Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv. Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv. Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv"

Transcript

1 CEI 0-16;V2 CEI EN CEI EN CEI EN S001 CEI CLC/TS CEI 20-13;V4 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica Foglio di interpretazione F1 Apparecchiature a bassa tensione Parte 5-2: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Interruttori di prossimità Parte 3: Interfacce di tipo digitale basate sulla IEC Parte 209: Connessioni per cavi per apparecchiature in involucro metallico isolate in gas per tensioni di 52 kv e superiori - Cavi con isolamento in olio fluido ed estruso - Terminali di cavi a secco o riempiti con fluido Parte 304: Classi di progetto per apparecchiatura con involucro per tensioni da 1 kv a 52 kv compreso per installazione all interno destinata ad essere impiegata in condizioni climatiche severe Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv CEI 20-14;V3 Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN /A1 Sistemi di tubi e accessori per installazioni elettriche Parte 1: Prescrizioni generali Parte 2: Apparecchiature con modo di protezione a sovrapressione "p" Parte 5: Apparecchiature con modo di protezione a riempimento "q" Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione CEI-UNEL Parte 1: Prescrizioni generali e prove Cavi coassiali per la distribuzione di segnali televisivi, sonori e servizi interattivi operanti a frequenze comprese tra 5 MHz e 3000 MHz Impedenza caratteristica: 75 W CEI EN Parte 6-2: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 2 09/04 pagina 1

2 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 6-3: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 3 Parte 6-4: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 4 Parte 6-5: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 5 Parte 6-7: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 7 Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-8: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 8 Parte 6-9: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 9 Parte 6-10: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 10 Parte 6-11: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 11 Parte 6-12: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 12 Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-13: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 13 Parte 6-14: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 14 Parte 6-15: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 15 Parte 6-16: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 16 Parte 6-17: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 17 Parte 6-18: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 18 Parte 6-19: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 19 Parte 6-20: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 20 Controllori programmabili Parte 3: Linguaggi di programmazione Parte 1: Generalità e linee guida Parte 2: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 10 pin Parte 3: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 20 pin 09/04 pagina 2

3 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 4: Ricetrasmettittori PN 1x9 per fibra ottica in plastica Parte 5: Moduli a fibra ottica SC 1x9 Parte 6: Ricetrasmettitori ATM-PON Parte 7: Ricetrasmettitori SFF LC a 10 pin Parte 8: Ricetrasmettitori SFF LC a 20 pin Parte 9: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 10 pin Parte 10: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 20 pin Parte 11: Trasmettitori a diodo laser con modulatore integrato in contenitore a 14 pin Parte 12: Trasmettitori laser con connettori coassiali a RF Parte 1-20: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria della fibra Parte 1-21: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria del rivestimento Parte 1-22: Metodi di misura e procedure di prova - Misura della lunghezza Parte 1-31: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla trazione Parte 1-32: Metodi di misura e procedure di prova - Asportabilità del rivestimento Parte 1-33: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla corrosione sotto stress Parte 1-40: Metodi di misura e procedure di prova - Attenuazione Parte 1-41: Metodi di misura e procedure di prova - Larghezza di banda Parte 1-43: Metodi di misura e procedure di prova - Apertura numerica Part 1-44: Metodi di misura e procedure di prova - Lunghezza d'onda di taglio Parte 1-45: Metodi di misura e procedure di prova - Diametro del campo modale 09/04 pagina 3

4 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 1-46: Metodi di misura e procedure di prova - Controllo delle variazioni del fattore di trasmissione ottico Parte 1-50: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo umido (stato permanente) Parte 1-51: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo secco Parte 1-52: Metodi di misura e procedure di prova - Variazioni di temperatura Parte 1-53: Metodi di misura e procedure di prova - Immersione in acqua Parte 1-54: Metodi di misura e procedure di prova - Radiazioni gamma CEI EN Impianti elettrici per l'illuminazione e la segnalazione degli aeroporti ed eliporti - Requisiti tecnici per i sistemi di controllo e di monitoraggio degli aiuti visivi luminosi - Unità per il comando selettivo e il monitoraggio delle singole lampade CEI EN Caratteristiche dei ricevitori DAB CEI EN CEI CLC/TR CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI CLC/TR S002 Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi Parte 1: Prestazioni dell impianto per la via di andata Elettrostatica Parte 5-2: Protezione di dispositivi elettronici dai fenomeni elettrostatici - Guida d'uso Apparecchi elettrici per uso domestico e similare - Codice di prova per la determinazione del rumore aereo Parte 2: Norme particolari per cappe da cucina Sicurezza degli utensili elettrici a motore portatili Parte 2: Prescrizioni particolari per pulitori di tubazioni Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-1: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza elettrica, termica ed energetica Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-2: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza Funzionale Elettrostatica Parte 5-2: Protezione di dispositivi elettronici dai fenomeni elettrostatici - Guida d'uso 09/04 pagina 4

5 CEI 0-16;V2 CEI EN CEI EN S003 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica Foglio di interpretazione F1 Parte 2: Apparecchiature con modo di protezione a sovrapressione "p" Parte 5: Apparecchiature con modo di protezione a riempimento "q" CEI EN Impianti elettrici per l'illuminazione e la segnalazione degli aeroporti ed eliporti - Requisiti tecnici per i sistemi di controllo e di monitoraggio degli aiuti visivi luminosi - Unità per il comando selettivo e il monitoraggio delle singole lampade CEI EN CEI EN CEI EN S004 CEI CLC/TS CEI 20-13;V4 S005 Apparecchiature a bassa tensione Parte 5-2: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Interruttori di prossimità Parte 3: Interfacce di tipo digitale basate sulla IEC Parte 209: Connessioni per cavi per apparecchiature in involucro metallico isolate in gas per tensioni di 52 kv e superiori - Cavi con isolamento in olio fluido ed estruso - Terminali di cavi a secco o riempiti con fluido Parte 304: Classi di progetto per apparecchiatura con involucro per tensioni da 1 kv a 52 kv compreso per installazione all interno destinata ad essere impiegata in condizioni climatiche severe Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv CEI 20-14;V3 Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv CEI EN CEI-UNEL Sistemi di tubi e accessori per installazioni elettriche Parte 1: Prescrizioni generali Cavi coassiali per la distribuzione di segnali televisivi, sonori e servizi interattivi operanti a frequenze comprese tra 5 MHz e 3000 MHz Impedenza caratteristica: 75 W 09/04 pagina 5

6 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 1: Generalità e linee guida Parte 2: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 10 pin Parte 3: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 20 pin Parte 4: Ricetrasmettittori PN 1x9 per fibra ottica in plastica Parte 5: Moduli a fibra ottica SC 1x9 Parte 6: Ricetrasmettitori ATM-PON Parte 7: Ricetrasmettitori SFF LC a 10 pin Parte 8: Ricetrasmettitori SFF LC a 20 pin Parte 9: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 10 pin Parte 10: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 20 pin Parte 11: Trasmettitori a diodo laser con modulatore integrato in contenitore a 14 pin Parte 12: Trasmettitori laser con connettori coassiali a RF Parte 1-20: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria della fibra Parte 1-21: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria del rivestimento Parte 1-22: Metodi di misura e procedure di prova - Misura della lunghezza Parte 1-31: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla trazione Parte 1-32: Metodi di misura e procedure di prova - Asportabilità del rivestimento Parte 1-33: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla corrosione sotto stress Parte 1-40: Metodi di misura e procedure di prova - Attenuazione Parte 1-41: Metodi di misura e procedure di prova - Larghezza di banda 09/04 pagina 6

7 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN S006 Parte 1-43: Metodi di misura e procedure di prova - Apertura numerica Part 1-44: Metodi di misura e procedure di prova - Lunghezza d'onda di taglio Parte 1-45: Metodi di misura e procedure di prova - Diametro del campo modale Parte 1-46: Metodi di misura e procedure di prova - Controllo delle variazioni del fattore di trasmissione ottico Parte 1-50: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo umido (stato permanente) Parte 1-51: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo secco Parte 1-52: Metodi di misura e procedure di prova - Variazioni di temperatura Parte 1-53: Metodi di misura e procedure di prova - Immersione in acqua Parte 1-54: Metodi di misura e procedure di prova - Radiazioni gamma Apparecchi elettrici per uso domestico e similare - Codice di prova per la determinazione del rumore aereo Parte 2: Norme particolari per cappe da cucina Sicurezza degli utensili elettrici a motore portatili Parte 2: Prescrizioni particolari per pulitori di tubazioni CEI EN S010 Caratteristiche dei ricevitori DAB CEI EN Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi Parte 1: Prestazioni dell impianto per la via di andata CEI EN /A1 S011 Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione CEI EN CEI EN CEI EN Parte 1: Prescrizioni generali e prove Parte 6-2: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 2 Parte 6-3: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 3 Parte 6-4: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 4 09/04 pagina 7

8 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 6-5: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 5 Parte 6-7: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 7 Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-8: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 8 Parte 6-9: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 9 Parte 6-10: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 10 Parte 6-11: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 11 Parte 6-12: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 12 Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-13: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 13 Parte 6-14: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 14 Parte 6-15: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 15 Parte 6-16: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 16 Parte 6-17: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 17 Parte 6-18: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 18 Parte 6-19: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 19 Parte 6-20: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 20 Controllori programmabili Parte 3: Linguaggi di programmazione Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-1: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza elettrica, termica ed energetica Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-2: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza Funzionale 09/04 pagina 8

9 CEI 0-16;V2 CEI 20-13;V4 S012 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica Foglio di interpretazione F1 Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv CEI 20-14;V3 Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv CEI EN CEI EN CEI EN Sistemi di tubi e accessori per installazioni elettriche Parte 1: Prescrizioni generali Parte 2: Apparecchiature con modo di protezione a sovrapressione "p" Parte 5: Apparecchiature con modo di protezione a riempimento "q" CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 6-2: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 2 Parte 6-3: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 3 Parte 6-4: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 4 Parte 6-5: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 5 Parte 6-7: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 7 Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-8: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 8 Parte 6-9: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 9 Parte 6-10: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 10 Parte 6-11: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 11 Parte 6-12: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 12 09/04 pagina 9

10 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Reti di comunicazione industriale- Specificazioni del bus di campo Parte 6-13: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 13 Parte 6-14: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 14 Parte 6-15: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 15 Parte 6-16: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 16 Parte 6-17: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 17 Parte 6-18: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 18 Parte 6-19: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 19 Parte 6-20: Specificazione del protocollo per il livello applicazione - Elementi di Tipo 20 Controllori programmabili Parte 3: Linguaggi di programmazione CEI EN Impianti elettrici per l'illuminazione e la segnalazione degli aeroporti ed eliporti - Requisiti tecnici per i sistemi di controllo e di monitoraggio degli aiuti visivi luminosi - Unità per il comando selettivo e il monitoraggio delle singole lampade CEI EN CEI EN CEI EN S013 CEI CLC/TS CEI EN /A1 Apparecchiature a bassa tensione Parte 5-2: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Interruttori di prossimità Parte 3: Interfacce di tipo digitale basate sulla IEC Parte 209: Connessioni per cavi per apparecchiature in involucro metallico isolate in gas per tensioni di 52 kv e superiori - Cavi con isolamento in olio fluido ed estruso - Terminali di cavi a secco o riempiti con fluido Parte 304: Classi di progetto per apparecchiatura con involucro per tensioni da 1 kv a 52 kv compreso per installazione all interno destinata ad essere impiegata in condizioni climatiche severe Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione CEI CLC/TR Parte 1: Prescrizioni generali e prove Elettrostatica Parte 5-2: Protezione di dispositivi elettronici dai fenomeni elettrostatici - Guida d'uso 09/04 pagina 10

11 CEI-UNEL S014 Cavi coassiali per la distribuzione di segnali televisivi, sonori e servizi interattivi operanti a frequenze comprese tra 5 MHz e 3000 MHz Impedenza caratteristica: 75 W CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 1: Generalità e linee guida Parte 2: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 10 pin Parte 3: Ricetrasmettitori SFF MT-RJ a 20 pin Parte 4: Ricetrasmettittori PN 1x9 per fibra ottica in plastica Parte 5: Moduli a fibra ottica SC 1x9 Parte 6: Ricetrasmettitori ATM-PON Parte 7: Ricetrasmettitori SFF LC a 10 pin Parte 8: Ricetrasmettitori SFF LC a 20 pin Parte 9: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 10 pin Parte 10: Ricetrasmettitori SFF MU duplex a 20 pin Parte 11: Trasmettitori a diodo laser con modulatore integrato in contenitore a 14 pin Parte 12: Trasmettitori laser con connettori coassiali a RF Parte 1-20: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria della fibra Parte 1-21: Metodi di misura e procedure di prova - Geometria del rivestimento Parte 1-22: Metodi di misura e procedure di prova - Misura della lunghezza Parte 1-31: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla trazione Parte 1-32: Metodi di misura e procedure di prova - Asportabilità del rivestimento Parte 1-33: Metodi di misura e procedure di prova - Resistenza alla corrosione sotto stress 09/04 pagina 11

12 CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN Parte 1-40: Metodi di misura e procedure di prova - Attenuazione Parte 1-41: Metodi di misura e procedure di prova - Larghezza di banda Parte 1-43: Metodi di misura e procedure di prova - Apertura numerica Part 1-44: Metodi di misura e procedure di prova - Lunghezza d'onda di taglio Parte 1-45: Metodi di misura e procedure di prova - Diametro del campo modale Parte 1-46: Metodi di misura e procedure di prova - Controllo delle variazioni del fattore di trasmissione ottico Parte 1-50: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo umido (stato permanente) Parte 1-51: Metodi di misura e procedure di prova - Caldo secco Parte 1-52: Metodi di misura e procedure di prova - Variazioni di temperatura Parte 1-53: Metodi di misura e procedure di prova - Immersione in acqua Parte 1-54: Metodi di misura e procedure di prova - Radiazioni gamma Caratteristiche dei ricevitori DAB CEI EN CEI EN CEI EN S016 Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi Parte 1: Prestazioni dell impianto per la via di andata Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-1: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza elettrica, termica ed energetica Azionamenti elettrici a velocità variabile Parte 5-2: Prescrizioni di sicurezza - Sicurezza Funzionale 09/04 pagina 12

13 CEI 0-16;V2 CEI EN S017 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica Foglio di interpretazione F1 Apparecchiature a bassa tensione Parte 5-2: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Interruttori di prossimità CEI EN CEI EN CEI EN CEI EN /A1 Sistemi di tubi e accessori per installazioni elettriche Parte 1: Prescrizioni generali Parte 2: Apparecchiature con modo di protezione a sovrapressione "p" Parte 5: Apparecchiature con modo di protezione a riempimento "q" Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione CEI EN CEI 20-13;V4 S018 Parte 1: Prescrizioni generali e prove Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi Parte 1: Prestazioni dell impianto per la via di andata Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv CEI 20-14;V3 Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv 09/04 pagina 13

14 CEI EN S021 Apparecchiature a bassa tensione Parte 5-2: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Interruttori di prossimità CEI EN /A1 Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione Parte 1: Prescrizioni generali e prove CEI EN CEI EN CEI-UNEL S027 S028 Apparecchi elettrici per uso domestico e similare - Codice di prova per la determinazione del rumore aereo Parte 2: Norme particolari per cappe da cucina Sicurezza degli utensili elettrici a motore portatili Parte 2: Prescrizioni particolari per pulitori di tubazioni Cavi coassiali per la distribuzione di segnali televisivi, sonori e servizi interattivi operanti a frequenze comprese tra 5 MHz e 3000 MHz Impedenza caratteristica: 75 W CEI EN Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi Parte 1: Prestazioni dell impianto per la via di andata CEI 0-16;V2 S033 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica Foglio di interpretazione F1 09/04 pagina 14

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Impianti fissi - Processo,

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Impianti fissi - Processo, CEI CLC/TS 60034-31 CEI EN 81346-1 CEI EN 60038 S001 Macchine elettriche rotanti Parte 31: Selezione di motori energeticamente efficienti comprese le applicazioni a velocità variabile - Guida all'impiego

Dettagli

Nuove Norme CEI del mese di novembre 2003

Nuove Norme CEI del mese di novembre 2003 Nuove Norme CEI del mese di novembre 2003 CEI EN 50329 Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Impianti fissi - Trasformatori di trazione CEI EN 50123-7-1 Applicazioni ferroviarie,

Dettagli

SELEZIONI CEI. Punto UNI CEI di Treviso

SELEZIONI CEI. Punto UNI CEI di Treviso Punto UNI CEI di Treviso SELEZIONI CEI S001 Raccolta Totale Norme CEI S002 Raccolta per l Elettrotecnica generale e materiali per uso elettrico S003 Raccolta per Impianti e Sicurezza di esercizio S004

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per tele a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione di gas

Dettagli

Nuove norme CEI giugno 2004

Nuove norme CEI giugno 2004 Nuove norme CEI giugno 2004 CEI EN 50155/A1 Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane Equipaggiamenti elettronici utilizzati sul materiale rotabile; CEI EN 50317 Applicazioni ferroviarie,

Dettagli

Apparecchiature in servizio impregnate in olio minerale - Guida all'interpretazione dell'analisi dei gas disciolti e liberi

Apparecchiature in servizio impregnate in olio minerale - Guida all'interpretazione dell'analisi dei gas disciolti e liberi CEI EN 61181 CEI 18-64 CEI EN 60335-2-24/A2 CEI EN 60335-2-106 CEI EN 62382 Apparecchiature in servizio impregnate in olio minerale - Guida all'interpretazione dell'analisi dei gas disciolti e liberi Apparecchiature

Dettagli

Parte 17: Verifica e manutenzione degli impianti elettrici. Parte 26: Apparecchiature con livello di protezione (EPL) Ga

Parte 17: Verifica e manutenzione degli impianti elettrici. Parte 26: Apparecchiature con livello di protezione (EPL) Ga CEI EN 60454-2 S001 Specifiche per nastri autoadesivi per usi elettrici Parte 2: Metodi di prova CEI EN 61009-1/A11 CEI CLC/TR 50473 CEI EN 60079-26 CEI EN 60079-6 CEI EN 60079-19 CEI EN 60927 CEI EN 60384-11

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per telecomunicazioni a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione

Dettagli

Aggiornamenti Normativi

Aggiornamenti Normativi otto Aggiornamenti Normativi Nelle pagine seguenti, estratte da CEI Magazine, sono riportati gli elenchi relativi agli aggiornamenti normativi, per il periodo di riferimento. > Nuove Norme CEI > Norme

Dettagli

Luoghi con pericolo di esplosione - Guida per la costruzione e l'uso di locali o edifici pressurizzati in luoghi di Classe 1

Luoghi con pericolo di esplosione - Guida per la costruzione e l'uso di locali o edifici pressurizzati in luoghi di Classe 1 CEI EN 60947-3 CEI EN 61095 S001 Apparecchiatura a bassa tensione Parte 3: Interruttori di manovra, sezionatori, interruttori di manovra-sezionatori e unità combinate con fusibili Contattori elettromeccanici

Dettagli

Batterie di avviamento al piombo Parte 3: Sistema di terminali per batterie a 36 V nominali. Parte 4: Dimensioni delle batterie per veicoli pesanti

Batterie di avviamento al piombo Parte 3: Sistema di terminali per batterie a 36 V nominali. Parte 4: Dimensioni delle batterie per veicoli pesanti CEI EN 60034-3 CEI EN 60034-2-1 CEI EN 60034-30 CEI EN 62058-11 CEI EN 62058-21 CEI EN 62058-31 CEI 20-49;V3 CEI EN 50342-3 CEI EN 50342-4 CEI EN 61534-22 CEI EN 62423 CEI EN 60974-8 CEI EN 60974-9 CEI

Dettagli

Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti

Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti CEI UNI ISO/IEC 27001 CEI EN 62056-7-6 CEI EN 62056-8-3 S001 Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti Trazione elettrica

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

CEI EN 62428 Energia elettrica - Componenti modali nei sistemi trifase in corrente alternata - Grandezze e loro trasformazioni

CEI EN 62428 Energia elettrica - Componenti modali nei sistemi trifase in corrente alternata - Grandezze e loro trasformazioni CEI EN 50216-9 S001 Accessori per trasformatori di potenza e reattori Parte 9: Scambiatori di calore olio-acqua CEI EN 60669-2-1/A1 CEI UNI ISO 80000-4 Apparecchi di comando non automatici per installazione

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT. MT delle imprese distributrici di energia elettrica

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT. MT delle imprese distributrici di energia elettrica CEI EN 60296 CEI EN 61850-5 CEI EN 61850-10 S001 MT Fluidi per applicazioni elettrotecniche - Oli minerali isolanti nuovi per trasformatori e per apparecchiature Parte 5: Modelli dei dispositivi e requisiti

Dettagli

Guida alla specifica di sistemi di regolazione per turbine idrauliche

Guida alla specifica di sistemi di regolazione per turbine idrauliche CEI EN 61362 Guida alla specifica di sistemi di regolazione per turbine idrauliche CEI EN 50149 Applicazioni ferroviarie - Installazioni fisse - Prescrizioni particolari per apparecchiature a corrente

Dettagli

(Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme armonizzate ai sensi della normativa dell Unione sull armonizzazione)

(Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme armonizzate ai sensi della normativa dell Unione sull armonizzazione) C 173/142 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.5.2016 Comunicazione della Commissione nell ambito dell applicazione della direttiva 2014/30/UE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 19.3.2010 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 71/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 4465 CEI 0-4/1 0 25.82 Documenti CEI normativi e non normativi Parte 1: Tipi, definizioni e procedure

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI E DAGLI ORGANI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI E DAGLI ORGANI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE 5.6.2009 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 126/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI E DAGLI ORGANI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE Comunicazione della Commissione nel quadro

Dettagli

Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni

Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni UNI 5104 Impianti di condizionamento dell'aria - norme per l'ordinazione, l'offerta e il collaudo. UNI

Dettagli

INFORMAZIONI PROVENIENTI DAGLI STATI MEMBRI

INFORMAZIONI PROVENIENTI DAGLI STATI MEMBRI 25.9.2007 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 225/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DAGLI STATI MEMBRI Comunicazione della Commissione nel quadro dell attuazione della direttiva 2004/108/CE

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV)

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) AREA POLITICHE DELLE INFRASTRUTTURE IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN ZONA INDUSTRIALE A SAN GIACOMO DI VEGLIA IN COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) 2. RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

S021 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici e tecnici: Macchine/Apparecchiature

S021 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici e tecnici: Macchine/Apparecchiature 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

Impianti Tecnologici

Impianti Tecnologici Impianti Tecnologici OGGETTO: ELENCO DELLE PRINCIPALI NORME E GUIDE CEI Il presente Registro è redatto in n. 11 pagine (copertina presente) ver. 1.0 1 Elenco Norme e Guide CEI 0-1 Adozione di nuove norme

Dettagli

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact Power and productivity for a better world TM ABB 0/2 Applicazioni Catalogo tecnico Indice Applicazioni Caratteristiche/Panoramica Spie luminose

Dettagli

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 Aggiornamenti sulla normativa e casi pratici

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 24.2.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 59/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9 PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 A 2. La TV è connessa (Connected TV) 17 3. Gli apparati per la visione

Dettagli

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema trasmissione allarmi ZVA-AV18T/R 25/07/2011- G160/1/I Caratteristiche principali Trasmissione Il sistema ZVA-AV18 utilizza lo stesso mezzo di trasmissione,

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 4.9.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 255/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 23.10.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 321/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

S033 Norme per impianti per edifici civili ed energia

S033 Norme per impianti per edifici civili ed energia 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 2910 CEI 0-3 0 36.15 Legge 46/90 Guida per la compilazione della dichiarazione di conformità e relativi

Dettagli

Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE (2004/C 98/05)

Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE (2004/C 98/05) C 98/8 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 23.4.2004 Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE (2004/C 98/05) (Testo rilevante ai fini del

Dettagli

Aggiornamenti Normativi

Aggiornamenti Normativi otto Aggiornamenti Normativi Nelle pagine seguenti, estratte da CEI Magazine, sono riportati gli elenchi relativi agli aggiornamenti normativi, per il periodo di riferimento. > Nuove Norme CEI > Abrogazioni

Dettagli

S003 Raccolta per Impianti e sicurezza di esercizio

S003 Raccolta per Impianti e sicurezza di esercizio 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA NORMATIVE DI RIFERIMENTO 1) Normativa fotovoltaica - CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media

Dettagli

per.ind. Corà Michele - Studio Progettazioni Elettrotecniche CEDRO srl. SS. 11 36077 Altavilla (VI) Illuminazione Parcheggi Interni RELAZIONE TECNICA

per.ind. Corà Michele - Studio Progettazioni Elettrotecniche CEDRO srl. SS. 11 36077 Altavilla (VI) Illuminazione Parcheggi Interni RELAZIONE TECNICA Numero Pratica: 73/2008 - Revisione: 02 del 14/04/2010 Percorso: I:\LAV\CORA\Deposito Crespellano\Crespellano 2\Progetto Preliminare\Testi\Relazione Illuminazione Parcheggi R02-140807.odt CEDRO srl. SS.

Dettagli

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI PREMESSA La presente relazione riguarda la realizzazione dell impianto elettrico e di trasmissione dati per l allestimento dell aula informatica della scuola G.

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 14.8.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 245/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE) (1) (2) (3) (4)

(Testo rilevante ai fini del SEE) (1) (2) (3) (4) C 104/38 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 11.4.2012 Comunicazione della Commissione nel quadro dell'attuazione della direttiva 2004/108/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 dicembre

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I A

C O M U N E D I C E R V I A C O M U N E D I C E R V I A MANUTENZIONE DI ALLOGGIO DELLE CASE DEI SALINARI pag.1 di 10 RELAZIONE ILLUSTRATIVA INDICE PARTE 1... 3 OGGETTO DELL INTERVENTO... 3 DESIGNAZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRE...

Dettagli

Comitato CEI Norma Italiana Classif. CEI Titolo Sommario Data Pubb.

Comitato CEI Norma Italiana Classif. CEI Titolo Sommario Data Pubb. Comitato CEI Norma Italiana Classif. CEI Titolo Sommario Data Pubb. CEI-UNEL 53113 CEI-UNEL 41516 CEI-UNEL 41517 CEI-UNEL 41518 CEI-UNEL 41519 CEI-UNEL 41520 CEI-UNEL 62620 CEI-UNEL 53112 CEI-UNEL 41513

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 215-1:1990 31/03/1990 Valvole termostatiche per radiatori. Requisiti e metodi di prova. UNI EN 255-1:1998 31/10/1998 Condizionatori, refrigeratori di liquido e pompe di calore con compressore elettrico

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO ILLUMINAZIONE PUBBLICA STRADE DI LOTTIZZAZIONE

IMPIANTO ELETTRICO ILLUMINAZIONE PUBBLICA STRADE DI LOTTIZZAZIONE OGGETTO Variante al piano attuativo di iniziativa privata ai sensi della L.R. 11/2005 autorizzato con delibera del C.C. n. 125 del 21/12/2005 S. Angelo di Celle - Deruta (Perugia) COMMITTENTE Novatecno

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

S050 Raccolta di Norme base per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 2910 CEI 0-3 0 36.15 Legge 46/90 Guida per la compilazione

Dettagli

Air Conditioning Division

Air Conditioning Division Air Conditioning Division ARGOMENTI TRATTATI PAG Caratteristiche salienti 2 Tipologia unità interne collegabili 3 Caratteristiche tecniche 4 Tavole di configurazione 5 Fattori di correzione (capacità)

Dettagli

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI Azienda USL n. 3 Pistoia P.IVA 01241740479 Area Funzionale Tecnica Settore Tecnico Distaccato della Z/D Valdinievole P.zza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Tel. 0572-460431 fax 0572/460433 Ospedale dei

Dettagli

Disciplinare descrittivo e prestazionale

Disciplinare descrittivo e prestazionale Disciplinare descrittivo e prestazionale Sommario PREMESSA... 1 OGGETTO DELL APPALTO... 1 REQUISITI DI RISPONDENZA A NORME, LEGGI E REGOLAMENTI... 1 ILLUMINAZIONE PUBBLICA, QUADRI E LINEE ELETTRICHE...

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

Muoviamo la vostra energia

Muoviamo la vostra energia Muoviamo la vostra energia Servizi di Rete 12 Azienda Elettrica Ticinese Servizi di Rete Chi siamo Dal 1958, AET, l Azienda Elettrica Ticinese, è il principale operatore del Cantone nella produzione e

Dettagli

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1 Impianti Meccanici 1 Gli impianti sono soggetti ad una ampia normativa nazionale. Tali norme sono in continua evoluzione anche al fine di unificare internazionalmente le regole della buona tecnica e dell

Dettagli

Leggi e Decreti D.P.R. 27 aprile 1955, n. 547 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro

Leggi e Decreti D.P.R. 27 aprile 1955, n. 547 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro Leggi, Deliberazioni e Norme per la progettazione elettrica di impianti fotovoltaici Leggi e Decreti D.P.R. 27 aprile 1955, n. 547 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro Legge 1 marzo 1968,

Dettagli

LA PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE

LA PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE Q U A D E R N I P E R L A P R O G E T T A Z I O N E LA PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE Guida alla progettazione ed all installazione secondo le norme tecniche CEI e UNI di MARCO

Dettagli

21.4.2010 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 102/19

21.4.2010 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 102/19 21.4.2010 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 102/19 RETTIFICHE Rettifica della comunicazione della Commissione nel quadro dell'attuazione della direttiva 2004/108/CE del Parlamento europeo e del

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE C 77/8 Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della Direttiva del Consiglio 89/336/CEE (2005/C 77/03) (Testo rilevante ai fini del SEE) Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

(Comunicazioni) COMMISSIONE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE NELL AMBITO DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 73/23/CEE DEL CONSIGLIO (2005/C 102/01)

(Comunicazioni) COMMISSIONE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE NELL AMBITO DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 73/23/CEE DEL CONSIGLIO (2005/C 102/01) 27.4.2005 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 102/1 I (Comunicazioni) COMMISSIONE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE NELL AMBITO DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 73/23/CEE DEL CONSIGLIO (2005/C 102/01)

Dettagli

Dispositivi per la connessione di apparecchi d'illuminazione per usi domestici e similari Parte 2: Fogli di normalizzazione per DCL

Dispositivi per la connessione di apparecchi d'illuminazione per usi domestici e similari Parte 2: Fogli di normalizzazione per DCL CEI EN 81346-2 CEI EN 62097 CEI EN 61995-2 CEI EN 62135-1 Sistemi industriali, installazioni e apparecchi e prodotti industriali - Principi di strutturazione e designazioni di riferimento Parte 2: Classificazione

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO 1 Indice 1 PREMESSA...2 2 RIFERIMENTI NORMATIVI...2 3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 4 CORPI ILLUMINANTI PREVISTI IN PROGETTO...5 5 VERIFICHE ILLUMINOTECNICHE...8

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 215-1:1990 31/03/90 Valvole termostatiche per radiatori. Requisiti e metodi di prova. UNI EN 255-1:1998 31/10/98 Condizionatori, refrigeratori di liquido e pompe di calore con compressore elettrico

Dettagli

Guida al Sistema Bassa Tensione

Guida al Sistema Bassa Tensione Indice Generale Guida al Sistema Bassa Tensione 1 Introduzione 2 Le norme 3 Caratteristiche della rete 4 Protezione dei circuiti 5 Caratteristiche degli apparecchi di protezione e manovra 6 Protezione

Dettagli

Aggiornamenti Normativi

Aggiornamenti Normativi Nelle pagine seguenti, estratte da CEI Magazine, sono riportati gli elenchi relativi agli aggiornamenti normativi, per il periodo di riferimento. > Nuove Norme CEI > On-line: Inchieste Pubbliche, Errata

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

(2006/C 201/02) (Testo rilevante ai fini del SEE) Riferimento e titolo della norma (e documento di riferimento)

(2006/C 201/02) (Testo rilevante ai fini del SEE) Riferimento e titolo della norma (e documento di riferimento) 24.8.2006 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 201/31 Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della direttiva 89/336/CEE del Consiglio, del 3 maggio 1989, per il ravvicinamento

Dettagli

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7 MEZZI TRASMISSIVI 1 Il doppino 2 Il cavo coassiale 3 La fibra ottica 5 Wireless LAN 7 Mezzi trasmissivi La scelta del mezzo trasmissivo dipende dalle prestazioni che si vogliono ottenere, da poche centinaia

Dettagli

20 x 18,4 x 4,8 cm (8,0 x 7,25 x 1,9 pollici) 1,1 kg (2,4 libbre)

20 x 18,4 x 4,8 cm (8,0 x 7,25 x 1,9 pollici) 1,1 kg (2,4 libbre) Parametri fisici (con Pad-Pak installato) Dimensioni: 20 x 18,4 x 4,8 cm (8,0 x 7,25 x 1,9 pollici) Peso: 1,1 kg (2,4 libbre) Parametri ambientali Temperatura di funzionamento: da 0 a 50 C (da 32 a 122

Dettagli

Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione

Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione Generalità SACE Emax 2 è il nuovo interruttore aperto di ABB SACE

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 18.3.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 87/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

Pedaliera. Automazione industriale

Pedaliera. Automazione industriale 6200 Pedaliera La pedaliera 6200 è un apparecchio economico utilizzato per il comando di qualsiasi macchina operatrice industriale. Essendo un comando ausiliario, interviene sul motore della macchina attraverso

Dettagli

Energia Centro Nord Soc. consortile

Energia Centro Nord Soc. consortile Energia Centro Nord Soc. consortile Quadri trifase per fornitura di energia elettrica in Media ed Alta tensione con contatore statico a 4 quadranti In collaborazione con Prodotto QME: giugno 2006 EMH Elektrizitätszähler

Dettagli

(Testo attinente allo SEE) (2010/C 71/02)

(Testo attinente allo SEE) (2010/C 71/02) 19.3.2010 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 71/17 Comunicazione della Commissione nel quadro dell attuazione della direttiva 2006/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre

Dettagli

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS Cavi Tecsun technergy INTEGRATED CABLING SOLUTIONS TM TECSUN Chi siamo Tecsun µ Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte

Dettagli

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1.1 ELENCO DEGLI IMPIANTI Saranno realizzati i seguenti impianti elettrici e speciali: - modifica al quadro generale di distribuzione esistente (QOO1) esistente - alimentazione

Dettagli

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua.

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. -RI Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. Inserzione diretta fino a 4 kvcc -RV Alimentazione ausiliaria multitensione totalmente

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

Capitolo 5 Quadri elettrici

Capitolo 5 Quadri elettrici Capitolo 5 Quadri elettrici (5.1) Quadri, Leggi e Norme La legge 46/90, obbliga l installatore a redigere la dichiarazione di conformità relativamente ai lavori svolti. Allegati a tale dichiarazione devono

Dettagli

ELENCO DELLE NORME (E DEI PROGETTI DI NORME) DI TIPO A, B ARMONIZZATE AI SENSI DELLA DIRETTIVA MACCHINE

ELENCO DELLE NORME (E DEI PROGETTI DI NORME) DI TIPO A, B ARMONIZZATE AI SENSI DELLA DIRETTIVA MACCHINE ELENCO DELLE NORME (E DEI PROGETTI DI NORME) DI TIPO A, B ARMONIZZATE AI SENSI DELLA DIRETTIVA MACCHINE Norme suddivise per tipo di norma: NORME DI TIPO A - NORME DI INTERESSE GENERALE NORME DI TIPO B

Dettagli

Sistemi di distribuzione in fibra ottica

Sistemi di distribuzione in fibra ottica INDICE Moduli RMH3000 da 19" Trasmettitore ottico 1310 nm 82 Trasmettitore ottico 1550 nm 83 Ricevitore ottico 84 Centrale di testa modulare CMH3000 Trasmettitore ottico 1310 nm 85 Trasmettitore ottico

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 230:1997 31/10/1997 Bruciatori monoblocco di olio combustibile a polverizzazione. Dispositivi di sicurezza, di comando e di regolazione. Tempi di sicurezza. UNI EN 247:2001 31/05/2001 Scambiatori

Dettagli

EEDIT08-100. dati tecnici. sistemi di climatizzatori MKS-G2V1B. Unità esterne. Split - Sky Air

EEDIT08-100. dati tecnici. sistemi di climatizzatori MKS-G2V1B. Unità esterne. Split - Sky Air EEDIT08-00 dati tecnici MKS-G2VB Unità esterne sistemi di climatizzatori Split - Sky Air EEDIT08-00 dati tecnici MKS-G2VB Unità esterne sistemi di climatizzatori Split - Sky Air Unità esterne R-40A MKS-G2VB

Dettagli

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI Committente: TREVIGLIO FUTURA S.p.a. Societa' Trasformazione Urbana Piazza Manara, 1-24047 Treviglio (BG) Progetto: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI 00 REVISIONE Emissione disegno

Dettagli

Aggiornamenti Normativi

Aggiornamenti Normativi Nelle pagine seguenti, estratte da CEI Magazine, sono riportati gli elenchi relativi agli aggiornamenti normativi, per il periodo di riferimento. > Nuove Norme CEI > On-line: Inchieste Pubbliche, Errata

Dettagli

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3)

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Incontro tecnico Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Relatore Per. Ind. Gastone Guizzo 1 Padova, 04 febbraio 2012 La Norma CEI EN 50522

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

RISONIC Ultrasonic Transit Time Sigla: RIMOUSTT Articolo N : 0067751.001. 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6

RISONIC Ultrasonic Transit Time Sigla: RIMOUSTT Articolo N : 0067751.001. 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6 Sigla: Articolo N : 0067751.001 Disegno quotato Proiezione verticale Proiezione laterale Montaggio Dimensioni in mm 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6 Applicazione Il modulo Ultrasonic

Dettagli

Dispositivi idraulici per il taglio dei cavi - Dispositivi da impiegare su installazioni a tensione nominale fino a 30 kv in corrente alternata

Dispositivi idraulici per il taglio dei cavi - Dispositivi da impiegare su installazioni a tensione nominale fino a 30 kv in corrente alternata S001 CEI EN 60318-4 CEI EN 130200 Elettroacustica - Simulatori della testa e dell'orecchio umano Parte 4: Simulatore di membrana timpanica e strutture ad essa connesse per la misura di cuffie accoppiate

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO Le normativa base di riferimento per l elaborazione del progetto è la seguente: L. 1086 /1971 L. 64/1974 DM 9.01.1996 del Min. LL.PP. Norme tecniche per il calcolo, l esecuzione

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

Cavi fibra ottica CAVI FO

Cavi fibra ottica CAVI FO CAVI FO Cavi fibra ottica Il primo componente dei sistemi di cablaggio ottico è il cavo. La scelta del tipo di cavo è fondamentale e va effettuata considerando le caratteristiche di costruzione l applicazione

Dettagli

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Cavi chainflex avi in fibra ottica Cavi chainflex Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Rivestimento esterno Cavi in fibra ottica* Schermatura Raggi di curvatura

Dettagli