Gestione del database Gidas

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione del database Gidas"

Transcript

1 Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it

2 Sommario 1. Introduzione Requisiti e creazione del Database Gidas SQL Server Requisiti hardware e software per SQL Server Requisiti hardware e software per SQL Server 2008 R Utilizzo della procedura guidata per creare il file di database Gidas Creazione del database in un servizio di rete Creazione del database nel computer locale Selezione della dimensione iniziale del database SQL Server Express Caratteristiche Installazione Installazione tramite la procedura guidata Installazione tramite il programma di installazione di Microsoft Modalità di accesso Visibilità in rete di SQL Server Express Disinstallazione di una istanza di SQL Server SQL Server Management Studio Express Installazione Per SQL Server Per SQL Server 2008 R Avvio del programma e connessione al servizio di SQL Server Avvio con un utente diverso da quello corrente Avvio interruzione del servizio SQL Server Operazioni di base sul database Gidas Verifica della presenza del database Gidas Individuazione dei file dei dati Eliminazione/rimozione del database Gidas Ricreare il file del database Gidas Creare manualmente il file del database GIDAS Trasportare un database da un server ad un altro Backup del database Backup del database Ripristino del database Compattare il database Ottimizzare il database

3 1. Introduzione LSI LASTEM Gestione del database Gidas Manuale utente Gidas è il database utilizzato dai programmi LSI LASTEM per memorizzare i dati acquisiti ed elaborati dai propri strumenti. Il database Gidas può essere creato in qualsiasi versione di SQL Server ( Microsoft), a partire dalla versione 2005, presente nel computer dell utente o in un istanza di rete raggiungibile dal programma. In alternativa è possibile installare SQL Server 2005 Express o SQL Server 2008 R2 Express direttamente dal programma di creazione del database Gidas. Le versioni Express di SQL Server sono gratuite. Questo documento descrive le caratteristiche di base del prodotto SQL Server e le principali operazioni di gestione e manutenzione del database Gidas. Per ulteriori informazioni su SQL Server 2005 si consulti il sito di Microsoft (http://msdn.microsoft.com/it-it/express/aa aspx ) Per ulteriori informazioni su SQL Server 2008 R2 si consulti il sito di Microsoft (http://technet.microsoft.com/it-it/sqlserver/ff398089) 2. Requisiti e creazione del Database Gidas SQL Server Il database Gidas richiede la presenza di SQL Server 2005 o superiore. Microsoft SQL Server è il prodotto Microsoft per la gestione dei database ed è disponibile in diverse versioni a seconda della complessità delle basi dati e dei processi aziendali da gestire. In particolare la versione Express è la versione gratuita. SQL Server si installa come servizio e il suo compito è quello di fare da tramite tra le applicazioni e i database. Ogni servizio SQL Server può gestire più database, inoltre in ogni computer possono essere installati più servizi SQL Server che si distinguono per il loro nome: un servizio di SQL Server viene anche chiamato Istanza di SQL Server. Il nome di un istanza di SQLServer ha il seguente formato: nomeserver\nome istanza dove nomeserver rappresenta il nome di rete del computer dove è installato SQL Server, per istanze locali si può usare sia il nome del computer, che il termine local o il semplice carattere punto. Il database Gidas può essere installato su qualunque versione di SQL Server 2005 o superiore disponibile sia in locale che in rete. 3

4 Requisiti hardware e software per SQL Server 2005 La lista completa dei requisiti hardware e software è consultabile a questo indirizzo Principali requisiti hardware Processore Pentium III o superiore minimo 500 MHz (consigliato 1 GHz o superiore) Memoria RAM consigliata almeno 512 Mb Sistema operativi supportati Windows 2000 SP4 Windows XP SP2 Windows Server 2003 SP2 Windows Vista (*) ad eccezione di Windows Vista Starter Windows Server 2008 (**) Windows Seven (*) richiede SQL Server 2005 SP1 (**)richiede SQL Server 2005 SP2 Non sono supportati i sistemi operativi Itanium o 64 bit Principale limiti della versione Express Dimensione massima del database 4 GB Requisiti hardware e software per SQL Server 2008 R2 La lista completa dei requisiti hardware e software è consultabile a questo indirizzo Principali requisiti hardware Processore Pentium III o superiore minimo 1 GHz (consigliato 2 GHz o superiore) Memoria RAM consigliata almeno 1 GB Sistema operativi supportati Windows XP SP3 Windows Server 2003 SP2 Windows Vista SP2 Windows Server 2008 Windows Seven Non sono supportati i sistemi operativi Itanium; sui sistemi a 64 bit le installazioni delle versioni Express effettuate dal programma di installazione di Gidas operano in modalità WOW64. Principale limite della versione Express Dimensione massima del database 10 GB 4

5 Utilizzo della procedura guidata per creare il file di database Gidas La procedura guidata viene avviata automaticamente al termine della installazione del programma GidasViewer; in alternativa è possibile avviare la procedura guidata dal menu Strumenti Creazione del database Gidas. La prima schermata della procedura consente all utente di scegliere se creare effettivamente un nuovo file di database Gidas o connettersi ad un database Gidas esistente. Se si sceglie di creare un nuovo file di database Gidas la seconda schermata della procedura determina se il database verrà creato localmente o in un ambiente di rete. In questo caso si suppone che nella rete aziendale sia già presente e configurato un servizio SQL Server 2005 o superiore. Le schermata successive dipendono dalle scelte effettuate dall utente e si concludono con la creazione del file di database nell istanza di SQL Server selezionata Creazione del database in un servizio di rete Per la creazione del database in un servizio SQL Server di rete è necessario specificare i parametri di connessione al servizio. I parametri di connessione vanno richiesti all amministratore del database e vengono impostati nella schermata seguente: Per poter creare il file di database è necessario che l utente che si collega al servizio di SQL Server abbia i diritti di amministratore sul servizio. 5

6 Creazione del database nel computer locale La creazione del database Gidas nel computer locale varia a seconda del fatto che nel computer sia già stato installato un servizio SQL Server. Se nel computer locale non c è nessun servizio installato, la procedura guidata effettua l installazione del prodotto SQL Server 2005 Express o SQL Server 2008 R2 Express, versioni entrambe gratuite. Il prodotto viene installato come istanza di SQL Server di nome LSIDB. Si consiglia l installazione di SQL Server 2005 Express per computer datati e per database che non memorizzano dati in continuo ma memorizzano dati per applicazioni quali ad esempio GidasTEA. SQL Server 2005 Express consente la gestione di database di dimensioni massimi di 4 GB. Si consiglia invece l installazione di SQL Server 2008 R2 Express sui computer più recenti o per database che devono memorizzare molti dati in continuo. SQL Server 2008 R2 Express consente la gestione di database di dimensioni massime di 10 GB. Scegliendo di installare SQL Server 2008 R2 Express è anche possibile scegliere di installare gli strumenti di gestione di SQL Server, in particolare il programma Microsoft SQL Server Management Studio 2008 R2; si consiglia questa opzione solo agli utenti esperti nella gestione dei database SQL Server. Il file di installazione di SQL Server 2005 Express si trova nel DVD dei prodotti LSI LASTEM in questo percorso: Install\Support\SQLServer2005\sqlexpr.it.exe Il file di installazione di SQL Server 2008 R2 Express si trova nel DVD dei prodotti LSI LASTEM in questo percorso: Install\Support\SQLServer2008R2\sqlexpr2008r2.it.exe Il file di installazione di SQL Server 2008 R2 Express e degli strumenti di gestione del database si trova nel DVD dei prodotti LSI LASTEM in questo percorso: Install\Support\SQLServer2008R2\sqlexpr2008r2WT.it.exe In alternativa è possibile scaricare i programmi dal sito FTP di LSI LASTEM. Al termine dell installazione è possibile completare la procedura creando il file del database. 6

7 Se invece nel computer locale esistono già uno o più servizi di SQL Server la procedura mostra una schermata riassuntiva nella quale l utente deve scegliere l istanza da utilizzare per gestire il database Gidas; A seconda della scelta dell utente potrebbe comparire la schermata con la richiesta dei parametri di connessione: ATTENZIONE Per impostazione predefinita le versioni SQL Server Express non consentono le connessioni remote: questo significa che il database non è visibile dalla rete. Per abilitare le connessioni remote a un database SQL Server 2005 Express seguire le istruzioni riportate in questo documento (http://support.microsoft.com/kb/914277/it); per versioni superiori consultare (http://msdn.microsoft.com/it-it/library/ms179383(v=sql.105).aspx) Selezione della dimensione iniziale del database Quando si crea un nuovo database Gidas è possibile determinare la dimensione iniziale del file dei dati. La dimensione del database cresce automaticamente del 10% per adattarsi alla dimensione dei dati contenuti quindi la scelta di una dimensione iniziale troppo piccola non provoca perdita di dati ma a lungo termine può peggiorare le prestazioni del database. 7

8 Si tenga presente che le versioni SQL Server Express hanno una limitazione sulla dimensione massima del file dei dati del database: 4 GB per SQL Server Express GB per SQL Server Express 2008 R2 8

9 3. SQL Server Express 3.1. Caratteristiche LSI LASTEM Gestione del database Gidas Manuale utente SQL Server 2005 Express è la versione gratuita del prodotto SQL Server 2005 di Microsoft. In quanto versione gratuita presenta alcune limitazioni, le principali delle quali sono riportate in questa lista: Numero di CPU supportate: 1 Massima RAM utilizzabile: 1 GB Massima dimensione dei database: 4 GB Assenza del servizio SQL Server Agent (necessario per schedulare operazioni ricorrenti) Per una lista completa delle differenze tra le varie versioni di SQL Server 2005 si può esaminare il seguente documento in lingua inglese SQL Server 2008 R2 Express è la versione gratuita del prodotto SQL Server 2008 R2 di Microsoft. In quanto versione gratuita presenta alcune limitazioni, le principali delle quali sono riportate in questa lista: Numero di CPU supportate: 1 Massima RAM utilizzabile: 1 GB Massima dimensione dei database: 10 GB Assenza del servizio SQL Server Agent (necessario per schedulare operazioni ricorrenti) Per una lista completa delle differenze tra le varie versioni di SQL Server 2008 R2 si può esaminare il seguente documento 3.2. Installazione Installazione tramite la procedura guidata Se durante la creazione del database Gidas tramite la procedura guidata si richiede la creazione del database nel computer locale e il computer locale non contiene alcuna istanza di SQL Server, la procedura guidata avvia l installazione di SQL Server 2005 Express o di SQL Server 2008 R2. L installazione crea una istanza di nome LSIDB con modalità di accesso mista Installazione tramite il programma di installazione di Microsoft E possibile installare direttamente SQL Server 2005 Express utilizzando il programma di installazione fornito da Microsoft. Questo programma è presente: nel DVD dei prodotti LSI LASTEM nella cartella Install\Support\SQLServer2005\sqlexpr.it.exe nel sito FTP di LSI Lastem; 9

10 LSI LASTEM Gestione del database Gidas Manuale utente direttamente sul sito Microsoft all indirizzo E possibile installare direttamente SQL Server 2008 R2 Express utilizzando il programma di installazione fornito da Microsoft. Questo programma è presente: nel DVD dei prodotti LSI LASTEM nella cartella Install\Support\SQLServer2008R2\sqlexpr2008R2.it.exe oppure Install\Support\SQLServer2008R2\sqlexpr2008R2WT.it.exe (per installare anche gli strumenti di gestione) nel sito FTP di LSI Lastem; direttamente sul sito Microsoft all indirizzo Durante l installazione è necessario indicare il nome dell istanza che si sta installando e scegliere la modalità di accesso. Per impostazione predefinita SQL Server Express si installa in una istanza di nome SQLEXPRESS Modalità di accesso Per connettersi al servizio di SQL Server bisogna autenticarsi. Esistono due tipi di autenticazioni: Autenticazione integrata di Windows Autenticazione di SQL Server Quando viene installato il servizio è possibile selezionare la modalità di accesso che può anche essere mista (opzione consigliata). Autenticazione integrata di windows L utente si connette al servizio usando l utente corrente di windows. E necessario che il servizio sia predisposto per l autenticazione Windows. I privilegi dell utente vengono definiti dall amministratore del database. Autenticazione di SQL Server E possibile definire in SQL Server degli utenti definendone proprietà e premessi. In questo caso la connessione al servizio avviene attraverso uno di questi utenti. Scegliendo l autenticazione di SQL Server o l autenticazione mista verrà richiesto l inserimento della password per l utente amministratore (utente sa) Visibilità in rete di SQL Server Express Di default le installazioni del servizio di SQL Server Express NON sono visibili in rete, cioè il servizio non è configurato per accettare le connessioni remote. Per poter accettare le connessioni remote è necessario eseguire le seguenti operazioni: Aprire il programma Gestione Configurazione SQL Server (Programmi Microsoft SQL Server 2008 R2 Strumenti di configurazione Gestione Configurazione SQL Server Espandere il nodo Servizi di SQL Server e verificare che il servizio SQL Server Browser sia avviato 10

11 Espandere il nodo Configurazione di rete SQL Server, selezionare i protocolli per l istanza desiderata e abilitare i protocolli Named Pipes e TCP/IP Selezionare il nodo TCP/IP clickare con il tasto destro e dal menu contestuale selezionare Proprietà; selezionare la scheda Indirizzi IP e verificare che l elemento IPAll abbia la voce Porte Dinamiche TCP impostata a 0; se il caso abilitare le porte precedenti Selezionare il nodo Servizi di SQl Server e riavviare il servizio relativo all istanza desiderata. configurare il firewall per consentire il traffico di rete correlato a SQL Server e a SQL Server browser (potrebbe non essere necessario). Se si utilizza SQL Server 2005 Express è possibile consultare il documento Disinstallazione di una istanza di SQL Server Per disinstallare una istanza di SQL Server precedere nel modo seguente: aprire il pannello di controllo installazione applicazioni selezionare Microsoft SQL Server 2005(o altra versione installata) nella finestra del programma di disinstallazione compare la lista delle istanze installate: scegliere l istanza da disinstallare e procedere L immagine riproduce il programma di installazione di SQL Server 2005; il programma di installazione di SQL Server 2008 R2 si presenta con una interfaccia rinnovata ma le operazioni da eseguire sono le stesse. 11

12 4. SQL Server Management Studio Express Sql Server Management Studio Express è lo strumento gratuito che consente di gestire il server di SQL Server Installazione Per SQL Server 2005 Per installare il prodotto per SQL Server 2005 avviare il file SQLServer2005_SSMSEE.msi che si trova nella cartella Install\Support\SQLServer2005 del dvd di prodotti LSI LASTEM. In alternativa e possibile scaricarlo direttamente dall indirizzo Per SQL Server 2008 R2 Per installare il prodotto per SQL Server 2008 R2 avviare il programma di installazione dal DVD dei prodotti LSI Install\Support\SQLServer2008R2\sqlexpr2008r2WT.it.exe In alternativa è possibile scaricarlo direttamente dall indirizzo Il programma di installazione è lo stesso che installa il motore del database. Selezionare l opzione per aggiungere caratteristiche a un installazione esistente. Nella schermata Tipo di installazione selezionare nuova installazione o aggiunta di caratteristiche condivise : 12

13 Nella schermata Selezione caratteristica deselezionare Servizi motore di database e selezionare Strumenti di gestione di base. 13

14 I paragrafi seguenti rappresentano una breve guida alle principali operazioni di gestione del database. Si consigliano gli utenti non esperti ad utilizzare la guida in linea del programma sia per approfondire gli argomenti che in caso di dubbi di qualunque tipo sulle procedure descritte di seguito Avvio del programma e connessione al servizio di SQL Server Quando si avvia il programma è necessario selezionare l istanza di SQL Server alla quale collegarsi: 14

15 Si tenga presente che: La lista dei Server name in genere non visualizza le istanze presenti in rete anche se disponibili. L autenticazione dovrebbe avvenire con un utente dotato dei privilegi di amministratore per lo meno del database Gidas. Usare l autenticazione di Windows se si usa lo stesso utente che ha installato il servizio e il database, altrimenti utilizzare l autenticazione di SQL Server inserendo login a password forniti dall amministratore del database. Se si accede all istanza LSIDB creata dalla procedura guidata utilizzare queste credenziali (ed eventualmente modificare la password): User name: sa Password: LSIgidas01# Se è stata abilitata la visibilità da remoto (3.2.3) è possibile collegarsi a qualunque istanza di SQL Server presnte in rete Il programma consente la gestione di più servizi contemporaneamente Avvio con un utente diverso da quello corrente Molte operazioni di amministrazione di SQL Server richiedono permessi amministrativi sull istanza del server di database. Per avviare il programma tramite un utente diverso da quello corrente senza riavviare il computer procedere come segue: Selezionare Start Tutti i programmi Microsoft SQL Server 2005 SQL Server Management Studio Express e avviarlo tramite il comando Esegui come (accessibile clickando con il tasto destro sul programma): nella finestra seguente selezionare l utente con i diritti amministrativi di SQL Server o di Windows. 15

16 4.3. Avvio interruzione del servizio SQL Server Per impostazioni predefinita quando si installa SQL Server Express il servizio viene avviato in modalità automatica e risulta attivo ogni volta che si avvia il computer. Per fermare o riavviare il servizio seguire questa procedura: Dal menu Start selezionare Risorse del Computer visualizzare il menu contestuale (click con il tasto destro del menu) e selezionare il menu Gestione; Nella finestra Gestione del computer espandere il nodo Servizi e Applicazioni e selezionare la voce Servizi Nella finestra a destra selezionare la voce SQL Server Per modificare la modalità di avvio del servizio selezionare dal menu contestuale la voce Proprietà modificando la voce Tipo di avvio; Per avviare o sospendere o riavviare il servizio utilizzare i comandi presenti nella parte superiore della finestra Servizi 4.4. Operazioni di base sul database Gidas Verifica della presenza del database Gidas Per verificare se il database Gidas è stato correttamente installato seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2); nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; verificare che esista il database Gidas 16

17 Individuazione dei file dei dati Per individuare il percorso e il nome dei file che contengono i dati procedere nel modo seguente: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2); nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; selezionare il database Gidas clickare con il tasto destro del mouse per visualizzare il menu contestuale e selezionare Proprietà selezionare nella lista a sinistra la voce File: 17

18 ATTENZIONE I file dei dati sono due e vanno sempre gestiti in coppia: Gidas.mdf: contiene i dati veri e propri Gidas_log.ldf: contiene i log Per visualizzare la dimensione dei file dati: selezionare nella lista a sinistra la voce Generale: LSI LASTEM Gestione del database Gidas Manuale utente Si tenga presente che la voce Dimensioni rappresenta l effettiva dimensione del file su disco ma non la dimensione dello spazio realmente occupato dai dati. Al fine di valutare se il database si sta avvicinando ai limiti previsti per le versioni Express di Microsoft SQL Server (4GB per SQL Server 2005 Express e 10 GB per SQL Server 2008 R2 Express) si deve valutare la voce Spazio disponibile. Queste informazioni sono disponibili anche nel programma GidasViewer Eliminazione/rimozione del database Gidas Per eliminare il database Gidas seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; selezionare il database Gidas clickare con il tasto destro del mouse per visualizzare il menu contestuale: o Elimina: elimina definitivamente il database (comporta la perdita dei dati) o Attività Scollega: sgancia il database dal servizio; il database non è più utilizzabile; per ripristinarlo avviare il programma selezionare il nodo Database, attivare il menu contestuale e selezionare la voce Collega: verrà richiesto di indicare i file che contengono i dati. Queste operazioni richiedono la chiusura delle connessioni esistenti; nella finestra che viene attivata per la cancellazione del database selezionare la casella di controllo Chiudi le connessioni esistenti; 18

19 nella finestra che viene attivata per l operazione di Scollega selezionare la casella di controllo Interrompi Connessioni Ricreare il file del database Gidas Per ricreare il file del database Gidas SENZA MANTENERE I DATI ESISTENTI seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; selezionare il database Gidas clickare con il tasto destro del mouse per visualizzare il menu contestuale selezionare Elimina; chiudere il programma e riavviare la procedura guidata per la creazione del database. Per ricreare il file del database Gidas salvando il file dei dati seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; procedere come in (4.4.2) per individuare il percorso di installazione dei file selezionare il database Gidas clickare con il tasto destro del mouse per visualizzare il menu contestuale e selezionare Scollega per scollegare il database dal servizio; effettuare una copia del file dei dati e del file di log e rimuoverli dalla loro posizione chiudere il programma e riavviare la procedura guidata per la creazione del database Creare manualmente il file del database GIDAS Per creare manualmente il file del database Gidas seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; selezionare il menu File Apri File e caricare il file C:\Documents and Settings\All Users\Dati applicazioni\lsi- Lastem\GidasDatabaseInstaller\SQL\CreateDatabase.sql sostituire all inizio il testo #SIZE# con 100MB (o 500MB) per fissare la dimensione del db. premere il pulsante Esegui per eseguire lo script: questo script crea il database e gli utenti selezionare il menu File File File e caricare il file C:\Documents and Settings\All Users\Dati applicazioni\lsi- Lastem\GidasDatabaseInstaller\SQL\CreateDatabaseObjects.sql premere il pulsante Esegui per eseguire lo script: questo script crea gli oggetti del database Trasportare un database da un server ad un altro Per trasportare il database Gidas da un Server A ad un altro server B seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione al Server A (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il nodo Database; selezionare il database Gidas 19

20 nel menu contestuale del database Gidas selezionare Proprietà; nella finestra delle proprietà del database selezionare la pagina File (box in alto a sinistra) e verificare il nome e il percorso del file; chiudere la finestra nel menu contestuale del database Gidas selezionare Attività Scollega per scollegare il database (nella finestra Scollega Database selezionare la checkbox Interrompi Connessioni per interrompere eventuali connessioni in corso, altrimenti non sarà possibile scollegare il database) dopo aver scollegato il database copiare il file Gidas.mdf (che contiene i dati) e il file Gidas_log.ldf (che contiene il log) sul server B. E importante trasportare entrambi i files. se il caso ricollegare il database selezionando nel menu contestuale del nodo Database la voce Attività Collega: nella finestra Collega database premere il pulsante Aggiungi per selezionare il file Gidas.mdf da ricollegare al servizio. Nella finestra a sinistra (Esplora Oggetti) selezionare il pulsante Conneti Esplora Oggetti ed effettuare la connessione al Server B (4.2) con diritti di amministratore; selezionare il nodo Database del server B; selezionare il menu contestuale Attività Collega: nella finestra Collega database premere il pulsante Aggiungi per selezionare il file Gidas.mdf (con il suo file di log) da collegare al servizio. selezionare il menu File Apri File e caricare il file C:\Documents and Settings\All Users\Dati applicazioni\lsi- Lastem\GidasDatabaseInstaller\SQL\RebuildUsers.sql premere il pulsante Eseguie per eseguire lo script: questo script crea gli oggetti del database 20

21 4.5. Backup del database LSI LASTEM Gestione del database Gidas Manuale utente E molto importante effettuare con regolarità il backup del database onde evitare la perdita di dati; con SQL Server Express è possibile effettuare questa operazione con semplicità anche se non è possibile pianificarla in modo automatico. In genere, realizzare un backup di file significa farne delle semplici copie di sicurezza. Per SQL Server non si intende esattamente la stessa cosa, dato che i file di un database risultano in uso fintanto che risulta avviato il servizio SQL Server dell'istanza a cui il database è connesso. Per cui sarà impossibile realizzare una copia "fisica" dei file di database mentre il servizio è avviato. Utilizzando i meccanismi nativi di backup di cui SQL Server dispone è possibile effettuare il backup a caldo cioè senza interrompere il servizio. Tali meccanismi sono piuttosto articolati e completi e consentono di effettuare backup idonei alle diverse situazioni. Il database Gidas è composto da un file di dati e un file di log. Il file di log è un componente molto importante del database e non va mai cancellato in quanto viene utilizzato da SQL Server per mantenere l integrità dei dati nelle operazioni di scrittura sul file dei dati. La dimensione del file di log può crescere molto in funzione del modello di recupero utilizzato dal database. SQL Server supporta tre diversi modelli di recupero: con registrazione completa; con registrazione semplice; con registrazione minima delle transazioni bulk; La modalità con registrazione semplice richiede solo il backup del file dei dati; le altre due modalità richiedono anche il backup del file di log: con queste modalità il file di log aumenta la sua dimensione fino a che non ne viene effettuato un backup Backup del database Questa procedura descrive come effettuare un backup completo del database utilizzando il modello di recupero con registrazione minima: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra Esplora Oggetti selezionare il nodo Database e il database Gidas; nel menu contestuale del database Gidas selezionare Proprietà; nella finestra delle proprietà del database selezionare la pagina Opzioni e verificare il Modello di recupero; se il caso modificare il modello di recupero su con registrazione minima e premere Ok per chiudere la finestra; nel menu contestuale del database Gidas selezionare Attività Backup e nella finestra di Backup specificare il percorso dove salvare i file di backup: 21

22 Premere Ok per confermare ed effettuare il backup Ripristino del database Per effettuare il ripristino del database seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra Esplora Oggetti selezionare il nodo Database nel menu contestuale la voce Ripristina -> Database 22

23 nella finestra Ripristina Database selezionare il database Gidas e l opzione Periferica di origine, selezionando tramite il pulsante il file con il backup del database precedentemente creato. Premere Ok per confermare 4.6. Compattare il database E possibile compattare i file del database per rimuovere lo spazio inutilizzato anche se non è possibile ridurre il database a dimensioni inferiori a quelle minime previste per lo stesso database. Per compattare il database seguire questa procedura: avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra Esplora Oggetti selezionare il nodo Database e il database Gidas; nel menu contestuale del database Gidas selezionare Attività Compatta Database; non modificare alcuna impostazione della finestra di dialogo seguente e avviare la compattazione Ottimizzare il database La principale operazione di ottimizzazione di un database è la regolare manutenzione degli indici delle tabelle dei dati. Nel database Gidas la tabella principale che deve essere ottimizzata è la tabella Core.RawValue. avviare il programma ed effettuare la connessione (4.2) con diritti di amministratore; nella finestra Esplora Oggetti espandere il database Gidas nel nodo Database espandere il nodo Tabelle, la tabella Core.RawValue e il nodo Indici. Selezionare un indice e nel menu contestuale scegliere la voce Proprietà. Nella finestra Proprietà indice selezionare la voce Frammentazione. 23

24 In questa pagina valutare i valori di Frammentazione totale e Livello di riempimento pagina. Un indice è tanto più performante quanto più la sua frammentazione è bassa e il livello di riempimento pagina alto. Quando il livello di frammentazione supera il 10% si consiglia di effettuare la riorganizzazione dell indice selezionando la casella di controllo Riorganizza indice in basso nella finestra. Per database estesi e indici molti frammentati questa operazione può risultare lunga e in certe circostanze bloccare l accesso al database fino al suo completamento. 24

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli