CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO."

Transcript

1 CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO.

2 CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO.

3 Fin dalla sua fondazione per opera di padre Agostino Gemelli, l Università Cattolica del Sacro Cuore ha orientato il proprio impegno scientifico e culturale verso i grandi temi della vita e dell etica. Con tenacia e con successo, le più coraggiose ideazioni di nuovi programmi di ricerca, così come la loro progressiva e quotidiana realizzazione, sono state guidate da quei principi e da quei valori, nel cui perseguimento il nostro Fondatore identificò il senso, la missione e il futuro stesso dell Ateneo dei cattolici italiani. Anche per questo motivo, la presenza scientifica e culturale dell Università Cattolica, collocandosi sempre sulle più avanzate frontiere della ricerca in campo nazionale e internazionale, ha saputo fecondamente coniugare scienza e vita, gli autentici avanzamenti delle conoscenze e l irrinunciabile centralità dell essere umano. Ora, di fronte alle molteplici sfide dello straordinario potenziale di applicazione terapeutica della ricerca sulle cellule staminali, l Università Cattolica avverte ancora più urgente e alta la propria responsabilità. Quella che sempre più appare come una vera e propria rivoluzione (e certamente lo è non soltanto per le scienze mediche e per la cura dell uomo, ma anche per il crescente numero di altre scienze, che con quelle mediche sono ormai chiamate stabilmente a comunicare e collaborare) ci impone infatti un supplemento di impegno, di determinazione, di intelligenza coraggiosa e di viva attenzione a tutti coloro che chiedono di essere curati. L istituzione, nell ambito delle attività del Policlinico Agostino Gemelli, del Laboratorio interdisciplinare sulle cellule staminali e le terapie cellulari è la risposta e il contributo che l Ateneo intende offrire a questa fase di progresso mondiale della ricerca scientifica. E li offre, con la piena e ragionata consapevolezza che sulle cellule staminali adulte si concentra la vera speranza di concreti e decisivi miglioramenti della pratica clinica. La nuova struttura, a cui si affianca la Banca del cordone ombelicale - UNICATT Cord Blood Bank - già attiva da alcuni anni, opererà in modo realmente multidisciplinare. E certamente si attesterà come uno dei nodi significativi e più prestigiosi nella rete di centri internazionali che all applicazione terapeutica delle cellule staminali adulte quella già confermata dalle prime sperimentazioni, e quella possibile nel futuro ormai imminente stanno dedicando con convinzione e competenza profes-sionale risorse, volontà innovativa, spirito di solidarietà. L Ateneo dei cattolici italiani, nella sua Facoltà di Medicina e Chirurgia e nel suo Policlinico Agostino Gemelli, intende così proseguire con questo nuovo Laboratorio il proprio cammino. E restare fedele alla propria missione scientifica, tenendo sempre a cuore la necessità e la bellezza di ricercare e lavorare per l uomo, giacché come ha recentemente ricordato il Santo Padre Benedetto XVI, nella Deus caritas est «Solo la mia disponibilità ad andare incontro al prossimo, a mostrargli amore, mi rende sensibile anche di fronte a Dio. Solo il servizio al prossimo apre i miei occhi su quello che Dio fa per me e su come Egli mi ama». Il Rettore Lorenzo Ornaghi

4 CELLULE STAMINALI LA RICERCA ENTRA NEL VIVO LA NUOVA FRONTIERA DELLA MEDICINA: LA RIGENERAZIONE DEGLI ORGANI E DEI TESSUTI. MA COSA SONO LE CELLULE STAMINALI? COME AGISCONO LE CELLULE STAMINALI. LA RICERCA CONTINUA IN LABORATORIO. LA RICERCA DELLA QUALITÀ E IL CONTRIBUTO ALLA RICERCA. L IMPORTANTE È PARTECIPARE. 4

5 CELLULE STAMINALI LA RICERCA ENTRA NEL VIVO

6 Da alcuni anni le cellule staminali sono al centro dell interesse della comunità scientifica e stanno assumendo un ruolo speciale nella lotta contro le malattie degenerative e tumorali. La speranza è che la loro applicazione in medicina possa rappresentare la soluzione di malattie evolutive, ancora oggi senza efficaci rimedi curativi. Il grande interesse della collettività ha dato inizio a un dibattito serrato sul piano etico, filosofico, religioso, politico e antropologico. Al centro della questione, la convinzione di alcuni che soltanto le cellule staminali embrionali possano produrre questi straordinari effetti biologici. In realtà, gli studiosi hanno dimostrato che le cellule staminali somatiche, ricavate da tessuti adulti e dal sangue del cordone ombelicale, possono avere pari potenzialità terapeutica, come dimostrano numerosi trials clinici tuttora in corso nel trattamento del diabete, delle patologie degenerative autoimmuni del sistema nervoso e muscolare, dell infarto miocardico, delle gravi patologie del fegato, ecc. La nuova frontiera della medicina: la rigenerazione degli organi e dei tessuti E possibile fornire cellule produttrici di insulina ai malati di diabete? E rifornire il cervello delle cellule perdute nella malattia di Parkinson? Si possono ricostruire le cellule distrutte con la chemioterapia? E riparare i danni causati da un infarto? Lo studio delle cellule staminali e la ricerca medica offrono la possibilità di approcci terapeutici assolutamente innovativi. Grazie all impiego delle cellule staminali, oggi è possibile immaginare un futuro diverso per i malati e per i medici che li assistono. Ma cosa sono le cellule staminali? Sono cellule primitive e indifferenziate - presenti nelle diverse età dello sviluppo, dall embrione all adulto - che hanno la caratteristica di autorinnovarsi continuamente, dando origine a cellule figlie del tutto identiche a quelle che le hanno originate. Un altra caratteristica delle staminali è quella della differenziazione, 6

7 cioè della capacità di specializzarsi in cellule dei diversi organi o tessuti del corpo. Il potenziale differenziativo di queste cellule è enorme. Infatti, le staminali embrionali sono in grado di formare tutti gli organi e i tessuti dell organismo e per questo sono dette cellule totipotenti o generative. Le staminali adulte, invece, presenti in tutti i nostri tessuti, sono dette multipotenti o riparative perché hanno già avviato il processo differenziativo, ossia la capacità di specializzarsi in un determinato tessuto. Per questo si trasformano continuamente in cellule funzionalmente attive, appartenenti all organo specifico nel quale risiedono. Servono infatti a rinnovare e riparare le cellule del sangue, del cuore, del cervello, del muscolo, ecc. che hanno esaurito il loro ciclo vitale. E grazie a loro che gli organi e gli apparati si mantengono negli anni. Come agiscono le cellule staminali Sono molte le malattie devastanti che possono trarre giovamento dall intervento di cellule staminali: la leucemia, l AIDS, il Morbo di Parkinson e l infarto miocardico - solo per citarne alcune che producono una perdita o un danno in alcune classi di cellule particolarmente specializzate. L utilizzo di cellule staminali avviene attraverso determinate tecniche mediche che rendono possibile non solo arrestare il danno, ma anche riparare il danno già prodotto. Le modalità di intervento sono: il trapianto di cellule staminali in un organo danneggiato; l attivazione delle staminali proprie dell organo; la stimolazione locale con sostanze capaci di indurre la loro proliferazione; la riprogrammazione di cellule per trasformarle in staminali; la mobilizzazione di cellule staminali dal midollo osseo verso la sede della lesione. 7

8 LA RICERCA CONTINUA. IN LABORATORIO.

9 Il Laboratorio Interdisciplinare sulle Cellule Staminali e le Terapie Cellulari è nato di recente presso il Policlinico Agostino Gemelli. Il Laboratorio riunisce l esperienza dei ricercatori che da anni si dedicano a questo specifico settore e che provengono da diversi Dipartimenti Clinici e Istituti Biologici. La missione del Laboratorio è quella di realizzare applicazioni cliniche con cellule staminali dell adulto in diversi campi della medicina rigenerativa: dalla cardiologia all oncologia, dall ematologia alla ginecologia, dalle neuroscienze all oculistica, dalla diabetologia all epatologia. Il Centro si occupa anche della realizzazione di una serie di studi di base rivolti a determinare il ruolo delle cellule staminali nella fisiopatologia di alcune malattie. Lo scopo è fornire una base razionale all utilizzo di queste cellule per scopi terapeutici, selezionando i pazienti che possono trarre beneficio da queste strategie di cura. Infine, il Laboratorio porta avanti un ambizioso progetto: diventare un punto di riferimento a livello nazionale per lo studio e il potenziale impiego terapeutico di alcune particolari categorie di cellule staminali/progenitori. La ricerca della qualità e il contributo alla ricerca Il Laboratorio Interdisciplinare del Policlinico Gemelli opera in piena sinergia con la Banca delle cellule del cordone ombelicale (sangue placentare) dell Università Cattolica - Unicatt Cord Blood Bank. Il bancaggio delle cellule staminali somatiche da adulti e da cordone ombelicale è stato recentemente certificato e validato con le procedure ISO 9001/2000. Questi risultati di qualità, insieme ai primi risultati della ricerca, sono stati ottenuti anche grazie al generoso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Roma che ha reso possibile l istituzione della Banca delle cellule del cordone ombelicale. 9

10 L importante è partecipare Ogni contributo alla ricerca è un sostegno vitale e indispensabile per raggiungere concreti risultati applicativi e traguardi terapeutici in un campo dove è grande la competizione internazionale. Gli aiuti alla ricerca permettono alla comunità scientifica del Paese di esprimere le proprie capacità e il sapere degli studiosi. In questo modo i ricercatori italiani non dovranno più cercare altrove condizioni di vita e di lavoro più soddisfacenti e gratificanti. Per questo è indispensabile il sostegno da parte di tutta la comunità, e in particolare delle donne perché, al momento del parto, donino il proprio cordone ombelicale. Nei confronti delle donne è in atto una particolare opera di informazione e di sensibilizzazione. Da parte di fondazioni, aziende, istituzioni, le modalità di sostegno e di partecipazione possono essere diverse: si possono finanziare progetti specifici che riguardano il diabete, i tumori, le malattie cardiache, oculari, quelle neurologiche, ecc. si possono istituire borse di studio per giovani ricercatori particolarmente meritevoli, impegnati a tempo pieno in progetti sperimentali o clinici; si può finanziare l acquisto di apparecchiature tecnologicamente avanzate, necessarie per sviluppare nuove metodologie di ricerca finalizzate a isolare, identificare o addestrare gruppi di cellule con diversi gradi di maturazione staminale. Un aiuto alla ricerca rappresenta un atto d amore nei confronti del prossimo e può contribuire a creare le condizioni per un futuro migliore per noi, per i nostri figli e per le generazioni che verranno. Per vivere più a lungo con una migliore qualità della vita. 10

11

12 LABORATORIO INTERDISCIPLINARE SULLE CELLULE STAMINALI E LE TERAPIE CELLULARI UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE Policlinico Agostino Gemelli Largo Agostino Gemelli 8, Roma Tel. 06/

Fonti di cellule staminali pluripotenti: Le cellule staminali possiedono 2 caratteristiche principali: -La massa cellulare interna della blastocisti.

Fonti di cellule staminali pluripotenti: Le cellule staminali possiedono 2 caratteristiche principali: -La massa cellulare interna della blastocisti. possiedono 2 caratteristiche principali: Fonti di cellule staminali pluripotenti: -Si autorinnovano a lungo termine. -Danno origine a tutti i tipi di cellule differenziate. -La massa cellulare interna

Dettagli

La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche:

La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche: 1 2 La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche: a) autorinnovamento, ossia la capacità di generare una cellula indifferenziata esattamente uguale alla cellula-madre

Dettagli

LEZIONE 4 area biologica. Le cellule staminali

LEZIONE 4 area biologica. Le cellule staminali Corso di Comunicazione delle Scienze 2011 Lunedi 30 maggio LEZIONE 4 area biologica Le cellule staminali Yuri Bozzi, PhD bozzi@science.unitn.it Laboratorio di Neuropatologia Molecolare CIBIO, Università

Dettagli

APPLICAZIONI TERAPEUTICHE

APPLICAZIONI TERAPEUTICHE CELLULE STAMINALI: Cellula che ha una elevata capacità di differenziarsi in qualsiasi altro tipo di cellula. Durante la formazione dell'embrione, dalle divisioni dello zigote si formano cellule totipotenti

Dettagli

Le cellule staminali: una risorsa..una speranza

Le cellule staminali: una risorsa..una speranza AVIS NAZIONALE/REGIONALE MARCHE Ancona, 31 Ottobre 2008 Il Sistema Trasfusionale tra necessità e disponibilità Le cellule staminali: una risorsa..una speranza Prof.ssa Gabriella Girelli Sapienza Università

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI

LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI DEFINIZIONE DI CELLULA STAMINALE Le cellule staminali si caratterizzano per le loro capacità biologiche. Capacità di automantenimento: sono in grado

Dettagli

Cellule staminali Cosa sono, come si ottengono e qual è il loro uso nella terapia rigenerativa

Cellule staminali Cosa sono, come si ottengono e qual è il loro uso nella terapia rigenerativa Uni-ATENeO "Ivana Torretta" - Anno Accademico 2013-2014 Cellule staminali Cosa sono, come si ottengono e qual è il loro uso nella terapia rigenerativa Caterina Bendotti Dept. Neuroscience caterina.bendotti@marionegri.it

Dettagli

«Vita, morte e miracoli della cellula staminale»

«Vita, morte e miracoli della cellula staminale» «Vita, morte e miracoli della cellula staminale» Prof.ssa Gabriella Vannelli Sezione di Anatomia Umana e Istologia Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica Firenze, 13 marzo 2015 Il lungo e affascinante

Dettagli

Cellule staminali: evoluzione e rivoluzione della medicina moderna

Cellule staminali: evoluzione e rivoluzione della medicina moderna Cellule staminali: evoluzione e rivoluzione della medicina moderna Le cellule staminali (SC), embrionali (ES) e somatiche o adulte (SSC) sono cellule dotate della singolare proprietà di rinnovarsi mantenendo

Dettagli

Approfondimento Biologia IN QUESTO NOSTRO APPROFONDIMENTO SI PARLERÀ DEI SEGUENTI ARGOMENTI: CELLULE STAMINALI & BIOTECNOLOGIE

Approfondimento Biologia IN QUESTO NOSTRO APPROFONDIMENTO SI PARLERÀ DEI SEGUENTI ARGOMENTI: CELLULE STAMINALI & BIOTECNOLOGIE Approfondimento Biologia IN QUESTO NOSTRO APPROFONDIMENTO SI PARLERÀ DEI SEGUENTI ARGOMENTI: CELLULE STAMINALI & BIOTECNOLOGIE Cellule staminali Le cellule staminali sono cellule primitive,dotate della

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

La ricerca su cellule staminali embrionali è eticamente inaccettabile

La ricerca su cellule staminali embrionali è eticamente inaccettabile La ricerca su cellule staminali embrionali è eticamente inaccettabile Il Popolo svizzero deve potersi esprimere sulla legislazione riguardante la ricerca sulle cellule staminali embrionali. La portata

Dettagli

Cellule staminali e ricostruzione d'organo

Cellule staminali e ricostruzione d'organo Cellule staminali e ricostruzione d'organo Marina Morigi, Barbara Imberti Laboratorio Biologia Cellulare e Xenotrapianto, NegriBergamo Il trapianto d organo spesso rappresenta l unica scelta terapeutica

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza Cellule staminali dal tuo tessuto adiposo Crea la tua riserva di cellule staminali adulte non espanse per Salute Benessere Bellezza inal GmbH persona per la quale è previsto l utilizzo in non espanse,

Dettagli

Balanced Scorecard Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta

Balanced Scorecard Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta Balanced Scorecard Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta LA FONDAZIONE La Fondazione L Istituto Neurologico Carlo Besta, fondato nel 1918 e classificato dal 1981 come Istituto di Ricerca e

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1946 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PORETTI, BELTRANDI, BIANCHI, CAPEZZONE, CIOFFI, DATO, DE ZULUETA, D ELIA, DIOGUARDI, GARNERO

Dettagli

consentire la nascita e lo sviluppo della rete di Banche di sangue del cordone ombelicale sul territorio nazionale.

consentire la nascita e lo sviluppo della rete di Banche di sangue del cordone ombelicale sul territorio nazionale. L'Associazione Donatrici Italiane Sangue del Cordone Ombelicale è nata nell'ottobre 1995 come associazione di donne disposte a donare, dopo il parto, il sangue del cordone ombelicale che sarebbe altrimenti

Dettagli

Michaela Luconi, PhD

Michaela Luconi, PhD Michaela Luconi, PhD Unità di Endocrinologia Laboratorio di Biologia Cellulare dell Organo Adiposo Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali & Cliniche «Mario Serio» michaela.luconi@unifi.it COSA

Dettagli

I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali. Tania Incitti, PhD

I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali. Tania Incitti, PhD I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali Che cos è una cellula staminale? Le cellule, così come gli esseri viventi, invecchiano e muoiono, devono quindi essere rimpiazzate le cellule staminali sono

Dettagli

Cos è una cellula staminale

Cos è una cellula staminale Cos è una cellula staminale Le cellule staminali sono cellule primitive non specializzate dotate della singolare capacità di trasformarsi in qualunque altro tipo di cellula del corpo. Esistono 4 tipi di

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 12

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 12 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 12 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BIANCONI e CARRARA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Modifiche alla legge 20 maggio 1985, n. 222, in

Dettagli

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE E stata fondata da Padre Agostino Gemelli nel 1921 E presente in 4 città: Milano,

Dettagli

CELLULE NON DIFFERENZIATE Si replicano continuamente non specializzate. CELLULE DIFFERENZIATE Specializzate a volte non Si dividono

CELLULE NON DIFFERENZIATE Si replicano continuamente non specializzate. CELLULE DIFFERENZIATE Specializzate a volte non Si dividono CELLULE STAMINALI CELLULE NON DIFFERENZIATE Si replicano continuamente non specializzate CELLULE DIFFERENZIATE Specializzate a volte non Si dividono Le cellule staminali sono delle cellule in grado di

Dettagli

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO TEL. 02 5503.2143-2570 3202 FAX 0255185528 e-mail direzione.presidio@policlinico.mi.it P.01.CLT.M.03 PAGINA 1 DI 6 MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E

Dettagli

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Sede: Piano terra, Presidio Ospedaliero Binaghi via Is Guadazzonis n.2-09126 Cagliari Struttura della Banca del Sangue Cordonale

Dettagli

MEDICINA RIGENERATIVA CELLULARE Il progresso delle cellule staminali

MEDICINA RIGENERATIVA CELLULARE Il progresso delle cellule staminali Uni-ATENeO "Ivana Torretta" - Anno Accademico 2010-2011 MEDICINA RIGENERATIVA CELLULARE Il progresso delle cellule staminali Caterina Bendotti Dip. Neuroscienze Nerviano, 10 Febbraio 2011 Da dove originano

Dettagli

Le cellule staminali sono i precursori delle altre cellule. Esse entrano in azione durante la fase di accrescimento e di sviluppo del feto e quando c

Le cellule staminali sono i precursori delle altre cellule. Esse entrano in azione durante la fase di accrescimento e di sviluppo del feto e quando c CELLULE STAMINALI Le cellule staminali sono i precursori delle altre cellule. Esse entrano in azione durante la fase di accrescimento e di sviluppo del feto e quando c è la necessità di riparare un tessuto

Dettagli

L ORIGINE DEI TESSUTI

L ORIGINE DEI TESSUTI L ORIGINE DEI TESSUTI Tutte le cellule dell organismo derivano dallo zigote Embrioni di topo a diversi stadi di sviluppo: A, stadio a 2 pronuclei; E, stadio a circa 16 cellule B, stadio a 2 blastomeri;

Dettagli

Differenziamento cellulare

Differenziamento cellulare Differenziamento cellulare Differenziamento: acquisizione progressiva di nuove caratteristiche che porta a tipi cellulari specifici (es cell muscolari, neuroni,.) Dopo la fecondazione lo zigote va incontro

Dettagli

IL FUTURO DEI TRAPIANTI NELLE CELLULE STAMINALI E NELLA CHIRURGIA RIGENERATIVA

IL FUTURO DEI TRAPIANTI NELLE CELLULE STAMINALI E NELLA CHIRURGIA RIGENERATIVA IL FUTURO DEI TRAPIANTI NELLE CELLULE STAMINALI E NELLA CHIRURGIA RIGENERATIVA Intervento del professor Carlo Umberto Casciani, commissario straordinario dell Agenzia Regionale del Lazio per i Trapianti

Dettagli

La donazione del sangue dal cordone ombelicale

La donazione del sangue dal cordone ombelicale ASL NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale CONSULTORIO NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale La donazione del sangue dal cordone ombelicale è innocua e indolore. Il sangue

Dettagli

Cellule staminali. Emanuele Nasole

Cellule staminali. Emanuele Nasole Cellule staminali Emanuele Nasole Società Italiana di Medicina Subacquea e Iperbarica Docente Master di II Livello in Medicina Subacquea e Iperbarica - Univ-Palermo - Sede di Trapani Servizio di VUNOLOGIA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 627 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LIBÈ, MARCONI, POLI, MONACELLI, BUTTIGLIONE, MAFFIOLI, TREMATERRA, FORTE, ZANOLETTI, MANNINO, CUFFARO, PETERLINI,

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori

ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori Venerdì 12 giugno 2009 ore 08.30 14.00 COMUNE DI ROMA Palazzo Senatorio- Aula Giulio Cesare P.zza del Campidoglio - Roma LE BIOBANCHE IN MEDICINA VETERINARIA

Dettagli

Che cos è una cellula staminale?

Che cos è una cellula staminale? Che cos è una cellula staminale? Una cellula che ha la capacita di rigenerarsi - self renewal (dare origine ad altre cellule staminali) dare origine a cellule specializzate Una cellula staminale è una

Dettagli

B.A.M.C.O MANTOVA 28 GENNAIO 2013. CELLULE STAMINALI E MALATTIE NEURODEGENERATIVE: stato dell arte e prospettive future. CHIARA FORONI, Ph.D.

B.A.M.C.O MANTOVA 28 GENNAIO 2013. CELLULE STAMINALI E MALATTIE NEURODEGENERATIVE: stato dell arte e prospettive future. CHIARA FORONI, Ph.D. B.A.M.C.O MANTOVA 28 GENNAIO 2013 CELLULE STAMINALI E MALATTIE NEURODEGENERATIVE: stato dell arte e prospettive future CHIARA FORONI, Ph.D. Sì, ma io sono così confusa Sai, quando ero una piccola cellula

Dettagli

Conoscenze Pregresse: Le Cellule Staminali. Liceo Scientifico Marco Vitruvio Pollione Classe 3 P Scienze Applicate Avezzano (AQ)

Conoscenze Pregresse: Le Cellule Staminali. Liceo Scientifico Marco Vitruvio Pollione Classe 3 P Scienze Applicate Avezzano (AQ) Conoscenze Pregresse: Le Cellule Staminali Liceo Scientifico Marco Vitruvio Pollione Classe 3 P Scienze Applicate Avezzano (AQ) Le Cellule Staminali in generale Cosa significa staminale? Il termine staminale

Dettagli

Cose su cui riflettere Le cellule staminali possono fare copie di loro stesse. Noi chiamiamo questo processo autorinnovamento.

Cose su cui riflettere Le cellule staminali possono fare copie di loro stesse. Noi chiamiamo questo processo autorinnovamento. Differenziamento: Generare cellule specializzate Un blocco di metallo, che può dare origine a tanti tipi di chiodi Cos è una cellula specializzata? Una cellula specializzata ha un compito particolare nel

Dettagli

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI Si può essere solidali con il prossimo in molti modi: con l aiuto ai deboli, il soccorso ai bisognosi, il conforto per chi soffre; ma la donazione degli organi rappresenta

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4949 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SAVINO, MELONI, ROCCELLA, ANGELI, BARBIERI, COMPA- GNON, DE NICHILO RIZZOLI, DELFINO, DI

Dettagli

Cos è la clonazione? Dal greco: klon, germoglio. La possibilità di duplicare il patrimonio genetico di una struttura molecolare (essere vivente)

Cos è la clonazione? Dal greco: klon, germoglio. La possibilità di duplicare il patrimonio genetico di una struttura molecolare (essere vivente) La CLONAZIONE Cos è la clonazione? Dal greco: klon, germoglio La possibilità di duplicare il patrimonio genetico di una struttura molecolare (essere vivente) Perchè clonare? Finalità della clonazione animale

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini Un patrimonio da difendere e sviluppare L AOU San Luigi per la sua collocazione geografica svolge

Dettagli

Ricerca scientifica e Cellule Staminali

Ricerca scientifica e Cellule Staminali Ricerca scientifica e Cellule Staminali Come studenti di questo Liceo Scientifico sarete, spero, naturalmente portati alla curiosità verso ciò che non sapete, ciò che non è ancora stato scoperto e ciò

Dettagli

Le cellule del corpo non vivono isolate ma si organizzano a formare tessuti

Le cellule del corpo non vivono isolate ma si organizzano a formare tessuti Le cellule del corpo non vivono isolate ma si organizzano a formare tessuti I tessuti studio dei tessuti: è compito dell I STOLOGIA (dal greco istos, tela e logos, discorso). I tessuti UN TESSUTO: è formato

Dettagli

Adotta UN RICERCATORE

Adotta UN RICERCATORE Fondazione TES Onlus pp 01 Adotta UN RICERCATORE Adotta un ricercatore è un progetto proposto da Avis Veneto per sostenere, attraverso la Fondazione TES, i giovani ricercatori che svolgono la loro ricerca

Dettagli

Presentazione autori

Presentazione autori «Regolerò il tenore di vita per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio, mi asterrò dal recare danno e offesa. [...] In qualunque casa andrò io vi entrerò per il sollievo dei malati,

Dettagli

La cellula staminale. Una cellula in grado di autorinnovarsi e di differenziarsi. Viene mantenuta la riserva

La cellula staminale. Una cellula in grado di autorinnovarsi e di differenziarsi. Viene mantenuta la riserva La cellula staminale Una cellula in grado di autorinnovarsi e di differenziarsi Viene mantenuta la riserva Cellule staminali Malattie fino ad oggi incurabili, per le quali si può prospettare un terapia

Dettagli

Liceo Scientifico Tecnologico N. Scarano Prof.ssa Serena Scarano Amicone Sara, Guidone Antonio, Ciafardini Antonio, Di Lisa Nicola, Griguoli Mario,

Liceo Scientifico Tecnologico N. Scarano Prof.ssa Serena Scarano Amicone Sara, Guidone Antonio, Ciafardini Antonio, Di Lisa Nicola, Griguoli Mario, Liceo Scientifico Tecnologico N. Scarano Prof.ssa Serena Scarano Amicone Sara, Guidone Antonio, Ciafardini Antonio, Di Lisa Nicola, Griguoli Mario, Colella Sara, Amicone Alessia Cellule staminali CELLULE

Dettagli

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Sono passati molti anni da quando si sono sperimentati i primi trapianti. Oggi trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere, non

Dettagli

VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO

VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO AGE CONTROL La nuova dimensione Salute Benessere Bellezza CELLULE STAMINALI DAL TESSUTO ADIPOSO - 2 - Salute, agilità fisica, fitness mentale e gioia di vivere CELLULE STAMINALI

Dettagli

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97.

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97. L Associazione Laura Coviello è nata nel 1996, indipendente e senza fini di lucro, con lo scopo di aiutare i malati leucemici con informazioni mirate e specifiche e sostenere il Centro Trapianti di Midollo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 267 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice VALPIANA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 MAGGIO 2006 Istituzione delle banche per la conservazione del sangue

Dettagli

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE 1. Cosa sono le cellule staminali emopoietiche? Le cellule staminali emopoietiche sono cellule in grado di riprodursi dando origine agli elementi corpuscolati

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra / Gent.mo Sig.re, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE Aa 2013/2014. Lezioni 59,60,61,62

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE Aa 2013/2014. Lezioni 59,60,61,62 CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE Aa 2013/2014 Giov 12 e Merc 18.12.2013 Lezioni 59,60,61,62 Prof.A.Turco CELLULE STAMINALI E MEDICINA RIGENERATIVA (da stamen, filo della vita..) CELLULE

Dettagli

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE Prefazione...................................... v Introduzione..................................... 1 Parte prima BIOETICA GENERALE Capitolo I CHE COSA È LA BIOETICA 1. Definizione di bioetica e suo statuto

Dettagli

LE CELLULE STAMINALI: dalla ricerca di base alle applicazioni

LE CELLULE STAMINALI: dalla ricerca di base alle applicazioni LE CELLULE STAMINALI: dalla ricerca di base alle applicazioni Perché ci troviamo oggi a parlare delle cellule staminali? Driesch (fine 800) dimostra la totipotenza dei blastomeri dell embrione embrione

Dettagli

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Villa Serena, 2 Piano Tel. 039 233 3653-039 233 9443 Fax 039233 2450 E-mail abiobrianza@hsgerardo.org Sito www.abiobrianza.org Da lunedì a venerdì,

Dettagli

Per la vita di chi ti sta a cuore

Per la vita di chi ti sta a cuore Per la vita di chi ti sta a cuore Cos è il sangue cordonale? Perchè conservare le cellule staminali? Chi è FamiCord Come opera FamiCord Perchè affidarsi a FamiCord Procedure e tempistica I trapianti con

Dettagli

Anna, Francy. Fabio, Vincenzo

Anna, Francy. Fabio, Vincenzo Una dedica alla mia famiglia Anna, Francy Fabio, Vincenzo 1 2 Introduzione Se mi venissero tolte tutte le forze e ricchezze ad eccezione di una e se potessi scegliere quest una, sceglierei di conservare

Dettagli

Rigenerazione del Sistema. Biotecnologie Farmaceutiche

Rigenerazione del Sistema. Biotecnologie Farmaceutiche Rigenerazione del Sistema Nervoso Biotecnologie Farmaceutiche Concetti Generali Il Sistema Nervoso Centrale (CNS) è resistente a fenomeni rigenerativi Le cellule staminali del CNS sono Presenti in piccolo

Dettagli

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta I TRAPIANTI - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta facilmente ad amplificazione e distorsione da parte dei mass-media. - Per trapianto si intende la

Dettagli

LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI

LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI GfK Group e gli orientamenti degli italiani e dei giovani LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI Roma, Isabella Cecchini Direttore

Dettagli

Gioco di ruolo «La commissione etica» Ricerca sulle cellule staminali. Introduzione

Gioco di ruolo «La commissione etica» Ricerca sulle cellule staminali. Introduzione Gioco di ruolo «La commissione etica» Ricerca sulle cellule staminali Introduzione Numero di partecipanti: 8 18, più il presidente di commissione (questo ruolo può essere interpretato dall insegnante).

Dettagli

Per la prima volta in Italia, le cellule staminali dei primi denti!

Per la prima volta in Italia, le cellule staminali dei primi denti! Per la prima volta in Italia, le cellule staminali dei primi denti! 1 Settore centrale Settore centrale Settore laterale Settore laterale Dente canino Dente canino Mascella superiore Mascella inferiore

Dettagli

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica.

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. un approccio umanistico: la persona al centro. DOMUS MEDICA è una Struttura Sanitaria Privata polispecialistica accreditata per la medicina dello sport di

Dettagli

Nel febbraio 2010, in Francia, nel

Nel febbraio 2010, in Francia, nel tools di Paolo Fontana Biologo, docente di Bioetica presso il Seminario teologico del PIME (Pontificio istituto missioni estere) di Monza Nel febbraio 2010, in Francia, nel corso di una conferenza stampa

Dettagli

www.isscr.org Appendice 1 delle linee guida per la traslazione clinica delle cellule staminali. Dicembre 2008

www.isscr.org Appendice 1 delle linee guida per la traslazione clinica delle cellule staminali. Dicembre 2008 Società Internazionale Per La Ricerca Sulle Cellule Staminali (ISSCR) Manuale per il paziente relativo alle terapie con cellule staminali Appendice 1 delle linee guida per la traslazione clinica delle

Dettagli

SPECIALE CELLULE STAMINALI

SPECIALE CELLULE STAMINALI DOSSIER SPECIALE CELLULE STAMINALI I CONTENUTI DEL DOSSIER 1. Cosa sono le cellule staminali Isolate per la prima volta dal dottor James Thomson in un laboratorio statunitense nel 1998, le cellule staminali

Dettagli

Stamina e. Anna Onofri 4/11/2013 UTL SENAGO

Stamina e. Anna Onofri 4/11/2013 UTL SENAGO Stamina e Anna Onofri 4/11/2013 UTL SENAGO Potenziale differenziativo delle cellule staminali Totipotenza: capacità di una cellula staminale embrionale di dare origine a tutti i tipi cellulari dell embrione

Dettagli

30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK

30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK UNA VITA CHE NASCE RIGENERA LA VITA 30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK 8 giugno 2013 ore 9.00 Auditorium del Palazzo dei Congressi Provincia di Milano Via

Dettagli

CELLULE STAMINALI DA TESSUTO ADULTO

CELLULE STAMINALI DA TESSUTO ADULTO FONDAZIONE INIZIATIVE ZOOPROFILATTICHE E ZOOTECNICHE BRESCIA ASSOCIAZIONE ITALIANA COLTURE CELLULARI-ONLUS (ITALIAN BRANCH OF THE EUROPEAN TISSUE CULTURE SOCIETY) CENTRO SUBSTRATI CELLULARI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO

Dettagli

Alimentazione 44 PASTA&PASTAI 109 NOVEMBRE

Alimentazione 44 PASTA&PASTAI 109 NOVEMBRE La pasta che fa bene di Delia Sebelin I principi attivi della regina delle nostre tavole favorirebbero l assimilazione dei farmaci somministrati ai pazienti colpiti da infarto: ecco i primi risultati del

Dettagli

Le cellule staminali Una breve chiacchierata sull argomento

Le cellule staminali Una breve chiacchierata sull argomento Le cellule staminali Una breve chiacchierata sull argomento Cosa sono Le cellule staminali sono cellule primitive non specializzate dotate della singolare capacità di trasformarsi in diversi altri tipi

Dettagli

IL TAVOLO CHE NON C E

IL TAVOLO CHE NON C E IL TAVOLO CHE NON C E per orientare innovazione e investimenti fra aree diverse della medicina Roma, 25 Novembre 2013 CNR Piazzale Aldo Moro, 7 RAZIONALE Nelle istituzioni e nel sistema sanitario nazionale

Dettagli

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE.

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. CELLULE STAMINALI Il termine trapianto di midollo osseo è oggi sostituito da trapianto di cellule staminali. Queste possono essere AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. Il trapianto di celule staminali è

Dettagli

Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo?

Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo? Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo? Francesco Cognetti Istituto Regina Elena Camera dei Deputati 2 Dicembre 2010 Perché una rete oncologica? Integrare tutte le

Dettagli

Cellule, tessuti, organi ed apparati

Cellule, tessuti, organi ed apparati LE CELLULE UMANE Il corpo umano contiene circa 100 000 miliardi di cellule che si uniscono a formare i tessuti e più tessuti formano organi come i muscoli, il cervello, il fegato, ecc. EMBRIOLOGIA-UNIPG

Dettagli

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre.

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre. Ospedale S.Giovanni Calibita Fatebenefratelli Accordo Stato Regioni n.62 del 29 Aprile 2010 ALLEGATO 2 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA ESPORTAZIONE DI CAMPIONE DI SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE per USO

Dettagli

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca Ricerca si cura meglio dove si fa ricerca Si cura meglio dove si fa ricerca Il grande impegno del Centro CARDIOLOGICO Monzino nella ricerca permette di ottenere risultati che tempestivamente possono essere

Dettagli

Adriana Olivares Allegato 2: Elenco di Partecipazioni a Corsi e Congressi

Adriana Olivares Allegato 2: Elenco di Partecipazioni a Corsi e Congressi Pagina 1 di 5 Anni 1989-2000 1. AITELAB - Convegno di Studio per Tecnici di Laboratorio Biomedico: "Il ruolo del Laboratorio nella Prevenzione e nel Monitoraggio". Brescia, 17-19 Maggio 1989. 2. Corso

Dettagli

Tecnologia Solidale per la Dignità della Persona Disabile

Tecnologia Solidale per la Dignità della Persona Disabile Tecnologia Solidale per la Dignità della Persona Disabile Nell ambito della visita pastorale del Pontificio Consiglio per la Salute della Santa Sede alle persone con disabilità della comunità veronese,

Dettagli

San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Prot. N. 8/2010

San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Prot. N. 8/2010 Prot. N. 8/2010 San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Ill.mo Claudio PODESCHI Segretario di Stato per la Sanità e Sicurezza Sociale, la Previdenza, la Famiglia e gli Affari Sociali, le Pari Opportunità

Dettagli

LE INFORMAZIONI BASILARI PER LA CRIOPRESERVAZIONE DELLE CELLULE STAMINALI DENTALI E ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA DEI CAMPIONI DENTALI

LE INFORMAZIONI BASILARI PER LA CRIOPRESERVAZIONE DELLE CELLULE STAMINALI DENTALI E ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA DEI CAMPIONI DENTALI LE INFORMAZIONI BASILARI PER LA CRIOPRESERVAZIONE DELLE CELLULE STAMINALI DENTALI E ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA DEI CAMPIONI DENTALI Milano 11 Maggio 2015 Dr Adolfo Gasparetto Scientific Director Nextrasearch/Prolife

Dettagli

i formazione 2009-2011

i formazione 2009-2011 Piano di formazione 2009-2011 per la formazione di base, professionale e manageriale del personale del Servizio Sanitario Regionale, e del Sistema regionale per l Educazione Continua in Medicina (ECM).

Dettagli

1. Capacità di autorinnovamento illimitato

1. Capacità di autorinnovamento illimitato 1. Capacità di autorinnovamento illimitato 2. Capacità di dare origine in risposta a stimoli adeguati e specifici a cellule progenitrici di transito dalle quali discendono popolazioni di cellule altamente

Dettagli

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Allegato C/1 MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra/Gent.mo Sig.re Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e il

Dettagli

Lions Clubs International

Lions Clubs International Un iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 Ya Governatore: Avv. Michele Roperto Anno sociale 2011-2012 Responsabile distrettuale tema di studio nazionale La donazione del sangue del cordone

Dettagli

Tutte le cellule, anche quelle più differenziate, esprimono molti geni comuni, detti housekeeping, che codificano per proteine strutturali, del

Tutte le cellule, anche quelle più differenziate, esprimono molti geni comuni, detti housekeeping, che codificano per proteine strutturali, del Tutte le cellule, anche quelle più differenziate, esprimono molti geni comuni, detti housekeeping, che codificano per proteine strutturali, del metabolismo o richieste per altre funzioni basali Nei mammiferi

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica?

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e l U.O. di Ematologia e Immunologia Clinica di Padova INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? Passato, presente,

Dettagli

CONVEGNO SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA): I MALATI E LA RICERCA

CONVEGNO SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA): I MALATI E LA RICERCA ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI Dr. Paola Mosconi Dipartimento di Oncologia Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Via Giuseppe La Masa, 19-20156 Milano Italy

Dettagli

Il Direttore Generale. Loredana Gulino

Il Direttore Generale. Loredana Gulino PICCOLI E GRANDI INVENTORI CRESCONO: UN LUNGO VIAGGIO NELLE SCUOLE ITALIANE PER PROMUOVERE LA CULTURA BREVETTUALE PREMESSA Quando, nel 2008, ho assunto la direzione della Direzione Generale per la Lotta

Dettagli

DGR n. 27-8060 del 21.1.2008

DGR n. 27-8060 del 21.1.2008 DGR n. 27-8060 del 21.1.2008 ISTITUZIONE DEL CENTRO DI MEDICINA RIGENERATIVA DELLA REGIONE PIEMONTE E DEL GRUPPO DI LAVORO REGIONALE DELLA MEDICINA RIGENERATIVA Con proprie deliberazioni n. 22-29192, n.

Dettagli

Associazione Laici Cattolici Italiani

Associazione Laici Cattolici Italiani Associazione Laici Cattolici Italiani ALCI FINALITÀ L associazione laici cattolici italiani è una libera associazione a carattere volontario, senza alcuna finalità di lucro motivata dalla decisione dei

Dettagli

Il paziente e la ricerca: cosa sapere

Il paziente e la ricerca: cosa sapere Il paziente e la ricerca: cosa sapere 1 Perché è importante la ricerca? Negli ultimi decenni la ricerca scientifica ha conseguito importanti risultati nella lotta contro i tumori. La qualità e l eccellenza

Dettagli

Curare il diabete con i trapianti di isole pancreatiche o di staminali

Curare il diabete con i trapianti di isole pancreatiche o di staminali Società Italiana di Diabetologia Riccione, 20 ottobre 2015 - C. St. 4 A colloquio con il professor Lorenzo Piemonti, Coordinatore del Gruppo di Studio della Società Italiana di Diabetologia Curare il diabete

Dettagli

Espressione di geni specifici per un determinato tumore

Espressione di geni specifici per un determinato tumore Espressione di geni specifici per un determinato tumore Paziente A: Non ha il cancro Espressione dei geni: Nessuna Biopsia Geni associati al cancro allo stomaco Paziente B: Ha un tumore allo stomaco Bassa

Dettagli