Egregio Onorevole Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio dei Ministri Palazzo Chigi Piazza Colonna, Roma

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Egregio Onorevole Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio dei Ministri Palazzo Chigi Piazza Colonna, 370 00187 Roma"

Transcript

1 Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio dei Ministri Palazzo Chigi Piazza Colonna, 370 Giulio Tremonti Ministro dell Economia e delle Finanze Via XX Settembre, 97 Paolo Romani Ministro dello Sviluppo Economico Via Molise, 2 Gianni Letta Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Palazzo Chigi Piazza Colonna, 370 Paolo Bonaiuti Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Palazzo Chigi Piazza Colonna, 370 Da oltre 13 mesi le organizzazioni non profit sono in attesa dell emanazione di un provvedimento che ripristini una ragionevole tariffa postale per le proprie spedizioni, finalizzate ad assicurare ai propri sostenitori una puntuale informazione sulle proprie attività e finalizzate alla raccolta fondi che garantiscono alle stesse organizzazioni le condizioni per il proprio concreto operare. Dal 1 aprile 2010 le tariffe postali agevolate precedentemente previste sono state abrogate e le spedizioni delle organizzazioni non profit sono state assoggettate a una tariffa postale che è pari a oltre il 500% di quella precedente. Nell arco dei 13 mesi trascorsi sono accadute molte cose, ricostruite nella scheda allegata, ma la situazione ha trovato solo temporanei e modesti temperamenti in alcuni provvedimenti tariffari di Poste Italiane di cui l ultimo, emanato il 18 aprile 2011, esclude tuttavia la grande maggioranza delle associazioni, quelle che non raggiungono nell arco temporale fino al 31 luglio 2011 il numero di copie spedite.

2 Anche le organizzazioni che avendo un volume di spedizioni sufficiente potranno fruire della nuova tariffa postale, avranno un ben modesto vantaggio e saranno comunque assoggettate a una tariffa che è almeno il doppio di quella che era stata prevista con la legge 73/2010 e il successivo decreto attuativo, entrato in vigore dopo la scadenza del 31 dicembre scorso e non reiterato nel Chiediamo anche che venga rimesso rapidamente a disposizione delle organizzazioni non profit lo stanziamento di 30 milioni di euro, finalizzato all applicazione della tariffa agevolata prevista dalla legge 73/2010 per le spedizioni delle organizzazioni non profit. Segnaliamo inoltre che attualmente il settore non profit, che dovrebbe naturalmente godere di qualche beneficio rispetto al settore profit, ha tariffe di spedizione mediamente più alte di quelle degli editori profit. Chiediamo con forza alle Autorità competenti di mettere fine a questa ingiustizia ed emanare al più presto un provvedimento che restituisca alle organizzazioni non profit il diritto di comunicare con i propri sostenitori e con l opinione pubblica. ADERISCONO ALL APPELLO PER LE TARIFFE POSTALI AGEVOLATE LE SOTTOELENCATE 107 ORGANIZZAZIONI NON PROFIT: ACRA - Associazione di Cooperazione Rurale in Africa e America Latina ACTIONAID INTERNATIONAL ONLUS Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini AIDiM Associazione Italiana Direct Marketing AIL-Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma-ONLUS AIMA Firenze onlus - Associazione Italiana Malattia di Alzheimer AIR - Associazione Italiana Rett onlus AISA - Associazione Italiana per la lotta alle Sindromi Atassiche Onlus AISMME Ass. It. Sostegno Malattie Metaboliche Ereditarie Onlus Alba scs - Soc Cooperativa Sociale - onlus AMA (Associazione Malati Alzheimer) Novara Onlus Amnesty International - Sezione Italiana AMREF Italia ANAP Onlus (Associazione Nazionale Gli Amici per la Pelle ) Anffas onlus di Varese ARCHE' Onlus ASSIF - Associazione Italiana Fundraiser Associazione culturale "il paese" Associazione Cuore Fratello onlus Associazione Dianova Onlus Associazione Festival del Fundraising, A.P.S. Associazione Italia Uganda Onlus Associazione Italiana Parkinsoniani Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro Associazione Luci sull Est Associazione Neuroblastoma Associazione onlus Amici dell'ippoterapia Associazione Philanthropy Centro Studi, A.P.S.

3 Associazione Piera Cutino Onlus Associazione Risveglio Onlus Associazione SOS Villaggi dei Bambini Onlus Associazione Vidas ASTS Associazione Servizi per il Terzo Settore CAF Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in crisi CBM Italia Onlus CCS Italia Onlus CEFA il seme della solidarietà ONLUS Cena dell'amicizia Onlus Centro Nazionale per il Volontariato Centro per la Lotta contro l Infarto - Fondazione Onlus CESVI - Cooperazione e Sviluppo Ong - Onlus CIAI Centro Italiano Aiuti all Infanzia Onlus CINI Coordinamento Italiano Network Internazionali Comitato Italiano per l'unicef Onlus Comitato Telethon Fondazione Onlus COMUNITÀ DI SANT'EGIDIO Comunità Papa Giovanni XXIII Cooperativa Fraternità Capitanio EMERGENCY FAI - Fondo Ambiente Italiano Fiab-Onlus Federazione Italiana Amici della Bicicletta FISM Fondazione Italiana Sclerosi Multipla Fondazione aiutare i bambini - Onlus Fondazione Aretè del San Raffaele onlus Fondazione Banco Alimentare Onlus Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson Fondazione Ivo de Carneri Onlus Fondazione L Albero della Vita Onlus Fondazione Neri Museo Italiano della Ghisa Fondazione Opera San Francesco per i Poveri Onlus Fondazione Pangea Onlus Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Fondazione Progetto Arca Onlus Fondazione Renato Piatti Onlus Fondazione Roberto Franceschi Onlus Fondazione Serena Onlus Fondazione Theodora Onlus Forum Nazionale del Terzo Settore Fratelli dell'uomo - Frères des Hommes

4 Fund-raising.it network di professionisti Scuola di Fundraising di Roma GLOBAL HUMANITARIA ITALIA ONLUS Green Cross Italia Greenpeace Italia Onlus Gruppo Darco - consorzio di cooperative sociali integrate Insieme nelle Terre di Mezzo Onlus Intervita Onlus ISCOS Lombardia Istituto David Chiossone di Genova Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) Istituto Serafico per Sordomuti e Ciechi di Assisi LA QUERCIA MILLENARIA Associazione ONLUS LAV Lega anti vivisezione Lega del Filo d Oro Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori - Sezione provinciale di Milano LEGIONARI DI CRISTO Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie LILT Sezione Provinciale di Trento LIPU - BirdLife Italia Master Universitario in Fundraising, Università di Bologna Medici con l'africa Cuamm Missioni Don Bosco Operation Smile PARADA Italia Onlus Più Vita Onlus Progetto Continenti Save the Children Seacoop - Società Cooperativa Sociale Onlus Sightsavers International Italia Onlus SOFIA Salvatorian Office for International Aid Onlus SOS Il Telefono Azzurro ONLUS Terre des Hommes UILDM UNHCR - The UN Refugee Agency VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo World Vision Italia Onlus WWF Italia

5 LE TARIFFE POSTALI PER IL NON PROFIT: 13 MESI DI INUTILI ATTESE PER UNA SOLUZIONE EQUA E STABILE. 30 marzo 2010 un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico elimina con decorrenza immediata (1 aprile) le tariffe postali agevolate per il settore non profit che erano in vigore da oltre 15 anni. La tariffa di spedizione per giornali e comunicazioni promozionali del settore non profit passa da 0,05 a 0,28 euro, con un aumento del 500%. Fin dai primi giorni, anche in conseguenza di proteste e prese di posizione di numerosi esponenti del mondo del non profit, le autorità di governo si affrettano ad assicurare che mentre per l editoria profit la soluzione dovrà essere trovata nell ambito di una trattativa tra editori e Poste - per il non profit il governo si farà carico di emanare al più presto un provvedimento che assicuri al non profit una condizione praticabile. Viene anche assicurato (Letta e Sarmi al convegno Mediacoop del 9 aprile 2010) che il provvedimento sarà retroattivo, sanando le spedizioni tra il 1 aprile e il momento dell approvazione. Nonostante queste rassicurazioni passa un mese prima che si cominci a discutere del provvedimento, nel frattempo le organizzazioni non profit spediscono a 0,28 cent invece che a 0,05 le comunicazioni legate alla campagna 5 per mille. 22 maggio 2010 la legge di conversione del decreto Incentivi (73/2010) definisce la nuova tariffa per le spedizioni non profit, destinandovi un importo di 30 milioni di euro per il 2010 e fissando la tariffa a un massimo del 50% della tariffa piena. La legge rimanda a un decreto attuativo la concreta applicazione del provvedimento. E SONO PASSATI 53 GIORNI 11 Giugno 2010 il Dipartimento Informazione ed Editoria della Presidenza del Consiglio riceve una delegazione di organizzazioni non profit e assicura che entro pochi giorni verrà emanato il provvedimento atteso che ripristina una tariffa ragionevole. Viene peraltro esclusa la possibilità di emanare un provvedimento con effetti retroattivi e preannunciata la fissazione della tariffa a circa 0,085 cent, con un aumento del 70% rispetto alle tariffe precedenti al 1 aprile. E SONO PASSATI 71 GIORNI luglio 2010 il decreto attuativo viene predisposto, firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico ma non dal Ministro dell Economia, in attesa dell accertamento delle entrate derivanti dal contenzioso tributario il cui termine è fissato per il 29 ottobre E SONO PASSATI 90 GIORNI Settembre 2010 in considerazione del ritardo con cui avviene il ripristino di una tariffa postale ragionevole per le spedizioni delle organizzazioni non profit, su pressione delle associazioni, Poste Italiane a sua volta colpita dalla riduzione del traffico postale - emana un provvedimento che vara sperimentalmente una tariffa che, a seconda delle quantità, varia tra 0,14 e 0,23 centesimi, invece di 0,28 cent, fino al 6 dicembre Nel frattempo il settore profit per il quale già dal 12 aprile è stato attivato un tavolo tecnico, concorda con Poste Italiane e con il Governo le proprie tariffe, mediamente inferiori a quelle del non profit. Una busta per la promozione dell abbonamento a un periodico costa 0,1136 centesimi, circa la metà di quanto costa mediamente una spedizione simile a un organizzazione non profit E SONO PASSATI 155 GIORNI Dicembre 2010 le entrate derivanti dal contenzioso tributario vengono accertate in oltre 80 milioni di euro, contro i 50 previsti, e sono quindi largamente disponibili i 30 milioni necessari per le tariffe postali non profit. E SONO PASSATI 255 GIORNI 22 dicembre 2010 il Ministro del Tesoro firma il decreto del 26 maggio, ma questo scade il 31 dicembre, 9 giorni dopo. La tariffa standard per le spedizioni non profit viene fissata in 0,085 centesimi. Manca peraltro la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che avverrà solo il 21 febbraio, 56 giorni.dopo la scadenza.

6 E SONO PASSATI 268 GIORNI 23 dicembre organizzazioni non profit chiedono al Capo del Dipartimento Editoria della Presidenza del Consiglio, un parere per consentire, almeno transitoriamente, in attesa dell approvazione di una specifica tariffa per il non profit, la spedizione delle proprie stampe e comunicazioni alle stesse condizioni previste per gli editori profit. A oggi, 100 giorni dopo, nessuna risposta, neanche negativa, perviene dal Direttore del Dipartimento, Dottoressa Elisa Grande. E SONO PASSATI 269 GIORNI 31 gennaio 2011 scade senza essere ulteriormente rinnovata nonostante la richiesta formale di 107 associazioni - la tariffa sperimentale di Poste Italiane. Le spedizioni tornano a costare 0,28 centesimi, il 500% in più rispetto a marzo 2010, il 350% in più della tariffa teoricamente spettante per il decreto di maggio. E SONO PASSATI 307 GIORNI 21 febbraio 2011 termina il suo iter il decreto Milleproroghe, nel quale sembra potersi ricomprendere in base alla documentazione prodotta dal Servizio Studi del Senato - il ripristino della tariffa per il non profit. Dopo un balletto di valutazioni e interpretazioni si decide che non è così, la tariffa del non profit non è tra quelle considerate dal Milleproroghe. Tutto il non profit continua a pagare le singole spedizioni 0,28 centesimi. E SONO PASSATI 328 GIORNI 18 aprile 2011 Poste Italiane emana un nuovo provvedimento con cui riserva alle organizzazioni non profit la tariffa Posta Target Day. La tariffa varia tra 0,14 e 0,23. Tra le condizioni previste la spedizione di almeno copie entro il 31 luglio 2011, la consegna nei soli giorni di martedì e mercoledì, la consegna non in un unico centro, ma nei macrobacini di destinazione. L arco di tempo considerato fa sì che con pochissime eccezioni anche le associazioni più grandi saranno soggette a una tariffa di almeno 0,18 centesimi. Restano fuori da qualsiasi provvidenza le piccole associazioni, non essendo prevista l'applicabilità di questa nuova normativa sotto le copie, che, tenendo conto del ristretto periodo di tempo considerato, non è neanche un piccolissimo numero. La maggior parte delle organizzazioni non profit, quelle che non arrivano a copie spedite entro il 31 luglio, continuano a pagare le loro spedizioni 0,28 centesimi. In più nulla di certo si sa del dopo 31 luglio, tranne che è espressamente detto che la Posta Target Day non è prorogabile. In ogni caso la nuova tariffa 0,18 è superiore di oltre il 110% della tariffa 0,085 che ci spetterebbe per il decreto del maggio scorso, in qualche modo riconfermato ma non messo in onda nel dicembre scorso ed è anche superiore del 60% della tariffa 0,1136 cui sono assoggettate le campagne abbonamento degli editori profit. Da 17 anni, dal 1994, vigeva la regola sempre confermata che le spedizioni del non profit dovevano avere tariffe non superiori al 50% di quelle del profit. Questo stesso principio era riconfermato persino nella legge del maggio E SONO PASSATI 383 GIORNI Onorevole Presidente del Consiglio, Onorevoli Ministri, Onorevole Sottosegretario, quando restituirete al settore non profit il diritto di comunicare?

LETTERA APERTA ALLE AUTORITA DI GOVERNO Roma, 11 novembre 2010

LETTERA APERTA ALLE AUTORITA DI GOVERNO Roma, 11 novembre 2010 Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio dei Ministri Giulio Tremonti Ministro dell Economia e delle Finanze Via XX Settembre, 97 Paolo Romani Ministro dello Sviluppo Economico Via Molise, 2 Gianni Letta

Dettagli

Comportamenti di donazione degli italiani

Comportamenti di donazione degli italiani Presentazione indagine ottobre 2006 ROMA 15 dicembre 2006 Metodologia La ricerca viene svolta in forma di monitoraggio, con utilizzo di tecnica e questionario costanti. L undicesima wave, eseguita dal

Dettagli

l adolescenza On. Laura Boldrini Presidente della Camera dei Deputati Sen. Pietro Grasso Presidente del Senato della Repubblica

l adolescenza On. Laura Boldrini Presidente della Camera dei Deputati Sen. Pietro Grasso Presidente del Senato della Repubblica On. Laura Boldrini Presidente della Camera dei Deputati Sen. Pietro Grasso Presidente del Senato della Repubblica Cc Capogruppi di Camera e Senato Roma, 3 maggio 2013 Oggetto: Nomina dei componenti della

Dettagli

ONG IDONEE ART. 28 LEGGE N. 49 DEL 26 FEBBRAIO 1987

ONG IDONEE ART. 28 LEGGE N. 49 DEL 26 FEBBRAIO 1987 ONG IDONEE ART. 28 LEGGE N. 49 DEL 26 FEBBRAIO 1987 Elenco prelevato dal sito del Ministero degli Esteri in data 14 gennaio 2016 http://www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it/pdgcs/index.php?option=com_content&view=article&id=11

Dettagli

CINQUE PER MILLE RASSEGNA STAMPA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI SULLE NEWS E SULLA RIVISTA AMU-NOTIZIE

CINQUE PER MILLE RASSEGNA STAMPA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI SULLE NEWS E SULLA RIVISTA AMU-NOTIZIE CINQUE PER MILLE RASSEGNA STAMPA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI SULLE NEWS E SULLA RIVISTA AMU-NOTIZIE Presentata una proposta di legge Il 5 marzo 2009 è stata illustrata alla stampa una proposta di legge per

Dettagli

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana o.n.l.u.s. UNA SCUOLA PER AMICA LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana I Rapporto Semestrale di avanzamento del progetto

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 23 dicembre 2010 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Tariffe postali agevolate per le associazioni ed organizzazioni senza fini di lucro. (11A02404) IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 642/2015 ADOTTATA IN DATA 16/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 642/2015 ADOTTATA IN DATA 16/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 642/2015 ADOTTATA IN DATA 16/04/2015 OGGETTO: Rinnovo della convenzione con l Università Cattolica del Sacro Cuore, con sede legale in Milano, per lo svolgimento di tirocini di formazione

Dettagli

IL 5 PER MILLE Dossier dell Agenzia Redattore Sociale (www.redattoresociale.it)

IL 5 PER MILLE Dossier dell Agenzia Redattore Sociale (www.redattoresociale.it) IL 5 PER MILLE Dossier dell Agenzia Redattore Sociale (www.redattoresociale.it) Aggiornamento al 15 dicembre 2010 Con il termine cinque per mille viene definito il meccanismo con cui cittadino-contribuente

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2011

5 per mille al volontariato Edizione 2011 COORDINAMENTO NAZIONALE DEI CENTRI DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO 5 per mille al volontariato Edizione 2011 Indice Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3349

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3349 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3349 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (MONTI) e dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (PASSERA) COMUNICATO ALLA

Dettagli

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale Legge 21 novembre 2000, n. 342 Misure in materia fiscale Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 276 del 25 novembre 2000 - Supplemento Ordinario Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI Art.

Dettagli

Dona il 5 X mille a Soleterre Onlus.

Dona il 5 X mille a Soleterre Onlus. Fotografia di Ugo Panella Dona il 5 X mille a Soleterre Onlus. EGREGIO SIGNOR ARCADI GIOVANNI VIA IV NOVEMBRE 54 20019 SETTIMO MILANESE MI Yuri può guarire dal cancro. Aiutarlo non ti costa nulla! Milano,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCESCA MANGANO Indirizzo Telefono 02/7531471 Fax 02/7532174 E-mail VIA PRIMA STRADA 11 SAN FELICE - SEGRATE

Dettagli

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 SPEDIZIONE STAMPE IN ABBONAMENTO POSTALE DI CUI ALLA LETTERA C) DEL COMMA 20 DELL ARTICOLO 2 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1996, N. 662 Il Ministro delle Comunicazioni di concerto con

Dettagli

C è posto per tutti..

C è posto per tutti.. C è posto per tutti.. DALLA CONSAPEVOLEZZA delle disparità e ingiustizie economiche, sociali, culturali, politiche, ecc. generate dal nord del mondo ALLA RESPONSABILITA di un agire in solidarietà con in

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2009

5 per mille al volontariato Edizione 2009 COORDINAMENTO NAZIONALE DEI CENTRI DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO 5 per mille al volontariato Edizione 2009 Indice Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad

Dettagli

EVENTI 2008. 6 gennaio Napoli- Decumani 2007. Interventi di Protezione Civile dell Associazione House Hospital onlus.

EVENTI 2008. 6 gennaio Napoli- Decumani 2007. Interventi di Protezione Civile dell Associazione House Hospital onlus. EVENTI 2008 6 gennaio Napoli- Decumani 2007. Interventi di Protezione Civile dell Associazione House Hospital onlus. 7 gennaio Pianeta Salute: ore 20.30 circuito televisivo Tele A + Sky 929, conduce la

Dettagli

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Foto Settimio Benedusi 2 a edizione giovedì 20 novembre 2014 Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Iniziativa nazionale di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e raccolta di farmaci da banco

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ELISABETTA OROMBELLI lisa.orombelli@libero.it Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

Presentazione domande 2015 per il 5 per mille CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 21-15 APRILE 20151

Presentazione domande 2015 per il 5 per mille CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 21-15 APRILE 20151 Presentazione domande 2015 per il 5 per mille 1 1 PREMESSA Per effetto dell art. 1 co. 154 della L. 23.12.2014 n. 190 (legge di stabilità 2015), la facoltà di destinazione del 5 per mille dell IRPEF si

Dettagli

Come di consueto l Agenzia delle Dogane, con la nota in parola, ha comunicato le

Come di consueto l Agenzia delle Dogane, con la nota in parola, ha comunicato le 1 Comitato Regionale dell Emilia Romagna Prot.n. 30/DS/fc UFFICIO FISCALE Bologna, 7 Aprile 2014 Ai Resp.li Territoriali Comparto Trasporto Merci ------------------------------ll.ss. OGGETTO: BENEFICI

Dettagli

European curriculum vitae f o r m a t. Cicoletti Diletta

European curriculum vitae f o r m a t. Cicoletti Diletta European curriculum vitae f o r m a t Cicoletti Diletta Esperienza lavorativa Dal marzo 2003 - oggi Da Marzo 2003 Istituto per la Ricerca Sociale di Milano Via XX settembre, 24 20123 Milano Cooperativa

Dettagli

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! "! #!

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! ! #! FUND RAISING ONLINE TRA MITO E REALTÀ: Come impostare una campagna efficace Venerdì 4 maggio 2012 (h.9.30-18.30) L obiettivo del laboratorio è di accompagnare le organizzazioni a definire la propria strategia

Dettagli

5 X 1000 ANNO 2008 VADEMECUM PER LE OPERE DI

5 X 1000 ANNO 2008 VADEMECUM PER LE OPERE DI 5 X 1000 ANNO 2008 VADEMECUM PER LE OPERE DI ENTI Requisiti per essere beneficiari del 5 x 1000 I soggetti che hanno diritto ad essere destinatari del 5 x mille sono i seguenti: le ONLUS (Organizzazioni

Dettagli

delegato delegato delegato delegato

delegato delegato delegato delegato Società della Salute Area Pratese ASSEMBLEA DEI SOCI Deliberazione n. 2 del 7.2.2011 OGGETTO: nomina membri Comitato di partecipazione e Consulta del Terzo Settore Allegati in atti: Elenchi completi di

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO NON PROFIT 25.5.2015 5 PER MILLE

GRUPPO DI LAVORO NON PROFIT 25.5.2015 5 PER MILLE GRUPPO DI LAVORO NON PROFIT 25.5.2015 5 PER MILLE 2015 DAL SITO DELL AGENZIA DELLE ENTRATE INFORMAZIONI GENERALI I contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell Irpef a finalità di

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL AGENZIA PER LE ONLUS

IL CONSIGLIO DELL AGENZIA PER LE ONLUS DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO N. 60 del 11/02/2009 Approvazione, ai sensi dell art. 3, comma 1, lett. a) del D.P.C.M. 21 marzo 2001, n. 329 dell Atto di Indirizzo di carattere generale contenente chiarimenti

Dettagli

Regolamento IO DONO SICURO. Per le Organizzazioni Non Profit con entrate inferiori ai 300.000

Regolamento IO DONO SICURO. Per le Organizzazioni Non Profit con entrate inferiori ai 300.000 Regolamento IO DONO SICURO Per le Organizzazioni Non Profit con entrate inferiori ai 300.000 1 INDICE 1. Regolamento di ammissione 1.1 Presentazione 1.2 Criteri di ammissione 1.3 Criteri di rinnovo per

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze MISURA E MODALITÀ DI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO DOVUTO DAI SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE POSTALE ALL AUTORITÀ

Dettagli

Nota Integrativa al Bilancio Associazione Change Onlus 2012

Nota Integrativa al Bilancio Associazione Change Onlus 2012 Nota Integrativa al Bilancio Associazione Change Onlus 2012 L Associazione si è costituita a Milano il 7 Novembre del 2005 con l obiettivo di destinare il proprio aiuto ai paesi più poveri, attraverso

Dettagli

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), medaglia d oro al merito della Sanità Pubblica è un Ente Pubblico di notevole

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE (max 5 cartelle comprese eventuali immagini)

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE (max 5 cartelle comprese eventuali immagini) F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE (max 5 cartelle comprese eventuali immagini) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ZAGNI FRANCESCA 56 VIALE GIUSEPPE SIRTORI 00149 ROMA ITALIA Telefono 003906 55281108

Dettagli

Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui

Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui CORSO EXECUTIVE Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui MILANO, Collegio Torrescalla della Fondazione RUI 3-5 NOVEMBRE 2014 Direttore

Dettagli

trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009

trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009 trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009 Sede di Forlì: Corso Mazzini 65 Tel. 0543 35929 Fax 0543 21467 E-mail: info@ior-forli.it L Istituto Oncologico Romagnolo L Istituto Oncologico Romagnolo (IOR)

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO 2010

BILANCIO CONSUNTIVO 2010 BILANCIO CONSUNTIVO 2010 Allegato A BILANCIO CONSUNTIVO 2010 Disponibilità liquide inizio 2010 Banca Italia 124.143,81 Banca Mali 7.481,66 Banca Burkina Faso 349,00 TOTALE 131.974,47 Entrate Agenzia delle

Dettagli

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO!

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! A un mese e mezzo dall approvazione della Legge di stabilità 2015, avvenuta il 23 dicembre 2014, non è ancora definita la situazione sulla tassa

Dettagli

5 per mille al volontariato 2007

5 per mille al volontariato 2007 Indice COORDINAMENTO REGIONALE DEI CENTRI DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO DELLA LOMBARDIA 5 per mille al volontariato 2007 Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione

Dettagli

Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore

Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore a cura di Roberta De Pirro - Studio Sciumé e Associati roberta.depirro@sciume.net http://www.sciume.net/ Premessa Dopo un lungo e discusso

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

Parte Seconda. Premio supplementare per l assicurazione contro la silicosi e l asbestosi. D.M. 20 giugno 1988

Parte Seconda. Premio supplementare per l assicurazione contro la silicosi e l asbestosi. D.M. 20 giugno 1988 Parte Seconda Premio supplementare per l assicurazione contro la silicosi e l asbestosi D.M. 20 giugno 1988 MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 20 giugno 1988 Nuova tabella dei tassi

Dettagli

PREMIO NAZIONALE TALEA DI GIORNALISMO

PREMIO NAZIONALE TALEA DI GIORNALISMO PREMIO NAZIONALE TALEA DI GIORNALISMO 2^ EDIZIONE La Fondazione Ethnoland bandisce un Premio giornalistico nazionale al fine di valorizzare e diffondere la cultura istituzionale sui temi del valore del

Dettagli

Una sola voce tanti interventi

Una sola voce tanti interventi ... Una sola voce tanti interventi AGIRE, Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze, ridefinisce il modo in cui gli italiani possono donare a favore delle popolazioni colpite da emergenze umanitarie

Dettagli

Riammissione degli enti esclusi dal 5 per mille 2006 e 2007

Riammissione degli enti esclusi dal 5 per mille 2006 e 2007 COORDINAMENTO NAZIONALE DEI CENTRI DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO Riammissione degli enti esclusi dal 5 per mille 2006 e 2007 Indice Il fatto Enti esclusi dal 5 per mille 2006 Dichiarazione sostitutiva

Dettagli

Modena, lì 5 maggio 2008. Personale ispettivo. Nucleo Carabinieri. Prot. n. 5780/2008 Allegati n. Risposta al foglio del

Modena, lì 5 maggio 2008. Personale ispettivo. Nucleo Carabinieri. Prot. n. 5780/2008 Allegati n. Risposta al foglio del Modena, lì 5 maggio 2008 Direzione Provinciale del Lavoro di Modena p.za Cittadella 8, Modena - tel.059/222410-224955 - fax 059/224946 sito: www.dplmodena.it e-mail: urp@dplmodena.it Al Al Personale ispettivo

Dettagli

Network sviluppo sostenibile. Il ritorno del SISTRI Il conferimento dei rifiuti ai centri di raccolta. Paolo Pipere

Network sviluppo sostenibile. Il ritorno del SISTRI Il conferimento dei rifiuti ai centri di raccolta. Paolo Pipere Network sviluppo sostenibile Il ritorno del Il conferimento dei rifiuti ai centri di raccolta Paolo Pipere Responsabile Servizio Adempimenti Ambientali Camera di Commercio di Milano Segretario Sezione

Dettagli

Studio Legale e Commerciale CES@RINI. AFFITTI: si cambia

Studio Legale e Commerciale CES@RINI. AFFITTI: si cambia AFFITTI: si cambia E stata introdotta a partire dal 2011 la "cedolare secca sugli affitti". Si tratta di un imposta che sostituisce quelle attualmente dovute sulle locazioni (articolo 3 del dlgs 23/2011).

Dettagli

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo http://www.quattroruote.it/news/burocrazia/2015/02/04/auto_ultraventennali_la_mappa_delle_esenzioni.html. 04/02/2015 Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo A un mese e mezzo dall approvazione

Dettagli

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello.

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. Combatte la fame nel mondo WFP/Alejandro Chicheri A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. WFP/Alejandro Chicheri Istituito nel 1963, il WFP Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite -

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2010: PERIODICITA, TEMPISTICA E MODALITA DI PRESENTAZIONE Dispensa chiusa il 21/02/2010

ELENCHI INTRASTAT 2010: PERIODICITA, TEMPISTICA E MODALITA DI PRESENTAZIONE Dispensa chiusa il 21/02/2010 Alla data di redazione di queste note, non erano ancora stati emanati il D.M. e il Decreto direttoriale dell Agenzia delle Dogane che hanno visto la luce lunedì 22/02/2010 con la loro pubblicazione sul

Dettagli

Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale. Febbraio 2016

Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale. Febbraio 2016 Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale Febbraio 2016 Background ed Obiettivi di Ricerca Durante il 2015 è stata condotta una prima ricerca in collaborazione con PayPal e Rete

Dettagli

i dossier I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta

i dossier I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta 244 i dossier www.freefoundation.com I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda 17 dicembre 2012 a cura di Renato Brunetta LORENZO ORNAGHI Chi è? 2 CHI È laureato con lode in Scienze

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) 1972 - Laurea in Medicina e Chirurgia (con il massimo dei voti)

CURRICULUM VITAE. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) 1972 - Laurea in Medicina e Chirurgia (con il massimo dei voti) CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome Schittulli Francesco Data di nascita 21.04.1946 Qualifica Medico Chirurgo Amministrazione Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) Incarico attuale

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2012

5 per mille al volontariato Edizione 2012 Indice 5 per mille al volontariato Edizione 2012 Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad elenco: modalità 2. Controllo dei dati 3. Seconda dichiarazione 4.

Dettagli

L Audit, che richiede un continuo aggiornamento per il rapido evolversi della normativa ed all adeguamento ai più elevati standards professionali

L Audit, che richiede un continuo aggiornamento per il rapido evolversi della normativa ed all adeguamento ai più elevati standards professionali L Audit, che richiede un continuo aggiornamento per il rapido evolversi della normativa ed all adeguamento ai più elevati standards professionali sarà integrato a breve, da un servizio di consulenza legale

Dettagli

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MILANO Articolo OGGETTO. Il presente regolamento è adottato ai sensi dell art. 52 del decreto legislativo n. 446 del 5.2.997 e disciplina l

Dettagli

Rendiconto Economico Finanziario: - Bilancio Consuntivo - Nota Integrativa 2012

Rendiconto Economico Finanziario: - Bilancio Consuntivo - Nota Integrativa 2012 Rendiconto Economico Finanziario: - Bilancio Consuntivo - Nota Integrativa 2012 Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla O.N.L.U.S. - Bologna 2 Rendiconto Economico Finanziario 2012 Associazione CCSVI

Dettagli

Compagnia delle Opere Opere Sociali

Compagnia delle Opere Opere Sociali Compagnia delle Opere Opere Sociali Riservato all Ufficio Tessera. n. data ammissione / / rif. CDO Domanda di ammissione alla Compagnia delle Opere Opere Sociali Io sottoscritto in qualità di legale rappresentante

Dettagli

Master di I livello In MICROCREDITO. I edizione I sessione

Master di I livello In MICROCREDITO. I edizione I sessione Master di I livello In MICROCREDITO NASCITA E SVILUPPO DELLA MICROIMPRESA (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 - ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano attiva,

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009 PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO 1 Bando 2009 ASSISTENZA SOCIALE E SOCIO-SANITARIA - RICERCA SCIENTIFICA E IN CAMPO SANITARIO FORMAZIONE - TUTELA, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DI ATTIVITA

Dettagli

8 MARZO: DONNE AFRICANE IN PRIMA PAGINA

8 MARZO: DONNE AFRICANE IN PRIMA PAGINA 8 MARZO: DONNE AFRICANE IN PRIMA PAGINA CALENDARIO DEI PRINCIPALI EVENTI TERRITORIALI PROMOSSI* CONFERENZA PROIEZIONE CONCERTO MOSTRA FOTOGRAFICA 07/03/2011 Sala del Consiglio Provinciale Palazzo Doria

Dettagli

Circolare N. 152 del 3 Novembre 2015

Circolare N. 152 del 3 Novembre 2015 Circolare N. 152 del 3 Novembre 2015 Formazione professionale settore autotrasporto: prorogata al 20 novembre 2015 la data di presentazione della domanda Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 Premessa L Associazione Civita, in collaborazione con la Fondazione Pastificio Cerere, bandisce la IV edizione del Premio 6ARTISTA, finalizzato

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico ALLEGATO N. 1 Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per gli Incentivi alle Imprese FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE (F.C.S.) ART. 23 DELLA LEGGE 134/2012 DOMANDA DI AGEVOLAZIONI FINANZIARIE

Dettagli

COLLEGATO LAVORO: MODIFICHE ALL ASSISTENZA PER HANDICAP

COLLEGATO LAVORO: MODIFICHE ALL ASSISTENZA PER HANDICAP Prot. n. 3_229_PUBBLICO_IMPIEGO Roma, 9 marzo 2010 Info Pubblico Impiego n. 23 COLLEGATO LAVORO: MODIFICHE ALL ASSISTENZA PER HANDICAP È stato approvato dopo un iter durato circa due anni- il collegato

Dettagli

5 per mille al volontariato

5 per mille al volontariato 5 per mille al volontariato Edizione 2016 Infocontinua Terzo Settore Edizione: Aprile 2016 Indice A cura di Infocontinua Indice... 2 Inquadramento... 2 Come funziona... 2 Beneficiari... 2 Come le OdV possono

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 Art. 1 E istituito nell ambito della struttura nazionale, di cui all articolo 11 dello Statuto di Forza Italia, il Settore Adesioni. Art. 2 Il Settore

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014

DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014 DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014 OGGETTO: Convenzione con l Università degli studi di Milano - Bicocca per lo svolgimento dei tirocini curriculari di formazione e orientamento. IL

Dettagli

RISOLUZIONE N. 68/E. Con l interpello in esame, concernente l interpretazione dell articolo 32 del DPR n. 601 del 1973, è stato esposto il seguente:

RISOLUZIONE N. 68/E. Con l interpello in esame, concernente l interpretazione dell articolo 32 del DPR n. 601 del 1973, è stato esposto il seguente: RISOLUZIONE N. 68/E Roma, 3 luglio 2014 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Istanza di Interpello - Cessioni a titolo gratuito al Comune, di aree ed opere di urbanizzazione Applicabilità dell articolo

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE Città di Castel San Giovanni Provincia di Piacenza Settore IV: Sviluppo Urbano IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE Disposizione tecnico-organizzativa

Dettagli

Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010

Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010 Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010 Oggetto: Approvazione Protocollo di Intesa tra Centro Affidi Comune di Firenze e Forum Toscano delle Associazioni per i diritti della Famiglia -

Dettagli

5 per mille al volontariato

5 per mille al volontariato 5 per mille al volontariato Edizione 2014 Infocontinua Terzo Settore Edizione: 20 Marzo 2014 Indice A cura di Infocontinua Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le Organizzazioni possono accedere

Dettagli

EDUARDO MONTEFUSCO (Curriculum vitae e profilo professionale)

EDUARDO MONTEFUSCO (Curriculum vitae e profilo professionale) EDUARDO MONTEFUSCO (Curriculum vitae e profilo professionale) Nato a Napoli il 9 Agosto 1953. DATI ANAGRAFICI Laurea in Sociologia, Università degli studi La Sapienza di Roma. ATTIVITA IMPRENDITORIALI

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

Iscrizione all elenco organizzazioni SaD

Iscrizione all elenco organizzazioni SaD Direzione Generale per il Terzo settore e le Formazioni sociali Sostegno a Distanza - SaD Iscrizione all elenco organizzazioni SaD MODELLI 1. Richiesta di adesione: - Modello n. 1- Richiesta di adesione

Dettagli

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Ruolo, caratteristiche, criticità 1 La definizione Terzo Settore nasce per identificare tutto ciò che non appartiene né al Primo settore, ossia alla sfera pubblica (stato, regioni, enti locali, altri enti)

Dettagli

Gestione Commissariale Ex Provincia di Carbonia Iglesias

Gestione Commissariale Ex Provincia di Carbonia Iglesias Gestione Commissariale Ex Provincia di Carbonia Iglesias Legge Regionale 28.06.2013, n. 15 Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Gestione Commissariale - D.P.G.R. N. 90 del 02.07.2013

Dettagli

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti Presenta Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i bambini dei paesi devastati da terremoti e altri disastri. Perché? Il terremoto

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo, residenza Telefono CARBONE, Antonio Via Margherita di Savoia, 22 80058 Torre Annunziata 3315378747 081 751 49 81 Fax 0818611584 Data

Dettagli

Bando di concorso per l ideazione e la creazione del logo per il 50 anniversario della Lega del Filo d Oro

Bando di concorso per l ideazione e la creazione del logo per il 50 anniversario della Lega del Filo d Oro Bando di concorso per l ideazione e la creazione del logo per il 50 anniversario della Lega del Filo d Oro (bando elaborato secondo le norme internazionali concordate con ICOGRADA, ICSID, IFI; con il patrocinio

Dettagli

2. Per quanto non previsto dalla presente legge si applicano le leggi 1/1990 e 174/2005.

2. Per quanto non previsto dalla presente legge si applicano le leggi 1/1990 e 174/2005. LEGGE REGIONALE 20 novembre 2007, n. 17 Disciplina dell'attività di acconciatore e di estetista (B.U. 29 novembre 2007, n. 104) INDICE DELLA LEGGE Art. 1 (Oggetto) Art. 2 (Competenze della Regione, delle

Dettagli

ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi

ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi COMUNICATO STAMPA ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi Inviati alle banche i protocolli siglati con le Associazioni delle imprese, in attesa della pubblicazione dei 4

Dettagli

Rubrica periodica di informazione e approfondimento realizzata da Anffas Lombardia Onlus

Rubrica periodica di informazione e approfondimento realizzata da Anffas Lombardia Onlus Rubrica periodica di informazione e approfondimento realizzata da Anffas Lombardia Onlus Le News riguardano alcuni adempimenti e temi concreti che nella nostra realtà dobbiamo affrontare, nuove proposte

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Scuola, si chiudono con successo le iscrizioni on line: 1,557.601 milioni di domande registrate, il 99,3% Quasi

Dettagli

ALCUNE RIFLESSIONI SULLA CIRCOLARE N. 51/E DEL 28 NOVEMBRE 2011 DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

ALCUNE RIFLESSIONI SULLA CIRCOLARE N. 51/E DEL 28 NOVEMBRE 2011 DELL AGENZIA DELLE ENTRATE ALCUNE RIFLESSIONI SULLA CIRCOLARE N. 51/E DEL 28 NOVEMBRE 2011 DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E di pochi giorni fa la circolare n. 51/E emessa dall Agenzia delle Entrate, con la quale si chiariscono i requisiti

Dettagli

ONLUS e pubblici esercizi, attività polisportive dilettantistiche e commercio su aree pubbliche: i chiarimenti del MISE

ONLUS e pubblici esercizi, attività polisportive dilettantistiche e commercio su aree pubbliche: i chiarimenti del MISE CIRCOLARE A.F. N. 34 del 6 Marzo 2014 Ai gentili clienti Loro sedi ONLUS e pubblici esercizi, attività polisportive dilettantistiche e commercio su aree pubbliche: i chiarimenti del MISE Premessa Il Ministero

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE l Unione Europea incoraggia la partecipazione delle donne

Dettagli

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Bando l assegnazione di contributi da destinare ad interventi di digitalizzazione e valorizzazione delle testate giornalistiche

Dettagli

Associazioni. A.I.A.S. sezione di Vigevano A.I.D.O. Aiutiamoci A.M.A.R. Amici della Chiesa di Cristo. Anffas Onlus di Cassolnovo

Associazioni. A.I.A.S. sezione di Vigevano A.I.D.O. Aiutiamoci A.M.A.R. Amici della Chiesa di Cristo. Anffas Onlus di Cassolnovo Associazioni A.I.A.S. sezione di Vigevano Indirizzo: viale Petrarca 38 Telefono: 0381.71000 fax.0381.693847 Orari: dal Lunedì al Venerdì, ore 9.00-12.00 e-mail: aias.vigevano@virgilio.it A.I.D.O. Indirizzo:

Dettagli

SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA. Modalità attuative

SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA. Modalità attuative SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA Parte generale Modalità attuative 1) Il servizio di prestito interbibliotecario è predisposto per l effettuazione

Dettagli

Agenzia regionale per le adozioni internazionali Decreti dal n. 101 del 1 dicembre 2015 al n. 116 del 29 dicembre 2015.

Agenzia regionale per le adozioni internazionali Decreti dal n. 101 del 1 dicembre 2015 al n. 116 del 29 dicembre 2015. REGIONE PIEMONTE BU9 03/03/2016 Agenzia regionale per le adozioni internazionali Decreti dal n. 101 del 1 dicembre 2015 al n. 116 del 29 dicembre 2015. Allegato Decreto 01 dicembre 2015, n. 101 Fondo economale

Dettagli

CIRCOLARE N. 104 Jobs Act : agevolazioni per l assunzione di lavoratori, nuova disciplina del licenziamento e TFR in busta paga.

CIRCOLARE N. 104 Jobs Act : agevolazioni per l assunzione di lavoratori, nuova disciplina del licenziamento e TFR in busta paga. CIRCOLARE N. 104 Jobs Act : agevolazioni per l assunzione di lavoratori, nuova disciplina del licenziamento e TFR in busta paga. Con l approvazione della legge di Stabilità 2015, L. 183/2014, che prevede

Dettagli

Scatti di anzianità e posizioni economiche ATA. Conclusa la trattativa all Aran sui due accordi

Scatti di anzianità e posizioni economiche ATA. Conclusa la trattativa all Aran sui due accordi Scatti di anzianità e posizioni economiche ATA. Conclusa la trattativa all Aran sui due accordi La FLC ha sottoscritto la pre-intesa sul riconoscimento degli emolumenti al personale ATA, mentre non ha

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2013

5 per mille al volontariato Edizione 2013 Indice 5 per mille al volontariato Edizione 2013 Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad elenco: modalità 2. Controllo dei dati 3. Seconda dichiarazione 4.

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2013

5 per mille al volontariato Edizione 2013 Indice 5 per mille al volontariato Edizione 2013 Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad elenco: modalità 2. Controllo dei dati 3. Seconda dichiarazione 4.

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

Articolo 60 della legge n. 35 del 4 aprile 2012. Sperimentazione finalizzata alla proroga del programma "carta acquisti.

Articolo 60 della legge n. 35 del 4 aprile 2012. Sperimentazione finalizzata alla proroga del programma carta acquisti. Direzione Generale Roma, 30-07-2013 Messaggio n. 12249 Allegati n.2 OGGETTO: Articolo 60 della legge n. 35 del 4 aprile 2012. Sperimentazione finalizzata alla proroga del programma "carta acquisti. 1.

Dettagli

1) T. U. sulla maternità e paternità: permessi ex lege 104/92 e congedo straordinario per figli handicappati.

1) T. U. sulla maternità e paternità: permessi ex lege 104/92 e congedo straordinario per figli handicappati. DIREZIONE CENTRALE DELLE PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO Roma, 10 luglio 2001 Circolare n. 138 Allegati 2 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali

Dettagli

Revisori dei conti: non è ancora efficace il nuovo procedimento di nomina

Revisori dei conti: non è ancora efficace il nuovo procedimento di nomina 16.2012 26 aprile 2012 DI FEDERICA CAPONI - SELF Revisori dei conti: non è ancora efficace il nuovo procedimento di nomina E stato pubblicato sulla G.U. n. 67 del 20 marzo 2012 il Decreto n. 23/12 del

Dettagli