Guida all ADULT SEO. Come promuovere con efficacia un sito porno. dal Blog di Motore Porno.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all ADULT SEO. Come promuovere con efficacia un sito porno. dal Blog di Motore Porno. www.motoreporno.com/blog"

Transcript

1 Come promuovere con efficacia un sito porno dal Blog di Motore Porno /blog

2 1 Sommario INTRODUZIONE ALL ADULT SEO... 2 PRESUPPOSTI PER INDICIZZARE... 3 Definizione del target e del mercato... 3 La scelta delle parole chiave... 4 La scelta del nome di dominio... 5 OTTIMIZZAZIONE... 8 Ottimizzazione delle pagine web... 8 Tag e meta tag... 9 Ottimizzazione di testo e links Ottimizzazione dei contenuti multimediali I file robots e sitemap PROMOZIONE L acquisto di link e i network di siti Partecipare a forum, blog e social network L article marketing per siti porno Iscrivere un sito porno nelle directory Il link baiting MONITORAGGIO E MANTENIMENTO Monitorare il posizionamento di un sito porno Come mantenere il posizionamento di un sito porno DA EVITARE Le tecniche della Black Hat Seo CONCLUSIONI... 31

3 2 Introduzione all Adult SEO La SEO, ossia l ottimizzazione di un sito per i motori di ricerca, è generalmente indirizzata (e la maggior parte delle guide in circolazione lo dimostra) in maniera pressoché esclusiva a progetti non adult. E diffusa l opinione secondo cui il settore del porno online si avvalga esclusivamente di tecniche black hat o di spam per attrarre utenza, senza o con scarso uso di metodologie sane per il posizionamento dei siti erotici. In realtà le tecniche SEO sono fondamentali per rimanere stabili nel mercato: altri sistemi, seppur validi nel breve periodo, non assicurano, infatti, stabilità nel tempo, anzi sono spesso causa di esclusione dai più importanti motori di ricerca e quindi di sostanziale scomparsa dal Web (e ciò perché l utenza deriva per ben l 80% dai motori di ricerca!). In generale le tecniche di Adult SEO sono sostanzialmente le medesime di quelle usate per i siti non erotici, con qualche differenza specifica per il particolare settore di che si tratta. Occorrerà, pertanto, concentrarsi sull ottimizzazione del codice HTML e sulla produzione di backlink, ma facendo grande cautela: ogni errore nel settore porno può determinare una facile penalizzazione da parte dei motori di ricerca. E ciò è ancora più importante tenerlo in considerazione, attesi i frequenti aggiornamenti di Google, quali Panda e Penguin, i quali, pur con qualche imperfezione, cercano di valorizzare il contenuto e porlo a parametro determinante nel ranking dei siti indicizzati.

4 3 Presupposti per indicizzare Definizione del target e del mercato Così come per i siti non adult, anche per quelli erotici occorre prima di tutto stabilire l utenza cui ci si rivolge e la tipologia di mercato ove si vuol competere. Tutto dipende ovviamente dal contenuto del proprio sito porno; volendo un po generalizzare, si distingue tra portali erotici generalisti, che contengono un po tutti i generi hard, e siti di nicchia, che si occupano di specifiche tematiche erotiche, quali il fetish, i grossi seni, le donne grasse, ecc. Se si vuol promuovere un sito della prima specie, occorre guardare ad una utenza dai gusti eterogenei, che cercano porno senza sapere prima di visitare il sito cosa più gli piace, per poi scoprirlo tra le sue pagine: l adult webmaster che voglia promuovere un portale generico, dovrà pertanto concentrarsi sulla scelta di parole chiavi di ampio respiro, quali sesso, porno, porno online, ecc. Vista la grande concorrenza per il posizionamento con questi termini di ricerca, risultati di rilievo si avranno soltanto nel lungo periodo, a seguito di una buona dose di lavoro e pazienza. In ogni caso, la fatica è ampia anche per i siti porno di nicchia, ma occorre delimitare e circoscrivere chiaramente le parole chiavi da spingere: sarà inutile cercare di posizionarsi con parole generaliste, ma al contrario concentrarsi solo sulle keywords attinenti al contenuto del proprio sito. In quest ultimo senso, l operazione logica che dovrà fare l adult webmaster sarà quello di immedesimarsi nell utente medio appassionato del genere hard proposto e scegliere tutte quelle parole che lo stesso potrebbe inserire nel motore di ricerca per trovare un sito corrispondente ai propri gusti: se, ad esempio, si vuol promuovere un sito fetish occorrerà usare parole che riguardino il feticismo dei

5 4 piedi, la passione per i tacchi a spillo, i vestiti in latex ecc., individuare le parole chiavi che ne riassumano il significato, quindi concentrare la propria attività promozionale spingendo le suddette. Fondamentale è altresì la scelta del tipo di mercato, ossia se rivolgersi a quello di una nazionalità o di un altra: se non si ha un sito tradotto bene (e non in automatico) in lingue diverse, meglio concentrarsi su una sola nazionalità, cercando di evitare il più possibile parole di lingue diverse, altrimenti si determinerebbero confusioni che i motori di ricerca potrebbero penalizzare. In conclusione, pertanto, prima di intraprendere qualsiasi attività SEO, occorre definire con assoluta precisione gli obiettivi che si intendono conseguire, stabilendo target e mercato, in quanto la priorità principale verso la quale raccogliere i propri sforzi promozionali devono essere sempre e comunque gli utenti finali che si vogliono raggiungere con il proprio sito per adulti. La scelta delle parole chiave Il nucleo principale da cui si snoda tutta l attività di SEO anche nel settore del porno online, è sicuramente la preliminare e necessaria definizione delle parole chiavi su cui si vuol puntare. Queste non devono riempire a tappeto il sito, anzi ciò può determinare un effetto stuffing (ossia di ripetizione assidua di parole chiavi) con conseguente penalizzazione dei motori di ricerca, così come parimenti da evitare è l eccedere nel numero di links interni con le stesse parole chiavi. Pressoché inutile è, altresì, il loro uso per la creazione del famoso meta tag keywords, in quanto ormai assolutamente ignorato dai motori di ricerca. Le parole chiavi diventano fondamentali, invece, nell attività di link building, come anchor text: saranno proprio le keywords linkate in altri siti e directories a far salire la

6 5 popolarità del proprio progetto adult nei motori di ricerca. In questo senso questa fase preliminare di definizione delle keywords acquista un ruolo determinante che condizionerà tanto l esito della promozione, quanto il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Le keywords più efficaci sono quelle che rappresentato la migliore summa tra il contenuto del sito porno, il target scelto ed il mercato ove concorrere. Gli strumenti per una scelta oculata saranno pertanto: l esclusione di quelle parole che nulla hanno a che vedere con il tema erotico trattato; l immedesimazione nell utente medio e nei suoi gusti sessuali in relazione al contenuto del progetto adult da promuovere; l analisi della concorrenza. Quest ultima attività è poi particolarmente importante anche per capire le scelte promozionali dei competitors e poterne prendere spunto, tale da delineare al meglio il mercato adult ove operare ed all interno del quale attuare le tecniche di Adult SEO. La scelta del nome di dominio In una fase ancora preliminare rispetto all attività di Adult SEO vera e propria, si inserisce, dopo la scelta delle parole chiavi, quella del nome a dominio. Questa operazione è sostanzialmente consequenziale a quella analizzata nel paragrafo precedente, in quanto sarebbe opportuno anche nel settore porno scegliere un nome di dominio costituito da una o più parole chiavi che riassumino il contenuto erotico proposto col proprio progetto.

