Ricevute Bancarie. Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ricevute Bancarie. Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili"

Transcript

1 Ricevute Bancarie Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili Sommario Ricevute Bancarie... 1 Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili Introduzione Configurazione del sistema Openbravo Configurazione della UI Metodo di pagamento Configurazione del conto bancario Configurazione UI Tipo RI.BA Processo di gestione RI.BA. e scritture Generazione della fattura di vendita Presentazione della RI.BA alla banca Scadenza della RI.BA (NOTA: per la registrazione delle scritture contabili inerenti le RI.BA. è richiesta l installazione del modulo Remittance for Italy )

2 1 Introduzione Le ricevute bancarie costituiscono un mezzo per le Aziende per ottenere l incasso anticipato dei crediti posseduti nei confronti della clientela. La banca può concedere un estensione del fido o un accredito percentuale delle fatture presentate. Si occupa poi di riscuotere direttamente dall azienda acquirente debitrice il valore della fattura. L accredito delle ricevute bancarie può avvenire con accredito al dopo incasso, e con accredito salvo buon fine. Nel primo caso, la Banca non anticipa alcun importo al ricevimento del documento ma accredita l importo, nel momento dell incasso, al netto delle commissioni. Il secondo metodo Salvo Buon Fine permette l accredito immediato, con eventuale addebito qualora il cliente debitore risulti insolvente. 2 Configurazione del sistema Openbravo 2.1 Configurazione della UI Metodo di pagamento Si raggiunga la UI Metodo di pagamento e si crei un nuovo Metodo di pagamento. Si inserisca il nome RI.BA. dopo incasso. Si spunti le checkbox Attivo e Inversione Banca. Nel tab Pagamento IN Differito, si spunti la checkbox Incasso e Differito. Si inseriscano i valori: - tipo di esecuzione: Automatico - esecuzione processi: In remittance - deposito: Deposito/Prelievo - Riconciliazione: riconciliati - Modalità Incasso: Altro - Dopo Incasso: In transito

3 Figura 1: Configurazione metodo di pagamento RIBA dopo incasso Si crei poi un metodo di pagamento ulteriore, nominandolo RI.BA. SBF. Si spunti le checkbox attivo e Inversione Banca. Nel tab Pagamento IN Predefinito si inserisca il seguente set up: - Si spunti la checkbox Incasso - Si spunti la checkbox Differito - In Tipo Esecuzione si inserisca il valore Automatico - In Esecuzione Processi si scelga il valore In Remittance Nel tab Pagamento OUT Predefinito, si spunti il campo Pagamento, in Tipo di Esecuzione si scelga il valore Manuale, nel campo Dopo Pagamento si scelga il valore In Transito.

4 Figura 2: Configurazione metodo di pagamento RIBA s.b.f. 2.2 Configurazione del conto bancario Dalla UI Conto Bancario, si selezioni il record della banca che accetta il metodo RI.BA. Nel sottotab Metodo di pagamento, si crei il nuovo record inserendo i Metodi di pagamento precedentemente configurati. I restanti campi del tab necessari al set up si alimentano automaticamente. Si salvino le modifiche.

5 Figura 3: Configurazione conto del bancario 2.3 Configurazione UI Tipo RI.BA. Si acceda alla UI Tipo RI.BA.. Si inserisca un nuovo record: - nel Nome si inserisca RI.BA. sbf - nel Metodo Pagamento si inserisca RIBA sbf - si spunti il campo Attivo - si spunti il campo Salvo Buon Fine - Si spunti il campo Contabilizzare - su Elemento Contabile si selezioni l elemento Contabile da chiamare Distinta RI.BA. sbf. Nella UI Elemento Contabile si configurino i conti interessati nel tab Contabilità (inserire il conto transitorio relativo agli effetti). Si salvino le modifiche.

6 Figura 4: Configurazione del GL ITEM Fatto ritorno alla UI Si selezioni Bonifico Bancario in Metodo di Pagamento per Sconto Nel tab Parametri, si inserisca un nuovo record. Si inserisca il nome, Tipo RI.BA. e il valore (corrispondente al Codice SIA della banca, usato per la generazione del file CBI). Figura 5: Configurazione del tipo RIBA SBF

7 Nel tab Contabilità, si completino i campi del Conto Risoluzione (riferito al conto transitorio usato per la scrittura contabile che chiude il conto effetti attivi relativo ai crediti commerciali) e il Conto destinazione (riferito al conto degli effetti attivi). Figura 6: Configurazione del Tipo RIBA SBF, per la parte contabile Si ripetono le operazione per la RI.BA. dopo incasso. Si crei perciò il nuovo record nella UI TIPO RIBA: - Si inserisca un Nome e il Metodo di pagamento configurato precedentemente - Si spuntino i campi Attivo e Da contabilizzare Nel tab Parametri, si crei un nuovo record. Si completi il campo Tipo RIBA, il nome ed il valore corrispondente a Codice SIA.

8 Figura 7: Configurazione Tipo RIBA dopo incasso Nel tab Contabilità, si completino i campi del Conto Risoluzione (riferito al conto bancario in cui avviene l accredito che chiude il conto effetti attivi relativo ai crediti commerciali) e il Conto destinazione (riferito al conto degli effetti attivi). Figura 8: Configurazione Tipo RIBA dopo incasso, per la parte contabile

9 3 Processo di gestione RI.BA. e scritture 3.1 Generazione della fattura di vendita Dopo essersi assicurati che il Business Partner cliente abbia configurato il metodo RI.BA. tra i metodi di pagamento e ne abbia precisato i termini di pagamento e la scadenza, si proceda alla creazione della fattura di vendita. Nell inserire gli elementi della testata della fattura si controlli che il Metodo di Pagamento sia impostato al metodo RI.BA. necessario. Si selezioni nel campo Banca cliente la banca di appoggio del cliente che sarà poi inserita nel file CBI RI.BA. Dopo aver inserito le informazioni, si salvino le modifiche. Si completi la fattura e si clicchi sul tasto Da contabilizzare. Figura 9: Creazione della fattura di vendita 3.2 Presentazione della RI.BA alla banca Si raggiunga la UI Presentazione RI.BA. Si crei un nuovo record. Si inserisca il tipo di RI.BA. e le informazioni relative alle date. Nel caso si presenti una RI.BA. dopo incasso, è necessario inserire la data in cui avviene la transazione e la data di scadenza, la banca che accredita l importo della fattura. Nel caso, invece si tratti di una ricevuta SBF, verrà completato anche il campo indicante la data di deposito.

10 Figura 10: Presentazione Ri.BA. Dopo Incasso Si salvi il documento creato. Si clicchi sul bottone Selezione Ordini o Fatture. Compare una finestra pop up entro cui vengono selezionate le fatture in scadenza entro la data indicata in alto a sinistra della finestra. Si selezionano le fatture di interesse. Si clicchi sul bottone Processo.

11 Figura 11: Finestra pop di selezione ordini e fatture Una volta fatto le linee selezionate compaiono nel tab Linee legato alla RI.BA. selezionata nella UI Presentazione RI.BA.

12 Figura 12: Visualizzazione dettaglio righe della RI.BA. Il successivo passo consiste nel cliccare sul bottone Elabora Pagamenti. Nella finestra pop up che compare è possibile stabilire il criterio per raggruppare le riba delle quali registrare l accredito (per Business Partner, per fattura, per data di scadenza, non raggruppate). Selezionando il raggruppamento e cliccando su OK verranno creati gli accrediti associati alle linee delle RI.BA. E possibile visualizzare gli accrediti pianificati nel tab Istruzioni Banca. Figura 13: Pianificazione della modalità di accredito della RI.BA.

13 Figura 14: Visualizzazione degli accrediti pianificati Figura 15: Registrazione degli effetti attivi

14 Questa operazione viene contabilizzata cliccando sul bottone Da contabilizzare nella UI Presentazione RI.BA. Figura 16: Registrazione contabile degli effetti attivi Facendo ritorno al tab Linee delle UI Presentazione RI.BA., si apre il record della riga del documento RI.BA. Si clicchi sul campo pagamento e si acceda alla UI Incasso. Qui è possibile visualizzare il documento di incasso creato contestualmente e corrispondente all accredito in banca dell importo indicato nella riga della Distinta RI.BA. Questa operazione avrà la seguente scrittura contabile visualizzata in figura.

15 Figura 17: Registrazione contabile degli effetti attivi A questo punto è possibile creare il file per le transazioni interbancarie. Si clicchi sul bottone Create Remittance File e sul bottone OK, nella finestra pop up che compare. Il sistema genera un file allegato che scarica direttamente nella cartella deputata ai download del computer. 3.3 Scadenza della RI.BA. In data di scadenza della RI.BA., si possono verificare due casistiche: quella della fattura saldata da parte del cliente e quella della fattura insoluta. Consideriamo il primo caso. Tramite la UI Stato RI.BA. si cerchi tramite i filtri la fattura da saldare. Si selezioni la fattura, si inserisca la Data Contabilità nel campo in basso e si clicchi sul pulsante Reg.Maturate.

16 Figura 18: Finestra di selezione della fattura legata alla RI.BA. in scadenza Nella UI Presentazione RI.BA. nel tab Maturate, si visualizza la riga della RI.BA. appena maturata. Cliccando sul bottone Da Contabilizzare, si registri l operazione. In questo modo si esegue l operazione di chiusura del conto transitorio per le RI.BA. e la chiusura del conto effetti attivi. Figura 19: Registrazione contabile RIBA s.b.f. maturata

17 Qualora invece la fattura sia insoluta, tramite la UI Stato RI.BA.,si individua la fattura insoluta tramite i filtri e la si seleziona. Si inserisce la Data Contabilità e si clicca su bottone Reg.Insolute. Nella UI Presentazione RI.BA. nel tab Insolute, si visualizza la riga della RI.BA. insoluta. Cliccando sul bottone Da Contabilizzare, si registri l operazione. Figura 20: Registrazione contabile della RIBA s.b.f. legata ad una fattura insoluta. Occorre registrare il rimborso alla banca della RI.BA. non saldata. Pertanto dalla UI Pagamento si crei un nuovo record. Si precisi la Banca coinvolta e il metodo di pagamento Bonifico. Si clicchi sul bottone Aggiungi dettagli pagamento. Compare una finestra pop up in cui inserire nel tab Elemento contabile una riga corrispondente all importo della ri.ba utilizzando l elemento Distinta RI.BA. ed una riga corrispondente agli oneri bancari utilizzando l elemento configurato per essi. L importo si inserisce nel campo Importo Corrisposto. Nel campo Azione riguardante documento si scelga Effettua pagamento. Infine si clicchi su Fatto. Fatto ritorno alla UI Pagamento, si clicchi su Da contabilizzare.

18 Figura 21: Svolgimento della modalità di pagamento della fattura insoluta Figura 22: Scrittura contabile di pagamento della fattura insoluta alla banca, che precedentemente aveva anticipato l importo. Al termine di queste operazioni, qualora la RI.BA sia maturata e il cliente abbia pagato la fattura connessa alla RI.BA, tale fattura risulterà pagata. Qualora invece, la fattura non venga pagata dal cliente, risulterà ancora in attesa di pagamento.

19 Per il tipo RI.BA. dopo incasso le operazione occorre seguire le stesse operazioni indicate precedentemente: l unica differenza consta nella configurazione da svolgere nella UI Tipo RI.BA. Il Conto movimentato nel campo Conto di Risoluzione del tab Contabilità non è un conto transitorio, ma il conto corrente bancario. In questo caso, qualora alla maturazione della RI.BA. si registri l accreditamento il Sistema provvede a registrare una scrittura contabile del tipo: Figura 23: contabilizzazione della RIBA dopo incasso maturata Qualora invece il cliente non paghi, verrà eseguita attraverso il pulsante Da contabilizzare nel tab Insolute della UI Presentazione RI.BA., la scrittura di chiusura del conto effetti attivi RI.BA. per l importo non soluto, e il caricamento del crediti verso clienti per lo stesso importo. Figura 24: contabilizzazione della RIBA dopo incasso insoluta

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1 Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1.1 Introduzione... 2 1.2 Configurazione Organizzazione... 3 1.3 Configurazione Tipo di Documento... 3 1.4 Configurazione Metodi di Pagamento...

Dettagli

5. eseguire la funzione Registrazione Movimenti Contabili e proseguire con la registrazione delle operazioni elencate;

5. eseguire la funzione Registrazione Movimenti Contabili e proseguire con la registrazione delle operazioni elencate; www.abakoslab.it Obiettivi didattici: saper registrare operazioni contabili riferite a Fatture di Acquisto e di Vendita, Pagamenti e Incassi; saper compilare i documenti di pagamento (assegni, cambiali,

Dettagli

Manuale di configurazione Assolvimento IVA Reverse Charge

Manuale di configurazione Assolvimento IVA Reverse Charge 1 Manuale di configurazione Assolvimento IVA Reverse Charge 1.1 Introduzione... 2 1.2 Configurazione aliquote IVA... 3 1.2.1 Configurazione aliquota padre... 3 1.2.2 Configurazione aliquote figlie... 3

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare

Dettagli

LEZIONE: TESORERIA 1/2

LEZIONE: TESORERIA 1/2 Corso Responsabile Amministrativo E. Marcelli C. Marcelli LEZIONE: TESORERIA 1/2 Tesoreria 1/2 AGENDA 1. Tenuta cassa 1.1 Prima nota cassa 1.2 Prima nota cassa esempio 1.3 Controllo cassa 2. Banca: Tipologie

Dettagli

EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO

EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO Dal menù emissione documenti scegliere FATTURE Dal menù fatture scegliere CREA DA DDT Periodicamente (generalmente una volta al mese) l operatore può provvedere

Dettagli

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti di Maurizio Belli Proposta di esercitazione di Economia aziendale Il candidato, dopo aver illustrato le operazioni bancarie di impiego a breve termine ed evidenziato

Dettagli

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA Se non si ha esigenza di gestire pagamenti elettronici (Riba, RID o bonifici), occorre utilizzare le modalità di pagamento che hanno rate di tipo

Dettagli

Contabilità: Estratto conto e scadenzario

Contabilità: Estratto conto e scadenzario Contabilità: Estratto conto e scadenzario Indice Estratto conto 2 Estratto conto 2 Variazione estratto conto 3 Scadenzario e Solleciti 5 Scadenzario clienti 5 Solleciti clienti 6 Scadenzario fornitori

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

MANUALEDIUTILIZZO MODULO CRM POSTVENDITA

MANUALEDIUTILIZZO MODULO CRM POSTVENDITA MANUALEDIUTILIZZO MODULO CRM POSTVENDITA INDICE INTRODUZIONE INSERIMENTO CHIAMATA CHIAMATE Dettaglio Chiamate Macchine Coinvolte Documenti Riepilogo MACCHINE Dettaglio Macchine Documenti Interventi MACCHINE

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI CERTIFICATI

MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI CERTIFICATI Pag. 1 di 34 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI CERTIFICATI CSI-Piemonte Torino, Gennaio 2014 Pag. 2 di 34 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME

Dettagli

GESTIONE FATTURE (VELINE)

GESTIONE FATTURE (VELINE) GESTIONE FATTURE (VELINE) Sommario Importazione Veline da Excel... 2 Generazione di una Velina da uno o più Ordini... 3 Creazione di una Velina prelevando i prodotti da più Ordini... 4 Gestione scadenze

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

Evolution 4 & ACUXDBC

Evolution 4 & ACUXDBC Anno 22 Numero 02 05 Giugno 2015 Evolution 4 & ACUXDBC Cosa è Acuxdbc AcuXDBC rappresenta la nuova generazione dell interfaccia ODBC ai file Vision e sostituisce l ormai obsoleto AcuODBC. Tramite l interfaccia

Dettagli

COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE

COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE a) rilevare interessi passivi Es. Rilevatiinteressi passivi su c/c bancario per 300 INTERESSI PASSIVI BANCARI interessi passivi

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA Plug In CE.DI. Sud Italia srl Plug In CEDI Sud Italia srl Pagina 1 di 8 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione e l utilizzo del

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012)

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) Procedure di Backup/Restore Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) E' stato attivato un nuovo sito per il Backup delle aziende Activity sulla Teiwaz Internet Area. Tutti i backup

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

Documenti: magazzino-acquisti-vendita

Documenti: magazzino-acquisti-vendita Documenti: magazzino-acquisti-vendita Indice Premessa 2 Logistica magazzino 3 Documenti 3 Documenti acquisto 8 Ordini 8 Fatture d acquisto 10 Documenti vendita 13 Ordini 13 Fatture vendita 15 Varie 18

Dettagli

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE Definizione È una forma di finanziamento basata sulla presentazione all incasso, da parte dell impresa, di crediti in scadenza aventi o meno natura cambiaria e

Dettagli

Portale dei concessionari CNH Manuale operativo. CDFS - Common Dealer Financing System

Portale dei concessionari CNH Manuale operativo. CDFS - Common Dealer Financing System Portale dei concessionari CNH Manuale operativo CDFS - Common Dealer Financing System Indice 1 Introduzione... 3 2 Accesso al portale DIEM... 4 3 Procedura automatica di addebito RID... 6 4 Scadenzario...

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei resi e delle note di credito Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 La gestione canonica dei resi a fornitore... 6 Emissione D.D.T.... 7 Sostituzione

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

RISOLUZIONE DEI PROBLEMI LEGATI ALLA CNS VERSIONE 1.0

RISOLUZIONE DEI PROBLEMI LEGATI ALLA CNS VERSIONE 1.0 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI LEGATI ALLA CNS VERSIONE 1.0 Aprile 2011 InnovaPuglia S.p.A. Pag 1 di 12 1. Servizio smartcard non avviato Per verificare la corretta installazione del lettore di smartcard ed

Dettagli

Cliccare su "Esegui" oppure su salva se si desidera effettuare l'installazione in un secondo momento.

Cliccare su Esegui oppure su salva se si desidera effettuare l'installazione in un secondo momento. ,QVWDOODUH0DHVWUR(8520(',$1 Maestro è estremamente facile da installare. per avviare l'installazione basta essere connessi ad internet, andare alla pagina di download del sito www.euromedian.it o www.euromedian.com

Dettagli

QUICK GUIDE ALUNNI PLUS

QUICK GUIDE ALUNNI PLUS QUICK GUIDE ALUNNI PLUS Quest applicazione consente di gestire una serie di funzionalità non presenti nel pacchetto standard di gestione anagrafe alunni. All interno della procedura sono presenti funzionalità

Dettagli

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A.

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. Sommario 1. PAGAMENTO RI.BA.2 2. PRESENTAZIONE RI.BA 6 3. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 13 1 1.

Dettagli

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente Prerequisiti Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente L opzione Provvigioni agenti è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Impresa è un software gestionale ideale per le piccole e medie imprese, qualsiasi azienda commerciale o società di servizi, che consente di gestire, in modo semplice, efficiente ed intuitivo,

Dettagli

Crediti - Invio lettere di conferma

Crediti - Invio lettere di conferma ALLEGATO 1/A RICONCILIAZIONE CLIENTE GG SRL 1.000.000 ok con risposta cliente Operazioni registrate da ALFA e non dal cliente Pagamento eseguito dal cliente in data 30/12/2011 130.000 * Saldo ALFA al 31/12/2011

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP 1 Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP Giugno 2013 2 Premessa Questo manuale descrive passo-passo le procedure necessarie per aggiornare l installazione di Midap Desktop già presente sul

Dettagli

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Dott. Rundeddu Vincenzo Riepilogo 2 Argomenti trattati Il conto corrente bancario

Dettagli

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO (ver. 3 07/11/2014) Sito web:!"#$%$# e-mail istituzionale: $ &'!"#$%$# PEC:!"#$%'(")*(+*$($# % INDICE e-mail istituzionale: #&'!"#$#" PEC:!"#$'(!)*(+*#(#" & Premessa

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti Prerequisiti Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti L opzione Ratei e risconti estende le funzioni contabili già presenti nel modulo di base e può essere attivata solo con

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Si prega di ricordare che per motivi di sicurezza la password vá cambiata ogni 60

Si prega di ricordare che per motivi di sicurezza la password vá cambiata ogni 60 PRIMA DELL ACCESSO MENÚ PRINCIPALE. Accesso alla Banca Accesso con il codice di accesso internet (IAC) 1. Inserite il vostro codice identificativo cliente nel campo identificativo cliente (il vostro codice

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009

Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009 Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Premessa La procedura di Cassa Contanti rileva i movimenti giornalieri

Dettagli

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture.

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. ab UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. Indice Breve descrizione 3 Informazioni generali 1. Basi di UBS PVBR e-list 3 Informazioni dettagliate sull utilizzo del software

Dettagli

Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511

Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511 Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511 2007 PayPal, Inc. Tutti i diritti riservati. PayPal e il logo PayPal sono marchi registrati

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitori di Beni e Servizi e Strutture Erogatrici senza contratto di budget Accordo Pagamenti INDICE Introduzione...

Dettagli

Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015

Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015 Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida Dalla versione 2015 09.10.2015 Sommario 1.0 Anagrafica personale 3 2.0 Dati personali 4 2.1 Scheda Dati personali 5 2.2 Scheda Attività 7 2.3 Scheda Salario

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitore Beni e Servizi Accordo Pagamenti Indice Introduzione... 5 1 inserimento standard: invio del lotto

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS SOMMARIO: 1. COME ACCEDERE AL PROGRAMMA E GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 2. VISUALIZZAZIONE E STAMPE DEI MOVIMENTI DEI CONTI 3. COME

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software Manuale Utente INDICE PER ARGOMENTI ACCESSO PAG. 3 CONSULTAZIONE PAG. 5 BONIFICI (PROCEDURA ANALOGA A STIPENDI E RICEVUTE ELETTRONICHE) PAG. 8 PAGAMENTO EFFETTI

Dettagli

Guida rapida Intesa Imprese On-line

Guida rapida Intesa Imprese On-line Guida rapida Intesa Imprese On-line Riepilogo delle principali FAQ del servizio: Se nella tendina di Banca delle distinte compare no document found. Attivare il conto. Si fa riferimento anche alle coordinate

Dettagli

Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows

Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows Scaricare il driver Aprite il vostro programma per internet (browser) e digitate l'indirizzo ftp://ftp.italsoftware.it/cosmo/varie/biopdfsetup_6_0_0_767.zip

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0 Monitoraggio Manuale per l utilizzo della Piattaforma Release 1.0 Monitoraggio... 1 LOGIN... 4 RICHIESTA ABILITAZIONE AL MONITORAGGIO... 5 DATE... 6 RIEPILOGO DOCUMENTI... 7 Documenti Formulario... 7 Documenti

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Istruzioni per l inserimento e la consultazione delle pratiche via web. SCIA e PAS

Istruzioni per l inserimento e la consultazione delle pratiche via web. SCIA e PAS Istruzioni per l inserimento e la consultazione delle pratiche via web SCIA e PAS Per poter inserire/consultare le pratiche via web bisogna andare sul portale www.trignosinello.it e cliccare sulla home

Dettagli

Modulo 1. Database: concetti introduttivi

Modulo 1. Database: concetti introduttivi Modulo 1 Database: concetti introduttivi Iniziamo questi primi passi introducendo alcune definizioni e concetti fondamentali sul software DBMS, basilare nella moderna gestione dei dati. 2 Il termine informatica

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 SOFTW AR E GESTION AL E Aggiornamento v3.4 SP1 DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 Sommario degli argomenti Importazione anagrafiche pubblicate dal commercialista...3

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

Factorit Scambio flussi web. Guida operativa

Factorit Scambio flussi web. Guida operativa Factorit Scambio flussi web Guida operativa INDICE INTRODUZIONE Pag. 1 ACCESSO ALLA NUOVA AREA DI SCAMBIO FLUSSI WEB Pag. 2 AUTENTICAZIONE E ACCESSO AL SERVIZIO Pag. 3 INVIO DI NUOVI FLUSSI DATI A FACTORIT

Dettagli

Siete un ORDINE/ISTITUTO RELIGIOSO, una DIOCESI, un DICASTERO, un'associazione o una LIBRERIA? COME CONVENZIONARSI

Siete un ORDINE/ISTITUTO RELIGIOSO, una DIOCESI, un DICASTERO, un'associazione o una LIBRERIA? COME CONVENZIONARSI Siete un ORDINE/ISTITUTO RELIGIOSO, una DIOCESI, un DICASTERO, un'associazione o una LIBRERIA? 1 COME CONVENZIONARSI Guida veloce: ottieni una convenzione! 1. RICHIESTA 2 Per ottenere una convenzione con

Dettagli

Versione: 1.0 Revisioni: // # Data Modifiche

Versione: 1.0 Revisioni: // # Data Modifiche MINI GUIDA 16/09/2013 Creare la prima fattura Autore: Versione: 1.0 Revisioni: // Magic Invoice # Data Modifiche Questa guida rapida fornisce le indicazioni per poter effettuare, in pochi passi, la prima

Dettagli

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015)

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015) ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO () Attenzione Solo per i clienti che utilizzano il modulo OFFICINA. Chiudere tutte le commesse aperte prima di effettuare l apertura

Dettagli

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore CROSSROAD Gestione TENTATA VENDITA Introduzione CrossRoad è la soluzione software di Italdata per la gestione della tentata vendita. Nella tentata vendita agenti, dotati di automezzi gestiti come veri

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

GUIDA AL CARICAMENTO DATI

GUIDA AL CARICAMENTO DATI 1 GUIDA AL CARICAMENTO DATI Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti o possibili migliorie del software si prega di rivolgersi esclusivamente all indirizzo mail: software@assoctu.it

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Versione 2.0 Dicembre 2014 1 Sommario 1 Accesso alla applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Menù e nome utente... 6 2 Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Revocatorie Rimesse bancarie

Revocatorie Rimesse bancarie Revocatorie Rimesse bancarie 22 giugno 2004 Confronto su prassi giudiziaria e giurisprudenziale presso il Tribunle di Torre Annunziata Dott. Massimo Sequino Presupposto normativo Art. 67 comma 2 legge

Dettagli

Conoscere due modalità di finanziamento dell impresa. Facoltà di Economia. oggetto della lezione. obiettivo della lezione

Conoscere due modalità di finanziamento dell impresa. Facoltà di Economia. oggetto della lezione. obiettivo della lezione Università degli studi di L Aquila RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA I FINANZIAMENTI: IL RIPORTO PASSIVO E LO SMOBILIZZO DI CREDITI FABIO CIAPONI Facoltà di Economia oggetto della lezione I FINANZIAMENTI:

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Sage Start Configurazione dei dati di base Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015

Sage Start Configurazione dei dati di base Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015 Sage Start Configurazione dei dati di base Guida Dalla versione 2015 09.10.2015 Sommario 1.0 Gestione dei dati di base 3 1.1 Scheda Indirizzo 3 1.2 Scheda Logo 3 1.3 Scheda Generale 4 1.4 Scheda Clienti

Dettagli

Modalità di accesso al sistema informatico e di immissione delle proposte di negoziazione

Modalità di accesso al sistema informatico e di immissione delle proposte di negoziazione Pagina 1 Disposizione tecnica di funzionamento (ai sensi dell Articolo 4 delle regole di funzionamento del mercato dei titoli di efficienza energetica) Titolo Modalità di accesso al sistema informatico

Dettagli

GESTIONE ORDINI. Sommario

GESTIONE ORDINI. Sommario GESTIONE ORDINI Sommario Inserimento e modifica Documento... 2 Automatismi Canale Cliente Mandanti... 7 Gestione delle Promozioni... 8 Modalità di Pagamento... 9 Statistiche Ordini... 11 1 Inserimento

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

Manuale Operativo. Il presente Manuale Operativo è a disposizione del Cliente sul sito all indirizzo https://www.greentradesanpaolo.com Pag.

Manuale Operativo. Il presente Manuale Operativo è a disposizione del Cliente sul sito all indirizzo https://www.greentradesanpaolo.com Pag. Manuale Operativo Sanpaolo Sanpaolo Banco di Napoli Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Carisbo Cassa di Risparmio di Venezia Banca Popolare dell Adriatico Friulcassa Pag. 1 INDICE INTRODUZIONE A GREENTRADE

Dettagli

Aggiornamento Gestione Aziendale

Aggiornamento Gestione Aziendale Pagina 1 di 7 Aggiornamento Gestione Aziendale In "Parametri di Gestione" e' stato aggiunto: Codice Articolo per Acconti; Espressione per composizione lotti in produz.; Assegna Lotti in Scarichi Materie

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore Servizio e-business eni Centro Stampa Manuale Fornitore Gentile Utente, questo manuale illustra l utilizzo del servizio di Centro Stampa in qualità di Fornitore. Suggeriamo di dedicare qualche minuto alla

Dettagli