Installazione, Configurazione e Aggiornamento di Avaya MultiVantage Express

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Installazione, Configurazione e Aggiornamento di Avaya MultiVantage Express"

Transcript

1 Installazione, Configurazione e Aggiornamento di Avaya MultiVantage Express IT Prima pubblicazione Versione 2.0 Agosto 2007

2 2007 Avaya Inc. Tutti i Diritti sono Riservati. Avviso Sebbene le informazioni del presente documento al momento della stampa fossero complete e precise, Avaya Inc. declina qualsiasi responsabilità per eventuali errori informativi. Modifiche e correzioni al presente documento potranno essere incorporate in future versioni. Per informazioni esaustive di tipo legale, leggere i documenti: Avaya Support Notices for Software Documentation, , e Avaya Support Notices for Hardware Documentation, (informazioni in lingua inglese). I documenti sono contenuti nel CD della documentazione o accessibili sul sito web, all'indirizzo In questo caso, inserire il numero del documento nella casella di ricerca del sito. Declinazione di responsabilità per la documentazione Avaya Inc. non è responsabile per eventuali modifiche, aggiunte o eliminazioni alla versione originariamente pubblicata della presente documentazione non eseguite direttamente. Il Cliente e/o l'utente finale si impegnano a risarcire e manlevare Avaya, i suoi agenti, funzionari e dipendenti, in eventuali reclami, azioni legali, richieste o sentenze, derivanti o correlate a modifiche, aggiunte, o eliminazioni da essi apportate a questa documentazione nei limiti di quanto effettuato. Declinazione di responsabilità per i collegamenti Avaya Inc. non è responsabile per il contenuto e l'attendibilità dei siti web a cui si fa riferimento nella presente documentazione e la loro inclusione non implica l'approvazione da parte di Avaya di prodotti, servizi o informazioni contenuti o offerti negli stessi. Tali collegamenti potrebbero non essere attivi e Avaya non è in grado di controllarne la disponibilità. Copyright Tranne i casi in cui espressamente indicato diversamente, il Prodotto è tutelato dalle leggi sul copyright e da altre leggi di tutela dei diritti proprietari. La riproduzione, il trasferimento e/o l'utilizzo non autorizzati sono azioni perseguibili civilmente e penalmente in base alla legislazione vigente. Marchi registrati Avaya, MultiVantage e INTUITY AUDIX sono marchi registrati di Avaya Inc. Alcune applicazioni MultiVantage Express utilizzano la libreria Open Source Indy Sockets. I termini di licenza relativi a tale libreria sono consultabili all'indirizzo (informazioni in lingua inglese). Tutti gli altri marchi commerciali non appartenenti ad Avaya sono di proprietà dei rispettivi proprietari. Componenti di terzi Alcuni programmi o parti di programmi inclusi nel Prodotto possono contenere software distribuito in base ad accordi con terzi ("Componenti di terzi"), i cui termini possono ampliare o limitare i diritti d'uso di determinate parti del Prodotto ("Termini di terzi"). Informazioni per l'identificazione di Componenti di terzi e di Termini di terzi applicabili sono disponibili sul sito web di Avaya all'indirizzo: Assistenza Avaya Avaya mette a disposizione un recapito telefonico per la segnalazione di problemi o richieste di informazioni sul centro di contatto. Il numero di telefono per l'assistenza Avaya negli Stati Uniti è Per i recapiti telefonici di altre aree geografiche, consultare il sito web di Avaya:

3 Sommario Capitolo 1: Introduzione Finalità, ambito e destinatari del manuale Organizzazione del manuale Accesso locale e remoto Ambiente di rete Xen Accesso remoto Accesso shell Capitolo 2: Introduzione all'installazione e configurazione Introduzione Prerequisiti di installazione Introduzione all'installazione dell'hardware Installazione dell'hardware LSP e del gateway multimediale H Installazione dell'hardware di G650 Media Gateway Introduzione all'installazione e configurazione software Opzioni di installazione e configurazione Configurazione Configurazione Indicatori di avanzamento Note importanti di configurazione Capitolo 3: Installazione del software MultiVantage Express Installazione del software dal DVD-ROM Capitolo 4: Configurazione di MultiVantage Express Impostazione del processo di configurazione Accesso Verifica della data e dell'ora del server Riavvio del server Selezione del tipo di configurazione Completamento dei passaggi di configurazione Passaggio 1. Selezione del paese Passaggio 2. Installazione di file RFA e login cliente Passaggio 3. Configurazione delle impostazioni dei telefoni IP e del protocollo DHCP Passaggio 4. Installazione dei gateway Passaggio 5. Selezione di un modello o di una configurazione esistente Modello di configurazione Ripristino di backup di configurazioni Passaggio 6. (opzionale) Caricamento dei dati utente Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

4 Sommario Passaggio 7. Completamento della configurazione Con G Configurazione Procedure successive alla configurazione Backup del sistema Verifica della versione del firmware della SAMP Eventuale configurazione di LSP in Communication Manager Capitolo 5: Backup di dati MultiVantage Express a fini di aggiornamento Attività precedenti l'aggiornamento Backup dei dati di Communication Manager, Audix e VM Preparare i file di backup di Communication Manager, Audix e VM Preparare i file di backup di VM Creare i file di backup di Postgres Copiare i file di backup di Postgres e DHCP in VM Copiare i file di backup in una periferica esterna Backup dei dati AE Services Backup di AE Services Registrazione di indirizzi IP e login del cliente Indirizzi IP Login Configurare un login superutente per il cliente Capitolo 6: Aggiornamento del software MultiVantage Express Installazione dal DVD-ROM Capitolo 7: Configurazione di MultiVantage Express in caso di aggiornamento Capitolo 8: Ripristino dei dati MultiVantage Express in caso di aggiornamento Procedure successive all'aggiornamento Indice Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

5 Capitolo 1: Introduzione In questo capitolo sono illustrati i destinatari, le finalità e l'organizzazione del presente documento, Installazione, configurazione e aggiornamento di Avaya MultiVantage Express. Per un'illustrazione del sistema Avaya MultiVantage Express, consultare Panoramica di Avaya MultiVantage Express. Finalità, ambito e destinatari del manuale Il presente documento mira a fornire informazioni procedurali per l'installazione, la configurazione e l'aggiornamento di MultiVantage Express. Le applicazioni supportate da ciascuna macchina virtuale sono standard e, laddove possibile, vengono mantenuti i regolari processi di accesso alle applicazioni utilizzate e di manutenzione delle stesse. Piuttosto che illustrare l'intero processo, il presente manuale descrive solo le variazioni procedurali a supporto di MultiVantage Express. Durante la consultazione del manuale è quindi necessario prestare attenzione ai punti seguenti. Fare riferimento alla documentazione di supporto delle applicazioni, se necessario Acquisire una formazione propedeutica su Communication Manager e IA770 Organizzazione del manuale Le procedure per l'installazione e la configurazione di un nuovo sistema MultiVantage Express sono simili a quelle per l'aggiornamento a una nuova versione di un sistema esistente. Le procedure per l'installazione di un nuovo sistema MultiVantage Express sono illustrate nei capitoli 3 e 4. Le procedure per l'aggiornamento a una nuova versione di un sistema MultiVantage Express sono disponibili nei capitoli 5-8. Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

6 Capitolo 1: Introduzione Nella Tabella 1 è elencata la sequenza di procedure riguardanti nuove installazioni e aggiornamenti, con relativa ubicazione nel manuale. Tabella 1: Ubicazione delle procedure di installazione o aggiornamento di MultiVantage Express Procedura Nuova installazione Aggiornamento Installazione hardware Backup dati precedente l'aggiornamento Installazione del software di sistema Configurazione Ripristino dati di backup successivo all'aggiornamento Guida rapida all'installazione dell'hardware: server S800, passaggio di configurazione 4 del capitolo 4 N/D N/D Capitolo 5 Capitolo 3 Capitolo 6 Capitolo 4 (di norma tramite modello predefinito) N/D Capitolo 8 Capitoli 4 e 7 (tramite ripristino delle configurazioni) Accesso locale e remoto L'accesso a MultiVantage Express è fornito dal server base per servizi locali e connessioni di manutenzione remota. Per la password di accesso a MultiVantage Express sono utilizzati gli standard previsti per Communication Manager. Il server di Communication Manager conserva tutte le regolari impostazioni predefinite per l'indirizzamento e l'accesso remoto esterno. Prima dell'installazione del file della password RFA, sono applicate le password di installazione predefinite. Dopo l'installazione del file di licenza, le password di tutti i server sono sincronizzate alle password definite nel file di licenza. I regolari meccanismi di accesso protetto ASG (Access Security Gateway) sono operativi per tutti i login, ad eccezione di quelli designati per l'accesso di sistema locale, ad esempio craft. Per accedere in remoto, è possibile effettuare la connessione alle pagine web del server base sulla LAN/WAN o collegarsi telefonicamente al modem collegato alla scheda SAMP. 6 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

7 Accesso locale e remoto Ambiente di rete Xen L'ambiente di rete MultiVantage Express Xen utilizza due reti reciprocamente isolate. Una rete è dedicata all'accesso locale e alle comunicazioni interne tra i computer, come illustrato nella Figura 1: Ambiente di rete Xen: accesso locale. Gli indirizzi IP riportati in figura consentono a un tecnico dei servizi di collegarsi direttamente con un computer laptop. Figura 1: Ambiente di rete Xen: accesso locale Base Server Virtual Machine 1 Virtual Machine 2 Virtual Machine 3 Base Operating System Communication Manager incl. Call Center + IA770 Messaging System Management + Support Services Application Enablement Services https:// :11443 https:// :6098/mvuser https:// https:// :8443/mvap Internal Network Port Port 443 Port 6098 Port 8443 SAMP Local Service Local Service Accesso remoto L'altra rete è esterna e può essere utilizzata per accedere in remoto, come illustrato nella Figura 2: Ambiente di rete Xen: accesso remoto. Per accedere in remoto al server base o alle macchine virtuali, è possibile effettuare la connessione sulla LAN/WAN del cliente o utilizzare un modem collegato alla scheda SAMP del server S8500. Un componente software di instradamento consente alla scheda SAMP di collegarsi a ciascuna singola macchina. La selezione è effettuata tramite un'interfaccia web internamente alle pagine di manutenzione del server base. L'instradamento predefinito è diretto alla macchina virtuale 1 in modo da garantire che tutte le chiamate esterne siano indirizzate direttamente a Communication Manager e IA770. Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

8 Capitolo 1: Introduzione Figura 2: Ambiente di rete Xen: accesso remoto Base Server Virtual Machine 1 Virtual Machine 2 Virtual Machine 3 Base Operating System Communication Manager incl. Call Center + IA770 Messaging System Management + Support Services Application Enablement Services Internal Network SAMP SAMP Modem LAN/WAN Remote Service Una volta eseguita l'installazione, utilizzare l'indirizzo IP di rete del server base per accedere al server in locale o in remoto. Il modo più semplice per accedere ad altre macchine virtuali è costituito dall'utilizzo dei collegamenti sulla pagina del server base. Per accedere al server base, aprire il browser web e digitare l'indirizzo IP del server base nella finestra degli indirizzi. Dopo l'accesso iniziale è possibile selezionare la funzione di instradamento del server base (Figura 3: Porta servizi di una macchina virtuale e instradamento di accesso remoto). Selezionare Service Port sotto System Configuration nel menu di sinistra. Figura 3: Porta servizi di una macchina virtuale e instradamento di accesso remoto 8 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

9 Accesso locale e remoto In alcuni casi potrebbe essere necessario raggiungere direttamente le altre macchine virtuali per risolvere un problema. Gli indirizzi IP predefiniti di rete utilizzano una parte dell'intervallo di indirizzi privati x.x, ma sono stati probabilmente modificati nel corso del primo passaggio di installazione. A fini di riferimento, di seguito sono riportati gli indirizzi predefiniti. Server base Communication Manager (VM1) IA770 (VM1) Server di supporto e applicazioni di utilità (VM2) Server AE Services (VM3) La maggioranza delle macchine virtuali consente l'amministrazione basata su Web. Per accedere alle pagine web di una macchina virtuale, utilizzare l'url in formato https://<indirizzo_ip_vm>, dove <indirizzo_ip_vm> è l'indirizzo IP di rete assegnato (o predefinito) per la macchina virtuale cui accedere. Per ciascuna macchina virtuale è inoltre disponibile un numero standard di porta Avaya relativo al servizio utilizzato. Per l'accesso a MV_Manager in VM2, utilizzare la porta Per l'accesso ad AE Services in VM3, utilizzare la porta Accesso shell Utilizzare i numeri porta elencati nella Tabella 2 per stabilire una connessione SSH al server base e alle macchine virtuali tramite la porta servizi o la scheda SAMP. Tabella 2: Numeri della porta di accesso alla shell Server Numero porta Server base VM1 22 VM VM Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

10 Capitolo 1: Introduzione 10 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

11 Capitolo 2: Introduzione all'installazione e configurazione Questo capitolo introduce l'utente al processo di installazione semplificato di MultiVantage Express. Il capitolo contiene le sezioni riportate di seguito. Introduzione a pagina 11 Prerequisiti di installazione a pagina 12 Introduzione all'installazione dell'hardware a pagina 12 Introduzione all'installazione e configurazione software a pagina 14 Introduzione Per installare un nuovo sistema Avaya MultiVantage Express, procedere come segue (capitoli 3 e 4). 1. Installare l'hardware, compresi server e gateway 2. Installare il software principale di MultiVantage Express 3. Configurare il sistema mediante il modello di configurazione predefinito o un file di backup delle configurazioni 4. Personalizzare il sistema ulteriormente Per aggiornare il sistema a una versione più recente di MultiVantage Express, procedere come segue (capitoli 5 8). 1. Eseguire un backup dei dati del sistema 2. Installare il nuovo software principale di MultiVantage Express 3. Configurare il sistema utilizzando il file di backup delle configurazioni 4. Ripristinare gli altri dati di sistema di cui è stata eseguita una copia di backup prima dell'installazione Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

12 Capitolo 2: Introduzione all'installazione e configurazione Prerequisiti di installazione Prima di iniziare l'installazione, è necessario procurarsi i seguenti elementi. Versione aggiornata del firmware SAMP (Server Availability Management Processor); il firmware è di norma preinstallato Per la configurazione 1, file di licenza RFA Per la configurazione 2, file di autenticazione RFA Per la configurazione 2, file di autenticazione AFS I seguenti indirizzi IP: - server virtuali (vengono forniti indirizzi IP privati predefiniti); - gateway IPSI o G700 ; - intervallo per i telefoni da utilizzare. File ABIT (Avaya Bulk Import Tool) nel caso si intendano importare i dati dell'utente (opzionale) Una configurazione MV_Express esistente, se si intende utilizzare la modalità di ripristino configurazioni Il seguente hardware di connessione: - cavo cross-over per l'implementazione G650/IPSI; - cavo seriale per l'implementazione G700. Introduzione all'installazione dell'hardware L'installazione hardware del server segue la sequenza standard per l'implementazione di Avaya S8500 Media Server. MultiVantage Express, versione 2.0, richiede la versione "C" del server S8500. Nella Figura 4 è mostrata la parte posteriore dell's8500c con etichette sulle porte USB ed Ethernet. Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida all'installazione dell'hardware: Avaya S8500 Media Server. Importante:! Importante: Nel server S8500C è installato 1 GB di memoria, ma il server ha in dotazione altri 2 GB di memoria. Prima di installare MultiVantage Express, è necessario installare la memoria aggiuntiva in modo che sul server siano presenti 3 GB di memoria. Il server S8500C è anche dotato di una doppia scheda di interfaccia di rete di porte (NIC), ma la scheda NIC aggiuntiva non viene utilizzata in questa versione di MultiVantage Express. 12 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

13 Introduzione all'installazione dell'hardware In questo e altri documenti relativi alla versione 2.0 di MultiVantage Express, i riferimenti a "S8500" sottintendono "S8500C". Figura 4: Veduta posteriore di S8500C Slot 1 Slot h2msb8cc LAO Legenda 1. Connettore del cavo di alimentazione 10. Connettore per mouse (non utilizzato) 2. Alimentazione SAMP 11. Porta USB 3. Collegamento USB (al modem USB) 12. Porta USB 4. SAMP Ethernet (non utilizzata) 13. Ethernet 0 5. Porta servizi SAMP 14. Ethernet 1 (utilizzata per il collegamento al computer laptop dei servizi) 6. Scheda SAMP 15. Connettore video 7. Scheda NIC doppia 16. Connettore seriale 8. Ethernet Connettore per tastiera (non utilizzato) 9. Ethernet 3 Per ulteriori informazioni sul server S8500 e sull'hardware correlato, consultare Panoramica di Avaya MultiVantage Express, Installazione dell'hardware LSP e del gateway multimediale H.248 Per installare un gateway multimediale H.248 con o senza processore locale resiliente (LSP), consultare una delle coppie di documenti di installazione e guida rapida riportate di seguito. Installing and Upgrading the Avaya G700 Media Gateway and Avaya S8300 Media Server, (informazioni in lingua inglese) Guida rapida all'installazione dell'hardware: Avaya G700 Media Gateway e Avaya S8300 Media Server, IT Installing and Upgrading the Avaya G250 Media Gateway, (informazioni in lingua inglese) Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

14 Capitolo 2: Introduzione all'installazione e configurazione Quick Start for Hardware Installation: Avaya G250 Media Gateway, (informazioni in lingua inglese) Installing and Upgrading the Avaya G350 Media Gateway, (informazioni in lingua inglese) Guida rapida all'installazione dell'hardware: Avaya G350 Media Gateway, IT Installazione dell'hardware di G650 Media Gateway Per installare G650 Media Gateway, consultare Installing the Avaya G650 Media Gateway, (informazioni in lingua inglese). Oltre all'installazione del G650 Media Gateway e della scheda IPSI TN2312BP correlata, è necessario installare una o più delle schede seguenti. TN2302AP Media Processor TN2602AP IP Media Resource 320 TN799DP Control-LAN (C-LAN) Per istruzioni sull'installazione dei tre tipi di schede sopra indicati, consultare Adding New Hardware for Avaya Media Servers and Gateways, (informazioni in lingua inglese). Introduzione all'installazione e configurazione software In questa sezione è presentata una panoramica del processo di installazione e configurazione del principale software MultiVantage. Opzioni di installazione e configurazione Durante l'installazione del software MultiVantage Express, è possibile selezionare la configurazione 1 oppure 2. Configurazione 1 La configurazione 1 di MultiVantage Express è la configurazione tipica che utilizza il server base e tutte e tre le macchine virtuali. Per configurare il software MultiVantage Express, è possibile eseguire le seguenti operazioni. Installare i dati di configurazione da un modello precompilato specifico per il paese; oppure 14 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

15 Introduzione all'installazione e configurazione software Recuperare le configurazioni MultiVantage Express da file di backup del modulo xxx.tar.gz.! Importante: Importante: In caso di riutilizzo di un file di backup esistente, è necessario che questi provenga da un sistema MultiVantage Express su cui è in esecuzione un carico software analogo a quello del sistema in cui sarà copiato il file di backup. Gli utenti esperti possono utilizzare ProVision o un altro strumento Avaya durante il processo di configurazione. In questi casi, comunque, è necessario conoscere la relazione esistente tra le applicazioni MultiVantage Express, come è illustrato in Panoramica di MultiVantage Express. Con i modelli di configurazione, non è necessario disporre di una conoscenza approfondita del sistema. Per ulteriori informazioni sui modelli di configurazione specifici del paese, vedere l'appendice A in Amministrazione e manutenzione di Avaya MultiVantage Express. Configurazione 2 La configurazione 2 di MultiVantage Express è una configurazione alternativa che utilizza solo il server base e la macchina VM2. Sono attive solo le applicazioni MV_Manager e MyPhone. Communication Manager, IA770 e Application Enablement Services vengono installati su server separati. Indicatori di avanzamento Nel corso dell'installazione e della configurazione, il sistema esegue diversi script predefiniti. La schermata del browser mostra lo stato degli script, con un intervallo di aggiornamento ogni 10 secondi. Importante:! Importante: L'esecuzione di alcuni script richiede un po' di tempo. Non cercare di eseguire altre operazioni se non viene visualizzato come stato dello script "FINISHED" e calcolare secondi per il completamento di ciascuna azione. L'avanzamento di stato dello script è visualizzato in un campo sul lato sinistro della schermata. È di norma possibile riavviare un singolo passaggio in caso di necessità. È possibile ritornare a un passaggio precedente, ma è poi necessario continuare in rigorosa sequenza a partire da quel punto. Avaya consiglia di riavviare la configurazione in caso si commettano errori. Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

16 Capitolo 2: Introduzione all'installazione e configurazione Note importanti di configurazione Per eseguire la configurazione, è necessario utilizzare la flessibilità propria di ubicazione dei telefoni IP e la funzione di inizializzazione della configurazione del terminale (TTI) per i telefoni tradizionali. I codici di accesso predefiniti alle funzionalità sono il codice di unione TTI *69 e il codice separato #69. Dopo aver installato il modello di configurazione, è necessario completare la programmazione specifica del sito, programmando almeno un gruppo tradizionale di giunzioni TDM e le eventuali funzionalità Call Center opzionali. Per eseguire la configurazione 2 di MultiVantage Express, è necessario disporre del file di autenticazione AFS caricato durante il processo di configurazione. 16 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

17 Capitolo 3: Installazione del software MultiVantage Express. In questo capitolo sono riportate le procedure per l'installazione di un nuovo sistema MultiVantage Express. Per aggiornare un sistema MultiVantage Express esistente, vedere Capitolo 5: Backup di dati MultiVantage Express a fini di aggiornamento a pagina 45. Dopo aver installato l'hardware, è necessario installare nel nuovo server il software principale dal DVD-ROM, seguendo le istruzioni del presente capitolo. Verranno installati il sistema operativo, il software di virtualizzazione e tutto il software applicativo nelle macchine virtuali del server. Al termine, sarà possibile accedere e completare i passaggi di configurazione e amministrazione iniziali descritti nel Capitolo 4: Configurazione di MultiVantage Express. Installazione del software dal DVD-ROM Suggerimento: Suggerimento: Durante questa procedura, mentre il sistema esegue il riavvio, immettere ping -t da una finestra del prompt dei comandi sul computer laptop dei servizi per avviare un comando ping continuo. Quando si inizia a ottenere risposta vuol dire che la macchina VM1 ha completato il riavvio. Per iniziare l'installazione, procedere come segue. 1. Collegare il computer laptop dei servizi alla porta servizi sul retro del server. Vedere Figura 4: Veduta posteriore di S8500C a pagina Collegare il cavo di alimentazione all's8500 e inserirlo nella presa c.a. Importante:! Importante: Non collegare il cavo di alimentazione alla SAMP, o scollegare il cavo di alimentazione della SAMP se collegato. Non collegando la SAMP si avrà la certezza che il timer di riavvio SAMP non è attivato. In caso contrario, il timer di riavvio può creare problemi all'installazione. 3. Accendere il server S8500 e inserire il DVD-ROM nell'unità. Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

18 Capitolo 3: Installazione del software MultiVantage Express. 4. Utilizzare PuTTY (o un altro client Terminal) per avviare una sessione Telnet dal computer all'indirizzo sulla porta 23. Nota: non utilizzare il client Telnet di Windows a causa di problemi di emulazione. Il computer si connette al server e viene visualizzata la schermata per la selezione del fuso orario del server Linux. (Figura 5: Selezione del fuso orario a pagina 18). 5. Premere il tasto Tab sul computer per visualizzare l'elenco dei fusi orari. Scorrere l'elenco e selezionare il fuso orario adeguato per l'installazione in corso. Figura 5: Selezione del fuso orario 6. Durante l'installazione saranno visualizzate diverse schermate di avanzamento, come quella mostrata nella Figura 6: Avanzamento dell'installazione del software a pagina Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

19 Installazione del software dal DVD-ROM Figura 6: Avanzamento dell'installazione del software Nota 7. L'installazione richiede circa 5 minuti. Al termine, la schermata Linux si chiude e il DVD-ROM viene espulso dall'unità. Il server si riavvia automaticamente e dopo pochi minuti è pronto per iniziare l'installazione del software VM. 8. Reinserire il DVD-ROM del software MultiVantage Express nell'apposita unità. 9. Dal computer laptop dei servizi, utilizzare PuTTY per avviare una sessione SSH all'indirizzo e accedere come craft utilizzando la password iniziale craft. 10. Nel prompt della riga di comando, inserire mvesetup. Nota: È possibile ignorare il messaggio "Unable to connect to the Xend", eventualmente visualizzato. 11. Su richiesta del sistema, inserire la data e l'ora correnti. 12. Quando viene visualizzata la schermata di configurazione degli indirizzi IP, inserire gli indirizzi IP di rete personalizzati (Figura 7: Configurazione degli indirizzi IP di rete del server base.) Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

20 Capitolo 3: Installazione del software MultiVantage Express. Figura 7: Configurazione degli indirizzi IP di rete del server base Nota Nota: Gli indirizzi predefiniti mostrati si riferiscono allo spazio di indirizzi Internet privato x.x. Non modificare questi indirizzi senza previo consenso da parte del cliente. Dopo aver selezionato OK, l'installazione del software e delle macchine virtuali dal DVD-ROM prosegue. Sono necessari minuti al completamento del processo. 13. Al termine, il DVD-ROM viene espulso dall'unità e il sistema viene riavviato. Rimuovere il DVD-ROM e riporlo in un luogo sicuro per un uso futuro. 14. Procedere alla fase di configurazione illustrata nel Capitolo 4: Configurazione di MultiVantage Express. 20 Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto 2007

21 Capitolo 4: Configurazione di MultiVantage Express In questo capitolo sono illustrati i passaggi con cui caricare i dati di configurazione nelle macchine virtuali MultiVantage Express. Nota: Nota Il termine "installazione" utilizzato nelle pagine web ha un significato equivalente al termine "configurazione" utilizzato nel testo. Il capitolo contiene le principali sezioni riportate di seguito. Impostazione del processo di configurazione a pagina 21 Completamento dei passaggi di configurazione a pagina 25 Impostazione del processo di configurazione Dopo aver installato il software principale di sistema sul server, accedere alle pagine web di manutenzione del server base e avviare il processo di configurazione. Accesso Per accedere alle pagine web di manutenzione del server base, procedere come segue. 1. Aprire il browser sul computer laptop e immettere https:// : Nota Nota: Attenzione a inserire "https", non "http". Viene visualizzata la schermata di accesso. 2. Accedere al server utilizzando inizialmente come password craft. Viene visualizzata la schermata principale con le informazioni sul copyright. Nel menu di sinistra della schermata sono presenti i collegamenti per accedere a tutte le rimanenti funzioni e partizioni server. Installazione, configurazione e aggiornamento di MultiVantage Express Agosto

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Forerunner 10 Manuale Utente Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente il presente

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli