venezialtrove3 OK :42 Pagina 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "venezialtrove3 OK 18-02-2005 12:42 Pagina 1"

Transcript

1 venezialtrove3 OK :42 Pagina 1

2 venezialtrove3 OK :42 Pagina 2

3 venezialtrove3 OK :42 Pagina 3 almanacco della presenza veneziana nel mondo almanac of the venetian presence in the world fondazione venezia 2000 Ma r s i l i o

4 venezialtrove3 OK :42 Pagina 4 a cura di/edited by hanno collaborato/texts by si ringraziano/many thanks to in collaborazione con in collaboration with traduzione inglese English translation progetto grafico/layout Fabio Isman Linda Borean Sandro Cappelletto Giuseppe De Rita Rosella Lauber Giovanna Nepi Scirè Francesca Pitacco Giandomenico Romanelli Andrea Emiliani Holly Fresbee (Philadelphia Museum of Art) Augusto Gentili Norman Keyes (Philadelphia Museum of Art) Stefania Mason Gioia Mori Valerio Tura (Théâtre de la Monnaie) Veerle Wallebroek (Théâtre de la Monnaie) Fondazione di Venezia Tina Cawthra Studio Tapiro, Venezia 2004 Marsilio Editori s.p.a. in Venezia isbn In copertina: Tiziano Vecellio, Morte di Atteone (dettaglio), Londra, National Gallery. Il dipinto è acquistato nel 1799 da sir Abraham Hume, un colto viaggiatore inglese, in un asta nella quale passarono ben ventotto opere del maestro cadorino, di proprietà di Louis Philippe Joseph d Orléans. Front cover: Tiziano Vecellio (Titian), Death of Actaeon (detail), London, National Gallery. The painting was bought in 1799 by the educated English traveller Sir Abraham Hume at an auction which sold no less than twenty-eight paintings by the artist from Cadore, belonging to Louis Philippe Joseph d Orléans.

5 venezialtrove3 OK :42 Pagina 5 sommario/contents Continuando a vagabondare The wandering continues Giuseppe De Rita Così un intero angolo di città ha traslocato: è andato in Pennsylvania, a Filadelfia How an entire city corner moved to Philadelphia, in Pennsylvania Fabio Isman Eliogabalo, prima censura: un opera del Seicento in scena nel 2004; ma in Belgio First censorship of Eliogabalo: a 17th-century opera is perfomed in 2004 but in Belgium Sandro Cappelletto «Voglio dei dipinti vergini e senza macola» scrive l inglese al mercante I want virgin paintings without a blemish the englishman writes to the merchant Linda Borean Cosa racconta Giovanni Bellini in quel San Francesco che è uno dei suoi capolavori What is Giovanni Bellini telling us in his masterpiece Saint Francis intervista ad Augusto Gentili /an interview with Augusto Gentili Dal 1525, quando lo vide Michiel, ricostruite tutte le tappe (o quasi) della preziosa tavola After Michiel saw it in 1525, a complete reconstruction of the painting s journey Rosella Lauber Quelli che non hanno venduto (e Correr in fin di vita lascia alla città il suo museo) The Venetians who did not sell (and the moribund Correr bequeaths his museum to the city) Giandomenico Romanelli Ma quei disegni di Quarenghi come sono finiti (e quando) a San Pietroburgo? How (and when) did Quarenghi s drawings actually get to Saint Petersburg? Giovanna Nepi Scirè Per oltre la metà di un secolo un capolavoro di Tiziano è stato dimenticato in bagno A Titian masterpiece discovered in the bathroom after over half a century Francesca Pitacco

