UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n Sesta Godano Tel 0187/ Fax 0187/ C.F.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n. 1-19020 Sesta Godano Tel 0187/891525 - Fax 0187/870921 C.F."

Transcript

1 Marca da bollo 16,00 Spett. Unione dei Comune della Val Di Vara Piazza Marconi, Sesta Godano (SP) ISTANZA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146 DEL D.LGS 42/04 Altri :

2 C.F./P.I. telefono in qualità di (proprietario, locatario, legale rappresentante ecc.).... dell immobile oggetto di intervento sito in..., Via/Piazza/ecc......civ. n..., catastalmente individuato al N.C.T/ N.C.E.U. al foglio.. mappali..., sub.. PRESENTA istanza di AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA ai sensi dell art. 146 del D.Lgs , n.42, per la realizzazione delle seguenti opere:. sull immobile oggetto di intervento sito in.., Via/Piazza/ecc civ. n...,. catastalmente individuato al N.C.T/ N.C.E.U. al foglio.. mappali..., sub.. DICHIARA consapevole delle responsabilità penali in caso di false dichiarazioni ai sensi dell art.26) della L.15 del e s.m.i. 1. DESTINAZIONE D USO che tale immobile è attualmente adibito a... ; 2. TITOLO A RICHIEDERE L INTERVENTO: di essere proprietario dell immobile sopraccitato in forza di atto notarile a rogito Notaio... N rep.... registrato a... in data... trascritto a...in data... ; di essere legale rappresentante della Società..., proprietaria dell'immobile, nella sua qualità di... ; di essere (altro)... e di allegare pertanto la dichiarazione di consenso alla presentazione del progetto, del proprietario dell immobile signor/a/società...; 3. VINCOLO MONUMENTALE:

3 che tale immobile non è vincolato ai sensi della Parte II del D.Lgs. 42/04 (ex 1089/39)(VINCOLO MONUMENTALE) che tale immobile è vincolato ai sensi della Parte II del D.Lgs. 42/04 (ex L.1089/39) (VINCOLO MONUMENTALE) e di aver quindi acquisito l atto di assenso rilasciato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria che si allega in copia. 4. LEGITTIMITA DELL IMMOBILE: che l immobile e/o le porzioni dello stesso oggetto dell intervento nonché l'attuale destinazione d uso discende dai seguenti titoli abilitativi : licenza - concessione - autorizzazione edilizia N... in data... di cui alla PRATICA N..., D.I.A. in data..., prot.... ; condono edilizio N... assentito con provvedimento N... in data... PRATICA N..; altre sanatorie edilizie a diverso titolo conseguite quali sanzioni pecuniarie ai sensi art.13) L. 765/67, sanzioni Capo I) L. 47/85, ecc.: (riportarne estremi) PRATICA N..; ; preesistenza dell immobile nelle sue attuali caratteristiche alla data di entrata in vigore della L. 1150/42 (17 OTTOBRE 1942) ; PRESENTA un progetto a firma di... (C.F.) con studio in Via/Piazza.. iscritto all albo/ordine professionale dei/degli... della Provincia di..al n..., che descrive dettagliatamente le opere, corredato di distinta allegati, connesso a: Nessuna pratica edilizia in quanto intervento non soggetto a titolo abilitativo ai sensi dell art.21, comma 1della L.R.16/2008 SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) ai sensi dell art. 21 bis della L.R. n 16 del 06/06/2008 e s.m. e i, da presentarsi successivamente alla presente istanza. DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 23 della L.R. 16/2008 da presentarsi successivamente alla presente istanza; Permesso di costruire ai sensi del D.P.R. 380/01 da presentarsi successivamente alla presente istanza; variante a precedente autorizzazione paesaggistica n...del..rilasciata da, PRATICA EDILIZIA. Opere da realizzarsi in variante a precedente titolo edilizio che alterava lo stato dei luoghi : S.C.I.A. prot..del. PRATICA N.. D.I.A. prot..del. PRATICA N.. PERMESSO DI COSTRUIRE N. DEL.. PRATICA N Opere da realizzarsi in variante a precedente pratica edilizia che non alterava lo stato dei luoghi

4 S.C.I.A. prot..del. PRATICA N.. D.I.A. prot..del. PRATICA N.. PERMESSO DI COSTRUIRE N. DEL.. PRATICA N ALL UOPO DICHIARA 1. DI ESSERE CONSAPEVOLE/I CHE L AUTORIZZAZIONE VERRA RILASCIATA AI SOLI FINI PAESAGGISTICI (AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ART. 146 DEL D.L.VO 42/2004 E SS.MS.II. ESSA COSTITUISCE ATTO AUTONOMO E PRESUPPOSTO RISPETTO AL PERMESSO DI COSTRUIRE O AGLI ALTRI TITOLI LEGITTIMANTI L INTERVENTO SOTTO IL PROFILO URBANISTICO-EDILIZIO) E NON COSTITUISCE TITOLO EDILIZIO. IL SOTTOSCRITT0 SI IMPEGNA A MUNIRSI DEL NECESSARIO TITOLO EDILIZIO, SECONDO LE DISPOSIZIONI DI LEGGE VIGENTE, PRIMA DI INTRAPRENDERE QUALSIASI OPERA EDILZIA. Allega: - Ricevuta di versamento di diritti di istruttoria da versare tramite bonifico bancario presso CARISPEZIA agenzia di Sesta Godano, intestato a UNIONE DEI COMUNE DELLA VAL DI VARA Codice IBAN IT95B n.4 copie elaborati grafici firmati e timbrati dal Professionista incaricato oltreché dal richiedente, che riportano la scala di rappresentazione, la data di redazione, ed ogni altra indicazione necessaria alla univoca individuazione delle opere da realizzare aventi i seguenti contenuti Sesta Godano,... IL PROPRIETARIO / AVENTE TITOLO: N.B. Alla presente dichiarazione deve essere allegata la fotocopia del documento di identità del dichiarante ai sensi dell art. 38 comma 3 del D.P.R. 445/2000

5 ELENCO DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL ISTANZA IN N. 4 COPIE RELAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DEL D.P.C.M. 12/12/2005 (da allegare sempre) Estratto di mappa catastale aggiornato e riportante l individuazione dell immobile e/o dell area di intervento, Stralcio CARTA TECNICA REGIONALE in scala 1:5000 o 1: con esatta ubicazione dell immobile e/o dell area di intervento, Stralcio del P.T.C.P. NEI TRE ASSETTI (INSEDIATIVO, VEGETAZIONALE, GEOMORFOLOGICO) con l ubicazione dell intervento, Stralcio del P.U.C. /P.R.G. con l ubicazione dell intervento e la relativa norma di attuazione Relazione tecnica che dimostri la conformità agli strumenti urbanistici e illustri nel dettaglio l intervento proposto e le opere in progetto, con particolare riferimento alle finiture dell edificio, alle soluzioni adottate per il contenimento energetico; per gli interventi di ristrutturazione la relazione investirà anche nel dettaglio le metodologie di intervento, i parametri urbanistici, ecc... Planimetria generale dello stato attuale dell area di intervento in scala 1:500 o 1:200 con indicati i limiti di proprietà, il catastale, le quote planimetriche ed altimetriche del terreno, tutti i fabbricati circostanti, le strade limitrofe al lotto, le alberature, i corsi d acqua esistenti. Planimetria quotata (PIANO QUOTATO) in scala 1:500 o 1:200 con sovrapposizione del catastale, con indicazione dell opera progettata e delle sistemazioni esterne. Dovranno essere adeguatamente indicate le aree destinate a parcheggio, le pavimentazioni previste, le alberature ed il verde, le recinzioni, gli ingressi pedonali e carrabili, le distanze delle opere in progetto da fabbricati, confini, strade comunali e/o provinciali, statali, corsi d acqua pubblici, gasdotti, cimiteri, pozzi, elettrodotti, impianti emittenti onde elettromagnetiche, ecc. Planimetria con l indicazione degli immobili a cui asservire i parcheggi (nel caso di parcheggi pertinenziali ex legge 122/89) e relativo calcolo dello standard. Disegni in scala 1:100 (stato attuale-progetto-raffronto) relativi alle piante di tutti i piani dell opera, compresa la copertura, adeguatamente quotati anche in copertura con indicazione delle destinazioni d uso attuale dei singoli locali, le unità immobiliari, le superfici nette dei locali, l altezza interna minima dei locali, e il rapporto tra le superfici e le superfici aero illuminanti, le dimensioni delle bucature. Disegni in scala 1:100 (stato attuale-progetto-raffronto) dei prospetti dell opera, estesi all ambiente circostante. Nel caso di interventi di recupero nei nuclei e nel centro storico, i prospetti dovranno essere estesi ai fabbricati circostanti. Disegni in scala 1:100 (stato attuale-progetto-raffronto) relativi alle sezioni, estesi all ambiente circostante, debitamente quotate. Nel caso di interventi di recupero nei nuclei e nel centro storico le sezioni quotate dovranno essere riferite anche ai fabbricati circostanti. (N.B. tutte le quote devono essere riferite a punti fissi facilmente riscontrabili sul terreno) Tavola con indicazione del calcolo del volume e dei parametri edilizi secondo le N.T.A. del P.U.C/P.R.G. Documentazione fotografica dell area d intervento (in formato non minore di 13x18cm) con individuazione dei punti di scatto, sufficientemente estesa per l identificazione dell area o dell edificio oggetto d intervento ( interni ed esterni). Nel caso di interventi di manutenzione, restauro, ristrutturazione la documentazione fotografica dovrà rappresentare tutti fronti dell edificio. Relazione geologica ai sensi del DM 14/01/2008 NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI. Progetto della rete fognaria e/ fossa IMHOFF, Domanda di autorizzazione allo scarico che non recapita nella pubblica fognatura.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AI SENSI DELL ART. 21 BIS DELLA L.R. N 16/2008 E S.M.I.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AI SENSI DELL ART. 21 BIS DELLA L.R. N 16/2008 E S.M.I. SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AI SENSI DELL ART. 21 BIS DELLA L.R. N 16/2008 E S.M.I. All Ufficio Tecnico del Comune di Carasco Via IV Novembre 28 16042 CARASCO (GE) Carasco, li

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali altri atti previsti dalle normative

Dettagli

Il sottoscritto residente in Via.. n..c.a.p..codice Fiscale in qualità di per il % CHIED

Il sottoscritto residente in Via.. n..c.a.p..codice Fiscale in qualità di per il % CHIED marca da bollo AL COMUNE DI CANDELO SETTORE TECNICO DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Ai sensi degli articoli dal 10 al 20 del DPR 06/06/2001 N 380 e ss. mm.e ii Il sottoscritto residente in Via.. n..c.a.p..codice

Dettagli

Richiesta di Valutazione preventiva di ammissibilità edilizio-urbanistica (art. 16 Regolamento Edilizio)

Richiesta di Valutazione preventiva di ammissibilità edilizio-urbanistica (art. 16 Regolamento Edilizio) modello 5 Marca da Bollo Data di arrivo PG PR Allo Sportello Unico per l Edilizia Ufficio Ricezione Piazza Municipale, 21 Richiesta di Valutazione preventiva di ammissibilità edilizio-urbanistica (art.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ;

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ; Al Responsabile dell Ufficio Tecnico Settore Urbanistico Del Comune di MORCONE Bollo 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE PER : Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via

Dettagli

Proprietario cognome nome residente a via n. codice fiscale tel. fax email certificata

Proprietario cognome nome residente a via n. codice fiscale tel. fax email certificata COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi

Dettagli

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Protocollo Pratica edilizia SCIA. n anno AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) (ART. 19 LEGGE n. 241/1990, MODIFICATA

Dettagli

SEGNALA di dare inizio

SEGNALA di dare inizio Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO del Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 19 legge n. 241/1990

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE PROVINCIA COMMISSARIATA DI CARBONIA IGLESIAS SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA

UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE PROVINCIA COMMISSARIATA DI CARBONIA IGLESIAS SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE PROVINCIA COMMISSARIATA DI CARBONIA IGLESIAS SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA via Vittorio Emanuele, 200-09010 Fluminimaggiore (CI) tel 0781 5850230

Dettagli

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA INTERVENTI ricadenti in aree naturali protette DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA 1) DOMANDA come da facsimile allegato n. 1/ter duplice copia. 2) VERSAMENTO di euro

Dettagli

OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ IN SANATORIA ai sensi dell art. 37 del D.P.R. n 380 del 6 giu gno 2001 e s.m.i.

OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ IN SANATORIA ai sensi dell art. 37 del D.P.R. n 380 del 6 giu gno 2001 e s.m.i. Pratica n.. Esente da Bollo visto il parere del Ministero delle Finanze Direzione Generale delle Entrate per il Piemonte del 13/05/98, prot. 97019497 Spazio riservato al protocollo AL SINDACO DEL COMUNE

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA PRATICA EDILIZIA n.... anno... INTERVENTO......... UBICAZIONE: località... via..., n.... IDENTIFICAZIONE N.C.T. N.C.E.U.

Dettagli

Il /la sottoscritto/a, n.c.f. nato/a a Prov. il residente in Prov. C.A.P. in Via/P.zza n tel. avente titolo in qualità di proprietario /

Il /la sottoscritto/a, n.c.f. nato/a a Prov. il residente in Prov. C.A.P. in Via/P.zza n tel. avente titolo in qualità di proprietario / SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PRATICA N Del COMUNE DI SGURGOLA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Denuncia di Inizio Attività Ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.P.R. 06 Giugno 2001 n 380 Come modificato

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA Ai sensi dell art. 135 comma 4) della L. R. n.65/14.

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA Ai sensi dell art. 135 comma 4) della L. R. n.65/14. Al Sig. Sindaco del Comune di MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia Settore Servizi al cittadino e alle imprese, Gestione, Promozione e Sviluppo del Territorio, Finanze e Personale Urbanistica - Vigilanza

Dettagli

Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio

Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio Riservato al protocollo COMPILARE IN STAMPATELLO L ISTANZA INCOMPLETA VERRA SOSPESA Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio OGGETTO : Richiesta

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO Marca da bollo RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO l sottoscritt Chiede il Permesso di Costruire per: Dichiarazione del PROPRIETARIO RICHIEDENTE

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 Settore Governo del Territorio Mod SCIA_08 / 02.2015 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO provincia di Padova UFFICIO TECNICO Area Edilizia - Urbanistica

COMUNE DI VEGGIANO provincia di Padova UFFICIO TECNICO Area Edilizia - Urbanistica DA COMPILARSI A CURA DEL DICHIARANTE COMUNE DI VEGGIANO provincia di Padova UFFICIO TECNICO Area Edilizia - Urbanistica 35030 VEGGIANO - Piazza F. Alberti n. 1 - Codice Fiscale 80010290288 - Partita IVA

Dettagli

DOMANDA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001

DOMANDA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001 Settore Governo del Territorio Marca da Bollo Euro 16,00 Mod Agib_01 / 09.2014 DOMANDA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001 (Da presentare entro 15 giorni dalla comunicazione

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Al Signor Sindaco del Comune di TALMASSONS Marca da bollo vigente DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE I sottoscritt nato a il Cod.fisc. residente a in via n tel. ; I sottoscritt nato a il Cod.fisc. residente

Dettagli

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA PROTOCOLLO GENERALE COMUNICAZIONE MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA N DEL Al COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA Sportello Unico per l edilizia COMUNICAZIONE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività

SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività CAMBIO DI DESTINAZIONE D USO - Art. 9.5 del R.E.C. - Art. 79 comma 1, lett c) L.R. 1/05 SCHEDA A6 CLASSIFICAZIONE DELL INTERVENTO R.E.C.

Dettagli

Il/La sottoscritto/a interessato agli interventi: Nome e Cognome: Nato/a a ( ) il Residente in ( ) via n tel. c.a.p. Tel.

Il/La sottoscritto/a interessato agli interventi: Nome e Cognome: Nato/a a ( ) il Residente in ( ) via n tel. c.a.p. Tel. MODULO M. S. COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Ai sensi dell art. 6 del D.P.R. 380/01, così come modificato dall art. 5 D.L. 25 marzo 2010 n 40 convertito con Legge 22 maggio 2010 n 73 MUNICIPIO ROMA IX Il/La

Dettagli

Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI

Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI 1 PRATICA N. del PRATICA N. Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI (riservato all ufficio) prot. del. Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via Tel Fax E.mail

Dettagli

PROGETTISTA INCARICATO

PROGETTISTA INCARICATO 06032013 TIMBRO PROTOCOLLO C I T T A D I S A C I L E N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1)...... SI n altri titolari oltre al presente dichiarante NO... (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda

Dettagli

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art.

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art. S.C.I.A. n. / (riservato al Comune) Timbro del Protocollo Generale AL COMUNE DI ROSTA UFFICIO TECNICO Piazza Vittorio Veneto 1 10090 Rosta Torino OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A.

Dettagli

Ditta: Progettista DD.LL. Impresa Costruttrice

Ditta: Progettista DD.LL. Impresa Costruttrice ELENCO DOCUMENTI DA PRESENTARE ALL'UFFICIO TECNICO COMUNALE PER LA RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA AI SENSI DEGLI ART.25 DEL TESTO UNICO ATTIVITA EDILIZIA E S.M.I. (RESIDENZIALE) Ditta: P.Ed. n

Dettagli

S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Comune di BORNASCO Provincia di PAVIA Area Tecnica P.G. S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (ex articolo 19 Legge /.8.1990 n. 241 - art.5, Legge n 73/2010) per interventi di cui alla successiva

Dettagli

Area Tecnica Sportello Unico per l Edilizia tecnico@comune.narbolia.or.it

Area Tecnica Sportello Unico per l Edilizia tecnico@comune.narbolia.or.it COMUNE DI NARBOLIA (Provincia di Oristano) Prot. Gen. Bollo da.4,6 Area Tecnica Sportello Unico per l Edilizia tecnico@comune.narbolia.or.it Via Umberto n. CAP 09070 Narbolia Tel 078.575 - Fax 078-577

Dettagli

Piano esecutivo Concessione onerosa Concessione convenzionata Concessione gratuita in base all articolo Altro

Piano esecutivo Concessione onerosa Concessione convenzionata Concessione gratuita in base all articolo Altro Domanda di Permesso di costruire BOLLO Prot. n. Spett. Comune di RANCO Piazza PARROCCHIALE n. 4 21020 - RANCO Li gg mese anno Il/la sottoscritto/a quale rappresentante legale dell impresa (ove necessario)

Dettagli

COMUNICA. - che intende procedere all esecuzione di lavori di...

COMUNICA. - che intende procedere all esecuzione di lavori di... Pratica n.. Esente da Bollo visto il parere del Ministero delle Finanze Direzione Generale delle Entrate per il Piemonte del 13/05/98, prot. 97019497 Spazio riservato al protocollo AL SINDACO DEL COMUNE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI CONFORMITA A firma di tecnico abilitato. Il sottoscritto... CF/ PIVA nato a... il. Residente in... Con studio in...

RELAZIONE TECNICA DI CONFORMITA A firma di tecnico abilitato. Il sottoscritto... CF/ PIVA nato a... il. Residente in... Con studio in... RELAZIONE TECNICA DI CONFORMITA A firma di tecnico abilitato Il sottoscritto...... CF/ PIVA nato a...... il. Residente in.... Con studio in.... Tel/ e-mail/ fax..... Iscritto al ( Ordine/Collegio).....con

Dettagli

COMUNE DI BELLINZAGO LOMBARDO allo Sportello Unico per l Edilizia allo Sportello Unico Attivita Produttive

COMUNE DI BELLINZAGO LOMBARDO allo Sportello Unico per l Edilizia allo Sportello Unico Attivita Produttive COMUNE DI BELLINZAGO LOMBARDO allo Sportello Unico per l Edilizia allo Sportello Unico Attivita Produttive BOLLO DA 16,00 Richiesta del certificato di agibilità di edificio articoli 24 e 25 del d.p.r.

Dettagli

COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039

COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039 tel. 0565-943411 fax.0565-943021 COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039 C.F.:82001450491 SETTORE-EDILIZIA E URBANISTICA U.O. - EDILIZIA PRIVATA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA DA

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA 1 CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA Area Urbanistica - Edilizia Privata - Patrimonio - Edilizia Residenziale Pubblica MODULO C.I.L.A. In duplice copia COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Dettagli

Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento di riconoscimento

Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento di riconoscimento Timbro del Protocollo Generale PRATICA N. Allo Sportello Unico per le Attività Produttive COMUNE DI BRA Piazza Caduti Libertà n. 4 04 BRA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (articolo

Dettagli

COMUNE DI GERENZAGO Provincia di Pavia Via XXV aprile, 17 - CAP. 27010

COMUNE DI GERENZAGO Provincia di Pavia Via XXV aprile, 17 - CAP. 27010 Mod. 13/2012 COMUNE DI GERENZAGO Provincia di Pavia Via XXV aprile, 17 - CAP. 27010 P.I. e C.F.: 00493730188 Area Tecnica Sportello Unico Edilizia SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) (art.19

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

Riconfigurazione di impianto esistente Codice Sito. Installazione nuovo impianto di telefonia mobile Codice Sito. Il/La sottoscritto/a

Riconfigurazione di impianto esistente Codice Sito. Installazione nuovo impianto di telefonia mobile Codice Sito. Il/La sottoscritto/a AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO: Prot. Gen. Servizio Attività Produttive SUAP Servizio Edilizia Pubblica e Privata Servizio Urbanistica - SIT Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) Tel. 051 598

Dettagli

DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1)

DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1) DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1) A) Documentazione Minima Istanza per Richiesta di Permesso di Costruire (PdC) RICEVUTA del versamento dei diritti di segreteria di.290,00 (N.B. per

Dettagli

Al Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO. Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.)

Al Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO. Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.) Al Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.) Protocollo COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Art. 6, comma 2, del d.p.r. 6 giugno 2001 n. 380 TITOLARE: TECNICO: IMPRESA:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAMENTO (Art. 23, comma 1, del D.P.R. 06/06/2001, n. 380 e s.m.i.)

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAMENTO (Art. 23, comma 1, del D.P.R. 06/06/2001, n. 380 e s.m.i.) Estremi archiviazione pratica edilizia: Prot. Gen. n. del Pratica Edilizia N Denuncia di inizio attività N ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI OGGETTO: Denuncia di inizio attività presentata

Dettagli

Denuncia di Inizio Attività

Denuncia di Inizio Attività Spazio riservato all ufficio protocollo diritti segreteria (1) Ai sensi dell art.42 c. 10 della LR12/2005 in assenza dell ordine di non effettuare l intervento si attesta l avvenuta chiusura del procedimento

Dettagli

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc.

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc. AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO N. Prot. OGGETTO: COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Istallazione di un impianto fotovoltaico (Art.

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001 Settore Governo del Territorio Marca da Bollo Euro 16,00 Mod PdC_San_05 / 02.2015 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento

Dettagli

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.)

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) SETTORE 2 - TECNICO SERVIZIO 4 - EDILIZIA PRIVATA URBANISTICA - BB.AA. Via Cà Pisani, 74-35010 VIGODARZERE PD tel. 049/8888334 - fax. 049/8871459 posta certificata: sst.vigodarzere@legalmailpa.it Sito-Internet:

Dettagli

Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI)

Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI) Spazio riservato all Ufficio Protocollo Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI) Spazio riservato al S.u.a.p. PRATICA N. /.. SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) Etichetta protocollo ... in... n.

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) Etichetta protocollo ... in... n. T 001 e-mail puntocittadino@vigodarzerenet.it telefono 049/8888311 PEC sst.vigodarzere@pec.mediobrenta.it lunedì, venerdì e sabato 9.00-13.30 martedì, mercoledì e giovedì 9.00-18.30 Operatore front office

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA (C.E.A.)

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA (C.E.A.) Protocollo Generale Numero: Area Tecnica Sportello Unico edilizia Responsabile del servizio Geom. Benfatto Alessandro COMUNE DI CAGNO Provincia di COMO Piazza Italia, 1-22070 Cagno (CO) Tel. 031/806050

Dettagli

Richiesta di Agibilità e Dichiarazione di conformità ai sensi dell art.25, comma 1, lettera b del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380

Richiesta di Agibilità e Dichiarazione di conformità ai sensi dell art.25, comma 1, lettera b del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380 N. Prot. Bollo.16,00 Provincia dell Aquila Sportello Unico per l Edilizia ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) Il sottoscritto cod.

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Tecnico e Territoriale del Comune di SANTA MARIA DELLA VERSA (PV)

Al Responsabile del Servizio Tecnico e Territoriale del Comune di SANTA MARIA DELLA VERSA (PV) Comune di SANTA MARIA DELLA VERSA Provincia di Pavia Servizio Tecnico e Territoriale Sportello Unico per l Edilizia Spazio riservato per il protocollo SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (ex articolo

Dettagli

D.I.A. (Denuncia Inizio di Attività edilizia) Elenco documenti da allegare alla richiesta:

D.I.A. (Denuncia Inizio di Attività edilizia) Elenco documenti da allegare alla richiesta: D.I.A. (Denuncia Inizio di Attività edilizia) 1. Relazione asseverata; 2. Elaborati progettuali; 3. Copia Atto Notarile di proprietà della area o del titolo che legittimi i richiedenti ad effettuare i

Dettagli

Comune di Pavia. SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5

Comune di Pavia. SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5 Comune di Pavia SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5 DOCUMENTAZIONE INDISPENSABILE PER LA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA INTERVENTO EDILIZIO RECUPERO

Dettagli

COMUNE DI COSTABISSARA PROVINCIA DI VICENZA - UFFICIO TECNICO

COMUNE DI COSTABISSARA PROVINCIA DI VICENZA - UFFICIO TECNICO COMUNE DI COSTABISSARA PROVINCIA DI VICENZA - UFFICIO TECNICO Prot nr U.T. nr. ALL UFFICIO TECNICO p.zza Vittorio Veneto, 29 - tel. 0444/290612 Fax 290661 - p.i. 00596350249 - c.f.: 80005270246 Indirizzo

Dettagli

Richiesta del parere preventivo della Commissione per la Qualità Architettonica e il Paesaggio (ai sensi dell art. 18 del Regolamento Edilizio)

Richiesta del parere preventivo della Commissione per la Qualità Architettonica e il Paesaggio (ai sensi dell art. 18 del Regolamento Edilizio) COMUNE DI FERRARA Città patrimonio dell Umanità Marca da Bollo PG Allo Sportello Unico per l Edilizia PR Ufficio Ricezione Data di arrivo Richiesta del parere preventivo della Commissione per la Qualità

Dettagli

COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze)

COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante sottoscritt 1) C.F. nat

Dettagli

COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso

COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso Timbro protocollo Marca da bollo COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso al Signor SINDACO del Comune di LORIA (TV) ATTESTAZIONE DI AGIBILITA DELL IMMOBILE, con asseverazione di conformità delle opere al

Dettagli

Al SETTORE EDILIZIA URBANISTICA SUAP Pratica n. / del COMUNE di CORNATE D ADDA

Al SETTORE EDILIZIA URBANISTICA SUAP Pratica n. / del COMUNE di CORNATE D ADDA Protocollo Marca da bollo Al SETTORE EDILIZIA URBANISTICA SUAP Pratica n. / del COMUNE di CORNATE D ADDA _I_ sottoscritt : RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE ai sensi dell art. 10 del D.P.R. 380/01 (Testo

Dettagli

Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC)

Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC) Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC) Al Responsabile dello Sportello Unico per l edilizia del Comune di CINQUEFRONDI Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita

Dettagli

COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele

COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) ex lege 07.08.1990 n. 241, art.19 Il sottoscritto nato a il codice

Dettagli

SERVIZIO UNICO EDILIZIA E IMPRESE

SERVIZIO UNICO EDILIZIA E IMPRESE SERVIZIO UNICO EDILIZIA E IMPRESE PARTE RISERVATA AGLI UFFICI Pratica N. del........ Assegnata a:. nella qualità di Responsabe del Procedimento Copparo, Il Responsabe. Verificata la completezza della documentazione

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE. COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE Provincia Carbonia - Iglesias SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA

UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE. COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE Provincia Carbonia - Iglesias SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA UNIONE DEI COMUNI METALLA E IL MARE COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE Provincia Carbonia - Iglesias SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA via Vittorio Emanuele, 200-09010 Fluminimaggiore (CI) tel 0781 5850230 fax 0781 580519

Dettagli

INTERESSATO AGLI INTERVENTI

INTERESSATO AGLI INTERVENTI MODULO C.I.L.A. V. 22.12.11 Ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate dall art.

Dettagli

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n.

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n. Protocollo Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino Relazione tecnica di asseverazione Allegata alla Comunicazione di Inizio lavori per Attività Edilizia Libera non

Dettagli

COMUNE DI VALLECROSIA Pratica E. P.

COMUNE DI VALLECROSIA Pratica E. P. COMUNE DI VALLECROSIA Pratica E. P. PROVINCIA DI IMPERIA Assegnata per l istruttoria SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) positivo (art. 19 L. 7 agosto 1990, n. 241, modificato dalla

Dettagli

altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... residente/con sede a... CAP in via/piazza/località... n... telefono... cellulare... e-mail:...

altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... residente/con sede a... CAP in via/piazza/località... n... telefono... cellulare... e-mail:... COMUNE DI STARANZANO Piazza Dante Alighieri n. 26 Tel. 0481/716911 TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1)... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... (in caso di più

Dettagli

a) ambulatoriale Apporre marca da bollo MODELLO 1 apertura ed esercizio di struttura sanitaria privata Al Comune di BUCINE UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE

a) ambulatoriale Apporre marca da bollo MODELLO 1 apertura ed esercizio di struttura sanitaria privata Al Comune di BUCINE UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE MODELLO 1 apertura ed esercizio di struttura sanitaria privata Apporre marca da bollo 14.62 Al Comune di BUCINE UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE Il/la sottoscritto/a CHIEDE ai sensi della L.R. 23 febbraio 1999

Dettagli

Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R. n 380/01 e s.m.i. per opere di:

Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R. n 380/01 e s.m.i. per opere di: Piverone, li Marca da Bollo 14,62 Ill.mo Signor Sindaco del Comune di PIVERONE C.a. Ufficio Tecnico Piazza G. Marconi n 1 10010 Piverone (TO) Oggetto: Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R.

Dettagli

ll sottoscritto Tel. SEGNALA di dare inizio alla realizzazione del seguente intervento:

ll sottoscritto Tel. SEGNALA di dare inizio alla realizzazione del seguente intervento: Mittente: Via Al Sig. Sindaco del Comune di Colfelice Viale della Repubblica 03030 COLFELICE (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

MODELLO UNICO per gli interventi di: manutenzione ordinaria e straordinaria

MODELLO UNICO per gli interventi di: manutenzione ordinaria e straordinaria Comune di CIVITAVECCHIA (Provincia di Roma) MODELLO UNICO per gli interventi di: manutenzione ordinaria e straordinaria SPAZIO PER PROTOCOLLO Al COMUNE di CIVITAVECCHIA Servizio 9 - Governo del Territorio

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA Art. 145/2 lett. a) LRT 65/2014

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA Art. 145/2 lett. a) LRT 65/2014 Spazio riservato al protocollo: Spazio riservato all Ufficio: Il sottoscritto COGNOME E NOME SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA Art. 145/2 lett. a) LRT 65/2014 LUOGO

Dettagli

Fac Simile Denuncia di inizio attività: Domanda e Relazione (da redigere in carta libera).

Fac Simile Denuncia di inizio attività: Domanda e Relazione (da redigere in carta libera). Fac Simile Denuncia di inizio attività: Domanda e Relazione (da redigere in carta libera). ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI CAMINO OGGETTO: denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi

Dettagli

PRESENTA/NO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA per

PRESENTA/NO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA per Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante sottoscritt 1) C.F. nat

Dettagli

Riservato all ufficio Piano Casa

Riservato all ufficio Piano Casa Protocollo: AL COMUNE DI MESSINA DIPARTIMENTO ATTIVITA EDILIZIA E REPRESSIONE DELL ABUSIVISMO SERVIZIO ATTUAZIONE DEL PIANO CASA Via Industriale is. F/H n 32-98100 MESSINA Riservato all ufficio Piano Casa

Dettagli

RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.)

RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.) Marca da bollo ALLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA DEL COMUNE DI PAVIA RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.) Il/La sottoscritto/a...

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE) [ ] NUOVA INSTALLAZIONE [ ] SOSTITUZIONE [ ] MANTENIMENTO IN OPERA [ ] CESSAZIONE [ ] Marca

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI MOD. 1 CIL COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) SETTORE V - ASSETTO E SVILUPPO DEL TERRITORIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE Riservato

Dettagli

COMUNE DI RE PROVINCIA DI VERBANIA

COMUNE DI RE PROVINCIA DI VERBANIA COMUNE DI RE PROVINCIA DI VERBANIA protocollo Al Sindaco del COMUNE DI RE P.zza Santuario, 1 28856 RE (Verbania) Nato/a a Prov. ( ) il Codice Fiscale Residente a Prov. ( ) C.a.p. indirizzo Nr. In qualità

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

Dettagli

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A.,

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A., Bollo 16,00 Allo Sportello Unico Dell Edilizia del Comune di Sgurgola Via Roma 8 03010 SGURGOLA (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.)

Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.) Timbro quadro del professionista o logo Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.) allegata a S.C.I.A. ex art. 19 L. 241/1990, come sostituito dall art.

Dettagli

Comune di MONTOPOLI IN VAL D'ARNO. (Provincia di Pisa) Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopol i in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.

Comune di MONTOPOLI IN VAL D'ARNO. (Provincia di Pisa) Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopol i in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98. Comune di MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (Provincia di Pisa) Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopol i in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.49) Visto Sett.III Settore 3- Servizi Tecnici Edilizia Privata

Dettagli

COMUNE DI CURCURIS vedere per le nuove costruzioni e gli ampliamenti per gli interventi sull esistente vedere vedere vedere vedere

COMUNE DI CURCURIS vedere per le nuove costruzioni e gli ampliamenti per gli interventi sull esistente vedere vedere vedere vedere COMUNE DI CURCURIS copia del documento comprovante il requisito per ottenere la concessione o dichiarazione ai sensi dell art. 4 della L. 15/68 modificata dalla L. 191/98; copia del certificato di destinazione

Dettagli

Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali alla rete fognaria urbana.

Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali alla rete fognaria urbana. ATTIVITA, ARTIGIANALI, Spett.le ACQUE DEL CHIAMPO SpA Servizio Clienti Via Ferraretta, 20 36071 ARZIGNANO Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali

Dettagli

CHIEDE IL RILASCIO DEL PERMESSO DI COSTRUIRE PER:

CHIEDE IL RILASCIO DEL PERMESSO DI COSTRUIRE PER: MODULO ROMA 1 PERMESSO DI COSTRUIRE Ai sensi dell art. 10 art. 22 comma 7 art. 36 art. 37 del D.P.R. 380/2001 T.U. in materia edilizia MARCA DA BOLLO Il/La sottoscritto/a nato/a ( ) il / / residente in

Dettagli

COMUNE DI OPPEANO. Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA D.I.A.

COMUNE DI OPPEANO. Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA D.I.A. COMUNE DI OPPEANO Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica Al Responsabile UTC Ed. Priv./Urbanistica del Comune di Oppeano (VR) P.zza G. Altichieri, n. 1 37050 OPPEANO (VR) DENUNCIA DI

Dettagli

DOMANDA PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Ai sensi del T. U. in materia edilizia - artt. 24-25 D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i.

DOMANDA PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Ai sensi del T. U. in materia edilizia - artt. 24-25 D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i. AL COMUNE DI RIVALTA di TORINO Settore Politiche del Territorio Servizio Edilizia Privata Protocollo generale Marca da Bollo. 14,62 Via Balma n. 5 10040 Rivalta (TO) Spazio riservato al servizio protocollo

Dettagli

COMUNE DI CAPRAUNA - PROV. DI CUNEO Piazza Sant'Antonino, 15-12070 Caprauna (CN) Cod. Fisc./P.I. 00495600041 Tel : 0174-391812

COMUNE DI CAPRAUNA - PROV. DI CUNEO Piazza Sant'Antonino, 15-12070 Caprauna (CN) Cod. Fisc./P.I. 00495600041 Tel : 0174-391812 COMUNE DI CAPRAUNA - PROV. DI CUNEO Piazza Sant'Antonino, 15-12070 Caprauna (CN) Cod. Fisc./P.I. 00495600041 Tel : 0174-391812 Timbro Ufficio Protocollo AL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA

Dettagli

PRATICA n. DATA : SOGGETTO CHE PRESENTA IL PARERE PREVENTIVO ALLA COMUNICAZIONE DI ATTIVITA LIBERA COGNOME O DENOMINAZIONE NOME

PRATICA n. DATA : SOGGETTO CHE PRESENTA IL PARERE PREVENTIVO ALLA COMUNICAZIONE DI ATTIVITA LIBERA COGNOME O DENOMINAZIONE NOME Al Signor SINDACO del COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 Lari (Pisa) PARTE RISERVATA UFFICIO PROTOCOLLO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA iservato all Ufficio ESTREMI DI RIFERIMENTO ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia: n. / OGGETTO: lavori di da eseguirsi nel (appartamento,

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA'

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Aggiornamento 2014 PRATICA EDILIZIA N. / ORIGINALE/COPIA Al Comune di Opera (Provincia di Milano) PROTOCOLLO GENERALE SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE DEL TERRITORIO, via Dante Alighieri, 12 20090 Opera

Dettagli

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale MARCA DA BOLLO RISERVATO ALL UFFICIO CITTÀ DI CHIERI AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella

Dettagli

Documentazione relativa alle prestazioni energetiche degli edifici. ASSEVERAZIONE (ai sensi dell art. 8 comma 2, D.Lgs. 192/2005 e s.m.i.

Documentazione relativa alle prestazioni energetiche degli edifici. ASSEVERAZIONE (ai sensi dell art. 8 comma 2, D.Lgs. 192/2005 e s.m.i. Comune di Livorno DIP. n 4 - Politiche Territorio S.C.I.A. / D.I.A. Permesso a costruire che ha determinato una Variante essenziale (secondo quanto dettato agli artt. 135 e 143 - la LRT 65/2014) ONEROSA

Dettagli

Protocollo Spazio riservato all Ufficio PRATICA N. (riservato U.T.C.) AL COMUNE DI CASSINA DE PECCHI Ufficio Sportello Unico per l Edilizia

Protocollo Spazio riservato all Ufficio PRATICA N. (riservato U.T.C.) AL COMUNE DI CASSINA DE PECCHI Ufficio Sportello Unico per l Edilizia COMUNE DI CASSINA DE PECCHI Città Metropolitana di Milano AREA 6 EDILIZIA PRIVATA ECOLOGIA COMMERCIO - SUAP Ufficio Sportello Unico per l Edilizia - P.zza De Gasperi 1 Cap 20060 Cassina de Pecchi - Tel

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA Mod. AGIBILITA P R O V I N C I A D I V A R E S E Originale C o p i a S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a e U r b a n i s t i c a Pratica edilizia Protocollo generale Bollo da Euro 14,62 l sottoscritt

Dettagli

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i.

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. MODELLO B cod. B- 27/1/2010 da compilarsi

Dettagli

SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO

SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO COMUNE DI CESENA SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO R i s e r v a t o a l p r o t o c o l l o SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) COMUNICAZIONI

Dettagli