per la vita ANNO XXIII n. 1 I-II Trimestre 2012 Direttore resp.: Paolo M. Marsiglio - Referente: Laura Cattano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per la vita ANNO XXIII n. 1 I-II Trimestre 2012 Direttore resp.: Paolo M. Marsiglio - Referente: Laura Cattano"

Transcript

1 REDAZIONE: Via Tre Garofani, PADOVA - Tel Fax Sped. in Abb. P. art. 2 comma 20/C L. 662/96 - Filiale di Padova ONLUS Reg. Tribunale di Padova n del NOTIZIARIO per la vita O N L U S ANNO XXIII n. 1 I-II Trimestre 2012 Direttore resp.: Paolo M. Marsiglio - Referente: Laura Cattano 20 Maggio 2012 a Roma Il futuro dell Europa è nelle vostre mani Il Movimento per la Vita Italiano ha organizzato per il 20 maggio una grande manifestazione a Roma: UNO DI NOI, perchè anche il bambino concepito è un soggetto, un uomo, una persona. Nell aula Paolo VI in Vaticano si è riunito il popolo della Vita per ricordare che sono trascorsi 34 anni dall istituzione della legge 194 sull aborto, per la premiazione dei vincitori del Concorso scolastico europeo, per lanciare l iniziativa europea dei diritti dell uomo. La Federazione del Veneto ha organizzato pullman che, partiti da varie città venete nella notte di sabato 19 maggio, hanno raggiunto Roma il mattino seguente: una giornata ricca di avvenimenti e di entusiasmo, un appuntamento importante che ci ha coinvolti tutti, soprattutto i giovani che hanno vissuto per la prima volta questa esperienza. Erano presenti i vincitori del Concorso di quest anno e anche ex studenti vincitori dei Concorsi precedenti che per l occasione sono stati invitati per non dimenticare il loro contributo alla Vita. Pensate che dal 1987, anno del primo Concorso Europeo, più di un milione di giovani ha partecipato al Concorso e oltre studenti hanno vinto come premio il viaggio al Parlamento Europeo di Strasburgo! Vi incoraggio e vi esorto ad essere sempre testimoni e costruttori della cultura della vita. Con queste parole Benedetto XVI ha rivolto un cordiale saluto alle migliaia di aderenti al MPV Italiano riunito in sala Paolo VI. Leggi le ultime notizie del CAV e MpV riportate nel nostro sito Recentemente si è arricchito di notizie e di attività, suddiviso in varie sezioni (formazione, eventi, attualità,...). È curato professionalmente da Ferdinando Passudetti e Anna Sartore. Dal sito si può scaricare il Notiziario redatto da M.Laura Cattano e Flavio Michelotto. Elenco dei vincitori del 25 Concorso Europeo della provincia di Padova 1. Gallo Irene Cl. 4 Liceo Pedagogico Educandato Montagnana 2. Gervasoni Martina Cl. 5 Ist. G. Valle Padova 3. Salmistraro Angelica Cl. 3B Ist. Kennedy Monselice 4. Zuin Elena Cl. 4 Ist. Einaudi-Gramsci Padova Elenco Segnalati 1. Longo Chiara Cl. 3 Liceo Classico Educandato Montagnana 2. Bottin Elena Cl. 4 Liceo Pedagogico Educandato Montagnana 3. Campisani Alberto Cl. 5 Ist. G. Valle Padova 4. Segafreddo Greta Cl. 4 Ist. Scalcerle Padova 5. Favero Giorgia Cl. 5 Ist. G. Valle Padova 6. Leban Andrea Cl. 4C Ist. Scalcerle Padova 7. Galesso Laura Cl. 4 Ist. Einaudi-Gramsci Padova 8. Tiziani Daniele Cl. 5C Liceo Fanoli Cittadella CENTRO DI AIUTO ALLA VITA ONLUS C.C.P. n Ag. 2 Cassa di Risparmio del Veneto IBAN: IT90 V K Via Tre Garofani, PADOVA orario: dal lunedì al venerdì: ore 9-12 / chiuso: martedì e giovedì pomeriggio M.p.V. - Tel Fax C.A.V. - Tel Fax MOVIMENTO PER LA VITA ONLUS C.C.P. n Ag. 2 Cassa di Risparmio del Veneto IBAN: IT94 L W

2 FATTI-EVENTI: MpV CAV DI PADOVA Molte attività ed iniziative hanno coinvolto le nostre Associazioni di Padova negli ultimi mesi, che ci hanno impegnato con slancio, in vari campi, al servizio della Vita nascente e della maternità Gruppo Scuola Formato da Antonietta Dan ex presidente MpV, Elen Scollo psicologa, Daria Minucci ginecologa, Fiorella Scalamera insegnante, Aurora Negri psicologa e Emma Morossi volontaria di Casa Maria, il Gruppo Scuola continua a proporre alle scuole elementari e medie il Progetto di educazione al Valore della Vita. Questo Progetto quest anno è stato richiesto per le classi V da tre scuole primarie: la scuola delle Suore Salesie di Santa Croce, la scuola Gesù e Maria della S.S. Trinità e la scuola pubblica Giovanni Pascoli di Cinto Euganeo. In particolare per questa scuola l associazione Life di Ospedaletto ha contribuito a farci conoscere partecipando alle spese sostenute dalle operatrici per l implementazione del progetto. L obiettivo è incentrato su argomenti e tematiche inerenti l educazione affettivo-relazionale e sessuale, affronta tali argomenti rispettando le tappe psicologiche ed evolutive dei bambini, e coinvolgendo tre agenti della formazione educativa: gli insegnanti, i genitori ed i ragazzi (3 incontri con la classe, 2 con i genitori). Sono state distribuite delle brochure del MpV e del CAV. Ai genitori si è sottolineato che le nostre attività sono possibili grazie alle offerte che il Movimento riceve da persone o istituzioni sensibili alle tematiche. È stato proiettato il film La vita umana: prima meraviglia!. Sempre nell ambito della formazione presso le scuole, abbiamo aderito all iniziativa promossa dal Centro Servizio Volontariato per il Piano di Offerta formativa di Volontariato (POV) per la formazione presso le scuole elementari, medie e superiori. La nostra proposta è stata pubblicata su un libretto insieme con le proposte anche di altre associazioni, ed il testo è stato divulgato in tutte le scuole di Padova e provincia. 25 Concorso Scuole Medie Superiori Per l anno scolastico ha avuto come titolo: L Europa di domani è nelle vostre mani. Per i quattro studenti vincitori del viaggio a Strasburgo e gli otto segnalati della provincia di Padova la premiazione è avvenuta con tutti gli altri studenti d Italia a Roma, in occasione della manifestazione svoltasi in Vaticano il 20 maggio. Raccolta-elaborazione dati Proseguendo con le attività, ricordiamo che Padova continua a svolgere l importante e apprezzato ruolo di Segreteria Nazionale dei Centri di Aiuto alla vita. La raccolta ed elaborazione dati vede impegnati Ubaldo Camilotti, Luigino Corvetti e Giorgio Medici. Ecco alcuni dati a livello nazionale dell anno 2011 Bambini nati: 10078:in media 52 per CAV Gestanti assistite: 14850:in media 76 per CAV Altre Donne assistite: 20901:in media 107 per CAV Gruppo Medici del MpV di Padova Gli incontri curati da Antonietta Dan e dal dott. Antonio Saracino sono stati tre. Il relatore: dott. Gianluca Alati, specialista in terapie del dolore, anestesiologia e rianimazione, ha trattato il tema Fine Vita e Testamento Biologico. Il prof. Leontino Battistin, direttore della clinica neurologica dell Università di Padova, ha trattato il tema: Stati vegetativi: possiamo iniziare a curarli?. Il terzo incontro ha avuto come tema: Il dolore nel Cure palliative - Le difficoltà e relatore è stato il prof. Giampiero Giron, già responsabile del reparto di rianimazione di Padova. 2

3 Gruppo Giovani Responsabili del Gruppo Giovani Veneto sono Chiara Medici e Andrea Tosato che si ritrovano periodicamente con altri giovani della provincia e di altre città del Veneto. A gennaio sono stati protagonisti di un intervista con un giornalista di Famiglia Cristiana. Il servizio è apparso sul numero del 2 febbraio. Tra gennaio e febbraio hanno tenuto due incontri di formazione e di testimonianza sui temi della vita nascente e sull aborto a ragazzi di gruppi parrocchiali di Padova e di Mestre. Sempre a febbraio sono stati ospiti della trasmissione televisiva A sua Immagine. A marzo hanno tenuto un incontro formazione/testimonianza con due classi di una scuola superiore di Este. 5 FEBBRAIO Giornata per la Vita In occasione della 34 giornata per la vita, oltre all offerta delle primule nelle Parrocchie, è stato proiettato, presso il cinema LUX, il film Bella che affronta il problema di una gravidanza non desiderata, ma poi accettata grazie all affetto e alla comprensione di persone consapevoli del valore della Vita. Alla fine della proiezione, una mamma, seguita dal CAV di Padova, ha offerto la sua testimonianza, portando con sé il bambino che cresce sano e sereno anche per le premure e lo spirito di condivisione dei nostri volontari. Grazie all interessamento di Paoletta Olivi, ci è stata data la possibilità di usufruire, a titolo gratuito, della sala del cinema. 23 Marzo - CONFERENZA Maternità interrotta Le conseguenze psichiche dell aborto volontario. Le tristi conseguenze dell aborto volontario spesso non coinvolgono solo la mamma ma anche chi le sta vicino. Di questo argomento ha parlato la dott.ssa Cinzia Baccaglini, psicoterapeuta, nella conferenza tenutasi a Padova presso il Centro Universitario il 23 marzo scorso e promossa dall Associazione LIFE, Comunità Papa Giovanni XXIII, Amici di S. Camillo e CAV di Padova Marzo - ASSEMBLEA NAZIONALE MpV Italiano a Palermo Si sono svolte le elezioni del nuovo Consiglio direttivo, dei collegi dei provibiri e dei revisori. Per il Veneto sono stati eletti: Bruna Rigoni e il dott. Bruno Mozzanega. Tra i provibiri è stato eletto Ubaldo Camilotti. Particolarmente interessante la relazione del presidente Carlo Casini: l obiettivo è quello di iscrivere nella cultura, nelle leggi e nei comportamenti della società civile il concetto fondamentale che tutti gli uomini sono uguali dal concepimento alla morte naturale. n Carlo Casini nel suo intervento all assemblea vuole rilanciare la priorità del Popolo della Vita in vista di importanti appuntamenti a carattere europeo 20 Aprile - ASSEMBLEA MpV e CAV di Padova Dopo la lettura delle relazioni di quanto svolto in quest anno da parte delle presidenti e l approvazione del bilancio consuntivo e preventivo, si sono tenute le elezioni. Sono state riconfermate presidenti: per il MpV Rosaria Galante e per il CAV Maria Luigia Borga. 3

4 Domande a Bruno Mozzanega ellaone è abortivo o contraccettivo? Socio del MpV e rappresentante veneto del Direttivo Nazionale, il dott. Bruno Mozzanega il 13 aprile scorso, in una conferenza-stampa al Senato, ha fornito, da esperto ginecologo, chiare delucidazioni sul farmaco ellaone, detto pillola dei 5 giorni dopo. 1. ellaone è un contraccettivo o un abortivo? A livello internazionale il termine contraccezione non viene utilizzato in modo univoco. Negli Stati Uniti e nel mondo anglosassone, ma anche in larga parte dei Paesi europei, si parla di contraccezione, includendovi metodi che agiscono anche dopo l annidamento dell embrione in utero e cioè con un meccanismo francamente abortivo [...]. La nostra cultura, i nostri principi e le nostre leggi, invece, restringono il concetto di contraccezione alla prevenzione del concepimento. 2. Ad esempio? La prima legge che parla espressamente di tutela del prodotto del concepimento è la legge n. 405 del 29 luglio 1975 che istituisce i Consultori Familiari; essa promuove la procreazione cosciente e responsabile, finalizzata, appunto, alla tutela della salute della donna e del prodotto del concepimento, il concepito, la nostra prima cellula che emerge dall incontro di uovo e spermatozoo. L ultima legge in ordine di tempo è la Legge n. 40 del 24 febbraio 2004 che prevede le condizioni e le modalità attraverso le quali la coppia infertile o sterile può ricorrere alla procreazione medicalmente assistita. Nel farlo, la Legge esplicitamente assicura i diritti di tutti i soggetti coinvolti, compreso il concepito. 3. Che cosa impedisce di pensare che ellaone sia essenzialmente un contraccettivo? I dati in letteratura medica escludono che ellaone agisca prevalentemente inibendo l ovulazione. In particolare, man mano che si avvicina il momento dell ovulazione, la capacità del farmaco di ritardarla (che sembra totale nel primo dei giorni fertili) viene a ridursi ed è nulla nei due giorni immediatamente preovulatori, i giorni più fertili di tutto il ciclo mestruale. L endometrio, il terreno fertile in cui l embrione deve annidarsi, è invece costantemente reso inospitale dal farmaco. In conseguenza di ciò, nei giorni più fertili del ciclo, gli spermatozoi liberati in vagina sono in grado di risalire le vie genitali femminili e di fecondare l uovo regolarmente rilasciato dall ovaio. L assunzione di ellaone renderà l endometrio inospitale e il concepito non potrà annidarsi, in altre parole, le donne che assumono il farmaco dopo un rapporto sessuale avvenuto nel periodo fertile prevalentemente ovulano e possono concepire. L endometrio però è irrimediabilmente compromesso, indipendentemente dal momento in cui il farmaco venga assunto e l eventuale concepito non può annidarsi. D altra parte, la grande e reclamizzata novità di ellaone, presentata come la pillola dei cinque giorni dopo, è proprio quella di essere totalmente efficace anche se presa cinque giorni dopo il rapporto sessuale avvenuto nel periodo fertile del ciclo mestruale... da Federnotizie - Aprile 2012 PROGETTO GEMMA Adotta una mamma. Aiuta il suo bambino. Partecipa anche tu al Progetto Gemma! Offri ad una mamma il sostegno economico di Euro 160 al mese per 18 mesi che le consenta di portare a termine la gestazione e la aiuti nel primo anno di vita del figlio. Per informazioni rivolgersi al CAV tel

5 Nel Veneto record di donazioni di Cordone Ombelicale Nel convegno che si è tenuto a Venezia, organizzato dall Adoces (Associazione di donatori cellule staminali), la dott.ssa Nicoletta Sacchi ha evidenziato che: In Italia al 31/12/2011 le unità di sangue cordonale bancate nelle 18 biobanche italiane erano , di queste ben il 10% è conservato nelle strutture venete di Padova, Treviso e Verona. A Padova sono infatti crioconservate 1758 sacche, 807 a Treviso e 36 a Verona. Nel 2011 in Italia si sono effettuati 96 trapianti da donatore non consanguineo con sacche di sangue cordonale donate dalle madri, e di queste ben 25 unità erano di provenienza nazionale. Tali dati sono quanto mai importanti alla luce di due motivi: per il 70% dei pazienti non si trova un familiare compatibile e si deve pertanto ricorrere a un donatore estraneo. La vita del CAV di Padova in cifre - Anno 2011 Il 2011 è stato per il nostro CAV un anno molto intenso. Infatti è stata superata la soglia dei 130 Bambini nati in un solo anno e la soglia dei 1800 bambini nati complessivamente. Le gestanti assistite sono state quasi 200 e le altre donne assistite 537. Sommando i dati del 2011 a quelli degli anni precedenti a partire dal 1978, anno di fondazione del CAV di Padova, si sono avuti complessivamente: 1805 Bambini nati 2504 Gestanti assistite 6779 Altre donne assistite È molto interessante rilevare l andamento nel tempo del numero sia di Bambini nati - che è passato da 33 a che quello delle Gestanti assistite - che è passato da 48 a mentre è aumentato più di 20 volte il numero delle altre donne assistite passando da 25 a 537. Questi dati non hanno bisogno di commento, dimostrano in modo chiaro come, fermo restando l obiettivo primario di salvare delle vite umane, il Volontariato per la Vita è concretamente impegnato ad offrire solidarietà a tutte le donne in difficoltà e non solo a quelle in attesa di un figlio. Per evidenziare la mole di lavoro svolto dalle volontarie CAV, si deve ricordare che ogni donna assistita si presenta ripetutamente (almeno 10 volte nel corso di un anno) al Centro e che, in questi anni, il 20% di gestanti assistite ha potuto usufruire di ospitalità o in case di accoglienza o presso famiglie o in case in affitto gestite dal CAV. Le prestazioni assistenziali fornite - ed estese non solo alle gestanti - sono state molte migliaia. Tra le più numerose, gli aiuti in natura, l assistenza psicologica e morale e l assistenza sociale. Le gestanti assistite nel solo 2011 con Progetto Gemma sono state 11. Circa la cittadinanza delle utenti, è sempre più elevata la percentuale di cittadine straniere assistite. Le più numerose in assoluto continuano ad essere le donne provenienti dalla Nigeria seguite dalle donne provenienti dal Marocco e da quelle della Moldavia, Albania e Romania. rid.da VITA CAV 2011 Culla della Vita Lascia il tuo bambino in mani sicure Sede della Culla della vita: Via Ognissanti 68 - PADOVA Per conoscere cosa prevedono le attuali leggi per confrontarci con chi vuole difendere la vita fino all ultimo respiro, l Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Limena in collaborazione con il CAV di Padova ha organizzato il 31 maggio scorso una serata sul tema VIVERE IL FINE VITA Relatore l Avv. Marcello Vinci del CAV di Padova. 2 5

6 LA VITA QUOTIDIANA IN CASA MARIA CRISTINA A SACCOLONGO Inaugurata il 2 aprile 2011 con una festa gioiosa cui hanno partecipato il vescovo di Padova, autorità locali e numerosi simpatizzanti, la Casa di Accoglienza Mariacristina Cella Mocellin di Saccolongo ha presentato subito il problema del reperimento di personale preparato ed idoneo a garantire la presenza continuativa nella struttura sorta per accogliere ragazze incinte in difficoltà. La ricerca è stata rivolta al personale religioso, come peraltro caldeggiato dai Frati Francescani. Non è stato facile, ma con l interessamento costante di Maria Mutinelli, sono arrivate due religiose, suor Claris e suor Mary. Si sono quindi attivati i volontari e sono iniziate le prime accoglienze. Con le prime accoglienze sono emersi tanti problemi dovuti in parte alle difficoltà di avviamento ed in parte alle problematiche delle donne accolte; ma col passar del tempo abbiamo constatato che, con la perseveranza di tutti e l aiuto di Chi dall alto guida sempre il nostro operato, le soddisfazioni non sono mancate. Sono nati due bei bambini: Jason e Sarah. Sarah di recente ha ricevuto il battesimo, presenti le volontarie che hanno seguito la mamma in gravidanza e sotto lo sguardo amoroso e protettivo delle madrine Carla e Mara. Attualmente in casa ci sono due mamme con i loro bambini, ma c è posto per altre giovani che affrontano la maternità in situazioni di disagio. Il 18 maggio a Valstagna, il paese dove è vissuta da sposa Mariacristina Cella Mocellin ( ), la giovane mamma che ha preferito salvare la vita che aveva in seno piuttosto che la sua, si è svolta una commovente cerimonia religiosa, presieduta dal Vescovo Antonio Matiazzo a conclusione dell indagine Diocesana per la beatificazione. Problema Alloggi Per quanto riguarda le problematiche abitative (molto pressanti nelle utenti che bussano alla nostra porta) il CAV ha siglato con l ATER di Padova una convenzione che prevede la disponibilità dell ATER di mettere a disposizione del CAV appartamenti a canone agevolato per le famiglie in difficoltà e da noi segnalate. Finora abbiamo avuto 5 appartamenti in cui già sono entrate 5 famiglie da noi segnalate. A breve dovrebbero rendersi disponibili altri 2/3 appartamenti. Iniziative dei Cav e MpV della Provincia ESTE - 21 Aprile 2012 Convegno di Bioetica Alla riscoperta dell uomo L evento è stato organizzato dalla società Gabinetto di lettura di Este e dalla Fondazione Radicanti e Ruzzantini, in collaborazione con i Movimenti per la Vita ed i Centri Aiuto alla Vita di Este e di Padova. Sono intervenuti tra gli altri, personaggi di altissimo livello come il prof. Vittorio Possenti, membro del Comitato Nazionale di Bioetica e docente presso l Università di Cà Foscari di Venezia, il Prof. Enrico Berti, professore emerito dell Università di Padova, Mons. Renzo Pegoraro, cancelliere della Pontificia Accademia e direttore della Fondazione Lanza. Dopo un periodo in cui la bioetica ha attraversato una profonda crisi per la mancanza di una base comune tra le varie scuole di pensiero, il convegno è riuscito proficuamente a riportare il concetto di persona al centro dell attenzione attraverso la risposta della filosofia dell essere. Per secoli l Umanità si è interrogata sull esistenza di Dio. Oggi l Umanità si interroga sull esistenza dell uomo. Il Convegno ha cercato di dare un contributo affinchè si riesca a rispondere alla domanda: Chi è l Uomo? Grazie ai relatori i presenti hanno percepito quanto sia importante questa riscoperta per dare una risposta ai molti perché della nostra vita. 6

7 CAMPODARSEGO Se c è qualcuno vicino con il cuore L incontro del a Campodarsego con Ubaldo Camilotti relatore, dal titolo: Liberi per vivere. Amare la vita fino alla fine è stato molto intenso e ricco di significato. Le molte persone presenti erano interessate e visibilmente commosse in particolar modo alla lettura della testimonianza di Vanda, nostra volontaria dell Hospice di Mandria che ha seguito con amore e abnegazione persone in fin di vita accompagnandole con gratuità e spirito di amicizia nel momento del trapasso. Sono trascorsi ormai dodici anni da quando notai, in una chiesa, una locandina che indicava l inizio di un corso per volontari CEAV (cancro e assistenza volontaria). Pensai che sarebbe stato un modo concreto di vivere il cristianesimo: Ero malato e mi avete visitato!. Anche se consideravo le difficoltà umane e psicologiche che avrei incontrato, il desiderio di fare questa esperienza era più forte delle mie resistenze. E così dopo aver prestato servizio per dieci anni nel reparto di radioterapia, da due anni svolgo l assistenza presso l Hospice Paolo VI. Ho imparato che la sofferenza e la percezione della morte acuiscono la sensibilità tanto da lasciarmi sovente meravigliata di quanto sia facile, in tali momenti, entrare in confidenza e creare profondi rapporti di amicizia. Quanta luce può portare la parola di una persona cara, una frase di incoraggiamento, un segno di attenzione, un gesto affettuoso e quanto fa bene al cuore sentire la compartecipazione e l umana solidarietà! Ho conosciuto il dolore per la perdita di tante persone che amavo e il senso di impotenza che accompagnava il progredire della malattia, ma è stata anche l opportunità per una crescita spirituale. Ora vivo molto più intensamente ogni attimo che Dio mi dona e riesco ad assaporare sempre di più le meraviglie della natura: il sorriso di un bimbo, la magia di un tramonto o l incanto di un cielo trapuntato di stelle. Sì, adesso mi sento ricca: arricchita da tante relazioni che mi hanno fatto percepire la gioia di amare e di essere amata. I malati che ho incontrato hanno segnato la mia vita e inciso i loro nomi nel mio cuore. A volte mi sembra di rivedere i loro volti, di riascoltare le loro voci, di rivivere certi istanti... Quando la morte si avvicina si avvertono tristezza e sofferenza, ma ci possono essere ancora gioia, vita e moti dell anima. All improvviso mi torna in mente Cristiano, che a quaranta anni si trovava pressochè immobile in un letto, privato persino della parola, ma i suoi occhi dolcissimi erano scintillanti di vita. E poi si chiusero per non aprirsi più, ma appena avvertiva la mia voce, cercava la mia mano e la stringeva con forza tenendola a lungo sopra il cuore, era una comunicazione che mi commoveva e mi inteneriva. Ne sono più che mai certa, la vita è un dono prezioso e deve essere vissuta sino alla fine, è indispensabile, però, che ci sia la grazia di un amicizia e di una compagnia che ci soccorra e ci incoraggi. Allora la morte, che tanto ci inquieta e ci spaventa, potrà essere accettata con rassegnazione e abbandono. La capacità di attenzione alle situazioni di massima fragilità dell esistenza è l indice di civiltà che una società è capace di esprimere. È una responsabilità che coinvolge tutti. Prenderci cura delle persone in fine-vita è l unica risposta non ideologica che può contrastare la cultura della morte, cercata e provocata, sottesa alle procedure di eutanasia. Anche nelle situazioni più difficili, poiché oggi le cure palliative sono così sviluppate da poter agire con grande efficacia sul controllo del dolore, è quanto mai doveroso non privilegiare scelte che inducano all anticipazione del decesso, ma quelle a sostegno della persona in modo che, l andare verso la fine, possa essere un vivere autentico. Deve sempre prevalere l etica del rispetto della vita e della dignità dell uomo. Nel silenzio del cuore sento che nulla andrà perduto di quello che abbiamo donato con gratuità e amore e mi piace pensare che un giorno, forse non troppo lontano, ci troveremo nello stupore e nella meraviglia, teneramente abbracciati a tutti coloro che abbiamo accompagnato fin sulla soglia... Vanda MpV Colli Euganei Progetto di solidarietà rivolto agli alunni della scuola media statale Albinoni di Selvazzano Dentro. Grazie alla sensibilità degli insegnanti, in particolar modo delle prof.sse Brusamolin e Vedelago, che hanno promosso un percorso scolastico extracurricolare a favore del Volontariato, il MpV Colli Euganei si è presentato agli alunni con uno slogan legato al Natale: Ogni volta che nasce un bambino è Natale nel mondo!. Il Progetto si è sviluppato in 3 incontri rivolti alle classi terze durante il periodo dell Avvento. Gli incontri, di 2 ore ciascuno, sono stati preceduti da un breve filmato che ha aiutato i ragazzi a comprendere meglio cos è il Movimento per la vita e di cosa si occupa. In particolare è stata valorizzata l Accoglienza, portando a conoscenza l esistenza della Casa madre-bambino Mariacristina Cella Mocellin che sorge nel nostro territorio a Saccolongo. È seguito poi il mercatino natalizio con offerte per il MpV; la giornata conclusiva si è svolta il 30 Marzo 2012 alla presenza degli insegnanti e dell intera scolaresca che ha avuto modo di esprimere il proprio concetto di solidarietà con frasi toccanti Eccone alcune: aspettare un bambino, per molte donne con un marito è un evento fantastico; ma ci sono anche ragazze-madri per le quali avere un bambino è causa di molti problemi; così preferiscono risolverli con una semplice parola: ABORTO.. conoscere il Movimento per la Vita ci ha fatto capire che spesso per dare un aiuto non occorre andare lontano.. ci siamo arricchiti di molte esperienze che ci hanno trasmesso quanto importante è la Vita.la vera felicità è creare la felicità. 7

8 Fiocco Rosa Fiocco Azzurro Ecco i nostri Bambini nati negli ultimi 6 mesi ANYMANI, FLORA, HARMONY, ANTONIO, GRACIOUS, YASSER, DIBEST, STELLA, MOHAMMED, DAVID, KAUTAR, IAN, RENIS, EMMANUEL, NICOLE, ERINA, AMIN, NADIA, LORETTA, NADIA, MUBASSIR, MIRIAM, NASSIM, FIN, ALEANDRO, PROGRESS, OKENA, CHELSEA, OLUNNA, DELIA, PAOLO, EMANUE- LA, LHASAN, INES, MIKEL, EMMANUEL, GIULIA, GIORGIO, FATIMA, DEVINE e DESTINY(gemelle), FRANCESCA, WISAN, HIBA, SARA, BLESSING, SAMANTHA, ALAA, OMAR, AMIRA, OLAREWAJU, HANZA, SARA, LUIS, ADEM, BERYL, NADIA, YASSIN e YOUSSEF gemelli, YASSINE, PIRON, RANIA, DIANA, MANUELA, JOEL, EDOARDO, AARON, CHISOM, EMMANUEL, SUCCESS. A tutti i soci, volontari e benefattori Buone Vacanze! Abbiamo urgente bisogno di Corredini per neonato, indumenti vari da 0 a 3 anni, lettini, marsupi, carrozzine.. OFFERTE Offerte finalizzate Fornitura pannolini per 1 mese 26,00 E Fornitura latte in polvere per 1 mese 52,00 E Pagamento bollette luce gas ,00 E (per nostre assistite ) Le offerte in denaro al CAV e al MpV devono essere effettuate a mezzo banca o c/c postale indicati in prima pagina, in base alle seguenti modalità: Chi offre al MpV è pregato di utilizzare la vecchia normativa tuttora in vigore: le offerte delle persone fisiche sono detraibili fino ad un massimo di 2.065,83. Le offerte delle imprese sono invece deducibili nei limiti di 2.065,83 o del 2% del reddito dichiarato. Chi offre al CAV, oltre alla normativa precedente, può usare anche la nuova normativa secondo la quale le offerte sia delle persone fisiche, sia delle imprese, sono deducibili nei limiti del 10% del reddito e nella misura massima di Leggi le ultime notizie del CAV e MpV riportate nel nostro sito: Iscriviti al nostro sito per avere il Notiziario in rete! Offerte - Versamenti per la Casa di Accoglienza di Saccolongo c/c intestato a Centro di Aiuto alla Vita Banco Popolare Società Cooperativa Ag. via F. D Acquapendente 68, Padova IBAN IT80 N x Mille È possibile devolvere il 5 per mille al CAV di Padova; nella dichiarazione dei redditi è necessario inserire il Codice Fiscale del Centro di Aiuto alla Vita di Padova Onlus e nel riquadro dello spazio Scelta e destinazione 8 del 5 apporre la propria firma.

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015)

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) Conferenza Episcopale Italiana MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) SOLIDALI PER LA VITA «I bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché porteranno

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015. Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno

Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015. Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno Liceo statale James Joyce (Linguistico e delle Scienze umane) Ariccia (Roma) Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015 Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno Questionari

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Quaderni di spiritualità 1. Liberare la santità di Piccotti Mariano e Vissani

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

PERSONA, SESSUALITA, AFFETTIVITA : PER UNA NUOVA ALLEANZA EDUCATIVA TRA FAMIGLIA E SCUOLA Roma, novembre 2014

PERSONA, SESSUALITA, AFFETTIVITA : PER UNA NUOVA ALLEANZA EDUCATIVA TRA FAMIGLIA E SCUOLA Roma, novembre 2014 PERSONA, SESSUALITA, AFFETTIVITA : PER UNA NUOVA ALLEANZA EDUCATIVA TRA FAMIGLIA E SCUOLA Roma, novembre 2014 UN PO DI STORIA Nel corso degli ultimi anni, in un numero crescente di scuole medie superiori

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli