Energy Conservation through Energy Storage

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Energy Conservation through Energy Storage"

Transcript

1 IEA Implementing Agreement Energy Conservation through Energy Storage Mario Conte, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015

2 Breve storia ed obiettivi di ECES IA avviato nel anni dopo l istituzione dell IEA Obiettivo principale è la ricerca, lo sviluppo e la dimostrazione e lo scambio di informazioni riguardanti la conservazione dell energia mediante l accumulo dell energia stessa La collaborazione è stata condotta attraverso 31 Annessi (task), che hanno riguardato prevalentemente l accumulo di energia termica nelle diverse forme con soli 2 Annessi sull accumulo di energia elettrica (9 e 26) Dal 1988 ECES è l organizzatore delle STOCK Conference

3 La missione attuale di ECES Allargare le tecnologie dell accumulo dal termico all elettrico per

4 La strategia di ECES i pilastri Attività di ricerca scientific research and development dissemination market and deployment Attività di coordinamento Storage technologies are one central component Cross cutting issue in disciplines and technologies Storage coordination platform

5 La situazione oggi la partecipazione 16 paesi membri a pieno titolo e 2 sponsors

6 Gli Annessi completati (oltre 20) Annex 1, Large Scale Thermal Storage Systems Evaluation Annex 2, Lake Storage Demonstration Plant in Mannheim Annex 3, Aquifer Storage Demonstration Plant in Lausanne Dorigny Annex 4, Short Term Water Heat Storage Systems Annex 5, Full Scale Latent Heat Storage Installations Annex 6, Environmental and Chemical aspects of Thermal Energy Storage in Aquifers and Research and Development of Water Treatment Methods Annex 8, Implementing Underground Thermal Energy Storage Systems Annex 9, Electrical Energy Storage Technologies for Utility Network Optimization con limitata partecipazione ENEA Annex 10, Phase Change Materials and Chemical Reactions for Thermal Energy Storage

7 Gli Annessi completati -2 Annex 12, High-Temperature Underground Thermal Energy Storage (HT UTES) Annex 13, Design, Construction and Maintenance of UTES Wells and Boreholes Annex 14. Cooling with TES in all Climates Annex 17, Advanced Thermal Energy Storage Techniques Feasibility Studies and Demonstration Projects Annex 18, Transportation of Thermal Energy Utilizing Thermal Energy Storage Technology Annex 19, Optimised Industrial Process Heat and Power Generation with Thermal Energy Storage Annex 20, Sustainable Cooling with Thermal Energy Storage Annex 21, Thermal Response Test for Underground Thermal Energy Storages con partecipaziane diretta italiana (Università di Bologna) Annex 23, Applying Energy Storage in Ultra-low Energy Buildings Annex 24, Material Development for Improved Thermal Energy Storage Systems Annex 25, Surplus Heat Management using Advanced TES for CO2 mitigation

8 Gli Annessi in corso 77 gruppi aggregati come somma delle partecipazioni ai seguenti Annessi: Annex 26, Electric Energy Storage: Future Energy Storage Demand Annex 28, Integration of Renewable Energies by Distributed Energy Storage Systems Annex 29, Material Research and Development for Improved TES Systems Annex 31, Energy storage with Net Zero Energy Buildings and Districts: Optimization and Automation con partecipazione diretta italiana (Politecnico di Milano)

9 Prodotti significativi dall IA Rapporti tecnici dettagliati sullo stato della tecnologia Manuali d uso Modelli di simulazione Analisi congiunta di impianti dimostrativi Analisi di impatto delle diverse tecnologie di accumulo a livello di singolo paese Workshops con l industria su temi specifici e generali di sviluppo tecnologico Organizzazione di convegni internazionali STOCK Series from 1988 Prossima EESAT Electrical Energy Storage Systems Applications and Technologies

10 Esempi di successo/1 Annex 17: Advanced Thermal Energy Storage through Phase Change Materials and Chemical Reactions

11 Esempi di successo/2 Contributo alla realizzazione della Roadmap IEA 2014 e manuali

12 Per maggiori informazioni

Energy in Buildings and Communities

Energy in Buildings and Communities IEA Implementing Agreement Energy in Buildings and Communities Michele Zinzi, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Aspetti generali Fondato

Dettagli

GLI ACCUMULI TERMICI A CAMBIAMENTO DI FASE

GLI ACCUMULI TERMICI A CAMBIAMENTO DI FASE GLI ACCUMULI TERMICI A CAMBIAMENTO DI FASE R. Lazzarin, M. Noro, L. Zamboni Dipartimento di Tecnica e Gestione dei sistemi industriali Università degli Studi di Padova CITTA SOSTENIBILE Convegno Climatizzazione

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom)

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom) PROGRAMMA DOPPIO TITOLO (Italia) Cranfield University (United Kingdom) Il Piano degli Studi del Dipartimento di Ingegneria dell Università degli Studi di Ferrara prevede un programma di doppio titolo con

Dettagli

Cologno Monzese, 20/09/2014 Concetto Net Zero Energy Buildings, limiti e calcolo

Cologno Monzese, 20/09/2014 Concetto Net Zero Energy Buildings, limiti e calcolo Cologno Monzese, 20/09/2014 Concetto Net Zero Energy Buildings, limiti e calcolo Annamaria Belleri EPBD 2010/31/EU (Energy Performance Building Directive ) L aggiornamento della direttiva sulle prestazioni

Dettagli

Smart Cities: Le città del futuro

Smart Cities: Le città del futuro Smart Cities: Le città del futuro Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Arezzo 22 novembre 2012 Enel: operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Ennio Macchi

The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Ennio Macchi The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Head of the Department of Energy - Politecnico di Milano The context - CO 2 emissions 1/2 The context

Dettagli

Il Laboratorio di Microreti di Generazione ed Accumulo

Il Laboratorio di Microreti di Generazione ed Accumulo Il Laboratorio di Microreti di Generazione ed Accumulo Francesco Melino CIRI Energia ed Ambiente UO Bioenergie Alma Mater Studiorum università di Bologna Perché un laboratorio di microgenerazione e accumulo

Dettagli

CODICE A.A. 2015/16 SCIENZE ECONOMICHE LM-56 ECONOMICS 8408 ECONOMICS 8408 ECONOMICS 8408

CODICE A.A. 2015/16 SCIENZE ECONOMICHE LM-56 ECONOMICS 8408 ECONOMICS 8408 ECONOMICS 8408 AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA AGRARIE CLASSE DENOMINAZIONE LM-69 AZIENDALI L-18 STATISTICHE "PAOLO FORTUNATI" STATISTICHE "PAOLO FORTUNATI" HORTICULTURAL SCIENCE / ORTRUTTICOLTURA BUSINESS ECONOMICS /

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

IMPORTI MASSIMI DI CONTRIBUTO A.A. 2017/18

IMPORTI MASSIMI DI CONTRIBUTO A.A. 2017/18 Corsi di Laurea 0880 ARCHITETTURA E PROCESSO EDILIZIO CE 1.670 0425 ATTUAZIONE E GESTIONE DEL PROGETTO IN ARCHITETTURA CE 1.670 8182 DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE BO 0207 INGEGNERIA AEROSPAZIALE FO 0945

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 8 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è l ottavo

Dettagli

Didattica internazionale. al Politecnico di Milano

Didattica internazionale. al Politecnico di Milano Didattica internazionale al Politecnico di Milano Le sedi del Politecnico di Milano QS World University Rankings by Subject 2013-2014 World EU Italy Engineering & Technology 28 9 1 Computer Science & Information

Dettagli

FTALab Laboratori di Fisica Tecnica Ambientale

FTALab Laboratori di Fisica Tecnica Ambientale Università di Roma Tor Vergata - Giornata dell Energia Roma, 1 Luglio 2009 FTALab Laboratori di Fisica Tecnica Ambientale Attività nel campo dell Energia UltimoTriennio Angelo Spena Zero Emissions & CCS

Dettagli

PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from Residual And renewable Sources

PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from Residual And renewable Sources CONVEGNO ITALIA 2030. L EFFICIENZA ENERGETICA: OBBLIGO O GRANDE OPPORTUNITA? Brescia 19 Gennaio 2015 PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from

Dettagli

La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ - I bandi Energia 2013

La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ - I bandi Energia 2013 Brindisi, 25 maggio 2012 La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ - I bandi Energia 2013 Prof. Giuseppe Zollino, Università di Padova-Consorzio RFX Delegato nazionale in Comitato Energia del

Dettagli

Energy Efficient Future Electric Lighting for Buildings Rapporto sulle attività della IEA ECBCS Annex 45

Energy Efficient Future Electric Lighting for Buildings Rapporto sulle attività della IEA ECBCS Annex 45 COPERTINA DEF2009-5.RdS:Layout 1 5-06-2009 12:25 Pagina 1 Energy Efficient Future Electric Lighting for Buildings Rapporto sulle attività della IEA ECBCS Annex 45 Simonetta Fumagalli Fabio Bisegna Report

Dettagli

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Vision Potential Deployment Roadmap Strategic Research Agenda Sintesi conclusiva Sintesi conclusiva L energia solare termica è una fonte

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Cognome Gambini Indirizzo Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città Roma CAP 00133 Paese ITALIA Telefono (fisso) 06-72597214 Cellulare 339-4908297

Dettagli

Sviluppo di configurazioni innovative di Impianti Solari a Concentrazione

Sviluppo di configurazioni innovative di Impianti Solari a Concentrazione CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Paola Ammendola Istituto di Ricerche sulla Combustione Sviluppo di configurazioni innovative di Impianti Solari a Concentrazione da PON REC 2007 2013 a Horizon 2020 26

Dettagli

Progetti per le Smart Cities

Progetti per le Smart Cities Progetti per le Smart Cities Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it Smart City l approccio sistemico alla sostenibilità della città Smart

Dettagli

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi Agenda D Appolonia - Short introduction Ecofast Short introduction Ecofast&D Appolonia cooperation Our Mission A team of engineers,

Dettagli

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia Il progetto europeo SETatWORK un opportunità per l industria nell ambito dei meccanismi flessibili di Kyoto Ing. Francesco Bazzoffi Roma, 12 febbraio 2010 LA SENSIBILITÀ AMBIENTALE CON SINERGIA ETA Florence

Dettagli

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI DA LUMIÈRE ALLA SMART CITY: UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI Roma, 5 marzo 202 Claudia Meloni Progetto Smart Cities Unità Tecnologie Avanzate per l Energia e l Industria SMART CITIES: SOSTENIBILITA

Dettagli

Gambini Marco Codice Domanda: 00172 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006

Gambini Marco Codice Domanda: 00172 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Gambini Marco Codice Domanda: 00172 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Dati Anagrafici Nome: Marco Cognome: Gambini Data di Nascita: 10-10-1959

Dettagli

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012 Smart Cities Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Donata Susca Responsabile Efficienza Energetica ed Eccellenza Operativa Enel D. Bari, 12 Novembre 2012 Uso: Riservato

Dettagli

Annex 53- IEA Total energy use in buildings - Analysis and evaluation methods

Annex 53- IEA Total energy use in buildings - Analysis and evaluation methods Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Annex 53- IEA Total energy use in buildings - Analysis and evaluation methods M. Filippi,

Dettagli

l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE

l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE Smart Grids: definizione, applicazione e modelli: l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE Perché le Smart Grids Gli obiettivi i della politica energetica europea come

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI FABRIZIO LEONFORTE POSIZIONE LAVORATIVA ESPERIENZA LAVORATIVA ATTIVITÀ DI RICERCA CURRICULUM VITAE. Nome

INFORMAZIONI PERSONALI FABRIZIO LEONFORTE POSIZIONE LAVORATIVA ESPERIENZA LAVORATIVA ATTIVITÀ DI RICERCA CURRICULUM VITAE. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail FABRIZIO LEONFORTE fabrizio.leonforte@polimi.it fabrizioleonforte@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 27 febbraio 1986 POSIZIONE LAVORATIVA

Dettagli

Workshop Energy Optimization System. Parma, 23 Maggio 2012

Workshop Energy Optimization System. Parma, 23 Maggio 2012 Workshop Energy Optimization System Parma, 23 Maggio 2012 Panorama Attuale Schneider Electric leader mondiale sia nella distribuzione elettrica sia nell automazione industriale Da sempre due offerte specifiche

Dettagli

Standard di qualità nell attuazione degli interventi raccomandati dal certificato energetico

Standard di qualità nell attuazione degli interventi raccomandati dal certificato energetico WORKSHOP RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Standard di qualità nell attuazione degli interventi raccomandati dal certificato energetico 15 dicembre 2010 ENEA, Sala Conferenze Via Giulio Romano

Dettagli

SISTEMI ORGANIZZATIVI PER SMART CITIES

SISTEMI ORGANIZZATIVI PER SMART CITIES Convegno Internet of Things ed efficienza energetica: elementi indispensabili per le Smart City - dalla teoria alla pratica SISTEMI ORGANIZZATIVI PER SMART CITIES Relazione di Chiesa Edoardo AICQ Centronord

Dettagli

Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima. EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015

Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima. EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015 Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015 Obiettivi generali Il programma LIFE è lo strumento di finanziamento dell'ue che contribuisce all'attuazione,

Dettagli

CARRIERA ACCADEMICA ATTIVITÀ DIDATTICA

CARRIERA ACCADEMICA ATTIVITÀ DIDATTICA Maurizio Sasso è nato a Napoli nel 1960. Si è laureato con lode in Ingegneria Meccanica all'università degli Studi di Napoli "Federico II" nel 1986. È abilitato alla professione di ingegnere dal 1986.

Dettagli

Verso una edilizia ad energia zero: la nuova direttiva europea

Verso una edilizia ad energia zero: la nuova direttiva europea MADE EXPO 2010 Milano, 5 febbraio 2010 Verso una edilizia ad energia zero: la nuova direttiva europea Federico M. Butera, Politecnico di Milano Il parco edilizio nel 2050 Gran Bretagna Francia Use less

Dettagli

Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica

Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica Composizione del gruppo Coordinatore: prof. E.P.Tomasini 2 Professori di I fascia; 2 Ricercatori (idonei

Dettagli

Incontro CIGRE Italia post 44^ Sessione

Incontro CIGRE Italia post 44^ Sessione Incontro CIGRE Italia post 44^ Sessione Resoconto attività SC C6 SC C6 - Struttura Chairman: Nikos Hatziargyriou (Greece) Secretary: Christine Schwaegerl (Germany) 24 regular members 14 observer members

Dettagli

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Carlo Manna, ENEA IEFE Bocconi, Milano 5 dicembre 2012 Obiettivo sostenibilità: Affrontare i fattori di rischio per

Dettagli

Contenuti Progetti innovativi e progetti dimostrativi Il ruolo dell innovazione

Contenuti Progetti innovativi e progetti dimostrativi Il ruolo dell innovazione La valutazione dei progetti nei settori dell energia e dell ambiente (tecniche e strumenti) Prima Parte Massimo Bastiani Milano,17/09/ 2010 Contenuti Progetti innovativi e progetti dimostrativi Il ruolo

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici La fonte rinnovabile più abbondante e più a buon mercato

Efficienza energetica negli edifici La fonte rinnovabile più abbondante e più a buon mercato LEAF Meeting Efficienza energetica e fonti rinnovabili 26 febbraio 2010 Efficienza energetica negli edifici La fonte rinnovabile più abbondante e più a buon mercato Federico M. Butera, Politecnico di Milano

Dettagli

INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT

INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT Session 5 Round Table Active networks and Smart Grids: sustainable evolution of the present distribution system INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT F. Pilo, University

Dettagli

APPALTI di INNOVAZIONE per Torino Smart City. Gianfranco PRESUTTI Direttore Direzione Lavoro, Sviluppo, Fondi Europei e Smart City

APPALTI di INNOVAZIONE per Torino Smart City. Gianfranco PRESUTTI Direttore Direzione Lavoro, Sviluppo, Fondi Europei e Smart City APPALTI di INNOVAZIONE per Torino Smart City Gianfranco PRESUTTI Direttore Direzione Lavoro, Sviluppo, Fondi Europei e Smart City Le Città: ambiti di sperimentazione e innovazione Le Smart Cities and communities

Dettagli

Relazione scientifica 2013-2015. Info. Università Università degli Studi di Pavia Dipartimento Indirizzo

Relazione scientifica 2013-2015. Info. Università Università degli Studi di Pavia Dipartimento Indirizzo Unità di PAVIA Info Università Università degli Studi di Pavia Dipartimento Indirizzo Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'informazione Via Ferrata, 1-27100 Pavia Sito Responsabile di Unità Mario

Dettagli

L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario

L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario Massimo Gallanti Direttore Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Le tecnologie per il Sistema Edificio. Il contributo innovativo delle imprese

Dettagli

Smart City: Mauro Annunziato

Smart City: Mauro Annunziato Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Smart City : sostenibilità a 360 ECONOMY Development of innovative spirit Ability to

Dettagli

progetto solare termodinamico

progetto solare termodinamico progetto solare termodinamico Progetto Solare termodinamico Il Progetto Solare Termodinamico, finanziato con i fondi del PORFESR 2007-2013 - Asse III Energia - Linea di attività 3.1.1.c della Regione Sardegna,

Dettagli

Il modo di fare energia domani

Il modo di fare energia domani Il modo di fare energia domani Alessandro Marangoni Convegno HFV Il fotovoltaico come il computer e il telefono cellulare? Roma, 28 novembre 2013 1 Il modo di fare energia domani Un tema da futurologo?

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili

Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili Accordo di Programma MiSE-ENEA Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili Un progetto della Ricerca di Sistema Elettrico Vincenzo Porpiglia

Dettagli

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015 ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) 1.HEALTH, DEMOGRAPHIC CHANGE AND WELLBEING OBIETTIVI IMPROVE OUR UNDERSTANDING OF THE CAUSES AND MECHANISMS UNDERLYING HEALTH, HEALTHY AGEING

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DEI TRASPORTI. Brescia, 3 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 zione di coordinamento e supporto:

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 Verso infrastrutture intelligenti per le utility Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 L ambiziosa iniziativa Green Touch @ mira a limitare di un fattore 1.000 le future emissioni legate alla

Dettagli

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Managing mobility for a better future Obiettivi di EPOMM

Dettagli

Sviluppo di modelli per la realizzazione di interventi di efficienza energetica sul patrimonio immobiliare pubblico

Sviluppo di modelli per la realizzazione di interventi di efficienza energetica sul patrimonio immobiliare pubblico Accordo di Programma MiSE-ENEA Sviluppo di modelli per la realizzazione di interventi di efficienza energetica sul patrimonio immobiliare pubblico Un progetto della Ricerca di Sistema Elettrico Vincenzo

Dettagli

L impianto di solar cooling di Ebner Solartechnik in provincia di Bolzano. EURAC research - Institute for Renewable Energy Referente Francesco Besana

L impianto di solar cooling di Ebner Solartechnik in provincia di Bolzano. EURAC research - Institute for Renewable Energy Referente Francesco Besana L impianto di solar cooling di Ebner Solartechnik in provincia di Bolzano EURAC research - Institute for Renewable Energy Referente Francesco Besana Agenda Progetto di collaborazione Impianto pilota Monitoraggio

Dettagli

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH AGENDA: 1. APRE come National Contact Point 2. Il Network dei National

Dettagli

LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO

LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO Alessandra Bianchi Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Roma, 8 Novembre 2011 IL QUADRO GENERALE (1)

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano

Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano Giordano Torri Membro Gruppo Sistemi di Accumulo ANIE Energia Napoli 18 giugno 2015 ANIE Energia chi siamo Aderisce a Confindustria

Dettagli

Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006

Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Dati Anagrafici Nome: Anna Cognome: Pinnarelli Data di Nascita: 08-12-1973

Dettagli

Heat Pump Programme. Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio IEA Implementing Agreement

Heat Pump Programme. Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio IEA Implementing Agreement IEA Implementing Agreement Heat Pump Programme Giovanni Restuccia CNR Istituto di Tecnologie Avanzate per l Energia Nicola Giordano - Messina Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

Fabio Zanellini Siemens SpA Gestione efficiente di Microgrid: La SPM del Campus di Savona e EXPO 2015

Fabio Zanellini Siemens SpA Gestione efficiente di Microgrid: La SPM del Campus di Savona e EXPO 2015 Fabio Zanellini Siemens SpA Gestione efficiente di Microgrid: La SPM del Campus di Savona e EXPO 2015 Dalla diagnosi energetica alla riduzione dei costi energetici dell industria 23/10/2015 - Brescia Restricted

Dettagli

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Città sostenibili Energia, Ambiente, Trasporti Società

Dettagli

The 2013 FP7 Smart City call

The 2013 FP7 Smart City call Bari, 12 Novembre 2012 The 2013 FP7 Smart City call Giuseppe Zollino Università di Padova Consorzio RFX Italian national Delegate in the FP7 ENERGY Committee 1 Budget annuale per il tema Energia del FP7

Dettagli

Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade

Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade ENERGIAMEDIA Settore idrico: Criticità, opportunità e governance Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade 31.5.2017 Indice 1. Alcune considerazioni di inquadramento Università Bocconi - Utility

Dettagli

Clean.! Smart.! Ready.! Tecnologia. Prodotti. Soluzioni.! Dicembre 2013!

Clean.! Smart.! Ready.! Tecnologia. Prodotti. Soluzioni.! Dicembre 2013! Clean. Tecnologia. Prodotti. Soluzioni. Dicembre 2013 Smart. Ready. Il Primo Problema Globale: instabilità della rete L instabilità della rete elettrica non è un rischio remoto ma una realtà, anche nei

Dettagli

Programma di attività Linee Guida

Programma di attività Linee Guida Programma di attività Linee Guida SEZIONE INFORMATION TECHNOLOGY Augusto Coriglioni Il Lazio e Roma : Il nostro contesto Nel Lazio Industria significa in larga misura Manifatturiero; a Roma, Servizi; Complementarietà

Dettagli

idea progetto futuro

idea progetto futuro idea progetto futuro idea progetto futuro Company Profile CIPIEMME è una società che ha iniziato la propria attività nel 1986. La Direzione Aziendale con un esperienza pluridecennale alle spalle e la

Dettagli

Attività ENEA sui cool material: caratterizzazione e potenzialità di risparmio energetico

Attività ENEA sui cool material: caratterizzazione e potenzialità di risparmio energetico Attività ENEA sui cool material: caratterizzazione e potenzialità di risparmio energetico Innovazioni nel campo delle proprietà antisolari nei materiali per l edilizia Facoltà di Ingegneria Enzo Ferrari

Dettagli

Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale

Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale Paolo Masoni Responsabile Laboratorio LCA ed Eco-Progettazione, ENEA Presidente Associazione Rete Italiana LCA Gli Strumenti di Valutazione

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

Le attività di ricerca dell Enel sul solare. Gioacchino Bellia Enel Ingegneria e Innovazione Area tecnica ricerca

Le attività di ricerca dell Enel sul solare. Gioacchino Bellia Enel Ingegneria e Innovazione Area tecnica ricerca Le attività di ricerca dell Enel sul solare Gioacchino Bellia Enel Ingegneria e Innovazione Area tecnica ricerca 1 Agenda Il contesto tecnologico Il ruolo specifico di ENEL Highlights tecnologiche Il ruolo

Dettagli

7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities

7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities 7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities Ilaria Delponte University of Genoa Tel. +39 010 3532088 E-mail: ilaria.delponte@unige.it URBAN EMPATHY Capitalizing for Urban Sustainability TRANSFORM:

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

Material Technology in ENEA. Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese Rome Italy

Material Technology in ENEA. Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese Rome Italy Material Technology in ENEA Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese 301 00123 Rome Italy ENEA is the Italian National Agency for New Technologies, Energy

Dettagli

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 PTE (costruire la conoscenza per la crescita) Le PTE (massa critica di risorse europee) si concentrano su questioni strategiche

Dettagli

SET Plan e fondi MISE

SET Plan e fondi MISE SET Plan e fondi MISE Marcello Capra Ministero dello Sviluppo Economico Delegato SET Plan europeo Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi 2016-17 in Horizon 2020 Energia Roma, 9 novembre 2015 SET Plan europeo

Dettagli

WORKSHOP, 25 GENNAIO 2012 Roncegno Terme(TN) April 21 st 23 rd New Delhi (India) Senior researcher

WORKSHOP, 25 GENNAIO 2012 Roncegno Terme(TN) April 21 st 23 rd New Delhi (India) Senior researcher April 21 st 23 rd New Delhi (India) WORKSHOP: La micro cogenerazione con celle a combustibile SOFC e i progetti in corso in Italia 25 gennaio 2012 - Roncegno, TN Storage ad alta densità di energia: idrogeno

Dettagli

L impegno di Enel per la mobilità elettrica Convegno Green City Energy

L impegno di Enel per la mobilità elettrica Convegno Green City Energy L impegno di Enel per la mobilità elettrica Convegno Green City Energy Pisa, 26 Maggio 2011 Veicoli elettrici Vantaggi e benefici Il risparmio energetico medio conseguibile dai veicoli elettrici rispetto

Dettagli

Laboratorio di sistemi elettrici per le energie rinnovabili LASEER Prof. Ing. Daniele Menniti

Laboratorio di sistemi elettrici per le energie rinnovabili LASEER Prof. Ing. Daniele Menniti Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale DIMEG Laboratorio di sistemi elettrici per le energie rinnovabili LASEER Prof. Ing. Daniele Menniti and Nicola Sorrentino (RC), Anna Pinnarelli

Dettagli

Studio, sviluppo e validazione di metodi e strumenti innovativi per la gestione di reti di distribuzione attive con generazione da fonte rinnovabile

Studio, sviluppo e validazione di metodi e strumenti innovativi per la gestione di reti di distribuzione attive con generazione da fonte rinnovabile Studio, sviluppo e validazione di metodi e strumenti innovativi per la gestione di reti di distribuzione attive con generazione da fonte rinnovabile Presentazione del progetto www.smartgen.it Scopo: Contesto:

Dettagli

pelacchi paolo Codice Domanda: 00143 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006

pelacchi paolo Codice Domanda: 00143 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 pelacchi paolo Codice Domanda: 00143 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Dati Anagrafici Nome: paolo Cognome: pelacchi Data di Nascita: 01-03-1951

Dettagli

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Milano 20 marzo 2015 Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Servizi per la Collettività Coordinatore pro-tempore: Tiziana FERRANTE DECLARATORIA E OBIETTIVI 2 L interesse

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

Il sostenibile peso delle rinnovabili

Il sostenibile peso delle rinnovabili Il sostenibile peso delle rinnovabili G IANNI SILVESTRINI D I R E T T O R E S C I E N T I F I C O K Y O T O C L U B P R E S I D E N T E C O O R D I N A M E N T O F R E E 2 1 S E T T E M B R E 2 0 1 5 M

Dettagli

Curriculum Vitae. Con provvedimento del 19.10.87 veniva nominato Ricercatore Universitario Confermato a decorrere dall 1.8.1986.

Curriculum Vitae. Con provvedimento del 19.10.87 veniva nominato Ricercatore Universitario Confermato a decorrere dall 1.8.1986. Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome ANTONINO D'ORSO Recapiti Facoltà di Ingegneria Dipartimento dell'energia tel. 09123861914 Telefono 337-892865 E-mail antonino.dorso@unipa.it dorsocons@tin.it

Dettagli

Sistemi elettrici e Smart Grid

Sistemi elettrici e Smart Grid Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria Elettrica Automazione e comunicazione nei sistemi industriali AA 2014-15 Sistemi elettrici e Smart Grid Francesco Benzi Versione in fase di revisione e sistemazione.

Dettagli

E SMART GRID. Giorgio Graditi ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile

E SMART GRID. Giorgio Graditi ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile PANTELLERIA MIX ENERGETICO E SMART GRID Giorgio Graditi ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile QUADRO ISTITUZIONALE DELLE ATTIVITA SVOLTE Accordo

Dettagli

Soluzioni per l Efficienza Produttiva

Soluzioni per l Efficienza Produttiva Soluzioni per l Efficienza Produttiva Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric può aiutare al di

Dettagli

Introduzione: la domanda elettrica e gli aspetti critici della penetrazione delle rinnovabili. Mirko Morini

Introduzione: la domanda elettrica e gli aspetti critici della penetrazione delle rinnovabili. Mirko Morini Workshop Il mercato elettrico: struttura, meccanismi e formazione del prezzo dell'energia elettrica. Ferrara, 29 giugno 2011 Introduzione: la domanda elettrica e gli aspetti critici della penetrazione

Dettagli

Quadcrni TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIE E RISORSE IDRICHE ISTITUTO DI RICERCA SULLE ACQUE METODOLOGIE PER LA GESTIONE DELLE

Quadcrni TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIE E RISORSE IDRICHE ISTITUTO DI RICERCA SULLE ACQUE METODOLOGIE PER LA GESTIONE DELLE ISTITUTO DI RICERCA SULLE ACQUE q^ Quadcrni UUNM9U.0» TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIE E METODOLOGIE PER LA GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE, / Atti del Seminario organi//.aio dall'istiluio di Ricerca sulle Acque

Dettagli

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA Smart Cities: la ricerca dei modelli vincenti Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it The user produced city plasmare la città sulle persone

Dettagli

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34 IL CONTRIBUTO DELL ESE NELLO SVILUPPO DEGLI IMPIANTI SOLARI A CONCENTRAZONE CON SPECCHI PIANI O QUASI PIANI INVENTATO IN ITALIA di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO

Dettagli

AUTO ELETTRICHE: LE RETI INTELLIGENTI GUIDANO IL FUTURO

AUTO ELETTRICHE: LE RETI INTELLIGENTI GUIDANO IL FUTURO Convegno INFRASTRUTTURE E PROSPETTIVE Udine Palazzo Torriani 21 marzo 2013 AUTO ELETTRICHE: LE RETI INTELLIGENTI GUIDANO IL FUTURO Walter Ukovich, Monica Clemente Dipartimento di Ingegneria e Architettura,

Dettagli

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012.

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012. SC C1: System Development and CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012 Report di sintesi Membro nazionale italiano: E.M. Carlini/B. Cova (Cesi) enricomaria.carlini@terna.it

Dettagli

H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte

H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte Secure, Clean and Efficient Energy: Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi 2016-17 in Horizon 2020 Roma, 9 novembre 2015

Dettagli

Progetti di sviluppo Smart Grid L esperienza di Enel e le opportunità dall Europa

Progetti di sviluppo Smart Grid L esperienza di Enel e le opportunità dall Europa Progetti di sviluppo Smart Grid L esperienza di Enel e le opportunità dall Europa Jon Stromsather Responsabile Sviluppo Smart Grids Enel Distribuzione SpA Roma, 16 Dicembre 2013 L approccio di Enel allo

Dettagli