5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA"

Transcript

1 5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA Quali segnali provengono dal mercato dell e-learning? Diventerà effettivamente un settore cardine dell economia mondiale o si tratta di un settore destinato ad avere una rapida discesa? In questo paragrafo cercheremo di rispondere a queste domande, analizzando le linee di sviluppo del mercato dell e-learning. Eletti (2002), a tal proposito, sostiene che gli Stati Uniti siano oggi il mercato dell elearning più importante al mondo, grazie all ampia diffusone delle tecnologie di rete e grazie al meccanismo delle partnership fra pubblico e privato che facilitano lo sviluppo di infrastrutture e di progetti innovativi. Nel panorama europeo emerge, invece, un netto stacco tra Germania, Gran Bretagna e Francia, le quali negli ultimi anni hanno investito molto nella formazione a distanza, rispetto al resto dell Europa occidentale (Eletti,2002). Studi recenti hanno dimostrato, inoltre, che l e-learning si sta diffondendo sempre più anche nei paesi dell Europa dell Est e nel mercato orientale (Cina, Giappone e Corea) (Stefanov, Stoyanov & Nikolov, 1998). Vediamo nel dettaglio le linee di sviluppo dell e-leraning nel settore aziendale, educativo e nella pubblica amministrazione

2 5.1 IL MERCATO AZIENDALE Il mercato aziendale sembra essere il segmento dalle prospettive di crescita più elevate. Nel suo lavoro Eletti (2002) ci rivela come il recente rallentamento dell economia mondiale, la crisi dei mercati conseguente all 11 settembre hanno portato le aziende a essere più caute negli investimenti, ma più incisive nelle strategie formative mirate a far crescere la propria organizzazione. Crescita intesa come continuo aggiornamento delle competenze, come condivisione degli obiettivi aziendali e delle conoscenze, come adattamento a situazioni sempre più mutevoli e instabili. Le prime ad investire in e-learning sono state proprio le grandi aziende (Nike, Unilever, McDonald) (Eletti, 2002). Quali sono i temi maggiormente trattati e soprattutto, chi sono i destinatari degli interventi formativi? Information technology, lingue e materie tecniche sono al momento i corsi più gettonati; sia nel mercato europeo che in quello statunitense sono in crescita, però, le richieste di interventi formativi su tematiche specialistiche quali l amministrazione, la finanza (Eletti, 2002). A cavallo tra il mondo aziendale e quello universitario vi sono le corporate universities, ovvero quelle grandi aziende che hanno realizzato al proprio interno una vera e propria scuola di formazione: ENI University, Motorola University. I destinatari dei corsi proposto sono sia impiegati che dirigenti e quadri (Eletti, 2002).

3 5.2 IL MERCATO EDUCATIVO Quasi tutte le università che offrono formazione in rete hanno la caratteristica di essersi sviluppate dalla formazione basata su materiale cartaceo, all incorporazione di diversi tipi di supporti tecnologici, che si sono resi via via disponibili (Calvani & Rotta, 2000). Tra queste la prima e la più conosciuta e diffusa a livello mondiale è la Open University che prese l avvio nel 1971 nel Regno Unito e che rappresenta il modello storicamente più interessante per la formazione degli adulti. La Open University cominciò la propria offerta formativa attraverso la radio e la televisione con il supplemento di materiali a stampa, video e audiocassette; dagli anni 90 utilizza Internet e i suoi corsi, seguiti da casa o dai luoghi di lavoro, sono di vario tipo e durata, con un alta qualità dei materiali didattci prodotti (Calvani & Rotta, 2000). Quasi contemporaneamente alla Open University prese avvio un altro centro per la formazione a distanza, l Athabasca University Canada s Open University. Calvani e Rotta (2000) sostengono che il Canada sia una delle nazioni più attive nel settore; ciò è dimostrato dalla presenza di numerosi centri universitari all avanguardia nel settore della formazione a distanza: oltre al già citato Athabasca University Canada s Open University vi sono il Simon Fraser University, che ospita il Center of Distance Education e il CALCampus, un centro privato che offre corsi esclusivamente on line. Calvani e Rotta (2000) mettono in evidenza l esistenza di tre modalità di formazione a distanza nel settore universitario: 1. Single mode: università nate per erogare esclusivamente corsi a distanza. Queste università inviano il materiale didattico agli studenti, sia per posta tradizionale, sia per via telematica;

4 2. Dual mode: università che sono nate secondo la logica tradizionale dell istruzione in presenza, ma che associano a essa anche la possibilità di una frequenza a distanza; 3. Mixed mode: università in cui gli stessi corsi in presenza sono fruibili anche a distanza. Accanto a queste tre modalità vi è, inoltre, una modalità virtuale, operante nelle virtual universities (università virtuali), ovvero università che erogano corsi esclusivamente in modo virtuale attraverso ambienti software dedicati 1 ; ne sono un esempio la Global Virtual University in Giappone, la Open University in Gran Bretagna, la Phoenix University, la California Virtual University e la Open Universiteit Nederland nei Paesi Bassi (Calvani & Rotta, 2000). La difficoltà nel gestire tutti gli aspetti della formazione a distanza on line ha portato molte università e agenzie pubbliche e private a optare per un modello cooperativo: nel panorama internazionale si stanno diffondendo consorzi, cioè alleanze cooperative tra più enti in cui ogni membro del consorzio produce uno o più corsi fruendo a sua volta dei corsi di questi ultimi (Calvani & Rotta, 2000). Ne è un esempio il National Technological University che è un consorzio di 40 università di ingegneria che eroga corsi a più di 1000 studenti. Anche in Italia sono nate alleanze e consorzi. Tra i più importanti ricordiamo il Consorzio Nettuno, ovvero un consorzio tra università e aziende per realizzazione di corsi universitari a distanza. (Eletti, 2002). Come possiamo vedere, negli ultimi anni l offerta formativa a distanza si è profondamente ampliata; il risultato è stata l enorme difficoltà di orientamento all interno di questo settore (Martinotti, 2001). Ciò ha dato vita a centri di ricerca che si pongono l obiettivo di monitorizzare la molteplicità di corsi a distanza che vengono proposti: ne sono un esempio l America Center For Study of Distance Education, ovvero l istituzione più accreditata nel Nord America sulle questioni metodologiche della didattica a distanza 1 In questo scritto non sarà trattato il tema dell infrastruttura tecnologica dell e-learning. Per un approfondimento di questa tematica si rimanda a Eletti (2002), Calvani e Rotta (2000).

5 (Calvani & Rotta, 2000). In Italia un centro simile è il CTU (Centro di servizio per le tecnologie e la didattica universitaria e multimediale a distanza), il quale ha sede presso l Università degli Studi di Milano. In Italia, a differenza degli Stati Uniti, l e-learning non si è diffuso anche nell ambiente scolastico non universitario (Eletti, 2002). Ciò probabilmente è dovuto all assenza di insegnati in grado di utilizzare i nuovi strumenti informatici (Eletti, 2002). Negli ultimi anni, però, sono sorti corsi che si muovono in questo senso: ne è un esempio il corso Polaris, progetto di formazione a distanza destinato agli insegnati avviato nel 1996 dall Istituto delle Tecnologie Didattiche del CNR di Genova e dalla Direzione generale dell istruzione tecnica del ministero della Pubblica Istruzione (Trentin, 1999). Ciò denota che il settore dell e-learning è in rapida ascesa anche in Italia ed è destinato sempre più ad avere un posto di rilevanza nel campo educativo. 5.3 IL MERCATO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Il mercato dell e-learning della pubblica amministrazione italiana, a differenza di quello statunitense, è lento a decollare. Il panorama generale è molto depresso, nonostante si riscontrino centri di eccelleza (Eletti, 2002). Esperienza di successo è, per esempio, l intervento formativo complementare on line PASS, Pubbliche amministrazioni per lo sviluppo del Sud, svoltosi nel e rivolto agli operatori del Ministero degli Affari Esteri, delle Regioni e degli enti locali per l attrazione di investimenti diretti in alcune regioni italiane (Eletti, 2002). Come sottolinea Eletti (2002), questo, insieme a molti altri casi distribuiti sul territorio italiano, come ad esempio i corsi a distanza proposti dalla Regione Lombardia per i propri dipendenti, testimoniano che il ritardo non è dovuto ad una mancanza di interesse o di diffidenza nei confronti delle nuove tecnologie al servizio della formazione, ma piuttosto è insito nelle viscosità del più generale processo di

6 trasformazione funzionale, amministrativo, organizzativo e professionale che l amministrazione pubblica italiana sta vivendo in questi anni (Eletti, 2002).

E-learning: Metodi e Strumenti. Elena Ferrari Università dell Insubria, Como

E-learning: Metodi e Strumenti. Elena Ferrari Università dell Insubria, Como E-learning: Metodi e Strumenti Elena Ferrari Università dell Insubria, Como E-learning Definisce metodi/strumenti di apprendimento con cui si trasferiscono le conoscenze a distanza: spaziale e/o temporale

Dettagli

DALLA FORMAZIONE A DISTANZA ALL E-LEARNING

DALLA FORMAZIONE A DISTANZA ALL E-LEARNING CAPITOLO 2 DALLA FORMAZIONE A DISTANZA ALL E-LEARNING Il fenomeno dell e-learning rappresenta una ennesima tappa dell annoso tentativo di affrancare l apprendimento dalla contestualità spaziale e temporale.

Dettagli

formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione

formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione Perché e come scegliere un master in Affari e Finanza, i master universitari

Dettagli

UNIVERSITÀ E RICERCA

UNIVERSITÀ E RICERCA UNIVERSITÀ E RICERCA PILASTRI SU CUI FONDARE LO SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO DEL PAESE L istruzione universitaria arreca non solo benefici individuali Per i giovani che la frequentano: oltre all acquisizione

Dettagli

Presentazione della collana... vii. INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1. Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11

Presentazione della collana... vii. INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1. Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11 INDICE Presentazione della collana... vii INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1 Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11 Elena Cozzari 2. L e-learning COME AMBIENTE DI FORMAZIONE... 37 Gioconda

Dettagli

Formazione azione Front office chiavi in mano

Formazione azione Front office chiavi in mano Formazione azione Front office chiavi in mano Oggi, più che nel passato, è fondamentale far percepire una maggiore Attenzione al Cittadino attraverso una P.A. unitaria, coerente, gentile, moderna, trasparente

Dettagli

Dottorato di ricerca 21 ciclo (A.A. 2005/2006) SCIENZE DELLA COGNIZIONE E DELLA FORMAZIONE. Dott.ssa Claudia Arcolin

Dottorato di ricerca 21 ciclo (A.A. 2005/2006) SCIENZE DELLA COGNIZIONE E DELLA FORMAZIONE. Dott.ssa Claudia Arcolin Dottorato di ricerca 21 ciclo (A.A. 2005/2006) SCIENZE DELLA COGNIZIONE E DELLA FORMAZIONE Dott.ssa Claudia Arcolin ANTONIO CALVANI (a cura di), Innovazione Tecnologica e cambiamento dell Università: verso

Dettagli

Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali

Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali 2014 Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali R I S U L T A T I P R I N C I P A L I I risultati del nostro Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali del 2014 indicano che gli investitori

Dettagli

AlmaLaurea: i laureati in Ingegneria alla prova del lavoro

AlmaLaurea: i laureati in Ingegneria alla prova del lavoro AlmaLaurea: i laureati in Ingegneria alla prova del lavoro Ingegneria è tradizionalmente considerata una laurea forte, un percorso di studi severo che apre al mondo del lavoro, forma professionisti in

Dettagli

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO Destinazione Italia I viaggi organizzati verso il nostro Paese mostrano segnali positivi di ripresa. Premiata la qualità e la varietà dell offerta. Meglio se certificate testo e foto di Aura Marcelli Cresce

Dettagli

Indagine sulle nuove tecnologie nelle scuole secondarie di secondo grado di Milano e provincia

Indagine sulle nuove tecnologie nelle scuole secondarie di secondo grado di Milano e provincia Istituto di ricerca della Provincia di Milano e dell Unione delle Province d Italia Indagine sulle nuove tecnologie nelle scuole secondarie di secondo grado di Milano e provincia Promossa da Cisem e Provincia

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6 Master Utilizzare e gestire ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: Dott. Giovanni Biondi (pro tempore) Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 - L insegnante, la multimedialità

Dettagli

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI www.prochile.gob.cl Il Cile sorprende per la sua geografia diversificata. Le sue montagne, valli, deserti, boschi e migliaia di chilometri di costa

Dettagli

Indice. 1 Ambienti virtuali di apprendimento e piattaforme per l e-learning... 3. 1.1. Che cosa è un ambiente virtuale di apprendimento...

Indice. 1 Ambienti virtuali di apprendimento e piattaforme per l e-learning... 3. 1.1. Che cosa è un ambiente virtuale di apprendimento... AMBIENTI VIRTUALI DI APPRENDIMENTO PROF.SSA ELVIRA VENTRE Indice 1 e piattaforme per l e-learning... 3 1.1. Che cosa è un ambiente virtuale di apprendimento... 4 2 Il contesto di apprendimento e insegnamento

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI DEL SISTEMA DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA IN ITALIA

LE TRASFORMAZIONI DEL SISTEMA DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA IN ITALIA LE TRASFORMAZIONI DEL SISTEMA DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA IN ITALIA di Liana Verzicco L UNIVERSITÀ Il contesto internazionale: lo spazio europeo dell istruzione superiore Nel XXI secolo sarà la conoscenza

Dettagli

Costruire ambienti di apprendimento collaborativo on line di Andrea Varani Informatica & Scuola n. 4, dicembre 2003 (Rubrica: Laboratorio )

Costruire ambienti di apprendimento collaborativo on line di Andrea Varani Informatica & Scuola n. 4, dicembre 2003 (Rubrica: Laboratorio ) Costruire ambienti di apprendimento collaborativo on line di Andrea Varani Informatica & Scuola n. 4, dicembre 2003 (Rubrica: Laboratorio ) Fino ad ora, l istituzione scolastica ha basato la sua azione,

Dettagli

INTERVISTA A DIANE FRYMAN Amministratore Delegato Performance Technology Solutions s.r.l. su Radio24 24 gennaio 2003

INTERVISTA A DIANE FRYMAN Amministratore Delegato Performance Technology Solutions s.r.l. su Radio24 24 gennaio 2003 INTERVISTA A DIANE FRYMAN Amministratore Delegato su Radio24 24 gennaio 2003 Viaggio nelle professioni legate alla net-economy --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

DALL ISTRUZIONE PER CORRISPONDENZA ALL E-LEARNING

DALL ISTRUZIONE PER CORRISPONDENZA ALL E-LEARNING DALL ISTRUZIONE PER CORRISPONDENZA ALL E-LEARNING LE TRE GENERAZIONI DELLA FORMAZIONE A DISTANZA Simona Bontempelli Con l espressione Formazione a Distanza si intende un tipo di formazione indipendente

Dettagli

Obiettivo dello Studio di fattibilità

Obiettivo dello Studio di fattibilità 0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Obiettivo dello Studio Focus dell Analisi Ampliare l opportunità di accesso ai servizi multimediali per i cittadini, imprese e studenti Definire le specifiche per

Dettagli

Calvani Antonio, Rotta M., Fare formazione in Internet. Manuale di didattica online, Edizioni Erickson; Trento, 2000 pp. 378

Calvani Antonio, Rotta M., Fare formazione in Internet. Manuale di didattica online, Edizioni Erickson; Trento, 2000 pp. 378 Calvani Antonio, Rotta M., Fare formazione in Internet. Manuale di didattica online, Edizioni Erickson; Trento, 2000 pp. 378 -Recensione di Cristiana Cardinali - 29 marzo 2007- Abstract In questo lavoro

Dettagli

Il progetto WISE (Wiring Individualised Special Education)

Il progetto WISE (Wiring Individualised Special Education) Communications Il progetto WISE (Wiring Individualised Special Education) Guglielmo Trentin CNR Istituto Tecnologie Didattiche, Genova 1 E-mail: trentin@itd.cnr.it 1 per conto delle Unità di Ricerca di

Dettagli

AICA per la Scuola e l Università

AICA per la Scuola e l Università AICA per la Scuola e l Università AICA è da sempre vicina al mondo della Scuola e dell Università con importanti iniziative e progetti che si inseriscono nel più ampio obiettivo di: favorire e diffondere

Dettagli

ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012

ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012 ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012 0 Produzione di auto 2000-2010 1 G7 2000 2010 USA 12,8 Giappone 10,1 Germania 5,5 Francia 3,3 Canada 3,0 Gran Bretagna 1,8 Italia 1,7 TOT. G7 38,3

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

http:www.e-oncology.it

http:www.e-oncology.it http:www.e-oncology.it Il prototipo e-oncology strumento operativo di Rete di interconnessione tra gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Oncologici costituita per iniziativa del Ministero

Dettagli

La droga controlla la tua vita? Nella tua vita e nella tua comunità. Nessuno spazio alla droga. Sandro Calvani Direttore UNICRI

La droga controlla la tua vita? Nella tua vita e nella tua comunità. Nessuno spazio alla droga. Sandro Calvani Direttore UNICRI La droga controlla la tua vita? Nella tua vita e nella tua comunità. Nessuno spazio alla droga. Sandro Calvani Direttore UNICRI Roma, 26 Giugno 2008 Nel 2007 la coltivazione di papavero da oppio a livello

Dettagli

Linee guida in materia di formazione per la esociety

Linee guida in materia di formazione per la esociety Allegato parte integrante Linee guida formazione esociety ALLEGATO ALLA DELIBERA N. DEL 14 LUGLIO 2006 Linee guida in materia di formazione per la esociety La Società dell informazione deve garantire,

Dettagli

Il progetto PP&S: una comunità di docenti che lavora in piattaforma utilizzando ACE e strumenti di autovalutazione

Il progetto PP&S: una comunità di docenti che lavora in piattaforma utilizzando ACE e strumenti di autovalutazione Il progetto PP&S: una comunità di docenti che lavora in piattaforma utilizzando ACE e strumenti di autovalutazione Università degli Studi di Torino MIUR Promosso da MIUR Direzione Generale Ordinamenti

Dettagli

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE Di Antonella Della Rovere (luglio 2003) L ambiente accademico sta attraversando un momento di profonda trasformazione: la riforma dei corsi di studio

Dettagli

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM L obiettivo dell overview è quello di fornire agli operatori un quadro d insieme sui principali cambiamenti avvenuti nel settore dei viaggi d

Dettagli

Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane

Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane - A cura di Massimo Carfagna - Finanziato nell ambito della convenzione siglata il 19 luglio 2007 tra il Dipartimento per l Innovazione

Dettagli

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Innovazione nella formazione universitaria Firenze, 21 marzo 2012 E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Prof. Enrico Del Re Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Il progetto STEEL Progetto

Dettagli

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano Apertura iscrizioni master online in tecnologie per la didattica Prof. Paolo Paolini Politecnico di Milano HOC-LAB Viale Rimembranze di Lambrate 14 20134 MILANO Al Dirigente scolastico Milano, 2 Dicembre

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Thomsons Online Benefits offre un esperienza online più rapida e sicura ai clienti globali e ai loro utenti finali

Thomsons Online Benefits offre un esperienza online più rapida e sicura ai clienti globali e ai loro utenti finali CASE STUDY Thomsons Online Benefits offre un esperienza online più rapida e sicura ai clienti globali e ai loro utenti finali Sintesi Azienda Thomsons Online Benefits Fondata 2000 Sede Londra, Regno Unito

Dettagli

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning 1 METHODY: the one stop shop solution for your e-learning projects La FAD (Formazione a Distanza) dopo anni di sperimentazione

Dettagli

Formazione Tecnica TM

Formazione Tecnica TM Formazione Tecnica TM Migliorare le competenze e la professionalità delle persone Mappatura competenze auspicate Formazione Formazione continua Test competenze possedute Corsi e seminari di formazione

Dettagli

Document Management Academy

Document Management Academy 2009 www.sdabocconi.it Document Management Academy Nuove competenze manageriali per la gestione ottimale dei processi documentali e l organizzazione del patrimonio informativo aziendale Edizione 2009/2010

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio

COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio INTRODUZIONE Nell ambito delle politiche socio-sanitarie,

Dettagli

L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica

L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica Luigi Biggeri Roma, 15-16 dicembre 2005 Circondati dai paesi poveri con vasti eserciti di giovani che reclamano lavori modesti nei paesi sviluppati

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO MULTIMODALE PER LA DIDATTICA L UNIVERSITÀ SEDI OFFERTA FORMATIVA TUTOR ASSISTENZA TECNICA DIDATTICA PRIMA DELL ISCRIZIONE

SISTEMA INTEGRATO MULTIMODALE PER LA DIDATTICA L UNIVERSITÀ SEDI OFFERTA FORMATIVA TUTOR ASSISTENZA TECNICA DIDATTICA PRIMA DELL ISCRIZIONE L UNIVERSITÀ L Università degli Studi Guglielmo Marconi, riconosciuta con D.M. 1 marzo 2004, è la prima Università aperta (Open University) che unisce metodologie di formazione a distanza con le attività

Dettagli

d iniziativa del Deputato LETTA

d iniziativa del Deputato LETTA CAMERA DEI DEPUTATI - XVI LEGISLATURA N.3058 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del Deputato LETTA Incentivi fiscali per favorire l ingresso in Italia di cittadini italiani Residenti all estero e di cittadini

Dettagli

PP&S 100. nel Sistema Educativo. Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013. Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio.

PP&S 100. nel Sistema Educativo. Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013. Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio. PP&S 100 PROBLEM POSING AND SOLVING nel Sistema Educativo Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013 Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio.it Il Problem Solving Dalle Linee Guida

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

I Musei dell Educazione nel mondo

I Musei dell Educazione nel mondo I Musei dell Educazione nel mondo Per conoscere la diffusione dei Musei Virtuali dell Educazione nel mondo è stata condotta un analisi sulle tipologie di modelli di musei dell educazione virtuali. Questo

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti Master: L e-tutor negli ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: prof. Luca Toschi Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 E- tutor e ambienti di apprendimento on line In questo

Dettagli

La Storia, le prospettive, il glossario

La Storia, le prospettive, il glossario La Storia, le prospettive, il glossario L'apprendimento a distanza non è una novità dell' ultimo decennio, ma risale a molto tempo fa. Sembra che già nel 1833 esistessero corsi per corrispondenza in Svezia

Dettagli

Linee Guida per l adozione di Insegnamenti Integrativi sulla Proprietà Intellettuale nelle Facoltà Scientifiche delle Università italiane 1

Linee Guida per l adozione di Insegnamenti Integrativi sulla Proprietà Intellettuale nelle Facoltà Scientifiche delle Università italiane 1 Linee Guida per l adozione di Insegnamenti Integrativi sulla Proprietà Intellettuale nelle Facoltà Scientifiche delle Università italiane 1 1. Premessa. Contesto e motivazione Nell attuale economia della

Dettagli

Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il progetto SPF on line SPF on line è un progetto nazionale pubblico e gratuito di formazione continua È

Dettagli

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE?

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Padova, 6 Giugno 2014 Con il patrocinio della Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO,

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

Educatore Ludotecario

Educatore Ludotecario Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Educatore Ludotecario Master universitari Caratteristiche del percorso formativo Area

Dettagli

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano LINK TO SCHOOL Un progetto di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Kenya. Un iniziativa promossa da Amref Health Africa per l anno scolastico 2015-16 Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto

Dettagli

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005 Summary in Italian Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005 Riassunto in italiano Sommario Esecutivo Prosegue la tendenza

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

Informazioni su NA SVILUPPO PROGRAMMA

Informazioni su NA SVILUPPO PROGRAMMA Informazioni su NA Narcotici Anonimi è un associazione internazionale di tossicodipendenti in recupero che conta più di 58.000 riunioni settimanali in 131 paesi del mondo. SVILUPPO Narcotici Anonimi ebbe

Dettagli

SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI

SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK 1 6 SENZA FRONTIERE L Internazionalizzazione come direttrice strategica per intercettare i benefici

Dettagli

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Prot. MIUR AOODRLO R.U. 1817 del 31/01/2013 Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Dentro il cambiamento L introduzione delle tecnologie e la transizione al

Dettagli

Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl. Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT

Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl. Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT Storia CeRICT Il CeRICT nato nel 2002 come Progetto per la realizzazione di un centro di

Dettagli

I colori della vita: conoscere e conoscersi per affrontare il futuro

I colori della vita: conoscere e conoscersi per affrontare il futuro I colori della vita: conoscere e conoscersi per affrontare il futuro Laboratorio multimediale di educazione alla legalità RELAZIONE FINALE >>> E CONCLUSIONI SUL SONDAGGIO NAZIONALE >>> RELAZIONE FINALE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca. Il valore della collaborazione nelle linee di governo sull E-learning

Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca. Il valore della collaborazione nelle linee di governo sull E-learning Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca Il valore della collaborazione nelle linee di governo sull E-learning Direttore Generale Innovazione Dati riferiti all anno Accademico 02/03 In

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007 19/ 8 9.5.2007 Oggetto: POR 2000-2006. Programma Master and Back. Linee di indirizzo per i nuovi bandi annualità 2006 e 2007. L Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio,

Dettagli

01. IL PERCHÉ DI QUESTO DOCUMENTO

01. IL PERCHÉ DI QUESTO DOCUMENTO Lingue proprie, fonte di autogoverno e opportunità di crescita per tutti 01. IL PERCHÉ DI QUESTO DOCUMENTO I soggetti firmatari del presente documento, pur non avendo l ambizione di rappresentare la generalità

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT per Piccole & Medie Imprese EDIZIONE 2007 FACOLTÀ DI ECONOMIA PRESENTAZIONE Le scelte strategiche di molte imprese italiane di piccola e media dimensione si stanno

Dettagli

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali Analisi dei processi interni per l integrazione del risk management nelle organizzazioni

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI CASERTA Sede centrale: Viale Cappiello, 23 81100 CASERTA (CE) Tel./fax 0823443641 Cod. Fiscale 93082920617 Codice Meccanografico Scuola CEEE100002 E-mail: ceee100002@istruzione.it

Dettagli

L UNIVERSITÀ DIDATTICA SEDI SISTEMA INTEGRATO MULTIMODALE PER LA DIDATTICA OFFERTA FORMATIVA

L UNIVERSITÀ DIDATTICA SEDI SISTEMA INTEGRATO MULTIMODALE PER LA DIDATTICA OFFERTA FORMATIVA L UNIVERSITÀ L Università degli Studi Guglielmo Marconi è la prima Università aperta (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004 (G.U. n. 65 del 8/03/2004) che unisce metodologie didattiche

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo

Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo Rapporto di ricerca Ottobre 2011 (Rif. 1810v111) Indice 2 Capitolo I - La situazione attuale dei dealer e le previsioni per il prossimo futuro

Dettagli

1. Voucher per misure di accompagnamento all innovazione (a valere su ADP)

1. Voucher per misure di accompagnamento all innovazione (a valere su ADP) PROPOSTE PROGETTUALI BILANCIO CAMERALE 2013 Considerato il costante diminuire delle risorse pubbliche e di conseguenza dei contributi per le imprese, abbiamo ritenuto opportuno segnalare qui di seguito

Dettagli

Realizzare la valutazione inclusiva

Realizzare la valutazione inclusiva LA VALUTAZIONE NELLE CLASSI COMUNI IT Realizzare la valutazione inclusiva La fase conclusiva del progetto La valutazione nelle classi comuni dell Agenzia ha visto un dibattito e una spiegazione del concetto

Dettagli

Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana

Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana La Provincia di Milano, all interno del Progetto Strategico per la regione urbana milanese,

Dettagli

Java open source per le aziende

Java open source per le aziende Java open source per le aziende Simone Federici In collaborazione con Mara Marzocchi Stato del mercato tecnologico Europa Svezia 8,67 Danimarca 8,45 Regno Unito 8,45 Paesi Bassi 8,43 Finlandia 8,38 Norvegia

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

PP&S 100. nel Sistema Educativo. Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013. Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio.

PP&S 100. nel Sistema Educativo. Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013. Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio. PP&S 100 PROBLEM POSING AND SOLVING nel Sistema Educativo Liceo Galvani - Bologna, 10 maggio 2013 Donatella Martini - ITIS Nullo Baldini Ravenna d.martini8@virgilio.it Il Problem Solving Dalle Linee Guida

Dettagli

Istituto italiano di formazione e assistenza tecnica per le pubbliche amministrazioni

Istituto italiano di formazione e assistenza tecnica per le pubbliche amministrazioni C e n t r o d i F o r m a z i o n e S t u d i Istituto italiano di formazione e assistenza tecnica per le pubbliche amministrazioni REALIZZA sull intero territorio nazionale attività di ricerca, formazione,

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

E INNOVAZIONE NEL SETTORE DEI DISPOSITIVI MEDICI

E INNOVAZIONE NEL SETTORE DEI DISPOSITIVI MEDICI PRODUZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE NEL SETTORE DEI DISPOSITIVI MEDICI I N I T A L I A R A P P O R T O 2 0 1 3 SOMMARIO 9 PREFAZIONE 11 SINTESI DEL RAPPORTO 17 PARTE 1: IL SETTORE 18 1.1 Le imprese del settore

Dettagli

INTRO. Una vera rivoluzione che costantemente migliora il nostro modo di vivere, lavorare, produrre.

INTRO. Una vera rivoluzione che costantemente migliora il nostro modo di vivere, lavorare, produrre. www.teleco.it INTRO VIVIAMO IN UN MONDO CARATTERIZZATO DA CONTINUI CAMBIAMENTI, SOTTOPOSTI A CONDIZIONI MUTEVOLI, COSTANTEMENTE ALLA RICERCA DEL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA NOSTRA VITA. Le telecomunicazioni

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004

Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004 Modelli organizzativi e procedurali della funzione di Internal Audit in Deutsche Bank Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004

Dettagli

Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA

Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica PPRROGEETT TTO ppi iloot taa OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA a. sviluppare le abilità e

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/201 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali

Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali Best Practice KFH Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali ad uso interno delle SUPSI La KFH ne ha preso conoscienza lo 25 settembre 2009 Sommario 1. Contesto generale,

Dettagli

Valutare gli ambienti digitali e valutare negli ambienti digitali. E-learning, valutazione e università.

Valutare gli ambienti digitali e valutare negli ambienti digitali. E-learning, valutazione e università. Valutare gli ambienti digitali e valutare negli ambienti digitali. E-learning, valutazione e università. Luciano Cecconi Professore associato di Pedagogia sperimentale Facoltà di Scienze della Formazione

Dettagli

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti.

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti. Assessorat de l Education et de la Culture Assessorato Istruzione e Cultura TRASMISSIONE*VIA*PEC* Réf. n - Prot. n. 46145/SS Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Regione

Dettagli

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE Beirut, dicembre 2013 Il mercato libanese dell IT sta ancora procedendo a piccoli passi verso la piena realizzazione di una tecnologia

Dettagli

MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale)

MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale) Pagina 1 di 12 LA FORMAZIONE A DISTANZA ( FAD) COME ALUNNA: MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale) LA FORMAZIONE ON-LINE COME ALUNNA: Corso on-line Garamond Introdudione al Sistema

Dettagli

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC]

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Anno Accademico 2008/2009 [SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Master di primo livello [Sicurezza Informatica e Computer Forensic] 1 Master di primo livello in Sicurezza Informatica e Computer Forensic

Dettagli

E-LEARNING E SISTEMA UNIVERSITARIO OSSERVATORIO E-LEARNING 2005

E-LEARNING E SISTEMA UNIVERSITARIO OSSERVATORIO E-LEARNING 2005 E-LEARNING E SISTEMA UNIVERSITARIO OSSERVATORIO E-LEARNING 200 Elena Valentini Evento di apertura di IeLM Sala Conferenze del CNIPA 6 aprile 2006 1 Osservatorio E-learning 200 2 Osservatorio E-learning

Dettagli

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE L ITALIA DELL E-FAMILY RAPPORTO 2005 In collaborazione con Niche Consulting EXECUTIVE SUMMARY 1.1 LA TECNOLOGIA IN CASA: NEL 2004 UNA CRESCITA DIFFERENZIATA Per quasi un decennio e fino al 2003 la diffusione

Dettagli

Per essere utili, ovunque

Per essere utili, ovunque MASTER IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2013-2014 In collaborazione con Per essere utili, ovunque LINK CAMPUS UNIVERSITY VIA NOMENTANA, 335 00162 Roma Tel: + 39

Dettagli

Progetto interregionale cicloturismo

Progetto interregionale cicloturismo Progetto interregionale cicloturismo 1 Indice 1 Premessa...2 2 Titolo del progetto...3 3 Obiettivi...3 4 Descrizione generale...3 5 Azioni previste...4 6 Dettaglio fasi...5 Fase preliminare...5 Fase di

Dettagli

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA . Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) Con la Legge n. 5/0, l Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) entra a far parte del sistema educativo con pari dignità

Dettagli

Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti

Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti DENOMINAZIONE DELL INIZIATIVA Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti SOGGETTO PROPONENTE CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di Bergamo La Camera di Bergamo si propone come

Dettagli

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco della vita svolgono un ruolo capitale nello sviluppo

Dettagli