7 6 Rispetto a qualche anno fa, oggi è assodato che le keywords nel domain name non incidono quasi per nulla sul posizionamento di un sito porno sui motori di ricerca. Tuttavia la scelta di un nome a dominio siffatto comporta almeno tre importanti vantaggi: 1. Fattore branding: il nome di dominio rappresenta l identità di un sito, la prima cosa conosciuta da un visitatore, per cui deve conglobare già in sé l indirizzo fondamentale del contenuto erotico poi offerto dalle pagine interne. Più quindi il dominio è semplice e facile da ricordare più costituisce la chiave in possesso del visitatore per tornare nuovamente sul sito porno appena goduto. 2. Maggiore visibilità fra i risultati delle ricerche: occorre considerare che la maggior parte dei motori, sia porno che non, oggi evidenziano in grassetto le parole chiavi ricercate fra i risultati, compresi quelle contenute nelle URL. 3. Maggior valore del backlink con il solo nome a dominio come anchor text: può ben capitare che un sito porno riceva un link di ritorno con il semplice URL quale anchor text, pertanto risulterà fondamentale, in termini di posizionamento, aver delle parole chiavi nel domain name, che passeranno al link maggiore tematicità e potenza. Oltre con l utilizzo delle parole chiavi precedentemente selezionate, occorre scegliere un nome a dominio riassuntivo, come detto, del contenuto porno trattato ed inoltre breve, chiaro, semplice e facile da ricordare. Importante è altresì l estensione del dominio: per ragioni di opportunità è meglio concentrarsi sul classico e generico.com, al fine di evitare di incorrere più facilmente (a vista) in sanzioni derivanti dalla violazione di leggi di un determinato Paese. Una piccola riflessione occorre rivolgerla anche nei confronti dell estensione dedicata esplicitamente al settore adult, ossia il.xxx. In particolare, occorre evidenziare che l utilizzo di questo suffisso, sebbene esprima trasparenza per l utente (il quale saprà già al momento di digitare l URL quali contenuti

8 7 andrà a vedere), può risultare controproducente, in quanto Google e gli altri motori di ricerca potrebbero avere la tentazione di penalizzare questo tipo di siti, individuandoli più facilmente tramite l estensione. Inoltre, seppure allo stato attuale non esista alcun obbligo per i siti porno di avere suffisso.xxx, non è detto che in futuro le autorità nazionali od internazionali non cadano nella tentazione di introdurlo, determinando un effetto segregativo per il settore pornografico online.

9 8 Ottimizzazione Ottimizzazione delle pagine web Così come per l attività promozionale legata ai siti non adult, anche per quelli porno la fase di ottimizzazione del codice HTML è fondamentale in chiave SEO. Il consiglio classico è che la struttura delle pagine debba essere pulita, semplice e corretta: in particolare occorre prediligere l uso dei fogli di stile esterni CSS e dei layers, nonché avere cura di correggere il codice HTML affinché sia del tutto privo di errori di grammatica. Un linguaggio errato comporta molti problemi, particolarmente in termini di accessibilità e di velocità: due criteri di cui è noto l ampio utilizzo da parte di Google ai fini del posizionamento dei siti web. Sopratutto negli ultimi tempi si è affermata l importanza della velocità di caricamento per le pagine: un codice pulito e leggero non può che favorire il ranking del sito e, soprattutto, quello di uno porno, che, ahinoi, già gode di scarsa attendibilità per un motore di ricerca. In questo lavoro risulta assolutamente indispensabile avvalersi di strumenti, utili per perfezionare il codice, come W3C Validator (http://validator.w3.org) e Page Speed (https://developers.google.com/speed/pagespeed/). Occorre rilevare, purtroppo, come gli adult webmasters non si curino granché della pulizia del linguaggio dei propri siti, in quanto risulta essere un operazione lunga e difficile: un sito porno, infatti, spesso offre contenuti multimediali e si trova ad essere pieno di immagini pesanti, filmati flash, iframes e, soprattutto, porzioni di codice di terze parti (affiliazioni per lo più) non direttamente modificabili. Tuttavia, occorre trovare un compromesso il più possibile ottimale tra la correttezza del codice e l offerta di contenuti, tale da non rinunciare a nessuno dei due.

10 9 Purtroppo, la qualità fin troppo amatoriale dei siti porno attualmente presenti sul web non aiuta in termini di SEO. Occorre evitare gli errori più grossolani, in particolare: homepage troppo lunghe; usare troppe immagini o troppo grandi e pesanti; assembrare in una stessa pagina troppi banner, script flash o altri strumenti promozionali (fake ecc ); escludere o minimizzare troppo il testo delle pagine; riempire le pagine di links esterni; realizzare siti senza menù o sottosezioni ben descritte. Ovviamente questi sono solo alcuni degli errori più usuali e la rassegna è molto più lunga. Pacifica, pertanto, l importanza dei summenzionati aspetti di ottimizzazione del codice per Google e per gli altri motori, nel fare un sito porno occorre ricordarsi che lo stesso soggiace alle medesime regole SEO di tutti gli altri siti, sempre se si ha a cuore la qualità ed il buon posizionamento. Tag e meta tag Nella elaborazione delle pagine di un sito porno ha fondamentale rilevanza l uso di alcuni tag e meta tag: andiamo ad analizzarne l efficacia in termini di adult SEO. Il tag TITLE rappresenta il titolo della pagina web ed incide in modo rilevante sul posizionamento: deve constare di una frase che non superi i 50 caratteri e le 7 / 8 parole, non deve pesare più di 500 pixel ed avere le keywords più importanti all inizio.

11 10 Gli header tags (H1, H2, ecc.), invece, costituiscono i titoli di paragrafo all interno di una pagina html, ove vanno inserite le parole chiavi più attinenti possibili al contenuto hard successivamente offerto: la keyword principale può essere contenuta nel tag H1, mentre quella secondaria nel tag H2 e così via, ponendo attenzione a seguire una corretta struttura discendente. I meta tag, al contrario dei tags su descritti e rispetto a quanto avveniva in passato, non aiutano più i siti porno a livello di posizionamento: l abuso che negli scorsi anni se ne è fatto ha portato i motori di ricerca ad ignorarli quasi completamente e spesso a farne presupposto di ingenti penalizzazioni. In particolare si invita ad evitare o, quanto meno, a limitare il più possibile (anche perché non si sa cosa succederà in futuro, per assurdo potrebbero anche tornare di moda!) l uso dei meta tags keywords e DC Title. Mentre, seppure non per il ranking, il meta tag description, pressoché ignorato in passato per molto tempo, assume oggi particolare rilievo per il web marketing e la comunicazione nelle SERP: ciò perché le parole chiavi in esso contenute vengono mostrate nei risultati delle ricerche e talora evidenziate in neretto. Un certo rilievo per istruire gli spider dei motori di ricerca ha anche il meta tag robots, non tanto in termini di posizionamento, quanto per una corretta indicizzazione delle pagine del proprio sito su Google e gli altri motori. Tutti gli altri meta tag, invece, sono pressoché inutili al posizionamento, in quanto totalmente ignorati o, peggio ancora, usati come fonte di spam dai motori di ricerca più comuni. Ottimizzazione di testo e links Proseguendo il filone argomentativo del paragrafo precedente, si rileva l importanza dell ottimizzazione in chiave SEO delle pagine web anche sotto il profilo del testo e dei

12 11 links: protagoniste sono sempre le parole chiavi, di cui, comunque, si sottolinea la necessità di non abusare e di cercarne la massima diversificazione, nonché l attinenza al contesto. Nei siti porno l uso del testo è spesso minimale e generalmente non va al di là dell indicazione del titolo di una determinata sezione, in quanto gli stessi, con rare eccezioni di genere, tendono ad offrire per lo più contenuti multimediali. La maggior parte degli Adult Tubes acquisisce video da altri siti, manualmente oppure tramite software che lo fanno per i webmasters; il problema non è tanto che i filmati siano duplicati quanto che lo siano i titoli, i tag e le descrizioni: Googlebot, infatti, non analizza i video, ma i su citati elementi testuali per valutare se siano unici o copiati da altri portali. Pertanto, si suggerisce, in occasione dell aggiunta di nuovi filmati, di modificare manualmente quegli attributi, evidenziando quanto meglio possibile, con gli opportuni tag di formattazione testuale, le parole chiavi con cui si vuol posizionare quella specifica pagina del sito. I tag da utilizzare sono un po i soliti, dal grassetto al corsivo, i quali si possono pure combinare tra loro, senza però esagerare per evitare testi poco chiari e quindi a rischio di penalizzazione da parte dei motori di ricerca. Quando si parla di ottimizzazione dei links, invece, ci si riferisce tanto a quelli contenuti all interno di una pagina html, nel testo o nel menù, quanto alla composizione stessa delle URL di cui consta la struttura del sito porno. Ormai, infatti, risulta assodata in chiave SEO l utilità di inserire parole chiavi sia all interno degli anchor text che nel tag title dei collegamenti ipertestuali verso altre sezioni del sito, stando sempre particolarmente attenti a diversificare il più possibile. Ecco alcuni esempi corretti: <a href= title= Video di sesso fetish >Filmati feticisti</a> <a href= title= Porno lesbiche >Lesbiche</a>

13 12 Come si può notare, le parole chiavi inerenti alla sezione interna di destinazione dei links sono disseminate tra l anchor text, il title ed il nome dell URL delle pagine cui indirizzano, diversificando tra i numerosi termini che descrivono il complesso ambito semantico ora dei video fetish ora del porno lesbo. Come già anticipato, in tema di domain name si sottolinea che avere pagine interne costituite da URLs descrittive, chiare e contenenti parole chiavi rappresenta un fattore positivo non solo ai fini del posizionamento ma anche in termini di indicizzazione da parte dei motori di ricerca e di efficacia in SERP. Nello strutturare le URLs interne, da ultimo, si danno due suggerimenti: 1. utilizzare come separatore tra le keywords preferibilmente il trattino - in quanto più elegante, leggibile e facilmente memorizzabile dagli utenti; in alternativa si può usare anche l underscore _, ormai interpretato dai motori di ricerca in maniera identica al trattino; 2. evitare di usare più di 2-3 parole chiavi per URL al fine di non cadere nel classico errore penalizzante di sovra-ottimizzazione. Ottimizzazione dei contenuti multimediali Ad esclusione di particolari e specifiche eccezioni, i siti porno, nella loro quasi totalità, offrono per lo più immagini e contenuti multimediali: i primi si presentano in vari formati, tuttavia si consiglia l uso esclusivo di JPEG, GIF e PNG, in quanto più leggeri (si è già accennato all importanza decisiva in chiave SEO della leggerezza delle pagine HTML) e di evitare Bitmap o altri formati particolarmente pesanti o, peggio ancora, non supportati dai browsers più conosciuti. I contenuti multimediali, invece, possono essere costituiti da una moltitudine di files, audio o video, ma si sono ormai affermati in maniera decisiva (soprattutto nel porno) i

14 13 files in formato flash utili per presentare contenuti fruibili direttamente online sulla pagina web. Vediamo come ottimizzare in chiave SEO sia le immagini che i contenuti flash. Nel primo caso le parole chiavi possono trovare posto tanto nei nomi dei files quanto nell attributo alt di img, così come nel seguente esempio di una porzione di codice visualizzante la foto di una ragazza sborrata: <img src= alt= Bubbake > Come si può vedere, si utilizzano termini descrittivi sia dell immagine che del genere erotico di che si tratta: ciò è utile in quanto tali elementi descrivono il contenuto delle figure per i browser testuali nonché forniscono informazioni importanti agli spider dei motori di ricerca (che sono appunto testuali) in chiave di indicizzazione e quindi di posizionamento. Al solito, si consiglia di limitarsi all uso di massimo 2-3 keywords per immagine sia nel nome che nell attributo alt, nonché l utilizzo del trattino come separatore. Per quanto riguarda i files Flash, in formato.swf, solo negli ultimi anni i motori di ricerca hanno sviluppato spider in grado di leggere questi tipi di contenuti. In ogni caso sono note a tutti i webmasters le difficoltà di ottimizzazione di siffatti documenti, siano essi un semplice filmato o una intera pagina del sito. Il sistema attualmente considerato più efficace e sicuro è quello di inserire del codice ottimizzato all interno del tag object, contenente semplice testo, links o immagini, interpretabili in modo alternativo da browser sprovvisti di Flash Player. Questo sistema è efficace per due motivi essenziali: 1. è il modo più semplice e veloce per ottimizzare animazioni Flash senza usare tag deprecati dal W3C come embed e quindi anche il noembed ;

