DMK-DMG Data Logger MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DMK-DMG Data Logger MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO"

Transcript

1 77 DMK-DMG Data Logger I154 I 0510 MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Attivazione del collegamento PC - Multimetri... 3 Principi base... 4 Finestra principale... 4 Configurazione del sistema... 4 Nota importante:... 9 Menu Visualizza Raccolta dati Grafici Pannello frontale Password Menu Comunicazione Online Offline Chiamata modem Riappendi Menu Parametri Setup Base Salva-Carica-Stampa Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 1 / 18

2 Introduzione Il software DMK-DMG data logger consente di configurare e gestire i dati raccolti dai multimetri serie DMK40 o dai multimetri serie DMG800 DMG900 dotati di modulo di memoria EXP o EXP Grazie a questo software è possibile: Impostare le misure da campionare e il tempo di campionamento. Visualizzare i dati scaricati dai multimetri DMK-DMG in formato MS-Access. Convertire le tabelle MS-Access acquisite dal multimetro DMK40 in formato testo ASCII o MS-Excel. Tracciare grafici delle misure campionate. Risorse minime del PC Sistema operativo Windows 95/98/2000/XP Scheda grafica con risoluzione minima 800x600, consigliata 1024x768 o superiore Una interfaccia seriale Rs232 standard libera (COM:) 64Mb di RAM Processore classe Pentium o superiore Drive CD-ROM per l installazione Installazione Per procedere alla installazione è necessario disporre del personal computer con il sistema operativo già installato e funzionante e del CD per il setup del software. È inoltre necessaria una seppur minima confidenza con il personal computer ed i comandi del sistema operativo windows. 1. Chiudere tutte le applicazioni eventualmente aperte 2. Inserire il CD nel drive 3. Dalla directory principale lanciare il programma DmkLog_Setup.exe 4. Verrà visualizzata una finestra dove si chiede di specificare la directory dove installare il programma. Se la si vuole cambiare, specificare il nuovo nome nella apposita casella. 5. Seguire le istruzioni che verranno indicate. Nel caso venga segnalata la presenza sul PC di files più recenti di quelli che si stanno installando, mantenere i files già presenti (rispondere SI o keep alla richiesta di mantenerli) Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 2 / 18

3 Attivazione del collegamento PC - Multimetro Perché il programma funzioni, è necessario che il PC ed i multimetri multimetri siano in grado di colloquiare via interfaccia seriale. Per attivare il collegamento, effettuare le seguenti operazioni: 1. Accertarsi che il PC che si intende usare abbia una porta di interfaccia seriale RS-232 disponibile e libera. Le porte seriali sono comunemente indicate con la sigla COM: e normalmente vanno da COM1: fino a COM4:, anche se la maggior parte dei PC in commercio dispone di sole due porte seriali (COM1: e COM2:), identificabili per il connettore a vaschetta 9 pin maschio. Per poter utilizzare il programma è innanzitutto necessario individuare quale porta del proprio PC si vuole utilizzare, ricordando che in alcuni casi una porta seriale può essere già occupata dal mouse. 2. Configurare il software per utilizzare la porta selezionata, cosa che può essere effettuata sia durante la fase di prima installazione sia successivamente attraverso il menu Configurazione-Opzioni-Generale (vedere il relativo paragrafo). Per default, la porta seriale selezionata è la COM1:, impostata a 9600 baud, nessuna parità. 3. Predisporre adeguatamente la rete RS-485, cioè collegare il convertitore Rs232/Rs485 al PC e successivamente tutti i multimetri fra loro e al convertitore, cosi come riportato nel seguente paragrafo Schemi di collegamento. Rispettare scrupolosamente la polarità dei cavi Rs Raccomandiamo di utilizzare un convertitore Rs232/Rs485 fornito dalla Lovato. Se l utente ha intenzione di utilizzare un convertitore di altro tipo, la Lovato non sarà in grado di assisterlo per problemi di cablaggio ne assicurare il corretto funzionamento della rete 485. In ogni caso, il convertitore dovrà essere isolato e con un circuito di controllo automatico della linea di enable. 5. Dalla tastiera di ciascuno dei multimetri, accedere ai parametri della interfaccia seriale (vedere l Addendum al manuale fornito insieme agli apparecchi) ed impostare un indirizzo seriale diverso per ciascun multimetro partendo da 01 in poi. Verificare che tutti i multimetri abbiano una impostazione di velocità e di parità corrispondente a quella del PC. 6. A questo punto sarà possibile lanciare l esecuzione del programma. Se il cablaggio e le impostazioni sono state effettuate correttamente, il collegamento sarà automaticamente attivato con il DMK 01. In caso di problemi Se il collegamento non funziona (tentando di passare in Online il programma emette dei beep e passa automaticamente in modalità Offline) controllare scrupolosamente i seguenti punti: Il numero della porta COM: del PC utilizzata deve corrispondere a quanto programmato nella finestra Configurazione-Opzioni-Generale-Impostazioni porta seriale. Le velocità di comunicazione impostate sul PC e sui DMK devono essere uguali. Per il PC la velocità si seleziona nella finestra Configurazione-Opzioni-Generale-Impostazioni porta seriale Per il DMK40 la velocità si seleziona con il parametro P.42 (vedere Addendum). Per i DMG la velocità si seleziona con il parametro P07.n.02. Quando si utilizza una rete RS-485: Nel caso siano collegati più multimetri, essi devono essere programmati con indirizzi di comunicazione seriale diversi fra loro (01, 02, 03 ecc). Per impostare l'indirizzo di comunicazione seriale del DMK40 programmare il parametro P.41. Per impostare l'indirizzo di comunicazione seriale dei DMG programmare il parametro P07.n.01. La polarità di collegamento dei multimetri e del convertitore al bus RS-485 deve essere corretta (tutti i morsetti contrassegnati con A su di un conduttore e tutti quelli contrassegnati con B sull'altro). La distanza massima fra i due dispositivi più lontani sul bus RS-485 non deve superare i 1000m. Tutti i convertitori devono essere alimentati e correttamente configurati (vedere il fogli di istruzioni allegato agli apparecchi). In particolare, il convertitore lato PC dovrà essere programmato in modalità commutazione automatica (data). Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 3 / 18

4 Principi base Il criterio di funzionamento di questo software si basa sulle seguenti fasi: Configurazione Usando il software su PC, l utente definisce quali misure devono essere registrate nella memoria del multimetro e quanto frequentemente esse devono essere campionate. Campionamento Il multimetro viene disconnesso dal PC. Esso registra autonomamente le misure e le salva nella sua memoria flash sotto forma di records ciascuno con data e ora, fornite dall orologio calendario integrato. Scaricamento Dopo che è trascorso un lasso di tempo, l utente si connette di nuovo al multimetro e scarica i dati registrati salvandoli sul disco del PC. Questi records sono salvati all interno di una tabella di database MS-Access, che può essere consultata o utilizzata per ulteriori resoconti o elaborazioni. Finestra principale La finestra principale del programma contiene tutti i menu e le toolbar che permettono di accedere alle varie funzioni disponibili. Alcune di queste funzioni che possono modificare la configurazione del software sono protette da una password, e perciò risultano disabilitate al momento del lancio del programma. Nella figura seguente viene rappresentato l aspetto della finestra principale con evidenziati i controlli di utilizzo più frequente. Fig 1.1 Finestra principale Menù a finestra per impostazioni e visualizzazione dati Toolbar per accesso veloce alle impostazioni e visualizzazioni Start o stop del sistema di acquisizione del multimetro selezionato Selezione multimetro in rete RS485 Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 4 / 18

5 Configurazione del sistema Per configurare un sistema di acquisizione dati è necessario aprire o creare da nuovo un progetto. Per eseguire quanto detto è necessario aprire il menu File e selezionare Nuovo o Apri. Creare o aprire il file desiderato. Il file aperto è in formato Ms-Access e conterrà tutte le informazioni relative al sistema di acquisizione dati. Per poter accedere alla configurazione, è necessario inserire la password che dopo l installazione del programma è, di default, LOVATO. Cliccare sul menu password, digitare Lovato e poi confermare con OK. La configurazione del sistema è una fase molto importante per la definizione del funzionamento del software. In particolare, nel caso siano collegati più multimetri, l utente dovrà prestare attenzione alla programmazione dei parametri riguardanti ciascun multimetro collegato alla rete. Prima di procedere alla spiegazione delle varie funzioni del programma, ci soffermeremo quindi sulla finestra di configurazione, elencando la funzione di tutte le impostazioni. La spiegazione più dettagliata dello scopo di ciascuna impostazione sarà poi trattata in modo più esteso nei capitoli seguenti. Fig Configurazione-Opzioni-Generale Selezione della lingua del programma. Impostazioni della porta seriale del PC Corregge la data e ora del multimetro in base all impostazione dell ora legale o solare. Imposta la connessione del multimetro con il modem Seleziona il tipo di grafico di default per la rappresentazione dei dati scaricati Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 5 / 18

6 Fig Configurazione-Opzioni-Multimetri (per la serie DMK) DMK selezionato attualmente Numero totale di DMK configurati Aggiunge un nuovo DMK nella configurazione della rete Rimuove un DMK dalla configurazione della rete Indirizzo del multimetro Abilita / disabilita la comunicazione seriale con il DMK selezionato Ferma il data-logger quando la memoria è piena Misura associata alle soglie impostate. Vedi Nota 1 Seleziona il DMK precedente / successivo Seleziona il modello di multimetro Descrizione del DMK. Serve ad identificare il multimetro e sarà visualizzata nelle caselle di selezione, negli allarmi, nella raccolta dati ecc. Vedi Nota 1 Nota 1: Se la soglia 1 è maggiore di della soglia 2, quando viene superata la soglia 1 il data-logger comincia a registrare. Quando il valore della misura selezionata scende al di sotto della soglia 2 il data-logger viene fermato. Le due soglie possono essere anche invertite. In tal caso, al contrario, quando il valore della misura è al di sotto della soglia 1 il data-logger viene attivato e quando la misura è al di sopra della soglia 2 il data-logger viene fermato. Se la misura selezionata indica tutte e tre le fasi, basta che il valore della misura di una delle tre fasi sia superiore alla soglia per attivare il data-logger. La stessa procedura viene eseguita per fermare il data-logger. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 6 / 18

7 Fig Configurazione-Opzioni-Multimetri (per la serie DMG) DMG selezionato attualmente Numero totale di DMK configurati Aggiunge un nuovo DMG nella configurazione della rete Rimuove un DMG dalla configurazione della rete Indirizzo del multimetro Seleziona il DMG precedente / successivo Abilita / disabilita la comunicazione seriale con il DMG selezionato Seleziona il modello di multimetro Ferma il data-logger quando la memoria è piena Descrizione del DMG. Serve ad identificare il multimetro e sarà visualizzata nelle caselle di selezione, negli allarmi, nella raccolta dati ecc. Modo raccolta dati Vedere nota 1. Nota 1: La raccolta dati può essere sempre attiva (controllata manualmente dall utente) oppure può essere condizionata dallo stato di una variabile interna del DMG. In questo caso, selezionare il tipo di variabile (LIMITI, INPUTS, OUTPUTS, BOOLEANI, REMOTE ecc.) ed il numero del canale della variabile. Per esempio se la variabile LIM3 del DMG è connessa ad una soglia di minima tensione, selezionare LIMITI e canale 3. Quando la tensione è inferiore alla soglia impostata nel multimetro, allora LIM3 sarà attivata e la registrazione sarà anch essa attiva. Quando LIM3 si disattiverà, anche il campionamento verrà arrestato. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 7 / 18

8 Fig Configurazione-Opzioni-Raccolta dati Se questa casella e selezionata, il campionamento delle misure verra effettuato in sincronizzazione con l orologio del PC Per esempio, se il periodo di campionamento e di 1 ora, le letture saranno effettuate alle 0:00, 1:00, 2:00 ecc. Se la casella non e selezionata, le letture potrebbero essere fatte alle 0:33, 1:33, 2:33 ecc. Intervallo di tempo fra la memorizzazione di un record ed il successivo. Visualizza l orologio del multimetro Tempo impiegato dalla memoria per essere riempita in base alle misure impostate ed al tempo di campionamento Seleziona il multimetro dal quale campionare Aggiunge la misura selezionata alla lista di variabili da campionare. Elimina la voce selezionata dalla lista. Nota: Eliminare un campo dalla struttura del database Raccolta dati comporta la perdita dei record attualmente memorizzati. Seleziona la nuova misura da campionare Seleziona il tipo di campionamento (solo per DMG). INST = valore della variabile al momento del campionamento. AVERAGE= valore medio della misura fra I due intervalli di campionamento. MIN = minimo valore raggiunto fra I due intervalli di campionamento. MAX = massimo valore raggiunto fra I due intervalli di campionamento. Trasmette le impostazioni al multimetro e le memorizza. Nota: Trasmettendo le impostazioni, tutti i dati precedentemente memorizzati nel multimetro verranno persi. Riceve le impostazioni attualmente memorizzate nel multimetro. Salva e conferma le impostazioni. Lista delle misure da campionare per il multimetro selezionato Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 8 / 18

9 Fig Configurazione-Opzioni-Rubrica modem Nel caso il programma sia configurato per effettuare il collegamento tramite modem, è possibile memorizzare un elenco delle varie installazioni, definendo un codice, un nome ed il relativo numero di telefono del modem sul campo. In questo modo, quando si vorrà stabilire il collegamento con un particolare impianto, sarà possibile selezionarlo direttamente da questo elenco. Per ciascuna installazione si può poi definire se sono installate una o più unità ed associare una pagina iniziale da caricare ogniqualvolta ci si collega a quella particolare installazione. Per ulteriori informazioni, vedere il capitolo Chiamata modem. Codice della installazione. Devono essere tutti diversi. Descrizione della installazione Per inserire un nuovo record, cliccare su Nuovo, riempire i campi soprastanti ed infine cliccare su Aggiungi. Numero di telefono del modem da chiamare Numero di unita DMK collegate al modem Per eliminare un record esistente selezionarlo nella tabella e quindi cliccare su Rimuovi. Per modificare un record selezionarlo nella tabella, effettuare le modifiche nei campi soprastanti e quindi cliccare su Aggiorna. Nota importante: Normalmente la connessione dei multimetri al PC avviene direttamente, senza l ausilio di modem. Questo permette di configurare ogni multimetro, definendone il nome, il valore di fondo scala dei vari indicatori ecc (le configurazioni disponibili nelle finestra Configurazione-Opzioni-Multimetri, vedere la figura 2.2). Quando la connessione viene effettuata via modem, queste impostazioni possono essere utilizzate solo se la connessione viene effettuata sempre con lo stesso impianto, cioè quando nella finestra Rubrica modem c e un solo record perché l utente chiama sempre lo stesso numero di telefono. In questo caso, la coppia di modem permette di raggiungere una distanza più elevata, ma il criterio di comunicazione e lo stesso di quando la connessione e diretta. Il concetto cambia quando sono presenti varie installazioni in campo. In questo caso, ogni impianto puo essere diverso dagli altri, avendo un numero diverso di DMK installati o funzionando con diverse tensioni ecc. L utente puo collegarsi ad un impianto, verificare lo stato dei multimetri, scollegarsi e comporre un nuovo numero di telefono per collegarsi ad un altro impianto differente dal primo. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 9 / 18

10 Menu Visualizza Raccolta dati Le variabili definite nella pagina di configurazione Raccolta dati (Fig. 2.3) vengono scaricate dal multimetro premendo il tasto Scarica dati. Gli stessi dati vengono salvati in un database formato Ms-Access. I dati raccolti possono essere visualizzati in forma tabellare con il menu Visualizza-Raccolta dati, oppure cliccando sulla corrispondente icona sulla toolbar. Fig. 3.1 Visualizza-Raccolta dati Data e ora del campionamento Numero di records selezionati Valori delle variabili campionate Periodo selezionato per la visualizzazione. Estrae dal database i valori rientranti un determinato intervallo di tempo. Apre la finestra che permette di specificare l intervallo di tempo da selezionare Visualizza tutti i record del database Permette di esportare i dati selezionati in files in formato testo ASCII o Excel Cancella dal database i dati selezionati. Inizia lo scaricamento dei dati dal multimetro al disco del PC. Apre la pagina dei grafici Scaricamento dati Per scaricare I dati dalla memoria del multimetro, cliccare sul pulsante Scarica dati. I nuovi dati possono essere accodati a quelli esistenti, aggiungendoli alla fine della tabella del database. Se la tabella del database non è vuota, e alcuni dei record sono già stati memorizzati nel database, il software chiede se l utente vuole duplicare i records con la stessa data/ora o se si vogliono scaricare solo i nuovi record (più recenti dell ultimo memorizzato). La fase di scaricamento dati può richiedere diversi minuti, a seconda della quantità di dati memorizzati e della velocità dell interfaccia seriale usata per lo scaricamento. ì Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 10 / 18

11 Grafici I dati raccolti nei database Raccolta dati possono essere visualizzati sotto forma di grafici (trend). In questo modo si può avere a colpo d occhio una impressione dell andamento delle misure più importanti, oppure paragonare sullo stesso grafico le grandezze provenienti da due parti diverse dell impianto. Per aprire la finestra del grafico selezionare il menu Visualizza-Grafico dalla finestra Raccolta dati. Il criterio di funzionamento di questo tipo di grafico è molto simile a quello di un oscilloscopio. Sull asse delle ascisse (orizzontale) viene indicato il tempo. La scala orizzontale dei tempi è comune a tutte le misure visualizzate, e viene rappresentata con l indicazione di data e ora del campionamento. Tramite l apposito pulsante Seleziona periodo è possibile scegliere il periodo di inizio e di fine della visualizzazione. Fig. 5.1 Visualizza-Grafico Colore brillante = dati campionati Seleziona misura da associare alla traccia rossa Scorre grafico in orizzontale Seleziona inizio / fine visualizzazione Stampa finestra visualizzata Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 11 / 18

12 Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 12 / 18

13 Visualizza Stato data logger Questa opzione richiama la finestra in figura, che visualizza lo stato del data logger attualmente aperto. La stessa finestra viene visualizzata automaticamente quando si chiude il software, in modo da evitare che l utente esca dalla applicazione lasciando inavvertitamente ferma la registrazione (condizione evidenziata dalla cella rossa nell ultima colonna). Chiudendo anche la finestra di stato il software si chiude completamente. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 13 / 18

14 Pannello frontale (solo per DMK40) Tramite il software di controllo remoto è possibile visualizzare sul monitor del PC una rappresentazione virtuale del pannello frontale del DMK. Richiamando questa finestra con il menu Visualizza-Pannello frontale verrà visualizzato il frontalino del DMK selezionato, con la visualizzazione in tempo reale dei display e dei LED nel loro stato attuale. Cliccando con il mouse in corrispondenza dei tasti sarà possibile effettuare le selezioni fra le misure e le funzioni allo stesso modo con cui si effettuano sul multimetro reale. Non sarà invece possibile accedere a quelle funzioni (tipo programmazione parametri, reset contatori ecc) che richiedono la pressione simultanea e/o prolungata dei tasti. Nota: La qualità della rappresentazione grafica del pannello frontale può variare a seconda della risoluzione grafica del PC e/o delle impostazioni del monitor utilizzate. Fig. 7.1 Visualizza-Pannello frontale Nome del multimetro selezionato Visualizzazione in tempo reale dello stato di display e LED Cliccando sui tasti si ottiene lo stesso effetto che si ha sul pannello reale Password Quando si avvia il programma alcune delle funzioni risultano disattivate. Tramite il menu Password si ha la possibilità di immettere la parola d ordine che permette l accesso a tutte le funzioni, e in particolare: Modificare le impostazioni del controllo remoto Modificare la password Eliminare record dai database Allarmi e Raccolta dati Accedere all editor pagine Modificare i parametri di setup dei multimetri collegati Fig. 8.1 Password Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 14 / 18

15 Al momento della prima installazione la password è LOVATO. Successivamente l utente potrà registrare una nuova password personalizzata, cliccando sul pulsante Nuova password e quindi immettendo per due volte consecutive la nuova password di sua scelta. Fig. 8.2 Nuova password Menu Comunicazione Online Il menu Comunicazione-Online permette di riavviare il collegamento seriale dopo che esso è stato messo in pausa dall operatore tramite il comando Offline. Quando si sceglie di riattivare la comunicazione seriale, il programma esegue una scansione di tutti i multimetri configurati nella rete per verificarne lo stato. Offline Con Comunicazione-Offline l utente ha la possibilità di sospendere temporaneamente la comunicazione seriale fra il PC ed i multimetri. Questo comando è da utilizzarsi ad esempio quando si vogliono effettuare interventi sul cablaggio della rete Rs-485 oppure quando i multimetri collegati devono essere disalimentati. Lo stato di sistema in Offline viene evidenziato da una scritta sulla barra di stato della finestra principale ( in basso sullo schermo). Il sistema passa automaticamente in modalità offline quando si accede alla configurazione (opzioni). Chiamata modem Questa opzione è disponibile solo se il programma è stato configurato per effettuare il collegamento attraverso un modem (vedere finestra Configurazione-Opzioni-Generale). In questo caso il software di controllo remoto utilizza il protocollo di comunicazione Modbus ASCII invece del consueto Modbus RTU, in quanto questo non e adatto alla comunicazione via modem. Dal punto di vista dell utente la sola differenza e un leggero rallentamento della visualizzazione, dovuta alla maggiore lunghezza dei messaggi ed alla modulazione dei modem. Quando si e configurata la connessione via modem, il software visualizza automaticamente la finestra Chiamata modem all avvio, in quanto non e possibile comunicare con i multimetri prima di aver chiamato il modem remoto ed aver stabilito la connessione. Questa finestra puo anche essere richiamata manualmente tramite il menu Comunicazione-Chiamata modem. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 15 / 18

16 Una volta aperta la finestra in figura, selezionare dalla casella a discesa il nominativo dell installazione alla quale ci si vuole connettere. Verranno visualizzati i nominativi caricati nella Rubrica modem in fase di configurazione. Una volta effettuata la selezione il numero di telefono corrispondente compare nella casella sottostante. Cliccare sul pulsante Componi per iniziare la procedura di connessione. A questo punto il programma istruirà il modem per effettuare la chiamata. Durante la attesa si vedrà scorrere la barra blu del tempo massimo consentito per stabilire il collegamento (1 minuto). Il modem chiamato prenderà la linea e scambierà con il modem chiamante i consueti messaggi di handshaking. Al termine di questa procedura, se tutto si è svolto correttamente, sul monitor del PC comparirà una finestra che informa l utente dell avvenuto collegamento ed il programma passerà automaticamente in modalità Online. Se si verificano errori controllate scrupolosamente le connessioni ed eventualmente seguite la Guida alla risoluzione dei problemi di connessione riportata nell Appendice A di questo manuale. Normalmente la connessione non è critica in quanto vengono utilizzate delle procedure molto comuni ed assolutamente standard. Tramite il pulsante Interrompi è possibile bloccare la procedura di chiamata, mentre con Riappendi si chiude una comunicazione già in corso. Riappendi Con questo comando si interrompe un collegamento via modem, chiudendo la linea telefonica. Equivale a riappendere la cornetta in caso di una telefonata comune. Viene eseguito automaticamente ogniqualvolta si esce dal programma. Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 16 / 18

17 Menu Parametri (solo DMK40) I parametri di setup dei multimetri possono essere visionati e modificati utilizzando l apposito menu Parametri. Questo modo di accedere alle impostazioni dei DMK risulta più comodo ed immediato rispetto all accesso diretto dalla tastiera frontale dei multimetri, in quanto utilizzando il PC vengono visualizzati: Codice del parametro Descrizione in lingua Valore impostato Barra grafica o casella a discesa con le opzioni possibili I parametri sono stati raggruppati in quattro menu che rispecchiano l organizzazione descritta sul manuale operativo e sull addendum del DMK. I quattro menu disponibili sono: Setup base (impostazioni di base quali rapporto TA, TV ecc.) Setup sovraccarico condensatori (parametri riguardanti la funzione protezione condensatori) Setup Base Fig. 9.1 Parametri-Setup Codice del parametro Descrizione Valore numerico del parametro. Evidenziato in giallo se differente dal valore di default di fabbrica. Con un doppio click su questa casella si può impostare il parametro con la tastiera numerica Barra grafica. Trascinarla con il mouse per modificare l impostazione Trasmette i valori visualizzati al DMK e li memorizza. Abilitato solo con password. Riceve i valori dal DMK e li visualizza nella finestra Reimposta i valori al default di fabbrica Casella a discesa con le scelte possibili Chiude la finestra di setup Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 17 / 18

18 Salva-Carica-Stampa I valori dei parametri di setup (di tutti e quattro i menu) possono essere salvati sul disco del PC in un file di testo ASCII, in modo da poterli ricaricare in un altro multimetro in modo estremamente comodo e rapido. Questa funzione è utile quando si devono programmare una serie di multimetri con le stesse impostazioni, oppure quando si vuole mantenere un archivio delle impostazioni originali di un impianto. Per salvare su disco i parametri selezionare il menu Parametri-Salva su file ed immettere il nome desiderato. L estensione associata a questo tipo di file è.par. Per eseguire l operazione inversa, cioè trasferire un file dal PC al DMK, utilizzare il menu Parametri-Carica da file. È inoltre possibile ottenere una stampa delle impostazioni, utile da archiviare insieme alla documentazione dell impianto, utilizzando il menu Parametri-Stampa. Ì PENTIUM is a registered trademark of Intel Corporation WINDOWS is a registered trademark of Microsoft Corporation Cod. MSIT203$0500.doc 12/05/2010 P. 18 / 18

MULTIMETRI DIGITALI SERIE DMK-DMG SOMMARIO

MULTIMETRI DIGITALI SERIE DMK-DMG SOMMARIO 77 I166 I 1009 MULTIMETRI DIGITALI SERIE DMK-DMG MANUALE DEL SOFTWARE DI CONTROLLO REMOTO SOMMARIO Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Attivazione del collegamento PC - Multimetri...

Dettagli

DCRK5 DCRK7 DCRK8 DCRK12 Regolatore automatico del fattore di potenza

DCRK5 DCRK7 DCRK8 DCRK12 Regolatore automatico del fattore di potenza DCRK5 DCRK7 DCRK8 DCRK12 Regolatore automatico del fattore di potenza I 140 I 1203 MANUALE DEL SOFTWARE DI PROGRAMMAZIONE Sommario Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Collegamento

Dettagli

RGK-60 UNITÀ DI CONTROLLO GRUPPI ELETTROGENI SOMMARIO

RGK-60 UNITÀ DI CONTROLLO GRUPPI ELETTROGENI SOMMARIO 77 I124 I 0102 RGK-60 UNITÀ DI CONTROLLO GRUPPI ELETTROGENI MANUALE DEL SOFTWARE DI CONTROLLO REMOTO SOMMARIO Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Attivazione del collegamento

Dettagli

ATL20 ATL30 Commutatore automatico di rete

ATL20 ATL30 Commutatore automatico di rete ATL20 ATL30 Commutatore automatico di rete I 194 I 07 07 MANUALE DEL SOFTWARE DI CONTROLLO REMOTO Sommario Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Attivazione della connessione

Dettagli

Manuale del software di controllo remoto per l'avviatore statico DG[

Manuale del software di controllo remoto per l'avviatore statico DG[ Manuale del software di controllo remoto per l'avviatore statico Codice documento: I88.I.03-00 Manuale del software di controllo remoto - pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Generalita... 3 Risorse hardware

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

S T R U M E N T I & S E R V I Z I

S T R U M E N T I & S E R V I Z I Via S. Silvestro, 92 21100 Varese Tel + 39 0332-213045 212639-220185 Fax +39 0332-822553 www.assicontrol.com e-mail: info@assicontrol.com C.F. e P.I. 02436670125 STRUMENTI & SERVIZI per il sistema qualità

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Registratore Dati Umidità / Temperatura

Registratore Dati Umidità / Temperatura Manuale d Istruzioni Registratore Dati Umidità / Temperatura Modello RHT10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Dati di Umidità Relativa e Temperatura. Questo Registratore

Dettagli

Analizzatore Larson-Davis

Analizzatore Larson-Davis Analizzatore Larson-Davis System 824 MANUALE di RIFERIMENTO Versione 1.22 Pagina lasciata vuota intenzionalmente Indice Introduzione 2 Gestione dei Setup 3 Aprire un Setup 3 Salvare un Setup 3 Lettura

Dettagli

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Questo programma può raccogliere dati provenienti dall HD450 quando l apparecchio è collegato a un PC e anche scaricare dati memorizzati

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Registratore Temperature

Registratore Temperature Manuale d Istruzioni Registratore Temperature Modello TH10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Temperature. Questo registratore misura e memorizza fino a 32,000 letture

Dettagli

SUITE BY10850 Editor Parametri e Configurazione

SUITE BY10850 Editor Parametri e Configurazione Pagina 1 di 15 SUITE BY10850 Editor Parametri e Configurazione Per usare l Editor non occorre l apparecchiatura. Funziona autonomamente offline. Serve per preparare files di configurazioni personalizzate

Dettagli

Software testo easyemission. Manuale di istruzioni

Software testo easyemission. Manuale di istruzioni Software testo easyemission Manuale di istruzioni it testo SpA via F.lli Rosselli, 3/2 20019 Settimo Milanese (MI) Telefono: 02/33519.1 Fax: 02/33519.200 E-Mail: info@testo.it Internet: http://www.testo.it

Dettagli

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente Aurora Communicator Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora Manuale dell utente Data versione autore note 22/11/10 2.4 Nocentini Lorenzo Nota for Windows Sette Il presente lavoro non è pubblicato,

Dettagli

SUITE BY11250. Editor Parametri e Configurazione

SUITE BY11250. Editor Parametri e Configurazione Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Pagina 1 di 16 SUITE BY11250 (1.0.0.1) Editor Parametri e Configurazione (1.0.0.0) IMPORTANTE Pagina 2 di 16 Le immagini riportate nel presente manuale fanno riferimento

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Istruzioni per la configurazione di Internet Explorer

Istruzioni per la configurazione di Internet Explorer Istruzioni per la configurazione di Internet Explorer Introduzione 1. Indice 1. Indice... 1 2. Introduzione... 2 3. Rimozione del blocco popup... 2 3.1 Blocco popup di Internet Explorer... 2 3.2 Blocco

Dettagli

Software Comfort x35 Professional. Manuale di istruzioni. testo x35 Professional

Software Comfort x35 Professional. Manuale di istruzioni. testo x35 Professional Software Comfort x35 Professional Manuale di istruzioni it testo x35 Professional Accordo di licenza Si tratta di un contratto, che vincola legalmente il cliente, inteso come utente finale, e la Testo.

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS Sommario 1. Che cosa è UPS Communicator?... 2 2. Installazione di UPS Communicator... 3 2.1. Server UPS... 4 2.2. RS System : Remote Shell System... 5 3. UPS Diag Monitor... 6 3.1. Connessione e disconnessione

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Manuale di installazione e dell utente

Manuale di installazione e dell utente Manuale di installazione e dell utente 16 bit, per Windows 3.1 ii Informazioni sul copyright Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, memorizzata o tradotta in

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Manuale d uso M-bus View

Manuale d uso M-bus View Manuale d uso M-bus View Indice Richieste minime...3 installazione...3 Definizioni...4 Lista Hot-Keys...4 sommario banca dati...5 simboli per l edificio...6 simboli per gli apparecchi...6 Stato di lettura

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Guida di Supervisor. Versione 2.3. Supervisore remoto del server BCS. Rev. 4 (maggio 2010)

Guida di Supervisor. Versione 2.3. Supervisore remoto del server BCS. Rev. 4 (maggio 2010) Guida di Supervisor Versione 2.3 Supervisore remoto del server BCS Rev. 4 (maggio 2010) Alceo s.r.l. Servizi di telematica Santa Croce, 917 30135 Venezia Tel. +39 0415246480 Fax +39 0415246491 www.alceo.com

Dettagli

AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l

AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l GUIDA IN LINEA INDICE Introduzione Nella Scatola Requisiti di Sistema Caratteristiche Tecniche Installazione Sistema Configurazione Gestore e Sim Configurazione Attività e Stampa

Dettagli

SECU-Up Software update e abilitazione di opzioni per SECUTEST... / SECULIFE ST

SECU-Up Software update e abilitazione di opzioni per SECUTEST... / SECULIFE ST Istruzioni per l uso SECU-Up Software update e abilitazione di opzioni per SECUTEST... / SECULIFE ST 3-348-848-29 6/5.09 Indice Pagina 1 Generalità... 3 1.1 Update del software... 3 1.2 Abilitazione di

Dettagli

Quantum Blue Reader QB Soft

Quantum Blue Reader QB Soft Quantum Blue Reader QB Soft Manuale dell utente V02; 08/2013 BÜHLMANN LABORATORIES AG Baselstrasse 55 CH - 4124 Schönenbuch, Switzerland Tel.: +41 61 487 1212 Fax: +41 61 487 1234 info@buhlmannlabs.ch

Dettagli

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione di WinEMTLite...3 3. Descrizione generale del programma...3 4. Impostazione dei parametri di connessione...4 5. Interrogazione tramite protocollo nativo...6

Dettagli

Server USB Manuale dell'utente

Server USB Manuale dell'utente Server USB Manuale dell'utente - 1 - Copyright 2010Informazioni sul copyright Copyright 2010. Tutti i diritti riservati. Disclaimer Incorporated non è responsabile per errori tecnici o editoriali od omissioni

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Switch Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Switch Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali

Dettagli

Guida rapida per l installazione

Guida rapida per l installazione Guida rapida per l installazione Modem Router wireless ADSL2+ EUSSO Guida Installazione e Configurazione Premessa La presente guida riporta le istruzioni per installare e configurare rapidamente il router

Dettagli

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Numero di parte del documento: 312968-061 Febbraio 2003 La presente guida fornisce definizioni ed istruzioni per l uso delle funzioni

Dettagli

CommNetEG Manuale utente Aggiornamento 29/09/2015

CommNetEG Manuale utente Aggiornamento 29/09/2015 CommNetEG Manuale utente Aggiornamento 29/09/2015 Cod. SWUM_00296_it Sommario 1. Introduzione... 4 2. Requisiti del sistema... 4 3. Installazione... 5 3.1. Organizzazione dei files installati... 5 4. Premessa...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI Il programma Accentra Web fornito, installato dall utente sui PC Accentratori di sorveglianza ( 1 principale +3secondari), permette la comunicazione in rete Ethernet

Dettagli

EASYCOM Gestione periferiche ST

EASYCOM Gestione periferiche ST EASYCOM Gestione periferiche ST Ver. 8.06 SELIN Cuneo tel. 0171346554 fax 0171346970 email: selinsnc@selincn.191.it Pag 1 / 16 INDICE Informazioni generali. 3 Installazione 4 Descrizione voci menù... 5

Dettagli

Guida utente di PC Manager

Guida utente di PC Manager Guida utente di PC Manager INDICE Finestra principale... 3 Connessione dati... 3 Stabilire una connessione dati...4 Interrompere una connessione dati...4 Profili (configurazione dial-up)... 4 Aggiungere

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Informazioni generali... 3 1.1 Requisiti di sistema...

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

ElettroTERM Lookout - User s Guide - Note

ElettroTERM Lookout - User s Guide - Note Lookout ElettroTERM SMS Gateway MANUALE UTENTE ElettroTERM Lookout ElettroTERM SMS Gateway rev. 1.0.0 - Tutti i diritti Riservati ElettroTERM S.r.l. Via Villapizzone, 10 20156 Milano (MI) www.elettroterm.com

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

Configurazione di una connessione DUN USB

Configurazione di una connessione DUN USB Configurazione di una connessione DUN USB Cercare la lettera "U" in questa posizione È possibile collegare lo smartphone Palm Treo 750v e il computer mediante il cavo di sincronizzazione USB per accedere

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

ECCM Service. Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente

ECCM Service. Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente ECCM Service Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente Indice contenuti 1 Introduzione... 2 2 Requisiti di sistema per l utilizzo del software... 2 3 Installazione

Dettagli

Supplemento Macintosh

Supplemento Macintosh Supplemento Macintosh Prima di utilizzare il prodotto, leggere attentamente il presente manuale e conservarlo in un posto sicuro in caso di riferimenti futuri. Per un uso corretto e sicuro, leggere le

Dettagli

SmartyManager Manuale utente

SmartyManager Manuale utente INDICE Capitolo 1 Installazione... 2 1.1 Installazione del software... 2 1.2 Installazione del driver... 2 Capitolo 2 Nozioni base... 4 2.1 Diverse modalità di utilizzo... 4 2.2 Configurare SmartyCam e

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag.

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag. DomKing 2012 v1.0 - Indice - Installazione... pag.2 Guida al programma... pag.4 Funzione Secondo monitor... pag.4 Funzione Orologio... pag.4 Funzione Timer... pag.4 Funzione Cantici... pag.5 Funzione Registrazione

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 1 Indice Indice...2 Introduzione...3 Specifiche tecniche...3 Installazione del software...4 Collegamenti della

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon WLAN per collegamento a internet4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon WLAN 7050 con cavo USB...4 2.2

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon

L installazione Fritz!Box Fon L installazione Fritz!Box Fon Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon per collegamento a internet...4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon con cavo USB...4 2.2 Configurazione di Fritz!Box

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti.

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti. SOFTWARE PER CENTRALI FENICE Software_Fenice_1.2.0 12/09/2012 Questo Software permette all'installatore di programmare le centrali della serie Fenice, di aggiornare i firmware dei vari componenti del sistema

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

MV3 Lan Versione 2.2.0

MV3 Lan Versione 2.2.0 MV3 Lan Versione 2.2.0 Manuale d uso Introduzione a MV3 Lan...4 Generalità...4 Descrizione del programma...4 Funzionamento in modalità reale e in simulazione...4 Versioni disponibili...5 Requisiti minimi

Dettagli

MANUALE. Software di teleprogrammazione

MANUALE. Software di teleprogrammazione MANUALE Software di teleprogrammazione Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane. I prodotti

Dettagli

WinSteno 2002 Sistema multilingue

WinSteno 2002 Sistema multilingue WinSteno 2002 Sistema multilingue Installazione di WinSteno 2002 Requisiti di sistema Per usare questo programma è necessario disporre di Microsoft Windows 95\98\ME o Windows NT\2000 o Xp. Il computer

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

Istruzioni per l uso Display grafico per SINEAX CAM

Istruzioni per l uso Display grafico per SINEAX CAM Istruzioni per l uso Display grafico per SINEAX CAM CAM Display Bi 162 602 06.10 Camille Bauer AG Aargauerstrasse 7 CH-5610 Wohlen / Svizzera Telefono +41 56 618 21 11 Fax +41 56 618 35 35 e-mail: info@camillebauer.com

Dettagli

Altiris Carbon Copy. Guida dell'utente

Altiris Carbon Copy. Guida dell'utente Altiris Carbon Copy Guida dell'utente Avviso Le informazioni contenute in questa Guida sono soggette a modifiche senza preavviso. LA ALTIRIS, INC. DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI OMISSIONI O

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente II 2004 Airtel s.a.s. Tutti i diritti riservati. Guida utente di Gestione Airtel per Windows. Se questa

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli