English Language Learning for Visually Impaired Students LLP IT-COMENIUS-CMP. ELLVIS Corso d'inglese Manuale dell Insegnante

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "English Language Learning for Visually Impaired Students 502249-LLP-1-2009-IT-COMENIUS-CMP. ELLVIS Corso d'inglese Manuale dell Insegnante"

Transcript

1 English Language Learning for Visually Impaired Students LLP IT-COMENIUS-CMP ELLVIS Corso d'inglese Manuale dell Insegnante

2 Indice Introduzione...4 Origini e retroterra...4 Il concetto di ELLVIS...4 Struttura...5 Panoramica...5 Lezione 1: Ciao...7 Contenuto...7 Descrizione delle competenze...7 Lessico e strutture...7 Esercizi...7 Esercizi orali supplementari...8 Trascrizione...8 Lezione 2: Incontrare gente...12 Contenuto...12 Descrizione delle competenze...12 Lessico e strutture...12 Esercizi...12 Esercizi orali supplementari...13 Trascrizione...13 Lezione 3: Famiglia e amici...18 Contenuto...18 Descrizione delle competenze...18 Lessico e strutture...18 Esercizi...19 Esercizi orali supplementari...19 Trascrizione...19 Lezione 4: Benvenuto in classe...24 Contenuto...24 Descrizione delle competenze...24 Lessico e strutture...24 Esercizi...25 Esercizi orali supplementari...25 Trascrizione...25 Lezione 5: Mangiare e bere...31 Contenuto...31 Descrizione delle competenze...31 Lessico e strutture...31 Esercizi...31 Esercizi orali supplementari...32 Trascrizione...32 Lezione 6: Nel fast food...36 Contenuto...36 Descrizione delle competenze...36 Lessico e strutture...36 Esercizi...36 Pagina 2

3 Esercizi orali supplementari...36 Trascrizione...37 Lezione 7: Vita quotidiana in un appartamento...39 Contenuto...39 Descrizione delle competenze...39 Lessico e strutture...39 Esercizi...39 Esercizi orali supplementari...40 Trascrizione...40 Lezione 8: Al supermercato...44 Contenuto...44 Descrizione delle competenze...44 Lessico e strutture...44 Esercizi...45 Esercizi orali supplementari...45 Trascrizione...45 Lezione 9: Ieri...51 Contenuto...51 Descrizione delle competenze...51 Lessico e strutture...51 Esercizi...51 Esercizi orali supplementari...52 Trascrizione...52 Trascrizione...53 Lezione 10: Party...57 Trascrizione...57 ELLVIS End-User License Agreement...59 Copyright and Trademark Notices...61 Pagina 3

4 Introduzione Il corso d inglese ELLVIS è un software didattico per principianti senza conoscenze precedenti della lingua inglese. È orientato a seguire le direttive del Common European Framework of Reference ed è focalizzato sulle situazioni quotidiane. Il corso può essere adottato nella lezione come strumento principale oppure come materiale aggiuntivo. Inoltre è stato concepito per essere usato anche da un apprendente individuale, fuori dal contesto di una classe. Origini e retroterra L acronimo ELLVIS significa English Language Learning for Visually Impaired Students (Apprendimento dell Inglese per Ciechi e Ipovedenti) ed è stato sviluppato nel corso di due progetti europei. Il primo gruppo target sono stati apprendenti ciechi e ipovedenti senza preconoscenze della scrittura Braille. Visto che focalizza l'attenzione esclusivamente sulla lingua parlata e sulla pronuncia, pensiamo che il corso di lingua possa essere adatto anche ad altre tipologie di utenti (es normovedenti). Per liberare l apprendimento dalla dipendenza da stimoli visivi, si è utilizzato come ausilio pedagogico un joystick, di quelli che normalmente si usano per i giochi. Il joystick in questione è fornito di Force Feedback, il che significa che vibra e offre una certa resistenza quando l utente si imbatte in un oggetto o incontra il bordo dello schermo. Con ciò ELLVIS mette l apprendente in condizione di muoversi all interno del corso e di imparare lingue straniere o altre materie eventualmente implementabili. Questo implica un grande passo avanti per quanto riguarda l'innovazione e assume un particolare significato verso un apprendimento delle lingue maggiormente fruibile da tutti coloro che vogliano avvicinarvicisi. Il concetto di ELLVIS Il corso copre approssimativamente gran parte del livello A1. Nel progettare il corso si è tenuto particolarmente conto della capacità di svolgere le attività pratiche della vita quotidiana. Gli argomenti, il vocabolario e le strutture grammaticali coprono i bisogni linguistici A1 (vedi CEFR). Il corso si concentra sulla comprensione orale e mira a stimolare la produzione orale. Leggere e scrivere la lingua inglese non rientra tra gli scopi del corso. Pagina 4

5 Struttura Il corso ELLVIS si compone di 10 lezioni; quelle che vanno dalla 1 alla 9 contengono materiali sonori con traduzione, spiegazioni, esercizi di comprensione e succinte informazioni geografico-culturali sugli usi e costumi della Gran Bretagna. Panoramica Lezione Unit 1: Hello Unit 2: Meeting friends Unit 3: Family and friends Unit 4: Welcome to the class room Unit 5: Eating and drinking Unit 6: In a snack bar Unit 7: Daily life in a flat Argomento Nella prima lezione imparerai le frasi più importanti per fare semplici conversazioni telefoniche e i primi numeri. Inoltre ti saranno spiegate alcune particolarità dell inglese come il raggruppamento delle parole e il suono th. La lezione 2 presenta domande con i pronomi e aggettivi interrogativi di cui avrai bisogno se vuoi approfondire la conoscenza di qualcuno. Successivamente imparerai il tempo presente, i pronomi personali he, she, it e l espressione have got. Nella terza lezione ti troverai dapprima di fronte alle tipiche risposte brevi dell inglese, ad esempio yes, she is. Altri argomenti trattati sono la negazione, l espressione have got e le domande con l ausiliare to do. La lezione 4 ti spiega oltre alle parole più importanti dell area lessicale scuola, tutto sul nome, sull articolo e sul plurale. Inoltre saranno introdotti i possessivi my, your e i dimostrativi this e that. Nella quinta lezione approfondiremo la struttura delle domande con l ausiliare to do. Inoltre farai la conoscenza degli avverbi di frequenza e del verbo like. Nella sesta lezione imparerai come si ordina il pranzo in un fast food. Inoltre ne saprai di più sull espressione there is e i pronomi e aggettivi some e any. La settima lezione ti presenta le parole del campo semantico abitare in un appartamento. Un altro argomento è l espressione you can nei suoi usi più comuni. Pagina 5

6 Unit 8: In the supermarket Unit 9: Yesterday Unit 10: Party Nell ottava lezione andrai a fare la spesa al supermercato e imparerai i nomi dei prodotti che si trovano sugli scaffali. Inoltre comincerai a familiarizzare con l imperativo, e la struttura del futuro con will ed i pronomi personali come, ad esempio, me. Come si raccontano avvenimenti del passato? La nona lezione ti spiega come si costruisce il tempo verbale detto Simple Past ed il suo uso. Imparerai inoltre alcuni utili avverbi di tempo. Nella decima lezione andrai ad una festa e ti intratterrai con la gente che c è. Ti faranno delle domande e tu dovrai dare la risposta giusta, se vuoi mantenere viva la conversazione. Adesso verranno elencati il contenuto, le competenze trasmesse, il lessico e le strutture presentate in ciascuna lezione. Nonostante il principale obiettivo di ELLVIS sia di sviluppare la comprensione del parlato, il manuale per gli insegnanti offre anche spunti e indicazioni per guidare la produzione orale, stimolata dall ascolto dei testi proposti. Per un migliore orientamento seguirà anche la trascrizione di tutti i dialoghi e materiali orali delle varie lezioni. Pagina 6

7 Lezione 1: Ciao Contenuto quattro conversazioni telefoniche i numeri da 0 a 9 i pronomi personali I, you, she in combinazione con il verbo to be pronuncia del suono th Usi e costumi: Telefonare in Gran Bretagna esercizio di pronuncia Descrizione delle competenze L apprendente è in grado di: capire e usare i numeri da 0 a 9 capire e usare numeri di telefono capire semplici saluti di arrivo e di commiato e ricambiare pronunciare il suono th Lessico e strutture i numeri da 0 a 9 saluti di arrivo: Hello! Good morning! saluti di commiato: Bye! richieste di informazioni sullo stato di qualcuno e risposte conseguenti: How are you? Fine, very well, ok, not too well ecc. ringraziare: Thank you come rivolgersi a qualcuno:il pronome you Esercizi esercizi vero / falso sul lessico inglese e la corrispondente traduzione italiana esercizi di pronuncia alla fine della lezione Pagina 7

8 Esercizi orali supplementari Lavoro a coppie: salutarsi reciprocamente usando le strutture apprese: Hello, I'm Esercizio in cerchio: il primo partecipante propone una somma o sottrazione (da 0 a 9) che il secondo partecipante deve risolvere, proponendone a sua volta un altra e così via fino a coprire tutti i presenti. Role-play: chiedersi reciprocamente informazioni sulla salute e scambiarsi i numeri di telefono Trascrizione Trascrizione di dialoghi inglese Conversazione telefonica 1 ( ring) - Hello? * Hello, Tim. This is Alisha. - Hello, Alisha! How are you? * I m fine, thank you. And you? - I m fine, too. Thank you. Conversazione telefonica 2 ( ring) - Hello? * Caitlen? - Yes, this is Caitlen. * Oh hi, Caitlen! It s Jeff. - Hello, Jeff! How are you? * I m o.k. And you? - I m fine, thanks. How is your sister? * Melissa? She s very well, thanks. - Bye * Bye Pagina 8

9 Conversazione telefonica 3 ( ring) * Hello? - Hello Tom! It s me, Laura. * Oh, hello Laura! How are you? - I m fine. And you? * Ehm, not too well. - Oh. What a pity. Conversazione telefonica 4 ( ring!) - Hello? * Good morning, Mrs Grant, this is Harbir Singh. - Good morning, Mr Singh! How are you? * I m fine, thank you. And you? - Very well, thank you. Trascrizione della grammatica Spiegazione 1: come rivolgersi a qualcuno e come si pronuncia Una cosa che in inglese non ti darà problemi è rivolgersi a qualcuno. Non importa chi è la persona a cui ti rivolgi, c'è soltanto un pronome da usare, tu, con la forma verbale corrispondente. Quindi you può significare tu, voi, ti (a te) oppure Lei, Le (a Lei) Alisha - you - tu Alisha and Tim - you - voi Mrs Grant - you - Lei Mr Singh and Mrs Grant - you - voi How are you, Alisha? - Come stai, Alisha? How are you, Mrs Grant? - Come sta, signora Grant? Pronuncia Pagina 9

10 L'inglese suona molto diverso dall'italiano, vero? Una particolarità sta nel fatto che in inglese le parole si contraggono: qualche volta ci si mangia un pezzo di una parola per parlare più velocemente e fare meno fatica. Per esempio: I significa io e am significa sono, io sono Forse la differenza più significativa tra l'italiano e l'inglese è il suono th : si scrivono due lettere, "ti" e "acca", anche se la pronuncia ha poco a che vedere con entrambe. Devi premere la lingua sulla parte inferiore degli incisivi superiori per formare un suono simile a una "effe" o a una "vu": Un po' come "avere la lisca". Non è facilissimo e ci vuole un po' di pratica ma possiamo farcela! Dai, proviamo: the, the, the... this, this, this thank you, thank you, thank you three, three, three Trascrizione della cultura e civilizzazione Lo sapevi che nel Regno Unito è possibile rispondere al telefono sia con il nome che con Hello! o perfino con il numero e l indirizzo? Per esempio: This is Jake oppure Edinburgh. Ci sono anche termini specifici per indicare tasti particolari del telefono: asterisco si dice star e cancelletto si dice Hache oppure Pound Sign. Telefonini: Negli Stati Uniti i telefonini si chiamano cell phones mentre in Europa il termine più comune è mobiles. Può capitare di imbattersi anche nel termine handphone. Il telefono fisso si chiama landline. Ogni regione del Regno Unito ha un prefisso. Quello della gran Bretagna è 0044 o +44. Se non componi il prefisso giusto, il collegamento e quindi la conversazione sarà impossibile. Scuola e telefonini: Pagina 10

11 Alcune scuole proibiscono l uso dei telefonini all interno dell edificio scolastico. Questo accade perché gli studenti usano i telefonini per copiare. Si pensa anche che i telefonini abbiano un influsso negativo sulla concentrazione e che diffondano i pettegolezzi. Pagina 11

12 Lezione 2: Incontrare gente Contenuto un dialogo in tre parti un testo in due parti espressioni per presentarsi: domande e risposte in quattro parti pronomi personali La coniugazione regolare del presente indicativo e il presente del verbo to be i numeri da 10 a 100 Usi e costumi: Informazioni sul regno Unito di Gran Bretagna esercizio di pronuncia Descrizione delle competenze L apprendente è in grado di: capire nome, provenienza geografica, luogo di residenza ed età delle persone presentarsi con nome, provenienza ed età capire semplici domande (che cosa...?, chi..?) e rispondere in modo appropriato usare pronomi personali nella coniugazione del presente indicativo coniugare il verbo to be al presente Lessico e strutture i numeri da 10 a 100 presentarsi: My name is, I come from.., I live in, I am.. years old. presentare un altra persona: His/her name is, He/she comes from.etc. coniugazione del presente indicativo dei verbi regolari coniugazione del presente indicativo del verbo to be pronomi personali Esercizi esercizi vero / falso sul lessico esercizio di collegamento tra lessico inglese e la sua traduzione Pagina 12

