Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale..."

Transcript

1 Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...3 I fondamenti del disegno 3D... 3 Le barre degli strumenti del disegno 3D... 5 Lo spazio del disegno 3D... 7 Alcuni utili consigli... 9 Capitolo 2 Le viste tridimensionali...13 Le operazioni preliminari Formazione di una vista tridimensionale La barra degli strumenti Vista Altre viste assonometriche: la bussola Memorizzare e richiamare una vista Disegnare con finestre affiancate Capitolo 3 I Sistemi di Coordinate Utente: UCS...25 Cosa sono gli UCS Creazione di un UCS Memorizzare e richiamare un sistema UCS Gli UCS e le Viste con nome Un applicazione pratica Il raddrizzamento dei prospetti Ovest ed Est Applicazioni pratiche sull uso degli UCS Capitolo 4 Altre operazioni utili con gli UCS...39 La barra degli strumenti UCS Un applicazione pratica La barra degli strumenti UCS II Gli UCS Ortogonali Quando si spezza la matita... 44

2 vi Modellazione 3D con AutoCAD Capitolo 5 Superfici tridimensionali Le Superfici tridimensionali La Superficie di Rivoluzione La Superficie di Estrusione La Superficie Rigata Esercitazione La Superficie di Bordo o di Coons Faccia 3D Creazione di una Mesh 3D Capitolo 6 Modellazione di Superfici 3D: parte I Unione di Superfici 3D Un tavolino 3D Una poltrona per la sala d attesa Intersezione di Superfici 3D Sottrazione di Superfici 3D La sala d attesa Esercitazione Capitolo 7 Modellazione di Superfici 3D: parte II...79 Complementi sull uso delle Facce 3D Facce 3D come estrusione di linee semplici Estrusioni sul sistema globale WCS e sui sistemi utente UCS Ulteriori applicazioni di Superfici 3D Un vaso per le mele Una mela con la foglia Formazione della mela Formazione del gambo della mela Formazione della foglia Parte II Tecniche e applicazioni di modellazione 3D solida Capitolo 8 La modellazione solida La variabile ISOLINES Le primitive solide I punti di controllo Il Parallelepipedo La Sfera Il Cilindro Il Cono Il Cuneo Il Toro La Piramide Il Polisolido Loft Sweep Spingi/Trascina

3 Indice generale vii Creazione di un solido per estrusione e per rivoluzione Il processo di estrusione Il processo di rivoluzione La costruzione di un tetraedro incavato Le operazioni di modifica sui solidi Unione e intersezione di solidi Interferenza tra solidi Sezionare un solido Il comando Piano di sezione Tranciare un solido Cimare un solido Raccordare un solido Le proprietà geometriche dei solidi Capitolo 9 Modificare i solidi Le operazioni sulle facce dei solidi Estrudere una faccia Spostare e ruotare una faccia Sfalsare una faccia Cancellare una faccia Rastremare una faccia Copiare una faccia Colorare una faccia Le operazioni sugli spigoli dei solidi Copiare uno spigolo Le operazioni sul corpo dei solidi Lasciare un impronta Svuotare un solido Capitolo 10 Modellazione solida: applicazioni in architettura e nell industrial design Le pareti e il pavimento Gli infissi La porta-finestra a bilico Le porte interne La cucina I mobili e i pensili La cappa Il forno I fornelli Le maniglie Il tavolo Le sedie MR La chaise longue MR La poltrona Barcellona La lampada a stelo La libreria L appartamento arredato

4 viii Modellazione 3D con AutoCAD Capitolo 11 Modellazione solida: applicazioni meccaniche Alcuni concetti preliminari Solidi generati per rivoluzione Giunto cardanico doppio scorrevole Modellazione del semialbero F Modellazione del semialbero M Modellazione della crociera Modellazione della flangia-forcella Modellazione del cuscinetto L assemblaggio degli elementi La rappresentazione del giunto Parte III La visualizzazione fotorealistica dei modelli 3D Capitolo 12 La prospettiva e l Orbita 3D Creare una prospettiva Vista dinamica 3D L opzione Punti L opzione Distanza L opzione Pan L opzione Apparecchio fotografico Riassumendo Piani di ritaglio delle viste 3D Lo strumento Apparecchio fotografico L Orbita Creazione di animazioni Il ViewCube Lo strumento SteeringWheel L esportazione e la pubblicazione in DWFx Capitolo 13 Le luci Principi elementari di illuminazione Angolo delle superfici illuminate rispetto alla direzione della luce Distanza delle superfici illuminate dalle luci La natura del materiale colpito dalla luce Tipi di luce Luce di default o luce ambiente Luce lontana Luce puntiforme Fascio di luce o riflettore Inserire una nuova luce nel disegno Inserire una luce puntiforme Modificare i parametri di una luce puntiforme Inserire una luce lontana Inserire un riflettore Modificare le luci Simulazione della luce del sole e del cielo Sfondo cielo Luci zonali e lineari

5 Indice generale ix Capitolo 14 Uso e applicazione dei materiali standard agli oggetti 3D: principi Gli attributi di superficie di un materiale Il colore La riflessione La riflessione diffusa e la riflessione speculare La lucentezza L opacità La trasparenza e la rifrazione La specularità o riflessione La traslucidità L autoilluminazione Il rilievo o contrasto Creazione di un materiale standard Come si crea un nuovo materiale standard Assegnare i materiali agli oggetti Modificare un materiale già assegnato all oggetto Esercitazione Alcune importanti considerazioni sul colore ambiente Quesiti Risposte ai quesiti Capitolo 15 Il rendering fotorealistico Uso del rendering Qualità del rendering Contesto di rendering Dimensione output Tipo di esposizione Scala fisica Materiali Filtraggio di composizione Forza 2 lati Campionamento Ombre nel rendering Ombre con mappe di composizione Ombre di raytracing Modalità di ombreggiatura Visualizzazione delle ombre Rendering Raytracing Aggiunta di uno sfondo al rendering Effetti nebbia e profondità Illuminazione indiretta Parte IV Applicazioni tridimensionali avanzate: materiali standard e tecniche di mappaggio Capitolo 16 Complementi sull uso delle luci nell illuminazione delle scene 3D Raytracing e radiosity Uso delle luci nel rendering

6 x Modellazione 3D con AutoCAD La luce di default La luce lontana La luce puntiforme Il riflettore Illuminazione di interni chiusi Il sole al tramonto Una sera di luna piena Capitolo 17 Uso di materiali standard e tecniche di mappaggio L editor dei materiali Come si crea un nuovo materiale standard Assegnare i materiali agli oggetti Modificare i materiali esistenti L attributo Colore L attributo Lucentezza L attributo Opacità L attributo Indice di rifrazione L attributo Riflessione L attributo Traslucidità L attributo Autoilluminazione Le mappe di composizione Creare nuovi materiali Salvare un nuovo materiale Il mappaggio degli oggetti 3D Tipi di mappe Mappa di composizione diffusa Regolare la scala di una mappa di composizione Mappe di rilievo Inserire una mappa di rilievo Mappe di opacità Mappe di riflessione Proiezione di mappe Proiettare una mappa e regolare la scala della bitmap Capitolo 18 Creazione e utilizzo delle mappe-texture Creazione manuale delle mappe: il muro di mattoni Creazione della mappa di colore o mappa di composizione Creazione della mappa di contrasto Inserire le mappe di composizione e contrasto nel disegno Effetti speciali sul muro con la mappa di opacità Uso delle mappe acquisite da scanner Bassorilievo con scena di battaglia Anfora attica a figure nere Uso delle mappe acquisite da collezione CD-ROM Creare quadri d autore Ricostruzione della Sacrestia di San Benedetto Po a Mantova Alcuni utili suggerimenti

7 Indice generale xi Capitolo 19 Tutorial Modellazione tridimensionale di un centro direzionale e inserimento nel contesto ambientale Modellazione di una poltroncina e gestione delle coordinate di mappaggio Studio delle riflessioni Ruderi Presentazione di un prodotto di industrial design Mappe di contrasto Mappe di opacità Conclusioni Indice analitico

8

9 A tutti gli utenti AutoCAD

10

Indice generale Introduzione...xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D... 1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...

Indice generale Introduzione...xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D... 1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale... Indice generale Introduzione...xv Perché disegnare in tre dimensioni... xv A chi è rivolto questo libro... xviii Il CD-ROM allegato al testo... xx L uso dei comandi... xx Ringraziamenti... xx Parte I I

Dettagli

SOMMARIO. Introduzione... XIII. Capitolo 1 - Concetti e terminologie dell ambiente AutoCAD 3D... 1

SOMMARIO. Introduzione... XIII. Capitolo 1 - Concetti e terminologie dell ambiente AutoCAD 3D... 1 SOMMARIO Introduzione... XIII - Come utilizzare questo libro...xiii o Come è strutturato il libro...xiv o Supporto al libro...xiv o Contenuto del cd-rom...xiv o Convenzioni...XIV - Conversione dei fi le

Dettagli

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Corso pratico di C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Luogo corso: Audio-VideoConferenza ALLEGATI ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso ALLEGATO C Programma

Dettagli

Creare primitive solide

Creare primitive solide Creare primitive solide I solidi sono caratterizzati dal fatto di avere una massa oltre alle superfici e agli spigoli. Rappresentano l intero volume dell oggetto. Caratteristiche Il solido viene creato:

Dettagli

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Introduzione ad AutoCAD 1 1.1 Comprensione della finestra di AutoCAD 1 Componenti della finestra 5 Area di disegno 9 Barra dei

Dettagli

FONDAMENTI DI AUTOCAD

FONDAMENTI DI AUTOCAD Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA FONDAMENTI DI AUTOCAD 1 Capitolo 1 Iniziare a disegnare 3 1.1 Conoscere AutoCAD 3 1.2 Avviare AutoCAD 4 1.3 Creare un nuovo disegno 5 1.4 Utilizzare l interfaccia di

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. 3D Computer Aided Design. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. 3D Computer Aided Design. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE 3D Computer Aided Design Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Modulo specialistico CAD 3D. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo

Dettagli

Introduzione al 3D con Autocad

Introduzione al 3D con Autocad 2 Introduzione al 3D con Autocad Coso di CAD B condotto da Daniela Sidari a.a. 2012/2013 19.02.2013 Modellazione geometrica 3D wireframe superfici solidi Si distinguono tre tecniche principali di modellazione:

Dettagli

AUTODESK 3D STUDIO MAX

AUTODESK 3D STUDIO MAX AUTODESK 3D STUDIO MAX UN BUON MOTIVO PER [cod. G102] Rendere operativi sulle funzionalità più evolute del prodotto. Realizzazione di immagini fotorealistiche ed animazioni di modelli tridimensionali,

Dettagli

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D AutoCAD 3D Lavorare nello spazio 3D Differenze tra 2D e 3 D La modalità 3D include una direzione in più: la profondità (oltre l altezza e la larghezza) Diversi modi di osservazione Maggiore concentrazione

Dettagli

Il rendering fotorealistico. Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico

Il rendering fotorealistico. Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico Il rendering fotorealistico Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico Rendering fotorealistico Gli oggetti sottoposti a rendering devono essere facce 3D o essere tridimensionali.

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Livello I - Modellazione Base - In questi primi tre giorni di corso, gli allievi impareranno a disegnare e modificare accuratamente modelli in NURBS-3D.

Dettagli

Disegno 2D, rappresentazioni

Disegno 2D, rappresentazioni CAD 2D/3D Disegno 2D, rappresentazioni piane Disegno 2D, rappresentazioni piane Il CAD 2D è il livello base per il disegno bidimensionale, cioè quello che consente di rappresentare un oggetto mediante

Dettagli

CAD 2D/3D E RENDERING

CAD 2D/3D E RENDERING FFA CAD 2D/3D E RENDERING OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D, 3D e RENDERING con

Dettagli

Indice generale. Principi e applicazioni di base di Autodesk Revit Architecture

Indice generale. Principi e applicazioni di base di Autodesk Revit Architecture Indice generale Introduzione... xv Autodesk Revit Architecture...xv Storia e filosofia di Autodesk Revit Architecture...xvi A chi è rivolto questo libro...xvii Come usare questo libro...xviii Nuovi utenti...xviii

Dettagli

MODELLAZIONE SOLIDA. Scheda Solidi. Disegno di un parallelepipedo

MODELLAZIONE SOLIDA. Scheda Solidi. Disegno di un parallelepipedo MODELLAZIONE SOLIDA Cliccando con il tasto destro sulla barra grigia in alto attiviamo la scheda dei Solidi > Gruppo di schede > Solidi. Tale scheda si compone di diversi gruppi: il gruppo di Modellazione

Dettagli

Syllabus P.E.K.I.T. CAD

Syllabus P.E.K.I.T. CAD Syllabus P.E.K.I.T. CAD 1 Fase 1 Concetti di base 1.1 Cominciare a lavorare 1.1.1 Campi di applicazioni del CAD Sistemi di disegno tecnico computerizzato (CAE, CAM, GIS) Autodesk e le versioni di AutoCAD,

Dettagli

Corso Allplan Progettare in 3D

Corso Allplan Progettare in 3D Corso Allplan Progettare in 3D Destinatari Professionisti, dipendenti o studenti che desiderano acquisire i fondamenti della modellazione e rendering di progetti tridimensionali. Prerequisiti Per affrontare

Dettagli

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento TECNOLOGIE CAD - 3D Descrizione del Corso di Formazione: Il corso fornisce i saperi per la gestione del disegno in

Dettagli

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Percezione Costruzioni e comunicazione geometriche Indice vi- III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa,

Dettagli

La modellazione 3D per la progettazione architettonica

La modellazione 3D per la progettazione architettonica La modellazione 3D per la progettazione architettonica PREMESSA Nella progettazione architettonica si sono evolute oltre le tecniche della costruzione anche il modo di rappresentare il progetto. Perlopiù

Dettagli

Capitolo 11. Il disegno in 3D

Capitolo 11. Il disegno in 3D Capitolo 11 Il disegno in 3D o 11.1 Uso delle coordinate nello spazio o 11.2 Creazione di oggetti in 3D o 11.3 Uso dei piani di disegno in 3D (UCS) o 11.4 Creazione delle finestre di vista o 11.5 Definizione

Dettagli

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43 sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 AutoCAD, AutoCAD per Mac, e 1 L avvio di AutoCAD 2 I primi cenni sull interfaccia 2 L area di disegno 5 Il cursore grafico 5 L icona del sistema di

Dettagli

2 Le prime forme tridimensionali 13 2.1 Primitive 3D standard 13 2.2 Primitive 3D estese 19 Esercitazione: prato con coccinelle

2 Le prime forme tridimensionali 13 2.1 Primitive 3D standard 13 2.2 Primitive 3D estese 19 Esercitazione: prato con coccinelle Prefazione Ringraziamenti XII XV 1 Max la prima volta! 1 1.1 Area di schermo 1 1.2 Spazio tridimensionale 6 1.3 Comandi di selezione e trasformazione 7 1.4 Novità nell interfaccia di 3ds Max 9 2 Le prime

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Tecniche di produzione Saldatore Con Certificazione Uni En 287 Saldatore Elettrodo Rivestito/Saldatore Filo Animato 150 ore Frequenza

Dettagli

FORMAZIONE. Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor. Calendario Giugno 2015. Corso Durata Costo

FORMAZIONE. Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor. Calendario Giugno 2015. Corso Durata Costo Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor Obiettivo del corso è fornire le conoscenze necessarie per concretizzare le tue idee con la progettazione tridimensionale, in ambito meccanico. Calendario Giugno

Dettagli

Politecnico di Milano - Facoltà del design - Laboratorio di computer grafica C2 Michele Zannoni Giovanni Gigante Tutorial 05: Materiali in Maya

Politecnico di Milano - Facoltà del design - Laboratorio di computer grafica C2 Michele Zannoni Giovanni Gigante Tutorial 05: Materiali in Maya Introduzione I materiali conferiscono un maggiore realismo alla scena. Un materiale descrive come un oggetto riflette o trasmette la luce. Le proprietà dei materiali sono strettamente associate a quelle

Dettagli

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D,

Dettagli

Sommario. 4. Modellare una copertura a falde... 51 Introduzione...51 Realizzare la copertura...51 Primo piano con terrazzo...57

Sommario. 4. Modellare una copertura a falde... 51 Introduzione...51 Realizzare la copertura...51 Primo piano con terrazzo...57 Sommario Introduzione... 11 1. Passare a Rhinoceros... 13 I paradigmi di modellazione...14 Perché Rhinoceros, un modellatore di superfici?...16 Adottare il paradigma di modellazione di Rhinoceros...18

Dettagli

Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT

Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT AREA FORMAZIONE AREA SICUREZZA Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT PRESENTAZIONE Acronimo di Building Information Modeling, il BIM è il processo di creazione e gestione del modello

Dettagli

AutoCAD 3D base. Arch. Antonella Cafiero Studio di Architettura Lighting Design ss 275 km 19.900 Miggiano -LEwww.cafieroarchitettura.

AutoCAD 3D base. Arch. Antonella Cafiero Studio di Architettura Lighting Design ss 275 km 19.900 Miggiano -LEwww.cafieroarchitettura. AutoCAD 3D base 1 - Dialogo con AutoCAD Sistema di riferimento Specificazione dei punti Selezione di oggetti Personalizzazione dell ambiente operativo Creazione di un nuovo disegno Apertura di un disegno

Dettagli

Verison. Video corso Autodesk Revit 2014 Building Information Model (BIM)

Verison. Video corso Autodesk Revit 2014 Building Information Model (BIM) Verison Video corso Autodesk Revit 2014 Building Information Model (BIM) Con questo metodo formativo si vogliono fornire la conoscenza di tutti gli strumenti per la progettazione Architettonica di un modello

Dettagli

CAD Tutor 3D La modellazione solida, le superfici ed il rendering spiegati in modo chiaro e completo >> Estratto prime pagine della Guida

CAD Tutor 3D La modellazione solida, le superfici ed il rendering spiegati in modo chiaro e completo >> Estratto prime pagine della Guida Claudio Gasparini Guida didattica del Corso interattivo di AutoCAD 3D CAD Tutor 3D La modellazione solida, le superfici ed il rendering spiegati in modo chiaro e completo >> Estratto prime pagine della

Dettagli

Gabriele Congiu. vol. 2. AutoCAD DISEGNO 3D, MODELLAZIONE LIBERA E RENDERING. GC edizioni

Gabriele Congiu. vol. 2. AutoCAD DISEGNO 3D, MODELLAZIONE LIBERA E RENDERING. GC edizioni Gabriele Congiu vol. 2 AutoCAD 2010 2011 DISEGNO 3D, MODELLAZIONE LIBERA E RENDERING GC edizioni Copyright 2010 by GC edizioni tutti i diritti riservati GC edizioni Sede legale Via Genova, 23 09045 Quartu

Dettagli

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A.

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. 2012/2013 PROGRAMMA DEL CORSO Il corso si propone di fornire agli studenti

Dettagli

DISEGNO E LABORATORIO CAD

DISEGNO E LABORATORIO CAD CORSO DI DISEGNO E LABORATORIO CAD CIVILI C.D.L. INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E EDILE A.A. 2014 2015 P R O G R A M M A DISEGNO E LABORATORIO CAD Docente: Ing. Marco NOCERA m.nocera@email.it Codocente:

Dettagli

LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE DEL PROGETTO ILLUMINOTECNICO: IL CASO DI PALAZZO MADAMA IN TORINO

LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE DEL PROGETTO ILLUMINOTECNICO: IL CASO DI PALAZZO MADAMA IN TORINO Politecnico di Torino,, Facoltà di Architettura - Dipartimento di Energetica Virtuality 2002 Annual Virtual Reality Conference - 2 Convegno MIMOS Torino 28-29 ottobre LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Fig. 2. Proiezioni ortogonali di un parallelepipedo su piani esterni alla figura

Fig. 2. Proiezioni ortogonali di un parallelepipedo su piani esterni alla figura 3. LE PROIEZIONI ORTOGONALI Le proiezioni ortogonali sono originate dallo scopo di proiettare su un piano (il foglio della rappresentazione) un oggetto posto nello spazio, che conservi le stesse caratteristiche

Dettagli

Modellazione tradizionale e CAD

Modellazione tradizionale e CAD Modellazione tradizionale e CAD 2.1 La Modellazione 3D 2.1.1 Il ruolo dei modelli nella progettazione Probabilmente i modelli hanno alle spalle un storia più che millenaria ma è nel Rinascimento che essi

Dettagli

Gli oggetti 3D di base

Gli oggetti 3D di base Gli oggetti 3D di base 04 Attraverso gli oggetti 3D di base, AutoCAD dispiega la sua capacità di modellazione per volumi e per superfici per quei modelli che si possono pensare come composizioni di oggetti

Dettagli

1 CONOSCERE L INTERFACCIA

1 CONOSCERE L INTERFACCIA SOMMARIO INIZIARE 1 Informazioni su questo libro................................ 1 Novità di questa edizione................................... 2 Photoshop Extended.......................................

Dettagli

Premessa. Certipass Comitato Tecnico-Scientifico. EIPASS CAD 2D/3D Programma rev. 4.0 del 26/05/2015 Pagina 2 di 10

Premessa. Certipass Comitato Tecnico-Scientifico. EIPASS CAD 2D/3D Programma rev. 4.0 del 26/05/2015 Pagina 2 di 10 Pagina 2 di 10 Premessa Nel quadro delle competenze digitali, annoverate dalla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 febbraio 2006 fra le cosiddette competenze chiave in grado di

Dettagli

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare Corsi CAD 2D Base Struttura modulare Struttura della Parte I Concetti di base 1.a introduzione al Cad 2 1.b definizione delle viste 2 1.c interscambio dei disegni 2 1.d visualizzazione dei disegni 2 Tot.

Dettagli

Programma didattico Accademia di Belle Arti Palermo. informatica per la grafica Prof.Luca Pulvirenti

Programma didattico Accademia di Belle Arti Palermo. informatica per la grafica Prof.Luca Pulvirenti Introduzione al disegno digitale ed alla grafica web Gli standard grafici La tecnologia : hardware e software Il computer l'unità centrale (CPU, HD) le schede grafiche gli schermi gli scanner le stampanti

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO. Le date degli incontri saranno stabilite e programmate con ogni singolo gruppo di partecipanti

PROGRAMMA DEL CORSO. Le date degli incontri saranno stabilite e programmate con ogni singolo gruppo di partecipanti CORSO BASE ArchiCAD 17 - progettazione architettonica CAD 2D / 3D Obiettivo del corso: fornire nozioni di base ad utilizzatori che intendono approcciare la progettazione architettonica CAD tridimensionale.

Dettagli

Modellare una poltrona

Modellare una poltrona 7 Modellare una poltrona Sfruttando i comandi di costruzione delle superfici, modelleremo un arredo di media complessità, la poltrona, alla ricerca di una geometria organica che rispetti la continuità

Dettagli

Illuminazione avanzata

Illuminazione avanzata Informatica Grafica per le arti Illuminazione avanzata E' possibile applicare una bitmap ad una luce. Una luce a cui e' applicata una bitmap proietta l'immagine associata nello spazio. Marco Gribaudo marcog@di.unito.it

Dettagli

3D STUDIO MAX [ PROGRAMMA CORSO ]

3D STUDIO MAX [ PROGRAMMA CORSO ] FFA 3D STUDIO MAX [ PROGRAMMA CORSO ] OBIETTIVI Il corso si propone di formare gli allievi sul noto programma di grafica vettoriale 3d e di animazione, introducendolo attraverso una panoramica più generale

Dettagli

Le texture. Informatica Grafica I. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture

Le texture. Informatica Grafica I. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture Informatica Grafica I Per rendere realistici gli oggetti modellati occorre definire accuratamente l'aspetto delle loro superfici. Il modo piu' semplice consiste nel sovrapporre immagini alle superfici.

Dettagli

Modellare una copertura a falde

Modellare una copertura a falde 4 Modellare una copertura a falde Costruire un tetto a falde partendo dalla posizione dei muri. Utilizzeremo sia strumenti di creazione sia strumenti di deformazione dei solidi. Introduzione In questo

Dettagli

1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP]

1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP] 1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP] Il software 3DS MAX è una soluzione completa per la progettazione, la modellazione, l'animazione

Dettagli

Progettazione con Revit Architecture

Progettazione con Revit Architecture Corso di formazione Progettazione con Revit Architecture prospetto informativo Descrizione Revit Architecture è sviluppato appositamente per il Building Information Model (BIM), pertanto consente di rappresentare

Dettagli

CATALOGO FCI 2012. Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva

CATALOGO FCI 2012. Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva CATALOGO FCI 2012 Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 34134 Denominazione: TECNOLOGIE CAD

Dettagli

Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk

Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk Il BIM consente di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione architettonica, offrendo a geometri,

Dettagli

Le texture. Le texture. Informatica Grafica per le arti. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture

Le texture. Le texture. Informatica Grafica per le arti. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture Informatica Grafica per le arti Per rendere realistici gli oggetti modellati occorre definire accuratamente l'aspetto delle loro superfici. Il modo piu' semplice consiste nel sovrapporvi speciali immagini.

Dettagli

CORSO ARCHICAD+ARTLANTIS PER INTERIOR DESIGN PROGRAMMA

CORSO ARCHICAD+ARTLANTIS PER INTERIOR DESIGN PROGRAMMA Il Corso ArchiCAD + Artlantis per Interior Design si pone l'obbiettivo di dare al partecipante tutte le informa - zioni per poter realizzare il modello tridimensionale di un appartamento, completo di tutti

Dettagli

di tecniche della modellazione digitale computer 3D A.A. 2011/2012 docente Arch. Emilio Di Gristina

di tecniche della modellazione digitale computer 3D A.A. 2011/2012 docente Arch. Emilio Di Gristina 16corso di tecniche della modellazione digitale computer 3D A.A. 2011/2012 docente Arch. Emilio Di Gristina Mental Ray Mental Ray Mental Ray Mental Ray Mental Ray Mental Ray Mental Ray Mental Ray introduzione

Dettagli

Introduzione. Perché disegnare in tre dimensioni

Introduzione. Perché disegnare in tre dimensioni Introduzione La natura del corpo non consiste nel peso, nella durezza, nel colore o simili, ma nella sola estensione René Descartes, 1644 Perché disegnare in tre dimensioni Molti progettisti faticano a

Dettagli

Viste prospettiche in Autocad: Vista Dinamica

Viste prospettiche in Autocad: Vista Dinamica Viste prospettiche in Autocad: Vista Dinamica La rappresentazione tridimensionale in AutoCAD comprende oltre alle viste assonometriche anche quelle prospettiche. Il comando VISTAD (_dview) consente di

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI CAD

INTRODUZIONE AI SISTEMI CAD INTRODUZIONE AI SISTEMI CAD 407 Introduzione Il termine CAD sta per Computer-aided Design. L interpretazione corretta del termine è quella di progettazione assistita dal calcolatore (e non di disegno assistito

Dettagli

Centro Studi Internazionale Corso di Grafica e modellazione 3D

Centro Studi Internazionale Corso di Grafica e modellazione 3D Nel programma vengono riportati gli argomenti che si affronteranno su applicativi di disegno e modellazione, passando per la conoscenza base (per quanto riguarda il principiante) dell applicativo di grafica

Dettagli

Le luci. L'illuminazione diretta. Informatica Grafica per le arti. L'illuminazione diretta. L'illuminazione diretta. L'illuminazione diretta

Le luci. L'illuminazione diretta. Informatica Grafica per le arti. L'illuminazione diretta. L'illuminazione diretta. L'illuminazione diretta Informatica Grafica per le arti Per poter produrre delle immagini che diano il senso della tridimensionalita', i programmi di grafica 3D si servono di tecniche per simulare l'illuminazione degli oggetti

Dettagli

Introduzione a 3ds Max

Introduzione a 3ds Max 3 Capitolo 1 Introduzione a 3ds Max 3ds Max è ad oggi uno dei più diffusi e dei più potenti software per la creazione di rendering tridimensionali in qualsiasi ambito, dall architettura al design, dalla

Dettagli

Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis

Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Corso di Laurea in DISEGNO INDUSTRIALE A.A. 2007-08 - 1 Semestre Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis Calendario del corso con argomenti svolti

Dettagli

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o CORSO SketchUp P e r c o r s o f o r m a t i v o d e s t i n a t a r i Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup

Dettagli

FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET

FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET Fornire le competenze necessarie per conoscere e usare il sistema operativo Windows e per sfruttare al meglio le potenzialità offerte da Word, Excel ed

Dettagli

CORSO BASE DI REVIT ARCHITECTURE 2014

CORSO BASE DI REVIT ARCHITECTURE 2014 Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk Il BIM consente di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione architettonica, offrendo a geometri,

Dettagli

Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona

Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Numero di pubblicazione spse01510 Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Numero di pubblicazione spse01510 Informativa sui diritti di

Dettagli

Introduzione ad Unreal Technology

Introduzione ad Unreal Technology Informatica Grafica ][ Introduzione ad e' il nome dato al motore grafico utilizzato in numerosi videogiochi commerciali. Una delle caratteristiche fondamentali di tale prodotto, e' quella di avere uno

Dettagli

Modellazione tridimensionale con Solidworks

Modellazione tridimensionale con Solidworks Modellazione tridimensionale con Solidworks Il corso si rivolge a tutti coloro che desiderano conoscere il programma SolidWorks. Attraverso il corso sarà possibile esercitarsi e consolidare le proprie

Dettagli

Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1. 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1

Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1. 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1 Libro_v11b.pdf 9-09-2009 16:34:44-1 - ( ) Indice Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1 1.2 Natura della luce...3 Teoria corpuscolare della luce...3

Dettagli

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA Data 05-10-2012 Liceo Artistico Statale F. Russoli di Pisa e Cascina MD-01 Classi Materia Anno scolastico PRIME DISCIPLINE GEOMETRICHE 2012/ 2013 Prerequisiti

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali

REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali Istituto di Istruzione Superiore E. Mattei Vasto Dirigente Scolastico prof. Ing. Rocco CIAFARONE Progetto: Coordinatori: prof. Ing. Paolo CARACENI prof. Nicola D ALESSANDRO Tutor: sig. Alfredomaria CIRILLI

Dettagli

Guida rapida dei comandi

Guida rapida dei comandi Guida rapida dei comandi Guida rapida dei comandi Questo capitolo presenta una rapida panoramica dei comandi di PRO_SAP con le relative modalità di accesso. Le informazioni presentate per ogni comando

Dettagli

Manuale italiano di T-Splines (release non ufficiale) info corsi:

Manuale italiano di T-Splines (release non ufficiale) info corsi: Manuale italiano di T-Splines (release non ufficiale) info corsi: www.corsirhino.it info@corsirhino.it Notes 1 - Modellare il corpo di un telecomando Metodo: Creare una superficie t-splines da una primitiva.

Dettagli

Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE

Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE ITIS A. Righi Cerignola (FG) Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE SOMMARIO: Unità 1 MODELLAZIONE SOLIDA con CAD Unità 2 INTERSEZIONE DI SOLIDI E DI TUBOLARI Prof.

Dettagli

ARCHITETTURA. Rubrica Infografica

ARCHITETTURA. Rubrica Infografica RICOSTRUZIONE/Empler 26-07-2007 13:06 Pagina 47 PROGETTARE ARCHITETTURA Tommaso Empler* Rubrica Infografica Ricostruzione infografica di una situazione ambientale urbana Dopo aver illustrato le procedure

Dettagli

la soluzione che ti aiuta a progettare più rapidamente, riducendo i costi di sviluppo e scongiurando il rischio di costosi errori

la soluzione che ti aiuta a progettare più rapidamente, riducendo i costi di sviluppo e scongiurando il rischio di costosi errori la soluzione che ti aiuta a progettare più rapidamente, riducendo i costi di sviluppo e scongiurando il rischio di costosi errori La soluzione i3dcad consente la progettazione di solidi e particolari in

Dettagli

1 il coordinatore prof. Gaetano Fiore

1 il coordinatore prof. Gaetano Fiore Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica A. S. 2015/2016 ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE CLASSE 2 UNITA FORMATIVA 1 GLI OGGETTI E LA LORO FORMA Insegnante: Rota Margherita - ITP: Chilelli

Dettagli

DISEGNO 3D IN AutoCad.

DISEGNO 3D IN AutoCad. DISEGNO 3D IN AutoCad. Questo corso per disegno 3D in Autocad è frutto della mia esperienza personale, quindi può non essere sicuramente il metodo corretto e più veloce per ottenere quello che si intende

Dettagli

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA SketchUp Destinatari Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup è un software molto potente, preciso e gratuito

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SU SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE E IL RENDERING ARCHITETTONICO

PROGRAMMA CORSI SU SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE E IL RENDERING ARCHITETTONICO COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SIENA PROGRAMMA CORSI SU SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE E IL RENDERING ARCHITETTONICO IL PROGETTO InSide Professional Training, Adobe e Autodesk

Dettagli

Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk

Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk Corso di Autocad Revit Architecture - software BIM 3D di Autodesk Il BIM (Building Information Modeling) consente di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione

Dettagli

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Alla fine del capitolo saremo in grado di: Operare su forme tridimensionali comunque inclinate nello spazio rispetto ai piani

Dettagli

Corso di disegno C.A.D. 3D. sull uso di SolidDEdge

Corso di disegno C.A.D. 3D. sull uso di SolidDEdge Corso di disegno C.A.D. 3D sull uso di SolidDEdge Solid Edge è un sistema di computer-aided design (CAD) per assiemi meccanici, modellazione di parti e produzione di disegni. Sviluppato con la tecnologia

Dettagli

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI REVIT: PROGETTARE CON IL BIM. Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete

Dettagli

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO Responsabile Scientifico: Ing. Gennaro Annunziata Responsabile Organizzativo: Ing. Domenico Aversa Docente: Ing. Claudio Ciciriello OBIETTIVI DEL CORSO Gli

Dettagli

Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini)

Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini) Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini) Introduzione ai blocchi............................................1 Inserimento di blocchi.............................................2 Introduzione ai tratteggi...........................................4

Dettagli

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti CORSO CAD 2D/3D WHO 00 ips è un centro autorizzato, con esperienza ventennale, che propone corsi di formazione professionale ad alta definizione tecnologica, per privati e imprese, sempre al passo con

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione... 11 C4D4A.com...12 Gli autori...12 Ringraziamenti...13 Storia del programma...13

Sommario. 1. Introduzione... 11 C4D4A.com...12 Gli autori...12 Ringraziamenti...13 Storia del programma...13 Sommario 1. Introduzione... 11 C4D4A.com...12 Gli autori...12 Ringraziamenti...13 Storia del programma...13 2. Filosofia di lavoro e interfaccia... 17 Filosofia di lavoro...17 Interfaccia utente...18 Menu...21

Dettagli

LA SIMULAZIONE ILLUMINOTECNICA CON RADIANCE MEDIANTE ECOTECT

LA SIMULAZIONE ILLUMINOTECNICA CON RADIANCE MEDIANTE ECOTECT A02 059 Laura Bellia Carla Di Martino Gennaro Spada LA SIMULAZIONE ILLUMINOTECNICA CON RADIANCE MEDIANTE ECOTECT L ILLUMINAZIONE DI UNA CHIESA DI INTERESSE STORICO ARTISTICO Copyright MMX ARACNE editrice

Dettagli

Progetto Formativo dedicato al BIM (Revit Architecture)

Progetto Formativo dedicato al BIM (Revit Architecture) Progetto Formativo dedicato al BIM (Revit Architecture) Il BIM consente di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione architettonica, offrendo a geometri, architetti

Dettagli

Impostare la vista e i materiali per il rendering

Impostare la vista e i materiali per il rendering Impostare la vista e i materiali per il rendering Nei primi capitoli di questa guida abbiamo già affrontato più volte il nodo cruciale della presentazione grafica del progetto. Visualizzare graficamente

Dettagli

Proiezioni Ortogonali Scopo del Disegno e del Disegno Tecnico Disegno: Rappresentare su un piano bidimensionale (ad esempio un foglio di carta) un oggetto nella realtà tridimensionale. Non è richiesta

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN DISCIPLINE PROGETTUALI CLASSE TERZA Riepilogo dei metodi proiettivi del disegno tecnico: - Proiezioni cilindriche proiezioni ortogonali (metodo di Monge) assonometrie oblique e ortogonali - Proiezioni

Dettagli

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis! Il corso di ArchiCAD si propone di fornire gli strumenti necessari per la gestione completa del progetto architettonico. Partendo dalle nozioni di base, i partecipanti

Dettagli

Visualizzazione e navigazione 3D

Visualizzazione e navigazione 3D 02 Visualizzazione e navigazione 3D La maggior parte dei progettisti che utilizzano AutoCAD, soprattutto quelli che lo usano da molto tempo sono, generalmente abituati a considerare questo software CAD

Dettagli

FOTOGRAFIA E RENDER con V-Ray

FOTOGRAFIA E RENDER con V-Ray ANTEPRIMA SOMMARIO FOTOGRAFIA E RENDER con V-Ray Un rendering è esattamente come una foto: un immagine bidimensionale il cui effetto di tridimensionalità è solo un illusione generata da giochi di luci,

Dettagli