Il provvedimento ha approvato anche i modelli 730-1, 730-2, 730-3, 730-4, e integrativo.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il provvedimento ha approvato anche i modelli 730-1, 730-2, 730-3, 730-4, e 730-4 integrativo."

Transcript

1 Fiscal Flash La notizia in breve N : arriva la proroga fino al 10 giugno Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730 I contribuenti avranno più tempo per consegnare il modello per dichiarare i redditi 2012 ai Caf e ai professionisti abilitati a prestare assistenza fiscale. Slitta infatti, dal 31 maggio al 10 giugno 2013, il termine per la consegna dei documenti per ricevere l assistenza fiscale. Di conseguenza slittano anche gli altri termini per la consegna della dichiarazione dei redditi che va al 24 giugno 2013 e slitta anche la trasmissione dei modelli e del risultato contabile che va all 8 luglio Proroga presentazione del modello Chi presenta il modello 730 per dichiarare i redditi 2012, avrà più tempo per la presentazione a un Caf o a un professionista abilitato. In particolare un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato il 29 maggio 2013 ha prorogato al 10 giugno 2013 i termini di presentazione. Si ricorda che il Modello è stato approvato con provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2013 e modificato dal successivo provvedimento del 4 marzo Il provvedimento ha approvato anche i modelli 730-1, 730-2, 730-3, 730-4, e integrativo. La prossima (nuova) scadenza dunque che riguarda il modello è la consegna: entro il 10 giugno 2013 a un Centro Assistenza Fiscale dipendenti o ad un professionista abilitato

2 I nuovi termini che riguardano il modello Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato il 29 maggio, ha prorogato i termini per la presentazione del modello e di conseguenza slittano tutte le altre scadenze. In particolare: I contribuenti che presentano il 730, possono presentare ai CAF e ai professionisti abilitati il modello e le schede ai fini della destinazione dell otto e del cinque per mille dell imposta su reddito delle persone fisiche entro il 10 giugno 2013 ( non più entro il 31 maggio); i Caf e i professionisti abilitati entro il 24 giugno 2013 (non più entro il 17 giugno), devono consegnare al contribuente copia della dichiarazione elaborata e il relativo prospetto di liquidazione; i Caf e i professionisti abilitati entro l 8 luglio 2013 (non più entro il 30 giugno), devono comunicare il risultato finale delle dichiarazione e effettuare la trasmissione in via telematica all Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni presentate. : le nuove date Consegna ai Caf o ai professionisti abilitati da parte 10 giugno 2013 dei contribuenti dei documenti per ricevere l assistenza fiscale. 24 giugno 2013 Consegna ai contribuenti della dichiarazione elaborata. 8 luglio 2013 Trasmissione dei modelli e del risultato contabile. Motivazioni del rinvio Vantaggi del Modello 730 Tra le motivazioni che hanno determinato il differimento della data di presentazione presenti nel decreto vi sono: le nuove modalità telematiche adottate dall INPS per il rilascio della certificazione unificata dei redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati (CUD); le difficoltà riscontrate nel reperimento dei CUD nella fase di avvio dell esistenza fiscale; l incertezza che si è determinata in merito all utilizzo in compensazione del rimborso scaturente dal 730 per il pagamento dell IMU. I vantaggi del modello Si ricorda che utilizzare il modello 730 presenta diversi vantaggi: è semplice da compilare e non richiede l esecuzione di calcoli; il contribuente non deve trasmetterlo personalmente all Agenzia delle Entrate perché a questo adempimento ci pensano, a seconda dei casi, il datore di lavoro o l ente pensionistico o l intermediario abilitato; 2

3 La presentazione al Caf o professionista abilitato il rimborso dell imposta arriva direttamente in busta paga (luglio) o con la rata della pensione (agosto o settembre); se dall elaborazione del 730 emerge un saldo a debito, invece, le somme vengono trattenute direttamente in busta paga (luglio) o dalla pensione (agosto o settembre); se lo stipendio o la pensione sono insufficienti per il pagamento di quanto dovuto, la parte residua, maggiorata degli interessi mensili (0,40%), viene trattenuta dalle competenze dei mesi successivi; Il contribuente può anche chiedere di rateizzare in più mesi le trattenute, indicandolo nella dichiarazione; per la rateizzazione sono dovuti gli interessi nella misura dello 0,33% mensile. La compilazione e la trasmissione del modello può essere effettuata: dal sostituto d imposta del contribuente (termine scaduto); o da un CAF o professionista abilitato (termine prorogato). Le modalità di presentazione e le scadenze relative sono diverse a seconda della modalità prescelta. Presentazione al CAF o professionista abilitato Chi si rivolge a un Caf o a un professionista abilitato può consegnare il modello debitamente compilato e in questo caso non è dovuto alcun compenso, oppure può chiedere assistenza per la compilazione (in questo caso occorrerà versare un corrispettivo). Destinazione otto e cinque per mille Il contribuente deve presentare al Caf o al professionista abilitato, in busta chiusa, la scheda per la scelta della destinazione dell 8 per mille e del 5 per mille dell Irpef (modello 730-1), anche se non è stata effettuata alcuna scelta. Il contribuente deve sempre esibire al Caf o al professionista la documentazione necessaria per permettere la verifica della conformità dei dati esposti nella dichiarazione. Documentazione da presentare Prima di recarsi dal Caf o dal professionista abilitato ricordiamo che il contribuente deve recuperare i documenti relativi a ritenute, oneri deducibili e detraibili, versamenti, eccedenze di imposta. In particolare, sia che si richieda l'assistenza per la compilazione, sia che si consegni il modello già compilato, vanno esibiti i seguenti documenti anche solo in fotocopia: 3

4 il Cud (Certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati) rilasciato dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico e le altre certificazioni dalle quali risultino le ritenute subite sui redditi di lavoro dipendente, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, sui redditi di lavoro autonomo occasionale, ecc.; fatture, ricevute, scontrini, quietanze che attestino le spese sostenute nel corso dell'anno per le quali è prevista la deducibilità dal reddito complessivo o il riconoscimento di detrazioni dall'imposta lorda; altra documentazione necessaria per il riconoscimento delle spese deducibili o detraibili, come, ad esempio, per gli interessi passivi, la copia del contratto di mutuo per l'acquisto dell'immobile adibito ad abitazione principale; per l'assicurazione sulla vita, la copia della polizza o altra certificazione rilasciata dalla compagnia assicuratrice, ecc.; ricevuta dei bonifici attraverso i quali sono state pagate le opere di ristrutturazione, quietanze di pagamento degli oneri di urbanizzazione, attestati di versamento delle ritenute operate sui compensi dei professionisti, quietanza rilasciata dal condominio (in caso di lavori di manutenzione ordinaria su parti comuni); attestati di versamento degli acconti d'imposta effettuati autonomamente dal contribuente; ultima dichiarazione presentata, se in questa era stata evidenziata a credito un'eccedenza d'imposta che si intende far valere nel modello 730. Vi sono, infine, alcuni dati per i quali non è necessario esibire la relativa documentazione: per esempio, i certificati catastali relativi ai terreni e ai fabbricati posseduti, i contratti di locazione stipulati e altri documenti relativi alle detrazioni spettanti. Modello Editabile Si ricorda anche per il 2013 è disponibile il modello 730 in formato "editabile". Che permette di compilare con un computer la dichiarazione del 730. Per visualizzare, compilare e stampare il modello è sufficiente disporre di un programma già utilizzato per la lettura e la stampa di documenti in formato pdf. Il programma non verifica o controlla le informazioni inserite. Terminata la compilazione il modello può essere stampato, sottoscritto e presentato ai soggetti che prestano l assistenza fiscale insieme alla documentazione se richiesta. Non è possibile, invece, salvare il modello 730 sul computer né trasmetterlo. 4

5 Non solo 730 Oltre al modello 730, pare sia in arrivo anche la proroga per i versamenti di Unico. La scadenza per pagare le imposte sarà spostata dal 17 giugno all'8 luglio, mentre dal 9 luglio fino al 20 agosto si potrà pagare con la maggiorazione dello 0,40 per cento. La conferma è arrivata durante il question time in Commissione Finanze alla Camera. L'Amministrazione Finanziaria ha precisato che è allo studio un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri per spostare in avanti di tre settimane il termine ultimo per i versamenti di Irpef o Ires e Irap. Il rinvio dei termini riguarderà, comunque, solo i contribuenti obbligati alla compilazione degli studi di settore. Finora le precedenti risposte ufficiali avevano escluso la possibilità di una proroga. - Riproduzione riservata - 5

AVVISO AI CONTRIBUENTI MOD. 730/2011

AVVISO AI CONTRIBUENTI MOD. 730/2011 Albo Caf dipendenti e pensionati n.70 AVVISO AI CONTRIBUENTI MOD. 730/2011 Il 730 è il modello - pdf per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Presentare il modello

Dettagli

Dentro la Notizia. 4 Giugno 2013

Dentro la Notizia. 4 Giugno 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 77/2013 GIUGNO/1/2013 (*) 4 Giugno 2013 CON IL DPCM DEL 29 MAGGIO 2013

Dettagli

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Modello 730/2012. Il 30 Aprile è la scadenza per chi ha scelto di presentare la dichiarazione al proprio sostituto di imposta Modello 730/2012: il 30 aprile 2012 è la

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DEL PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE DATI IDENTIFICATIVI Sono riportati il codice fiscale, il cognome e il nome o la denominazione del sostituto d'imposta o del CAF o del professionista abilitato

Dettagli

Studio Tarcisio Bologna

Studio Tarcisio Bologna NUOVI TERMINI PER L ASSISTENZA FISCALE In attesa della pubblicazione definitiva del modello 730/2015 con le relative istruzioni, la presente Informativa ripercorre le principali scadenze, nonché i vari

Dettagli

Questa è la parte fondamentale delle disposizione interne di Poste Italiane per la presentazione al sostituto d'imposta del Modello 730.

Questa è la parte fondamentale delle disposizione interne di Poste Italiane per la presentazione al sostituto d'imposta del Modello 730. Questa è la parte fondamentale delle disposizione interne di Poste Italiane per la presentazione al sostituto d'imposta del Modello 730. Con provvedimento del 15/01/2009, pubblicato sul sito delle Entrate,

Dettagli

Modello 730 integrativo. di pagine 1 1 COGNOME NOME CODICE FISCALE

Modello 730 integrativo. di pagine 1 1 COGNOME NOME CODICE FISCALE AGENZIA DELLE ENTRATE MOD. 730-2 PER IL C.A.F. O PER IL PROFESSIONISTA ABILITATO REDDITI 2014 Modello 730 integrativo RICEVUTA DELL AVVENUTA CONSEGNA DELLA DICHIARAZIONE MOD. 730 E DELLA BUSTA CONTENENTE

Dettagli

Ufficio Tributario Paolo Stoppa. N. 8 del 23.03.2015 LE NOVITA DEL NUOVO MODELLO 730/2015

Ufficio Tributario Paolo Stoppa. N. 8 del 23.03.2015 LE NOVITA DEL NUOVO MODELLO 730/2015 Informativa per la clientela di studio N. 8 del 23.03.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi LE NOVITA DEL NUOVO MODELLO 730/2015 Anche quest anno siamo pronti per le prossime scadenza fiscale. Sarà un anno

Dettagli

Dottore Commercialista

Dottore Commercialista DECRETO SEMPLIFICAZIONI: DAL 2015 NUOVO MODELLO 730 PRECOMPILATO a cura del Dott. Vito SARACINO e in Bitonto (BA) Il D.Lgs. 21.11.2014, n. 175 pubblicato sulla G.U. del 28 novembre 2014 ed entrato in vigore

Dettagli

Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze

Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze di Roberta Aiolfi e Valerio Artina (*) L ADEMPIMENTO Sono stati approvati i modelli di dichiarazione dei redditi Mod. 730/2011 inerenti l assistenza fiscale

Dettagli

Oggetto: Attività di assistenza fiscale 2010 Circolare n. 16/E del 27 Marzo 2010

Oggetto: Attività di assistenza fiscale 2010 Circolare n. 16/E del 27 Marzo 2010 C.A.F. UIL S.P.A. CENTRO ASSISTENZA FISCALE DELLA UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE LEGALE VIA DI SAN CRESCENZIANO, 25 00199 ROMA TELEFONO 06/86.22.631 TELEFAX 06/86.22.63.33 E-MAIL cafuil@cafuil.it CAPITALE

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Modello 730 Aspetti generali

Modello 730 Aspetti generali Fisco Pratico 2010 Dichiarazione Redditi Persone Fisiche 5 Aspetti generali Vantaggi del Mod. 730 La presentazione del permette di ottenere eventuali rimborsi direttamente con la retribuzione o con la

Dettagli

APPROVAZIONE MODELLO PER L ANNO 2012

APPROVAZIONE MODELLO PER L ANNO 2012 APPROVAZIONE MODELLO PER L ANNO 2012 Con i provvedimenti dell Agenzia delle entrate 15.1.2013 e 4.3.2013 è stato approvato in via definitiva (rettifiche comprese), il modello 730/2013 per l adempimento

Dettagli

MODELLO 730/2011 NOVITÀ

MODELLO 730/2011 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 11/2011 del 24 marzo 2011 MODELLO 730/2011 NOVITÀ In questa Circolare 1. Quadri del Modello 730/2011 2. Contribuenti che possono utilizzare il Modello 730/2011

Dettagli

Uil Post Verona Comunicato n. 020 del 24 aprile 2009. Mod. 730/2009 Redditi 2008

Uil Post Verona Comunicato n. 020 del 24 aprile 2009. Mod. 730/2009 Redditi 2008 Uil Post Verona Comunicato n. 020 del 24 aprile 2009 Assistenza Fiscale Sostituto d Imposta Mod. 730/2009 Redditi 2008 Comunicato Pubblichiamo, a seguito di numerose richieste emerse dai territori, uno

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DEL PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE DATI IDENTIFICATIVI Sono riportati il codice fiscale, il cognome e il nome o la denominazione del sostituto d'imposta o del CAF o del professionista abilitato

Dettagli

Bologna, 25 marzo 2014. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi

Bologna, 25 marzo 2014. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Bologna, 25 marzo 2014 A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Oggetto CIRCOLARE N. 5 DOCUMENTAZIONE PER IL MODELLO 730/2014 E MODELLO UNICO 2014. RICHIESTA DEL CUD ALL INPS A decorrere da quest anno,

Dettagli

Direzione Centrale Gestione Tributi INDICE

Direzione Centrale Gestione Tributi INDICE CIRCOLARE N. 10/E Roma, 13 febbraio 2003 Direzione Centrale Gestione Tributi Oggetto: Modello 730/2003 redditi 2002. Assistenza fiscale prestata dai sostituti d imposta e dai Centri di assistenza fiscale

Dettagli

MODELLO 730/2013 NOVITÀ

MODELLO 730/2013 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 9/2013 del 14 marzo 2013 MODELLO 730/2013 NOVITÀ In questa Circolare 1. Quadro del Modello 730/2013 2. Contribuenti che possono utilizzare il Modello 730/2013

Dettagli

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011.

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011. Circolare n. 03/2011 Chiavari, 23 Marzo A tutti i CLIENTI Loro Sedi OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011. Presentazione Il modello 730 può essere presentato:

Dettagli

Bologna, 20 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi

Bologna, 20 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Bologna, 20 marzo 2015 A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Oggetto CIRCOLARE N. 4 DOCUMENTAZIONE PER IL MODELLO 730/2015 E MODELLO UNICO PF 2015 DA CONSEGNARE ENTRO L 8 APRILE P.V. RICHIESTA DELLA

Dettagli

Corso di Aggiornamento 730/2013. Dichiarazione dei Redditi 2012

Corso di Aggiornamento 730/2013. Dichiarazione dei Redditi 2012 Corso di Aggiornamento 730/2013 Dichiarazione dei Redditi 2012 A cura di Ansanelli Francesco Il visto di conformità rilasciato sui modelli 730 Il visto di conformità Il modello 730 è un modello diverso

Dettagli

L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4

L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4 Focus di pratica professionale di Roberto Chiumiento L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4 I termini dell assistenza fiscale Com è noto

Dettagli

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730.

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730. 03 giugno 2013 Più tempo per consegnare il modello 730 ai Caf o ai professionisti abilitati. Un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, firmato il 29 maggio scorso, ha fatto slittare dal 31

Dettagli

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012 Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del di Saverio Cinieri (*) L ADEMPIMENTO L Agenzia delle Entrate ha approvato il Mod. 730/ che permette ad alcune categorie di contribuenti (per lo piu` lavoratori

Dettagli

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014 CASI DI ESONERO È esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella

Dettagli

La notizia in breve. UNICO 2011: è ufficiale la proroga dei versamenti

La notizia in breve. UNICO 2011: è ufficiale la proroga dei versamenti a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 187 FISCAL FLASH La notizia in breve 14.05.2011 UNICO 2011: è ufficiale la proroga dei versamenti Categoria Dichiarazione Sottocategoria

Dettagli

LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi

LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento n. 4791 del 15 gennaio 2015 ha approvato il modello

Dettagli

Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015. Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti

Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015. Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015 Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti Soggetti interessati Sono obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi (Mod. Unico PF 2015) i contribuenti

Dettagli

CIRCOLARE - AGENZIE ENTRATE - 18 marzo 2004, n. 11/E

CIRCOLARE - AGENZIE ENTRATE - 18 marzo 2004, n. 11/E CIRCOLARE - AGENZIE ENTRATE - 18 marzo 2004, n. 11/E Oggetto : Modello 730/2004 redditi 2003. Assistenza fiscale prestata dai sostituti d imposta e dai Centri di assistenza fiscale per i lavoratori dipendenti

Dettagli

Inserti di Gruppo. Il 730/2015 Precompilato. A chi interessa. Quali informazioni contiene. DIRCREDITO Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Inserti di Gruppo. Il 730/2015 Precompilato. A chi interessa. Quali informazioni contiene. DIRCREDITO Gruppo Banca Popolare di Vicenza Associazione Sindacale dell Area Direttiva e delle Alte Professionalità del Credito ed Enti assimilati delle Società Assicurative e delle Agenzie Esattoriali Inserti di Gruppo Il 730/2015 Precompilato

Dettagli

Per Unico 2011, modello 730 e versamenti e adempimenti di agosto è proroga

Per Unico 2011, modello 730 e versamenti e adempimenti di agosto è proroga Fabio Mora Dottore Commercialista Revisore Contabile partita iva 01520610443 Cod. Fisc. MROFBA66B10G920A A mezzo fax / e.mail Circolare n. 9/2011 A tutti i signori clienti loro sedi Porto San Giorgio,

Dettagli

Circolare per la Clientela - 5.6.2014, n. 12 Modelli 730/2014 - Proroga dei termini di presentazione ad un professionista o ad un CAF e di

Circolare per la Clientela - 5.6.2014, n. 12 Modelli 730/2014 - Proroga dei termini di presentazione ad un professionista o ad un CAF e di Circolare per la Clientela - 5.6.2014, n. 12 Modelli 730/2014 - Proroga dei termini di presentazione ad un professionista o ad un CAF e di trasmissione telematica INDICE 1 Premessa 2 Presentazione dei

Dettagli

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010 CNA SERVIZI INFORMA 2010 ELENCO ARGOMENTI TRATTATI Detassazione degli investimenti per ricerca e sviluppo per la realizzazione dei campionari1 Presentazione modello unico dichiarazione ambientale (MUD)

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

La dichiarazione dei redditi 2015, relativa al periodo d imposta 2014

La dichiarazione dei redditi 2015, relativa al periodo d imposta 2014 La dichiarazione dei redditi 2015, relativa al periodo d imposta 2014 RIFERIMENTI: Modello 730: provvedimento di approvazione del 15 gennaio 2015 - Modello UNICO Persone Fisiche: provvedimento di approvazione

Dettagli

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI Modello 730/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 INTRODUZIONE 1. Perché conviene il Modello 730 2. Modello 730 precompilato 3. Modello 730 ordinario (non precompilato) 4. Chi è

Dettagli

Modello 730/2012. Guida alla compilazione

Modello 730/2012. Guida alla compilazione Modello 730/2012 Guida alla compilazione Indice Introduzione 1. Cosa cambia rispetto al modello dello scorso anno pag. 03 PARTE I - ASPETTI GENERALI 1.Il modello 730/2012 pag. 08 2.Termini di presentazione

Dettagli

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I Cen t r o A s s is t e n z a F i s c a le Se d e d i S ie n a Pi a z z a T o l o m e i, 5-5 3 1 0 0 SI E N A - T e l. 0 5 7 7 / 2 8 8

Dettagli

DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO

DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO IL MODELLO 730-3: La STRUTTURA e i DATI IDENTIFICATIVI. Le sezioni del prospetto di liquidazione 730-3 Il risultato dell elaborazione dei dati esposti nel modello

Dettagli

CIRCOLARE N. 36/E. 1. Dichiarazione dei redditi con il modello 730/2008...2

CIRCOLARE N. 36/E. 1. Dichiarazione dei redditi con il modello 730/2008...2 CIRCOLARE N. 36/E Direzione Centrale Servizi ai contribuenti Roma, 9 aprile 2008 OGGETTO: Modello 730/2008 redditi 2007. Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza fiscale

Dettagli

Roma, 27 marzo 2010 INDICE CIRCOLARE N. 16/E

Roma, 27 marzo 2010 INDICE CIRCOLARE N. 16/E CIRCOLARE N. 16/E Direzione Centrale Servizi ai contribuenti Roma, 27 marzo 2010 OGGETTO: Modello 730/2010 - Redditi 2009 - Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza

Dettagli

CIRCOLARE N. 14/E. Roma, 14 marzo 2011. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti

CIRCOLARE N. 14/E. Roma, 14 marzo 2011. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti CIRCOLARE N. 14/E Direzione Centrale Servizi ai contribuenti Roma, 14 marzo 2011 OGGETTO: Modello 730/2011 - Redditi 2010 - Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza

Dettagli

IL MODELLO 730-2015: ANALISI DELLE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE

IL MODELLO 730-2015: ANALISI DELLE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE IL MODELLO 730-2015: ANALISI DELLE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE di Celeste Vivenzi Premessa generale L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento n. 4791 del 15 gennaio 2015 ha approvato il modello 730/2015

Dettagli

Calendario scadenze Modello 730/2014

Calendario scadenze Modello 730/2014 SOMMARIO In evidenza Pag. 1 Principali scadenze mese di aprile 2014 Pag. 1 Calendario scadenze Modello 730/2014 Pag. 2 Termini di presentazione delle dichiarazioni e versamenti Pag. 3 Check list Modello

Dettagli

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI E VERSAMENTI

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI E VERSAMENTI SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI DICHIARAZIONI SEPARATE PER L AN- NO 2015 SCADENZE PER LA RATEIZZAZIONE TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI E VERSAMENTI D.P.R. 22.07.1998, n. 322 - Art. 3, c. 136 L.

Dettagli

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 12.12.2014 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata

I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata DICHIARAZIONI I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata di Alessandro Bonuzzi Con la circolare n.26/e di ieri l Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti su questioni interpretative riguardanti la

Dettagli

CAF sostituto d imposta crediti gui

CAF sostituto d imposta crediti gui L AGENZIA INFORMA CUD assistenza fiscale rimborsi conguaglio busta paga dichiarazione congiunta CAF sostituto d imposta crediti presentazione mod. gui 730 integrativo sostituto d imposta conguaglio CUD

Dettagli

MODELLO 730-3 redditi 2014

MODELLO 730-3 redditi 2014 07-07-0 MODELLO 70- redditi RE-00-00000077 prospetto di liquidazione relativo all'assistenza fiscale prestata DICHIARAZIONE Ufficio: UFFICIO VIA BISMANTOVA Pr. Archiv.: 77 PRECOMPILATA 70 rettificativo

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

GUIDA PER GLI AMMINISTRATI AL FINE DI UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2011

GUIDA PER GLI AMMINISTRATI AL FINE DI UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2011 GUIDA PER GLI AMMINISTRATI AL FINE DI UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2011 (I numeri tra parentesi a fianco dei capoversi sono i riferimenti delle Istruzioni ministeriali allegate al modello

Dettagli

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale 2.2015 Gennaio Sommario 1. PREMESSA... 2 2. PRECOMPILAZIONE DEI MODELLI 730 DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE...

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

MODELLI 730/2015 - LE NOVITA

MODELLI 730/2015 - LE NOVITA MODELLI 730/2015 - LE NOVITA 1) DELEGHE a. E obbligatorio procedere con le deleghe? b. Perché NOI consigliamo di richiedere autorizzazione a prelevare il precompilato? c. Come si gestiscono le deleghe?

Dettagli

La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013

La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013 La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013 Modello 730: provvedimento di approvazione del 15 gennaio 2014; provvedimento di modifica del 10 marzo 2014. Modello UNICO Persone

Dettagli

L Agenzia delle Entrate chiede i documenti attestanti il diritto a detrazioni o deduzioni fiscali

L Agenzia delle Entrate chiede i documenti attestanti il diritto a detrazioni o deduzioni fiscali CIRCOLARE A.F. N. 75 del 22 Maggio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi L Agenzia delle Entrate chiede i documenti attestanti il diritto a detrazioni o deduzioni fiscali Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Modello 730/2015 novità

Modello 730/2015 novità Modello 730/2015 novità Saverio Cinieri Dottore Commercialista Revisore Contabile Giornalista pubblicista Agg. 24/03/2015 1 Principali riferimenti normativi Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

MODELLO 730/2014 NOVITÀ

MODELLO 730/2014 NOVITÀ Via Riboli, 15 16145 Genova Tel. 010587323 mail@studiodapelo.it MODELLO 730/2014 NOVITÀ 1. Quadri del Modello 730/2014 2. Contribuenti che possono utilizzare il Modello 730/2014 3. Modalità e termini di

Dettagli

GENNAIO. LUN 16 - IVA Emissione e registrazione delle fatture per le cessioni di beni con documento di trasporto emesso nel mese di dicembre 2011.

GENNAIO. LUN 16 - IVA Emissione e registrazione delle fatture per le cessioni di beni con documento di trasporto emesso nel mese di dicembre 2011. AGENDA FISCALE 2012 GENNAIO dicembre 2011. Annotazione dei corrispettivi delle operazioni effettuate nel mese di dicembre 2011 per le quali è stato rilasciato lo scontrino o la ricevuta fiscale. Invio

Dettagli

Il risultato della dichiarazione dei redditi

Il risultato della dichiarazione dei redditi Il risultato della dichiarazione dei redditi Capitolo 12 12.1 CONCETTI GENERALI 12.2 IRPEF : CALCOLO IMPOSTA LORDA 12.3 IRPEF : DALL IMPOSTA LORDA ALL IMPOSTA NETTA : LE DETRAZIONI 12.4 IRPEF : DALL IMPOSTA

Dettagli

Circolare. Oggetto: Dichiarazioni dei redditi Mod. UNICO 2016 e 730/2016

Circolare. Oggetto: Dichiarazioni dei redditi Mod. UNICO 2016 e 730/2016 A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Como, aprile 2016 Circolare Oggetto: Dichiarazioni dei redditi Mod. UNICO 2016 e 730/2016 Con l approvazione e la pubblicazione dei nuovi modelli di dichiarazione e delle relative

Dettagli

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 CAF MUNICIPIO VIA GALILEO CHINI, 28 00125 TEL/FAX 06.52.35.01.76 DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 DOCUMENTI NECESSARI Documento di identità valido per

Dettagli

CIRCOLARE N. 14/E. Roma, 9 maggio 2013

CIRCOLARE N. 14/E. Roma, 9 maggio 2013 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti CIRCOLARE N. 14/E Roma, 9 maggio 2013 OGGETTO: Modello 730/2013 - Redditi 2012 - Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza

Dettagli

di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale

di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale MOD. 730: PROCEDURA E CONGUAGLI di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale Sul S.O. n. 21 alla G.U. n. 24 del 30 gennaio 2006 è stato pubblicato il provvedimento 17 gennaio 2006 dell

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Periodico informativo n. 37/2013 Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

Agenzia delle Entrate Circolare 9 maggio 2013, n.14/e

Agenzia delle Entrate Circolare 9 maggio 2013, n.14/e Agenzia delle Entrate Circolare 9 maggio 2013, n.14/e Modello 730/2013 - Redditi 2012 - Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza fiscale per lavoratori dipendenti

Dettagli

www.ecnews.it Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata DICHIARAZIONI a cura del Comitato di redazione

www.ecnews.it Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata DICHIARAZIONI a cura del Comitato di redazione DICHIARAZIONI Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata a cura del Comitato di redazione L Agenzia delle entrate si adopera per fornire ogni precisazione possibile sull imminente adempimento della

Dettagli

Mod. 730: le ultime risposte dell Agenzia alla stampa specializzata Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista

Mod. 730: le ultime risposte dell Agenzia alla stampa specializzata Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista Mod. 730: le ultime risposte dell Agenzia alla stampa specializzata Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista L Agenzia delle Entrate ha emanato in data 7 luglio 2015 la circolare n. 26/E

Dettagli

10.2015 Marzo. 730 Precompilato. Circolare Informativa per i Clienti. Sommario

10.2015 Marzo. 730 Precompilato. Circolare Informativa per i Clienti. Sommario 10.2015 Marzo 730 Precompilato Sommario 1. PREMESSA... 2 2. DOMANDE E RISPOSTE... 3 2.1 Chi può utilizzare il 730 2015 precompilato? Entro quando va presentato?... 3 2.2 Un contribuente che ha presentato

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Modena, 08 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SOMMARIO PREMESSA 1 DICHIARAZIONE DEI REDDITI CON IL MODELLO 730/2012 2 SOGGETTI CHE POSSONO PRESTARE ASSISTENZA FISCALE. 2.1 I sostituti d imposta

SOMMARIO PREMESSA 1 DICHIARAZIONE DEI REDDITI CON IL MODELLO 730/2012 2 SOGGETTI CHE POSSONO PRESTARE ASSISTENZA FISCALE. 2.1 I sostituti d imposta Modello 730/2012 Redditi 2011 Assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta, dai Centri di assistenza fiscale per lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati Circolare Agenzia Entrate n.

Dettagli

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE SCADENZARIO PER LE ASD Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall art.7

Dettagli

MODELLO UNICO PERSONE FISICHE

MODELLO UNICO PERSONE FISICHE MODELLO UNICO PERSONE FISICHE Il Modello Unico persone fisiche Il modello Unico è il modello ordinario di dichiarazione dei redditi; si tratta di un modello unificato tramite il quale è possibile effettuare

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

Circolare 28. del 12 dicembre 2014. Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE

Circolare 28. del 12 dicembre 2014. Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE Circolare 28 del 12 dicembre 2014 Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE 1 Premessa... 3 2 Precompilazione dei modelli 730 da parte dell Agenzia

Dettagli

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa Fiscal Flash La notizia in breve N. 41 20.02.2014 Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: CUD La certificazione unica dei redditi di lavoro

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 settembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione modello

Istruzioni operative per la gestione modello Caf nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Istruzioni operative per la gestione modello 730/2014 Istruzioni operative per la gestione modello 730/2014 Aggiornamento dati Soggetto incaricato

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

S T U D I L E G A L I E T R I B U T A R I A S S O C I A T I STUDIO ASSOCIATO FRANCESCO GUIDI

S T U D I L E G A L I E T R I B U T A R I A S S O C I A T I STUDIO ASSOCIATO FRANCESCO GUIDI S T U D I L E G A L I E T R I B U T A R I A S S O C I A T I STUDIO ASSOCIATO FRANCESCO GUIDI VIALE BRUNO BUOZZI, 102 00197 ROMA TEL. 06 32 25 274 - FAX 06 32 25 047 segreteria@gggtaxlegal.it GIACOMO CAVALLO

Dettagli

Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni

Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni n 24 del 15 giugno 2012 circolare n 416 del 14 giugno 2012 referente BERENZI/mr Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni Con il DPCM in corso di pubblicazione in Gazzetta

Dettagli

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 CUD 2014. Scade il 28 febbraio il termine per la consegna ai contribuenti Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che il prossimo 28.02.2014 scade il termine

Dettagli

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2014 AL 15 MARZO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2014 al 15 2014, con il commento

Dettagli

MODELLO 730/2007 redditi 2006

MODELLO 730/2007 redditi 2006 MODELLO 70/007 redditi 006 DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Modello N. dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE dichiarante 70 integrativo

Dettagli

MAGGIO 2014 GIUGNO2014

MAGGIO 2014 GIUGNO2014 MAGGIO 2014 VENERDÌ 16 INPS Pagamento della 1 rata 2014 dei contributi dovuti sul minimale di reddito da parte di artigiani e commercianti. IVA Liquidazione e versamento dell imposta relativa al mese di

Dettagli

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 marzo 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 ADEMPIMENTI Mercoledì 1 Ottobre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento Venerdì 10 Ottobre NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE - Invio telematico

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Settembre 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE La dichiarazione precompilata 1 Le dichiarazioni dei redditi Società ed Enti Persone Fisiche Modello CNM consolidato nazionale e mondiale Modello Unico Enti non commerciali

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

Nuova residenza anagrafica. Variazioni stato civile. Coniuge e figli fiscalmente a carico. Altri familiari fiscalmente a carico

Nuova residenza anagrafica. Variazioni stato civile. Coniuge e figli fiscalmente a carico. Altri familiari fiscalmente a carico Pagina 1 DOCUMENTI ANAGRAFICI In via generale si ricorda che il contribuente deve esibire la documentazione necessaria per permettere la verifica della conformità dei dati esposti nella propria dichiarazione

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli

Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001;

Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001; ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 13/2001 Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001; Copyright 2001 Acerbi

Dettagli