13 esercizi di completamento esercizi di pronuncia alla fine della lezione Esercizi orali supplementari Esercizio in cerchio: il primo partecipante propone un operazione matemati ca (somma o sottrazione da 0 a 9) che il secondo partecipante deve risolvere, proponendone a sua volta un altra e così via fino a coprire tutti i presenti. Si può proporre anche un esercizio che includa le moltiplicazioni. Role-play: farsi domande reciprocamente (provenienza, abitazione ed età) e presentarsi Assumere un identità fittizia e presentarsi Trascrizione Trascrizione di dialoghi inglese Dialogo1, parte 1 - Hello! - Hello! What s your name? - My name is Lisa. And what s your name? - My name is Paul. Dialogo 1, parte 2 - How old are you? - I m thirteen, and you? How old are you? - I m thirteen, too. Dialogo 1, parte 3 - Where are you from? - I m from London. And you? - I m from Ireland. I come from Cork. Testo 2, parte 1 This is Lisa Jones. She s thirteen. She s from London. She speaks English. This is Paul McClary. He s thirteen, too. He speaks English, too. He lives in Cork. Pagina 13

14 Testo 2, parte 2 This is Sarah and this is Jenny. They re sisters. Their family name is Price. Sarah is twelve and Jenny is seventeen. They live in Glasgow. This is Parag Khan. He s fourteen. This is his brother Shankar. He is twenty-three. They re from Liverpool. Questions et réponses, parte 1 Who s this? - This is Lisa. What s her name? - Her name is Lisa. How old is she? - She s thirteen. Where s she from? - She s from London. Questions et réponses, parte 2 Who s this? - This is Paul. What s his name? - His name is Paul. How old is he?- He is thirteen, too. Where s he from? - He s from Cork. Questions et réponses, parte 3 Who s this? - This is Sarah and Jenny Price. How old are they? - Sarah is twelve and her sister is seventeen. Where are they from? - They are from Glasgow. Questions et réponses, parte 4 Who s this? - This is Parag. What s his brother s name? - His brother s name s Shankar. How old is Parag s brother? - Shankar is twenty-three. Where are they from? - They are from Liverpool. Trascrizione della grammatica Pagina 14

15 Spiegazione 1: particolarità In molte frasi inglesi troverai una struttura simile a quella italiana, ma purtroppo non in tutte. Per esempio non si chiede in inglese Come ti chiami? ma si dice "Qual è il tuo nome?" quindi what s your name?. Anche in inglese si dice too e si trova proprio in fondo alla frase. I m thirteen, too., anch'io ho tredici anni. Spiegazione 2: nuove forme verbali Hai appena imparato due nuove forme verbali. Per la terza persona hai bisogno dei pronomi personali corrispondenti, "lui", "lei" oppure nessun pronome soggetto nel caso di oggetti inanimati e animali. In inglese i pronomi sono: he (lui), she (lei) it (pronome soggetto per animali, oggetti e cose inanimate). Alle forme verbali si aggiunge una "s". Questo succede però soltanto con la terza persona singolare. Esempio: I live in Cork. - Vivo a Cork He lives in Cork. - (lui) Vive a Cork You come from London. - Vieni da Londra She comes from London.- (lei) Viene da Londra Per la terza persona plurale, si usa il pronome they - loro. Adesso ascolta tutte le forme verbali al presente! I live (io) vivo, abito you live (tu) vivi, lei vive, Lei (formale) vive he, she, it lives (lui, lei, un animale) vive we live (noi) viviamo they live (loro) vivono I speak (io) parlo you speak (tu) parli, (voi) parlate, Lei (formale) parla he, she, it speaks (lui, lei) parla we speak (noi) parliamo they speak (loro) parlano E naturalmente anche le forme irregolari di to be - essere Pagina 15

16 I am / I m (io) sono you are / you re (tu) sei, (voi) siete (manca in italiano il formale plurale) he, she, it is / he s, she s, it s (lui, lei) è we are / we re (noi) siamo they are (loro) sono Pensa a quanti significati può avere I m : I m Lisa sono Lisa I m fine sto bene I m thirteen ho tredici anni I m from London sono di londra / vengo da Londra I m British sono britannica Spiegazione 3: parole interrogative Questi erano tre esempi di domande. Ti sei accorto che la melodia della frase è molto speciale in inglese? Comincia in alto e si abbassa gradualmente What s your name? Cerca di imitare la melodia! What s your name? Tutte le frasi che abbiamo appena ascoltato cominciano con parole interrogative who? chi? what? cosa / che cosa? how? come? where? dove? where from? da dove? Trascrizione della cultura e civilizzazione Lo sapevi che L Inghilterra non è la stessa cosa del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda - United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland? L Inghilterra non è che una parte del Regno Unito (in inglese abbreviato con UK). Il Regno Pagina 16

17 Unito comprende quattro paesi l Inghilterra: England, la Scozia: Scotland, Galles: Wales e Irlanda del Nord: Northern Ireland e da molti territori come per esempio le Isole Bermuda, l arcipelago delle Sandwich, le isole del Canale ecc. La capitale del Regno Unito è Londra. La Gran Bretagna viene spesso confusa con il Regno Unito, ma in realtà la Gran Bretagna comprende solo l Inghilterra, la Scozia e il Galles. Si confonde anche il Regno Unito sia con l Inghilterra che con la Gran Bretagna. La lingua ufficiale del Regno Unito è l inglese. Nelle regioni sono anche riconosciuti il gallese, lo scozzese-gaelico e l irlandese. Il Regno Unito è una monarchia, questo significa che sulla punta della piramide dello stato si trova la famiglia reale Di conseguenza nel Regno Unito ci sono famiglie e titoli nobiliari, come conte, barone, principe, principessa, ecc. Pagina 17

18 Lezione 3: Famiglia e amici Contenuto un dialogo in tre parti un testo in due parti l espressione inglese: Yes, she is l espressione have got anche al negativo le espressioni I'd like e I want to domande con il verbo ausiliare to do Usi e costumi: La famiglia reale inglese esercizi di pronuncia Descrizione delle competenze L apprendente è in grado di: capire relazioni di parentela in inglese dare informazioni sulla propria famiglia e sui propri amici capire e usare l espressione Yes, she is capire e usare l espressione have got distinguere l espressione I'd like dall espressione I want to distinguere fra le domande con il verbo ausiliare to do dalle domande con inversione verbo - soggetto Lessico e strutture lessico afferente al campo semantico relazioni familiari: parents, mother, father, brother, sister, children lessico afferente al campo semantico amicizia: a boy, a girl in your class mestieri: I'm a pilot, I'm a student Is she? - Yes, she is con la coniugazione e la negazione Have got con la coniugazione e la negazione I'd like e I want to domande con il verbo ausiliare to do Pagina 18

19 Esercizi esercizi vero / falso sul lessico esercizi di completamento esercizi di pronuncia alla fine della lezione Esercizi orali supplementari Esercizio a coppie: discutere e descrivere la propria famiglia Conversazione: porre semplici domande con to do e rispondere Esercizio a coppie: porsi reciprocamente domande con have got, anche ri ferite a terze persone: Has he got a computer? Yes, he has got a computer. Trascrizione Trascrizione di dialoghi inglese Dialogo 1, parte 1 - Hello! Look, we ve got new neighbours! There s a girl. * Oh, yes! That s Emma. She s at my school. - Really? Is she in your class? * Yes, she is. Dialogo 1, parte 2 - Who s that woman over there? * That s Mrs Patterson, Emma s mother. - Is the man there Emma s father? * Yes, that s Mr Patterson. Emma s parents are nice. Dialogo 1, parte 3 - And the boy? Is he Emma s brother? * Yes, he is. - What s his name? * His name s Jamie. - Aha. Is he nice, too? * I don t know. Pagina 19

20 Testo 2, parte 1 My name is Anna and I m a pilot. I m married and I ve got two children. I live in a flat in Madrid in Spain. I want to learn German for my job. Testo 2, parte 2 My name is Eric and I m a student. I m not married. I haven t got any children. I live with two friends in a house in Toulouse in France. I want to learn English because I have friends in Great Britain. Trascrizione della grammatica Spiegazioni 1: le risposte brevi Per le domande alle quali si può rispondere "Sì" o "no" ci sono, in inglese, risposte brevi molto pratiche. Si risponde "Sì" o "no", si ripete il pronome o il verbo e si aggiunge, se necessario, la particella della negazione. In italiano non c'è niente di esattamente uguale, anche se qualche volta si potrebbe aggiungere un "è vero" e, nella negazione, "non è (per niente) vero" Is Emma a girl? - yes, she is. Emma è una ragazza? Sì, (lo è) Is Emma a boy? - No, she isn't. Emma è un ragazzo? No, (non lo è) con la parola not (non) si fa la negazione del verbo: is diventa is not oppure isn t ; are diventa are not oppure aren t Esempi: Is Emma in your class? yes, she is. Is Mrs Patterson in your class? No, she isn't- Is Jamie Emma s brother? Yes, he is. Is Mr Patterson in your class? No, he isn't. Are Emma s parents nice? Yes, they are. Are Emma s parents from Cork? No, they aren't. Spiegazioni 2: l'espressione have got L espressione have got significa avere. Anche in questo caso si tende a unire il Pagina 20

21 pronome personale soggetto e il verbo I have got oppure I ve got significano entrambi (io) ho. Per la negazione si contrae n t come forma breve di not (non) e lo si aggiunge dopo il verbo. Ascolta di nuovo le forme: I have got, I ve got I have got, I've got (io) ho I haven t got (io) non ho you have got, you ve got (tu) hai you haven t got (tu) non hai we have got, we ve got (noi) abbiamo we haven t got (noi) non abbiamo they have got, they ve got (loro) hanno they haven t got (loro) non hanno è semplice, no? Ascolta un paio di esempi! I ve got children. (io) ho figli. You ve got a computer. (tu) hai il computer. Have you got a problem? (tu) hai un problema? We have got a question. (noi) abbiamo una domanda We haven t got a question. (noi) non abbiamo domande. Have they got friends in Scotland? Avete amici in Scozia? They haven t got a house. (loro) non hanno casa. Come in quasi tutti i verbi inglesi, anche in questo caso la terza persona singolare ha una forma speciale: have diventa has oppure abbreviato; se suona così: he has got, he s got (lui) ha he hasn t got (lui) non ha she has got, she s got (lei) ha she hasn t got (lei) non ha Eccone ancora un paio He has got a question. (lui) ha una domanda She has got a computer. (lei) ha il computer. Pagina 21

22 Has he got new Jeans? She hasn t got a dog. He hasn t got children. (lui) ha i jeans nuovi? (lei) non ha un cane / cani. (lui) non ha figli Un'altra struttura molto utile è: I want to I want to learn English. They want to speak English. He wants to ask a question. (io) voglio (io) voglio imparare l'inglese. (loro) vogliono parlare inglese. (lui) vuole fare una domanda. Come variante più cortese, per esempio, al bar si preferisce dire I d like to (io) vorrei I d like to have a coke. (io) vorrei una Coca-Cola. I d like to ask you a question. (io) vorrei far Le una domanda. Spiegazione 3: domande con to do Quasi tutte le domande a cui puoi rispondere Sì o No hanno bisogno del verbo ausiliare to do. Useremo questi verbi ausiliari anche nelle risposte brevi. Nella negazione a do si aggiunge n t come forma contratta di not (non) e suona così Do you speak English?- Yes, I do. Parli inglese? Sì. Do you speak German? - No, I don t. Parli tedesco? No Do they live in London? - No, they don t. Vivono a Londra. No. Un'eccezione sono le domande che cominciano con "essere" Is she a student? No, she s a pilot. Ist sie Studentin? Nein, sie ist Pilotin. Alla terza persona "do" diventa "does" (attenzione!): do does In questo caso il verbo principale non ha più una s alla fine delle frase. Per la negazione si usa doesn t: Pagina 22

23 Does he live in Glasgow? Yes, he does. Vive a Glasgow? Sì. Does she speak German?- Yes, she does. (lei) parla tedesco? Sì. Does she speak Spanish?- No, she doesn t. (lei) parla spagnolo?no. Un'altra variante è la combinazione di una parola interrogativa e un verbo modale. Per questo l'ausiliare do seguirà la parola interrogativa. Where do they live? - They live in Cardiff. Dove vivono? Vivono a Cardiff. Trascrizione della cultura e civilizzazione Lo sapevi che la famiglia reale gioca un ruolo importante nella vita dei cittadini del Regno Unito? La famiglia reale comprende anche i parenti stretti del re e della regina. Oggi i membri della famiglia reale coloro che vi sono nati o che ne hanno sposato un membro. Windsor è il nome odierno della casa reale. In realtà non c è una definizione chiara su chi appartiene alla famiglia reale. Succede che ci siano diverse liste che elencano nomi diversi. Appellativi: Ci si rivolge al re e alla regina con l appellativo di Sua Maestà. Esistono anche altri appellativi come per esempio Sua Altezza Reale per i principi e le principesse. Il ruolo della famiglia reale nella vita pubblica. La famiglia reale prende parte ogni anno a molti avvenimenti pubblici in tutto il Regno Unito. Gli eventi a cui partecipano vengono seguiti sia dalla stampa che dalla Tv. Pagina 23

24 Lezione 4: Benvenuto in classe Contenuto stanza virtuale 1 con traduzione del lessico stanza virtuale 2: Tavolo 1, Tavolo 2, Tavolo 3 un dialogo in tre parti lessico sul tema scuola nomi, articoli, forme del plurale Possessivi: my, your, his, her, its, our, their Aggettivi dimostrativi: this, t-hat, these, those Usi e costumi: La scuola in Gran Bretagna esercizi di pronuncia Descrizione delle competenze L apprendente è in grado di: capire la situazione comunicativa in una classe nominare gli oggetti nella classe chiedere per avere oggetti della classe e capire quando questi oggetti ci vengono richiesti capire l uso dell articolo e la differenza tra articolo determinativo e articolo indeterminativo capire la differenza tra il singolare e il plurale per quanto riguarda il nome riuscire a usare aggettivi possessivi con oggetti propri e di altri riuscire a sostituire sostantivi con pronomi dimostrativi Lessico e strutture lessico afferente al campo semantico classe: desk, table, book, computer, telescope, braille display etc. uso e pronuncia dell articolo determinativo e indeterminativo: the door, a door; the evening - an evening forme regolari e irregolari del plural, pronuncia: door - doors, orange - oran Pagina 24

25 ges, child - children, man men possessivi pronomi dimostrativi: this / that, these / those Esercizi esercizi vero / falso sul lessico esercizi di completamento esercizi di pronuncia alla fine della lezione Esercizi orali supplementari Esercizio a coppie o in cerchio: porsi reciprocamente domande sulla struttu ra Is this your/his/her? Yes, it is / No, it isn't. Giochi sul plurale: data la forma singolare, i partecipanti danno il plurale o viceversa: I say one door, you say two doors Trascrizione Trascrizione di dialoghi inglese Stanza virtuale 1 the teacher: Good morning! Homework was... the male pupil: I don t understand that the female pupil: Once again, please the door, the desk, the chair, the window, the dustbin Stanza virtuale 2 Tavolo 1 Hello! My name is Changyu. I m fifteen. I m blind. This is my desk with my things. Do you want to look for them? the cd-player, the brailler, the braille paper, the filing box, the mobile phone Tavolo 2 Hello! My name is Ryan. I m visually impaired. This is my telescope. It s very useful. I have more things on my desk... Pagina 25

26 the felt tip, the CCTV, the angle-poised lamp, the book in large print, the sloping board Tavolo 3 Hello! I m Holly. I like mathematics. I m blind. This is my computer. It s new. Can you find the computer and the other things on my desk? the computer, the braille display, the headphones, the braille embosser, the mineral water Dialogo 1, parte 1 Good morning! My name is Taylor, Mr Taylor. I m the teacher. I can see. Changyu, is this your brailler? - Yes, of course. And is that your mobile phone on the table? - No, it s Ryan s. Mr Taylor, are those your glasses and your book over there? - Yes, these are my glasses and my book. Dialogo 1, parte 2 This is Holly s computer. This is her computer. It s new. That s Ryan s telescope. That s his telescope. It s very useful. This is Changyu s, Ryan s, Holly s and my school. This is our school. I think, it s beautiful. And this is our class room. It s big. Dialogo 1, parte 3 Ryan and Holly, is this your paper? - Yes. Please put it in the dustbin! - Ok, we ll do it. This is Changyu s, Holly s and Ryan s homework. This is their homework. It s not difficult, is it? - Uuugh Trascrizione della grammatica Spiegazione 1, prima parte di due, Nome e Articolo L'articolo determinativo italiano il, la, lo, l è in inglese the. Ti ricordi? Si tratta del suono con la lingua tra i denti. Anche al plurale l'articolo determinativo non cambia. Esempi: Pagina 26

27 the desk la scrivania the window la finestra the door la porta the doors le porte l'articolo indeterminativo uno, una in inglese è a. Al plurale l'articolo indeterminativo non si usa a chair una sedia chairs sedie a window una finestra windows finestre Se il nome comincia con una vocale oppure a, ae, e,i, o, au, ou, ei la pronuncia cambia, si lega l'articolo al nome, cioè articolo e nome diventano un'unica parola. L'articolo determinativo the diventa thi e l'articolo indeterminativo da a diventa an the thee a an Ecco la pronuncia: the apple la mela an apple una mela the underground la metropolitana an underground una metropolitana the evening la sera an evening una sera the internet Internet an internetsite una pagina internet the end la fine an end una fine the orange l'arancia an orange un'arancia the outside l'esterno an outside un esterno the oven il forno Pagina 27

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare.

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare. Quinta lezione Buon Appetito! A. Present tense of -ere and -ire verbs B. Dovere (to have to), potere (to be able to,can, may), and volere (to want) C. Uscire (to go out), dire (to say, to tell), and venire

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia

Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia Non serve cambiare le proprie abitudini alimentari perche` si ha una stomia E` possibile che si riescano a mangiare dei cibi con i quali

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com Manualino di Inglese Marco Trentini mt@datasked.com 19 febbraio 2012 Prefazione Questo documento è un mini manuale di inglese, utile per una facile e veloce consultazione. La maggior parte di questo documento

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta)

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta) Teoria tematica Ogni predicato ha una sua struttura argomentale, richiede cioè un certo numero di argomenti che indicano i partecipanti minimalmente coinvolti nell attività/stato espressi dal verbo stesso.

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

English Grammar, the way I like it! Vol. 1. di: Patrizia Giampieri

English Grammar, the way I like it! Vol. 1. di: Patrizia Giampieri English Grammar, the way I like it! Vol. 1 di: Patrizia Giampieri 1 INDICE TO BE ADJECTIVES THIS, THAT; THESE, THOSE THERE IS, THERE ARE HAVE GOT POSSESSIVE ADJECTIVES POSSESSIVE PRONOUNS SUBJECT and OBJECT

Dettagli

-Il PRESENT PROGRESSIVE serve a indicare azioni in corso di svolgimento; esso si forma: 62**72%(9(5%2,1* Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali.

-Il PRESENT PROGRESSIVE serve a indicare azioni in corso di svolgimento; esso si forma: 62**72%(9(5%2,1* Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali. 6,03/(35(6(17 Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali. -Per formare il SIMPLE PRESENT si utilizza il verbo all infinito senza il TO che si coniuga senza variazioni ad eccezione delle terze persone singolari,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

Viva le vacanze! Leitfaden

Viva le vacanze! Leitfaden Viva le vacanze! Viva le vacanze! è un corso ideato per un pubblico adulto, senza preconoscenze della lingua italiana ed interessato ad acquisire una competenza linguistica e culturale di base, soprattutto

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI GRAMMAR LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR A practical Guide for Italian Learners HOEPLI LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE New Active

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

GRAMMATICA INGLESE DI BASE

GRAMMATICA INGLESE DI BASE GRAMMATICA INGLESE DI BASE BASI PARTI DEL DISCORSO NUMERI e DATE SOSTANTIVI PLURALE REGOLARE DEI SOSTANTIVI PLURALE IRREGOLARE DEI SOSTANTIVI SOSTANTIVI NUMERABILI E NON GENITIVO SASSONE VERBI TEMPI ESSERE

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti.

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. speaknow_vol1:inglese 21-12-2010 12:36 Pagina 39 [ 1.9 ] Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. Un piccolo esempio in italiano

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati Key English Test for Schools Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati: il Test KET per le Scuole Perché decidere di sostenere il KET (Key English Test) per le Scuole? Un buon risultato

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Alla ricerca di un lavoro

Alla ricerca di un lavoro Modulo 3 Alla ricerca di un lavoro Presentazione del modulo In questo modulo, Irina, una giovane bielorussa che vive in Italia, affronta le tipiche situazioni delle persone che vogliono trovare un posto

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE La proposta di esercizi per le vacanze contenuta nel presente

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a.

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a. SIS Piemonte Parlare del futuro, fare delle previsioni Specializzata: Paola Barale Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2003-2004 1 1. Contesto Liceo linguistico, secondo anno 2. Livello A2

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47.

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47. In albergo 1 Che cosa significa? Collega le parole ai disegni. b. frigobar bagno parcheggio a. c. camera singola cani ammessi e. doccia camera matrimoniale d. f. 2 L albergo ideale Leggi le descrizioni

Dettagli

Indice. 1 Introduzione ai tempi del passato --------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Introduzione ai tempi del passato --------------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI LINGUA INGLESE LEZIONE III I TEMPI DEL PASSATO PROF.SSA GIUDITTA CALIENDO Indice 1 Introduzione ai tempi del passato ---------------------------------------------------------------------

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco a, pensiero Chorus of Hebre Slaves from erdi s Nabuo a, pensiero, sull ali dorate; a, ti posa sui livi, sui olli, Ove olezzano tepide e molli L aure doli del suolo natal! Del Giordano le rive saluta, Di

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli