Conoscenza degli elementi di primo soccorso da parte degli automobilisti (Indagine condotta in 14 paesi europei)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conoscenza degli elementi di primo soccorso da parte degli automobilisti (Indagine condotta in 14 paesi europei)"

Transcript

1 Conoscenza degli elementi di primo soccorso da parte degli automobilisti (Indagine condotta in 14 paesi europei) Sintesi dei risultati (marzo 2013) 1

2 Modello dell indagine Metodologia: Target: Campione: Interviste faccia a faccia Automobilisti 2786 automobilisti in 14 paesi, 200 automobilisti per paese Periodo dell indagine: da Maggio ad Agosto 2012 Realizzazione: Cooperazione tra ADAC e la Croce Rossa Tedesca Paesi partecipanti: Numero di interviste realizzate: Belgio 200 Danimarca 200 Germania 200 Finlandia 197 Francia 195 Italia 200 Croazia 200 Austria 200 Portogallo 200 Svizzera 200 Serbia 200 Spagna 200 Slovenia 200 Repubblica Ceca 194 Totale: 2786 interviste 2

3 Risultati complessivi in Europa (con il più alto/il più basso punteggio per paese) Europa: Domanda 1: Quando è stata l ultima volta che ha frequentato un corso di primo soccorso? 32.1%: mai 36.0%: meno di 5 anni fa 9.5%: meno di 10 anni fa 22.4%: più di 10 anni fa Confronto tra i Paesi: Mai partecipato ad un corso di primo soccorso: (Paesi in cui non è obbligatorio seguire un corso di primo soccorso per conseguire la patente di guida) Portogallo (74.0%) Italia (61.5%) Spagna (51.0%) Belgio (49.5%) Francia (29.2%) Finlandia (26.9%) Più alto ( ) / Più basso ( ) punteggio per Paese: Meno di 5 anni fa: Danimarca (63.5%), Germania (47.0%) Portogallo (16.0%), Belgio (20.5%) Meno di 10 anni fa: Austria (23.5%), Slovenia (22.5%) Portogallo (2.5%), Italia (6.0%) Più di 10 anni fa: Croazia (50.0%), Svizzera (45.0%) Portogallo (7.5%), Italia (9.5%) 3

4 Domanda 2: Perché ha frequentato il corso? 34,8%: Faceva parte dell esame/corso di preparazione per conseguire la patente 40,6%: Per ragioni professionali 27,3%: Per interesse personale Confronto tra i Paesi: Per esame di guida: Croazia (90.4%), Slovenia (74.9%), Germania (61.6%) Belgio (1.0%), Finlandia (2.1%), Francia + Portogallo (5.8%) Ragioni professionali: Finlandia+Portogallo (75.0%), Belgio (69.3%), Danimarca (65.8%) Croazia (23.4%), Slovenia (25.1%), Germania (25.8%) Interesse personale: Francia (46.4%), Italia (42.9%), Belgio (32.7%) Croazia (1.5%), Slovenia (3.4%), Serbia (11.9%) Per gruppi di età (%): faceva parte dell esame per la patente ,2 40,2 33,9 Ragioni professionali 36,5 44,8 43,7 Interesse personale 17,0 17,4 26,4 Domanda 3: Ti senti sicuro di prestare il primo soccorso in caso di incidente? 65,8%: Sì 20,0%: No 14,2%: Non so Conclusioni: 34,2% non è capace o non si sente sicuro abbastanza di prestare il primo soccorso in caso di emergenza/non vorrebbe (non sarebbe capace di) prestare il primo soccorso Confronto tra i Paesi: Sì: Finlandia (85.4%), Austria (80.2%), Germania (72.6%) Slovenia (40.2%), Svizzera (47.6%), Serbia (54.2%) No: Spagna (34.7%), Slovenia (32.4%), Portogallo (30.8%) Non so: Rep. Ceca (32.2%), Slovenia (27.4%), Serbia (25.6%) Per gruppi di età (%): Si No Non so ,4 18,0 16, ,2 21,8 16, ,1 21,7 19,3 4

5 Domanda 4: Sei il primo ad arrivare sulla scena di un incidente nel quale ci sono feriti. Cosa fai? 82,2% non sa quali azioni compiere se si giunge per primi sulla scena di un incidente (catena del soccorso). Un 18% scarso ha fornito le seguenti risposte: 35,4%: Penso alla mia sicurezza 46,2%: Metto in sicurezza la scena dell incidente 68,9%: Faccio una chiamata di emergenza 45,3%: Presto il primo soccorso => Era possibile dare risposte multiple. Per gruppi di età (%): Tutte le risposte ,4 17,9 15, Penso alla mia sicurezza 33,8 34,4 29,4 Metto in sicurezza 53,8 51,2 46,0 Faccio una chiamata di emergenza 77,7 70,4 72,6 Presto il primo soccorso 58,1 49,1 48,9 => La conoscenza diminuisce con l aumentare dell età Confronto tra i Paesi: Penso alla mia sicurezza: Germania (52,5%), Croazia (45,0%), Slovenia (44,5%) Rep. Ceca (16,5%), Austria (18,5%), Belgio (22,0%) Metto in sicurezza la scena dell incidente Germania (72,5%), Austria (70,0%), Finlandia (65,5%) Italia (14,5%), Spagna (20,5%), Belgio (32,5%) Chiamata di emergenza: Croazia (95%), Belgio (90%), Austria (88,5%) Spagna (42,5%), Italia (54%), Serbia (55,5%) Presto primo soccorso: Austria (84,5%), Germania (74,5%), Croazia (73,0%) Italia (17,0%), Spagna (22,0%), Francia (39,0%) Tutte le risposte: Germania (32,5%), Croazia (27,0%), Portogallo (26,5%) Italia (2,5%), Spagna (5,5%), Rep. Ceca (10,8%) Nessuna risposta: Spagna (17,0%), Danimarca (13,5%), Portogallo (12,5%) 5

6 Domanda 5: Qual è il numero di emergenza dei servizi di soccorso? 57,7%: Il numero per le emergenze è il ,3%: Viene indicato il numero di emergenza nazionale 42,3% dei cittadini europei non sa che il numero di emergenza europeo è il ,7% non conosce né il numero di emergenza europeo né quello nazionale. (Era possibile fornire risposte multiple) Per gruppi di età (%): ,8 58,4 53,9 Numero emergenza nazionale 40,5 42,0 39,0 Confronto tra I Paesi: Persone che hanno indicato il numero 112: Finlandia (97.0%), Portogallo (94.5%), Danimarca (91.5%) Austria (7.0%), Serbia (8.5%), Italia (14.5%), Svizzera (18.0%) 6

7 Domanda 6: Come controlli le condizioni della vittima? 28,3% sa come controllare le condizioni della vittima (risposte a tutte le 3 domande riportate sotto). => 71,2% non sa come controllare le condizioni della vittima. 74,3%: Controlla il livello di coscienza/reattività della vittima 57,4%: Controlla il respiro 44,8%: Controlla se c è una emorragia o ferite gravi 28,8%: Tutte le risposte Per gruppi di età (%): Controlla: il livello di coscienza/reattività 72,5% 75,3% 63,7% il respiro 66,2% 61,4% 64,8% emorragia o ferite gravi 50,7% 43,9% 49,2% Tutte le risposte 31,8% 28,2% 25,0% Confronto tra i Paesi: Controlla: Coscienza/reattività: Belgium (88.1%), Germany (81.1%), Italy (80.3%) Spain (48.0%), Serbia (57.5%), Czech Rep. (65.8%) Respiro: Finland (91.0%), Croatia (84.8%), Portugal (82.7%) Italy (22.4%), Spain (29.6%), Belgium (46.5%) Grave emorragia/ferite: Portugal (73,1%), Croatia (69.5%), Germany (60.5%) Spain (9.2%), Italy (14.5%), Denmark (32.1%) Tutte le risposte: Portugal (53.8%), Croatia (45.2%), Finland (39.6%), Nessuna risposta: Spain (32.7%) 7

8 Domanda 7: La vittima è incosciente e non respira più. Cosa fai? 34,4%: Distendo la vittima in posizione supina 75,1%: Inizio la rianimazione cardio-polmonare 28,7%: Tutte le risposte* il 71,3% non sa come assistere una vittima incosciente e che non respira più.* Per gruppi di età (%): Distendo la vittima in posizione supina 36,4 32,0 36,3 Inizio la rianimazione cardio-polmonare 76,9 80,5 76,5 Tutte le risposte 30,3 27,1 30,3 Confronto tra Paesi: Distendo la vittima supina: Portogallo (53.8%), Rep Ceca. (47.0%), Germania (46.3%) Austria (7.8%), Spagna (14.3%), Belgio (27.7%) Inizio la rianimazione cardio-polmonare: Finlandia (91.0%), Slovenia (90.5%), Rep. Ceca (88.6%) Spagna (44.9%), Croazia (64.0%), Italia (65.8%) Entrambe le risposte: Portogallo (53.8%), Germania (41.1%), Croazia (40.6%) Austria (7.3%), Italia (9.2%), Spagna (11.2%) Nessuna risposta: Spagna (52.0%), Croazia (31.0%), Belgio (29.7%) 8

9 Domanda 8: La vittima ha un braccio gravemente ferito e sanguinante. Cosa fai? 29,7%: Distendo la vittima in posizione supina 79,6%: Applico una bendatura stretta direttamente sulla ferita oppure cerco di fermare il sangue 24,5%: Tutte le risposte* * il 75,5% non sa come assistere correttamente una vittima che ha un braccio gravemente ferito e sanguinante (nessuna delle risposte di cui sopra). Per gruppi di età (%): Nessuna risposta Entrambe le risposte ,6 25, ,1 18, ,8 22,6 Confronto tra Paesi: Distendo la vittima : Francia (43.5%), Portogallo (36.5), Rep. Ceca (35.6%) Austria (1.0%), Italia (3.9%), Belgio (14.9%) Applico una fasciatura stretta: Finlandia (96.5%), Danimarca (96.2%), Rep. Ceca (94.6%) Portogallo (57.7%), Belgio (59.4%), Austria (65.1%) Entrambe le risposte: Francia (38.4%), Rep. Ceca (34.9%), Germania (30.5%) Austria (1.0%), Italia (1.3%), Serbia (2.4%) Nessuna risposta: Belgio (38.6%), Croazia (35.5%), Austria (34.9%) 9

10 Esercizi pratici (Domande 9 e 10): Domanda 9: La vittima è incosciente ma respira normalmente. Posiziona la vittima nella posizione di sicurezza. 69,8%: Distende la vittima al suolo e la posiziona su di un fianco 42,4%: Controlla e fa in modo che la vittima possa respirare 36,5%: Tutte le risposte * 63,5% non sa come mettere la vittima nella posizione di sicurezza.* Per gruppi di età (%): Distende la vittima al suolo e la posiziona su di un fianco 71,7% 67,7% 66,4% Controlla e fa in modo che la vittima possa respirare 49,8% 45,8% 42,0% Tutte le risposte 44,9% 35,1% 35,8% Confronto tra Paesi: Distende la vittima al suolo e la posiziona su di un fianco: Croazia (86.8%), Rep. Ceca (85.9%), Germania (81.1%) Spagna (39.8%), Portogallo (40.4%), Austria (52.6%) Controlla e fa in modo che la vittima possa respirare: Slovenia (72.1%), Croazia (64.0%), Finlandia (59.0%) Italia (17.1%), Serbia (23.4%), Belgio (23.8%) Entrambe le risposte: Croazia (62.9%), Finlandia (50.0%), Rep. Ceca (47.7%) Italia (7.9%), Serbia (13.2%), Spagna (18.4%) Nessuna risposta: Portogallo (53.8%), Austria (47.4%), Belgio (40.6%) 10

11 Domanda 10: La vittima non respira. Esegui la rianimazione cardio-polmonare. 50,9%: Posiziona il palmo di una mano al centro del petto del ferito e mette... 41,4%: Comprime il petto della vittima 30 volte 39,1%: Inclina la testa, solleva il mento ed esegue due ventilazioni (di soccorso) 34,1%: Continua fino a quando non interviene un soccorritore professionale 19,7%: Tutte le risposte 80,3% non è in grado di eseguire correttamente la rianimazione cardio-polmonare. Per gruppi di età (%): Tutte le risposte Nessuna risposta ,9 24, ,4 27, ,5 34,7 Confronto tra Paesi: Posiziona il palmo della mano..: Croazia (72.1%), Slovenia (63.7%), Francia (62.3%) Belgio (27.7%), Svizzera (28.7%), Italia (30.3%) Comprime..30 volte: Slovenia (64.2%), Danimarca (60.9%), Francia (52.9%) Spagna (14.3%), Croazia (18.8%), Serbia (21.6%)..due ventilazioni: Danimarca (57.6%), Rep. Ceca (56.4%), Slovenia (53.6%) Spagna (16.3%), Austria (18.8%), Italia (21.1%) Continua fino a..: Rep. ceca (75.8%), Slovenia (60.3%), Francia (48.6%) Spagna (10.2%), Serbia (16.8%), Italia (17.1%) Tutte le risposte: Rep. Ceca (38.9%), Francia (31.2%), Finlandia (30.6%) Spagna (5.1%), Croazia (7.6%), Serbia (7.8%) 11

12 Grafici / Europa: Mai frequentato un corso di primo soccorso (domanda 1) Never attended a course (Question1) 80,0% 74,0% 70,0% 60,0% 50,0% 61,5% 51,0% 49,5% 40,0% 30,0% 32,1% 29,2% 26,9% 23,2% 20,0% 18,0% 16,0% 10,5% 10,0% 8,0% 5,0% 4,0% 1,5% 0,0% Portugal Italy Spain Belgium EUROPE France Finland Czech Rep. Switzerland Serbia Slovenia Denmark Germany Austria Croatia Il corso di primo soccorso fa parte dell esame per conseguire la patente Part of driving licence training (Question 2) 100,0% 90,4% 90,0% 80,0% 74,9% 70,0% 60,0% 61,6% 59,8% 52,4% 51,6% 50,0% 43,0% 40,0% 34,8% 30,0% 18,5% 20,0% 14,3% 10,4% 10,0% 5,8% 5,8% 2,1% 1,0% 0,0% Croatia Slovenia Germany Switzerland Serbia Austria Czech Rep. EUROPE Denmark Spain Italy Portugal France Finland Belgium 12

13 17,8% 17,0% 15,0% 14,0% Ti ritieni in grado di prestare il primo soccorso (domanda 3) Self perception of delivering (Question 3) 90,0% 85,4% 80,2% 80,0% 70,0% 60,0% 50,0% 40,0% 30,0% 20,0% 10,0% 0,0% Finland Austria 72,6% 68,5% 65,9% 65,8% 63,4% 62,3% 61,5% 58,4% 57,1% 55,3% 54,2% 47,6% 40,2% Germany Denmark France EUROPE Belgium Italy Portugal Czech Rep. Spain Croatia Serbia Switzerland Slovenia Conoscenza della catena del soccorso (domanda 4) Knowledge of emergency response chain (Question 4) 35,0% 32,5% 30,0% 27,0% 26,5% 26,4% 25,0% 22,1% 21,5% 19,5% 20,0% 15,0% 11,5% 10,8% 10,0% 5,0% 5,5% 2,5% 0,0% Germany Croatia Portugal Finland France Denmark Switzerland EUROPE Slovenia Austria Belgium Serbia Czech Rep. Spain Italy 13

14 Conoscenza del numero europeo di emergenza: 112 (domanda 5) Knowledge of European emergency rescue number 112 (Question 5) 120,0% 100,0% 97,0% 94,5% 91,5% 91,0% 90,0% 80,0% 79,5% 60,0% 40,0% 63,0% 62,5% 57,7% 53,6% 43,1% 20,0% 18,0% 14,5% 8,5% 7,0% 0,0% Finland Portugal Denmark Germany Slovenia Spain Belgium Croatia EUROPE Czech Rep. France Switzerland Italy Serbia Austria Saper verificare le condizioni della vittima di un incidente (domanda 6) Knowledge how to check the victim's condition (Question 6) 60,0% 53,8% 50,0% 45,2% 40,0% 39,6% 38,4% 37,2% 36,2% 30,0% 31,5% 28,8% 24,8% 23,9% 20,0% 19,0% 17,7% 14,4% 10,0% 8,2% 6,6% 0,0% Portugal Croatia Finland Germany Switzerland France Czech Rep. EUROPE Belgium Denmark Slovenia Austria Serbia Spain Italy 14

15 Conoscenza teorica della tecnica di rianimazione cardio-polmonare (domanda 7) Knowledge of CPR (Theory) (Question 7) 60,0% 53,8% 50,0% 40,0% 41,1% 40,6% 37,6% 37,4% 35,4% 32,1% 30,0% 28,7% 28,3% 28,0% 25,7% 20,0% 16,2% 10,0% 11,2% 9,2% 7,3% 0,0% Portugal Germany Croatia Czech Rep. Slovenia Finland Denmark EUROPE France Switzerland Belgium Serbia Spain Italy Austria Come si assiste una vittima con una grave emorragia (domanda 8) Knowledge of properly assist a victim with severe bleeding (Question 8) 45,0% 40,0% 35,0% 38,4% 34,9% 30,0% 25,0% 20,0% 30,5% 30,4% 29,6% 27,8% 26,9% 24,5% 24,4% 19,5% 15,0% 15,3% 12,9% 10,0% 5,0% 2,4% 1,3% 1,0% 0,0% France Czech Rep. Germany Denmark Slovenia Finland Portugal EUROPE Croatia Switzerland Spain Belgium Serbia Italy Austria 15

16 Conoscenza della posizione di sicurezza (Esercizio pratico, domanda 9) Knowledge of Recovery position (Practice) (Question 9) 70,0% 60,0% 62,9% 50,0% 40,0% 50,0% 47,7% 46,4% 45,8% 40,9% 40,8% 40,2% 36,5% 34,4% 30,8% 30,0% 20,0% 20,8% 18,4% 13,2% 10,0% 7,9% 0,0% Croatia Finland Czech Rep. France Germany Switzerland Denmark Slovenia EUROPE Austria Portugal Belgium Spain Serbia Italy Conoscenza pratica della tecnica di rianimazione cardio-polmonare (domanda 10) Knowledge of CPR (Practice) (Question 10) 45,0% 40,0% 38,9% 35,0% 31,2% 30,6% 30,0% 28,3% 25,7% 25,0% 21,2% 20,0% 19,7% 20,0% 15,0% 14,6% 14,5% 12,9% 8,5% 10,0% 7,8% 7,6% 5,1% 5,0% 0,0% Czech Rep. France Finland Denmark Slovenia Portugal Germany EUROPE Austria Italy Belgium Switzerland Serbia Croatia Spain 16

17 Confronto tra conoscenza teorica e pratica della tecnica di rianimazione cardiopolmonare (domande 7 e 10) Knowledge of CPR (Theory & Practice) (Question 7 and 10) 60,0% 53,8% 50,0% 41,1% 40,6% 38,9% 40,0% 37,4% 35,4% 31,2%30,6% 28,3%25,7% 28,7% 30,0% 25,7% 28,0% 37,6% 28,3% 32,1% 21,2% 20,0%19,7% 20,0% 16,2% 14,6%14,5%12,9% 7,3% 9,2% 11,2% 8,5% 10,0% 7,8% 7,6% 5,1% Q10 Practice Q7 Theory 0,0% Czech Rep. France Finland Denmark Slovenia Portugal Germany EUROPE Austria Italy Belgium Switzerland Serbia Croatia Spain 17

18 ITALIA: Domanda 1: Quando è stata l ultima volta che hai frequentato un corso di primo soccorso? 61,5%: Mai 23,0%: Meno di 5 anni fa 6,0%: Meno di 10 anni fa 9,5%: Più di 10 anni fa Per gruppi di età (%): Mai 56,5 57,0 76,6 Meno di 5 anni fa 37,0 24,3 6,4 Meno di 10 anni fa 6,5 6,5 4,3 Più di 10 anni fa 0,0 12,1 12,8 Domanda 2: Perché hai frequentato il corso? 10,4%: Faceva parte del mio corso/esame di guida 46,8%: Per motivi professionali 42,9%: Per interesse personale Per gruppi di età (%): parte del corso/esame di guida 25,0 6,5 0,0 Motivi professionali 35,0 47,8 63,6 Interesse personale 40,0 45,7 36,4 Domanda 3: Ti senti sicuro di prestare il primo soccorso in caso di incidente? 62,3%: Sì* 24,7%: No 13,0%: Non so Conclusioni: 37,3% non è capace o non si sente sicuro abbastanza di prestare il primo soccorso in caso di incidente / non sarebbe capace di prestare il primo soccorso* Per gruppi di età (%): Totale Sì 52,4 62,0 58,3 59,0 No 33,3 26,0 25,0 27,7 Non so 14,3 12,0 16,7 13,3 18

19 Domanda 4: Sei il primo ad arrivare sulla scena di un incidente nel quale ci sono feriti. Cosa fai? 27,0%: Penso alla mia sicurezza 14,5%: Metto in sicurezza la scena dell incidente => percentuale più bassa! 54,0%: Faccio una chiamata di emergenza 17,0%: Presto il primo soccorso => percentuale più bassa! 2,5%: Tutte le risposte* => percentuale più bassa! 97,5% non sa cosa fare per assistere una vittima quando si arriva per primi sulla scena di un incidente.* => percentuale più alta! Per gruppi di età (%): Totale Penso alla mia sicurezza 19,6 32,7 21,3 27,0 Metto in sicurezza la scena 8,7 17,8 12,8 14,5 dell incidente Faccio una chiamata di emergenza 52,2 64,5 31,9 54,0 Presto il primo soccorso 21,7 12,1 23,4 17,0 Non so 4,3 1,9 8,5 4,0 Risposta errata 8,7 0,0 4,3 3,0 Domanda 5: Qual è il numero di emergenza dei servizi di soccorso? 14,5%: Il numero di emergenza dei servizi di soccorso è il 112* 82,0%: Risponde indicando un numero di emergenza nazionale 85,5% non sa che il numero europeo di emergenza è il 112.* Per gruppi di età (%): Totale Numero di emergenza europeo è 112 8,7 17,8 12,8 14,5 Numero di emergenza nazionale 82,6 83,2 78,7 82,0 Non so 2,2 0,0 6,4 2,0 Risposta errata 6,5 0,0 2,1 2,0 19

20 Domanda 6: Come controlli le condizioni della vittima? 80,3%: Controllo il livello di coscienza/reattività della vittima 22,4%: Controllo il respiro => percentuale più bassa! 14,5%: Controllo se c è emorragiase cè o ferite gravi 6,6%: Tutte le risposte* => percentuale più bassa! 93,4% non sa come controllare le condizioni della vittima* => percentuale più alta! Per gruppi di età (%): Totale Controllo......coscienza/reattività 80,0 80,0 81,8 80,3...il respiro 15,0 24,4 27,3 22,4...se c è emorragia/gravi ferite 15,0 15,6 9,1 14,5 Non so 5,0 2,2 0,0 2,6 Risposta errata 0,0 0,0 9,1 1,3 Domanda 7: La vittima è incosciente e non respira. Cosa fai? 26,3%: Distendo la vittima in posizione supina 65,8%: Inizio la rianimazione cardio-polmonare 9,2%: Tutte le risposte* 90,8% non sa cosa fare se la vittima non è cosciente e non respira* Per gruppi di età (%): Totale Distendo la vittima in posizione supina 5,0 37,8 18,2 26,3 Inizio la rianimazione cardio-polmonare 75,0 62,2 63,6 65,8 Non so 5,0 11,1 9,1 9,2 Risposta errata 20,0 2,2 9,1 7,9 20

21 Domanda 8: La vittima ha un braccio gravemente ferito e sanguinante. Cosa fai? 3,9%: Distendo la vittima in posizione supina 89,5%: Applico una bendatura stretta direttamente sulla ferita oppure cerco di fermare il sangue 1,3%: Tutte le risposte * 98,7% non sa come assistere correttamente una vittima che ha un braccio gravemente ferito e sanguinante (nessuna delle risposte di cui sopra).* Per gruppi di età (%): Totale Distendo la vittima in posizione supina 0,0 4,4 9,1 3,9 Applico una bendatura stretta direttamente 95,0 91,1 72,7 89,5 Non so 5,0 4,4 9,1 5,3 Risposta errata 0,0 2,2 9,1 2,6 21

22 Esercizi pratici (Domande 9 e 10): Domanda 9: La vittima è incosciente ma respira normalmente. Posiziona la vittima nella posizione di sicurezza. 60,5%: Distende la vittima al suolo e la posiziona su di un fianco 17,1%: Controlla e fa in modo che la vittima possa respirare => percentuale più bassa! 7,9%: Tutte le risposte => percentuale più bassa! 92,1% non sa come mettere la vittima nella posizione di sicurezza. => percentuale più alta! By age group (%): Totale Distende la vittima al suolo 70,0 62,2 36,4 60,5 Controlla e fa in modo che la vittima possa 5,0 17,8 36,4 17,1 respirare Non so 15,0 22,2 36,4 22,4 Prova sbagliata 10,0 6,7 9,1 7,9 22

23 Domanda 10: La vittima non respira. Esegui la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco. 30,3%: Posiziona il palmo di una mano al centro del petto del ferito e mette... 44,7%: Comprime il petto della vittima 30 volte 21,1%: Inclina la testa, solleva il mento ed esegue due ventilazioni (di soccorso) 17,1%: Continua fino a quando non interviene un soccorritore professionale 14,5%: Tutte le risposte * 85,5% non è in grado di eseguire in modo appropriato la respirzione artificiale e il massaggio cardiaco* Per gruppi di età (%): Totale Distendo la vittima in posizione supina 15,0 42,2 36,4 34,2 Posiziono il palmo di una mano 30,0 28,9 36,4 30,3 Comprimo 30 volte 55,0 42,2 36,4 44,7 due insufflazioni 5,0 26,7 27,3 21,1 Continuo fino a. 5,0 20,0 27,3 17,1 Non so 25,0 31,1 36,4 30,3 Prova sbagliata 10,0 6,7 9,1 7,9 23

24 Riepilogo dei risultati in Europa e in Italia Europa: 32,1% non ha mai seguito un corso di primo soccorso. 34,8% ha seguito un corso di primo soccorso per ottenere la patente di guida. 65,8% si sente sicuro di prestare il primo soccorso, ma: 82,2% non conosce in modo completo la procedura da seguire in caso di emergenza. 42,3% non sa che il numero europeo di emergenza è il ,2% non sa come accertarsi in maniera corretta delle condizioni della vittima. 71,3% non sa esattamente cosa fare se la vittima è incosciente e non respira. 75,5% non sa esattamente come assistere una vittima che ha gravi ferite e sanguina. Esercizi pratici: 63,5% non sa esattamente come porre la vittima nella posizione di sicurezza. 80,3% non sa esattamente come eseguire la rianimazione cardio-polmonare. Italia: 61,5% non ha mai seguito un corso di primo soccorso. 10,4% ha seguito un corso di primo soccorso per ottenere la patente di guida. 62,3% si sente sicuro di prestare il primo soccorso, ma: - 97,5% non conosce in modo completo la procedura da seguire in caso di emergenza. => percentuale più alta! - 85,5% non sa che il numero europeo di emergenza è il ,4% non sa come accertarsi in maniera corretta delle condizioni della vittima => percentuale più alta! - 90,8% non sa esattamente cosa fare se la vittima è incosciente e non respira. - 98,7% non sa esattamente come assistere una vittima che ha gravi ferite e sanguina. Esercizi pratici: - 92,1% non sa esattamente come porre la vittima nella posizione di sicurezza => percentuale più alta! - 85,5% non sa esattamente come eseguire la rianimazione cardio-polmonare. 24

25 25

26 Grafici Fiducia in se stessi ed effettiva capacità nel prestare il primo soccorso / Europa Europe Confidence versus first aid skills 70,0 60,0 50,0 65,8 57,7 40,0 36,5 30,0 20,0 17,8 28,8 28,7 24,5 19,7 10,0 0,0 (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Fiducia in se stessi ed effetiva capacità nel prestare il primo soccorso: Belgio Belgium Confidence to act versus skills 70,0 63,4 63,0 60,0 50,0 49,5 40,0 30,0 20,0 14,0 24,8 25,7 12,9 20,8 12,9 10,0 0,0 1,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 26

27 Danimarca Denmark Confidence to act versus skills 100,0 90,0 91,5 80,0 70,0 60,0 68,5 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 8,0 18,5 21,5 23,9 32,1 30,4 40,8 28,3 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Germania Germany Confidence to act versus skills 100,0 90,0 91,0 80,0 72,6 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 5,0 61,6 32,5 38,4 41,1 30,5 45,8 20,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 27

28 Finlandia Finland Confidence to act versus skills 120,0 100,0 80,0 85,4 97,0 60,0 40,0 26,9 26,4 39,6 35,4 27,8 50,0 30,6 20,0 0,0 2,1 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Francia France Confidence to act versus skills 70,0 65,9 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 29,2 22,1 43,1 36,2 28,3 38,4 46,4 31,2 10,0 5,8 0,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 28

29 Italia Italy Confidence to act versus skills 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 61,5 62,3 20,0 10,0 0,0 10,4 2,5 14,5 6,6 9,2 1,3 7,9 14,5 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Croazia Croatia Confidence to act versus skills 100,0 90,0 90,4 80,0 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 1,5 55,3 27,0 62,5 45,2 40,6 24,4 62,9 7,6 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 29

30 Austria Austria Confidence to act versus skills 90,0 80,0 80,2 70,0 60,0 50,0 51,6 40,0 34,4 30,0 20,0 10,0 0,0 4,0 15,0 7,0 17,7 7,3 1,0 14,6 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Portogallo Portugal Confidence to act versus skills 100,0 94,5 90,0 80,0 74,0 70,0 60,0 61,5 53,8 53,8 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 5,8 26,5 26,9 30,8 21,2 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 30

31 Svizzera Switzerland Confidence to act versus skills 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 18,0 59,8 47,6 19,5 18,0 37,2 28,0 19,5 40,9 8,5 0,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Serbia Serbia Confidence to act versus skills 60,0 52,4 54,2 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 16,0 11,5 8,5 14,4 16,2 2,4 13,2 7,8 0,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 31

32 Spagna Spain Confidence to act versus skills 90,0 80,0 79,5 70,0 60,0 50,0 51,0 57,1 40,0 30,0 20,0 10,0 14,3 5,5 8,2 11,2 15,3 18,4 5,1 0,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR Slovenia Slovenia Confidence to act versus skills 100,0 90,0 80,0 74,9 90,0 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 10,5 40,2 17,0 19,0 37,4 29,6 40,2 25,7 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 32

33 Repubblica Ceca Czech Republic Confidence to act versus skills 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 23,2 43,0 58,4 53,6 31,5 37,6 34,9 47,4 38,9 20,0 10,0 10,8 0,0 (1) Never attended a course (2) Part of driving training/exams (3) Feel confident in (4) Emergency response chain (5) Knowing 112 (6) Checking the victim's condition (7) Victim not breathing (CPR-Theory) (8) Properly assist a victim with severe bleeding (9) Recovery position (10) CPR 33

34 Risultati per ogni paese Domanda 1: Quando è stata l ultima volta che ha frequentato un corso di primo soccorso? Domanda 2: Perché ha frequentato il corso? 34

35 Domanda 3: Ti senti sicuro di prestare il primo soccorso in caso di incidente? 35

36 Domanda 4: Sei il primo ad arrivare sulla scena di un incidente nel quale ci sono feriti. Cosa fai? 36

37 Domanda 5: Qual è il numero di emergenza dei servizi di soccorso? 37

38 Domanda 6: Come controlli le condizioni della vittima? 38

39 Domanda 7: La vittima è incosciente e non respira più. Cosa fai? 39

40 Domanda 8: La vittima ha un braccio gravemente ferito e sanguinante. Cosa fai? 40

41 Domanda 9: La vittima è incosciente ma respira normalmente. Posiziona la vittima nella posizione di sicurezza. 41

42 Domanda 10: La vittima non respira. Esegui la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco. La risposta Distendo la vittima e la metto su di un fianco non c è perché si trattava di un esercizio pratico fatto con un manichino/persona 42

43 In alcuni dei 14 paesi partecipanti, per conseguire la patente di guida non è richiesto di superare un corso di primo soccorso Paesi in cui bisogna seguire un corso di primo soccorso: - Danimarca - Germania - Croazia - Austria - Svizzera - Serbia - Slovenia - Repubblica Ceca Paesi in cui non bisogna seguire un corso di primo soccorso: - Portogallo - Italia - Spagna - Belgio - Francia - Finlandia 43

44 Risultati: Domanda 1: Quando è stata l ultima volta che ha frequentato un corso di primo soccorso? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Mai: 48.8%, Meno di 5 anni fa: 29.4%, meno di 10 anni fa: 7.4%, più di 10 anni fa: 14.4% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Mai: 10.7%, Meno di 5 anni fa: 35.7%, meno di 10 anni fa: 15.9%, più di 10 anni fa: 37.6% Domanda 4: Sei il primo ad arrivare sulla scena di un incidente nel quale ci sono feriti. Cosa fai? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 16.1% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 19.4% Domanda 5: Qual è il numero di emergenza dei servizi di soccorso? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: 112: 65.3% numero di emergenza nazionale: 30.5% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: 112: 52.8% numero di emergenza nazionale: 48.2% Domanda 6: Come controlli le condizioni della vittima? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 28.4% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte:: 28.6% 44

45 Domanda 7: La vittima è incosciente e non respira più. Cosa fai? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 26.6% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 30.0% Domanda 8: La vittima ha un braccio gravemente ferito e sanguinante. Cosa fai? Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 22.3% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 21.4% Domanda 9: La vittima è incosciente ma respira normalmente. Posiziona la vittima nella posizione di sicurezza. Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 32.3% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 41.1% Domanda 10: La vittima non respira. Esegui la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco. Paesi in cui non è richiesto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 12.0% Paesi in cui è previsto un corso di primo soccorso: Tutte le risposte: 15.4% La conoscenza delle nozioni di primo soccorso varia in maniera molto marginale tra guidatori di paesi in cui è obbligatorio seguire un corso di primo soccorso e paesi in cui questo obbligo non c è. Si può presumere che anche gli automobilisti che hanno frequentato un corso di primo soccorso dimenticano in fretta le nozioni acquisite. 45

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014 we are social EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE ANALISI DI WE ARE SOCIAL DEI PRINCIPALI DATI & STATISTICHE DELLO SCENARIO DIGITAL Wearesocial.it @wearesocialit 1 PAESI ANALIZZATI IN QUESTO REPORT 17 12 28 37

Dettagli

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Premessa La crisi economica è ancora argomento d attualità. Lungi dal perdersi nell analisi approfondita di indici economici e nella ricerca di una verità nei

Dettagli

Italian Resuscitation Council BLS. Basic Life Support BLS IRC 2005. Rianimazione Cardiopolmonare Precoce. Secondo linee guida ERC/IRC 2005

Italian Resuscitation Council BLS. Basic Life Support BLS IRC 2005. Rianimazione Cardiopolmonare Precoce. Secondo linee guida ERC/IRC 2005 Italian Resuscitation Council BLS Basic Life Support Rianimazione Cardiopolmonare Precoce Secondo linee guida ERC/IRC 2005 Corso BLS OBIETTIVO E STRUTTURA OBIETTIVO DEL CORSO È ACQUISIRE Conoscenze teoriche

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

Rianimazione Cardio Polmonare

Rianimazione Cardio Polmonare Rianimazione Cardio Polmonare Arresto cardiaco Arresto respiratorio Arresto respiratorio DARE INIZIO ALLA R.C.P.! TECNICA DELLA RESPIRAZIONE ARTIFICIALE Metodo: - Bocca-Bocca - Bocca-Naso - Bocca-Bocca

Dettagli

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia Le dimensioni quantitative del problema In Italia, nel, gli stradali sono stati 230.871. Questi hanno determinato 5.131 e 325.850, con un costo sociale

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica CARTE COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI RINNOVABILI TERMICHE ED EFFICIENZA L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Raffaele Scialdoni

Dettagli

Il Turismo nell area Euro-Adriatica

Il Turismo nell area Euro-Adriatica Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e dello Ionio Il Turismo nell area Euro-Adriatica In collaborazione con: 1 Il mercato del turismo europeo Fonte: WTO, 2006 2 I numeri dell Euroregione Adriatica

Dettagli

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013 Il PuntO n 277 UE 28. Capacità di spesa pro capite (PPS) e prezzi di benzina e gasolio. Una analisi comparata: A) Tra tutti i paesi UE. B) Tra i 5 maggiori paesi UE e C) Tra Lussemburgo e Italia Fonti:

Dettagli

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Università Cattolica 2 ottobre 2014 Introduzione Giancarlo Rovati Direttore Dipartimento di Sociologia Studio

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Tecnico per l Educazione Sanitaria. Lezioni di PRIMO SOCCORSO

CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Tecnico per l Educazione Sanitaria. Lezioni di PRIMO SOCCORSO «Un certo tipo di rischio dà sapore alle cose ed è certamente una componente dell avventura; è però un cavallo di cui bisogna saper tenere ben salde le briglie».. CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Tecnico

Dettagli

Sicurezza stradale: politiche ed esperienze europee

Sicurezza stradale: politiche ed esperienze europee Sicurezza stradale: politiche ed esperienze europee Bari, 11 Luglio 2008 Antonio Avenoso, ETSC ETSC Un approccio scientifico alla politica della sicurezza stradale Organizzazione non governativa, indipendente,

Dettagli

Riconoscere lo stato di incoscienza. Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti. Saper riconoscere un paziente in stato di shock

Riconoscere lo stato di incoscienza. Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti. Saper riconoscere un paziente in stato di shock Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA INFORTUNATO INCOSCIENTE SHOCK OBIETTIVO DELLA LEZIONE Riconoscere lo stato di incoscienza Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti

Dettagli

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada La circolazione stradale dei cittadini stranieri 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada Tutti i conducenti di veicoli devono rispettare il Codice della strada in quanto la

Dettagli

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA di Tommaso Di Nardo Sommario: 1. La pressione fiscale in Italia dal 1980 al 2014. 2. Pressione tributaria diretta e indiretta. 3. La pressione fiscale in Europa.

Dettagli

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020)

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Pesaro, 11 febbraio 2014 Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.it L Architettura di E+ 7 esistenti programmi

Dettagli

Prima verifica del sistema europeo di emission trading (EU-ETS)

Prima verifica del sistema europeo di emission trading (EU-ETS) Prima verifica del sistema europeo di emission trading (EU-ETS) Milano, 01-06-06 Per approfondimenti: Sara Faglia, faglia@avanzi.org Tel. 02-36518110 Davide Zanoni, zanoni@avanzi.org Tel. 02-36518113 Cell

Dettagli

A L G O R I T M O B L S ( A d u l t o ) S o c c o r r i t o r i

A L G O R I T M O B L S ( A d u l t o ) S o c c o r r i t o r i A L G O R I T M O B L S ( A d u l t o ) S o c c o r r i t o r i Fase A: Primo Soccorritore Valuta Coscienza: Chiama e Scuote la vittima (Pizzica se Trauma) Accertato lo stato di Incoscienza Paziente Cosciente

Dettagli

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n. TITOLO Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.388) OBIETTIVI GENERALI Saper riconoscere tempestivamente le

Dettagli

ELEMEMENTI DI PRONTO SOCCORSO

ELEMEMENTI DI PRONTO SOCCORSO ELEMEMENTI DI PRONTO SOCCORSO Basta anche una conoscenza sommaria del pronto soccorso per aiutarvi a fare fronte alle emergenze nel modo migliore. Le vostre capacità potrebbero tornavi utili per salvare

Dettagli

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio Decreto IMT Rep. 02400(222).V.6.04.07.14 Rep. Albo Online 02401(179).I.7.04.07.14 IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi, Lucca (nel seguito denominato IMT o Istituto ), emanato con Decreto Direttoriale

Dettagli

BLS (Basic Life Support)

BLS (Basic Life Support) BLS (Basic Life Support) EVENTO MANTENERE LA CALMA AUTOPROTEZIONE: Guardarsi intorno e verificare l esistenza di pericoli; gestire il rischio mettendo l ambiente in sicurezza; mantenere sotto controllo

Dettagli

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 Prot.9707/a47 del 10.09.2015 Bologna, 10 settembre 2015 BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 SCADENZA: 7 ottobre 2015 - Visto il Regolamento didattico che regola le

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

Nozioni di Primo Soccorso

Nozioni di Primo Soccorso Corso RLS Nozioni di Primo Soccorso Roberto Volpe CNR-SPP, Roma Roma, 10 Aprile 2008 Regolamento sul pronto soccorso aziendale Ogni azienda, a prescindere dal numero di dipendenti che vi sono impiegati,

Dettagli

BLS. Rianimazione cardiopolmonare di base B L S. corso esecutori per personale laico. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005)

BLS. Rianimazione cardiopolmonare di base B L S. corso esecutori per personale laico. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) Croce Rossa Italiana BLS Rianimazione cardiopolmonare di base corso esecutori per personale laico (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) Obiettivi del corso Conoscenze teoriche Le cause di arresto cardiaco

Dettagli

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa www.euroguidance.net 20 anni con la Rete europea dei National Resource Centres for Vocational Guidance 1992: primi Centri NRCVG istituiti

Dettagli

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO PREMESSE E OBIETTIVI SURVEY DESIGN Periodo di rilevazione: Aprile luglio 2014 Campione: 43.902

Dettagli

Croce Rossa Italiana - Emilia Romagna

Croce Rossa Italiana - Emilia Romagna Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE conoscere il protocollo di intervento in caso di arresto cardiaco Saper effettuare le manovre

Dettagli

ARRESTO CARDIACO B.L.S.

ARRESTO CARDIACO B.L.S. Corso Base per Aspiranti Volontari del Soccorso della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE conoscere il protocollo di intervento in caso di arresto cardiaco Saper effettuare

Dettagli

CHALLENGE EURO BOND FUND TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2009

CHALLENGE EURO BOND FUND TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2009 CHALLENGE EURO BOND FUND TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2009 (valori espressi in EURO) Quantità/ Costo di % attivo 1) INVESTIMENTI A) VALORI MOBILIARI TRASFERIBILI QUOTATI SU UN MERCATO REGOLAMENTATO

Dettagli

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading I cambiamenti climatici. Alcuni dati Negli ultimi 100 anni le temperature media sono aumentate di

Dettagli

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2011-2012 Umberto Guidoni Segretario Generale Fondazione ANIA per la sicurezza stradale

Dettagli

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce. Corso Esecutori per personale sanitario

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce. Corso Esecutori per personale sanitario Croce Rossa Italiana BLSD Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce Corso Esecutori per personale sanitario (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2010) A cura del Gruppo Formatori..

Dettagli

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Volontari del Soccorso Delegazione di Terme Euganee (PD) Basic Life Support Rianimazione CardioPolmonare per soccorritori laici OBIETTIVI DELLA LEZIONE Importanza del conoscere le

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Volontari del Soccorso Gruppo Terme Euganee Basic Life Support Rianimazione CardioPolmonare per soccorritori laici Secondo le linee guida dello European Resuscitation Council - 2010

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione cardiopolmonare di base e. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005)

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione cardiopolmonare di base e. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) Croce Rossa Italiana BLSD Rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce corso esecutori per personale sanitario (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) in collaborazione e condivisione

Dettagli

INDAGINE SULLA MOBILITA ERASMUS/EXCHANGE. Gentile studente/ex-studente dell Università degli Studi di Bergamo,

INDAGINE SULLA MOBILITA ERASMUS/EXCHANGE. Gentile studente/ex-studente dell Università degli Studi di Bergamo, INDAGINE SULLA MOBILITA ERASMUS/EXCHANGE Gentile studente/ex-studente dell Università degli Studi di Bergamo, che ha svolto un periodo di studio all estero, desideriamo chiederle di dedicare un attimo

Dettagli

IP/07/584. Bruxelles, 27 avril 2007

IP/07/584. Bruxelles, 27 avril 2007 IP/07/584 Bruxelles, 27 avril 2007 Sicurezza stradale: il programma d azione europeo continua a registrare buoni risultati l obiettivo di salvare 25 000 vite sulle strade d Europa può essere raggiunto

Dettagli

Incidenti stradali in Italia nel 2014

Incidenti stradali in Italia nel 2014 Incidenti stradali in Italia nel 2014 Roberta Crialesi, Silvia Bruzzone Istat 4 Roma, 3 novembre 2015 ACI - Automobile Club d Italia Sala Assemblea Gli incidenti stradali I principali risultati per l anno

Dettagli

Acquisire le conoscenze teoriche del comportamento in caso di

Acquisire le conoscenze teoriche del comportamento in caso di Corso per Operatori P.S.T.I. della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE Acquisire le conoscenze teoriche del comportamento in caso di arresto cardiaco e respiratorio Conoscere

Dettagli

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO 26 Marzo 2015 Alleanza strategica tra i Convention Bureau Europei L Europa accoglie il 50% del turismo congressuale

Dettagli

B L S LIVELLO AVANZATO

B L S LIVELLO AVANZATO Conferenza Regionale Misericordie Ufficio Formazione Linee Guida Regione Toscana Legge Reg. 25/2001 e succ. B L S LIVELLO AVANZATO SUPPORTO VITALE DI BASE (BLS) I decessi causati da malattie cardiovascolari

Dettagli

"SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero

SMS senza frontiere: la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero IP/08/1144 Bruxelles, 15 luglio 2008 "SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero Le cifre pubblicate oggi dalla Commissione europea

Dettagli

ARRESTO CARDIACO B.L.S.

ARRESTO CARDIACO B.L.S. Corso per Operatori P.S.T.I. della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE Acquisire le conoscenze teoriche del comportamento in caso di arresto cardiaco e respiratorio Conoscere

Dettagli

C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E

C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E ORDINANZA COMMISSARIALE N 528/04 DEL 20.07.2004 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO VISTO lo Statuto della Croce Rossa Italiana approvato con

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

CHI HA PAURA DEI FONDI

CHI HA PAURA DEI FONDI CHI HA PAURA DEI FONDI PENSIONE? Apertura intervento Tito Boeri Professore di Economia del Lavoro, Università Bocconi, Milano Luigi Zingales Robert C. McCormack Professor of Entrepreneurship and Finance,

Dettagli

Sondaggio internazionale Zurich

Sondaggio internazionale Zurich Sondaggio internazionale Zurich Emigrazione Zurich Insurance Group Metodologia Metodo Strumento CATI (interviste telefoniche assistite dal computer), CAPI (interviste personali assistite dal computer),

Dettagli

REGOLAMENTO APPLICATIVO PROGETTO BLSD CRI

REGOLAMENTO APPLICATIVO PROGETTO BLSD CRI REGOLAMENTO APPLICATIVO PROGETTO BLSD CRI Il progetto BLSD CRI si pone come finalità la diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare e delle competenze necessarie ad intervenire su persone

Dettagli

Welfare in USA, Europa e Italia. Alberto Alesina Harvard University Roma 13 Dicembre 2007

Welfare in USA, Europa e Italia. Alberto Alesina Harvard University Roma 13 Dicembre 2007 Welfare in USA, Europa e Italia Alberto Alesina Harvard University Roma 13 Dicembre 2007 USA e Europa La differenza tra welfare Europeo e welfare americano deriva da due visioni della società molto diverse

Dettagli

DOTT.MASSIMO NICCOLAI MEDICO FIDUCIARIO FEDERAZIONE NUOTO SALVAMENTO SEZIONE DI PISTOIA

DOTT.MASSIMO NICCOLAI MEDICO FIDUCIARIO FEDERAZIONE NUOTO SALVAMENTO SEZIONE DI PISTOIA CORSO DI RIANIMAZIONE E PRONTO SOCCORSO PER ASSISTENTE BAGNANTI DOTT.MASSIMO NICCOLAI MEDICO FIDUCIARIO FEDERAZIONE NUOTO SALVAMENTO SEZIONE DI PISTOIA PRIMO SOCCORSO E QUELLO CHE LA PRIMA PERSONA CHE

Dettagli

CORSO PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO

CORSO PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO CORSO PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO Corso 2013 Gestione dell emergenza sanitaria CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA La catena è formata da quattro anelli che sono nell'ordine: -Accesso precoce al sistema di emergenza

Dettagli

PRIMO SOCCORSO. Dott.ssa Elvezia Fumagalli

PRIMO SOCCORSO. Dott.ssa Elvezia Fumagalli PRIMO SOCCORSO Dott.ssa Elvezia Fumagalli PRIMO SOCCORSO Il primo soccorso è l aiuto che si presta alla persona o alle persone che sono state vittime di un incidente o di un malore, in attesa che intervengano

Dettagli

BLS - Basic Life Support

BLS - Basic Life Support BLS - Basic Life Support Giommaria Bazzoni giommy Croce Rossa Italiana Monitore di Primo Soccorso Istru

Dettagli

BLS-D Basic Life Support Defibrillation

BLS-D Basic Life Support Defibrillation BLS-D Basic Life Support Defibrillation Università degli Studi di Sassari U.O. di Anestesia e Rianimazione Obiettivi e Struttura del corso Obiettivi: Acquisire conoscenze teorico pratiche in tema di Rianimazione

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA DEFINIRE.

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA DEFINIRE. PREISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE PER A Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 190 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato

Dettagli

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE Francesca Colombo, Divisione Salute OCSE 2 Aprile 2013 Il lavoro sulla sanità all OCSE è cresciuto nel tempo, come il budget sanità % GDP 12 France Germany Italy United

Dettagli

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011 Gioventù in Azione 2007-20132013 INIZIATIVE GIOVANI Agenzia Nazionale per i Giovani Priorità ed obiettivi del programma Obiettivi Cittadinanza attiva Solidarietà e tolleranza tra i giovani Comprensione

Dettagli

consiste nelle procedure di rianimazione cardiopolmonare necessarie per soccorrere una persona che: apple ha perso coscienza

consiste nelle procedure di rianimazione cardiopolmonare necessarie per soccorrere una persona che: apple ha perso coscienza consiste nelle procedure di rianimazione cardiopolmonare necessarie per soccorrere una persona che: apple ha perso coscienza apple ha un'ostruzione delle vie aeree che può condurre ad arresto respiratorio

Dettagli

Qualificazioni Europa (FIRA-AER)

Qualificazioni Europa (FIRA-AER) Qualificazioni Europa (FIRA-AER) ROUND 1 Bulgaria Finlandia 50-3 Finlandia Bulgaria 3-42 Lituania Israele 60-7 Israele Lituania 0-53 Austria Bosnia 12-7 Bosnia Austria 10-29 Norvegia Andorra 9-23 Andorra

Dettagli

FB Index 2012. FB Index 2012

FB Index 2012. FB Index 2012 FB Index 2012 Indice sintetico di comparazione dell efficienza di 42 sistemi giudiziari europei, realizzato tramite gli indicatori misurati dalla Banca Mondiale e dalla Cepej. Introduzione I punti di riferimento

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

CPR Rianimazione cardiopolmonare

CPR Rianimazione cardiopolmonare Tema 04 CPR Rianimazione cardiopolmonare Articolo n. 1402 Csocc Tema 04 Sequenza 01 Pagina 01 Versione 200610i Schema ABCD Respirazione artificiale Situazione di partenza/posizione del paziente Se al punto

Dettagli

REPORT EX ANTE 2015. Servizio civile nazionale

REPORT EX ANTE 2015. Servizio civile nazionale REPORT EX ANTE 2015 Servizio civile nazionale Genere Età Titolo di studio Eventuali studi in corso IL CAMPIONE Genere VA Maschi 17 Femmine 45 TOTALE 62 Età degli intervistati 22 21 20 20 21 20 19 19-22anni

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. Volontari del Soccorso Delegazione di Terme Euganee (PD) Basic Life Support

CROCE ROSSA ITALIANA. Volontari del Soccorso Delegazione di Terme Euganee (PD) Basic Life Support CROCE ROSSA ITALIANA Volontari del Soccorso Delegazione di Terme Euganee (PD) Basic Life Support Rianimazione cardiopolmonare per soccorritori (corsi OTI - OSES) OSES Obiettivi della lezione 1. Conoscenze

Dettagli

Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA

Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA La chiamata di Soccorso OBIETTIVO DELLA LEZIONE Conoscere l importanza della chiamata di soccorso Saper effettuare una chiamata di soccorso

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

Arresto Cardiaco Pediatrico

Arresto Cardiaco Pediatrico Arresto Cardiaco Pediatrico Scuola Secondaria Informazioni per il corpo docente Materiale didattico dedicato alla Scuola secondaria di primo grado e secondo grado Per ulteriori informazionisulla campagna

Dettagli

ANATOMIA DELL ORECCHIO UMANO

ANATOMIA DELL ORECCHIO UMANO ANATOMIA DELL ORECCHIO UMANO Approccio all infortunato 1) Protezione del soccorritore 2) Valutazione rischio ambientale si Il paziente va rimosso no 3) Valutazione delle condizioni dell infortunato Approccio

Dettagli

U.D.U. Unione Degli Universitari Bari

U.D.U. Unione Degli Universitari Bari 1. A quale Corso di Laurea appartieni? Informatica N.O. Informatica e Comunicazione Digitale Informatica e Tecnologie per la Produzione del Informatica V.O. Laurea Specialistica in Informatica ( I Anno

Dettagli

Nozioni di primo soccorso

Nozioni di primo soccorso 1 Nozioni di primo soccorso Primo Soccorso E impensabile dover attendere per prudenza l arrivo di un professionista della sanità in presenza di gravi condizioni di salute Si deve intervenire Si devono

Dettagli

SINTESI DELLE PRINCIPALI MODIFICHE APPORTATE DALLE NUOVE LINEE GUIDA ERC 2005 PER LA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE DI BASE NEL BAMBINO

SINTESI DELLE PRINCIPALI MODIFICHE APPORTATE DALLE NUOVE LINEE GUIDA ERC 2005 PER LA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE DI BASE NEL BAMBINO SINTESI DELLE PRINCIPALI MODIFICHE APPORTATE DALLE NUOVE LINEE GUIDA ERC 2005 PER LA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE DI BASE NEL BAMBINO Nel novembre 2005 l European Resuscitation Council (ERC) ha reso pubbliche

Dettagli

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire. Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.it L Architettura di E+ 7 esistenti programmi in 1 unico Programma

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo Ingresso nella fase europea Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo 10 November 2015 Outline Ingresso nella fase europea Risposta obbligatoria

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico

Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico Angelo ha 22 anni Frequenta la Facolta di Ingegneria con ottimo profitto Suona la

Dettagli

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento?

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Rispondo in qualità di : % Consumatore 41 ( 31.1%) Organizzazione rappresentativa 30 ( 22.7%) Impresa 26 ( 19.7%) Organismo pubblico nazionale/regionale

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

La posizione di ETSC sulla Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali

La posizione di ETSC sulla Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali Roma - 9 luglio 2009 La posizione di ETSC sulla Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali Antonio Avenoso, ETSC European Transport Safety Council Un approccio scientifico

Dettagli

Informazioni generali/metodologia. Analisi del profilo. Aspettative degli studenti e valutazione dell'università

Informazioni generali/metodologia. Analisi del profilo. Aspettative degli studenti e valutazione dell'università Italian Edition Informazioni generali/metodologia Analisi del profilo Aspettative degli studenti e valutazione dell'università Formazione universitaria e carriera lavorativa trendence radius of action

Dettagli

Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE

Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE L'obiettivo di questa ricerca speciale sugli atteggiamenti degli europei nei confronti della donazione e della trasfusione di sangue

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

Il Trattamento Primario

Il Trattamento Primario Retraining 2009 Il Trattamento Primario Protocollo locale A.A.T. Brescia Obiettivi Sapere come trattare le situazioni pericolose per la vita Trattamento primario Cuore - Polmone - Cervello Perdita di

Dettagli

NOI E L UNIONE EUROPEA

NOI E L UNIONE EUROPEA VOLUME 1 PAGG. IX-XV MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE NOI E L UNIONE EUROPEA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: paese... stato... governo...

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. IL Primo Soccorso. La catena della sopravivenza, il B.L.S. «laico»

CROCE ROSSA ITALIANA. IL Primo Soccorso. La catena della sopravivenza, il B.L.S. «laico» IL Primo Soccorso La catena della sopravivenza, il B.L.S. «laico» Cavaion, 15 dicembre 2012 La catena della sopravvivenza Allarme Precoce B.L.S. Precoce Defibrillazione Precoce A.C.L.S. Precoce Il BLS

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

Inventario per la depressione di Beck - BECK DEPRESSION INVENTORY (AT Beck, 1967)

Inventario per la depressione di Beck - BECK DEPRESSION INVENTORY (AT Beck, 1967) Inventario per la depressione di Beck - BECK DEPRESSION INVENTORY (AT Beck, 1967) Il presente questionario è composto da 13 gruppi di frasi. Legga attentamente tutte le frasi che compongono ciascun gruppo

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Econpubblica - Centre for Research on the Public Sector La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Giampaolo Arachi Università del Salento e Econpubblica Alberto Zanardi, Università di Bologna

Dettagli

SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI IN ETA PEDIATRICA E DEFIBRILLAZIONE PRECOCE. Pediatric i Basic Life Support - Early Defibrillation

SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI IN ETA PEDIATRICA E DEFIBRILLAZIONE PRECOCE. Pediatric i Basic Life Support - Early Defibrillation SIMEUP SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA D EMERGENZA E D URGENZA PEDIATRICA SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI IN ETA PEDIATRICA E DEFIBRILLAZIONE PRECOCE Pediatric i Basic Life Support - Early Defibrillation

Dettagli

E ADESSO CHE FACCIO?

E ADESSO CHE FACCIO? La gestione del paziente critico in ambito extraospedaliero: principi generali e condotta da parte di personale infermieristico non esperto in area critica Emergenze cardiologiche: Shock ed arresto cardiaco

Dettagli

INDAGINE SULLA SEGNALETICA STRADALE 2008

INDAGINE SULLA SEGNALETICA STRADALE 2008 INDAGINE SULLA SEGNALETICA STRADALE 2008 SI TESI DEI RISULTATI Ottobre 2008 I segnali sulle strade d Europa: troppi e mal collocati Perdersi non è mai stato così facile Il 61% degli automobilisti considera

Dettagli

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%.

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a gennaio 2015 registrano 1.028.760 nuove immatricolazioni

Dettagli

LEZIONE PRONTO SOCCORSO

LEZIONE PRONTO SOCCORSO LEZIONE DI PRONTO SOCCORSO 1 Arresto CARDIOCIRCOLATORIO SICUREZZA A Coscienza Sequenza a 2 soccorritori B-C VALUTA Respiro e Mo.To.Re. MAX. PER 10 sec Guarda l espansione del torace + movimenti Ascolta

Dettagli

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009 Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Primi risultati di PISA 2009 Dicembre 2010 Questo fascicolo contiene una prima presentazione dei risultati di PISA

Dettagli