Capitolo 6 Regolazione della fertilità Contraccezione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 6 Regolazione della fertilità Contraccezione"

Transcript

1 SESSUALITÀ UMANA E QUESTIONI DI ETICA SESSUALE Capitolo 6 Regolazione della fertilità Contraccezione Ramón Lucas Lucas, LC

2 SESSUALITÀ UMANA Riguarda tutte le dimensioni della persona Fisica Psichica Spirituale Cromosomi Gonadi Fenotipo esterno Diversità sessuale Complementarità e comunione Amore e procreazione XX Femmina XY Maschio Ovaie Testicoli Genitali Forma-Figura Differenze psichiche Io Tu Noi Sempre uniti Procreare = Donare

3 Sessualità umana chiave d interpretazione PTutto il mistero della sessualità è il rapporto tra due persone < Reciprocità < Alterità P La sessualità è un alterità feconda < Fecondità biologica: dialogo fisiologico < Fecondità psichica - spirituale: dialogo Io -Tu < Fecondità interpersonale: dialogo Io - Tu - Noi PL unione sessuale è un atto nel quale sono intrinsecamente uniti amore e procreazione.

4 Sessualità umana chiave d interpretazione P Catechismo della Chiesa 2363: < Mediante l unione degli sposi si realizza il duplice fine del matrimonio: il bene degli stessi sposi e la trasmissione della vita. Non si possono disgiungere questi due significati o valori del matrimonio, senza alterare la vita spirituale della coppia e compromettere i beni del matrimonio e l avvenire della famiglia. < L amore coniugale dell uomo e della donna è così posto sotto la duplice esigenza della fedeltà e della fecondità.

5 P HV10. Perciò l amore coniugale richiede dagli sposi che essi conoscano convenientemente la loro missione di paternità responsabile, sulla quale oggi a buon diritto tanto si insiste e che va anch essa esattamente compresa. Essa deve considerarsi sotto diversi aspetti legittimi e tra loro collegati. In rapporto ai processi biologici, paternità responsabile significa conoscenza e rispetto delle loro funzioni: l intelligenza scopre, nel potere di dare la vita, leggi biologiche che riguardano la persona umana. In rapporto alle tendenze dell istinto e delle passioni, la paternità responsabile significa il necessario dominio che la ragione e la volontà devono esercitare su di esse. In rapporto alle condizioni fisiche, economiche, psicologiche e sociali, la paternità responsabile si esercita, sia con la deliberazione ponderata e generosa di far crescere una famiglia numerosa, sia con la decisione, presa per gravi motivi e nel rispetto della legge morale, di evitare temporaneamente od anche a tempo indeterminato, una nuova nascita. Paternità responsabile comporta ancora e soprattutto un più profondo rapporto all ordine morale chiamato oggettivo, stabilito da Dio e di cui la retta coscienza è vera interprete. L esercizio responsabile della paternità implica dunque che i coniugi riconoscano i propri doveri verso Dio, verso se stessi, verso la famiglia e verso la società, in una giusta gerarchia dei valori. Nel compito di trasmettere la vita, essi non sono quindi liberi di procedere a proprio arbitrio, come se potessero determinare in modo del tutto autonomo le vie oneste da seguire, ma, al contrario, devono conformare il loro agire all intenzione creatrice di Dio, espressa nella stessa natura del matrimonio e dei suoi atti, e manifestata dall insegnamento costante della chiesa.

6 L azione a doppio effetto (condizioni per poterla fare) 1. L azione deve essere in sé buona, o quanto meno indifferente 2. L effetto cattivo non può essere la causa, né il mezzo per l effetto buono 3. Non deve esserci nessun altra alternativa valida 4. L effetto buono deve essere proporzionalmente superiore all effetto cattivo Come si vede, questo principio impedisce sempre di fare un male minore per evitare un altro male maggiore o per raggiungere un bene.

7 La procreazione umana P Ovogenesi e spermatogenesi P Fecondazione: fusione dei gameti che dà origine a una nuova cellula, lo zigote, con un genoma nuovo.

8 Regolazione della fertilità PMezzi di controllo # Metodi osservativi (impropriamente detti naturali ) < Meccanici < Chimici Naturali - Lattanza - Temperatura - Ritmo - Ovulazione - Sintotermico Contraccettivi - Condon - Diaframma - Spugna - Spermicidi - Coito interrotto Regolazione della fertilità Artificiali Contraccettivi/ Abortivi Intercettivi Contragestativi - Pillola contraccettiva - Pillola del giorno dopo - Depot - DIU - Pillola RU Prostaglandine - Vaccino abortivo - Aborto Contraccettivi/ sterilizzanti - Vasectomia - Legatura delle tube

9

10 P Ricorso ai periodi infecondi individuati mediante l osservazione intelligente dei ritmi della natura biologica umana P Non sono mezzi di controllo, ma di conoscenza dalla qualle dovra seguire l autocontrollo degli atti della persona.

11 P Non presenta problemi etici in quanto rispetta la natura dell atto sessuale coniugale P I coniugi, tuttavia, devono fare uso dei metodi naturali solo per una «procreazione responsabile» e non un uso «esclusivamente non-procreativo»; ciò vuol dire che nel fare o non fare l'atto sessuale coniugale non devono essere guidati soltanto da motivazioni egoistiche e edonistiche, ma da adeguate motivazioni P Per questa ragione l'insegnamento della regolazione naturale della fertilità deve andare sempre al di là del fatto tecnico: non si insegna una tecnica, ma uno stile di vita responsabile e moralmente lecito. Questa è una delle grandi differenze ripetto alla contraccezione.

12 P Se dunque per distanziare le nascite esistono seri motivi, derivanti dalle condizioni fisiche o psicologiche dei coniugi, o da circostanze esteriori, la chiesa insegna essere allora lecito tener conto dei ritmi naturali immanenti alle funzioni generative per l uso del matrimonio nei soli periodi infecondi e così regolare la natalità senza offendere minimamente i principi morali che abbiamo ora ricordato HV, 16 P Leggere tutto HV 16: Liceità del ricorso ai periodi infecondi.

13 Naturali Contraccettivi Regolazione della fertilità P CONTRACCEZIONE definizione tecnica: < Impedimento della fecondazione (fusione dello spermatozoo con l ovocita) attraverso: Artificiali L impedimento dell incontro tra la cellula uovo e lo spermatozoo (contraccettivi di barriera e meccanici ) Il blocco della liberazione della cellula uovo dall ovaio (contraccettivi ormonali) Contraccettivi/ Abortivi Contraccettivi/ sterilizzanti Intercettivi Contragestativi P CONTRACCEZIONE definizione etica: < Ogni azione che, o in previsione dell atto coniugale, o nel suo compimento, o nello sviluppo delle sue conseguenze naturali, si proponga, come scopo o come mezzo, di impedire la procreazione (HV, 14).

14 Naturali Contraccettivi Regolazione della fertilità Artificiali Contraccettivi/ Abortivi Intercettivi Contragestativi PINTERCEZIONE (abortiva) < Impedimento dell annidamento dell embrione nella parete uterina (ad es. spirale, progestinici depot, vaccino anti-hcg, pillola estroprogestinica, pillola del giorno dopo o contraccezione d emergenza ) P CONTRAGESTAZIONE (abortiva) < Distacco dell embrione, già annidato, dalla parete uterina (RU 486, prostaglandine) Contraccettivi/ sterilizzanti

15 Giudizio etico P Dal punto di vista oggettivo riguardo al risultato del atto umano < La contraccezione Viola la natura della sessualità (sesto comandamento) < L Intercezione e la Contragestazione Violano la dignità della persona (quinto comandamento) P Il giudizio morale (sui tre) riguarda la natura della sessualità umana e va fatto così in base a: < Oggetto < Circonstanze < Fine.

16 P Contraccezione: giudizio etico < Bisogna subito notare due aspetti: primo: la cosa più importante nella contraccezione non è la «tecnica» usata, ma la volontà di impedire il concepimento secondo: spesso molti cosiddetti «contraccettivi», non sono tali, perché invece di impedire l'incontro tra l'ovulo e lo spermatozoo, impediscono che l'ovulo già fecondato possa svilupparsi; non sono «contraccettivi», ma «abortivi». < Contraccezione abortiva L aborto.

17 P Il CIC non applica ai metodi contraccettivi abortivi le pene canoniche stabilite per l aborto < In base al can 1324, 1, 9, 3 Can L'autore della violazione non è esentato dalla pena stabilita dalla legge o dal precetto, ma la pena deve essere mitigata o sostituita con una penitenza, se il delitto fu commesso: 1) da una persona che aveva l'uso di ragione in maniera soltanto imperfetta; 2) da una persona che mancava dell'uso di ragione a causa di ubriachezza o di altra simile perturbazione della mente, di cui fosse colpevole; 3) per grave impeto passionale, che tuttavia non abbia preceduto ed impedito ogni deliberazione della mente e consenso della volontà e purché la passione stessa non sia stata volontariamente eccitata o favorita; 4) da un minore che avesse compiuto i 16 anni di età; 5) da una persona costretta da timore grave, anche se soltanto relativamente tale, o per necessità o per grave incomodo, se il delitto commesso sia intrinsecamente cattivo o torni a danno delle anime; 6) da chi agì per legittima difesa contro un ingiusto aggressore suo o di terzi, ma senza la debita moderazione; 7) contro qualcuno che l'abbia gravemente e ingiustamente provocato; 8) da chi per un errore, di cui sia colpevole, credette esservi alcuna delle circostanze di cui al Y can. 1323, n. 4 o 5; 9) da chi senza colpa ignorava che alla legge o al precetto fosse annessa una pena; 10) da chi agì senza piena imputabilità, purché questa fosse ancora grave. 2. Il giudice può agire allo stesso modo quando vi sia qualche altra circostanza attenuante la gravità del delitto. 3. Nelle circostanze di cui al 1, il reo non è tenuto dalle pene latae sententiae.

18 P Contraccezione non abortiva: giudizio etico < Illecita perché disgiungendo volontariamente l'aspetto unitivo da quello procreativo, contraddice la natura intrinseca della sessualità umana. Perciò è illecita ogni azione che, o in previsione dell'atto coniugale, o nel suo compimento, o nello sviluppo delle sue conseguenze naturali, si proponga come scopo o come mezzo, di impedire la procreazione.

19 P Contraccezione: azione umana, non tecnica < I contraccettivi (pillola, preservativo...) non possono essere intrinsecamente cattivi, solo le azioni umane possono esserlo. Il preservativo, la pillola... non è un azione umana, ma una cosa < Ciò che il magistero della Chiesa cattolica designa chiaramente come intrinsecamente cattivo è un tipo specifico di azione umana, definito da Paolo VI nella sua enciclica "Humanae vitae" (e successivamente nel n del Catechismo della Chiesa cattolica) come una azione che, o in previsione dell atto coniugale, o nel suo compimento, o nello sviluppo delle sue conseguenze naturali, si proponga, come scopo, o come mezzo, di impedire la procreazione.

20 P La contraccezione è un tipo specifico di azione umana che, come tale, comprende due elementi: < La volontà di prendere parte ad atti sessuali e < L intenzione di impedire la procreazione. P Un azione contraccettiva, quindi, incorpora una scelta contraccettiva < Una scelta contraccettiva è la scelta di un azione intesa ad impedire le conseguenze procreative previste di rapporti sessuali liberamente consenzienti, ed è una scelta operata proprio per questa ragione (Rhonheimer) P Ecco perché la contraccezione, intesa come un azione umana qualificata come intrinsecamente cattiva o disordinata, non è determinata da ciò che accade sul piano fisico. Non fa alcuna differenza se una persona previene la fertilità del rapporto sessuale prendendo la pillola o usando il preservativo.

21 P La definizione di atto contraccettivo non comprende quindi, l uso di sostanze ( contraccettivi ) intese a prevenire le conseguenze procreative di una violenza carnale prevista. In una circostanza del genere, la persona violentata non sceglie di partecipare al rapporto sessuale né di prevenire una possibile conseguenza del proprio comportamento sessuale, ma si sta semplicemente difendendo da un aggressione e dalle sue conseguenze indesiderabili. Anche una atleta che partecipi ai giochi olimpici e che prenda la pillola antiovulazione per prevenire il ciclo mestruale non sta facendo un atto contraccettivo, se non ha alcuna intenzione simultanea di avere rapporti sessuali. P L insegnamento della Chiesa non concerne il preservativo o simili strumenti fisici o chimici, ma l amore sponsale e il significato essenzialmente sponsale della sessualità umana.

22 Caso semplice PDue matrimoni, regolarmente coniugati, per ragioni di paternità responsabile, non vogliono più figli o desiderano distanziali < Uno ricorre all ovulazione naturale < Altro si avvale della contraccezione PQual è la differenza?

23 PLiceità in base al principio dell azione a doppio effetto < HV 15 La chiesa, invece, non ritiene affatto illecito l uso dei mezzi terapeutici necessari per curare malattie dell organismo, anche se ne risultasse un impedimento, pur previsto, alla procreazione, purché tale impedimento non sia, per qualsiasi motivo, direttamente voluto.

24

25 P Le parole del Papa Benedetto XVI, nel libro-intervista, Luce del mondo 2010 < Riprende il filo di quel suo ragionamento e osserva che anche fuori della Chiesa, tra i maggiori esperti mondiali della lotta contro l'aids, è sempre più condivisa la maggiore efficacia di una campagna centrata sulla continenza sessuale e sulla fedeltà coniugale, rispetto alla indiscriminata distribuzione del preservativo < Harvard dà ragione al Papa sulla lotta all'aids Lo rivela uno studio effettuato sullo Zimbabwe: un comportamento sessuale responsabile e la fedeltà al proprio coniuge sono stati i fattori che hanno determinato il fortissimo calo dell'incidenza della malattia nello Zimbabwe È ciò che sostiene nel suo ultimo studio Daniel Halperin, ricercatore del dipartimento per la Salute globale e la Popolazione dell'ateneo statunitense, dal 1998 impegnato a studiare il caso. Il trend degli ultimi dieci anni è evidente: dal 1997 al 2007 il tasso di infezione tra la popolazione adulta è calato dal 29% al 16%. Halperin non ha dubbi: la repentina e netta diminuzione dell'incidenza dell'aids è andata di pari passo con la 'riduzione di comportamenti a rischio, come relazioni extraconiugali, con prostitute e occasionali' < Anche il programma efficace dell Uganda: 20% nel 1990; 4% nel 2010.

26 P Le parole del Papa Benedetto XVI in Luce del mondo < "Concentrarsi solo sul profilattico vuol dire banalizzare la sessualità, e questa banalizzazione rappresenta proprio la pericolosa ragione per cui tante e tante persone nella sessualità non vedono più l'espressione del loro amore, ma soltanto una sorta di droga, che si somministrano da sé" < Vi possono essere singoli casi giustificati, ad esempio quando un prostituto utilizza un profilattico, e questo può essere il primo passo verso una moralizzazione, un primo atto di responsabilità per sviluppare di nuovo la consapevolezza del fatto che non tutto è permesso e che non si può far tutto ciò che si vuole. Tuttavia, questo non è il modo vero e proprio per vincere l'infezione dell'hiv. È veramente necessaria una umanizzazione della sessualità.

27 P Afferma il senso umano della sessualità che non deve essere banalizzata < Riafferma così la risposta data nel viaggio in Africa P Giustifica l uso del preservativo in alcuni casi specifici < Mette un esempio: la prostituzione P Perché considera che in alcuni caso è giustificato? < Può essere il primo passo verso una moralizzazione < È un dovere non nuocere all altro (né a se stesso) con il contagio P Non cambia la posizione morale della Chiesa e il papa non ha fatto nessuna "svolta rivoluzionaria", sulla questione del preservativo. Tuttavia una novità c è: non le avevamo ancora ascoltate con tanta chiarezza dalla bocca di un papa, anche se in una forma colloquiale e non magisteriale (Lombardi 21 dicembre 2010).

28 P Nota vaticana sulle parole del Pontefice sul preservativo < Comunicato di padre Federico Lombardi sul contributo del Papa al dibattito. Città del Vaticano, domenica, 21 novembre 2010 \AGeneral\Bioetica\Sida\Nota Lombardi Preservativo 2010-it P Conferenza stampa presentazione del libro < L errore contenuto nella traduzione italiana del testo. Quel prostituto per il quale l uso del preservativo è in qualche modo giustificato divenuto in italiano prostituta Padre Lombardi: Ho chiesto se c era un problema serio e importante nella scelta del maschile o del femminile, e il Papa mi ha risposto di no: il punto è la responsabilità nel tener conto del rischio della vita dell altro con cui sono in rapporto, se lo fa un uomo, una donna o un transessuale è lo stesso P Nota CDF sulla banalizzazione della sessualità a proposito di alcune letture di Luce del mondo e-del-mondo_it.html \General\Bioetica\Sida\Nota...

29 Preservativo: tre casi diversi P 1º Rapporto omosessuale P 2º Rapporto eterosessuale extra-coniugale P 3º Rapporto eterosessuale coniugale P 1º Rapporto omosessuale < Si da una situazione oggettiva di anomalia sessuale < Non vi può essere contraccezione (il condom non è contraccettivo) < Non aggiunge ulteriore male morale < Usarlo può evitare un danno.

30 Preservativo: tre casi diversi P 2º Rapporto eterosessuale extra-coniugale < Si da una situazione oggettiva di disordine morale sessuale < Può darsi la contraccezione (il condom è contraccettivo) < Quaestio disputata: L effetto contraccettivo aggiunge un altro male morale al disordine morale sessuale?

31 Preservativo: tre casi diversi P Quaestio disputata: non aggiunge un ulteriore male HV parla sempre di coniugalità. Fuori di questo contesto tutto è male e non aggiuge un ulteriore male La norma morale che condanna la contraccezione come atto intrinsecamente cattivo non comprende questi casi. Né può esservi insegnamento della Chiesa su di ciò; sarebbe semplicemente privo di senso stabilire delle norme morali per dei comportamenti intrinsecamente immorali In caso di promiscuità o rischio da infezione Aids dovrebbero mantenere almeno un certo senso di responsabilità; e anche se il preservativo non funziona al 100% il loro uso aiuterà comunque a ridurre le conseguenze negative di comportamenti moralmente cattivi. È il caso esemplificato dal Papa in Luce del Mondo.

32 Preservativo: tre casi diversi P Quaestio disputata: si aggiunge un ulteriore male Anche se la contraccezione va intesa formalmente in ambiente di coniugalità, si aggiunge un ulteriore male perché è proprio della sessualità umana in quanto tale (non solo nella coniugalità) l unione e la procreazione In questo caso non soltanto va contro l unione (fornicazione, adulterio...), ma anche contro la procreazione intrinseca a quest atto liberamente scelto Benché non si verificano le condizioni oggettive per la vera donazione reciproca, tuttavia è un atto libero che nella sua stessa natura porta intrinseca la possibilità della fecondità. In caso di promiscuità o rischio da infezione Aids si potrebbe configurare il principio del male minore, che non giustifica l immoralità del disordine sessuale, ma chiede che si riduca il male il più possibile È, di nuovo, il caso esemplificato dal Papa in Luce del Mondo..

33 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 1ª Posizione: non è lecito Al di là della intenzione del soggetto, l oggetto dell atto stesso (uso del condom) è contrario alla natura stessa dell atto sessuale coniugale Non può essere aplicato il principio della azione a doppio effetto; vi è un alternativa: l astinenza Non esiste il 100% di sicurezza nel non provocare il contagio; vi è un 15% di rischio ed è illecito correre questo rischio.

34 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 1ª Posizione: non è lecito Si ritiene che la Chiesa cattolica insegni che si dovrebbe evitare l uso del preservativo, in quanto quest ultimo sarebbe intrinsecamente cattivo Molti cattolici sono persuasi che l uso del preservativo, anche esclusivamente diretto a prevenire l infezione del partner, non rispetta la struttura fertile che gli atti coniugali debbono avere, non può costituire il reciproco e completo dono personale di sé e, pertanto, viola il sesto comandamento.

35 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 2ª Posizione: è lecito L atto intimo di amore è parte integrante del matrimonio e non si può obbligare per tutta la vita a una coppia a prescindervi Il preservativo (nella misura che è efficace) non è un contraccettivo, ma un mezzo terapeutico preventivo Si configura l azione con doppio effetto: L atto in se stesso (terapia preventiva) è buono La contraccezione (effetto secondario) non è il mezzo per ragiungere l effetto buono (non si trasmette la malattia -terapia preventiva-perche non c è concepimento, ma perché si è prevenuto il contagio Non esiste un alternativa reale valida (l astinenza a vita non è realista).

36 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 2ª Posizione: è lecito Non c è alcun magistero ufficiale sul preservativo, sulla pillola anti-ovulazione o sul diaframma. Il preservativo non può essere intrinsecamente cattivo, solo le azioni umane possono esserlo. Il preservativo non è un azione umana, ma una cosa Ciò che il magistero della Chiesa cattolica designa chiaramente come intrinsecamente cattivo è un tipo specifico di azione umana, definito nella "Humanae vitae" (e successivamente nel n del Catechismo della Chiesa cattolica) come una azione che, o in previsione dell atto coniugale, o nel suo compimento, o nello sviluppo delle sue conseguenze naturali, si proponga, come scopo, o come mezzo, di impedire la procreazione.

37 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 2ª Posizione: è lecito La contraccezione è un tipo specifico di azione umana che, come tale, comprende due elementi: la volontà di prendere parte ad atti sessuali e l intenzione di impedire la procreazione Un azione contraccettiva, quindi, incorpora una scelta contraccettiva: una scelta contraccettiva è la scelta di un azione intesa ad impedire le conseguenze procreative previste di rapporti sessuali liberamente consenzienti, ed è una scelta operata proprio per questa ragione (Rhonheimer) La contraccezione, intesa come un azione umana qualificata come intrinsecamente cattiva o disordinata, non è determinata da ciò che accade sul piano fisico. Non fa alcuna differenza se si usa il preservativo, la pillola...

38 Preservativo: tre casi diversi P 3º Rapporto eterosessuale coniugale. Uso preservativo in una coppia coniugata nella quale uno dei due è infetto da Aids: < 2ª Posizione: è lecito L uomo sposato che è infetto da HIV e usa il preservativo per proteggere sua moglie dall infezione non agisce per impedire la procreazione, ma per prevenire l infezione. Se il concepimento è prevenuto, questo sarà un effetto collaterale (non intenzionale), e quindi non determinerà il significato morale dell azione come un atto contraccettivo Possono esservi altre ragioni per ammonire contro l uso del preservativo in un caso del genere, o per raccomandare la continenza totale, ma queste non dipenderanno dall insegnamento della Chiesa sulla contraccezione, ma da ragioni pastorali o semplicemente prudenziali (il rischio, ad esempio, che il preservativo non funzioni).

39 Contraccezione e violenza P Problema: esistono situazioni in cui non vi è altra soluzione alla procreazione responsabile, che impedire il concepimento? < Moglie violentata da un marito irresponsabile? < Donne stuprate in tempo di guerre e violenze? < Legitima difesa di una donna con handicap psichico sfruttata da uomini malvagi? P Risposta: se impedire il concepimento fosse l unico mezzo a disposizione, si protrebbe ragionare come segue: +

40 Contraccezione e violenza P Ricordare che contraccezione nel suo significato antropologico-morale significa: < Voler fare liberamente un atto sessuale umano < Voler che quest atto non sia fecondo e fare qualcosa perché effettivamente sia così P La definizione di atto contraccettivo non comprende l uso di mezzi intesi a prevenire le conseguenze procreative di una violenza carnale prevista. In una circostanza del genere, la persona violentata non sceglie di partecipare al rapporto sessuale né di prevenire una possibile conseguenza del proprio comportamento sessuale, ma si sta semplicemente difendendo da un aggressione e dalle sue conseguenze indesiderabili e non liberamente scelte.

41 Contraccezione e violenza P In questa situazione non siamo più di fronte a un atto di contraccezione, ma davanti a un atto terapeutico preventivo che non comporta la malizia della contraccezione P Non è un eccezione alla legge morale sulla contraccezione, ma un atto diverso che richiede un giudizio etico in base a principi morali differenti P La contraccezione, come tale, è sempre illecita < Il valore che s intende proteggere e assoluto < Non si può esimere da questa obbligatorietà.

42 Contraccezione e violenza P Questo non è un appello a favore di eccezioni alla norma che proibisce la contraccezione. La norma sulla contraccezione vale senza eccezioni: la scelta contraccettiva è intrinsecamente cattiva. Ma, com è ovvio, la norma vale solo per gli atti contraccettivi, come questi sono definiti nella "Humanae vitae", i quali incorporano una scelta contraccettiva. Non tutte le azioni in cui viene usato un dispositivo il quale, da un punto di vista puramente fisico, è contraccettivo, sono da un punto di vista morale atti contraccettivi che cadono sotto la norma insegnata dalla "Humanae vitae" (Rhonheimer).

43 Contraccezione e violenza P Quando l atto sessuale è imposto con la violenza < Non si vuole realizzare l atto sessuale (è imposto) < Non vi è problema alcuno nel privare del significato biologico riproduttore un atto sessuale gravemente disumano e violento, già privo in sé di ogni significato unitivo < Il no alla contraccezione si fonda sull inseparabilità del significato unitivo e procreatore dell atto coniugale < È chiaro che qui la separazione si è data prima, e non ha senso appellarsi al principio per mantenere il significato procreatore < Sarebbe biologicista e irresponsabile una morale che richiedesse mantenere le conseguenze biologiche in chiara assenza delle condizioni umane La persona è responsabile degli atti (e conseguenze) liberi Non le si chiede responsabilità di ciò che libero non è.

44

Paternità-Maternità responsabile. Sessualità umana chiave d interpretazione. Sessualità umana chiave d interpretazione. L azione a doppio effetto

Paternità-Maternità responsabile. Sessualità umana chiave d interpretazione. Sessualità umana chiave d interpretazione. L azione a doppio effetto SESSUALITÀ UMANA E QUESTIONI DI ETICA SESSUALE SESSUALITÀ UMANA Capitolo 6 Regolazione della fertilità Contraccezione Cromosomi Fisica Gonadi Riguarda tutte le dimensioni della persona Fenotipo esterno

Dettagli

ECOLOGIA DEL RAPPORTO SESSUALE UN ARMONIA TRA CORPO E CUORE

ECOLOGIA DEL RAPPORTO SESSUALE UN ARMONIA TRA CORPO E CUORE ECOLOGIA DEL RAPPORTO SESSUALE UN ARMONIA TRA CORPO E CUORE CORPO CUORE Amore Coniugale UNIONE Donarsi ed accogliersi dei corpi Fusione in uno dei cuori FECONDITA Aperto a generare la vita Genera vita

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi INER BS www.fecunditas.it

Dettagli

Ramón Lucas Lucas METODI DI REGOLAZIONE DELLA NATALITÀ

Ramón Lucas Lucas METODI DI REGOLAZIONE DELLA NATALITÀ Ramón Lucas Lucas METODI DI REGOLAZIONE DELLA NATALITÀ METODI ARTIFICIALI CONTRACCETTIVI Metodo Cosa è? Come agisce? Come si usa? Chi lo adopera? Preservativo Profilattico Condom Diaframma Spugna Spermicidi

Dettagli

Diventa protagonista della tua vita sessuale e riproduttiva

Diventa protagonista della tua vita sessuale e riproduttiva In ogni caso... Diventa protagonista della tua vita sessuale e riproduttiva Mettere al mondo un figlio è una scelta importante Se non desideri ora avere un figlio, hai a disposizione molti metodi (reversibili

Dettagli

Il Santo Viaggio AMORE! Illusione o Verità? (XVII incontro) CONOSCERSI PER CAPIRE - CAPIRE PER AMARE. Valore della sessualità umana:

Il Santo Viaggio AMORE! Illusione o Verità? (XVII incontro) CONOSCERSI PER CAPIRE - CAPIRE PER AMARE. Valore della sessualità umana: Il Santo Viaggio AMORE! Illusione o Verità? (XVII incontro) CONOSCERSI PER CAPIRE - CAPIRE PER AMARE Valore della sessualità umana: Perché è così importante vivere l atto sessuale nell unione d amore coniugale

Dettagli

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 La procreazione umana P Ovogenesi e spermatogenesi P Fecondazione: fusione dei

Dettagli

4-UN SIMBOLO, UN GRUPPO, UNA IDEA DI SESSUALITA E DI FERTILITA

4-UN SIMBOLO, UN GRUPPO, UNA IDEA DI SESSUALITA E DI FERTILITA NOTE ALLE DIAPOSITIVE DELLA PRESENTAZIONE PARTE PRIMA 3-Anche tutto ciò che riguarda la sessualità e l intimità della coppia è vangelo di vita, non abbiamo punti oscuri o meno degni della nostra realtà

Dettagli

PROPORZIONALITÀ DELLE CURE

PROPORZIONALITÀ DELLE CURE 1 2 PROPORZIONALITÀ DELLE CURE Principio della proporzionalità delle cure: si deve intervenire sul paziente tanto quanto serve alla sua salute, né più né meno. Ciò si valuta nella totalità della persona

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi LA REGOLAZIONE NATURALE

Dettagli

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità La mini guida di Onda sulla contraccezione Testi a cura della Dott.ssa Nicoletta Orthmann Coordinatore Scientifico di Onda Qual è il ruolo della

Dettagli

GLOSSARIO dei termini inerenti la fertilità

GLOSSARIO dei termini inerenti la fertilità GLOSSARIO dei termini inerenti la fertilità versione 9 - febbraio 2014 1 GLOSSARIO DEI TERMINI INERENTI LA FERTILITÀ anticoncezionale contraccettivo [anti- e concezione] che tende a impedire, il concepimento;

Dettagli

XXXVII PATERNITA MATERNITA UMANE:

XXXVII PATERNITA MATERNITA UMANE: XXXVII PATERNITA MATERNITA UMANE: COME SI ATTUANO, IN MODO RESPONSABILE, NEL MATRIMONIO - FAMIGLIA? Quali sono le caratteristiche della paternità-maternità umane? La procreazione umana: È un fine essenziale

Dettagli

Vediamone una alla volta.

Vediamone una alla volta. SESSUALITÀ: SI APRE UN MONDO! Non lasciarti ingannare anche tu. SESSUALITÀ È TUTTA LA PERSONA UMANA. Secondo il modello proposto da Fabio Veglia 1, l esperienza della sessualità umana si organizza intorno

Dettagli

www.metodobillings.it

www.metodobillings.it Si riporta nel seguito l intervista alla Dott.ssa Piera di Maria, riportata alla pag. 11 del Bollettino. La versione integrale del bollettino e scaricabile dal sito del C.L.O.M.B. Centro Lombardo Metodo

Dettagli

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Nel novembre 2006 è stato omologato in Svizzera un nuovo vaccino che può proteggere le donne dal cancro del collo

Dettagli

L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE?

L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE? L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE? Quando si ha l inseminazione e la fecondazione artificiali omologhe? Quando lo spermatozoo e l ovulo provengono dalla stessa

Dettagli

La medicina della riproduzione: alcuni spunti etici e politici Alberto Bondolfi Université de Genève Un ricordo del 1987 Mi ricordo il primo intervento su queste tematiche, tenuto quando il centro locarnese

Dettagli

Obiezione di coscienza

Obiezione di coscienza Associazione Scienza & Vita Obiezione di coscienza Gruppo di sostegno Associazione Scienza & Vita di MACERATA Roma, 10/11/2007 Circolare Ordine dei Medici di Macerata del 23-2-2007 2007 "PILLOLA DEL GIORNO

Dettagli

Survey Internazionale sulla Sessualità Risultati italiani

Survey Internazionale sulla Sessualità Risultati italiani Survey Internazionale sulla Sessualità Risultati italiani L indagine Obiettivo Esplorare il modo con cui le utenti di alfemminile vivono la propria sessualità. Date 10 24 aprile 2011 Numero di rispondenti

Dettagli

Fecondità dell Amore e procreazione responsabile

Fecondità dell Amore e procreazione responsabile CORSO DI PASTORALE DELLA VITA Fecondità dell Amore e procreazione responsabile Milano, 11 ottobre 2014 di Medua Boioni Dedé Quando si parla di fecondità nella coppia di solito si intende far riferimento

Dettagli

dott. Daniel Segre I PRINCIPI GIURIDICI DELL AUTODIFESA

dott. Daniel Segre I PRINCIPI GIURIDICI DELL AUTODIFESA dott. Daniel Segre I PRINCIPI GIURIDICI DELL AUTODIFESA OBIETTIVI DEL CORSO MGA PARTE GIURIDICA Conoscere il quadro giuridico Riconoscere l ambito della legittima difesa Difendersi dalle leggi Evitare

Dettagli

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso Anna Contardi e Monica Berarducci Aipd Associazione italiana persone down AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso imparare A conoscere se stessi, Gli AlTri, le proprie emozioni collana Laboratori per

Dettagli

conosci le regole del gioco?

conosci le regole del gioco? Sesso: conosci le regole del gioco? Quanto ti prendi cura del tuo corpo? 2 Prendersi cura del proprio corpo è fondamentale per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri. Tenersi in forma non significa

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

Percorso raccomandato:

Percorso raccomandato: Percorso raccomandato: 1) Ottenere una diagnosi accurata. 2) Crescere il paziente come un bambino o una bambina (il consiglio dei medici è di grande aiuto in questa fase). 3) Ottenere informazioni dettagliate

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI

ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI LIBERA UNIVERSITA MARIA SS. ASSUNTA Dipartimento di Giurisprudenza Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI Gli autori e le vittime docente Maurizio

Dettagli

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour APERTO AL PUBBLICO OGNI MERCOLEDÌ ORE 18 UNO SPORTELLO PER DEPOSITARE IL PROPRIO TESTAMENTO BIOLOGICO PRESSO LA CHIESA EVANGELICA VALDESE DI ROMA PIAZZA CAVOUR Il diritto alla vita comprende anche il diritto

Dettagli

STUDIO CONOSCITIVO LA CONSAPEVOLEZZA DELLE GIOVANI MILANESI RISPETTO ALLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI

STUDIO CONOSCITIVO LA CONSAPEVOLEZZA DELLE GIOVANI MILANESI RISPETTO ALLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI STUDIO CONOSCITIVO LA CONSAPEVOLEZZA DELLE GIOVANI MILANESI RISPETTO ALLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI Sintesi dei risultati di ricerca Preparata per O.N.Da Milano, 20 gennaio 2011 SCENARIO E OBIETTIVI

Dettagli

Che cosa è la infezione da HIV?

Che cosa è la infezione da HIV? Che cosa è l HIV? L HIV - human immunodeficiency virus è un virus che progressivamente distrugge le difese del nostro corpo contro le infezioni e alcuni tumori Che cosa è la infezione da HIV? L infezione

Dettagli

IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne

IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne Tratto da il Corriere della Sera -66 ottobre 2008 Che compresero, attraverso la sofferenza di molte di loro, che il benessere delle donne poteva venire solo dalla

Dettagli

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ www.lezione-online.it 1 PREFAZIONE Da sempre la letteratura psicologica, pedagogica e scientifica propone modelli che sovente, negli anni, perdono di valore e

Dettagli

MANIFESTO DELLA VITA

MANIFESTO DELLA VITA Leonardo da Vinci L annunciazione MANIFESTO DELLA VITA Dedicato a Sua Santità Giovanni Paolo II Dove si deduce come non sia intelligenza della realtà e sia negazione di un Dio creatore e del bene dell

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1352

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1352 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1352 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore DE LILLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 3 FEBBRAIO 2009 Disposizioni in materia di regolamentazione del diritto

Dettagli

RILEGGENDO LA LETTERA ALLE FAMIGLIE DI GIOVANNI PAOLO II / 4. La dignità della procreazione

RILEGGENDO LA LETTERA ALLE FAMIGLIE DI GIOVANNI PAOLO II / 4. La dignità della procreazione RILEGGENDO LA LETTERA ALLE FAMIGLIE DI GIOVANNI PAOLO II / 4 La dignità della procreazione Non è sicuramente casuale che Giovanni Paolo II, nella Lettera alle famiglie, cominci a trattare della procreazione

Dettagli

Prof. Maurizio Calipari L'ABORTO PROCURATO. L-19 Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Macerata a.a.

Prof. Maurizio Calipari L'ABORTO PROCURATO. L-19 Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Macerata a.a. Prof. Maurizio Calipari L'ABORTO PROCURATO L-19 Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Macerata a.a. 2011-12 Introduzione possibilità di leggere il problema da diverse angolature:

Dettagli

La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche:

La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche: 1 2 La definizione di cellula staminale si basa essenzialmente su due caratteristiche: a) autorinnovamento, ossia la capacità di generare una cellula indifferenziata esattamente uguale alla cellula-madre

Dettagli

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE?

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? Ogni genitore desidera essere un buon educatore dei propri figli, realizzare il loro bene, ma non è sempre in armonia con le dinamiche affettive, i bisogni,

Dettagli

Gravidanza i nove mesi all incirca in cui una donna porta nel suo utero un embrione o un feto che si sviluppano è per molte donne..

Gravidanza i nove mesi all incirca in cui una donna porta nel suo utero un embrione o un feto che si sviluppano è per molte donne.. Che cosa c èc in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. (W. Shakespeare) Gravidanza i nove mesi all incirca

Dettagli

BIOETHICA Collana di Studi e testi 6

BIOETHICA Collana di Studi e testi 6 BIOETHICA Collana di Studi e testi 6 Ai miei genitori e ai miei fratelli e sorelle, con grande affetto José María Antón, L.C. LA FECONDAZIONE IN VITRO, CONTRO NATURA? Alcune riflessioni etiche IF PRESS

Dettagli

Inseminazione artificiale

Inseminazione artificiale Inseminazione artificiale In cosa consiste? L inseminazione artificiale è una tecnica di procreazione assistita che consiste nell introduzione di spermatozoi, trattati in precedenza in laboratorio, all

Dettagli

HIV-AIDS e Benessere Riproduttivo

HIV-AIDS e Benessere Riproduttivo HIV-AIDS e Benessere Riproduttivo HIV-AIDS Un emergenza da non dimenticare A livello globale, l epidemia di HIV-AIDS pare essersi stabilizzata. Il tasso di nuove infezioni è in costante diminuzione dalla

Dettagli

Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni

Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni Introduzione Questo esercizio è idoneo al lavoro di gruppo. Ogni gruppo sceglie un testo di lavoro, e presenta

Dettagli

pillola dei 5 giorni dopo: per saperne di più

pillola dei 5 giorni dopo: per saperne di più pillola dei 5 giorni dopo: per saperne di più: Che cosʼè EllaOne, o pillola dei 5 giorni dopo? Condividi Segnala una violazione Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra pillola dei 5 giorni

Dettagli

DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO

DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO INTRODUZIONE attualità del problema in campo sociale (con una forte componente culturale) in campo medico in campo bioetico in campo legislativo in Italia, documento

Dettagli

I Papillomavirus sono tutti uguali?

I Papillomavirus sono tutti uguali? Cos è il Papillomavirus? Il Papillomavirus è un microscopico nemico della tua salute. Attento, però, a non sottovalutare la pericolosità di questo microrganismo lungo solo 55 milionesimi di millimetro.

Dettagli

LE RADICI COMUNI DELLA PILLOLA CONTRACCETTIVA E DELL ABORTO

LE RADICI COMUNI DELLA PILLOLA CONTRACCETTIVA E DELL ABORTO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA Tesina di Bioetica LE RADICI COMUNI DELLA PILLOLA CONTRACCETTIVA E DELL ABORTO Relatrice: LUNARDI

Dettagli

YQA 061 English Original Host: John Vennari / Guest: Father Gruner Topic: La contraccezione Your Questions Asked Shoot Date: 03-05-14

YQA 061 English Original Host: John Vennari / Guest: Father Gruner Topic: La contraccezione Your Questions Asked Shoot Date: 03-05-14 YQA 061 English Original Host: John Vennari / Guest: Father Gruner Topic: La contraccezione Your Questions Asked Shoot Date: 03-05-14 Time: 8:08[Musical Intro to 0:07] 2 voci maschili: - M1 = John Vennari,

Dettagli

CODIFICAZIONE. Code Civil (1804) e ABGB (1811)

CODIFICAZIONE. Code Civil (1804) e ABGB (1811) CODIFICAZIONE Code Civil (1804) e ABGB (1811) Napoleone Bonaparte Codice Napoleone struttura Titolo preliminare Della pubblicazione, degli effetti e dell applicazione delle leggi in generale Libro I Delle

Dettagli

Confronto su alcune domande:

Confronto su alcune domande: Confronto su alcune domande: Possono esistere più madri? Possono esistere più padri? Nella nostra società è veramente cambiato il compito dei genitori? Fabrizia Alliora 8 Novembre 2013 Cosa significa essere

Dettagli

FORUM ETICO ANNO 2004

FORUM ETICO ANNO 2004 GRUPPO MINISTERIALE CENTRO CRISTIANO IL BUON SAMARITANO FORUM ETICO ANNO 2004 1. Premessa 2. Patologie e Tecniche della PMA 3. Quadro della nuova legge 4. Opinioni della stampa e della cultura 5. Spunti

Dettagli

Malattie sessualmente trasmesse

Malattie sessualmente trasmesse Malattie sessualmente trasmesse Che cosa sono le malattie sessualmente trasmesse? Le malattie sessualmente trasmesse (MST) sono infezioni che si possono contrarre attraverso i rapporti sessuali. Sono causate

Dettagli

La Dignità. L unione si fonda sui valori indivisibili e universali di dignità, libertà, uguaglianza e solidarietà

La Dignità. L unione si fonda sui valori indivisibili e universali di dignità, libertà, uguaglianza e solidarietà La Dignità L unione si fonda sui valori indivisibili e universali di dignità, libertà, uguaglianza e solidarietà Essa pone la persona al centro delle sue azioni istituendo la cittadinanza dell Unione e

Dettagli

Progetto finanziato dalla Regione Liguria e Asl2

Progetto finanziato dalla Regione Liguria e Asl2 Progetto finanziato dalla Regione Liguria e Asl2 Costo medio di intervento su ogni ragazzo circa 6/6,50 Euro compreso questionari, ecc. Costo medio di una persona affetta da HIV/AIDS in terapia senza ricoveri

Dettagli

IN DIFESA DELLA VITA UMANA E SESSUALITA RESPONSABILE

IN DIFESA DELLA VITA UMANA E SESSUALITA RESPONSABILE IN DIFESA DELLA VITA UMANA E SESSUALITA RESPONSABILE LA MATERNITA VIPUO PUO RIGUARDARE? A CHE ETA UNA RAGAZZA SI PUO TROVARE IN GRAVIDANZA? DA BAMBINA A DONNA SENO FIANCHI PELI MESTRUAZIONI LIBIDO DA BAMBINO

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

CITTADINANZA E COSTITUZIONE. Premessa

CITTADINANZA E COSTITUZIONE. Premessa CITTADINANZA E COSTITUZIONE Premessa L insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, introdotto dalla Legge 30-10-2008, n. 169, mette a fuoco il fondamentale rapporto che lega la scuola alla Costituzione,

Dettagli

PARTE PRIMA DEI REATI IN GENERALE

PARTE PRIMA DEI REATI IN GENERALE PARTE PRIMA DEI REATI IN GENERALE GUIDA Sezione Prima. DIRITTO PENALE E LEGGE PENALE. Sezione Seconda. IL REATO. Sezione Terza. LE FORME DI MANIFESTAZIONE DEL REATO. Sezione Quarta. LE SANZIONI PENALI.

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 1 dicembre 2002 La domenica con Gesù Tempo di Avvento Domenica 1 dicembre Vegliare per non essere sorpresi L'artista della settimana Alessandro Ferraro Internet

Dettagli

FEDERAZIONE REGIONALE DEI C.A.V. E DEI M.P.V. UMBRI APPELLO A TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE UMBRO

FEDERAZIONE REGIONALE DEI C.A.V. E DEI M.P.V. UMBRI APPELLO A TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE UMBRO FEDERAZIONE REGIONALE DEI C.A.V. E DEI M.P.V. UMBRI APPELLO A TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE UMBRO Chi ha a cuore il bene comune della Regione in cui vive quando

Dettagli

Apparato Riproduttore

Apparato Riproduttore Apparato Riproduttore LA RIPRODUZIONE. Ogni essere vivente può creare un altro essere vivente, ed è possibile grazie alla RIPRODUZIONE. La riproduzione è possibile grazie all APPARATO RIPRODUTTORE. A differenza

Dettagli

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo 1.1. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.1. Il Battesimo 8 Il Battesimo 1.1.0. Norme generali sul Battesimo Sommario I. Preparazione al Battesimo II. Ministro del Battesimo III. Luogo

Dettagli

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona. La vera comunicazione avviene quando uno riceve il messaggio

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE UFFICIO V 15 settembre 2014 La contraccezione per la donna che allatta Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare

Dettagli

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di <i>vatican Service News</i>

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di <i>vatican Service News</i> Pagina 4 Angelus dell Acr con il papa in Vaticano, i Messaggi pontifici per la Giornata Mondiale del Malato e la Giornata Mondiale della Comunicazioni Sociali, l AdunanzA Eucaristica a Catanzaro, una giovane

Dettagli

Cos è Persona? Mano a mano che la vita cambia, anche le scelte in termini di contraccezione si evolvono di conseguenza.

Cos è Persona? Mano a mano che la vita cambia, anche le scelte in termini di contraccezione si evolvono di conseguenza. Mano a mano che la vita cambia, anche le scelte in termini di contraccezione si evolvono di conseguenza. Se stai vivendo una relazione a lungo termine e stai pensando di avere dei figli nel futuro potresti

Dettagli

VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013

VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013 VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013 1. VANGELO SECONDO GIOVANNI LEZIONE DEL 21-09-2012 ARGOMENTI: a. Introduzione al corso; i. Il Vangelo di Giovanni parla di che cos

Dettagli

Diagnosi e intervento su embrioni. Ramón Lucas Lucas lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Diagnosi e intervento su embrioni. Ramón Lucas Lucas lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 Diagnosi e intervento su embrioni Ramón Lucas Lucas lucas@unigre.it www.ramonlucas.org Diagnosi prenatale 2 3 4 DIAGNOSI PRENATALE É l insieme di esami compiuti sull embrione stesso, per accertare se

Dettagli

La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi

La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi Articolo 1: Il bambino (o bambina) è ogni essere umano fino a 18 anni. Articolo 2: Gli Stati devono rispettare, nel

Dettagli

Ragazzi siamo facoltativi!?

Ragazzi siamo facoltativi!? Siena Ragazzi siamo facoltativi!? Corso di sopravvivenza nel mare della procreazione assistita e dintorni A cura di Carlo Bellieni Clicca qui per iniziare!!! Il DNA di una persona esiste prima della sua

Dettagli

I libri di testo. Carlo Tarsitani

I libri di testo. Carlo Tarsitani I libri di testo Carlo Tarsitani Premessa Per accedere ai contenuti del sapere scientifico, ai vari livelli di istruzione, si usa comunemente anche un libro di testo. A partire dalla scuola primaria, tutti

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

I Rapporti Alternativi nelle Letture di Cayce!

I Rapporti Alternativi nelle Letture di Cayce! I Rapporti Alternativi nelle Letture di Cayce *** Una delle controversie più forti di questi tempi sul sesso, forse anche di tutti i tempi, riguarda la ricerca di relazioni sessuali al di fuori del matrimonio.

Dettagli

CONOSCERE PER SCEGLIERE quando avere un figlio

CONOSCERE PER SCEGLIERE quando avere un figlio CONOSCERE PER SCEGLIERE quando avere un figlio italiano arabo 1. NON SEI SOLA Tra i servizi sanitari a tua disposizione c è il consultorio (a cui puoi accedere direttamente senza prescrizione medica!),

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI DELLA FAMIGLIA. Preambolo

CARTA DEI DIRITTI DELLA FAMIGLIA. Preambolo CARTA DEI DIRITTI DELLA FAMIGLIA Preambolo Considerando che: A) i diritti della persona, anche se espressi come diritti dell'individuo, hanno una fondamentale dimensione sociale, che trova nella famiglia

Dettagli

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico 1. Principi generali La Sispi S.p.A., persegue la sua missione aziendale attraverso lo svolgimento di attività che hanno impatto sulla vita della collettività oltreché dei singoli. In tale percorso l esigenza

Dettagli

***! Le letture di Edgar Cayce parlano molto a favore dell importanza del matrimonio.!

***! Le letture di Edgar Cayce parlano molto a favore dell importanza del matrimonio.! Gli Aspetti Spirituali del Matrimonio nelle Letture di Cayce *** Le letture di Edgar Cayce parlano molto a favore dell importanza del matrimonio. D: Il matrimonio come l abbiamo è necessario e consigliabile?

Dettagli

LE DOMANDE DEI RAGAZZI

LE DOMANDE DEI RAGAZZI LE DOMANDE DEI RAGAZZI Riportiamo una serie di domande, scelte tra quelle che i ragazzi ci fanno più frequentemente, e vi proponiamo le nostre risposte, che possono fornirvi qualche utile spunto per affrontare

Dettagli

M1-JV: Salve e bentornati alla puntata odierna di Padre Gruner Risponde. Sono John

M1-JV: Salve e bentornati alla puntata odierna di Padre Gruner Risponde. Sono John (DMc) YQA 081 English Original Host: John Vennari / Guest: Father Gruner Topic: LA pianificazione naturale delle nascite Your Questions Asked Shoot Date: 03-25-14 Original: TransHub System Entry: 08-28-14

Dettagli

Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo

Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo Jerome Lejeuene 1923-199.. Viaggio alla scoperta di un grande genetista e di un grande uomo Jerome Lejeune (Montrouge, 13 giugno 1926 Parigi, 3 aprile 1994)

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN. Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN. Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2337 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme in materia

Dettagli

Febbre Ricorrente Associata a NLRP12

Febbre Ricorrente Associata a NLRP12 www.printo.it/pediatric-rheumatology/it/intro Febbre Ricorrente Associata a NLRP12 Versione 2016 1.CHE COS È LA FEBBRE RICORRENTE ASSOCIATA A NLRP12 1.1 Che cos è? La febbre ricorrente associata a NLRP12

Dettagli

IT Questionario per formatori di insegnanti di lingue Analisi dei dati

IT Questionario per formatori di insegnanti di lingue Analisi dei dati IT Questionario per formatori di insegnanti di lingue Analisi dei dati Tu 1. Al questionario hanno risposto sette formatori di insegnanti di lingue. 2. Sei formatori parlano l inglese, sei il francese,

Dettagli

Gli altri stili di vita a rischio: comportamenti sessuali

Gli altri stili di vita a rischio: comportamenti sessuali Anfiteatro Andrzej Tomaszewski Auditorium al Duomo Firenze, 5 dicembre 2011 Gli altri stili di vita a rischio: comportamenti sessuali Caterina Silvestri Settore Servizi Sociali Integrati Osservatorio di

Dettagli

Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato

Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato 30/11/2014 1 IL DISCERNIMENTO Adattamento de Il discernimento. Una comunità cristiana

Dettagli

E se iscrivessi mio figlio al catechismo?

E se iscrivessi mio figlio al catechismo? E se iscrivessi mio figlio al catechismo? Don Alberto Abreu www.pietrascartata.com E se iscrivessi mio figlio al catechismo? Perché andare al Catechismo La Parola catechismo deriva dal latino catechismus

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

a cura di Doriana Scocco e Giulia Linguanti - 2 -

a cura di Doriana Scocco e Giulia Linguanti - 2 - a cura di Doriana Scocco e Giulia Linguanti - 2 - CORRADO RACCONTA LA SUA STORIA In concomitanza con la giornata mondiale di lotta all AIDS nel dicembre 2008, abbiamo assistito alla testimonianza di Corrado,

Dettagli

Nuovi poteri e/o nuove responsabilità?

Nuovi poteri e/o nuove responsabilità? Nuovi poteri e/o nuove responsabilità? Antinomie degli effetti del movimentismo femminile sulla bioetica Liana M. Daher Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi di Catania daher@unict.it

Dettagli

LA RESPONSABILITA CIVILE E PENALE DEL SOCCORRITORE VOLONTARIO

LA RESPONSABILITA CIVILE E PENALE DEL SOCCORRITORE VOLONTARIO LA RESPONSABILITA CIVILE E PENALE DEL SOCCORRITORE VOLONTARIO ARGOMENTI DELLA LEZIONE IL RUOLO GIURIDICO DEL VOLONTARIO NEL SOCCORSO SANITARIO LE CAUSE DI NON PUNIBILITA (LO STATO DI NECESSITA E IL T.S.O.)

Dettagli

Gli italiani e la Chiesa nella vita quotidiana: fiducia e disobbedienza

Gli italiani e la Chiesa nella vita quotidiana: fiducia e disobbedienza Gli italiani e la Chiesa nella vita quotidiana: fiducia e disobbedienza La Repubblica, 25 Marzo 2009 NOTA METODOLOGICA I dati qui presentati sono stati rilevati da Demos & Pi attraverso un sondaggio condotto

Dettagli

«Il Padre vi darà un altro Paraclito»

«Il Padre vi darà un altro Paraclito» LECTIO DIVINA PER LA VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Il Padre vi darà un altro Paraclito» Gv 14,15-21 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,15-21) In quel tempo, Gesù disse

Dettagli

R e g i o n e L a z i o

R e g i o n e L a z i o (La scheda non deve superare le 7 cartelle, compreso la tabella indicatori) Titolo del Progetto o del programma: R e g i o n e L a z i o Ridurre la vulnerabilità alle malattie sessualmente trasmesse, con

Dettagli

Uno studio pilota sulla conoscenza dell HIV/AIDS tra gli immigrati.

Uno studio pilota sulla conoscenza dell HIV/AIDS tra gli immigrati. Corso di Laurea Magistrale In Lavoro, cittadinanza sociale, interculturalità Tesi di Laurea Uno studio pilota sulla conoscenza dell HIV/AIDS tra gli immigrati. Relatore Prof. Alessandro Battistella Correlatore

Dettagli

Tecniche avanzate di PMA

Tecniche avanzate di PMA Procreazione medicalmente assistita e legge 40/04 Tecniche avanzate di PMA FIVET fecondazione in vitro ed embrio-transfer ICSI intra-citoplasmatic sperm injection GIFT gamete intra-fallopian transfer ZIFT

Dettagli