JSIS. Java Solution Integrated Suite

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "JSIS. Java Solution Integrated Suite"

Transcript

1 JSIS Java Solution Integrated Suite

2 architettura JSIS I sistemi ERP offrono le funzionalità e le integrazioni necessarie per offrire una vista unitaria e trasversale verso tutti i processi critici di business aziendale: la loro natura è quella di utilizzare, in modo efficace ed efficiente, le risorse aziendali necessarie a traguardare gli obiettivi prefissati, identificabili con tegrazione funzionale, la copertura applicativa sulle aree di interess à di interazione con il Sistema. La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dalla CNI, è una Soluzione ERP che integra la gestione di diverse aree applicative iluppata in ambiente Java Enterprise con tegrazione di alcuni framework tecnologici, definiti come standard de-facto nell mbito delle comunità open source, integrati ad un framework di sviluppo applicativo (denominato JCNI) realizzato dai propri laboratori, JSIS offre funzionalità integrate che coprono i segmenti tipicamente critici in ambito enterprise: Area HR (Human Resources) con la Suite JSIPE - Sistema Informativo del Personale Area Contabile Amministrativa con JSIAC - Sistema Informativo Amministrativo Contabile Area di Gestione dei Processi Sanitari, specifica per gli enti ospedalieri o territoriali, con la Soluzione JSI- SAN - Sistema Informativo Sanitario Area Gestione Documentale con la Suite JGEDOC Area Controllo di Gestione con JSIDIC - Sistema Informativo Direzione e Controllo Application Server JBoss/Tomcat Browser Web (Mozilla Firefox, Explorer) web ajax JEE Container Framework CNI Apache Tomcat Struts: navigazione Action Struts JSP Servlet SPRING - Gestione transazioni via AOP (Aspect Oriented Programming) - Bean Factory - DAO Support Modello Gestore persistenza Hibernate/JDBC DB oracle Data Base Server JSIS Java Solution Integrated Suite - versione 3.1

3 La piattaforma prevede, inoltre, un sofisticato sistema per la gestione delle autenticazioni, autorizzazioni ed accounting degli utenti, denominata JSEC (acronimo di JSECurity), trasversale a tutte le aree applicative. La scelta del linguaggio Java rappresenta u operazione tecnologicamente evoluta, che garantisce tutti quei parametri di alta prestazionalità, riusabilità ed indipendenza dalla piattaforma che la CNI ha posto come fulcro delle sue soluzioni applicative; grande influenza sulla scelta hanno avuto anche le indicazioni CNIPA in merito alle piattaforme applicative da utilizzare - framework open source integrati a framework applicativi verticali - che hanno consolidato la scelta CNI di utilizzare motori ed infrastrutture open source (Struts, Spring, Alfresco, Hibernate) e, contestualmente, di realizzare il proprio framework JCNI orientato all Gestione della Sicurezza ed alla gestione delle componenti applicative. La Suite JSIS si fonda sul paradigma four-tier, che definisce una particolare architettura software che prevede la suddivisione del Sistema in 4 livelli dedicati alla presentazione, alla logica di business, alla persistenza dei dati ed alla gestione della base dati: i moduli interagiscono fra loro secondo le linee generali del paradigma client-server. Dettaglio dell interazione fra i moduli di JSIS Client Application Server DB Server Menu dispatch action Toolbar content generator DAO DB Content Renderer Ajax action business & utilities ORM Form Pagine JSP XML generator message generator 1 livello 2 livello 3 livello 4 livello Scendendo maggiormente nel dettaglio, la piattaforma JEE su cui poggia JSIS è composta da un Servlet/JSP Container che ospita un Light Container Spring il quale, integrato con Struts (gestore della navigazione) e Hibernate (gestore della persistenza), oltre a fornire le astrazioni JDBC, agisce da Bean Factory istanziando automaticamente le Ajax Actions iniettando le rispettive dipendenze e da Global Transaction Manager via AOP (Aspect Oriented Programming): questa modalità offre il vantaggio di poter configurare le transazioni in un file XML fornendo un l- ternativa alla gestione programmatica delle stesse, comunque sempre possibile. interfaccia utente è composta da una pagina JSP che accoglie le varie forms (viste utente) in base alle scelte è dotata di una toolbar con funzionalità comuni a tutte le forms e di un menu per la navigazione che viene gestita da Action Struts, specifiche e condivise, che fungono da dispatcher. Queste Actions ricevono come parametro di richiesta il nome della form da mostrare a tente indirizzandolo al sistema di presentazione DHT- ML, denominato Content Render, che reperirà la form richiesta per visualizzarla nel browser caratterizzandola in pagina 3

4 Il Framework JCNI funzione del profi ha richiesta. I dati della form sono rappresentati da Business Objects istanziati automaticamente dalla BusinessFactory e da questa valorizzati; analogo meccanismo, incentrato sulla DaoFactory, viene utilizzato per la generazione automatica delle implementazioni DAO che utilizzano il protocollo JDBC. Il framework JCNI intende traguardare il duplice obiettivo di rendere disponibile un nfrastruttura per la gestione della piattaforma applicativa e per lo sviluppo del codice (JCAT) ed un ltra per la gestione della sicurezza (JSEC); si basa su un unico modello logico di dati che integra le componenti di gestione applicativa e quelle riservate alla gestione della sicurezza. JCAT Il modulo JCAT ( JCATalogue) offre un nfrastruttura orientata alla realizzazione e gestione delle form applicative visualizzate d, in funzione sia dei livelli autorizzativi assegnati agli oggetti componenti la vista che delle preferenze espress (es. estetica della form / lingua di interfaccia). Il relativo tool di sviluppo permette la realizzazione delle form utilizzando un catalogo di componenti applicative elementari accentrato e condiviso. JCAT, quindi, offre il grosso vantaggio di poter centralizzare e riusare molte risorse applicative che concorrono alla realizzazione a piattaforma, quali, ad esempio, tabelle internazionalizzate per i messaggi da presentare e, per il testo del help on line e per le etichette associate ai campi delle form, oltre ad un Repository degli algoritmi di controllo formale sui campi ed alla disponibilità di strumenti di reporting/logging, con diverse funzionalità, ad uso dell nale. In sintesi, quindi, il modulo JCAT include un Tool di sviluppo per la gestione del Catalogo delle componenti, riusabile da tutte le viste utente, che permette di assegnare i privilegi di default di tutte le componenti presenti nella vista ed un Content Generator per la creazione in un campo BLOB delle viste utente in funzione delle autorizzazioni previste e delle preferenze scelte dal utente. JSEC amministratore del sistema, attraverso il modulo JSEC ( JSECurity), è in grado di gestire la sicurezza d intera suite JSIS; tale modulo è stato realizzato sulla scorta di un diffuso modello di sicurezza identificato dalla tripla A Modello a Tripla A ingresso utente nel Sistema A autenticazione AA autorizzazione AAA accounting uscita utente dal Sistema Inserire Username e Password funzioni e componenti autorizzate per il profilo attività applicative di sessione JSIS Java Solution Integrated Suite - versione 3.1

5 che permette di ottenere tre sottosistemi: Modulo di Autenticazione Modulo di Autorizzazione Modulo di Accounting che andiamo ad analizzare nel dettaglio. Modulo di Autenticazione Il modulo di autenticazione di JSEC identifica utente che intende avviare una sessione operativa: in funzione della realtà presente presso il cliente, JSEC prevede due diverse modalità di autenticazione a seconda del fatto se già esiste un Sistema di Autenticazione in azienda o, invece, debba essere realizzato ex novo. Nel primo caso il cliente continuerà ad autenticarsi come ha sempre fatto senza ripercussioni sul modulo JSEC, che già si integra con diversi sistemi di SSO (Single Sign On) disponibili in ambito opensource, è in grado di rilevare un utente già autenticato in una rete Microsoft e, comunque, mette a disposizione una porta logica con la quale il Sistema di Autenticazione preesistente in azienda può attivare i prodotti JSIS attraverso l D in ingresso. Nel caso di Sistemi particolari o di particolari requisiti di sicurezza, potranno essere sviluppate congiuntamente le modalità di integrazione tra il sistema di autenticazione di JSEC e quello presente in azienda. Nel secondo caso (manca un Sistema di Autenticazione) bisogna evidenziare che la Suite di prodotti JSIS è rilasciata interno di un portale web JSIS che rappresenta lo strumento di accesso intera suite applicativa: tale portale viene implementato attraverso la personalizzazione di un portal container denominato LifeRay, leader in ambito open source, che, oltre ai moduli applicativi di JSIS disponibili ed autorizzati, mette a disposizione oltre 60 portlet (finestr ale) classificabili in varie macro categorie: Administration, Content Management, Collaboration, Community, Personal Tools, Shopping Tools e Developer Tools. Il Cliente, comunque, può sempre scegliere di non attivare il portale LifeRay e si può autenticare madiante la pagina di login che la piattaforma JSIS mette a disposizione. Nell mbito del Sistema di Autenticazione, il portale web permetterà a tente di dimostrare la propria identità attraverso una delle seguenti asserzioni: utente conosce qualcosa (password, PIN) utente possiede qualcosa (chiavi elettroniche, chiavi hardware, smart card con firma digitale) utente ha una determinata caratteristica biometrica (impronta digitale, voce, rètina) Il metodo base utilizzato da JSIS rientra nel primo tipo tale web digitando una password, ma data la natura aperta e modulare del sistema di Autenticazione offerto da JSIS, sarà possibile rafforzare il meccanismo di autenticazione mediante tegrazione di dispositivi esterni, da installare su ogni client, capaci di implementare gli altri due livelli di Autenticazione appena citati. pagina 5

6 Di seguito si riporta una sessione del portale LifeRay con evidenza del collegamento dell utente si è autenticato una sola volta all esso del portale: pplicazione JSIPE: Modulo di Autorizzazione Il modulo di Autorizzazione abilita l identificato ad utilizzare le risorse applicative messe a disposizione dalla piattaforma JSIS, arrivando sino autorizzazione di uno specifico utente di una specifica componente di dati presente all nterno di una qualsiasi form applicativa. Questo modulo è fortemente integrato con il modulo JCAT che, come già riportato, fornisce il catalogo di tutte le componenti elementari riutilizzabili delle mappe utente. Il framework JCNI, quindi, oltre a fornire informazioni per la gestione delle autenticazioni e dei privilegi applicativi, fornisce anche le funzioni inerenti amministrazione a piattaforma (viste e componenti strutturali delle viste). accesso alla piattaforma, quindi, prevede che utente si autentichi via web nel portale di JSIS o utilizzi il sistema interno di autenticazione: a questo punto JSEC recupera le sue Personalizzazioni, verifica l utorizzazione ad utilizzare quel terminale e, una volta avvenuta, permette a tente di scegliere a quale Ente o Azienda JSIS Java Solution Integrated Suite - versione 3.1

7 accedere (in base alle sue permission) per determinare il dominio di dati al quale accedere. Modulo di Accounting Durante la sessione operativa e, grazie al sistema di Logging, la piattaforma JSIS tiene traccia sia degli ingressi/uscite che delle attività operative svolte: tale sistema di Accounting ed i relativi livelli di tracciatura possono essere disabilitati, completamente od in parte, secondo le indicazioni del cliente. Ai fini della produzione di report statistici, contabili od informativi in merito alle sessioni di lavoro svolte dagli utenti, è disponibile un sistema di reporting multiformato in grado di generare prospetti riepilogativi e di salvarli nel formato desiderato (flusso di stampa, Excel, Word, pdf, xml, csv, txt). Ai fini del Logging/Tracking sono disponibili 2 livelli informativi di rilevamento: un livello Sessione Utente che registra data, ora, indirizzo IP del client, utente e funzionalità utilizzata (package/modulo/funzione) ed un livello Dati Avanzato che aggiunge alle precedenti anche informazioni quali la creazione/cancellazione/aggiornamento di un oggetto di business (tipo, chiave, valori attributi significativi). implementazione del sistema di tracciatura delle attività è basato su o del prodotto open source Log4j dell pache Foundation, che mette a disposizione diversi livelli di log selezionabili da sistema ed offre la possibilità di scegliere il tipo di output desiderato; il log delle attività degli utenti viene memorizzato in apposite tabelle interrogabili esternamente (previa autorizzazione). I files (o il db) prodotti dalle sessioni operative possono essere consultati, previa autorizzazione a livello di amministrazione del sistema, utilizzando funzioni già disponibili in JSIS o mediante il tool di stampa JasperReport. Come visual report designer, invece, è a disposizione ireport, pienamente integrato con il motore di stampa JasperReport, che permette di progettare i report in modo visuale ed immediato. Per tutte le operazioni che vengono effettuate sono rilasciate una serie di componenti, integrate con JSEC e JCAT, che vedono, in sintesi, dal lato Server un Content Renderer per la navigazione e rappresentazione dei dati (viste utente) delle Functional Actions elaborazione delle richieste del client e delle relative risposte una Object Factories per la generazione automatica degli oggetti di business un Logger customizzato accounting delle operazioni svolte dagli utenti su ulteriori due livelli (oltre al primo livello di sessione fornito da JSEC) configurabili per ciascuna vista: tracciatura delle operazioni svolte e tracciatura dei dati manipolati (vecchio dato, nuovo dato) un XML Generator un Message Generator un Exception System per la gestione delle eccezioni tracciate con Log4J e dal lato Client delle Classi sviluppate per la gestione delle interazioni AJAX con il server, attraverso utilizzo delle librerie previste (Scand/Prototype/Dojo) che mettono a disposizione tutto il codice customizzato del prodotto. pagina 7

8 CNI S.p.A. Società con Socio unico soggetta a direzione e coordinamento da GESFIN S.p.A. Sede Legale ed Operativa Roma, Via delle Strelitzie, 35 località Santa Palomba tel fax Sedi Operative Rutigliano (BA), Strada provinciale Adelfia Rutigliano (C.da Caggiano) tel fax Napoli, Centro Direzionale, Isola A7, Scala A Via G. Porzio, 4 tel /604 fax

JSIS JSIS L architettura JSIS

JSIS JSIS L architettura JSIS JSIS JSIS L architettura JSIS La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suites, interamente realizzata dai nostri laboratori di sviluppo software, è una soluzione che integra la gestione di diverse

Dettagli

JSIPE. Sistema Informativo per il Personale

JSIPE. Sistema Informativo per il Personale JSIPE Sistema Informativo per il Personale La Piattaforma JSIS - Java Solution Integrated La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dai laboratori della CNI, è una soluzione

Dettagli

JSISAN. Sistema Informativo Sanitario

JSISAN. Sistema Informativo Sanitario JSISAN Sistema Informativo Sanitario La Piattaforma JSIS - Java Solution Integrated La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dai laboratori della CNI, è una soluzione

Dettagli

JSIAC. Sistema Informativo Amministrativo Contabile

JSIAC. Sistema Informativo Amministrativo Contabile JSIAC Sistema Informativo Amministrativo Contabile La Piattaforma JSIS - Java Solution In tegrated La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dai laboratori della CNI, è

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569

tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569 tesi di laurea CONFRONTO TRA SOLUZIONI COMMERCIALI PER LA REALIZZAZIONE Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569 CONFRONTO TRA SOLUZIONI

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo Contratto per l acquisizione di servizi di Assistenza specialistica per la gestione e l evoluzione del patrimonio software della Regione Basilicata. Repertorio n. 11016 del 25/09/2009 Progettazione: Tecnologie

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

Configuratore di Prodotto Diapason

Configuratore di Prodotto Diapason Configuratore di Prodotto Diapason Indice Scopo di questo documento...1 Perché il nuovo Configuratore di Prodotto...2 Il configuratore di prodotto...3 Architettura e impostazione tecnica...5 Piano dei

Dettagli

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica i Architettura Tecnica ii Copyright 2005-2011 Link.it s.r.l. iii Indice 1 Scopo del documento 1 1.1 Abbreviazioni..................................................... 1 2 Overview 1 2.1 La PdD........................................................

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

SWIM v2 Design Document

SWIM v2 Design Document PROGETTO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE 2 SWIM v2 DD Design Document Matteo Danelli Daniel Cantoni 22 Dicembre 2012 1 Indice Progettazione concettuale Modello ER Entità e relazioni nel dettaglio User Feedback

Dettagli

Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M.

Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M. Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M. di Luigi Possenti, Elio Malizia, Daniele Zippo, Patrizia

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

EyesDGTV. Your digital terrestrial television. Soluzioni Informatiche

EyesDGTV. Your digital terrestrial television. Soluzioni Informatiche EyesDGTV Your digital terrestrial television Soluzioni Informatiche Cos è EyesDGTV è la soluzione che Betacom propone per la televisione digitale terrestre. Basata su tecnologie consolidate, quali J2EE

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

Messa in esercizio, assistenza e aggiornamento di una Piattaform Open Source Liferay plug-in per ARPA

Messa in esercizio, assistenza e aggiornamento di una Piattaform Open Source Liferay plug-in per ARPA Messa in esercizio, assistenza e aggiornamento di una Piattaform Open Source Liferay plug-in per ARPA Pag. 1 di 16 Redatto da F. Fornasari, C. Simonelli, E. Croci (TAI) Rivisto da E.Mattei (TAI) Approvato

Dettagli

K-Archive. Conservazione Sostitutiva

K-Archive. Conservazione Sostitutiva K-Archive per la Conservazione Sostitutiva Descrizione Prodotto Per informazioni: MKT Srl Corso Sempione 33-20145 Milano Tel: 02-33104666 FAX: 20-70039081 Sito: www.mkt.it Email: ufficio@mkt.it Copyright

Dettagli

Whorkshop luglio 2015

Whorkshop luglio 2015 Whorkshop luglio 2015 Argomenti dell evento Privacy e dematerializzazione 1/21 www.ambrostudio.it Perché la Privacy e la dematerializzazione? Cambia l atteggiamento nella gestione dei documenti E più un

Dettagli

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise Framework di Middleware per Architetture Enterprise Corso di Ingegneria del Software A.A.2011-2012 Un po di storia 1998: Sun Microsystem comprende l importanza del World Wide Web come possibile interfaccia

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono in continua evoluzione per dare risposta alle crescenti necessità del mercato con strumenti

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE E CONTROLLO

SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE E CONTROLLO LA SUITE JSIDIC La soluzione proposta, identificata da JSIDIC SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE E CONTROLLO, si presenta come un sistema capace di misurare le performance aziendali, con una soluzione unica

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Amministrazione Patrimonio Fondi

Amministrazione Patrimonio Fondi Amministrazione Patrimonio Fondi Un esperienza progettuale italiana in ottica europea Funds management back office. An Italian approach in the European context Salvatore Casolaro, Responsabile Sistemi

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma

Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma Case Study assicurativo/bancario Yann Bongiovanni y.bongiovanni@integra-group.it Roma, 4 ottobre 2006 Retroscena Un azienda multinazionale del

Dettagli

Risorsa N 011382. Nel 2004: qualifica di Grafico Specialista e di Specialista in animazioni multimediali

Risorsa N 011382. Nel 2004: qualifica di Grafico Specialista e di Specialista in animazioni multimediali DATI ANAGRAFICI: Nato il : 1968 Nato e Residente a: Napoli Disponibile su : Roma Risorsa N 011382 FORMAZIONE E CORSI: Nel 2004: qualifica di Grafico Specialista e di Specialista in animazioni multimediali

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA IBM System i5 La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA Massimo Marasco System i Technical Sales Support massimo_marasco@it.ibm.com Oriented Architecture (SOA) Servizio

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: SAI Sistema di Audit Interno Amministrazione: Agenzia delle Entrate Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0

ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0 ACG Offering Team 16 settembre 2010 ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0 ACGV4SVB 06 L evoluzione ACG: linee guida Punti fondamentali Strategia di evoluzione del prodotto ACG con particolare attenzione alla

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

Web Content Management and E- Learning

Web Content Management and E- Learning Web Content Management and E- Learning Dott. Fabio Fioravanti fioravanti@sci.unich.it http://www.sci.unich.it/~fioravan Corso di Laurea in Economia e Management Facoltà di Scienze Manageriali UNICH - AA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome e Cognome Caruso Indirizzo Via Casale dei Greci 1bis 95031 Adrano (Catania) Telefono 3288850975 E-mail andrealuca.caruso@gmail.com

Dettagli

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand Alfresco ECM La gestione documentale on-demand Alfresco 3.2 La gestione documentale on-demand Oltre alla possibilità di agire sull efficienza dei processi, riducendone i costi, è oggi universalmente conosciuto

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Object-Relational Mapping

Object-Relational Mapping Object-Relational Mapping Versione Preliminare Antonella Poggi Dipartimento di informatica e Sistemistica Sapienza Università di Roma Progetto di Applicazioni Software Anno accademico 2008-2009 Questi

Dettagli

Risorsa N 002778. Oracle (Exp. 10 anni) MySql (Exp. 5 anni)

Risorsa N 002778. Oracle (Exp. 10 anni) MySql (Exp. 5 anni) Risorsa N 002778 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1971 Residente a : Roma FORMAZIONE E CORSI: Dal 09/2004 al 09/2006: Corso UML presso csi Piemonte con Adriano Comai Dal 02/2001 al 06/2001: Corso di Formazione

Dettagli

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it Corso Online Programmatore Java New Edition We Train Italy info@wetrainitaly.it Programma Generale del Corso Programmatore Java New Edition 1. Introduzione al corso Java da 0 al web Presentazione del corso

Dettagli

UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli

UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli 1 IL problema della persistenza APPLICAZIONE (programmi) (oggetti) DATI PERSISTENTI (file, record) (basi

Dettagli

PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN. Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo

PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN. Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN SIMULATORE ECONOMICO FISCALE Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo Sommario il problema: gestione e ottimizzazione del bilancio piattaforma J2EE e framework

Dettagli

Da Settembre 2010 Oggi. Go Project srl via Alessandria 88, Roma. Inail Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro

Da Settembre 2010 Oggi. Go Project srl via Alessandria 88, Roma. Inail Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Qualifica: INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità italiana Data di nascita 08/10/1974 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Da Settembre

Dettagli

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008 T.&C.Systems Group S.r.l. Sede Legale e Operativa: Tel. : 081 787 73 91 Cap. Soc. 50.000,00 i.v. Viale della Costituzione Isola G1 Fax : 081 750 29 03 C.F./P.iva: 07699310632 80143 Centro Direzionale (NA)

Dettagli

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS I N F I N I T Y Z U C C H E T T I TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS & DEVELOPMENT TOOLS Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura Rev. 8, agg. Settembre 2014 @CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura 1.1 Il Sistema di Gestione della Sicurezza Per quanto riguarda la gestione della Sicurezza, @ccedo è dotato di un sistema di autenticazione

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica

Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica Sommario Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica Introduzione al portale SSIS infofactory - Laboratorio di Intelligenza Artificiale - Univ. degli Studi di Udine 3-4 Dicembre

Dettagli

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro Architetture per le applicazioni web-based Mario Cannataro 1 Sommario Internet e le applicazioni web-based Caratteristiche delle applicazioni web-based Soluzioni per l architettura three-tier Livello utente

Dettagli

Applicazione: Suite Gestione del personale

Applicazione: Suite Gestione del personale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione personale Applicazione: Suite Gestione del personale Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione, Ricerca ed Università -

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Il modello di gestione documentale per la CN-ER

Il modello di gestione documentale per la CN-ER Il modello di gestione documentale per la CN-ER Cos è GeDoc GeDoc è un modello concettuale per la Regione Emilia-Romagna. È stato elaborato sulla base della normativa di riferimento e nel rispetto di standard

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Pror_ne/Controllo Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Amministrazione: Ministero della Giustizia Responsabile dei

Dettagli

CV STEFANO INFORMAZIONI PERSONALI. Stefano Nato a Bergamo 1972 Residente in Stezzano (BG) Tel. XXX E-mail: XXX Stato civile: celibe

CV STEFANO INFORMAZIONI PERSONALI. Stefano Nato a Bergamo 1972 Residente in Stezzano (BG) Tel. XXX E-mail: XXX Stato civile: celibe CV STEFANO INFORMAZIONI PERSONALI Stefano Nato a Bergamo 1972 Residente in Stezzano (BG) Tel. XXX E-mail: XXX Stato civile: celibe ISTRUZIONE E FORMAZIONE Nel febbraio 2008 ho conseguito la Laurea Specialistica

Dettagli

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB Firenze 1 luglio 2009 Il sistema CMDBuild è una applicazione

Dettagli

Componenti di una applicazione. Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali:

Componenti di una applicazione. Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali: Componenti di una applicazione Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali: Un sottosistema di interfaccia con l utente (IU, user interface o anche presentation

Dettagli

Le scelte tecnologiche di RUP System

Le scelte tecnologiche di RUP System Cremona 22 novembre 2007 Le scelte tecnologiche di System - Metarete Linguaggio di programmazione Linguaggio di programmazione: Java Semplice e robusto Orientato agli oggetti Indipendente dalla piattaforma

Dettagli

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10 Soluzioni software di EDM "Electronic Document Management" Gestione dell archiviazione, indicizzazione, consultazione e modifica dei documenti elettronici. Un approccio innovativo basato su tecnologie

Dettagli

Titolo Alfresco. Titolo1 Non solo un documentale

Titolo Alfresco. Titolo1 Non solo un documentale Titolo Alfresco Titolo1 Non solo un documentale 1 «1» Nuove operazioni E possibile ampliare l insieme delle operazioni eseguibili da Alfresco Implementazione di: Nuove azioni Nuovi comportamenti Esempio:

Dettagli

Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena

Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena La PA e la condivisione del software libero: PloneGov, dall'europa all'italia Claudio Forghieri Comune di Modena Ferrara, 16 settembre

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICA A TION FRAMEWORK APPLICA

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICA A TION FRAMEWORK APPLICA I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICATION FRAMEWORK Infinity Application Framework Una nuova e diversa interpretazione delle soluzioni applicative aziendali Infinity Application Framework

Dettagli

Architetture Web. parte 1. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04

Architetture Web. parte 1. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Architetture Web parte 1 Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Architetture Web (1) Modello a tre livelli in cui le interazioni tra livello presentazione e livello applicazione sono mediate

Dettagli

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti Cosa è Tower Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless struttura scalabile consente la federazione tra reti di enti/operatori t i differenti permette la nomadicità degli

Dettagli

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML Introduzione L applicazione EXPLOit gestisce i contenuti dei documenti strutturati in SGML o XML, utilizzando il prodotto Adobe FrameMaker per

Dettagli

idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE

idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE NOTE CARATTERISTICHE Il modulo idw Amministrazione Finanza e Controllo si occupa di effettuare analisi sugli andamenti dell azienda. In questo caso sono reperite informazioni

Dettagli

Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java

Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso Analista Programmatore Java Tematiche Trattate Modulo Uno

Dettagli

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com Web Intelligence Argomenti Cap.1 Introduzione Cap.2 Creazione/Modifica di QUERY (semplici,custom,unioni) Cap.3 Uso dei Filtri e delle Condizioni Slide 2 - Copyright 2007 Business Objects SA - All Rights

Dettagli

Il progetto di ricerca Ellade

Il progetto di ricerca Ellade Il progetto di ricerca Ellade Ellade ELectronic Live ADaptive Learning Gruppo di lavoro Università degli Studi della Calabria, Dipartimento di Matematica Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria,

Dettagli

Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042 Anzio Roma valerio.vaudi@gmail.com 069873633 339/2381976 14/12/1985 Italiana Maschile VDAVLR85T14A323Q

Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042 Anzio Roma valerio.vaudi@gmail.com 069873633 339/2381976 14/12/1985 Italiana Maschile VDAVLR85T14A323Q Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome Indirizzo C.A.P. Citta Provincia E-mail Telefono Cellulare Data di nascita Cittadinanza Sesso Codice fiscale Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042

Dettagli

ricapitolazioni TEMI& LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO 2. Documenti e Materiali Introduzione E-learning

ricapitolazioni TEMI& LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO 2. Documenti e Materiali Introduzione E-learning LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO Le relazioni di seguito riportate costituiscono la documentazione di riferimento, sottoposta all attenzione degli organi competenti, nella fase di discussione

Dettagli

Introduzione al mondo della persistenza. Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com

Introduzione al mondo della persistenza. Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com Hibernate Introduzione al mondo della persistenza Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com La questione della persistenza Il modo dei database è complesso e le tecniche e le tecnologie sono molte. Per anni

Dettagli

DonkeyCode. Manuale amministratore di sistema. Versione 1.0.0

DonkeyCode. Manuale amministratore di sistema. Versione 1.0.0 DonkeyCode RescueMe: globale per la gestione di catastrofi naturali Manuale amministratore di Versione 1.0.0 Ingegneria Del Software AA 2010-2011 DonkeyCode - RescueMe Informazioni documento Titolo documento:

Dettagli

Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15. Titolare di incarico specifico di servizi. Dichiaro che:

Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15. Titolare di incarico specifico di servizi. Dichiaro che: Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15 Titolare di incarico specifico di servizi Io sottoscritto in proprio Angelo Lupo Dichiaro che: 1. Sono stato incaricato da Fondazione CIMA in data 2-10-2015.

Dettagli

Single Sign On sul web

Single Sign On sul web Single Sign On sul web Abstract Un Sigle Sign On (SSO) è un sistema di autenticazione centralizzata che consente a un utente di fornire le proprie credenziali una sola volta e di accedere a molteplici

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise SisTabWeb Web Sistema Tabelle for Enterprise Overview La condivisione del patrimonio dati a livello aziendale diventa essenziale nel momento in cui il sistema informativo, elemento chiave per l'efficienza

Dettagli

MODEL-VIEW-CONTROLLER PROBLEMA

MODEL-VIEW-CONTROLLER PROBLEMA MODEL VIEW CONTROLLER DESIGN PATTERN MODEL-VIEW-CONTROLLER INGEGNERIA DEL SOFTWARE Università degli Studi di Padova Dipartimento di Matematica Corso di Laurea in Informatica, A.A. 2013 2014 rcardin@math.unipd.it

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Amministrazione: Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Responsabile

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Il CMS Moka Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Moka è uno strumento per creare applicazioni GIS utilizzando oggetti (cartografie, temi, legende, database, funzioni) organizzati in un catalogo condiviso.

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v.

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v. Sommario 1. I presupposti di GRAM AUDIT... 4 2. I vantaggi di GRAM AUDIT... 4 3. Aspetti metodologici alla base del Modello... 5 3.1. La gestione degli utenti... 5 3.2. La composizione del Piano di Audit

Dettagli

Corso analista programmatore Java. Corso analista programmatore Java Programma

Corso analista programmatore Java. Corso analista programmatore Java Programma Corso analista programmatore Java Programma 1.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire le conoscenze tecniche e metodologiche per svolgere la professione di Programmatore

Dettagli