(Vedi anche «Usi generali sulla mediazione»)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(Vedi anche «Usi generali sulla mediazione»)"

Transcript

1 2) TABELLA DELLE PROVVIGIONI CONSUETUDINARIE PER MEDIAZIONE VIGENTI NELLA PROVINCIA DI MILANO (Vedi anche «Usi generali sulla mediazione») Dal ADDOBBO a carico del solo addobbatore nella misura dal 3 al 5%. ARTE MODERNA Sul primo affare Sui successivi affari dello stesso acquirente, sempre che il mediatore ne dia preavviso AUTOVEICOLI USATI macchine industriali in genere, macchine tessili e relativi accessori: per contratti del valore fino a 516 sulla parte eccedente macchine agricole in genere: per contratti di valore fino a sulla parte eccedente autoveicoli: per contratti di valore fino a 516 sulla parte eccedente % 4% Quando il contratto abbia per oggetto la compravendita di un tipo particolare di macchina o autoveicolo, la misura della provvigione viene preventivamente stabilita. AZIENDE COMMERCIALI - IMPIANTI INDUSTRIALI Mediazione semplice Compravendita fino a Compravendita oltre Contratto di locazione (su 1 annualità) Mediazione con prestazione di servizi Compravendita fino a Compravendita oltre Locazione con prestazione di servizi (calcolata su 1 annualità non scontata) % 3% 10% 10% 5% 3% 3% 3% 10% 10% NOTA: Nella compravendita di aziende commerciali e impianti industriali di cui sopra spetta al mediatore una ulteriore provvigione nella misura del 2% da ciascuna delle parti contraenti sull importo delle merci inventariate quando questi abbia contribuito alla stesura dell inventario.

2 Nulla è dovuto agli agenti immobiliari, a nessun titolo, da colui che conferisce l incarico dopo la scadenza del medesimo, in caso di mancata conclusione del contratto. Nel caso di prospettata eccezionale difficoltà dell incarico avuto riguardo all applicazione, allo stato di conservazione di manutenzione e di occupazione, alla tipologia e ai servizi dell immobile, le percentuali della provvigione a carico del venditore e del locatore possono aumentare fino a ulteriori tre punti percentuali. BESTIAME Bovini da latte Bovini da lavoro Bestiame da macello Bovini da riproduzione Equini da lavoro Equini di lusso Equini da macello al capo. Lattonzoli al capo. Suini grassi e magroni al capo. Tori di razza Vitelli da allevamento e da ingrasso % 1% 5% 2% 0,516 0,516 0,025 0,025 3% 2% CARBONE DI LEGNA misura da concordare di volta in volta _ CARBONI FOSSILI E COKE Per contratti su vagoni alla tonn.. Per vendita a domicilio ,051 CARNI BOVINE ED OVINE FRESCHE O CONGE- LATE Per contratti fra grossista e negoziante Per contratti di carni destinate all industria o ad un grossista

3 CARNE DI MAIALE FRESCA CONGELATA E AFFU- MICATA Compravendita all ingrosso CARRI CISTERNA PER TRASPORTO LIQUIDI IN- DUSTRIALI Per compravendita Per contratti di noleggio: sull ammontare del nolo del primo anno o del periodo inferiore pattuito % dal locatore CARRI SERBATOIO PER TRASPORTO VINI Per compravendita % 1% CEREALI nazionali ed esteri Cascami di grano e granone: farinaccio, crusca e cruschello al q.le. Cascami di grano e mais, farinette al q.le. Grano al q.le. Mais al q.le. Miglio, panico, scagliola e granaglie nazionali al q.le. Miglio, panico, scagliola e granaglie esteri..al q.le. Pule e farinacci al q.le. Granaverde al q.le. Risi e rotture di riso al q.le. Risone al q.le. Sfarinati al q.le.

4 FARMACIE (vedi: aziende commerciali) FORAGGI Erbe (vendita ai malghesi) al q.le. Fieno oppure al q.le. Fieno (vendita ai malghesi) oppure al q.le. Foraggi verdi al q.le. Paglia Stramaglie Stramaglie (vendita ai malghesi) oppure al q.le. da 0,004 a 0,005 da 0,004 a 0,005 da 0,015 a 0,025 da 0,015 a 0,025 da 0,015 a 0,025 da 0,015 a 0,025 da 0,004 a 0,005 da 0,004 a 0,005 da 0,015 a 0,025 da 0,015 a 0,025 IMMOBILI RUSTICI Compravendita Affittanza, sulla prima annualità di affitto, 1,50% dall affittuario Nella permuta, qualora i beni oggetto del contratto abbiano valore diverso, la provvigione, nelle percentuali suddette, è calcolata sul prezzo del bene di maggior valore. IMMOBILI URBANI Mediazione semplice Compravendita di immobili urbani fino a Compravendita di immobili urbani oltre Mediazione con prestazione di servizi Compravendita fino a Compravendita fino a % 3% 5% 3% 4% 3%

5 Locazione - mediazione semplice - contratti annuali o pluriennali contratti inferiori all anno Locazione - mediazione con prestazione di servizi.. 10% 10% 15% 15% 10% 10% Nel caso di contratti di compravendita e di locazione conclusi in seguito ad indicazione retribuita da parte di agenzie d affari, a queste non è dovuto altro compenso. IMPIANTI INDUSTRIALI E AZIENDE COMMERCIALI COMPRAVENDITA Mediazione semplice fino a oltre Mediazione con prestazione di servizi fino a oltre AFFITTO Dal 3% 3% 5% 3% 3% 3% 10% 10% LATTE E DERIVATI Latte: per ogni vacca, per un anno fino a 25 vacche.... per il numero eccedente le 25 vacche, fino a per il numero eccedente le 50 vacche... per forniture di breve durata, a seconda della durata...per hl. Formaggi: Formaggi di pasta molle diversi (stracchini freschi, crescenze, quartiroli, robiole, mascarponi)...al q.le. Formaggi gorgonzola: contratti per formaggi freschi: fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. contratti per formaggi stagionati: fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. 0,103 0,103 da 0,005 a 0,025 da 0,005 a 0,025 0,155 0,155 0,155 0,155 0,129 0,129 0,206 0,206

6 Formaggi di pasta dura (grana lodigiano, grana uso reggiano emiliano): - per contratti fra produttori e commercianti: fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. - per contratti fra commercianti, per formaggi di magazzino fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. 0,206 0,206 0,206 0,206 Formaggi di pasta semicotta: come per i formaggi a pasta dura. Formaggi di imitazione estera (Emmenthal, Sbrinz, Fribourg, nazionali): - contratti fra produttori e commercianti: fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. - contratti fra commercianti per formaggi di magazzino: fino a 25 q.li...al q.le. oltre i 25 q.li...al q.le. Burro: - per consegne periodiche, sul quantitativo complessivo contrattato fino a q.li al q.le. - per consegna pronta, sul quantitativo complessivo contrattato fino a q.li al q.le. - per contratti annuali, sul quantitativo complessivo contrattato fino a q.li al q.le. idem c.s. rispettivamente per quantitativi superiori, riduzione del 50% delle provvigioni indicate. Panna: come burro calcolato sulla resa della panna in burro; panna per altri usi alimentari Sottoprodotti: Cagliata fresca, latticello magro, fresco, albumina fresca, paltoni, latte scremato, siero magro fresco, caseina, caseinati, siero magro essiccato, latticello magro essiccato, albumina essiccata Corno artificiale Latte condensato, grasso, semigrasso, magro Lattosio, lattati, lattofosfati, acido lattico, butirrati. Polvere di latte, grassa, semigrassa, magra La percentuale di provvigione è calcolata sul valore della merce in fattura. 0,206 0,206 0,206 0,206 0,206 0,206 0,155 0,155

7 LEGNA DA ARDERE...al q.le. 0,005 LEGNAME DA OPERA E DA COSTRUZIONE Legname nostrano... Legname resinoso... LEGUMI Ceci, fave da foraggio, e simili...al q.le. Fagioli, lenticchie, ceci, altri legumi...al q.le. 0,103 0,077 LOCAZIONE (vedi: immobili urbani) MACCHINE AGRICOLE IN GENERE USATE Per contratti di valore fino a Sulla parte eccedente % 1% MACCHINE INDUSTRIALI IN GENERE, USATE, MACCHINE TESSILI ED ACCESSORI Per contratti di valore fino a Sulla parte eccedente % MACCHINE NUOVE IN GENERE Per contratti di valore fino a Sulla parte eccedente ,50% MANGIMI (vedi: semi e frutti oleosi) METALLI FERROSI Ghise, rottami di acciaio e di ghisa... Prodotti siderurgici... da 0,50 a

8 METALLI NON FERROSI E LORO LEGHE (grezzi, semilavorati, rottami e residui) La provvigione è corrisposta dalla sola parte che ha richiesto l opera del mediatore nella misura dell 1% del prezzo. MOBILI DI LEGNO MUTUI IPOTECARI 3% dal solo mutuatario NAVI Compravendita di navi italiane Noleggio di navi L armatore corrisponde al mediatore sul nolo lordo una provvigione minima del 2,50% per viaggi entro il Mediterraneo, e dell 1,25% per viaggi fuori del Mediterraneo. «La senseria di piazza è il compenso corrisposto sul nolo dall agente dell armatore, per conto di quest ultimo, allo spedizioniere per l acquisizione del trasporto marittimo; normalmente è nella misura del 4%. Il 10% dell importo della senseria è di spettanza del personale addetto delle agenzie marittime al quale viene corrisposto dall armatore, o dalle agenzie marittime medesime, esclusivamente nella qualità di rappresentanti dell armatore». 1% 2% NEGOZI (vedi: aziende commerciali) OLI VEGETALI (vedi: semi e frutti oleosi) OLIO D OLIVA - nei contratti di compravendita nei contratti di compravendita per esecuzione coattiva per inadempimento (art e 1516 c.c.) % 0,50%

9 ORTOFRUTTICOLI La provvigione è corrisposta dalla sola parte che ha richiesto l opera del mediatore, nella seguente misura: ortofrutticoli freschi, 1% frutta secca, 2% PELLI 1 Pelli fresche (tra macellatori e raccoglitori)... Pelli salate... se il mediatore interviene nelle operazioni di ricevimento della merce... Pelli grezze ovine e caprine non buone da pellicceria: di agnello e capretto... di capra e montone... se il mediatore riceve la merce per conto del compratore oltre alle percentuali suddette, sul prezzo della merce ritirata... Pelli grezze buone per pellicceria... se il mediatore riceve la merce per conto del compratore oltre alle percentuali suddette sul prezzo della merce ritirata... Pelli di importazione grezze nazionalizzate... Pelli conciate... 0,50% 0,50% 1% 0,50% 2% 1% 1% 2% 1% 1% (1) Le stesse percentuali spettano ai commissionari ed ai procacciatori d affari. PERLE E PIETRE PREZIOSE... PRODOTTI CHIMICI IN GENERE Chimico-farmaceutici, prodotti sensibili per fotografia, cinematografia e radiografia, prodotti coloniali, droghe e generi per tinta e concia... RISCALDAMENTO (appalto di fornitura di) Al procacciatore di contratti di riscaldamento è dovuta dall appaltatore una percentuale sul prezzo del 3%

10 SALUMI - GRASSI DI MAIALE Compravendita all ingrosso SEMENTI nazionali ed estere fra produttori e commercianti... fra commercianti: a) Cereali da seme: Frumento in natura per affari normali...al q.le. per prestazioni sussidiarie, assistenza tecnica etc....al q.le. Frumenti selezionati per vendite al dettaglio...al q.le. per vendite all ingrosso...al q.le. (Si intendono per «dettaglio» partite fino a 50 q.li e per «ingrosso» partite per oltre 50 q.li). Frumentone in natura e selezionato Risone da seme: (La provvigione è corrisposta dal solo venditore se si tratta di risone selezionato). b) Sementi da prato: Erba medica - Trifoglio violetto - Trifoglio incarnato - Trifoglio alessandrino - Lupinella sgusciata - Lotus per partite fino a 50 q.li...al q.le. per partite oltre 50 q.li...al q.le. Lino - Lupinella in guscio - Loietti tutti - Colza Ravizzone - Senape - Fieno greco - Vigna Soja - Piselli - Sorgo zuccherino - Sorgo gentile - Sorgo nero - Miglio - Panico - Veccia bianca - Veccia nera - Scagliola - Cicerchia - Cicerchiola - Mochi - etc. Favino - Avena - Segale - Orzo 1% 0,103 0,103 0,036 0,036 0,103 0,103 0,103 0,103 0,077 0,077 0,077 0,077 0,036 0,036

11 Sulla sgusciata - Graminacee - Rape - Barbabietole Ladino Scarti diversi per uso bestiame 0,155 0,155 0,036 0,036 SEMI E FRUTTI OLEOSI - OLI VEGETALI - PANELLI E MANGIMI Semi di lino di produzione nazionale...al q.le. Semi e frutti oleosi di produzione nazionale e provenienza estera franco vagone...al q.le. Germi di grano o granone, gemma di riso...al q.le. Vinaccioli verdi...al q.le. Vinaccioli secchi...al q.le. Oli di semi grezzi...al q.le. 0,077 0,077 0,025 0,025 0,030 0,030 0,015 0,015 0,025 0,025 0,155 0,051 SEMI E FRUTTI OLEOSI Olio di soia, olio di colza, olio di semi vari...al q.le. Olio di girasole...al q.le. Olio di vinaccioli, olio di mais, olio di arachide...al q.le. Panelli e farine di estrazione...al q.le. 0,310 0,310 0,361 0,361 0,413 0,413 SETE 1 Bozzoli freschi, bozzoli secchi nazionali ed esteri... Bozzoli doppi in grana e scarti misti... Filati di seta: greggi o lavorati nazionali ed esteri... Trattura e torcitura per conto terzi (sull importo della fattura di lavorazione per il collocamento dei bozzoli in trattura o di seta greggia in torcitura)... Cascami greggi: struse, strazze, sfarfallati, rosicchiati, tarmati, spelaie, pellette, macerati, recotti, moresconi, galettame, faloppe infilabili e doppi di scarto... galettamino e crisalidi... Cascami lavorati... 0,50% 0,50% 0,50% 0,50% 1,50% 1,50% 0,40% 0,40% (1) La provvigione spettante al commissionario per la conclusione di contratti di compravendita di bozzoli, filati di seta e cascami serici, è dell 1%.

12 STABILIMENTI SERICI TUORLO E ALBUME DI UOVA ESSICCATI E CON- GELATI UVE, MOSTI, VINI 1 Uve da vino Mosti e vini da tavola Vini liquorosi in genere e aromatizzati Aceto di vino Vini sfusi da tavola a denominazione geografica e di vitigno Vini sfusi DOC Vini da tavola confezionati a denominazione geografica e di vitigno Vini confezionati DOC Vini confezionati DOC, DOCG, superiori, classici e riserva % 3% 4% 3% 4% 5% 7% 10% (1) Nel silenzio del contratto, le suddette provvigioni valgono sia per gli agenti di commercio che per i mediatori.

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 Cos è la Borsa Merci Telematica Italiana È il mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari,

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2001 - N. 47 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 29 Novembre

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47121 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fc.camcom.gov.it e-mail: segreteria.generale@fc.camcom.it

Dettagli

N. 1 del 7 gennaio 2015

N. 1 del 7 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE Camera di Commercio Firenze Borsa Merci Telematica Italiana CONSORZIO DELLE CAMERE DI COMMERCIO SOMMARIO 1. La Borsa Merci Telematica Italiana.. 2 2. I mercati telematici....

Dettagli

N. 2 dell'8 gennaio 2014

N. 2 dell'8 gennaio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1 Traduzione 1 0.946.293.492 Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese Conchiuso il 28 novembre 1967 Entrato in vigore il 1 gennaio 1968 Il Governo della Confederazione

Dettagli

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata Elaborazione mensile a cura del Servizio Prezzi. I prezzi sono accertati da Commissioni della Camera di Commercio e dal Comitato di Borsa. I prezzi riportati sono riferiti a merce sana, leale, mercantile,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 25 04 luglio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47100 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fo.camcom.it e-mail: segreteria.generale@fo.camcom.it

Dettagli

Gruppo manifatture STUDIO SD13U

Gruppo manifatture STUDIO SD13U Gruppo manifatture STUDIO SD05U 15.11.1 - Produzione di carne, non di volatili, e di prodotti della macellazione; 15.11.2 - Conservazione di carne, non di volatili, mediante congelamento e surgelazione;

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2015 - N. 2 16 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

COMMERCIO DEI CEREALI - FARINE LEGUMI - SEMENTI - SEMI DA PRATO - SEMI OLEOSI OLI DI SEMI OLEOSI E DERIVATI

COMMERCIO DEI CEREALI - FARINE LEGUMI - SEMENTI - SEMI DA PRATO - SEMI OLEOSI OLI DI SEMI OLEOSI E DERIVATI a) Frumento COMMERCIO DEI CEREALI - FARINE LEGUMI - SEMENTI - SEMI DA PRATO - SEMI OLEOSI OLI DI SEMI OLEOSI E DERIVATI Sommario USI COMUNI CONTRATTAZIONI IN GENERE Conclusione del contratto... Art. 1

Dettagli

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Agricoltura Biologica e Biodiversità Corte Benedettina 27 febbraio 2012 ricerca e sperimentazione in zootecnia biologica attività dimostrative..? sperimentazione

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 45 28 novembre 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2012 - N. 37 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 20 Settembre

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2014 - N. 4 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 23 Gennaio

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti 16 L utile lordo di stalla Generalità Calcolo dell Uls La disponibilità di foraggi L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da latte L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da carne

Dettagli

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi La Camera di Commercio di a sostegno della trasparenza dei prezzi Premessa metodologica La Newsletter muove dal listino settimanalmente prodotto dalla Camera di Commercio di per costruire un documento

Dettagli

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI PARTE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI VERONA GESTITO DA AGEC PERIODO 1.7.2013 / 30.06.2016 ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI

Dettagli

ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE

ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE MANGIMIFICIO VITAVERDE 1200 mq DI AREA COPERTA SEDE DI DISTRIBUZIONE 5000 mq DI AREA COPERTA E 23.000 mq

Dettagli

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Agricoltura Biologica e Biodiversità Veneto Agricoltura, Corte Benedettina 20 febbraio 2013 Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica ricerca e sperimentazione in zootecnia biologica attività

Dettagli

N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso.

N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati dalle apposite Commissioni previste

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA Art. 1 Denominazione Il nome Caprini de la Bergamasca è riservato esclusivamente al prodotto che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti

Dettagli

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE I PARTE BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA Treviso, 5 dicembre 2007 BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA D.M. 174/06 (1/4) - D.M. 20 dicembre 2000 Possibilità di negoziare telematicamente i

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA ART.1 (Denominazione) 1. Il presente disciplinare regolamenta la produzione, la stagionatura e la porzionatura del formaggio a Denominazione di Origine Protetta

Dettagli

Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200

Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200 Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200 ml: 190 litri d acqua. Orzo Media globale dell impronta

Dettagli

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal...

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal... MODELLO A Al Comune di. OGGETTO: D. Lgs. n. 60/98 - Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo principale al fine di ottenere una concessione edilizia in area

Dettagli

CAPITOLO 2- PRODOTTI DELL AGRICOLTURA A) FRUMENTO - B) GRANOTURCO C) RISO - D) CEREALI MINORI I CONTRATTAZIONI

CAPITOLO 2- PRODOTTI DELL AGRICOLTURA A) FRUMENTO - B) GRANOTURCO C) RISO - D) CEREALI MINORI I CONTRATTAZIONI CAPITOLO 2- PRODOTTI DELL AGRICOLTURA A) FRUMENTO - B) GRANOTURCO C) RISO - D) CEREALI MINORI I CONTRATTAZIONI Avvengono sia a mezzo del mediatore, sia direttamente, su campione reale, su campione tipo

Dettagli

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari.

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari. Catalogo prodotti Pane Pane multicereali Panfiore Filone contadino Pane vitale Pane alla zucca Pane chiaro di farina di frumento mista con crosta gustosa e decorata con semi. Farina di frumento tipo 0,

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti News per i Clienti dello studio del 17 settembre 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti (Art. 16 del D.P.R. n. 633/72) Gentile cliente, con la presente

Dettagli

5: ALIMENTI INTRODUZIONE

5: ALIMENTI INTRODUZIONE 5: ALIMENTI INTRODUZIONE Gli alimenti rappresentano tutto ciò di cui l uomo necessita per il mantenimento delle proprie funzioni vitali. A fronte di questa importanza, manca una corretta educazione alimentare

Dettagli

Il trasporto in sicurezza delle materie prime alimentari Agostino Macrì

Il trasporto in sicurezza delle materie prime alimentari Agostino Macrì Il trasporto in sicurezza delle materie prime alimentari Agostino Macrì Unione Nazionale Consumatori 1 Convegno Istituzionale Trasporto di Qualità per alimenti sicuri. Parte Terza: Linee guida per un protocollo

Dettagli

009 ST. HONORE TRANCIO 001 CREMOSA AL LIMONE

009 ST. HONORE TRANCIO 001 CREMOSA AL LIMONE PASTICCERIA VENETA S.R.L. IT 05/251 CE 001 CREMOSA AL LIMONE Ingredienti: acqua, zucchero, uova, farina di frumento, sciroppo di glucosio-fruttosio, latte intero, grassi ed oli vegetali, alcol, scorze

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Cereali minori Avena nazionale TOSCANA

Dettagli

Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale. CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013

Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale. CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013 FARE BUSINESS CON IL CANADA Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale AMBASCIATA DEL CANADA CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013 Agenda Ambasciata del Canada in Italia Perché il Canada Rapporti commerciali Canada

Dettagli

Car- Cartello ingredienti 2015

Car- Cartello ingredienti 2015 Cartello Car- ingredienti 2015 Cornetto Vuoto ottenuto da prodotto decongelato INGREDIENTI: farina di frumento, burro, acqua, zucchero, uova, farina di farro integrale, lievito, glutine di frumento, sale,

Dettagli

Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013

Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013 Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013 Aspetto nutrizionale Principi nutritivi Funzione dei nutrienti Classificazione Dieta equilibrata Aspetto Tecnologico Produzione e trasformazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE Allegato Tecnico n. 4 al Capitolato Speciale

Dettagli

O) DERIVATI DEL LATTE FORMAGGI E BURRO

O) DERIVATI DEL LATTE FORMAGGI E BURRO O) DERIVATI DEL LATTE FORMAGGI E BURRO 304. Ordinazione e prenotazione. Tutti i formaggi, sia a pasta molle che a pasta dura o semidura, possono essere oggetto di compravendita anche prima che inizi la

Dettagli

CARTELLO UNICO INGREDIENTI AI SENSI del D.M. 20 dicembre 1994 e del D.LGS N. 109 del 1992 gruppo: PRODOTTI DOLCIARI SURGELATI

CARTELLO UNICO INGREDIENTI AI SENSI del D.M. 20 dicembre 1994 e del D.LGS N. 109 del 1992 gruppo: PRODOTTI DOLCIARI SURGELATI MINI PANINO BIANCO 8cm 30g 16650003 farina di frumento, acqua, lievito, sale iodizzato, glutine di frumento, farina di frumento trasformata in malto, agente di trattamento della farina (E300), olio di

Dettagli

VADEMECUM MICOTOSSINE

VADEMECUM MICOTOSSINE VADEMECUM MICOTOSSINE PREMESSA Questo vademecum ha il solo scopo di aiutare nelle scelte imposte dall ennesima annata in cui una o l altra micotossina, diventano una variabile impazzita o importante del

Dettagli

ALLEGATO. del. regolamento delegato della Commissione

ALLEGATO. del. regolamento delegato della Commissione COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 28.7.2015 C(2015) 5195 final ANNEX 1 PART 2/3 ALLEGATO del regolamento delegato della Commissione che integra il regolamento (UE) n. 952/2013 del Parlamento europeo e del

Dettagli

Vierucci A, Pucci N, Massai C, Monaco MG, Rossi ME. RIP 2003

Vierucci A, Pucci N, Massai C, Monaco MG, Rossi ME. RIP 2003 !"#$%& ' (' ( )*' Vierucci A, Pucci N, Massai C, Monaco MG, Rossi ME. RIP 2003 ' +,+ - + *+ Vierucci A, Pucci N, Massai C, Monaco MG, Rossi ME. RIP 2003 Matteo P. mesi 6 Matteo P. mesi 6 -,./01## ###2##+,

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI

TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI SEZIONE I: MEDIAZIONE IN TEMA DI COMPRAVENDITA E DI LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI Mediazione semplice Art. 1 Elementi dell incarico di vendita» 2

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO. Art. 1 Denominazione

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO. Art. 1 Denominazione DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO Art. 1 Denominazione La Denominazione di Origine Protetta ( DOP ) SALVA CREMASCO è riservata esclusivamente al formaggio che risponde alle condizioni ed ai requisiti

Dettagli

Laboratorio Graziosi

Laboratorio Graziosi Catalogo 2015 Srl - Sede operativa: Via Stoccolma, 1441049 Sassuolo (MO) Sede legale: Via G.Mazzini, 23/a41058 Vignola (MO) E-mail: info@laboratoriograziosi.it Italy Tel. 0536-580030 - Cell. 366-1950986

Dettagli

ARABO CON AVENA codice: 10008

ARABO CON AVENA codice: 10008 ARABO CON AVENA codice: 10008 Pagnotta morbida di forma arrotondata. Farina di grano tenero tipo 00, acqua, semilavorato a base di avena 6 % (fiocchi di avena, farina e tritello di avena, pasta acida essiccata

Dettagli

COMMISSIONE PROVINCIALE DEGLI USI DI MILANO IMMOBILI URBANI ITER DELL ACCERTAMENTO

COMMISSIONE PROVINCIALE DEGLI USI DI MILANO IMMOBILI URBANI ITER DELL ACCERTAMENTO COMMISSIONE PROVINCIALE DEGLI USI DI MILANO IMMOBILI URBANI ITER DELL ACCERTAMENTO Primo accertamento: 18 ottobre 1929 Ultime revisioni a) Approvazione del testo da parte della Commissione Provinciale

Dettagli

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Direttore: Maurizio Montanelli LA RISTORAZIONE SCOLASTICA Indicazioni per la definizione di un buon capitolato e guida per la scelta

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione

Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione Allegato 3 INDUSTRIE ALIMENTARI, DELLE BEVANDE E DEL TABACCO REGIONE CAMPANIA INVESTIMENTI

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale

Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale Giornata di Studio "Progetto Extravalore" Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale Maria Federica Trombetta Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali Università Politecnica

Dettagli

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA. DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n.

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA. DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n. CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n. 190 del 17/08/06) Art. 1 Denominazione La denominazione di origine protetta

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri (incluse le agenzie di compravendita) 45.1 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI

Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri (incluse le agenzie di compravendita) 45.1 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI Codici attività per i quali si può usufruire dell aliquota ridotta in seguito all entrata in vigore dell art. 7 del D.L. 262 del 2006, con riferimento alla classificazione Ateco 2007 G COMMERCIO ALL INGROSSO

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova (Ordinanza sugli effettivi massimi, OEMas) 916.344 del 23 ottobre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59 media book T A 06 Composizione chimica e valore energetico degli alimenti (solo macronutrienti ed energia) I richiami di nota si riferiscono alla legenda di pag. 6. Le tabelle complete sono reperibili

Dettagli

N. 43 del 14 novembre 2013

N. 43 del 14 novembre 2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la carne, ma contengono una certa quantità di materia non

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 DENOMINAZIONE 11/07 18/07 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 170.00 180.00

Dettagli

Allegato 1 quadri sinottici ComUnica - Attività commerciali e di servizi

Allegato 1 quadri sinottici ComUnica - Attività commerciali e di servizi ATECORI codici declaratoria 2002 descrizioni alternative declaratoria 2007 2007 alternativi noleggio con manovratore di macchine ed attrezzature per la costruzione, la demolizione ed il movimento terra;

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali minori Orzo naz. pesante uso zootec. TOSCANA 220,000 / t 1.500 t Sorgo

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 DENOMINAZIONE 16/05 23/05 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 169.00 188.00

Dettagli

Glossario. aziende medio-piccole 25.000 50000 euro. aziende medio-grandi 100.000 500.000 euro

Glossario. aziende medio-piccole 25.000 50000 euro. aziende medio-grandi 100.000 500.000 euro Accordato: classe di dati relativa all ammontare di credito che gli organi competenti dell intermediario segnalante hanno deciso di concedere al cliente; per i crediti di firma corrisponde all ammontare

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA prot. n. /14 Terni, 17 marzo 2014 Ai sig.ri S O C I Loro Indirizzo OGGETTO: campagna assicurativa 2014 Egregio Socio, La informiamo che è iniziata la campagna assicurativa 2014, La invitiamo pertanto a

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale INDICAZIONI DIETETICHE per i lattanti che frequentano l asilo nido 1 anno di vita Questo strumento si rivolge

Dettagli

Ordinanza concernente il prezzo d obiettivo, i supplementi e gli aiuti nel settore lattiero

Ordinanza concernente il prezzo d obiettivo, i supplementi e gli aiuti nel settore lattiero Ordinanza concernente il prezzo d obiettivo, i supplementi e gli aiuti nel settore lattiero (Ordinanza sul sostegno del prezzo del latte, OSL) 916.350.2 del 7 dicembre 1998 (Stato 5 febbraio 2002) Il Consiglio

Dettagli

8301 MIDI CORNETTO AI CEREALI E MIELE

8301 MIDI CORNETTO AI CEREALI E MIELE 8301 MIDI CORNETTO AI CEREALI E MIELE Ingredienti: farina di cereali 30% (FRUMENTO, SEGALE, AVENA, ORZO), acqua, margarina vegetale (grassi e oli vegetali (palma, girasole), acqua, sale, emulsionante:

Dettagli

ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA

ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA Ermanno Errani Responsabile Area Analitica Alimenti ARPA Emilia-Romagna Sezione Provinciale di Bologna REAZIONI AVVERSE

Dettagli

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE 1.Premessa Nell ambito della ristorazione scolastica è prevista la possibilità di richiedere Diete speciali per motivi di salute per venire

Dettagli

30 25 20 15 10 2008 2010 2014 5 0 sovrappeso obesi no attività fisica no colazione 3 cucchiaifarina di castagne 3 cucchiaifarina di mandorle 2Uova 2 cucchiainilievito per dolci Latte di riso colazione

Dettagli

802859 Set 15 capsule di pane in 5 gusti

802859 Set 15 capsule di pane in 5 gusti 802859 Set 15 capsule di pane in 5 gusti Pane bianco Puro Preparazione per pane di tipo 1. Farina di grano tenero (94%) tipo 1, sale iodato, lievito secco, destrosio, proteine di frumento, maltodestrina,

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI VITA a cura di

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI VITA a cura di INFORMARSI È SEMPLICE, RECLAMARE È FACILE CONOSCERE I PROPRI DIRITTI È IL PRIMO PASSO PER FARLI VALERE Iniziativa organizzata con il contributo del Ministero dello Sviluppo Economico QUESTIONARIO SUGLI

Dettagli

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Cagliari, mercoledì 30 novembre 2011 METTI IL FORMAGGIO SARDO NELLA TUA DIETA Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Giovanna Maria Ghiani Specialista in Scienza

Dettagli

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..)

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) ALLEGATO 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. Al Dipartimento di Prevenzione ASL 1 Imperiese I - Oggetto: Notifica di inizio attività ai fini della registrazione (art. 6 Reg. CE 852/2004)

Dettagli

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu)

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) Il presente allegato indica le caratteristiche nonché le qualità delle derrate alimentari che dovranno essere utilizzate per la preparazione di

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente i cereali, le leguminose, le proteine vegetali e i loro derivati

Ordinanza del DFI concernente i cereali, le leguminose, le proteine vegetali e i loro derivati Ordinanza del DFI concernente i cereali, le leguminose, le proteine vegetali e i loro derivati 817.022.109 del 23 novembre 2005 (Stato 1 gennaio 2014) Il Dipartimento federale dell interno (DFI), visti

Dettagli

FOOD. revolution. rivoluziona il tuo modo di mangiare

FOOD. revolution. rivoluziona il tuo modo di mangiare FOOD revolution rivoluziona il tuo modo di mangiare rivoluziona il tuo modo di mangiare il mondo revolution un mondo interamente gluten free, dove l uso di materie prime selezionate, è il punto di partenza

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Spazio per apporre il timbro di protocollo ASL TO3 All ASL TO3 Data Prot. ASL TO3 Servizio/S.C.... Oggetto: Notifica di inizio o variazione di attività ai

Dettagli

LA DIETA SENZA GLUTINE E UNA ALTERNATIVA POSSIBILE E GUSTOSA, NON UNA RINUNCIA.

LA DIETA SENZA GLUTINE E UNA ALTERNATIVA POSSIBILE E GUSTOSA, NON UNA RINUNCIA. La terapia della intolleranza al glutine consiste solo nella dieta che NON deve contenere alimenti preparati con le farine dei cereali tossici per il paziente celiaco: FRUMENTO, ORZO, SEGALE (e analoghi

Dettagli

a cura dell Ufficio Informazione Economica e Statistica Maggio 2015

a cura dell Ufficio Informazione Economica e Statistica Maggio 2015 a cura dell Ufficio Informazione Economica e Statistica Maggio 2015 Totale indice 130 110 90 70 60 2009 mag set Ufficio Informazione Economica e Statistica Indice 2010 = 1 Energy-No energy 160 140 Energy

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DOP FONTINA ART.1 (Denominazione) 1. Il presente disciplinare regolamenta la produzione, la stagionatura e la porzionatura del formaggio a Denominazione di Origine Protetta

Dettagli

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID CONVEGNO REGIONALE AMD-SID NEFROPATIA DIABETICA, IPERTENSIONE E MALATTIA CARDIOVASCOLARE SESSIONE PARALLELA PER DIETISTI E INFERMIERI RUOLO DELL INFERMIERE NELLA GESTIONE ASSISTENZIALE DELLA PERSONA CON

Dettagli

Sommario. . Introduzione... 11

Sommario. . Introduzione... 11 Sommario. Introduzione... 11 Ringraziamenti...15 Capitolo 1 Storia e proprietà dei germogli...17 1.1 Breve storia dell uso dei germogli... 17 1.2 Proprietà nutritive dei germogli... 22 Proteine, vitamine

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 PRODUZIONI ALIMENTARI Processo Trasformazione e produzione alimentare Sequenza di processo Progettazione,

Dettagli

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE all. C/A MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE CIRCOLARE 3 agosto 2001, n.11246 Limitazioni e modalità di intervento per la concessione dei finanziamenti del Fondo di rotazione per la promozione e lo sviluppo

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Categoria Prodotto Franco Provincia Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Grano

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione. IL PASTO NEGLI ASILI NIDO Come Scegliere e Variare i Menù.

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione. IL PASTO NEGLI ASILI NIDO Come Scegliere e Variare i Menù. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione IL PASTO NEGLI ASILI NIDO Come Scegliere e Variare i Menù Manuale d uso MENU INVERNALE La tabella dietetica proposta dall ASL prevede

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli