Guida alla navigazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida alla navigazione"

Transcript

1 2 Guida alla navigazione Note generali Il programma si installa automaticamente nel pc creando un icona sul desktop per poterlo poi avviare. Il software è utilizzabile con qualsiasi lavagna interattiva multimediale. Il percorso è articolato in 10 sezioni nelle quali è possibile caricare una serie di operazioni (addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni) di diversi livelli di difficoltà, da svolgere in modalità guidata oppure libera, con la possibilità di attivare alcuni strumenti del metodo analogico. Nella modalità guidata (impostata di default) le cifre inserite nelle caselle evidenziate vengono controllate dal programma, così da ridurre al massimo la possibilità di errore dell alunno; nella modalità libera (scelta attraverso l apposito pulsante) i risultati vengono scritti con la penna ottica alla LIM, nel qual caso il controllo viene effettuato direttamente dall insegnante e/o dal gruppo classe. Menu Videata di accesso alle 10 sezioni del programma

2 Pulsanti L interfaccia di base presenta i seguenti pulsanti generali (i 4 pulsanti in alto a destra presenti in ogni CD-ROM di questa collana vengono spiegati nel capitolo 3): Pulsante per visualizzare le istruzioni scritte per svolgere l esercizio e la descrizione delle funzioni dei pulsanti nella videata. Pulsante per disattivare/attivare il feedback positivo musicale di fine esercizio. Se disattivato, rimane attivo solo un breve suono. Pulsante per aprire l elenco dei gruppi di esercizi proposti nel software. Pulsante per passare alla modalità di svolgimento libero delle attività (fino alla successiva selezione). Apre/chiude il tastierino numerico (da 0 a 9 e la virgola) in cui si tocca la cifra o la virgola per inserirla nell operazione in corso di svolgimento. Abbassa tutti i tasti dello strumento linea del 20 (sezioni 1, 2, 3). Alza tutti i tasti dello strumento linea del 20 (sezioni 1, 2, 3). Mostra/nasconde lo strumento della linea del 20 (sezioni 1, 2, 3). Attiva/disattiva la visualizzazione dei numeri sulla linea del 20 (sezioni 1, 2, 3). Nasconde tutti gli elementi di grafica in modo dal lasciare visibili solo gli elementi sui cui lavorare. Carica l item successivo o precedente e indica il numero di item attualmente in esecuzione. A destra è presente una barra verticale con il numero di pallini corrispondenti alle sottosezioni, che via via si aggiornano. La manina indica che quell elemento può essere spostato e trascinato in altre posizioni sullo schermo. 1. ADDIZIONE Questa sezione contiene 15 gruppi di 10 addizioni ciascuna con due o tre addendi. I primi 14 gruppi di operazioni presentano ogni 26 Apprendere con il metodo analogico e la LIM 2

3 addizione già incolonnata, con a destra una linea rossa verticale. La colonna delle cifre che vanno sommate è evidenziata di giallo per aiutare il bambino a capire quali sono le cifre da sommare in ordine. La cifra corretta toccata sul tastierino numerico viene inserita automaticamente nella casella evidenziata, dopodiché l evidenziazione si sposta sulla colonna accanto e così via fino al completamento dell operazione. Il bambino può scrivere con la penna ottica i riporti di ogni singola addizione, che non sono però controllati dal pc. È possibile utilizzare qui lo strumento della linea del 20, anche con i pulsanti che permettono di disporre tutti i tasti su e tutti i tasti giù, e di visualizzarli o meno con i numeri. Lo strumento è la riproduzione digitale dell omonimo strumento in plastica e la comprensione del suo utilizzo è immediata, senza bisogno di allenamenti speciali. Quando non vi è necessità è possibile far scomparire lo strumento. Addizione dei gruppi 1-14 Videata con un addizione da risolvere con la linea del 20 attivata. Gruppo 15 Questo gruppo presenta una serie di addizioni con la virgola: ciascun addendo deve essere «trascinato» e posizionato (drag and drop) in colonna, allineato secondo la linea rossa verticale che segna il discrimine tra i numeri interi e i numeri decimali. L addizione va poi risolta con lo stesso procedimento utilizzato per le addizioni precedenti, con l inserimento delle cifre da destra verso sinistra, tramite il tastierino. Anche la virgola si inserisce tramite il pulsante sul tastierino. Anche qui il controllo, sia sul trascinamento in colonna degli addendi (posizioni intercambiabili) sia sull inserimento delle cifre della somma, è immediato. Al tocco sulle caselle vuote dei numeri decimali appare automaticamente uno zero. Guida alla navigazione 27

4 Addizione del gruppo 15 Videata con addendi decimali da posizionare in colonna e poi sommare. 2. SOTTRAZIONE Questa sezione contiene 15 gruppi di 10 sottrazioni ciascuna. I primi 14 gruppi di operazioni presentano ogni sottrazione già incolonnata, con a destra una linea rossa verticale. La colonna delle cifre su cui si deve lavorare è evidenziata di giallo per aiutare il bambino a capire quali sono le cifre da sottrarre in ordine. La cifra corretta toccata sul tastierino numerico viene inserita automaticamente nella casella evidenziata, dopodiché l evidenziazione si sposta sulla colonna accanto e così via fino al completamento dell operazione. Il bambino può scrivere con la penna ottica di «Easy LIM» i riporti di ogni singola sottrazione, che non sono però controllati dal pc. Può indicare che la cifra ha dato un prestito posizionando il cartellino con la freccina sopra la cifra. Come per la sezione dell Addizione, anche qui è possibile utilizzare lo strumento della linea del 20. Sottrazione dei gruppi 1-14 Videata con una sottrazione da risolvere con la linea del 20 attivata. 28 Apprendere con il metodo analogico e la LIM 2

5 Gruppo 15 Questo gruppo presenta una serie di sottrazioni con la virgola: il minuendo prima e il sottraendo dopo devono essere «trascinati» e posizionati (drag and drop) in colonna, allineati secondo la linea rossa verticale che segna il discrimine tra i numeri interi e i numeri decimali. La sottrazione va poi risolta con lo stesso procedimento utilizzato per le sottrazioni precedenti, con l inserimento delle cifre da destra verso sinistra tramite il tastierino. Anche qui il controllo, sia sul trascinamento in colonna del minuendo e del sottraendo sia sull inserimento delle cifre della differenza, è immediato. Al tocco sulle caselle vuote dei numeri decimali appare automaticamente uno zero. 3. SOTTRAZIONE DAL BASSO Questa sezione contiene 10 gruppi di 10 sottrazioni ciascuna, che vengono presentate già incolonnate, con a destra una linea rossa verticale. La colonna delle cifre su cui si deve lavorare è evidenziata di giallo per aiutare il bambino a capire quali sono le cifre da sottrarre in ordine. L insegnante spiegherà di utilizzare una strategia con il calcolo della sottrazione partendo dal basso, ovvero dalla cifra che manca al sottraendo per arrivare al minuendo. La cifra corretta toccata sul tastierino numerico viene inserita automaticamente nella casella evidenziata, dopodiché l evidenziazione si sposta sulla colonna accanto e così via fino al completamento dell operazione. Come per le sezioni dell Addizione e della Sottrazione, anche qui è possibile utilizzare lo strumento della linea del 20, con i pulsanti che permettono di disporre tutti i tasti su e tutti i tasti giù, e di visualizzare o meno i numeri sui tasti. 4. MOLTIPLICAZIONE In questa unità di lavoro ci sono 15 gruppi di moltiplicazioni di difficoltà crescente (a una cifra con riporto e senza riporto, a due cifre e a tre al secondo fattore, con i decimali). La moltiplicazione viene visualizzata in un riquadro che è possibile chiudere e poi riaprire. Sulla sinistra della videata ci sono 8 pulsanti corrispondenti alle tabelline da 2 a 9, che possono essere visualizzate fino a due in contemporanea, con o senza i risultati. In tal modo l insegnante può scegliere la modalità che ritiene più adatta per far lavorare l alunno o la classe sulle tabelline e sulle moltiplicazioni. Chiudendo la moltiplicazione può fare una lezione anche solo sulle tabelline o su una tabellina specifica (si ricorda l uso degli strumenti grafici contenuti nell applicativo Easy LIM per sottolineare, evidenziare, ecc.). Ogni moltiplicazione deve essere eseguita con l inserimento delle cifre in sequenza corretta da destra verso sinistra, rispettando le caselle che si evidenziano. Se le ultime cifre di ogni risultato parziale sono decine e non unità, il bambino dovrà scriverle da sinistra verso destra come quando le esegue sul quaderno, rispettando la casella che si illumina. I trattini all inizio dei risultati parziali della Guida alla navigazione 29

6 moltiplicazione di ogni fattore e la linea finale prima della somma si visualizzano automaticamente. Il gruppo 15 presenta 10 moltiplicazioni con i decimali. La virgola appare alla fine in un cartellino da trascinare al posto giusto. Moltiplicazione della sezione 4 Moltiplicazione a una cifra con una tabellina aperta 5. DIVISIONE A UNA CIFRA LUNGA 6. DIVISIONE A UNA CIFRA BREVE 7. DIVISIONE A DUE CIFRE LUNGA 8. DIVISIONE A DUE CIFRE BREVE Le sezioni 5, 6, 7 e 8 contengono una serie di divisioni di difficoltà crescente che vengono proposte con uno svolgimento lungo oppure breve. Le sezioni 5 e 7 presentano 15 gruppi di 6 divisioni ciascuna (con il divisore rispettivamente a una e a due cifre) per le quali è previsto lo svolgimento con procedimento lungo. Per svolgerle il bambino deve: 1. toccare l archetto corretto fra i tre presenti (che andrà a posizionarsi sopra la/e prima/e cifra/e del dividendo, dopodiché gli archetti spariranno dallo schermo); 2. inserire, tramite il tastierino numerico o la tastiera, la prima cifra del quoziente e le cifre di ogni operazione sotto il dividendo: risultato della moltiplicazione tra quoziente e divisore, differenza della sottrazione tra dividendo e prodotto della moltiplicazione, ecc.; questo risultato deve essere confermato (pulsante «ok»), oppure annullato (pulsante «freccia»); se il risultato risulta impossibile, la linea della sottrazione non apparirà; 3. toccare quando segnalata la cifra del dividendo per «abbassarla» e continuare l operazione inserendo i risultati nelle caselle evidenziate; 4. quando il resto è 0, basta toccare la cifra 0 sul tastierino. Anche nelle operazioni sotto il dividendo, se corrette, la linea della sottrazione si visualizza automaticamente. Il posto in cui va inserita la cifra man mano che l operazione viene svolta è sempre segnalato dalla casella evidenziata. 30 Apprendere con il metodo analogico e la LIM 2

7 Il gruppo 15 di ogni sezione presenta 6 divisioni con i decimali. Per l inserimento della virgola basta toccarla sul tastierino numerico in base all indicazione visiva della casella. Per le sezioni 6 e 8 che prevedono il procedimento breve, si saltano i risultati delle operazioni parziali, presupponendo che il bambino faccia i calcoli a mente. Sarà l insegnante a spiegare il tipo di procedimento da utilizzare. Le operazioni a una e a due cifre nelle sezioni 5 e 6, e 7 e 8 sono le stesse: cambia solo il modo di risolverle (con tutti i passaggi intermedi, senza i passaggi intermedi). È inteso che l insegnante deve operare una scelta. Nelle videate sono presenti a sinistra 8 pulsanti che al tocco visualizzano una tabellina alla volta. L insegnante può decidere se aprirle o meno per dare un aiuto al bambino. Divisione della sezione 6 Divisione a una cifra con procedimento breve e tabellina aperta. Divisione della sezione 7 Divisione a due cifre con procedimento lungo e tabellina aperta. Guida alla navigazione 31

8 9. MOLTIPLICAZIONE E DIVISIONE PER In questa sezione è presente uno strumento che il bambino deve muovere (con la manina ai lati) per spostare la virgola verso destra o verso sinistra in base all operazione di moltiplicazione o di divisione per visualizzata nel cartellino in alto. Quando la virgola è stata posizionata nel punto corretto, il risultato si visualizzerà automaticamente nel cartellino in alto. Il numero è inserito in caselle su sfondo bianco. Nelle caselle vuote a destra e a sinistra del numero si visualizza in automatico lo 0 quando lo strumento viene spostato. Moltiplicazione per 100 della sezione DIVISIONE CON DECIMALI In questa sezione vengono proposti 6 gruppi di tre divisioni decimali ciascuno, il cui svolgimento si articola in due fasi: 1. la divisione si presenta con il divisore (e a volte anche il dividendo) decimali, alla cui virgola è attaccato uno strumento con la/e virgola/e che il bambino deve muovere correttamente verso destra perché il dividendo diventi un numero intero e sia così possibile svolgere l operazione; quindi il bambino deve premere il pulsante «ok» per verificare la correttezza e passare alla fase successiva; 2. la stessa divisione correttamente trasformata riappare sullo sfondo quadrettato per essere risolta con il procedimento breve, con la modalità quindi della sezione Apprendere con il metodo analogico e la LIM 2

9 Divisione decimale, fase 1 Divisione con lo strumento con le virgole Divisione decimale, fase 2 Divisione pronta per essere svolta. Guida alla navigazione 33

10

11 3 Come usare «Easy LIM» Presentazione Easy LIM è un applicativo presente nei vari software della collana «Materiali e strumenti per la LIM». Grazie a questo strumento è possibile trasformare, personalizzare, destrutturare, semplificare e adattare il materiale didattico multimediale contenuto nel CD-ROM. Il software infatti può essere presentato e utilizzato con tutta la classe o a piccoli gruppi seguendo il percorso didattico e di attività proposte, oppure è possibile «intervenire» sul percorso e sulle videate attraverso le funzioni dello strumento. Easy LIM permette una duplice modalità di lavoro nell applicativo e sull applicativo. Lavorare «nell applicativo» significa usarlo come di consueto: se siamo all interno di un software o di un file Microsoft Word si tratterà di poter scrivere e lavorarci. Lavorare «sull applicativo» significa invece lavorare su un piano diverso da quello dello specifico file o software sottostante. In questo caso è come avere a che fare con un immagine del programma sottostante. Si potranno ad esempio effettuare «annotazioni», scrivere o marcare con un evidenziatore, ma senza modificare il file sottostante. L azione avviene su un piano diverso da quello dell applicativo. Il comando per passare da una modalità all altra deve essere intenzionalmente impartito attraverso la selezione dell icona «puntatore», per utilizzare il software, o delle altre icone per passare alla modalità «velina» per cui è possibile aggiungere note, ritagliare immagini, ecc. Si tratta quindi di imparare a gestire e utilizzare due diversi piani di lavoro: quello di Easy LIM con le sue funzionalità e quello specifico del software Erickson lanciato. Tutti i software di questa collana presentano 4 particolari pulsanti. Ad ogni pulsante corrispondono diverse funzioni: Icona «rana» Easy LIM: al clic su questo pulsante viene visualizzata la palette degli strumenti per LIM. Per chiudere la palette basta cliccare sul pulsante con la X contenuto al suo interno, mentre è possibile trascinarla e spostarla sul monitor toccando la sua area verde.

12 Icona schede: apre le schede operative (stampabili e fotocopiabili) in formato pdf. Queste schede, le stesse contenute nel volume cartaceo, permettono di integrare le attività multimediali con attività «carta e matita», contengono suggerimenti per arricchire le attività alla lavagna, possono essere manipolate (su di esse è anche possibile scrivere) con gli strumenti presenti in Easy LIM. Icona stampante: cliccando sull icona corrispondente è possibile stampare la videata. Icona pellicola: consente di accedere ai video esplicativi delle attività didattiche e dell uso dello strumento. Gli strumenti di Easy LIM Puntatore: con questo pulsante selezionato (di default alla prima attivazione di Easy LIM) si è nella modalità applicativo. È possibile quindi utilizzare il software cliccando sui pulsanti corrispondenti o trascinando i cartellini e i materiali presentati. Matita: un volta attivata, con un clic, è possibile utilizzare lo strumento per disegnare e interagire con il dito sul software o sul foglio con gli appunti di lavoro. Si può scegliere tra 9 colori e 3 tratti di spessore; per impostarli basta selezionarli dalla palette. Attivata questa modalità compare una cornice verde per chiarire che si lavora «sull applicativo». Evidenziatore: evidenzia sull applicazione e sul quaderno di lavoro quanto viene selezionato con il dito. Si può scegliere tra 6 colori e 3 tratti di spessore; per impostarli basta selezionarli dalla palette. Gomma: cancella i tratti fatti con la matita; è possibile impostare 3 diversi spessori del tratto oppure cancellare quanto è stato fatto sulla videata. Cattura immagine (schermo intero screenshot, rettangolo o a mano libera): consente di catturare una porzione di schermo di forma rettangolare, a mano libera o di salvare l immagine che compare a video. Una volta salvata l immagine o la porzione di immagine è possibile incollarla sulla velina, sul quaderno o in esterno (word). Tendina: apre un rettangolo che funziona come una tendina per coprire i contenuti, è ridimensionabile ed è possibile anche personalizzare il colore. Ogni volta che si clicca sul pulsante corrispondente si crea una tendina. Per manipolarla occorre ricordarsi di deselezionare il pulsante corrispondente. Tastiera: attiva una tastiera per digitare contenuti all interno dell applicazione o all interno della casella di testo (creata con il pulsante «T»). T: consente di inserire una casella di testo: basta creare l area di lavoro con il dito e poi con la tastiera digitare al suo interno. 36 Apprendere con il metodo analogico e la LIM 2

13 Foglio di lavoro: apre un foglio bianco (leggermente ridotto rispetto all applicazione ma ridimensionabile) su cui è possibile scrivere e incollare immagini. Si può chiudere il foglio di lavoro con la X in alto a destra e le modifiche fatte verranno mantenute alla riapertura. Note operative Per il corretto funzionamento di Easy LIM è necessario chiudere altri eventuali software di gestione della lavagna interattiva. Ricordarsi sempre di selezionare il «Puntatore» per utilizzare l applicativo. Per salvare il lavoro svolto sulle videate si deve usare la funzione «Cattura» e salvare la videata come immagine. Una volta salvata, l immagine non sarà più modificabile. Se con la palette aperta non c è nessun pulsante selezionato, si possono manipolare gli oggetti creati. L oggetto creato apparirà con un pallino viola per ruotarlo e con un pulsante con un triangolino verde. Cliccando sul triangolo verde sarà possibile: copiare, tagliare, duplicare, salvare o eliminare l oggetto. Una volta creato un oggetto è possibile duplicarlo o copiarlo e incollarlo. Nel primo caso l oggetto/l immagine mantiene la trasparenza, mentre nel secondo caso l immagine, dopo essere stata copiata (al clic sul triangolino verde) può essere incollata (al clic sul pulsante corrispondente) ovunque, ma avrà uno sfondo bianco. La casella di testo è ridimensionabile e con la X la si trasforma in un oggetto manipolabile. Per tornare alla casella editabile basta toccare due volte il riquadro corrispondente. Per incollare un immagine sul quaderno utilizzare il pulsante corrispondente vicino al pulsante X. Esistono due pulsanti per incollare le immagini: uno per il quaderno e uno posto sulla sinistra della lavagna per incollarlo sull applicativo. Come usare «Easy LIM» 37

Guida alla navigazione

Guida alla navigazione 4 Guida alla navigazione Avvio e struttura del software Il programma si installa automaticamente nel pc creando un icona di avvio sul desktop. Il software è utilizzabile con qualsiasi lavagna interattiva

Dettagli

Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0

Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0 L avagna I nterattiva M ultimediale Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0 1. Barra degli strumenti principale La barra principale raggruppa gli strumenti utilizzati più frequentemente. È possibile

Dettagli

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Interfaccia di Smart Notebook 2 I menu di Notebook 3 Barra degli strumenti orizzontale 4 Barra degli strumenti verticale 5 Barra degli strumenti mobili 6 I principali

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

The Free Interactive Whiteboard Software

The Free Interactive Whiteboard Software The Free Interactive Whiteboard Software Per eseguire il Download del Software Digita nella barra di Google l indirizzo Una finestra di dialogo ti chiederà di inserire i tuoi dati personali Scegli il sistema

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERONELLA E ZIMELLA Commissione Informatica a.s. 2010-2011 Coordinatore di commissione Maddalena Dal Degan GUIDA a cura di Maddalena Dal Degan - Iniziare il progetto pag 3 - I segnalibri

Dettagli

Operazioni di base per l inserimento del testo

Operazioni di base per l inserimento del testo Office automation dispensa n.2 su Word Pagina 1 di 13 Operazioni di base per l inserimento del testo Usando un elaboratore di testi è consigliabile seguire alcune regole di scrittura che permettono di

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Workspace menu FILE Nuovo : creare un nuovo file Workspace Apri : aprire un file Workspace Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Salva con

Dettagli

g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Informatica Aritmetica 1 trevisini EDITORE

g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Informatica Aritmetica 1 trevisini EDITORE g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Aritmetica 1 trevisini EDITORE 2 Excel: la matematica con i fogli di calcolo Excel è il programma di fogli di calcolo, o fogli elettronici, più

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG.

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG. SMART Board Prerequisiti PC Pentium III - 128Mb di Ram- 110 Mb di spazio su HD - casse acustiche - software Notebook e driver di SMART Board Videoproiettore - LIM Installazione software Smart Board su

Dettagli

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERONELLA E ZIMELLA Commissione Informatica a.s. 2010-2011 Coordinatore di commissione Maddalena Dal Degan GUIDA a cura di Maddalena Dal Degan - Iniziare il progetto pag 3 - I segnalibri

Dettagli

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata 5 Guida all uso di ALFa Reader Avvio, rimozione e backup Il programma ALFa Reader non prevede un installazione, il

Dettagli

DISCALCULIA TEST. Erickson INTELLIGENZA NUMERICA E DI CALCOLO. Test per la valutazione delle abilità e dei disturbi del calcolo

DISCALCULIA TEST. Erickson INTELLIGENZA NUMERICA E DI CALCOLO. Test per la valutazione delle abilità e dei disturbi del calcolo Daniela Lucangeli, Patrizio E. Tressoldi, Adriana Molin, Silvana Poli e Marco Zorzi DISCALCULIA TEST Test per la valutazione delle abilità e dei disturbi del calcolo INTELLIGENZA 8+ NUMERICA E DI CALCOLO

Dettagli

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore Interfaccia grafica Icona di avvio del programma Questa è la pagina iniziale e le relative barre dei menù. Strumenti Questa barra contiene molti degli strumenti indispensabili per l interazione con la

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

La barra degli strumenti

La barra degli strumenti La barra degli strumenti Di default si aprono a sinistra dello schermo ogni volta che viene acceso il computer. Se si desidera eliminare l'avvio automatico eliminare l'icona della Smart in avvio automatico

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 6 Powerpoint A cura di Mimmo Corrado MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2 FINALITÁ Il Modulo 6 - Strumenti di presentazione, richiede che il candidato dimostri

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto La Lavagna Multimediale Interattiva è una periferica del computer. Allo stato dell arte della tecnologia disponibile sul mercato, la Lavagna Interattiva Multimediale è una periferica del personal computer.

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

Power Point prima lezione

Power Point prima lezione 1 Power Point prima lezione Aprire il programma Il programma Power Point serve per creare presentazioni. Si apre dal menu start programmi o con l icona l sul desktop 1 Aprire il programma Il programma

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

A cura del prof. Guido Bottura

A cura del prof. Guido Bottura CST Mantova Corso LIM ed esigenze speciali I incontro È una superficie di scrittura, interattiva, ha una memoria. Permette di tenere una traccia del lavoro svolto. POTENZIA L ATTENZIONE Se è presente una

Dettagli

A SCUOLA CON LA LIM 1

A SCUOLA CON LA LIM 1 A SCUOLA CON LA LIM 1 A cura dell'insegnante LUCIA STIRPE Istituto Comprensivo San Cesareo mag 13 19:01 1 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo di Lavagna Interattiva Multimediale. E' un dispositivo elettronico

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME: Progetto PON C-FSE-0-7: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:. Quando si ha un documento aperto in Word 007, quali tra queste procedure permettono di chiudere il

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso New Team Up in English Flip-Book Indice 1 Introduzione p. 3 2 Procedura d avvio p. 4 2. 1 Procedura per PC WIN p. 4 2. 2 Procedura per Mac p. 4 2. 3 Procedura per Linux p. 4 3 Creazione del profilo p.

Dettagli

Software applicativi. Videoscrittura:

Software applicativi. Videoscrittura: Software applicativi Videoscrittura: dal Blocco Note a Microsoft Word I programmi di videoscrittura I programmi di videoscrittura sono la categoria di software più utilizzata in assoluto. Tutti hanno bisogno

Dettagli

DISCALCULIA TRAINER. Erickson INTELLIGENZA8+ NUMERICA E DI CALCOLO. Attività di potenziamento delle abilità e recupero delle difficoltà di calcolo

DISCALCULIA TRAINER. Erickson INTELLIGENZA8+ NUMERICA E DI CALCOLO. Attività di potenziamento delle abilità e recupero delle difficoltà di calcolo Adriana Molin, Silvana Poli, Patrizio E. Tressoldi e Daniela Lucangeli DISCALCULIA TRAINER Attività di potenziamento delle abilità e recupero delle difficoltà di calcolo INTELLIGENZA8+ NUMERICA E DI CALCOLO

Dettagli

L interfaccia di P.P.07

L interfaccia di P.P.07 1 L interfaccia di P.P.07 Barra Multifunzione Anteprima delle slide Corpo della Slide Qui sotto vediamo la barra multifunzione della scheda Home. Ogni barra è divisa in sezioni: la barra Home ha le sezioni

Dettagli

Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM

Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM Tipo funzione Smart CalComp Promethean Note Installazione sw Avvio programma Barra degli. Installare il sw dopo aver collegato la lavagna al pc Attivare

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

Aplusix II. Manuale dell utente

Aplusix II. Manuale dell utente Aplusix II Versione 1.2 Febbraio 2009 Manuale dell utente INDICE 1. TAVOLA SINOTTICA 2 2. INTRODUZIONE 3 3. ACCESSO 3 4. PRIMO UTILIZZO 3 5. SECONDO UTILIZZO 5 6. TERZO UTILIZZO 6 7. L ATTIVITA ESERCITAZIONE

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

Courseware Excel 2007

Courseware Excel 2007 Adolfo Catelli Courseware Excel 2007 (Livello base) Gennaio 2010 Sommario CHE COSA E UN FOGLIO ELETTRONICO... 4 ELEMENTI DELL INTERFACCIA... 5 LAVORARE CON I FILES... 7 CREARE UNA NUOVA CARTELLA DI LAVORO...

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area 1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area modificabile. 3. Pannello Visualizzato quando viene selezionata

Dettagli

4. Fondamenti per la produttività informatica

4. Fondamenti per la produttività informatica Pagina 36 di 47 4. Fondamenti per la produttività informatica In questo modulo saranno compiuti i primi passi con i software applicativi più diffusi (elaboratore testi, elaboratore presentazioni ed elaboratore

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica 11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica a cura di Gian Piero Benente Le competenze necessarie al docente di tecnologia e informatica della scuola elementare e della

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Guida per il software LIM di Arrivederci 2

Guida per il software LIM di Arrivederci 2 CONTENUTI 1. INTRODUZIONE 2 2. PRIMA DELL INSTALLAZIONE 3 Minimi requisiti di sistema 3 Installazione 3 3. IL PANNELLO DI CONTROLLO 4 La barra delle applicazioni 4 Gli strumenti della LIM 5 La penna 5

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

StarBoard Software Rel. 8.1

StarBoard Software Rel. 8.1 StarBoard Software Rel. 8.1 Trasforma le lezioni in opportunità creative per stimolare l'apprendimento. Un set dinamico di strumenti di supporto all insegnamento, per fare lezione, progettato per gli educatori.

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

Guida rapida alla creazione di cruciverba in stile italiano

Guida rapida alla creazione di cruciverba in stile italiano Introduzione a versione 8 Guida rapida alla creazione di cruciverba in stile italiano Crossword Compiler è un programma scritto da Antony Lewis Manuale scritto da Redi Vedovato 18 Ottobre 2007 SOMMARIO

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Indice Format PDF e software per la creazione di documenti Che cosa si può fare con Adobe Acrobat Commenti, annotazioni e marcature grafiche

Dettagli

Realizzare una presentazione con PowerPoint

Realizzare una presentazione con PowerPoint Realizzare una presentazione con PowerPoint Indice Interfaccia di PowerPoint... 1 Avvio di PowerPoint e creazione di una nuova presentazione... 2 Inserimento di titoli e immagini... 4 Inserimento di altre

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott.

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Strumenti di presentazione (Microsoft PowerPoint) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Per avviarlo, dal menu Star, selezionare Programmi e cliccare sulla voce Microsoft Word.

Per avviarlo, dal menu Star, selezionare Programmi e cliccare sulla voce Microsoft Word. L interfaccia Grafico di M. Word 1.1. Introduzione Microsoft Word è un programma per l elaborazione dei testi che semplifica e arricchisce le funzioni dell obsoleta macchina per scrivere. Permette di:

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. GUIDA quarta parte. www.veronellazimella.it. a cura di Maddalena Dal Degan FEBBRAIO APRILE 2011

CORSO DI FORMAZIONE. GUIDA quarta parte. www.veronellazimella.it. a cura di Maddalena Dal Degan FEBBRAIO APRILE 2011 ISTITUTO COMPRENSIVO VERONELLA E ZIMELLA Via Giovanni Pascoli, 219 37040 Santo Stefano di Zimella (VR) 0442 491006 0442 499128 0442 499084 www.veronellazimella.it vric894006@istruzione.it didatticaveronella@interfree.it

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse WINDOWS: uso della tastiera e del mouse a cura di: Francesca Chiarelli ultimo aggiornamento: settembre 2015 http://internet.fchiarelli.it La tastiera FUNZIONE DI EDIZIONE TAST. NUMERICO Tasti principali

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA. Approccio alla LIM. A cura dell ins. Maurizio Ippolito

ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA. Approccio alla LIM. A cura dell ins. Maurizio Ippolito ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA Approccio alla LIM A cura dell ins. Maurizio Ippolito INDICE STRUMENTI DEL SOFTWARE SMART NOTEBOOK pag. 3 INSERIRE IL TESTO NEL DOCUMENTO pag. 6 INSERIRE UNA FORMA O IMMAGINE

Dettagli

Smartmedia IWB Manuale Utente

Smartmedia IWB Manuale Utente Smartmedia IWB Manuale Utente Web: www.smartmediaschool.com E-mail: info@smartmediaschool.com Tel: 0039-0685301860 Fax: 0039-0662209317 Capitolo 1 Installazione, disinstallazione e registrazione 1.1 Requisiti

Dettagli

1. Aprire Microsoft Word

1. Aprire Microsoft Word Guida n 3 Realizzare, impaginare e stampare un documento (volantino) con Microsoft Word 1. Avviare Word e Creare un nuovo documento 2. Digitare un testo 3. Il comando annulla 4. Salvare un documento 5.

Dettagli

Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007

Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007 Classi Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007 Insegnante: Prof. Rosario Berardi L informatica svolge ormai un ruolo decisivo nella società attuale, pertanto il suo inserimento nel processo formativo

Dettagli

Videoscrittura: Microsoft Word

Videoscrittura: Microsoft Word I programmi di videoscrittura Software applicativi Videoscrittura: Microsoft Word I programmi di videoscrittura sono la categoria di software più utilizzata in assoluto. Tutti hanno bisogno di scrivere,

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Foglio elettronico Le seguenti indicazioni valgono per Excel 2007, ma le procedure per Excel 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le

Dettagli

Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010. Corso PON " I Pitagorici Digitali"

Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010. Corso PON  I Pitagorici Digitali Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010 Corso PON " I Pitagorici Digitali" 1 In questa breve guida saranno raccolti le principale funzionalità attivabili su Word 2010 in funzione degli

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Microsoft Word consente di creare in modo rapido lettere, promemoria,

Dettagli

Talento LAB 5.1 - GLI ACCESSORI LA CALCOLATRICE. In questa lezione imparerete a: Procedura. Attività

Talento LAB 5.1 - GLI ACCESSORI LA CALCOLATRICE. In questa lezione imparerete a: Procedura. Attività Lab 5.1 Gli accessori LAB 5.1 - GLI ACCESSORI In questa lezione imparerete a: Utilizzare la calcolatrice, Eseguire un semplice calcolo, Utilizzare il programma Paint, Avviare un elaboratore di testi, Aprire

Dettagli

Le piccole guide per un facile sapere

Le piccole guide per un facile sapere Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore versione 2 - Syllabus 5.0 Tutto il contenuto di questa guida è proprietà del suo autore, Dario Tenore. E vietata la riproduzione, traduzione, copia (totale

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Alla scoperta della schermata Start La schermata Start contiene tutte le informazioni più importanti per te. Con i riquadri

Dettagli

Uso della tastiera per accedere a Windows

Uso della tastiera per accedere a Windows Usabilità e Accesso David Colven Uso della tastiera per accedere a Windows auxiliarisorse Aprile 2004 Traduzione e adattamento a cura di Auxilia Versione del testo originale: Ottobre 2002 Copyright: David

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli