VERONA SOFTWARE GROUP TECNOLOGIA DEL BUONGUSTO MANUALE OPERATIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERONA SOFTWARE GROUP TECNOLOGIA DEL BUONGUSTO MANUALE OPERATIVO"

Transcript

1 VERONA SOFTWARE GROUP TECNOLOGIA DEL BUONGUSTO MANUALE OPERATIVO Azienda leader con sistemi computerizzati per la gestione di locali nel SETTORE DELLA RISTORAZIONE PREMESSA VERONA JESOLO MILANO RIMINI ROMA MADRID CITTANOVA CROAZIA

2 SOMMARIO PREMESSA... pag. 4 Accensione del sistema e inizio nuova giornata di lavoro... pag. 5 PARTE PRIMA LAVORO DI ROUTINE DI TUTTI I GIORNI Ordinazione dei prodotti per un tavolo...pag. 7 Come variare quantità o prezzi alle voci inserite...pag. 8 Come aggiungere comande e varianti su un tavolo già occupato...pag. 9 Emissione di una ricevuta fiscale...pag. 9 Emissione di una fattura con scorporo automatico IVA...pag. 10 Emissione di un estratto conto non fiscale...pag. 10 Come effettuare lo sconto...pag. 10 Come effettuare conti separati...pag. 10 Ristampa di documenti Fiscali...pag. 11 Come trasferire comande da un tavolo ad un altro...pag. 11 Come eliminare le comande di un tavolo...pag. 12 PARTE SECONDA DESCRIZIONE E IMPOSTAZIONE DEGLI ARCHIVI Descrizione Pulsanti della pagina impostazioni...pag. 14 Descrizione Archivio Comande...pag. 14 Eliminazione di Comande...pag. 15 Modifica di Comande già inserite...pag. 15 Modalità di visualizzazione comande...pag. 15 Descrizione dell Archivio Impostazioni...pag. 16 Impostazione del modulo fiscale...pag. 17 Descrizione Archivio documenti...pag. 18 Descrizione Archivio clienti abituali...pag. 19 Descrizione Archivio Tariffari e listini...pag. 20 Manuale Bacco - Verona Software Group 2

3 Impostazioni sale e tavoli...pag. 21 Gestione stampanti di reparto...pag. 22 Descrizione dell archivio Forme di pagamento...pag. 23 Riepiloghi e Statistiche...pag. 24 Descrizione dell archivio Camerieri e Operatori...pag. 25 Storico correzioni...pag. 27 CHIUSURA GIORNATA DI LAVORO...pag. 28 SPEGNIMENTO SISTEMA COMPUTERIZZATO...pag. 29 APPENDICE Come aggiungere nuovi prodotti al menù...pag. 31 Come aggiungere nuovi prodotti nel quadro gestione ordini...pag. 32 Manuale Bacco - Verona Software Group 3

4 PREMESSA BACCO è una procedura applicativa gestionale a ciclo giornaliero per una moderna gestione computerizzata di locali del settore della ristorazione (ristoranti, pizzerie, pub, birrerie, gelaterie, paninoteche, enoteche, sale bingo, etc.) con l utilizzo di personal computer Pentium, in ambiente Windows anche collegati in rete; con stampanti nei reparti, e con l utilizzo di monitor touch screen a colori I programmi in formato sorgente (e quindi listabili) sono di proprietà della VERONA SOFTWARE S.R.L., sviluppati con linguaggio di programmazione Microsoft Visual Basic 6 in ambiente Windows 98, 2000 e XP con database SQL Server, e non rilasciati all'utente. Essi sono conservati presso la sede operativa della Verona Software e sono a disposizione per qualsiasi necessità di controllo o documentazione. La Verona Software si riserva il diritto di apportare modifiche ai programmi e alla documentazione loro relativa, senza preavviso. Gli aggiornamenti apportati saranno inclusi nelle successive edizioni (Releases) dei programmi, e spediti ai clienti abbonati. Con un costo aggiuntivo la procedura gestionale Bacco può anche essere installata in versione multiutenza, cioè su più personal computer collegati in rete con SQL Server. Manuale Bacco - Verona Software Group 4

5 ACCENSIONE DEL SISTEMA E INIZIO NUOVA GIORNATA DI LAVORO 1. Accendere tutte le periferiche (stampanti, ricevitore radio, monitor, ) agendo sui rispettivi pulsanti ON OFF. 2. Accendere il personal computer tramite il pulsante (POWER). Per caricare il programma BACCO basterà toccare sul monitor touch screen l icona mostrata in questa pagina, e successivamente premere il tasto Invio. Toccando un punto qualsiasi della schermata che si presenta (mostrata in questa pagina), entreremo in quella che da qui in avanti chiameremo videata iniziale (mappa dei tavoli). Manuale Bacco - Verona Software Group 5

6 A questo punto dovremo inserire la data di lavoro; la procedura Bacco proporrà automaticamente l ultima data impostata. Per impostare la data odierna basterà toccare sullo schermo il pulsante odierna, e successivamente toccare il pulsante conferma. Fare attenzione, se si entra nella procedura bacco dopo le ore 24 (nel caso di un black out o uscita accidentale da bacco) si deve premere solamente conferma altrimenti la procedura bacco aprirà una nuova giornata di lavoro. Se si desidera iniziare il lavoro per una specifica fascia oraria, è necessario toccare la casella Fascia oraria in modo da far comparire in essa il segno di spunta (una specie di v ), come si vede nella figura di questa pagina, e successivamente selezionare una delle tre possibilità: COLAZIONE, PRANZO, CENA. A questo punto la procedura Bacco è pronta per lavorare. Manuale Bacco - Verona Software Group 6

7 LAVORO DI ROUTINE DI TUTTI I GIORNI In questa parte descriveremo i vari aspetti del lavoro di routine con la procedura Bacco di Verona Software s.r.l. per la gestione della ristorazione, dalla ordinazione di piatti e bevande per i clienti di un tavolo da parte dei camerieri fino ad arrivare al conto alla cassa, alla fatturazione, alla gestione dei conti separati, etc. ORDINAZIONE DEI PRODOTTI PER UN TAVOLO Per iniziare a lavorare con la procedura Bacco è necessario dalla videata iniziale selezionare in alto a destra la sala che ci interessa, tra la lista di quelle esistenti. A questo punto verranno mostrati i tavoli con la relativa numerazione o sigla, color marrone quelli liberi, color verde quelli occupati che contengono già delle comande, color rosso (solo se si usano terminali ad onde radio o PC collegati in rete), i tavoli dai quali i camerieri stanno per trasmettere ordinazioni; per ordinare selezionare un tavolo e premere invio. A questo punto si entra nella schermata BACCO - QUADRO GESTIONE ORDINI, dove vi è visualizzato il vostro menù personalizzato nel quale ciascun pulsante rappresenta un REPARTO. Toccando uno di questi pulsanti, si espande il reparto corrispondente in tutti i sui prodotti ; toccando una volta il pulsante che rappresenta un prodotto, si effettua l ordinazione di un prodotto; toccando più volte, si regola la quantità al valore desiderato. Con il tasto - presente nella schermata BACCO - QUADRO GESTIONE ORDINI si diminuisce la quantità di una unità alla volta, con il tasto + invece si aumenta; la cancellazione si effettua con il tasto raffigurante la gomma. Per ritornare da un qualsiasi reparto (PIZZE, PRIMI, CAFFE, ) alla schermata generale del quadro (dove si vedono i pulsanti di tutti i reparti), basta toccare il pulsante con la dicitura QUADRO. Completata l ordinazione per i clienti di un tavolo, premendo il tasto esci e stampa comande, la comanda viene memorizzata e stampata sulle stampanti dei vari reparti; premendo invece il tasto esci si potrà verificare e/o modificare la comanda prima dell invio stampa ai reparti. A questo punto per stampare la comanda di quel tavolo è sufficiente premere il tasto esci e stampa comande, altrimenti premendo il tasto esci si ritorna nella schermata dei tavoli senza inviare la comanda ai reparti. Manuale Bacco - Verona Software Group 7

8 COME VARIARE QUANTITA O PREZZI ALLE VOCI INSERITE IN UN TAVOLO Dalla videata iniziale è necessario toccare sul monitor touchscreen il tavolo (che appare di colore verde) per il quale si intendono variare le comande già inserite, e successivamente toccare sullo schermo il tasto INVIO ; in tal modo si passa alla videata GESTIONE ORDINI, nella quale sono visualizzati (nell elenco a sinistra) le comande già registrate per questo tavolo, mentre in fondo all elenco è visualizzato il totale. Per modificare la quantità di una voce, è sufficiente toccare quella voce nell elenco di sinistra, e successivamente toccare i tasti + o - a seconda che si desideri aumentare o diminuire la quantità. Per variare il prezzo di una voce, è sufficiente toccare quel prezzo e digitare il nuovo importo. Per cancellare una comanda, è sufficiente toccarla nell elenco di sinistra e successivamente toccare il tasto con la gomma da cancellare ; per togliere una variante da una voce, basta toccare la variante poi toccare il tasto con la gomma da cancellare. Per aggiungere o modificare un nuovo commento ad un prodotto, selezionare il prodotto interessato, selezionare il commento desiderato dalla finestra in alto a sinistra vicino al numero del tavolo e successivamente premere il tasto cambia commento sotto a questa finestra. Nel caso in cui il cliente richiede una particolare variante o messaggio di un prodotto e tale richiesta non è inserita nel menù, premere il tasto nota libera e quindi inserire digitando sulla tastiera la richiesta e confermandola con il tasto OK. Per aggiungere ad un prodotto una variante bisogna selezionare il prodotto interessato e successivamente premere il tasto quadro in alto al centro e toccare la variante desiderata. Sempre da questa schermata si possono aggiungere eventuali prodotti richiesti procedendo come una nuova ordinazione. Una volta effettuate tutte le modifiche che si desiderano, toccando il tasto ESCI E STAMPA COMANDE, si torna alla videata iniziale e le variazioni effettuate vengono comunicate ai vari reparti tramite la stampa di messaggi di MODIFICA COMANDA se si è variata la quantità, o di ANNULLA COMANDA se alcune comande sono state cancellate. Se invece si tocca il tasto ESCI, si torna alla videata iniziale senza le comunicazioni di variazione ai reparti. Manuale Bacco - Verona Software Group 8

9 COME AGGIUNGERE COMANDE E VARIANTI SU UN TAVOLO GIA OCCUPATO Dalla videata iniziale è necessario toccare il tavolo (che contiene già delle ordinazioni), e poi toccare il tasto Invio sullo schermo ; si entra in tal modo nella schermata BACCO - GESTIONE ORDINI, nella quale (nella lista di sinistra), sono elencate le ordinazioni già effettuate per questo tavolo. Per ordinare dei nuovi prodotti per questo tavolo, basta toccarli nella lista (a destra) dei prodotti disponibili, e poi toccare il tasto Invio sullo schermo ; si ottiene lo stesso effetto toccando i prodotti da aggiungere nella schermata BACCO - QUADRO GESTIONE ORDINI. Per aggiungere delle varianti a un prodotto già ordinato da un cliente per un tavolo, è necessario toccarlo (nella lista di sinistra) per selezionarlo, poi andare nel quadro gestione ordini e toccare il pulsante relativo alla variante. Per togliere una variante ad un prodotto già ordinato, è necessario toccare quella variante (nella lista di sinistra), poi toccare il tasto con la gomma da cancellare. Una volta effettuata una o più delle operazioni descritte, toccando il tasto ESCI E STAMPA COMANDE, saranno inviati alle stampanti dei reparti i piatti e le bibite da preparare ; se invece si tocca il tasto ESCI, si torna alla videata principale senza la stampa dei messaggi di modifica. EMISSIONE DI UNA RICEVUTA FISCALE ( Su carta intestata e fiscalizzata dal tipografo) Per emettere una ricevuta per un particolare tavolo, bisogna entrare nel tavolo e toccare il tasto RICEVUTA (nella schermata BACCO - GESTIONE ORDINI ); in tal modo compare una schermata nella quale vanno immessi i dati relativi alla ricevuta : Denominazione/Nome e Cognome, Indirizzo e numero civico, etc. ;In alternativa, è possibile prelevare tutti questi dati dall archivio dei clienti abituali (rappresentato dalla lista nella parte destra della schermata), toccando il nominativo che interessa e successivamente toccando il tasto PRELEVA. A questo punto, toccando il tasto CONFERMA, la ricevuta viene stampata e registrata dal programma come pagata. Se invece viene toccato il tasto CORRISPETTIVO NON PAGATO, la ricevuta sarà stampata e registrata come sospeso. Nel caso in cui il cliente paghi solo una parte della ricevuta, basta digitare nel campo PAGATO l importo effettivamente pagato dal cliente, e poi toccare il tasto CONFERMA. Toccando il tasto FORME DI PAGAMENTO c è la possibilità di registrare il tipo di pagamento effettuato dal cliente : assegno, carta di credito, etc. ; a questo scopo è necessario aver preventivamente creato (nell archivio delle forme di pagamento) le sigle che identificano i pagamenti (ad es. ASS per assegno). Nella schermata delle forme di pagamento viene visualizzata una lista delle forme di Manuale Bacco - Verona Software Group 9

10 pagamento disponibili ; è sufficiente toccare quella che interessa, toccare sullo schermo il tasto INVIO, e digitare nel campo Paga. l importo pagato con quella forma. Toccando in successione i tasti Invio e CONFERMA si registrano le informazioni fin qui inserite e si ritorna alla schermata delle ricevute/fatture; toccando in quest ultima schermata il tasto CONFERMA viene stampato il documento fiscale sin qui definito, e il programma ritorna automaticamente sulla videata iniziale. EMISSIONE DI UNA FATTURA CON SCORPORO AUTOMATICO IVA Per emettere una fattura, toccare il tasto FATTURA ; in tal modo compare la stessa schermata che abbiamo appena esaminato a proposito delle ricevute, e le operazioni effettuabili sono le stesse. La procedura Bacco esegue automaticamente il calcolo dello scorporo IVA, e lo stampa sul documento fiscale. EMISSIONE DI UN ESTRATTO CONTO NON FISCALE Per emettere un estratto conto è necessario (dalla videata iniziale) toccare il tasto ESTRATTO CONTO e successivamente toccare il tasto NON DEFINITIVO ; se invece si desidera liberare il tavolo in modo definitivo, toccare il tasto DEFINITIVO. Se si desidera liberare il tavolo in modo definitivo senza stampare l estratto conto, basta toccare il tasto STAMPA CONTO (il tasto cambierà la dicitura in NON STAMPARE ) e poi toccare il tasto DEFINITIVO. COME EFFETTUARE LO SCONTO Una volta che si è deciso che tipo di documento fiscale emettere (quindi dopo aver toccato uno dei tre tasti RICEVUTA, FATTURA, ESTRATTO CONTO della schermata GESTIONE ORDINI ), per effettuare uno sconto basta toccare il tasto SCONTO ; a questo punto è possibile digitare la percentuale dello sconto nel campo % o digitare direttamente l importo dello sconto nel campo SCONTO. Toccando il tasto Si viene confermato lo sconto così definito, che verrà applicato al documento che sarà emesso. COME EFFETTUARE CONTI SEPARATI PER PAGAMENTI DIVERSI DELLO STESSO TAVOLO Dalla videata iniziale è necessario toccare il tavolo sul quale si desidera separare i conti, e successivamente toccare sullo schermo il tasto INVIO ; dalla schermata GESTIONE ORDINI toccare il tasto CONTI SEPARATI. Nella parte sinistra Manuale Bacco - Verona Software Group 10

11 della schermata sono elencate tutte le comande del tavolo; toccando una comanda di tale elenco, e toccando successivamente il tasto con la freccia verso destra, si porta tale comanda nell elenco di destra. Ripetendo l operazione per tutte le comande che si vogliono selezionare, sarà possibile leggere in fondo alla lista selezionata il relativo importo (se qualche comanda è stata selezionata per errore, per riportarla indietro basta toccarla nella lista di destra, e successivamente toccare il tasto con la freccia verso sinistra). Toccando il tasto con la gomma da cancellare, si elimina la selezione (anche se le comande della selezione non sono state cancellate dal conto del tavolo) ; se invece si desidera emettere un documento per tale selezione, basta toccare uno dei tasti RICEVUTA, FATTURA o ESTRATTO CONTO. In quest ultimo caso (emissione di un documento per la selezione), le comande del tavolo si sono ridotte e l importo è calato automaticamente; adesso basta ripetere le stesse operazioni tante volte quanti sono i conti separati che vogliamo ottenere. RISTAMPA DI DOCUMENTI FISCALI (NUMERATI DAL TIPOGRAFO) Nel caso in cui sia necessario ristampare un documento fiscale, perché quello precedentemente stampato è risultato illeggibile (carta incastrata sulla stampante, etc.), è necessario dalla videata iniziale toccare il tasto Archivi ; il tal modo compare la finestra BACCO - IMPOSTAZIONI. Toccando il tasto Archivio Documenti compare la finestra BACCO - VISUALIZZAZIONE DOCUMENTI ; nella lista che compare a destra sono visualizzati i documenti emessi in giornata. Toccando il documento che ci interessa, esso viene interamente visualizzato nella finestra di sinistra ; toccando il tasto Ristampa documento, si effettua la ristampa. Il vecchio documento rovinato deve essere annullato in entrambe le copie (e conservato!). Se il documento che si desidera ristampare non è stato emesso in giornata, per visualizzarlo nella lista è sufficiente digitare nei due campi in basso a destra un intervallo di date opportuno. COME TRASFERIRE COMANDE DA UN TAVOLO AD UN ALTRO (IN DUE MODI DIVERSI) Primo modo Dalla videata iniziale è necessario toccare il tavolo (ovviamente occupato) dal quale si vogliono trasferire le comande, e successivamente toccare il tasto Trasferisci tavolo ; comparirà la finestrella TRASFERIMENTO nella quale va digitato il numero del tavolo di destinazione. Nel caso in cui il tavolo di destinazione sia libero, non appena si tocca il tasto Ok della finestrella TRASFERIMENTO tutte le comande vengono passate sul tavolo di destinazione, mentre il tavolo di partenza viene liberato ; se il tavolo di destinazione è occupato, toccando Ok comparirà il messaggio : IL TAVOLO E GIA OCCUPATO, UNISCO I DUE Manuale Bacco - Verona Software Group 11

12 TAVOLI?. Se si tocca il tasto SI, il trasferimento viene effettuato e l insieme di tutte le comande di entrambi i tavoli viene accumulato sul tavolo di destinazione (se si tocca il tasto NO l operazione di trasferimento viene annullata, e ricompare la finestrella TRASFERIMENTO nella quale è possibile digitare un nuovo numero per il tavolo di destinazione). A seguito di una operazione di trasferimento come quelle appena descritte, l operazione compiuta sarà automaticamente comunicata ai vari reparti tramite la stampa di un messaggio del tipo : IL TAVOLO N. : 23 E STATO TRASFERITO AL TAVOLO N. : 57. Secondo modo Per trasferire le comande da un tavolo all altro, è anche possibile toccare sul monitor touch screen il tavolo di partenza, e trascinarlo con il dito fino al tavolo di destinazione: nel momento in cui si stacca il dito dal monitor, compare la finestrella che chiede la conferma dell operazione di trasferimento. COME ELIMINARE LE COMANDE DI UN TAVOLO Dalla videata principale è necessario toccare il tavolo (ovviamente occupato) dal quale si vogliono eliminare tutte le comande, e successivamente toccare il tasto Elimina tavolo ; comparirà una finestrella con il messaggio SEI SICURO DI VOLER CANCELLARE QUESTO CONTO? ; toccando il tasto Si l operazione viene eseguita, toccando il tasto No l operazione viene annullata. Nel caso in cui l operazione sia stata eseguita, l operazione compiuta sarà automaticamente comunicata ai vari reparti tramite la stampa di un messaggio del tipo : LE COMANDE DEL TAVOLO N. : 35 SONO STATE ANNULLATE. Manuale Bacco - Verona Software Group 12

13 DESCRIZIONE E IMPOSTAZIONE DEGLI ARCHIVI Gli archivi dei dati di base della procedura Bacco (progettata dalla Verona Software s.r.l.) hanno una importanza fondamentale, perché contengono dati e impostazioni che sono necessari per qualsiasi operazione compiuta dalla procedura. In questo modo il software viene impostato SU MISURA per ogni tipo di locale. QUESTI non sono programmi applicativi di routine. Si consiglia l uso al solo titolare o al responsabile del locale. Manuale Bacco - Verona Software Group 13

14 DESCRIZIONE PULSANTI DELLA PAGINA IMPOSTAZIONI ARCHIVIO COMANDE: Inserimento e modifica di nuovi prodotti nel Menù (piatti,bibite,ingredienti,commenti ecc.) TARIFFARI: Creazione di più listini prezzi e tariffari diversi IMPOSTAZIONE SALE: Creazione e modifica di sale e tavoli IPOSTAZIONI: Gestione di tutte le funzioni del programma STAMPANTI: Indirizzi e specifiche delle varie stampanti (cucina,forno bar,ecc..) FORME DI PAGAMENTO: Archivio delle tipologie di pagamento ( es. buoni pasto,carte di credito ecc..) ARCHIVIO CLIENTI: Inserimento e modifica di clienti abituali ARCHIVIO DOCUMENTI: Visualizzazione di tutti i documenti stampati DOC. RIEPILOGATIVI: Emissione di fatture riepilogative a fine mese PAGAMENTI SOSPESI: Visualizzazione totale dei documenti in sospeso RIEPILOGHI: Visualizzazione di statistiche,indagini,riepiloghi. ARCHIVIO OPERATORI: Gestione degli operatori es. nominativi, password Camerieri ecc.. STORICO CORREZIONI: Visualizzazione delle modifiche/cancellazioni effettuate dagli operatori DESCRIZIONE DELL ARCHIVIO COMANDE Dalla videata iniziale, per accedere al programma di inserimento/modifica codici comande è necessario toccare il tasto Archivi ; poi toccare il tasto Archivio Comande ; in questo modo si accede alla videata ANAGRAFICA COMANDE. Il cursore si troverà sul campo CODICE ; visualizzando il primo prodotto esistente. Per avanzare da un campo all altro della comanda si preme il tasto Invio ; per modificare un particolare campo basta toccarlo e poi digitare il nuovo valore.nel caso in cui si voglia modificare il nome del prodotto, modificare sia la descrizione che le 3 lingue; ricordando che la prima lingua viene utilizzata per la stampa di ricevute e fatture fiscali, quindi dev essere obbligatoriamente in italiano. Per registrare la comanda inserita (o modificata), basta toccare il tasto Registra ; se si desidera invece cancellare la comanda, basterà toccare il tasto Elimina. Quest ultima possibilità va usata con cautela, dato che non è possibile recuperare una comanda cancellata (è necessario inserirla di nuovo). Dalla videata ANAGRAFICA COMANDE, è anche possibile avere una visualizzazione globale delle comande inserite toccando il tasto Listini. Manuale Bacco - Verona Software Group 14

15 ELIMINAZIONE DI COMANDE Per eliminare una comanda singola dall archivio del menù, è necessario visualizzarla digitando il suo codice nell apposito campo, e successivamente toccare il tasto ELIMINA ; per procedere con la cancellazione, occorre rispondere affermativamente alla successiva richiesta di ulteriore conferma. Per eliminare più comande con una sola operazione, occorre digitare gli estremi dell intervallo di codici da eliminare nei due campi Dal codice e Al Codice, e poi premere il tasto ELIMINA. MODIFICA DI COMANDE GIA INSERITE Per richiamare una comanda già inserita, basta digitarne il codice, nell apposito campo; è anche possibile toccare la finestra (a destra) che elenca le comande già inserite in ordine alfabetico, e digitare il nome della comanda. In questo caso la ricerca alfabetica sarà effettuata con riferimento al campo che è stato selezionato toccando il campo Ricerca per, scegliendo tra gergo, I lingua, II lingua, III lingua. Se si imposta il nome in modo parziale si inizia una ricerca che permette di scandire alfabeticamente le comande. Quando si richiama il codice desiderato viene proposta la tabella dei dati associata al codice e a questo punto è possibile modificarla o cancellarla. Per modificare il valore di uno o più dati, basta toccare il campo da modificare (il cursore si sposterà su quel campo), e digitare il nuovo valore. Una volta che sono stati modificati tutti i valori desiderati, si effettua la registrazione toccando il tasto Registra. MODALITA DI VISUALIZZAZIONE COMANDE Dalla schermata ANAGRAFICA COMANDE toccare il tasto LISTINI ; si accede in questo modo alla schermata VISUALIZZAZIONE E STAMPA COMANDE, nella quale si visualizzano le comande in ordine di codice o in ordine alfabetico, secondo la selezione effettuata dall utente (toccando la casella Codice, o toccando la casella Alfabetico ). Inoltre l utente ha la facoltà di estendere la visualizzazione a tutto ciò che è stato registrato toccando la casella Tutti ; se invece si desidera escludere dalla visualizzazione i codici di raggruppamento e visualizzare solo le comande, basta toccare la casella Comande. Per visualizzare esclusivamente i codici di raggruppamento, è necessario toccare la casella Gruppi ; toccando invece la casella Servizi, si visualizza tutto ciò che non è costituito da gruppi, prodotti o varianti, perciò verranno visualizzati Commenti, Ricevute, Fatture, Scontrini, etc. La casella Solo il gruppo, permette di visualizzare un unico gruppo con tutti i prodotti ad esso riferiti ; alla casella è associato un campo in cui va digitato il codice del gruppo che si desidera visualizzare. E anche possibile, avendo preventivamente selezionato la casella Gruppi, fare clic sul gruppo che vogliamo Manuale Bacco - Verona Software Group 15

16 visualizzare : in questo modo viene automaticamente valorizzato il campo associato alla casella Solo il gruppo. Una volta effettuata la visualizzazione di alcune comande con i metodi appena descritti, è possibile modificare il valore di qualsiasi campo visualizzato, toccando quel campo e successivamente digitando il nuovo valore. DESCRIZIONE DELL ARCHIVIO IMPOSTAZIONI Dalla videata iniziale, toccare il tasto Archivi, comparirà la finestra BACCO IMPOSTAZIONI ; per gestire le impostazioni del programma è necessario toccare il tasto Impostazioni ; si entra in tal modo nella videata IMPOSTAZIONI DEL PROGRAMMA. Nel campo Commento per l estratto conto va digitato il commento che sarà stampato alla fine della stampa di ogni estratto conto ; con il segno di spunta nel campo Abilita viene abilitata la stampa del commento. Nel campo Tavoli da asporto vanno digitati i nomi o i numeri dei tavoli che saranno destinati alle pizze di asporto; se compare il segno di spunta nella casella Stampa postazione, nelle comande relative al tavolo d asporto in questione verrà stampato il nome o il numero del tavolo dal quale è stata fatta la comanda. Se compare il segno di spunta nella casella Chiedi intestazione, ogni volta che si entrerà nel tavolo di asporto in questione (toccandolo e successivamente toccando Invio sullo schermo), comparirà la finestrella BACCO - ASPORTO, nella quale va digitato il nome del cliente e l ora ; questi dati saranno stampati nelle comande e negli estratti conto relativi a questo tavolo. Se compare il segno di spunta nella casella Reparti come comande, sarà possibile ordinare per un tavolo anche un gruppo statistico (ad esempio : --PRIMI-- ) ; generalmente questa possibilità non viene usata. Se compare il segno di spunta nelle caselle Voci prezzo 0 in fatture, Voci prezzo 0 in ricevute, si abilita per quel documento fiscale la stampa delle voci che sono state registrate negli archivi con prezzo zero. Per l uso dei tariffari, toccando la casella Nessun Tariffario (prezzi di listino) la procedura Bacco farà uso dei prezzi standard con cui sono stati registrati i prodotti in archivio ; selezionando invece la casella Usa il tariffario :, verrà invece usato il tariffario che è stato selezionato nella lista sottostante. Nel riquadro dedicato al Servizio, per abilitare questa possibilità occorre mettere il segno di spunta nella casella Abilita ; nella casella Perc. (%) va digitata la percentuale (rispetto al totale del conto) di servizio che sarà addebitata automaticamente e che sarà stampata su ricevute, fatture o estratti conto. In alternativa alla percentuale si può digitare nel campo Valore un importo fisso per il servizio. Nel campo Iva (%) va digitata l entità dell Iva per lo scorporo nelle fatture. Manuale Bacco - Verona Software Group 16

17 Nel campo Arrotonda a : è possibile impostare l entità dell arrotondamento del conto da pagare di un tavolo (ad esempio : 0,05 per 0,05 euro) ; toccando il tasto con la freccetta, si imposta l arrotondamento alla cifra immediatamente superiore (freccia verso l alto), alla cifra immediatamente inferiore (freccia verso il basso), o alla cifra più vicina al prezzo da pagare (freccia in entrambi i versi). Nel riquadro dedicato ai Documenti fiscali, con il segno di spunta nella casella Due copie si abilita la stampa automatica di una seconda copia di un documento fiscale ; nella casella Salto righe va digitato il salto che ci deve essere tra un documento fiscale e il successivo. Una volta effettuate le impostazioni desiderate, per registrarle è necessario toccare il tasto Salva ; se invece si desidera evitare la registrazione delle modifiche effettuate occorre toccare il tasto Esci senza salvare. IMPOSTAZIONE DEL MODULO FISCALE SULLA STAMPANTE Dalla schermata IMPOSTAZIONI DEL PROGRAMMA, toccando il tasto IMPOSTA o digitando, si accede alla schermata BACCO - IMPOSTAZIONI FATTURE E RICEVUTE nella quale si impostano tutte le caratteristiche della stampa di documenti fiscali. Toccando il campo Documento si seleziona il documento fiscale che si desidera impostare (Fattura o Ricevuta fiscale). Sotto la dicitura Stampa compaiono tutti i campi che si possono visualizzare nella stampa del documento fiscale selezionato : Cliente, Documento, Data,... ; la presenza del segno di spunta nella casella a fianco di uno di questi campi ne abilita la stampa nel documento fiscale. Per i campi Tavolo, Pagato, Non pagato, Totale, Cameriere a fianco della casella di spunta vi è anche un pulsante quadrato ; toccandolo si abilita l inserimento di un testo letterale fisso che sarà sempre stampato alla sinistra del campo corrispondente. Nel campo Millimetri di salto della stampa va digitata la distanza (in millimetri) dal margine superiore del foglio della prima riga stampata nel modulo fiscale. Nel campo Nome impostazione si indica il nome che assumerà il file che archivierà tutte le impostazioni per questo modulo fiscale ; ad esempio, se si indica nel campo selz (il nome del locale), sarà creato un file selz.ric per le ricevute, e un file selz.fat per le fatture. Sotto la dicitura Posizione nel documento compaiono tre campi che identificano (a partire da sinistra) : il dato da stampare (Cliente, Documento, Data,...), la distanza (in millimetri) della stampa del dato dal foro di sinistra del modulo, e la distanza dal margine superiore del modulo ; in questo modo è possibile regolare la posizione della stampa di qualsiasi dato in modo da adattarla a qualsiasi modulo fiscale. Manuale Bacco - Verona Software Group 17

18 Toccando il tasto Dimensioni del modulo è possibile digitare nei due campi Altezza e Larghezza le dimensioni del modulo fiscale ; una volta digitati i valori, occorre premere Invio. Una volta effettuate tutte le impostazioni che abbiamo descritto, per registrarle è necessario toccare il tasto Salva. DESCRIZIONE DELL ARCHIVIO DOCUMENTI Dalla videata iniziale, toccando il tasto Archivi, comparirà la finestra BACCO IMPOSTAZIONI ; per gestire i documenti fiscali emessi è necessario toccare il tasto Archivio documenti, nel caso sia abilitata la sicurezza al diritto della privacy inserire la password generica P oppure le varie password degli operatori, si entra in tal modo nella videata BACCO - VISUALIZZAZIONE DOCUMENTI. In tale schermata vengono automaticamente visualizzati tutti i documenti fiscali che sono stati emessi in data odierna ; infatti nei due campi in basso a destra Dalla data e Alla data che fissano l intervallo di date da visualizzare, è ripetuta due volte la data di oggi. Per visualizzare i documenti emessi in un periodo diverso, è sufficiente toccare i campi appena citati e digitare in essi le date opportune ; i documenti verranno elencati in modo sintetico (data, tipo documento,...) nella lista in alto a destra ; il documento selezionato (dalla striscia blu) in tale lista viene visualizzato in modo globale nella finestra di sinistra. Per visualizzare in modo globale un diverso documento, è sufficiente toccarlo nella lista. I documenti elencati per l intervallo di date desiderato possono essere TUTTI, oppure si possono visualizzare solo FATTURE o solo RICEVUTE, secondo la selezione effettuata nell apposito campo. Una volta selezionato un documento con il metodo sopra citato, è possibile attivare per esso le seguenti operazioni : RISTAMPA : toccare il tasto Ristampa documento per ripetere la stampa del documento selezionato, nel caso in cui il documento originale sia illeggibile (per carta incastrata, etc.) VISUALIZZAZIONE DEI SOSPESI : toccando il tasto SOSPESI viene visualizzato il totale dei sospesi per i documenti compresi nell intervallo di date. ELIMINAZIONE DI UN DOCUMENTO : toccando il tasto ELIMINA SELEZIONE o digitando si effettua la cancellazione del documento selezionato ; per accedere a questa operazione è necessario disporre della Password del supervisore che viene fornita dai tecnici di Verona Software s.r.l. ELIMINAZIONE DI PIU DOCUMENTI : toccando il tasto ELIMINA TUTTI si effettua la cancellazione di tutti i documenti che sono stati emessi nell intervallo di date selezionato ; anche in questo caso è necessaria la Password del supervisore. Manuale Bacco - Verona Software Group 18

19 DESCRIZIONE DELL ARCHIVIO CLIENTI ABITUALI Dalla videata iniziale, toccando il tasto Archivi, comparirà la finestra BACCO IMPOSTAZIONI ; per gestire i clienti abituali è necessario toccare il tasto Archivio clienti ; si entra in tal modo nella schermata BACCO - CLIENTI ABITUALI, nella quale viene subito visualizzata la scheda del primo (in ordine alfabetico) cliente abituale registrato. Per visualizzare il successivo cliente abituale, è necessario toccare il pulsante con la freccia verso destra ; toccando il pulsante con la freccia verso sinistra viene visualizzato il cliente immediatamente precedente rispetto a quello correntemente visualizzato. I rimanenti due pulsanti con frecce consentono di localizzare il primo o l ultimo cliente abituale registrato, a partire da qualsiasi posizione nell archivio. Per passare dalla visualizzazione dei clienti abituali per schede alla visualizzazione in griglia (una visualizzazione sintetica di più abituali nella stessa schermata), occorre toccare il campo GRIGLIA ; se i dati dei clienti sono visualizzati per schede, i dati mostrati sono completi, inoltre viene mostrata la data delle ultime consumazioni effettuate da questo cliente. Toccando il pulsante NOTE si visualizzano le note che sono state eventualmente registrate per il cliente abituale visualizzato ; con il pulsante COMMENTO SOSPESI si vedono i commenti registrati con riferimento ai conti sospesi dello stesso cliente. Per effettuare la ricerca di un cliente abituale per nome, occorre digitare i primi caratteri nel campo Ricerca per nome fino a che la procedura non visualizza il cliente che stiamo cercando; per effettuare invece una ricerca per codice, è necessario digitare il codice del cliente nel campo Ricerca per codice. Per effettuare l inserimento di un nuovo cliente abituale è necessario toccare il tasto Nuovo cliente ; in tal modo il cursore si sposta sul primo campo (nominativo) da immettere per il nuovo cliente ; per spostarsi da un campo all altro, è sufficiente toccarlo o premere il tasto INVIO. Per registrare tutte le informazioni così inserite, va toccato il tasto Fine modifiche. Se si pone preventivamente il segno di spunta nella casella Mantieni i dati per i nuovi clienti, i dati del cliente corrente resteranno visualizzati nei campi, cosa che può essere utile (ad esempio) per inserire di seguito più clienti abituali che abitano nella stessa località. Per cancellare un cliente abituale è necessario posizionarsi su di esso, e successivamente toccare il tasto Elimina cliente ; per effettuare la cancellazione, è necessario dare una ulteriore conferma. Per modificare i dati di un cliente abituale già inserito è necessario posizionarsi su di esso, e successivamente toccare il tasto Modifiche ; vanno toccati i campi che interessano, e si digitano in essi i nuovi valori. Per registrare le modifiche, si tocca il tasto Fine modifiche. Per stampare la lista di tutti i clienti abituali, basta toccare il tasto Stampa, solo nel caso sia collegata una stampante da ufficio (formato A4) al sistema. Manuale Bacco - Verona Software Group 19

20 DESCRIZIONE DELL ARCHIVIO TARIFFARI E LISTINI Dalla videata iniziale, toccando il tasto Archivi, comparirà la finestra BACCO IMPOSTAZIONI ; per gestire i tariffari è necessario toccare il tasto TARIFFARI ; si entra in tal modo nella schermata GESTIONE TARIFFARI. Per inserire un nuovo tariffario, è necessario innanzitutto digitarne il nome nel campo Descrizione, e toccare il tasto INSERISCI TARIFFARIO. Nei due campi dal codice e al codice vanno digitati gli estremi dell intervallo di codici che avranno un prezzo modificato in questo tariffario ; toccando il tasto AGGIUNGI AI PREZZI c è la possibilità di digitare un aumento (ad esempio 1 ) o una diminuzione (ad esempio 1 ) che sarà applicata a tutte le comande selezionate. Toccando di nuovo il tasto AGGIUNGI AI PREZZI viene visualizzata una richiesta di ulteriore conferma ; toccando il tasto SI la variazione viene registrata, e nella lista di comande mostrata a video sono visualizzati i nuovi prezzi. Vi è anche la possibilità di variare il prezzo di una singola comanda ; è sufficiente toccarla, toccare il tasto AGGIUNGI AI PREZZI, digitare la variazione, toccare di nuovo lo stesso tasto, e dare la ulteriore conferma richiesta. Per variare il prezzo di un gruppo di comande, occorre innanzitutto selezionarlo toccando la prima comanda e trascinando il dito fino all ultima ; poi si procede come si è già visto per il caso della singola comanda. Per aggiungere al tariffario corrente delle altre voci, è necessario digitare nei campi dal codice, al codice il nuovo intervallo di codici, e successivamente toccare il tasto INSERISCI VOCI. Nel caso si voglia modificare i prezzi del tariffario in percentuale, selezionare nella lista percentuale e inserire la percentuale, se si vuole aumentare i prezzi di tutti i prodotti o di solo quelli selezionati del 20% nell apposita casella scrivere 120% Invece se si vuole diminuire i prezzi dei prodotti selezionati scrivere sempre nell apposita casella 80% così verranno calcolati i prezzi maggiorando o diminuendo i prezzi del 20%. Manuale Bacco - Verona Software Group 20

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli