INDICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE... 120... 121... 127... 131"

Transcript

1 GESTIRE L INVENTARIO L Inventario è tante cose assieme. È la vostra personale e unica collezione di articoli per SL, con oggetti che vanno dalle case ai calzini, dalle astronavi alle gomme da masticare. Ma è anche un cucciolo che può trasformarsi in un mostro. Chi cerchi la prova definitiva dell innata mania dell essere umano di raccogliere e acquistare, può trovarla nell Inventario. Tanto tempo fa, quando SL era ancora agli albori, c era un limite al numero di articoli dell Inventario: 255. Ora che il limite è stato rimosso, i cittadini arrivano velocemente ad accumularne migliaia. Ci vuole un attimo a farsi scappare di mano l Inventario e, una volta che ciò succeda, una fetta crescente della vostra nuova vita verrà spesa a cercare oggetti invece che a divertirsi. Ne sapete qualcosa, vero? Se invece siete nuovi e faticate a credere a quanto appena scritto, ricordate questo: SL è un mondo in cui tutto ciò che avete casa, automobile, 50 guardaroba completi e così via può essere portato con sé. Se a ciò aggiungete che magari avete anche messo su un business, per cui create a getto continuo nuovi articoli unici, be, diciamo che tenere sotto controllo tutte queste cose nell Inventario non sarà semplice. È nel vostro interesse avere il meno possibile; anche se, per gran parte dei cittadini di SL, il meno possibile vuol dire poco meno di cinquemila articoli. Questo capitolo prende in esame l Inventario e spiega come gestirlo in modo efficace. Imparerete a creare cartelle di archiviazione e a tenerle sotto controllo anche quando si moltiplicheranno come conigli. Scoprirete poi come raccogliere oggetti anche in posti che non siano l Inventario. In breve, questo capitolo è un master plan (progetto pilota) di Inventario che dovrebbe contribuire a rendere la vostra seconda vita più spensierata e divertente.

2 INDICE

3 CAPITOLO 6 APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE INVENTARIO VERSUS LIBRARY Quando siete all inizio della vostra Second Life, il vostro Inventario sembra il fi glio minore della Library. Le poche cartelle del primo corrispondono alle cartelle con lo stesso nome della seconda, salvo che le prime sono vuote, o contengono tutt al più solo una piccola parte del contenuto presente negli omologhi della Library. Non c è alcun segno dell imminente evoluzione dell Inventario, che renderà quest ultimo simile a un luogo per la svendita di massa di prodotti affastellati alla rinfusa. Approfi ttiamo del breve momento di tregua per dare un occhiata alle importanti differenze esistenti tra Inventario e Library. La Library è, come si può intuire, pubblica: è cioè condivisa da chiunque. Al contrario, l Inventario è vostro e di nessun altro. Ovviamente, all inizio esso è uguale a quello di chiunque altro, ma acquista unicità man mano che fate le vostre scelte in Second Life. Non potete né modifi care né cancellare i contenuti della vostra Library, mentre potete fare quello che volete con l Inventario (a dire il vero, a questa regola generale c è, come vedremo più avanti, qualche eccezione). Ricordate che quando usate un articolo della Library, esso è automaticamente copiato dentro l Inventario. Queste copie dovrebbero essere le prime a fi nire nel cestino quando farete (si spera) le vostre periodiche pulizie dell Inventario. La prima regola per la gestione dell Inventario è non tenere mai due copie di uno stesso articolo nello stesso Inventario. Rispettatela fi n dall inizio e risparmierete un sacco di tempo in futuro. Altrimenti sarete costretti a passare gran parte della vostra nuova esistenza a cercare oggetti sepolti insieme a migliaia di altri oggetti. INVENTARIO VERSUS LIBRARY NOTA INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: SEPARARSI DALLE PROPRIE CREAZIONI Non siate troppo sentimentali con le vostre creazioni. Non tenete qualsiasi cosa abbiate fatto per il solo fatto di averla realizzata voi. Anche il prossimo oggetto che vorrete creare sarà comunque tutto vostro ed è probabile sia di qualità migliore di quanto avete già creato. Se proprio volete fare il museo privato delle vostre creazioni, fatevelo fuori dall Inventario. Inutile negarlo: per quanto cercherete di evitarlo, nell Inventario ci fi nisce comunque un sacco di roba. Avete visto nel Capitolo 3 che l Inventario inizia a 120

4 lievitare sin da quando mettete piede su Orientation Island: quindi persino prima che arriviate su Help Island, dove è certo che comincerete a riempirlo di tutto quanto lì viene offerto gratuitamente. Lo ripetiamo: monitorate l Inventario sin da subito o ne sarete sopraffatti prima ancora che ve ne possiate accorgere. Ecco perché la cosa migliore da fare è organizzarne i contenuti appena cominciate la vostra nuova vita (Figura 6.1). Figura 6.1: Buttare o mettere da parte? Ecco il dilemma che avrete sempre in Second Life Se c è una cosa che dovete assolutamente mettere nell Inventario, è un po d ordine. Il che vuol dire riorganizzare l Inventario prima di lasciare Help Island per la mainland, buttando ciò che non vi serve. NOTA ORGANIZZARE L INVENTARIO INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: TENERE L INVENTARIO SOTTO CONTROLLO Aprendo l Inventario, noterete un contatore in alto che indica quanti articoli vi sono contenuti in quel preciso istante. Siate zelanti nella scelta di ciò che tenete, o quel numero sarà già a quattro cifre prima che voi abbiate lasciato Help Island e a cinque cifre poco dopo il vostro arrivo sulla mainland. INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 121

5 ORGANIZZARE L INVENTARIO APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE CAPITOLO 6 LE REGOLE PER LE CARTELLE Se guardate con attenzione le cartelle ( folder ) esistenti nell Inventario, noterete che alcune di queste riportano delle iconcine. Le cartelle con le iconcine non possono essere eliminate, né spostate o rinominate: fanno parte della struttura dell Inventario. Quindi, per iniziare prendete le cartelle senza icone e mettetele dentro quelle con le icone. Deve ovviamente esserci una logica in ciò; mettete gli articoli di vestiario nella cartella Clothing, i disegni in quella delle Texture, i movimenti in quella delle Animations, i capelli in quella delle Body Parts, e così via. NOTA INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: OPZIONI DI GESTIONE DELLE CARTELLE Cliccate due volte per aprire e chiudere una cartella. Cliccate con il tasto destro del mouse per aprire un menu che contiene una lista di opzioni di gestione della cartella. Se il menu è vuoto, vuol dire che la cartella selezionata fa parte della struttura dell Inventario e non può essere manipolata in alcun modo. Ciò fatto, aprite a turno le varie cartelle e organizzatene il contenuto. Ad esempio, al momento di lasciare Help Island potrebbe essere una buona idea creare una sottocartella Capelli all interno della cartella Body Parts per i vari tipi e tagli di capelli messi nel frattempo da parte. Come sempre, gli abiti meritano un attenzione particolare. Un idea può essere quella Figura 6.2: Tenete più basso possibile il numero delle cartelle di raggruppare gli dell Inventario, ma non a scapito della vostra comodità articoli di vestiario in corredi, creando una sottocartella per ogni corredo completo. I vestiti rimanenti 122

6 possono essere organizzati nello stesso modo in cui si fa nella vita reale, salvo che userete cartelle al posto di cassetti e armadi per le camicie, i pantaloni, i calzini e così via. Quando prendete in considerazione un indumento, chiedetevi se davvero pensate di indossarlo prima o poi. Se sposate il principio secondo cui quel che ho non può farmi male, scoprirete a vostre spese che invece può danneggiarvi, e non poco. Per ulteriori suggerimenti sulla gestione dell Inventario, si veda il riquadro Gestire i Contenuti dell Inventario, contenente i consigli di alcuni veterani di SL. Il vantaggio di tenere organizzato l Inventario (Figura 6.2) è ovvio: si risparmia tempo. Eviterete ogni volta lunghi tempi di attesa per il caricamento dell Inventario e, al momento di cercare quello che vi serve, lo troverete in fretta. Inoltre, l intera comunità di SL benefi cerà delle vostre cure: Inventari troppo pesanti sono causa di rallentamenti generali nel mondo di SL. FOCUS LA PAROLA AI RESIDENTI: GESTIRE I CONTENUTI DELL INVENTARIO Le sottocartelle sono vostre amiche. Usarle per tenerci le cose importanti e le copie uniche degli oggetti è di grande aiuto per avere un Inventario organizzato. DolphPun Somme Penso all Inventario un po come al disco fi sso del mio PC. Cartelle generali, cartelle specifi che, sottocartelle ad esempio: vestiti, abiti sportivi, scarpe. Oppure, materiali da costruzione, disegni, texture esterne, mattoni. Dedico mezz ora a sessione a ripulire, rinominare e spostare le cose nell Inventario. L altra sera ho scoperto un uso del menu debug (per la ricerca e la rimozione di errori, ndt) utilissimo per trovare i vestiti: attivate quel menu (ctrl-alt-d) e selezionate la voce Clothing. Appare una lista con tutti gli articoli che il sistema considera vestiti: potete usarla per indossare o togliere quelli che volete. CREARE E USARE I PRIM DI DEPOSITO Rakkasa Lewellen Un altro modo per avere un Inventario snello è inserirne gli articoli dentro dei prim. La cosa ha vantaggi e svantaggi. Fra i primi c è il fatto che i prim adibiti a deposito INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 123

7 CAPITOLO 6 APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE ( storage prim ) possono essere spostati fuori dall Inventario, fra i secondi c è il fatto che i prim non accettano le cartelle. Se provate a mettere una cartella in un prim, ne viene trasferito solo il contenuto (nello stesso ordine in cui era salvato nella cartella), ma non anche il contenitore. Un altro inconveniente è che, per vedere cosa c è in un prim di deposito, bisogna necessariamente aprirlo. Meglio quindi dare a questo tipo di prim nomi che aiutino a identifi carne rapidamente il contenuto. Ad esempio, se pensate di salvare in un prim un corredo completo composto da un certo numero di articoli, date a quel prim il nome di quello stesso corredo. Non a caso, è proprio così che gran parte degli anziani di SL gestiscono il loro Inventario. Ecco i passi da seguire per creare e utilizzare un prim di deposito : 1. Assicuratevi di essere su un terreno edifi cabile. Se non lo fosse, nella barra del menu superiore compare l icona No Build. 2. Create un prim della forma e delle dimensioni che volete: non ci sono vincoli al riguardo. 3. Date al prim un nome (nel menu Edit, sotto il tab General ) che sia, come suggerito prima, esplicativo del suo futuro contenuto. 4. Aprite l Inventario e cliccate con il tasto destro del mouse sugli articoli che volete spostare nel prim per vederne le proprietà. Non mischiate gli articoli che possono essere copiati con quelli non-copiabili. Mettete questi ultimi in un loro specifi co prim di deposito (o in una cartella, se non volete rischiare di fare confusione con i prim degli articoli copiabili). I prim in cui dovreste raccogliere gli articoli non-copiabili sono particolarmente preziosi, quindi teneteli comunque dentro l Inventario dell avatar (Figura 6.3). ORGANIZZARE L INVENTARIO 5. Cliccate e trascinate gli articoli dall Inventario nel prim di deposito. Il cursore si trasforma in una piccola cartella bianca che riporta il segno + : rilasciando il bottone del mouse, gli articoli selezionati vengono inseriti nel prim. Può accadere che, cercando di trasferire intere cartelle, vi troviate in diffi coltà: potrebbe apparirvi il cerchio rosso barrato, che indica le azioni impossibili da eseguire. Provate allora ad aprire la cartella e a trasferire uno alla volta gli articoli contenuti; in questo modo sarete certi di completare l operazione di trasferimento. 6. Cliccate con il tasto destro del mouse sul prim per far apparire il menu a torta, nel quale l opzione Open dovrebbe essere attiva. Cliccateci sopra per vedere il contenuto del prim; fate caso ai bottoni in fondo al menu Contents : qualora lo decidiate, sono utili per copiare nel vostro Inventario tutti gli articoli raccolti nel prim. Un altro modo per verifi care il contenuto del prim è entrare nel menu Edit dal menu a torta e selezionare il tab Contents. 124

8 7. Decidete se volete rendere inaccessibile ad altri il contenuto del prim di deposito. Ciò può essere fatto selezionando le opportune caselle di spunta nel menu Edit (sotto il tab General ). Avete visto che stipare oggetti nei prim è facile, e infatti sono in molti a farlo in SL. Ma ci sono anche alternative un po più sofi sticate: le cassette di sicurezza speciali. Se le vostre Figura 6.3: Venti paia di pantaloni, dieci paia di scarpe, una dozzina di camicie: tutte raccolte, non sgualcite, in un piccolo cilindro metallico! Possibile solo in Second Life competenze di costruzione e scripting non vi consentono di crearne una, potete acquistarle in negozi quali THiNG (di cui si parla più avanti nel capitolo al riquadro Archiviare i Contenuti dell Inventario ). Non sono soluzioni costose: giusto per darvi un idea del rapporto qualità/prezzo, ecco un assaggio di quanto offre THiNG (i prezzi sono aggiornati al momento di andare in stampa): Inventory Box Organizer L$215 (copiabile). A parte gli script, vi potete stipare qualsivoglia tipo di articolo, dai vestiti ai landmark. Consente di navigare all interno per cercare e trovare rapidamente quanto vi serve. Il nome dato alla cassetta è ben visibile, cosa che permette d averne varie senza che si creino problemi d identifi cazione. Questa soluzione garantisce massima privacy e sicurezza, poiché può accedervi solo il proprietario. Con la modalità Sleep Mode, cambia l aspetto esteriore: scompaiono i bottoni e le scritte, diventando così un cassone anonimo. Multi-Texture Organizer L$650 (copiabile). Le varie operazioni di gestione delle texture in esso contenute (stipare, navigare, spostare) sono attivate mediante un display a nove pannelli. Le funzioni sono accessibili solo dal proprietario. Fra le opzioni di sicurezza e privacy c è lo Sleep Mode. Un modello più a buon mercato la Single Texture Organizer, da L$ 115, anch essa copiabile fornisce le stesse funzioni, ma un solo display anziché i nove del modello più sofi sticato. INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 125

9 CAPITOLO 6 APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE ORGANIZZARE L INVENTARIO THiNC Book 2.0 L$75 (versione singola). È un libro molto versatile, che si usa un po come un album fotografi co o un catalogo. Ha un set preconfezionato di movimenti e di suoni (quando, per esempio, si apre e si chiude il libro o se ne sfogliano le pagine). Trasferibile e completamente modifi cabile dal proprietario. THiNC Printing Press L$895 (versione singola). Permette di produrre quantità illimitate di repliche esatte di un THiNG Book 2.0 da distribuire su scala massiccia. Ogni libro ristampato ha diritti di replica e trasferimento modifi cabili dal proprietario. Il negozio THiNG è uno dei molti specializzati in supporti per la gestione dell Inventario. La varietà offerta è ampia; perché allora, tanto per fare un esempio, fare delle istantanee di SL per poi infi larle in un noiosa cartella Photo Album, quando le si possono archiviare in modo da poterle vedere sulla replica di un apparecchio televisivo? Pensateci: può valer decisamente la pena investire pochi Linden dollar per avere qualche buono strumento di gestione dell Inventario. FOCUS LA PAROLA AI RESIDENTI: GESTIONE DELL INVENTARIO Utilizzate la casella di ricerca situata in alto nel pannello Inventario per trovare gli articoli, associando loro le giuste parole chiave. Ad esempio, digitando Worn ( Indossato ) nella casella di ricerca, si ottiene la lista degli indumenti indossati in quel momento dal vostro avatar. La parola chiave che inserite funge da fi ltro, a prescindere che sia il nome di un oggetto o una sua proprietà. Per intenderci, immettendo no modify ( non modifi care ), si ottiene la lista degli articoli dell Inventario non modifi cabili; digitando invece hair, appare la lista dei capelli presenti nell Inventario. Per cercare nell Inventario le cose acquistate nell ultima sessione aperta, selezionate il tab Recent Items (Articoli Recenti) nel pannello dell Inventario. Inoltre, è possibile cercare fra le cartelle e gli articoli dell Inventario usando come criterio la data di acquisizione. Quando volete riordinare il vostro Inventario, conviene che dal menu File selezioniate New Window (Nuova Finestra), in modo da aprire un secondo pannello di Inventario. Esso diventa una sorta di specchio, che aiuta a tener traccia delle operazioni che si compiranno. A questo punto, potete infatti prendere cartelle e articoli da ricollocare, trascinandoli nella nuova destinazione all interno del nuovo pannello dell Inventario. Ci sono fonti consultabili online che aiutano a migliorare la propria competenza nella gestione dell Inventario. Per qualche buon suggerimento in materia di fi ltri per l Inventario, si può andare su 126

10 Poi c è ovviamente il tutorial di Zander Queen of Inventory, che i residenti di SL considerano la Bibbia della gestione dell Inventario pixelpinuponline.com/features/inventory-a-mess-never-fearwillow-is-here+willow+zander+inventory&hl=en&ct=clnk&cd=1. Torley Linden NOTA DA LINDEN LAB: TRASFERIRE CARTELLE ALL INVENTARIO DI UN OGGETTO Quando una cartella viene trascinata nell inventario di un oggetto, tutti gli articoli in essa contenuti vengono trasferiti individualmente nell oggetto stesso. Ricordate che gli script vengono in questo modo disattivati (ciascuno script deve esser trascinato in modo separato, oppure selezionato usando Shift e/o Control-click e quindi trascinato come selezione cumulativa). Un numero UUID ( Universal Unique Identifi er, Identifi catore Unico Universale) viene automaticamente assegnato agli articoli che non lo hanno (UUID è il numero unico a 128 bit assegnato a ogni bene esistente in SL). GESTIRE INVENTARI MULTIPLI Nella vita reale abbondano i paradossi, e lo stesso può dirsi per Second Life. Nelle righe precedenti vi è stato detto di fare tutto il possibile per tenere l Inventario il più snello possibile (e avete imparato come fare); ora siamo tenuti a suggerirvi di avere due Inventari! Il motivo è che non esiste una tecnologia perfetta, e quindi un Inventario può anche corrompersi. Per capirci, potreste perdere tutto quando avete in Second Life per colpa di un manipolo di elettroni dispettosi, proprio come qualcuno nella vita reale perde tutto solo per il capriccio di qualche incontrollabile forza divina. Copiate l Inventario dopo esservi assicurati che il suo cestino sia vuoto (ricordate di svuotarlo regolarmente). Uno dei modi per farlo è copiare tutto il copiabile (ci sono articoli non copiabili, ricordate?) dentro un prim che poi potrete mettere sulla vostra proprietà, affi ttata o acquistata che sia. INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 127

11 CAPITOLO 6 APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE NOTA INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: IL LOTTO DA 16 METRI QUADRI In Second Life non mancano piccoli lotti da 16 metri quadri da acquistare o affi ttare; sopra potete metterci fi no a tre prim (Figura 6.4): La quantità di roba che poi deciderete di inserire in quei tre prim sarà solo affar vostro. Se doveste avere un account gratuito che non permette di possedere terra, potete affi ttarla. Il costo per l affi tto di un lotto in cui raccogliere dei prim può andare da 100 a 250 L$ a settimana. C è anche un altra soluzione, non elegante ma pur sempre effi cace: create un avatar alternativo e fate il back up del vostro Inventario copiandolo in quello dell avatar alternativo. Figura 6.4: Un lotto da 16 metri quadri è perfetto per stiparci i prim GESTIRE INVENTARI MULTIPLI CREARE UN ALTER EGO A FINI DI BACK UP DELL INVENTARIO Innanzitutto, bisogna creare un nuovo personaggio. La via più ovvia è aprire un altro account gratuito e creare un doppione, che in questo caso non ha privilegi da proprietario terriero. A pensarci bene, però, può valer la pena creare il secondo account come Premium. Ciò, infatti, come abbiamo visto nel Capitolo 2, offre due possibilità di acquisto di First Land al prezzo stracciato di un Linden dollar per metro quadro. Questo vuol dire poter acquistare due lotti di Prima Terra contigui e poi unirli per farci un appezzamento più grande, o venderne uno tenendo l altro; come già sottolineato nel Capitolo 2, è facilissimo vendere Prima Terra in fretta e con buoni profi tti. 128

12 Una volta creato l alter ego, fatelo arrivare sulla mainland e trasferite nel suo Inventario tutti gli articoli copiabili che non volete perdere per nessuna ragione al mondo. Per far ciò, un modo è utilizzare un prim di deposito (accertatevi solo che il vostro avatar alternativo abbia i privilegi per aprire il prim e copiarne il contenuto dentro il suo stesso Inventario). Un altra possibilità è fare un trasferimento diretto di cartelle e articoli da Inventario a Inventario usando la funzione Search : 1. Cliccate il bottone Search sul menu principale e selezionate il tab People (Gente). 2. Digitate il nome del vostro alter ego. Assicuratevi che la casella Online non sia spuntata. 3. Cliccate il pulsante Search vicino al nome digitato. Si apre il riquadro Profi le dell alter ego sul suo tab 2nd Life di default. Quasi in fondo al riquadro c è lo spazio Give Item (Dai Articolo). 4. Trascinate e rilasciate una a una le cartelle e/o gli articoli in questo spazio. Un riquadro blu attesta lo status offl ine del vostro alter ego e segnala che gli articoli sono in lista di consegna. 5. La volta successiva che effettuate il login usando il vostro avatar di riserva, vedrete un riquadro blu che vi chiederà se accettate gli articoli in lista di consegna; accettate, e poco dopo ve li ritroverete Figura 6.5: Se un cittadino vi invia qualcosa mentre siete offl ine, riceverete un messaggio non appena rientrate in SL nel vostro Inventario (Figura 6.5). Ad oggi, non è possibile trasferire tramite il riquadro Profi le un articolo dell Inventario a qualcuno che è online, a meno che il ricevente non accetti la consegna. INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 129

13 CAPITOLO 6 APPENDICI PARTE III PARTE II PARTE I INTRODUZIONE GESTIRE INVENTARI MULTIPLI FOCUS LA PAROLA AI RESIDENTI: ARCHIVIARE I CONTENUTI DELL INVENTARIO Inserite gli articoli in appositi prim per ridurre il disordine e la complessità dell Inventario. Una volta creati questi aggregati di archiviazione, fatene una copia da salvare all interno del mondo o inviatela a un amico (o a un alt, alternative avatar) perché la tenga nel suo Inventario, nel caso in cui il vostro si corrompa. Ve lo raccomando caldamente, perché gli Inventari non sono altro che aggregati di dati in un server per database di cui Linden Lab non garantisce il ripristino qualora andassero perduti! Lo svantaggio di questo metodo è che per cercare nell Inventario bisogna aprire ciascuna delle scatole per vedere cosa c è dentro. Avete mai aperto una scatola che non aprivate da anni? Avete idea anche solo della metà delle cose che ci possono essere dentro? Comunque, potete creare tanti prim di deposito quanti ne volete. Alla fi ne, createvene uno che chiamerete, che so, l Attico, e metteteci tutti gli altri dentro. Attenzione; se la vostra idea è di stipare nei prim oggetti non copiabili (come abiti acquistati che non mettete spesso), assicuratevi di dare il nome al contenitore prima di metterci dentro il primo articolo non copiabile! E comunque consiglio di raccogliere gli articoli non copiabili in modo separato dai copiabili, poiché se in una scatola di raccolta c è anche solo un articolo non copiabile, tutto il contenuto della scatola non è più duplicabile. Ceera Murakami Vi confi derò il mio sistema d Inventario perfetto. Innanzitutto, creo una scatola prim per ogni corredo, dandole il nome del corredo stesso. Poi metto i prim di deposito in scatole organizer della THing, copiabili e non trasferibili. Si tratta di sistemi di archiviazione fantastici, perché hanno dei puntatori con cui è possibile navigare fra i contenuti inseriti, il che permette di recuperare velocemente ciò che serve. Le mie 4500 texture sono organizzate per tipologia. Il dispositivo copiabile e non trasferibile della THiNG mi permette di estrarne una nuova, ad esempio per i castelli, e archivia lì tutte le mie texture per castelli. Lo stesso vale per i disegni dei pavimenti, e via di questo passo. Ho organizzato così tutto il mio Inventario, che solo a causa della 130

14 Library arriva a contare 2mila voci. Tenendo basso il numero degli articoli archiviati, evito lag (ritardi) causati dall Inventario. Tyci Kenzo LE CINQUE REGOLE D ORO PER LA GESTIONE DELL INVENTARIO Per concludere, avere fi n da subito il controllo della situazione del vostro Inventario è un fattore prioritario per qualcuno è IL fattore per godervi davvero la vita virtuale. Vi libererete così dai fastidi che affl iggono la vita reale, nella quale siamo in balia delle cose materiali. Per massimizzare le opportunità di libertà e di eterna felicità in Second Life, ecco cinque punti decisivi riguardanti la gestione dell Inventario: 1. Organizzate i contenuti dell Inventario prima di lasciare Help Island per la mainland. Ciò vuol dire depurare l Inventario dai doppioni di articoli copiabili, compresi quelli della Library. 2. Avete dei grandi amici: le sottocartelle. Non tenete articoli di vario genere sparsi nelle cartelle principali dell Inventario. 3. Non portatevi dietro oggetti che sapete di non usare in un futuro prossimo. Cestinate tutto ciò che probabilmente non userete mai e mettete nei prim di deposito tutto quello che usate di rado, per poi spostarli fuori dall Inventario, eccezion fatta per il prim che contiene gli articoli non copiabili. 4. Fate il back up dell Inventario. Mettetelo in un prim di deposito che poi collocherete fuori dall Inventario, o copiatene cartelle e articoli nell Inventario di un alter ego. 5. Appuntatevelo, se necessario: vuotate il cestino a ogni fi ne sessione di SL. Gli articoli cestinati possono occupare tanto spazio quanto ne occupavano quando erano nelle loro cartelle d origine. E dovrebbe sempre esserci qualcosa da buttare al termine di ogni sessione: se così non fosse, o siete un genio della gestione dell Inventario, o siete senza speranza. Accumulare roba a suffi cienza da riempire un museo è molto più semplice di quanto crediate, visto che il tempo trascorso in Second Life è per la maggior parte speso nella creazione di nuovi oggetti (come testimonia il fatto che gran parte di quel che trovate in Second Life è stato costruito dai residenti). E come si costruisce in Second Life è proprio l argomento del prossimo capitolo. INTRODUZIONE CAPITOLO 1 CAPITOLO 2 CAPITOLO 3 CAPITOLO 4 CAPITOLO 5 CAPITOLO 7 CAPITOLO 8 CAPITOLO 9 CAPITOLO 10 CAPITOLO 11 CAPITOLO 12 CAPITOLO 13 APPENDICI 131

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Inizio attività / termine attività

Inizio attività / termine attività Inserire Cognome e Nome Non è necessario un Codice amministrativo Usare il Cognome come Nome utente Inserire una password e ripeterla al rigo sotto Potrebbe essere utile inserire il proprio indirizzo mail

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale Pannello controllo Web www.smsdaweb.com Il Manuale Accesso alla piattaforma Accesso all area di spedizione del programma smsdaweb.com avviene tramite ingresso nel sistema via web come se una qualsiasi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Windows Live OneCare Introduzione e installazione

Windows Live OneCare Introduzione e installazione Windows Live OneCare Introduzione e installazione La sicurezza e la manutenzione del proprio computer è di fondamentale importanza per tenerlo sempre efficiente e al riparo dalle minacce provenienti dalla

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

DM-Learning MOO. Manuale del Docente

DM-Learning MOO. Manuale del Docente DM-Learning MOO Manuale del Docente DM-Learning MOO è un ambiente virtuale di supporto alle attività didattiche svolte in presenza, ed è gestita da DidatticaMente.net per l I.T.I.S. Zuccante di Venezia

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2010 Quando bisogna inviare documenti personalizzato a molte persone una funzione

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano.

Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano. Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano. Tutorial realizzato da Domenico A. Di Renzo il 12 dicembre 2008 (versione 1.0) Il documento originale si trova su: www.musicapuntoamici.com

Dettagli

Olga Scotti. Basi di Informatica. File e cartelle

Olga Scotti. Basi di Informatica. File e cartelle Basi di Informatica File e cartelle I file Tutte le informazioni contenute nel disco fisso (memoria permanente del computer che non si perde neanche quando togliamo la corrente) del computer sono raccolte

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito,

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito, Come ben sapete, anch io,come voi, sono golosa di schemi,trovati in internet e nei giornali, e questo comporta, soprattutto per gli schemi virtuali, che devo cercare una soluzione per evitare che il mio

Dettagli

Manuale Utente. Contents. Your journey, Our technology. 6. Come aggiornare le mappe 6. 1. Introduzione 2. 2. Installazione di Geosat Suite 2

Manuale Utente. Contents. Your journey, Our technology. 6. Come aggiornare le mappe 6. 1. Introduzione 2. 2. Installazione di Geosat Suite 2 Manuale Utente Contents 1. Introduzione 2 2. Installazione di Geosat Suite 2 3. Prima connessione 2 4. Operazioni Base 3 4.1 Come avviare la Suite 3 4.2 Come chiudere la Suite 4 4.3 Come cambiare la lingua

Dettagli

Scuola 8.0. Lavagna interattiva e software Open Source

Scuola 8.0. Lavagna interattiva e software Open Source Scuola 8.0 Lavagna interattiva e software Open Source Intervento di Emiliano Pancaldi INTRODUZIONE Queste slides (diapositive) hanno lo scopo di richiamare alla memoria le diverse informazioni che vi ho

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica.

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. PREMESSA Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. Per poter fare ciò è necessario innanzitutto disporre di un collegamento

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Office 2007 Lezione 08

Office 2007 Lezione 08 Word: gli stili veloci e i temi Da questa lezione, iniziamo ad occuparci delle innovazioni che riguardano specificamente Word. Cominceremo parlando di stili e temi. Nella filosofia di questo nuovo Word,

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

OULTLOOK Breve manuale d uso

OULTLOOK Breve manuale d uso OULTLOOK Breve manuale d uso INDICE LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 6 IL MENU FILE... 6 CALENDARIO - ANNOTARE UN APPUNTAMENTO... 6 COME ORGANIZZARE LE CARTELLE IN OUTLOOK E COME IMPOSTARE LE REGOLE

Dettagli

Autore Junior Un software per creare storie multimediali

Autore Junior Un software per creare storie multimediali Antonio Calvani e Francesco Leonetti Autore Junior Un software per creare storie multimediali Guida Editing Pier Paolo Faresin Silvia Larentis Sviluppo software Francesco Leonetti Grifo Multimedia Supervisione

Dettagli

Guida all uso degli strumenti

Guida all uso degli strumenti Guida all uso degli strumenti Sommario 1. CONOSCIAMO IL NUOVO MONDO: INIZIAMO CON L AVATAR... 3 1.1 L avatar... 3 1.2 Comunicare... 4 1.3 Agire: il galateo... 5 2. FOCUS SUL MOVIMENTO ALL INTERNO DI BASILICATALIVE...

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Office automation - Dispensa su PowerPoint Pagina 1 di 11 Introduzione a PowerPoint Premessa Uno strumento di presentazione abbastanza noto è la lavagna luminosa. Questo strumento, piuttosto semplice,

Dettagli

MODULE 4 BASIC IT SKILLS

MODULE 4 BASIC IT SKILLS MODULE 4 BASIC IT SKILLS Nel modulo 4 abbiamo preparato una guida per le competenze informatiche di base che condurrà passo dopo passo i principianti che vogliono imparare a usare Word e Internet o da

Dettagli

D R O P B O X COS È DROPBOX:

D R O P B O X COS È DROPBOX: D R O P B O X COS È DROPBOX: Dropbox è un applicazione per computer e ipad di condivisione e salvataggio files in un ambiente internet. Consiste fondamentalmente in un disco di rete, utilizzabile da più

Dettagli

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni COS È? principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni un programma gratuito: la versione base offre 300 MB di spazio disco

Dettagli

Per prima cosa, digitare Symbaloo su google e aprire la pagina corrispondente; vi comparirà questa immagine.

Per prima cosa, digitare Symbaloo su google e aprire la pagina corrispondente; vi comparirà questa immagine. COME USARE IL VOSTRO SYMBALOO Benvenuti in questo breve tutorial, che vi consentirà di aprire un account sul servizio gratuito Symbaloo e creare un database delle vostre risorse Internet personali o delle

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di Guida per l utente Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it FotoMax editor è il software gratuito di Indice Contenuti Introduzione... pag. 1 Copyright e contenuti... 2 Privacy... 2 Download

Dettagli

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 I software per la gestione di bibliografie Chiamati reference managers o

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

Il browser Microsoft Edge

Il browser Microsoft Edge Il browser Microsoft Edge Il nuovo browser della Microsoft, rilasciato con la versione Windows 10, è Microsoft Edge. Esso sembra offrire nuovi modi per trovare contenuti, leggere e scrivere sul Web. Per

Dettagli

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012 Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 1 Outline Solution e Project Visual Studio e linguaggio C Visual Studio schermata principale

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

formazione Suite Web

formazione Suite Web formazione Suite Web 1 Le informazioni contenute in questo vademecum vi saranno utili per gestire al meglio il vostro Suite Web col quale potrete modificare i moduli dinamici (come offerte, videogallery,

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

schema riassuntivo del corso di excel avanzato

schema riassuntivo del corso di excel avanzato corso di excel avanzato Materiale prodotto da Domenico Saggese unicamente come supporto per i suoi corsi. E lecito trattenerne una copia per uso personale; non è autorizzato alcun uso commerciale o in

Dettagli

V e r s i o n e i t a l i a n a. Windows 95/98/ME/2000/XP. w w w. a u x i l i a. i t

V e r s i o n e i t a l i a n a. Windows 95/98/ME/2000/XP. w w w. a u x i l i a. i t V e r s i o n e i t a l i a n a Guida Utente Windows 95/98/ME/2000/XP w w w. a u x i l i a. i t Crick Software Ltd 2000-2003. Tutti i diritti riservati. I caratteri Sassoon inclusi nel programma sono stati

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

GmG Challenge Tutorial da utilizzare con il file GuessmyGarden.cty

GmG Challenge Tutorial da utilizzare con il file GuessmyGarden.cty GmG Challenge Tutorial da utilizzare con il file GuessmyGarden.cty Nella città GmG Challenge ci sono due case, una chiamata Challenge e l altra chiamata Respond, come indicato dai nomi scritti sui tetti

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi:

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi: Introduzione: VPN (virtual Private Network) è una tecnologia informatica che permette, agli utenti autorizzati, di collegare i PC personali alla rete del nostro Ateneo, tramite la connessione modem o ADSL

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Intego Guida Per iniziare

Intego Guida Per iniziare Intego Guida Per iniziare Guida Per iniziare di Intego Pagina 1 Guida Per iniziare di Intego 2008 Intego. Tutti i diritti riservati Intego www.intego.com Questa guida è stata scritta per essere usata con

Dettagli

La creazione e l apertura dei disegni

La creazione e l apertura dei disegni Capitolo 3 La creazione e l apertura dei disegni Per lavorare con efficienza è importante memorizzare i documenti in modo da poterli ritrovare facilmente. È indispensabile, inoltre, disporre di modelli

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX.

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. Realizzato da Jona Lelmi Nickname PyLinx Iniziato il giorno 5 Luglio 2010 - terminato il giorno 8 Luglio 2010 email autore: jona.jona@ymail.com Canale Youtube http://www.youtube.com/user/pylinx

Dettagli

MULTIMEDIA INFORMATION DISTRIBUTED ACCESS IL MONDO DELLE BANCHE DATI CLICK IN UN

MULTIMEDIA INFORMATION DISTRIBUTED ACCESS IL MONDO DELLE BANCHE DATI CLICK IN UN MULTIMEDIA INFORMATION DISTRIBUTED ACCESS IL MONDO DELLE BANCHE DATI IN UN CLICK MIDA - Primo Accesso Effettuato l accesso al sistema MIDA troviamo, in alto a destra dello schermo, una serie di link di

Dettagli

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO 4.1 PER INIZIARE 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO 4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO L icona del vostro programma Excel può trovarsi sul desktop come in figura. In questo caso basta

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch

Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch Puoi aggiungere fotografie e storie di famiglia ai profili dei tuoi antenati nella sezione Albero familiare. Con la funzione Aggiungi foto e storie è

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

Introduzione a VBA. programmazione appartenente alla famiglia del Visual Basic.

Introduzione a VBA. programmazione appartenente alla famiglia del Visual Basic. Introduzione a VBA La suite da ufficio Microsoft Office è sicuramente uno dei software più diffusi al mondo, molti ne apprezzano le potenzialità, ma tanti ignorano che è possibile estenderne le capacità

Dettagli

OUTLOOK EXPRESS CORSO AVANZATO

OUTLOOK EXPRESS CORSO AVANZATO Pagina 1 di 9 OUTLOOK EXPRESS CORSO AVANZATO Prima di tutto non fatevi spaventare dalla parola avanzato, non c è nulla di complicato in express e in ogni caso vedremo solo le cose più importanti. Le cose

Dettagli

COME INSERIRE UN PROPRIO AVATAR IN WWW.GIOCOLERIA.ORG

COME INSERIRE UN PROPRIO AVATAR IN WWW.GIOCOLERIA.ORG COME INSERIRE UN PROPRIO AVATAR IN WWW.GIOCOLERIA.ORG Visto che ancora moltissime persone si chiedono come inserire un immagine personale come proprio avatar, (l immagine che compare nei vostri messaggi

Dettagli

Manuale d uso della posta elettronica

Manuale d uso della posta elettronica Manuale d uso della posta elettronica Cari colleghi, questo piccolo manuale d uso è pensato per agevolare il passaggio della posta elettronica dal server italiano a quello francese, comune a tutti i colleghi

Dettagli

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: Condivisione locale Condivisione di rete Condivisione web Pulitura disco Riquadro delle attività (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

Dettagli

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI CIRCOLAZIONE Prestiti/Restituzioni 1 - Spiegazione dei dati della schermata dei Prestiti 2 - Opzioni del Prestito 3 - Ricerca di un Utente 4 - Accesso al record (tessera) dell Utente 5 - Ricerca di un

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

L interfaccia di P.P.07

L interfaccia di P.P.07 1 L interfaccia di P.P.07 Barra Multifunzione Anteprima delle slide Corpo della Slide Qui sotto vediamo la barra multifunzione della scheda Home. Ogni barra è divisa in sezioni: la barra Home ha le sezioni

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011 Installazione di WEBpatente 4.0 in rete Le caratteristiche tecniche di WEBpatente 4.0 offline ne consentono l'uso all'interno di una rete locale. Una sola copia del programma, installata in un PC con particolari

Dettagli

AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE

AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE Questa breve guida si prefigge l obiettivo di aiutare i meno esperti nella rimozione delle minacce presenti sul proprio pc, attraverso l esecuzione di operazioni standard che

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL USO DEL COMPUTER E GESTIONE FILES Referente e tutor Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 2.3 Utilità 2.3.1 Compressione dei files 2.3.1.1 Comprendere

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Computare i locali. Materiale di proprietà di 4m group www.4mgroup.it Tutti i diritti riservati.

Computare i locali. Materiale di proprietà di 4m group www.4mgroup.it Tutti i diritti riservati. Computare i locali Il nostro sistema BIM è stato proprio pensato per ridurre tutte le attività noiose del progettista: pensate solo a quanto sia antipatico aggiornare il calcolo della metratura delle stanze

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

Guida di apprendimento degli studenti. Social Networking W W W. M Y P A S T M Y P R E S E N T - I T. E U 1

Guida di apprendimento degli studenti. Social Networking W W W. M Y P A S T M Y P R E S E N T - I T. E U 1 M I O PA S S AT O M I O P R E S E N T E W W W. M Y P A S T M Y P R E S E N T - I T. E U Guida di apprendimento degli studenti Social Networking W W W. M Y P A S T M Y P R E S E N T - I T. E U 1 2 M I O

Dettagli

Introduzione a Visual Studio 2005

Introduzione a Visual Studio 2005 Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB Ingengeria Elettronica e Telecomunicazioni a.a. 2008/2009 Introduzione a Visual Studio 2005 Outline Solutions e Projects Visual Studio e il linguaggio C Visual

Dettagli

Come ottimizzare VPS e MT4 per Trading Realtime Come impostare il VPS

Come ottimizzare VPS e MT4 per Trading Realtime Come impostare il VPS Come ottimizzare VPS e MT4 per Trading Realtime Come impostare il VPS Le modalità di accesso ad un servizio VPS e ad al suo sistema operativo possono variare da servizio a servizio. Ci sono alcuni ritocchi

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli