECONOMICHE DELLA COGENERAZIONE NELLA CLIMATIZZAZIONE Giornata di Alta Formazione OPPORTUNITA ECONOMICHE DELLA COGENERAZIONE NELLA CLIMATIZZAZIONE Milano_giovedì 14 maggio 2009 Doc. 2009-002-01 Pag. 1/5 PRESENTAZIONE OBIETTIVI La cogenerazione, ovvero la

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

Seminario. Integrare il ciclo Approvvigionamenti e Distribuzione Logistica. Milano, 20 novembre 2002 Westin Palace Hotel. Con il patrocinio di

Seminario. Integrare il ciclo Approvvigionamenti e Distribuzione Logistica. Milano, 20 novembre 2002 Westin Palace Hotel. Con il patrocinio di Milano, 20 novembre 2002 Seminario Integrare il ciclo Approvvigionamenti Con il patrocinio di In collaborazione con Integrare il ciclo Approvvigionamenti Orario dalle 9.00 alle 13.00 dalle 14.30 alle 18.00

Dettagli

Busacca & Associati CONSULENTI DI DIREZIONE ED ORGANIZZAZIONE

Busacca & Associati CONSULENTI DI DIREZIONE ED ORGANIZZAZIONE Con la partecipazione di: SCONTO DEL 30% PER LE UTILITIES CHE SI ISCRIVONO ENTRO IL 6 GIUGNO! CENTRICA Floriano Ceschi, General Manager, AGSM ENERGIA Maurizio Chiarini, Amministratore Delegato, HERA EDISON

Dettagli

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel Milano, 3 dicembre 2002 Seminario L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite con il patrocinio di L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 169 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso extrauniversitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Basic Facility Management

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO LA UNI CEI EN 16247-5*

CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO LA UNI CEI EN 16247-5* L ordine egli Ingegneri della Provincia di Milano in collaborazione con il Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente, organizza il seguente Corso: CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO

Dettagli

UFFICIO ARCHIVI - PROTOCOLLO

UFFICIO ARCHIVI - PROTOCOLLO Stampa propagandistica n. 60 - Aprile 2002 - Spedizione in abbonamento postale vendita per corrispondenza servizi / Milano - Proposta, accettazione, pagamenti vengono realizzati attraverso i servizi postali

Dettagli

Fonti rinnovabili, certificati verdi

Fonti rinnovabili, certificati verdi PREZZO SPECIALE PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 23/9/2002 L E C O N F E R E N Z E...e altre opportunità di Sconto all interno! Fonti rinnovabili, certificati verdi e la nuova Borsa Elettrica italiana Roma

Dettagli

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI Recuperare efficacia ed efficienza nelle vendite e negli acquisti AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico COME

Dettagli

Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE

Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE Coordinatori Scientifici: Prof. M. Bianchi e Prof. P. R. Spina Con il patrocinio di Milano, 9 10 e 11 Febbraio

Dettagli

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE L approfondimento intende presentare

Dettagli

Corso di Alta Formazione CTI

Corso di Alta Formazione CTI Corso di Alta Formazione CTI PRODUZIONE DI ENERGIA MEDIANTE PROCESSI DI COMBUSTIONE DI BIOMASSE SOLIDE CON IMPIANTI DI POTENZA INFERIORE A 1.000 kw Coordinatore Scientifico: Prof. Ing. Giovanni Riva Con

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS MULTISETTORIALE Civile Pubblica Amministrazione Professionisti Salerno: 16 20

Dettagli

Seminario IL WORKPLACE CAMBIA VOLTO: l evoluzione e le nuove realtà dello spazio ufficio STRATEGYINNOVATIONVALUE

Seminario IL WORKPLACE CAMBIA VOLTO: l evoluzione e le nuove realtà dello spazio ufficio STRATEGYINNOVATIONVALUE STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE Seminario IL WORKPLACE CAMBIA VOLTO: l evoluzione e le nuove realtà dello

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (A)

Corso di Formazione CTI Modulo (A) Corso di Formazione CTI Modulo (A) LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO e IL RUOLO DELL AMMINISTRATORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatori: avv. Edoardo Riccio, ing. Laurent Socal

