Città di Trapani PROVINCIA DI TRAPANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA FORNITURA DI SERVIZI. (Importo inferiore a )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Città di Trapani PROVINCIA DI TRAPANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA FORNITURA DI SERVIZI. (Importo inferiore a 200.000)"

Transcript

1 Città di Trapani PROVINCIA DI TRAPANI 7 Settore Servizio Appalti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA FORNITURA DI SERVIZI (Importo inferiore a ) SERVIZI DI DERATTIZZAZIONE, DISINFESTAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE E NEGLI UFFICI PUBBLICI, COMPRESO SERVIZIO RACCOLTA SIRINGHE. - CIG: B33 TERMINE PERENTORIO DI RICEZIONE DELL OFFERTA: ore 10:00 del 13/03/2014 L appalto rientra tra i contratti di cui alla tabella II A previsti agli artt.20 e 21 del D.Lgs.n.163/06 e s.m.i. (codice dei contratti pubblici di lavori, forniture e servizi) di importo inferiore alla soglia comunitaria. Gli operatori economici che intendono partecipare dovranno rispondere alle prescrizioni in materia di igiene ambientale nonché a quelle del presente bando di gara e debbono svolgere l attività richiesta e l esecuzione deve essere eseguita nel rispetto dell art.1, co. 4, dell ordinanza ministeriale n del 18/12/2008. L aggiudicazione verrà eseguita con le regole proprie del codice dei contratti pubblici in materia di servizi. Ai fini del presente bando, s intende per: - Disciplina dei contratti pubblici la L.R. 12 Luglio 2011 n.12 Disciplina dei contratti pubblici relativi a lavori servizi e forniture. Recepimento del decreto legislativo 12 aprile 2006 n.163 e ss.mm.ii e del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.207 ss.mm.ii.. ; - Regolamento della disciplina dei contratti pubblici il D.P.R.S. n.13 del 31/01/2012 Regolamento di esecuzione ed attuazione della legge regionale 12 luglio 2011, n. 12. Titolo I - Capo I Recepimento del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163 e ss.mm.ii e del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e ss.mm.ii; - Codice il decreto legislativo 12 aprile 2006 n.163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive comunitarie 2004/17/CE e 2004/18/CE e ss.mm.ii; - Regolamento il D.P.R. 05/10/2010 n.207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163 e ss.mm.ii.; Ai sensi dell'art. 116 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n.159, i richiami alle disposizioni contenute nella legge 27 dicembre 1956, n. 1423, nella legge 31 maggio 1965, n. 575, negli articoli 1, 3 e 5 del decreto-legge 29 ottobre 1991, n. 345, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 dicembre 1991, n. 410,, e 4 e 5-bis del decreto legislativo 8 agosto 1994, n. 490, nel d.p.r. 3 giugno 1998, n.252 e nel D.P.R. 2 agosto 2010, n.150, ovunque richiamati nel presente bando e nelle annesse avvertenze, si intendono riferiti alle corrispondenti disposizioni contenute nel detto d.lgs n. 159/ AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Trapani - VII Settore Servizio Appalti - Piazza Vittorio Veneto n Trapani (TP); 1.1 Indirizzi e punti di contatto: - Punti di contatto: Segreteria servizio appalti; tel./fax ; - Sito internet: - Indirizzo di posta elettronica: - PEC: 1.2 Ulteriori informazioni sono disponibili presso i punti di contatto sopra indicati ovvero all attenzione del responsabile del bando di gara Ing. Rosario Bellofiore tel ; 1

2 1.3 Capitolati e documentazione complementare disponibile presso i punti di contatto sopra indicati (vedi punto 4.4 del bando); 1.4 Offerte da produrre al seguente indirizzo: Comune di Trapani VII Settore Servizio Appalti, Piazza Vittorio Veneto, n Trapani (Palazzo D Ali piano ammezzato) (vedi successivi punti e 4.4.2); 1.5 Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Autorità locale; 1.6 Settore di attività: Ambiente. 2. OGGETTO DELL APPALTO 2.1 DESCRIZIONE: Denominazione conferita all appalto: <SERVIZI DI DERATTIZZAZIONE, DISINFESTAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE E NEGLI UFFICI PUBBLICI, COMPRESO SERVIZIO RACCOLTA SIRINGHE> Tipo di appalto e luogo di esecuzione: a) Il bando di gara riguarda un appalto pubblico di Servizi; b) Natura: categoria 16 - Disinfestazione e Servizi analoghi; c) Albo dei gestori di rifiuti: Categoria 5^ classe F; d) Luogo di prestazione del servizio: territorio comunale di Trapani e uffici ed immobili di competenza comunale; e) Codice NUTUS ITG11 f) Non è prevista suddivisione in lotti; g) Non sono ammesse varianti Breve descrizione dell appalto: il servizio è costituito dalle attività per come meglio descritte dal capitolato speciale d appalto e qui di seguito esemplificate: Il servizio prevede interventi per la riduzione dei ratti e degli insetti nelle aree cittadine e frazionali con n.2 passaggi di derattizzazione e n. 2 di disinfestazione, utilizzando prodotti autorizzati dal ministero della sanità, con l approvazione dell ASL di Trapani. La cadenza dei passaggi sarà stabilita dalla direzione del servizio, compatibilmente con le condizioni atmosferiche e climatiche. Interventi mirati saranno disposti dalla D.S. sia su luoghi che immobili pubblici (giardini, litorali, uffici comunali e giudiziari, scuole, ecc.), compreso manodopera, noleggio attrezzature e automezzi. Sono altresì previsti pure interventi di raccolta siringhe compreso personale e mezzi idonei. INTERVENTO A Interventi di derattizzazione ,00 Interventi di disinfestazione ,00 Fornitura di insetticida ed esche ratticida 2.400,00 Nolo di mezzi ed attrezzature 6.400,00 In uno ,00 INTERVENTO B Interventi di raccolta siringhe - categoria 5^ classe F 840,24 840,24 SOMMANO ,24 ONERI NON SOGGETTI A RIBASSO Mano d opera Oneri di sicurezza , ,74 In uno ,74 TOTALE , bis) L intervento di tipo A è la prestazione principale ed è subappaltabile in misura non superiore al trenta per cento del valore dell appalto; 2

3 - l intervento di tipo B è la prestazione secondaria a qualificazione obbligatoria (Albo dei gestori di rifiuti: Categoria 5^ classe F) ed è scorporabile e, a scelta del concorrente, subappaltabile per intero. Pertanto, il concorrente per qualificarsi, a pena di esclusione, deve dimostrare il possesso: a) dei requisiti nelle specifiche qualificazioni per la prestazione principale (intervento A) e per quella secondaria (intervento B); ovvero b) del requisito nella specifica qualificazione per la prestazione principale (intervento A) e produrre dichiarazione di subappalto della prestazione secondaria (intervento B) esclusivamente a ditta in possesso della Categoria 5^ classe F dell Albo dei gestori di rifiuti Vocabolario comune per gli appalti (CPV): - n.rif ( ); 2.2 QUANTITATIVO O ENTITA DELL APPALTO Valore dell'appalto: ,98 (sessantacinquemiladuecentosessantasei/98), oltre IVA; a) Importo del servizio soggetto a ribasso: ,24 (quarantaseimilacinquecentonovantatre/24); b) Importi non soggetti a ribasso: ,74 (diciottomilaseisentosettantatre/74) di cui ,00 per costo personale ed 1.279,74 per oneri di sicurezza; Modalità di esecuzione del servizio: Le caratteristiche e le modalità di esecuzione sono riportate nel Capitolato Speciale d Appalto e nell elenco prezzi e debbono essere eseguite nel rispetto delle norme di igiene pubblica in materia e dell ordinanza ministeriale n del 18/12/2008, art.1 co. 4; Opzioni - l Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di: a) variare le quantità afferenti le relative voci sopra richiamate senza che l appaltatore abbia nulla a pretendere oltre ai prezzi contrattuali di cui all elenco prezzi (art.2 del capitolato speciale d appalto); b) dare avvio alla esecuzione del servizio in pendenza della stipula del contratto sotto le riserve di legge (art.6 del capitolato speciale d appalto); TERMINE DI ESECUZIONE L appalto avrà durata di anni 1 (uno) e comunque fino ad esaurimento delle somme autorizzate (art.6, co.1, del capitolato speciale d appalto), salvo l applicazione delle opzioni di cui al precedente punto INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO 3.1 CONDIZIONI RELATIVE ALL APPALTO Cauzione e garanzie richieste L'offerta dei concorrenti deve essere corredata, a pena di esclusione, da una garanzia pari al 2% dell importo del servizio di ,98 (punto 2.2.1) sotto forma di cauzione o di fidejussione bancaria o assicurativa, o rilasciata da altro soggetto autorizzato in base alla normativa vigente, e dall'impegno certo ed incondizionato di un fidejussore a rilasciare la garanzia per l'esecuzione del contratto di cui all'art.113 del Codice, qualora l'offerente risultasse aggiudicatario. Ciò nella misura, nei modi, e nei termini previsti dall'art.75 dello stesso Codice. La suddetta garanzia di pagamento incondizionato dovrà prevedere espressamente, a pena di esclusione: la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2 c.c; l operatività entro 15 giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante; un periodo di validità di almeno 180 giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte; 3

4 La garanzia è prestata dai soggetti di cui all art.127 del Regolamento. La garanzia potrà anche essere costituita mediante deposito, a titolo di pegno, in contanti o in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, da effettuarsi esclusivamente presso la Tesoreria del Comune di Trapani, Banca Nuova S.p.A. (specificando che trattasi di deposito cauzionale provvisorio) con la precisazione che la quietanza dell'avvenuto deposito dovrà fare parte della documentazione amministrativa di cui alla busta A, rimanendo sempre l obbligo di produrre, a pena di esclusione, l impegno certo ed incondizionato al rilascio della garanzia definitiva con le modalità e nella misura prevista dall art.113 del Codice, da parte di un fidejussore. I concorrenti possono presentare la sola scheda tecnica 1.1. Schema Tipo 1.1. contenuta nell allegato al Decreto del Ministero delle attività produttive 12 marzo 2004, n.123, purché integrata con la previsione del pieno rispetto di quanto prescritto dal combinato degli artt.75 e 113 del Codice ; Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia a) Fondi comunali bilancio di previsione 2013 Capitolo b) la contabilizzazione e la corresponsione dei corrispettivi sarà effettuata secondo quanto previsto all art. 16 del capitolato speciale d appalto; c) ai sensi dell'art.118, co 3, del Codice, la stazione appaltante non provvede al pagamento diretto dell eventuale subappaltatore o del cottimista dell'importo dovuto per le prestazioni dagli stessi eseguite; resta quindi in capo al soggetto affidatario del contratto l'obbligo di trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato nei suoi confronti, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti da esso affidatario corrisposti al subappaltatore o cottimista, con l'indicazione delle ritenute di garanzia effettuate; d) l operatore economico aggiudicatario è obbligato, ai sensi e per gli effetti della vigente normativa sulla tracciabilità dei flussi finanziari, a porre in essere tutti gli adempimenti previsti dall art. 3 della L. n. 136 del 13/08/2010 e s.m.i. e, quindi, accettare ed a far sì che tutti i movimenti finanziari, relativi al presente appalto, dovranno essere registrati su un suo conto corrente, dedicato alle pubbliche commesse;conto sul quale pertanto dovranno essere effettuati i movimenti, esclusivamente, tramite lo strumento del bonifico bancario o postale ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni e previa apposizione del seguente CIG B33; e) il contratto da stipularsi con l operatore economico aggiudicatario del presente appalto contemplerà clausola risolutiva ope legis per le violazioni in ordine agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 136/2010 nel testo vigente; f) farà altresì parte integrante del contratto il Codice Etico degli appalti comunali approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n.155 del 24/10/2011; g) è prevista inoltre, a norma dell art.2, comma 2, della L.R. 20 novembre 2008 n.15, la risoluzione del contratto nell ipotesi in cui il legale rappresentante o uno dei dirigenti della ditta aggiudicataria siano rinviati a giudizio per favoreggiamento nell ambito di procedimenti relativi a reati di criminalità organizzata; Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto a) Alla gara possono partecipare soltanto le imprese stabilite in Stati aderenti all Unione Europea ovvero in paesi di cui all art.47, comma 1, del Codice. Sono ammesse a presentare offerte i soggetti di cui all art.34 del Codice, e gli operatori economici che intendono riunirsi o consorziarsi ai sensi dell 37, co. 8, del Codice. Tutto ciò ai sensi e nel rispetto delle limitazioni dello stesso art.34 e seguenti del Codice e con riferimento agli artt. 275, 276 e 277 del Regolamento ; b) Per soggetti riuniti o consorziati o aggregati il requisito richiesto al successivo punto potrà essere posseduto, in caso di associazione di tipo orizzontale, anche cumulativamente dai componenti il raggruppamento, con l obbligo per il mandatario, di qualificarsi per la 4

5 prestazione nella misura maggioritaria non inferiore al 51%; in ogni caso deve essere coperto l intero requisito. In caso di associazione o aggregazione verticale, il mandatario dovrà qualificarsi per un importo pari a quello della prestazione principale come indicata alla tabella di cui al punto del bando ed il mandante per un importo pari a quello della prestazione secondaria; per entrambe le fattispecie in ogni caso deve essere coperto l intero requisito. Tutti i partecipanti il raggruppamento o l aggregazione o le singole consorziate esecutrici debbono possedere l iscrizione di cui al successivo punto a) e b) o c), per l attività e/o la categoria e classe corrispondente ad almeno la relativa quota di partecipazione, e produrre quanto richiesto al punto 3.2.2; c) Tutti i partecipanti al raggruppamento o all aggregazione, a pena di esclusione, devono specificare le parti del servizio che andranno ad eseguire [vedi anche successivo punto 5.2 q)]; Fermo restando che la mandataria dovrà eseguire le prestazione del servizio in misura maggioritaria, i concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo devono eseguire le stesse nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione (qualificazione) al raggruppamento. d) In caso di consorzi valgono le prescrizioni di cui agli artt.34, 35, 36 e 37 del Codice ; la consorziata designata per l esecuzione del servizio deve dimostrare il possesso dei requisiti di carattere generale. In ogni caso i consorziati designati non possono partecipare in nessun altra forma, pena la loro esclusione insieme al consorzio. Il/I consorziato/i designato/i non può/possono essere sostituito/i e deve/ono eseguire la relativa quota di servizio o la prestazione indicata in gara. e) È consentito al concorrente poter soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti economico-finanziari e/o tecnico organizzativo richiesti al successivi punti e 3.2.3, ricorrendo all'istituto dell'avvalimento di cui all art.49 del Codice con l osservanza delle modalità, prescrizioni e condizioni di cui allo stesso articolo e dell'articolo 88 del Regolamento, a condizione che il concorrente, può avvalersi di una sola impresa ausiliaria per ciascun requisito. L impresa ausiliaria non può avvalere più di un concorrente né partecipare alla gara, pena l esclusione. L ausiliaria deve fornire integralmente il requisito richiesto per la partecipazione di cui è sprovvisto l impresa ausiliata; al riguardo il concorrente deve allegare tutta la documentazione, prevista nei predetti articoli, come specificata al punto 3) o) delle Avvertenze di gara; Altre condizioni particolari: contributo all Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici Ai sensi dell art.1, co.67, della legge 23/12/2005, n.266, e della deliberazione dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 21 dicembre 2011 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 30 del 06 febbraio 2012), per la partecipazione alla gara non è dovuto il versamento di alcun contributo 3.2 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE Situazione personale degli operatori economici - idoneità professionale, capacità economico-finanziaria e tecnica (informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti) I concorrenti, costituiti nelle forme e nei modi previsti al precedente punto 3.1.3, devono possedere all atto dell offerta: SITUAZIONE DI CARATTERE PROFESSIONALE (Requisiti di idoneità professionale - Art. 39 del Codice ) Caso di concorrente stabilito in Italia: a) per interventi di tipo A e B L iscrizione da almeno due anni alla C.C.I.A.A. per attività corrispondente all oggetto 5

6 dell appalto; b) per l intervento di tipo B iscrizione all albo nazionale gestori ambientali istituito, ex D.M. 28/04/1998 n.406 e ss.mm.ii., presso le sedi capoluogo di regione della C.C.I.A.A., per la categoria e classe di cui al precedente punto c); Caso di concorrente stabilito in altri Stati aderenti all'unione europea: c) possesso dei requisiti equipollenti o analoghi a quelli di cui alle precedenti lettere a) e b), ai sensi dell art.39, co.2, del Codice, in base alla normativa vigente nei rispettivi Paesi (art.47 stesso Codice ); CAPACITA ECONOMICA FINANZIARIA (art.41 del Codice ) Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: dichiarazioni bancarie, rilasciate in busta chiusa da almeno n.2 istituti, che attestino, la capacità economica e finanziaria del partecipante in riferimento all'oggetto ed al valore del presente appalto, la sua affidabilità, regolarità e correttezza del rapporto intrattenuto con i medesimi istituti (in caso di raggruppamento o aggregazione, ciascuna associata o aggregata dovrà produrre le attestazioni); CAPACITA TECNICA (art.42 del Codice ) Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: l aver eseguito, negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando di gara, servizi di derattizzazione e disinfestazione non inferiori a circa due volte il valore dell appalto di cui al precedente punto 2.2.1, e quindi come pari ad ,00, dettagliati per importi, date e destinatari, pubblici o privati, riferito all esecuzione di massimo tre contratti. Il requisito deve riguardare quei servizi e quelle prestazioni eseguite con buon esito. La dichiarazione potrà riguardare i servizi eseguiti, in alternativa: - nel triennio antecedente l anno di pubblicazione del bando e pertanto dall 01/01/2010 al 31/12/2012; - ovvero ricadenti in un periodo intermedio compreso tra l 01/01/2010 e la data di pubblicazione del bando, che comunque non può eccedere il lasso temporale di tre anni. Nei casi di servizi svolti a cavallo del triennio indicato verrà accertata la quota parte ricadente nel lasso di tempo sopra riportato ottenuta per interpolazione lineare. 4. PROCEDURA 4.1 TIPO DI PROCEDURA Aperta ai sensi dell art.54, co.2, del Codice, come introdotto dall art.1, co.1, della Disciplina dei contratti pubblici. 4.2 CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione sarà effettuata mediante il criterio de prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara di ,24, al netto del costo del personale e degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto b) come pari a ,80, ai sensi dell art.82, commi 2. a) e 3-bis, del Codice, corrispondente al massimo ribasso percentuale offerto da applicare uniformemente ai prezzi di cui all elenco prezzi, salvo la verifica delle offerte anomale individuate ed esaminate ai sensi degli artt.86, co.1, 3 e 4, 87 e 88 del Codice e 121 del Regolamento. 4.3 INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO Numero di riferimento attribuito al dossier: Codice Identificativo Gara (C.I.G.) B33; 6

7 4.3.2 Ai sensi dell art.280, commi 2, 3 e 4, del Regolamento il progetto del servizio (di importo inferiore ad un milione di euro) non è stato sottoposto a validazione e l appalto, come previsto dall art.55 del Codice, è stato disposto con determinazione a contrarre n. 402 del 30/12/2013 adottata dal Dirigente del VI Settore Servizi per l Ambiente; 4.4 CONDIZIONI PER OTTENERE LA DOCUMENTAZIONE DI GARA Il bando di gara, le avvertenze, la relazione tecnica, il preventivo di spesa, il capitolato speciale d appalto, l analisi dei costi (interventi di: derattizzazione, disinfestazione e raccolta siringhe) ed infine il Codice etico degli appalti comunali approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 155 del 24/10/2011, sono visionabili presso il VII Settore Servizio Appalti sito in Trapani, Palazzo D Alì, P.zza V. Veneto n.1, Cap , da lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 ed il lunedì e giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00; È possibile acquistarne una copia, fino a sei giorni antecedenti il termine di presentazione delle offerte, presso il suddetto ufficio, nei giorni ed alle ore di cui sopra, previo versamento di 0,26 a foglio (A4) sul conto corrente postale n (o bonifico bancario c/o Banca Nuova: IBAN IT86Y ) intestato a Comune di Trapani causale: Servizio Appalti rilascio copie; a tal fine gli interessati ne dovranno fare prenotazione a mezzo fax inviato tre giorni prima della data di ritiro, alla stazione appaltante al numero di cui al punto 1 (fax 0923/590264); Il bando di gara, le avvertenze, gli elaborati tecnico-economici utili alla formulazione dell offerta ed il Codice etico degli appalti comunali sono, altresì, disponibili sul sito internet: nella sezione bandi di gara Il bando di gara è inoltre pubblicato, in luogo dell Osservatorio Regionale dei contratti pubblici, sul sito informatico del ministero delle infrastrutture TERMINE PERENTORIO DI RICEZIONE DELL OFFERTA: ore 10:00 del 13/03/2014; MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE: secondo quanto previsto nelle avvertenze di cui al precedente punto 4.4 (di seguito in allegato), contenente le norme integrative del presente bando, le regole di partecipazione alla gara, quelle di compilazione e presentazione dell offerta economica, dei documenti da presentare a corredo delle stesse ed alle procedure di esame delle offerte e di aggiudicazione dell appalto; LINGUA UTILIZZABILE PER LA PRESENTAZIONE DELLA OFFERTA Italiano; PERIODO MINIMO DURANTE IL QUALE L OFFERENTE È VINCOLATO ALLA PROPRIA OFFERTA: fino a 180 giorni dal termine ultimo per il ricevimento dell offerta; MODALITA' DI APERTURA DELLE OFFERTE: prima seduta pubblica il giorno 13/03/2014 alle ore 11:00, presso la sede del Settore VII del Comune di Trapani. La data di prosecuzione delle eventuali sedute successive alla prima sarà fissata dal Presidente di gara e pubblicata, di volta in volta, sul sito internet - sezione bandi e avvisi di gara; la data e l ora della seduta di apertura delle offerte economiche, se diversa dalla prima, sarà comunicata ai concorrenti ammessi mediante fax o e pubblicata con apposito avviso all albo pretorio on-line e sulla stessa pagina Web di cui in precedenza, con 5 giorni di anticipo; SOGGETTI AMMESSI ALL'APERTURA DELLE OFFERTE Alle sedute pubbliche sono ammessi i legali rappresentanti dei concorrenti di cui al precedente punto 3.1.3, ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. 5. ALTRE INFORMAZIONI 5.1 CLAUSOLE DI AUTOTUTELA 7

8 L Amministrazione dà comunicazione che, con deliberazione di Giunta Municipale n.35 del 16/02/2006, ha adottato per le procedure d appalto le misure di controllo preventivo dettate dall'accordo di programma quadro "Carlo Alberto dalla Chiesa", siglato tra il Ministero dell'interno, la Regione Siciliana, l'autorità per la vigilanza, le Prefetture dell'isola, l'inps e l INAIL in data Pertanto valgono specificatamente ed in aggiunta a quanto già stabilito nel presente bando e nelle annesse avvertenze le seguenti disposizioni: a) oltre ai casi in cui ope legis è previsto lo scioglimento del contratto di appalto, la Stazione Appaltante recederà, in qualsiasi tempo, dal contratto, revocherà la concessione o l'autorizzazione al sub-contratto, cottimo, nolo o fornitura al verificarsi dei presupposti stabiliti dall'art. 11, comma 3, del D.P.R. 3 giugno 1998, n. 252; b) qualora il seggio di gara rilevi anomalie in ordine alle offerte, considerate dal punto di vista dei valori in generale, della loro distribuzione numerica o raggruppamento, della provenienza territoriale, delle modalità o singolarità con le quali le stesse offerte sono state compilate e presentate, ecc. il procedimento di aggiudicazione è sospeso per acquisire le valutazioni (non vincolanti) dell Autorità, che sono fornite previo invio dei necessari elementi documentali. L Autorità si impegna a fornire le proprie motivate indicazioni entro dieci giorni lavorativi dalla ricezione della documentazione. Decorso il suddetto termine di dieci giorni il seggio di gara, anche in assenza delle valutazioni dell Autorità, dà corso al procedimento di aggiudicazione. Nelle more, è individuato il soggetto responsabile della custodia degli atti di gara che adotterà scrupolose misure necessarie ad impedire rischi di manomissione, garantendone l integrità e l inalterabilità; c) è previsto l'obbligo per il concorrente di presentare apposita dichiarazione sottoscritta resa ai sensi del protocollo di legalità e della circolare n.593 del 31 Gennaio 2006 dell Assessore Regionale per i Lavori Pubblici, come da modello allegato B di cui al punto 7 delle Avvertenze di gara; d) la dichiarazione di cui al superiore punto c) è condizione rilevante per la partecipazione alla gara, sicché, qualora la stazione appaltante accerti, nel corso del procedimento di gara, una situazione di collegamento sostanziale, attraverso indizi gravi, precisi e concordanti, l'impresa verrà esclusa. 5.2 INFORMAZIONI COMPLEMENTARI Ai sensi dell art.46, co.1-bis, del Codice, si provvederà all esclusione dei concorrenti che non abbiano adempiuto le prescrizioni previste dallo stesso codice dei contratti pubblici, dal relativo regolamento di attuazione, dalla legge regionale sulla disciplina dei contratti pubblici e dal suo regolamento di esecuzione e dalle disposizioni di legge vigenti in materia di appalti pubblici, nonché nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrità del plico contenente l'offerta o la domanda di partecipazione o irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte ed in particolare: a) non sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti che si trovino in una delle condizioni di cui all'art.38, c.1 lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m, m-bis), m-ter) e m-quater) del Codice ; b) non sono ammessi a partecipare i soggetti che si avvalgono di piani individuali di emersione non conclusi entro il termine ultimo di presentazione dell offerta (ex art.1 bis, comma 14, L. n.383/01 introdotto dall art. 1, comma 2, D.L. n.210/02, convertito L. n.266/02); c) non sono ammesse offerte in aumento; d) ai sensi degli artt. 37, comma 7, e 49, comma 2 lett.e), del Codice è fatto divieto ai 8

9 concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti o aggregazione di imprese, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbiano partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti o aggregazione di imprese o quale ausiliaria in avvalimento; e) si procederà alla valutazione della congruità delle offerte, ai sensi dell art.86, co.1, del Codice che presentano un ribasso pari o superiore alla media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per cento, arrotondato all unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la predetta media. La valutazione si effettuerà tenendo conto delle giustificazioni che verranno richieste, in conformità al comma 1 dell art.87, del Codice.. Nel caso in cui il numero delle offerte ammesse sia inferiore a cinque si applica il comma 4 dello stesso art.86. La valutazione sarà effettuata, secondo quanto previsto al punto 2.3 delle Avvertenze di gara, con le modalità ed i criteri di cui agli artt.87 e 88 dello stesso Codice, tenendo conto delle giustificazioni da richiedere ai concorrenti le cui offerte vengono individuate come anomale, i quali le dovranno produrre, a pena di esclusione, entro il termine perentorio di gg.15 dalla data di ricezione del fax o di richiesta, in conformità al combinato degli artt.87, co.1, e 88, co.1, del Codice. Spetterà al concorrente, qualora ne ricorra la fattispecie, in sede di produzione dei giustificativi, dichiarare e motivare, quali parti di essi costituiscano segreti tecnici o commerciali ai sensi dell art.13, comma 5 lett. a), del Codice ; f) in ogni caso l Amministrazione si riserva la facoltà di valutare la congruità di ogni altra offerta che, in base ad elementi specifici, appaia anormalmente bassa (art.86, co.3, del Codice ); g) l aggiudicazione sarà definita ad unico incanto; In caso di offerte con uguale ribasso si procederà immediatamente al sorteggio; h) in caso di discordanza tra l offerta in cifra e quella in lettere è valida quella più vantaggiosa per l amministrazione (art.72, comma 2, del R.D. n.827/1924); i) si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. La Stazione appaltante può decidere di non procedere all aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto (art.81, co.3, del Codice ); j) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l'offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; k) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro dell'unione europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro; l) le dichiarazioni e le documentazioni prodotte da concorrenti non residenti in Italia devono essere rese, a pena di esclusione, secondo la legislazione dello Stato di appartenenza, e per le quali il concorrente o suo procuratore se ne assumono la piena responsabilità; m) l Amministrazione si riserva la facoltà, in applicazione dell art.46 del Codice, di richiedere al concorrente informazioni complementari o chiarimenti relativi a documentazioni o dichiarazioni già presentate in gara. Mai ed in nessun caso può essere consentita l integrazione di documentazioni o dichiarazioni mancanti; n) è consentito il raggruppamento di tipo verticale; o) nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell'art.34, co. 1, lett. d), e), e-bis) ed f), del Codice, i requisiti di cui al punto del presente bando devono essere posseduti nella misura di cui al superiore punto b); p) nel caso di A.T.I. non ancora costituita o aggregazione di imprese con organo comune con 9

10 potere di rappresentanza, ma priva di soggettività giuridica, ovvero privo di potere di rappresentanza o reti sprovviste di organo comune, sia l impresa mandataria che le imprese mandanti debbono produrre tutti i documenti e le dichiarazioni richieste dal bando di gara e debbono indicare anche le rispettive parti o quote di partecipazione al raggruppamento o aggregazione nel rispetto di quanto indicato al punto b) del bando di gara; q) nel caso di consorzi o aggregazioni d imprese con organo comune con potere di rappresentanza e soggettività giuridica di cui all'art. 34 c.1, lettere b), c) e ebis) del Codice, essi sono tenuti ad indicare nella domanda di partecipazione, a pena d esclusione, per quali consorziati il consorzio concorre, ovvero l intendimento di eseguire il servizio in proprio (consorzi stabili o aggregazione d imprese). Ai consorziati o all aggregazione d imprese individuati per l esecuzione del servizio è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi forma, alla medesima gara, pena l esclusione dalla gara sia del consorzio sia del consorziato che dell aggregazione d imprese (contratto di rete); inoltre in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'art. 353 del c.p.; r) per i consorzi ordinari di concorrenti o le aggregazioni d imprese con contratto di rete, di cui all articolo 34, comma 1, lettere e) e e-bis), del Codice, si applicano le disposizioni di cui all art.37 dello stesso codice con le limitazioni di cui al punto c) del bando di gara; s) le aggregazioni di imprese oltreché produrre copia autentica del contratto di rete, devono comunque attenersi a quanto indicato e prescritto nella determinazione n.3 del 23/04/2013 dell Autorità di vigilanza (pubblicata a pag.33 della Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.120 del 24/05/2013); t) per i consorzi stabili di cui all articolo 34, comma 1, lettera c), del Codice e successivo art.36 valgono le prescrizioni di cui all art. 277 del Regolamento ; u) non è consentita la cessione del contratto mentre il sub-appalto è consentito nei limiti e con le modalità di cui all art.118 del Codice, a condizione che il concorrente, oltre a possedere tutti i requisiti minimi di qualificazione e professionali richiesti, specifichi dettagliatamente la quota parte del servizio che intende subappaltare, pena la mancata concessione; v) ai soli concorrenti che segnalino in sede di offerta il possesso del sistema di garanzia della qualità e lo documentino nei modi prescritti dalle norme vigenti è possibile applicare la riduzione prevista all art.75, co. 7, del Codice ; (in caso di ATI orizzontale il beneficio del dimidiamento può essere riconosciuto solo se tutti i componenti il raggruppamento o l aggregazione sono in possesso della certificazione di qualità; in caso di ATI verticale godranno del beneficio solo i componenti il raggruppamento o l aggregazione certificati per la quota ad essi riferibile); w) l aggiudicatario deve: costituire cauzione definitiva nella misura di cui all art.113 del Codice, nei modi previsti dall'art.75 dello stesso Codice con l'integrazione introdotta in Sicilia dall'art.11 comma 3 lett. a) del Regolamento della Disciplina dei contratti pubblici ; durante l esecuzione del servizio, rispondere direttamente degli eventuali danni arrecati a terzi (persone e/o cose); x) è condizione, per l'applicazione dell'art. 13 commi 3 e 4 legge n.180/2011, che il concorrente indichi in sede di gara lo status di micro piccola o media impresa (sul punto si richiama la Determinazione dell'avcp n. 4 del 10 ottobre 2012); per l'effetto si riportano i parametri di cui all'art. 3 della raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6/05/2003 pubblicata nella G.U.U.E. n. L 124 del 20/05/2003 PARAMETRI IMPRESE 10

11 MICRO PICCOLE MEDIE Numero Dipendenti inferiore o uguale a Fatturato annuo inferiore o uguale a (corrispondente alla voce A.1 del conto economico redatto secondo la vigente norma del codice civile) Bilancio annuo inferiore o uguale a (corrispondente al totale dell'attivo patrimoniale)] 2 mln 10 mln 50 mln 2 mln 10 mln 43 mln y) il contratto non conterrà clausola compromissoria. In caso di contenzioso è competente il Foro di Trapani; z) in caso di discordanza tra le clausole del presente bando di gara e quelle del Capitolato speciale d appalto vale quanto indicato nel bando; aa) è fatto obbligo al concorrente, ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell art.79 commi 5, 5 bis e 5 quinquies, del Codice di: - eleggere il domicilio dove ricevere le comunicazioni; - indicare l indirizzo di posta elettronica oppure il numero di fax autorizzando espressamente la Stazione appaltante ad avvalersene per tutte le comunicazioni della procedura, nessuna esclusa; bb) le ditte partecipanti dovranno allegare il modello GAP sottoscritto e debitamente compilato nella parte Impresa/Ditta Partecipante. Nel caso che il concorrente sia costituito da un raggruppamento temporaneo di imprese o da aggregazioni di imprese con contratto di rete, ai sensi dell art.37 del Codice il modello GAP deve essere prodotto, sottoscritto e debitamente compilato, da ciascun partecipante al raggruppamento o all aggregazione; cc) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell'art.13 del D. Lgs. n.196/2003 esclusivamente nell'ambito della presente gara e per l'eventuale successiva stipula e gestione del contratto; dd) Responsabile del procedimento per quanto attiene al bando: Ing. Rosario Bellofiore, Funzionario del VII Settore - Servizio Appalti, Piazza Vittorio Veneto, n Trapani - tel. 0923/ ee) Responsabile del procedimento per l esecuzione del servizio: Geom. Pietro Peralta, Istruttore tecnico del VI Settore Pubblica Istruzione del Comune di Trapani, via Libica - Trapani - tel. 0923/ ff) il Servizio Appalti rispetta il seguente orario di ricezione dei plichi: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle (sabato chiuso) e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle alle 17.00; gg) le avvertenze di gara annesse costituiscono a tutti gli effetti parte integrante del bando. 5.3 PROCEDURE DI RICORSO a) ORGANISMO RESPONSABILE DELLE PROCEDURE DI RICORSO TAR TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE SEZIONE DI PALERMO Via Butera n Palermo Italia Telefono Fax b) ORGANISMO RESPONSABILE DELLE PROCEDURE DI MEDIAZIONE AVCP - AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI Via Ripetta, Roma Italia Telefono Fax Indirizzo internet (URL): c) PRESENTAZIONE DI RICORSI Avverso gli atti relativi la procedura di gara e all aggiudicazione definitiva è ammesso unicamente ricorso al suddetto competente Tribunale Amministrativo Regionale per la 11

12 Sicilia nei termini e con le modalità di cui al codice del processo amministrativo per come previsto dall art. 245 del Codice ; d) SERVIZIO PRESSO IL QUALE SONO DISPONIBILI INFORMAZIONI SULLA PRESENTAZIONE DEI RICORSI Comune di Trapani VII Settore Servizio Appalti p/za Vittorio Veneto n.1 ammezzato di Palazzo d Alì Trapani Italia Posta elettronica: Posta Certificata: Telefono /371 Indirizzo internet: Fax: Bando di gara pubblicato all albo pretorio comunale a far data dal 31/12/2013; Estremi pubblicazione nella GURS si rinvia al sito Estremi pubblicazione, in luogo dell Osservatorio Regionale dei lavori pubblici, si rinvia al sito del Ministero delle infrastrutture Il DIRIGENTE DEL VII SETTORE (Dott.ssa Caterina Santoro) 12

13 AVVERTENZE 1. MODALITA' DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA' DELLE OFFERTE Il plico contenente l'offerta e le documentazioni, pena la non ammissione alla gara, deve pervenire a mezzo raccomandata del servizio postale (non sono ammessi plichi spediti mediante posta ordinaria o posta prioritaria), ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio ed all'indirizzo di cui ai punti e 1.4 del bando di gara; è altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano del plico, entro il suddetto termine perentorio, dalle ore 8:30 alle ore 13:30 di tutti i giorni lavorativi e dalle ore 15,00 alle ore 17,00 di lunedì o giovedì, elusivamente all'ufficio protocollo del VII Settore - Servizio Appalti, sito in P.zza V. Veneto n Trapani (TP), (palazzo D Alì - piano ammezzato), che ne rilascerà apposita ricevuta. Il plico deve essere idoneamente sigillato con ceralacca o con sistemi equivalenti a garantirne la genuinità, controfirmato sui lembi di chiusura, e deve recare all'esterno - oltre all'intestazione del mittente (o del raggruppamento o dell aggregazione) e all'indirizzo, compreso il numero di fax, l indirizzo di posta elettronica, il codice fiscale o la partita I.V.A., dello stesso (o degli stessi) - le indicazioni relative alla gara (oggetto, data e ora dell'espletamento), come riportate ai punti e del bando di gara. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti, anche se per qualsiasi motivo, compreso quello di forza maggiore, gli stessi non giungano in tempo a destinazione. Non saranno ammessi alla gara i plichi pervenuti oltre il termine perentorio di cui al punto del bando e non si terrà conto, altresì, dei plichi sostitutivi o integrativi pervenuti oltre detta scadenza. Il plico deve contenere, al suo interno due buste, a loro volta sigillate con ceralacca o con sistemi equivalenti e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l'intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente "A - Documentazione", B - Offerta economica". Nella busta A devono essere contenuti, a pena di esclusione, i seguenti documenti: 1) domanda di partecipazione alla gara sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente; nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito o da aggregazione di imprese, con contratto di rete dotata di organo comune priva di soggettività giuridica o di potere di rappresentanza o reti sprovviste di organo comune, la domanda deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio o aggregazione d imprese. Alla domanda, in alternativa all'autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un documento d identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura; (Il concorrente con la semplice partecipazione alla gara accetta incondizionatamente tutte le norme contenute nel bando di gara e nelle avvertenze e negli altri elaborati in ostensione e nel Codice etico degli appalti comunali approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 155 del 24/10/2011); 2) requisito di qualificazione dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, con la quale il concorrente o suo procuratore, assumendosene la piena responsabilità, dichiara: 1. documentazione relativa ai requisiti di idoneità professionale (per i concorrenti residenti in Italia) a) che l impresa è iscritta nei registri della C.C.I.A.A. per attività corrispondente all oggetto del servizio in appalto; la dichiarazione deve contenere i seguenti elementi: l iscrizione nel registro.. (ordinario/albo artigiano/albo cooperative) delle imprese della Camera di Commercio di-.. per la seguente attività e che i dati relativi alla iscrizione alla CCIAA sono i seguenti: 1) numero di iscrizione 2) data di iscrizione 13

14 ;3) attività (industriale/artigianale) svolte e data inizio attività ; 4) durata della ditta/data termine. ; 5) forma giuridica ; 6) titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di rappresentanza, soci accomandatari (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza) ; per le cooperative o consorzio di cooperative deve essere riportata anche l indicazione dell iscrizione all'albo delle società cooperative tenuto dal Ministero dello sviluppo economico al n... dal (per i concorrenti non residenti in Italia) b) che l impresa è iscritta all albo nazionale gestori ambientali istituito ex D.M. 28/04/1998 n. 406 e ss.mm.ii. presso le sedi capoluogo di regione della C.C.I.A.A., per la categorie e classe di cui al precedente punto c) del bando di gara, adeguata al servizio da assumere; la dichiarazione deve contenere i seguenti elementi: l iscrizione al numero.. dell albo nazionale gestori ambientali sezione regionale della.. istituito presso la C.C.I.A.A. di.. per le seguenti categorie e classifiche c) documentazione equipollenti o analoghe a quelle richieste alle precedenti lettera a) e b), secondo quanto indicato al punto a) del bando, in base alla normativa vigente nei rispettivi Paesi, attestante l iscrizione alla organizzazione/associazione o il possesso di autorizzazioni legittimanti l esecuzione delle prestazioni oggetto del bando; (per tutti i concorrenti) 2. capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa: a) dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 del requisito posseduto relativamente al punto del bando di gara (specificare committenti, importi, e periodi); b) produce documentazione di cui al punto del bando di gara; 3) dichiarazione sostitutiva resa ai sensi e nelle forme del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, ovvero, per i concorrenti non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza, resa in un unico documento, con la quale il concorrente o suo procuratore, assumendosene la piena responsabilità, attesta/indica/dichiara: a) di non trovarsi in alcuna delle condizioni di cui all'art.38, c.1 lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m, m-bis), m-ter) e m-quater) del Codice ; a1) Ai fini del comma 1 lett. c) il concorrente attesta il possesso del requisito mediante dichiarazione in cui indica tutte le condanne penali riportate, ivi comprese quelle per le quali abbia beneficiato della non menzione, ad eccezione delle condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti, di quelle revocate o per le quali è intervenuta la riabilitazione; a2) Nell ambito della dichiarazione di cui al comma 1 lett. g) il concorrente, per consentirne l accertamento d ufficio, indica anche la sede dell Agenzia delle Entrate competente per il divieto opera se la sentenza è stata emessa nei confronti del titolare o del direttore tecnico o generale se si tratta di impresa individuale; dei soci o del direttore generale o tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore generale o tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza e del direttore generale o tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di altro tipo di società o consorzio. Il divieto opera anche nei confronti del procuratore delegato per la partecipazione al presente appalto. il divieto opera oltre che per i soggetti di cui sopra (*) anche nei confronti dei soggetti cessati dalle predette cariche nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata. Si evidenzia che, come chiarito dal Consiglio di Stato (Adunanza plenaria),sentenze n.10 e n.21, qualora, nell'anno antecedente la pubblicazione del bando, il concorrente avesse acquisito un'azienda o un suo ramo (comprese le ipotesi di trasformazione, fusione, scissione, affitto) nell'ambito dei cessati dalla carica ai sensi dell'art.38, comma1, lett.c) del Codice sono compresi anche quelli dell'impresa cedente, in carica al momento della cessione (trasformazione, fusione, scissione, affitto). 14

15 territorio presso la quale versa le imposte e tasse; a3) Nell ambito della dichiarazione di cui al comma 1 lett.i) il concorrente, per consentirne l accertamento d ufficio (acquisizione mediante strumenti informatici del documento unico di regolarità contributiva - DURC), resta obbligato ad indicare gli elementi minimi all uopo necessari quali: le competenti sedi degli Enti contributivi e assicurativi (INPS, INAIL ), i numeri di matricola, il codice ditta, il codice impresa, il C.C.N.L. applicato; qualora gli elementi forniti non dovessero consentire alla stazione appaltante la ricerca del documento, il fatto costituisce motivo di esclusione dalla gara; a4) Ai fini del comma 1 lett. l), il concorrente attesta il possesso del requisito mediante la dichiarazione di aver rispettato e quindi di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (legge n.68/99 nel testo vigente); a5) Ai fini del comma 1 lett. m-quater), il concorrente dichiara in alternativa: di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile rispetto ad alcun soggetto (partecipante alla gara), e di aver formulato l'offerta autonomamente; ovvero di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto allo scrivente operatore economico, in una delle situazioni di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente; ovvero di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto allo scrivente operatore economico, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente. b) i nominativi, le date di nascita e di residenza del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; dei soci o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio; c) tutti i nominativi di eventuali soggetti nelle qualità elencate al superiore punto 1.3)b) cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, ivi compresi quelli derivati da fusioni, incorporazioni, trasformazioni od acquisizione di aziende o rami di aziende, con le relative date di nascita e residenza; (vedi nota a piè di pag. precedente); d) di avere direttamente o con delega a personale dipendente esaminato tutti gli elaborati progettuali; e) di aver preso conoscenza del territorio dove deve eseguirsi il servizio e di aver accertato la compatibilità di utilizzo dei propri mezzi ed attrezzature in rapporto ai luoghi ed agli spazi disponibili; f) di aver verificato tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull'esecuzione del servizio e di aver giudicato lo stesso eseguibile, gli elaborati progettuali adeguati ed i prezzi nel loro complesso remunerativi e tali da consentire il ribasso offerto; g) di avere effettuato una verifica della disponibilità del personale necessario per l'esecuzione del servizio nonché della disponibilità di attrezzature adeguate all'entità e alla tipologia di prestazioni in appalto; h) di rispondere direttamente degli eventuali danni arrecati a persone e/o cose durante lo 15

16 svolgimento del servizio; i) di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione dalle gare di appalto pubblico che l art.1 bis, comma 14 della legge n.383/01 e s.m. prevede per i soggetti che si avvalgono dei piani individuali di emersione; j) [per fruire del disposto di cui all'art. 13 comma 4 legge n. 180/2011]: di rientrare nella categoria delle micro, piccole o medie imprese per come definite dall'art.3 comma 1 lett.a) della legge 180/2011 in quanto il numero di occupati, il fatturato e /o bilancio annuo rientra nei parametri riportati al punto 5.2 lett. y) del bando; k) ai fini delle informazioni (ex art.79 del Codice ): k1) di eleggere presso il domicilio.. dove ricevere le comunicazioni; k2) l indirizzo di posta elettronica certificata... oppure il numero di fax., autorizzando espressamente la Stazione appaltante ad avvalersene per tutte le comunicazioni della procedura, nessuna esclusa; qualora il concorrente viene meno all obbligo d indicazione di cui al presente punto k2), il fatto costituisce motivo di esclusione dalla gara. l) dettagliandola, la quota di servizio che intende eventualmente subappaltare ai sensi e nei limiti dell'art.118 del Codice ; (la mancata dichiarazione di subappalto comporta che in fase esecutiva non potranno essere concesse le relative autorizzazioni) l bis) designa la prestazione secondaria che deve subappaltare o concedere a cottimo per mancanza della specifica qualificazione, ad impresa in possesso del relativo requisito; (per i concorrenti che si qualificano per la sola prestazione principale, la mancata dichiarazione di obbligarsi a subappaltare l intervento rientrante nella prestazione secondaria scorporabile a ditta provvista della richiesta qualificazione, costituisce causa di esclusione) m) [Nel caso di consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett. b), c) e ebis) del Codice ]: per quali consorziati o imprese con contratto di rete, il consorzio o l aggregazione d imprese concorrono e relativamente ai primi consorziati o imprese con contratto di rete opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma; in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell'esecuzione dei servizi non possono essere diversi da quelli indicati; n) Il consorziato o l impresa designata dal consorzio o dall aggregazione d imprese con contratto di rete, deve produrre: per tutti 1. le dichiarazioni di cui ai punti 3) lett.a), a1), a2), a3), a4), a5), b), c) e i), 5, 7 e, ove ricorra il caso, le dichiarazioni di cui al successivo punto 8, delle avvertenze; per le designate di consorzi ordinari o delle aggregazioni di imprese con organo comune privo di potere di rappresentanza o reti sprovviste di organo comune 2. le dichiarazioni e la documentazione attestante il requisito di idoneità professionale di cui al punto a) o b) del bando di gara, prodotto nelle forme come specificate al superiore punto 1.2)1. lett. a) o b), nonché i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnica di cui ai punti e del bando; o) (Nel caso di associazione o consorzio o GEIE - Gruppo europeo di interesse economico o aggregazione di imprese con contratto di rete): - non ancora costituito: o.1) a quale operatore, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo e le relative parti o quote di esecuzione della prestazione; o.2) assume l'impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di servizi pubblici con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE 16

17 (Gruppo europeo di interesse economico) o aggregazione di imprese; - già costituito: o.3) allega mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l'atto costitutivo in copia autentica del consorzio o GEIE (Gruppo europeo di interesse economico) o il contratto di rete nel caso di aggregazione di imprese; p) (Nel caso di ricorso all avvalimento) il concorrente ausiliato produce anche: 1. dichiarazione sostitutiva resa, ai sensi e nelle forme di cui D.P.R. n.445/2000, attestante: a) l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara cosi richiesti al punto e) del bando di gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell impresa ausiliaria; b) allega in originale o copia autentica il contratto in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto, contenente in modo compiuto, esplicito ed esauriente: i. le risorse e i mezzi prestati in modo determinato e specifico; ii. la durata; iii. ogni altro utile elemento ai fini dell avvalimento pattuito. (nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto di cui al precedente, l impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo). 2. il/i soggetto/i designato/i dal concorrente quale/i ausiliario/i rende/ono dichiarazione sostitutiva, ai sensi e nelle forme di cui al D.P.R. n.445/00, attestante: i. le risorse e i mezzi prestati in modo determinato e specifico; ii. il possesso dei requisiti generali di cui al precedente punto 3) lett. a), a1), a2), a3), a4) e a5); iii. il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento; iv. l obbligazione verso il concorrente e verso la Stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente, dettagliandole ed indicandole specificatamente ; v. che non partecipa alla gara in proprio o associata o aggregata o consorziata ai sensi dell articolo 34 del Codice ; vi. tutte le altre dichiarazioni e documentazione di cui ai punti 2), 3) lett. b), c) e i), 5), 7) ed, ove ricorra il caso, le dichiarazioni di cui al successivo punto 8); 4) Garanzie a corredo dell offerta per come indicato al punto del bando; 5) modello GAP, allegato A al presente bando, sottoscritto e debitamente compilato nella parte Impresa/Ditta Partecipante. Nel caso che il concorrente sia costituito da un raggruppamento temporaneo di imprese, ai sensi dell art.37 del Codice, il modello GAP deve essere prodotto, sottoscritto e debitamente compilato, da ciascun partecipante al raggruppamento o all aggregazione; In luogo dello stesso modello, dichiarazione con sottoscrizione autentica in cui sia indicato lo specifico codice di attività dell impresa (tale codice necessita alla Stazione Appaltante per la successiva redazione a propria cura dei modelli GAP da inoltrare alla Prefettura di Trapani); 6) documentazione comprovante l avvenuto versamento del contributo all Autorità per la vigilanza la mancata definizione e specificazione delle risorse messe a disposizione del concorrente da parte dell ausiliaria, inficia e rende indefinito il rapporto di obbligazione sorto sia nei confronti dell ausiliato che della stessa amministrazione appaltante, non consentendo un efficace controllo incrociato sul possesso dei requisiti nei confronti sia della ditta concorrente sia di quella ausiliaria, determinando in conseguenza la sua non accettazione e l esclusione del concorrente. 17

18 sui contratti pubblici, con le modalità espressamente indicate al punto 5.2 c) del bando di gara; 7) dichiarazione sottoscritta resa ai sensi del protocollo di legalità e della circolare n.593 del 31 Gennaio 2006 dell Assessore Regionale per i Lavori Pubblici, di cui al punto 5.1 c) del bando di gara, come da modello allegato B ; 8) dichiarazioni personali, rese ai sensi e nelle forme del DPR n.445/2000, a pena di esclusione: a) di cui al punto 3), lett. a) [limitatamente alla lett. b), c) ed m-ter) dell'art.38, comma 1, del Codice ] delle avvertenze di gara, devono essere rese anche dagli altri soggetti previsti dallo stesso art.38, co. 1, lett. b) e c) dello stesso D.Lgs., e pertanto: - 1 [lett.b)] che nei propri confronti non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una delle cause ostative previste dall articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; - 2[m-ter)] che non è stato vittima di reati previsti e puniti dagli articoli 317 (concussione) e 629 (estorsione) del codice penale aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203; ovvero che, pur essendo stato vittima dei predetti reati, ha denunciato i fatti all autorità giudiziaria; ovvero ancora che, pur essendo stato vittima dei suddetti reati, non avendo denunciato i fatti all autorità giudiziaria ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n. 689 (cause di esclusione della responsabilità); - 3 [lett.c)] che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero indica le eventuali condanne o sanzioni per le quali abbia beneficiato della non menzione o i decreti penali; (il dichiarante attesta il possesso del requisito indicando anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione ad eccezione delle condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti, di quelle revocate o per le quali è intervenuta la riabilitazione); (le suddette dichiarazioni riguardano i soggetti diversi dal sottoscrittore della dichiarazione sostitutiva di cui al superiore punto 3 [vedi precedente punto 3 lett.b)]; b) di cui al punto 3), lett. a) [limitatamente alla c) dell'art.38, co. 1, del Codice ] delle avvertenze di gara, devono essere rese anche dai soggetti cessati dalle cariche di cui sopra nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara (art.38, comma 1, lett. c) dello stesso D.Lgs.) [vedi precedente a) 3 lett.c)] (tali soggetti debbono rendere dichiarazioni personali, salvo che l'impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata dei soggetti cessati. In via esclusiva, è consentito per i soli soggetti cessati dalla carica che la dichiarazione venga resa in surroga da parte del legale rappresentate del concorrente, per quanto a sua diretta conoscenza ex art 47 comma 2 del DPR n.445/2000; La dichiarazione di cui al superiore punto 3) deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi o da aggregazioni di imprese con contratto di rete, la medesima dichiarazione deve essere prodotta o sottoscritta da ciascun concorrente che costituisce o che costituirà l'associazione o il GEIE (Gruppo europeo di interesse economico) o costituirà il consorzio o l aggregazione delle imprese esecutrici. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. Le documentazioni di cui ai precedenti punti 3) o.3) e 4) devono essere uniche, indipendentemente dalla forma giuridica del concorrente. In caso di costituenda associazione temporanea o aggregazione di imprese o consorzio o GEIE (Gruppo europeo di interesse economico) le dichiarazioni/documentazioni di cui ai punti 1), 2), 3), 5), 7) e, ove ricorra il caso, 8), devono riguardare ciascun componente che costituirà l'associazione o l aggregazione o il GEIE (Gruppo europeo di interesse economico) o il consorzio. 18

19 La domanda, le dichiarazioni e le documentazioni di cui ai punti 1), 2), 3), 4), 6), 7) e 8) devono contenere quanto previsto nei predetti punti. Nella busta B Offerta Economica deve essere contenuta, a pena di esclusione, la sola dichiarazione dell indicazione (in cifra e ripetuta in lettere) del ribasso percentuale proposto a valere unicamente sulla parte dell importo del servizio soggetto a ribasso, che risulta pari ad ,24. L offerta economica deve essere sottoscritta, a pena di esclusione, dagli stessi soggetti obbligati alla sottoscrizione della domanda di partecipazione (cfr. punto 1 delle avvertenze) 2. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE 2.1 ESAME DOCUMENTAZIONE Il Presidente di gara il giorno fissato al punto del bando per l'apertura delle offerte, in seduta pubblica, sulla base della documentazione contenuta nelle offerte presentate, procede a: a. verificare la correttezza dei plichi e della documentazione contenuta nella busta A Documentazione, ed in caso negativo ad escluderli dalla gara; b. escludere dalla gara i concorrenti per i quali non risulti fornita la dimostrazione dell avvenuto versamento del contributo all Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di cui al punto del bando di gara, eseguito con le modalità indicate al punto 5.2 c) dello stesso; c. verificare che gli operatori economici soli o in raggruppamento o aggregazione, gli ausiliari in caso di avvalimento, o i consorziati - per conto dei quali i consorzi di cui all art.34, co. 1 lett. b) e c), del Codice hanno indicato che concorrono - non abbiano presentato offerta in qualsiasi altra forma ed in caso positivo ad escludere l operatore economico e il raggruppamento, il concorrente che si è avvalso dell avvalimento e l ausiliare o il consorzio ed il consorziato dalla gara o l impresa e la aggregazioni di imprese; d. sorteggiare un numero di concorrenti non inferiore al 10% (dieci per cento) del numero delle offerte presentate (con esclusione dei partecipanti che indicano lo status di micro, piccola o media impresa), arrotondato all unità superiore. A tutti i sorteggiati, ai sensi dell art.48, comma 1, del Codice, tramite fax o certificata, inviato al domicilio - indicato alla lett.kj) della dichiarazione di cui al punto 3 dell'elenco dei documenti da inserire nella busta A - viene richiesto di esibire, a pena di esclusione, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data della richiesta, la documentazione attestante il possesso dei requisiti tecnico-organizzativi. La documentazione da trasmettere è costituita: 1) dall attestazione dei servizi svolti per come dichiarati con riferimento al requisito di cui al punto del bando di gara, nella misura sufficiente a dimostrare il possesso del requisito minimo richiesto. Se trattasi di servizi i cui destinatari sono amministrazioni o enti pubblici, essi sono provati da certificati (di regolare esecuzione) rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di servizi i cui destinatari sono privati, l esecuzione effettiva della prestazione è dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente 1 (accompagnata dalla copia conforme delle relative fatture); 2) qualora in presenza di avvalimento, dalla documentazione di cui al precedente punto 1) che certifichino il possesso dei requisiti speciali necessari per la partecipazione alla gara da parte dell ausiliaria; I dichiarati requisiti di ordine professionale saranno verificati d ufficio. La Stazione appaltante procede alla verifica circa il possesso dei requisiti generali dei concorrenti al fine della loro ammissione alla gara, sulla base delle dichiarazioni da essi presentate, dalle 1 la dichiarazione è redatta ai sensi e nelle forme di cui al D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 e sottoscritta dal legale rappresentante o da un suo procuratore ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. 19

20 documentazioni dagli stessi prodotti e dai riscontri rilevabili dai dati risultanti dal casellario delle imprese qualificate istituito presso l'autorità di vigilanza sui contratti pubblici. Si riserva altresì la facoltà, ex art.71, co.1, del D.P.R. n.445/2000 e s.m.i., di effettuare ulteriori verifiche della veridicità delle dichiarazioni, contenute nella busta A, attestanti il possesso dei requisiti generali previsti dall'art. 38 del Codice, con riferimento eventualmente ai medesimi concorrenti sorteggiati o altri individuati secondo criteri discrezionali, senza aggravio per gli stessi. In particolare per la verifica circa il possesso del dichiarato requisito di regolarità contributiva concernente l art.38, comma 1 lett.i) del Codice provvede mediante acquisizione, con l ausilio del sistema telematico messo a disposizione dagli enti previdenziali ed assistenziali, del documento unico di regolarità contributiva (DURC) rilasciato a cura del responsabile del competente sportello unico. La stazione appaltante, altresì, si riserva la facoltà - trascorsi 30 gg. dall invio delle richieste telematiche per la posizione contributiva delle imprese in verifica, senza ricevere riscontro da parte dei soggetti preposti (INPS-INAIL) - di derogare dalla necessità di dover attendere ulteriormente l esito delle stesse richieste e di procedere, quindi, all aggiudicazione, equiparando (ai soli fini del verbale di gara) le posizioni delle predetti come verificate con esito regolare e ciò in ossequio all istituto del silenzio assenso (art.5 del D.A. LL.PP. del 24/02/2006 e s.m.i.) ovvero ad una migliore salvaguardia del generale pubblico interesse di concludere, entro termini certi e congrui, la procedura di gara. In ogni caso per le dichiarazioni rese ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n.445/2000 e s.m.i. la Stazione Appaltante si riserva, durante tutte le fasi endoprocedimentali di gara, l'esercizio della potestà di verifica ex art.71, co. 1, del D.P.R. n.445/2000 e s.m.i. nei confronti di tutti i concorrenti. Nel caso in cui il numero dei concorrenti ammessi sia inferiore a tre, permanendo l obbligo della verifica sia nei confronti dell aggiudicatario che del secondo in graduatoria, si potrà prescindere dalla sospensione della gara per la verifica a campione delle dichiarazioni rese dagli stessi e proseguire con l esame dell offerta economica, procedendo nel contempo alle verifiche ed i controlli di legge. 2.2 VERIFICHE Il Presidente di gara, in seduta pubblica resa nota secondo quanto previsto al punto del bando, procede quindi: a) all'esclusione dalla gara dei concorrenti che non abbiano trasmesso la documentazione entro il termine perentorio di cui sopra [2.1 d)] a comprova dei requisiti dichiarati o la cui documentazione prodotta non comprovi i requisiti stessi; b) all'esclusione dalla gara dei concorrenti per i quali non risulti confermato, sulla scorta dell esito degli accertamenti posti in essere, il possesso dei requisiti generali e/o speciali; c) alla comunicazione di quanto avvenuto agli uffici della stazione appaltante cui spetta provvedere all'escussione della cauzione provvisoria, alla segnalazione, ai sensi dell'art.48, comma 1, del Codice, del fatto all'osservatorio regionale dei contratti pubblici ed all Avcp, ai fini dell'adozione da parte di quest ultima dei provvedimenti di competenza, nonché all'eventuale applicazione delle norme vigenti in materia di false dichiarazioni. La prova dei requisiti pervenuta tardivamente non determina la riammissione del concorrente, ma è comunicata all'avcp. Di tutte le avvenute esclusioni il Presidente di gara dispone la relativa comunicazione ai soggetti interessati entro i termini e con le modalità previste all art.79, cc.5, lett.b), e 5 bis, del Codice. 2.3 APERTURA OFFERTE ECONOMICHE - VERIFICA COLLEGAMENTI FORMULAZIONE GRADUATORIA Il Presidente di gara procede, nella stessa seduta, ovvero in altra seduta da fissare e comunicare agli interessati con le stesse modalità di cui al precedente punto del bando di gara, all'apertura 20

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Chiusa Sclafani, Piazza Castello - Tel 091/8353538 Fax 091/8353494 Sito Internet: www.comune.chiusasclafani.pa.it

Dettagli

7955273 fax 081/7955270; Indirizzo Internet: www.comune.napoli.it. Ulteriori informazioni e documentazioni sono disponibili presso il Servizio di cui

7955273 fax 081/7955270; Indirizzo Internet: www.comune.napoli.it. Ulteriori informazioni e documentazioni sono disponibili presso il Servizio di cui Servizio Gare d Appalto - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Napoli IV Direzione Centrale LL.PP.-Servizio P.R.M. Edifici

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Napoli - Tel. 081/7955400 fax 081/7955407; Indirizzo e.mail del Servizio: arredourbano@comune.napoli.it Indirizzo Internet: www.comune.napoli.

Napoli - Tel. 081/7955400 fax 081/7955407; Indirizzo e.mail del Servizio: arredourbano@comune.napoli.it Indirizzo Internet: www.comune.napoli. Servizio Gare d Appalto - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Napoli Servizio Arredo Urbano Piazza Municipio n.22 - Palazzo

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107434 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 8 Agosto 2014 Il presente bando è stato redatto

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39)

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39) SITRASB S.P.A. SOCIETÀ ITALIANA TRAFORO GRAN SAN BERNARDO 11010 SAINT-RHEMY-EN-BOSSES (AO) TELEFONO (+39) 0165363641 - TELEFAX (+39) 0165363628 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) DENOMINAZIONE - INDIRIZZO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Rif GM ATO ME 2 S.p.A. Strada Statale S. Antonino, 461 98051 Barcellona Pozzo di Gotto (ME) tel. 090.9798675 - fax 090.9704954 www.atome2.it - e-mail atome2spa@gmail.com Registro delle Imprese di Messina

Dettagli

Napoli - Tel. 081/7955400 fax 081/7955407; Indirizzo e.mail del Servizio: arredourbano@comune.napoli.it Indirizzo Internet: www.comune.napoli.

Napoli - Tel. 081/7955400 fax 081/7955407; Indirizzo e.mail del Servizio: arredourbano@comune.napoli.it Indirizzo Internet: www.comune.napoli. Servizio Gare d Appalto - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Napoli Servizio Arredo Urbano Piazza Municipio n. 22 - Palazzo

Dettagli

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania Unione Europea Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato Infrastrutture e Mobilità Dipartimento Infrastrutture, Mobilità e Trasporti Servizio 19 COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania BANDO

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA CAVALLINO-LIZZANELLO - Provincia di Lecce Tel.0832/613120-Fax 0832/612951-C.F. e P.I. 03628950754- Via De Dominicis 5 73020 CAVALLINO (LE) *************************************************************

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 MODELLO 3A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Il sottoscritto nato a il, come da allegata copia di valido documento di identità, in qualità di della DITTA con sede in Via n. ; consapevole,

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale Comune di Firenze Direzione - Corpo di Polizia Municipale PROCEDURA APERTA PER: Appalto del servizio di stampa, notifica internazionale dei verbali di accertamento di violazioni amministrative derivanti

Dettagli

n.125 Napoli - Tel. 081/7952528 fax 081/7952531; Indirizzo Internet:

n.125 Napoli - Tel. 081/7952528 fax 081/7952531; Indirizzo Internet: Servizio Gare d Appalto - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Napoli Servizio Tecnico Circoscrizionale Stella-S.Carlo all

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

SERUSO S.p.A. MODELLO A

SERUSO S.p.A. MODELLO A Modello A) Tale dichiarazione deve essere resa dal Legale Rappresentante o dal Titolare o dal Procuratore. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, la medesima dichiarazione

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA AREA 1 SERVIZI SOCIALI, CULTURALI, SCOLASTICI, CONTENZIOSO, CONTRATTI Prot. del OGGETTO: Lettera di invito a procedura negoziata con bando per la gestione

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE 1 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N 445 A CORREDO DELL OFFERTA AL COMUNE DI PRIZZI Corso Umberto I n 56 90038 PRIZZI

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA Alla Provincia Regionale di Palermo Direzione Gare e Contratti Via Maqueda, 100 90133 PALERMO Oggetto: acquisizione

Dettagli

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE, EXTRATRIBUTARIE, PATRIMONIALI E ASSIMILATE NON RISCOSSE DIRETTAMENTE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

BANDO DI GARA. Mediante offerta economicamente più vantaggiosa

BANDO DI GARA. Mediante offerta economicamente più vantaggiosa Città di Martano Prov. di Lecce Хώρα Μαρτάνα Ελλάς τού ερεντού Piazzetta G. Matteotti n. 11-73025 MARTANO (Lecce) - tel 0836-575272 - fax 572347 www.comune.martano.le.it - E-Mail: tecnico@comune.martano.le.it

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Oggetto: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E CUSTODIA DEGLI IMMOBILI SEDI DI ATTIVITA ISTITUZIONALI ED

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola Ufficio TURISMO DISCIPLINARE PER LA GARA D APPALTO PER SVILUPPO ED IMPLEMENTAZIONE DEL NUOVO PORTALE WEB PER IL TURISMO (PWT) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Dettagli

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano Servizio Lavori Pubblici Igiene Ambiente Protezione Civile - Agricoltura SOGGETTO REALIZZATORE Allegato A - 1 MODULO DI ISTANZA

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

ALLEGATO A - DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO A - DISCIPLINARE DI GARA ALLEGATO A - DISCIPLINARE DI GARA CLAUSOLE DI AUTOTUTELA L Amministrazione dà comunicazione che, con deliberazione di Giunta Municipale n.35 del 16/02/2006, ha adottato per le procedure d appalto le misure

Dettagli

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A.

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. Bando di gara SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE I.1) I.2) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.T.I.V.A.

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA CODICE CUP: D92D99000000001 CIG n 027097821E LAVORI DI RISANAMENTO IGIENICO SANITARIO DEL VALLONE PITIPITÌ. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL CITTA DI CINISELLO BALSAMO BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Comune di Cinisello Balsamo;

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale.

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI 40 SMATRPHONE, 2 TABLET E 30 SIM. APPALTO N. 029/012. CIG4169443D32 PROGETTO PON 01_01541. 1. Amministrazione aggiudicatrice Denominazione

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE A FAVORE DI PORTATORI DI H. IL RESPONSABILE DELL VIII^ AREA FUNZIONALE 1 SERVIZIO Servizi Sociali In esecuzione della determinazione

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA Allegato A UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA PROVINCIA DI FOGGIA Settore Appalti, Contratti e Assicurazioni Piazza XX settembre 20 71121 Foggia Tel 0881791867 fax 0881791330

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

Società Autostrade Valdostane - S.A.V. S.p.A. BANDO DI GARA. Codice di gara S.A.V. spa: A5/SAV/01/10/INV

Società Autostrade Valdostane - S.A.V. S.p.A. BANDO DI GARA. Codice di gara S.A.V. spa: A5/SAV/01/10/INV NOTA: IL PRESENTE BANDO È STATO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, V SERIE SPECIALE N. 122 DEL 20 OTTOBRE 2010, SUL PROFILO DI COMMITTENTE www.a5sav.it, OLTRE CHE SUL SITO www.serviziocontrattipubblici.it

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

d i c h i a r a o in alternativa

d i c h i a r a o in alternativa ALLEGATO N.1 OGGETTO: Gara informale per l affidamento in cottimo fiduciario del servizio d'insegnamento della lingua inglese nelle scuole comunali dell'infanzia -. 2015/16-2016/17-2017/18 Dichiarazione

Dettagli

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n.

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n. n.1 Marca da Bollo 14,62 x la sola parte dell istanza ALLEGATO 1 - (da compilare e inserire nella busta A) Al COMUNE DI DICOMANO Ufficio Protocollo P.zza della Repubblica, 3 50062 DICOMANO (FI) ISTANZA

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di energia elettrica. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle offerte e procedura di gara I soggetti interessati a partecipare alla

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE STRADALE DAL KM 22+200 AL KM 37+500 CIRCA DIR.

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG 63723158AF L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli