Programma Enti Locali -lnnovazione di Sistema. Progetto LOG-IN-MED

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma Enti Locali -lnnovazione di Sistema. Progetto LOG-IN-MED"

Transcript

1 PROGETTO 0PPORTUNITA DELLE REGION! IN EuRPA ~>residenza d e l Cnsigli dei Mini stri Prvincia Reginale di Cata nia Prgramma Enti Lcali -lnnvazine di Sistema Prgett LOG-IN-MED PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I., PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO Dl LOGistica INtegrata nel MEDiterrane Capitlat Tecnic Fnd per il sstegn agli investimenti per l'innvazine negli enti lcali - Art. 1,cmma 893, della Iegge 27 dicembre 2006 n

2 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic d1 Gara Prmtre: Prvincia Reginale di Catania lndirizz: Via Nvaluce, 67 /b Tremestieri Etne (Catania) tel Sit: / Respnsabile Unic del Prcediment: ing. Giuseppe Galizia Referente in atti del prgett: ing. Lenard Patti Tel

3 Prgett LOG-IN-MED Capitlat Tecmca d1 6ara SEZIONE 1: L'iniziativa LOG-IN-MED Inquadrament generale... 4 l.a. lntrduzine l.b. L'lter dell'iniziativa l.c. Ruli e gestine dell'iniziativa l.d. Obiettivi da realizzare e risultati attesi SEZIONE 2: Prcedura di appalt Definizini Oggett, durata ed imprt deii'appalt Cndizini di partecipazine e requisiti minimi di ammissibilita Subappalt Mdalita di presentazine dell'fferta Validita dell'fferta Prcedura di aggiudicazine e criteri di valutazine delle fferte Esecuzine della frnitura, cllaudi, fatturazine e pagamenti a. Esecuzine della frnitura b. Fatturazine e pagamenti c. Cllaudi d. Privacy, Flussi finanziari, Rischi Interferenti Penali Fr cmpetente SEZIONE 3: ARTICOLAZIONE DELLA FORNITURA Oggett della frnitura l.a. Gli attri l.b. Sistema di mnitraggi e infrmazine IT$ l.c. Graf della Piattafrma l.d. Varchi di access l.e. Frniture l.f. Organizzazine del grupp di lavr Apprcci alia frnitura della sluzine a. Prgettazine esecutiva b. Frnitura e test c. Avvi SEZIONE 4: SERVIZIO DI GARANZIA Caratteristiche del servizi l.a. Manutenzine Crrettiva della sluzine applicativa l.b. Manutenzine dell'hardware/sftware l.c. Manutenzine Evlutiva l.d. Caratteristiche del servizi e SLA (Service Level Agreement)...47 SEZIONE 5: LINEE GUIDA PER LA STESURA DELL'OFFERTA Allegati e dcumenti di apprfndiment ALLEGATO 1 - Schema illustrativ del Graf della rete ALLEGATO 2 - Architettura di sistema - Indicazini tavl tecnic ALLEGATO 3 - Nrmative di riferiment... 60

4 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecmc di Gara SEZIONE 1: L'iniziativa LOG-IN-MED II presente capitlat si riferisce alia frnitura di un sistema che gestisca i prcessi di lgistica in maniera integrata. Si precisa che nel cas in cui Ia descrizine del sistema richiest si riferisse, casualmente, in tutt in parte, a caratteristiche pssedute da prdtti distribuiti da una sla impresa, ai sensi dell'art.68 del D.L. n.l63/06, si intende inserita Ia clausla "0 EQUIVALENTE". 1. lnquadrament generale l.a. lntrduzine La pssibilita per I'Eurpa di cstituire un spazi ecnmic e plitic cmpetitive e ces dipende in larga misura dalla capacita di raffrzament del sistema infrastrutturale materiale ed immateriale che ne innerva il territri. II ptenziament delle reti e dei ndi di cnnessine e cnsiderat negli indirizzi di plicy deii'unine cme Ia precndizine per l'unificazine dei mercati e l svilupp ecnmic. D'altr cant, il raffrzament e Ia qualificazine funzinale delle reti infrastrutturali, da sle, nn assicuran un svilupp equilibrate e durevle e pssn determinare, se nn accmpagnate da idnei interventi di "territria/izzazine" degli effetti, il depauperament delle risrse ambientali e l'apprfndiment delle disparita reginal i. Tali cnsiderazini evidenzian Ia necessita, in particlare per un Paese cme l'ltalia, caratterizzat da una marcata perifericita gegrafica, da una difficile cnfrmazine rgrafica e, nel cntemp, da una cnsistente densita insediativa, di definire un madelia di svilupp del territri che guardi aile grandi armature infrastrutturali, ai Crridi, nn sl in termini trasprtistici e lgistici, ma cme "pere territriali", vale a dire cme interventi capaci di innescare- per Ia lra vcazine a radicarsi nel cntest in cui sana inseritidiffusi ed equilibrati prcessi di svilupp sstenibile. Alia stess temp, il territri stess, cn le sue vcazini e qualita, rappresenta, insieme al disegn delle reti che Ia innervan, un'unica, indivisibile, "infrastruttura di cntest", Ia cui attivazine appare decisiva per perseguire cmpetitivita e cesine. Gli effetti dell'attuazine dei prgetti priritari della rete TEN-T sulla crescita ecnmica appain tutt smmat piuttst circscritti: alcuni studi cndtti nell'ambit del prgramma di ricerca ESPON 1 mstran stime di increment del PIL pr-capite che nn superan il 4%. La distribuzine territriale dei differenziali di crescita privilegia le aree periferiche del territri deii'unine, quali Ia penisla iberica, l'ltalia e le aree meridinali della penisla scandinava. In particlare, in ltalia gli effetti psitivi dell'attuazine del pr prgramma EPSON (Eurpean Spatial Observatin Netwrk) intende ffrire ana/isi, studied apprfndimenti utili al/ definizine degli indirizzi di plicy deii'unine Eurpea. Pa7 4 dt r

5 Prgett LOG JN-MED - Capitlat Tecnic d1 Gara gramma si distribuiscn lung tutta Ia penisla, cn valri piu elevati lung Ia drsale interessata dal Crridi I Berlin-Palerm, specialmente nelle sezini piu meridinali lcalizzate in Calabria e Sicilia. L'attuazine del disegn dei crridi transeurpei rappresenta un biettiv vitale per l'ltalia, al fine di raffrzare Ia cmpetitivita del Paese attravers Ia riduzine della sua duplice perifericita, sia interna, tra regini e aree del territri nazinale, sia esterna, tra il Paese nel su cmpless e il rest deii'eurpa, il cui baricentr spaziale e ggi, piu che mai, spstat vers le regini mitteleurpee e del nrd. II miglirament ed il ptenziament della dtazine infrastrutturale (in termini di reti e ndi, di plurimdalita e di servizi della lgistical e sprattutt dei grandi assi di cllegament, dei crridi transeurpei e nazinali, cstituiscn una cndizine indispensabile per prevenire fenmeni di marginalizzazine e per aumentare i livelli di cmpetitivita territriale. D'altr cant, l stess ptenziament infrastrutturale genera significative pressini sulle sezini di rete e sui ndi interessati, dvute all'increment dei flussi di merci e persne. L'esigenza che il disegn dei crridi transeurpei si radichi nei cntesti territriali interessati massimizzand le ricadute degli investimenti prgrammati e scngiurand gli impatti negativi ptenziali e rappresentata nei piu recenti dcumenti di prgrammazine, successivi al Pian Generale dei Trasprti e della Lgistica che aveva disegnat un Sistema Nazinale lntegrat del Trasprti (SNIT 2 ), dalla necessita di "garantire che i crridi sian cstantemente interpretati e "utilizzati" nn gia cme meri fasci infrastrutturali ma cme ccasine per prre in essere cperazini strategiche tra plitiche urbane e territriali; cme ccasine di rganizzazine e rirganizzazine di sistemi territriali e di cstruzine di reti di citta 3 ". In quest quadr particlarmente cmpless di architettura territriale assume particlare rilevanza l'rmai cnslidata iniziativa del Gvern Italian di certificare, in sede eurpea, il Crridi Meridiana che, da Gibilterra a Suez, svlga Ia funzine di redistributre di flussi, di attivatre di nuve reti e di ptenziatre di sistemi lcali, esaltand l'intermdalita lung le autstrade del mare e, di cnseguenza pnend rimedi aile cngestini ed agli inquinamenti prvcati dai trasprti su gmma. L'attivazine del "Crridi Meridiana" dvrebbe fungere da "dispsitiv territriale" in grad di alimentare Ia creazine di una armatura eur-mediterranea di riqualificazine delle risrse, di svilupp delle accessibilita e delle ecnmie, di prmzine delle eccellenze. Lung il Crridi Meridiana transitan, ggi, Ia gran parte dei flussi delle merci prdtte d attratte dai mercati delle aree in frte espansine deii'estrem Oriente intercettate sl in minima parte dal sistema italian incapace di cmpetere cni maggiri prti deii'eurpa del Nrd (Rtterdam, Anversa, Amburg) e gia in crescente difficlta nei cnfrnti di altri pli spagnli se nn egiziani marcchini. 2 L SNIT e un sistema dinamic che evlve in funzine della dmanda di trasprt e delle cndizini sci-ecnmiche del Paese. La svilupp del sistema ha cme biettiv quell "della integrazine mdale individuand infrastrutture di cllegament che cstituiscan Ia rete fndamentale del sistema trasprti del Paese cn una frte integrazine ed intercnnessine attravers i punti ndali fra /e diverse mdal ita di trasprt". Oltre a prti ed aerprti, che per definizine cstituiscn ndi di scambi intermdale, vengn inseriti nella SNIT i centri per it trasprt delle merci {lnterprti] che svlgn un rul rilevante nel trasprt su scala nazinale ed internazina/e. 3 Minister delle lnfrastrutture, Allegata lnfrastrutture a/ DPEF , giugn 2007.

6 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic d1 Gara Figura 1: I crridi transeurpei ed il crridi Meridiana II prgett LOG-IN-MED nasce da una visine di svilupp incardinata su di un innvative sistema a supprt della LOGistica INtegrata nel MEDiterrane, basat su tecnlgie di ITS e capace di garantire una miglire accessibilita aile piattafrme ed un miglire us delle autstrade del mare, relazinand il sistema della prduzine a quell della distribuzine attravers crridi della mbilita certi e prtetti, csl creand una rete capace di "catturare" prdtti da "finire" nei nstri sistemi industriali ed artigianali per essere pi reimmessi nei mercati ccidentali dpa essere stati pprtunamente "certificati". LOG-IN-MED e trasversale a mlteplici attivita cmunque crrelate al sistema della lgistica spratutt in rapprt al paradigma prduzine-distribuzine ed e prpri in tale attica che, gia dalle fasi iniziali della sua ideazine, sn state avviate ampie verifiche di cmpatibilita cn i prgrammi di mlti di quegli enti partner che, perle lra cmpetenze prevalenti, sn interessate al su svilupp. Tali incntri hanna avut esit estremamente psitiv in particlare perle psitive cnvergenze riscntrate cn enti centrali del sistema a cminciare da UIR-NET [scieta di crdinament degli lnterprti ltaliani], dalle Dgane, da mlte sedi reginali e prvinciali deii'assciazini degli lndustriali, da alcune Camere di Cmmercia, da numerse ASI, da mlte assciazini di categria degli auttrasprtatri, dalle Autrita Prtuali, RFI Carg e da alcune Cmpagnie Marittime.

7 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecmc d1 Gara Cn tutti questi Enti, cn il cinvlgiment degli Enti Lcali e cn il crdinament di ANCI ed UPI, si e decis di "camminare insieme" rendend quindi LOG-IN-MED quanta piu pssibile integrate e cmpatibile cn il sistema e cmplementare ad altri prgetti cndtti anche cn l'alta srveglianza del Minister delle lnfrastrutture e dei Trasprti perche LOG-IN-MED, in applicazine del cncett del "rius", pssa diventare un element cardine nel nuv pian nazinale della Lgistica in crs di realizzazine anche ad esempi di una psitiva integrazine fra parti imprtanti del Gvern Italian. l.b. L'lter dell'iniziativa Di seguit si riprta l'iter che ha cndtt alia definizine di LOG-IN-MED nel su cmpless: l'articl 1, cmma 893, della Iegge 27 dicembre 2006, 296, cncernente dispsizini per Ia frma-zine del bilanci annuale della Stat, ha istituit il "Fnda per il sstegn agli investimenti per l'in-nvazine negli enti lcali"; a) cn decreta interministeriale (G. U.n. 180 del 04/08/07) il Ministr perle Rifrme e le lnnvazini nella Pubblica Amministrazine e il Ministr per gli Affari Reginali e le Autnmie lcali, di cncert cn il Ministr deii'ecnmia e delle Finanze dispngn l'utilizz del "Fnda", per prgetti degli enti lcali, relativi agli interventi di digitalizzazine dell'attivita amministrativa, in particlare per quanta riguarda i prcedimenti di dirett interesse dei cittadini e delle imprese; b) il richiamat decreta interministeriale attribuisce Ia gestine del "Fnda" alia Presidenza del Cnsigli dei Ministri - Dipartiment per gli Affari Reginali(DAR). c) In data 19/02/2008 il DAR, sui sit internet ha pubblicatl' Avvis per Ia partecipazine alia secnda annualita del Prgramma ELISA, fissand il termine per Ia presen-tazine delle prpste prgettuali alia data del 30 Aprile 2008; d) Per Ia partecipazine a tale Avvis Ia Prvincia Reginale di Catania, d'intesa cn ANCI ed UPI, ha predispst un'idea prgettuale denminata "Lgistica lntegrata nel Mediterrane (LOG-IN-MED)" basata su innvativi sistemi di ITS ed indirizzata al settre della lgistica cn particlare riferiment all'integrazine funzinale e strumentale fra alcuni dei pli maggirmente significativi a livell nazinale e che avrebber ptut assicurare maggire cesine e cmpetitivita al sistema della lgistica nazinale lung le autstrade del mare nella scenari del Mediterrane. Tale prpsta prgettuale ha trvat am pia cndivisine ed ha data rigine alia seguente Aggregazine Territriale: 1-aq I J,

8 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic dt Gara Aggregazine Territriale cstituita per Ia partecipazine al Band ELISA 2 Prvincia Reginale di Catania... Prvincia Reginale di Siracusa Ill LU Prvincia Reginale di Ragusa I ""C Sicilia :::l Prvincia Reginale di Enna V'l Prvincia Reginale di Caltanissetta Cmune di Gela Ovest Unine dei Cmuni della Bassa Val del Trte Prvincia Reggi Calabria Lazi Prvincia di Viterb Umbria Cmune di Citta di Castell Cmune di Flign Umbria Cmune di Terni Marche Cmune di Ancna Tscana Cmune di Livrn Genva Cmune di Genva e) II csta cmplessiv del prgett presentat in sede di fferta era pari a ,00 (eur settemilini/00) di cui ,00 (eur duemilinittcentmila/00) (pari al 40,0% del valre del prgett) richiesti cme finanziament a valere sui " Fnd". I restanti ,00 (eur quattrmiliniduecentmila/00) da cfinanziare eran interamente cperti da fndi prpri degli ent i partecipanti nella misura di ,00 (eur ttcent cinquantacinquemilacentventi/00) ed in quanta a ,00 (eur tremilinitrecentquarantaquattrmilattcentttanta/00) da cfinanziament delle Regini d' appartenenza degli Enti lcali partecipanti all'aggregazine; f) Cn nta n 39/PORE/2009 in data 4 febbrai 2009, Ia Presidenza del Cnsigli dei Ministri - Dipartiment per gli Affari Reginali - Prgett Opprtunita delle Regini in Eurpa ha cmunicat alia Prvincia Reginale di Catania, quale capfila dell'aggregazine di Enti Lcali partecipanti al prgett, che Ia prpasta prgettuale "Lgistica lntegrata nel Mediterrane (LOG-IN-MED)" e stata ritenuta finanziabile da l la cmpetente Cmmissine, istituita ai sensi dell' art. 9 dell' Avvis Pubblic, nella misura di ,00, avend detta Cmmissine ritenuta cngrua una riduzine del 20% sull'imprt richiest, in cnsiderazine delle ecnmie generabili attravers i ribassi d'asta; g) Cnseguentemente, Ia Cmmissine ha ammess rimdulazini del prgett anche in termini di biettivi, stabilend che il cfinanziament minima, previst a caric dei sggetti partecipanti, ptesse essere ridtt fin ad un massim del 20%, per cui il quadr finanziari del prgett veniva csl a mdificarsi:

9 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecmc d1 Gra Pian finanziari in fase di ag- LOG-IN-MED giudicazine Pianfinanziari ~~ Sicilia ti w I "C ::I Vl h) Successivamente, ai sensi dell' art. 11 dell' Avvis, risultava indispensabile frmali zzare l'aggregazine dei cmpartecipanti al prgett definend al cntemp gli aspetti finanziari prpedeutici alia stipula della Cnvenzine ed in tal sensa le Prvince Reginal i di Siracusa, Ragusa, Enna e Caltanissetta, il Cmune di Gela, I'Unine dei Cmuni della Bassa Val del Trt, Ia Prvincia Reggi Calabria, il Cmune di Terni ed il Cmune di Livrn hanna deliberate Ia partecipazine a LOG-IN-MED, impegnandsi alia prpria quta di c-finanziament, delegand il Prmtre alia stipula della Cnvenzine cn il DAR ed accettand Ia schema di prtcll d'intesa per Ia frmalizzazine dell'aggregazine per Ia realizzazine, in frma assciata del prgett. i) Durante tale fase, si sana registrate, per diverse mtivazini, alcune variazini rispett alia iniziale cmpagine ed alcune impreviste difficlta alia definizine dei c-finanziamenti essenzialmente da parte delle Regini. Piu precisamente: a. Ia defezine della Prvincia di Viterb, dei cmuni di Citta di Castell, di Flign, di Ancna, di Livrn; b. il subentr della Prvincia di Messina e del Cmune di Jesi e del cmune di Savna; c. una pausa di riflessine del Cmune di Genva; d. il mancat c-finanziament da parte delle Regini Sicilia, Lazi, Umbria e Marche.

10 Prgett LOG IN MED Capitlat 1ecntc di Gara j) Pur nn di men il Prmtre, sulla base dei psitivi riscntri al prgett anche da parte del Minister delle lnfrastrutture e dei Trasprti nell'ambit delle azini innvative paste in essere per Ia prgrammazine delle pelitiche di svilupp dei territri, d'intesa cn il DAR, ha avviat una nuva fase di ampliament della cmpagine aderente al prgett anche al fine di pater raffrzare Ia sperimentazine del prgett su tutt il territri nazinale. k) In questa visine strategica, hanna dunque aderit al prgett: Ia Prvincia di Messina, il Cmune di Termini lmerese, Ia Prvincia di B.A.T. (Barletta, Andria e Trani), Ia Prvincia di Frsinne, il Cmune di Jesi, il Cmune di Piacenza, dand rigine al seguente nuv pian finanziari: I) Anche tali nuvi Enti hanna deliberate Ia partecipazine a LOG-IN-MED, impegnandsi alia prpria quta di c-finanziament, delegand il Prmtre alia stipula della Cnvenzine cn il DARed accettand il medesim " Prtcll d'lntesa". m) Per tutt quanta spra, Ia Prvincia di Catania, accertata Ia dispnibilita dei finanziamenti da parte degli Enti partecipanti, in data 14 ttbre 2010 ha sttscritt Ia Cnvenzine cn Ia Presidenza del Cnsigli dei Ministri- Dipartiment per gli Affari Reginali (DAR)- Prgett Opprtunita delle Regini in Eurpa.

11 Prgett LOG-IN-MED Capitlat Tecnic di Gara l.c. Ruli e gestine dell'iniziativa Ai fini della miglire intelligibilita delle fasi di realizzazine dell'iniziativa, si ritiene pprtun anticiparne i principali sggetti cinvlti nell'rganizzazine interna affinche risultin fin d'ra chiari i ruli e le cmpetenze interne all'aggregazine territriale. Prpnente II sggett prpnente e I'Ente Lcale che ha sttpst Ia prpsta prgettuale in rispsta all'avvis e che ha sttscritt Ia Cnvenzine cn il DAR. E' il respnsabile dei risultati dell'iniziativa ed e capfila dell'aggregazine. II prpnente e anche pilta. II sggett Prpnente e Ia Prvincia Reginale di Catania che ha incaricat, giusta delibera n 258 in data 1 ttbre 2010, quale Respnsabile Unic del Prcediment il prpri dirigente del 3 Servizi del Ill Dipartiment- Pianificazine del Territri e cn successiva deliberazine n. 208 del 27 settembre 2011 il nuv RUP lng. Giuseppe Galizia; Pi Ita Ente che partecipa alia prgettazine unitaria della sluzine, sviluppa, in accrd cn I'Ente Prpnente e gli altri "Pilta", parte della sluzine e Ia sperimenta per prima nel prpri cntest. Cncrre alia definizine degli aspetti di natura applicativa specifica, dei mdelli di riferiment e del mdell di dispiegament. Ha il cmpit di supprtare gli enti dispiegatri nella fase di installazine, teste messa in esercizi e crdina il grupp degli Enti Dispiegatri della parte di sluzine da ess realizzata. Nel cas del prgett in questine, gli Enti Pilta sn Ia Prvincia Reginale di Catania ed il Cmune di Terni; i rappresentanti da questi indicati cstituiscn, in maniera unitaria, il Cmitat Esecutiv del prgett al fine di assicurare Ia funzine di Pianificazine & Cntrll dell'inter prgett. Dispiegatre Ente che supprta il Pilta. Partecipa alia prgettazine di dettagli di natura applicativa del tema specific del\dei prdtti ggett del piltaggi. Cncrre alia definizine del mdell di dispiegament e puc partecipare anche alia prgettazine unitaria.

12 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic di Gara Gli Enti Dispiegatri sana:.., Sud-Est Prvincia Reginale di Catania (Prmtre e Pilta) Prvincia Reginale di Siracusa Prvincia Reginale di Ragusa Prvincia Reginale di Enna "0 Sicilia Prvincia Reginale di Caltanissetta ::I Prvincia Reginale di Messina 'i: 0 Cmune di Gela.. "' lid Cmune di Termini lmerese Cll Ovest Unine dei Cmuni della Bassa Val del Trt a. VI Q Calabria Prvincia di Reggi Calabria Lazi Prvincia di Frsinne "E 0 Umbria Cmune di Terni (Pilta) z I Marche Cmune di Jesi e Puglia Prvincia di B.A.T. (Barletta, Andria e Trani) 1: a Emilia - Rmagna Liguria Cmune di Piacenza Cmune di Savna II principale rgana dell'iniziativa e il Tavl Tecnic al quale partecipa un sggett appsitamente indicate da gnun degli Enti aderenti (prpnente, pilta e dispiegatri). A tale rgana e demandat il cmpit di svlgere gni azine di prgrammazine, di gestine, di cntrll e di apprvazine di gni fase dell'iniziativa nel su cmpless. Organa attuatre delle vlnta del Tavl Tecnic e il Cmitate Esecutiv cstituit dal rappresentante del Prmtre e da quell del Pilta. l.d. Obiettivi da realizzare e risultati attesi L'iniziativa LOG-IN-MED, nel su cmpless, prevede di realizzare un sistema centralizzat ed integrate, che cnsentira di raggiungere i seguenti biettivi: realizzare il sistema della lgistica integrata: attravers Ia svilupp di reti immateriali, Ia razinalizzazine di prcedure infrmatiche e telematiche, Ia sperimentazine di prcessi ed il mnitraggi dei risultati, l'avviament ed il mnitraggi di un innvative sistema di gvernance ed anche attravers Ia svilupp del nuv Sistema Infrmative di Lgistica lntegrata nel Mediterrane; miglirare le cndizini di circlazine delle merci: attravers Ia diffusine e!'increment dell'utilizz del criteria della Multimdalita, cnsentend una velcita cmmerciale adeguata, ttimizzand le funzini di tracciabilita dei vettri e delle merci ai fini della massima efficacia e sicurezza del sistema, ecc.;

13 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic dt Gara ttimizzare l'fferta di trasprt: attravers l'acquisizine di gni infrmazine utile sull'fferta di trasprt, elabrand prpste di viaggi ttimali per gni tip di merce, per gni tip di trasprt e per gni tip di spedizine sui Ia base delle indicazini e delle pririta frnite dal trasprtatre, favrend Ia scelta cnsapevle del trasprt multimdale, replicand il sistema stess a livell reginale e nazinale; garantire l'accessibilita ai pli attrattri e/ generatri attravers le reti immateriali: cnsentend al trasprtatre di avere tutte le infrmazini per il viaggi ttimale, infrmand il trasprtatre delle cndizini lung i percrsi, ecc.; ptenziare e diffndere l'impieg di sistemi ITS per l'ttimizzazine del trasprt delle merci: integrand sistemi di ITS gia awiati, realizzati sperimentati a qualunque livell, reginale, nazinale internazinale, centralizzand le infrmazini per una piu efficace diffusine dei dati elabrati, ecc. Un' indicazine per Ia realizzazine e il raggiungiment degli biettivi e gia stata frnita attravers Ia cstituzine della " Schema illustrative del Grat della Rete", che esplica le aree e i ndi tccati dal prgett.

14 Prgett LOG IN MED- Cpitlt Tecnic di Gara SEZIONE 2: Prcedura di appalt 1. Definizini Partecipante Cncrrente: una piu aziende (anche in frma di R.T.I. cstituiti, Cnsrzi Scieta cnsrtili, G.E.I.E.) che cncrre alia presente gara per l'aggiudicazine dell'appalt di cui in ggett; Scieta Aggiudicataria ( semplicemente Aggiudicataria): il Partecipante Cncrrente che risultera vincitre della gara per Ia frnitura dei servizi di cui al presente Disciplinare di gara; Stazine Ente Appaltante: il cntraente vver, per l'appalt in esame, Ia Prvincia Reginale di Catania. Si precisa ancra (nta gia in intrduzine al presente capitlat) che, nel cas in cui Ia descrizine del sistema richiest si riferisse, casualmente, in tutt in parte, a caratteristiche pssedute da prdtti distribuiti da una sla impresa, ai sensi dell'art.68 del D.L. n.163/06, si intende inserita Ia clausla "0 EQUIVA- LENTE". 2. Oggett, durata ed imprt deii'appalt Oggett del presente Appalt e l'affidament delle attivita di prgettazine esecutiva e Ia reali zzazine e messa in esercizi del sistema infrmative LOGistica INtegrata nel MEDiterrane (nel prsiegu anche "LOG-IN-MED"), secnd gli biettivi e in vista dei risultati generali riprtati nel relative paragraf 1.d (Obiettivi da realizzare e risultati attesi). La frnitura dvra essere articlata secnd le mdalita descritte alia sezine 3 denminata "Articlazine della frnitura". L' Appalt avra una durata cmplessiva di 31 (trentaun) mesi a decrrere dall'avvi delle attivita, inclusivi delle attivita di prgettazine, realizza zine, frmazine, avvi in esercizi e manutenzine. In particlare e prevista una durata fin a 2 (due) mesi slari, a decrrere dalla cmunicazine di avvi delle attivita da parte della Stazine Appaltante, per Ia redazine della Prgettazine Esecutiva, suddivisa in due sezini: una prima sezine, cnsistente nell'architettura di sistema, che dvra essere terminata entr 1 (un) mese slare, e una secnda sezine, cnsistente nella prgettazine funzinale, che dvra essere terminata entr il secnd mese slare.. Sn quindi previsti fin a 5 (cinque) mesi slari e cnsecutivi, a decrrere dall'apprvazine della suddetta "Prgettazine Esecutiva", cnsistente nell' apprvazine delle due sezif (j 14 j,

15 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic di Gara ni spra descritte, per Ia realizzazine del sistema infrmative LOG-IN-MED ed alia cmpleta messa in esercizi ed avvi della stess, inclusi quindi i servizi di frmazine. Da ultim, sana previsti ulteriri 24 (ventiquattr) mesi slari e cnsecutivi, a decrrere dalla data del verbale di cl laud cn esit psitive del sistema, peri servizi di garanzia. L'imprt pasta a base dell' Appalt am manta cmplessivamente ad ,25 (unmilinetrecentquarattaquattrmilacinquecentventi/25 eur), IVA esclusa. Cnsiderate che gli neri della sicurezza nn sggetti a ribass sana pari a Eur ,61, l'imprt sggett a ribass e pari a Eur ,64, mentre l'imprt cmplessiv delle smme a dispsizine e pari a Eur ,86. ldentificazine di riferiment alia prestazine in appalt (principale) cat. 7, Servizi infrmatici ed affini, CPC 84, all. II A al digs 163/06 [CIG E9, gara sggetta a cntribuzine Avcp] [CUP D15F , cdice identificativ del prgett] 3. Cndizini di partecipazine e requisiti minimi di ammissibilita Ferm restand che i cncrrenti ptrann presentare, singlarmente in raggruppament, una s la fferta, pena l'esclusine, si riprtan di seguit i requisiti minimi di partecipazine che i cncrrenti dvrann pssedere per pater accedere alia prcedura di gara: 1. insussistenza delle cause di esclusine di cui all'art. 9, cmma 2, lettera c) del D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.; 2. insussistenza delle cause di esclusine indicate dall'art. 38, cmma 1, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., cn i limiti previsti dal cmma 1 bis del medesim articl; 3. insussistenza delle cause di esclusine di cui all'art. 1 bis, cmma 14, della Legge 383/2001 e s.m.i.; 4. essere in regla cn le nrme che disciplinan il diritt al lavr dei disabili di cui alia Iegge 68/1999; 5. iscrizine al Registr delle lmprese press Ia C.C.I.A.A. (in cas di scieta cn sede in altr State UE, indicare il regi-str equivalente vigente nella State di residenza). Nel cas di sggett nn tenut a tale iscrizine dvra essere presentata dichiarazine avente cntenut equivalente; 6. fatturat glbale d'impresa riferit agli ultimi 3 (tre) esercizi chiusi ed apprvati alia data di pubblicazine del banda nn inferire ad almena eur ,00 (cinquemilini/00), IVA esclusa, da intendersi quale cifra cmplessiva del triennia; 1'1 I > j, ~

16 Prgett LOG IN MED- Capitlt Tecnic di Gar 7. fatturat specific negli ultimi 3 (tre) esercizi chiusi ed apprvati alia data di pubblicazine del banda nn inferire ad almena eur ,00 (unmilinettcentmila/00), IVA esclusa, da intendersi quale citra cmplessiva del triennia per almena una delle attivita ggett della gara nell'ambit dell'appalt quali servizi nel settre relativi a rea lizzazine, manutenzine ed evluzine di sistemi infrmativi cnnessi alia infmbilita, gestine integrata della lgistica, wrkflw management nnche visualizzazine GIS e gereferenziazine/cartgrafia, in favre di cmmittenti pubblici e/ privati; 8. cpertura assicurativa, attiva per tutta Ia durata dell'appalt, per massimali adeguati, mediante prva dcumentativa all'att della stipula del cntratt, ave aggiudicat, ed allegazine alia stess di cpia della relativa garanzia fideiussria; 9. (ave Ia ditta cncrrente cnsegua l'aggiudicazine, all'up rilasciandne appsita dichiarazine all'att della partecipazine; in cas di rti, il requisite e dichiarat ed asslt dalla capgrupp mandataria) dispnibilita ad aprire una sede perativa e di assistenza, attiva all'att del cntratt, limitrfa alia lcalizzazine del servizi, cmunque in territri della Regine Sici lia, indicandne in sede di stipula l'ubicazine ed il respnsabile referente ai fini della reperibilita immediata in avvi ed in crs di appalt. Si precisa che in cas di partecipazine alia gara in raggruppament di imprese cnsrzi rdinaria: i requisiti di carattere generale, di cui ai precedenti punti 1, 2, 3, 4 e 5 dvrann essere psseduti da ciascuna impresa Partecipante al raggruppament al cnsrzi; i requisiti di cui ai precedenti punti 6, 7 e 8 dvrann essere psseduti dal raggruppament dal cnsrzi nel su cmpless. In particlare, tali requisiti dvrann essere psseduti almena al 60% dall'impresa capgrupp mandataria indicata cme tale nel cas di raggruppament nn ancra cstituit ppure, in cas di cnsrzi, da una delle imprese cnsrziate che partecipan alia presente prcedura di gara. II mancat pssess, anche di un sl dei requisiti richiesti, determina l'esclusine dalla gara. 4. Subappalt L'istitut del subappalt e ammess nelle frme ed aile cndizini di cui all'art. 118 del D.Lgs. 163/ 2006 e s.m.i.. II Cncrrente dvra cmunque avere indicate, gia in sede di gara, le parti dell'fferta che si intende eventualmente subappaltare a terzi. In gni cas Ia quta subappaltabile nn ptra essere superire al 30% dell'imprt cmplessiv del cntratt.

17 Prgett LOG-IN-MED- Capitlat Tecnic di Gara Nessuna autrizzazine di subappalt ptra essere cncessa all'aggiudicata ria, qua lra tale indicazine nn venga frnita, vver venga frnita in md generic. II cntratt di subappalt dvra essere trasmess in cpia autentica aii'ente Appaltante prima della sua data di effettiv inizi ed i pagamenti al subappaltatre dvrann essere effettuat i a cura diretta dell' Aggiudicataria. E' vietat all'aggiudicataria cedere ad altri, in tutt in parte, l'esecuzine della frnitura, senza il cnsens scritt della Stazine Appaltante. Eventuali cessin i senza cnsens qualsiasi altr att dirett a nascnderle, darann aii'ente Appaltante il diritt a rislvere il cntratt ed effettuare l'esecuzine in dann cn rivalsa sulla cauzine prevista. s. Mdalita di presentazine dell'fferta Perle mdalita di dettagli ed i termini di presentazine delle fferte si rinvia al disciplinare di gara. Indicativa mente: La dcumentazine amministrativa, I'Offerta Tecnica e I'Offerta Ecnmica, a pena di esclusine, dvrann essere racchiuse inn. 3 buste (A, Be C) nn trasparenti, separate, chiuse e sigillate (alternativamente cn striscia di carta incllata, nastr adesiv, ceralacca equivalenti), e cntrfirmate sui lembi di chiusura e recanti le seguenti diciture: "A- Dcumentazine Amministrativa" "B- Offerta Tecnica" "C- Offerta Ecnmica" Busta A - Dcumentazine Amministrativa Nella busta "A- Dcumentazine Amministrativa" devn essere cntenuti, a pena di esclusine, gli atti relativi all'istanza di partecipazine, nelle mdalita frmali e particlari di cui al discip linare di gara cui si rinvia. Busta B - Ofterta Tecnica L'Offerta Tecnica dvra cntenere Ia relazine tecnica in riginale, che nn ptra superare le 100 facciate (frmat A4) escluse cpertine ed indice, utilizzand un fnt Calibrlll, inclusi gli allegati di dettagli e curriculari a crred, cn mdalita esplicative ed espsitive del cntenut desunte da l presente capitlat prgettuale di massima pst a base di gara. F-ag 11 d1 r

18 Prgett LOG IN MED- Capitlat Tecnic dt Gara L'Offerta Tecnica e gli allegati dvrann essere siglati in tutte le pagine e sttscritti per estes sull'ultima pagina dal legale rappresentante prcuratre del Cncrrente. Nel cas di Raggruppamenti Tempranei di lmprese e di Cnsrzi, I'Offerta Tecnica e gli allegati dvrann essere sttscritti: in cas di R.T.I. Cnsrzi gia cstituit al mmenta della presentazine dell'fferta, dal legale rappresentante/prcuratre dell'lmpresa mandataria Cnsrzi; in cas di R.T.I. Cnsrzi nn ancra cstituit al mmenta della presentazine dell'fferta, dal legale rappresentante/prcuratre di tutte le lmprese raggruppande cnsrziande. L'Offerta Tecnica dvra essere priva, a pena di esclusine dalla prcedura di gara, di qualsiasi indicazine, diretta indiretta, aii'offerta Ecnmica. Busta C- Ofterta Ecnmica L'Offerta Ecnmica dvra riprtare, a pena di esclusine, Ia percentuale di ribass sull'imprt a base di gara (pari a Eur ,64), esclusi gli neri per Ia sicurezza, ed il cnseguente prezz ridtt, in cifre numeriche e lettere; In cas di discrdanza fra quanta indicat in cifre e in lettere, sara ritenuta valida l'fferta piu vantaggisa per I'Ente Appaltante. L'Offerta Ecnmica dvra essere siglata in tutte le pagine e sttscritta per estes sull'ultima pagina dal legale rappresentante prcuratre del Cncrrente. Nel cas di Raggruppamenti Tempranei di lmprese e di Cnsrzi, I'Offerta Ecnmica dvra essere sttscritta: in cas di R.T.I. Cnsrzi gia cstituit al mmenta della presentazine dell'fferta, dal legale rappresentante/prcuratre dell'lmpresa mandataria Cnsrzi; in cas di R.T.I. Cnsrzi nn ancra cstituit al mmenta della presentazine dell'fferta, dal legale rappresentante/prcuratre di tutte le lmprese raggruppande cnsrziande. 6. Validita dell'fferta L'Offerta presentata avra una validita di 180 girni dal termine ultim peril riceviment delle fferte e fin a tale scadenza sara cnsiderata vinclante e irrevcabile per il Cncrrente mentre nn sara in alcun md vinclante per Ia Stazine Appaltante. Salv quanta specificat cn riferiment aile iptesi di esclusine, sarann ritenute nulle e nn valide le fferte che nn risultin redatte in cnfrmita a quanta riprtat dal presente Disciplinare. lq 18

19 Prgett LOG IN MED - Capitlat Tecnica di Gara 7. Prcedura di aggiudicazine e criteri di valutazine delle fferte La gara sara espletata cn prcedura aperta ai sensi dell'art. 55, cmma 5, del D.Lgs. 163/2006 s.m.i., e secnd il criteria deii'offerta Ecnmicamente piu vantaggisa, ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., sulla base dei criteri di seguit riprtati: Punteggi Tecnic Punteggi Ecnmic Max 70 punti Max 30 punti Dichiarata aperta Ia gara, il Presidente della Cmmissine di valutazine ad up istituita, prcedera in seduta pubblica all'accertament degli neri frmali richiesti dal presente Disciplinare, nnche ad espletare il srteggi finalizzat al cntrll di cui all'art. 48, cmma 1 del D.Lgs. n. 163/2006 s.m.i. e richiedend ai cncrrenti srteggiati Ia presentazine della dcumentazine diretta a dimstrare il pssess dei requisiti minimi di partecipazine richiesti. Sarann ammessi aile successive fasi della prcedura di gara i sli cncrrenti che avrann superat cn esit psitiv Ia prima fase di valutazine di cui spra. Successivamente, in sedute riservate, Ia Cmmissine prcedera all'esame e alia valutazine del cntenut delle Buste "B" cntenenti le Offerte Tecniche ed i relativi allegati. Le fferte sarann valutate sulla base dei criteri di valutazine stt riprtati. La Cmmissine prcedera dunque all'attribuzine del punteggi tecnic. Si precisa che ai fini del calcl del punteggi, eventuali valri nn interi verrann apprssimati alia secnda citra decimale. La valutazine delle fferte tecniche sara resa nta in seduta pubblica appsitamente ricnvcata, durante Ia quale ltre a dare lettura dei relativi punteggi, Ia Cmmissine prcedera all'apertura delle buste "C" cntenenti le Offerte Ecnmiche. Sarann aperte unicamente le buste cntenenti le Offerte Ecnmiche dei cncrrenti che avrann presentat un'offerta Tecnica alia quale sia stat assegnat un punteggi nn inferire a 40 punti. Verra dunque data pubblica lettura delle fferte ecnmiche aile quali sarann attribuiti i relativi punteggi. lnfine, Ia Cmmissine prcedera all'attribuzine del punteggi cmplessiv di ciascuna fferta ed alia stesura della graduatria prvvisria. Nel cas in cui risultasser piu fferte prime classificate, l'aggiudicazine prvvisria sara data all'fferta cn maggire punteggi di valutazine tecnica. In cas di ulterire parita si 4 l r r1

20 Prgett LOG-/N-MED Cpitlat Tecnic dt Gara prcedera cn un pubblic srteggi. Sara ammess ad assistere aile sedute pubbliche un sl ra ppresentante, munit di appsita delega, per ciascun Cncrrente. Le sedute di gara ptrann esse re sspese ed aggirnate ad altra ra a girni successivi. L'Ente Appaltante si riserva Ia faclta di: aggiudicare Ia gara, ai sensi dell'art. 55, cmma 4 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., anche in presenza di una sla fferta valida; nn aggiudicare Ia gara, ai sensi dell'art. 81, cmma 3 D.Lgs. n. 163/ 2006 e s. m.i., qualra nessuna fferta risulti idnea; sspendere, reindire nn aggiudicare Ia gara in maniera mtivata. Valutazine deii'offerta Tecnica lmassim 70 punti} La valutazine deii'offerta Tecnica awerra sulla base della seguente frmula: Dve: T(a) = indice di valutazine dell'fferta tecnica (a); n = numer ttale dei requisiti; wi = punteggi attribuit al requisit (i); V(a)i = cefficiente della prestazine dell'fferta tecnica (a) rispett al requisit (i), variabile tra zer e un; ~n = smmatria.

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

Il Segretario Generale Enzo Solaro

Il Segretario Generale Enzo Solaro Rma, 03 agst 2015 Al Cmitat di Presidenza Al Cnsigli Direttiv Alla Cmmissine Legale Alla Cmmissine Sindacale Alle Assciazini Territriali Circlare n. 108/2015 Oggett: Verifica della reglarità delle imprese

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

Roma, 22 gennaio 2010

Roma, 22 gennaio 2010 Rma, 22 gennai 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Uffici Affari Amministrativi Cntabilità e Bilanci Prt. AIFA I F.3./a.e.7702/P OGGETTO: Prcedura di gara per la realizzazine del servizi La cmunicazine

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO Regine Piemnte Cmunità Mntana Due Laghi Cusi Mttarne e Val Strna (Istituita ai sensi della L.R. 16/99 e smi, cn Decret del Presidente della Giunta Reginale del Piemnte n. 86 del 28 agst 2009) Cmunità Mntana

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI Mascalucia, 17/11/2014 Prt. n.4174/d1 A tutti gli interessati di madrelingua inglese e tedesc All Alb/al Sit Web Oggett: Avvis di reclutament di persnale madrelingua inglese e tedesca per l svlgiment di

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

IL COMUNE DI VALSAMOGGIA

IL COMUNE DI VALSAMOGGIA AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI PROJECT FINANCING Al SENSI DELL' ART. 153, COMMA 19, DEL D.LGS. 163/2006, PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO NATATORIO IN COMUNE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv pubblicata sul sit www.autrita.energia.it in data 20 marz 2008 Delibera ARG/elt 33/08 Cndizini tecniche per la cnnessine alle reti di distribuzine dell energia elettrica a tensine nminale superire ad 1

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Corso di Project Management

Corso di Project Management Crs di Prject Management I edizine L prpne un percrs frmativ sul prject management. La cmplessità rmai raggiunta dai vari prgrammi di ricerca e di cperazine internazinale e l estrema cmpetitività in ambit

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

COMUNE DÌ CATANIA. Avviso di indagine di mercato

COMUNE DÌ CATANIA. Avviso di indagine di mercato COMUNE DÌ CATANIA Avvis di indagine di mercat per l acquisizine di manifestazine di interesse a partecipare alla prcedura negziata per l'affidament dei lavri necessari per la stagine balneare 2016: sbarramenti

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prt.n. 5441/C14 Milan. 28/11/2015 A TUTTE LE SCUOLE DI MILANO E PROVINCIA AL SITO DELL ISTITUTO Oggett: Band di gara per l attribuzine incaric di dcente madrelingua in rari curriclare ann sclastic 2015/16

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici.

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici. Allegat A) DISCIPLINARE PER LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILITA ELETTRICA CALENZANO (ACCESSO CON DISPOSITIVO CODIFICATO ALL USO DEI PUNTI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI) FINALITA DEL SERVIZIO Il servizi

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1294/A del 30/09/2014 Dirigente: Istruttre: Area: Pal Grifagni Francesc Piantini Amministrativa OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA, PER LA PROGETTAZIONE,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

Fondazione Patrimonio Comune. Le più rilevanti novità normative. sul tema delle PPP e della valorizzazione e. dismissione degli immobili pubblici

Fondazione Patrimonio Comune. Le più rilevanti novità normative. sul tema delle PPP e della valorizzazione e. dismissione degli immobili pubblici Le più rilevanti nvità nrmative sul tema delle PPP e della valrizzazine e dismissine degli immbili pubblici Aggirnat al 4 lugli 2012 Fndazine Patrimni Cmune Assciazine Nazinale dei Cmuni Italiani - Via

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Sssan, 30/10/2015 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DLGS. 165/2001 RISERVATO AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA AI SENSI DELL

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR)

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR) Istitut Cmprensiv Givanni XXIII mail: BRIC8000T@ISTRUZIONE.IT icg23@pec.it (indirizz mail psta certificata) Minister della Pubblica Istruzine Dipartiment per l istruzine Direzine Generale per gli affari

Dettagli

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera 2007-2013 Prgramma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cperazine transfrntaliera Base giuridica La Cmmissine eurpea ha apprvat il 18 settembre 2007 il prgramma eurpe di cperazine territriale per la

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Promozione Economica e Turistica

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Promozione Economica e Turistica COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizi Prmzine Ecnmica e Turistica Avvis esplrativ per la ricerca di cmpnenti prgettuali e di sluzini riginali e innvative per la realizzazine del prgett

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fatturazione elettronica verso la P.A. I Dssier fiscali La fatturazine elettrnica vers la P.A. Le ultime nvità alla luce del Decret Spending review (D.L. 66/2014, in fase di cnversine in legge) Maggi 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decrrenza

Dettagli

Dipartimento Amministrativo e Tecnico centrale Servizio Acquisti e Logistica

Dipartimento Amministrativo e Tecnico centrale Servizio Acquisti e Logistica Dipartiment Amministrativ e Tecnic centrale Servizi Acquisti e Lgistica OGGETTO: Adesine alla cnvenzine denminata Servizi di Tesreria per le Aziende Sanitarie della regine Emilia Rmagna sttscritta da Intercent-Er

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA Per la Ricerca di sggetti qualificati per un servizi di prentazine alberghiera per l edizine 2015 della manifestazine Internet Festival - CIG: Z831526940 Nell ambit della manifestazine

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 18 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA COLIBRÌ DI BRESCIA DELLA GESTIONE DELLA

Dettagli

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 Misura INTERNAZIONALIZZAZIONE Finalità della Misura Incentivare gli investimenti diretti ad accrescere l espansine gegrafica dei prdtti campani e la penetrazine

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese Allegat A Tecnic superire per il marketing, l internazinalizzazine delle imprese 2011 Prgett didattic frmativ Nuve Tecnlgie per il Made in Italy nel settre dei servizi alle imprese ITS SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che riprtan

Dettagli

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012 Prt. n 4918/M00 Latina, 30 nvembre 2012 Spett.le Degli Stefani srl Via Tscanini n. 22 04011 APRILIA FAX 06/92854627 Spett.le CR Uffci di Vignarli G. Via S. Francesc n. 59 FAX 0773/610768 Spett.le Cpyline

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche Prt. n. 5040 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Istitut Cmprensiv Carl Albert dalla Chiesa Sede Legale: Via Mari Rigamnti 10 00142 Rma (Rm) Tel. e Fax. 06/5036231 Sede Uffici Amministrativi:

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Marc GARGIULO Data di nascita 20 ttbre 1962 Qualifica Categria D Amministrazine Giunta Reginale della Campania - AGC Turism e Beni Culturali Settre

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Scanzrsciate Scula Primaria e Secndaria di 1 grad Scanzrsciate - Pedreng Via degli Orti, n. 37-24020 Scanzrsciate tel. 035/661230-Fax

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

Ordine Avvocati Torino

Ordine Avvocati Torino Trin, Aprile 2015 La presente è per cmunicarvi che è stata stipulata una cnvenzine tra la Wlters Kluwer Italia, leader nella frnitura di sftware e cntenuti editriali che annvera i più prestigisi brand

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

di Mauro Mascagna e Mario Pietrousti (QXN s.c.p.a.)

di Mauro Mascagna e Mario Pietrousti (QXN s.c.p.a.) La QXN ed il Sistema Pubblic di Cnnettività di Maur Mascagna e Mari Pietrusti (QXN s.c.p.a.) Il Sistema Pubblic di Cnnettività (SPC) è la più grande infrastruttura telematica pubblica esistente in Eurpa

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. Tirabschi Passaggi Rdari, 1 24030 Paladina (Bg) - 035 637559 035 633900 www.icpaladina.it www.icpaladina.gv.it Cd.

Dettagli