Dettagli

Il nuovo scenario delle Concessioni per il Servizio di Distribuzione del Gas alla luce delle più recenti evoluzioni normative

Il nuovo scenario delle Concessioni per il Servizio di Distribuzione del Gas alla luce delle più recenti evoluzioni normative AMBIENTE UTILITIES URBANISTICA IMMOBILIARE FINANZA LEGALE DISTRIBUZIONE E LOGISTICA GDO MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE PERSONALE E FORMAZIONE COMMERCIALE E VENDITE COMUNICAZIONE E MARKETING PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (A)

Corso di Formazione CTI Modulo (A) Corso di Formazione CTI Modulo (A) LA UNI 10200: I CRITERI DI RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E DI ACQUA CALDA SANITARIA IN EDIFICI CONDOMINIALI Coordinatore del corso: dott. Mattia

Dettagli

Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici

Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici La nuova regolazione Corso di formazione 24 e 25 Febbraio 2016 Milano 09.30 18.00 Il corso Tariffe e separazione contabile sono due pilastri della regolazione

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020

Europrogettazione 2014-2020 Europrogettazione - Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo - 16 e 30 marzo, 13 aprile 2015 Futura Europa - via Pergolesi 8, Milano Futura Europa propone agli enti no-profit e alle

Dettagli

L'IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (ISO 50001:2011) (modulo BASE)

L'IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (ISO 50001:2011) (modulo BASE) Il D. Lgs. 102/2014 pone nuovi obblighi a carico di imprese e Pubblica Amministrazione, in un contesto sempre più competitivo dove il mercato richiede competenza e capacità di analisi i corsi EnergyINlink

Dettagli

Corso di formazione CTI

Corso di formazione CTI Corso di formazione CTI Impiego della cogenerazione per la climatizzazione dell edificio con cenni a metodologie e procedure per l energy audit SEDE DEL CORSO UNI - Via Sannio 2 Milano Con il patrocinio

Dettagli

TRUST 2.0 19-20 SETTEMBRE 2014. Sistema InterAttivo Euroconference. Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA

TRUST 2.0 19-20 SETTEMBRE 2014. Sistema InterAttivo Euroconference. Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA NEWS Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA Due giorni dedicati all approfondimento dell istituto del trust nella suggestiva cornice di uno splendido castello trecentesco 19-20 SETTEMBRE 2014 POSTI

Dettagli

ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO

ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO Partecipanti 15 Requisiti Figura professionale ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO Stato di disoccupazione/inoccupazione; Età compresa tra i 21 e i 34 anni Laurea triennale e/o magistrale Esperto nel settore

Dettagli

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare Fondi Immobiliari per la Ristrutturazione del Debito Martedì 11 maggio 2010 NCTM - Studio Legale Associato Via Agnello, 12 - MILANO > Le opportunità offerte dai Fondi Immobiliari per la ristrutturazione

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020.

Europrogettazione 2014-2020. Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo 2014-2020. 7-21 ottobre, 4 novembre 2013. Futura Europa - Milano, via Pergolesi 8. Futura Europa propone agli enti no-profit e alle pubbliche

Dettagli

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI in collaborazione con Dipartimento di Economia e Giurisprudenza organizzano Corso L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI Cassino, dal 24 ottobre al 21 novembre 2014 Sede: UNIVERSITA DI CASSINO E

Dettagli

UN PERCORSO PER CHI VUOLE

UN PERCORSO PER CHI VUOLE UN PERCORSO PER CHI VUOLE APPROFONDIRE LO STUDIO E LA PRATICA DELLA NEGOZIAZIONE NELL AMBITO DEI SERVIZI PUBBLICI NEGOZIARE NEL MERCATO DEI SERVIZI PUBBLICI I negoziatori più esperti sanno che molte volte

Dettagli

come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita 29 marzo 2012 ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino

come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita 29 marzo 2012 ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino AFTER SALES EXCELLENCE come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino DESTINATARI OBIETTIVI PREMESSA Nella cultura industriale il prodotto

Dettagli

DEMAND PLANNING. AREA Production Planning. Modulo Avanzato

DEMAND PLANNING. AREA Production Planning. Modulo Avanzato DEMAND PLANNING AREA Production Planning Modulo Avanzato DEMAND PLANNING Il corso Demand Planning ha l obiettivo di fornire un quadro completo degli elementi che concorrono alla definizione di un corretto

Dettagli

Lo Sviluppo delle Reti di Promozione Finanziaria ed il Ruolo del Manager di Rete

Lo Sviluppo delle Reti di Promozione Finanziaria ed il Ruolo del Manager di Rete CENTRO STUDI AZIENDALI ISTITUTO DI ECONOMIA AMMINISTRAZIONE E POLITICA AZIENDALE FACOLTA DI ECONOMIA Lo Sviluppo delle Reti di Promozione Finanziaria ed il Ruolo del Manager di Rete Università degli Studi

Dettagli

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info

Dettagli

MERCATO del GAS. www.somedia.it. L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES. Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel

MERCATO del GAS. www.somedia.it. L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES. Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel AMBIENTE L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES MERCATO del GAS URBANISTICA IMMOBILIARE FINANZA LEGALE Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel DISTRIBUZIONE E LOGISTICA GDO MANAGEMENT

Dettagli

Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future.

Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future. Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future. Perché Basilea 3: dai mutui Subprime alla crisi dei debiti sovrani. Origini ed evoluzione dell

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (B)

Corso di Formazione CTI Modulo (B) Corso di Formazione CTI Modulo (B) LA PROGETTAZIONE E LA CONDUZIONE DEI SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatore: ing. Laurent Socal

Dettagli

L evoluzione del ruolo del sommelier

L evoluzione del ruolo del sommelier SDA BOCCONI per AIS: L evoluzione del ruolo del sommelier un manager a pieno titolo Copyright SDA Copyright Bocconi 2005 SDA Bocconi 2006 Azienda 1 L Associazione Italiana Sommelier (AIS) ha chiesto a

Dettagli

Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori

Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori CORSO Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori Dal 10 giugno 2015 Destinatari Titolari di aziende, Energy Manager, esperti aziendali di impianti elettrici, termici e gas ed esperti

Dettagli

INVENTORY MANAGEMENT II

INVENTORY MANAGEMENT II INVENTORY MANAGEMENT II AREA Inventory Management Modulo Avanzato INVENTORY MANAGEMENT - II Il corso ha la finalità di fornire i metodi e gli strumenti necessari per una corretta organizzazione della catena

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (B)

Corso di Formazione CTI Modulo (B) Corso di Formazione CTI Modulo (B) LA PROGETTAZIONE E LA CONDUZIONE DEI SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatore: ing. Laurent Socal

Dettagli

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA ORGANISMO FORMATORE ACCREDITATO ALLA FORMAZIONE CONTINUA E SUPERIORE DALLA Prot. 157 GG/mgz del 25/09/201 CORSO TECNICO FORMATIVO PROPOSTO DA ASSOCIAZIONE PROFESSIONISTI VALERIO VIVARELLI ESPERTO IN GESTIONE

Dettagli

Seminario. La catena del valore del Visual Merchandising: dall sell-in al sell-out L insegna è un marchio, il negozio un prodotto

Seminario. La catena del valore del Visual Merchandising: dall sell-in al sell-out L insegna è un marchio, il negozio un prodotto Milano, 24 settembre 2002 Hotel Hermitage Seminario La catena del valore del Visual Merchandising: In collaborazione con: La catena del valore del Visualmerchandising: Orario dalle 9.30 alle 13.00 dalle

Dettagli

Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa

Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa CONSORZIO POLO TECNOLOGICO MAGONA Organizza un percorso di formazione sul tema: Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa 20-27 Ottobre; 10-17-24 Novembre 2012 Consorzio Polo Tecnologico

Dettagli

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI IMPIANTI SPLIT CON GAS R407C E R410A LIVELLO BASE DATE Giovedì 25 Marzo 2010

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI IMPIANTI SPLIT CON GAS R407C E R410A LIVELLO BASE DATE Giovedì 25 Marzo 2010 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI IMPIANTI SPLIT CON GAS R407C E R410A LIVELLO BASE Giovedì 25 Marzo 2010 Corso teorico-pratico destinato a tecnici che desiderano apprendere le tecniche di installazione