6 venezialtrove3 OK :42 Pagina 6

7 venezialtrove3 OK :42 Pagina 7 dalla laguna al mondo intero continuando a vagabondare Giuseppe De Rita 1. Giovanni Antonio Canal detto Canaletto, Piazza San Marco verso la Basilica (dettaglio), Madrid, Museo Thyssen- Bornemisza. Il dipinto documenta un vivace mercato, addossato alla basilica; era nella collezione del principe Liechtenstein a Vienna, e a lungo è stato ritenuto una delle prime Vedute dell artista. Giovanni Antonio Canal known as Canaletto, Piazza San Marco facing the Basilica (detail), Madrid, Thyssen-Bornemisza Museum. The painting depicts a bustling market in front of the Basilica; it was part of Prince of Liechtenstein s collection in Vienna and for a long time was considered one of the artist s first Views. Y «Militaire et mari» canta il tenore nella Figlia del Reggimento, reggendo la scena con più do acuti che la musica ricordi; e in quel mix di funzioni mi ritrovo, quando prendo in mano, ormai da anni, questo Almanacco, dicendo a me stesso di esserne «imprenditore e lettore». L ho pensato e voluto: ma non ho cultura per organizzarlo, scriverlo, controllarlo; per cui, salto subito ad esserne semplice lettore. YCon grande felicità, devo dire. Infatti, ogni anno, contrariamente a quanto pensavo, trovo note e notizie inaspettate, e sono portato a vagabondare per percorsi intellettuali, o meandri mercantili, di grande interesse e gusto. Farsi spiegare da Gentili quante cose dica il San Francesco di Giovanni Bellini (così come l anno scorso ci spiegò il Cavaliere Thyssendi Carpaccio); seguire la saga anglo-francese di famiglie e di figli illegittimi, che hanno portato alla straordinaria Wallace Collection; scoprire il mondo molto americano (di banchieri e di industriali del carbone e acciaio o del frumento) che ha via via fatto da base alla Frick Collection; capire come nel tempo si siano andati modificando i termini dei rapporti di produzione e scambio delle opere d arte (dal rapporto personale fra committente e artista, ai rapporti multipli fra mercanti, galleristi, autenticatori, consulenti potenti alla Berenson, trusteesdelle fondazioni ecc.); perdersi, nel vero senso della parola, nel dedalo delle tante famiglie veneziane, delle loro origini, dei loro edifici e possedimenti, dei loro gusti artistici, dei loro periodi di splendore, o di declino (penso alle origini e alle vicende dei Van Axel e specialmente dei Soranzo, forse perché si dice che venissero da Anzio, città che frequento da quando avevo un anno); incuriosirsi di quanti potenti e teste coronate, da Filippo iiall imperatore Rodolfo, da Luigi Filippo a Edoardo vii, abbiano incrociato e sfruttato i flussi delle opere d arte prodotte a Venezia: tutto questo, lo riconosco da lettore, è davvero assai piacevole. Y Vagabondando e soffermandomi su queste molteplici curio- 7

8 venezialtrove3 OK :42 Pagina 8 2. Giovanni Antonio Canal detto Canaletto, La chiesa della Carità a San Vitale, conosciuto anche come Il cortile dello scalpellino, Londra, National Gallery. Giovanni Antonio Canal known as Canaletto, The Church of Charity in San Vitale, or The Stonemason s Courtyard, London, National Gallery. sità, trovo conferma di quanto Venezia sia stata e sia vissuta altrove: in modo vitale. La città ha per secoli irradiato produzione e commercio d arte, mostrando non già un riferimento, bensì la sorgente prima di un g rande, e irripetibile, flusso culturale. Culturale ho detto, e lo ripeto; p e rché colpisce quanto tale flusso non sia stato soltanto di produzione d arte, ma sia stato anche di rivisitazione e partecipazione dei miti gre c i, della tradizione cristiana, degli stili di vita italiani, con le loro calligrafiche estetiche riproposizioni, ma anche con le loro allusioni misteriche. Era un mondo complesso, quello che arrivava con le migliaia di opere d arte, magari comprate soltanto per scelta estetica, o per possedere un prestigioso simbolo di status sociale. Y Venezia dovrebbe essere conscia di questo ruolo anche ora ; non sentirsi impoverita dalla diaspora, più o meno pre d a t o r i a, del suo patrimonio d arte, e non sentirsi impoverita dalla genericità e bassa qualità della fruizione turistica di cui è oggetto. Ma sentirsi in fondo orgogliosa del fatto che sia la diaspora sia la fruizione turistica, hanno le loro basi nella ricchezza di una stagione c u l t u rale che non ha avuto nel tempo eguali al mondo. 8

9 venezialtrove3 OK :42 Pagina 9 from the lagoon all over the world the wandering continues Giuseppe De Rita 3. Lorenzo Lotto, Ritratto di giovane, San Pietroburgo, Museo dell Ermitage. Il dipinto fu acquistato dallo zar a Ginevra, dalla Collezione Tronchin, dove era giunto da quella veneziana dei Sagredo. Lorenzo Lotto, Portrait of a young man, Saint Petersburg, Hermitage Museum; the painting was bought by the Czar in Geneva, from the Tronchin Collection, originally from the Venetian Sagredo collection. Y Militaire et mari sings the tenor in the Figlia del Reggimento (Regiment s Daughter), holding the scene with more C sharps than the history of music remembers. And, for years now, it is in that combination of roles that I find myself each time I pick up this Almanac, telling myself I am both director and reader. That was my thought and desire but I do not have the skills to organise it, to write it or to manage it. So I immediately become just a simple reader. Y And I must say, it gives me great pleasure. In fact, every year I come across unexpected notes and facts that lead me down intellectual paths or on merchant meanderings that are of great interest and elegance. Having Gentili explain how much Giovanni Bellini s Saint Francishas to say(as he did last year with Carpaccio s Thyssen Knight); re-tracing the Anglo-French saga of the families and illegitimate children that resulted in the magnificent Wallace Collection; discovering the typically American world (of bankers and coal, steel or grain industrialists) that gradually laid the foundations of the Frick Collection; understanding the changing rapport between the production and exchange of works of art over the years (from the personal relationship between the buyer and artist, to the multiple relationships between merchants, gallery owners, authenticators, the powerful Berenson consultants, of trustees foundations etc.); getting lost, in the true meaning of the word, in the maze of the many Venetian families, their origins, their buildings and possessions, their artistic tastes, their periods of splendour or decline (and here I m referring to the origins and events surrounding the Van Axel and the Soranzo families in particular, maybe because they are 9

10 venezialtrove3 OK :42 Pagina 10 10

11 venezialtrove3 OK :42 Pagina Paolo Caliari, detto il Veronese, Ritratto maschile, San Pietroburgo, Museo dell Ermitage. Nel 1850, lo zar Alessandro iilo acquista dalla collezione veneziana di palazzo Barbarigo della Terrazza, insieme con numerosi Tiziano, tra cui i 15 che il maestro aveva nell atelier alla sua morte. Paolo Veronese, Portrait of a Man,Saint Petersburg, Hermitage Museum; in 1850 Czar Alexander II bought it from the Barbarigo della Terrazza Collection on the Grand Canal, together with numerous other Titians, including the 15 the artist had in his atelier upon his death. said to have come from Anzio, a small city I have visited frequently since I was a year old); being filled with curiosity about how many powerful people and kings, from Philippe iito Emperor Rudolph, from Louis Philippe to Edward vii, have influenced and exploited the flow of artefacts produced in Venice. As a reader, I must admit that this is really very enjoyable. Y Wandering around and reflecting on these many curiosities, I find evidence of the verve with which Venice was and is still experienced today in many parts of the world. The city radiated art production and trade, becoming a reference point and the primary source of a massive, unique flow of culture. Culture, I repeat because it is striking how that flow was not limited solely to the artefacts themselves, but became a rediscovery of and participation in Greek myths, Christian traditions, Italian life styles, presented with renewed aesthetics and interpretation and steeped in mysterious allusions. It was a complex world influenced by the to-ing and fro-ing of thousands of works of art, whether bought simply because pleasing to the eye or as valuable status symbols. Y Venice should still be aware of this role today. It should not feel impoverished by the almost predatory diaspora of its artistic heritage, as it should not feel impoverished by the generic, mass tourism it is subjected to. The city should still be proud of the fact that the very roots of this diaspora and its tourism lie in the wealth of a cultural season that is unequalled worldwide. 11

12 venezialtrove3 OK :42 Pagina 12

13 venezialtrove3 OK :42 Pagina 13 l interno di un palazzo, e tanti, celebri dipinti finiti negli usa così un intero angolo di città ha traslocato: è andato in pennsylvania, a filadelfia Fabio Isman 1. Una veduta di palazzo Soranzo Sanudo Van Axel, i cui arredi sono in parte finiti negli Stati Uniti al Philadelphia Museum of Art. A view of Palazzo Soranzo Sanudo Van Axel, some of the furnishings of which ended up in the usa in the Philadelphia Museum of Art. Y Il cocktail è davvero singolare: una congrua dose di interni e a r redi, provenienti da un palazzo veneziano tra i più rinomati e antichi; unapic colap arted i unatr alepiù formidabilicollezion i private d arte mai assemblate sulla terra; un aliquota ( quanto basta, come dicono i sommelier) di un museo tra i più famosi al mondo. Ede cco uno squarcio della Serenissima che rivive, ormai da quasi un secolo, trapiantato negli Stati Uniti. Il palazzo, vicino a Santa Maria dei Miracoli, c è tuttora (fig. 1): nel tempo, ha recatoi prestigiosi nomi deis oranzo,s anudo ev an Axel, e deriva perfino dai Gradenigo, già nel i x secolo «esponenti della fascia egemone, capace di condizionare le vicende politiche della città», e che, tra il Due e il Trecento, vanteranno tre dogi; il museo è quello d arte di Filadelfia, in Pennsylvania, culla dell indipendenza americana; la collezione, quella di John Gravner Johnson ( ,fig.2),avvoc atot raip iùc elebri: «Ilmig liorein tutto ilmon doan glofono»,st ando al necrologiodel «NewY o r k Times»;198ar gomentit rattati dallac ortesup remad erivanoda lui, quando, fino a oggi, sono pochi i legali che possono vantarne una decina. Nei suoi ultimi sette anni, Johnson fa parte del b o a r d delme tropolitanmuse umd inewy ork;t raglialtr i,er aintimo di Bernard Berenson, e, dal 1894, acquista almeno dipinti: poiché tanti capolavori d arte europea e impressionista dona nel 1917 alla città; e 575 di loro, dal 1933 sono esposti proprio al Philadelphia Museum of Art, sorto nel 1876 e che, come ved remo,cus todisce importantissimemer a v i g l i e. Y Ma cominciamo dal palazzo: Gabriele D Annunzio lo sceglie come stanza di Stelio Effrena nel romanzo Il fuoco; è tanto perfetto ed esemplare che viene ricostruito, in modo effimero, alla Grande Esposizione del 1911, a Roma, per i cinquant anni dall Unità d Italia; l esposizione fu inaugurata dal re e dalla regina, con padiglioni (e villini ancora esistenti) in un quartiere allora vuoto (Prati), un nuovo ponte sul Tevere, una nave roma- 13

14 venezialtrove3 OK :42 Pagina John Gravner Johnson celebre avvocato, importante collezionista, grande mecenate. John Gravner Johnson a famous lawyer, important collector, and great patron of arts. 14 na riassemblata, e svariati prodigi. A Venezia, costituisce un assoluto esempio tardo-gotico; lo edifica, nel 1473, Niccolò Soranzo (anche se, per altri, Marco e Agostino), per diciotto anni procuratore di San Marco, che convince Sisto iv a evitargli la Crociata, ma lascia un ex voto: il danaro per un viaggio a Gerusalemme e lo edifica, su un precedente edificio veneto-bizantino dei Gradenigo. Per capirci, i ponderosi studi di Wladimiro Dorigo dal 1000 al 1360, Venezia romanica, chiariscono che, in quanto a edifici in città, i Gradenigo, con 28 immobili, erano la decima famiglia più ricca, e i Soranzo l undicesima, con 26 (primi i Contarini, 42 tra proprietà e residenze, seguiti dai Bono, Venier, e Trevisan). La zona era importante: annovera i palazzi Pisani, Corner e da Mosto, che resta il più antico sul Canal Grande, divenuto anche la celebre locanda Al Leon bianco(l insegna sbuca in un dipinto di Canaletto; il proprietario la cede per fondare l Hotel Danieli); la corte del Milion, con la casa di Marco Polo (su cui, dal 1677, è il Teatro Grimani, poi Malibran, perché la celebre cantante Maria dona due serate d incassi: fino alla Fenice, il più grande e meglio decorato dei 18 che la città, primato mondiale, possiede); il palazzo del doge Martin Falier, nel 1355 decapitato per crimini contro la Repubblica; quello dei Bembo, tra cui l erudito Giovan Matteo (con uno strano motto, e un effigie di Saturno in facciata; dice, circa, che «finché girerà il sole, Zara, Capodistria, Cattaro, Verona, Cipro, Creta» saranno i testimoni delle storie della famiglia); il borgo fortificato dei Morosini; le chiese di San Canciano (una delle più antiche, fondata da profughi di Aquileia) e San Giovanni Crisostomo. Ma anche la chiesa di Santa Maria dei Miracoli, sorta tra il 1481 e il 1487, il cui procuratore è Marco Soranzo: grande acuto di Pietro Lombardo, esempio, tra i primi e migliori in tutta la laguna, del Rinascimento. Y I Soranzo acquistano e riedificano il palazzo; e poco dopo, provvedono alla chiesa. Sempre da Dorigo, si sa che molto della precedente fabbrica è riutilizzato: patere con lotte di animali (fig. 3), cornici d antichi motivi, marcapiani più remoti di almeno un secolo. Quando gli edifici degni di nota erano circa cento, Francesco Sansovino (nel suo Venetia città nobilissima et singolare, 1581) lo elogia «per grandezza, per comodità, per ornamen-

15 venezialtrove3 OK :42 Pagina Fregi e patere con figura d animali, in stile veneto-bizantino e provenienti dall originario edificio dei Gradenigo, sono inseriti nella facciatainterna dell attuale palazzo Soranzo Van Axel. Friezes and patera with figures of animals, in Venetian-Byzantine style and from the original Gradenigo building, inserted in the internal façade of what is today Palazzo Soranzo Van Axel. ti singolari et rari»; della porta d ingresso sulla fondamenta, nel 1851 John Ruskin (Le pietre di Venezia) dice: «L unica affatto intatta, con l imposta di legno riccamente scolpita»; e Pompeo Molmenti si chiede, senza potersi rispondere, chi mai avesse edificato una simile magnificenza. Y Lasciamo perdere le descrizioni dell immobile, le quadrifore gotiche, i due piani in pietra d Istria e le mura merlate, lo scalone (fig. 4) che sembra fratello minore di quello dei Giganti a Palazzo Ducale; e degli interni, che erano bellissimi e super-arredati: al tempo dei Van Axel, di cui diremo, c erano anche «un Ratto di DeianiraeVenere assistita dalle ninfe nel bagnodi Luca Giordano»; ma, soprattutto, l unico Caravaggio, se mai è esistito, che sarebbe giunto in laguna: pur chiamandolo Amerighi, «la Maliarda che sorti predice ai giocatori», spiegano alcuni libri antichi (e sembra di vedere un patchwork, con La buona ventura del Louvre, o dei Capitolini, e I baridi Fort Worth). Y Perché nel 1652, i Soranzo (per tradizione, o meglio per favola, contemporanei alla fondazione di Roma: venuti da Anzio come da cognome, un dogale pedigree, e dal 747 nel Consiglio veneziano) cedono infatti l edificio ai Van Axel: originari delle Fiandre, esattamente del borgo vicino a Gand di cui assumono il cognome, mercanti di gioie, nel 1665 aggregati alla nobiltà veneta (fig. 5); quando è riaperto l albo d oro, e, per sopperire alle spese della guerra di Candia, 86 famiglie (primi e più generosi, forse i Labia) sborsano otto milioni e mezzo di ducati. I Van Axel fanno matrimoni giusti (ricevono in dote anche un quarto di palazzo Contarini del Bovolo, quello dalla celebre scala); fanno musica, e ospitano Donizetti. Ma unificano anche l intero edificio, in una cui porzione erano finiti i Candiani, che mutano il cognome in Sanuto, o Sanudo, dopo che l ultimo dei loro quattro dogi, ritenuto infedele alle costituzioni, è «vittima, con il misero pargolo nelle braccia, della popolare iracondia» e bruciato il palazzo in cui abitava. Logicamente, come mito esigeva, anche i Candiani avevano antenati che si perdevano nella storia: discendenti dai Livii; divenuti poi Sanudo. Uno di loro, Marin il giovane ( ), è il cronista principe della Repubblica, ha una lite di sei anni con un Soranzo (gli costa anche una notte in guardina): si ven- 15

16 venezialtrove3 OK :42 Pagina Lo scalone nel cortile sembra quasi un fratello minore di quello dei Giganti a Palazzo Ducale. The staircase in the courtyard, which almost seems to be a smaller brother of that of the Giants in the Ducal Palace. 16 dica ignorando quel ramo della famiglia nei 58 volumi dei suoi Diarii, che coprono gli anni dal 1496 al Y Comunque, i Soranzorestano a corto didanari (un Girolamo è descritto come dissoluto, e muore in casa di una «Elena muranese»);i Van Axel comperano tutto;si impegnanoinf orti lavori, che in parte mutano l edificio; lo cedono, nel 1920, al famoso antiquario, Dino Barozzi, la cui famiglia era originaria della zona, che, ancora, compie altri lavori. Nel frattempo, molto se n e ra andato: l ultima nota d un libro di Gianjacopo Fontana, del 1863, lamenta che «anche di questo palazzo i dipinti andarono dispersi»; e Angiolo Tursi (Un palazzo veneziano del Quattrocento) spiega, nel 1923, che la splendida vera da pozzo è stata «venduta non son molti anni», mentre un «lavello di marmo carra rese, finemente l a v o ratoab assorilievi, conp utti,g rifi e sfingi», è stator intra c c i a- to negli Stati Uniti, grazie ad una pubblicazione, poco dopo la morte «del proprietario Guglielmo Salomon»; per cui va di nuovoa ll asta,e let racce sip erdonope rse mpre. Y Dettosuf ficientemented el palazzo,pas siamoo raalmus eo:il Philadelphia Museum of Art, tra i più rilevanti di tutti gli Stati Uniti, sorto cinquant anni prima dell edificio che l ospita dal 1928 (e qualcuno chiama «il garage greco»); istituto di riferimento direbbe Carlo De Benedetti per Marcel Duchamp (il museo ne possiede anche il Grande vetro) e Auguste Rodin; o ggettiesp osti, d ognist agione elat itudine,einmod o p a r t i c o l a reid ipintir accoltidajohn G. Johnson:c apolavorid ella pittura classica europea e degli impressionisti (una versione delle Grandi bagnanti di Cézanne, le altre due sono alla Barnes Foundation di Merion, sobborgo prossimo a Filadelfia, con dipinti acquistati dal 1909 al 1930, di cui 171 Renoir, 57 Cézanne,54 Matisse,eaLon draallanat ionalgaller y),ig irasoli e MadameRo ulinc onilb ambinodivangogh,un ade lletan tesain tev i c t o i- r e di Cézanne, Modigliani, De Chirico del 1913, Delacroix, Monet,Manet, L e gr a n d ib a g n a n t idirenoir. Tralep eculiarità del museo è anche l abbondanza d arte decorativa, europea e non solo; e la ricostruzione di antichi interni, chiostri, saloni d ogni parte del mondo. Y Ormai,ilnes soèc hiaro:ec coin questo museo,non lontano da un Poussin ceduto dall Ermitage negli anni trenta, che conserva ancora caratteri cirillici in cornice, e da un Francesco Guard i dipinto «suc ommissioned ella Serenissima» (L incontro trap io V I eil

17 venezialtrove3 OK :42 Pagina 17 doge Paolo Renier a San Giorgio in Alga, 1782, che mostra l isola, oggi deserta, con tanto di convento, campanili, giardini), una Stanza di Palazzo Soranzo Van Axel (fig. 6). Un alcova, con lo stemma di Alvise Venier «poeta e politico del Seicento»; un caminetto, e s o p ra unostemmainmarmodeisanudoelad atadel1628;porte dilegn oec ornicid imar mo;ar redi,dav veron ientemale risalenti al 1700: acquistati probabilmente mentre il palazzo cambiava di mano, e di padrone; partiti per gli u s anel 1929, dono al museo di Filadelfia di Thomas e Clarence Dolan, in memoria dei loro genitori Thomas e Sarah. E perre s t a re intema,n ellaste ssast anzacosìar redata e trasferita, alcuni dipinti, a l t rettanto veneziani e altre t t a n- to coevi, anche se nessuno proviene dal palazzo: acquisiti appuntod a Johnson. Y Le Metamorfosi di Alcione di Vittore Carpaccio (fig. 7), che l avvocato aveva rilevato dagli eredi di John Ruskin; di Marco Basaiti, un Ritratto di Jacopo de Barbari e un altro di un Uomo (con la falsa firma di Giovanni Bellini e una data non meno apocrifa, 1488, su una fettuccia che il protagonista tiene tra il pollice e l indice della sua mano destra), una Madonna con il Bambino e San Giacomo il maggiore; di Giovan Battista Cima da Conegliano, una bellissima Madonna con il Bambino, che Berenson data verso il 1494, Humfrey ritiene ancora più precoce, e la fa derivare da una, perduta, di Giovanni Bellini o Antonello da Messina. Nei pressi, un altravergine con il Bambinodi Lorenzo Costa, ferrarese, , adottata, nel 2001, come francobollo di Natale dagli usa; Venere e Vulcano di Giambattista Tiepolo; una discussa Madonna con il Bambino di Giovanni Bellini, che riecheggia Donatello e Mantegna e sulla cui datazio- 17

18 venezialtrove3 OK :42 Pagina Lo stemma nobiliare dei Van Axel. The Van Axel family coat of arms. 18 ne vi sono solo incertezze: per alcuni è un opera giovanile, per altri, è prossima ai Trittici della Carità, cioè eseguita verso il 1460, esposti ora alle Gallerie dell Accademia di Venezia. Y Johnson in laguna fa un po man bassa: dal pittore Italico Brass ( ), acquista nel 1909, consigliato dal solito Berenson, il Ritratto di Filippo Archinto di Tiziano (fig. 8); e, a cavallo del secolo, alcuni Paolo Veronese (anche un Ammiraglio della famiglia Contarini,fig. 9, e Diana e Atteone), che però si trovavano in Inghilterra, dove erano migrati anni prima. Tuttavia, dalla Collezione Manfrin proviene la Madonnadi Cima, giunta a Parigi nel 1907 e acquistata da Johnson nel 1910, per mezzo del mercante fiorentino Luigi Grassi (di Cima, finiscono a Filadelfia anche una Testa di Santo Stefano, un Satiro e unsileno). E sempre dai Manfrin, deriva la Partenza di Ceicedi Carpaccio, ora a Londra, National Gallery (fig. 10), che molti (ad esempio Vittorio Sgarbi: «Dipinto gemello») collegano proprio alle Metamorfosi di Alcione (fig. 11), il quale «decorò forse un cassone nuziale» (Guido Perocco): le due opere, una di 125 e l altra di 90 centimetri, potrebbero esserne state le fiancate laterali (fig. 12). La Collezione Manfrin era quanto mai doviziosa: nel 1856, l imperatore Francesco Giuseppe vi acquista il San Giorgiodi Mantegna (fig. 14), ma fortunatamente per destinarlo alle Gallerie dell Accademia; e nel 1872, pur già «menomata di metà dei suoi quadri per ragioni d eredità», spiega l abate Giovanni Nicoletti, conservava ancora oltre 200 opere: anche Michelangelo, Cimabue, Lotto, Giorgione, Tintoretto, Carpaccio, sette Canaletto, la Deposizione di Tiziano (Lord Byron dice rifiutata per luigi a Napoleone; ma in realtà, la voleva il principe Eugenio), Apollo e Marsia «a figure intere, 165 x 211 centimetri» di Guido Reni (misure identiche al dipinto della Alte Pinakothek di Monaco di Baviera), Carracci, la Lauradi Gentile Bellini. Quel che resta, va all asta nel 1897 (fig. 13). Y È una delle maggiori dispersioni d arte che Venezia re g i s t ra quando ha ormai perduto la libertà; Alvise Zorzi valuta in i dipinti che, in età napoleonica, lasciano la laguna; come, oltre alla Manfrin, succede, in tempi diversi, a tante altre raccolte: Fa r- setti, Barbarigo della Te r razza, Rezzonico, Corner di Ca della Regina, Algarotti, Nani, Sagredo, e compagnia svendente; del resto,lapr ima dispersaèfor sequ elladib artolomeode lla Nave (in realtà, un commerciante bergamasco che si chiamava Ceroni: la

19 venezialtrove3 OK :42 Pagina Camera da letto di palazzo Soranzo Van Axel, Venezia, 1700 circa, Philadelphia, Museum of Art (dono di Thomas J. e Clarence W. Dolan, in memoria dei genitori Thomas e Sarah Brooke Dolan). Bedroom in Palazzo Soranzo Van Axel, Venice, approx. 1700, Philadelphia, Museum of Art (donated by Thomas J. and Clarence W. Dolan, in memory of their parents Thomas and Sarah Brooke Dolan). nave era solo l insegna del suo negozio), e non siamo ancora a metà Seicento. Così, oggi, un po tutti i maggiori musei del mondo vantano Madonne e ritratti, di solito maschili, di Basaiti; ma per ammira reque lla eseguita «aridosso del soggiorno veneziano di L e o n a rdo, nei primi mesi del 1500» (Sergio Momesso), e che forsea nched iqu estor isente,sid e- vevolarefino a Filadelfia. Y E così pure per vedere un Sileno e un Satiro di Cima, forse parte di un fregio che comprendeva anche il Bacco e Arianna del Museo Poldi Pezzoli di Milano, e che chissà quando (e come) se ne sono andati da Venezia; o la Madonna col Bambino, ispirata a Mantegna e di cui si contano ben dodici versioni; o le Metamorfosi di Carpaccio, l attimo in cui Alcione si affoga perché scorge sul mare il cadavere del marito, e a sinistra si vedono i due alcioni in cui gli dei hanno trasformato i coniugi, dipinto assai problematico per antiche ridipinture, rimosse nel 1944, e sul quale esiste, negli archivi del museo, un abbondante corrispondenza con lo studioso Terisio Pignatti. Sull opera permane una divergenza di datazione, i cui estremi spaziano dal 1495 al 1516 (ma i più la collocano verso il 1502, coeva al ciclo di San Giorgio degli Schiavoni); e l abbondanza di simboli e allusioni (cardellino e cervo, albero tronco e coniglio), in parte, è forse ancora da interpretare. Un buon acquisto, e già l occhio di John Ruskin ( ) aveva colto l occasione, come altri di John Gravner Johnson, che amava assai l arte della nostra penisola. Infatti, il catalogo dei dipinti italiani, redatto nel 1966, ne elenca ben 351; si va da un pannello giottesco con Annunciazione, Natività e Crocifissione, a Due scene dalla leggenda di un santo, d un ignoto artista veronese del Seicento, passando per tutti i nomi che hanno reso grande Venezia nella storia dell arte e, perché no?, del mondo. Un angolo della Serenissima che, come tanti altri, è stato trapiantato altrove. 19

20 venezialtrove3 OK :42 Pagina Vittore Carpaccio, Le metamorfosi di Alcione, Filadelfia, Museum of Art, John G. Johnson Collection. Vittore Carpaccio, The metamorphoses of Halcyone, Philadelphia, Museum of Art, John G. Johnson Collection.

21 venezialtrove3 OK :42 Pagina 21 a palace interior and numerous paintings end up in the usa how an entire city corner moved to philadelphia, in pennsylvania Fabio Isman Y It really is a perfect combination a good dose of interiors and furnishings from one of the oldest and most famous Venetian palaces; a small selection from one of the most extraordinary private art collections ever seen on earth; a share ( just enough as the sommeliers say), of one of the most famous museums in the world. And the result is a view of the Serenissima that has been revived for almost a century, uprooted to the United States. Today, the palace near Santa Maria dei Miracoli still exists (fig. 1). Over the years it has born the prestigious names of the Soranzo family, Sanudo, and Van Axel, and it even derives from the Gradenigo family that as early as the ixcentury already produced exponents of the ruling class capable of conditioning the political events of the city, boasting three doges between the thirteenth and fourteenth century. The museum is the Philadelphia Museum of Art in Pennsylvania, the cradle of American independence. The collection is that of John Gravner Johnson ( , fig. 2), one of the most famous lawyers: The best in the English-speaking world, wrote the New York Times in its obituary column; 198 of the cases of the Supreme Court are his, when, up until today, few lawyers can even boast as many as ten. In his last seven years, Johnson was a member of the board of the New York Metropolitan Museum. He was also a very close friend of Bernard Berenson. And, from 1894 on, he bought at least 1,217 paintings since he donated many masterpieces of European art and Impressionism to the city in 1917, and, since 1933, 575 of them are exhibited in the Philadelphia Museum of Art itself, founded in 1876 and which, as we shall see, houses marvels of outstanding importance. Y But let us begin with the palace. Gabriele D Annunzio chose it as the room of Stelio Effrena in his novel Il Fuoco. It is so perfect and exemplary that it was reconstructed at the Grand Exposition of 1911, in Rome, to celebrate the 50th anniversary of the unification of Italy. It was inaugurated by the king and 21

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco a, pensiero Chorus of Hebre Slaves from erdi s Nabuo a, pensiero, sull ali dorate; a, ti posa sui livi, sui olli, Ove olezzano tepide e molli L aure doli del suolo natal! Del Giordano le rive saluta, Di

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e Piccola ma efficace 134 L ALtrA réclame: CArtOLINE, CALENDArIEttI, FIGUrINE, OPUSCOLI Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: blocco per annotazioni e corrispondenza delle Generali destinato

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 NUMERO LOTTO N 1 DESCRIZIONE E Frullatore da cucina Quick Batter Omre di Monza Prodotto tra gli anni '60 e '70. Spina originale.

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli