Ricerca sulla trasmissione energetica Reiki di Primo e Secondo Grado

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ricerca sulla trasmissione energetica Reiki di Primo e Secondo Grado"

Transcript

1 Ricerca sulla trasmissione energetica Reiki di Primo e Secondo Grado Premessa: La ricerca che ho condotto, sulle energie sottili che compongono il metodo Reiki, di Mikao Usui e sulla mente umana, non vuole avere la presunzione dell assoluta verità, perché nel campo delle energie vi sono molte variabili, ne vuole essere un tentativo per sminuire ciò che appartiene alle sfere spirituali, attraverso le quali si svolgono le empiriche Reiki, che ritengo essere indivisibili dal suo metodo, che da oltre cento anni viene utilizzato dagli operatori per l'auto cura e quella altrui. Il lavoro svolto vuole essere un contributo scientifico alla verità che fino ad oggi non ha trovato spiegazione, portando alla luce della consapevolezza le potenzialità umane, attraverso la pratica del Reiki, Per tanto non me ne vogliano, gli assidui della spiritualità, i quali non hanno bisogno di trovare spiegazioni. Grazie l ausilio della scienza moderna, oggi come non mai, abbiamo la possibilità di dare spiegazione a tutto ciò che non vediamo, ma che in noi agisce attraverso i campi energetici esterni. Vorrei cominciare con lo spiegare con una breve sintesi cosa è il Reiki: esso è un metodo di canalizzazione di energia cosmica, che agisce su i tre livelli umanistici, di cui è composto l uomo. Il primo aspetto è quello Spirituale, attraverso il quale è possibile connettersi al proprio Io spirituale e all io Divino. Il secondo aspetto è quello energetico sottile, attraverso il quale il corpo organico esprime la sua singolare energia vitale, su vari strati.

2 Il terzo aspetto, è quello fisico, che si modifica e vive grazie agli altri due aspetti appena esposti. L energia Reiki viene canalizzata da un Operatore mediante il settimo centro energetico, detto settimo Chakra o corona dai mille petali, che per essere chiari, è localizzato sul vertice del capo. Questo centro è responsabile della canalizzazione, che attraversa il canale energetico localizzato tra la colonna vertebrale e il corpo fisico, scende al quarto centro energetico sottile Chakra del cuore, e da qui lascia fluire l energia canalizzata attraverso i meridiani delle braccia, per poi farla uscire dal centro della mano Chakra del palmo. Ma di quale energia stiamo parlando? Di energia della Matrice Divina, certamente, ma di cosa è composta quest ultima?. L Energia della Matrice Universale è formata di molecole di luce, la luce bianca che ci viene donata dal nostro sole, essa possiede tutti gli spettri dei colori con le loro frequenze. Il nostro Pianeta, filtra tutte queste gamme di frequenze mediante i vari livelli dell Atmosfera, dando così la possibilità al Pianeta di creare vita sulla sua superficie. L uomo è una delle milioni di forme di vita formatasi in questo contesto, la più intelligente, così evoluta da ricreare l ambiente in cui vive, e di determinare la sopravvivenza di tutte le altre specie di vita. Il Pianeta è ricoperto per la gran parte della sua superficie di acqua salata, chiamato mare; questo mare è fatto di sostanza acquasalinica, e ha la capacità di filtrare i raggi del sole compresi nella luce bianca, quelle degli infrarossi a onde corte e gli ultravioletti, quindi di favorire la riproduzione di vita al suo interno grazie al passaggio di gamme di frequenze molto basse come quella delle gamme degli infrarossi di onde corte, fascio di luce calda e benefica; Queste onde frequenza, favoriscono lo sviluppo delle cellule di ogni forma di vita. L essere umano è anch esso un essere acquasalinico, pertanto è in grado di filtrare le rifrazioni di luce bianca emesse dal sole, lasciando passare sole le onde di frequenza basse, quelle degli infrarossi corti, che generano calore, ed emetterli dalle sue mani, (principio del metodo Reiki di Mikao Usui), da non confondere con il calore emesso dalle mani del Pranoterapeuta, che a differenza dell Operatore Reiki utilizza la propria energia ( Qi ) concentrata e lasciata fluire dalle mani; Reiki alimenta anche le varie forme di energie Qi e le quella delle linfe. La luce bianca come dicevo, è un'insieme di molecole in costante mutamento e movimento, con diverse frequenze, l'insieme di queste frequenze, generano un'unica frequenza vibratoria danno vita al fenomeno dei campi unificati del cosmo, detti anche super stringhe. Questa energia, è la stessa energia che permea ogni corpo, vivente o inanimato, questa energia emette onde elettromagnetiche, dalla lunghezza facilmente calcolabile ("Legge del corpo nero" meglio espresse nel video di Gregg Braden LA MATRIX DIVINA ) questo vale anche per gli esseri umani.

3 Gregg Braden sostiene che noi captiamo ed emettiamo onde di energie elettromagnetiche e onde radio con una frequenza piuttosto potente, che per semplificare la spiegazione di questo concetto chiameremo "frequenze biocompatibili", quelle relative alla luce visibile ed agli infrarossi corti e lunghi, in quanto al di sopra di tali lunghezze d'onda, queste risultano dannose agli esseri viventi, perché possono causare notevoli danni all organismo, agendo proprio sul suo campo elettromagnetico. Braden sostiene che il cervello dell essere umano è in grado di captare queste onde, di elaborarle e di utilizzarle in modo da modificare la propria realtà, attraverso le forme pensiero che si esprimerebbero in onde radio con frequenze variabili, in funzione degli stadi di coscienza. Le emozioni sono degli stati d animo che possiedono una frequenza variabile, con energie molto potenti, agiscono in sincronia con le frequenze del cuore, (organo capace di generare energia elettromagnetica anch'essa molto potente), che mediante la sua capacità elettromagnetica, alimenta energeticamente tutto l'organismo, compreso il cervello erogandogli potenza, nonostante il cervello produca un proprio campo elettrico, il cuore lo sostiene grazie alla funzione per cui è preposto, consentendo così di generare campi elettromagnetici capaci da far veicolare i segnali radio emessi col pensiero. Braden in sostanza dice che l uomo attraverso la sua capacità spirituale, anch essa ricca di energia, sia in grado di sfruttare il campo elettromagnetico cosmico, per far veicolare i segnali in frequenze emessi dal cervello umano, fondendosi in un solo unico campo. Fino qui, pare che quanto spiegato fino ad ora, grazie ai concetti della fisica quantistica, non sia in discussione, basta fare qualche ricerca per avvallare quanto spiegato. L'essere umano ben si canalizzi naturalmente le energie cosmiche, grazie alle quali esso vive, non gli sarebbe sufficiente per permettergli di gestirle in modo consapevole atte allo scopo curativo, ma grazie all'armonizzazione dei centri responsabili della canalizzazione, esso sarebbe in grado di gestire le energie cosmiche a scopo terapeutico, per il ristabilimento Bio-energetico, Psico-emotivo e fisico. Pertanto ritengo che sia accettabile l ipotesi che l Operatore Reiki grazie all Armonizzazione dei suoi centri energetici sia in grado di canalizzare, filtrare le energie cosmiche in modo naturale e e utilizzarle, godendo dei molteplici benefici. Queste energie filtrate, vengono ri-emesse dalle mani dell'operatore, in onde a spettro infrarosso, a onde corte, rendendo un trattamento Reiki curativo e terapeutico. Ma come avviene tutto questo? Ovviamente le energie esistono a prescindere dall'uomo, esso è parte delle energie cosmiche, perché è composto della stessa sostanza. L'uomo possiede un'organo talmente perfetto e così straordinario che non ha eguali sul pianeta, il cervello una macchina cibernetica organica, capace di cose inimmaginabili, questo organo così complesso, si comporterebbe come una radio ricevente e trasmittente, potente e sorprendentemente efficace. Voglio spendere giusto due parole per spiegare in breve qualche cosa sul questo meraviglioso organo, per comprendere meglio i concetti che seguiranno.

4 Il nostro cervello è dotato di miliardi di neuroni capaci di comunicare con tutti i sistemi organici. Possediamo tre cervelli: uno intra-cranico, detto encefalo, uno interico detto intestinale, e uno ne cuore, detto cervello emozionale. I tre cervelli sono collegati tra loro grazie ai miliardi di reti neurali che li collega a tutto l'essere. Il cervello cuore, riceve le informazioni dai campi dell'ambiente esterno in cui il soggetto vive, le trasmette all'encefalo, che organizza le informazioni grazie alle sinapsie scambia queste informazioni con il cervello interico, che le somatizza, dando vita a ciò che definirei manifestazioni Psicosomatiche. Nel cervello interico sono contenute tutte le informazioni che appartengono all'inconscio, o istintive, il cervello cardio, è deputato a ricevere le vibrazioni emotive, derivanti dalle situazioni dell'ambiente esterno, il cervello cuore che possiede un campo elettromagnetico piuttosto potente, funziona come un diapason vibra e risuona con l'esterno, raccogliendo e inviando queste informazioni energo-emozionali al cervello encefalo, che possiede la memoria di tutti i centri neurovegetativi, quest'ultimo elabora le informazioni attivando le memorie elaborandole. Le informazioni elaborate vengono inviate all'organismo come comandi di reazione, determinando le nostre azioni di movimento e pensiero. Queste ultime si distinguono in un per un concetto arcaico, duale, attività di movimento e attività spirituale, il primo determina tutto ciò che è manifestazione fisico-materiale, la seconda in attività elettromagnetica radio trasmittente generata dalle attività cerebrali, rendendo l'essere umano una macchina perfetta, i cui limiti sono i solo che esso si pone. L'uomo nella sua meraviglia genetica è allo stesso tempo un miracolo del genio Divino, Dio ha espresso con il cervello umano, l unica e la più perfetta apparecchiatura bio elettronica radio ricevente e trasmittente creata nella manifestazione dell Universo mentale, per poter comunicare con tutte le infinite dimensioni. Ricerca sulla trasmissione di segnale energetico Reiki a distanza. Dalle mie ricerche sulle risonanze magnetiche è ipotizzabile che sia possibile far veicolare un segnale energetico positivo Reiki, attraverso due polarità opposte della stessa frequenza d'onda. Nel tentativo di dare una spiegazione scientifica alla trasmissione di energia Reiki a distanza, mi sono cimentato nella ricerca elettromagnetica planetaria, più precisamente nella ricerca delle forze elettromagnetiche globali. Basandomi su alcuni concetti utilizzati da Guglielmo Marconi, che gli permisero di inviare il primo segnale radio a lunga distanza. Esso utilizzò i concetti delle risonanze generate tra due magneti per emettere un segnale radio attraverso il campo risonante magnetico tra due polarità opposte, detta appunto risonanza elettromagnetica, questa risonanza, pare generi un'onda abbastanza potente da permettere la veicolazione di segnali radio su diverse frequenze. La mia teoria si riferisce al cervello e più precisamente alle onde ALFA, THETA E DELTA.

5 Le onde Alfa: sono caratterizzate da una frequenza che va dagli 8 ai 13.9 hertz, sono tipiche della veglia ad occhi chiusi e degli istanti precedenti l'addormentamento. Una delle caratteristiche delle onde alfa è la loro configurazione regolare e sincronizzata. Gli esperimenti condotti registrando le onde cerebrali di monaci Zen in meditazione hanno dimostrato che tale pratica dà luogo a un emissione consistente di onde alfa. mentre le onde Theta: vanno dai 4 agli 7.9 hertz, caratterizzano gli stadi 1 e 2 del sonno REM. Queste frequenze sono molto simili a quelle delle pulsazioni del pianeta, 7, 83 Hrtz. Le onde Delta: sono caratterizzate da una frequenza che va da 0,1 a 3.9 hertz. Sono le onde che caratterizzano gli stadi di sonno profondo. Voglio dimostrare come attraverso le frequenze cerebrali sia possibile il fenomeno del Reiki a distanza. Userò diversi concetti e riferimenti di alcuni grandi della telecomunicazione e della scienza moderna, personaggi come Guglielmo Marconi e Gregg Braden. Marconi sfruttò l'elettromagnetismo terrestre per far veicolare il segnale radio a grandi distanze, infatti il globo terrestre possiede due poli di forze contrapposte, che si trovano tra il suolo terrestre e la mesosfera. Tra i due poli elettromagnetici si troverebbe il campo risonante magnetico, ionosfera, dove si veicolano con più facilità le trasmissioni radio. Questo strato si trova a circa 50/55 km dal suolo terrestre. Il cervello umano è in grado di emettere queste frequenze e sono piuttosto potenti, quindi da raggiungere la ionosfera, grazie alle frequenze basse tra i 4 e gli 8 Hz che esso emette e mediante la ionosfera si veicolano nell'etere. Quindi l'operatore di Reiki, grazie alla capacità elettrica del suo cervello e alla emissione in onde radio, può raggiungere il ricevente a diverse distanze, ma ho ancora qualche perplessità e riserva, fino a che distanza esso possa spingersi, al momento, non ho strumenti per dimostrare che il cervello umano sia così potente da emettere un segnale radio a così forte da raggiungere enormi distanze. Ecco quindi ipotizzata la teoria delle forme pensiero, che possiedono una forza propria, che si esprimono in frequenze radio, ( la visualizzazione è una frequenza piuttosto potente ), un Reikista per effettuare un trattamento a distanza, deve necessariamente usare la visualizzazione. Per l'appunto, gli Operatori reikisti usano la Visualizzazione per inviare un trattamento a distanza, questo fattore troverebbe una spiegazione plausibile appunto nei concetti espressi sopra, quindi l'operatore raggiunge il ricevente con una forma pensiero, o visualizzazione che è una onda radio con una sua frequenza. Ma come è possibile dimostrare che l'operatore Reikista, raggiunga il ricevente a distanza anche con le energie da lui canalizzate, Infatti fino ad oggi non è ancora stato dimostrato scientificamente. Il concetto secondo cui un trattamento Reiki di secondo grado funzioni, resta fino ad oggi un mistero, per tanto è stato lasciato ai soli concetti spiritualistici, non è mai stato provato che l'operatore canalizzasse e inviasse l'energia a distanza, il concetto è lasciato alla sola spiritualità delle chiavi energetiche, i simboli.

6 È qui faccio riferimento allo scienziato Gregg Braden, quando spiega dell'esperimento fotonico avvenuto in Svizzera qualche tempo fa, che vede la separazione di due particelle di fotoni lanciati a 14 miglia di distanza l'una dall'altra. L'esperimento scientifico fu quello di agire su uno dei due fotoni, per osservare il comportamento dell'altro a distanza di 14 miglia. Si è osservato che mentre si agiva modificando una delle due particelle, nel medesimo istante anche l'altra veniva modificata. È stato così possibile provare che le particelle sono collegate energicamente l'una all'altra perché sono la stessa particella. Quindi il concetto del Reiki a distanza come lo conosciamo è esatto. Io sostengo la tesi che l'operatore di Reiki di secondo grado, durante un trattamento a distanza non invii nulla, ma interagisca con i campi presenti in loco e nel medesimo istante interagisca con i campi presenti dal ricevente, per il concetto delle congiunzioni fotoniche presenti nella luce bianca. Ho già dimostrato in passato con una mia ricerca, come il Reikista emetta energia a onde ad infrarossi dalle mani, grazie al filtro umano, Che ricordo brevemente, ( la luce bianca contiene tutti gli spettri dei colori espressi in differenti frequenze ), l'operatore canalizza luce bianca, la filtra mediante il suo corpo e lasca passare solo la rifrazione degli spettri ad infrarossi ad onde corte, di frequenza molto bassa, tra 4 e 8 Hz. permettendogli di passare dal Operatore al ricevente, grazie al contatto delle mani. Ma allora se in un trattamento a distanza, non vi è la condizione fisica diretta dell'operatore, cosa arriva al ricevente? E le chiavi energetiche i simboli a cosa servono?. Come ho esposto prima, l'operatore Reiki interagisce con le energie sottili o campi, modificando quello che è canalizzato in origine trasformando luce bianca in infrarossi. Quindi è ipotizzabile che il ricevente riceva non solo luce bianca ma potenziata da infrarossi liberi, perché non vedono la compromissione del corpo canalizzante in origine, il segnale di energia nel ricevente è più pulito e assoluto. Le chiavi energetiche i simboli, sono degli strumenti che appartengono alla sfera spirituale, ed utilizzano le stesse energie delle forme pensiero, che trovano difficile dimostrazione scientifica, ma sicuramente anno la loro valenza. I simboli sono degli ideogrammi esoterici antichissimi, estrapolati in parte dalle antiche scritture sacre induista, le scritture sanscrite e appunto perché sacre sono strumenti spirituali, inserite successivamente da Mikao Usui, attivano l'aspetto energetico cosmico, danno un risultato a livello psico emotivo e fisico, ovvero interagiscono con la psiche, sostengono concretamente a parer mio i segnali frequenza emessi dal cervello per raggiungere il ricevente o qualunque situazione per il quale sono stati invocati, creando il risultato. Sicuramente la simbologia utilizzata nelle Pratiche del Reiki del metodo di Mikao Usui, trasmessi a noi dalla Takata negli anni quaranta non sono gli stessi originali di Usui, probabilmente perché essi inseriti in un contesto occidentale, risultavano di difficile comprensione agli occidentali, ma sono molto simili e si discostano di poco dagli originali, la Takata deve averli semplificati senza togliere loro il significato esoterico.

7 Questo fatto ha provocato la separazione di pensiero, tra la Takata e i maestri del metodo originario, dando vita a una nuova metodologia, non molto discostante dalla prima < metodo Giapponese > rendendo il metodo più confacente alla cultura Occidentale. Come dicevo i simboli Occidentali non discostano molto da quelli originali, ma quello che sicuramente è diverso è il fatto che nel metodo Occidentale, i nomi dei simboli non vengono utilizzati come mantra durante le empiriche Reiki, che se recitati ripetutamente nello stato meditativo durante l'utilizzo, danno un effetto straordinario. Vorrei precisare che simboli e mantra vengono utilizzati in tutte le tradizioni spirituali, per la meditazione, lo sviluppo personale, la guarigione e l'uso dell'energia. Esistono molti simboli che non appartengono alla sfera Reiki, che da sempre sono usati per molteplici scopi, ma in questo contesto resteremo focalizzati solo ai quattro simboli Reiki. Lo scopo di questi simboli, in funzione delle varie situazioni, è generalmente di portare buona sorte o se preferite buone energie nel luoghi dove vengono rivolti, oppure servono se usati in meditazione, a portare il meditante allo sviluppo degli stati di coscienza. Mantra e simboli personali o con funzioni specifiche quando preparati consapevolmente, svolgono dei compiti ben precisi e mirati. Sia a livello personale che di espansione di coscienza, mirata ad ottenere particolari effetti sia a livello energetico per richiamare energie specifiche con particolari proprietà, ad esempio la guarigione o il riequilibrio bio-energetico. Un'altra cosa importante da dire è che anche i simboli universali posso essere utilizzati in modo mirato e specifico. Questo avviene quando persone particolari come gli Operatori Reiki, attraverso pratiche specifiche mentali, lavorino per far si che all'interno di un preciso contesto, tali simboli assumano un effetto e significato specifico. Tuttavia i simboli appartengo si alle sfere spirituali, ma dotati di una loro energia sottile, che si attiva quando incontra l'energia spirituale, che come già detto sostiene e compartecipa con le energie creative della mente, pertanto svolgono un compito fondamentale, indispensabile in un trattamento avanzato di Reiki, ed essendo attivati dalla spiritualità non possono essere separati da essa. Questa è la ragione tale per cui sono necessari per lo svolgimento di un trattamento Reiki a distanza, senza i quali il ricevente non riceverebbe quanto sperato. In questo va considerato il contesto da cui provengono, e dal tipo di comunicazione scritta che viene utilizzata. Il kanji Giapponese, quindi la scrittura attraverso ideogramma può avere sino a sette significati completamente diversi in funzione del contesto in cui vene inserito, motivo probabile per il quale la Signora Takata li ha semplificati. I nostri simboli di Reiki (3 e 4 ) non sono altro che rappresentazioni di questo tipo di comunicazione scritta, che nel contesto del Reiki di Usui, hanno assunto il ruolo e compito al quale noi Operatori di Reiki siamo stati avviati. Il 1 e il 2 simbolo invece, sono rappresentazioni grafiche non provenienti da ideogrammi, sul primo non si conosce esattamente l'origine, ma sicuramente appartiene ad una simbologia universale ben più antica, mentre il secondo è una estrapolazione della scrittura sanscrita, che indica il Buddha Amitaba.

8 La cosa interessante da sapere e che voglio portare alla vostra attenzione, è che anche il nostro cervello funziona per archetipi e quindi per simboli. Infatti tutti i processi di assimilazione provenienti dall'esterno, sotto forma di segnali, vengono trasformati dal nostro cervello in simboli geometrici. Quando invece i segnali sono in frequenze, < onde radio > vengono poi ritrasformati in parole, frasi concetti e pensieri. Nel contesto del Reiki attraverso le iniziazioni i simboli vengono impressi nella nostra struttura energetica e nel nostro inconscio e nelle memorie cellulari. Cosa avviene in noi, e perché questi simboli una volta impressi attraverso le iniziazioni energetiche, si comportano nel modo programmato? Funzionano perché ogni volta che li tracciamo, visualizziamo o recitiamo i mantra, per effetto della legge della risonanza, richiamiamo a noi quel tipo di energia legata all'archetipo rappresentato dal simbolo o dal mantra, il nostro sistema quantico lo riconosce fondendosi in un solo campo energetico. In realtà non facciamo niente di miracoloso o magico, ma, semplicemente stiamo utilizzando una legge naturale che interagisce con gli atomi di cui siamo composti, che sono gli stessi nel cosmo. Per un corretto utilizzo degli archetipi (i simboli), è necessario tracciarli e recitare i mantra a loro associati con consapevolezza, in questo modo saremo in grado di riprodurre esattamente gli effetti legati ad essi. In occidente troppo spesso ci limitiamo a demandare il potere al simbolo come un qualcosa di esterno a noi, che non ci appartiene e paradossalmente abbiamo reso questi simboli troppo misteriosi, ad esempio vietandone la pubblicazione e la possibilità per gli allievi di tenerli disegnati, negandogli la contemplazione. Questo ha portato contribuito a non meditare i simboli da parte degli allievi. Purtroppo come spesso accade ci siamo attaccati principalmente alla forma, anziché alla sostanza. Ovviamente questo non significa che dei simboli si debba fare scempio, come tatuaggi o quadri sulle pareti di casa, ma neanche vietare alle persone di tenersene una copia bene custodita in modo che se si avessero dei dubbi su come tracciarli la si possa consultare. Possiamo dire che i simboli sono un aspetto privato ma non segreto. L'approccio migliore è quello di connettersi interiormente al significato intrinseco del simbolo riproducendone in noi il livello di coscienza, in modo che essi divengano tutt'uno con la nostra coscienza.

9 IL SEGNALE PENSIERO O VISUALIZZAZIONE Il segnale emesso dal pensiero o visualizzazione, è una frequenza molto potente e di energia positiva emessa nell'etere, il ricevente è una forma di energia negativa, esattamente come il pianeta, perché formato di materia, mentre il pensiero è formato di energia; quindi il segnale trova il ricevente, un po' come avviene per i fulmini di una tempesta, che si formano nella troposfera, cariche elettromagnetiche, che al culmine della carica elettrostatica si scaricano a terra, quando incontrano un polo negativo sul suolo terrestre. Questo fenomeno avviene in modo naturale, mentre nel caso del reiki a distanza è pilotato dal livello di coscienza, e lo si induce verso il ricevente mediante le forme di visualizzazione. Per fare un esempio semplice, vi e mai capitato di pensare ad una persona istintivamente con il primo pensiero intuitivo, senza l'uso della razionalità e questa persona pochi istanti dopo vi chiama al telefono? Se si ecco la spiegazione. In sostanza avete emesso una onda radio in frequenza così potente che siete entrati in risonanza magnetica con quella persona, usando le onde delta senza che ve ne siate accorti, è perché in quella parte del cervello dove si generano le onde delta, non sono consentiti gli stati di coscienza, questi segnali vengono emessi inconsciamente, è per questo che sono così potenti, anno una vibrazione altissima e si muovono molto lentamente ma penetrano tutti i livelli di resistenza radio, queste onde si espandono comunque e ad ogni distanza. Io credo che il Reiki a distanza funzioni proprio così, Reiki usa il linguaggio dei campi unificati che è fatto di segnali radio e frequenze in movimento, quel movimento che è generato dalla Matrice divina che crea ogni cosa nel cosmo. Misurazione con Biotensor, Pendolino e rilevatore Telsa Magnitudo Per potere confermare la mia teoria, appena esposta, si rende necessaria una conferma data da prove scientifiche, utilizzando strumenti di misurazione delle energie. Per questa sperimentazione, abbiamo utilizzato un Biotensor e un Pendolino, per la misurazione della quanta variabile di energia, un misuratore micro Telsa per la misurazione della variabilità magnetica presente nella stanza, intorno all Operatore Reiki e al Ricevente, situato in una stanza differente, distante quindici metri dalla stanza dell Operatore. Per quanto sia consapevole che gli strumenti utilizzati, il Biotensor e il pendolino, non siano precisi, per la mancanza di una scala di misurazione, e funzionano grazie alle bioenergie dell utilizzatore, danno comunque un idea concreta sulle bio energie e le energie dei campi esterni presenti in loco e si rendono piuttosto affidabili. La sperimentazione si è svolta osservando un Operatore Reikista di secondo grado e un ricevente. Abbiamo misurato le due stanze prese in esame, senza la presenza dei due soggetti, poi le stanze sono state misurate con la presenza dei due soggetti, per stabilire se la loro presenza alterasse la quantità di energia già presente nelle stanze. Abbiamo successivamente misurato le energie presenti in ogni singolo soggetto, Operatore Reikista e Ricevente, prima del trattamento e dopo il trattamento, per osservare le variabili energetiche, qualora fossero cambiate. Di seguito riporto i dati rilevati dai singoli strumenti, utilizzati sui due soggetti coinvolti nel trattamento a distanza.

10 STRUMENTI E SCALE DI MISURAZIONE UTILIZZATE: IL MISURATORE TELSA Che cos è il Tesla? Si chiama tesla l unità di misura del campo magnetico (T). Deve il suo nome allo scienziato statunitense di origine croata Nikola Tesla che si occupò appunto di elettricità e campi magnetici: il tesla corrisponde al campo magnetico che si origina al centro di una circonferenza formata da un filo elettrico al cui interno scorre una corrente di un milione di ampère, cioè la corrente necessaria a illuminare circa 200 mila lampadine da 100 watt. Il tesla è un unità di misura molto grande che infatti viene utilizzata di rado: sarebbe come dover misurare in tonnellate il peso di una mela. In tutte le applicazioni pratiche si preferisce perciò utilizzare il gauss (G), pari a 1 decimillesimo di tesla. Il campo magnetico terrestre, ad esempio, è compreso tra 0,2 e 0,6 gauss, cioè misura meno di un decimillesimo di tesla! Campi magnetici misurabili in tesla sono quelli originati nelle stelle, pari a centinaia di migliaia di tesla, e quelli usati a scopo scientifico: nei laboratori inglesi del centro di ricerca Jet della Comunità europea, si originano campi magnetici pari a 2,8 T per lo studio della fusione nucleare a confinamento magnetico. IL BIOTENSOR che cos è il Biotensor? É lo strumento radiestesico ideato dal Dr. Oberbach che ha sostituito in chiave moderna il pendolo, amplificandone la sensibilità ed aumentando le precisione e la facilità d interpretazione delle risposte. É costituito da un impugnatura metallica a cui è collegato un filo di acciaio armonico con all estremità un disco metallico ad anello.

11 IL PENDLINO che cos è il Pendolino? Il Pendolino è uno strumento esoterico di facile portata che agisce con le energie sottili dell utilizzatore, viene utilizzato abbinato spesso a delle scale di misurazione che lo rendono più preciso e di chiara interpretazione, vedi il Biotensor. Dati della misurazione: Stanza dell Operatore Reiki: Prima della presenza dell Operatore Reikista Misuratore Micro Telsa: mt 42,3/43,5 magnitudo variabile mt 01,2 Bio Tensor : energia rilevata 70% Pendolino con misurazione in scala %: energia rilevata 70/75% Stanza dell Operatore Reiki: con presenza dell Operatore Reikista non in attività

12 Misuratore Micro Telsa: mt 43,2/44,9 magnitudo variabile mt 01,7 Bio Tensor : energia rilevata 90% Pendolino con misurazione in scala %: energia rilevata 85% Operatore Reiki: Operatore prima delle attività di preparazione (meditazione) Misuratore Micro Telsa: mt 43,5/43,7 magnitudo variabile mt 00,2 Bio Tensor : energia rilevata 100 % Pendolino con misurazione in scala %: energia rilevata 100 % Operatore Reiki: Operatore Reikista durante il processo di preparazione (meditazione) Misuratore Micro Telsa: mt 44,5/46,7 magnitudo variabile mt 02,2 Bio Tensor : energia rilevata 260/265 % Pendolino con misurazione in scala %: energia rilevata a fondo scala % Operatore Reiki: Operatore Reikista durante il trattamento a distanza (visualizzazione) Misuratore Micro Telsa: mt 45,2/46,7 magnitudo variabile mt 01,5 Bio Tensor : energia rilevata 355/360% Pendolino con misurazione in scala %: energia rilevata a fondo scala % Operatore Reiki: Operatore Reikista dopo il trattamento a distanza Misuratore Micro Telsa: mt 42,7/43,1 magnitudo variabile mt 00,4

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita INTRODUZIONE Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita Quando hai 27 anni un bimbo di 8 mesi, un buon lavoro, una casa un buon marito, cosa ti manca?

Dettagli

DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI. Come fare il salto quantico

DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI. Come fare il salto quantico CARMELA STELLA DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI Come fare il salto quantico LA SPIRITUALIZZAZIONE DEL CORPO LA MATERIALIZZAZIONE DELLO SPIRITO Avviso di copyright Tutti i diritti sono riservati. Nessuna

Dettagli

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin Tecniche di Presenza Associazione Culturale Lightin 1 L energia della Natura Si dice che la Natura sia in perfetto equilibrio e di conseguenza anche noi che ne facciamo parte, dovremmo esserlo. L albero

Dettagli

IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO

IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO 1 IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO Nonostante il progresso della conoscenza e delle tecnologie sappiamo ancora molto poco sul funzionamento del nostro cervello e sulle sue possibilità tanto che, fra gli

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

Traccio le linee da seguire, comprese le leggi e le spiegazioni su come trasformare l'ambiente di lavoro in una esperienza spirituale e sacra.

Traccio le linee da seguire, comprese le leggi e le spiegazioni su come trasformare l'ambiente di lavoro in una esperienza spirituale e sacra. Parte 2 Dr. Conforto, in qualità di studioso ed uomo di scienza, come giustifica e come interpreta la crescente esigenza di spiritualità da parte di manager e imprenditori? Quando nel 2003 ho pubblicato

Dettagli

suono/vocale/consonante dal creatore a noi. di Ego e Sé superiore/spirito. allineamento galattico. Ciao a tutti,

suono/vocale/consonante dal creatore a noi. di Ego e Sé superiore/spirito. allineamento galattico. Ciao a tutti, Ciao a tutti, data la grande richiesta, Thesolarlogos è pronto a proporre il nuovo 1 livello di TECNICHE VIBRAZIONALI basato sulle LEGGI UNIVERSALI, di cui è composta la nostra vita, per imparare ad usare

Dettagli

R E I K I. fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore. Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009. Castellina in Chianti- Tregole(Siena)

R E I K I. fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore. Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009. Castellina in Chianti- Tregole(Siena) R E I K I fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore Energia Vitale Universale Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009 Castellina in Chianti- Tregole(Siena) R E I K I È la parola giapponese che indica

Dettagli

LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO Quando si parla di inquinamento elettromagnetico o più comunemente elettrosmog ci si riferisce alle alterazioni del campo magnetico naturale generate

Dettagli

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada Che cos è la Lectio divina La Lectio Divina è l esercizio ordinato dell ascolto personale della Parola. ESERCIZIO: è qualcosa di attivo e, per questo, è importante.

Dettagli

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA UDITIVO PROF. EDORDO ARSLAN Indice 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90'

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90' Tecnica Metamorfica La Tecnica Metamorfica stimola con dolcezza cambiamenti profondi. Consiste in uno sfioramento sui punti riflessi della colonna vertebrale, dei piedi, delle mani e della testa. Questi

Dettagli

Queste note non vogliono essere esaustive, ma solo servire come linee guida per le lezioni

Queste note non vogliono essere esaustive, ma solo servire come linee guida per le lezioni Alessandro Farini: note per le lezioni di ottica del sistema visivo Queste note non vogliono essere esaustive, ma solo servire come linee guida per le lezioni 1 Lo spettro elettromagnetico La radiazione

Dettagli

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 -

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 - ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari L A V E R A N A T U R A D E L L A L U C E La luce, sia naturale sia artificiale, è una forma di energia fondamentale per la nostra esistenza e per quella

Dettagli

Associazione Messianica d'italia

Associazione Messianica d'italia Associazione Messianica d'italia PRATICA DEL SONEN Testo esplicativo Il gabinetto della Presidenza della Chiesa Messianica Mondiale del Brasile ha ricevuto molti e-mails da membri che chiedevano il testo

Dettagli

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI.

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. 1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. Tutti i fenomeni elettrici e magnetici hanno origine da cariche elettriche. Per comprendere a fondo la definizione di carica elettrica occorre risalire alla

Dettagli

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE 11 November 2014 COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Ti sei mai chiesto perché alcune persone falliscono in tutto quello che

Dettagli

L ipnosi come comunicazione

L ipnosi come comunicazione 1 Corso di Ipnosi Online - Lezione 2 L ipnosi come comunicazione La cosa più giusta che possiamo dire è che l'ipnosi è comunicazione, e che la comunicazione è ipnosi. La misura della comunicazione è l'effetto

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

SCIENZE. Le scienze e il metodo sperimentale, la materia e le sue proprietà. Le scienze e il metodo sperimentale 01.1

SCIENZE. Le scienze e il metodo sperimentale, la materia e le sue proprietà. Le scienze e il metodo sperimentale 01.1 il testo: 01.1 sperimentale Le scienze studiano i fenomeni della natura (fenomeni naturali). Spesso noi osserviamo la natura e ci chiediamo perché avvengono certi fenomeni. Ad esempio, ti sarà capitato

Dettagli

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno?

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno? 1 17 gennaio 2014 Introduzione al quarto incontro L introduzione è relativa a uno studio nuovo, che ho fatto, e ci introduce nella Scrittura per quanto riguarda il respiro: sono i primi cinque versetti

Dettagli

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Obiettivo: Fornire conoscenze relative alla comunicazione tra istruttore e allievo e strategie funzionali

Dettagli

Dai colori alle stelle: un excursus tra Fisica e Ottica

Dai colori alle stelle: un excursus tra Fisica e Ottica Dai colori alle stelle: un excursus tra Fisica e Ottica Martina Giordani Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali Corso di Laurea in Ottica e Optometria Federica Ricci Facoltà di Scienze matematiche,

Dettagli

REALIZZAZIONE INTEGRALE

REALIZZAZIONE INTEGRALE REALIZZAZIONE INTEGRALE PROGRAMMA DEI CORSI di Andrea Pangos www.andreapangos.it andreapangos@gmail.com 1) Arte e Talenti metodo completo per aumentare la creatività 2) Autoguarigione corso di autoguarigione

Dettagli

PAOLA TOSATO LA LEGGE DI ATTRAZIONE DEL DENARO

PAOLA TOSATO LA LEGGE DI ATTRAZIONE DEL DENARO PAOLA TOSATO Anteprima di: LA LEGGE DI ATTRAZIONE DEL DENARO Migliora il Tuo Rapporto con la Ricchezza per Raggiungere la Prosperità Economica 2 Titolo LA LEGGE DI ATTRAZIONE DEL DENARO Autore Paola Tosato

Dettagli

EMISSIONE E ASSORBIMENTO DI LUCE DA PARTE DELLA MATERIA

EMISSIONE E ASSORBIMENTO DI LUCE DA PARTE DELLA MATERIA EMISSIONE E ASSORBIMENTO DI LUCE DA PARTE DELLA MATERIA Poiché la luce è energia trasportata da oscillazioni del campo elettrico (fotoni) e la materia è fatta di particelle elettricamente cariche (atomi

Dettagli

Studio di Psicologia Centro Studi D.S.A.

Studio di Psicologia Centro Studi D.S.A. SCUOLA STATALE SECONDARIA DI PRIMO GRADO LUIGI PIEROBON CITTADELLA CENTRO TERRITORIALE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE DEGLI ADULTI ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Lettura veloce: imparare a leggere e studiare

Dettagli

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo Lezione 2 - pag.1 Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo 2.1. Il tempo: un concetto complesso Che cos è il tempo? Sembra una domanda tanto innocua, eppure Sembra innocua perché, in fin dei

Dettagli

Novembre 2010. Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=gk_mjzkiudg ...

Novembre 2010. Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=gk_mjzkiudg ... Kiesha Crowther Siamo tutti creatori Divini, arriviamo qui senza ricordare tutto e l'oro sta proprio in questo, il succo sta in questo perché se veniste qui, su questo bellissimo pianeta ricordando chi

Dettagli

Appunti sul magnetismo a distanza: il corpo umano come strumento radionico. di Federico Marincola federico@marincola.com

Appunti sul magnetismo a distanza: il corpo umano come strumento radionico. di Federico Marincola federico@marincola.com Appunti sul magnetismo a distanza: il corpo umano come strumento radionico di Federico Marincola federico@marincola.com http://radionicasenzafrontiere.blogspot.com http://it.groups.yahoo.com/group/radiestesia_it/

Dettagli

Onde elettromagnetiche

Onde elettromagnetiche Onde elettromagnetiche Alla metà del XIX secolo Maxwell prevede teoricamente le onde e.m. Sono scoperte sperimentalmente da Hertz Danno la possibilità di comunicare a distanza (radio, televisione, telecomandi

Dettagli

Titolo dell'attività (max 255 caratteri, spazi compresi) Sintesi dell'attività (max 1000 caratteri, spazi compresi)

Titolo dell'attività (max 255 caratteri, spazi compresi) Sintesi dell'attività (max 1000 caratteri, spazi compresi) RIFLESSIONE SULLA PROGETTAZIONE Titolo dell'attività (max 255 caratteri, spazi compresi) Fare Scienze con un approccio innovativo: l Apparato Circolatorio. Sintesi dell'attività (max 1000 caratteri, spazi

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

14/06/2010 DEL PENSIERO. Un sorprendente contributo scientifico

14/06/2010 DEL PENSIERO. Un sorprendente contributo scientifico L INFLUENZA LINFLUENZA DEL PENSIERO SULLE CELLULE Un sorprendente contributo scientifico 1 DEFINIZIONI Le emozioni sono determinate da processi biologici universali, dipendono da circuiti cerebrali innati

Dettagli

Organizzazione come Cervello

Organizzazione come Cervello Organizzazione come Cervello Molte sono state le considerazioni fatte per descrivere la funzione del cervello: Una sofisticata banca dati Un sistema complesso di reazioni chimiche che danno vita ad azioni

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE

L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE GUIDA PRATICA IN 5 PASSI Sabrina Quattrini www.seichicrei.it Attenzione! Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale.

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

Super Memoria Copyright Oreste Maria Petrillo e Fabio Santoro www.successo3x.com

Super Memoria Copyright Oreste Maria Petrillo e Fabio Santoro www.successo3x.com Note legali Le strategie riportate in questo documento sono il frutto di anni di studi, quindi non è garantito il raggiungimento dei medesimi risultati. L autore si riserva il diritto di aggiornare o modificarne

Dettagli

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura.

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura. Verifica dei postulati di Einstein sulla velocità della luce, osservazioni sull esperimento di Michelson e Morley Abbiamo visto che la necessità di introdurre un mezzo come l etere nasceva dalle evidenze

Dettagli

Visione periferica. e visione centrale. [Premessa]

Visione periferica. e visione centrale. [Premessa] Visione periferica e visione centrale [Premessa] La dimensione dell'immagine che si forma sulla retina di un oggetto a volte non è collegata alla dimensione con cui viene visto quell'oggetto. Vi sono molte

Dettagli

Report dr.sa Simona Robiati CUG Uffici Giudiziari Romani 24 Novembre 2015

Report dr.sa Simona Robiati CUG Uffici Giudiziari Romani 24 Novembre 2015 Le onde cerebrali Report dr.sa Simona Robiati CUG Uffici Giudiziari Romani 24 Novembre 2015 Dietro le quinte della formazione, che abbiamo realizzato con le rappresentanti del CPO ora CUG Uffici Giudiziari

Dettagli

IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE

IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE LA LEGGE DI ATTRAZIONE : Cosa troverai in questo sito: Cos'è (teoria e supporti scientifici) Come funziona (pensiero + energia) Pensiero

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Ing. Andrea Gadducci. Ingegnere Elettronico Indirizzo Strumentazione Biomedica Specializzazione in Metodiche Quanto-Biofisiche

Ing. Andrea Gadducci. Ingegnere Elettronico Indirizzo Strumentazione Biomedica Specializzazione in Metodiche Quanto-Biofisiche La edicina Quantistica nella terapia del dolore. struzioni brevi per una scelta consapevole della propria tecnologia per dialogare con il dolore. ngegnere lettronico ndirizzo Strumentazione Biomedica Specializzazione

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

TEORIA DEI CAMPI MODULATI

TEORIA DEI CAMPI MODULATI TEORIA DEI CAMPI MODULATI di Alessandro Dattilo Vincenzo Iorio La teoria del "campi modulati" rappresenta un passo avanti nella direzione della comprensione del meccanismo con il quale, un fenomeno elettromagnetico

Dettagli

L osservazione in luce bianca è, per così dire, l osservazione del Sole al naturale ovviamente dopo averne attenuato la fortissima emissione di luce.

L osservazione in luce bianca è, per così dire, l osservazione del Sole al naturale ovviamente dopo averne attenuato la fortissima emissione di luce. L osservazione in luce bianca è, per così dire, l osservazione del Sole al naturale ovviamente dopo averne attenuato la fortissima emissione di luce. Questa attenuazione si ottiene mediante l uso di un

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 UN PO' DI STORIA... 5 LA DIFFICLTOA' DI UTILIZZO... 5 CONCLUSIONI.. 6 GALLERIA IMMAGINI 7 NOTE 9 2 INTRODUZIONE Ho scoperto il "Trioplan" (così viene chiamato nel mondo fotografico)

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

elettrosmog radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti frequenze.

elettrosmog radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti frequenze. Con il termine elettrosmog si intende l'inquinamento elettromagnetico derivante da radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti quali quelle prodotte dalle infrastrutture di telecomunicazioni come la radiodiffusione

Dettagli

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona. La vera comunicazione avviene quando uno riceve il messaggio

Dettagli

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie Introduzione Il presente progetto si riferisce alla strutturazione di un percorso laboratoriale teatrale ai ragazzi delle scuole primarie, con il quale

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network

Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network Elaborazione di un esperienza pastorale utilizzando come mezzo di comunicazione un Social Network. I punti di partenza sono: Proposta

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

Alessandro Farini: Dispense di Illuminotecnica per le scienze della visione

Alessandro Farini: Dispense di Illuminotecnica per le scienze della visione Capitolo 1 Radiazione elettromagnetica e occhio In questo capitolo prendiamo in considerazione alcune grandezze fondamentali riguardanti l illuminazione e alcuni concetti legati alla visione umana che

Dettagli

SISTEMA INTERNAZIONALE DI UNITÀ

SISTEMA INTERNAZIONALE DI UNITÀ LE MISURE DEFINIZIONI: Grandezza fisica: è una proprietà che può essere misurata (l altezza di una persona, la temperatura in una stanza, la massa di un oggetto ) Misurare: effettuare un confronto tra

Dettagli

Anno 1. ELETTROSMOG ( Inquinamento elettromagnetico )

Anno 1. ELETTROSMOG ( Inquinamento elettromagnetico ) Anno 1 ELETTROSMOG ( Inquinamento elettromagnetico ) Dispense preparate da : Tiziano Guerzoni In collaborazione con Sergio Berti ORGANIZZAZIONE DELLE DISPENSE Basi propedeutiche Effetti 1 BASI PROPEDEUTICHE

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

The Leader. Scopri la tua tecnica nella vita. Solleverai qualsiasi peso. Emanuele Radice. Sviluppo personale - self Help

The Leader. Scopri la tua tecnica nella vita. Solleverai qualsiasi peso. Emanuele Radice. Sviluppo personale - self Help Scopri la tua tecnica nella vita. Solleverai qualsiasi peso. The Leader Sviluppo personale - self Help Permettimi di darti un consiglio: Scegli ora di essere tu il tuo LEADER SEMPRE! Sviluppo personale

Dettagli

Origine del mondo, e origine della vita.

Origine del mondo, e origine della vita. Origine del mondo, e origine della vita. Chi siamo? Da dove veniamo? E dove andremo dopo la Nostra morte? di Luciano Saporito Che l Universo sia frutto di un esplosione iniziale? Che tutto sia frutto del

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Perché abbiamo deciso di sequenziare il genoma umano

Perché abbiamo deciso di sequenziare il genoma umano L'immagine sopra rappresenta le tappe fondamentali per la scoperta del genoma umano. Una versione più interattiva della mappa è disponibile nel sito del progetto genoma umano, nella sezione dedicata alla

Dettagli

I fotoni sono le particelle di luce che possiedono un energia E che dipende dalla frequenza ν in base alla relazione di Plank: E = hν

I fotoni sono le particelle di luce che possiedono un energia E che dipende dalla frequenza ν in base alla relazione di Plank: E = hν 3. Natura quantistica di fotoni e particelle materiali Le particelle utilizzate per studiare i mezzi materiali obbediscono alle regole della meccanica quantistica. La loro natura perciò è duale, nel senso

Dettagli

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R.

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R. GRANDEZZE FISICHE Prof.ssa Paravizzini M.R. PROPRIETA DEL CORPO SOGGETTIVE OGGETTIVE PR.SOGGETTIVE: gusto, bellezza, freschezza, forma MISURABILI PR. OGGETTIVE: massa, temperatura, diametro, ecc.. Le misure

Dettagli

Tecniche di mediazione: introduzione alla comunicazione nuova figura professionale costruzione di una buona relazione tra le parti

Tecniche di mediazione: introduzione alla comunicazione nuova figura professionale costruzione di una buona relazione tra le parti Il procedimento di mediazione, oggi disciplinato dal DLgs n 28/2010, introduce nel nostro sistema una nuova figura professionale, quella appunto del mediatore che deve necessariamente possedere competenze

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

L importanza delle emozioni in psicoterapia

L importanza delle emozioni in psicoterapia L importanza delle emozioni in psicoterapia L importanza delle emozioni in terapia è condivisa da molti approcci Alexander parlava della terapia come di un esperienza emotiva correttiva,, che non ripetesse

Dettagli

TRASFORMAZIONE CREATIVA OLOQUANTICA

TRASFORMAZIONE CREATIVA OLOQUANTICA Dr.ssa Maria Caterina Feole TRASFORMAZIONE CREATIVA OLOQUANTICA Una tecnica rivoluzionaria di Fisica Quantistica applicata di utilizzo dell Energia e delle Leggi Universali per l ampliamento delle capacità

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

Prefazione di Anselm Grün

Prefazione di Anselm Grün Prefazione di Anselm Grün Molti ritengono che la spiritualità e il lavoro siano due concetti in contraddizione l uno con l altro. Pensano che quelli che lavorano molto non possano essere spirituali e,

Dettagli

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama)

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama) SCUOLA ZEN DI SHIATSU Fondata nel 1988 dal Maestro Tetsugen Serra, diplomato allo Shiatsu Center di S. Masunaga a Tokyo, la Scuola Zen di Shiatsu è oggi una delle realtà più complete e sensibili per chi

Dettagli

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina Paleontologia Industria Radioisotopi Archeologia Medicina Biologia I radioisotopi I radioisotopi (o radionuclidi), sono dei nuclidi instabili che decadono emettendo energia sottoforma di radiazioni, da

Dettagli

LA MATERIA MATERIA. COMPOSIZIONE (struttura) Atomi che la compongono

LA MATERIA MATERIA. COMPOSIZIONE (struttura) Atomi che la compongono LA MATERIA 1 MATERIA PROPRIETÀ (caratteristiche) COMPOSIZIONE (struttura) FENOMENI (trasformazioni) Stati di aggregazione Solido Liquido Aeriforme Atomi che la compongono CHIMICI Dopo la trasformazione

Dettagli

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE. Sai che cosa è la propriocezione? SI SENTIRE TUTTE LE PARTI DEL PROPRIO CORPO IN TESTA. Quindi essere padrone delle singole parti del proprio corpo in ogni momento

Dettagli

Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti

Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti RSA rovincia di Milano Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti L insieme di tutte le onde elettromagnetiche, classificate in base alla loro frequenza, costituisce lo spettro elettromagnetico, che

Dettagli

PRIMA LEGGE DI OHM OBIETTIVO: NOTE TEORICHE: Differenza di potenziale Generatore di tensione Corrente elettrica

PRIMA LEGGE DI OHM OBIETTIVO: NOTE TEORICHE: Differenza di potenziale Generatore di tensione Corrente elettrica Liceo Scientifico G. TARANTINO ALUNNO: Pellicciari Girolamo VG PRIMA LEGGE DI OHM OBIETTIVO: Verificare la Prima leggi di Ohm in un circuito ohmico (o resistore) cioè verificare che l intensità di corrente

Dettagli

DON BOSCO's OPEN LABS

DON BOSCO's OPEN LABS B don Bosco s open labs lcome to we open labs Certe volte andare a scuola diventa proprio un peso: Studiare? E perché dovrei? è la domanda che spesso si sente. La terza media è un anno fondamentale, in

Dettagli

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere senza respirare. Senza l ossigeno non può esistere vita!

Dettagli

Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri

Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri Le onde sono delle perturbazioni periodiche che si propagano nello spazio; quasi sempre (tranne nel caso della luce) si ha un mezzo che permette

Dettagli

Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni

Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni ELETTROSMOG Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti, quali quelle prodotte

Dettagli

Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte.

Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte. Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte. Piergiorgio Trotto Finalità: Sviluppare le capacità espressive con esercizi attinenti al colore e all immagine. Ricercare la propria identità. Sperimentare

Dettagli

ONDE ELETTROMAGNETICHE

ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE Sono parte integrante dell ambiente in cui viviamo e lavoriamo Di origine artificiale (per esempio le onde radio, radar e nelle telecomunicazioni) Di origine

Dettagli

CAMPI ELETTROMAGNETICI

CAMPI ELETTROMAGNETICI CAMPI ELETTROMAGNETICI Che cos è un campo elettromagnetico? Un campo elettromagnetico è una regione dello spazio in cui c è tensione elettrica. È il caso, ad esempio, della regione di spazio in cui vi

Dettagli

LAMPADINE RISPARMIO ENERGETICO

LAMPADINE RISPARMIO ENERGETICO LAMPADINE RISPARMIO ENERGETICO 20 watt = lampadina a filamento da 100 Watt! Usualmente trovi quelle a luce fredda a 6500K e quelle a luce calda a 2700K. Non ricordo quando e con che lampadine feci il confronto,

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

OBIETTIVI DISCIPLINARI CLASSE 1^

OBIETTIVI DISCIPLINARI CLASSE 1^ OBIETTIVI DISCIPLINARI CLASSE 1^ MOTORIE E SPORTIVE Narrare esperienze personali ed i contenuti di brevi racconti rispettando l'ordine logico e cronologico. Acquisire le prime regole di lettura e scrittura.

Dettagli

Che cosa è la fisica? Per arrivare ad una legge fisica si fa un insieme di cose pratiche (procedura) che si chiama metodo scientifico.

Che cosa è la fisica? Per arrivare ad una legge fisica si fa un insieme di cose pratiche (procedura) che si chiama metodo scientifico. 01 Che cosa è la fisica? In questa lezione iniziamo a studiare questa materia chiamata fisica. Spesso ti sarai fatto delle domande su come funziona il mondo e le cose che stanno attorno a te. Il compito

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Il massaggio è una pratica antichissima per il sostegno e la prevenzione delle malattie. Il massaggio non può essere inteso

Dettagli