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (B)

Corso di Formazione CTI Modulo (B) Corso di Formazione CTI Modulo (B) LA PROGETTAZIONE E LA CONDUZIONE DEI SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatore: ing. Laurent Socal

Dettagli

Gestire l'ufficio stampa

Gestire l'ufficio stampa Gestire l'ufficio stampa Obiettivo del corso on line è analizzare gli strumenti e le tecniche più innovative per migliorare l'efficienza e l'efficacia delle attività dell'ufficio Stampa. Dopo una panoramica

Dettagli

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia)

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Salò (BS), 6 8 maggio 2015 oppure Milano, 13-15 maggio 2015 Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Introduzione: L Esperto in Gestione dell Energia

Dettagli

Studi di settore: recenti novità, modalità di compilazione e profili di difesa

Studi di settore: recenti novità, modalità di compilazione e profili di difesa Scuola di Specializzazione in diritto tributario nazionale Settimo modulo Studi di settore: recenti novità, modalità di compilazione e profili di difesa 1 incontro il 08/05/2012 14.30-18.30 coordinatore:

Dettagli

In collaborazione con. organizzano

In collaborazione con. organizzano In collaborazione con organizzano Treviso, dal 15 settembre al 30 ottobre 2015 Verona, dal 16 settembre al 28 ottobre 2015 Venezia, dal 17 settembre al 29 ottobre 2015 OBIETTIVI E STRUTTURA DEL CORSO Il

Dettagli

Accreditamento Regione Lombardia n. iscrizione albo 0043 del 01/08/2008 Azienda con Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2008 N.

Accreditamento Regione Lombardia n. iscrizione albo 0043 del 01/08/2008 Azienda con Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2008 N. PROGRAMMA FORMATORI AZIENDALI PER LA SICUREZZA In linea con i criteri di qualificazione della figura del formatore elaborati dalla Commissione Consultiva Permanente (art. 6, comma 8 lett.m-bis) Valido

Dettagli

ENERGIA E AMBIENTE Nuove tecniche di costruzione per l'efficienza energetica. Seminario di formazione per professionisti e pubblici funzionari

ENERGIA E AMBIENTE Nuove tecniche di costruzione per l'efficienza energetica. Seminario di formazione per professionisti e pubblici funzionari ENERGIA E AMBIENTE Nuove tecniche di costruzione per l'efficienza energetica Seminario di formazione per professionisti e pubblici funzionari Bruxelles 4-5 dicembre 2008 Presentazione La Fondazione Confprofessioni

Dettagli

Corso di Alta Formazione CTI Implementazione di un Sistema di Gestione dell Energia: dalla UNI CEI EN 16001 alla ISO 50001

Corso di Alta Formazione CTI Implementazione di un Sistema di Gestione dell Energia: dalla UNI CEI EN 16001 alla ISO 50001 Corso di Alta Formazione CTI Implementazione di un Sistema di Gestione dell Energia: dalla UNI CEI EN 16001 alla ISO 50001 Coordinatore Scientifico: Ing. Con il patrocinio di Milano, 25 26 e 27 ottobre

Dettagli

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro WAREHOUSE MANAGEMENT WAREHOUSE MANAGEMENT Il corso mira a creare le abilità di base necessarie a progettare e svolgere lo stoccaggio e il prelievo corretto delle merci. Inoltre si vuole delineare un quadro

Dettagli

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT AREA Area Supply Chain Flow & Network Management Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire le pratiche organizzative necessarie per creare, gestire e coordinare sia i team

Dettagli

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO Workshop organizzato presso il Plant IVECO di Brescia AREA Production Planning LEAN MANUFACTURING

Dettagli

STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT

STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT AREA Production Planning Modulo Base STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire gli strumenti operativi per implementare alcune attività

Dettagli

Cognome e Nome. Nato a Pr. il. Indirizzo residenza N. C.A.P. Comune Prov. Tel. Fax. Cell. C.F. Indirizzo e.mail

Cognome e Nome. Nato a Pr. il. Indirizzo residenza N. C.A.P. Comune Prov. Tel. Fax. Cell. C.F. Indirizzo e.mail DELEGA Dati Cliente Formulata ed esercitata dal sottoscritto Cognome e Nome Nato a Pr. il Indirizzo residenza N. C.A.P. Comune Prov. Tel. Fax. Cell._ C.F. Indirizzo e.mail In qualità di Titolare/Rappresentante

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

Il DATA BASE di MARKETING

Il DATA BASE di MARKETING Un aggiornamento imperdibile!!! Il DATA BASE di MARKETING Nuovi sistemi, tendenze e strategie innovative per una gestione efficiente Al convegno incontrerà e conoscerà i responsabili di GRANDI AZIENDE

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 151 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Facility Management SOTTOTITOLO:

Dettagli

C PIU RISPARMIO ENERGETICO INCENTIVANDO LA COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO

C PIU RISPARMIO ENERGETICO INCENTIVANDO LA COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO Allegato C PIU RISPARMIO ENERGETICO INCENTIVANDO LA COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO Il decreto legislativo approvato il 7 febbraio 2007 in via definitiva dal Consiglio dei ministri in attuazione della

Dettagli

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO E RESPONSABILITA DELLE IMPRESE

SICUREZZA DEL LAVORO E RESPONSABILITA DELLE IMPRESE www.formazione.ilsole24ore.com A M B I E N T E / D I R I T T O SICUREZZA DEL LAVORO E RESPONSABILITA DELLE IMPRESE VENEZIA MARGHERA 1, 2 e 7 OTTOBRE 2009 1 OTTOBRE 2009 Il Testo Unico sulla sicurezza del

Dettagli

Quota di partecipazione

Quota di partecipazione La gestione degli acquisti in rete: le nuove modalità Quota di partecipazione Un public procurement innovativo ed efficiente è considerato uno strumento strategico per fornire beni e servizi che incontrano

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 175 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso extrauniversitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Professione Property

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Sintesi del decreto legislativo sulla promozione della cogenerazione ad alto rendimento PIU RISPARMIO ENERGETICO INCENTIVANDO LA COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO Il decreto

Dettagli

DELIBERA N. 221/00 L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Nella riunione del 6 dicembre 2000,

DELIBERA N. 221/00 L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Nella riunione del 6 dicembre 2000, DELIBERA N. 221/00 AVVIO DI ISTRUTTORIA CONOSCITIVA CONCERNENTE EVENTUALI EFFETTI INDOTTI DA INIZIATIVE ASSUNTE DALL ENEL SPA NEL SETTORE DELLE TELECOMUNICAZIONI SULLA PRODUZIONE E SULLA EROGAZIONE DEI

Dettagli

IL CONTRATTO DI TRASPORTO FRA IMPRESE COMMITTENTI, VETTORI E SUBVETTORI

IL CONTRATTO DI TRASPORTO FRA IMPRESE COMMITTENTI, VETTORI E SUBVETTORI IL CONTRATTO DI TRASPORTO FRA IMPRESE COMMITTENTI, VETTORI E SUBVETTORI I COSTI MINIMI DI ESERCIZIO AREA TRANSPORT MANAGEMENT IL CONTRATTO DI TRASPORTO FRA IMPRESE COMMITTENTI, VETTORI E SUBVETTORI Il

Dettagli

Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato

Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato Il Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato Verona Il controllo di gestione CORSO BASE E AVANZATO Obiettivi Il controllo di gestione ricopre la funzione di insostituibile strumento gestionale e strategico

Dettagli

Training Academy. La garanzia legale nella vendita dell auto usata. Evitare i rischi. opportunità. Alessandria, 4 maggio

Training Academy. La garanzia legale nella vendita dell auto usata. Evitare i rischi. opportunità. Alessandria, 4 maggio Training Academy La garanzia legale nella vendita dell auto usata. Evitare i rischi e generare opportunità Alessandria, 4 maggio Garanzia legale: minaccia o opportunità? Sei sicuro di conoscere tutto sulla

Dettagli

IL BILANCIO COME STRUMENTO PER LA DIAGNOSI E PROGNOSI AZIENDALE LA RIMODULAZIONE E/O STRALCIO DEL DEBITO RISANAMENTO DELLE IMPRESE IN CRISI

IL BILANCIO COME STRUMENTO PER LA DIAGNOSI E PROGNOSI AZIENDALE LA RIMODULAZIONE E/O STRALCIO DEL DEBITO RISANAMENTO DELLE IMPRESE IN CRISI SEMINARIO IL BILANCIO COME STRUMENTO PER LA DIAGNOSI E PROGNOSI AZIENDALE LA RIMODULAZIONE E/O STRALCIO DEL DEBITO RISANAMENTO DELLE IMPRESE IN CRISI Parma, 11 novembre 2011 Hotel Farnese, Via Reggio n.

Dettagli

Energia dalle Biomasse II ed.

Energia dalle Biomasse II ed. Short Master Energia dalle Biomasse II ed. BEELab Winter School Implementazione e incentivazione degli impianti 23-27 Novembre 2015 Modena Corso Accreditato per la Formazione Continua dal Consiglio Nazionale

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA LA MISURA DELLA PERFORMANCE AREA Core Management Skills Modulo Avanzato IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza

Dettagli

INVENTORY MANAGEMENT. Case studies

INVENTORY MANAGEMENT. Case studies INVENTORY MANAGEMENT INVENTORY MANAGEMENT Il corso ha la finalità di fornire i metodi e gli strumenti necessari per una corretta pianificazione delle scorte nel sistema produttivo e distributivo e per

Dettagli

CORSO SULLA NORMA CEI UNI EN ISO 50001:2011 SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA

CORSO SULLA NORMA CEI UNI EN ISO 50001:2011 SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA DAL 1983 CONSULENTI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE CSE S.r.l. Società ESCo CORSO SULLA NORMA CEI UNI EN ISO 50001:2011 SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA Coordinatore: prof.ing. Giovanni Petrecca UNA GIORNATA

Dettagli

19 Vista la L.R. 65/2010, che proroga al 2011 i piani e programmi regionali in attesa dell approvazione del nuovo PRS;

19 Vista la L.R. 65/2010, che proroga al 2011 i piani e programmi regionali in attesa dell approvazione del nuovo PRS; riferimento agli importi attuali dello stipendio tabellare, dell indennità di vacanza contrattuale e della retribuzione di posizione percepiti dai dirigenti regionali di ruolo responsabili di area di coordinamento,

Dettagli

Pianificare e controllare il business

Pianificare e controllare il business Amministrazione, finanza e controllo In collaborazione con Confindustria Messina Destinatari e Obiettivi del corso Il percorso formativo è rivolto a persone che operano nella funzione amministrativa delle

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO LA UNI CEI EN 16247-5

CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO LA UNI CEI EN 16247-5 L ordine egli Ingegneri della Provincia di Milano in collaborazione con il Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente, organizza il seguente Corso: CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR ENERGETICI SECONDO

Dettagli

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR Principi, regole e presidi 24 marzo 2009 Palazzo Affari ai Giureconsulti, Piazza Mercanti 2 - Milano f o r m a z i o n e Chi è Assogestioni

Dettagli

Sales Management: Tecniche di vendita e di relazioni

Sales Management: Tecniche di vendita e di relazioni Tecniche di vendita In collaborazione con Confindustria Messina Destinatari e Obiettivi del corso Il corso è rivolto a Imprenditori, Manager di PMI, Venditori e Gestori di attività di vendita che vogliono

Dettagli

Presentazione. Il Presidente Dott. Arrigo Piovan

Presentazione. Il Presidente Dott. Arrigo Piovan Presentazione Il Consorzio Energindustria, cosciente dell aumento dei costi energetici sostenuti dalle aziende e del fatto che un uso non corretto delle fonti energetiche comporti un aggravio di costi

Dettagli

Corso di Formazione per RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

Corso di Formazione per RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Corso di Formazione per RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info 3381433803 - email formazione@istitutoramazzini.com

Dettagli

IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO

IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO RISPARMIO ENERGETICO IDEE E SOLUZIONI IL NUOVO MERCATO DELL ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO RISPARMIO ENERGETICO IDEE E SOLUZIONI Formazione

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online

Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online Alla cortese attenzione Direzione Aziendale Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online ID: PREVPUBLUC200510-1 Egregio Signore, Gentile Signora, Come indicato sul sito

Dettagli

Family business day Aziende familiari a confronto

Family business day Aziende familiari a confronto presenta: Family business day Aziende familiari a confronto Milano, 23 novembre 2006 Un analisi economica dei tre elementi che caratterizzano il family business: la FAMIGLIA, l AZIENDA di famiglia, il

Dettagli

Social Listening 101 EDIZIONE 2015

Social Listening 101 EDIZIONE 2015 Social Listening 101 EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il corso Social Listening 101 ha l obiettivo di fornire ai partecipanti elementi utili per definire strategie di social listening finalizzate ad informare

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO AREA Warehouse Management LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO Il corso mira a fornire le conoscenze necessarie in merito ad una corretta gestione in materia

Dettagli

SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI

SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI PER LE IMPRESE, ENTI PUBBLICI ED ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI Unità locale : Via C. Vittori, 4-26100 Cremona (CR) Cod.Fisc. P.Iva e iscrizione C.C.I.A.A.

Dettagli

La lean negli Studi Professionali Come organizzare lo studio in modo efficiente applicando la metodologia lean

La lean negli Studi Professionali Come organizzare lo studio in modo efficiente applicando la metodologia lean Seminario La lean negli Studi Professionali Come organizzare lo studio in modo efficiente applicando la metodologia lean Bologna, 21 marzo 2014 Atena Spa Via di Corticella, 89/2 b-c ORARIO 10.00-13.00

Dettagli

Bari, dal 28 ottobre 2015 al 4 maggio 2016 LA STRUTTURA IL PROGRAMMA. 1 INCONTRO 28 ottobre 2015

Bari, dal 28 ottobre 2015 al 4 maggio 2016 LA STRUTTURA IL PROGRAMMA. 1 INCONTRO 28 ottobre 2015 Bari, dal 28 ottobre 2015 al 4 maggio 2016 LA STRUTTURA 1 INCONTRO 28 ottobre 2 INCONTRO 19 novembre 3 INCONTRO 15 dicembre 4 INCONTRO 19 gennaio 5 INCONTRO 25 febbraio 6 INCONTRO 24 marzo 7 INCONTRO 4

Dettagli

Determinazione n. 16 del 03.04.2011: Contratto di fornitura di energia elettrica tra il Comune e la Società D.S.E. S.r.l.: provvedimento a contrarre.

Determinazione n. 16 del 03.04.2011: Contratto di fornitura di energia elettrica tra il Comune e la Società D.S.E. S.r.l.: provvedimento a contrarre. Determinazione n. 16 del 03.04.2011: Contratto di fornitura di energia elettrica tra il Comune e la Società D.S.E. S.r.l.: provvedimento a contrarre. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO PREMESSO che -

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena Ing. Francesco Pellegrino- Energy Manager PGI Milano, 12/11/2004 INDICE 1 LA BANCA MPS 2 LA POLITICA AMBIENTALE 3 IMMOBILIARI 4 ENERGY MANAGEMENT 2 1-

Dettagli

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa 16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa Rilascio del diploma Aiaf di Consulente in Finanza d Impresa Milano, dal 2 ottobre al 28 novembre 2015 1 Modulo: 2-3 ottobre 2 Modulo: 9-10 ottobre 5 Modulo:

Dettagli

Energia dalle biomasse Implementazione e incentivazione degli impianti

Energia dalle biomasse Implementazione e incentivazione degli impianti Short Master Energia dalle biomasse Implementazione e incentivazione degli impianti 3 Ottobre - 14 Novembre 2014 Modena 3 Moduli a frequenza indipendente su Incentivi, Conversione Biochimica, Conversione

Dettagli

Corso di Formazione per RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Modulo C

Corso di Formazione per RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Modulo C Corso di Formazione per RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Modulo C Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info 3381433803

Dettagli