Contratto di comodato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto di comodato"

Transcript

1 Contratto di comodato/ prestito d uso per attrezzature tra Tratter Engineering S.r.l. Via Luigi Negrelli 13 I Bolzano Part. IT (sede legale) (di seguito chiamato committente o TE) e xxxx (di seguito chiamato fornitore) FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

2 1. Oggetto del contratto Oggetto di questo contratto è la consegna e concessione in comodato/prestito d uso di attrezzature di proprietà del committente per la produzione e/o lavorazione di componenti per la TE. In particolare saranno concessi in prestito d uso gli attrezzi come da elenco in allegato Utilizzo Tutte le attrezzature in prestito d uso possono essere utilizzate solamente per la lavorazione di ordini del committente. 3. Proprietà e cessione Tutte le attrezzature concesse in prestito d uso dal committente sono e rimangono proprietà dello stesso. Il passaggio di attrezzature a subfornitori, la loro replica, la loro connessione o la loro scomposizione con altre attrezzature o cose è concesso solo previa autorizzazione scritta da parte del committente. Il fornitore si deve opporre al pignoramento delle attrezzature in prestito d uso, o qualsiasi altra azione che potrebbe danneggiare l operato del committente e si impegna a comunicare immediatamente qualsiasi evento alla TE. I costi delle operazioni di respingimento di tali richieste sono a carico del fornitore e/o devono essere risarcite per intero al committente. Al 31 dicembre di ogni anno il fornitore è obbligato a inviare al committente l inventario completo di tutte le attrezzature a lui concesse in prestito d uso senza ulteriore richiesta, con indicazione del codice articolo dell attrezzatura e/o del particolare con esso prodotto. Il committente è autorizzato inoltre a fare un inventario delle proprie attrezzature in qualsiasi stabilimento del fornitore in qualsiasi momento senza preavviso. FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

3 4. Manutenzione/Sostituzione Il fornitore si obbliga ad incaricare personale qualificato della propria società o di terzi per la manutenzione delle attrezzature. I costi della manutenzione sono a carico del fornitore. Il ripristino da usura con relativi costi sono a carico del fornitore. Il fornitore s impegna ad eliminare danni sulle attrezzature o la loro sostituzione in maniera di evitare qualsiasi fornitura di materiale non conforme e/o ritardi nelle forniture. Prima dello svolgimento di lavori di manutenzione straordinaria o la sostituzione delle attrezzature in prestito d uso, il fornitore avviserà per tempo il committente. Nel caso le attrezzature in prestito d uso non corrispondono più alle leggi vigenti sulla sicurezza del lavoro, il fornitore è obbligato a comunicarlo al committente. Il committente sostiene i costi della sostituzione delle attrezzature in prestito d uso nel caso che questi diventino inutilizzabili per usura o rottura, solo se i lavori di manutenzione sono stati eseguiti correttamente e con adeguata periodicità. 5. Trasporto, Imballo e Assicurazione Le spese di trasporto, l imballo e l assicurazione del trasporto per la consegna delle attrezzature e gli stessi costi a fine prestito d uso sono a carico del committente. Nel caso di trasporti durante il periodo del prestito d uso dal forniture a subfornitori per lavorazioni/manutenzione o produzioni esterne, i costi del trasporto, dell imballo e dell assicurazione del trasporto sono a carico del fornitore. Durante il periodo di prestito d uso le attrezzature sono da assicurare contro furto, incendio, atti vandalici e danni causati da eventi climatici da parte del fornitore. Il fornitore è obbligato a comunicare immediatamente tutti i danni alle attrezzature in prestito d uso al committente in forma scritta e di assicurarsi che tutte le informazioni necessarie per eventuali richieste di risarcimento contro spedizionieri ed autisti vengono acquisite. Nel caso che il risarcimento sia accreditato erroneamente al fornitore esso deve girare l importo del risarcimento immediatamente al committente. FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

4 6. Responsabilità civile Solo in caso di grave negligenza da parte del committente questo risponde a danni causati dall utilizzo delle attrezzature in prestito d uso. Il fornitore si prende tutte le responsabilità nel caso di richieste di risarcimento da parte di terzi. Il fornitore è responsabile per la sicurezza delle attrezzature, il loro stoccaggio e utilizzo corretto. È anche responsabile per il rispetto delle leggi di sicurezza sul lavoro, per il suo personale e l adeguamento a nuove normative delle attrezzature e tutti gli impianti correlati di proprietà del fornitore e del committente. Il fornitore deve sostenere i costi per la sostituzione delle attrezzature in prestito d uso, per perdita e/o smarrimento e qualsiasi motivo che rende le attrezzature inutilizzabili di competenza del fornitore. 7. Costruzione o acquisto di attrezzature a terzi da parte del fornitore per conto del committente Nel caso che le attrezzature sono da costruire da parte del fornitore o questo da ordine a terzi per la costruzione, i lavori della costruzione o qualsiasi impegno da parte del fornitore verso terzi può solo avvenire dopo che il committente ha emesso un ordine, che il fornitore deve tornare firmato e timbrato con indicazione della data di consegna impegnativa al committente per accettazione. Riferimento per tutti i pagamenti è l ordine del committente, salvo accordi diversi. Se non specificato diversamente la costruzione deve avvenire secondo le linee ed informazioni tecniche della TE. Il prezzo delle attrezzature commissionate deve essere indicato singolarmente e non mischiato ad altro sulle offerte e fatture del fornitore. Il Pagamento delle attrezzature avviene dopo presentazione di campioni con rapporto di collaudo e benestare del committente, salvo accordi differenti. Le due parti concordano che, tutte le attrezzature riportate nell allegato 1 che il fornitore produce, ordina a terzi direttamente ed installa nei propri stabilimenti, passeranno di proprietà al committente, salvo accordi differenti. Con il passaggio di proprietà delle attrezzature al committente, queste sono da considerarsi a tutti gli effetti inserite e di competenza di questo contratto di prestito d uso. FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

5 Tutti i ricambi e/o parti che vengono montati sulle attrezzature in prestito d uso, come da accordi di cui al punto 4, passano di proprietà al committente. Con il passaggio di proprietà al committente tutti i dritti, invenzioni e brevetti adoperati nella produzione e nell utilizzo di queste attrezzature, possono essere usati dalla TE senza ulteriori accordi e costi. Inoltre se entra in vigore una delle cause come da punto 8, il committente ha il diritto di costruire repliche delle attrezzature e consegnarle ad una società di sua scelta per l utilizzo. Nel caso il fornitore acquista delle attrezzature da terzi, deve prendere accordi con questi per salvaguardare sempre gli interessi del committente. Tra le parti è da concordare la quantità prevista di pezzi prodotti per l intera vita dell attrezzatura. Fino al raggiungimento della quantità concordata il fornitore, si impegna a fornire componenti che corrispondono ai disegni tecnici e ai campioni definiti e deliberati. Tutte le attrezzature costruite e/o acquistate dal fornitore, devono essere immediatamente dotate con le etichette/placchette fornite dal committente, che indicano il codice delle attrezzature e dei particolari con loro prodotti. In modo che sia riconoscibile in maniera inequivocabile, che le attrezzature sono di proprietà del committente. 8. Restituzione delle attrezzature Il committente può chiedere al verificarsi di più o una delle seguenti cause la restituzione di una o di tutte le attrezzature in prestito d uso: - Un ordine, per la quale esecuzione serve un attrezzatura in prestito d uso, è concluso e/o evaso del tutto. - Il committente vuole trasferire la produzione di un particolare, che viene prodotto con un attrezzatura in prestito d uso, in un proprio stabilimento o in uno stabilimento di un altra società di sua scelta. - Il committente può acquistare il particolare, prodotto con l attrezzatura in prestito d uso, da un altro fornitore ad un prezzo migliore e l attuale fornitore non può e/o vuole adeguarsi al prezzo inferiore. FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

6 - Il fornitore non è in grado di fornire e/o non è disposto a rispettare i criteri di qualità, le quantità richieste e di rispettare le date di consegna, dei particolari prodotti con le attrezzature in prestito d uso. - Nel caso di richiesta e/o apertura di una pratica fallimentare e/o insolvenza del fornitore o una società a lui collegata. - Il fornitore infrange la clausola di segretezza in maniera esplicita e recidiva. - Il fornitore non rispetta gli obblighi ed impegni presi in questo contratto. La richiesta di reso dell attrezzatura non è la disdetta del contratto di collaborazione se non esplicitamente comunicata. Nel caso il committente richiede la resa delle attrezzature, queste devono essere tornate in stato ottimo, compreso di tutti gli accessori, ricambi e di tutta la documentazione scritta o in forma digitale compilata in ogni sua parte. 9. Modifiche, integrazioni In aggiunta ai punti di questo contratto valgono le condizioni generali d acquisto del committente, se non in conflitto con le clausole di questo. Questo contratto annulla e sostituisce tutti i contratti che trattano lo stesso argomento. Ogni variazione e/o integrazione può avvenire solo in forma scritta. 10. Diritto di recesso Questo contratto può essere disdetto da ambo le parti con avviso scritto, con un termine di scadenza di 3 mesi e sempre l ultimo giorno del mese. Rimane invariata la possibilità di recesso immediato del contratto, se entra in vigore una delle cause di cui al punto 8 di questo contratto. FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

7 Fino alla evasione totale di tutti gli ordini del committente, le attrezzature rimangono in possesso del fornitore. Se non richiesto dal committente le attrezzature rimangono dal fornitore anche dopo il termine della produzione alle condizioni di questo contratto. 11. Foro competente Nel caso parte di clausole e/o clausole intere di questo contratto diventino inoperanti, questo non influenza la validità del restante contratto. In sostituzione entrano in vigore le disposizioni legislative che si avvicinano di più al fine di questo contratto. Il foro competente è a discrezione del committente ed è la sede legale della Tratter Engineering S.r.l. di Bolzano. Questo contratto è subordinato a legge italiana. Legale rappresentante Tratter Engineering S.r.l. Legale rappresentante fornitore Luogo: Data: Allegati: Allegato 1: Elenco stampi FO94A_Werkzeugleihvertrag it /7

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL Le presenti Condizioni Generali di Acquisto rappresentano le Condizioni Generali di Acquisto della ditta Leva s.r.l. (di seguito indicata come Committente ). Esse

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE PQO.07 Pagina N : 1 Elaborato RESP. UFF. ACQUISTI : N Tot. Pagine: 8 Indice Rev.: 1 Verificato DIRETTORE GENERALE: Data emissione: 01-09-2004 Approvato RESP. ASS. : 1. INTRODUZIONE Nel presente Capitolato

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA

CONTRATTO DI FORNITURA CONTRATTO DI FORNITURA Contratto di fornitura tra la società UNION srl con sede in Via Trasporti 23, 41012 CARPI, in persona del suo legale rappresentante Ing. Arrigo Po, Codice Fiscale e Partita IVA 00664520368,

Dettagli

Condizioni generali di locazione

Condizioni generali di locazione Condizioni generali di locazione 1. Validità delle condizioni 1.1 Ogni contratto è stipulato esclusivamente secondo le nostre condizioni generali, commerciali e di locazione (illustrate di seguito), valide

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO Art.1 Prescrizioni Generali Le Condizioni Generali d Acquisto costituiscono parte integrante dell ordine d acquisto e vengono applicate come clausole essenziali dello stesso.

Dettagli

Direttive di qualità DIRETTIVE DI QUALITÀ. 1. Premessa

Direttive di qualità DIRETTIVE DI QUALITÀ. 1. Premessa DIRETTIVE DI QUALITÀ 1. Premessa Per garantire la concorrenzialtà anche in futuro è necessario prestare particolare attenzione all aspetto della qualità. Rientrano nel concetto di qualità La qualità del

Dettagli

Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH

Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH stare in piedi: 26.06.2006 Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH Art. 1 Disposizioni generali 1. Tutte le nostre forniture, prestazioni e offerte sono subordinate, anche laddove non espressamente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA 1 SCOPO... 1 2 RIFERIMENTI... 1 3 APPLICABILITÀ... 1 4 CLAUSOLE GENERALI... 2 4.1 Accesso allo stabilimento... 2 4.2 Riservatezza... 2 4.3 Sub-fornitura... 2 4.4 Garanzia... 2 5 DISPOSIZIONI IN MATERIA

Dettagli

ACCORDO GENERALE. tra la. Tratter Engineering GmbH Via Negrelli 13 I 39100 Bolzano. (qui di seguito detta Tratter ) e la

ACCORDO GENERALE. tra la. Tratter Engineering GmbH Via Negrelli 13 I 39100 Bolzano. (qui di seguito detta Tratter ) e la ACCORDO GENERALE tra la Tratter Engineering GmbH Via Negrelli 13 I 39100 Bolzano (qui di seguito detta Tratter ) e la (qui di seguito detta partner ). La Tratter Engineering è un azienda che commercializza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD )

CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD ) Citybike Wien Gewista Werbeges.m.b.H. Postfach 124 1031 Wien CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD ) Le presenti CG CB-CARD si applicano agli utilizzatori delle biciclette di CITYBIKE WIEN,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali di vendita si applicano ai contratti conclusi tra SOLON S.p.A. (di seguito SOLON ), persona giuridica che agisce nell esercizio della propria

Dettagli

Condizioni generali di vendita taglio. Termini di garanzia

Condizioni generali di vendita taglio. Termini di garanzia Condizioni generali di vendita taglio Termini di garanzia A UNO TEC S.r.l., di seguito chiamata Costruttore, dichiara che l apparecchiatura non è difettosa e garantisce il suo buon funzionamento, sia per

Dettagli

TRA. , nell articolato denominato comodatario, nel presente atto rappresentato da nella sua qualità di PREMESSO CHE

TRA. , nell articolato denominato comodatario, nel presente atto rappresentato da nella sua qualità di PREMESSO CHE Convenzione per l assegnazione in comodato d uso e successivo trasferimento in proprietà a titolo gratuito delle apparecchiature informatiche acquistate nell ambito dell intervento ottenuto avvalendosi

Dettagli

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione.

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione. Condizioni generali di vendita (versione data 01.10.2010) 1 Ambito di validità Oggetto del contratto 1. Le nostre CGV valgono per la fornitura di cose mobili, conformemente alle disposizioni del contratto

Dettagli

Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN

Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA DI HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN A.) GENERALITÁ Le sottostanti condizioni sono valide per tutte le vendite correnti e future da

Dettagli

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop 1. Concetti generali 1.1 Queste condizioni generali di vendita e consegna sono vincolanti, ove dichiarate applicabili in

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA PREMESSE Le presenti condizioni generali di fornitura e vendita si applicano integralmente a tutte le offerte di vendita emesse e a tutte le vendite effettuate

Dettagli

1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti Condizioni Generali condizionano i contratti di vendita o di fornitura di prodotti del Venditore ( di seguito denominati Prodotti Contrattuali ). A tali contratti

Dettagli

In caso di errori di ortografia, di stampa e di calcolo nella conferma d ordine, STRAX ha il diritto di recedere.

In caso di errori di ortografia, di stampa e di calcolo nella conferma d ordine, STRAX ha il diritto di recedere. Condizioni Generali per le consegne ai clienti commerciali (aggiornato a: 01/2013) 1 Validità 1. Per il rapporto commerciale che intercorre fra la STRAX GmbH (di seguito denominata STRAX) e il Cliente

Dettagli

Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG)

Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG) Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG) 1. Campo d'applicazione Le presenti condizioni generali di vendita (CG) si applicano a tutti gli ordini per prodotti da parte di aziende con sede in Svizzera

Dettagli

Termini e condizioni di acquisto

Termini e condizioni di acquisto COME ACQUISTARE Condizioni di Vendita Si applicano alle compravendite regolate dalle seguenti condizioni generali, le norme del Codice Civile Italiano e delle altre Leggi vigenti in materia nel territorio

Dettagli

Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006)

Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006) Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006) 1. Indicazioni generali 1.1 Il contratto è considerato concluso a ricezione della conferma scritta del fornitore con la quale egli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA Federazione delle Associazioni Nazionali dell Industria Meccanica Varia ed Affine 20161 Milano Via Scarsellini 13 Tel. 02/45418.500 ric. aut. Telefax 02/45418.716 URL: http: / /www.ucif.net e-mail: info@ucif.net

Dettagli

C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D )

C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D ) Citybike Wien Gewista Werbeges.m.b.H. Postfach 124 1031 Wien C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D ) Le condizioni generali di CITYBIKE-CARD sono stipulate

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1 Il rapporto contrattuale conseguente al perfezionamento dell'ordine è retto dalle presenti condizioni generali e da quelle specifiche espresse

Dettagli

Condizioni generali di acquisto

Condizioni generali di acquisto Condizioni generali di acquisto 1. Generalità 1.1 Ogni ordine è valido solo se recante la firma del Committente 1.2 L'evasione dell ordine comporta l'esplicita accettazione delle presenti condizioni di

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com

Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com 1. Le presenti condizioni generali di vendita (nel seguito Condizioni Generali di Vendita ) hanno ad oggetto la disciplina

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA

CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA ultimo aggiornamento: luglio 2012 1 GENERALITA...2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3 CONDIZIONI DI FORNITURA...2 3.1 ACCETTAZIONE ORDINI...2 3.2 IDENTIFICAZIONE E RINTRACCIABILITA...3

Dettagli

ALLEGATO ALLA PROCEDURA PROCEDURA N. PQ 7.4-01

ALLEGATO ALLA PROCEDURA PROCEDURA N. PQ 7.4-01 N. SOMMARIO PAGINA 1 SCOPO 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 RIFERIMENTI E DOCUMENTI RICHIAMATI 2 4 TERMINI E DEFINIZIONI 2 5 RESPONSABILITÀ 2 6 MODALITÀ OPERATIVE 2 TIPO COPIA N. COPIA DESTINATARIO/ UBICAZIONE

Dettagli

Termini e condizioni di acquisto

Termini e condizioni di acquisto COME ACQUISTARE Condizioni di Vendita Si applicano alle compravendite regolate dalle seguenti condizioni generali, le norme del Codice Civile Italiano e delle altre Leggi vigenti in materia nel territorio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DUXILON STORE

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DUXILON STORE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DUXILON STORE Duxilon è un marchio di proprietà di TREM SRL Via Segaluzza, 11 / A 33170 Pordenone (PN) - Italia C.F. e P.I. 01280430933 Tel: +39 0434 610782 Fax: +39 0434

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Pagina 1 di 5 COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania REGOLAMENTO del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 11 del 27/02/2010 Pagina 1 INDICE Pagina 2 di

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA

CONTRATTO DI FORNITURA VIA DEL GAVARDELLO, 29 25018 MONTICHIARI (BS) TEL. 030 9962701 FAX. 030 9962564 info@furgokit.it www.furgokit.it CONTRATTO DI FORNITURA Tra la società Furgokit srl, con sede in Via del Gavardello n. 29,

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA Modalità di acquisto La ricezione dell'ordine è confermata mediante una risposta via e-mail, inviata all'indirizzo di posta elettronica comunicato dal Cliente. Il messaggio ripropone tutti i dati inseriti

Dettagli

Garanzia. ASUS KasKo. Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it

Garanzia. ASUS KasKo. Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it Garanzia ASUS KasKo Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it Caro Cliente, La ringraziamo per aver scelto un prodotto ASUS e ci auguriamo che i nostri sforzi nel mantenere gli standard qualitativi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A. Mod. Cond. Gen. ACQUI 001 Revisione 0 08.01.10 CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A. ARTICOLO 1 - NORME E PRESCRIZIONI GENERALI Le Condizioni Generali di Acquisto costituiscono parte

Dettagli

Soluzioni per il confezionamento alimentare e non, vendita macchine confezionatrici usate e nuove,

Soluzioni per il confezionamento alimentare e non, vendita macchine confezionatrici usate e nuove, Tricesimo, 19 Gennaio, 2015 Spett.le Abbiamo il piacere di inviare la nostra quotazione indicativa per una macchina capsulatrice. Specifiche tecniche: - tipo di capsula: NESPRESSO compatibili; - misure

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO ESTIMATORIO PER CONTO DEPOSITO. Articolo 1 Oggetto del contratto

SCHEMA DI CONTRATTO ESTIMATORIO PER CONTO DEPOSITO. Articolo 1 Oggetto del contratto SCHEMA DI CONTRATTO ESTIMATORIO PER CONTO DEPOSITO Articolo 1 Oggetto del contratto Il presente contratto ha per oggetto la fornitura secondo lo schema del contratto estimatorio, con relativa consegna

Dettagli

AGGIORNAMENTO SOFTWARE VALUTA EURO serie 2 Europa - DISPOSITIVI a marchio HOLENBURG, HOLENBECKY, I.DEKT Strumenti di conta-rileva banconote

AGGIORNAMENTO SOFTWARE VALUTA EURO serie 2 Europa - DISPOSITIVI a marchio HOLENBURG, HOLENBECKY, I.DEKT Strumenti di conta-rileva banconote AGGIORNAMENTO SOFTWARE VALUTA EURO serie 2 Europa - DISPOSITIVI a marchio HOLENBURG, HOLENBECKY, I.DEKT Strumenti di conta-rileva banconote I dispositivi a marchio Holenburg, Holenbecky e I.Dekt aggiornabile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

Condizioni e modalità di acquisto del servizio siti web Rifranet.com

Condizioni e modalità di acquisto del servizio siti web Rifranet.com Soluzioni informatiche www.rifranet.it Condizioni e modalità di acquisto del servizio siti web Rifranet.com Data ultima versione: 12/04/2013 15.23 Il cliente prende atto che il servizio Rifranet.com viene

Dettagli

SCOPO DELLA PROCEDURA E APPLICAZIONE

SCOPO DELLA PROCEDURA E APPLICAZIONE Art.1 Art.2 Art.3 Art.4 Art.5 Art.6 Art.7 Art.8 Art.9 Art.10 Art.11 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. 15 Art. 16 INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA E APPLICAZIONE RIFERIMENTI NORMATIVI TERMINI E DEFINIZIONI CONDIZIONI

Dettagli

Si osservano in materia le condizioni generali di vendita stabilite direttamente dalle case produttrici.

Si osservano in materia le condizioni generali di vendita stabilite direttamente dalle case produttrici. B) MEZZI DI TRASPORTO AUTO E MOTOVEICOLI NUOVI 626. Condizioni di vendita. Si osservano in materia le condizioni generali di vendita stabilite direttamente dalle case produttrici. AUTO E MOTOVEICOLI USATI

Dettagli

Come portare un attività su internet

Come portare un attività su internet Come portare un attività su internet Le regole base per l e-commerce ottobre 2014 1 Impresa e internet pubblicità promozione commercio ottobre 2014 2 pubblicità diretta aprendo un proprio sito web indiretta

Dettagli

Condizioni generali di vendita e fornitura

Condizioni generali di vendita e fornitura ALPLA ITALIA S.r.l. Unipersonale Società soggetta all attività di direzione e coordinamento della ALPLA WERKE LEHNER GmbH & Co KG Sede legale: S.S. per Alessandria, 8/b 15057 Tortona (AL) Codice Fiscale

Dettagli

ACCORDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DROPSHIPPING SM Elements - VENDITORI PROFESSIONALI. Tra

ACCORDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DROPSHIPPING SM Elements - VENDITORI PROFESSIONALI. Tra ACCORDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DROPSHIPPING SM Elements - VENDITORI PROFESSIONALI Tra SM Elements di Grasso Manuela, Corso Italia 9 Paternò 95047 (CT), Partita IVA 04711580870, e Rag. Sociale, sede,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

b) la durata del contratto con l indicazione del periodo selezionato dal Cliente;

b) la durata del contratto con l indicazione del periodo selezionato dal Cliente; 1. Oggetto del contratto Il presente contratto di Housing ovvero di Residence ha per oggetto la concessione in godimento temporaneo da parte di The Best Rent S.r.l. al Cliente di una unità immobiliare,

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

Condizioni di vendita

Condizioni di vendita Condizioni di vendita Le Condizioni Generali di Vendita disciplinano l'offerta e la vendita on-line dei prodotti presenti sul sito www.gidielle.com (di seguito denominato "Sito"). Disposizioni Generali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1 - Generalità - Applicabilità 2 - Richieste e offerte 3 - Ordini e conferme d ordine 4 - Prezzi ed imposte 5 - Condizioni di pagamento 6 - Termini e condizioni di consegna

Dettagli

VIBU VITERIA BULLONERIA ARTICOLI TECNICI LOGISTICA IL MAGAZZINO È IL VERO FOCUS DI VIBU CONSEGNE EFFICIENTI E TEMPESTIVE GESTIONE MAGAZZINO KANBAN

VIBU VITERIA BULLONERIA ARTICOLI TECNICI LOGISTICA IL MAGAZZINO È IL VERO FOCUS DI VIBU CONSEGNE EFFICIENTI E TEMPESTIVE GESTIONE MAGAZZINO KANBAN VITERIA BULLONERIA ARTICOLI TECNICI LOGISTICA IL MAGAZZINO È IL VERO FOCUS DI VIBU CONSEGNE EFFICIENTI E TEMPESTIVE GESTIONE MAGAZZINO KANBAN A PARMA E PROVINCIA DAL 1965 Dal 1965 Vibu è il punto di riferimento

Dettagli

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10.

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10. CONTRATTO DI LICENZA D USO DI SOFTWARE ddaattaa Hyphen-Italia srl sede legale ed amministrativa: Verona > Via Marconi, 14 > 37010 Affi > Tel. +39 045.62.03.200 > Fax +39 045 62.03.250 Codice fiscale 04334860485

Dettagli

Avvertenze e istruzioni per la gestione dei beni mobili

Avvertenze e istruzioni per la gestione dei beni mobili Avvertenze e istruzioni per la gestione dei beni mobili Allegato alla direttiva n. 14 / 2011 Agenti consegnatari Le/i dirigenti sono agenti consegnatari dei beni presenti negli uffici, nei locali o nei

Dettagli

Capitolato Fornitori. Edizione 2013 Rev00

Capitolato Fornitori. Edizione 2013 Rev00 Capitolato Fornitori Edizione 2013 Rev00 CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DEL GRUPPO TESMEC 1. GENERALITA 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Fornitura (le Condizioni Generali ) sono da intensi parte

Dettagli

GD Srl CAPITOLATO GENERALE DI FORNITURA. N 1 Specificato il Foro Competente AQ DIR 05/02/15. Torchio. Barigazzi. Giannitti

GD Srl CAPITOLATO GENERALE DI FORNITURA. N 1 Specificato il Foro Competente AQ DIR 05/02/15. Torchio. Barigazzi. Giannitti PAG. / 9 GD Srl N Specificato il Foro Competente AQ CQ DIR 05/02/5 Barigazzi Torchio Giannitti N 0 Allineamento ai requisiti della norma UNI EN ISO 900:2008 e della specifica tecnica ISO/TS 6949:2009 AQ

Dettagli

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica I Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica per i prodotti Marcato disciplinano il conferimento a Marcato S.p.A.,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE, L UTILIZZO E IL PRESTITO DEI BENI MOBILI DEL LICEO DI STATO CARLO RINALDINI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE, L UTILIZZO E IL PRESTITO DEI BENI MOBILI DEL LICEO DI STATO CARLO RINALDINI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE, L UTILIZZO E IL PRESTITO DEI BENI MOBILI DEL LICEO DI STATO CARLO RINALDINI Redatto ai sensi dell art. 125, comma 10 del D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la sottoscrizione dei servizi offerti da TECHELP

Condizioni Generali di Contratto per la sottoscrizione dei servizi offerti da TECHELP Condizioni Generali di Contratto per la sottoscrizione dei servizi offerti da TECHELP Il presente documento consente al firmatario (di seguito: Cliente) sottoscrittore dei servizi richiesti (di seguito:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. AMBITO DI APPLICAZIONE. 1.1 Le presenti condizioni generali si applicano a tutti i rapporti fra il Gruppo Peroni Eventi ed i propri Clienti ed aventi ad oggetto, tra gli

Dettagli

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI ACQUISTI MICHELIN ITALIA Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1 CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. Premessa... 3 2. Principi etici... 3 3. Prezzi... 3 4. Consegna della fornitura... 3 5.

Dettagli

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto:

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto: Gilbarco S.r.l. Via de' Cattani 220/G 50145 Firenze ITALIA Tel: +39 055 30941 Fax: +39 055 318603 www.gilbarco.it HELP DESK TELEFONICO PER DITTE CONDIZIONI CONTRATTUALI 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L Help Desk

Dettagli

AVVISO DI GARA. Scuola Europea di Varese Via Montello, 118 I-21100 Varese ITALIA. Profilo committente: www.eursc.eu Commissione gare

AVVISO DI GARA. Scuola Europea di Varese Via Montello, 118 I-21100 Varese ITALIA. Profilo committente: www.eursc.eu Commissione gare Varese, 13/11/2015 1. 2. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Scuola Europea di Varese Via Montello, 118 I-21100 Varese ITALIA Sito web : www.eurscva.eu Profilo committente: www.eursc.eu Commissione gare gare@var-eursc.org

Dettagli

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto Condizioni generali di contratto 1 Ambito di applicazione 1. Le presenti Condizioni generali di contratto si applicano a tutti gli ordini effettuati in Europa e in Svizzera tramite lo shop online sulle

Dettagli

CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA

CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA Tra la Società GHEPI s.r.l., con sede legale in Cavriago 42025 (RE), via 8 marzo, 5 - P.Iva e CF n. 01692480351, in persona del Legale Rappresentante Mariacristina Gherpelli,

Dettagli

CAPITOLATO FORNITURA

CAPITOLATO FORNITURA D-CAPFOR CAPITOLATO FORNITURA EDIZIONE 03 01/09/2010 per UNI EN ISO9001:2008 VARIANTI EDIZIONE 02 Inserito paragrafo Scopo e Campo di applicazione + riferimento al documento Lavorazioni Esterne D-LAVEST

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE APPLICATIVO TRASPORTI ECCEZIONALI ON LINE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE Premesso: che con delibera

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Allegato C3 FAC SIMILE Contratto estimatorio Protesi ortopediche e mezzi di sintesi Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa

Dettagli

REQUISITI DI FORNITURA

REQUISITI DI FORNITURA Pag. 1 di 8 CONDIZIONI GENERALI DI DELLA BRUNO NESTORE s.r.l. e REQUISITI DI FORNITURA EMESSA e VERIFICATA DA: R.A. P. PALLAVIDINO FIRMA APPROVATA DA: D.G. NESTORE BRUNO FIRMA TEL. 011-8950400 TEL. 011-8950400

Dettagli

Timbro e Firma del Cliente

Timbro e Firma del Cliente Condizioni Generali di Fornitura Tra con sede in P. IVA di seguito indicata e... con sede in... P. IVA... di seguito indicato Cliente, si conviene e si stipula quanto segue: Conclusione ed Efficacia degli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Written by Marco DI MARCO Friday, 21 March 2008 12:02 - Last Updated Wednesday, 09 April 2008 14:45

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Written by Marco DI MARCO Friday, 21 March 2008 12:02 - Last Updated Wednesday, 09 April 2008 14:45 1. OGGETTO E PARTI DEL CONTRATTO ON LINE 2. PREZZI DI VENDITA E MODALITà DI PAGAMENTO 3. ESECUZIONE DELLE FORNITURA E TERMINI DI CONSEGNA 4. INFORMATIVA E DISPONIBILITà DEI PRODOTTI 5. RESPONSABILITA'

Dettagli

1.2 Il licenziatario è consapevole che tecnicamente l'uso del software concesso in licenza è possibile solo insieme all'hardware di TEGRIS.

1.2 Il licenziatario è consapevole che tecnicamente l'uso del software concesso in licenza è possibile solo insieme all'hardware di TEGRIS. CONDIZIONI DI LICENZ A SISTEMA IN STREAMING / DI TELEMEDICINA Introduzione Il licenziatario prevede di impiegare il sistema operatorio integrato sviluppato da Maquet GmbH (di seguito: Maquet) "TEGRIS"

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (Versione del 19/12/2013)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (Versione del 19/12/2013) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (Versione del 19/12/2013) Nelle presenti condizioni generali di contratto (di seguito CGC) si intende per 2G: la società 2G Italia srl con sede legale in Vago di Lavagno

Dettagli

FRA. il sig. Caio Sempronio Cod Fiscale:. Residente in. Tel. Cell. - email :

FRA. il sig. Caio Sempronio Cod Fiscale:. Residente in. Tel. Cell. - email : CONTRATTO PER LA FORNITURA E INSTALLAZIONE COMPLETA CHIAVI IN MANO DI IMPIANTO FOTOVOLTAICO con DICHIARAZIONE DI CONFORMITA e COLLEGAMENTO IN RETE idoneo all accesso del CONTRIBUTO G.S.E. (Gestore Servizi

Dettagli

Condizioni generali di contratto per la compera e vendita di sistemi informatici completi e la produzione di software specifici Edizione gennaio 2004

Condizioni generali di contratto per la compera e vendita di sistemi informatici completi e la produzione di software specifici Edizione gennaio 2004 Condizioni generali di contratto per la compera e vendita di sistemi informatici completi e la produzione di software specifici Edizione gennaio 2004 1 Campo d applicazione e validità 1.1 Le presenti condizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Articolo 1 Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Articolo 1 Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Articolo 1 Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: "Venditore", la società BBang S.r.l. (P.IVA 02716060302), avente sede a Tavagnacco (fraz. Feletto Umberto)

Dettagli

Le seguenti Condizioni di Vendita regolano il contratto di acquisto tra la Drako.it S.r.l. e l utente (cliente) stabilendo diritti e doveri reciproci.

Le seguenti Condizioni di Vendita regolano il contratto di acquisto tra la Drako.it S.r.l. e l utente (cliente) stabilendo diritti e doveri reciproci. Le seguenti Condizioni di Vendita regolano il contratto di acquisto tra la Drako.it S.r.l. e l utente (cliente) stabilendo diritti e doveri reciproci. 1. Contratto 1.1 Il contratto di acquisto tra la Drako.it

Dettagli

CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV.

CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV. CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV. 00 FEBBRAIO 2010 Il presente documento è pubblicato sul sito: www.edison.it - Area Fornitori

Dettagli

Per attivare il Trade-in chiama il numero verde 800.40.26.92

Per attivare il Trade-in chiama il numero verde 800.40.26.92 Fino al 31/10/07 il vostro usato vale di più! HP trade-in è il programma che supervaluta il vostro usato di qualsiasi marca e modello a fronte dell acquisto di un nuovo PC HP a scelta tra desktop, notebook,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati.

CONDIZIONI GENERALI. Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati. Di RSE Data Recovery Services B.V. DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati. Recupero dei dati: il ripristino (recupero) di

Dettagli

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5 Italcuscinetti S.p.A. CAPITOLATO DI FORNITURA (CONDIZIONI GENERALI) Introduzione Le forniture dei prodotti, presenti in questo documento redatto da Italcuscinetti S.p.A., sono gestite e regolate dalle

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Le ordinazioni dei nostri prodotti si intendono sempre subordinate all accettazione della nostra sede ed alle nostre condizioni di vendita in vigore all epoca della consegna

Dettagli

Perfezionamento del contratto nel commercio elettronico

Perfezionamento del contratto nel commercio elettronico I. Informativa sulle vendite a distanza e sulla stipula di contratti nel commercio elettronico 1. Contraente Contraente per tutti gli ordini sul sito web www.pneuexperte.ch (ad eccezione degli articoli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA IPERBOOK. Gentile Cliente,

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA IPERBOOK. Gentile Cliente, Gentile Cliente, CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA IPERBOOK il servizio IperBook (di seguito IperBook ) è una nuova modalità di acquisto di libri dedicata ai titolari di Carta Vantaggi registrati al sito

Dettagli

Indice generale. Termini e condizioni contrattuali. Introduzione. Accettazione delle condizioni di vendita. Modalità di acquisto

Indice generale. Termini e condizioni contrattuali. Introduzione. Accettazione delle condizioni di vendita. Modalità di acquisto Indice generale Termini e condizioni contrattuali...1 Introduzione...1 Accettazione delle condizioni di vendita...1 Modalità di acquisto...1 Garanzie...2 Garanzia legale...2 Esclusione della garanzia...2

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

Scritto da Enologia Menietti Lunedì 01 Dicembre 2008 23:56 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Ottobre 2010 14:39

Scritto da Enologia Menietti Lunedì 01 Dicembre 2008 23:56 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Ottobre 2010 14:39 COME ORDINARE ONLINE CARRELLO Menietti Enologia dispone di un carrello della spesa la cui gestione è semplicissima: - se decidete di non concludere l'ordine subito, il carrello manterrà gli articoli prescelti

Dettagli

Condizioni generali di vendita della Suter Inox AG

Condizioni generali di vendita della Suter Inox AG 1. Criteri generali Le presenti «Condizioni generali di vendita», di seguito abbreviate con «CGV», defi niscono diritti e obblighi derivanti dai contratti che vincolano la Suter Inox AG (SUTER) ai suoi

Dettagli

Condizioni di vendita

Condizioni di vendita Condizioni di vendita Tutti i rapporti commerciali sul Sito www.per-outlet.com sono regolati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita. Per utilizzare i servizi forniti dal Sito www.per-outlet.com

Dettagli

Condizioni internazionali di vendita e fornitura

Condizioni internazionali di vendita e fornitura Condizioni internazionali di vendita e fornitura 1. Generalità a) Le Condizioni Generali di Contratto (di seguito denominate CGC ) disciplinano la collaborazione fra la Warendorfer Küchen GmbH e l acquirente

Dettagli

Termini - condizioni di vendita e Privacy 16/09/2014

Termini - condizioni di vendita e Privacy 16/09/2014 Termini - condizioni di vendita e Privacy 16/09/2014 INTRODUZIONE Significato dei Termini - CONDIZIONI: il presente contratto. - TORNOACASA: sito internet www.tornoacasa.it. Nel termine TORNOACASA è sempre

Dettagli

REGOLAMENTO SIA/CERSOI

REGOLAMENTO SIA/CERSOI REGOLAMENTO SIA/CERSOI per l Attestazione degli Studi Medici di Andrologia I N D I C E Articolo 1) - Oggetto Articolo 2) - Condizioni generali Articolo 3) - Attivazione iter certificativo, istruzione della

Dettagli

CONTRATTO DI GESTIONE LOGISTICA. con sede legale in p.i. qui di seguito denominata, in persona del suo Legale Rappresentante sig.,

CONTRATTO DI GESTIONE LOGISTICA. con sede legale in p.i. qui di seguito denominata, in persona del suo Legale Rappresentante sig., CONTRATTO DI GESTIONE LOGISTICA Tra: con sede legale in p.i. qui di seguito denominata, in persona del suo Legale Rappresentante sig., e, con sede in p.i., qui di seguito denominata M&F, in persona del

Dettagli