Dispositivo Modbus. Manuale di installazione e uso. Doc Rev.1 (03/15)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dispositivo Modbus. Manuale di installazione e uso. Doc-0074756 Rev.1 (03/15)"

Transcript

1 Dispositivo Modbus Manuale di installazione e uso Doc Rev.1 (03/15)

2 INDICE 1 Generalità Interfaccia Modbus Configurazione Modbus Collegamento Schema di collegamento Registri Abilitazione della scrittura di un registro Registri Modbus Tabella di stato scheda master Elenco errori scheda master Elenco allarmi scheda master Elenco errori scheda master di zona Tabella di stato scheda slave Elenco errori scheda slave... 11

3 Interfaccia Modbus 1 Generalità Il dispositivo Modbus è progettato per integrare il controllo di una caldaia in un sistema più ampio (ad esempio, un sistema che gestisce l intero edificio) mettendo a disposizione le interfacce, le entrate e le uscite necessarie allo scopo. 2 Interfaccia Modbus Grazie a tale dispositivo, è possibile verificare molti parametri di sistema, controllare se sono presenti errori in ciascun componente e modificare i setpoint dei tre circuiti in maniera estremamente semplice. nell e2prom del dispositivo e, se necessario, è modificabile. L operazione può essere eseguita con il software LabVision utilizzando la connessione bus. Nella figura 1 è visualizzata la finestra del software LabVision utilizzabile per modificare l indirizzo Modbus. Si ricordi che è necessario spegnere e riaccendere l alimentazione dell interfaccia dopo aver modificato l indirizzo Modbus. L indirizzo impostato nell e2prom viene letto una sola volta al momento dell accensione. 2.1 Configurazione Modbus L impostazione predefinita dell indirizzo Modbus (slave) è 1. L indirizzo è impostato Figura 1 La tabella di seguito riporta i dettagli della configurazione: Configurazione Modbus Protocollo Modbus RTU Indirizzo slave predefinito 0x01 (impostabile con LabVision) Comandi Modbus supportati Lettura contemporanea di più registri (0x03)(*1) Scrittura di un solo registro alla volta (0x06) Velocità dati 9600 bps Lunghezza dati 8 Parità Nessuna Bit di stop 2 Strato fisico RS485 (due conduttori) Connessione Modbus J

4 Collegamento 3 Collegamento La figura 2 illustra la posizione dei vari connettori e componenti. Figura 2 4

5 3.1 Schema di collegamento Figura 3 Per collegare il dispositivo al sistema: 1) collegare il cavo di alimentazione al connettore J1 (3 conduttori) 2) collegare il dispositivo ArgusLink al connettore J8 (2 conduttori) 3) collegare la linea Modbus RS485 al connettore J7 (2 conduttori in 1-3) A questo punto, il dispositivo è pronto e può gestire il sistema. 4 Registri La comunicazione Modbus avviene utilizzando parole (contenute in registri a 16 bit). È possibile leggere contemporaneamente più registri (fino a tutti i registri disponibili per il dispositivo), mentre è possibile scrivere un solo registro alla volta. Con il registro Modbus 100 possono essere letti tutti i dispositivi Modbus identificati dal driver Modbus con il tipo e l offset di ciascun dispositivo. Con il registro 100 abbinato all offset è possibile individuare i registri Modbus per un determinato dispositivo. I dati 5 relativi a ciascun dispositivo sono organizzati sotto forma di elenco di byte. Alcuni registri forniscono soltanto informazioni (registri di sola lettura). Altri permettono sia di leggere che di scrivere dati. A seconda del tipo di software Modbus utilizzato, l indirizzamento dei registri inizia da 0x0000 o 0x0001. Se il software Modbus inizia l indirizzamento da 0x0000, è possibile utilizzare gli indirizzi del registro riportati nella tabella che precede. Se, viceversa, l indirizzamento del software Modbus utilizzato inizia da 0x0001, aggiungere 1 agli indirizzi riportati nella tabella. Ciò vale anche per i vari strumenti di test disponibili per Modbus. 4.1 Abilitazione della scrittura di un registro È previsto uno speciale registro di controllo per proteggere le operazioni / i comandi di scrittura Modbus.

6 Per abilitare le operazioni / i comandi di scrittura, è necessario prima scrivere il registro di controllo. Impostare l abilitazione della scrittura del registro solo quando si inizia a scrivere un commando per un registro. Non inviare il comando quando non occorre abilitare la scrittura, ciò al fine di evitare che i registri si corrompano. L abilitazione della scrittura del registro controlla la lettura e la scrittura di tutti i registri di uno specifico dispositivo. Il commando di attivazione della scrittura del registro è il seguente: Registro Denominazione Interv 98 (esadecim ale 0062) parametro Attivazione scrittura dispositivo XX allo Quando non viene rilevata alcuna comunicazione Modbus (lettura o scrittura) per più di 4,0 secondi, i bit di attivazione della scrittura del registro vengono riportati al valore iniziale. I bit vengono riportati al valore iniziale anche quando si impostano identificativi di dispositivi non definiti (ossia non contenuti nell elenco dei dispositivi). Per motivi di sicurezza, i tre circuiti vengono tutti spenti se non vi è alcuna comunicazione Modbus per più di 4,0 secondi. 4.2 Registri Modbus La tabella di seguito riporta i parametri disponibili e i relativi indirizzi (dei registri). 6

7 Dispositivo Modbus* Registro Offset Lettura Scrittura Denominazione parametro Valore RAM/n. parametro 7 Autoconversione Intervallo X Indirizzo dispositivo ArgusLink Indirizzo dispositivo ArgusLink 152MC X Stato controller STATO Cfr. tabella di stato 152MC X Codice errore controller NUMERO_ERRORE Cfr. elenco errori 152MC X Codice allarme controller NUMERO_ALLARME_MASTER Cfr. elenco allarmi 152MC X X Setpoint controller RC 1 -Setpoint_T_RC_Alto V A seconda dell unità C / F X X Setpoint controller ACS 2 -Setpoint_T_ACS V A seconda dell unità C / F X X Temperatura aria esterna alta 17 -T_RC_Limite_Alto V A seconda dell unità C / F X X Setpoint aria esterna minimo 37 T_Est_Min V A seconda dell unità C / F X X Temperatura aria esterna bassa 18 T_RC_Limite_Basso V A seconda dell unità C / F X X Setpoint aria esterna massimo 38 T_Est_Max V A seconda dell unità C / F X X Attenuazione notturna 21 Attenuazione_Alta A seconda dell unità C / F X Temperatura collettore X Temperatura esterna T_EST_MEDIA V A seconda dell unità C / F X Livello combustione cascata POTENZA_TARGET_PRINCIPALE V % X Livello combustione minimo X Pompa di sistema POMPA_GENERALE V 0/100 = Off/On X Indirizzo dispositivo ArgusLink Indirizzo dispositivo ArgusLink 152MC X Stato STATO Cfr. tabella di stato 152MC X Codice di errore NUMERO_ERRORE Cfr. elenco errori 152MC X Codice di allarme NUMERO_ALLARME_MASTER Cfr. elenco allarmi 152MC X X Setpoint caldaia RC 1 -Setpoint_T_RC_Alto V A seconda dell unità C / F X X Setpoint caldaia ACS 2 -Setpoint_T_ACS V A seconda dell unità C / F X X Tipo ACS 6 Tipo_ACS X X Modalità RC 14 Tipo_RC_Alto X Temperatura mandata T_MANDATA_1 (temperatura mandata 1) V A seconda dell unità C / F X Temperatura ritorno T_RITORNO_PRIMO_SLAVE V A seconda dell unità C / F X Temperatura ACS T_SERBATOIO V A seconda dell unità C / F X Livello combustione POTENZA_TARGET_PRINCIPALE V % X Entrata analogica TENSIONE_ENTRATA_010 V 0..10,0V X Uscita analogica ALIMENTAZIONE_POMPA_MOD V 0..10,0V X Pompa RC POMPA_RC V 0/100 = Off/On X Pompa ACS POMPA_ACS V 0/100 = Off/On X Ore bruciatore alto/ore RC Contatore attivazione circuito alto ore X Ore bruciatore medio/ore ACS Contatore attivazione circuito sanitario ore X Ore bruciatore basso Contatore attivazione circuito basso ore X Indirizzo dispositivo ArgusLink Indirizzo dispositivo ArgusLink 152MC X Stato STATO Cfr. tabella di stato 152MC X Codice di errore NUMERO_ERRORE Cfr. elenco errori 152MC X Codice di allarme NUMERO_ALLARME_MASTER Cfr. elenco allarmi 152MC X X Setpoint temperatura di zona RC 3 Setpoint_T_RC_Bassa (2 ) Circuito V X Temperatura mandata di zona T_MANDATA_2 (temperatura mandata 2) V A seconda dell unità C / F 11(+) X Indirizzo dispositivo ArgusLink Indirizzo dispositivo ArgusLink 152ZM (+) X Codice di errore NUMERO_ERRORE Cfr. elenco errori 152ZM 11(+) X Setpoint temperatura di zona RC CALC_SETPOINT_ZONA V A seconda dell unità C / F 11(+) X Temperatura mandata di zona TEMP_MANDATA V A seconda dell unità C / F 11(+) X Velocità pompa Mod Pompa master di zona V 0/100 = Off/On X Indirizzo dispositivo ArgusLink Indirizzo dispositivo ArgusLink 152SC X Stato STATO Cfr. tabella di stato 152SC X Codice di errore NUMERO_ERRORE Cfr. elenco errori 152SC X Codice di allarme X Temperatura mandata TEMP_MANDATA_ALTA V A seconda dell unità C / F X Temperatura ritorno TEMP_RITORNO V A seconda dell unità C / F X Temperatura gas di combustione TEMP_COMBUSTIONE V A seconda dell unità C / F X Livello combustione POTENZA_TARGET V % X Corrente di fiamma INDICATORE PRESENZA FIAMMA_2 Valore indicatore presenza fiamma (*) I dispositivi Modbus 1, 3 e 11 sono le schede master. Il dispositivo 11+ è la prima scheda master di zona. Il numero massimo di schede master di zona è 8. Gli indirizzi delle altre schede master di zona sono riportati nella tabella di seguito:

8 Registro Primo Ultimo N. master di zona Indirizzo dispositivo ArgusLink Il dispositivo Modbus 4 è la prima scheda slave. Il numero massimo di schede slave è 31. Gli indirizzi delle altre schede slave sono riportati nella tabella di seguito: Registro N. controllo slave Indirizzo dispositivo ArgusLink Primo Ultmo

9 4.3 Tabella di stato scheda master N. stato Descrizione 0 RESET_0 1 RESET_1 2 STANDBY_0 3 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ALTO 4 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_BASSO 5 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ALTO_E_BASSO 6 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ACS 7 PROTEZIONE_GELO 8 ALLARME_1 9 CONTROLLO_ERRORI 10 AVVIO_BRUCIATORE 11 AZZERA_ERRORE_E2PROM 12 MEMORIZZA_ERRORE_BLOCCO 13 ATTENDERE_UN_SECONDO 14 STATO_MODALITÀ_TEST 15 STATO_REGOLAZIONE_POMPA 4.4 Elenco errori scheda master N. stato Descrizione 0 RESET_0 1 RESET_1 2 STANDBY_0 3 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ALTO 4 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_BASSO 5 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ALTO_E_BASSO 6 GESTISCI_DOMANDA_CIRCUITO_ACS 7 PROTEZIONE_GELO 8 ALLARME_1 9 CONTROLLO_ERRORI 10 AVVIO_BRUCIATORE 11 AZZERA_ERRORE_E2PROM 12 MEMORIZZA_ERRORE_BLOCCO 13 ATTENDERE_UN_SECONDO 14 STATO_MODALITÀ_TEST 15 STATO_REGOLAZIONE_POMPA 4.5 Elenco allarmi scheda master N. allarme Sul display Descrizione 53 4 T_SERBATOIO_APERTO T_SERBATOIO_IN_CORTO 9

10 4.6 Elenco errori scheda master di zona N. errore Descrizione 1 ERRORE_LETTURA_E2PROM 2 FIRMA_EEPROM_ERRATA 3 ERRORE_REGISTRO 10 ERRORE_SENSORE_MANDATA_APERTO 11 ERRORE_SENSORE_MANDATA_IN_CORTO 12 ERRORE_SENSORE_OTTICO_APERTO 13 ERRORE_SENSORE_OTTICO_IN_CORTO 20 ERRORE_SURRISCALDAMENTO 21 ERRORE_SURRISCAMENTO_MANDATA 255 NESSUN_ERRORE 4.7 Tabella di stato scheda slave N. stato Descrizione 0 RESET_0 1 RESET_1 2 STANDBY_0 3 SICUREZZA_DISATTIVATA 4 SICUREZZA_ATTIVATA 5 COMMUTATORE_MANDATA_CHIUSO 6 PRE_SPURGO_1 7 ACCENSIONE_0 8 ACCENSIONE_1 9 BRUCIATORE_0 10 TEST_RELÉ_SPEGNIMENTO_0 11 TEST_RELÉ_SPEGNIMENTO_1 12 POST_SPURGO_0 13 POST_SPURGO_1 14 POMPA_RC_0 15 POMPA_RC_1 16 ALLARME_1 17 CONTROLLO_ERRORI 18 AVVIO_BRUCIATORE 19 AZZERA_ERRORE_E2PROM 20 MEMORIZZA_ERRORE_BLOCCO 21 ATTENDERE_UN_SECONDO 10

11 4.8 Elenco errori scheda slave N. errore Sul display Descrizione Errori di esclusione 1 A01 ERRORE_ACCENSIONE 2 A02 ASSENZA_MANDATA 4 A04 ERRORE_MANCATA_CHIUSURA_RELÉ_GV 5 A05 ERRORE_MANCATA_APERTURA_RELÉ_GV 6 A06 ERRORE_RELÉ_SICUREZZA_CHIUSO 7 A07 ERRORE_RELÉ_SICUREZZA_APERTO 8 A08 ERRORE_XRL_14MS_1 9 A09 ERRORE_RAM 10 A10 ERRORE_E2PROM 11 A11 ERRORE_REGISTRO 12 A12 FIRMA_EEPROM_ERRATA 13 A13 ERRORE_STACK 14 A14 ERRORE_XRL_14MS_XRL_2 15 A15 ERRORE_XRL_20MS_1 16 A16 ERRORE_TERMOSTATO_MASSIMO_APERTO 17 A17 BLOCCO_SENSORE_MANDATA_TROPPO_ALTO 18 A18 BLOCCO_SENSORE_RITORNO_TROPPO_ALTO 19 A19 BLOCCO_SENSORE_GAS_COMBUSTIONE_TROPPO_A LTO 20 A20 ERRORE_SPEGNIMENTO_FIAMMA_TROPPO_RITARDA TO 21 A21 ERRORE_ROM 22 A22 ERRORE_BLOCCO_TROPPO_LENTO 23 A23 ERRORE_43MS 24 A24 ERRORE_VENTOLA 25 A25 ERRORE_XRL_20MS_2 Errori di blocco 33 E01 ERRORE_FASE 34 E02 ERRORE_PULSANTE_RESET 35 E03 ERRORE_COMMUTATORE_MANDATA 36 E04 ERRORE_LETTURA_E2PROM 37 E05 ERRORE_FIAMMA_2 38 E06 ERRORE_SENSORE_GAS_COMBUSTIONE_IN_CORTO 39 E07 ERRORE_SENSORE_GAS_COMBUSTIONE_APERTO 40 E08 ERRORE_NETFREQ 41 E09 ERRORE_COMUNICAZIONE_WD 42 E10 ERRORE_SENSORE_MANDATA_IN_CORTO 43 E11 ERRORE_SENSORE_MANDATA_APERTO 44 E12 ERRORE_SENSORE_RITORNO_IN_CORTO 45 E13 ERRORE_SENSORE_RITORNO_APERTO 46 E14 BLOCCO_SENSORE_MANDATA_TROPPO_ALTO 47 E15 BLOCCO_SENSORE_RITORNO_TROPPO_ALTO 48 E16 BLOCCO_SENSORE_GAS_COMBUSTIONE_TROPPO_A LTO 49 E17 TERRA_NON_COLLEGATA 50 E18 ERRORE_NETFREQ_WD 51 E19 ERRORE_ULTIMO_BLOCCO 11

12 Doc Rev.1 (03/15) 12

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Abbreviazioni... 2 1.2 Specifiche Modbus... 2 1.3 Tipologia rete Modbus... 2 2. Configurazione MODBUs... 3 2.1 Cablaggio...

Dettagli

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento.

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche generali: L apparato dovrà essere un unità elettronica specificatamente sviluppata per applicazioni di drenaggio ed

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Descrizione del protocollo

Descrizione del protocollo EFA Automazione S.r.l.Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Atlas Copco Power MACS (01 ITA).doc pag. 1 / 8 Descrizione del protocollo Sulla porta seriale collegata ad ATLAS COPCO vengono intercettate le

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE DESCRIZIONE

CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE DESCRIZIONE Giugno 2010 (revisione 0.1) CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE Codice Nome N Miscelatrici N zone N deumidificatori 01000245 Control Digit 1 2 15 25 01000246 Control Digit 2 4 90 50 01000247 Control Digit

Dettagli

Contatore d impulsi S0

Contatore d impulsi S0 Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore d impulsi S con Modbus Il modulo S-Modbus è un apparecchio per la raccolta di impulsi S. Con questo modulo i dati di consumo di qualsiasi contatore con

Dettagli

MANUALE UTENTE PEL 2500 / PEL 2500-M V2.0.0 (24.10.2014) 1 (7)

MANUALE UTENTE PEL 2500 / PEL 2500-M V2.0.0 (24.10.2014) 1 (7) V2.0.0 (24.10.2014) 1 (7) MESSA IN ESERCIZIO Montaggio - Il trasmettitore deve essere installato sopra il punto di misurazione per evitare problemi di condensa. - La sovrapressione del canale è rilevata

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente 1 INDICE: 1 INTRODUZIONE... 2 2 APPLICAZIONI TIPICHE:... 2 3 NORME DI INSTALLAZIONE:... 2 3.1 Connessione elettrica su acquisitori M1 ed MD4:... 2 3.2

Dettagli

MANUALE TECNICO. Microcomputer TERMODUE V 3.8. Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1

MANUALE TECNICO. Microcomputer TERMODUE V 3.8. Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1 MANUALE TECNICO Microcomputer TERMODUE V 3.8 Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1 INDICE Descrizione e schema di collegamentotecnico Pag. 2 Microcomputer TERMODUE V3.8 Schema idraulico / elettrico

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

Il documento che descrive la mappatura ed il significato dei registri Modbus implementati sul DDC è disponibile su richiesta.

Il documento che descrive la mappatura ed il significato dei registri Modbus implementati sul DDC è disponibile su richiesta. Pannello Digitale di Controllo 4.4.1.13 Selezione protocollo di comunicazione L opzione consente di impostare il protocollo di comunicazione che il DDC utilizza sulle porte di connessione seriale RS-232

Dettagli

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET:

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: Sistema di automazione e gestione alberghiera GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: http://www.glt.it

Dettagli

ITALIANO LA GIUSTA QUANTITÀ DI ENERGIA PER OGNI METRO CUBO DI GAS SCHEDA PRODOTTO

ITALIANO LA GIUSTA QUANTITÀ DI ENERGIA PER OGNI METRO CUBO DI GAS SCHEDA PRODOTTO ITALIANO LA GIUSTA QUANTITÀ DI ENERGIA PER OGNI METRO CUBO DI GAS SCHEDA PRODOTTO » EMMA Il sistema EMMA risponde all esigenza diffusa di ridurre i consumi nel processo di preriscaldo del gas. Con EMMA,

Dettagli

Configurazione moduli I/O serie EX

Configurazione moduli I/O serie EX Configurazione moduli I/O serie EX aggiornamento: 20-12-2014 IEC-line by OVERDIGIT overdigit.com Tabella dei contenuti 1. Moduli di I/O con protocollo Modbus... 3 1.1. Parametri di comunicazione... 4 1.2.

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

Integrated Comfort SyStemS

Integrated Comfort SyStemS Integrated Comfort Systems Device innovativo OTOUCH è un sistema di controllo e supervisione innovativo che Eurapo ha sviluppato per gestire il comfort residenziale. L elevata tecnologia è stata abbinata

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX Mitho PL KNX Mitho HA KNX Manuale Tecnico 1 Sommario 1 2 3 4 5 6 7 Introduzione... 3 Applicazione...

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

GW 90 762: ATTUATORE ANALOGICO

GW 90 762: ATTUATORE ANALOGICO FUNZIONE MONTAGGIO L Attuatore Analogico a due canali serve a estendere la gamma di applicazione dell EIB tramite l elaborazione di grandezze analogiche. Per controllare variabili differenti (es. servomotore)

Dettagli

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP Documentazione Profibus-DP ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP PxxDocSTD R4/0/701 1 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI: 1. Procedura di installazione meccanica:...3 2. Procedura d installazione

Dettagli

Luna3 Comfort Air - Silver Space

Luna3 Comfort Air - Silver Space Luna3 Comfort Air - Silver Space Controllo remoto programmabile con termoregolazione m o d u l a n t e (secondo DL 311/06) D I S E R I E Caldaie murali a gas per esterni Le soluzioni da esterno di BAXI

Dettagli

Elettronica. Gateway di comunicazione per controlli fiamma Esa Estro ESA BRIDGE & EXP-3 (E7015 rev. 01-27/06/2012)

Elettronica. Gateway di comunicazione per controlli fiamma Esa Estro ESA BRIDGE & EXP-3 (E7015 rev. 01-27/06/2012) Elettronica Gateway di comunicazione per controlli fiamma Esa Estro BRIDGE & EXP-3 (E705 rev. 0-27/06/202) BRIDGE & EXP-3 - E705 rev. 0-27/06/2 AVVERTENZE GENERALI: SMALTIMENTO: - Tutte le operazioni di

Dettagli

CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE. Smile Energy. Predisposizione. Solare. Low NOx. Funzione CALDO SUBITO. Pompa MODULANTE 100% erp

CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE. Smile Energy. Predisposizione. Solare. Low NOx. Funzione CALDO SUBITO. Pompa MODULANTE 100% erp CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE A Smile Energy Predisposizione Solare Low NOx Funzione CALDO SUBITO Pompa MODULANTE 100% erp DOTAZIONI I vantaggi di Smile Energy Una Centrale Termica da 11 a 952 kw Singola

Dettagli

COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO

COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO Manuale tecnico di installazione ed uso 92/42/CEE SOMMARIO 1 IL COMANDO REMOTO PER LA SERIE COROLLA 500... 3 1.1 PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 4 2 CONFIGURAZIONE DEL COMANDO

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO INTELLIGENTE

SISTEMA DI CONTROLLO INTELLIGENTE SISTEMA DI CONTROLLO INTELLIGENTE APPARATI: GESTIONE CALDAIA GESTIONE IMPIANTO GESTIONE UTENZA CONTABILIZZAZIONE CALORE GESTIONE A MEZZO SOFTWARE TRASMISSIONE DATI E TELEGESTIONE ACCESSORI Per

Dettagli

Contatori CEWEPrometer R/W Convertitore di protocollo IEC 62056-21 (IEC1107) / Modbus RTU CEWEMod MANUALE DI CONFIGURAZIONE

Contatori CEWEPrometer R/W Convertitore di protocollo IEC 62056-21 (IEC1107) / Modbus RTU CEWEMod MANUALE DI CONFIGURAZIONE Tecniche di misura e Automazione Staer S.r.l. Uffici Via Sibilla Aleramo,4 20090 Segrate (MI) Tel. 02/26952067 Fax. 02/26922849 info@staermisure.it www.staermisure.it Sede legale Via Buonarroti, 3 20050

Dettagli

SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE

SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE 1 INDICE Sommario DESCRIZIONE SOLUZIONE SISHOME 2.0... 3 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI SISHOME 2.0... 4 PANNELLO LUCI... 5 PANNELLO SCENARI... 5 PANNELLO TAPPARELLE...

Dettagli

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Domino Domino Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Versione 1.2 - Giugno 2002 srl Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 Domino - DFTS: Manuale d'uso r.1.2 Indice 1-

Dettagli

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre PROGRAMMA Il sistema KNX Descrizione dei dispositivi utilizzati Impianti di termoregolazione gestiti Modalità

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE

CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE Zapper CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE Principali caratteristiche Configura i dispositivi 650 / 1250 / 1350 senza bisogno di alimentazione Quattro programmi memorizzabili Tre soli

Dettagli

Termoregolazione, a sistema BUS, dedicata unicamente alle caldaie ZBR 50/65/98-2 198. Cronotermostati ambiente ON/OFF 199

Termoregolazione, a sistema BUS, dedicata unicamente alle caldaie ZBR 50/65/98-2 198. Cronotermostati ambiente ON/OFF 199 indice pag., a sistema BUS, dedicata unicamente alle caldaie ZBR 50/65/98-2 198 Cronotermostati ambiente ON/OFF 199 Cronotermostati ambiente modulanti 199 Cronotermostati ambiente modulanti per caldaie

Dettagli

Manuale istruzioni. Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore

Manuale istruzioni. Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore Manuale istruzioni Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore Indice ARATTERISTIHE GENERALI E FUNZIONALITA' da pag. 5 OGGETTI I OMUNIAZIONE E PARAMETRI ETS da pag. 6

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza L'apparecchio regola la temperatura dell'acqua di mandata dell'impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti

Dettagli

Revision Date Description Paragraph TickRef 01 11-05-15 New release All #8416

Revision Date Description Paragraph TickRef 01 11-05-15 New release All #8416 Document Title Business Unit Product Line Controllo Multimotore Power Controls IRIS BLUE Revision Date Description Paragraph TickRef 01 11-05-15 New release All #8416 INDICE 1 Introduzione... 2 2 Controllo

Dettagli

DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM. DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1

DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM. DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1 DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1 INTRODUZIONE RIELLO S.p.A produce moduli termici a condensazione

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 & Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 Aprile 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software V2021. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

Software di configurazione e monitoraggio per unità di controllo del tracciamento elettrico

Software di configurazione e monitoraggio per unità di controllo del tracciamento elettrico DIGITRACE DigiTrace Supervisor Software di configurazione e monitoraggio per unità di controllo del tracciamento elettrico LAN/WAN Client 1 Client 2 Sistema tipico con un solo master e più client Server

Dettagli

Interfaccia EMIC per contatori

Interfaccia EMIC per contatori Interfaccia EMIC per contatori PANORAMICA Il controller EMIC (Ethernet Metering Interface Controller) fornisce un interfaccia per un massimo di 8, 16 o 32 contatori di energia elettrica. Si collega al

Dettagli

Unità di telelettura per contatori

Unità di telelettura per contatori Unità di telelettura per contatori Funzionalità : 5 Ingressi digitali, per segnali GME (ingresso S0) 1 Uscita digitale, per segnalazione di allarme seriale RS232 o RS485, protocolli ModBus o DLMS per comunicazione

Dettagli

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors)

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors) DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA (Reporting of System Errors) Indice 1 Introduzione...2 1.1 Componenti supportati e insieme delle funzioni...2 2 STEP7: Configurazione HW...3 2.1 Scheda Generale...4

Dettagli

KNX/IP Router GW 90707. Manuale Tecnico

KNX/IP Router GW 90707. Manuale Tecnico KNX/IP Router GW 90707 Manuale Tecnico Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 4 3 Menù Impostazioni generali... 6 3.1 Parametri... 6 4 Menù Configurazione IP 1... 8 4.1 Parametri... 8 5 Menù Configurazione

Dettagli

EEPROM SERIALI IN MICROWIRE.

EEPROM SERIALI IN MICROWIRE. Corso di BASCOM 8051 - (Capitolo 2 8 ) Corso Teorico/Pratico di programmazione in BASCOM 8051. Autore: DAMINO Salvatore. EEPROM SERIALI IN MICROWIRE. Tra i dispositivi più utilizzati, nelle applicazioni

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio Energetico negli Edifici di Proprietà e Competenza Provinciale Periodo 2009-2014 ALLEGATO A6

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio Energetico negli Edifici di Proprietà e Competenza Provinciale Periodo 2009-2014 ALLEGATO A6 ALLEGATO A6 Sistema di Telecontrollo Il sistema informatico, di proprietà ed in dotazione all Amministrazione, per la gestione degli impianti termici è il modello STR3000, prodotto da Teckna S.r.l., con

Dettagli

Luminae e i Vantaggi. della Termoregolazione. Novembre 2013. Luminae SA Via Balestra 12, CH-6900 Lugano www.luminae.ch info@luminae.

Luminae e i Vantaggi. della Termoregolazione. Novembre 2013. Luminae SA Via Balestra 12, CH-6900 Lugano www.luminae.ch info@luminae. Luminae e i Vantaggi della Termoregolazione Novembre 2013 Pagina 1 di 5 Premessa Nel seguente documento vengono elencati i vantaggi della termoregolazione al sistema integrato Luminae. Tra le applicazioni

Dettagli

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite Hotel Manager 1.0 - Introduzione Hotel Manager è un software sviluppato per permettere la supervisione di un hotel realizzato mediante il sistema bus PICnet. Il software è perfettamente integrato nell

Dettagli

the easy solution for Smart Metering

the easy solution for Smart Metering PRESENTAZIONE SOLUZIONE SMART WIRELESS M-Bus sinapsitech REV.1.1 the easy solution for Smart Metering 1 EQUOBOX COSA E EQUOBOX è un sistema per la contabilizzazione dell'energia e delle risorse di un edificio

Dettagli

Caldaie a condensazione. Caldaie HT

Caldaie a condensazione. Caldaie HT Caldaie a condensazione Caldaie HT Si chiama Think! l esclusiva piattaforma tecnologica intelligente alla base dello sviluppo della nuova gamma di caldaie HT a condensazione Baxi. The brain inside the

Dettagli

Sistema PICnet - PN Digiterm

Sistema PICnet - PN Digiterm Sistema PICnet - PN Digiterm PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da

Dettagli

Mynute Low NOx Mynute Low NOx basse emissioni inquinanti di NOx Mynute Low NOx

Mynute Low NOx Mynute Low NOx basse emissioni inquinanti di NOx Mynute Low NOx Mynute Low NOx La gamma di caldaie murali Mynute di Beretta si completa con un nuovo modello in grado di coniugare prestazioni e rispetto dell ambiente. Mynute Low NOx è la caldaia standard ecologica di

Dettagli

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android...

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... Sommario Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... 4 Indruduzione La scheda può controllare fino a quattro

Dettagli

Datalogger web contaimpulsi

Datalogger web contaimpulsi Datalogger web contaimpulsi Versione 6 ingressi con Ethernet (GW-IMP-WEB-1) 1 Datalogger web conta impulsi Il datalogger web conta impulsi è in grado di conteggiare gli impulsi sugli ingressi digitali

Dettagli

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento 66 ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento VANTAGGI E CARATTERISTICHE GENERALI PREDISPOSTA PER FUNZIONAMENTO INDIPENDENTE O IN CASCATA ARES Condensing 32 può essere

Dettagli

INDICE. 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie...

INDICE. 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie... INDICE 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie... 9 2. INSTALLAZIONE... 10 2.1 Istruzioni per il posizionamento... 10

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue BT. 02.30 DXDY/I Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, TCP a serie deltadue Integra le linee di strumentazione ASCON nel tuo sistema DX 5000 Convertitore di linea RS232/ Ripetitore / Adattatore di

Dettagli

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI System Manual ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI Teledialogo tra due PLC TSX Micro/Premium (37/57) con Modem GSM con protocollo ModBus. SM_Mod2Gsm SOMMARIO 1 - OGGETTO 2 - ARCHITETTURA 2.1 - Hardware 2.2 - Software

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 Cod. 1.032981 - Rev. 15.036147/001 KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL

Dettagli

DOMIPROJECT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN

DOMIPROJECT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN E A S Y > PRESTAZIONI, SEMPLICITà E COMPATTEZZA La serie DOMIPROJECT D è un generatore di calore per il riscaldamento

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102 396704 Il sensore di movimento si collega al bus mediante un dispositivo di accoppiamento da incasso. È in grado di trasmettere telegrammi per la commutazione di attuatori EIB. Tramite un commutatore a

Dettagli

M18 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125

M18 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125 MANUALE TECNICO codice 354M0600 - rev. 02 del 04/2010 - nome file 354M060002 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125 E un generatore termico modulare per riscaldamento premiscelato a condensazione ad altissimo

Dettagli

Soluzioni di Controllo Comfort

Soluzioni di Controllo Comfort Soluzioni di Controllo Comfort DAE Srl - Via Trieste 4/E, 31025 Santa Lucia di Piave (TV) Tel. 0438 460883 Fax. 0438 468985 E-mail : info@daeitaly.com Home page: http://www.daeitaly.com Sistema di Regolazione

Dettagli

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

FACILE QA-OMNI. Guida veloce

FACILE QA-OMNI. Guida veloce FACILE QA-OMNI Guida veloce PRIMO PASSAGGIO Dopo aver lanciato il programma, viene visualizzata la pagina iniziale. E possibile modificare la lingua del programma attraverso il pulsante Azioni in alto

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

349340 Video Display Eteris. Manuale installatore 01GF-28W10

349340 Video Display Eteris. Manuale installatore 01GF-28W10 349340 Video Display Eteris Manuale installatore 01GF-28W10 2 Video Display Eteris Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Contenuto della confezione 4 Manuale installatore 2 Descrizione

Dettagli

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Manuale di Prodotto Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Sommario Sommario 1 Caratteristiche tecniche... 4 1.1 Modulo 2 ingressi binario 1 interruttore...

Dettagli

Corso BusinessObjects SUPERVISOR

Corso BusinessObjects SUPERVISOR Corso BusinessObjects SUPERVISOR Il modulo SUPERVISOR permette di: impostare e gestire un ambiente protetto per prodotti Business Objects distribuire le informazioni che tutti gli utenti dovranno condividere

Dettagli

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620)

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico,

Dettagli

Tower Green he NEW. Basamento Condensing

Tower Green he NEW. Basamento Condensing Tower Green he NEW Basamento Condensing Tower Green he Beretta presenta la nuova linea moderna ed elegante della gamma a basamento condensing Tower Green he, sintesi dell unione tra tecnologia e solidità.

Dettagli

MANUALE UTENTE Sistema di Telecontrollo GSM SRCS 2.0

MANUALE UTENTE Sistema di Telecontrollo GSM SRCS 2.0 MANUALE UTENTE Sistema di Telecontrollo GSM SRCS 2.0 Per La Gestione Di Centrali Termiche Con Moduli Controlli W500T(MB) W500H(MB) W501T(MB) Manuale Utente SRCS 2.0 Rev.6 Pag. 1 /13 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

Moduli compatti a condensazione per la realizzazione di centrali termiche BIMETAL CONDENS MK E M110

Moduli compatti a condensazione per la realizzazione di centrali termiche BIMETAL CONDENS MK E M110 Moduli compatti a condensazione per la realizzazione di centrali termiche BIMETAL CONDENS MK E M110 BIMETAL CONDENS M BIMETAL CONDENS MK La soluzione ideale per impianti centralizzati Bimetal Condens MK:

Dettagli

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Il misuratore magnetico di portata Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Convertitore MC 308 I convertitori EUROMAG INTERNATIONAL della famiglia MC308 rappresentano le elettroniche standard in grado di

Dettagli

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso.

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall turboinwall Il calore... a scomparsa La tecnologia arriva in

Dettagli

VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA

VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA V_001 rev.01 Pag. 1 VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA MANUALE UTENTE italiano V_001 rev.01 Pag. 2 V_001 rev.01 Pag. 3 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 4 2. DESCRIZIONE APPARECCHIO

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

Sistema ATM con rete NetRail. Divisione elco srl

Sistema ATM con rete NetRail. Divisione elco srl Sistema ATM con rete NetRail Divisione elco srl Introduzione Verrà di seguito descritto un sistema di gestione degli impianti automotore di tipo evoluto. Questo sistema si basa sull'utilizzo di una rete

Dettagli

EV-COM SISTEMA DI ALLERTAMENTO EVACUAZIONE CENTRALIZZATO

EV-COM SISTEMA DI ALLERTAMENTO EVACUAZIONE CENTRALIZZATO E INNOVATIOON CASE INNNOVVATION CASE Quando un idea creativa genera progresso, allora si parla di innovazione. Se l innovazione si traduce in un agire concreto capace di portare risultati, allora siamo

Dettagli

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico.

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. MART Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. 1 Dotazioni... 2 Dotazioni... 3 Dotazioni... 4 Dotazioni... 5 Dotazioni... 6

Dettagli

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata Aura FLC B Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico, grande contenuto

Dettagli

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 Cod. 1.032984 - Rev. 15.036150/001 KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL LIBRETTO

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase

ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase USER MANUAL v1.0 Importanti informazioni di sicurezza sono contenute nella sezione Manutenzione.. L utente quindi dovrebbe familiarizzare

Dettagli

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA Quadri elettrici FOX PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA QUADRI ELETTRICI FOX INNOVAZIONE PRESTAZIONI VERSATILITÀ CONVENIENZA Un unico quadro per più applicazioni Svuotamento Riempimento Pressurizzazione

Dettagli