Sistema antifurto domestico MANUALE DI USO E INSTALLAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema antifurto domestico MANUALE DI USO E INSTALLAZIONE"

Transcript

1 Sistema antifurto domestico MANUALE DI USO E INSTALLAZIONE GSM- SMS- APP Wireless Smart Security System Release 1.1 Ott 2014

2 INTRODUZIONE Si raccomanda di prendere visione di questo manuale prima di avviare il dispositivo, in modo da poter operare sull allarme in maniera corretta. Il sistema adotta la tecnologia di trasmissione dati GSM e trova ampio utilizzo nel campo della sicurezza: è adatto alla protezione della casa, di negozi, di uffici e fabbriche. Permette la realizzazione di una rete di allarme wireless, con controllo remoto, conveniente e flessibile; eliminando le limitazioni tipiche della trasmissione dati via cavo, telefonica e delle reti cablate. L allarme ha un interfaccia orientata all utente: struttura ed installazione sono semplificate ed anche l impostazione delle periferiche wireless è molto agevole. Il prodotto, di fatto, è estremamente facile da utilizzare, anche per l utente meno esperto.

3 Sommario 1. Contenuto della confezione 2. Posizionamento periferiche 3. Centralina di controllo 3.1 Funzioni principali 3.2 Caratteristiche tecniche 3.3 Pannello frontale centralina 3.4 Pannello posteriore centralina 3.5 Pannelli laterali centralina 4. Installazione ed operatività 4.1 Installazione SIM card 4.2 Avvio 5. Programmazione via SMS 5.1 Programmazione numeri di telefono per ricezione SMS 5.2 Programmazione numeri di telefono per ricezione chiamate 5.3 Eliminazione numeri di telefono 5.4 Modifica della password 5.5 Attivazione allarme 5.6 Modifica del nome delle aree 5.7 Modifica dell indirizzo di installazione 5.8 Verifica stato allarme 5.9 Verifica stato alimentazione centralina 5.10 Impostazione lingua di sistema 5.11 Impostazione zone indipendenti 5.12 Eliminazione zone indipendenti 5.13 Impostazione ritardo allarme 6. Programmazione remota con tastiera telefonica 7. Passi operativi 7.1 Armare/disarmare con telecomando 7.2 Problemi di alimentazione esterna 7.3 Gestione allarme 8. Connessione sensori via cavo e speaker 9. Installazione sensori addizionali 9.1 Installazione sensori di movimento PIR 9.2 Installazione sensori porta wireless 9.3 Configurazione telecomando centralina d allarme 10. Precauzioni 11. Certificato di garanzia 12. Metodo di codifica

4 1. Contenuto della confezione Centralina di allarme GEN1 dotata di dialer GSM, batteria tampone e alimentatore V AC/12VDC 4x Sensori di movimento PIR e batteria in dotazione 4x Contatti magnetici per porte e finestre, con batteria in dotazione. 4x Telecomandi con batterie. Sirena di allarme con cavo. Volume di allarme: 110DB Nella confezione sono inclusi, inoltre, un rilevatore di fumo ed uno di gas combustibile.

5 2. Posizionamento periferiche L individuazione dei punti deboli è una procedura molto importante, affinché i componenti del sistema di allarme vengano posizionati correttamente e possano, quindi, assicurare un efficiente e sicura protezione dell ambiente. Ogni sensore si occuperà di una singola area e verrà riconosciuto sequenzialmente, durante il processo di programmazione. I nomi dei sensori in dotazione potrà essere personalizzato, in modo da rendere più agevole la configurazione. A. Centralina di controllo B. Telecomandi C. Sirena 1) Sensore Zona 1 2) Sensore Zona 2 3) Sensore Zona 3 4) Sensore Zona 4 5) Sensore Zona 5 6) Sensore Zona 6 7) Sensore Zona 7 8) Sensore Zona 8 9) Sensore Zona 9 10) Sensore Zona 10

6 3. Centralina di controllo La centralina di allarme è dotata di un dialer GSM, dispositivo che abilita le funzioni di difesa gestibili da app dedicate ad Android o ios. E possibile attivare o disattivare l allarme sia con i telecomandi in dotazione, sia via SMS. Il menu del dispositivo è disponibile in diverse lingue. 3.1 Funzioni principali E possibile impostare fino a 3 numeri per la ricezione di allarmi via SMS. E possibile impostare fino a 3 numeri per la ricezione di chiamate. La comunicazione può avvenire in diverse lingue impostabili. E possibile registrare un messaggio di 10 secondi. E possibile attivare la comunicazione a due vie. Si può impostare una zona d allarme ed una zona antiincendio. La batteria tampone ha un autonomia di circa 10 ore. Gestione di 12 zone wireless e 2 con cavo. E possibile impostare zone indipendenti.

7 3.2 Caratteristiche tecniche 1.Frequenze wireless: 433MHz/315MHz; 2.Frequenza GSM: 900/1800/850/1900MHz (quad band) 3.Tempo di risposta allarme: 8s (normali condizioni GSM) 4.Alimentazione: AC100V~240V, 50Hz/60Hz Consumo energetico in funzione: <0.6W Batteria: DC7.4V/800mAh Autonomia batteria: 10 hours 5.Condizioni ambientali: Temperatura: -20 ~+60 Umidità massima: 95% 6.Dimensioni: 150mm(L) 100mm(L) 16mm(H) 7.Tempo di registrazione: 10s 3.3 Pannello frontale centralina 1. Tasto Antipanico: premere questo pulsante nel momento si verifica un emergenza 2. LED Segnale Wireless: lampeggia quando riceve un segnale da uno dei dispositivi wireless, come telecomandi o sensori. 3. LED attività GSM: lampeggia ogni 2 secondi, quando il GSM è funzionante in maniera regolare. 4. Indicatore LED Allarme: il LED si illumina quando si stanno regolando le impostazioni di allarme, oppure quando un allarme è scattato. 5. Ulteriore LED Allarme: il LED si illumina quando i sensori di una zona indipendente sono armati. 6. LED Allarme inserito: quando l allarme è armato, il LED è acceso. Si spegnerà quando l allarme verrà disarmato. 7. LED D accensione: il LED si illumina quando l alimentazione esterna è connessa correttamente. In caso di errori, invece, il LED sarà spento.

8 3.4 Pannello posteriore centralina Fori di Fissaggio: fori che permettono il fissaggio della centralina a parete; Tasto d accensione: se l interruttore è sulla destra, il dispositivo è acceso. Se posizionato a sinistra, invece, sarà spento.

9 3.5 Pannelli laterali della centralina Connettore d alimentazione: inserire qui il cavo dell alimentatore. Connessione sirena: uscita per il collegamento della sirena. Tasto del reset: pulsante da premere per effettuare il reset del dispositivo. Tasto registrazione: pulsante da premere per effettuare registrazioni audio. Tasto acquisizione: pulsante da premere per associare i dispositivi alla centralina. Alloggiamento SIM Card: slot per la SIM. Premere il piccolo pulsante a sinistra per estrarre lo slot ed inserire la SIM.

10 4. Installazione ed operatività 4.1 Installazione della SIM card La centrale d allarme può trasmettere informazioni via GSM, SMS e su piattaforma vocale. Per questo è importante disporre di una SIM card prima di procedere all installazione del dispositivo. Se si installa una nuova SIM, accertarsi che la stessa sia abilitata all invio di SMS e chiamate. Accertarsi di inserire la SIM a dispositivo spento e nella giusta direzione. Infine accertarsi che la SIM sia priva di codice di blocco (PIN CODE) 4.2 Avvio Assicurarsi che l alimentatore sia collegato correttamente e posizionare l interruttore su ON. A questo punto il 1,2,3,4 led saranno accesi, mentre il LED attività GSM lampeggerà. In seguito la centralina si inizializzerà e si avvierà la ricerca della rete GSM. Dopo 25 secondi sarà possibile udire un doppio beep, che segnalerà l avvio della normale modalità operativa dell allarme. In questo momento il 3 e 4 LED si spegneranno ed il LED GSM continuerà a lampeggiare ogni 2 secondi. Nota: Se il LED GSM lampeggia con intervalli di 1 secondo, allora significa che ci sono dei problemi con il segnale GSM. La Programmazione dell impianto può avvenire anche tramite Applicativo Mobile IPH di Patrol Hawk

11 5 Programmazione via SMS 5.1 Programmazione numeri di telefono per ricezione SMS E possibile inviare un SMS dal proprio telefono per impostare dei numeri di telefono personali, ai quali verrà inviato un messaggio allo scattare di un allarme. Inviare un SMS così composto: Password a 4 caratteri + DD + Numero seriale (da 1 a 3) + Numero di telefono desiderato. Esempio: La password iniziale è 1234, quindi per programmare il numero di telefono come primo numero a cui inviare segnalazioni via SMS, sarà necessario inviare un messaggio di questo tipo alla centralina: 1234DD Dove, appunto, 1234 è la password della centralina, DD la funzione di impostazione numeri di telefono, 1 indica il primo numero della lista e il numero di telefono vero e proprio. Ovviamente gli SMS di configurazione andranno indirizzati al numero di telefono della SIM inserita nella centralina. La centralina risponderà ai messaggi di configurazione rispondendo con l invio

12 di 2 SMS di conferma, come indicato nella figura precedente. Nota: DD è un comando standard, che, seguito da un numero che va da 1 a 3, indica i diversi contatti impostati per la ricezione di SMS. Nella tabella sottostante sono indicati i 6 comandi DD impostabili: 5.2 Programmazione numeri di telefono per ricezione chiamate E possibile inviare un SMS dal proprio telefono per impostare dei numeri di telefono personali, che riceveranno una chiamata telefonica, allo scattare di un allarme. Inviare un SMS così composto: Password a 4 caratteri + DD + Numero seriale (da 4 a 6) + Numero di telefono desiderato. Esempio: La password iniziale è 1234, quindi per programmare il numero di telefono come primo numero a cui inviare segnalazioni telefoniche, sarà necessario inviare un messaggio di questo tipo alla centralina: 1234DD Dove, appunto, 1234 è la password della centralina, DD la funzione di impostazione numeri di telefono, 4 indica il primo numero della lista chiamate e il numero di telefono vero e proprio. Ovviamente gli SMS di configurazione andranno indirizzati al numero di telefono della SIM inserita nella centralina.

13 La centralina risponderà ai messaggi di configurazione rispondendo con l invio di 2 SMS di conferma, come indicato nella figura precedente. Nota: DD è un comando standard, che, seguito da un numero che va da 1 a 3, indica i diversi contatti impostati per la ricezione di SMS. 5.3 Eliminazione di numeri di telefono Qualora si renda necessario eliminare un numero di telefono dall elenco impostato, si potrà inviare un apposito SMS alla centralina. La sintassi del messaggio dovrà seguire questo schema: Password + DD + Numero seriale Esempio: qualora si voglia eliminare il primo numero di telefono presente nella lista e la password dell allarme fosse 1234, si dovrà inviare il messaggio seguente: 1234DD1 Nota: in numero seriale, variabile da 1 a 6, indica i vari numeri telefonici impostati, sui quali è possibile intervenire. 5.4 Modifica della password E possibile modificare la password di protezione della centralina di allarme, inviando un SMS di questo tipo: 1234 è la password iniziale, che verrà modificata; DD7 è un comando standard, da utilizzare per la modifica della password, 5678 è la nuova password, che verrà impostata sulla centralina. Ad impostazione avvenuta, la nuova password verrà inviata, con un SMS di conferma, al primo numero di telefono impostato dall utente. 5.5 Attivazione allarme E possibile attivare o disattivare l allarme, inviando un SMS dal proprio cellulare alla centralina. La sintassi dei diversi messaggi da inviare e indicata nelle righe seguenti: Attivazione via SMS: Password a 4 caratteri + A1. Es: 1234A1

14 Disattivazione via SMS: Password a 4 caratteri + A2. Es: 1234A2. Nota: nell esempio sono indicati i messaggi da inviare nel caso in cui la password della centralina sia quella di default, ossia Modifica del nome delle aree E possibile modificare, a piacere, il nome assegnato ai vari sensori del sistema, inviando un SMS dal proprio cellulare alla centralina. La sintassi del messaggio è la seguente: Password a 4 caratteri + DM + Numero della zona (2 caratteri) + Nuovo nome. Seguirà un messaggio di conferma dalla centralina, all interno del quale sarà riportato il nuovo nome assegnato alla zona. Esempio: se la password della centralina è 1234 e si vuole modificare il nome della zona 01, rinominandola in my bedroom PIR Alarm, si dovrà inviare il seguente SMS.

15 Le zone gestibili dalla centralina, con i rispettivi nomi di default sono elencate nella tabella seguente: Inviare il messaggio con la seguente sintassi: 1234DM01my bedroom PIR Alarm. Nota: il nuovo nome assegnato alla zona dovrà contenere meno di 24 caratteri. Le diverse zone sono identificate da nomi a 2 cifre, che vanno dalla 01 alla 11. Quest ultima è la zona d emergenza, mentre la 12 è impostata come zona dell allarme antincendio. Non è possibile modificare il nome di queste ultime due zone. 5.7 Modifica dell indirizzo di installazione E possibile procedere alla modifica del nome dell indirizzo in cui è stato installato uno dei sensori, inviando un SMS con la seguente sintassi: Password dell allarme a 4 caratteri + "DM00"+ "nome definito dall utente". A modifica avvenuta, la centralina invierà un messaggio di conferma al primo, tra i numeri di contatto impostati. 5.8 Verifica stato allarme E possibile verificare, via SMS, l attuale stato dell allarme, inviando un messaggio con la seguente sintassi: Password a 4 caratteri del dispositivo + W1. Verrà inviato un messaggio di risposta, che segnalerà se l allarme è attivo o meno.

16 5.9 Verifica stato alimentazione centralina E possibile verificare lo stato di alimentazione della centralina di allarme, inviando un messaggio di questo tipo: Password a 4 caratteri del dispositivo + W2. Es: 1234W2 La centralina invierà, poi, un messaggio di risposta contenente i dati richiesti Impostazione lingua di sistema Via SMS è possibile modificare la lingua di sistema, scegliendo tra quelle disponibili. Inviare un messaggio con la seguente sintassi: "Password a 4 caratteri + LG + indicazione lingua da 1 a 7" Nota: ad ogni numero seriale corrisponde un diverso linguaggio, indicato di seguito: 1 indica Cinese 2 indica Inglese 3 indica Russo 4 indica Spagnolo 5 indica Tedesco 6 indica Francese 7 Indica Italiano Ad impostazione avvenuta, il sistema provvederà all invio di un SMS di conferma al primo dei numeri telefonici impostati dall utente Impostazione zone indipendenti L utente può impostare che alcune delle aree vengano gestite in maniera indipendentemente dalle altre. E possibile procedere alla disattivazione di queste zone solo con i comandi via SMS. Inizialmente bisogna procedere all impostazione delle zone che si vogliono rendere indipendenti, inviando un SMS con la seguente sintassi: Password a 4 cifre + AA + Numeri di serie delle zone. I numeri di serie delle zone vanno da 01 a 10. E possibile programmare uma zona indipendente composta da più sotto-zone. Qualora, ad esempio, si voglia creare una zona indipendente composta dalle aree 01, 03 e 04, e la password fosse 1234, si dovrà inviare il messaggio seguente: 1234AA01,03,04. Nota: le singole aree devono essere divise da una virgola (,).

17 Ad impostazione avvenuta, il sistema invierà un messaggio di conferma Eliminazione zone indipendenti Qualora non fosse più necessario mantenere attive delle zone indipendenti precedentemente create dall utente, lo stesso potrà procedere con la loro eliminazione, inviando un SMS di questo tipo: Password a 4 cifre + AD + Numero di serie della zona" Esempio: qualora si volesse procedere alla cancellazione delle zone indipendenti 01, 03 e 04, allora sarà necessario inviare alla centralina il seguente messaggio: 1234AD01,03,04 E necessario utilizzare una virgola per separare le diverse zone Impostazione ritardo allarme E possibile utilizzare un SMS per impostare il ritardo di segnalazione di un allarme. In particolare il messaggio da inviare dovrà rispettare la seguente struttura: Password + DY + digits(0,1,2,3,4) Nota: digitando 0 si ritarderà l allarme di 0 secondi, digitando 1, di 15 secondi, digitando 2, il ritardo sarà di 30 secondi, digitando 3, il ritardo sarà di 45 secondi, con 4, invece, si porterà a 60 secondi. Esempio: qualora si voglia impostare il ritardo di intervento dell allarme a 30 secondi, allora si dovrà inviare il seguente messaggio: 1234DY2

18 6. Programmazione remota con tastiera telefonica L utente può intervenire sul menu di impostazione dell allarme utilizzando un qualsiasi telefono, fisso o mobile e contattando il numero della SIM inserita nella centralina. Effettuata la chiamata, il sistema risponderà automaticamente dopo un attesa di circa 15 secondi. A quel punto un messaggio vocale inviterà l utente a digitare la password di sistema. Superata questa fase, si potrà ascoltare la guida vocale, oppure digitare sulla tastiera il numero relativo al comando desiderato. 1) Digitare "1" per armare l allarme, 2) Digitare "2" per disarmare l allarme, 3) Digitare "3" per attivare la sirena, 4) Digitare "4" per disattivare la sirena, 5) Digitando "*", la centralina di allarme emetterà due beep ed entrerà nella modalità impostazione. Per eliminare i numeri di telefono impostati dall utente è necessario digitare i seguenti caratteri sulla tastiera: 1) Digitare "1#" per eliminare il primo numero di allarme SMS. 2) Digitare "2#" per eliminare il secondo numero di allarme SMS. 3) Digitare "3#" per eliminare il terzo numero di allarme SMS. 4) Digitare "4#" per eliminare il primo numero di chiamata d allarme. 5) Digitare "5#" per eliminare il secondo numero di chiamata d allarme. 6) Digitare "6#" per eliminare il terzo numero di chiamata d allarme. Nota: ad ogni pressione di tasti sulla tastiera del telefono, corrisponderà un beep emesso dalla centralina, come risposta. Qualora ciò non dovesse avvenire, allora l operazione non è andata a buon fine ed è necessario ripeterla.

19 7. Passi operativi 7.1 Armare/disarmare con telecomando premere il pulsante Arm, la centralina risponderà con un beep, a conferma della ricezione del comando. Entro 30 secondi l allarme sarà attivato. premere il pulsante Disarm, la centralina risponderà con due beep, a conferma della ricezione del comando e l allarme verrà subito disattivato. premendo il pulsante Panic, la centralina invierà un allerta, indipendentemente dal fatto che l allarme sia armato o meno. Premere e, successivamente entro 30s, l allarme verrà armato immediatamente. 7.2 Problemi di alimentazione esterna Allo scattare di un allarme di emergenza, premere il pulsante " " o il pulsante Panic sulla centralina, così l allarme si posizionerà in modalità emergenza immediatamente e la sirena si avvierà immediatamente e per 90 secondi, in modo da informare i vicini.

20 Allo stesso tempo il sistema provvederà all invio di un SMS Allarme d emergenza e a chiamare i numeri preimpostati per 3 volte. 7.3 Gestione allarme Allo scattare di un allarme, il sistema avvierà la sirena per 90 secondi, in modo da allertare i vicini. Allo stesso tempo verranno inviati SMS ai 3 numeri preimpostati e verranno effettuate le chiamate agli altri 3 numeri telefonici. Alla risposto, il sistema avvierà la riproduzione della voce registrata. In quel momento, l utente potrà premere uno dei seguenti pulsanti sulla tastiera, per avviare la relativa funzione: 1 per armare il sistema 2 per disarmare il sistema 3 per avviare la sirena 4 per spegnere la sirena Nel caso in cui la linea sia occupata, oppure non si riesca a completare la chiamata, il sistema provvederà a comporre il numero successivo, a ciclo, finché non otterrà risposta. Nota: nel momento in cui si ascolta la chiamata dell impianto, lo stesso è ancora armato. Se uno qualsiasi dei sensori viene innescato, allora la centralina ne comunicherà il numero identificativo.

21 8. Connessione sensori via cavo e speaker La centralina d allarme è configurata con 2 zone d allarme via cavo e una funzione di comunicazione a due vie. Il metodo di cablaggio è il seguente: aprire il case della centralina, utilizzando un cacciavite; sarà possibile individuare sei fili, come mostrato nella figura sotto: Cavo rosso: polo positivo dello speaker; Cavo nero: polo negativo dello speaker; I due fili gialli sono per la zona cablata numero 1; I due fili verdi sono per la zona cablata numero 2. Esempio di connessione:

22 9. Installazione sensori addizionali 9.1 Installazione sensore di movimento PIR Nota: ogni zona wireless può lavorare senza limiti. Impostare i sensori wireless nella stessa zona. Aprire il sensore, in modo da poterne vedere la struttura interna, mostrata nella figura proposta sotto:

23 E possibile individuare alcuni ponticelli, identificati con sigle che vanno da A7 ad A0 e da D3 a D0. I pin che vanno da A7 to A0 servono per definire l indirizzo del sensore, che dovrà corrispondere a quello riportato sulla centralina d allarme. I ponticelli da D3 a D0 sono necessari per impostare il numero di zona di difesa del sensore. In quale posizione è necessario mettere i ponticelli, in modo che corrispondano con il codice della centralina e con il numero di zona desiderato? E importante, a questo punto, conoscere a quale posizione corrisponde il valore 0, a quale il valore 1 e a quale il valore 2. Ci sono 3 colonne di Pin: L, N ed H. Posizionando il ponticello su L ed N, si indicherà lo 0, posizionando su N ed H, si indicherà 1, mentre un mancato posizionamento del ponticello corrisponde al 2. Il codice di indirizzo wireless viene mostrato nell ultima pagina del manuale. Per esempio, nell etichetta sopra riportata, è indicato il codice di indirizzo Sarà quindi necessario impostare i sensori PIR con lo stesso indirizzo ed assegnare, agli stessi, il numero di zona relativo. 1. Verificare l indirizzo wireless dell impianto sull etichetta posta sul retro della centralina (ogni allarme ha un differente indirizzo). Nell esempio è il numero e dovrà essere replicato sui pin da A7 ad A0. 2. Nell ultima pagina del manuale è presente una tabella che illustra come posizionare i ponticelli per assegnare il numero di zona ai sensori, agendo sui pin da D3 a D0. Zona 1, da D3 a D0 è Procedere al posizionamento dei

24 ponticelli sui pin, in modo da comporre l indirizzo wireless ed assegnare il numero di zona. Terminata l impostazione, si consiglia di procedere alla verifica dell effettivo funzionamento del sensore, prima di attivare l impianto. Nota: utilizzando lo stesso metodo è possibile procedere con la configurazione degli altri sensori, sia che si tratti dei contatti magnetici, sia del sensore di fumo, sia del sensore di rottura vetri. 9.2 Installazione sensori porta wireless Aprire il sensore, in modo da poter accedere alla scheda. Come illustrato nel capitolo precedente, posizionare gli switch da A7 ad A0 sulle posizioni corrette, in modo da comporre l indirizzo wireless dell impianto e quelli da D3 a D0 per

25 assegnare un codice seriale al singolo sensore. In questo caso L N ed H corrispondono ai valori 0, 1 e 2 Nota: la tabella presente all ultima pagina del manuale illustra le sequenze da comporre per configurare i vari codici. Es: 0110 sta per 02. Nota: se il sensore magnetico è dotato di ponticelli, allora la configurazione è la medesima già vista per i sensori di movimento PIR. 9.3 Configurazione telecomando centralina d allarme Premere per qualche secondo il pulsante Learning, utilizzando un oggetto appuntito; il LED del segnale wireless si accenderà. A questo punto, è necessario premere un qualsiasi tasto del telecomando che si desidera accoppiare alla centralina per 3 secondi. Il LED sulla centralina si spegnerà, a conferma dell avvenuto accoppiamento.

26 Per verificare che la procedura sia effettivamente andata a buon fine, premere il pulsante Arm/Disarm per effettuare un test. Nel momento in cui si preme il pulsante, il LED wireless sulla centralina lampeggerà e verrà emesso un beep, che confermeranno la ricezione del segnale dal telecomando.

27 10. Precauzioni 1. Assicurarsi che i dispositivi non vengano a contatto con l acqua. 2. Installare l impianto in un luogo nascosto, ma raggiunto dalla rete GSM. 3. Togliere l alimentazione durante le operazioni di inserimento della SIM. 4. Verificare la corretta connessione dell alimentatore e fornire una buona dissipazione del calore. 5. La centralina d allarme entrerà in funzione circa 25 secondi più tardi rispetto al comando di attivazione. 6. Verificare regolarmente lo stato delle batterie e dei sensori e provvedere alla sostituzione delle stesse, qualora la carica sia bassa. 7. Evitare di puntare i sensori PIR verso le finestre, in quanto possono essere disturbati dalla luce solare. 8. Non installare il sistema vicino ad oggetti che possono generare forti interferenze, come un TV o un computer. 9. Verifica le funzionalità GSM regolarmente. 10. Questo prodotto è studiato per l utilizzo in ambiente interno. Non è possibile l installazione in esterno: i componenti non sono impermeabili. 11. Verificare regolarmente la ricezione ed il credito della SIM installata nel dispositivo.

28 11. Certificato di garanzia Cliente Modello Numero Seriale Data Produzione Data Acquisto Registro manutenzione

29 12. Metodo di codifica Nome Codice indirizzo Wireless da A0 ad A7 (1-8) D0 (13) D1 (12) D2 (11) D3 (10) Centralina Numero seriale da destra a sinistra NC NC NC NC A0-A7 Controllo remoto NC NC NC NC ZONA ZONA ZONA S ZONA E ZONA N ZONA S ZONA O ZONA R ZONA I ZONA PANIC BUTTON ANTINCENDIO Utilizzare i ponticelli o i dip-switch da A7 ad A0 e da D0 a D3 per impostare gli indirizzi dei sensori. Collegare N+H per 1, N+L per 0 e nessuna connessione per 2.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione INSTALLAZIONE DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 DESCRIZIONE DISPOSITIVO 1. Connettore antenna GSM 2. Slot scheda SIM operatore telefonico 3.

Dettagli

GSM e PSTN Dual-Network. Manuale d'uso V 2.0

GSM e PSTN Dual-Network. Manuale d'uso V 2.0 GSM e PSTN Dual-Network Sistema di allarme WG-YL007M2H Manuale d'uso V 2.0 Tabella dei Contenuti 1. Introduzione 3 1.1 Informazioni generali Descrizione 3 1.2 Caratteristiche del sistema 3 2. Allarme antifurto

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality GSM Plus Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM 4 canali vocali o sms programmabili 1 teleattivazioni con riconoscimento ID 1 risposta a tele attivazioni Invio sms settimanale di esistenza in vita Menù

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

Manuale d uso. Programmazione della centrale GSM05

Manuale d uso. Programmazione della centrale GSM05 Manuale d uso Programmazione della centrale GSM05 Nota bene: nella fase di programmazione della centrale, quando premi qualsiasi tasto devi sentire un suono di conferma. Si prega di premerlo nuovamente

Dettagli

Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE

Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni riportate in questo manuale.

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 CATALOGO Antifurti SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 REA AL-257670 www.secur-point.it Centralina at-01 (868 MHz) Centralina di nuova generazione, con schermo a colori 7 touch

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO. Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo

AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO. Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo Caratteristiche principali Tastiera LCD retro illuminata, 4 righe Combinatore telefonico

Dettagli

www.gmshopping.it GSM2000 - Sistema antifurto MANUALE D'USO 1

www.gmshopping.it GSM2000 - Sistema antifurto MANUALE D'USO 1 GSM2000 - Sistema antifurto MANUALE D'USO 1 1 Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941 e succ. modd.) e dalle

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE SOMMARIO 1.0 Introduzione 4 2.0 Procedura di programmazione 4 2.1 GESTIONE USCITE 4 2.2 PROGRAMMA 5 2.2.1 - NUMERI DITELEFONO 5 2.2.2 - CICLI DI CHIAMATA 6 2.2.3 - RIPETIZIONE MESSAGGIO 6 2.2.4 - ASCOLTO

Dettagli

CENTRALE WIRELESS MODELLO HD

CENTRALE WIRELESS MODELLO HD CENTRALE WIRELESS MODELLO HD Non impermeabile Il sistema di allarme non è impermeabile e va dunque mantenuto asciutto. Servizio manutenzione Solo il personale qualificato può operare sul prodotto. Backup

Dettagli

Live Trap Alarm. Manuale Utente

Live Trap Alarm. Manuale Utente Live Trap Alarm Manuale Utente Sommario 1. Introduzione... 2 1.1 Descrizione Generale... 2 1.2 Caratteristiche... 2 2. Componenti... 3 3. Installare la SIM Card e le Batterie... 4 3.1 Installare la SIM

Dettagli

Centrale di allarme Gsm Skywalker

Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme ad alta stabilità ed affidabilità. Dotata di combinatore telefonico Gsm+Pstn Tastiera per programmazione Batteria al Lithio integrata Sirena integrata

Dettagli

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1 EAGLE EYE 1 EG-1 Pag. 1 1.0 Installazione e configurazione dell!eg-1 - Inserire la carta SIM, con funzioni di MMS abilitate e senza codice PIN - Posizionare l!eg-1 in una posizione idonea, dove vi s i

Dettagli

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 RC Defender Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 1) Introduzione Telecomando Intelligente Wireless PB-403R è un mini telecomando intelligente con 6 tasti, con la sua funzione di controllo dei dispositivi

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Avvertenza Tutti i prodotti Keyless sono certificati e garantiti solo se installati da personale qualificato. Prima di iniziare l installazione,

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

TOP 100 G4 Manuale uso installazione

TOP 100 G4 Manuale uso installazione TOP 100 G4 Manuale uso installazione CARATTERISTICHE TECNICHE Modello: PENTALARM TOP100 G4 Sensori: Frequenza: Fino a 80 ognuno identificato singolarmente. 433, 92 MHz. Alimentazione: 15Vcc. Assorbimento

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Kit Antifurto GSM (mod. M2C)

Kit Antifurto GSM (mod. M2C) Kit Antifurto GSM (mod. M2C) Manuale - Si prega di custodire e di leggere attentamente il manuale.1 Sommario Kit Antifurto GSM (mod. M2C)... 1 Precauzioni... 3 Funzioni:... 3 Pannello frontale:... 4 Impostazione

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

TRADUZIONE MODULO GSM

TRADUZIONE MODULO GSM TRADUZIONE MODULO GSM 1. Principale utilizzo e operazioni fondamentali Registrazione automatica: quando viene utilizzato il modulo GSM per la prima volta, si accenderà e comincerà ad essere operativo.

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative.

Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative. Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative. Principali caratteristiche : - Permette, di attivare un contatto elettrico Contatto 2, attraverso una chiamata telefonica

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in SIRENA ALLARME GasiaShop P.Iva: 03957290616 Precauzioni: 1. Non smontare l articolo: non rimuovere la copertura o le viti, così da evitare sbalzi elettrici. All interno non ci sono parti riutilizzabili.

Dettagli

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI TELESORVEGL.iatore CHIAMATA CICLICA pag. 81 BACKUP TELESORV. pag. 81 RISPONDITORE pag. 81 SCRIVI SMS pag. 81 CANCELLA SMS pag. 81 PRIORITA INVIO PSTN pag. 81 GSM pag. 81 TIPO RETE TELEF.onica PSTN pag.

Dettagli

GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless

GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless code 8910 Contenuti Capitolo 1 Installazione Allarme...3 1.1 Requisiti di sistema...3 1.2 Istruzioni per il posizionamento del...3 1.3 Guida all'installazione...3

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork)

Dettagli

IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2

IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2 IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2 FUNZIONAMENTO DEL TELEALLARME SICO LIFT Il teleallarme SICO LIFT è in grado di memorizzare

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMBINATORE GSM - DIALER Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri apparecchi.

Dettagli

Combinatore telefonico GSM

Combinatore telefonico GSM Combinatore telefonico GSM Manuale certificazioni CE, CEI 79-2 SINTESI elettronica - Via Celli 1 60126 Ancona www.sintesinet.it 2 3 Indice I collegamenti... Introduzione e caratteristiche... Avviare il

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

A. Descrizione del prodotto. B. Presentazione del prodotto

A. Descrizione del prodotto. B. Presentazione del prodotto 52 A. Descrizione del prodotto SUPERTOOTH VOICE è un kit vivavoce Bluetooth che supporta telefoni con profilo headset o handsfree. Tra le caratteristiche figurano la soppressione dell effetto eco e la

Dettagli

Guida rapida S4 Combo Secual / S4 Combo Vid Secual

Guida rapida S4 Combo Secual / S4 Combo Vid Secual Guida rapida S4 Combo Secual / S4 Combo Vid Secual www.etiger.com IT 1 Linea fissa o scheda SIM? Come si desidera interagire con la centrale? - L'utilizzo della connessione a linea fissa permette un'interazione

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone Per la Dichiarazione Ambientale vai su www.telecomitalia.com/sostenibilita

Dettagli

Ghiera per impostazione dell orario. Impostazione Numeri Rapidi 2, 3, 4, 5 & 6

Ghiera per impostazione dell orario. Impostazione Numeri Rapidi 2, 3, 4, 5 & 6 Manuale d uso Watch Phone Questo apparecchio combina la funzione di orologio e telefono. Può essere utilizzato per fare e ricevere chamate. Prima dell utilizzo è consigliabile impostare l orario tirando

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH GENIO ITALIA si riserva il diritto di apportare modifiche o miglioramenti ai propri prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

Dettagli

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L Guida Utente i-help Giuda per l utente del dispositivo i-help Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L INDIRIZZO: VIA GHINO VALENTI, 2, 60131, ANCONA (AN) TELEFONO: 071/2901262 FAX: 071/2917195

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

Manuale di istruzioni Italiano

Manuale di istruzioni Italiano AMICO ELEGANT Manuale di istruzioni Italiano DESCRIZIONE DEL TELEFONO 1.1 vista d assieme DESCRIZIONE TASTI: Tasto Funzioni Tasto opzioni sinistro Tasto opzioni destro Tasto di chiamata Premere questo

Dettagli

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO MANUALE UTENTE INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO 2.1 Tastiera...2 2.2 Display...3 2.3 Led di segnalazione...4 3. FUNZIONI UTENTE 3.1 Memoria allarmi...5 3.2 Archivio eventi...5

Dettagli

Settaggio per l invio degli MMS tramite tecnologia GSM

Settaggio per l invio degli MMS tramite tecnologia GSM Settaggio per l invio degli MMS tramite tecnologia GSM OPERAZIONI PRELIMINARI La SIM card telefonica va abilitata all invio degli MMS. Per abilitare la scheda l operatore telefonico vi deve inviare un

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 504G

Guida rapida Cisco SPA 504G Guida rapida Cisco SPA 504G Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo 1. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Nella confezione è incluso: Nr. 1 MyALARM2 Nr. 1 Alimentatore AC/DC con uscita

Dettagli

guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1

guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1 guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1 Copertura nazionale 3 (gennaio 2006) UMTS: 80% popolazione. Fuori copertura UMTS, grazie al roaming GSM/GPRS, sono disponibili il servizio voce/sms e altri servizi

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

Centrale-sirena facile S301-22I

Centrale-sirena facile S301-22I G u i d a a l l u s o Centrale-sirena facile S301-22I Guida all uso Avete acquistato un sistema d allarme Logisty Expert adatto alle vostre esigenze di protezione e vi ringraziamo della preferenza accordataci.

Dettagli

INTERNET & VIDEO PACK. Guida rapida all installazione.

INTERNET & VIDEO PACK. Guida rapida all installazione. INTERNET & VIDEO PACK Guida rapida all installazione. INDICE Con questa semplice guida potrai installare e configurare in pochi minuti Modem, Internet Key, Camera IP ed il tuo business non si fermerà più.

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di HELPICARE by DIDACARE Srl presents Ascolta i messaggi in sequenza! Tempo di registrazione: GO TALK EXPRESS 32 Manuale utente 9 secondi per ogni messaggio Registrazione Indicatori di Pulsante varia Pulsante

Dettagli

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Linea e-nova LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Sommario 1. Centrale-sirena SH380AT... 3 2. Comunicatore RTC + ADSL SH511AX Comunicatore GSM/GPRS + ADSL SH512AX Comunicatore RTC + GSM/GPRS + ADSL SH513AX Comunicatore

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX MANUALE DI ISTRUZIONI Cronotermostato MILUX GENERALITÁ ITA Il cronotermostato MILUX è un termostato digitale programmabile, in grado di controllare e regolare direttamente gli impianti di riscaldamento

Dettagli

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT!

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 COS E KINGSAT-ITALIA Kingsat-italia è un sistema di localizzazione satellitare di ultima generazione. Consente

Dettagli

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH F42-LAB-pag 11-13-ok 27-04-2006 16:15 Pagina 11 LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH COMPONENTI 1. Il componente allegato a questo fascicolo è il più sofisticato di tutta la fase di assemblaggio: con esso il

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza wireless (wlsn, Local SecurityNetwork) 2 La sicurezza

Dettagli

Manuale d'uso JKALVEDO

Manuale d'uso JKALVEDO Manuale d'uso JKALVEDO Leggere attentamente il manuale istruzioni prima dell'uso e conservarlo per riferimento futuri Attenzione Il manuale è stato redatto seguendo l APP con sistema Android, pertanto

Dettagli

i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione

i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione Indice Introduzione... 2 Installazione... 2 Preparazione... 2 Scelta di un Account di rete... 2 Posizionamento dell antenna... 3 Verifica

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 303

Guida rapida Cisco SPA 303 Giugno 2011 Guida rapida Cisco SPA 303 www.vodafone.it numero breve 42323, gratuito da cellulare Vodafone numero verde 800-227755, dalle 8.00 alle 24.00 Questo materiale è stato realizzato con carta riciclata

Dettagli

Allarme intelligente e sistema di sicurezza SN2800. Manuale d uso

Allarme intelligente e sistema di sicurezza SN2800. Manuale d uso Allarme intelligente e sistema di sicurezza SN2800 Manuale d uso Grazie per avere acquistato un nostro prodotto. Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzarlo WWW.SAISYSTEM.IT Torino ITALY 1 Indice

Dettagli

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM Grazie per aver acquistato il W60. Con questo dispositivo Dual SIM potrete facilmente effettuare telefonate, mandare e ricevere SMS, con una copertura di rete

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1. Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.0 06 10 2015 Aggiornamento delle tarature per erogatore di banconote

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

Allarme intelligente e sistema di sicurezza

Allarme intelligente e sistema di sicurezza Allarme intelligente e sistema di sicurezza 2800 Manuale d uso Grazie per avere acquistato un nostro prodotto. Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzarlo PUMA Sas Page 0 Indice 1. Presentazione

Dettagli

NEW. rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi. VER.040603 rev 2. . Art.

NEW. rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi. VER.040603 rev 2. . Art. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi rev 2. Art. 1589 VER.040603 rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO NEW MADE IN ITALY Questa apparecchiatura è stata sviluppata secondo i

Dettagli

Sistema di allarme GSM YL-007M2BX

Sistema di allarme GSM YL-007M2BX Mobile Call Gsm Alarm System Sistema di allarme GSM YL-007M2BX Manuale di utilizzo Per una migliore comprensione di questo prodotto, si prega di leggere questo manuale attentamente prima di utilizzarlo.

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

KIT ANTINTRUSIONE WIRELESS CON COMBINATORE TELEFONICO ART. 35/7100 MOD. A8. Importato e distribuito da:

KIT ANTINTRUSIONE WIRELESS CON COMBINATORE TELEFONICO ART. 35/7100 MOD. A8. Importato e distribuito da: KIT ANTINTRUSIONE WIRELESS CON COMBINATORE TELEFONICO ART. 35/7100 MOD. A8 Importato e distribuito da: ELCART DISTRIBUTION S.p.A. Via Michelangelo Buonarroti, 46-20093 Cologno Monzese (Milano) Italy Tel.

Dettagli