Riassunto di Introduzione al Diritto Comparato, Zweigert/Kotz. istituto tipico: trust. Droit Intermédiaire. Code Civil 1804

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riassunto di Introduzione al Diritto Comparato, Zweigert/Kotz. istituto tipico: trust. Droit Intermédiaire. Code Civil 1804"

Transcript

1

2 suddivisione sistemi giuridici relatività per materia relatività temporale stili giuridici mentalità giuridica istituti particolari civil law tendenza all'astrazione concettuale regolamentazione preventiva, idealismo consensualismo istituto tipico: gestio negotiorum common law origine pratica forense case law, empirismo formalismo istituto tipico: trust SISTEMA ROMANISTICO Distruzione dell ordine sociale e degli istituti tipici dell'ancien regime Estremo radicalismo impeto della rivoluzione, eliminazione del sistema Feudale dell Ancien Regime mantenimento di alcuni istituti tradizionali influenza del DROIT ÉCRIT (SUD) per il diritto dei contratti e del DROIT COUTUMIER (NORD) per il diritto di famiglia e di successione Il rinnovamento del diritto porta all ordine razionale sociale (come il concreto ALR e l astratto ABGB) Belgio annessione 1797, indipendenza 1830, ammodernato sulle base delle riforme francesi Lussemburgo annessione 1795, indipendenza 1890, minori modifiche al testo originale Paesi Bassi re fratello di Napoleone 1806, Code Civil adattato alle consuetudini olandesi 1809, liberazione del Paese, Nuovo codice BW (si basa sul CC, lascia le consuetudini), Nuovissimo codice in lavorazione dal 1947 Svizzera entrato in vigore a Ginevra (parte della Francia), cantoni creano propri codici XIX sec, ZGB 1912 Droit Intermédiaire Code Civil 1804 Recezione Code Civil (SISTEMA ROMANISTICO) Recezione Code Civil (ALTRI SISTEMI) Forte divisione dei poteri Napoleone istituisce una commissione composta da 4 giuristi non rivoluzionari Libera interpretazione dei giudici Linguaggio di facile comprensione a volte ambiguo e lacunoso Autonomia contrattuale, assolutezza della proprietà Sviluppo della dottrina: Scuola dell esegesi; libera ricerca scientifica di Geny Italia Codice Civile del Regno d Italia 1865, aggiungeva disposizioni preliminari di diritto internazionale privato, influenza pandettistica tedesca nella dottrina, CC 1942 unisce dir privato e commerciale, include il matrimonio concordatario e non (inizialmente) il divorzio Spagna FUEROS, Codice Civil 1889, tradizionale nel dir famiglia e di successioni, matrimonio regolato dal dir canonico per i cattolici, in Catalogna è solo sussidiario ai fueros Portogallo diritto unitario dal XV sec, CC 1867 Istituti francesi, stile accademico e astratto CC 1967 influenzato da Germania, Italia e Svizzera, è più conservativo che moderno.; matrimonio canonico, include il diritto internazionale privato Scozia, Sudamerica, Lousiana, Quebec giurisdizioni miste: sistemi di Civil Law in zone di Common Law Germania in gran parte del territorio prussiano, dopo la guerra di liberazione solo ad ovest del Reno. Sviluppo della libera ricerca scientifica si ebbe in Germania Lousiana passata alla Spagna prima dell applicazione del Code Civile, diritto basato sulle ordinanze del re e sulla coutume parigina; dopo entrata negli USA redazione del CC basato sul Code e sulle revisioni successivi. Segue l unificazione USA, non ha ratificato l UCC Québec L Inghilterra riconosce libertà di diritto e di culto, CC basato sul Code fine 800, unisce dir privato e di commercio, ammodernamento anni 80 Impero Ottomano solo in parte, istituti della legge islamica, diitto di famiglia delle comunità religiose, diritto di proprietà e delle obbligazioni Majalla Egitto codice e tribunale misto, diritto islamico e tribunali religiosi in ambito familiare e successorio 1949 CC egiziano di base franco-italiana, abolizione dei tribunali religiosi, codificazione diritto di famiglia Siria, Libano, Libia, Iraq Majalla gradualmente sostituita da moderni codici di origine francese, l influenza islamica è minore o maggiore a seconda dei paesi 1

3 Turchia diritto tradizionale integralmente sostituito dalla codificazione svizzera Stati Magrebini codci francesi introdotti integralmente e riformati dopo l indipendenza, ambito familiare e successorio diritto islamico codificato Ex-Colonie Africane diritto francese ai cittadini francesi, altrimenti consuetudini africane e diritto islamico, codici di origine francese dopo l indipendenza Corte di Cassazione Può cassare ogni sentenza non vincolava le corti inferiori, se era proposta una stessa questione il tutto andava deferito al legislativo (REFERE FACULTATIF) con l introduzione del potere interpretativo si elimina il refere e le corti inferiori sono vincolate al terzo pronunciamento sulla materia (In Italia la vincolatività opera già al primo pronunciamento) Giudice professione (CSM garantisce indipendenza) Avocat libero professionista, difende la parte, Avoue ufficiale ministeriale, gli si demanda la procedura, la scrittura, la citazione (divisione abolita nel 71 in Francia, resiste in UK e in IT) Tribunali e sentenza Professioni legali America Latina liberatasi dalla Spagna segue il modello francese, influenza diminuita nel XX sec a favore del diritto italiano, tedesco, svizzero e del common law Cile, Argentina diritto originale sul modello francese. E stato preso a modello per la codificazione in numerosi paesi sudamericani Brasile istituti romanistici, sistematica tedesca Tranne errori gravi non si cassano decisioni per un erronea applicazione del diritto straniero L assemblea plenaria si convoca per il riesame di un caso già cassato Due gradi inferiori di giudizio Numerosi tribunali monocratici di primo grado Unica corte collegiale d appello Sentenze ATTENDU QUE, concise chiare ed eleganti, assenti OBITER DICTA e riferimenti a precedenti Onorario definito dallo stato, è possibile la società, formazione antichi ordini presso i tribunali d appello Avvocato pratico, difende l ordine pubblico non la parte in una lotta per i diritti (in germania collabora con l ordine costituito ha come scopo l esattezza dogmatica e dottrinale SISTEMA GERMANICO Potere degli Hoenstaufen debole e decentralizzato facilita la recezione del dir romano, quando il dir tradizionale diventa insufficiente assumendo maggiore autorità con la nascita del Sacro Romano Impero, e la frammentarietà del dir e del sist giuridico Nasce per la determinazione di Federico II L uomo come individuo poi come parte delle comunità man mano maggiori (famiglia, ceto, stato) Chiara divisione classista, non modifica ma descrive la società prussiana Amministrazione statale onnipotente ALR (prussia) ABGB (austria) Corte regia itinerante di ultima istanza, perse di potere quando i signori locali poterono garantire il NON APPELLANDO Si astrae dai problemi reali, il metodo giuridico è astratto e razionale, attento alle costruzioni logiche Nascono l ALR e l ABGB Privo di clausole generali e concetti astratti: chiude all interpretazione giuridica Opera difficilmente dominabile, infinita casuistica, per l interpretazione andava fatta richiesta al legislativo o all esecutivo Elaborato su volere di Maria Teresa che voleva fare dell Austria uno stato moderno con un uniforme diritto privato, entra in vigore nel 1811 con radici illuministiche per ordinare il dir consuetudinario In contrasto con la vera società austriaca fino alla Costituzione del 1870, con cui si riequilibrarono diritto e società Garantiva la libertà di colmare le lacune sulla base dei principi di diritto naturale Chiaro, intellegibile e moderno, non prolisso come l ALR e nemmeno freddo come il BGB, ha delle prescrizioni meramente esplicative per migliorare la comprensibilità totale, le lacune ne garantiscono l elasticità Novellato dalle tre TEILNOVELLE, è strutturato in un introduzione (disposizioni preliminari, interpretazione per analogia e per diritto naturale) e da tre parti: persone (anche straniero e dir internaz), cose (anche capacità, successioni e obbligazioni), disposizioni comuni (prescrizione, garanzia, modifiche ai diritti) Recezione minima perché frutto di una monarchi conservativa, per quanto illuminata 2

4 Entrati in vigore l alr e l abgb l illuminismo era già stato colpito dal criticismo e dal romanticismo Concetti come spirito o popolo sostituirono il razionalismo riformista dell illuminismo, nasce la scuola storica di Sauvigny, Ritorno al diritto originario Giustinianeo di alto valore educativo Scuola storica e pandettistica Il diritto è il prodotto della storia e della cultura di un popolo, non era il momento giusto per un codice unitario voluto da Thibaut Nasce la scuola pandettistica, tesa a elaborare sistematicamente e dogmaticamente il dir romano Primo progetto del 1874, linguaggio difficile, eccessiva astrazione derivante dalla pandettistica, trascurate le tradizioni germaniche, troppo individualista Progetto definitivo con elementi di socialismo e correzioni linguistiche, entra in vigore il Elaborato in un periodo di stabilità, spirito conservatore, descrive i rapporti sociali esistenti (come l ALR) in epoca bismarkiana Destinato al giurista non al cittadino, ha una precisione sconcertante. Segue la divisione strutturale pandettistica: (definizioni generali chiare ed univoche tra cui negozio giuridico, obbligazioni, beni e dir reali, famiglia, successioni) Per la sua rigida divisione, le norme di una stessa situazione giuridica sono distanti tra loro La dogmatica della parte generale ha influenzato i Paesi di Civil Law e il giurista inglese Pollock nella stesura dei suoi manuali giuridici La Francia ha recepito le norme di diritto internazionale privato Svizzera e Italia non hanno recepito la parte generale, pur avendo questa influenzato la dottrina BGB Diritto contrattuale prevede la libertà formale e l uguaglianza dei contraenti Nel passaggio allo stato sociale i principi liberali sono stati limitati con norme che trovano spazio fuori dal BGB, poiché troppo coerente e coordinato L unica clausola generale è quella del principio di buona fede a cui la giurisprudenza si è rifatta per l interpretazione del codice Diritto di famiglia inizialmente patriarcale e cattolico, divorzio consentito solo per malattia mentale o per colpa, il figlio illegittimo non aveva riconoscimento Negli anni 70 le riforme del dir di famiglia si sono avute all interno del BGB e non con delle leggi speciali Nella DDR rimane in vigore fino al 75, quando è sostituito dallo ZGB integrato da leggi speciali su dir di famiglia, di lavoro e di impresa Anni 90, torna in vigore nella Germania riunita Recezione minima (principalmente solo della dogmatica e della teoria del diritto), influenzò la Grecia che usò il BGB solo perché basato sugli stessi principi di diritto romano La svizzera non recepisce il dir romano per marcare l indipendenza dal dir dell impero tedesco In caso di lacune del dir consuetudinario ricorre ad istituti di dir romano Liberatasi dall occupazione francese ricerca un diritto privato comune a livello cantonale Sud e Ovest: Code Civil, Berna: antico diritto consuetudinario e ABGB, Zurigo (poi Nord ed Est): scuola storico-pandettistica Seconda metà dell 800: si affida alla Fed competenza in campo obbligazionario poi estesa al privatistico HUBER effettua una comparazione cantonale progettando il Codice approvato nel 1907 (in vigore nel 12) accompagnato dalla legge speciale sulle obbligazioni (OR) che avrebbe dovuto essere il V libro ZGB (svizzera) I diritti del contraente più debole sono entrati nel codice e non integrati con legge speciale come nel resto d Europa (es cod del consumo) Più semplice, chiaro e popolare del BGB, consentiva valutazioni equitative dei casi perché volutamente breve e incompleto. Interpretazione basata su dottrina o giurisprudenza già consolidatasi Parte generale inclusa nell OR per pure esigenze dottrinali, segue per il resto la suddivisione pandettistica (persona, famiglia, successione, beni, obbligazioni) Recezione completa nella Repubblica Turca del 22, in cui si spazzarono via le tradizioni islamiche introducendo un codice formulato per i bisogni di una società totalmente diversa nel tentativo di modernizzare la Turchia (in Turchia nel dir di famiglia vi sono problemi in quanto parte della popolazione preferisce il vecchio matrimonio, che prevede il divorzio per ripudio, a quello civile, con la conseguenza che figli giuridicamente illegittimi sono legittimi agli occhi della popolazione) 3

5 SISTEMA ANGLOAMERICANO Tecnica giuridica legata al precedente e al caso tipico più che all analisi e all organizzazione giuridica Solamente sfiorato dal diritto romano e dalle idee di codificazione di origine illuministica e giusnaturalista Nessuno sconvolgimento politico mirante alla sostituzione dell ordine costituito 1066 Guglielmo I di Normandia (vittoria di Hostings), non abroga il dir tradizionale, crea un sistema feudale uniforme, rigido, intellegibile e centralizzato Riforma del sistema tributario controllato dalla CU- RIA REGIS, con funzioni di tribunale tributario Nascita del Common Law inglese Writ Equity Per via dell eccessivo formalismo, dal XVI sec si concesse l appello al re, il quale demandava al cancelliere di riesaminare il caso secondo la morale e la coscienza, non secondo il tecnicismo del Common Law Dal XV sec le domande si inoltrano al cancelliere che decide secondo Equity Il convenuto era invitato dal cancelliere a giurare la sua versione dei fatti con un WRIT SUB POENA, l equity non ebbe regole e dottrine fino all arrivo di Thomas More (XVI sec) con cui le decisioni cominciarono ad essere raccolte, creando il vincolo del precedente Le norme più importanti di Equity riguardano il TRUST, con cui un bene è dato ad un trustee il quale XIX sec, AGE OF REFORM: la classe politica non rappresenta più la classe sociale, riforme inevitabili per evitare una rivoluzione BENTHAM propone una revisione delle istituzioni secondo la loro utilità sociale che prenda in considerazione la codificazione per eliminare il conservatorismo e il tradizionalismo (secondo appello non accolto) 1873 JUDICATURE ACT, riorganizzazione di tribunali e corti Sviluppo del common law registrazione degli immobili nel DOMESDAY BOOK Dalla Curia Regis nascono tre corti centrali permanenti a Westminster: Court of EXCHEQUER (questioni tributarie); Court of COMMON PLEAS (cause comuni tra privati, controllo delle corti inferiori); Court of KING S BENCH (cause di rilevanza politica, giudici itineranti) La giurisprudenza locale perde di importanza davanti alla più evoluta e prestigiosa giustizia del re, nasce il COMMON LAW Ordine emanato in nome del re dal cancelliere su richiesta dell attore con cui veniva incaricato il funzionario di convocare le parti davanti alle corti regie Sviluppo di FORMS OF ACTON estremamente tipizzate per le richieste analoghe Il Cancelliere non può creare nuovi writ (la questione va rimessa al Parlamento) ma può (Statute of Westminster II, 1285) rilasciare WRITS IN CONSIMILI CA- SU per casi analoghi WRIT OF TRESPASS concesso nei casi in cui si fosse disturbato l esercizio di un altrui diritto sui beni o in cui si fosse lesa l altrui incolumità fisica Writ of trespass ON THE CASE azione in consimili casu concessa nel caso di illeciti extra-contrattuali ASSUMPSIT concesso per inadempimenti contrattuali parziali o totali Il Sistema Romano e quello Inglese hanno dei parallelismi, ebbero la stessa evoluzione ad un millennio di distanza: Pretore/Cancelliere che concede l azione formale (Formula/Writ) raccolta nell Editto/Register of Writ estensibile per analogia grazie alle Actiones Utiles/Writs In Consimili Casu I giuristi romani e quelli inglesi pensavano in termini di tipi di azioni e fatti concreti, non di diritti e ordinamenti astratti deve riconsegnarlo secondo good coscience (in Italia è un atto di destinazione, dove, contrariamente ai normali contratti con patto fiduciario, il bene non rientra nel patrimonio del fiduciario perché vincolato all interessato o ad un fine specifico) L Equity riconosce anche rimedi ingiuntivi e l esecuzione in forma specifica (tra cui anche la convalida dei contratti) e non solamente rimediali Nel XVII sec dopo l aspro scontro istituzionale tra il cancelliere ELLESMER e il giudice COKE, il re Giacomo I afferma che, nei casi di conflitto, sia l Equity a prevalere, per quanto essa integri e non sostituisca Common e Statue Law Istituzione della Corte Suprema composta dall Alta Corte di Giustizia (con le sezioni del King s Bench, Exchequer e Common Pleas) e dalla Corte di Appello (Successivamente l Alta Corte fu divisa in King s Bench, Chancery e una sezione di dir di famiglia e marittimo) Unificazione di Equity e Common Law: le corti dovevano applicare entrambe (nei conflitti prevaleva l Equity) 4

6 Sostituzione dei Writ con l unico WRIT OF SUM- MONS per l High Court, procedura unificata Elaborazione di leggi speciali contente norme ordinate di common law su singole questioni Liberatasi dall Inghilterra la Scozia si allea coi Francesi favorendo i contatti tra i giuristi scozzesi e continentali Con il calvinismo gli interessi dei giuristi si spostano al sistema germanico 1707 Fondazione del Regno Unito, continua a resistere isolatamente il diritto scozzese sempre più influenzato dalla common law Magistrates courts, giudici di pace laici scelti dal cancelliere su proposta di commissioni locali, ampia competenza penale, senza giuria (per i casi di penale che richiedono la giuria vi sono le Crown court), in ambito civile soprattutto diritto di famiglia County Courts, dal 46 offrono un procedimento civile economico (i divorzi non consenzienti sono demandate all High Court), giudice scelto tra i Barrister, un Registar (solicitor) dirige l amministrazione seguendo la procedura fino al dibattimento High court, divisa in Queen s Bench (anche dir. marittimo), Chancery Division (anche successioni) e Colonie res nullius o sottosviluppate: common law adattato alle condizioni locali, colonie già conquistate e cedute o già organizzate: diritto originario, tranne regole inadeguate o indesiderate agli inglesi Australia 1828, Applicazione del Common Law ed istituzione di un autonomo organo legislativo. Nel 1900 costituzione federale (6 stati): dir priv. e comm. di competenza statale (tranne le materie indicate in costituzione), il diritto è comunque molto uniforme, Diritto Scozzese Professioni Legali in Inghilterra Struttura tribunali Espansione del Common Law Nella House of Lords gli scozzesi sono in minoranza, subendo la legge inglese Contrariamente a Louisiana e Quebec, la Scozia non ha codificato il proprio diritto e non parla una lingua diversa dal common law, probabilmente il suo diritto non rimarrà indipendente a lungo I giuristi si dividevano in Attorneys (consiglieri delle parti, poi solicitors) e pleaders (avvocati che conducevano il processo, poi barrister) Formazione solamente pratica demandata alle Inns of Court, call to the bar senza l intervento statale Giudici eletti tra i Serjeants at law, titolo concesso dal cancelliere agli avvocati Scampato il pericolo dell assolutismo degli Stuart grazie alla forza e alla formalistica del Common law, si ebbe una Age of Settlement Nel XVII sec Blackstone fu il primo giurista teorico, la sua influenza fu grande grazie ai Commentari, una sua esposizione sistematica del diritto inglese Il Solicitor è l avvocato indipendente che svolge consulenza legale in diretto contatto col privato, cura la parte introduttiva del giudizio, partecipa al dibattimento solo nelle corti inferiori, gestisce i negozi fondiari, la sua professione è organizzata in Law Society, liberi onorari Il Barrister prepara gli atti del dibattimento, si occupa di consulenza specifica, si riunisce in Sets of Chambers in cui un Clerk tiene i contatti coi Solicitor, onorari fissati per legge. I 4 Inns of Courts condotte dai Benchers (che si autoeleggono) sono le organizzazioni professionali, il Barrister con almeno 10 anni di esercizio più conosciuto può chiedere la nomina a Queen s Counsel L università non è necessaria né sufficiente, con essa si ottiene solo il titolo di Bachelor of law, sono le Law Society e gli Inns of Court a concedere le abilitazioni secondo i propri regolamenti Con la riforma degli anni 90 le differenze tra le due figure si sono attenuate, i barrister non sono pù gli unici a poter comparire alle corti superiori e ad essere nominati giudici. Family Division. Il Registar prepara l intero processo, il giudice deve solo emanare la sentenza. Giudici nominati tra i Barrister con più di 10 anni di servizio (solitamente conservativi -> necessità di creare tribunali speciali ed economici con giudici popolari) L Appello è deciso dallo stesso giudice (Master of the rolls) e da 3 dei 16 giudici della Corte di appello La massima istanza è la House of Lords ( precisamente la Judicial Commitee, composta da Cancelliere, cancellieri emeriti e 9 giudici Law Lords) Negli ultimi anni si registra la volontà di decentralizzare la giustizia non essendosi discostato molto dalle origini inglese. Precedenti inglesi non vincolanti, ma autorevoli Diversi tribunali inferiori (come le Magistrates e le County Courts) e un tribunale supremo statale. Tribunali federali solo supremi (competenza anche statale), la High Court è l appello per le corti supreme statali e decide anche temi costituzionali. Non vi sono diritti fondamentali costituzionali, l incostituzionalità è solo per incompetenza. 5

7 Canada Ceduta dalla Francia con la pace di Parigi (1763), dopo la guerra di indipendenza americana gli inglesi fedeli alla Corona si insediarono nel Nord, fine 700 il Parlamento inglese promulga la divisione in una regione francese e una inglese, metà 800 istituzione di un parlamento comune, 1867 nascita dello stato federale, 1982 nuova ostituzione, il dir privato è quasi tutto di competenza provinciale, nel Quebec si è lontani dall unità giuridica. Tribunali e corti d appello provinciali affiancate alle corti federali e alla corte suprema canadese Precedenti inglese inizialmente vincolanti ora solo persuasivi, si segue anche l impulso statunitense, nessun diritto fondamentale costituzionale India XVII sec durante il governo dei Gran Mogol il Paese era ad un grado culturale avanzato, l Europa vuole avviare relazioni commerciali, l Inghilterra ha diverse società sul posto, XVIII sec il governo decade, l inghilterra per difendere i suoi insediamenti ricorre alle armi, espandendo il suo controllo politico sul paese. Erano già state create delle corti inglesi per dirimere controversi in cui era applicabile il dir inglese, l espansione giurisdizionale si ebbe prima nei porti poi in tutti i territori caduti dotto l amministrazione della compagnia delle Indie, i giudici giudicavano secondo giustizia, equità e buona coscienza applicando common law e (solo nel dir di fam e sucessione) i diritti islamico e indù XIX sec il governo inglese subentrò alla Compagnia delle Indie nel controllo del territorio XX sec l India conquista il diritto di legiferare autonomamente, 1947 indipendenza di India e Pakistan 1950 Costituzione federale con diritti fondamentali, il diritto civile, penale e processuale è di competenza concorrente tra stati e federazione Africa Nel continente africano gli Stati, raggiunta l indipendenza, hanno seguito i modelli inglesi sia nello stile che nei contenuti, per quanto il diritto vigente sia quello consuetudinario e quello islamico, più che il Common law Seycheles, vigeva il Code Civil, indipendenza degli anni 70: promulgata una nuova versione, particolare esperimento di codificazione franco-britannica Repubblica sudafricana, ex-colonia olandese, recepisce il dir romano-olandese, nel periodo napoleonico preserva il dir romano non recependo il code civil perché era diventata inglese, il Common law esercita la sua influenza, nel 1910 i ferma l anglicizzazione, viene ripreso il dir romano-olandese tranne che nel dir costituzionale, comm e amm.vo, Tribunali e professioni legali seguono le tradizioni inglesi, il trust non è stato recepito, la popolazione di colore può autoamministrarsi e dispone di Native Courts in cui si applicano le consuetudini Bantu Il dir sudafricano si mostra come un ibrido Israele diritto di fonti differenti: ottomano (Majalla per la proprietà, leggi francesi per il dir comm poi sostituito da fonti inglesi-, dir islamico non codificato per il dir di famiglia), inglesi (nel periodo del mandato britannico ( 22-48) e israeliano (post 48) Ancora in vigore alcune ordinanze inglesi di dir comm, dal 72 precedente ingl soloamente persuasivo, Majalla esautorata, le leggi seguono il modello continentale e nel contenuto è stata eseguita la comparazione tra civil law, common law e l aja. XVII sec i primi coloni non erano interessati a creare un ceto o un sistema giuridico XVIII sec, nascita del ceto giuridico formato nelle Inns of Court londinesi, diffusione dei commentari di Blackstone 1776 dichiarazione di indipendenza 1789 Costituzione federale con diritti fondamentali, il diritto delle ex-colonie si basava su quello coloniale inglese, in alcuni stati tutti gli incensurati potevano essere avvocati, le nomine dei giudici avvenivano per elezione o nomina 1811 Bentham si propone al presidente Madison per la codificazione del diritto anglo-americano, ne nacque una discussione simile a quella tra Thibaut e Sauvigny, si diffondono i commentari di Kent e Story 1860, con Lincoln gli Stati del Sud escono dall Unione, si apre la guerra civile vinta dal Nord. La vittoria salvagarda l unità rafforzando il potere federale (e abolendo la schiavitù) Nascono le università di legge inizialmente con corsi annuali privi di esami, poi rimodulati a tre anni con USA esami secondo il metodo langdelliano (Casemethod) XX sec i giuristi diventano professori, più attenti alle questioni teoriche e al sociale, il Congresso trasforma lo stato in interventista (contro questa novità la giurisprudenza conservativa afferma l incostituzionalità del New Deal nel 30 Pound sosteneva l evoluzione del diritto con l evolversi dei rapporti economico-sociali, essendo suo compito ordinare gli interessi sociali (scuola sociologica, le cui idee furono alla base della libera ricerca francese e furono poi estremizzate dai realisti giuridici per cui sono più importanti i fattori che i giudici prendono in considerazione che le regole stesse) L intero diritto privato e commerciale è conferito dalla Costituzione agli stati, fatte salve la Necessay and Proper Clause (il Congresso può proulgare le leggi necessarie e adatte a porre in essere i propri poteri, con essa si estende il raggio di azione dell attività legislativa federale, elaborata dalla Corte Suprema nel 1819, presidente marshall) e la Com- 6

8 merce Clause (con cui si è estesa la competenza federale a promulgare leggi che disciplinano il commercio TRA gli stati nel caso in cui vi sia uno specifico e ragionevole interesse ad una regolamentazione federale unitaria, il Congresso non può regolare il commercio interno agli stati, ovvero l intrastate commerce) La competenza statale ha portato allo sviluppo di settori o istituti diversi, alcune istituzioni tendono ad un unità giuridica, nelle law school si insegna un dir americano comune senza alcuna positivizzazione Fine XIX se, l American Bar crea una conferenza nazionale per elaborare Uniform Law da presentare ai diversi organi legislativi (l UCC del 56 è la UL di maggior successo, entrata in vigore in tutti gli stati eccetto che la Louisiana) 1923 L American Bar Association fonda l American Law Institute col compito di redigere i Restatements per ordinare il diritto e i precedenti statunitensi, hanno una costruzione sistematica e astratta Il potere giudiziario federale è in mano alla Supreme Court di washington, il Congresso può creare tribunali inferiori (ha istituito le District Courts e le Courts of Appeal, il rifiuto all appello non è motivato, l accoglimento avviene con un certiorari). Il sistema giudiziario statale può variare di stato in stato, le cause minori sono decise da giudici di pace o da corti municipali, seguono le County/District Courts (in cui è coinvolta la giuria) e in 15 dei 50 stati è presente un istanza di mezzo. Tutte le sentenze sono appellabili al tribunale supremo statale. Giurisdiz federale nei casi di diversity of citizienship Swift v tyson: i tribunali federali avrebbero dovuto creare una federal common law Erie railroad co v Tompkins: I tribunali federali devono applicare il diritto dello Stato in cui risiedono Confronti common law/civil law Iniziale centralizzazione del potere giudiziario inglese, tribunali centrali, pratici del diritto i quali formano autonomamente i propri successori o Esautorazione del potere centrale sul continente da parte dei signori locali e dai sistemi delle corti, frammentazione del diritto in più dir locali che non resistettero alle influenze del dir romano, carattere accademico-teorico non forense-empirico, giudici servitori dello stato, membri autonomi della burocrazia da cui erano nominati, promossi, stipendiati, pensionati, minore potere ermeneutico discrezionale sostituito dalla pura sussunzione Precedente inglese vincolante (stare decisis) indipendentemente da ogni valutazione di merito, principio a cui la stessa giurisprudenza che l ha creato risponde con i DISTINGUISH (si è vincolati quando la ratio decidendi, fondamento della decisione, possa includere anche il nuovo caso e non fermarsi solo all obiter dictum), negli USA la Supreme Court può discostars da un suo precedente tramite l OVERRULE o Sul continente, per quanto non positivizzato, si applica spesso il principio del precedente vincolante, specie se espresso da corti superiori, estrapolando così una regola dal materiale casistico Il giudice prende la decisione analizzando approfonditamente i precedenti presentatigli dalle parti, è un metodo induttivo con cui ricerca alcune rules confrontandole con altri casi o Nel precedente si ricerca l applicazione del principio di diritto positivo più che i principi giurisprudenziali, è il metodo delle riviste giuridiche, in cui la trattazione dei fatti è esigua o assente. Gli atti rispondono all esigenza di autorità dei convenuti, perciò risultano anonimi e autoritari, si basano sulla pura logica e non su valutazioni di merito (almeno esteriormente), le sentenze in alcuni paesi (FR e GER) sono estremamente concise, il metodo si esprime al meglio nelle massime: stringate formulazioni astratte del principio giuridico fondamentale alla base della decisione con l omissione totale (o quasi) del fatto. La maggior parte delle decisioni della Cassazione italiana è data in massime. Fino al XIX sec intervento legislativo opportuno solo quando necessario far fronte ad una concreta ingiustizia sociale o economica, essendo eccezionale la legge doveva essere applicata restrittivamente SOLO alla fattispecie espressamente indicata o Il giudice indaga sullo scopo della legge in modo da colmarne eventuali lacune Il linguaggio lascia poco spazio all interpretazione, l istituto o la fattispecie sono descritte in maniera talmente minuziosa da essere impossibile un loro aggiramento L Interpretation Act 1889 prescrive tre regole: 1) Litteral Rule, significato letterale, quando significativamente chiaro 2) Golden Rule, quando il significato letterale porta a risultati inopportuni o assurdi 3) Mischief Rule, quando sidevono superare ingiustizie concrete Queste regole sembrano dare al giudice un ruolo di oppositore più che di collaboratore del legislatore, per Lord Denning è necessario anche prendere in considerazione i lavori preparatori della legge per comprenderne ratio ispiratrice e scopi, idea appoggiata dalla Law Commission solo dal 69 7

9 o Linguaggio volutamente lacunoso, lascia lo spazio ermeneutico al giudice che può liberamente muoversi nei vincoli dei principi ispiratori delle norme Convinzione che il giudice di Civil law sia un mero applicatore meccanico del diritto cui non è lasciato alcun campo libero di valutazione falso per le clausole generali e perché il diritto viene ammodernato anche dal potere giudiziario e non solo dal legislativo. Anche il common law è ordinato non secondo concetti giuridici ma secondo i precedenti da cui non si fa altro che cercare i principi generali, dando anche al case-law un livello di sistematicità e prevedibilità, inoltre la giurisprudenza, degenerata caoticamente in alcune materie necessita sempre più spesso dell intervento legislativo o Sempre maggiore l intervento del giudice per la creazione di norme Giuria prevista solo nelle cause penali o in reati gravi con l imputato dichiaratosi non colpevole (Jury Trial, in America è garantita dal VII emendamento solo nei processi di Common, non di Equity), trattazione orale senza limiti ma in un unica seduta. Fase preparatoria importantissima o Più udienze orali distanti tra loro durante le quali ognuno può rispondere a quanto presentato nella precedente dalla controparte finché non sono chiare le questioni di fatto e di diritto Le parti sono preventivamente messe al orrente della posizione dell avversario, ne ottengono i documenti probatori e parlano coi testimoni, i quali (come i periti) sono sottoposti all interrogatorio incrociato. Il giudice deve rimettersi agli avvocati per conoscere i fatti, ascolta intervenendo solo per far rispettare la procedura o porre (POCHE) domande al testimone o Il giudice ha il diritto/dovere di porre domande e dare istruzioni, per quanto valga sempre il principio dispositivo (in ambito civile) Il giudice sulla base delle Laws of Evidence decide quali fatti possono essere provati con i testimoni, la giuria americana decide quali sono i fatti da ritenersi provati, il giudice indica solo le norme di diritto applicabili, ma è la giuria ad applicarle con un verdetto unanime. I candidati a far parte della giuria possono essere ricusati dal giudice e dalle parti, l Adversary Procedure può portare spesso ad abusi o eccessi in modo da suggestionare la giuria con prove tattiche e/o non oggettive o Le prove sono presentate al giudice professionista che saprà quali cestinare perché superflue o inconcludenti Sistema Scandinavo I Paesi nordici hanno sentito l influenza del diritto romano ma non hanno avuto influenze nelle loro codificazioni, non appartengono ai paesi di Civil Law non condividendone storia né caratteristiche Svezia e Finlandia condividono il diritto svedese, Danimarca, Norvegia e Islanda quello danese L antico diritto germanico è la comune base storica, col rafforzamento del potere centrale inizia il processo di unificazione del diritto, la prima codificazione svedese è del XIV sec Estese le influenze svedesi sull Europa continentale i giuristi hanno una formazione germanica Il diritto romano giunge in Scandinavia (XVII sec) ma le istituzioni locali erano già parte di un sistema giuridico ben strutturato ed armonico, la sua influenza si ebbe solo nei campi lacunosi dei codici medievali, non si ebbe alcuna scientifizzazione di dottrina e pratica come in Germania Il dir romano non compare nella codificazione (ancora in vigore) semplice e popolare senza concettualizzazioni di Svezia e Danimarca del XVIII sec (probabilmente perché la Svezia, non più potenza europea, si era isolata dal continente). La codificazione avviene per mezzo di leggi speciali, non con un codice sull intero dir civile. 1826, età Napoleonica, proposto in Svezia un codice basato sul modello francese che si allontanava dalle tradizioni della famiglia patriarcale; non entra in vigore ma ispira la legislazione successiva XIX sec Svezia Danimarca e Norvegia lavorano per un dir commerciale unico, in alcuni ambiti del dir privato prendono in considerazioni le discipline inglesi e tedesche (sono unificate le discipline sui titoli di credito, navigazione, vendita di cose mobili, contratti) L unificazione è frutto di una lunga opera comparatistica tra sistemi anglofoni e continentali. Lo stile e la struttura sono quelli continentali, le lacune sono risolte per analogia con altri istituti (in Svezia la clausola generale di buona fede è stata inserita giurisprudenzialmente), la disciplina del consumatore è degli anni 70, modello per molti paesi, la prassi dei paesi scandinavi è spesso indicata come modello per una collaborazione europea fiduciosa e leale Dagli anni 50 è attivo il Consiglio Nordico, nonostante abbiano preso parte alle evoluzioni continentali, i sistemi scandinavi hanno sempre saputo mantenere ferme le loro peculiarità regionali 8

10 Paesi Socialisti Il marxismo applica la tesi del materialismo alla vita sociale dell uomo, sostenendo che le vere basi dell ordine sociale sono materiali come le condizioni socio-economiche. La base sociale è costituita dalla base economica, caratterizzata dalla struttura dei rapporti di produzione determinati dal modo in cui forze e fattori produttivi sono gestiti da determinate classi sociali. Sulla base si innalza la sovrastruttura ideale di cui fanno parte Stato e Diritto che, perché, non sono autonomi né validi a priori o immutabili, essi dipendono dalla base sociale ovvero dalla base economica della società La base sociale si modifica in modo dialettico nel corso dell evoluzione storica quando un cambiamento di produzione crea un accentuato contrasto tra i rapporti di produzione, portando ad un capovolgimento degli stessi e ad una correlativa modifica della sovrastruttura Al culmine dell evoluzione storica vi sarà necessariamente una società senza distinzioni di classi in cui Stato e Diritto, privati di utilità, svaniranno. Compito del Partito è quello di portare lo Stato al suo apice evolutivo adattando via via il diritto allo stadio di sviluppo della società Il diritto è un mezzo politicamente finalizzato, è rifiutata ogni dottrina giusnaturalista. Libertà individuale e bisogno sociale sono strettamente correlati, non possono esserci contrasti tra diritto e politica perché un limite alla politica sarebbe un limite all evoluzione storica, chi si oppone alla politica è un nemico della società In occidente il diritto è un mezzo politico ma la politica è dallo stesso diritto limitata, riconoscendo sfere inviolabili di libertà per il cittadino (Stato di Diritto) Il giurista è vincolato dal principio di legalità: indipendente e soggetto sollo alla legge, ma non può opporsi agli scopi prefissati dal partito La giustizia ha fini educativi, al processo privo di formalismi e norme processuali- sono resi partecipi anche estranei per influire pedagogicamente su di essi, che possono presentarsi, dietro mandato di un collettivo, anche come difensori o accusatori sociali. Il reo può essere affidato al collettivo di appartenenza per la sua rieducazione, le funzioni di amministrazione della giustizia possono essere delegate alla società come entità auto-amministrantesi con l istituzione di tribunali popolari nell impresa o nella comunità dell imputato con giudici laici eletti dal popolo su proposta del partito Lo sfruttamento delle classi si supera sottoponendo i mezzi di produzione alla proprietà statale o mettendoli a disposizione di organizzazioni economiche collettive. Si sono sviluppati tre tipi di proprietà STATO: possiede i fondi, le imprese e il loro patrimonio, la personalità giuridica delle imprese è limitata all adempimento dei compiti a lei attribuiti, ha tre tipi di patrimonio: di base (macchinari), fondi mobili (materie prime e semilavorati) e fondi di circolazione (prodotti finiti). Ognuno di questi ha diversa disciplina giuridica COOPERATIVA: persona giuridica al pari dello Stato è proprietaria dei beni dell impresa ma può disporne solo secondo i piani economici e i suoi scopi. Essa vende i prodotti nelle quantità e ai prezzi fissati dallo Stato, gli esuberi possono essere venduti liberamente SINGOLO: può possedere quel patrimonio necessario ai suoi bisogni materiali e culturali, ha diritto anche ad un fondo con una piccola abitazione o ad una casa vacanze Abolita la proprietà privata dei mezzi di produzione e l iniziativa economica privata i meccanismi del mercato sono sostituiti dalle pianificazioni economiche dei piani dello stato: PIANI-PROSPETTO (lungo periodo) segnalano gli scopi e i mutamenti da raggiungere in una serie di anni produttivi, decidendo quale settore sviluppare PIANI ANNUALI concretizzano i piani prospetto individuando gli scopi per l anno in corso PIANI DI SETTORE elementi del piano annuale PIANI DI IMPRESA redatti dalle imprese sulla base delle stime dei piani di settore ATTI DI PIANO regolano rapp contratt. tra imprese Libertà di contrattazione minima per i beni che rientrano nel piano di rendimento, maggiore per i beni la cui importanza economica per lo stato è minima. In Ungheria negli anni 80 la pianificazione di Stato fu limitata alle questioni strategiche mentre la soluzione dei problemi concreta fu rimessa alle imprese. 9

11 Estremo oriente Si preferiscono le trattative private e la conciliazione al processo, in modo da salvaguardare i rapporti di fiducia tra i cittadini. Grande importanza hanno avuto le dottrine di Confucio Confucio, 500 ac, L universo è ordinato in modo armonico ed unitario, l uomo per non turbare l equilibrio naturale deve seguire il li, un insieme di regole comportamentali che cambiano a seconda dei contesti, definito da un insieme infinito di variabili La risoluzione processuale di una controversia accentuerebbe l eventuale disarmonia tra le parti, chi si rivolge ad una corte è turbatore della pace privo delle virtù della saggezza e della disponibilità alla composizione pacifica Morte di Confucio 479 ac, due secoli di confronti militari. La Scuola dei Legisti si oppone ai confuciani affermando che l uomo è egoista e desideroso di affermare i propri interessi per cui deve essere sottoposto ad una legislazione uguale e severa per tutti 221 ac, La dinastia TSIN crea una Cina unitaria seguendo le idee dei legisti 206 ac la dinastia HAN governa per 400 anni, conoscenza del confucianesimo richiesta per essere promossi alla classe di rango superiore (mandarino). Nonostante il ruolo del confucianesimo, le leggi furono riconosciute come imprescindibili per la regolazione del comportamento umano, in ogni caso erano di minore importanza del li VII sec Dinastia TANG primo codice pervenutoci, il dir civile non era codificato, vi si trovavano solo le Fortemente influenzato dalla Cina già dal V sec nella scrittura, nella cultura e nell amm.ne statale XII sec gli imperatori perdono potere a favore del Maresciallo in Campo Imperiale, titolo per cui i signori locali lottano tra loro e portò 4 secoli di guerre Società gerarchicamente divisa in classi feudali adattata al confucianesimo, come in Cina le controversie erano decise da un conciliatore XIX sec il Maresciallo cede alle potenze estere, finisce l isolazionismo e il potere torna nelle mani imperiali (1867), l impero prende molto dall Occidente trasformandosi in monarchia costituzionale sul modello prussiano, Si organizzano le prime elezioni per le classi elevate (per la camera Bassa) e le nomine imperiali (per la Camera Alta) Istituzione di tribunali consolari per le controversie riguardanti stranieri, un professore parigino è chiamato per redigere codice penale e di procedura basati sul dir francese Viene bocciato solo il modello del cod civile, di cui si occuparono poi tre docenti giapponesi influenzati CINA GIAPPONE norme del dir di fam e di successione necessarie alla tassazione, era codificato il dir penale e quello amministrativo, in base all idea confuciana per cui la legge era un male necessario quando le violazioni erano tali da richiedere un intervento statale. Le pene era diverse per condizione sociale e personale Le controversie civili si risolvevano extragiudizialmente, dal capofamiglia, da altri parenti o da un conciliatore. Restava aperta la via del tribunale di Stato con un procedimento lento e costoso che metteva in cattiva luce chi vi faceva ricorso Metà 1800 gli imperatori MANCHU sono costretti ad aprire all Europa e, poi, ad abdicare nel 1911 Redazione di una frettolosa costituzione repubblicana, frammentarietà del Paese, si ebbe breve stabilità solo con il modello russo e col partito KUOMIN- TANG, in questo periodo si codifica il diritto privato secondo l esempio giapponese e le basi BGB e ZGB Conquista della Manciuria da parte del Giappone Lunga marcia dell Armata Rossa e dei comunisti di MAO, fondazione della Rep pop cinese 1949 Abolizione della legislazione reazionaria e troppo occidentalista del Kuomintang, ripresa dei lavori di codificazione dopo il 76, al termine della Grande Rivoluzione Proletaria dalla FRA e dall UK nelle norme e dal BGB nella struttura e nella dottrina, immutate le concezioni tradizionali sul dir di famiglia e di successione. Il cod di commercio seguirà il modello tedesco Dopo la II guerra mondiale il Giappone è influenzato dal Common Law, la Costituzione del 46 si ispira alle concezioni giuridiche americane con ampi poteri alla giurisprudenza e il riconoscimento di diritti fondamentali. È abrogato l antico sistema familiare e si liberalizza il mercato, la dottrina perde il concettualismo tedesco in favore di un attenzione più pratica. L individualismo e le liberalizzazioni importate dagli stati borghesi liberali erano estranei alla società giapponese, la quale dovette essere guidata dall amm.ne statale che fece nascere le prime imprese giapponesi poi assegnate agli ex-signori feudali: i privilegi industriali sostituirono quelli feudali La conciliazione, gli strumenti e gli istituti tradizionali sono ancora in uso nella prassi, pur avendo perso la loro originaria importanza 10

12 DIRITTO ISLAMICO È immutabile perché la SHARIA è un insieme dei principi di derivazione divina, Allah li ha rivelati tramite Maometto. Non è il prodotto di una società e dei suoi problemi reali, principi per ogni campo dell attività umana per cui non tutti sono coercibili fonti principali: Corano e dichiarazioni di Maometto, nei casi pratici si rimetteva alle consuetudini arabe, riempendo lacune e differenze al fine di creare una unica comunità araba invece che più tribù distinte Maometto cercò di equiparare uomo e donna, introducendo accanto al ripudio il principio del mantenimento della moglie ripudiata Morte di Maometto, la guida politica e il ruolo di giudice supremo andò ai 4 califfi, di cui solo il 4 era genero di Maometto, con loro il diritto rimane neutrale nei confronti della religione, dopo i Califfi presero il potere i nobili OMMIADI dell impero Arabo Per gli Sciiti il ruolo di Imam spetta ai discendenti di Alì: Ommiadi e i primi tre califfi sono usurpatori A medina si sviluppò una critica al governo, si rivisitò l intero diritto per risolvere le disformità dai principi di Maometto. La SUNNAH fa discendere dai discorsi di Maometto conseguenze giuridiche. Si affianca al Corano come fonte del diritto islamico Prendono il potere gli ABBASIDI, si dà autorità alle scuole Malikita (di Medina), Hanifita (di Kufa), Sciafiita e Hanbolita, giungono a volte a conclusioni discordanti pervia delle diverse consuetudini locali AS-SAFI (fondatore scuola Sciafiita) formula la dottrina delle 4 radici della Sharia (dir islamico): Corano, Sunnah, Igma (consenso della comunità) e analogia. Il consenso stabilisce cosa è norma applicabile Le soluzioni che vedevano il consenso diventavano diritto divino, perché immodificabile, si svilupparono al difuori della Sharia (che regola il diritto privato) delle materie giuridiche affidate a tribunali speciali, per evitare l immobilismo giuridico si sono sviluppate tecniche elusive (per ovviare al divieto di interessi è stato creato il meccanismo della doppia vendita) XIX sec crisi del dir tradizionale, necessaria modernizzazione anche per via dei rapporti con l Europa Impero Ottomano recepisce i codici francesi promulgando la MAJALLA sulle disposizioni patrimoniali Nei Paesi divenuti colonie il dir islamico fu influenzato notevolmente dal Common law nelle norme ritenute contrastanti al senso di giustizia equità e buona coscienza inglese Inizio 900 uno degli ultimi sultani ottomani promulga un codice sul dir di famiglia prendendo in considerazione le soluzioni più moderne delle 4 scuole, analogamente è accaduto dopo la II guerra mondiale Per giustificare nuove norme si dimostra una loro discendenza dalla Sharia La Sharia è stata abbandonata solo in Turchia con la completa recezione dello ZGB, si va verso una laicizzazione del diritto, non un occidentalizzazione DIRITTO INDÙ L induismo non è composto da un unico dogma, sono presenti diverse convinzioni con in comune una stessa base filosofico-religiosa (tra cui i principi sulla dottrina dell anima e il concetto di karma con cui è giustificabile la divisione in caste), ad ogni induista è applicabile il diritto indù Le caste sono migliaia divise in 4 gruppi: bramini (sacerdoti), guerrieri, commercianti, lavoratori comuni. Non esiste passaggio di casta il contatto tra caste è vietato (dolo dal 49 è possibile un matrimonio misto Con la Costituzione indiana l appartenenza ad una casta non ha più effetti giuridici, la popolazione ancora segue le regole tradizionali I primi VEDA (raccolte di preghiere del II millennio ac) contenevano regole sociali I millennio ac nascono i primi testi giuridici: SMRITIS e DHARMASUTRA, ordinati e in forma metrica MANU nel II sec ac riordina sistematicamente le norme penali e privatistiche nei MANUSMRITI, il diritto classico (DHARMA) si basava sulle opere successive (fino alla conquista coloniale inglese interpretazioni e adattamenti degli SMRITI) e sulle consuetudini, non sulle leggi formali Si formano due scuole, tra le fonti del diritto è inserita anche la consuetudine, se conosciuta dal tribunale di zona e se ritenuta vincolante dalla società Il Dharma subisce l influenza inglese, il dir di fam e di successione rimane quello tradizionale, i tribunali inglese avevano, fino al 1864, un consulente di diritto indù a coadiuvare nel lavoro. L istituzione fu abbandonata con la circolazione delle traduzioni inglesi e l accrescersi dei precedenti vincolanti L abbandono del Dharma si ebbe in via giurisprudenziale: i testi antichi contenevano lacune che il giudice colmò con la comparazione e secondo le regole di giustizia, equità e buona coscienza Importanza sempre maggiore del Case-law Indipendenza del 1947, progetto di codice ritirato per via delle proteste conservatrici, per disciplinare le singole materie (specie in campo di diritto di famiglia) si è dunque optato per le leggi speciali 11

13 Sistemi giuridici comparati Varano-Barsotti s, 1 n~cl ~ ~ (JiC.."->0 '\) Una delle idee centrali sostenute dai giuristi della 'Auol; Storica onsiste: À) nel considerare il diritto come il prodotto di fonti teo~l~ B) nel considerare il diritto come il prodotto di un legislatore razionale C) nel considerare il diritto come il risultato di un processo eli codificazione scritta ell'identitlcare il vero diritto con le consuetudini vigenti in un popolo uali cantoni elvetici subirono l'influenza del modello austriaco nell'elaborazione del loro codice civile? cantoni della Svizzera centrale B) Nessun cantone elvetico fu influenzato dal modello austriaco nell 'elaborazio!je di un proprio codice C) l cantoni della Svizzera meridionale Codice -----Dr!-LJl":l:-1 cantone di Zurigo ~;!)Qual è stata la principale critica rivolta dai giuristi nazionalsocialisti al BGB? A) Che vi era un 'eccessiva presenza di clausole generali -~Che il BGB fosse un codice eccessivamente astratto, che i suoi concetto fossero estranei alla cultura popolare ed il suo linguaggio comprensibile solo ai giuristi C) Che sulla sua formulazione il diritto romano aveva avuto una scarsa influenza _Che vi era una scarsità di principi socialisti 'ljtl-gi.wlice Marshall nel decidere il caso Marburry v. Madison (1803) ha affermato: A) l'anacronismo della regola dello stare clecisis B) l'opportunità di creare una C01te costituzionale ad hoc ~ il potere di ogni giudice di esercitare il sindacato di costituzionalità di una legge ----,,..~il~o~tere esclusivo della Supreme CoUJt di sindacare la costituzionalità di una legge ) Quale di questi codici viene influenzato dal modello del BGB tedesco? Il codice civile messicano B) Il codice civile italiano del 1865 C) Il codice civile spagnolo -::>~Il codice civile greco Qua m o viene collocata la nascita della tradizione giuridica di civillaw? Nel 1804, con l'emanazione del Code ci vi l Tra la fine del Xl secolo e l' inizio del Xli, con l'istituzione delle prime università C) Nel l 066 con la battaglia di Hastings D) Nel 1215, con la promulgazione della Magna Chmta ~CliC cos'è un writ? )\,) È un breve ordine del sovrano redatto in forma di lettera B) È un provvedimento cautelare emanato da una c01te feudale C) È un istituto tipico del diritto canonico ----_o È un ordine di fare o non fare emanato dallo sheri ff ~qualelibro del UGB"TeuesèilsT trovano ledefinlzwiii generali degli ismuti giuridici? Ì\) Nel secondo libro B) Nel sesto libro "'&)Nel primo libro / D) Nel terzo libro ACKSY -- ~mterno del più ampio fenomeno dei trapianti giuridici, si definisce con l'espressione "flusso giuridico": A) Il fenomeno di recezione del Code ci vii B) Il trasferimento di giuristi in università di ordinamenti stranieri ~ La recezione da parte di un sistema giuridico di un dato d eli' esperienza, creato da un altro sistema, con la conseguente produzione di elementi di squilibrio D) La recezione delle direttive comunitmie nei singoli ordinamenti nazionali ~Che cosa rappresentava il Domesday Book nell'organizzazione burocratica della monarchia normanna? A) L'atto con cui si sancì la proprietà della teita da paite del re per investitura divina B) L'atto fonnale a cui si fa risalire l'origine della common la w ~Un libro catastale con il quale vennero recensite le proprietà e determinata l'appaiteneoza dei beni in funzione dell'individuazione delle classi sociali D) L'~~con cui venne istituito il Privy an d pro per clause" contenuta nell'art. l della Costituzione americana è stata applicata dalle corti federali: ~in modo da aumentare il potere d'intervento del legislatore federale B) in modo da limitare il potere d'intervento del legislatore federale C) in modo da allargare le competenze dei singoli stati D) in modo da limitare il potere del Presidente nel comando delle forze annate ~uando si impone in Germania la Scuola di diritto libero (c.d. Frcirechtschule)? A) Durante il nazionalsocialismo B) Con l'emanazione del BGB C) Durante il regno degli Hohenzollem ~~Durante la Repubblica di Weimar 4!i(ta nforma langdelliana delle law school americane ha in particolare comportato: A) l'adozione di un metodo d'insegnamento del diritto finalizzato alla valorizzazione delle fonti del diritto romano B) l'adozione di uno studio antifonnalista della common la w C) l'adozione di un metodo socratico d' insegnamento del diritto finalizzato alla conoscenza teorica del diritto ~adozione di un metodo casistico d'insegnamento del diritto finalizzato alla costruzione di un sistema logico e coerente ~o n l'espressione "processo di decodilicazione" del diritto civile italiano si tende ad indicare: ~il fenomeno di erosione della centralità del codice civile prodotto dalla legislazione speciale B) il recupero del diritto consuetudinario C) l' inlluenza del diiitto comunitario nella regolamentazione del diritto privato D) l'unitlcazione dei codici di diritto privato e di commercio ~l sistema di equity rappresenta quel ramo del diritto inglese: A) prodotto dalle coiti di Westmister e caratterizzato da particolare formalismo B) creato dalla giurisprudenza delle corti locali ~sviluppato dalla Comt ofchanceiy fino al secolo XIV e caratterizzato da elasticità dei rimedi ~I~odotto dallo judicial review del Privy Council -= ~'uso della comparazione giuridica da parte delle corti nella soluzione dci casi controversi è diffusa:

14 ~nei sistemi di common la w 13) nei sistemi di civillaw, ad eccezione della Germania C) nei sistemi di common law e, tra i sistemi di civillaw, in Francia.. o) ir~ quei sistemi che conoscono un controllo diffuso di costituzionalità delle leggi - ~,quali soluzioni norrnativc appare evidente la matrice cultnrale kantiana del codice civile austriaco (ABGB)? A) Nella disc iplina degli effetti per l 'appartenenza ai ceti sociali B) Nel mantenere la molteplicità delle fonti C) Nel riconoscimento dell'autorità maritale e patriarcale nei rapporti familiari ~Nella garanzia per il principio di eguaglianza e nel riconoscimento dell'autonomia individuale \1Q lllrnguaggio normativo del Code ci vii si caratterizza: A) per un linguaggio tecnico e concettuale destinato al ceto dei giuristi 13) per un linguaggio burocratico e privo di fascino letterario ~per uno stile semplice ed elegante, potenzialmente comprensibile anche per il non giurista "-l,_p~er l'abbondante ricorso a clausole generali 19) La presenza di lacune legislative nel codice civile austriaco dcll811 (ABGB) viene risolta: ~con il ricorso ai principi del diritto naturale secondo quanto previsto dal 7 13) con il rinvio a quanto disposto nell 'art. 4 del Code ci vii C) con il ricorso al diritto consuetudinario anche nelle ipotesi non previste dalle leggi secondo quanto previsto dal IO D) con il ricorso ai principi generali del diritto comunitario ~processo di modcrnizzazione del Code civil operato dalla giurisprudenza francese ha in particolare inciso:. A.)'fif r~essun settore del diritto privato. ~nella disciplina della responsabilità extracontrattuale ~nella disciplina del diritto di famiglia D) nella disciplina del diritto dei contratti n,.-secondo la teoria dichiarativa del precedente giudiziario, questo ha efficacia vincolante: A) in quanto rappresenta l'opinione di un giudice più antico in quanto manifesta la volontà di un organo legislativo ~in quanto rappresenta una verbalizzazione di una regola di diritto consuetudinario D) in quanto esprime il potere creativo di un giudice di common law - ~rtale di queste funzioni può essere riconosciuta al Restatcmcnt nel sistema americano? A) La funzione tipica delle codificazioni europee B) L1 funzione di valorizzare il particolarismo dei diversi diritti statali ~na funzione orientante delle diverse regole giurisprudenziali e tendenzialmente unificante D) Soprattutto una timzione con ettiva del diritto americano ~Quale parte del codice prussiano contiene i riferimenti piìr evidenti alla matrice giusnaturalistica? A) Nella parte prima 13) Nella parte seconda C) Nessuna, ttrtte le parti del codice prussiano subiscono l'influenza della società medioevale ~ll'lntroduzione 24) E possibile dividere la famiglia giuridica dci paesi nordici in sottoinsiemi? AJ No, ta sua evoluzione slonca con renna ia companezza ed ii caranere uniwrio ~) Sì, in un sottoinsieme di "tradizione nordica orientale" ed in uno di "tradizione nordica occidentale" C) No, salvo riconoscere le peculiarità del sistema finlandese D) Sì, in un sottoinsierm: di tradizione fì ancofona e in un altro di tradizione romano-germanica ~1 dottrina americana del lega l proccss, in particolare, si dedica: )..fallo studio della gimisprudenza al fine di ordinare le diverse regole di un srstema logico e coerente - '>(JlNJ- ~ 4..-l ~~ l l 13) allo studio del diritto in una prospettiva letteraria ---> LA\JJ A..J ~ L. 1(\fQA \ ~ ' ~)all ' analisi del processo decisionale ed alla migliore allocazrone di I:J,Uesto potere tra le diverse istituzioni D allo studio del diritto come relazione di potere tra i generi -~ Lf\J.I ~N\) ~~ n quali di questi stati è stato recepito il codice civile svizzero? ""'l Turchia 13) Giappone C) lnghilterta D) ~rasile 27) Cosa si intende per "effetti indotti" dcll'atti\'ità degli organi comunitari? A) Ci si riferisce a quegli eftetti che discendono dall'incontro tra le nuove regole comunitarie con le situazioni preesistenti in ciascuno stato membro 13) Ci si riferisce a quegli elletti che discendono dall'applicazione delle nonne comunitarie ~Ci si riferisce a quegli effetti che non sono diretta conseguenza di un obbligo di adempimento al precetto comunitario da parte dei singoli Stati membri DJ~Ci_s i riferisce a quegli effetti che discendono dalla interpretazione delle nonne comunitarie 28) In quei pochi stati americani (per- es. California) in cui è in vigore un codice, questo come si colloca nel sistema delle fonti? A) A livello di legge ordinaria che può prevalere sulla common law "'Sl.A livello di legge ordinaria che deve fare i conti con la common la w C) Allo stesso livello della Costituzione federale -=- D~essun livello, è sempre considerato come un Restatement di diritto 29) L'analisi della law in action di un ordinamento giuridico consiste: A) nella considerazione della composizione delle corti 's.) nello studio della prassi applicativa dei testi nonnativi C) nella semplice lettura dei testi nonnativi ~ Ql:.!_e.!J.p studio del metodo d' insegnamento del diritto - 31l}Quali conseguenze comporta l'attività di armonizzazione minima op1~rata dalla Comunità Europea? A) L'ampliamento delle diversità tra i diversi ordinamenti giuridici europei 13) L1 neutralità del modello-base unitario creato dal legislatore comunitario C) Nessuna particolare conseguenza, se non un rallentamento nel conseguimento degli scopi fissati dal trattato istitutivo della Comunità Europea ~Uno scarsissimo grado di sistematicità del diritto privato comunitario

15

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

La do&rina del precedente

La do&rina del precedente La do&rina del precedente I Stare Decisis Lo stare decisis è invece una tecnica decisionale elaborata dai giudici per garan6re stabilità, una sorta di «gerarchia» tra le fon6 giurisprudenziali. Esprime

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

La Corte costituzionale italiana e la portata di una dichiarazione di illegittimità costituzionale. Parigi, 16 aprile 2013

La Corte costituzionale italiana e la portata di una dichiarazione di illegittimità costituzionale. Parigi, 16 aprile 2013 La Corte costituzionale italiana e la portata di una dichiarazione di illegittimità costituzionale Gaetano Silvestri Parigi, 16 aprile 2013 1. Premessa L effetto tipico delle sentenze della Corte costituzionale

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito

Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito La Corte dichiara inammissibili la maggior parte dei ricorsi senza esaminarli nel merito, a causa del mancato rispetto dei

Dettagli

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA CINESE

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali)

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali) 7 L atto di appello 7.1. In generale (notazioni processuali) L appello è un mezzo di impugnazione ordinario, generalmente sostitutivo, proposto dinanzi a un giudice diverso rispetto a quello che ha emesso

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c.

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. La riforma del processo esecutivo ha modificato sensibilmente la fase eventuale delle opposizioni siano esse all esecuzione, agli atti esecutivi o di terzi

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

Causa Maggio e altri c. Italia Seconda Sezione sentenza 31 maggio 2011 (ricorsi nn. 46286/09, 52851/08, 53727/08, 54486/08 e 56001/08)

Causa Maggio e altri c. Italia Seconda Sezione sentenza 31 maggio 2011 (ricorsi nn. 46286/09, 52851/08, 53727/08, 54486/08 e 56001/08) Causa Maggio e altri c. Italia Seconda Sezione sentenza 31 maggio 2011 (ricorsi nn. 46286/09, 52851/08, 53727/08, 54486/08 e 56001/08) Diritto ad un processo equo In ordine alla retroattività delle leggi

Dettagli

Parere: Assegnazione mansioni superiori

Parere: Assegnazione mansioni superiori Parere: Assegnazione mansioni superiori Fatto: Le Poste italiane S.p.a. affidano il conferimento temporaneo di mansioni superiori dal livello C a B, ai propri dipendenti, i quali, di conseguenza, sono

Dettagli

CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O

CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O Pubblicazioni Centro Studi per la Pace CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O TRATTAMENTI CRUDELI, INUMANI O DEGRADANTI Conclusa a New York il 10 dicembre 1984 Gli Stati Parte della presente Convenzione,

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C.

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. Il giorno 17/09/2012, innanzi al Giudice dott. Angelo Piraino, viene chiamata la causa R.G. n. 234 dell

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI Nota a: Corte EDU, Grande Stevens e altri contro Italia - ric. 18640/10, 18647/10, 18663/10, 18668/10

Dettagli

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII)

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) CORTE DI CASSAZIONE; sezioni unite civili; sentenza, 22-02-2007, n. 4109

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA

STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA VERSIONE CONSOLIDATA DELLO STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA Il presente testo contiene la versione consolidata del Protocollo (n. 3) sullo Statuto della Corte di giustizia dell Unione

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Stato, Chiese e pluralismo confessionale

Stato, Chiese e pluralismo confessionale Maria Fausta Maternini (ordinario di Diritto ecclesiastico nella Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Trieste) Matrimonio civile e matrimonio religioso SOMMARIO: 1. Il matrimonio rapporto

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI Gli Stati firmatari della presente Convenzione, Profondamente convinti che l'interesse del minore sia

Dettagli

SEZIONE TERZA. Le fonti degli enti locali

SEZIONE TERZA. Le fonti degli enti locali SEZIONE TERZA Le fonti degli enti locali 2.1. Presentazione di Edmondo Mostacci L insieme delle fonti endogene degli enti locali costituisce un sottoinsieme un microcosmo, secondo la efficace definizione

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Lussemburgo, 18 dicembre 2014 Stampa e Informazione Parere 2/13 La Corte si pronuncia sul progetto di accordo sull adesione dell Unione

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA

Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA Fulco Lanchester Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA Lezioni di Diritto costituzionale comparato.-,->'j.*v-;.j.,,* Giuffre Editore INDICE SOMMARIO Premessa Capitolo I LA COMPARAZIONE GIUSPUBBLICISTICA 1. L'ambito

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 TRIBUNALE DI PORDENONE Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 Il Tribunale, riunito in camera di consiglio nelle persone dei magistrati: - dr. Enrico Manzon - Presidente - dr. Francesco

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia

Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia ANNIVERSARI STORICI Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia Di Andrea Tognina Altre lingue: 5 15 MARZO 2015-11:00 Un memoriale di Marignano: l'ossario dei caduti della battaglia conservato a Santa

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Convenzione Europea dei Diritti dell Uomo

Convenzione Europea dei Diritti dell Uomo Convenzione Europea dei Diritti dell Uomo Convenzione Europea dei Diritti dell Uomo così come modificata dai Protocolli nn. 11 e 14 Protocolli nn. 1, 4, 6, 7, 12 e 13 Il testo della Convenzione è presentato

Dettagli

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti 08 Giugno 2015 Elisa Noto, Mariateresa Villani Sommario La prescrizione breve in materia di rapporto

Dettagli

IL RINNOVO DEI CONTRATTI PUBBLICI: facciamo il punto

IL RINNOVO DEI CONTRATTI PUBBLICI: facciamo il punto IL RINNOVO DEI CONTRATTI PUBBLICI: facciamo il punto La questione inerente il rinnovo dei contratti pubblici è una questione piuttosto complessa e, in parte, anche controversa, soprattutto all esito dell

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria).

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria). Luogo di convocazione dell assemblea nelle società di capitali della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO Il Consiglio nazionale del notariato, nello Studio n. 98-2013/I ha fatto il punto sul luogo

Dettagli

Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione

Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione 13 Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione SOMMARIO 1. Limiti interni delle attribuzioni del giudice ordinario. 2. Proponibilità delle azioni possessorie nei confronti della

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014)

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) Legge federale sulla protezione dei dati (LPD) 235.1 del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 95, 122 e 173 capoverso 2 della Costituzione

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

LA COMPETENZA GIURISDIZIONALE

LA COMPETENZA GIURISDIZIONALE INSEGNAMENTO DI DIRITTO PROCESSUALE CIVILE I LEZIONE II LA COMPETENZA GIURISDIZIONALE PROF. ROMANO CICCONE Indice 1 Rilevabilità dell'incompetenza giurisdizionale ------------------------------------------------------

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

Diritto Processuale Civile. L Appello

Diritto Processuale Civile. L Appello Diritto Processuale Civile L Appello L'appello nell'ordinamento civile è un mezzo di impugnazione ordinario, disciplinato dagli Artt. 339 e ss c.p.c,, e costituisce il più ampio mezzo di impugnazione,

Dettagli

Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati

Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati Traduzione 1 Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati 0.111 Conclusa a Vienna il 23 maggio 1969 Approvata dall Assemblea federale il 15 dicembre 1989 2 Istrumento d adesione depositato dalla Svizzera

Dettagli

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO Gli Stati contraenti della presente convenzione, desiderosi di promuovere gli scambi e gli investimenti internazionali attraverso una migliore cooperazione

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

LA LEGISLAZIONE ELETTORALE ITALIANA. Diritto costituzionale a.a. 2010/11 Parte speciale

LA LEGISLAZIONE ELETTORALE ITALIANA. Diritto costituzionale a.a. 2010/11 Parte speciale LA LEGISLAZIONE ELETTORALE ITALIANA Diritto costituzionale a.a. 2010/11 Parte speciale CARLO FUSARO I limiti della legislazione elettorale vigente LEGISLAZIONE ELETTORALE: complesso delle norme concernenti

Dettagli

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» ROMA SOCIETÀ EDITRICE DEL «FORO ITALIANO» 1969 (2014) Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Incompatibilità con il mandato parlamentare

Incompatibilità con il mandato parlamentare Incompatibilità con il mandato parlamentare Principi interpretativi dell Ufficio del Consiglio nazionale e dell Ufficio del Consiglio degli Stati per l applicazione dell articolo 14 lettere e ed f della

Dettagli