APPALTO DI MANUTENZIONE RETI E SERVIZI DEL CICLO IDRICO INTEGRATO. SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPALTO DI MANUTENZIONE RETI E SERVIZI DEL CICLO IDRICO INTEGRATO. SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4"

Transcript

1

2 SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4 Schede di supporto A Sicurezza generale B Sicurezza di fase A4 Installazione e smantellamento cantiere A7 Moti del terreno A8 Cadute di masse di terreno A10 Vento A11 Reti di distribuzione di energia elettrica A12 Reti di distribuzione di gas A13 Reti di distribuzione di acqua A14 reti fognarie A16 Protezione di terzi- Delimitazione del cantiere A18 Servizi igienico assistenziali A19 Presidi sanitari A20 Gestione delle emergenze A21 Accessi e circolazione delle persone e dei mezzi di cantiere A23 Impianti di alimerntazione e reti principali di distribuzione dell energia elettrica A28 Apparecchi di sollevamento in particolari situazioni A32 Segnaletica di sicurezza A34 Lavori in prossimità di corsi d acqua B1 Scavo di sbancamento e di fondazione B3 Montaggio e smontaggio ponteggi metallici B4 Coperture B6 Murature, intonaci, finiture e opere esterne B8 Manutenzione e riparazione B9 Scavi di sbancamento e di fondazione e movimenti terra B12 Manti bituminosi B13 Rifacimento manti B16Scavi demolizioni e sottofondi B19 Scavi e movimento terra B21 Rinterri rifiniture e ripristini stradali B22 Pozzi B24 Paratoie monolitiche B25 Pali battuti B26 Pali trivellati

3 SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 2 di 4 B27 Jet grouting C Opere provvisionali D Macchine B28 Micropali B29 Demolizioni B32 Sabbiatura e idropulitura B34 Segnaletica stradale (realizzazione) B35 Prefabbricati C1 Anditoie e passerelle C4 Intavolati C5 Parapetti C7 Ponti su cavalletti C8 Ponti su ruote C11 Ponteggi metallici C12 Protezione aperture verso il vuoto C13 Protezione aperture C14 Armatura scavi D2 Autobetoniera D3 Autocarro D4 Autocarro con gru D6 Autogrù D11 Caldaia per bitume D12 Carotatrice D15 Carro di perforazione D24 Compressore d aria D25 Dumper D27 Elevatore a cavalletto D28 Escavatore D29 Escavatore/Caricatore (terna) D33 Escavatore mini D34 Escavatore mini con martello demolitore D38 Gru a giraffa manuale D41 Gruppo elettrogeno con fari D45 Jet grouting D47 Macchina spazzolatrice-aspiratrice ( pulizia stradale) D48 Macchine per scavo paratie monolitiche D50 Macchina micropali

4 SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 3 di 4 E Attrezzature e utensili F Dispositivi di protezione individuale D51 Molazza D53 Motopompa D54 Motosaldatrice D56 Pala meccanica D57 Pala meccanica minipala D61 Pompa idrica D62 Pompa per cls D67 Rifinitrice D68 Rullo compressore D71 Sega a disco per metalli D73 Sega circolare D76 Carrelloni per macchine operatrici D77 Spingitubo D82 Tagliasfalto a disco D93 Trivellatrice D95 Autogrù a portale D96 Binda a motore E1 Scale a mano semplici E2 Scale doppie a compasso E5 Avvitatore elettrico E7 Cannello per guaina E8 Cannello ossiacetilenico E12 Martello demolitore elettrico E13 Martello demolitore pneumatico E14 Martello idraulico a mano E21 Saldatrice elettrica E23 Smerigliatrice orbitale flessibile E24 Trapano elettrico E25 Utensili a mano E26 Vibratore per cls E27 Sega circolare portatile E28 Seghetto alternativo E31 Accessori di sollevamento E32 Canale per scarico macerie F1 Calzature di sicurezza

5 SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 4 di 4 F2 Casco o elmetto di sicurezza G Rischi specifici H Preparati pericolosi I Prescrizioni operative F3 Cinture di sicurezza, funi di trattenuta, sistemi di assorbimento frenato di energia F4 Otoprotettori F5 Guanti F6 Indumenti protettivi particolari F7 Maschera antipolvere e apparecchi filtranti F8 Occhiali di sicurezza e visiere G1 Agenti biologici G2 Agenti chimici G3 Elettricità G4 Illuminazione G5 Esplosione-Incendio G6 Microclima G7 Movimentazione manuale dei carichi G9 Radiazioni non ionizzanti G10 Rumore G11 Vibrazioni H1 Adesivi H2 Additivi per calcestruzzi e malte cementizie I1 Aggancio per il trasporto di macchine operatrici I2 Istruzioni per gruisti I4 Modalità dei controllo delle funi o catene I7 Sicurezza nel montaggio con gru

SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE

SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE LUOGHI, LOCALI E POSTI DI LAVORO (riferiti alle attività prevalenti svolte dall'impresa) 1-ATTIVITÀ DI CANTIERE N. SCHEDA Scavi e movimento terra 1.1.1 X

Dettagli

ATTREZZATURE: ATTIVITA FISSE: ALTRE SCHEDE BIBLIOGRAFICHE: DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO CANALE PER SCARICO MACERIE

ATTREZZATURE: ATTIVITA FISSE: ALTRE SCHEDE BIBLIOGRAFICHE: DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO CANALE PER SCARICO MACERIE ATTREZZATURE: A.01.01 A.01.02 A.01.03 A.01.04 A.01.05 A.01.06 A.01.07 A.01.08 A.01.09 A.01.10 A.01.11 A.01.12 A.01.13 ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO CANALE PER SCARICO MACERIE FUCINA IMPIANTO CENTRALIZZATO

Dettagli

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni Cassa Edile LAVORAZIONI Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni NATURA Altro Altro Altro 00 000 000 Costruzioni edili in nuove costruzioni Installazione cantiere

Dettagli

SPECIFICHE MODULISTICA POS/PSC/PSS

SPECIFICHE MODULISTICA POS/PSC/PSS Modulistica // Edizione 2014 Modulistica semplificata compilabile per la redazione dei documenti,, e Fascicolo dell'opera conformi al Decreto Interministeriale del 09/09/2014. SPECIFICHE MODULISTICA //

Dettagli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ALLEGATO B Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Individuazione dei criteri seguiti per la valutazione Per ogni lavoratore vengono individuati i relativi pericoli connessi con le lavorazioni stesse, le attrezzature impiegate

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO B Comune di Marineo Provincia di PA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGETTO DEI LAVORI

Dettagli

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari)

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari) ALLEGATO B ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Lavori di ammodernamento ed allargamento

Dettagli

L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni XXIII, 25 - Rivoli (TO)

L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni XXIII, 25 - Rivoli (TO) AREA EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni III, 25 - Rivoli (TO) INTERVENTI DI COMPLETAMENTO DI ADEGUAMENTO NORMATIVO

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di LENOLA Provincia di LT ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGETTO PER L'INNALZAMENTO

Dettagli

ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA "SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD" http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html

ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA "SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD" http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html www.testo-unico-sicurezza.com Nome Dimensione Data ultima modifica Tipo

Dettagli

Allegato B - Lavorazioni e sorgenti di rischio Plesso scolastico "U. Foscolo"

Allegato B - Lavorazioni e sorgenti di rischio Plesso scolastico U. Foscolo ALLESTIMENTO E ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE Realizzazione della recinzione di cantiere e relativi accessi; utilizzo di reti e/o pannelli in metallo e/o tavole in legno Uso della mazza Uso di rete, pannelli

Dettagli

VALUTAZIONE PREVENTIVA DEL RISCHIO RUMORE (Ai sensi del Testo Unico della Sicurezza di cui al D.Lgs. 9-04-2008 n. 81 Titolo VIII, Capo II e s.m.i.

VALUTAZIONE PREVENTIVA DEL RISCHIO RUMORE (Ai sensi del Testo Unico della Sicurezza di cui al D.Lgs. 9-04-2008 n. 81 Titolo VIII, Capo II e s.m.i. VALUTAZIONE PREVENTIVA DEL RISCHIO RUMORE (Ai sensi del Testo Unico della Sicurezza di cui al D.Lgs. 9-04-2008 n. 81 Titolo VIII, Capo II e s.m.i.) S.P.6-QUARRATA/PONTE ALLA TRAVE MESSA IN SICUREZZA DEL

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata in conformità alla normativa italiana vigente: - D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE - VARIANTE - Il R.U.P.: ing. Francesco Cicala. Il Progettista: ing. Francesco Cicala

PROGETTO PRELIMINARE - VARIANTE - Il R.U.P.: ing. Francesco Cicala. Il Progettista: ing. Francesco Cicala Comune di Villaricca Provincia di Napoli Progetto per la realizzazione di un'area parcheggio pubblico e completamento impianto sportivo al Corso Italia con struttura polifunzionale PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Comune di Offida Provincia di Ascoli Piceno ANALISI E VALUAZIONE DEI RISCHI PROBABILIA' ed ENIA' del DANNO Decreti Legislativi 494/96 e 528/99 D.P.R. 222/2003 OGGEO: Dissesto idrogeologico in ato sul versante

Dettagli

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA FISICA DEI LAVORATORI

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA FISICA DEI LAVORATORI Valutazione del rischio R = 2 x 2 = 4 S. 01 CATEGORIA: INSTALLAZIONE DEL CANTIERE OPERAZIONE: Installazione di impianto di terra e contro le scariche atmosferiche per il ponteggio ATTREZZATURE: Compressore,

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO "B" Comune di Ortona Provincia di Chieti ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Completamento

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di ROCCABRUNA Provincia di CN ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

SEZIONE B: SCHEDE BIBLIOGRAFICHE DI RIFERIMENTO. B1.2 Luoghi, Locali, e posti di lavoro - Opere provvisionali

SEZIONE B: SCHEDE BIBLIOGRAFICHE DI RIFERIMENTO. B1.2 Luoghi, Locali, e posti di lavoro - Opere provvisionali I1 Di seguito si riporta l elenco delle principali attività e lavorazioni individuate e delle relative schede bibliografiche di riferimento 1 alle quali si può fare riferimento per l individuazione dei

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Comune di Pisticci Provincia di Matera PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Decreto Legislativo 494/96-528/99 e D.P.R. 222/2003 OGGETTO: Sistemazione delle facciate degli immobili di Piazza Elettra a Marconia

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO B Comune di Stazzano Provincia di AL ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art.

Dettagli

LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) ANAGRAFICA Pag. 1 LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Permesso di costruire/dia: Importo presunto

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Costermano Provincia di VR ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Costruzione

Dettagli

Schede di sicurezza delle lavorazioni

Schede di sicurezza delle lavorazioni Pagina 108 PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Viale Carlo Emanuele II Venaria Reale Attuazione Decreto Legislativo 81/2008 D.Lgs. 106/2009

Dettagli

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL)

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL) SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO UNIFICATO ISTRUZIONI

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "A" Comune di Marzeno di Brisighella Provincia di RA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Art. 24, comma 2, lettera n) del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e s.m.i.) (Allegato XV del D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. FABRIZIO FLOREANI A.S. 2014/2015. CLASSE: 4ACAT MATERIA: Gestione del cantiere e sicurezza dell'ambiente di lavoro

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. FABRIZIO FLOREANI A.S. 2014/2015. CLASSE: 4ACAT MATERIA: Gestione del cantiere e sicurezza dell'ambiente di lavoro PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. FABRIZIO FLOREANI A.S. 2014/2015 CLASSE: 4ACAT MATERIA: Gestione del cantiere e sicurezza dell'ambiente di lavoro Modulo n. 1 SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI Collocazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA SUL LAVORO ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA SUL LAVORO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA CORSO (Ragionieri, Geometri, Turistico, IPSIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA SUL LAVORO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 CLASSE IV SEZIONE E

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Comune di Bologna Provincia di BO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: COMMITTENTE: CANTIERE: DEMOLIZIONE

Dettagli

Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da 187 a 198.

Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da 187 a 198. Decreto legislativo 9 aprile 00 n. e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da a 9. La nuova normativa prescrive che la valutazione rumore rientri nel documento generale di valutazione dei rischi. Si raccomanda

Dettagli

ELENCO BLOCCHI CAD. Macchine. 1. Autobetoniera. 2. Autocarro. 5. Autocarro Rimorchio. 6. Autogru. 7. Autoveicolo. 8. Betoniera. 9.

ELENCO BLOCCHI CAD. Macchine. 1. Autobetoniera. 2. Autocarro. 5. Autocarro Rimorchio. 6. Autogru. 7. Autoveicolo. 8. Betoniera. 9. Macchine ELENCO BLOCCHI CAD 1. Autobetoniera 2. Autocarro 5. Autocarro Rimorchio 6. Autogru 7. Autoveicolo 8. Betoniera 9. Bobcat Cingolato 10. Bobcat Gommato 11. Carrello Elevatore 12. Compressore 13.

Dettagli

nome file: Seminario Reggio Emilia 07.06.2010 Copyright by Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. Pagina 1

nome file: Seminario Reggio Emilia 07.06.2010 Copyright by Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. Pagina 1 SICUREZZA IN CANTIERE: TESTO UNICO PER LA SICUREZZA E CORRETTIVO D.LGS. 106/09 POS E PIMUS MIGLIORARE LA LORO EFFICACIA IN CANTIERE RELATORE E. Massaroli Pagina 1 Perché funzionano poco o male? Pianificare

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Processo Sequenza di processo Area di Attività Qualificazione regionale SETTORE EDILIZIA Costruzione

Dettagli

ENTE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE WWW.ENTENAZIONALEFORMAZIONE.IT - IL PORTALE DELLA FORMAZIONE

ENTE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE WWW.ENTENAZIONALEFORMAZIONE.IT - IL PORTALE DELLA FORMAZIONE Contenuto in schede del Dvd : SICUREZZA CANTIERI D.LGS 81 Fasi di lavoro: n. 246 - Attrezzature: n. 150 - Sostanze; n. 72 - Opere Provvisionali.: n. 21 Totale : 490 SCHEDE SICUREZZA CANTIERI D.Lgs n.81

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Comune di Montemurlo Provincia di Prato ANALISI E VALUAZIONE DEI RISCHI PROBABILIA' ed ENIA' del DANNO Decreti Legislativi 494/96 e 528/99 D.P.R. 222/2003 OGGEO: Nuova area mercato e collegamento viario

Dettagli

ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE

ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE Realizzazione della recinzione di cantiere e relativi accessi. Montaggio baraccamenti e/o box prefabbricati

Dettagli

Vendita, noleggio, assistenza e formazione. Primi al vostro fianco per trovare la soluzione ideale nel vostro cantiere

Vendita, noleggio, assistenza e formazione. Primi al vostro fianco per trovare la soluzione ideale nel vostro cantiere Vendita, noleggio, assistenza e formazione Primi al vostro fianco per trovare la soluzione ideale nel vostro cantiere Coraini Macchine Edili Industriali Srl Via della Tecnica, 59 40068 San Lazzaro di Savena

Dettagli

PIANO OPERATIVO. di SICUREZZA

PIANO OPERATIVO. di SICUREZZA / PIAN PERATrV di SICUREZZA CANTIERI EILI ASSCIAZINE NAZINALE ALPINI ---------------------- PIAN PERATIV di SICUREZZA.Lgs.n.B1/200B - Allegato XV punto 3.2 {integrato e corretto del.lgs.n. 106/2009J ì"ìl

Dettagli

CSP b A01 Analisi dei rischi

CSP b A01 Analisi dei rischi Anno CODIFICA COMMESSA 2013 Committente B 007 O.M.S.I. Trasmissioni S.p.A. Commessa 010b Via S. Pietro, 60 Roè Volciano (BS) Variante a Piano Attuativo convenzionato Via Monte Covolo OPERE DI URBANIZZAZIONE

Dettagli

Impatto sul paesaggio e sulla componente ecologica Attualmente l area si presenta di tipo agricolo e a forte pendenza in prossimità di Viale della

Impatto sul paesaggio e sulla componente ecologica Attualmente l area si presenta di tipo agricolo e a forte pendenza in prossimità di Viale della Impatto sul paesaggio e sulla componente ecologica Attualmente l area si presenta di tipo agricolo e a forte pendenza in prossimità di Viale della Resistenza. Nel sito di intervento non sono presenti elementi

Dettagli

COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari

COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari "PIA CA 13-5C EST - SERPEDDI' - REALIZZAZIONE DI UN TEATRO IN LOCALITA' SANTA LUCIA" PROGETTO ESECUTIVO Tavola : F COMUNE DI MURAVERA Prot. n. del Data: Gennaio

Dettagli

ELENCO SETTORI E FASI DI LAVORO

ELENCO SETTORI E FASI DI LAVORO ELENCO SETTORI E FASI DI LAVORO CANTIERI PER OPERE STRADALI 1. Aggottamento acque 2. Allestimento basamenti per baracche e macchine 3. Allestimento di depositi 4. Allestimento vie di circolazione per i

Dettagli

Sommario. Premessa... pag. XV

Sommario. Premessa... pag. XV Premessa... pag. XV A Abbigliamento e indumenti protettivi...» 1 Acqua...» 9 Addestramento (v. anche Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori)...» 13 Agenti biologici...» 16 Agenti cancerogeni...»

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA

REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA N Verifica Addetto al controllo 1 Gru a torre Verifica dei comandi, funi, freni, lubrificazione e microswitch di fine corsa

Dettagli

OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA DEL TERRITORIO DI TRIGGIANO - DEVIATORE COMMITTENTE: Comune di Triggiano

OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA DEL TERRITORIO DI TRIGGIANO - DEVIATORE COMMITTENTE: Comune di Triggiano ALLEGATO B Comune di Triggiano Provincia di Ba ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs aprile n., Art. e Allegato XV) - (D.Lgs

Dettagli

Allegato A: INDICE SCHEDE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI

Allegato A: INDICE SCHEDE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI Allegato A: INDICE SCHEDE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI Recinzione con tubi, pannelli o rete...3 Recinzione con cavalletti mobili o bande colorate...4 Attrezzature e macchine, carico e scarico dal mezzo

Dettagli

A Relazione Tecnica. 1 Caratteristica dell Opera

A Relazione Tecnica. 1 Caratteristica dell Opera A Relazione Tecnica 1 Caratteristica dell Opera Descrizione: Interventi per incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche. Ubicazione: Liceo Scientifico e Istituto Tecnico Commerciale Leonardo

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 Descrizione delle attività: Scavi, sbancamenti e reinterri. Lavoratori esposti a rischi potenziali: Dipendenti delle imprese appaltatrici e lavoratori autonomi presenti

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 32 Analisi R.02.10.10.a Demolizione totale di fabbricati, sia per la parte interrata che fuori terra, questa per qualsiasi altezza compreso tiro, puntelli, ponti di servizio, schermature ed inoltre ogni

Dettagli

Pagina 19 NOLEGGI A.01. Noleggi. Prezzario Regione Basilicata

Pagina 19 NOLEGGI A.01. Noleggi. Prezzario Regione Basilicata 1. Pagina 19 A A.01 NOLEGGI Noleggi . Pagina 20 Coce A - NOLEGGI A.01 Noleggi NOLI PER L'EDILIZIA A.01.001 A.01.002 A.01.003 A.01.004 Veicolo peso totale: 01 fino a kg. 1.200 (portata kg. 600) a caldo.

Dettagli

PROFESSIONI dalla a alla Z VADEMECUM. del coordinatore per la sicurezza. cantieri temporanei o mobili

PROFESSIONI dalla a alla Z VADEMECUM. del coordinatore per la sicurezza. cantieri temporanei o mobili PROFESSIONI dalla a alla Z Giuseppe Semeraro VADEMECUM del coordinatore per la sicurezza cantieri temporanei o mobili Le definizioni, gli approfondimenti, i riferimenti legislativi, giurisprudenziali e

Dettagli

LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi

LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi Descrizione delle lavorazioni e delle fasi Pagina 1 di 15 LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi (punto 2.1.2, lettera c, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008) Scelte

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO. Schede e allegati

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO. Schede e allegati Comune di TORINO Provincia di TORINO PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Schede e allegati Decreti Legislativi 494/96 e 528/99 OGGETTO: NUOVO PARCO URBANO "CLESSIDRA" - PRIMO LOTTO - CORSO DE NICOLA

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia Tempio OGGETTO: Realizzazione intersezione a rotatoria al km 300,134 della S.S. 125 ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA:

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: PON - ambiente per apprendimento - triennio 2010-2013 - FESR 2007-2013 - 2007 IT 16 1 PO 004 - asse II - "qualità degli ambienti scolastici"

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. B - ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. B - ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010

COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010 COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010 SCHEMA MODULARE Il corso si sviluppa sulla base dei contenuti dell

Dettagli

PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA

PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA Comune di Pollica Provincia di Salerno PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA OGGETTO: LAVORI URGENTI DI MESSA IN SICUREZZA, RIPRISTINO E CONSOLIDAMENTO A SEGUITO DI DISSESTI E MOVIMENTI

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WG81U ATTIVITÀ 43.99.02 NOLEGGIO DI GRU ED ALTRE ATTREZZATURE CON OPERATORE PER LA COSTRUZIONE O LA DEMOLIZIONE ATTIVITÀ 77.32.00 NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LAVORI EDILI

Dettagli

A - NOLEGGI A.01 Noleggi Noli per l'edilizia

A - NOLEGGI A.01 Noleggi Noli per l'edilizia A - NOLEGGI A.01 Noleggi Noli per l'elizia A.01.001 Veicolo peso totale: 01 fino a kg. 1.200 (portata kg. 600) a caldo. ora 56,33 59,15 02 fino a kg. 1.200 (portata kg. 600) a caldo senza operatore. ora

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di Vigilanza "10.000 Cantieri" PERIODO DAL AL RIEPILOGO VIOLAZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA D.P.R..04.55, n. 54 4 8 10 18 1

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs.

CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs. 1 CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINAT IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs. 81/08 Durata 120 ore con prova finale di apprendimento In base al D.

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Comune di Laerru Provincia di SS ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO:

Dettagli

La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota

La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota Quadro normativo di riferimento sulla legislazione specifica sui cantieri: DPR 547-55 55 DPR 164-56 D.Lgs. 494-96 96 D.Lgs. 528-99 D.Lgs. 81-08 Il DPR 547-55 55 È il primo provvedimento legislativo in

Dettagli

TITOLO ARGOMENTI TEMPI Sottoargomenti giorno orario Docenti

TITOLO ARGOMENTI TEMPI Sottoargomenti giorno orario Docenti Modulo B Formazione tecnica specifica per settore produttivo 60 ore TITOLO ARGOMENTI TEMPI Sottoargomenti giorno orario Docenti Introduzione al cantiere Peculiarità dei cantieri edili in relazione alla

Dettagli

LAVORO. Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' DEL PARCO DI VILLA BOLDETTI COMMITTENTI RESPONSABILI

LAVORO. Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' DEL PARCO DI VILLA BOLDETTI COMMITTENTI RESPONSABILI LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori: Numero massimo di lavoratori: Entità presunta del lavoro: Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO

Dettagli

DOCUMENTI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DVR, POS, PSS e PiMUS VOLUME 3 ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DOCUMENTI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DVR, POS, PSS e PiMUS VOLUME

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ai sensi del D.Lgs. 81 del 09/04/2008

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ai sensi del D.Lgs. 81 del 09/04/2008 ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI della provincia di Brindisi LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RISANAMENTO ALLOGGI DI E.R.P. NEGLI EDIFICI I.A.C.P. IN BRINDISI COMPLESSO EX UNRRA CASA DI VIALE ALDO

Dettagli

redatto nel rispetto dell allegato XIV del d.lgs. 81/2008 e s.m.i.

redatto nel rispetto dell allegato XIV del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. PROGRAMMA DEL CORSO BASE PER COORDINATORE PER LA SICUREZZA - 0 ORE redatto nel rispetto dell allegato XIV del d.lgs. 1/0 e s.m.i. OPERATORE CENTRO EDILE PER LA FORMAZIONE E LA SICUREZZA CODICE COORDINATORE

Dettagli

Derrick - macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione (28.22.02)

Derrick - macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione (28.22.02) Allegato 1 MACCHINARI SPECIFICI DI CANTIERE Elenco alfabetico dei macchinari compresi nella divisione 28 ATECO 2007 Apripista: - macchine movimento terra (28.92.09) Rientrano in tale voce: Dozer gommato,

Dettagli

CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI - CORSO 120 ORE ANNO 2016 - Rif. SCHEMA MODULARE PROGRAMMA DI DETTAGLIO Il corso si

Dettagli

1 LAVORAZIONI - FASI 2. 1.0 Allestimento del cantiere 2

1 LAVORAZIONI - FASI 2. 1.0 Allestimento del cantiere 2 INDICE 1 LAVORAZIONI - FASI 2 1.0 Allestimento del cantiere 2 1.0.1 Installazione di cantiere temporaneo su strada (fase) 2 1.0.2 Installazione nel cantiere di presidi igienico-sanitari (fase) 2 1.0.3

Dettagli

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16 1 Corso di formazione per addestramento addetto per la sicurezza nelle attività in ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 3 Corso

Dettagli

FORNITURE - Elenco delle categorie di specializzazione

FORNITURE - Elenco delle categorie di specializzazione ALLEGATO N. 2 FORNITURE - Elenco delle categorie di specializzazione 1) Fornitura di attrezzature e macchine varie Attrezzature per laboratorio F.01.01; Attrezzature per lavori idraulici F.01.02; Attrezzature

Dettagli

RISCHI IN EDILIZIA TIPO DI PERICOLO IN CHE SITUAZIONI ATTREZZATURE E SOSTANZE PROTEZIONE Caduta materiale dall'alto Ambiente di lavoro Quando carica, scarica e movimenta materiale Materiale edile Piccoli

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA OPERATORE FORMATIVO ACCREDITATO NR. ISCR. ALBO 537 SETTORE EA 35-37-38. Alla c.a.:

REGIONE LOMBARDIA OPERATORE FORMATIVO ACCREDITATO NR. ISCR. ALBO 537 SETTORE EA 35-37-38. Alla c.a.: DOCUMENTO TRASMESSO MEZZO: Spett.le E-MAIL FAX SEGUIRA RR FAX NON SEGUIRA RR Rif. Int.: SERVIZIO/ADDETTO/ANNO/N PROG COLOGNE, Alla c.a.: OGGETTO: DATI PER PREDISPOSIZIONE POS Trasmettiamo in allegato il

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Allegato A: SCHEDE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI D.Lgs. 81/08 aggiornato al D.Lgs. 106/09.

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Allegato A: SCHEDE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI D.Lgs. 81/08 aggiornato al D.Lgs. 106/09. VICE DIREZIONE GENERALE SERVIZI TECNICI, AMBIENTE, EDIL. RES. PUBBL, SPORT DIVISIONE SERVIZI TECNICI ED EDILIZIA PER I SERVIZI CULTURALI SOCIALI COMMERCIALI SETTORE MANUTENZIONE STRAORDINARIA GENERICA

Dettagli

Autofficina meccanica

Autofficina meccanica Provincia di Forlì-Cesena Autofficina meccanica DPI DA UTILIZZARE PER MANSIONE OMOGENEA PC1.3 PC5 PC7 PC7.1 PC8 PC11.1.2 PM2 PM3.1 PM5 PM8 PM8.1 GIACCONE AD ALTA VISIBILITA' IMPERMEABILE CON CORPETTO SFODERABILE

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ALLEGATO I

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ALLEGATO I PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO In conformità all art. 100 del Decreto Legislativo 9 Aprile 2008 n. 81 e s.m.i. ALLEGATO I PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE UFFICI SEDE DELL INVALSI Indirizzo cantiere:

Dettagli

Categorie Merceologiche

Categorie Merceologiche Allegato C Categorie Merceologiche SEZIONE 1 FORNITURE DI BENI 1.1 Arredamento per ufficio Mobili, complementi d arredo Tendaggi, tappezzerie Corpi illuminanti, lampade Elementi divisori e di isolamento

Dettagli

Scheda 7 MATERIALI E MEZZI IMPRESE PRIVATE MOVIMENTO TERRA

Scheda 7 MATERIALI E MEZZI IMPRESE PRIVATE MOVIMENTO TERRA Scheda 7 MATERIALI E IMPRESE PRIVATE MOVIMENTO TERRA Ditta Sede Telefono - fax Referente Cell. e-mail All Service Via Umberto I 82 0921/422978 Domenico Di Fatta 3805339258 ID1 TIPOLOGIA SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Comune di GIOIA SANNITICA Provincia di Caserta PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO

Dettagli

ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE

ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE C.1. Premessa...2 C.2. Elenco delle fasi lavorative...3 C.3. Analisi delle fasi lavorative...5 C.4. Schede macchine...41

Dettagli

Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini. PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative

Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini. PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative 1 Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative 2 Prog.

Dettagli

DIPARTIMENTO FORMAZIONE SICUREZZA INTEGRATA

DIPARTIMENTO FORMAZIONE SICUREZZA INTEGRATA ESTRATTO DAL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA DEL CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI GRU A TORRE 1. OGGETTO DELL INTERVENTO 1.1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO

Dettagli

Esecuzione: Lavorazioni diverse con l utilizzo di cestello montato...42 su braccio telescopico...42 Esecuzione: Calcestruzzo confezionato a mano...

Esecuzione: Lavorazioni diverse con l utilizzo di cestello montato...42 su braccio telescopico...42 Esecuzione: Calcestruzzo confezionato a mano... Sommario MODALITA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI...5 VALUTAZIONE DEI RISCHI...8 SCHEDE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI...10 Esecuzione: Bonifica del terreno, estirpazione della vegetazione...10 con macchine operatrici...10

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: Sostituzione infissi Tubazioni per impianto di riscaldamento.

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: Sostituzione infissi Tubazioni per impianto di riscaldamento. Comune di Lamezia Terme P.S.C. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Completamento scuola elementare e materna Borrello. COMMITTENTE: Comune di Lamezia Terme CANTIERE: Località Piazza

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015 Programma e calendario Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) dal 03 marzo al 02 aprile 2015 I MODULO prevenzione attraverso

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Tramonti Provincia di SA DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: REALIZZAZIONE

Dettagli

In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente.

In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente. Allegato 7 In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente. deve Alla Regione Umbria Consiglio Regionale Servizio Risorse Piazza

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG81U ATTIVITÀ 43.99.02 NOLEGGIO DI GRU ED ALTRE ATTREZZATURE ATTIVITÀ 77.32.00 NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE

STUDIO DI SETTORE UG81U ATTIVITÀ 43.99.02 NOLEGGIO DI GRU ED ALTRE ATTREZZATURE ATTIVITÀ 77.32.00 NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE STUDIO DI SETTORE UG81U ATTIVITÀ 43.99.02 NOLEGGIO DI GRU ED ALTRE ATTREZZATURE CON OPERATORE PER LA COSTRUZIONE O LA DEMOLIZIONE ATTIVITÀ 77.32.00 NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LAVORI EDILI

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO

COMUNE DI SALICE SALENTINO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di Lecce ADEGUAMENTO DEGLI SCARICHI E DELLE IMMISSIONI NEL SOTTOSUOLO DELLE ACQUE METEORICHE - PROGETTO ESECUTIVO - 5 4 3 2 1 0 Aprile 2010 RCampa MBarbara PStasi Prima

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata ai sensi della normativa italiana vigente: D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto 2007,

Dettagli

CORSI IN AULA (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID 7)

CORSI IN AULA (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID 7) CORSI IN AULA Corso per Personale qualificato e non qualificato della ristorazione e dell impresa alimentare 6 ore Corso per Responsabile Impresa Alimentare 20 ore (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID

Dettagli

IL PREPOSTO DI CANTIERE

IL PREPOSTO DI CANTIERE kiker IL PREPOSTO DI CANTIERE Ruolo e responsabilità Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE LA CORTE DI CASSAZIONE GLI ORIENTAMENTI DELLA SUPREMA CORTE Con sentenza Cass. Pen.

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) $Empty_LAV_03.50x02.60$ Comune di CASTIGLIONE M.M. Provincia di CH PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO DI VARIANTE

Dettagli

Committente Provincia Regionale di Catania

Committente Provincia Regionale di Catania cantiere sito nel comune di Grammichele e Ramacca Rev. 00 Committente Provincia Regionale di Catania DOCUMENTO ELABORATO AI SENSI DELL ART. 100 DEL D. LGS. 81/2008 COORDINATO CON IL D. LGS. 3 AGOSTO 2009,

Dettagli