15 14 2. è il sistema più confacente ad un sito porno, che spesso nelle sue pagine contiene porzioni di codice di terze parti, come le anteprime di filmati hard Flash, offerte dalle piattaforme di affiliazione come tools promozionali. Anche in questo caso, il consiglio conclusivo è il solito di evitare sovra ottimizzazioni, che possono essere causa di controproducenti penalizzazioni da parte dei motori di ricerca. I file robots e sitemap In chiave di corretta indicizzazione nei motori di ricerca di un sito porno, non possono assolutamente mancare nella directory principale i due files robots.txt e sitemap.xml. Il primo è un semplicissimo file di testo, che, con una sintassi molto semplice, ha la funzione di escludere l indicizzazione di alcune sezioni o pagine del sito agli spider dei motori di ricerca. Ciò è utile in base a una duplice considerazione: evita che nei risultati di ricerca compaiano pagine di amministrazione, immagini o altri documenti con contenuti riservati del sito; pone lo spider nella possibilità di concentrarsi solo sulle pagine utili, migliorando la velocità di indicizzazione del sito porno. Visto come evitare catalogazioni indesiderate di sezioni e documenti, occorre ora vedere come segnalare ai motori di ricerca l esistenza ed il contenuto delle pagine del proprio portale erotico. Come anticipato, ci viene in soccorso un altro file in formato.xml (o talora.txt) che è obbligatorio inserire nella root principale del proprio spazio web e sia richiamato tramite un link in homepage: si tratta della sitemap. Quest ultima presenta una sintassi semplice,

16 15 ove sono elencati tutti gli URls del sito porno: maggiori dettagli sulla struttura della sitemap si possono trovare su E importante sottolineare che se gli URls sono strutturati con le parole chiavi del sito, questi offriranno informazioni maggiori agli spider dei motori di ricerca: ciò è utile anche perché gli adult webmasters possano così gestire al meglio l indicizzazione dei propri siti porno. Infine, per velocizzare ulteriormente la catalogazione delle proprie pagine html, è opportuno segnalare sia il file robots (ove previsto) sia (soprattutto) il file sitemap ai più importanti motori di ricerca tramite il pinging oppure inserendoli nei loro webmaster tools: 1. per Google: https://www.google.com/webmasters/tools/home?hl=it 2. per Bing e Yahoo:

17 16 Promozione Nel posizionamento di un sito porno, così come di uno non adult, il fattore più determinante è decisamente il numero dei backlinks ed il loro valore, utilizzati dai motori di ricerca come parametri fondamentali per il ranking. Pertanto, ai fini SEO, l obiettivo principale da porsi è quello di incrementare il più possibile la link popularity del proprio sito porno, non tanto a livello quantitativo, quanto soprattutto a livello qualitativo. Ciò significa concentrarsi nel ricevere quanti più backlinks targettizzati e naturali possibili da altri siti erotici, che siano popolari, trattino un genere porno similare e godano di elevato trust (termine quest ultimo che identifica l autorevolezza di un sito agli occhi di Google sulla base della qualità dei links di ritorno provenienti dal web): spingono di più 10 backlinks da buoni siti, anziché 100 da siti scadenti e dal contenuto non attinente a quello trattato dal proprio. Ma come si fa ad incrementare la propria link popularity? Ebbene la risposta è abbastanza complessa, in quanto concerne sia attività svolte direttamente dall adult webmaster che altre non dipendenti da lui. In passato, per definire quelle tecniche poste in essere direttamente dal webmaster si usava il termine di link building; oggi però dovendosi confrontare con Penguin e Panda, occorre più correttamente parlare di link earning, per il quale non sono tanto utili i backlinks ottenuti in modo forzato o costruito, quanto quelli che ci si guadagna. Questo concetto trova la sua massima espressione nel link baiting, il quale consiste in un attività che non dipende dall adult webmaster e che può solo provare a favorire. Si parlerà di ciò e delle sue applicazioni nel settore porno più avanti, intanto vediamo cosa bisogna assolutamente evitare specificatamente nel tentativo di aumentare la propria link popularity: ricevere backlinks da siti penalizzati, bannati o spam;

18 17 ricevere backlinks da siti o pagine non attinenti al contenuto erotico trattato nel proprio sito; ricevere links di ritorno da siti che utilizzino il nofollow, tranne che per il traffico diretto; ricevere backlinks in javascript o con redirect, tranne che per il traffico diretto; partecipare a link farm, ossia a fabbriche di links, costituite da pagine piene di collegamenti ipertestuali senza alcun contenuto utile; acquistare links da siti poco autorevoli; creare siti satellite o network chiusi; A questo elenco esemplificativo si aggiungono poi molte altre tecniche black hat SEO, che possono portare sì a qualche risultato nel breve periodo, ma che nel lungo conducono ad una pressoché sicura penalizzazione: siffatte attività saranno oggetto di un successivo paragrafo. L acquisto di link e i network di siti Passiamo ora ad analizzare gradualmente le tecniche SEO che prima possono essere usate e che poi devono essere applicate nella promozione di un sito porno. Nel post precedente si è visto che tra le attività da evitare vi erano l acquisto di link e la creazione di siti satellite e network chiusi: occorre ora precisare che siffatte tecniche di link building possono anche essere utilizzate, seppure entro circoscritti limiti. In particolare, il fattore negativo dell acquisto di links è dato dal fatto che vincolano il posizionamento del sito a collegamenti non duraturi nel tempo se non rinnovando le sponsorizzazioni. Ecco perché è opportuno valutare l acquisto di pubblicità da siti particolarmente autorevoli e seri, qualità difficili da trovare nel settore porno,

19 18 considerato spesso il pregiudizio che lo circonda tra i motori di ricerca: occorre, pertanto, operare una attentissima selezione. Perciò, si consigliano portali erotici generalisti, quale è, ad esempio, Motore Porno (), che, nella sua sezione dedicata alla pubblicità per siti porno, vende spazi in sezioni senza scritte del tipo Collegamenti sponsorizzati, Sponsor, ecc, che ha una buona qualità e quantità di links in entrata ed in uscita, ben posizionato su Google e che, infine, offre links senza javascript, redirect o nofollow. La tecnica di creare siti satellite e da questi linkare le pagine del sito madre è ancora molto diffusa, soprattutto nel settore adult, dove la fanno da padroni i blogs su hosting gratuiti. Questa è un attività pericolosa, in quanto facilmente individuabile dai motori di ricerca: è sufficiente non aggiungere contenuti originali nei siti satellite o inondarli di links al sito madre per subire forti penalizzazioni all intero gruppo nei risultati di ricerca. Se proprio si vuol tentare di applicare questa tecnica, si suggerisce di non costruire siti satellite e network chiusi (su stesse classi IP, con stessi proprietari, ecc ), ma di realizzare un vero e proprio gruppo di siti autonomi che si occupano di generi erotici attinenti a quelli del sito madre: ad esempio, se il sito da spingere si occupa di fetish, due siti satellite possono contenere video sadomaso e video chat con ragazze feticiste. Solo con siti satellite autonomi e con contenuti validi e similari si potrà davvero spingere il sito madre linkato, ma senza esagerare! Partecipare a forum, blog e social network Una tecnica particolarmente utile per la promozione di siti non adult è la partecipazione attiva a forum, blog e social network, ove è possibile presentare il proprio progetto nei

20 19 più importanti luoghi di discussione del Web e, di conseguenza, nei motori di ricerca che li scandagliano. Questa attività, seppure estremamente consigliata anche nel settore porno, trova qui purtroppo ampie difficoltà di svolgimento da un lato perché l adult è un argomento poco parlato, dall altro per l ostracismo e la diffidenza dei social media verso i contenuti erotici. Per quanto concerne la partecipazione in un forum per promuovere il proprio sito hard occorre: intervenire nelle discussioni con costanza per presentare i propri contenuti linkandoli al sito; predisporre ove permesso la propria firma con del codice html che contenga un link al proprio sito accompagnato magari dallo slogan dello stesso. In entrambi i casi occorre farsi conoscere ed essere produttivi nelle discussioni, per evitare che gli altri utenti del forum ci cataloghino come mera pubblicità. Tuttavia, dal momento che non avrebbe senso proporre il proprio sito erotico a forum non adult, vista la mancanza di attinenza, occorre rilevare quanto siano davvero pochi i forum che trattano il porno in Italia ed abbiano anche una solida community che li supporti. Ciò è dovuto al fatto che risulta difficile parlare di sesso nei termini espliciti di un sito porno, per cui le discussioni di specie sono spesso poche, ripetitive e non seguite, se non in genere solo per la presentazione di contenuti multimediali. Ecco comunque un breve elenco di forum porno italiani, particolarmente aggiornati al momento in cui si scrive:

21 (erotico comico) 5. (forum per adult webmaster) A differenza dei forum, di blog porno, invece, ne esistono a bizzeffe: basta fare una ricerca su Google per trovarne di tutti i generi. Tuttavia, si possono incontrare difficoltà nella promozione di un sito hard anche in questo caso per due motivi: commentare sensatamente un articolo che propone un nuovo DVD erotico, ad esempio, o una nuova video chat non è semplice, soprattutto se lo si vuole collegare tematicamente ad un link al proprio sito: ciò è dovuto al fatto che il porno online non è per natura parlato ; i links dei blog contengono per la maggior parte (i WordPress lo hanno di serie ) l attributo nofollow, con la conseguenza che non vengono seguiti dai motori di ricerca. Pertanto, per poter fruttuosamente promuovere un sito porno tramite i commenti ai blog erotici, occorre operare una stretta selezione tra quelli con tema attinente, ben scritti e senza il nofollow : in ogni caso, mai esagerare con questi links altrimenti si rischia di essere considerati spam. Per quanto riguarda i social media, infine, il rapporto tra questi ultimi ed i motori di ricerca si è fatto sempre più stretto nel tempo ed anzi si prevede influiranno ancora di più ed in maniera sempre più determinante sui risultati e sul posizionamento. E opportuno utilizzare i social media, quindi, anche per promuovere anche un sito porno, pur se, nella gestione di canali e fan-pages, bisogna essere estremamente oculati e prudenti nel linguaggio e nelle immagini usate: ciò è dovuto alla diffidenza con cui è visto il settore adult, tanto che si rischia di veder vanificato tutto il lavoro svolto per la chiusura degli account. In questo senso, mentre Twitter si dimostra molto più tollerante ed i suoi canali possono rappresentare così una buona fonte di visitatori, Facebook al contrario è molto più

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa.

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa. Il SEO (Search Engine Optimizing) è un attività atta a dar visibilità ad un sito che sta guadagnando negli ultimi anni sempre maggior risalto nelle strategie di web marketing delle aziende. Avere il sito

Dettagli

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale La fase strategia SEO: la scelta delle keyword Questa fase è fondamentale, qualunque attività SEO risulta essere priva di senso se non

Dettagli

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero,

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, 10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, la SEO Checklist per andare a cena con Google Licenza Creative Commons - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0) introduzione

Dettagli

SEO: le fondamenta del marketing digitale

SEO: le fondamenta del marketing digitale SEO: le fondamenta del marketing digitale e-book a cura di Andrea Roversi, Note introduttive Alleghiamo in questo e-book alcuni principi guida legati al SEO (Search Engine Optimization). Lo sviluppo accurato

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

I 200 Parametri dell'algoritmo di Google. Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web.

I 200 Parametri dell'algoritmo di Google. Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web. 1 2 I 200 Parametri dell'algoritmo di Google Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web. DOMINIO 13 Parametri: Età del Dominio; Tempo di registrazione del Dominio;

Dettagli

Contenuti di un sito web alcune considerazioni

Contenuti di un sito web alcune considerazioni Contenuti di un sito web alcune considerazioni Contenuti unici, interessanti e di qualità Il principale problema che tutti i siti devono affrontare riguarda l aere contenuti unici, interessanti e di qualità.

Dettagli

CIOÈ COME RAMIFICARE IL PROPRIO SITO AFFINCHÈ GOOGLE LO CONSIDERI DI

CIOÈ COME RAMIFICARE IL PROPRIO SITO AFFINCHÈ GOOGLE LO CONSIDERI DI La Link Popularity CIOÈ COME RAMIFICARE IL PROPRIO SITO AFFINCHÈ GOOGLE LO CONSIDERI DI VALORE Cos è la Link Popularity Cos è la Link Popularity La Link Popularity è una tecnica SEO Offsite che consente

Dettagli

Guida avanzata al web marketing

Guida avanzata al web marketing SEO e SEM Guida avanzata al web marketing Black Hat SEO Marco Maltraversi I motori di ricerca, le directory e l influenza dei social network >> SEO e SEM per un web marketing veramente efficace >> Abilità

Dettagli

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web.

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web. Posizionamento sui motori di ricerca. Cos'è il "posizionamento"? Per posizionamento si intente un insieme di tecniche che hanno l'obiettivo di migliorare la posizione di un sito web nei risultati delle

Dettagli

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005 Prefazione: Questo documento si basa sull originale Web Spam Taxonomy firmato da alcuni ricercatori del dipartimento di Computer Science della Stanford University e pubblicato ad Aprile 2005. Tassonomia

Dettagli

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso INFORMATICA MUSICALE Docente Renato Caruso SEO: INTRO Spesso Internet è sinonimo di Google Spesso Internet è sinonimo di Facebook Spesso Computer è sinonimo di Facebook A cosa mi serve un portatile? C

Dettagli

Ringraziamenti. Seo: un mondo da scoprire 3

Ringraziamenti. Seo: un mondo da scoprire 3 Sommario Ringraziamenti XIII prefazione di nereo sciutto introduzione 1 XV Seo: un mondo da scoprire 3 Breve introduzione ai motori di ricerca 3 Il posizionamento nei motori di ricerca 4 Oltre i motori

Dettagli

WEB. Visibilita' sul web. Gabriele Murara

WEB. Visibilita' sul web. Gabriele Murara WEB Visibilita' sul web Gabriele Murara 1 Definizione Visibilità sul web: posizionamento di un sito internet tra i primi posti nei risultati di un motore di ricerca. Rappresenta la più intelligente forma

Dettagli

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video @Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati Seo e contenuti video SEO facile Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti

Dettagli

WEB MARKETING CODE by scamurra.it

WEB MARKETING CODE by scamurra.it WEB MARKETING CODE by scamurra.it www.scamurra.it info@scamurra.it Livello: principiante CAPITOLO 1 INTRODUZIONE CAPITOLO 2 L IMPORTANZA DEI CONTENUTI CAPITOLO 3 UN PO DI CAPITOLO 4 PULIZIA DEL

Dettagli

Ecco come ho posizionato in 1 pagina di Google la keyword Strategie di marketing, da 1500 ricerche al mese

Ecco come ho posizionato in 1 pagina di Google la keyword Strategie di marketing, da 1500 ricerche al mese Ecco come ho posizionato in 1 pagina di Google la keyword Strategie di marketing, da 1500 ricerche al mese Premessa : Il dominio dove insiste l articolo è stato acquistato soltanto il 6 febbraio 2014,

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

MASTER SEO 2015. DEA Marketing S.r.l. Via Marco Simone, 80, Guidonia Montecelio (RM) P.I. 10497031004 N.Verde: 800.600.884 - d.belotti@dea.

MASTER SEO 2015. DEA Marketing S.r.l. Via Marco Simone, 80, Guidonia Montecelio (RM) P.I. 10497031004 N.Verde: 800.600.884 - d.belotti@dea. MASTER SEO 2015 Il Master SEO è creato e sviluppato con l obiettivo di formare professionisti pronti ad affrontare, con tutti gli strumenti necessari, il mondo del lavoro. Si prefigge quindi di fornire non

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Tecniche di web marketing

Tecniche di web marketing Tecniche di web marketing Le tecniche Promotion Marketing Online S.E.M. Email Marketing Contextual Advertising Advergame 2/27 3/27 Promotion Marketing Online Riguarda la promozione dell'immagine dell'azienda

Dettagli

La guida. Posizionare il Sito significa invece fare in modo che quel Sito appaia tra i primi posti dei. Dare un titolo ad ogni pagina

La guida. Posizionare il Sito significa invece fare in modo che quel Sito appaia tra i primi posti dei. Dare un titolo ad ogni pagina A pparire ai primi posti dei risultati sui motori di ricerca significa incrementare notevolmente la visibilità del proprio nome e/o del nome del proprio Studio Legale, attirando l'attenzione di chi sta

Dettagli

'importanza dei profili sui Social Network a livello professionale può essere riassunta in tre parole-chiave: controllo, connessione, visibilità.

'importanza dei profili sui Social Network a livello professionale può essere riassunta in tre parole-chiave: controllo, connessione, visibilità. L 'importanza dei profili sui Social Network a livello professionale può essere riassunta in tre parole-chiave: controllo, connessione, visibilità. Controllo sulla propria reputazione online perché i Social

Dettagli

Documento dimostrativo versione : 8 luglio 2015

Documento dimostrativo versione : 8 luglio 2015 Pagina 1 Di 18 Report S.E.O. Il seguente report contiene l'analisi di presenza online e i suggerimenti per conseguire un miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca e della visibilità del sito.

Dettagli

7 ACCORGIMENTI PER MIGLIORARE IL POSIZIONAMENTO DEL SITO DI STUDIO SU GOOGLE

7 ACCORGIMENTI PER MIGLIORARE IL POSIZIONAMENTO DEL SITO DI STUDIO SU GOOGLE 7 ACCORGIMENTI PER MIGLIORARE IL POSIZIONAMENTO DEL SITO DI STUDIO SU GOOGLE di mario alberto catarozzo * Esserci è un conto, essere visibili un altro. Partiamo da qui e facciamo innanzitutto un po di

Dettagli

Presentazione. Salamone.it di Nair Vanegas Via G. Verdi, 20-10042 Nichelino (TO) Tel. 011 6290976 - Cell. 347 7362958 Sito web: www.salamone.

Presentazione. Salamone.it di Nair Vanegas Via G. Verdi, 20-10042 Nichelino (TO) Tel. 011 6290976 - Cell. 347 7362958 Sito web: www.salamone. Presentazione Il web offre enormi opportunità. Avere una vetrina online con pagine web dedicate per ogni articolo o servizio, può espandere il tuo business in maniera significativa. Hai dei dubbi? Due

Dettagli

La Top Ten dei suggerimenti per la progettazione Web

La Top Ten dei suggerimenti per la progettazione Web In questo capitolo Impostare l obiettivo Mantenere le pagine libere e pulite Non travolgere i visitatori con i colori Usare meno di quattro tipi di carattere Essere coerenti Semplificare Essere rapidi

Dettagli

Cosa è l Alexa page rank? Come viene misurato il rank Alexa? Stefano Torre

Cosa è l Alexa page rank? Come viene misurato il rank Alexa? Stefano Torre Stefano Torre Specialista in ottimizzazione per motori di ricerca, ottimizzazione social network e web marketing per Infonet srl. Piacenza, luglio 2013 Subito dopo il google page rank, il numero al quale

Dettagli

328 85 57 044 info@delacomweb.it www.delacomweb.it

328 85 57 044 info@delacomweb.it www.delacomweb.it DeLaCom Marketing si occupa della promozione on line di servizi e prodotti per le aziende clienti Posizionamento di Siti Web sui Motori di Ricerca Email Marketing - SMS Marketing Aumento Visite al Sito

Dettagli

Marketing 2.0 Web & social media marketing

Marketing 2.0 Web & social media marketing 1 Marketing 2.0 Web & social media marketing Progetto per lo sviluppo di traffico UTILE sul proprio dominio. Walter Garzena Introduzione 2 Il Web-Marketing 2.0 è caratterizzato da un elevata dinamicità

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa DISPENSA I.C.T. POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa IL SEARCH ENGINE RANKING, PER CONQUISTARE LA PRIMA PAGINA DEI MOTORI

Dettagli

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA PASSO 1 Per prima cosa pensiamo al formato generale della pagina: i margini richiesti da una tesi sono quasi sempre più ampi di quelli di un testo normale. Apriamo ora

Dettagli

SEMINARIO. Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista. Di Marco Alessia

SEMINARIO. Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista. Di Marco Alessia SEMINARIO Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista Di Marco Alessia ARGOMENTI TRATTATI Saranno affrontati separatamente due diversi argomenti, fondamentali per la realizzazione di

Dettagli

Free SEO Checkup - SqueezeMind.it

Free SEO Checkup - SqueezeMind.it Free SEO Checkup - SqueezeMind.it Pre-Analisi SEO Gratuita per http://www.larius.eu Report Checkup Durante l'analisi abbiamo rilevato: 19 errori gravi 3 errori 12 test corretti Tag Title Il tag title è

Dettagli

PageRank Formula semplificata

PageRank Formula semplificata PageRank Formula semplificata Dove: PR[A] è il valore di PageRank della pagina A che vogliamo calcolare. N è il numero totale di pagine note. n è il numero di pagine che contengono almeno un link verso

Dettagli

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Pag. 1 / 7 Il servizio Motori Top20 garantisce la presenza costante nelle prime posizioni dei più importanti motori di ricerca e directory,

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO WEB DESIGN

PROGRAMMA DEL CORSO WEB DESIGN PROGRAMMA DEL CORSO WEB DESIGN Durante il corso di Web Design potrai apprendere le tematiche inerenti la progettazione, la realizzazione grafica, il montaggio, e le attività di promozione online, con un

Dettagli

WEB MARKETING. Indicizzazione nei motori di ricerca. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1

WEB MARKETING. Indicizzazione nei motori di ricerca. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1 WEB MARKETING nei motori di ricerca SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1 1 1. INTRODUZIONE I motori di ricerca sono la funzione più utilizzata sul web e sono secondi solo alla posta elettronica nella lista delle

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

DMEDIAGROUP.it. Il Primo Circuito di Media Locali SUPPORTO TECNICO

DMEDIAGROUP.it. Il Primo Circuito di Media Locali SUPPORTO TECNICO DMEDIAGROUP.it Il Primo Circuito di Media Locali SUPPORTO TECNICO Dmedia Group SpA Corso Vittorio Emanuele II, 15 Milano Via Campi 29/L Merate I 039.99.89.01 www.dmediagroup.it Internet Se ti venisse in

Dettagli

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Come rendere il sito visibile dai motori di ricerca Programma 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Cos'è una SERP Cosa

Dettagli

A cura di: Ronnie Pavani. Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa

A cura di: Ronnie Pavani. Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa A cura di: Ronnie Pavani Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa BE-Wizard! Academy - Roma 31 gennaio 2012 I fondamentali dell ottimizzazione La struttura piramidale del sito La struttura piramidale

Dettagli

IN TV: la visibilità dei contenuti determina la loro bontà. IN RETE: la bontà dei contenuti determina la loro visibilità.

IN TV: la visibilità dei contenuti determina la loro bontà. IN RETE: la bontà dei contenuti determina la loro visibilità. BLOG BLOG BLOG BLOG BLOG BLOG BLOG I contenuti di un BLOG www.qualitascuola.com/bdc www.qualitascuola.com/bdc www.qualitascuola.com/bdc www.qualitascuola.com/bdc I I I I I I I contenuti contenuti contenuti

Dettagli

Stevie Jordan. Informazioni sul copyright

Stevie Jordan. Informazioni sul copyright Informazioni sul copyright 2013. Tutti i diritti riservati. Questo ebook, il suo titolo, e l'e-book design e il layout, sono di esclusiva proprietà dello stesso Autore. Tutte le altre illustrazioni e le

Dettagli

Adwords: la strategia mista. www.acquisireclienti.com

Adwords: la strategia mista. www.acquisireclienti.com Adwords: la strategia mista www.acquisireclienti.com La strategia mista Homepage con landing page Sottocartella con blog Sottocartella con landing page personalizzate per parola chiave La strategia mista

Dettagli

Corso di Web Marketing Locale

Corso di Web Marketing Locale Corso di Web Marketing Locale Come fare Marketing usando le mappe di Google e Internet, quando il tuo pubblico deve essere per forza vicino alla tua sede IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis 57 20123

Dettagli

COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE

COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE Registro 10 COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE Consigli per comunicare con efficacia TIPS&TRICKS DI RICCARDO SCANDELLARI INDEX 3 5 9 13 Introduzione Blog aziendale: a chi serve e perché Come usare efficacemente

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca.

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Algoritmo La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Attributo alt o 'alt text' Un attributo HTML che può essere

Dettagli

SEO WEB. I nostri obiettivi: Fornire consulenza per quanto riguarda la visibilità e il marketing sul web alle aziende.

SEO WEB. I nostri obiettivi: Fornire consulenza per quanto riguarda la visibilità e il marketing sul web alle aziende. SEO WEB Seo Web Vi offre l'opportunità di realizzare un sito internet ben costruito, facilmente navigabile dagli utenti e visibile sui motori di ricerca. Un sito web deve essere uno strumento di lavoro

Dettagli

Google page speed tutto verde

Google page speed tutto verde Piacenza, 7 maggio 2015 (175 Anniversario della nascita di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, compositore russo) (07/05/1840) Google page speed tutto verde Qualcuno diceva che fosse impossibile, invece ce la abbiamo

Dettagli

WORDPRESS Crea da subito il tuo sito web!

WORDPRESS Crea da subito il tuo sito web! WORDPRESS Crea da subito il tuo sito web! Con questo corso sarai in grado di creare in piena autonomia un sito web dinamico ricorrendo ad uno dei più popolari CMS oggi a disposizione (WordPress). Non hai

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

DIGITAL MARKETING PER IL B2B Social Media Marketing parte 2

DIGITAL MARKETING PER IL B2B Social Media Marketing parte 2 DIGITAL MARKETING PER IL B2B Social Media Marketing parte 2 Ing. Maria Elena Milani maryinprogress@gmail.com +39 3404920480 1 Indice generale YOUTUBE...3 I vantaggi di un canale aziendale YouTube...5 Cosa

Dettagli

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Tecniche e strategie per posizionare con successo il vostro sito internet nei motori di ricerca. www.marketingeditoriale.com 1 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Search Engine Optimization per Calciomercato.it

Search Engine Optimization per Calciomercato.it www.mamadigital.com Search Engine Optimization per Calciomercato.it Mamadigital srl - Sede legale e operativa: Via Conegliano, 18-00182 Roma C.F. e P. iva 09738901009 Phone: +39 0670614560 Fax: +39 0670391132

Dettagli

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Scenario Scenario: I risultati

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it

Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it INTRAWEB)s.r.l.) Sede)Legale):)Via)Carcassola)n.)13)=)20056)Trezzo)sull'Adda)(MI) Sede)OperaJva:)Via)San)Gregorio)53)=20124)Milano)(MI)) Pi:07686800967 Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it Sintesi

Dettagli

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING 1 Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Tecniche e strategie di search engine optimization per posizionare con successo un sito internet nei motori di ricerca. www.calmail.it 2 Tutti

Dettagli

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Guadagnare con Internet con i modelli di business online: guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Internet e business Molte persone guardano a Internet come strumento

Dettagli

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information Inside Marketing rappresenta il passo in avanti necessario per lavorare in un ambiente sempre più multitasking e sempre più ricco di stimoli. Il

Dettagli

Manuale Employee Branding

Manuale Employee Branding Manuale Employee Branding Come coinvolgere i colleghi, per una azione di successo sui social media Luglio 2014 1 Indice 1. A COSA SERVE QUESTO MANUALE... 3 2. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 3. INIZIAMO

Dettagli

Privacy Policy INTRODUZIONE GENERALE

Privacy Policy INTRODUZIONE GENERALE Privacy Policy INTRODUZIONE GENERALE La presente Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione di questo sito di proprietà di Consorzio dei Commercianti del Centro Commerciale di Padova, in

Dettagli

COME FARE SOLDI CON SPECIALPREZZI MONEY

COME FARE SOLDI CON SPECIALPREZZI MONEY COME FARE SOLDI CON SPECIALPREZZI MONEY Benvenuto, Il programma d'affiliazione SPECIALPREZZI è il modo più rapido e veloce di guadagnare soldi OnLine. Non serve avere un sito web, pubblica pure i nostri

Dettagli

Il PageRank è obsoleto? Via libera al TrustRank

Il PageRank è obsoleto? Via libera al TrustRank Il PageRank è obsoleto? Via libera al TrustRank Prefazione: Questo documento si basa sull originale Combating web spam with TrustRank firmato da alcuni ricercatori del dipartimento di Computer Science

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE

PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE Ciao e grazie per esserti interessato al nostro programma di affiliazione! Qui di seguito troverai descritti in maniera molto semplice i pochi passi da fare per iscriverti gratuitamente

Dettagli

Andrea Podda Co-founder & SEO @ imbenta S.r.l. Http:www.imbenta.com

Andrea Podda Co-founder & SEO @ imbenta S.r.l. Http:www.imbenta.com #wmt2015 Andrea Podda E-Commerce e posizionamento organico Un caso di successo Andrea Podda Co-founder & SEO @ imbenta S.r.l. Http:www.imbenta.com Un e-commerce è inutile se non riceve traffico in target

Dettagli

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1 Disegnare il Layout www.vincenzocalabro.it 1 Il problema dell interfaccia Una buona interfaccia deve assolvere a diverse funzioni: far percepire i contenuti permettere di individuare le principali aree

Dettagli

Manuale operativo per Redattore Junior

Manuale operativo per Redattore Junior Manuale operativo per Redattore Junior Regole e Strumenti Gennaio 2009 v1.0 Indice Premessa Contesto di riferimento e Obiettivo Composizione di un articolo Sintesi Titolo (TAG: Title) Abstract (TAG: Description)

Dettagli

Spazio Commerciale. Le tue vendite, il nostro successo. Manuale Operativo. Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione.

Spazio Commerciale. Le tue vendite, il nostro successo. Manuale Operativo. Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione. Manuale Operativo Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione Pagina 1 di 8 Indice Generale 1. Sommario 2. Introduzione 3. Glossario 4. Accesso all'interfaccia 5. Icone e funzionalità 5.1.

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Proposta di restyling aziendale e preventivo alla cortese attenzione della azienda Insalata.

Proposta di restyling aziendale e preventivo alla cortese attenzione della azienda Insalata. Proposta di restyling aziendale e preventivo alla cortese attenzione della azienda Insalata. Raffaele Galiero è un libero professionista che lavora da 11 anni nel settore dell Information Technology. I

Dettagli

VADEMECUM PER UNA STRATEGIA SEO VINCENTE

VADEMECUM PER UNA STRATEGIA SEO VINCENTE F a b r i z i o C a r u s o VADEMECUM PER UNA STRATEGIA SEO VINCENTE L esperienza maturata e i risultati raggiunti nel corso degli anni attraverso l insegnamento e la consulenza SEO mi hanno indotto a

Dettagli

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Istruzioni per i docenti-editor, che hanno la possibilità di pubblicare articoli, modificare o cancellare quelli scritti da loro, modificare

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION)

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) BASE STANDARD PREMIER PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) PREVIA ANALISI SEO INTERNO Numero di parole, frasi, keyword o criteri di ricerca consigliati per ciascun

Dettagli

IMPOSTAZIONE SEO BASE + AVANZATA ovvero come avere tutti i pallini verdi ;)

IMPOSTAZIONE SEO BASE + AVANZATA ovvero come avere tutti i pallini verdi ;) IMPOSTAZIONE SEO BASE + AVANZATA ovvero come avere tutti i pallini verdi ;) Premesso che non sono un esperta di ottimizzazione, ma ho solo fatto un po di esperienza col mio blog, grazie anche ai consigli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI STUDIO TRIENNALE IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI STUDIO TRIENNALE IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI STUDIO TRIENNALE IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE Curriculum: Esperto di formazione a distanza DISSERTAZIONE FINALE Raccontami :

Dettagli

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito!

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Migliora il tuo sito e migliorerai il tuo business Ti sei mai domandato se il tuo sito aziendale è professionale? È pronto a fare quello che ti aspetti

Dettagli

SEO Web Marketing Experience 2012: l anno delle novita

SEO Web Marketing Experience 2012: l anno delle novita SEO Web Marketing Experience 2012: l anno delle novita 5 giornate di corso avanzato (invece di una)! 26 ore di formazione ad altissimo livello 12 (+1) tra i più esperti SEO e Web Marketer italiani 2 o

Dettagli

E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it. Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl

E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it. Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl Maurizio Maffi E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl Docente di Basi di Dati nel corso di Laurea in Informatica Applicata

Dettagli

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA ZIMMERMANNUNDKOLL.IT PAG. 1 DI 8 INDICE INTRODUZIONE AL WEB MARKETING MIX PAG. 03 LE FASI CHIAVE PAG. 04 RISCHIO DI INVESTIMENTO PAG. 05 DETTAGLIO SERVIZI PAG. 07 BUDGET

Dettagli

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA Linee guida aziendali 3 LIVELLI di OTTIMIZZAZIONE LIVELLO A ottimizzazioni da fare per tutti i lavori web della J- Service. Parole chiave date dal cliente o estrapolate

Dettagli

Vntcms 2 istruzioni per l uso!

Vntcms 2 istruzioni per l uso! Vntcms 2 istruzioni per l uso Tutte le operazioni di gestione dei contenuti del sito si effettuano dal pannello di amministrazione localizzato al seguente indirizzo: http://www.il-nome-del-mio-sito.it/admin/go

Dettagli

reperibilità e l'affidabilità

reperibilità e l'affidabilità I motori di ricerca Un informazione "disordinata" del web pone di fronte a due tipi di problemi: la reperibilità e l'affidabilità I motori corrono ininterrottamente attraverso il World Wide Web catalogando

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. **********

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. Nota bene, al fine di avere anche

Dettagli

un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu

un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu Destinazione Turismo Interno un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu Corso Turismatica Prof. Paini 1 Introduzione La breve relazione intende delineare i passi base per introdurre sul mercato della rete una

Dettagli

Progettare un sito web

Progettare un sito web Progettare un sito web Fasi della progettazione La progettazione di un sito web dovrebbe passare attraverso 4 fasi differenti: 1. Raccolta e realizzazione dei contenuti e delle informazioni da pubblicare

Dettagli

MediaWiki. Giuseppe Frisoni

MediaWiki. Giuseppe Frisoni MediaWiki Giuseppe Frisoni MediaWiki: costruire insieme 1/2 L'enorme successo di Wikipedia, la nota enciclopedia online, è sotto gli occhi di tutti; cosa meno nota, invece, è la piattaforma con cui è progettata.

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015 MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015 Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche statali e paritarie di ogni ordine

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Documentazione del lavoro svolto Anno scolastico 2010/2011 Scuola Primaria Statale Pennabilli Capoluogo

Dettagli

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN Marina Fantini Talent Solutions Marketing Manager, LinkedIn Italy & Iberia L uso dei social network e la crescente velocità dello scambio

Dettagli