PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE"

Transcript

1 PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE 2012

2

3 INDICE RITENUTE... 1 CREAZIONE ACCERTAMENTI CUMULATIVI PER LE RITENUTE FISCALI.1 MENU GESTIONE RITENUTE...1 INSERIMENTO ALIQUOTA PER LA RITENUTA INAIL...2 INSERIMENTO RITENUTE D ACCONTO IN CREAZIONE FORNITORE...4 INSERIMENTO RITENUTE D ACCONTO IN CREARE DOCUMENTO DI SPESA...6 STAMPA DEL CEDOLINO LIQUIDAZIONE E MANDATO REPORTISTICA FISCALE... 23

4

5 RITENUTE CREAZIONE ACCERTAMENTI CUMULATIVI PER LE RITENUTE FISCALI Ogni scuola deve provvedere alla creazione degli accertamenti cumulativi su cui verranno in automatico accertate le ritenute IRPEF, INPS, INAIL e IRAP, tali accertamenti sono di tipo CU ed il fornitore associato non può essere di tipo FORO. All interno dell anno di bilancio può essere presente un solo accertamento per tipologia di ritenuta non esaurito (importo aperto diverso da zero). Comunicare la creazione degli accertamenti ad Informatica Trentina che provvederà a creare il collegamento fra tipologia di ritenuta e relativo accertamento, nel caso questa operazione riscontrasse dei problemi ne verrà data segnalazione alla scuola interessata. MENU GESTIONE RITENUTE Le transazioni che vengono spiegata di seguito in questo manuale sono tutte contenute all interno del menù Gestione ritenute pag. 1

6 INSERIMENTO ALIQUOTA PER LA RITENUTA INAIL Ogni istituto, deve inserire per ogni codice INAIL che utilizza nei documenti di spesa, la relativa aliquota, per poter effettuare tale inserimento accedere da menù tramite Gestione fiscale Inserimento aliquota INAIL. Appare la seguente schermata premendo il tasto nuova aliquota, l utente ha la possibilità di inserire una compilare i campi della schermata, si ricorda che se l aliquota da inserire fosse il 9 per mille, nel campo Tasso inail va scritto il valore 9, premere il tasto di esecuzione, se la classificazione INAIL selezionata non è già presente nella base dati appare il messaggio. pag. 2

7 se invece la classificazione INAIL fosse già presente, appare il messaggio questo informa l utente che la classificazione INAIL che si vuole inserire è già presente nella base dati con l aliquota riportata nel messaggio, se l utente intende cambiare tale aliquota premere il pulsante SI, il programma in modo automatico provvederà a storicizzare l aliquota precedente impostando per tale valore la data di fine validità uguale al giorno precedente alla data inserita dall utente sulla prima schermata e inserendo la nuova aliquota con data inizio validità pari alla data inserita dall utente sulla prima schermata, questo si rende necessario per la nuova gestione dell inail che in base al periodo lavorato, che verrà riportato nel documento di spesa, si recupera le aliquote corrette. Premendo invece il tasto appare la schermata che permette la selezione delle classificazioni INAIL di propria competenza pag. 3

8 compilare i campi e premere aliquote presenti appare la lista delle classificazioni INAIL e relative come si può vedere dalla schermata sono presenti più volte alcune classificazioni INAIL, sono quelle che hanno cambiato aliquota. Per cancellare un aliquota, selezionare la riga corrispondente e premere il pulsante INSERIMENTO RITENUTE D ACCONTO IN CREAZIONE FORNITORE Per poter creare dei documenti di spesa a fronte di ritenute, è necessario che il fornitore utilizzato nel documento di spesa sia soggetto a tali ritenute, l inserimento delle ritenute sul fornitore può essere fatto in fase di creazione o di modifica. pag. 4

9 L ultima videata della transazione di creazione del fornitore consente di inserire i dati relativi alla ritenuta d acconto per i fornitori che ne sono soggetti. I dati compariranno poi nei documenti di spesa. I campi che devono essere compilati sono i seguenti: TIPO RITENUTA: attivando l help di ricerca avremo la lista delle ritenute d acconto; OBBLIGO: con questo flag si attiva, e si rende quindi obbligatorio, l utilizzo della ritenuta specificata. pag. 5

10 Se le ritenute vengono inserite in fase di modifica del fornitore, il programma richiede per ogni una la conferma tramite pressione del tasto invio, alla pressione di tale tasto in basso appare un messaggio di avviso continuare con la conferma finchè non appare vicino ad ogni codice ritenute la relativa decodifica ora è possibile, se necessario scorrere la lista tramite la barra di scorrimento ed inserire le ulteriori ritenute mancanti, anche queste vanno confermate con tasto invio, finito l inserimento e verificato che tutte le ritenute sono state salvate è possibile salvare il fornitore, verrà richiesto di inserire il motivo della modifica, fatto questo il fornitore risulta soggetto alle ritenute e se verrà utilizzato in un documento di spesa automaticamente verrà aperta la schermata per l inserimento delle ritenute d acconto che analizzeremo sotto. INSERIMENTO RITENUTE D ACCONTO IN CREARE DOCUMENTO DI SPESA Dopo aver inserito tutti i campi obbligatori, se il collaboratore indicato ha ritenuta d acconto si apre in automatico la seguente schermata: pag. 6

11 Qui, a seconda della categoria di reddito (campo CAT.REDDITO), che può essere selezionata dall help di ricerca, compaiono i campi relativi alla ritenuta scelta. Campi significativi: CAT. REDDITO: aprendo il relativo search-help viene proposta la lista delle categorie di reddito previste, tra le quali va selezionata quella relativa al pagamento in corso. Dopo aver selezionato il codice relativo, dando invio, il sistema presenterà la schermata con i campi digitabili, obbligatori o facoltativi, relativi alla categoria scelta. pag. 7

12 Sezione DATI IVA : va indicato l importo dell IVA; Contributo cassa albo : va indicato il contributo integrativo dovuto alla cassa di appartenenza per il quale il lavoratore autonomo può rivalersi sul committente. Rimborso spese esente : va indicato l eventuale rimborso spese esente da ritenuta. Spese ded. INPS : l importo delle spese documentate che ricadono in questa casistica. Altri compensi : il campo serve per inserire l importo comunicato dal soggetto lavoratore autonomo occasionale, dei compensi ricevuti nell anno in corso da altri committenti, la compilazione di questo campo determina il calcolo corretto della franchigia INPS ancora spettante al collaboratore. Aliq. Irpef : va indicata l eventuale aliquota marginale richiesta dal collaboratore, la selezione del valore No aliq. Marginale equivale a specificare al programma di applicare l aliquota base dell irpef. Comp. Natura/sp.ant. : va indicato l importo relativo ad un eventuale compenso che l utente riceve in forma non monetaria (es. per un custode è l appartamento in cui alloggia), oppure l importo di eventuali spese anticipate dall ente che sta emettendo il documento di spesa.. Questo importo aumenta l imponibile su cui verrà calcolata la ritenuta, ma non aumenta il netto del mandato. Sezione PERIODO DI LAVORO In questa sezione è presente il periodo di lavoro a cui si riferisce la prestazione che si liquida, questo periodo serve per determinare i giorni di spettanza delle detrazioni di lavoro, che vengono riportati nei campi Giorni reali e Giorni teorici presenti nella sezione DETR. PER LAVORO che vedremo più avanti, i mesi di spettanza delle detrazioni per carichi famiglia, che vengono riportati nei campi Numero mesi reali e pag. 8

13 Numero mesi teorici delle sezione DETRAZIONI FAMIGLIARI A CARICO che vedremo più avanti e gli eventuali mesi di spettanza della ritenuta INAIL. Sezione INAIL: In questa sezione va indicata la posizione inail campo Cod.INAIL (selezionabile tramite help), i mesi di spettanza vengono ricavati dal periodo specificato nella Parte PERIODO DI LAVORO, la gestione dell INAIL prevede vengano recuperate le aliquote utilizzate e i relativi minimali e massimali in vigore nel periodo specificato. Sezione INPS: In questa sezione vanno indicati, il Codice comune (selezionabile tramite help), se la categoria di reddito lo richiede, che si riferisce al codice del comune in cui il collaboratore ha prestato l opera di lavoro, il CodInps dove si indica il tipo di attività (selezionabile tramite help) mentre nel campo Altra cassa va inserito il codice dell altra tutela previdenziale nel caso il collaboratore sia soggetto ad altra copertura previdenziale. Utilizzo dell help per la ricerca del codice comune Apri l help di ricerca cliccando sull apposito tasto, viene le schermate presentate potrebbero essere la seguente pag. 9

14 Per agevolare la selezione del comune desiderato si consiglia di premere il tasto imbuto, appare la seguente schermata, digitare nel campo Località il nome del comune da ricercare premere il tasto spunta verde, apparirà la lista dei comuni che corrispondono alla ricerca, selezionare quello interessato. Oppure, viene prima presentato un messaggio di avviso, alla pressione del tasto OK la schermata presentata potrebbe essere la seguente pag. 10

15 per agevolare la ricerca del comune desiderato, selezionare la freccia presente in alto appare la seguente schermata, digitare la denominazione del comune da ricercare premere il tasto spunta verde, apparirà la lista dei comuni che corrispondono alla ricerca, selezionare quello interessato. Sezione DETRAZIONI: pag. 11

16 Questa sezione è divisa in detrazione per famigliari a carico e detrazione per lavoro. La sezione inerente le detrazioni per lavoro riporta il campo Detraz. che può valere Sì o No, nel caso venga scelto il No non vengono calcolate le detrazioni per lavoro, tale scelta implica che anche gli eventuali documenti di spesa fatti successivamente al collaboratore in esame devono riportare No nel campo Detraz. altrimenti viene data segnalazione bloccante. I campi Giorni teorici e Giorni reali vengono valorizzati con i giorni calcolati dal periodo specificato nella sezione PERIODO DI LAVORO, il campo Giorni reali è un campo modificabile è possibile impostare un numero di giorni reali diverso da quelli calcolati, il calcolo delle detrazioni per lavoro tiene conto del valore riportato in questo campo, nel caso i campi Giorni reali e Giorni teorici non fossero uguali viene dato un messaggio di avviso che non blocca l elaborazione, proseguire premendo sulla tastiera il tasto Invio. La sezione inerente le detrazioni per famigliari a carico permette di specificare quante e quali sono le persone a carico del collaboratore che si sta pagando, in questa sezione sono presenti i seguenti campi e pulsanti: permette di recuperare i famigliari a carico dal documento precedente a quello che si sta inserendo, vengono recuperate la numericità la tipologia ed i relativi codici fiscali. Se non ci sono documenti precedenti o sul documento precedente non sono presenti famigliari a carico viene presentata la seguente schermata di avviso pag. 12

17 Campo Coniuge/Figlio, permette di specificare le detrazioni, coniuge a carico o Figlio in mancanza del coniuge, questo campo ha una lista di selezione che si apre premendo sul campo stesso. n figli a carico totali e relative percentuali di carico, permette di specificare il numero di figli a carico, l età dei figli (se maggiori o minori di 3 anni) viene ricavata direttamente dal codice fiscale, mentre la specifica portatore di handicap viene fatta nel momento di inserire il codice fiscale. Va poi selezionata la percentuali di carico del figlio che può essere solamente 100 o 50, questa percentuale vale per tutti i figli a carico. n altre persone a carico e relativa percentuale, permette di specificare il numero totale di altre persone a carico e la relativa percentuale che in questo caso è di libera scelta. permette l inserimento dei codici fiscali delle persone a carico, alla pressione del tasto viene presentata la schermata, riportante già impostate le tipologie di famigliari specificate nei campi sopra descritti. A titolo di esempio supponiamo di selezionare come famigliari a carico coniuge, 1 figlio e altra persona, alla pressione del tasto la schermata che appare è la seguente pag. 13

18 vengono automaticamente presentate le righe necessarie con la tipologia di famigliare, rimane solo da inserire il codice fiscale corrispondente ad ogni voce. Sul codice fiscale viene fatto un controllo formale, se il controllo da esito positivo nella colonna St viene presentato il semaforo verde, se ci sono errori viene presentato il fulmine, se il codice fiscale è già presente nella stessa schermata viene presentato il simbolo di uguale, si possono vedere le tipologie di errore dalla legenda. Il campo Tipo Famigliare è un campo con menù di scelta, se il figlio è portatore di handicap va cambiata, sulla riga corrispondente al figlio, la tipologia, che passa da Figlio a Figlio con handicap, vedi schermata seguente per selezione pag. 14

19 Se fosse necessario cancellare righe di famigliari a carico perché inserite erroneamente, ci si deve posizionare sulla riga interessata e premere il tasto. Tutte le informazioni risultano corrette solamente quando nella colonna St è presente il semaforo verde su ogni riga. Se fosse necessario inserire una nuova tipologia di famigliare a carico si può premere il tasto, viene presentata una nuova riga dove è possibile inserire la nuova tipologia. Per uscire dalla schermata di inserimento dei codici fiscali si possono premere il tasto o il tasto, se si preme il tasto Spunta verde viene fatto un controllo di congruenza fra quanto dichiarato sulla schermata delle ritenute come tipologia e numericità e quanto presente nella schermata dei codici fiscali, se ci sono errori viene presentato un messaggio di avviso e si deve correggere l errore, se si esce premendo il tasto del floppy vengono aggiornate le informazioni sulla schermata delle ritenute prendendo le informazioni dalla schermata dei codici fiscali, sia come numericità che come tipologia. Sulla destra del tasto Codici fiscali è presente il simbolo l esito di verifica sui codici fiscali, se risulta - : tutto corretto - : ci sono degli errori sulla dichiarazione dei codici fiscali - : non sono ancora stati inseriti codici fiscali, questo simbolo riporta I campi Numero Mesi teorici e Numero Mesi reali vengono valorizzati con i mesi calcolati dal periodo specificato nella sezione PERIODO DI LAVORO, basta anche solo 1 giorno per considerare l intero mese per cui calcolare le detrazioni. Il campo Numero Mesi Reali è un campo modificabile è possibile impostare un numero di mesi diverso da quelli calcolati, il calcolo delle detrazioni tiene conto del valore riportato in questo campo, nel caso i campi Numero Mesi Reali e Numero Mesi teorici non fossero uguali viene dato un messaggio di avviso Che non blocca l elaborazione, proseguire premendo sulla tastiera il tasto Invio. Se per il pagamento in corso il soggetto avente ritenute non va assoggetto a ritenuta, dovranno essere selezionate le tipologie: 9.99 Non soggetti nazionali 9.98 Non soggetti estero pag. 15

20 Con il tasto riepilogo: il documento viene controllato e viene mostrato il seguente elenco di Campi visualizzati: Definizione tipo RA: descrizione tipo ritenuta Imp RA: Imponibile soggetto a ritenuta Importo RA: Importo ritenuta Un clic sul tasto verde consente di ritornare alla videata principale. Qui è possibile rientrare nei dati di ritenuta con un clic sul tasto. Nel caso in cui il collaboratore fosse soggetto a delle ritenute diverse dalle tipologie 10, 20, 30, 50, 70, 80 e 90, l utente dovrà procedere con l inserimento manuale degli importi. Selezionare dal menù la voce Extra e successivamente Altre ritenute come nell esempio sottostante. pag. 16

21 A questo punto si apre una nuova schermata dove vanno inseriti i seguenti dati: CD: tipologia di ritenuta. Questa può essere scelta anche tramite l help di ricerca; IMPON.: importo imponibile utilizzato per il calcolo della ritenuta; RIT.: importo della ritenuta. Una volta inserite le ritenute d acconto fare un clic sul tasto salva schermata principale. per ritornare alla Se il collaboratore non è soggetto a ritenuta d acconto il sistema non entra nelle schermate precedenti e si passa direttamente al passo seguente. Si prosegue col salvataggio del documento che invia il seguente messaggio:. STAMPA DEL CEDOLINO Dopo l inserimento del documento di spesa fatto a fornitore soggetto a ritenute, è possibile stampare il cedolino riepilogativo. Per stampare il cedolino accedere da menù alla cartella Gestione ritenute e selezionare la voce Stampa Cedolini, apparirà la seguente schermata pag. 17

22 In automatico viene valorizzato il campo Società con il codice della scuola, per una comodità di ricerca delle informazioni è stata predisposta una variante di nome CEDOLINO-SCU che imposta in modo automatico un range di valori (da a ) per il campo Documento, all operatore rimarranno solo da specificare il codice del fornitore per cui si vuole stampare il cedolino, campo Fornitore e la data o un periodo nel quale il documento di spesa è stato inserito in archivio campi Data. Per poter utilizzare la variante premere il tasto apparirà la seguente schermata pag. 18

23 Selezionare la riga e premere il tasto di spunta verde. Alla pressione del tasto schermata dopo aver compilato i parametri richiesti, appare la seguente Selezionare il pulsante per vedere il cedolino a video o per eseguire direttamente la stampa, il cedolino è composto di 2 pagine, sulla prima pagina sono riportate le informazioni sul compenso lordo, le ritenute ed il netto a pagare, sono presenti inoltre due sezione - (*) determinazione irpef : dove sono riportate a livello di documento in oggetto, le detrazioni per lavoro e carichi famiglia applicate e l irpef lorda e netta; - Progressivi fiscali e previdenziali: le informazioni riportate tengono conto di tutti i documenti fatti al fornitore fino a quello in oggetto. La seconda pagina del cedolino riporta gli oneri a carico della scuola. Di seguito vengono riparte a titolo di esempio le due pagine del cedolino. pag. 19

24 Pagina 1 pag. 20

25 Pagina 2 Per passare da una pagina all altra del cedolino e da un cedolino all altro, se la stampa riguardava più cedolini contemporaneamente, si utilizzano i tasti Pag su e Pag giù della tastiera o i pulsanti di menù LIQUIDAZIONE E MANDATO La creazione della liquidazione e del mandato partendo da documenti fatti a fornitori con ritenute è la stessa della creazione di un mandato partendo da un documento fatto ad un fornitore senza ritenute. Di seguito vengono riportate a titolo di esempio, la stampa di una liquidazione e di un mandato, per mostrare come vengono riportate su tali documenti le informazioni inerenti le ritenute. pag. 21

26 Pagina della liquidazione pag. 22

27 Pagina del mandato REPORTISTICA FISCALE Sotto la cartella Gestione ritenute sono presenti una serie di collegamenti alla reportistica fiscale, i report che possono essere utilizzati sono: - Lista fiscale IRPEF - Lista fiscale IRPEF Addizionale Comunale - Lista fiscale IRPEF Addizionale Regionale - Lista fiscale INAIL - Lista fiscale INPS - Lista fiscale IRAP Per l esecuzione corretta di ogni report è stata predisposta una variante da utilizzarsi per impostare correttamente alcuni parametri di ricerca necessari per estrarre le informazioni in modo corretto, si ricorda che per utilizzare la variante predisposta per il report si deve premere il tasto e selezionare la riga presente nella schermata che viene presentata a pag. 23

28 video. In automatico viene predisposto nel campo Società il codice della scuola, l operatore dovrà solo inserire il periodo a cui si riferiscono i dati che intende estrarre. pag. 24

Sistema Informativo per la Gestione del e Linee di Attivita - 1 -

Sistema Informativo per la Gestione del e Linee di Attivita - 1 - Siistema Informatiivo per lla Gestiione delllle Liinee dii Attiiviita - 1 - Novita introdotte in SIGLA INDICE 1. Utilita - 3-1.1. Estrazione excel - 3-1.2. Messaggi interni - 4-1.3. Inserimento facilitato

Dettagli

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1 I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1 A partire dal mese di aprile, potrai usufruire del servizio di assistenza fiscale diretta. Da quest anno, il servizio sarà disponibile

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 REGISTRATI AL SERVIZIO ED UTILIZZA INTERNET EXPLORER USERNAME E PASSWORD DI ACCESSO HANNO DURATA ANNUALE. PER FRUIRE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016 PREMESSA ISCRIZIONE: ricordiamo agli utenti che la USERNAME e la PASSWORD di accesso hanno durata annuale. Per fruire del servizio di

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Olitech Informatica Telematico Accise Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Versione del manuale: 26-01-2010 1 Indice Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso... 1 Indice... 2 Funzionalità

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Aggiornamenti presente sul ns. Sito 2. Selezionare l aggiornamento

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

SWht. Invio spese sanitarie 730

SWht. Invio spese sanitarie 730 Invio spese sanitarie 730 Passi preliminari: Assicurarsi che l operatore di fatturazione (Professionista, Associazione o Sede..) abbia impostato correttamente il tipo Persona Fisica (es. caso Professionista)

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Apertura Contabile 2013. Contabilità Libens

Apertura Contabile 2013. Contabilità Libens Apertura Contabile 2013 Contabilità Libens Apertura contabile 17 dicembre 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 2 AZZERAMENTO NUMERAZIONE AUTOMATICA DEI DOCUMENTI... 2 3 APERTURA NUOVO ESERCIZIO CONTABILE 2013...

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014 REGISTRATI AL SERVIZIO ED UTILIZZA INTERNET EXPLORER USERNAME E PASSWORD DI ACCESSO HANNO DURATA ANNUALE. PER FRUIRE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG.

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. G ELABORAZIONI MENSILI GESTIONE EVENTI TUTELATI La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. Per la creazione delle domande di cig esistono

Dettagli

Voti finali e Scrutini

Voti finali e Scrutini Voti finali e Scrutini Premessa La gestione Scrutini è ora completamente integrata dentro RE. Sono previste diverse funzioni applicative, dall inserimento dei voti proposti alla gestione dello scrutinio

Dettagli

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 HELP DESK Nota Salvatempo 0042 MODULO Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 Quando serve Per gestire la Dichiarazione Correttiva/Integrativa/Integrativa a favore, per l anno di imposta

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Sommario Premessa 3. Cose da fare alla prima connessione 4. Cambiare la password

Dettagli

Spese Sanitarie 730. Manuale d'uso

Spese Sanitarie 730. Manuale d'uso Spese Sanitarie 730 Manuale d'uso Tabella contenuti Spese Sanitarie 730... 3 Documenti inviati... 8 Esito degli invii...9 Dettaglio errori... 10 Fatturazione... 11 Fattura a Paziente...12 Fattura a Contatti...

Dettagli

Funzioni di Trasferimento Movimenti

Funzioni di Trasferimento Movimenti Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Trasferimento Movimenti Airone Funzione di Trasferimento Movimenti pag. 1 Indice INTRODUZIONE... 3 FUNZIONE DI TRASFERIMENTO MOVIMENTI... 3 Configurazione dell applicazione...4

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Procedura Gestionale: SPRING SQ

Procedura Gestionale: SPRING SQ SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER IL COMMERCIALISTA (UTENTE SISTEMI) Revisione 1.0 Sommario: - Gestione

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Tara mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione spiega

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig

Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig Tabella Cassa Integrazione Guadagni I parametri per il calcolo e la liquidazione dell indennità da corrispondere per gli eventi di Cassa integrazione

Dettagli

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT PREMESSE: I titolari di P.IVA debbono essere in possesso di: -indirizzo pec e di -firma digitale -può essere chiesta all ufficio che ha rilasciato

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

NEL CICLO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE BROWSER GOOGLE CHROME O MOZILLA FIREFOX

NEL CICLO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE BROWSER GOOGLE CHROME O MOZILLA FIREFOX IL SERVIZIO FATT-PA DI LEXTEL METTE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNA PROCEDURA FACILITATA PER LA TRASMISSIONE DI FATTURE ATTRAVERSO IL MODELLO DI PARCELLA SEMPLIFICATA Per poter utilizzare questo modello

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Aziende : Procedura di gestione delle deleghe Documento: della procedura per la comunicazione e la gestione

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTATTI UTILI SUPPORTO PA INVOICE TELEFONO ASSISTENZA:0583 45911 E-MAIL: painvoice@luccheseteam.it CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area

Dettagli

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo:

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: - Inserire un nuovo codice articolo - campo alfanumerico

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.7 del 11/03/2010 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con 2015 Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con V3_2015 Digithera s.r.l. Sede Legale : Via Paleocapa, 1 20121 Milano P.I. 08567210961 Sede Operativa : Via Notari, 103 41126 Modena Telefono :

Dettagli

Massimo Importo deducibile Importo che si vuole versare per la previdenza complementare Massimo importo deducibile

Massimo Importo deducibile Importo che si vuole versare per la previdenza complementare Massimo importo deducibile Manuale per l utilizzo della procedura I campi che possono essere compilati dall operatore si presentano di colore G Giallo o ;viceversa, i campi che sono calcolati dal programma e che, conseguentemente,

Dettagli

POSIZIONAMENTO DEI FILE MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15.XLS E STAMPA DAM.DOC

POSIZIONAMENTO DEI FILE MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15.XLS E STAMPA DAM.DOC POSIZIONAMENTO DEI FILE MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15.XLS E STAMPA DAM.DOC Copiare i due file in una cartella a scelta dell utilizzatore. Abilitare la possibilità di eseguire le macro. UTILIZZO FILE

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

IL MODULO CAUZIONI A&D srl

IL MODULO CAUZIONI A&D srl IL MODULO CAUZIONI 1 Sommario 1. INTRODUZIONE ALLE CAUZIONI... 3 2. CAUZIONI LEGATE AD UN DOCUMENTO... 3 1.1. GESTIONE CAUZIONI IN USCITA RIFERIMENTO AD UN DOCUMENTO (ORDINE)... 3 1.2. GESTIONE CAUZIONI

Dettagli

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI 1 INDICE Il presente manuale operativo riassume le attività a carico dei Fornitori per i processi

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PAGAMENTI 4 1.1.1 Come inserire un nuovo Bonifico Italia 5 1.1.2 Come inserire un Bonifico Sepa 9 1.1.3 Come eseguire il pagamento di un

Dettagli

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0 Monitoraggio Manuale per l utilizzo della Piattaforma Release 1.0 Monitoraggio... 1 LOGIN... 4 RICHIESTA ABILITAZIONE AL MONITORAGGIO... 5 DATE... 6 RIEPILOGO DOCUMENTI... 7 Documenti Formulario... 7 Documenti

Dettagli

Guida all uso del portale www.revisoreweb.it per il software Bilancio di previsione 2012

Guida all uso del portale www.revisoreweb.it per il software Bilancio di previsione 2012 Guida all uso del portale www.revisoreweb.it per il software Bilancio di previsione 2012 Per accedere all uso del prodotto Schema di relazione dei revisori al Bilancio di previsione degli Enti Locali per

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA 2015 Guida alla Compilazione online di una CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso area riservata... 4 Compila una nuova Fattura online... 5 Selezione del Fornitore o Cedente/Prestatore... 5 Compilazione

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2015 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area Fatture PA... 3 Area Fattura PA in PAInvoice... 3 Compila una nuova Fattura online con PAInvoice...

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

NOVITA MAGGIO 2008 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4

NOVITA MAGGIO 2008 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4 NOVITA MAGGIO 2008 SOMMARIO 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4 4. ELABORAZIONE PACCHETTO DITTA 6 4.1.1 PDF... 7 4.1.2 GESTIONE STAMPE (STAMPE

Dettagli

Il processo di compilazione on-line del 730 e del 730/1

Il processo di compilazione on-line del 730 e del 730/1 Il processo di compilazione on-line del 730 e del 730/1 Marzo 2012 Premessa Compilazione 730-Web Chiusura 730-Web Ricalcolo (CUD e Entratel) Conguagli Aprile Entro 30 Aprile Entro 20 Giugno A partire da

Dettagli

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO ANAGRAFICA DITTA PAG. 2 2- SECONDA OPERAZIONE: CREAZIONE FATTURA DAL NOSTRO SOFTWARE PAG. 6 1 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO

Dettagli

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730 I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730 A partire dal mese di aprile, potrai usufruire del servizio di assistenza fiscale diretta. Da quest anno, il servizio sarà disponibile

Dettagli

EASYGEST SCHEDE GIORNALIERE PRODUZIONE TERZISTI Per utilizzare il programma di gestione schede produzione è necessario prima inserire gli operatori. Si va menù Magazzino -> Tabelle Varie -> Operatori e

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

CONGUAGLIO PREVIDENZIALE E FISCALE PER SCUOLE DIMENSIONATE Anno 2012

CONGUAGLIO PREVIDENZIALE E FISCALE PER SCUOLE DIMENSIONATE Anno 2012 CONGUAGLIO PREVIDENZIALE E FISCALE PER SCUOLE DIMENSIONATE Anno 2012 Gli emolumenti accessori corrisposti ai dipendenti retribuiti su partita di spesa fissa tramite bilancio della scuola, devono essere

Dettagli

Guida alla compilazione del Piano economico on line

Guida alla compilazione del Piano economico on line Guida alla compilazione del Piano economico on line Attenzione Questa guida fornisce indicazioni pratiche per la compilazione del Piano economico on line. Per avere indicazioni più generali sulla formulazione

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: BONUS INPS FAMIGLIA INPDAP MANUALE OPERATIVO

INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: BONUS INPS FAMIGLIA INPDAP MANUALE OPERATIVO BONUS INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: FAMIGLIA INPS E 2009 INPDAP MANUALE OPERATIVO PRESENTAZIONE Il nuovo software Bonus famiglia consente di: 1) Accedere alla Server Farm tramite la Login C.E.D. ( es.: ZAK00000,

Dettagli

Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia

Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia 1 Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia PREMESSE: *I titolari di P.IVA debbono essere in possesso di: -indirizzo pec e di -firma digitale *L applicativo

Dettagli

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO MANUALE UTENTE INDICE INDICE... 1 1. INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 2 2 DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 3 3 GESTIONE DELLA PROPOSTA

Dettagli

Dichiarazioni Fiscali 2014

Dichiarazioni Fiscali 2014 Nota Operativa Dichiarazioni Fiscali 2014 18 aprile 2014 PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE Il prospetto di liquidazione è costituito da un wizard che permette di gestire l esposizione dei debiti/crediti risultanti

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2014 REGISTRATI AL SERVIZIO ED UTILIZZA INTERNET EXPLORER USERNAME E PASSWORD DI ACCESSO HANNO DURATA ANNUALE. PER FRUIRE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento. PSR 2007-2013 Rev. 0 Firenze, Febbraio 2009 Sommario 1. Premessa... 3 2. Sezione

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.5 del 27/10/2008 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

Pagamento deleghe F24(base/esteso)

Pagamento deleghe F24(base/esteso) Pagamento deleghe F24(base/esteso) Per accedere alla funzione Pagamento deleghe F24 basta cliccare sulla voce di menu Pagamenti -> Pagamento Deleghe F24. Verrà visualizzata la finestra di Fig.1. Fig. 1

Dettagli

Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE)

Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE) REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE) Aree di applicazione e procedura informatizzata Redatto a cura dell Ufficio

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

La maschera principale del sistema è riprodotta nella figura seguente:

La maschera principale del sistema è riprodotta nella figura seguente: La maschera per i dati di trasferta La maschera principale del sistema è riprodotta nella figura seguente: Le funzioni disponibili sono: inserimento, modifica o cancellazione di una trasferta rendicontazione

Dettagli

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Nuoro 10 febbraio 2016 CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Prima di procedere al calcolo delle CU lanciamo il ricalcolo dell acconto dell addizionale comunale 2016 (è possibile

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo Edilnet Web Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE Gli utenti registrati invieranno le richieste di autorizzazione seguendo la procedura automatica prevista dal sistema dei Trasporti Eccezionali. L operatore riceverà quindi

Dettagli

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21 GESTIONE INCASSI SAGRA Ver. 2.21 Manuale d installazione e d uso - aggiornamento della struttura del database - gestione delle quantità per ogni singolo articolo, con disattivazione automatica dell articolo,

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

I. ASPETTI G ENERALI DELLA TASSAZIONE DEI MEDICI (Le principali imposte cui è soggetto un medico)

I. ASPETTI G ENERALI DELLA TASSAZIONE DEI MEDICI (Le principali imposte cui è soggetto un medico) I. ASPETTI G ENERALI DELLA TASSAZIONE DEI MEDICI (Le principali imposte cui è soggetto un medico) Vediamo innanzi tutto quali sono le imposte a cui è soggetto il medico. I.A Imposte sui redditi I.A.1 IRPEF

Dettagli

La gestione Informatica

La gestione Informatica Collaborazioni ed Incarichi Esterni La gestione Informatica Dott. Claudia Rosati 1 Aspetti Generali 2 Aspetti generali Nella procedura di contabilità del CNR, SIGLA, la gestione delle collaborazioni e

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Manuale per l'accesso ai servizi di posta elettronica e intranet da postazioni esterne per dipendenti non in Versione 1.4

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

COLLEGAMENTO PENSIONI S7

COLLEGAMENTO PENSIONI S7 COLLEGAMENTO PENSIONI S7 Il programma permette di esportare l anagrafica, i servizi senza onere, i periodi retributivi, i servizi simultanei e le competenze accessorie corrisposte dalla scuola che si occupa

Dettagli

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SISTEMA SDN FARMACUP

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SISTEMA SDN FARMACUP 1 GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SISTEMA SDN FARMACUP Indice generale Accesso al sistema...3 Avviare una nuova sessione di prenotazione...4 Step 1 di prenotazione...5 Step 2 di prenotazione...9 Step 3 di prenotazione...11

Dettagli

Nuova procedura on-line di autocertificazione

Nuova procedura on-line di autocertificazione Nuova procedura on-line di autocertificazione Il presente manuale ha l obiettivo di fornire le istruzioni operative per la procedura di Autocertificazione Carico Familiari. Tale procedura consente al Dipendente

Dettagli