Computer e società. Sono sempre più frequenti le situazioni in cui si può avere a che fare con i sistemi informatici; ecco alcuni esempi:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Computer e società. Sono sempre più frequenti le situazioni in cui si può avere a che fare con i sistemi informatici; ecco alcuni esempi:"

Transcript

1 L informatica nella vita di tutti i giorni Computer e società La società attuale è pesantemente legata all'informatica. Spesso, mentre facciamo la spesa al supermercato, quando preleviamo soldi in banca, quando prenotiamo un biglietto per il treno o per un teatro, non ci rendiamo neanche conto di utilizzare applicazioni informatiche. Si dice che la nostra è una società tecnologica in cui l'informatica e le telecomunicazioni si sono unite per fornirci dei servizi. Si parla infatti spesso di ICT (information and communication technologies, termine coniato in Europa dalla Commissione Bangemann nel 1994), per mettere a fuoco le sinergie tra informatica e comunicazioni e il loro impatto sull economia. Tipici esempi di questa convergenza fra tecnologie della comunicazione e dell informazione sono Internet e la multimedialità, che a loro volta hanno dato impulso al settore della new economy. Con new economy si intende normalmente un nuovo tipo di economia resa possibile dallo sviluppo di Internet e del commercio elettronico. In particolare essa è caratterizzata dall uso di Internet come canale di pubblicità e di vendita dei prodotti. In questa nuova fase dell economia, l uso intensivo delle tecnologie informatiche e telematiche consente una sempre maggiore globalizzazione del mercato e una significativa riduzione degli investimenti necessari per le nuove imprese. Per commercio elettronico si intende generalmente l acquisto e la vendita per via elettronica di prodotti e servizi utilizzando Internet, o più in generale l esecuzione di transazioni commerciali tramite mezzi telematici. Sono sempre più frequenti le situazioni in cui si può avere a che fare con i sistemi informatici; ecco alcuni esempi: quando si usa uno sportello bancario automatico per ritirare denaro contante; quando si prende un libro in prestito da una biblioteca; quando si utilizza materiale per autoistruzione; quando si usa la tessera fedeltà alla cassa di un supermercato; in un punto informazioni automatico; in un ambulatorio medico. Normalmente sono molti i vantaggi rispetto a una gestione tradizionale. Ad esempio, se la reception di un grande albergo è appena stata informatizzata, ecco alcuni possibili impatti di questo cambiamento sulle operazioni di routine: semplificazione delle operazioni di amministrazione attraverso l uso di applicazioni gestionali; riduzione dei tempi di registrazione degli ospiti per mezzo di un sistema automatizzato; maggiore efficacia delle operazioni di prenotazione grazie a un sistema automatico disponibile anche on-line per la clientela; miglioramento della sicurezza grazie a un sistema automatico e integrato di allarmi; automazione e prenotazione dei pasti attraverso sistemi di comunicazione che non possono fare a meno della risposta diretta dell operatore umano. Non sempre però vi sono solo vantaggi, anche se in genere sono maggiori degli svantaggi. Consideriamo per esempio un dirigente d azienda molto impegnato che ha la necessità di seguire un corso di aggiornamento: egli può seguire un corso di autoistruzione (CBT, computer based training) traendone sicuramente vantaggi, come il poter procedere con il proprio ritmo, seguire i corsi via Internet da casa o dall ufficio. Il materiale dei corsi di autoistruzione può essere esaminato in qualsiasi momento e non occorre

2 seguire corsi in aula. Ma vi sono anche svantaggi: in particolare viene a mancare il contatto umano diretto con altri studenti e con i docenti, che costituisce un importante rinforzo per la motivazione all apprendimento. È comunque ormai assodato che vi sono compiti che possono essere svolti meglio da un computer che da una persona. Ad esempio eseguire una gran quantità di calcoli complessi molto rapidamente, svolgere compiti che richiedono precisione o che sono ripetuti spesso e sempre nello stesso modo, elaborare grandi quantità di dati e recuperare rapidamente le informazioni. Se si esamina il mondo del lavoro ci si rende conto che ormai sono tanti i sistemi e i software utilizzati. In particolare si usano correntemente le applicazioni di gestione paghe, i software di contabilità, le applicazioni di posta elettronica, di navigazione su web e così via. Sono inoltre diffusi alcuni software più specifici per l'industria e la ge stione d impresa, quali: applicazioni per il disegno tecnico (CAD, computer aided design); applicazioni per l automazione industriale e il controllo dei macchinari (CAM, computer aided manufacturing); applicazioni per il controllo dell intera catena produttiva e commerciale (PDM, product data management); sistemi di commercio elettronico; sistemi esperti; sistemi di supporto alle decisioni strategiche (EIS, executive information system); sistemi di supporto alla gestione (MIS, management information system); Altri software, più utilizzati nelle applicazioni d ufficio, sono ad esempio: software di elaborazione testi (word processor); software di gestione di basi dati (DBMS, database management system); foglio elettronico (spreadsheet); software per la realizzazione di presentazioni; software per la gestione della posta elettronica. Anche in casa, grazie alla grande diffusione dei personal computer, è possibile trovare numerose applicazioni delle tecnologie informatiche. Nel seguito sono riportati alcuni esempi di uso domestico del computer: scrittura di lettere con un word processor; preparazione di un budget familiare con un foglio elettronico; preparazione di biglietti natalizi con un software di presentazione o di disegno; invio di messaggi di posta elettronica agli amici; ricerca di informazioni nel web con un browser; catalogazione di una collezione di francobolli mediante un piccolo database. A scuola sono sempre più numerose le applicazioni informatiche usate a livello amministrativo, dai docenti o dagli stessi studenti come: software di elaborazione testi e di foglio elettronico; software di presentazione e di disegno; sistemi di autoistruzione; database per le informazioni sugli studenti; programmi per l organizzazione degli orari di lezione; programmi di posta elettronica, di navigazione nel web ecc. Da quanto detto si deduce che alcuni pacchetti applicativi, come il software di elaborazione testi, il software di foglio elettronico, i sistemi di gestione di database, il software di presentazione, la posta elettronica, il software di navigazione nel web, possono essere usati sia in ufficio sia a casa sia a scuola. Sono i cosiddetti applicativi general purpose, ossia di utilità generale.

3 La crescente disponibilità di strumenti multimediali ha notevolmente favorito la diffusione dei computer nella vita di tutti i giorni e in particolare nell ambito familiare. Per multimedia si intende la presentazione delle informazioni sul computer usando simultaneamente diversi canali comunicativi: testo, grafica, audio, video ecc. La multimedialità nasce dalla convergenza tra l informatica (computer e reti) e i media (tecnologie della comunicazione: stampa, televisione, radio, telefonia). Si tratta in pratica dell'applicazione dell informatica (cioè del computer) alla comunicazione, mediante la rappresentazione in forma digitale (ossia per mezzo di un insieme di bit) di qualunque tipo di informazione (testo, immagine, suono). Un computer multimediale è dotato di adeguate prestazioni grafiche; è in grado di leggere e riprodurre i CD musicali; vi si possono collegare altoparlanti e microfoni; consente di elaborare suoni, immagini e filmati. I software multimediali attualmente disponibili sono molti e vengono utilizzati per presentazioni, didattica, editoria elettronica, giochi, pubblicità, punti di informazione in musei e fiere, particolari applicazioni di interesse aziendale e industriale. La tabella che segue illustra sinteticamente alcuni ambiti di interesse sociale in cui l'uso di servizi informatizzati ha portato notevoli benefici. Ambito del servizio Tipo di servizio informatico Benefìci Trasporti e spedizioni Controllo automatico della rete di logistica e consegna. Gestione automatizzata degli indirizzi, dello smistamento e delle prenotazioni. Comunicazione Pubblica amministrazione Aziende di gestione dei servizi di pubblica utilità Banche e assicurazioni Sanità Posta elettronica. Teleconferenze. Libri, giornali, riviste elettroniche. Archiviazione elettronica dei dati. Servizi di sportello computerizzati. Servizi di sportello self-service. Sportello su web. Rilevazione dei consumi mediante servizio telefonico automatizzato o telelettura dei dispositivi. Gestione elettronica dei conti, delle transazioni bancarie e delle polizze assicurative. Operazioni di deposito, prelievo, saldo e bonifico eseguite direttamente dall utente (bancomat e home banking). Pagamenti tramite POS o carta di credito. Prenotazioni elettroniche. Sistemi per analisi e diagnosi computerizzate. Telemedicina. Maggiore efficienza delle spedizioni. Maggiore flessibilità di servizio. Maggiore sicurezza, Maggiore velocità nello scambio delle informazioni. Possibilità di scambio a grandi distanze abbattendo le spese di trasporto. Maggiore rapidità e precisione nella registrazione e nel recupero dei dati riguardati l utenza. Migliore qualità nei servizi di sportello, consentendo personalmente anche all utenza di generare i documenti necessari. Migliore stima dei consumi reali e presunti per il calcolo della fatturazione. Migliore efficienza del servizio. Possibilità di svolgere operazioni bancarie anche a banca chiusa o essendo in viaggio. Possibilità di trasferimenti di capitali a grandi distanze in tempi brevi. Capacità di acquisto anche senza contante, con maggior sicurezza per l utenza. Migliore efficienza e rapidità nel servizio. Assistenza domiciliare su 24 ore e migliorate capacità di pronto intervento.

4 Ambito del servizio Tipo di servizio informatico Benefìci Educazione Sistemi di simulazione per istruire nell utilizzo di apparecchiature legate alla produzione o al trasporto (utilizzo di strumentazione, operazioni di manutenzione, sistemi di guida). Sistemi di auto-istruzione. Sistemi di istruzione a distanza. Turismo Gestione computerizzata delle prenotazioni. Banche dati dei servizi offerti. Tempi d apprendimento più brevi. Maggiore capillarità. Minori costi. Possibilità di accedere a formazione specialistica con costi contenuti. Migliore qualità ed efficienza del servizio offerto. Computer, ergonomia e salute La sempre crescente diffusione dell uso dei computer ha portato alla necessità di definire regole e abitudini corrette, il cui rispetto possa garantire la salvaguardia della salute degli utenti. Ecco alcuni esempi di abitudini corrette che possono contribuire a creare un ambiente di lavoro sano per chi usa il computer: fare frequenti interruzioni durante l uso del computer; usare una sedia comoda e regolabile con un buon sostegno per la schiena; usare un portacavi per raccogliere i vari cavi di connessione e di alimentazione; assicurarsi che i cavi di alimentazione siano correttamente collegati e che non si verifichino sovraccarichi; mantenere una distanza adeguata dallo schermo e un corretto raggio visivo per evitare l affaticamento della vista; mantenere uno spazio di manovra per le ginocchia non superiore ai 70 cm dal tavolo; usare una sorgente luminosa corretta e correttamente posizionata per evitare l affaticamento della vista; dotare le finestre di tendine regolabili per evitare riverberi e riflessi sullo schermo; usare una tastiera che si possa spostare sul tavolo per evitare la tensione di mani e braccia; disporre di un adeguata ventilazione. Alla tutela della salute, con particolare enfasi per tutti gli aspetti inerenti all ambito dell ergonomia, è stata data molta importanza anche a livello legislativo. La figure che seguono (fonte evidenzia la corretta posizione da tenere al videoterminale, così come proposto dal decreto 2 ottobre 2000, Linee guida d'uso dei videoterminali. Le patologie che possono affliggere coloro che usano il computer in un ambiente di lavoro disagevole sono di vario tipo; tra queste si possono citare: dolori alla schiena per aver assunto posizioni non corrette di fronte al monitor; affaticamento della vista; tensione di mani e braccia; repetitive strain injury (RSI) dovuto a un prolungato uso della tastiere con movimento delle dita veloce e ripetitivo.

5

6

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Pc e società 1 Per ottenere un qualsiasi documento da una pubblica amministrazione si impiega,oggi, un terzo del tempo necessario

Dettagli

Materiale didattico. Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08. I) Introduzione all Informatica. Definizione di Informatica. Definizione di Informatica

Materiale didattico. Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08. I) Introduzione all Informatica. Definizione di Informatica. Definizione di Informatica Corso di Laurea Triennale in Storia, Scienze e Tecniche dell Industria Culturale sede di Brindisi Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08 Materiale didattico Testo adottato D.P. Curtin, K. Foley, K. Suen,

Dettagli

IL COMPUTER NELLA VITA DI OGNI GIORNO Il computer è entrato nella vita di ogni giorno, non solo nel lavoro ma anche nelle case con varie

IL COMPUTER NELLA VITA DI OGNI GIORNO Il computer è entrato nella vita di ogni giorno, non solo nel lavoro ma anche nelle case con varie IL COMPUTER NELLA VITA DI OGNI GIORNO Il computer è entrato nella vita di ogni giorno, non solo nel lavoro ma anche nelle case con varie applicazioni. I vantaggi sono molteplici, ad esempio il computer

Dettagli

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15 IL CONTO CORRENTE Anno scolastico 2014-15 1 LA MONETA BANCARIA Consente di scambiare beni e servizi senza l uso del denaro contante Poggia su una serie di strumenti organizzati e gestiti da banche e altri

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 1 MODULO 1 Testo 1.01 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 2. L unità di input è: % Un dispositivo hardware per immettere

Dettagli

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo 1. Quale tra le seguenti non è una periferica

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Applicazioni dell informatica e sicurezza dei dati. Il computer nella vita di ogni giorno

Applicazioni dell informatica e sicurezza dei dati. Il computer nella vita di ogni giorno Applicazioni dell informatica e sicurezza dei dati Il computer nella vita di ogni giorno Usi tipici di un computer Il computer è ormai diventato uno strumento indispensabile; esso è presente quasi ovunque

Dettagli

Modulo 1 1.2 Software

Modulo 1 1.2 Software Con l Europa, investiamo nel vostro futuro Ufficio XVI Ambito Territoriale per la provincia di Ragusa Istituto Tecnico Industriale Statale «Ettore Majorana» Via Pietro Nenni s.n. 97100 R A G U S A C.F.:

Dettagli

Giorno 2: il mondo Internet. Potenzialità, sviluppo e impatto sociale di internet

Giorno 2: il mondo Internet. Potenzialità, sviluppo e impatto sociale di internet Giorno 2: il mondo Internet Potenzialità, sviluppo e impatto sociale di internet Contenuti del modulo: La comunicazione attraverso il WEB Mailing list Forum Chat Telefonia VOIP / Videoconferenze Social

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

Sistemi di Elaborazione dell Informazione

Sistemi di Elaborazione dell Informazione Sistemi di Elaborazione dell Informazione Parte Terza L Informazione Il Ciclo di Vita del Software Studio di fattibilità Disegno Dati Analisi dei requisiti Sviluppo Installazione e Collaudo Disegno Software

Dettagli

Dati ed Informazione

Dati ed Informazione Fondamenti dell Informatica A.A. 2001-2002 Dati ed Informazione Prof. Vincenzo Auletta 1 Fondamenti dell Informatica A.A. 2001-2002 Informatica? = Trattamento automatico delle informazioni Informatica

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi Attività: Indovina come ti pago Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi 1 La carta di debito - il bancomat Il bancomat è uno strumento di pagamento, collegato

Dettagli

OGGETTO DELL INFORMATICA AZIENDALE 1 1/002.0

OGGETTO DELL INFORMATICA AZIENDALE 1 1/002.0 OGGETTO DELL INFORMATICA AZIENDALE 1 1/002.0 DEFINIZIONE INFORMATICA AZIENDALE: PROGETTAZIONE SVILUPPO REALIZZAZIONE MANUTENZIONE UTILIZZO...DEI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI 1 1/003.0 Questi sono li obiettivi

Dettagli

Corso di Elementi di Informatica. Salvatore Mattera. Il corso di Elementi di Informatica rivolto agli studenti del primo anno del Corso di laurea in

Corso di Elementi di Informatica. Salvatore Mattera. Il corso di Elementi di Informatica rivolto agli studenti del primo anno del Corso di laurea in Introduzione Corso di Elementi di Informatica Salvatore Mattera Introduzione 1 Obiettivo del Corso Il corso di Elementi di Informatica rivolto agli studenti del primo anno del Corso di laurea in ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Sistemi di Elaborazione dell'informazione Introduzione. Sistemi di Elaborazione dell'informazione - Introduzione 1

Sistemi di Elaborazione dell'informazione Introduzione. Sistemi di Elaborazione dell'informazione - Introduzione 1 Sistemi di Elaborazione dell'informazione Introduzione Sistemi di Elaborazione dell'informazione - Introduzione 1 Che cos è l Informatica? L insieme dei processi e delle tecnologie che rende possibile

Dettagli

09 L Informatica nel mondo del lavoro. Dott.ssa Ramona Congiu

09 L Informatica nel mondo del lavoro. Dott.ssa Ramona Congiu 09 L Informatica nel mondo del lavoro Dott.ssa Ramona Congiu 1 L informatica in azienda Al giorno d oggi la quantità di informazioni in circolazione è talmente vasta che senza il supporto delle tecnologie

Dettagli

Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 87/A - TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI CON LINGUA DI INSEGNAMENTO SLOVENA Programma d'esame CLASSE 87/A - TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza. A cura di Fabrizio Rossi

Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza. A cura di Fabrizio Rossi Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza A cura di Fabrizio Rossi > Home Banking > ATM (comunemente chiamati "Bancomat terminali self per prelevare contanti) > Carte di Credito > POS (Incasso pagamenti)

Dettagli

La sede selezionata svolge corsi di formazione relativi alle seguenti aree professionali:

La sede selezionata svolge corsi di formazione relativi alle seguenti aree professionali: La sede selezionata svolge corsi di formazione relativi alle seguenti aree professionali: Settore Comparto Profilo formativo ABBIGLIAMENTO ALIMENTARE ALIMENTARE Operatore dell'abbigliamento Confezioni

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING Come operare con la propria banca usando Internet Scopo del documento: la presente miniguida è rivolta a coloro che si affacciano per la prima volta al mondo dell Home

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 100/A - TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTA- BILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Programma d'esame CLASSE 100/A - TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Il computer nella vita di ogni giorno

Il computer nella vita di ogni giorno Il computer nella vita di ogni giorno Il computer nella casa può avere diversi utilizzi: per lo studio come supporto per giochi (i videogames) per l'ascolto di musica (con la stessa qualità dei CD musicali)

Dettagli

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente

Dettagli

! "!! # $! % $ % &!!! '( & )* ' &!! '( +,! "! - $%!!!.! / &!' &% 0 '(!!!! )* $! " &!! 0 '

! !! # $! % $ % &!!! '( & )* ' &!! '( +,! ! - $%!!!.! / &!' &% 0 '(!!!! )* $!  &!! 0 ' " # $ % $ % & '( & )* ' & '( & ' +, " - $%. / & ' &% 0 '( )* $ " & 0 ' -, " - $ 10 2 " + ", &32' &456' - % 6, 2 +, " 524+& ' " 7 8 " $ - # " % 9 & ' ( & ' : " 2 ", " - % )* 0 ; 6: : " # ". / - 0, ) "#

Dettagli

02 L Informatica oggi. Dott.ssa Ramona Congiu

02 L Informatica oggi. Dott.ssa Ramona Congiu 02 L Informatica oggi Dott.ssa Ramona Congiu 1 Introduzione all Informatica Dott.ssa Ramona Congiu 2 Che cos è l Informatica? Con il termine Informatica si indica l insieme dei processi e delle tecnologie

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale

Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale Termina il servizio per l'utente corrente Microsoft Microsoft Office Word Office Word Terminale operatore virtuale. Permette all operatore di svolgere tutte le

Dettagli

Modulo 1 Concetti teorici di base

Modulo 1 Concetti teorici di base Modulo 1 Concetti teorici di base 1 Quale delle seguenti frasi rappresenta il significato di ICT (Tecnologie per l informazione e la comunicazione)? La progettazione e l utilizzo dei computer Le scienze

Dettagli

Utilizzo delle nuove tecnologie Versione internazionale

Utilizzo delle nuove tecnologie Versione internazionale SEZIONE H Utilizzo delle nuove tecnologie Versione internazionale Le domande che seguono riguardano l uso che Lei fa personalmente di diverse tecnologie, a casa, sul luogo di lavoro, altrove. H Di solito,

Dettagli

web solutions Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato così facile! web booking engine

web solutions Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato così facile! web booking engine web booking engine web solutions aggiornamento tariffe nei portali monitoraggio concorrenza servizio editoriale Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Sicurezza nei luoghi di lavoro Sicurezza nei luoghi di lavoro Il termine ergonomia indica l insieme delle tecniche, degli strumenti e degli accorgimenti che consentono di creare un ambiente di lavoro sicuro e confortevole. Le norme

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Roberto Basili Corso di Basi Di Dati a.a. 2002-2003 Norme Generali Il progetto fa parte della valutazione gobale del corso e la data

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della

Dettagli

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Basi di dati Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Anno Accademico 2008/2009 Introduzione alle basi di dati Docente Pierangelo

Dettagli

PARTE TERZA Strutture e aree attrezzate. Biblioteca

PARTE TERZA Strutture e aree attrezzate. Biblioteca PARTE TERZA Strutture e aree attrezzate Biblioteca La Biblioteca d Istituto è dotata di un consistente patrimonio librario (circa 13.000 volumi), incrementato annualmente, secondo le esigenze didattiche

Dettagli

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Servizi on-line Home Banking ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA Home Banking Antenati dell

Dettagli

Principali servizi offerti oggi da Internet

Principali servizi offerti oggi da Internet Principali servizi offerti oggi da Internet " tradizionali "! collegamento a macchina remota telnet! trasferimento file ftp! posta! newsgroups! accesso a banche dati remote es MEDLINE basati sul WWW! navigazione

Dettagli

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa 8 Congresso Nazionale FADOI Bologna, 14-17 Maggio 2003 E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa Centro di Ricerca e Formazione in Ecografia Internistica ed Interventistica

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Sistema informativo. Prima definizione Un sistema

Dettagli

Gdo System Group leader nelle applicazioni

Gdo System Group leader nelle applicazioni Gdo System Group leader nelle applicazioni di Self-Service Service e di Self-CheckOut Gdo System Group Gdo System è un gruppo di aziende, partner di NCR, specializzate nella produzione e nella distribuzione

Dettagli

SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI

SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI A.1 Identificazione profilo A.1.1 Denominazione profilo TECNICO QUALIFICATO DI INGEGNERIZZAZIONE DEL SUONO A.1.2 Codice regionale 605042 A.2 Settore professionale di

Dettagli

Le reti informatiche

Le reti informatiche Le reti informatiche In informatica una rete di calcolatori è un sistema che permette lo scambio o condivisione di dati e risorse (sia hardware sia software) tra diversi calcolatori. Vantaggi della connessione

Dettagli

I SERVIZI ON LINE L HOME BANKING

I SERVIZI ON LINE L HOME BANKING I SERVIZI ON LINE L HOME BANKING Antenati dell Home Banking sono il Remote Banking ed il Phone Banking. Il primo nasce negli anni 80 e realizza un interscambio informativo collegando, mediante linea telefonica

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

FARO. Il Bancomat più vicino in tempo reale

FARO. Il Bancomat più vicino in tempo reale FARO Il Bancomat più vicino in tempo reale FARO: Patti Chiari al via Che cosa è FARO FARO è la prima delle 8 iniziative di PATTICHIARI, il progetto voluto dalle banche italiane che dopo due anni di studi

Dettagli

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET La Rete Didattica Multimediale EDU NET raggruppa diverse tipologie di reti didattiche che possono essere hardware, software o un insieme di hardware e software per meglio

Dettagli

Software di base e software applicativo. Titolo: dic 3 8.14 (1 di 9)

Software di base e software applicativo. Titolo: dic 3 8.14 (1 di 9) Software di base e software applicativo Titolo: dic 3 8.14 (1 di 9) Software di base e software applicativo Il software si divide in due grosse categorie: 1. Software di base 2. Software applicativo Titolo:

Dettagli

LEZIONE: TESORERIA 1/2

LEZIONE: TESORERIA 1/2 Corso Responsabile Amministrativo E. Marcelli C. Marcelli LEZIONE: TESORERIA 1/2 Tesoreria 1/2 AGENDA 1. Tenuta cassa 1.1 Prima nota cassa 1.2 Prima nota cassa esempio 1.3 Controllo cassa 2. Banca: Tipologie

Dettagli

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Competenze Materie Competenze associate C1 C2 SENSIBILIZZAZIONE DEI GRUPPI DI INTERESSE ORGANIZZAZIONE DI CONGRESSI, SEMINARI, MEETING, CONVENTION,

Dettagli

L ECDL La patente europea del computer

L ECDL La patente europea del computer L ECDL La patente europea del computer La European Computer Driving Licence (ECDL), ossia, letteralmente, la "Patente europea di guida del computer", è un certificato riconosciuto a livello internazionale

Dettagli

un nuovo concetto di ERP Rev. 005

un nuovo concetto di ERP Rev. 005 un nuovo concetto di ERP Rev. 005 CHRONOS ITALY Via Ungarelli 2d 44100 Ferrara (FE) Tel. +39 0532 1820955-051929521 Fax. +39 0532 1826108 www.chronosgroup.it info@chronosgroup.net Descrizione generale

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 BIBLIOGRAFIA A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998 P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 D. Peppers, M. Rogers, B. Dorf, Marketing One To One, Il Sole 24 Ore,

Dettagli

Chi deve sapere cosa. Gli argomenti della lezione. Idoneità informatica e Sistemi informatici Parte preliminare

Chi deve sapere cosa. Gli argomenti della lezione. Idoneità informatica e Sistemi informatici Parte preliminare Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Economia - Bologna CLEA, CLED, CLEF Prof. Jacopo Di Cocco Idoneità informatica e Sistemi informatici Parte preliminare Saper usare un calcolatore in

Dettagli

Indirizzo Grafica e Comunicazione

Indirizzo Grafica e Comunicazione Istituti tecnici Settore tecnologico Indirizzo Grafica e Comunicazione L indirizzo Grafica e Comunicazione ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze

Dettagli

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati Corso di Access Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base 1 Prerequisiti Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati 2 1 Introduzione Un ambiente DBMS è un applicazione che consente

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Syllabus e-citizen Versione 1.0

Syllabus e-citizen Versione 1.0 Syllabus e-citizen Versione 1.0 Copyright 2006 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Tutti I diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non dietro

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: info@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

PRODUCT FACT SHEET. DESTINATARI Uffici domestici o di piccole dimensioni e utenti avanzati di PC domestici

PRODUCT FACT SHEET. DESTINATARI Uffici domestici o di piccole dimensioni e utenti avanzati di PC domestici PRODUCT FACT SHEET Prodotto: Dragon NaturallySpeaking Preferred Versione: 9.0 Supporto: 2 CD Piattaforma: Microsoft Windows XP, 2000 DESTINATARI Uffici domestici o di piccole dimensioni e utenti avanzati

Dettagli

Profilo professionale: ADDETTO AL RICEVIMENTO Livello: 2

Profilo professionale: ADDETTO AL RICEVIMENTO Livello: 2 Profilo professionale: ADDETTO AL RICEVIMENTO Livello: 2 Competenze C1 PRENDERSI CURA DEGLI OSPITI AL RICEVIMENTO C2 ARRIVI C3 PARTENZE C4 COMUNICARE CON GLI ALTRI SETTORI C5 GESTIRE I CAMBI DELLE STANZE

Dettagli

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab nasce da decenni di esperienza maturata nella sanità pubblica e privata. E un sistema in continua evoluzione con interfacce intuitive

Dettagli

Fondamenti La Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali del PC

Fondamenti La Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali del PC Modulo 1- Lezione 1 di 4 Concetti di Base della teoria dell Informazione Fondamenti La Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali del PC Nel sistema di numerazione decimale vengono

Dettagli

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Operi nel settore dei

Dettagli

SICUREZZA LAVORO. Corsi di Formazione Online * per il Personale della Scuola sulla. Scuole di ogni Ordine e grado Anno Scolastico 2011/2012

SICUREZZA LAVORO. Corsi di Formazione Online * per il Personale della Scuola sulla. Scuole di ogni Ordine e grado Anno Scolastico 2011/2012 Corsi di Formazione Online * per il Personale della Scuola sulla SICUREZZA LAVORO * ai sensi della D.90/2003 riconosciuti dal MIUR-Ufficio Scolastico Regionale Lombardia (decreto n 228/201) Scuole di ogni

Dettagli

Introduzione CLINOS 21

Introduzione CLINOS 21 Introduzione CLINOS 1 Indice Generalità Il sistema CLINOS 1... / I vantaggi del sistema... /3 Struttura della rete di comunicazione... /4 Caratteristiche e criteri operativi... /6 Sicurezza e manutenzione...

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI. Definizione, classificazioni

SISTEMI INFORMATIVI. Definizione, classificazioni SISTEMI INFORMATIVI Definizione, classificazioni IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE A cosa serve una definizione? a identificare i confini del SI a identificarne le componenti a chiarire le variabili progettuali

Dettagli

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT i-000_romane_sawyer:i-xiii_romane_sawyer.qxd 17-12-2009 11:10 Pagina V Prefazione XI Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1 1.1 Informatica e ICT 2 1.2 Il

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale di Bosisio Parini Via A. Appiani, 10-23842 BOSISIO PARINI (LC) Tel.: 031 865644 Fax: 031 865440 e-mail: lcic81000x@istruzione.it

Dettagli

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI DELL INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE: INTERAZIONE DI UOMINI, PROCESSI E TECNOLOGIE CON L OBIETTIVO DI CREARE UN

Dettagli

FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE

FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA RIPARTIZIONE RISORSE UMANE UFFICIO FORMAZIONE E RAPPORTI SINDACALI FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE PER L ACQUISIZIONE

Dettagli

Dispense tratte dal manuale Inail

Dispense tratte dal manuale Inail Dispense tratte dal manuale Inail Relazionare tenendo conto dei seguenti punti: Quali sono i possibili disturbi dovuti al lavoro al videoterminale? Cosa si può fare per evitarli? (posizione del monitor

Dettagli

ABEL (AccessiBle E-Learning)

ABEL (AccessiBle E-Learning) ABEL (AccessiBle E-Learning) Target: non vedenti e ipovedenti Metodologia: Apprendimento tramite materiali online Keywords: Vantaggi e svantaggi dell online learning per non vedenti e ipovedenti Accessibilità

Dettagli

Si tratta di dati superiori alla media pari a 52,2% e 52,1%.

Si tratta di dati superiori alla media pari a 52,2% e 52,1%. L uso del personal computer e la connettività per imprenditori, lavoratori in proprio, liberi professionisti e dirigenti che utilizzano internet è elevata: rispettivamente 71,9% e 72,0% dei casi. Si tratta

Dettagli

I profili e tutte le funzioni disponibili su BPM Banking - Privati

I profili e tutte le funzioni disponibili su BPM Banking - Privati I profili e tutte le funzioni disponibili su BPM Banking - Privati Accedi al tuo conto corrente con il profilo più adatto alle tue esigenze BPM Banking ti offre la possibilità di accedere al tuo conto

Dettagli

Fondamenti di Informatica MultiDAMS

Fondamenti di Informatica MultiDAMS Fondamenti di Informatica MultiDAMS Docente: Prof. Rossano Gaeta Lezioni: Lunedì ore 8-12 (aula 15) Martedì ore 8-10 (aula 38) Mercoledì ore 8-10 (aula 38) Orario e luogo di ricevimento: sala docenti MultiDams

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. e-citizen. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. e-citizen. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE e-citizen Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Modulo introduttivo e-citizen. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

Fondamenti di Informatica. Allievi Automatici A.A. 2014-15 Nozioni di Base

Fondamenti di Informatica. Allievi Automatici A.A. 2014-15 Nozioni di Base Fondamenti di Informatica Allievi Automatici A.A. 2014-15 Nozioni di Base Perché studiare informatica? Perché l informatica è uno dei maggiori settori industriali, e ha importanza strategica Perché, oltre

Dettagli

LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA. Il conto corrente. in parole semplici

LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA. Il conto corrente. in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici Cosa c è in questa guida? Le domande di base 2 i diritti 3 passi per scegliere il conto del cliente 3 7! 9 Le attenzioni del cliente Aalla

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

(YROX]LRQHGHOO,QIRUPDWLRQDQG &RPPXQLFDWLRQ7HFKQRORJ\HULIOHVVL VXOODGLVWULEX]LRQHGHLVHUYL]LEDQFDUL /$5,92/8=,21(5(7(0$7,&$(,/6,67(0$%$1&$5,2

(YROX]LRQHGHOO,QIRUPDWLRQDQG &RPPXQLFDWLRQ7HFKQRORJ\HULIOHVVL VXOODGLVWULEX]LRQHGHLVHUYL]LEDQFDUL /$5,92/8=,21(5(7(0$7,&$(,/6,67(0$%$1&$5,2 &219(1=,21(,17(5%$1&$5,$ 3(5,352%/(0,'(//$8720$=,21( 6HPLQDULR (YROX]LRQHGHOO,QIRUPDWLRQDQG &RPPXQLFDWLRQ7HFKQRORJ\HULIOHVVL VXOODGLVWULEX]LRQHGHLVHUYL]LEDQFDUL /$5,92/8=,21(5(7(0$7,&$(,/6,67(0$%$1&$5,2

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni a.s.2014/2015 INFORMATICA E LABORATORIO TECNOLOGIE INFORMATICHE LAB. TECNICHE PROFESSIONALI A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni L AMBITO DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO,

Dettagli

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning ICT Solution ICT Solution WeTech Srl è un'azienda italiana operante nel campo dell'information & Communication Technology che, grazie alla sua offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, è in

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli