COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Deliberazione copia della Giunta Comunale N 19 del 24/03/2014 MURGIA GIOVANNI BATTISTA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Deliberazione copia della Giunta Comunale N 19 del 24/03/2014 MURGIA GIOVANNI BATTISTA"

Transcript

1 COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano Deliberazione copia della Giunta Comunale N 19 del 24/03/2014 Proposta Deliberazione n. 19 del 24/03/2014 COPIA Oggetto: Adesione al network bandiere arancioni del Touring Club Italiano anno Approvazione documento di incarico al TCI. L'anno duemilaquattordici il giorno ventiquatto del mese di marzo alle ore 09:30 Solita sala delle Adunanze; previa l'osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti leggi sulle Autonomie Locali, si è riunita la Giunta Comunale nelle persone dei Signori: PISU IGNAZIO PAOLO MURGIA GIOVANNI BATTISTA ZACCHEDDU ANNA PAOLA FULGHESU FAUSTO CABULA IGNAZIO SINDACO ASSESSORE ASSESSORE ASSESSORE ASSESSORE P P P A P Totale presenti n. 4 Totale assenti n. 1 Partecipa alla seduta il SEGRETARIO COMUNALE DOTT. ALDO LORENZO PIRAS. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sindaco, Dott. IGNAZIO PAOLO PISU, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'argomento in oggetto.

2 Premesso: LA GIUNTA COMUNALE - che il Comune di Laconi ha ottenuto dal Touring Club Italiano la conferma del marchio Bandiera Arancione ; - che il TCI prevede, per i comuni assegnatari della Bandiera arancione, la possibilità di accedere a determinati servizi appositamente studiati ed approntati per i comuni insigniti, mediante adesione al c.d. Network Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano ; Considerato: - che il Touring Club Italiano ha proposto l adesione al Network Bandiere Arancioni per l annualità 2014; - che il Comune di Laconi intende aderire al network bandiere arancioni del Touring Club Italiano per l anno 2014 al fine di poter usufruire dei servizi da quest ultimo forniti; Considerato che al fine di aderire occorre provvedere alla sottoscrizione di un documento di incarico a firma del Sindaco; Visto il documento di adesione al network per l anno 2014, allegato alla presente, nel quale sono descritti in dettaglio i servizi e gli obiettivi perseguibili attraverso l adesione al network del TCI; Visto il documento di incarico per la fornitura di servizi per le località assegnatarie della bandiera arancione da parte del Touring Club Italiano, allegato alla presente, relativo all annualità 2014; Ritenuto di approvarli in tutte le loro parti e di inoltrarli entro il termine stabilito al TCI; Dato atto che l adesione comporta il versamento di una quota di adesione, commisurata al numero degli abitanti residenti, e quantificato per il comune di Laconi in Euro 1.500,00 per l anno 2014, da versarsi dietro presentazione di regolare fattura; Tutto ciò premesso Acquisiti i pareri favorevoli espressi dal Responsabile del Servizio interessato in ordine alla regolarità tecnica e del Responsabile del Servizio Finanziario in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell art. 49 del Decreto Legislativo 18 Agosto 2000, n 267 UNANIME DELIBERA - di aderire al network bandiere arancioni del Touring Club Italiano per l anno 2014, al fine di poter usufruire dei servizi da quest ultimo forniti, i quali sono descritti all interno de documento di adesione; - di approvare il documento di adesione ed il documento di incarico per la fornitura di servizi per le località assegnatarie della bandiera arancione da parte del Touring Club Italiano, allegato alla presente, relativo all annualità 2014; - di dare atto che con la presente si provvede allo stanziamento della relativa quota di adesione, ammontante a Euro 1.500,00 per l annualità 2014, mediante imputazione su

3 adeguato capitolo del predisponendo bilancio per l esercizio finanziario 2014, riferito al capitolo del Bilancio per l esercizio finanziario 2013; - di incaricare il Responsabile del Servizio Amministrativo degli adempimenti conseguenti all adozione della presente deliberazione. LA GIUNTA COMUNALE Con separata unanime votazione DELIBERA - di rendere la presente immediatamente esecutiva ai sensi dell art. 134, comma 4 del D.Lgs 267/2000.

4 PARERE ex art. 49 del D. gs n.267, in ordine alla Regolarità tecnica: FAVOREVOLE Laconi, 24/03/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO F.TO DOTT. LUCA MURGIA PARERE ex art. 49 del D. gs n.267, in ordine alla Regolarità contabile: FAVOREVOLE Laconi, 24/03/2014 IL RESPONSABILE SERVIZI FINANZIARI F.TO CARLO CURRELI Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto. IL SINDACO F.TO Dott. IGNAZIO PAOLO PISU IL SEGRETARIO COMUNALE F.TO DOTT. ALDO LORENZO PIRAS CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Della presente deliberazione viene iniziata in data 26/03/2014 la pubblicazione all'albo Pretorio, per quindici giorni consecutivi. Laconi, IL SEGRETARIO COMUNALE F.TO DOTT. ALDO LORENZO PIRAS Copia conforme all'originale per uso amministrativo. Laconi, IL SEGRETARIO COMUNALE DOTT. ALDO LORENZO PIRAS Deliberazione della Giunta n. 19 del 24/03/2014

5 Network Bandiere arancioni del Touring Club Italiano Documento di adesione 2014 Documento disponibile su Area riservata ai Comuni certificati

6 Network Bandiere arancioni del Touring Club Italiano Documento di adesione 2014 Documento disponibile su Area riservata ai Comuni certificati Per informazioni: Touring Club Italiano Tel

7 Indice Il Touring Club Italiano pag. 04 La Bandiera arancione pag. 05 Il Network Bandiere arancioni pag. 06 Portfolio strumenti di comunicazione 2014 pag. 10 La comunicazione online pag. 11 La promozione sul territorio pag. 16 Eventi pag. 18 Testate pag. 19 Rapporti con i media pag. 20 La comunicazione interna pag. 21 Associazione al Touring pag. 23 Strumenti a supporto del mondo Bandiere arancioni pag. 24 Modalità di adesione e documento di incarico pag. 26 3

8 Il Touring Club Italiano Il Touring Club Italiano (TCI) viene fondato nel 1894 e festeggia quest anno i suoi 120 anni. Nasce con l obiettivo di diffondere e sviluppare i valori sociali e culturali del turismo, valorizzare l ambiente e il paesaggio, promuovere la conservazione dei beni culturali, curare la realizzazione di pubblicazioni per il viaggio e per il viaggiatore. Nato come Associazione nazionale di soci individuali, il TCI si è da subito aperto ad ogni forma di turismo, elaborando e proponendo una nuova visione dello stesso e assumendo un ruolo trainante a livello nazionale ed europeo. Nel corso degli anni il TCI ha allargato sempre di più i propri orizzonti: dall analisi dei valori sociali, economici e culturali del turismo, alla valorizzazione delle risorse culturali e ambientali; dalla pubblicazione di guide e riviste, alla realizzazione di cartografia computerizzata. L Associazione è caratterizzata da una forte presenza sul territorio che si afferma attraverso le numerose attività, dedicate a varie tipologie di pubblico e ai più diversi interessi. Tra queste le numerose occasioni di conoscenza e di animazione locale organizzate dalla struttura volontaria, le iniziative e i programmi territoriali, le attività dedicate a giovani e scuole, la presenza di una rete di negozi e agenzie in tutta Italia, punto di riferimento per viaggiatori soci e non. La continua espansione delle attività e il numero dei soci (circa ) hanno trasformato il Touring in una delle organizzazioni non-profit più importanti in Italia. 4

9 La Bandiera arancione Il Programma Bandiere arancioni è stato sviluppato in totale coerenza con la natura, la funzione statutaria e la storia del Touring Club Italiano, in linea con tutte le sue iniziative, volte a promuovere uno sviluppo turistico sostenibile. L iniziativa nacque nel 1998 in Liguria grazie alla sensibilità dell Assessorato al Turismo della Regione che avviò, insieme al Touring, una riflessione su come stimolare, coinvolgere e promuovere i territori lontani dalla costa. La Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico-ambientale destinato alle località dell'entroterra. Il marchio è temporaneo e subordinato al mantenimento dei requisiti nel tempo; viene attribuito ai territori che soddisfano criteri di analisi connessi allo sviluppo di un turismo di qualità. La valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell ambiente, la cultura dell ospitalità, l accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici sono gli elementi chiave dell iniziativa. La Bandiera arancione è uno strumento di valorizzazione del territorio e di comunicazione al turista e consente alle località minori di proporre un offerta aggiuntiva a quella dei sistemi turistici più sviluppati, contribuendo alla creazione di un prodotto integrato, alla differenziazione nel mercato e alla ridistribuzione dei flussi turistici. La certificazione intende stimolare una crescita sociale ed economica attraverso lo sviluppo del turismo. In particolare, gli obiettivi individuati sono: la valorizzazione delle risorse locali; lo sviluppo della cultura dell'accoglienza; lo stimolo dell'artigianato e delle produzioni tipiche; l impulso all'imprenditorialità locale; il rafforzamento dell'identità locale. Il destinatario finale del marchio è dunque il turista. La Bandiera arancione infatti contribuisce a indirizzare le scelte dei viaggiatori e garantisce la qualità dell esperienza di visita. Il Programma ha ricevuto importanti riconoscimenti tra cui: premio SKAL ECOTOURISM AWARD, categoria Cities and villages (2008); premio Turismo Oggi MIGLIOR PIANO DI PROMOZIONE TERRITORIALE (2002); unico progetto in Italia accreditato dal WTO come good practice nel turismo sostenibile (2001); patrocinio ENIT. 5

10 Il Network Bandiere arancioni del TCI I Comuni certificati con la Bandiera arancione possono entrare nel Network Bandiere arancioni del TCI che significa godere di occasioni speciali di relazione con i media, poter fruire di numerose occasioni di comunicazione, attraverso un ampia serie di strumenti e opportunità, diversificate e mirate per raggiungere sia i mercati italiani sia i turisti stranieri potenzialmente attratti da questa tipologia di offerta. Azioni dunque che possono contribuire fattivamente a proporre la località e il territorio circostante come destinazione turistica eccellente. Obiettivi del Network promuovere e diffondere la conoscenza del marchio Bandiera arancione e delle località certificate, a livello nazionale e internazionale; invitare i destinatari della comunicazione a visitare le località eccellenti dell entroterra targate Touring; sensibilizzare i residenti e gli operatori locali agli obiettivi e ai valori del marchio in modo tale da aumentare la consapevolezza di appartenenza a un circuito di qualità; evidenziare ai media la rete delle località e la loro offerta specifica. 6

11 Il Network Bandiere arancioni del TCI Network 2014, cosa bisogna sapere anche per il 2014, consapevoli del momento delicato che i piccoli Comuni stanno affrontando, manterremo invariate le quote di adesione rispetto agli ultimi anni, confermando per il quarto anno consecutivo la riduzione del 10% per il contributo rispetto ai primi anni di Network e assorbendo anche l aumento di un punto percentuale dell IVA; anche a causa di una notevole esposizione finanziaria di Touring in questi anni, nel 2014 la scadenza per l invio dell adesione e dei relativi documenti sarà più stringente. Potranno accedere alle attività del Network SOLO le località che invieranno correttamente la documentazione necessaria nei tempi previsti; aderendo al Network i Comuni accedono alle iniziative promosse dall Associazione dei Paesi Bandiere arancioni (per informazioni: nel corso dell anno di validità del presente documento, gli strumenti presentati potranno essere potenziati o integrati, considerando anche il numero di aderenti al Network stesso e quindi le risorse disponibili; alcuni degli strumenti presenti in questo documento verranno attivati nel corso dell anno; alcune azioni non sono garantibili nello stesso momento per tutte le località aderenti al Network Bandiere arancioni del TCI, in ogni caso valorizzeremo e segnaleremo in tutte le occasioni in via principale le località aderenti al Network Bandiere arancioni del TCI; i Comuni aderenti al Network riceveranno, a fine anno, un report completo di tutte le attività e le occasioni di visibilità realizzate nel corso dell anno. 7

12 Il Network Bandiere arancioni del TCI I Comuni non aderenti al Network possono usufruire di strumenti base per comunicare la certificazione sul territorio (es. bandiera e loghi personalizzati); degli strumenti di monitoraggio continuo (es. Report periodico) e verranno citati in alcuni strumenti promozionali (es. mappa delle località certificate) e in occasione delle premiazioni; non potranno accedere alle occasioni di visibilità attuali e alle nuove iniziative promozionali che verranno esclusivamente riservate ai Comuni aderenti al Network Bandiere arancioni del TCI; non perdono il titolo di Comuni assegnatari della Bandiera arancione e pertanto possono usufruire degli strumenti base sopracitati. Il marchio Bandiera arancione viene revocato solo nel caso in cui la località non soddisfi più gli standard richiesti dal Modello di Analisi territoriale del Touring Club Italiano. In caso di revoca del marchio in caso di revoca del marchio al Comune aderente al Network Bandiere arancioni del TCI verrà comunque garantita la presenza sui canali di comunicazione fino al 31 dicembre dell anno di adesione al Network. Ovvero le Bandiere arancioni eventualmente revocate, lo saranno dal gennaio successivo, e comunque al termine della procedura di verifica straordinaria e di eventuale ritiro. 8

13 Il Network Bandiere arancioni del TCI Attività focus per il 2014 Considerando le attività avviate nel 2013 e gli obiettivi del TCI per i prossimi anni, il 2014 si concentrerà sulle seguenti linee strategiche: Attività online: aggiornamento e implementazione del sito Bandiere arancioni, intensificazione dell utilizzo dei social network e rapporti con travel blogger, digitalizzazione dei contenuti e dei supporti; Giornata Bandiere arancioni: implementazione delle azioni di comunicazione; Internazionalizzazione: implementazione dei contenuti e promozione del sito bestsmalltownsitaly.com; Attività volte ad ampliare il target di utenti per le Bandiere arancioni, in particolare il mondo degli appassionati delle vacanze attive. Le attività focus sono corredate da altre attività di promozione e comunicazione dettagliate nelle pagine seguenti. Il traguardo delle 200 Bandiere arancioni è ormai vicino! Alla duecentesima Bandiera arancione assegnata festeggeremo con azioni di comunicazione ad hoc che daranno grande visibilità a tutto il circuito di località arancioni. Valuteremo, inoltre, la possibilità di organizzare un evento celebrativo. 9

14 Portfolio strumenti di comunicazione 2014 La comunicazione online Sito Social network e social media Bandiere arancioni su mobile Attività con i blogger Sito newsletter Bandiere arancioni Campagna promozionale online e link building La promozione sul territorio Programma di accoglienza Guida Borghi accoglienti Commercializzazione Animazione dei volontari Touring Rapporti con i media Advertising e media plan La comunicazione interna area WEB riservata ai Comuni Bandiera arancione newsletter riservata ai Comuni Bandiera arancione Associazione al TCI Eventi Giornata Bandiere arancioni Fiere Eventi Touring Testate Rivista Touring Touring Junior 10

15 La comunicazione online sito Il sito Bandiere arancioni in questi anni ha visto un forte aumento delle visite - oltre il 30% negli ultimi due anni - anche grazie alle attività di S.E.M. (Search Engine Marketing) e S.E.O. (Search Engine Optimization) avviate in questi anni e che proseguiranno anche nel 2014, volte ad aumentare il traffico qualificato e migliorare il posizionamento del sito. Nel 2014, inoltre, sarà online il nuovo sito del Touring Club Italiano, rinnovato nella grafica e nelle funzionalità, e di conseguenza anche il sito Bandiere arancioni sarà oggetto di modifiche e implementazioni. Tra le novità, una nuova piattaforma di community che integra tutti i siti Touring e i grandi social network (Facebook, Twitter, Google+ ) e una nuova piattaforma per georefenziare i contenuti con diverse provenienze (sia dai siti Touring e terzi, sia con il contributo dei singoli utenti e Soci). Alcune occasioni di visibilità sotto descritte sono state già realizzate e sono strumenti sempre utili per arricchire i contenuti dedicati ai Comuni; altre potranno essere avviate, arricchite o rimodellate in base alle risorse disponibili e ai nuovi strumenti sviluppati per il nuovo sito Touring. immagini dei Comuni in homepage, con link diretto alla pagina della località; sezione eventi con ricerca per tema, periodo e regione; possibilità per i Comuni di caricare direttamente immagini ed eventi che verranno pubblicati sul sito Bandiere arancioni e saranno visibili anche su mobile; approfondimenti tematici sulle peculiarità delle località; possibilità per i Comuni di caricare direttamente ulteriori contenuti (approfondimenti tematici, gesto di benvenuto..) che verranno pubblicati sul sito Bandiere arancioni e saranno visibili anche su mobile. 11

16 La comunicazione online sito promozione di itinerari (sentieri, percorsi cicloturistici, naturalistici, culturali sia all interno del Comune sia tra diversi Comuni arancioni ) che verranno pubblicati sul sito Bandiere arancioni e saranno visibili anche su mobile; segnalazione di servizi e attività aggiuntive (aree camper, parcheggi ) situati sul territorio comunale, che verranno inseriti sul sito Bandiere arancioni e saranno visibili anche su mobile; descrizione della località con carta d identità, photogallery, mappa del territorio e indicazione dei servizi convenzionati e aderenti al Programma di accoglienza; area Web riservata ai Comuni Bandiera arancione; possibilità di commentare eventi, news e approfondimenti. Gran parte dei contenuti del sito Bandiere arancioni saranno visibili anche sul sito Touring e sulle applicazioni mobile Touring e Bandiere arancioni. 12

17 La comunicazione online Social network e social media Le pagine ed i profili ufficiali Bandiere arancioni creati nei principali social network hanno ottenuto un grande successo nel 2013, anche grazie a campagne promozionali ad hoc soprattutto su Facebook. Ad oggi le Bandiere arancioni sono presenti su: Facebook con una pagina dedicata alle Bandiere arancioni che promuove le località, gli eventi e aggiornamenti sull iniziativa; applicazione facebook dedicata, che permette di scoprire, condividere e promuovere i borghi arancioni anche in base ai propri interessi; l applicazione, nata per la Giornata Bandiere arancioni 2013, verrà ottimizzata nel 2014 per ospitare le località arancioni aderenti al Network; Twitter, profilo dedicato alle Bandiere arancioni, tutti gli aggiornamenti su località e- venti e news; Youtube, canale dedicato con i video delle località aderenti al Network Bandiere arancioni; Pinterest, profilo dedicato con immagini dei Comuni arancioni e delle loro peculiarità. Nel corso del 2014, questi strumenti saranno sempre più utilizzati come acceleratori della comunicazione e sarà valutata la possibilità di realizzare una campagna promozionale su facebook durante tutto il corso dell anno. Bandiere arancioni su mobile Nel corso del 2014, partendo dall esperienza dell applicazione facebook Bandiere arancioni, verrà rivista la presenza Bandiere arancioni su mobile con una nuova applicazione, con funzionalità legate alla condivisione di contenuti sui social network. 13

18 La comunicazione online Attività con i blogger Sulla scia della positiva esperienza con il mondo dei blogger, realizzata in occasione della Giornata Bandiere arancioni 2013, saranno intensificati nel 2014 i rapporti con i principali blogger del mondo turismo/viaggi, enogastronomia e lifestyle. Nel solo periodo della Giornata Bandiere arancioni 2013, l attività con i blogger ha generato un movimento notevole sui social: circa follower su twitter e oltre su facebook hanno seguito attivamente i blogger da noi coinvolti, circa 500 sono stati i tweets e i post pubblicati su facebook con l hasthtag #bandierearancioni2013; oltre 40 gli articoli generati da questa attività. Il sito è orientato ai mercati internazionali ed è stato sviluppato ad hoc adattando i contenuti secondo i gusti, lo stile di vita e gli interessi di utenti internazionali, con l obiettivo di presentare le località certificate attraverso immagini, descrizioni, approfondimenti ed eventi. immagini dei Comuni in homepage, con link diretto alla pagina della località; descrizione della località con mappa del territorio e indicazione dei servizi convenzionati con il TCI; photogallery della località; segnalazione degli eventi ricorrenti della località; link diretto al sito del Comune (alla pagina in lingua inglese, quando disponibile); approfondimenti tematici sulle peculiarità della località. Nel corso del 2014 il sito verrà implementato con nuovi contenuti e sono previste campagne promozionali online sui principali motori di ricerca e tramite i principali travel blogger. Il sito punta a divenire un significativo canale di promozione presso i turisti stranieri anzitutto dei bacini di prossimità, storicamente molto importanti per l incoming italiano e molto attenti all offerta dei luoghi arancioni. 14

19 La comunicazione online Newsletter Bandiere arancioni Inviata mensilmente ai circa utenti Bandiera arancione. Promuove gli aggiornamenti su Bandiere arancioni, gli eventi (segnalati dai Comuni stessi) e i gesti di benvenuto. Per le modalità di segnalazione e caricamento degli eventi si veda La comunicazione interna. Campagna promozionale online e link building Nel 2014 proseguirà l attività di sviluppo e pianificazione di azioni specifiche di promozione del marchio Bandiera arancione e delle località sul sito bandierearancioni.it nonché attività di ufficio stampa sempre orientate al mondo web. 15

20 La promozione sul territorio Programma di accoglienza Bandiere arancioni (X edizione) Grande visibilità per i Comuni e gli operatori coinvolti in questa iniziativa: Vademecum per i Soci 2015, distribuito ai circa 300mila Soci a partire da settembre Vengono pubblicati i gesti di benvenuto proposti dai Comuni Bandiera arancione e gli sconti e gli omaggi proposti dagli operatori locali; La guida Borghi accoglienti (vedi paragrafo dedicato); Sito dove è possibile scaricare la Guida Borghi accoglienti e, nelle pagine dedicate alle località, è possibile consultare gli operatori convenzionati aderenti all iniziativa; sito approfondimenti dedicati alle località Bandiere arancioni con segnalazione dei servizi aderenti al Programma di accoglienza; Bandiere arancioni su mobile, gli operatori saranno presenti sia nella modalità di navigazione around me sia nella modalità località ; applicazione Touring In Viaggio, gli operatori presenti nella sezione vantaggi. Come aderire I Comuni certificati con la Bandiera arancione, aderenti al Network, sono invitati a partecipare all iniziativa attraverso le due modalità: una proposta del Comune (gesto di benvenuto del Comune); lo sviluppo di sconti e vantaggi presso gli operatori. A partire da questa edizione, gli operatori potranno convenzionarsi al TCI nella modalità classica, senza dover prevedere necessariamente lo sconto minimo del 15%. Tutte le informazioni sul Programma di accoglienza sono disponibili su 16

21 La promozione sul territorio Guida Borghi accoglienti La guida Borghi accoglienti verrà realizzata in collaborazione con l Associazione dei Paesi Bandiera arancione; include, oltre ai gesti di benvenuto, anche la descrizione delle località aderenti al Network Bandiere arancioni. Come di consueto, la pubblicazione sarà disponibile in download gratuito sui siti touringclub.it e bandierearancioni.it Touring valuterà inoltre, sulla base delle risorse disponibili, la possibilità di realizzare un integrazione digitale della Guida, focalizzandosi su temi, attività o servizi aggiuntivi situati nel territorio dei Comuni arancioni. Commercializzazione Nel corso del 2014 saranno verificati rapporti con TO e possibili connessioni con piattaforme di booking online per esplorare ulteriori possibili spazi di commercializzazione delle località. Nel 2013, ad esempio, è stata avviata una collaborazione con il portale di booking online Venere, tra i più importanti in Italia, che ha creato un offerta ad hoc in occasione della Giornata Bandiere arancioni Nella pagina dedicata all offerta, è stato possibile ricercare hotel nei Comuni arancioni e nelle zone ad essi limitrofi e collegarsi all applicazione facebook Bandiere arancioni. Animazione dei volontari Touring La rete volontaria del Touring - Club di territorio, Consoli e Volontari per la Cultura - promuove visite guidate e viaggi dei Soci Touring nelle località arancioni. 17

22 Eventi Giornata dedicata alle Bandiere arancioni Anche per il 2014 l evento più importante del circuito arancione sarà la Giornata Bandiere arancioni, che verrà realizzata con la collaborazione dell Associazione dei Paesi Bandiera a- rancione. Proseguendo sulla scia dei buoni risultati ottenuti nel 2013 e in particolare nella comunicazione online a fronte degli investimenti realizzati (la nuova app Bandiere arancioni e le attività con i travel blogger), nella prossima edizione sempre maggiore attenzione sarà dedicata alle azioni di comunicazione collegate all evento e alle località che vi parteciperanno. Nei primi mesi del 2014 sarà cura di TCI informare tutti i Comuni su maggiori dettagli relativi alla prossima edizione. Fiere Il materiale promozionale Bandiere arancioni è sempre presente in occasione di fiere. Nel 2013 Touring ha partecipato alle seguenti manifestazioni, promuovendo le località arancioni aderenti al Network: BIT (Borsa Internazionale del Turismo, Milano, febbraio); Fa la cosa giusta (Milano, marzo); Terra Futura (Firenze, maggio), Cibi d Italia(Milano, maggio). Per il 2014 è al momento confermata la partecipazione alla BIT (13-15 febbraio Milano). Eventi Touring Il materiale promozionale Bandiere arancioni è sempre presente in occasione dei grandi e- venti Touring. 18

23 Testate Rivista Touring (600mila lettori) La rivista Touring riservata ai Soci e realizzata in collaborazione con National Geographic Society, prevede occasioni di visibilità per le località Bandiera arancione, in particolare: nella sezione Casa Touring, ogni mese aggiornamenti, eventi e presentazione di Comuni arancioni ; nella sezione Almanacco, eventi nelle località arancioni. La sezione che prevede la collaborazione diretta delle località certificate è l Almanacco: i Comuni possono fare richiesta di pubblicazione di eventi, secondo la seguente procedura: ogni mese il Touring (tramite newsletter riservata ai Comuni Bandiera arancione) invita a segnalare gli eventi. Per motivi redazionali vengono richiesti quelli previsti il secondo mese successivo rispetto a quello in corso (esempio: gli eventi relativi al mese di marzo verranno richiesti in gennaio); le richieste vengono vagliate e selezionate dalla redazione di Touring per l eventuale pubblicazione. Per le modalità di segnalazione e di caricamento degli eventi si veda La comunicazione interna (pag ) In verifica con la redazione la possibilità di ulteriori spazi per descrivere con articoli e reportage le destinazioni arancioni aderenti al Network. Touring Junior (30mila lettori) La rivista, dedicata ai Soci Touring con meno di 13 anni, dedica spazi e visibilità all iniziativa e alle località Bandiera arancione. 19

24 Rapporti con i media Il Touring Club Italiano, in tutte le sue relazioni con i media interessati al mondo Bandiere arancioni privilegerà le località aderenti al presente Network. Alcuni esempi di media con cui TCI ha collaborato nel 2013: TV2000 (oltre 2milioni e mezzo di ascoltatori al mese), 15 uscite; Speciale Qui Touring ( copie), 5 uscite; Donna Moderna ( copie), 1 uscita; Vanityfair.it (99milioni di visualizzazioni di pagine), 1 uscita; Vero Cucina ( copie), 1 uscita. Advertising e media plan Nel 2013 sono state realizzate 69 uscite su quotidiani nazionali e locali (si veda Report Giornata Bandiere arancioni 2013). Per il 2014 si sta ipotizzando una ulteriore pianificazione delle uscite online e su stampa. 20

25 La comunicazione interna Area WEB riservata ai Comuni Bandiera arancione La sezione Web riservata ai Comuni arancioni contiene tutti gli strumenti di promozione e aggiornamento: le modalità per ADERIRE al Network Bandiere arancioni; le modalità per partecipare al PROGRAMMA DI ACCOGLIENZA; l IMPIANTO GRAFICO DEL PANNELLO UFFICIALE; l IMPIANTO GRAFICO DELLA BANDIERA UFFICIALE; il LOGO personalizzato; l impianto del ROLL-UP per i vostri allestimenti; il POSTER con la MAPPA dei Comuni Bandiera arancione; lo storico delle NEWSLETTER riservate ai Comuni Bandiera arancione. CARICA AUTONOMAMENTE IMMAGINI E EVENTI DEL COMUNE Tutti i Comuni Bandiera arancione aderenti al Network, possono arricchire direttamente e autonomamente il sito I Comuni aderenti al Network possono: modificare direttamente la carta d identità del proprio Comune; caricare direttamente immagini; caricare eventi. Nel corso dell anno, sarà attivata la possibilità per i Comuni di caricare direttamente ulteriori contenuti (approfondimenti tematici, gesto di benvenuto..) che verranno pubblicati sui siti e le applicazioni mobile Touring e Bandiere arancioni. COME SI ACCEDE ALL AREA WEB RISERVATA: digitare il seguente indirizzo internet inserire l utenza: nome della località certificata (inserire il nome del Comune/frazione certificati in lettere minuscole, senza spazi, apostrofo, accento, esempio: castellarquato, castelnuovoberardenga); inserire PASSWORD: BA

Touring Club Italiano per la qualità del territorio

Touring Club Italiano per la qualità del territorio NETWORK BANDIERE ARANCIONI del Touring Club Italiano DOCUMENTO di ADESIONE 2011 Documento disponibile su www.bandierearancioni.it Area riservata ai Comuni certificati NETWORK BANDIERE ARANCIONI del Touring

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 003 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Adesione al Network Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano per l anno

Dettagli

BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 -

BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 - BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 - IL TOURING CLUB ITALIANO IL SISTEMA BANDIERE ARANCIONI IL PERCORSO DI VALUTAZIONE LA BANDIERA ARANCIONE IL

Dettagli

39 23/06/2014 40 23/06/2014 ORIGINALE

39 23/06/2014 40 23/06/2014 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 39 del 23/06/2014 roposta Deliberazione n. 40 del 23/06/2014 ORIGINALE Oggetto: Assegnazione locali comunali alla Associazione

Dettagli

42 15/07/2014 44 14/07/2014 ORIGINALE

42 15/07/2014 44 14/07/2014 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 42 del 15/07/2014 roposta Deliberazione n. 44 del 14/07/2014 ORIGINALE Oggetto: Conseguimento risparmio di energia

Dettagli

Procedura per la candidatura

Procedura per la candidatura Procedura per la candidatura alla Bandiera arancione del Touring Club Italiano 1. COS È LA BANDIERA ARANCIONE... 2 2. GLI OBIETTIVI... 2 3. I REQUISITI... 2 4. I CRITERI DI ANALISI... 3 5. IL PERCORSO

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE

PIANO DI COMUNICAZIONE ALLEGATO 1 DIREZIONE POLITICHE AGRICOLE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 PIANO

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

14 30/03/2015 17 27/03/2015 ORIGINALE

14 30/03/2015 17 27/03/2015 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 14 del 30/03/2015 roposta Deliberazione n. 17 del 27/03/2015 ORIGINALE Oggetto: Noleggio operativo apparecchiature

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 126 / 2014

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 126 / 2014 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 126 / 2014 OGGETTO: ADEONE ALLA ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI D ITALIA. L anno duemilaquattordici il giorno tre del mese di

Dettagli

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO Associazione TVpopolare, con sede legale in Milano, Via Paleocapa n. 6 (Mi), CF e P. IVA n. 97575300153, in persona del legale rappresentante Maurizio

Dettagli

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Invita a presentare iniziative di Sostegno a Programmi e reti di volontariato nelle Regioni del Sud Italia Sommario Sezione

Dettagli

Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) La Mission del Programma

Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) La Mission del Programma Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) Il Programma Club Italia si conferma ogni anno di più all attenzione degli operatori del turismo come insostituibile punto di riferimento per la programmazione

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Deliberazione originale della Giunta Comunale N 7 del 31/01/2011. Proposta Deliberazione n.

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Deliberazione originale della Giunta Comunale N 7 del 31/01/2011. Proposta Deliberazione n. COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 7 del 31/01/2011 roposta Deliberazione n. 6 del 27/01/2011 Oggetto: ORIGINALE Bando regionale O FESR 2007/2013, Asse

Dettagli

Bando Volontariato 2015. Reti Nazionali

Bando Volontariato 2015. Reti Nazionali Bando Volontariato 2015 Reti Nazionali SEZIONE 1. CARATTERISTICHE GENERALI DELL INIZIATIVA 1.1 Obiettivi Nell ambito delle numerose iniziative di sostegno al volontariato della Fondazione, il presente

Dettagli

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana"

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana" e Le Strade dei Tesori e del Gusto MARCHIO DI QUALITA OSPITALITA ITALIANA PER LE IMPRESE

Dettagli

Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione Allai, Asuni, Genoni, Gesturi, Laconi, Meana Sardo, Nuragus, Nurallao, Ruinas, Samugheo, Villanovatulo Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione N. 10 del 20/05/2015 Oggetto: Indirizzo progettazione

Dettagli

Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER

Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER ARTICOLO 1 Finalità del Concorso APC-Associazione Produttori Caravan e Camper indice la I edizione del Bando

Dettagli

COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento

COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento COPIA Verbale di Deliberazione nr. 189 della Giunta Comunale Oggetto: ADESIONE AL PROGETTO PROVINCIALE MEDIALIBRARYONLINE (MLOL) - NOVEMBRE 2015/OTTOBRE 2016. CODICE

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA VERSO EXPO 2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: la Regione Piemonte ha

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 32 in data 29/07/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: DISTRETTO 33: UN PROGETTO PER IL 2015 - PATROCINIO

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 121 Seduta del 20/06/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Codice ente 10148 DELIBERAZIONE N. 196 del 20.12.2004 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADESIONE AL PROGRAMMA 'BORSA LAVORO REGIONE LOMBARDIA':APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE.

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 48/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 30/06/2015 - delibera n.48 OGGETTO: RASSEGNA SUNO IN TAVOLA... ASSAGGIAMO

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 18/12/2014 Deliberazione n 124 Oggetto: Fiera promozionale denominata "Mercatino delle Crete" - Direttive

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.86 in data 02/09/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ESAME ED APPROVAZIONE SCHEMA NUOVA CONVENZIONE CON "INFASTRUTTURE

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace www.aias-sicurezza.it Il networkaias incrementa la tua professionalità e il tuo business (Giancarlo

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS I partecipanti all Assemblea Generale CTS del 2004 ad Atene PROTAGONISTI CON CTS Il Centro Turistico Studentesco e giovanile (CTS) è l associazione

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 1 5 2 Del 22 Luglio 2015 OGGETTO Indirizzi al Responsabile del Servizio Turismo in merito all'aggiornamento dell applicazione per

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione n 90 in data 30/07/2015 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: SELEZIONE DI VOLONTARI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE - PROGRAMMA

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 9 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Approvazione Programma Triennale per la Trasparenza ed integrità anni

Dettagli

COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona

COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Originale N 48 del 27/08/2015 OGGETTO: ADESIONE ALL'INIZIATIVA DI REGIONE LOMBARDIA "DOTE SPORT" L'anno duemilaquindici,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 55 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: RINNOVO, PER ANNI UNO, DELLA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI CASTELL

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

STATUTO DEL CLUB DIGITALE A TAVOLA CON THE

STATUTO DEL CLUB DIGITALE A TAVOLA CON THE STATUTO DEL CLUB DIGITALE A TAVOLA CON THE Regolamento del programma denominato A tavola con Thè indetto da ACQUA MINERALE SAN BENEDETTO S.p.A., Società con Socio Unico con sede in Viale Kennedy, 65 30037

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DI UTILITÀ SOCIALE DA FINANZIARSI DALLA FONDAZIONE CON IL CONCORSO DI ALTRI SOGGETTI

Dettagli

Attività federale di marketing

Attività federale di marketing Attività federale di marketing Gestione e certificazione delle sponsorizzazioni Il Feedback Web Nel piano di sviluppo della propria attività di marketing, la FIS ha adottato il sistema Feedback Web realizzato

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 52 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO DI PROMOZIONE TURISTICA E CULTURALE PER LA REALIZAZZIONE DI UNA PUNTATA TELEVISIVA

Dettagli

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO Art. 1 Denominazione E costituita, anche ai sensi dell art. 13 della L.R. 7/98, una associazione, senza scopo di lucro, denominata

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

COMUNE DI SCHIAVI DI ABRUZZO (Provincia di Chieti) -------------------

COMUNE DI SCHIAVI DI ABRUZZO (Provincia di Chieti) ------------------- [ ] ORIGINALE [X] COPIA COMUNE DI SCHIAVI DI ABRUZZO (Provincia di Chieti) ------------------- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 DEL 21/06/2010 OGGETTO: Regolamento per la gestione delle

Dettagli

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Cabina di Regia del 26 gennaio 2009 Regolamento per l organizzazione ed il funzionamento della Cabina di Regia Città di Avellino Programma Integrato

Dettagli

CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE

CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE Il sottoscritto/a nato/a il residente a via in qualità di gestore/titolare dell esercizio ricettivo/ristorativo: ristorante agriturismo sotto l

Dettagli

In data 23/08/2013 il/la sottoscritto/a FEZZARDI MARCO ha adottato la Determinazione Dirigenziale di seguito riportata.

In data 23/08/2013 il/la sottoscritto/a FEZZARDI MARCO ha adottato la Determinazione Dirigenziale di seguito riportata. PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO COORDINAMENTO TERRITORIALE Prot. Generale N. 0087553 / 2013 Atto N. 3785 OGGETTO:

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012-2014

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012-2014 COMUNE DI VILLANOVA DEL GHEBBO P R O V I N C I A D I R O V I G O C.F. 82000570299 P.I. 00194640298 - Via Roma, 75 - CAP 45020 - Tel. 0425 669030 / 669337 / 648085 Fax 0425650315 info-comunevillanova@legalmail.it

Dettagli

Report attività Touring Club Italiano Novembre 2011

Report attività Touring Club Italiano Novembre 2011 Report attività Novembre 2011 In collaborazione con Indice La Giornata 09.10.11 pag. 3 Il report della Giornata 09.10.11 pag. 3 I numeri della Giornata 09.10.11 pag. 4 I materiali estivi pag. 5 I materiali

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE. Seduta del 15/09/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE. Seduta del 15/09/2014 Deliberazione n. 59 del 15/09/2014 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Seduta del 15/09/2014 OGGETTO: EXPO 2015 - APPROVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA PER LO SVILUPPO DELL'ATTIVITÀ DEL

Dettagli

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia)

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) Per copia conforme all'originale - Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE NUMERO 87 DEL 07 ottobre 2015 OGGETTO: NOMINA RESPONSABILI E REFERENTE UNICO DELLA CONSERVAZIONE

Dettagli

Deliberazione n 5 Adunanza del 06/02/2014

Deliberazione n 5 Adunanza del 06/02/2014 Deliberazione n 5 Adunanza del 06/02/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RICHIESTA CONTRIBUTO PER RIQUALIFICAZIONE DI IMPIANTI SPORTIVI SCOLASTICI DI USO PUBBLICO. L'anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento

COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento COMUNE DI MALÉ Provincia di Trento COPIA Verbale di Deliberazione nr. 169 della Giunta Comunale Oggetto: ADESIONE AL PROGETTO PROVINCIALE MEDIALIBRARYONLINE (MLOL) - NOVEMBRE 2014/OTTOBRE 2015. CODICE

Dettagli

C O M U N E D I I G L E S I A S

C O M U N E D I I G L E S I A S C O M U N E D I I G L E S I A S rovincia Carbonia - Iglesias DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 112 del 05.05.2015 Oggetto: COIA Manifestazione "Monumenti Aperti Edizione 2015", a cura dell'associazione

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 5 dicembre 2014, n. 607 Realizzazione di azioni di promozione, comunicazione e web-marketing. Affidamento alla societa' in house Sviluppo Piemonte Turismo

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 98 in data 15/07/2010 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: Protocollo d'intesa per l'attuazione del Decreto Brunetta

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SASSO MARCONI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ***********************************************************************************************

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** Codice 11044 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** G. C. N. 46 DATA 12.3.2014 ***********************************************************************************************

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 128 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: LENEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE. L'anno DUEMILADIECI,

Dettagli

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde 1. Premesse 1.1 Per incarico della Regione Lombardia, Lombardia Informatica S.p.A. cura la realizzazione della Carta Regionale dei Servizi (CRS) e la sua

Dettagli

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Autore: Laura Manconi Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA

Dettagli

COMUNE DI NUVOLERA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI NUVOLERA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI NUVOLERA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10370 0 DELIBERAZIONE N. 47 Soggetta invio capigruppo COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concessione del patrocinio

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Art.1 Oggetto del bando 1. Il Bando APQ 2010 è promosso dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili (di seguito Provincia) su finanziamento

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI TRA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, LA COMUNITA DELLA VALLE DEI LAGHI, IL COMUNE DI VEZZANO, IL COMUNE DI

Dettagli

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale Un gruppo compatto e professionale, un esperienza pluriennale, un approfondita conoscenza del mondo della comunicazione in tutte le sue sfaccettature,

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. OGGETTO: Osservatorio Politiche Sociali della Provincia di Udine : DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI UDINE. OGGETTO: Osservatorio Politiche Sociali della Provincia di Udine : DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 07 MARZO 2011 Presente Assente FONTANINI PIETRO Presidente X MARCHETTI FABIO Vicepresidente X DECORTE ENIO Assessore X FALESCHINI

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 50 Data 30/05/2012 OGGETTO: Studio di fattibilità per l installazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 11.76 kwp

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI SEDUTA DEL 16 DICEMBRE 2015 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 87 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: ADESIONE ALLA CONVENZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 10/02/2011.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 10/02/2011. C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 15 DEL 10/02/2011 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE DI COOPERAZIONE INFORMATICA TRA L'AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI NOCETO AUTORIZZAZIONE ALLA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

Scoprite chi siamo e cosa facciamo

Scoprite chi siamo e cosa facciamo Scoprite chi siamo e cosa facciamo Atrativa è una realtà che nasce per soddisfare i bisogni delle aziende che necessitano di specifici servizi web e consulenze professionali, col fine di migliorare la

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 162 / 2014 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 5 Giugno - 2014 OGGETTO: SOCIALE: APPROVAZIONE CONVENZIONE CAAF ACLI PER LA

Dettagli

La piattaforma, di cui in Figura 1 pagina 7 sara caratterizzata dalle seguenti sezioni o aree funzionali:

La piattaforma, di cui in Figura 1 pagina 7 sara caratterizzata dalle seguenti sezioni o aree funzionali: La piattaforma di carpooling http://siena.autostradecarpooling.it Autostrade per l Italia si impegna a sviluppare per Siena e le aziende coinvolte nell iniziativa un unica piattaforma di carpooling che

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011 Oggetto: MANIFESTAZIONE 10^ RADUNO DELLE MITICHE 500 E DELLE AUTO STORICHE. DIRETTIVE AI

Dettagli

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. Azione 1.3 Sviluppo della Smart Community

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. Azione 1.3 Sviluppo della Smart Community Progettazione per lo sviluppo locale PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE Azione 1.3 Sviluppo della Smart Community Attivazione Servizio Civico Comunale Smart Generation per la realizzazione di iniziative

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 48 del 14-04-2015 OGGETTO: PROGRAMMA "LE GIORNATE DELL'AMBIENTE". APPROVAZIONE. L'anno duemilaquindici addì

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 125 del 29/07/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ORZINUOVI E LA SOCIETA BABY BIRBA di BENEDUCI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: ZINZUL USAMI ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore D 03 Valorizzazione storie e culture locali OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi generali:

Dettagli

NETWORK LOGOS PA SCOPRI CHE COSA VUOL DIRE ESSERE ADERENTE

NETWORK LOGOS PA SCOPRI CHE COSA VUOL DIRE ESSERE ADERENTE NETWORK LOGOS PA SCOPRI CHE COSA VUOL DIRE ESSERE ADERENTE Nel 2016 per i piccolissimi Adesione gratuita La Fondazione Logos PA, grazie alla sua decennale attività di supporto ed assistenza alle amministrazioni

Dettagli

Estratto dal verbale delle deliberazioni di Giunta

Estratto dal verbale delle deliberazioni di Giunta COPIA dell ORIGINALE Deliberazione N. 321 / 2013 Estratto dal verbale delle deliberazioni di Giunta OGGETTO: LA PROVINCIA DI PESARO E URBINO SUI SOCIAL MEDIA - LINEE DI INDIRIZZO L anno duemilatredici

Dettagli

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo la comunicazione La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo Da una parte assolve il compito primario di informare e aggiornare gli stakeholder sulle sue attività istituzionali, attraverso

Dettagli

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 220 DEL 25/11/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010

DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010 COMUNE DI PIOLTELLO Provincia di Milano COPIA DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010 SETTORE: SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO: COMUNICAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE E AGGIORNAMENTO PORTALE COMUNALE. IMPEGNO

Dettagli

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 15 del 20/02/2012 roposta Deliberazione n. 12 del 14/02/2012 ORIGINALE Oggetto: "Opere di consolidamento statico e

Dettagli

DELIBERA DI GIUNTA N. 108

DELIBERA DI GIUNTA N. 108 COMUNITA VALSUGANA E TESINO DELIBERA DI GIUNTA N. 108 OGGETTO : Approvazione conclusione del Progetto pilota di valorizzazione dei prodotti agricoli della Valsugana. L anno 2015, il giorno 11 del mese

Dettagli

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile.

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile. Il Touring Club Italiano (T.C.I.), con sede in Milano, costituito l'8 novembre 1894 con la denominazione di Touring Club Ciclistico Italiano, ha come scopo lo sviluppo del turismo, inteso anche quale mezzo

Dettagli

Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010

Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010 Deliberazione Giunta Esecutiva n. 42 del 3 dicembre 2010 Oggetto: Approvazione Protocollo di Intesa tra Centro Affidi Comune di Firenze e Forum Toscano delle Associazioni per i diritti della Famiglia -

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE COPROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA VOLTE ALLA PROMOZIONE DELL AFFIDO E SOSTEGNO AL SERVIZIO DEL CENTRO AFFIDI.

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE COPROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA VOLTE ALLA PROMOZIONE DELL AFFIDO E SOSTEGNO AL SERVIZIO DEL CENTRO AFFIDI. MANIFESTAZIONE DI INTERESSE COPROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA VOLTE ALLA PROMOZIONE DELL AFFIDO E SOSTEGNO AL SERVIZIO DEL CENTRO AFFIDI. CODICE CIG 7147914D3 1. PREMESSA Si intende realizzare le azioni necessarie

Dettagli

Provincia di Bologna Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 181/II/3 del 19/06/2008 Rep. N. 418 del 11/07/2008

Provincia di Bologna Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 181/II/3 del 19/06/2008 Rep. N. 418 del 11/07/2008 Provincia di Bologna Area Tecnica DETERMINAZIONE N. 181/II/3 del 19/06/2008 Rep. N. 418 del 11/07/2008 OGGETTO: STUDIO LEGALE ASSOCIATO CORINALDESI - MISCHI. INCARICO DI CONSULENZA PER LA REDAZIONE DEL

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGRAMMI OPERATIVI DEI COORDINAMENTI CONTINENTALI DI AREA GEOGRAFICA DEI TOSCANI NEL MONDO PER L ANNO 2013

LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGRAMMI OPERATIVI DEI COORDINAMENTI CONTINENTALI DI AREA GEOGRAFICA DEI TOSCANI NEL MONDO PER L ANNO 2013 LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGRAMMI OPERATIVI DEI COORDINAMENTI CONTINENTALI DI AREA GEOGRAFICA DEI TOSCANI NEL MONDO PER L ANNO 2013 INDICE 1. IL PROGRAMMA OPERATIVO DEL COORDINAMENTO DI AREA

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

COPIA. Verbale di deliberazione della Giunta

COPIA. Verbale di deliberazione della Giunta COMUNE DI AGNOSINE DELIBERAZIONE N. 54 COPIA in data 24/09/2015 Verbale di deliberazione della Giunta OGGETTO: ADESIONE A DOTE SPORT REGIONE LOMBARDIA CONTRIBUTO FINO A 200 EURO SPESE CORSI ATTIVITÀ SPORTIVE

Dettagli

Premesso che il Sistema di e-learning federato per la pubblica amministrazione dell Emilia-Romagna (SELF):

Premesso che il Sistema di e-learning federato per la pubblica amministrazione dell Emilia-Romagna (SELF): CONVENZIONE PER L ADESIONE AL SISTEMA DI E-LEARNING FEDERATO DELL EMILIA-ROMAGNA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L UTILIZZO DEI SERVIZI PER LA FORMAZIONE Premesso che il Sistema di e-learning federato

Dettagli

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE PER LA CREAZIONE DEGLI ELABORATI SEZIONE PORTFOLIO SITO DEDICATO AL PROGETTO ITALIA CREATIVA ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Premessa: Il presente Concorso

Dettagli