E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO"

Transcript

1 E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO Bucciarelli Ducci C, MD; Roberto Donati, MD ; Roberto Mezzanotte, MD ; Domenico Mattioli, MD ; Claudio Grisoni, MSE ; Francesco Fedele, MD Dipartimento di Scienze Cardiovascolari e Respiratorie, Università di Roma la Sapienza, Italy Centro Studi Cuore, Roma, Italy Teleskill Italia S.p.A. Progetto pilota e comparazione tra metodologia formativa di tipo face-to-face e Classe Virtuale simulata (14/06/02 ver.3r2)

2 Introduzione Le crescenti esigenze dell educazione medica continua, unitamente alla disponibilità di nuove tecnologie informatiche, rappresentano una sfida importante a cui l Università non può sottrarsi. Le istituzioni formative mediche, ed il mondo sanitario in particolare, da sempre sono alla ricerca di strumenti e metodi innovativi in grado di migliorare la validità dell insegnamento e, da qualche tempo, guardano con particolare attenzione agli sviluppi che i nuovi strumenti informatici e telematici mettono a disposizione. In linea con la tendenza descritta, presso il nostro Dipartimento si è voluto verificare l impatto didattico, in termini di gradimento, efficacia e validità, di una metodologia di insegnamento a distanza (e-learning), multimediale e interattiva, attraverso il confronto con il metodo tradizionale. Per fare ciò l Università si è avvalsa del contributo applicativo di Teleskill Italia che ha permesso la realizzazione di una classe virtuale, e della tecnologia abilitante di Cisco Systems per il supporto della multimedialità avanzata (Content Delivery Networking). Obiettivi del progetto Valutazione con metodo scientifico dell impatto didattico della formazione a distanza di qualità (elearning multimediale avanzato) attraverso il confronto con il metodo tradizionale (ex-cathedra). In particolare, sono stati considerati i parametri di: gradimento del sistema formativo, efficacia nell incremento della conoscenza e delle competenze, qualità dell insegnamento relativamente agli argomenti trattati e agli insegnanti. Il target del progetto è costituito dagli studenti del primo e secondo anno della Iª Scuola di Specializzazione in Cardiologia. Corso Il corso tenuto dall equipe del Professor F. Fedele 1, dal titolo Ecocardiografia di base: valvulopatie mitro-aortiche, è rivolto agli studenti del primo e secondo anno della Iª Scuola di Specializzazione in Cardiologia. Il Corso tratta i diversi aspetti dell ecocardiografia transtoracica dell adulto, dai principi fisici e metodologici, agli aspetti normali, alla diagnosi e valutazione quantitativa nelle diverse patologie. Particolare rilievo viene dato all integrazione della metodica ecocardiografica in ambito clinico, evidenziando come l ecocardiografia costituisca attualmente uno strumento insostituibile per guidare i criteri diagnostici e le opzioni terapeutiche nel modo più corretto. Il piano didattico è articolato in 5 lezioni per una durata complessiva di circa 120 min. di audiovisivo corredate da: 5 dispense tematiche, trascrizione integrale delle lezioni, 300 slides, 50 domande interattive di autovalutazione, 50 domande di valutazione finale e 10 domande di gradimento. La durata effettiva dell intera fruizione dei materiali didattici è di circa 5 ore (300 minuti). Il corso è stato somministrato a diversi gruppi di studenti parallelamente nelle due modalità: tradizionale (ex-cathedra) ed e-learning (su PC via Internet/Intranet). In entrambi i casi sono stati erogati test di apprendimento precedenti e successivi a ciascuna lezione e test di gradimento finali che hanno permesso di verificare l impatto didattico di metodologie e docenti e la percentuale di interesse per la metodologia utilizzata. Tecnologia utilizzata La piattaforma applicativa su cui è stata condotta la sperimentazione è stata realizzata da Teleskill Italia, che ha curato anche la produzione dei contenuti multimediali. In particolare il sistema Teleskill Virtual Class è una collezione di tecnologie integrate, sviluppate per migliorare l'esperienza educativa degli utenti. Questo strumento consente agli studenti di apprendere in maniera completamente naturale, osservando e ascoltando delle repliche perfette di lezioni d'aula, arricchite da diapositive e materiali di 1 Dipartimento di Scienze Cardiovascolari e Respiratorie, Università di Roma La Sapienza p. 2/6

3 riferimento sincronizzati con il parlato del Docente. Il sistema, inoltre, mette a disposizione dell Allievo una serie di strumenti di supporto alla formazione quali: motore di ricerca del testo parlato, dispense, e-books... Teleskill Virtual Class è stato progettato inizialmente per offrire lezioni attraverso Internet/Intranet, ad oggi è uno strumento innovativo che consente l'autenticazione dell utente con sistemi di firma digitale, la produzione di statistiche di fruizione centrali, l'analisi dei dati, la partecipazione a conferenze virtuali e molto altro. In questo caso specifico il corso è stato erogato in modalità wireless classroom in una aula didattica attrezzata con 5 computer portatili dotati di accesso autonomo senza fili alla rete Internet. Il corso è stato prodotto utilizzando materiali audiovisivi, grafici e testuali di elevata qualità al fine di ottenere il massimo dell efficacia formativa e garantire un elevato livello di gradimento. Tuttavia l elevata qualità del corso prodotto si è scontrata con i limiti imposti dal livello qualitativo della connessione ad Internet a disposizione dell Università - una semplice connessione ADSL decisamente sottodimensionata rispetto ai flussi multimediali desiderati. Per questo motivo si è adottata la soluzione Cisco Content Delivery Network (CDN) che ha permesso di trasferire in modo assolutamente trasparente agli studenti tutti i contenuti dei corsi (audio, video, immagini,...). I discenti hanno avuto la sensazione di seguire le lezioni direttamente via Internet, ma in realtà erano serviti da un Cisco Content Engine locale in grado di riprodurre il corso con immagini ad alta definizione e filmati di qualità televisiva. Target e struttura del test Il gruppo target di allievi è stato organizzato in tre gruppi come segue: Gruppo Numero di studenti Met. d insegnamento Metodo di fruizione Gruppo principale 30 studenti Virtual Class 5 ore continuative 1 gruppo di controllo 30 studenti Tradizionale 5 ore continuative 2 gruppo di controllo 5 studenti Virtual Class 10 ore intervallate Ai 30 partecipanti del primo gruppo è stato somministrato il corso in modalità virtuale ed in una unica giornata di lavoro continuativo al computer (5 ore continuative). A questo gruppo è stato affiancato un gruppo di controllo di 30 Allievi che ha fruito dello stesso corso secondo una metodologia didattica tradizionale (5 ore continuative ex-cattedra). Un ulteriore controllo è stato introdotto con un gruppo di 5 allievi a cui il corso è stato somministrato in maniera frazionata in un arco temporale di 10 ore scelte a discrezione dell allievo (10 ore intervallate / on-demand). Ciascuna lezione è stata preceduta da un questionario di valutazione di ingresso ed un questionario di valutazione di uscita per un valore complessivo di 100 domande a scelta multipla e 10 domande di gradimento (scala da 1 a 4). L analisi dei risultati ottenuti ha permesso di ricavare la percentuale di interesse generale, nonché la percentuale di risposte corrette pre e post-test e l impatto didattico delle diverse metodologie di erogazione e dei diversi docenti. p. 3/6

4 Risultati I parametri analizzati sono stati: - % di gradimento del sistema formativo - % delle risposte corrette pre e post corso analizzate rispetto a: metodo formativo, argomenti, professori. Durante l erogazione del corso i ricercatori e gli insegnanti hanno avuto la possibilità di accedere, in tempo reale e direttamente via web, alla distribuzione delle risposte fornite dagli Allievi. In questo modo è stato possibile: - monitorare in tempo reale il processo di apprendimento degli Allievi; - rilevare immediatamente gli argomenti più difficili da apprendere a causa della modalità di insegnamento o della difficoltà dell argomento trattato. Con la soluzione tecnologica utilizzata è stato possibile, quindi, effettuare un analisi dettagliata della reportistica e congiuntamente è stato possibile migliorare e rendere più efficaci le sezioni del corso che hanno rivelato il maggior numero di incertezze nelle risposte. Gradimento generale del sistema Il corso erogato in modalità Virtual Class ha ottenuto tra i partecipanti una elevata percentuale di gradimento (82%) sulla base di 10 risposte anonime di gradimento. Distribuzione delle percentuali di risposte corrette pre e post formazione Nel grafico si mostra il risultato della distribuzione discreta delle risposte al questionario di valutazione di 100 domande da parte del gruppo principale di allievi (n=30). La distribuzione sperimentale è approssimabile da una curva con andamento gaussiano con un valore medio di 67,7% ed una deviazione standard di circa il 10%. p. 4/6

5 Una tale distribuzione ci ha permesso di valutare positivamente sia il gruppo di Allievi target che la numerosità e validità del sistema di testing e sulla base di ciò sono state prodotte alcune valutazioni di confronto di seguito riportate. Face-to-Face vs. Virtual Class L analisi della efficacia didattica non ha mostrato differenze significative nell incremento conoscitivo (+22%) conseguito con il metodo didattico virtuale rispetto a quello tradizionale da parte dei 30 Allievi presenziali e dei 30 Allievi a distanza. Si sono invece osservate differenze tra i metodi di somministrazione continua o frazionata del corso multimediale. p. 5/6

6 In particolare, la metodologia di fruizione continuata ha mostrato una maggiore dispersione dei risultati conseguiti rispetto alla media con una deviazione standard del 22% comparata a quella ottenuta in modalità intervallata / on-demand di circa il 12%. I dati dimostrano come lo studio nei tempi scelti dall Allievo permesso dal sistema Virtual Class è più proficuo e meno dispersivo di quello obbligatorio a date ed ore prefissate. Sono state inoltre osservate delle notevoli differenze di comprensione su diversi gruppi di argomenti come mostrano i diagrammi successivi. Tali istogrammi sono stati ottenuti con una analisi ex-post di raggruppamento delle domande in sub-set ortogonali ed indipendenti dalla naturale sequenza di presentazione degli argomenti e dei docenti interessati. Conclusioni Sviluppi futuri I dati ricavati dalla sperimentazione dimostrano la validità della metodologia didattica a distanza, resa possibile della collaborazione tra Università e Aziende leader nel campo delle tecnologie informatiche, quando realizzata con metodi innovativi e di qualità in grado di garantire una effettiva efficacia didattica. Ulteriori risultati ed indagini di conferma potranno essere ottenuti estendendo sia la base di utenza che il numero di lezioni a cui applicare la metodologia descritta. L e-learning multimediale rappresenta in ogni caso da subito una risorsa educativa da considerarsi non alternativa, ma integrata e complementare a quella tradizionale, per rispondere alle crescenti domande di aggiornamento medico continuo e di formazione in generale. p. 6/6

Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica.

Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica. Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica. PROFILO AZIENDA Teleskill Italia è una società d ingegneria informatica che si occupa di sviluppo tecnologico

Dettagli

TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO

TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO CARATTERISTICHE FUNZIONALI DELLA SOLUZIONE TECNOLOGICA DEDICATA ALLA FORMAZIONE E ALL'AGGIORNAMENTO A DISTANZA

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C011 Corso di aggiornamento destinato ai dirigenti Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato

Dettagli

KPMG e-learning Solution La nostra offerta

KPMG e-learning Solution La nostra offerta KPMG e-learning Solution La nostra offerta BUSINESS PERFORMANCE SERVICES Aprile 2011 ADVISORY Agenda 1. Introduzione Il ruolo della tecnologia nella formazione Le opportunità offerte dall e-learning 2.

Dettagli

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Azienda Policlinico di Modena Dipartimento di "Oncologia ed Ematologia" Direttore: Prof. Pierfranco Conte CLINICA DI MALATTIE DELL APPARATO RESPIRATORIO

Dettagli

F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti,

F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti, Corso di formazione e-learning in materia di efficienza energetica F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti, risparmio energetico negli impianti di illuminazione:

Dettagli

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa 8 Congresso Nazionale FADOI Bologna, 14-17 Maggio 2003 E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa Centro di Ricerca e Formazione in Ecografia Internistica ed Interventistica

Dettagli

PROGETTO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

PROGETTO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PROGETTO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO 1 INDICE 1. Premessa... 2 2. I NOSTRI CORSI... 4 3. OBIETTIVI... 6 4. MODALITÀ DI EROGAZIONE... 7 4.1. E-Learning... 7 4.2. In

Dettagli

F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica

F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica Corso di formazione e-learning in materia di efficienza energetica F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica e fisica applicata all'edificio DURATA 3 ORE LA

Dettagli

Durata 6 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C008 Corso di aggiornamento per Datori di Lavoro che svolgono direttamente i compiti di prevenzione e protezione

Dettagli

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY Giugno 2010 Teleskill Learning Community Teleskill Learning Community è un portale on-line che consente al cliente di gestire

Dettagli

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb Corso di aggiornamento e-learning destinato ai Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B002 Criteri

Dettagli

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE Corso di formazione e-learning in materia di project management G006 DURATA 9 ORE Process groups Il corso è valido ai fini del raggiungimento delle 35 contact hours richieste per la certificazione PMP

Dettagli

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico DURATA 3 ORE Artt.

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

capitolo 3 LE LINEE GUIDA

capitolo 3 LE LINEE GUIDA capitolo 3 LE LINEE GUIDA Il presente capitolo illustra i principali elementi metodologici ed operativi che caratterizzano le Linee guida proposte per la valutazione dei prodotti didattici per l e-learning.

Dettagli

Relazione finale. Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle

Relazione finale. Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle Relazione finale Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto consiste nella creazione e somministrazione

Dettagli

Agenda. Prova d esame, prova valutativa, simulazione prova d esame, aggiornamento ed adeguatezza professionale. Ferdinando Santagata CHI SIAMO

Agenda. Prova d esame, prova valutativa, simulazione prova d esame, aggiornamento ed adeguatezza professionale. Ferdinando Santagata CHI SIAMO Formazione OAM Prova d esame, prova valutativa, simulazione prova d esame, aggiornamento ed adeguatezza professionale SP Consulting Srl Agenda CHI SIAMO 1. PROVA D ESAME Requisiti di Ammissione Caratteristiche

Dettagli

Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative

Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative ai sensi dell art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

Linee guida per le attività didattiche in modalità e- learning

Linee guida per le attività didattiche in modalità e- learning Linee guida per le attività didattiche in modalità e- learning Approvate dal Senato Accademico nella seduta del 23/01/2013 1. Introduzione: modelli ISA e blended learning... 2 2. Linee guida... 3 2.1.

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

14 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 32 - Lunedì 05 agosto 2013

14 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 32 - Lunedì 05 agosto 2013 14 Bollettino Ufficiale D.G. Salute Circolare regionale 29 luglio 2013 - n. 17 Indicazioni in ordine ai criteri di realizzazione di corsi di formazione a distanza in modalità e-learning e avvio della sperimentazione

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico del TABLET Livello Base (100 ore), Livello Intermedio (150 ore), Livello Avanzato

Dettagli

Modello per la progettazione di un percorso formativo. A cura di Novella Caterina

Modello per la progettazione di un percorso formativo. A cura di Novella Caterina A cura di Novella Caterina 1 RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI 1.1 Premessa di scenario 1.2 Finalità 1.3 Destinatari del corso 1.4 Obiettivi 1.5 Target di riferimento 1.6 Referenti di progetto manager (Pm) si

Dettagli

capitolo 7 LA CHECKLIST PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE TECNICO-DIDATTICA TTICA

capitolo 7 LA CHECKLIST PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE TECNICO-DIDATTICA TTICA capitolo 7 LA CHECKLIST PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE TECNICO-DIDATTICA TTICA 7.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si basa su un campione del prodotto, precedentemente selezionato

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

R@CLI. er@cli-learning - piattaforma Certificata Scorm

R@CLI. er@cli-learning - piattaforma Certificata Scorm Er@cli-learning Manuale R@CLI e-learning er@cli-learning - piattaforma Certificata Scorm Piattaforma e-learning Moodle certificata SCORM Moodle è compatibile per l erogazione dei cosiddetti pacchetti SCORM

Dettagli

Nuova Piattaforma Formazione a Distanza. Le regole di utilizzo

Nuova Piattaforma Formazione a Distanza. Le regole di utilizzo Nuova Piattaforma Formazione a Distanza Le regole di utilizzo LA STRUTTURA DEI CORSI Il catalogo formativo prevede per ogni utente di Agenzia un percorso formativo determinato sulla base del ruolo NewAge

Dettagli

E-LEARNING. Durata 9 ore

E-LEARNING. Durata 9 ore E-LEARNING Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A3 - Il CSE, la Direzione Lavori, le imprese affidatarie ed esecutrici Durata

Dettagli

presso Ministero della Giustizia LINEE GUIDA ATTIVITA FORMATIVA DISTANZA DRAFT -SEDUTA DI CONSIGLIO 22 LUGLIO 2014 1

presso Ministero della Giustizia LINEE GUIDA ATTIVITA FORMATIVA DISTANZA DRAFT -SEDUTA DI CONSIGLIO 22 LUGLIO 2014 1 LINEE GUIDA ATTIVITA FORMATIVA DISTANZA 1 1.0 Introduzione 1.1 Le presenti Linee Guida disciplinano le modalità per lo svolgimento delle attività formative svolte a distanza (FAD e FAD-Q), come previsto

Dettagli

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb Corso di aggiornamento e-learning destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 PSC e costi della

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE E CAPACITA...

Dettagli

E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili

E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili Responsabile scientifico di progetto CARLO CALTAGIRONE Università di Roma Tor Vergata

Dettagli

Formazione Online PERSONALE SCOLASTICO. Piattaforma e-learning. Guida Partecipante

Formazione Online PERSONALE SCOLASTICO. Piattaforma e-learning. Guida Partecipante Formazione Online PERSONALE SCOLASTICO Piattaforma e-learning Guida Partecipante INDICE INTRODUZIONE... 3 Adempimenti... 4 La Piattaforma E-Learning... 4 Come Iniziare... 4 Come Frequentare... 4 Controllo

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Carlo e Nello Rosselli Aprilia (LT)

Istituto d Istruzione Superiore Carlo e Nello Rosselli Aprilia (LT) Istituto d Istruzione Superiore Carlo e Nello Rosselli Aprilia (LT) Presentazione del corso: CCNA Discovery 1: Networking for Home and Small Businesses Opportunità Internet sta cambiando la vita come noi

Dettagli

INAIL Formazione Elearning e nuove tecnologie. e-learning INAIL. dai CBT al Collaborative Learning

INAIL Formazione Elearning e nuove tecnologie. e-learning INAIL. dai CBT al Collaborative Learning e-learning INAIL dai CBT al Collaborative Learning Elearning : direttive, linee guida e accordi 2000 Commissione Europea lancia l iniziativa: < E-learning Pensare l istruzione di domani > 2001 Direttiva

Dettagli

La piattaforma e-learning dello IAL

La piattaforma e-learning dello IAL La piattaforma e-learning dello IAL Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania è da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro.

Dettagli

Teleskill. Teleskill. video conference live. video conference live. videocomunicazione professionale interattiva su web

Teleskill. Teleskill. video conference live. video conference live. videocomunicazione professionale interattiva su web videocomunicazione professionale interattiva su web Teleskill video conference live Teleskill video conference live videocomunicazione professionale interattiva su web www.tvclive.com Teleskill Italia

Dettagli

Video Comunicazione su Rete Internet

Video Comunicazione su Rete Internet Video Comunicazione su Rete Internet 1 Introduzione alla comunicazione video su rete Internet. La rapida evoluzione dell Information Technology negli ultimi anni ha contribuito in maniera preponderante

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DOCENTI DI INFORMATICA E LABORATORIO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSI 1 e E 2 e ITC IPC OBIETTIVI GENERALI DEL PROCESSO FORMATIVO: Potenziare la capacità d ascolto Sviluppare le capacità comunicative

Dettagli

Moodle nell'università L esperienza di Roma La Sapienza

Moodle nell'università L esperienza di Roma La Sapienza Moodle nell'università L esperienza di Roma La Sapienza Paolo Renzi Dipartimento di Psicologia e CITICoRD Università di Roma La Sapienza Prima strada E-learning: le possibili scelte in ambito universitario

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE RAGIONIERI 00198 Roma Via G. Paisiello, 24 - www.consrag.it

CONSIGLIO NAZIONALE RAGIONIERI 00198 Roma Via G. Paisiello, 24 - www.consrag.it Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning agli eventi formativi previsti nei programmi di formazione professionale continua per i ragionieri commercialisti Indice 1. Definizioni..3

Dettagli

European Financial Advisor Program

European Financial Advisor Program European Financial Advisor Program certificato EDIZIONE 2015 TESEO, da oltre dieci anni, opera quale ente di ricerca e sviluppo di didattica applicata e quale centro di cultura finanziaria indipendente,

Dettagli

MASTER di I Livello. Posturologia. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355

MASTER di I Livello. Posturologia. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355 MASTER di I Livello 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355 Pagina 1/5 Titolo Edizione 2ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata Durata

Dettagli

E-LEARNING. Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.

E-LEARNING. Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D. E-LEARNING Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B1 Titolo I del D.Lgs 81/2008 Durata 9 ore Direttore didattico: ing.

Dettagli

Dispositivo Forma.Temp per la Formazione a Distanza (FaD) CdA 11/11/2015

Dispositivo Forma.Temp per la Formazione a Distanza (FaD) CdA 11/11/2015 Dispositivo Forma.Temp per la Formazione a Distanza (FaD) CdA 11/11/2015 Sommario Premessa... 3 1. Definizione... 3 2. Destinatari... 3 3. Tipologie formative finanziabili... 3 4. Formazione blended...

Dettagli

FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08

FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 conforme all All. 1 dell Accordo Stato-Regioni del 21/12/11 e alla Circolare Regione Lombardia n. 17 del 29/07/13 Regole di

Dettagli

SEZIONE 3. 3.1 Analisi di contesto. 3.2 Obiettivo del progetto IL PROGETTO

SEZIONE 3. 3.1 Analisi di contesto. 3.2 Obiettivo del progetto IL PROGETTO SEZIONE 3. IL PROGETTO 3.1 Analisi di contesto Allo stato attuale le attività didattiche del Corso di laurea in Medicina e chirurgia sono strutturate in linea con il nuovo curriculum comunitario approvato

Dettagli

Professioni Sanitarie e Formazione Digitale

Professioni Sanitarie e Formazione Digitale Sapienza Università di Roma Facoltà di Medicina e Psicologia Professioni Sanitarie e Formazione Digitale Vassilios Papaspyropoulos Convegno ECM Professioni Sanitarie & ICT Sala Convegno Fondazione Il Faro

Dettagli

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Ottobre 2009 Indice 1. Introduzione...3 2. Accesso al servizio...3 2.1. Caratteristiche tecnologiche distintive e requisiti minimi del

Dettagli

Antonella Foco Relazione finale 2 Anno 2008/2009 Classe E12 Tutor: Angela Passoni Allegato 2

Antonella Foco Relazione finale 2 Anno 2008/2009 Classe E12 Tutor: Angela Passoni Allegato 2 Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti 1 Il Progetto è nato dall esigenza di sperimentare nuove strategie per implementare nei ragazzi il desiderio di avvicinarsi

Dettagli

Creare una piattaforma blog scolastica con Wordpress Creazione di

Creare una piattaforma blog scolastica con Wordpress Creazione di App per la didattica in ambiente ipad Collezione di App per la didattica che permettono di svolgere lezioni, organizzare l attività di ricerca e catalogazione delle informazioni e di condividere i contenuti.

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Durata 28 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI

Durata 28 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI Corsi di formazione per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione Art. 32 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato regioni del 26 gennaio 2006 B024 Modulo A Durata 28 ore DESTINATARI

Dettagli

E-learning. Struttura dei moduli formativi

E-learning. Struttura dei moduli formativi E-learning Per e-learning (o apprendimento on-line) s intende l uso delle tecnologie multimediali e di Internet per migliorare la qualità dell apprendimento facilitando l accesso alle risorse e ai servizi,

Dettagli

Guida alla preparazione dei materiali didattici

Guida alla preparazione dei materiali didattici Guida alla preparazione dei materiali didattici 2 Indice 1. PEGASO 3.0 I-UNIVERSITY ---------------------------------------------------------------------------------------------- 4 2. LINEE GUIDA PER LA

Dettagli

RAILAB. LA FORMAZIONE COME OPPORTUNITÀ

RAILAB. LA FORMAZIONE COME OPPORTUNITÀ RAILAB. LA FORMAZIONE COME OPPORTUNITÀ Cos è RaiLab RaiLab è la risposta di Rai Educational all esigenza di una formazione a distanza efficace, complementare - non sostitutiva - a quella impartita nell

Dettagli

MASTER di I Livello. MA355 - Posturologia 1ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355

MASTER di I Livello. MA355 - Posturologia 1ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA355 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area MOTORIA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata Durata

Dettagli

FLESSIBILITÀ ED EFFICACIA DELLE PIATTAFORME INFORMATICHE DEDICATE ALLA FORMAZIONE A DISTANZA: IL PROGETTO SOFIA

FLESSIBILITÀ ED EFFICACIA DELLE PIATTAFORME INFORMATICHE DEDICATE ALLA FORMAZIONE A DISTANZA: IL PROGETTO SOFIA FLESSIBILITÀ ED EFFICACIA DELLE PIATTAFORME INFORMATICHE DEDICATE ALLA FORMAZIONE A DISTANZA: IL PROGETTO SOFIA M. CASALE*, R. D ANGELO*, D. FERRANTE* RIASSUNTO La Direzione regionale Inail per la Campania,

Dettagli

C002 Corso di formazione per preposti

C002 Corso di formazione per preposti Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C002 Corso di formazione per preposti DURATA 16 ORE Art. 37 comma 7 del D.Lgs

Dettagli

DURATA 28 ORE. Valido per tutti i Macrosettori ATECO ai fini del raggiungimento del monte ore di aggiornamento quinquennale previsto dalla normativa

DURATA 28 ORE. Valido per tutti i Macrosettori ATECO ai fini del raggiungimento del monte ore di aggiornamento quinquennale previsto dalla normativa Corso di aggiornamento e-learning destinato ai Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B024 Modulo A DURATA 28 ORE Valido per tutti i Macrosettori

Dettagli

C005 Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza - Art. 37 comma 11 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

C005 Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza - Art. 37 comma 11 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C005 Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza -

Dettagli

Formazione in rete e apprendimento collaborativo

Formazione in rete e apprendimento collaborativo Formazione in rete e apprendimento collaborativo Ballor Fabio Settembre 2003 Cos è l e-learning Il termine e-learning comprende tutte quelle attività formative che si svolgono tramite la rete (Internet

Dettagli

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa MODULO I TRODUTTIVO Indice Premessa Obiettivo del modulo Didattica blended Ragioni dell adozione del blended e-learning - Ragioni didattiche - Ragioni del lifelong learning Finalità e obiettivi Risultati

Dettagli

Kit metodologico-didattico per la personalizzazione di percorsi formativi. Definizione dei profili di apprendimento

Kit metodologico-didattico per la personalizzazione di percorsi formativi. Definizione dei profili di apprendimento Kit metodologico-didattico per la personalizzazione di percorsi formativi Definizione dei profili di apprendimento Architetture Didattiche Tipologia Caratteristiche Quando avvalersene Ricettiva Trasmissione

Dettagli

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative Sommario INDICE Lo strumento ideale per erogazione e gestione dei C.F.P. (Crediti formativi permanenti) Punti di Forza Sistema

Dettagli

Validazione da parte dell Università Cattolica di Milano del format denominato Scuola Genitori Digitale

Validazione da parte dell Università Cattolica di Milano del format denominato Scuola Genitori Digitale Validazione da parte dell Università Cattolica di Milano del format denominato Scuola Genitori Digitale ClasseWeb, al fine di validare il format proprietario denominato Scuola Genitori Digitale ha realizzato

Dettagli

formazione professionale continua a distanza

formazione professionale continua a distanza formazione professionale continua a distanza Piattaforma formativainnovaforma.com Moodle 2.7 Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment, ambiente per l apprendimento modulare,

Dettagli

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio www.pneumologia.unimo.it Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio 11/10/2004 Medicina ed e-learning nella formazione del medico Lorenzo Corbetta

Dettagli

La formazione a distanza

La formazione a distanza Diap.: 1 La formazione a distanza Diap.: 2 La formazione a distanza ambiente formativo tecnologico comprensivo di forme di didattica adistanzaediapprendimentoonline Diap.: 3 permette una interazione tra

Dettagli

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico MANUALE MOODLE Gestione Materiale Didattico 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E DEFINIZIONE DI UN CORSO MOODLE... 4 2. FORMATO DI UN CORSO MOODLE... 6 2.1. Impostazione del formato di un corso Moodle... 6 2.2.

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE

CORSO DI INFORMATICA DI BASE Ce.Se.Vo.Ca. Centro Servizi per il Volontariato di Capitanata Via Arpi, 66-71100 Foggia tel. e fax: (+39) 0881.56868 e-mail: info@cesevoca.it url: www.cesevoca.it CORSO DI INFORMATICA DI BASE Sede di Svolgimento:

Dettagli

European Financial Advisor Program

European Financial Advisor Program European Financial Advisor Program certificato EDIZIONE PADOVA 2014 In collaborazione con Partner 2 3 Gli obiettivi del percorso formativo Il programma proposto mira a: Elevare il grado di preparazione

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

Teleskill Video Conference Live

Teleskill Video Conference Live Teleskill Video Conference Live Videocomunicazione professionale interattiva su web pres-tlive-v5.0 Teleskill Video Conference Live Comunicazione audiovisiva sincrona interattiva tra più utenti remoti

Dettagli

CONSORZIO ALMA LAUREA STAND I27

CONSORZIO ALMA LAUREA STAND I27 L Associazione di scuole superiori AlmaDiploma opera per agevolare e democratizzare l accesso dei giovani al mercato del lavoro italiano e internazionale. AlmaDiploma inoltre ha lo scopo di fornire agli

Dettagli

ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI

ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI DATA SHEET ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI Lo scopo di questa ricerca è quello di descrivere il percorso che alcune scuole secondarie

Dettagli

e-learning connessione in rete

e-learning connessione in rete Per e-learning si intende un attività formativa (rivolta a utenti adulti, studenti universitari, studenti delle superiori, insegnanti, ecc.) che prevede: l utilizzo della connessione in rete per la fruizione

Dettagli

Il metodo ASEI SCHOOL mette al centro l allievo.

Il metodo ASEI SCHOOL mette al centro l allievo. ASEI SCHOOL è la prima Smart School di lingue certificata dal sistema ISO 900-2008 e accreditata dall Università di Cambridge per il test online BULATS. THE HIVE è l innovativo metodo didattico ideato

Dettagli

indice Blended Learning 1

indice Blended Learning 1 Blended Learning La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Blended Learning 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA accompagna lo sviluppo delle risorse in azienda

Dettagli

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale Premessa Il presente documento riporta una descrizione tecnico funzionale del servizio Teleskill Live utilizzato per l'erogazione in modalità classe virtuale di corsi di formazione on line dedicati ai

Dettagli

La scuola ha bisogno di cambiare

La scuola ha bisogno di cambiare Oggi il modo di comunicare è cambiato. La Rivoluzione digitale ha innescato nuove dinamiche di relazione e di condivisione delle informazioni. Il flusso continuo di conoscenze ha creato la necessità di

Dettagli

DURATA 14 ORE. Art. 34 commi 2 e 3 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

DURATA 14 ORE. Art. 34 commi 2 e 3 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C008 Corso di aggiornamento per Datori di Lavoro che svolgono direttamente i compiti

Dettagli

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Prot. MIUR AOODRLO R.U. 1817 del 31/01/2013 Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Dentro il cambiamento L introduzione delle tecnologie e la transizione al

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

Corsi di laurea in. Scienza dell Architettura Scienze della Comunicazione Scienze dell Amministrazione

Corsi di laurea in. Scienza dell Architettura Scienze della Comunicazione Scienze dell Amministrazione Servizi Universitari per l Orientamento Formazione, Istruzione e Apprendimento Corsi di laurea in Scienza dell Architettura Scienze della Comunicazione Scienze dell Amministrazione Sassari Febbraio 2007

Dettagli

REPORT FINALE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE

REPORT FINALE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Direzione Didattica Statale, 1 Circolo, Nocera Superiore (SA) -

Dettagli

General english cartoon based Corso online curriculare di lingua inglese

General english cartoon based Corso online curriculare di lingua inglese General english cartoon based Corso online curriculare di lingua inglese Overview Corso multimediale pensato per utenti che, indipendentemente dal livello iniziale di padronanza della lingua, vogliano

Dettagli

IAMP ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI

IAMP ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI E-LEARNING + ON LINE - costi + RISULTATI PROGETTO PRESENTAZIONE GENERALE è un marchio commerciale di Studio Mandelli S.r.l., società specializzata in servizi

Dettagli

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi.

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Dal 1989 l informazione assicurativa indipendente Percorsi formativi di abilitazione

Dettagli

Le figure professionali dell e-learning

Le figure professionali dell e-learning Le figure professionali dell e-learning Competenze e opportunità Dott. M. Boati Le figure professionali Le figure professionali per fase rogettazione Ogni fase di un progetto produce effetti sulla fase

Dettagli

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 e-learning PER LA CATALOGAZIONE 1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 1.1 GLI OBIETTIVI 2 1.2 I PERCORSI DIDATTICI 2 1.3 I CONTENUTI: LA CATALOGAZIONE 3 1.4 I CONTENUTI: GLI STANDARD CATALOGRAFICI 3 1.5 I CONTENUTI:

Dettagli

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro RISORSE COMUNI Milano, 22 gennaio 2003 LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro Rosanna Lisco Euform.it

Dettagli