REGIONE SICILIANA CEFPÀS CENTRO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE E L'AGGIORNÀMENTO DEL PERSONALE DEL SERVIZIO SANITARIO CALTANISSETTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE SICILIANA CEFPÀS CENTRO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE E L'AGGIORNÀMENTO DEL PERSONALE DEL SERVIZIO SANITARIO CALTANISSETTA"

Transcript

1 REGIONE SICILIANA CEFPÀS CENTRO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE E L'AGGIORNÀMENTO DEL PERSONALE DEL SERVIZIO SANITARIO CALTANISSETTA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE DEL CENTRO.{'f-ó OGGETTO: Adozione bilancio di previsione per l'anno L'amìoduemilaventiilgiorno '34 delmesedi g';t4f4 ',pressolasededel CEFPAS, in Caltanissetta, Via Mulè nº 1 IL DIRETTORE DEL CENTRO L'Ìng. Roberto Sanfilippo, nominato con D.P. n. n.678/serv. 1º/SG del21 novembre 2018, procede all'adozione della seguente deliberazione: VÍSTAlalegge23.l2.l978,n.833,istitutiva 1S.SN.es.m.i.; VISTO il decreto legislativo 30 dicembre 1992 n.5 s.m.i.; VSTAlaleggeregionale3.ll.l993,n.30ª ª ªva 1Centro; VISTA la legge regionale 11 aprile 1995, n. 34; ' VISTA la legge regionale 18 aprile 1981, n. 69; VISTO l'art. 31 della 1.r. 17 marzo 2000, n. 8, così come modificato dall'art. 52 della 1.r. 18 dicembre 2000, n. 26;

2 VISTO il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTA la L.R. 14 aprile 2009 n. 5 recante "Norme per il riordino del Servizio Sanitario Regionale"; VISTO lo Statuto del Centro adottato con deliberazione consiliare n. 1 del 20 settembre 1997, modificato con deliberazione del C.d.A. 12 luglio 2000, n. 20, e approvato con Decreto Assessore per la Sanità 14/03/2001, n ; VISTO l'art. 29, comma 1, della legge regionale 15 maggio 2013, n. 9 il quale nell'apportare rilevanti modifiche agli artt. 21 e 22 della legge regionale 3 novembre 1993, n. 30, ha disposto, in particolare, l'abolizione del Consiglio di Amministrazione del CEFPAS e dell'organo Direttore generale, con la creazione di un nuovo organo, il Direttore del Centro, cui vengono attribuiti i compiti e le funzioni previsti dalla legge regionale 3 novembre 1993, n. 30 per gli organi soppressi sopra citati; VISTA la Circolare n.7 del 4/4/2005 dell'assessorato Sanità e dell'assessorato Bilancio e Finarìze della Regione Siciliana dal titolo "Direttiva sulla contabilità generale delle Aziende Sanitarie"; TENUTO CONTO che occorre procedere all'adozione del bilancio di previsione per l'arìno 2020; VISTA la nota prot. n. 973 del 30/Ol/2020, che costituisce parte integrante della presente delibera, con la quale il Direttore del Centro e il Direttore Arrìministrativo forniscono gli indirizzi per la predisposizione del bilancio di previsione per l'anno 2020, e dalla quale in particolare risulta che: "Tra le informazioni di base per la predisposizione del predetto atto, assume fondamentale importanza e imprescindibile conoscenza la quota di Fondo sanitario destinata dalla Regione Siciliana alle attività del Centro" "le risorse finanziarie del CEFPAS S0770 ordinariamente assegnate dalla legge di approvazione del bilancio della Regione Siciliana. Il contributo regionale destìnato alle spese di funzionamerìto, ai sensi dell'art. 22 co. 4 della legge istitutiva verrà utilizzato per le spese di personale e di gestione generale, nonché per la copertura dei costi di quella parte delle attività formative residenziali e non residenziali che sono svolte in favore del personale appartenente alle aziende sanitarie ed ospedaliere della Regione" "Non essendo ancora stato approvato il Bilancio della Regione ìîon è dato sapere quale sarà la quota assegnata al Cefjpas sul capitolo di detto Bilancio per l'anno 2020 e, conseguentemente, non è possibile determinare con ragionevole certezza l'entità delle risorse che dovrawo essere considerate a base delle determinanti di costo" "Vista /'imminenza della scadenza del termine per l'adozione del Bilancio di Previsione, ritenendo che il predetto atto sia e debba costituire uno strumento di governo dell Ente, nel superiore interesse pubblico della continuità dei servizi erogati e della salvaguardìa dei volumi di spesa pubblica nonché dell'equilibrio di Bilancio, si invitano gli uffici in indirizzo a predisporre il Bilancio di Previsione utilizzando come valore massimo di ciascun conto lo stesso valore utilizzato per l'anno 2019" "Tali valori costituiranno il massimo livello di spesa sostenimle dal CEFPÀS (owiamente in dodicesimi per mese) fino a quando non sarà adottato il Bilancio di Previsione sulla base dello stanziamento reale del Bilancio della Regione Siciliaìîa e del conseguenziale Piano formativo Àzieìîdale. Il limite di spesa in termini di dodicesìmi per mese potrà non essere applicato alle spese obbligatorie (quali ad esempio personale, somme dovute da dispositivi di sentenze, somme urgenza ed altre spese obbligatorie). Al di fuori dei suddetti casi, eventuali spese eccedenti il limite del dodicesimo del valore iscritto in ciascun conto potranno essere autorizzate esclusivamente dal Direttore del Centro. VISTA la delibera del Direttore del Centro 31 gennaio 2019, n. 1 5, co l quale è stato adottato il bilancio di previsione per l'amìo 2019 e per il biennio }, ESAMINATO, ìn partîcolare, il documento predisposto dai competenti uffici dell'ente riguardante il conto economico per l'anno 2019; RILEVATO che: 2 ('>,í9

3 i suddetti bilanci non contengono lo Stato Patrimoniale in coerenza con le direttive emanate dall'assessorato regionale della Sanità con nota 29 maggio 2003, n. 4216, ribadite con circolare 4 aprile 2005, n. 7; lo schema di conto economico è stato predisposto in conformità alle indicazioni contenute nel D.A del 28/Ol/1998 e nelle circolari assessoriali n. 1037/2000, n. 2975/2001 e n. 7/2005; CONSIDERATO che il bilancio economico di Previsione per l'anno 2019 evidenzia un risultato economico di esercizio pari ad 627; RITENUTO, pertanto, secondo le direttive e le disposizioni impartite dalla Direzione, visti i documenti allegati al presente provvedimento, di adottare il Bilancio economico di Previsione per l'anno 2020 utilizzarìdo i medesimi valori del Bilarìcio di Previsione 2019 e che pertanto, sulla base di quanto sopra esposto, il risultato economico di esercizio rimane arìche per l'anrìo 2020 pari ad 627; VISTA la legge regionale 14 aprile 2009, n. 5 recante norme per il riordino del servizio sanitario regionale, il cui art. 16, comma 8, stabilisce che l'assessore regionale per la sanità esercita sul Centro, in quanto compatibili, le funzioni di vigilarìza e di controllo previste nei riguardi delle aziende saììitarie; CONSIDERATA la necessità di dotare il presente atto della clausola di immediata esecutività, al fine di potere procedere ai necessari atti consequenziali; per i motivi esposti in premessa, DELIBERA VISTA la presente proposta di deliberazione dell'area Economico Finanziaria della Direzione Amministrativa; VISTE le premesse che qui si richiarnano e si intendono integralmente ripoìtate e trascritte; RITENUTO di condividerne il contenuto; VISTI i pareri favorevoli del Direttore amministrativo e del Direttore della Formazione; ACQUISITO il visto contabile/amìninistrativo, í adottare, per le motivazioni di cui in premessa, il Bilarìcio economico di previsione per l'esercizio 2020, composto dal conto economico che si allega quale parte integrante del presente provvedimento. l di inviare, per quarìto di competenza, all'assessorato regionale dell'esercizio delle funzioni di cui all'art. 16, comma 8, della L.R. recante "Norme per il riordino del servizio sanitario regionale". della salute ai fini 14 aprile 2009, n. 5, í di trasmettere copia del presente atto all'ufficio Supporto Responsabile Anticorruzione e Trasparenza del CEFPAS per la pubblicazione nell'area "Arrìministrazione Trasparente" del sito istituzionale dell'ente per le finalità di cui al D.lgvo n. 33/2013. $struttore %padaro) IL DIRETT CENTRO (Ing. Ro ªppo) '- ANNOTATA AL N. Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblícata nell'albo di questo ente daì al sono state prodotte opposizioni. Area Funzionale Affari Generali Dott.ssa Mariassunta Saia giusta delega prot. n del 4/12/2018 e che contro di essa non

4 3". í' ºi ì'2'ol" J Di:<e GOS:gri - Verifca firìna digi!ale Dike GoSign - Esito verifica firma digita!e Verífica effettuata ín data 2020-Ol-31 13:11 :52 (UTC) File verificato: C :ìu sersll.zodamp pdatallocal'!mic rosoftìwin d owsu N etcac he'ìco ntent. O utlook'xly8aj K K L,adozio ne bilancio 2020 pdf p7m.p7m Esito verifica: Verifica completata con successo Dati di dettaglío della verifica effettuata Fiímatario i : Fiì'rna verficata: Verifica cli validita on.irìe: C,A LTA B '- A N O P i E R S E R 'ì" 10 OK Effeíítlata COn íti8tolyo (I)"='gS P. Timestamp della ì'isposta (lel FSer'JIZíO 31 ì"o "I /2ª 020 'i :3 : U C'ì :2 0 Daii del ia.ertiiícato del jií:'ììata;'io CALTABIANO PIER SERGIO: NO "!Ile, (gog rl(')ì 'i í e '. Níi:'nare ideritificaîvo: Oata Clí Sº'y=ia"aenZa.'!"'I"!-l' í O " 'l î' a" d í Cert:fìCaZíOni3: PIER SERGiO C.AL'TABIAN(') 20'iÀ /06+" :59:59 A!l" JbaP ET.,ì 3.!'.A. XIJG C]A'ª "j' i Ar'bªP "C""' S 'D"Aª C(e rt lîicaîi 0 T..A Li th í-.ì ri'-, y (T:, l'r DOìCumentazíorìe deì a=artfica'ìo (CPS): Ide n'kificaìivo c!}bi (1"p 5' lìtí:05 'j / pa. a l-ìj5apec.,iuc:)s. h tì nl O!r':) i.3.6.'..4.i.29,"1. L'ì."l.'! FÌ r m a kdª ªí 'ì' (J 2 '. F : r ITla V e r nícd'a- ka'. I=]e':ìTÌCઠdì Va'i:iJltà Cr) l ;. li. e : r'j'ì A U R 'C" G io "'/ -""'- 'in'!"' Í C)K E'í!ettaata CCI-ì 0CSP. Tirì':estaríìo de!a í';si':ios'la ciei servìzào 3!/Oi/ :":'O'.20 Dati íjei certiiicatc de! frmaiaric MAURO GíOVANN!: i JOí'ne, Cagnoì"ùe: rjjmì3ro iderìtificatiycí: ';Í)Ata dì SCat..ienZei'. A.aicrità.ji csrtficazierìe: GIOVANN': ri/iauro ", 9 9 %') wa"{ b' :)' el' 1 3/g5 /')0:l:: 23.5Ci, :.'59 Ai'ibaP E'C î3 j).ía. 'VJr3 C." ;)", Ai'ìibaP E"'-ì "S..C.A. Cer!iticatior, AathorityC,

5 :3""J2020 L'ik.e GObign " VenìlCa iil-i'ìia ttlgììa:e Dike GoSigr'i - Esito verifica firma digitale 'l.; ::-Ul'......lìt.=ClllVU (l":'l 'úr (:)..ì-''-'-i."%.lll:jl'%l.!.i.i Fine rapporto di verifica li futiíra digitale a adesso Iì'óCert S.D.A. ( P IVA O fi le.." "C : IIJ SerS]'-. L'Cìd a/. d l< e/a e S Ig i'ì/p ri ITªg"' :J ì":1 n, i()1.,il. j-iiq) j Q / "ì

6 CEFPAS-Centro rlaformazionepermanenteel'a iornamentodel rsonale del Servizio sanitario Bilancio di previsione 2020

7 CEFPAS - Centro la Formazione Permanente e I' ento del le del Servizio sanitario Bilancio dì previsione 2020

8 CEFPAS - Centro la Formazìone Permanente e I' del le del Servizio sanitario Bilancio dì prevìsione 2020

9 CEFPAS - Centro la Formazione Permanente e I' iornamento del del Servizio saniìario (2k Bilancìo di prevìsione 2020

10 CEFPAS - Centro la Formazione Permanente e l' ìornamento del rsonale del Servizio sanitario C K Bilancìo di previsìone 2020

11 CEFPAS - Centro la Formazìone Permanente e l' iornamento del del Servizìo sanitario /"S '[ Bilancio di previsione 2020

12 CEFPAS - Centro la Formazione Permanente e l' iornamento del ale del Servizio sanitario ú : Bilancio di previsione 2020

13 F.ll'r;'7;tìit= -h'r'ìa>tim # CEFPAS CENTRO PER LA FORM.AZ:ONE PER'li.l'iA!"IENTÉ E L.'AG G 10 Rr 4Alî'i =+ N" O ""Ll E -' PER3 0 NALE DEL SE F"V iz 10 SA!'í : TA.R :O.Y À,,, r l -".k,2f. % Í '#. -S %!..." Z J >. ' :K ;)mì - N. F'rot. : Data Prot. : 30-Ol :06:37 Tipo Reg. : usclta Cbd- Amm : c cl Cod. AOO : c cl aoo llllllllillllliillillillliilllllliiillillllllilll A.F. Econonìico'Finanziario e p.c. Alla Direzione della Formazione SEDE Oggetto: Bilancio economico di previsione per l'anno Atto di indirizzo Coì'n'è noto. ll Centro dovrà adottare il Bilancio econoinico di previsione per ì'anno 2020 e triennale per gli anni eììtro il 31 geìmaio p.v. Tra le infornìazioni di base pei' la predisposizione del predetto atto. assunìe fondameníale inìportanza e imprescindibile conoscenza la quota di Fondo sanitario destiììata dalla Regione Siciliana alle attività del Centro. hìfatti, le risorse finanziarie del CEFPAS sono ordinariamente assegnate dalla legge di approvazione del bilancio della Regione Siciliana. I] contrit'ìuto regionale destinato alle spese di fuiìzionamento, ai sensi deh'art. 22 co. 4 della legge istitutiva veì-rà utilizzato per le spese di personale e di gestione gei"ieraìe, nonché per la copeìtura dei costi di quella parte delle attività fornìatíve residenziali e non residenziali che sono svolte in favore del pei'sonale appaiteiìente alle aziende sanitai-íe ed ospedaliere della Regione. In termini quantiìativi, a seguito della modifica íntrodotta dall'art. 25 co. ] 7 deha I.r. n. 19/2005, la misura minima dello stanziamento del capitolo del bilancio appositanìente istituito ai sensi deìl'art. 22 co. 4 della 1. n. 30/ 1993, denominato capitolo "Fiìianziamemo spese per il Centro per iaforìna=ione perìììaneme e /'aggiornmììenro del personaje del servi=io saniìario" è conìmisuraîo al 2,3 per mille del i'nonte salari del SSR. Come noto, i'iegli ultimi anni, Io stanziamento è stato posto pari ad una sonìi'na infei'iore alla suddetta previsione di legge. Questa Direzione nel corso dell'anno 2019 ha più volte richiesto l'adeguamento alla norma. Con nota prot. Iì. 007ì944 del 28.lO.20l9 l'assessorato delìa Salute ha rideterminato ìo stanziamento previsto per il Cefpas al capitolo 4 ì3324 del bilancio della Regione Siciliana appoitando una variazione in aumento di euro 500 mìla. Non essendo ancora stato appi-ovato il Bilancio della Regione non è dato sapere quaìe sarà la quota assegnata aì Cefpas sul capitolo di detto Biìancio per l'anno 2020 e, conseguentemente, non è possibile deternìinare con ragionevole certezza l'entità delle risorse che dovranno essere considerate a base delle deten'ninanti di costo. Puìtuttavia, vista l'imminenza delìa scadenza del termine per l'adozione del BHancio di Previsione, ritenendo cl'ìe il predetto atto sia e debba costituire uno strumento di governo dell'ente, nel superiore interesse pubblico della continuità dei servizi erogati e della salvaguardia dei volumi di spesa pubblica nonché dell'equilibrio di Bilancio, si invitano gli Uffici in indirizzo a predisporre ìl Bilancio di Previsione utilizzando coi'ne vaìore massinìo di ciascun conto lo stesso valore utilizzato per l'anno Taìi vaìori costituiranno il massimo livello di spesa sostenibile dai CEFPAS (ovvianìente in dodicesimi per mese) fino a quando non sarà adottato il Bilancio di Previsione sulla base delìo stanziainento reale del Bilancio della Regione Siciliana e del conseguenziale Piano formativo Aziendale. ìl limite di spesa in termini di dodicesimi per iììese potrà non essere applicato alle spese obbligatorie (quali ad eseì'npio personale, somme dovute da dispositivi di sentenze, soinme urgenza ed altre spese obbligatorie). Al di fuori dei suddetti casi, eventuali spese eccedenti il limíte de] dodicesíino deì valore iscritto in ciascun conto potì'anno essere autorizzate esclusivamente dal Direttore del Centro. 4 Il J)Q[G Direttore í O Ammpistratívo V a n 9 Q Iì Direttore del Centro (rb e r t o 6 fl? "" ') ìí'ív:v cel'i'ias i( Ciìiadclla Sam'Ella - vla G :(4olè I - C)3 I00 C.-Ill ANISS}:TTA íel iìix CIQ34 5Q 126(ì - e-inail :d Vª<r'cc(pas ìt Se«le opcríitiva «li Píílei'n'io c/tí Asscsstíraìo Regionalc ílcilíi Saltue s'iíì M Víiccanì, 5-90 ii5 i" alei'ino lei ( P l'v'à

14 ª( REGIONE SICILIÀNÀ CEFPAS CENTRO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE E t'accîo»,m:e«ro DEL PERSONÀLE DEL SERVIZIO SÀNITÀRIO CALTÀNISSETTÀ DELIBERÀZIONE DEL DIRETTORE DEL CENTRO N,,4,6 OGGETTO: Adozione bilancio di previsione per l'anno 2019 e per il biennio 2020 e L'anno duemiladiciannove il giomo.,?/ del mese di 0"//"0 presso la sede del CEFPAS, in Caltanissetta, Via Mulè nº l IL DIRETTORE DEL CENTRO L'lng. Roberto Sanfilippo, nominato con D.P. n. n.678/serv. 1º/SG del 21 novembre 2018, procede all'adozione della seguente deliberazione: VISTA la egge 23, , n. 833, istitutiva del S.S.N. e s.m.i.; VISTA la legge regionale 3.ll.l993, n. 30 istitutiva del Centro; l,'q VISTO lo Statuto del Centro adottato con deliberazione consiliare n. 1 del 20 settembre 1997, modificato con deliberazione del C.d.A. 12 luglio 2000, n. 20, e approvato con Decreto Assessore per la Sanità 14/03/2001, n, 34145, VISTO il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.502 e successive modifiche ed integrazioni;

15 VISTO il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTA la L.R. 14 aprile 2009 n. 5 recante "Norrne per il riordino del Servizio Sanitario Regionale"; VISTO l'art. 29 della legge Regionale n. 9 dell5 maggio 2013; VISTA la deliberazione 08 Febbraio 2018, n. 154 recante "Adozìone bilancio di previsione per l'anno 2018 e per iì biennio 2019 e 2020" trasmessa, all'assessorato regionale della Salute con nota 21/02/2018 prot. n. 1689, ai fini dell'esercizio delle funzioni di cui all'art. 16, comma 8, della L.R. 14 aprile 2009, n. 5, recante "Nome per il riordino del servizio sanitario regionale"; RILEVATO che occorre procedere all'adozione del bilancio di previsione per l'anno 2019 e per il biennio : VISTO il docurììento predisposto dai competenti uffici dell'ente riguardante: > relazione illustrativa sottoscritta dal Direttore del Centro riguardante il bilancio economico di previsìone per l'esercizio 2019, contenente, tra l'altro, la specificazione dei criteri adottati per l'elaborazione del documento previsionale e del calcolo degli arnrnortmnenti, nonché il piano degli investimenti cui sono riferite le quote di ammortamento per le acquisizioni; ESAMINATO, in particolare, il suddetto conto economico per l'anno 201 9; PRESO ATTO di mtto quanto eviderìziato nella relazione su richiaínata per il medesimo anno; RILEVATO che: i suddetti bilmìci non contengono lo Stato Patrimoniale in coerenza con le direttive emanate dall'assessorato regionale della Sanità con nota 29 maggio 2003, n. 4216, ribadite con circolare 4 aprile 2005, n. 7; gli schemi di conto economico sono stati predisposti in conf'ormità alle indicazioni contenute nel D.A del 28/Ol/1998 e nelle circolmi assessoriali n. 1037/2000, n. 2975/2001 e n. 7/2005; CONSIDERATO che il bi]ancio economico evidenzia un risultato economico di esercizio di: * 627 per l'anno 2019, * 780 per l'anno 558perl'anno2021; RITENUTO di adottare il succitato bilancio economico di previsione per l'anno 2019 e per il biennio e relativi allegati; VISTA la legge regionale 14 apnle 2009, n. 5 recante norme per il riordino del servizio sanitario regionale, il cui art. 16, comma 8, stabilisce che l'assessore regionale per la sanità esercita sul Centro, in quanto compatibili, le funzioni di vigilanza e di controllo previste nei riguardi delle aziende smìitarie; per i motivi esposti in premessa, DELIBERA VISTA la presente proposta di deliberazione dell'area Economico Finanziaria della Direzione Amministrativa VISTE le premesse che qui si richiamano e si intendono integralmente riportate e trascritte; RITENUTO di condividerne il contenuto; VISTO il parere favorevoíe del Direttore della Forrnazione;

16 ACQUISITO il visto contabile/amministrativo, * adottare, per le motivazioni di cui in premessa, il Bilancio economico di previsione per l'esercizio 2019 e per il biennio , nel íesto che si allega quale parte integrante dell presente provvedimento, composto da conto economico, con relativi allegati e relazione illustrativa a fimìa del Direttore del Centro. * di inviare, per quanto di competenza, al Collegio sindacale del Centro, e all'assessorato regionale deìla salute ai fini dell esercîzîo delle fiìnzîoni di cui all'mt. 16, comma 8, della L.R. 14 aprile 2009, n. 5, recmìte "Norrne per il riordino del servizio sanitario regionale". ' ªo-Supporto-Responsabile-tì rasparenza e EFPAS pe-r à pu blicazîoníé nèl 'aì'ea "Amrnîmíazîóne Trasparente" del sito istituzionale dell'ente per le finalità di cui al D.lgvo n. 33/2013, IL orgîîoun'rxo (Ini. Robeo) ANNOTATA AL N. Si cenifica che la preseme delíbermone è slata pubhlicatu nell'nlbo di qucslo cnte dal al sono slnle prodotlc opposizioni. Aía Funzionale Mrìari Gcncrali Doìì.ssa Mariassun{a Saia giusta delega pmì. n del 4/12/2018 e che coním di cssa noìi