Traduzione di. Software e Manualistica. Breve guida di stile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Traduzione di. Software e Manualistica. Breve guida di stile"

Transcript

1 Traduzione di Software e Manualistica Breve guida di stile

2 STILE Personificazione di hardware e software In generale, si eviti di riprodurre nel testo di arrivo la personificazione dell hardware e del software frequente nel testo inglese, usando al suo posto la forma passiva. The program will delete the document. File Manager will open the folder. Il documento verrà cancellato. Verrà aperta una nuova cartella. Interrogative, esclamazioni e domande retoriche Le frasi interrogative e le domande retoriche devono in generale essere evitate al di fuori di determinati contesti (materiale di marketing, ecc.). Anche le esclamazioni devono essere evitate, specialmente in combinazione con le forme colloquiali, ed essere trasformate in frasi di forma affermativa impersonale. How do you use an applet? Let s get to know the program! Utilizzo degli applet Nei paragrafi seguenti verrà spiegato il funzionamento del programma. Forme colloquiali I manuali tecnici in lingua inglese utilizzano spesso forme colloquiali che devono essere evitate nella traduzione. By doing this, you can see the Welcome screen Now you know what to do if you want to proceed with the installation Questa operazione farà comparire la videata Il processo ora descritto permetterà di procedere con l installazione. GRAMMATICA Forme verbali impersonali e personali L imperativo alla seconda persona usato normalmente nel testo inglese deve essere tradotto con una forma verbale impersonale. Use the script to save the existing configuration to a diskette. Usare lo script per salvare la configurazione esistente sul dischetto. Tempo futuro e tempo presente Non esiste una regola specifica sull utilizzo della forma futura, molto comune nella documentazione tecnica in lingua inglese. In alcuni casi si consiglia di utilizzare in sostituzione il tempo presente. 2

3 This chapter will describe the procedures to install a client/server system. Questo capitolo descrive le procedure per l installazione di un sistema client/server. Verbi modali e imperativo Utilizzare sempre la forma impersonale : You should save data before proceeding to the next step. Salvare i dati prima di passare alla fase successiva Seconda persona singolare e forme impersonali Mentre l inglese si rivolge frequentemente al lettore usando la seconda persona singolare, in italiano occorre sempre utilizzare la forma impersonale. Make sure you specify a valid name for the device, and that you have network access rights. Specificare un nome valido per il dispositivo e verificare di possedere le autorizzazioni di accesso alla rete. Forme verbali passive e attive Se possibile, non abusare della forma passiva e passare alla forma attiva modificando il soggetto della frase: The adapter card is used as follows: L utilizzo della scheda è il seguente: Traduzione delle forme in -ing Le forme in -ing, in generale devono essere sostantivate. Adding and saving documents to folders Aggiunta e salvataggio dei documenti nelle cartelle Maiuscole e minuscole Diversamente dall inglese, l italiano non utilizza le lettere maiuscole per tutte le parole comprese in un titolo. Solo la prima lettera deve quindi essere maiuscola. Building a Simple Applet Items on the Search Menu Changing the X Keyboard Map at the Server Creazione di un semplice applet Opzioni del menu Cerca Modifica della mappa della tastiera sul server X 3

4 Acronimi Gli acronimi devono essere utilizzati, ove possibile, nella forma corrente in italiano. Si noti che specialmente per gli acronimi tecnici e per quelli di origine più recente, è invalso l uso in italiano della forma originale (es. AIDS e non SIDA, ERP e non RPA). Ove non sia presente un acronimo ben consolidato nell uso, per garantire la comprensibilità è consigliabile utilizzare l acronimo nella forma inglese, facendolo eventualmente seguire dalla forma estesa e/o da una traduzione, in parentesi. URL (Uniform Resource Locator) URL (Uniform Resource Locator) Uso dei numeri Utilizzare le lettere per i valori inferiori a dieci e le cifre per i valori maggiori di dieci. Per ragioni di uniformità i numeri compresi nella stessa frase si scrivono in cifre se almeno uno di essi è superiore a directories and 12 files 5 directory e 12 file La finestra contiene quattro sezioni Il database contiene 326 record Abbreviazioni In generale, le abbreviazioni dovrebbero essere evitate il più possibile e usate solo nella loro forma canonica. Quando l uso di un abbreviazione si rende necessario per ragioni di spazio, seguire le regole grammaticali dell italiano. Esempi: MB KB dpi n/d Punteggiatura Virgola, punto, due punti, punto e virgola Virgola, punto, due punti e punto e virgola seguono direttamente il carattere che li precede, senza spazi, e sono seguiti da un singolo spazio. Parentesi Non vi devono essere spazi tra il testo contenuto tra parentesi e le parentesi stesse. In italiano, il punto viene incluso nella parentesi solo se conclude una frase completa. L eventuale punteggiatura del testo esterno alle parentesi va posta dopo la parentesi di chiusura. 4

5 Esempi: Se i file sono stati archiviati sul nastro indicando un percorso completo (percorso assoluto), essi vengono sempre inseriti nella directory indicata. Dopo avere visualizzato (con il pulsante Lista) l elenco dei file presenti sul nastro nella finestra Contenuto/File da estrarre, è possibile... Per i prodotti di terze parti, fare riferimento al materiale in dotazione con il prodotto. (Se necessario, richiedere tale materiale a Pippo.) Virgolette La punteggiatura che segue il testo compreso tra virgolette deve essere posta dopo la virgoletta di chiusura. I file del pacchetto di registrazione vengono raggruppati sotto una directory detta radice dell applicazione, o radice_app. Se necessario, inserire altri tipi di file nel gruppo dell applicazione; ad esempio, file readme, esempi di file di dati e modelli. Inviare un messaggio agli utenti con la richiesta di riavviare la Gestione della stampa o di eseguire Ricarica azioni. Trattini di sillabazione I traduttori devono assolutamente evitare di inserire trattini di divisione manualmente. Se è necessario spezzare una parola, seguire le regole di sillabazione dell italiano. Evitare di spezzare i nomi dei prodotti e i marchi (salvo quando sia strettamente necessario per ragioni di spazio). Regole specifiche per l italiano Data Il formato corretto per le date è il seguente: 24 June giugno 1998 Per le date in forma abbreviata, il formato corretto è il seguente: 06/24/98 24/06/98 Ora Il formato dell ora per l italiano è il seguente: 2:00 pm 14:00 5

6 Unità di misura Le unità di misura inglesi devono essere sostituite con le unità del sistema metrico decimale, salvo alcune eccezioni (i dischetti da 3,5 e le dimensioni dei monitor). In caso di dubbio, chiedere istruzioni. The monitor weighs 74 lb Il monitor pesa 33,5 kg In genere, le unità di misura non sono seguite da un punto. Esempio: cm, MB, MHz, kg. Rispettare l uso corretto delle maiuscole e delle minuscole nelle abbreviazioni delle unità di misura. In generale è sempre opportuno, anche ove questo non avvenga nell originale inglese, inserire uno spazio tra il valore e il simbolo dell unità di misura. (Es. 12 MB e non 12MB, 300 MHz e non 300MHz). Separatori Le cifre decimali sono separate dalla virgola. Per la separazione delle migliaia viene utilizzato il punto. Come indicazione aggiuntiva consigliamo di non utilizzare il punto di separazione delle migliaia per numeri con meno di cinque cifre. 1.5 mm 1,5 mm 230,000,000, , , Localizzazione degli esempi Gli esempi che presentano un riferimento culturale, come nomi di persone, luoghi, eventi e così via, devono essere adattati in base alla cultura italiana. Evitare di fare riferimento a persone, luoghi o eventi reali. John Smith Mario Rossi 23, Malborough Ave Via Mazzini 35 San Francisco Roma USA Italia 6

7 ULTERIORI SUGGERIMENTI I seguenti suggerimenti, in ordine sparso, sono una piccolissima parte della guida di stile di Microsoft e possono essere utili ad integrare le indicazioni stilistiche già fornite. no ecc. es. ill. par. sez. tab. sì e così via esempio illustrazione paragrafo sezione tabella Nei nomi di interfaccia utente, solo il nome specifico del termine di interfaccia ha l'iniziale maiuscola, mentre il termine che lo precede (menu, comando, opzione ecc.) inizia per lettera minuscola. Se il nome specifico del termine di interfaccia è costituito da più di una parola, solo la prima parola inizia per lettera maiuscola (ad esempio, Pannello di controllo). Descrizione termine Menu Comandi Finestre di dialogo Caselle di testo Caselle di riepilogo Nomi di finestre Nomi di gruppi Nomi di schermate Nomi di icone Nomi di strumenti Esempio Il menu File Il comando Modifica La finestra di dialogo Imposta stampante La casella di testo Trova La casella di riepilogo Nome file La finestra Pannello di controllo Il gruppo Accessori La schermata Relazioni L'icona Schedario Lo strumento Ovale Utilizzare il termine creazione guidata o procedura guidata (Wizard) con iniziale minuscola come nome comune, ovvero quando si parla di Wizard in generale, senza specificare di quale si tratti. Utilizzare al contrario l iniziale maiuscola quando viene utilizzato come nome proprio di una particolare creazione o procedura guidata: L utilizzo delle creazioni guidate consente di velocizzare le procedure di creazione dei documenti. Con la Creazione guidata Stampa unione è semplicissimo inviare dati al proprio elaboratore di testi. Nomi dei tasti I nomi dei tasti generalmente non vengono preceduti dall'articolo e vengono scritti a lettere maiuscole. Anche se nel testo inglese il nome del tasto è inserito nella frase the...key, in italiano si suggerisce di evitare la frase il tasto... Press the ENTER key to set the size Premere INVIO per impostare le dimensioni Alcuni tasti tuttavia possono essere scritti a lettere minuscole, essere preceduti dall'articolo o dalla parola tasto: Up/Down/Right/Left arrow premere la freccia SU/GIÙ/DESTRA/SINISTRA 7

8 to press the spacebar arrow keys function keys Left Windows (key) Right Windows (key) Right Alt Right Ctrl Right/Left Shift premere la barra spaziatrice utilizzare i tasti di direzione utilizzare i tasti funzione premere il tasto Windows di sinistra premere il tasto Windows di destra premere ALT di destra premere CTRL di destra premere MAIUSC di destra/sinistra Sequenza delle parole Se nel testo inglese un sostantivo è preceduto da due o più aggettivi, questi vanno tradotti in italiano da destra a sinistra e cioè dal più specifico al più generico. Il sostantivo in italiano occupa sempre la prima posizione. 3 built-in 2 word 1 processor 1 elaboratore 2 di testi 3 incorporato Si noti che la sequenza verbo + sostantivo + aggettivo diventa verbo + aggettivo + sostantivo in italiano: to keep 2 the original 1 unchanged lasciare 1 inalterato 2 l'originale I composti sostantivo + sostantivo vanno tradotti o come sostantivo + preposizione + sostantivo o come sostantivo + aggettivo: text-object bullet chart oggetto di testo grafico puntato Va inoltre tenuto presente che in inglese il primo sostantivo nelle combinazioni sostantivo + sostantivo ha funzione aggettivale e rimane pertanto invariato, mentre nella traduzione italiana potrà essere necessario decidere se usare un plurale o un singolare. Nel caso di una combinazione aggettivo + sostantivo + sostantivo, occorre fare ancora più attenzione al contesto e alla funzionalità per determinare a quale sostantivo vada associato l'aggettivo: Standard Toolbar Color In questo caso sono possibili 4 traduzioni: Colore della barra degli strumenti standard Colore standard per la barra degli strumenti Colore delle barre degli strumenti standard Colore standard per le barre degli strumenti Solo la quarta soluzione è tuttavia corretta, in quanto non esiste un unica barra degli strumenti né tantomeno una barra degli strumenti standard nel prodotto specifico, mentre invece è possibile scegliere un colore predefinito (standard) per tutte le barre degli strumenti. 8

9 Singolare e plurale I sostantivi che vengono usati nella forma originale inglese non mantengono la -s del plurale. Verificare che questa regola venga rispettata anche durante la creazione automatica degli indici analitici nel caso in cui vengano mantenuti i segnalibro originali per i termini in lingua inglese: the files the drivers the film recorders the redirectors i file i driver i film recorder i redirector Sostantivi difettivi Alcuni sostantivi sono difettivi e possono essere utilizzati soltanto al singolare. Non possono inoltre essere preceduti da articolo determinativo o da aggettivi quantitativi. Software è uno di tali sostantivi. You can choose many ClipArt With different software È possibile scegliere diverse immagini ClipArt Con diversi tipi di software Proposizioni interrogative e domande retoriche Le proposizioni interrogative e le domande retoriche vanno normalizzate. Which Office Applications Should You Use? Scelta delle applicazioni da utilizzare The applications you use in a work session vary depending on what you want to do (...) La scelta delle applicazioni da utilizzare dipende essenzialmente dal tipo di operazione che si desidera eseguire (...) Do you want to sort or index a field? OLE objects or Memo can t be sorted or indexed. Se si desidera ordinare o indicizzare un campo, tenere presente che tale operazione non può essere eseguita nel caso di campi di tipo Oggetto OLE o Memo. "Click" e "point" Nel testo inglese si tende ad usare molto il verbo "to click" per spiegare come compiere certe operazioni con il mouse. Nel caso specifico di menu, comandi e pulsanti di comando, è preferibile usare il verbo "scegliere" piuttosto che la traduzione letterale "fare clic su", a meno che "scegliere" non sia già stato utilizzato nella stessa frase varie volte. "Fare clic" ma non "scegliere" vale per tutti quei pulsantini (o oggetti) che non possono essere scelti anche da tastiera, ad esempio i pulsanti sulla barra degli strumenti, i nuovi pulsanti di chiusura, riduzione a icona e ridimensionamento a destra sulla barra del titolo delle finestre di dialogo e il pulsante Avvio sulla barra delle applicazioni. Frasi ricorrenti In ogni manuale e Guida in linea sono presenti numerose frasi ricorrenti (procedure, istruzioni, rimandi ecc.). Per assicurare coerenza all interno della documentazione è importante cercare di uniformare le relative traduzioni. In mancanza di un sistema di traduzione assistita con "translation memory", tuttavia, standardizzare queste frasi tra progetti sarebbe estremamente complicato. Ai fini della consultazione da parte dei traduttori non risulterebbe infatti pratico inserirle all interno di un glossario e tantomeno elencarle in questa Guida di stile. È comunque auspicabile che le frasi 9

10 ricorrenti vengano tradotte coerentemente all interno di uno stesso prodotto. Come suggerimento pratico si consiglia ai coordinatori di uno specifico progetto di compilare un breve elenco che contenga solamente le frasi principali e più significative e che possa venire usato come riferimento rapido dai traduttori. Click xxx (yyy menu) Scegliere xxx dal menu yyy For details, see " " later in this topic Per informazioni, vedere" " di seguito in questa sezione Get started using Informazioni generali sull'utilizzo di Get to know X Informazioni su X To get the most out of your work sessions Per ottenere i migliori risultati What do you need help with? Problemi riscontrati What do you want to do? Per saperne di più Procedure guidate ("Wizard") In Windows e nei programmi di installazione le procedure guidate ("Wizard") servono a completare un operazione o una procedura in modo semplice e veloce e prendono il nome dall operazione che aiutano a completare. Nel tradurre il nome di "Wizard" composti da più parole, la definizione guidato/a appare subito dopo il tipo di operazione: Setup Wizard Printer Setup Wizard Port Installation Wizard Backup Wizard Error resolution wizard Fax wizard Hardware wizard Installazione guidata Installazione guidata stampante Installazione guidata porta Backup guidato Risoluzione guidata errori Invio guidato fax Installazione guidata hardware Negli altri programmi (ad esempio Publisher e Office) i "Wizard" consentono invece di automatizzare operazioni come la creazione di etichette, moduli, fatture, curriculum ed altri documenti di uso comune e prendono quindi il nome di creazioni guidate: Letter Wizard Rules Wizard Creazione guidata Lettera Creazione guidata Regole A volte potrebbe non essere possibile capire cosa indichi un generico "Wizard" nel testo inglese, in modo particolare in stringhe di applicazioni dove coesistono installazioni guidate e creazioni guidate. Se mancano riferimenti che permettano di identificare con esattezza il "Wizard", è consigliabile riferirsi a procedure guidate, ad esempio "utilizzando questa procedura guidata sarà possibile modificare le impostazioni in modo veloce". Usare comunque il nome specifico del "Wizard" in ogni caso in cui sia possibile farlo. 10

11 INDICAZIONI GENERALI SULLA LOCALIZZAZIONE DEL SOFTWARE Concisione L'aumento di lunghezza del testo è un problema di cruciale importanza nella localizzazione del software. La localizzazione di un messaggio, ad esempio, può essere limitata ad una sola riga o addirittura a 10 soli caratteri. Per risparmiare spazio occorre eliminare ogni tipo di informazione non strettamente necessaria senza però compromettere la chiarezza dell'informazione. In opzioni, comandi e nelle etichette in generale all'interno delle finestre di dialogo, gli articoli e le preposizioni vengono spesso omessi. I sostantivi possono venire abbreviati in caso di spazio insufficiente. Colour scheme Copies Data Type File name File type Print Quality Glossary name Undo formatting Combinaz. colori Numero copie Tipo dati Nome file Tipo file Qualità stampa Nome glossario Annulla formattazione Punteggiatura nel software I nomi di caselle e opzioni che consentono di scegliere un'opzione o di inserire dati vanno seguiti dai due punti. Non vanno invece usati i due punti con i nomi delle caselle di gruppo (i titoli delle cornici contenenti caselle e/o opzioni). Maiuscole e minuscole Per quello che riguarda nomi di voci di menu, pulsanti, schede o titoli di finestre di dialogo che permettono di scegliere tra due comandi, opzioni o impostazioni, dovrà essere mantenuta l'iniziale maiuscola per entrambe le alternative: Import/Export (comando) Add/Remove (pulsante) Importa/Esporta Aggiungi/Rimuovi Nomi di menu, comandi, pulsanti di comando, opzioni, caselle di controllo, funzioni e macro Nel caso in cui il nome da tradurre sia composto da un verbo, utilizzare l'imperativo, alla seconda persona singolare: Connetti unità di rete Avvisa prima di sovrascrivere dischi usati Copia Nel caso di comandi, opzioni ecc. negativi, utilizzare la forma negativa dell'imperativo, alla seconda persona singolare: Non modificare le impostazioni Messaggi Messaggi, avvisi, istruzioni o descrizioni danno all'utente informazioni sul funzionamento del prodotto o lo avvertono di condizioni che richiedono particolare attenzione. Nella traduzione, come regola generale, utilizzare il più possibile la forma impersonale. Si consiglia di evitare, quando possibile, la personalizzazione di programmi o di dispositivi hardware (driver, stampante etc.). È comunque quasi sempre possibile eliminare il riferimento al programma stesso perché in genere è sottinteso dal contesto: 11

12 The Setup program cannot find the Help files No Il programma di installazione non riesce a trovare i file della Guida Sì Impossibile trovare i file della Guida Messaggi della barra di stato I messaggi che appaiono sulla barra di stato sono solitamente di due tipi: messaggi descrittivi di comando e messaggi descrittivi di azioni in corso. Messaggi descrittivi di comando Generalmente per tutti i comandi contenuti nei menu viene visualizzata una breve descrizione sulla barra di stato: per visualizzarla, è sufficiente evidenziare il comando desiderato posizionandoci il puntatore del mouse. Questi messaggi descrivono la funzionalità del particolare comando scelto. Nei messaggi descrittivi di comando, il verbo principale è al presente indicativo, terza persona singolare. Selezionando il comando Apri dal menu File, ad esempio, sulla barra di stato verrà visualizzato il messaggio seguente: Opens an existing document Apre un documento esistente. Messaggi descrittivi di azioni in corso I messaggi descrittivi di azioni in corso informano l'utente di un'azione che sta effettivamente avvenendo in un dato momento e possono essere visualizzati in una finestra oppure sulla barra di stato. Questi messaggi, che in americano sono espressi nella forma verbo + ing, vengono tradotti in italiano utilizzando la costruzione "forma sostantivata del verbo + in corso": Now printing page Stampa in corso di pagina Messaggi interattivi I messaggi interattivi richiedono che l'utente confermi un'operazione prima che questa venga eseguita ed appaiono in genere all'interno delle caselle di messaggio. Spesso assumono la forma di domanda del tipo: "Do you want to...?". Nella traduzione italiana, iniziare la frase con l'infinito del verbo. Non utilizzare locuzioni come "Si desidera...?": Do you want to save changes to \"%s\"? Salvare le modifiche a \"%s\"? All data will be deleted. Do you want to continue? Tutti i dati saranno eliminati. Continuare? Optimize memory for use with Windows? Ottimizzare la memoria per l'uso con Windows? Do you want to save the document now? Salvare il documento ora? Forma impersonale You installed a hardware device, and your computer stopped working Il computer ha smesso di funzionare in seguito all'installazione di un dispositivo hardware. You have not selected a modem. Press OK to go back and make a selection that matches your modem. Modem non selezionato. Scegliere OK per tornare indietro ed operare una selezione che corrisponda al modem in uso. 12

13 Your Espressioni come "...on your computer/system..." e simili vanno rese utilizzando la locuzione "in uso". Es.: "...xyz non è compatibile con il sistema in uso...". Quando tali espressioni non siano necessarie al significato della frase, è possibile ometterle come negli ultimi due esempi in basso: Your audio hardware cannot play files like the current file. Impossibile eseguire file del tipo corrente con l'hardware audio in uso. The Windows Sound System board is not detected in your machine. Impossibile trovare la scheda Windows Sound System nel sistema. This will end your Windows session. Fine della sessione di lavoro. Cannot/unable/not possible I messaggi americani che esprimono impossibilità di esecuzione di un task vanno tradotti tutti coerentemente con "Impossibile + la forma infinita del verbo": Cannot open the file... Impossibile aprire il file... Selection file xyz could not be found Impossibile trovare il file di selezione xyz. Unable to open selection file Impossibile aprire il file di selezione. No longer able to read... Impossibile continuare a leggere... Not possible to eject tape now Impossibile espellere il nastro ora. The tape cannot be read Impossibile leggere il nastro. You cannot append a transfer set to... Impossibile aggiungere un set di trasferimento... È spesso superfluo specificare quale programma non è in grado di eseguire il processo. Il contesto è sottointeso: se si sta utilizzando il Visualizzatore Appunti, è chiaro che è il Visualizzatore Appunti che non è in grado di stampare o visualizzare le informazioni: An error has occurred. ClipBook Viewer cannot complete this procedure Errore. Impossibile completare la procedura. ClipBook Viewer cannot display the information... Impossibile visualizzare le informazioni... Can Ricorrere alla locuzione "in grado di" in luogo del verbo "potere" per evitare pesanti proposizioni relative ed aumentare la concisione: No wave device that can play files in the current format is installed. Nessuna periferica WAVE in grado di eseguire file nel formato corrente installata. Quando non sia possibile tralasciare il soggetto della frase originale adottando la locuzione "Impossibile + la forma infinita del verbo", non privando il messaggio di un'informazione importante, utilizzare la locuzione "non essere in grado di": The driver cannot recognize the specified command. Il driver non è in grado di riconoscere il comando specificato. 13

14 È anche possibile utilizzare il presente indicativo del verbo principale omettendo il verbo "potere": The device you are trying to record from cannot recognize the current file format. La periferica da cui si sta tentando di registrare non riconosce il formato di file corrente. Complete Non tradurre "complete" con "completo", ma con "completato": Installation complete The installation of Microsoft Mouse is complete Installazione completata. Installazione di Microsoft Mouse completata. Not found/not available/there are no... File not found. No network adapter found Value not found in There are no available interrupts. There are no available devices Impossibile trovare il file. Impossibile trovare le schede di rete. Impossibile trovare il valore nel Nessun interrupt disponibile. Nessuna periferica disponibile. Verbo "essere" Quando possibile, il verbo "essere" viene omesso: The specified device handle is invalid. This function is not supported. An error number is not defined in the system. An invalid parameter was passed to a function. Handle di periferica specificato non valido. Funzione non supportata. Numero di errore non definito nel sistema. Parametro non valido passato ad una funzione. Out of memory/low memory/not enough memory to... There is not enough memory available to load '%s'. Not enough memory to complete operation. Out of memory Low Memory. Please save your work. a)memoria insufficiente per caricare '%s'. b)memoria insufficiente. Impossibile caricare '%s'. a)memoria insufficiente per completare l'operazione. b)memoria insufficiente. Impossibile completare l'operazione. Memoria insufficiente. Memoria insufficiente. Salvare Not enough disk space There is not enough free disk space to install MS-DOS Spazio su disco insufficiente per l'installazione di MS-DOS. Your computer does not have enough available space to install the selected programs Spazio su disco insufficiente per l'installazione dei programmi selezionati. Your computer uses a disk-compression program and has run out of disk space Spazio su disco esaurito. Si sta utilizzando un programma di compressione dischi. And then Alcuni messaggi possono elencare più operazioni da eseguire nella stessa frase. Generalmente, nel testo americano, l'ultima operazione viene coordinata utilizzando la locuzione "and then" preceduta 14

15 da una virgola. Nella traduzione italiana, utilizzare ", quindi..." specialmente nel caso in cui tale locuzione coordini l'ultima di tre o più operazioni. In altri casi è consigliabile dividere la frase in due proposizioni separate per aumentarne la leggibilità. Quit one or more application to increase available memory, and then try again. Chiudere una o più applicazioni per aumentare la memoria disponibile, quindi riprovare. Please... Tutte le occorrenze di "please" nel testo americano vanno omesse nella traduzione italiana. Please wait while Setup updates WIN.INI and other settings... Attendere. Aggiornamento del file WIN.INI in corso... Please wait while your logon script executes... Attendere. Esecuzione della procedura di accesso in corso... There is not enough room on the disk to install Microsoft Word for Windows. Please cancel Setup and make more room, and then run Setup again. Spazio insufficiente sul disco rigido per l'installazione di Microsoft Word per Windows. Annullare l'installazione e creare spazio sul disco. Quindi, eseguire di nuovo il programma di installazione. Successfully/successful Non utilizzare mai la locuzione "con successo". Quando non necessaria al significato della frase è possibile ometterne la traduzione: The command completed successfully. Convesion successful. The operation was successfully completed. Appletalk has successfully unloaded. Esecuzione comando riuscita. Conversione riuscita. Operazione completata. Appletalk scaricato. Unexpected Tutte le occorrenze di "unexpected" vanno tradotte con "imprevisto": unexpected error errore imprevisto Welcome Tutte le occorrenze di "Welcome" nel testo americano vanno omesse nella traduzione italiana: Welcome to Microsoft Word for Windows Setup Programma di installazione di Microsoft Word per Windows Warning Nel software: Warning messages Messaggi di avviso Warning: Avviso: (seguito da lettera minuscola) Warning beep Segnale acustico Nella documentazione: Warning Avvertenza 15

16 Installed on the system Non utilizzare mai la locuzione "installato sul sistema": The current MIDI Mapper setup refers to a MIDI device that is not installed on the system. L'impostazione corrente di MIDI Mapper fa riferimento a una periferica MIDI non installata nel sistema. There is no driver installed on your system. Nessun driver installato nel sistema. Already exists The file already exists. Do you want to replace it? File già esistente. Sostituire il file? Regedt32 couldn't create the value entry. The value entry already exists. Please enter a new name. Impossibile creare la voce del valore. Voce del valore già esistente. Specificare un nome nuovo. Regedt32 couldn't create the key. The key already exists. Impossibile creare la chiave. Chiave già esistente. Error/failure occurred È spesso possibile omettere la traduzione per "occurred" ("si è verificato un errore..."): A write fault occurred. A network data fault has occurred. General error has occurred Errore in scrittura. Errore nei dati di rete. Errore generale. Should/Must È spesso preferibile omettere nella traduzione italiana le locuzioni "Occorre..."; "Bisogna..." ecc. Utilizzare la forma infinita del verbo come nelle istruzioni all'interno delle procedure: The attempt to restart the system failed. You should restart the system manually. Tentativo di riavvio del sistema non riuscito. Riavviare il sistema manualmente. You must supply a password to make this connection. Specificare una password per effettuare la connessione. The machine configuration has changed and should be restarted before this operation is attempted. La configurazione del computer è cambiata. Riavviare il computer prima di eseguire l'operazione. This È spesso preferibile sostituire nella traduzione italiana l'aggettivo dimostrativo del testo americano con l'articolo determinativo. Cannot find this file. This file is already in use. This disk cannot be unformatted. Impossibile trovare il file. Il file è già in uso. Impossibile annullare la formattazione del disco. 16

17 BREVE GLOSSARIO Appropriate Alignment Errors Bad Bad mark Buffer overrun errors Complete Computer where your application is Correct Corrupted Critical error Current Data fault Data Overrun Errors Error opening Error reading (directory/file...) Error writing (directory/file...) Fatal error Full name Full path General error General failure Idle Illegal Incoming Internal error Invalid Invalid handle Job Machine Not compatible Out of memory Outgoing Overrun errors Password has expired Pending Permission Power failure Read fault Security Skip (to) Task Unavailable Unexpected error Unrecognized error Unrecoverable error Valid Working... Write fault Write error Corretto Errori di allineamento Danneggiato (a volte anche errato) Indicatore non valido Errori di sovraccarico buffer Completato Computer in cui si trova l'applicazione Corretto Danneggiato Errore critico Corrente Errore nei dati Errori di sovraccarico dati Errore in apertura Errore in lettura (della directory/file...) Errore in scrittura (della directory/file...) Errore irreversibile Nome e cognome Percorso completo Errore generale Errore generale Inattivo Non valido In ingresso Errore interno Non valido Handle non valido Processo Computer Non compatibile Memoria insufficiente In uscita Errori di sovraccarico Password scaduta In sospeso Autorizzazione Interruzione di tensione Errore in lettura Protezione Ignorare Task Non disponibile Errore imprevisto Errore non riconosciuto Errore irreversibile Valido Elaborazione in corso... Errore in scrittura Errore in scrittura 17

18 GUI VISUAL GUIDE MENU DI AVVIO 1 Application icon icona dell'applicazione 2 Command name nome comando 3 Command comando 4 Selected command comando selezionato 5 Command separator segno di separazione dei comandi 6 Start button pulsante Start 7 Start menu menu di avvio 8 Submenu or cascading menu sottomenu 18

19 FINESTRA DELL APPLICAZIONE 1 Control-menu icon icona del menu di controllo 2 Window title titolo della finestra 3 Title bar barra del titolo 4 Menu bar barra dei menu 5 Toolbar barra degli strumenti 6 Minimize button pulsante di riduzione a icona 7 Maximize button pulsante di ingrandimento 8 Close button pulsante di chiusura 9 Menu name nome del menu 10 Toolbar button pulsante della barra degli strumenti 11 Pane riquadro 12 Window borders bordi della finestra 13 Application window finestra dell'applicazione 14 Active document window finestra del documento attivo 15 Horizontal split bar barra di divisione orizzontale 16 Size grip triangolo di ridimensionamento 17 Inactive document window finestra del documento inattivo 18 Up scroll arrow freccia di scorrimento Su 19 Scroll box casella di scorrimento 20 Vertical scroll bar barra di scorrimento verticale 21 Down scroll arrow freccia di scorrimento Giù 22 Horizontal scroll bar barra di scorrimento orizzontale 23 Status bar barra di stato 24 Status-bar indicator indicatore della barra di stato 19

20 MENU 1 Menu names nomi dei menu 2 Selected menu menu selezionato 3 Menu bar barra dei menu 4 Check mark segno di spunta 5 Checked command comando spuntato 6 Command comando 7 Selected command comando selezionato 8 Access key tasto di scelta 9 Shortcut key tasti di scelta rapida 10 Drop-down menu menu a discesa 11 Right-pointing triangle triangolino di espansione 12 Ellipsis puntini di sospensione 13 Command separator segno di separazione dei comandi 14 Submenu sottomenu 20

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale.

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale. l Editor vi Negli ambienti Unix esistono molti editor di testo diversi; tuttavia vi è l unico che siamo sicuri di trovare in qualsiasi variante di Unix. vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli