IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI"

Transcript

1 Anagrafe Economica IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni Versione 1 - ottobre

2 PREMESSA... 3 ISTRUZIONI VALIDE PER SRL E SPA... 3 ALLEGATI:... 3 Firme:... 3 SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA... 4 Cessazione amministratori (senza verbale)... 5 Pertanto, per le modalità operative, si rimanda al punto con la sola differenza che, per le SRL con Collegio Sindacale non obbligatorio, la comunicazione sarà sottoscritta da un amministratore... 5 SOCIETA PER AZIONI... 6 SISTEMA TRADIZIONALE... 6 ORGANO AMMINISTRATIVO... 6 Iscrizione nomina e conferma amministratori :... 6 Nomina o modifica di Presidente e del Vice Presidente del consiglio di amministrazione... 6 Nomina o modifica degli Amministratori delegati (artt. 2380/bis, 2381,2384, c.c.)... 6 Nomina consigliere con verbale del Consiglio di Amministrazione (per cooptazione)... 6 Cessazione amministratori (senza verbale)... 7 ORGANO DI CONTROLLO sulla Gestione e/o Contabile... 7 Iscrizione nomina, conferma e cessazione componenti collegio sindacale... 8 Cessazione e sostituzione sindaci (in assenza di verbale)... 8 Iscrizione nomina, conferma, cessazione organo di controllo contabile diverso dal collegio sindacale (revisore contabile o società di revisione)... 8 Verbale di assemblea avente oggetto esclusivo l affidamento del controllo contabile al collegio sindacale... 9 SISTEMA DUALISTICO ORGANO AMMINISTRATIVO Iscrizione nomina e conferma consiglieri di gestione; Nomina o conferma del Presidente del Consiglio di gestione Nomina o conferma dei Consiglieri delegati Nomina consigliere con verbale del Consiglio di gestione (per cooptazione) Cessazione consiglieri di gestione ORGANO DI CONTROLLO Iscrizione nomina e conferma consiglieri di sorveglianza Cessazione consiglieri di sorveglianza ORGANO DI CONTROLLO CONTABILE Iscrizione nomina, conferma o cessazione organo di controllo contabile (revisore contabile o società di revisione) SISTEMA MONISTICO ORGANO AMMINISTRATIVO Iscrizione nomina e conferma consiglieri, nomina o conferma del Presidente del Consiglio di amministrazione13 Nomina o modifica degli Amministratori delegati con verbale di Assemblea o verbale del Consiglio Nomina consigliere con verbale del Consiglio di Amministrazione (per cooptazione) Cessazione amministratori (senza verbale) ORGANO DI CONTROLLO Iscrizione nomina e conferma componenti del comitato per il controllo sulla gestione Cessazione componenti comitato per il controllo sulla gestione ORGANO DI CONTROLLO CONTABILE Iscrizione nomina, conferma o cessazione revisore contabile o società di revisione NOMINA E REVOCA PROCURATORI Codice modello: M20_P01_SP01_I

3 PREMESSA Nelle società di capitali per rinnovo delle cariche sociali si intende la nuova nomina, la riconferma, la sostituzione, la cessazione di amministratori, sindaci o di altro organo previsto dallo statuto. ISTRUZIONI VALIDE PER SRL E SPA ALLEGATI: copia scannerizzata dell originale del verbale di assemblea o di consiglio, recante la dicitura "AI SENSI DELL ART. 47 DEL T.U. 445/2000 DICHIARO CHE L ORIGINALE DEL VERBALE DI ASSEMBLEA/CONSIGLIO, E DEPOSITATO PRESSO LA SEDE SOCIALE E TRASCRITTO NEI LIBRI SOCIALI, meglio se trasformata in pdf/a; il file va poi firmato digitalmente con la firma del soggetto dichiarante, intestatario della distinta; in alternativa riproduzione informatica (compresi nomi e cognomi dei sottoscrittori) del verbale, firmata digitalmente da un amministratore, contenente la dicitura sopra riportata; NB: la dicitura di conformità può essere riportata nelle note della pratica, invece che in calce ad ogni documento allegato FIRME: Ogni amministratore nominato o confermato deve comunicare la propria nomina, apponendo la propria firma digitale sulla distinta Fedra. I sindaci nominati, se presenti all assemblea di nomina o riconferma, si presumono informati della loro nomina, pertanto non sono obbligati a firmare la pratica telematica, nè digitalmente nè con firma autografa; se invece non sono presenti, tipicamente in caso di sindaci supplenti, devono firmare la pratica a dimostrazione del fatto che sono informati dell incarico loro affidato. I soggetti obbligati alla firma (amministratori e/o sindaci) che non sono in possesso del dispositivo di firma digitale dovranno rilasciare ad un amministratore, in carica ed in possesso di firma digitale, apposita procura (v. allegato all'ultima pagina) affinchè provveda all adempimento per loro conto; la procura dovrà essere compilata, in particolare con il numero della relativa pratica telematica con cui si effettua la denuncia al Registro delle Imprese, dovrà essere firmata, scansionata, trasformata in pdf/a e firmata digitalmente dall amministratore-procuratore; in separato file dovranno essere scansionati anche i documenti di identità dei firmatari, codificati poi con E20. Non è ammessa la procura rilasciata ad un terzo esterno alla società, neppure al professionista incaricato previsto dalla L.340/2000, nè tanto meno potrà essere rilasciata procura all amministratore che cessa definitivamente dal suo incarico. Nel caso in cui obbligato alla presentazione della pratica sia un sindaco (cessazione di un amministratore, ad esempio), la distinta di presentazione della pratica dovrà essere a nome del sindaco, che firmerà digitalmente la pratica. In caso il sindaco non avesse un dispositivo di firma digitale, potrà ricorrere alla procura, rilasciata ad un amministratore della società, compilata, salvata e allegata come detto sopra. Se gli obbligati alla presentazione sono sia l amministratore sia il sindaco (cessazione di un amministratore e contestuale sostituzione con nuovo amministratore) la distinta sarà intestata all amministratore dichiarante; il sindaco firmerà digitalmente la distinta, anche se non compare come intestatario, in caso abbia la firma digitale, altrimenti rilascerà la solita procura. 3

4 NOTE E CASI PARTICOLARI Innanzitutto si richiama l attenzione su quanto previsto dal codice civile in termini di pubblicità della nomina degli amministratori: non c è alcun riferimento all accettazione della carica (che anzi è un istituto che prima esisteva ed ora è stato abolito, ormai da molti anni). Il termine da cui si contano i 30 giorni per effettuare la comunicazione della nomina è da quando si è avuta notizia di tale nomina. La data dell avvenuta notizia va indicata nel modello Int. P o simile. In caso di nomina con effetto differito può essere necessario effettuare due adempimenti: il primo per comunicare la notizia della propria nomina entro 30 giorni dalla sua notizia, il secondo per comunicare l avvenuto insediamento del nuovo organo amministrativo. Ovviamente se entrambi gli eventi avvengono entro 30 giorni dalla data di avvenuta notifica, si riesce a dare l informazione completa con un unico adempimento. In caso di nomina dei sindaci, non c è alcun riferimento nè all accettazione, nè alla data di conoscenza della nomina: si considera la decorrenza dei 30 giorni per la domanda dalla data del verbale. Per quanto riguarda la cessazione della carica, si ricordano le diverse conseguenze in termini di effetto se rimane in carica oppure no, la maggioranza dei consiglieri, e si ricorda che esiste un meccanismo di sostituzione automatica dei sindaci supplenti. Tali disposizioni, che più avanti sono richiamate, sono inderogabili. SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA La riforma del diritto societario prevede la possibilità di scegliere tra diversi modelli di amministrazione, secondo quanto previsto dallo statuto sociale che acquisisce valore fondamentale per il funzionamento della società e precisamente: A) Amministratore unico; B) Amministrazione pluripersonale collegiale (consiglio di amministrazione); C) Amministrazione pluripersonale disgiuntiva (più amministratori) Nei casi B e C lo statuto può prevedere che l amministrazione sia affidata disgiuntamente o congiuntamente, o in modo combinato. Amministrazione disgiuntiva: i soggetti agiscono individualmente, non collegialmente. Nel caso di contrasto tra di essi, si applicano le disposizioni previste dall art c.c. - ciò significa che la maggioranza dei soci, determinata secondo la parte attribuita a ciascun socio negli utili, decide sull eventuale dissenso tra gli amministratori Amministrazione congiuntiva: gli amministratori decidono all unanimità per il compimento delle operazioni sociali. L atto costitutivo può stabilire che per determinate operazioni occorra il consenso della maggioranza dei soci che si determina secondo il diritto di partecipazione agli utili dei soci stessi (si applicano le disposizioni di cui all art c.c.). L amministrazione della società è affidata a uno o più soci nominati con decisione dei soci presa ai sensi dell art Gli amministratori hanno la rappresentanza generale della società (art. 2475/bis c.c.) La durata dell organo amministrativo è completamente rimessa alle disposizioni statutarie e/o alla decisione dei soci; di fatto quindi può essere per uno o più anni o esercizi e anche fino a revoca. Per quanto riguarda il controllo legale dei conti l art c.c. prevede: La nomina di un collegio sindacale o un revisore (previsto dall atto costitutivo): L obbligatorietà della nomina di un collegio sindacale se il capitale sociale non è inferiore a quello minimo stabilito per le società per azioni e se per due esercizi consecutivi siano stati superati due dei limiti indicati dall art. 2435/bis. Nel caso di nomina obbligatoria, l iscrizione di almeno un membro effettivo ed uno supplente nel Registro dei revisori contabili e per gli altri, se non iscritti nel Registro, la scelta fra i nominativi inseriti 4

5 negli albi professionali individuati con decreto del Ministero della Giustizia o tra professori universitari di ruolo in materie economiche o giuridiche Per quanto riguarda il controllo contabile: Nelle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio e che non sono tenute alla redazione del bilancio consolidato, lo statuto può prevedere che il controllo contabile sia esercitato dal collegio sindacale; in questo caso, tutti i componenti devono essere iscritti nel registro dei revisori contabili: Nelle società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, è esercitato obbligatoriamente da una società di revisione. PER QUANTO RIGUARDA LA NOMINA, LA CONFERMA O LA CESSAZIONE DELL ORGANO AMMINISTRATIVO, E/O CONTABILE (QUANDO NOMINATO O OBBLIGATORIO), VALGONO TUTTE LE DISPOSIZIONI CONTENUTE NELLA PRESENTE DISPENSA PER LE S.P.A. (SISTEMA TRADIZIONALE), AD ECCEZIONE DI QUANTO DI SEGUITO INDICATO. Cessazione amministratori (senza verbale) Nella nuova formulazione del Codice la disciplina relativa all organo amministrativo è molto scarna, o meglio viene lasciato ampio spazio all autonomia statutaria. L unico richiamo alla disciplina delle S.P.A (operato dall art. 2475), è all art quarto e quinto comma in tema di pubblicità della nomina e delle cause di nullità o annullabilità della nomina, ma nulla si dice sulle modalità di comunicazione della cessazione degli amministratori. Pertanto, per le modalità operative, si rimanda al punto con la sola differenza che, per le SRL con Collegio Sindacale non obbligatorio, la comunicazione sarà sottoscritta da un amministratore. 5

6 SOCIETA PER AZIONI La riforma del diritto societario prevede la possibilità di scegliere tra diversi modelli di amministrazione e controllo (1) SISTEMA TRADIZIONALE (2) SISTEMA DUALISTICO (3) SISTEMA MONISTICO SISTEMA TRADIZIONALE ORGANO AMMINISTRATIVO Organo di gestione: amministratore unico o consiglio di amministrazione Iscrizione nomina e conferma amministratori : (art. 2383, 2384 c.c.) Vengono nominati dall assemblea; Restano in carica al massimo per 3 esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica e sono rinnovabili. TERMINE: 30 gg. dalla notizia della loro nomina SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni consigliere nominato SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore nominato o confermato (sindaco se c è contestuale comunicazione di cessazione di uno o più amministratori) - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; Nomina o modifica di Presidente e del Vice Presidente del consiglio di amministrazione LA DISPOSIZIONI DEL PUNTO E LE RELATIVE SANZIONI SI APPLICANO ANCHE ALLA NOMINA E ALLA CONFERMA DALLA CARICA DI PRESIDENTE E VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, stante interpretazione in questi termini del Giudice del Registro. Il presidente e il vice possono essere nominati indifferentemente dall assemblea o dal consiglio di amministrazione Nomina o modifica degli Amministratori delegati (artt. 2380/bis, 2381,2384, c.c.) La nomina degli amministratori delegati è inderogabilmente riservata al Consiglio di Amministrazione. Unica eccezione: l assemblea può nominare gli amministratori delegati se ad essa partecipino tutti i componenti del consiglio di amministrazione in qualità di soci e votino favorevolmente all unanimità. TERMINE: nessuno (per nomina amministratori delegati) SANZIONE: non c è sanzione per la nomina degli amministratori delegati. SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore nominato o confermato - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; Nomina consigliere con verbale del Consiglio di Amministrazione (per cooptazione) (artt. 2383, 2384, 2385, 2386 C.C.) TERMINE: Entro 30 gg. dalla notizia della loro nomina gli amministratori ne devono chiedere l iscrizione al Registro delle Imprese. La nomina è possibile: Purché rimanga in carica la maggioranza degli amministratori nominati dall assemblea; 6

7 Se non vi siano particolari disposizioni dello statuto che prevedono che, a seguito di taluni amministratori cessi l intero consiglio. Gli amministratori cooptati rimangono in carica fino alla successiva assemblea che provvederà a confermarli o sostituirli; in entrambi i casi sarà poi necessario comunicare l iscrizione presentando una nuova domanda al Registro delle Imprese. SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni soggetto nominato SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore nominato - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata Cessazione amministratori (senza verbale) (art c.c.) Caso a) (rimane in carica la maggioranza degli amministratori nominati dall assemblea quindi la cessazione ha effetto immediato): TERMINE: Entro 30 gg. dalla cessazione SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ciascuno dei tre componenti del Collegio Sindacale. SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: Presidente del Collegio sindacale o sindaco effettivo - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona cessata ALLEGATI : no allegati Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome del Sindaco effettivo e sottoscritta digitalmente dallo stesso o da un amministratore in possesso di smart card che avrà ricevuto procura. Caso b) (Si dimette la maggioranza dei componenti il Consiglio, non ha effetto immediato): La domanda si dovrà presentare solo quando verrà nominato il nuovo consiglio di amministrazione. (per iscrizione della nomina v ) ( Per le dimissioni rimane valido il punto caso a) ORGANO DI CONTROLLO1 sulla Gestione e/o Contabile Il controllo sulla gestione è effettuato dal Collegio sindacale; se ad esso non è affidato il controllo contabile, almeno un componente effettivo ed un componente supplente deve essere iscritto nel registro dei revisori contabili, mentre gli altri devono essere scelti tra gli iscritti agli albi professionali individuati con decreto del Ministro della giustizia 2 o tra i professori universitari di ruolo in materie economiche e giuridiche; Il controllo contabile sulle società è esercitato da un revisore contabile o da una società di revisione (entrambi iscritti nel registro dei revisori contabili). Nelle società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, il controllo contabile deve essere affidato obbligatoriamente ad una società di revisione (iscritta nel registro dei revisori contabili). Le societa che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio e che non sono tenute alla redazione del bilancio consolidato possono affidare (se previsto dallo statuto), il controllo contabile al collegio sindacale e in questo caso tutti i sindaci devono essere iscritti nel Registro dei Revisori contabili. 1 (SISTEMA TRADIZIONALE) 2 Con decreto del 29 dicembre 2004, n.320 sono state individuate le seguenti professionalita' abilitate a comporre il collegio sindacale, ai sensi dell'articolo 2397, secondo comma, del codice civile: a) Avvocati; b) Dottori commercialisti; c) Ragionieri e periti commerciali; d) Consulenti del lavoro.». 7

8 Iscrizione nomina, conferma e cessazione componenti collegio sindacale (art /bis 2409/quater c.c.). Vengono nominati dall assemblea; Restano in carica per 3 esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. TERMINE: Entro 30 gg. dalla nomina gli amministratori devono chiedere l iscrizione al Registro delle Imprese. SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di amministrazione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni amministratore - intercalare P per ogni sindaco nominato/confermato/cessato ALLEGATI: verbale di assemblea NOTE: Se dal verbale NON risulta la presenza dei soggetti nominati o confermati questi debbono dimostrare che hanno avuto notizia della loro nomina, firmando digitalmente la distinta di presentazione della pratica, oppure allegando la procura speciale (vedi ultima pagina) rilasciata ad un amministratore; il documento contenente le firme autografe sarà allegato alla domanda, dopo la scansione, e firmato digitalmente dall amministratore; alla domanda dovrà poi essere allegato un altro file contenente la scansione dei documenti di riconoscimento dei soggetti che hanno firmato in modo autografo (codice E20). N.B.: LA DISTINTA E TUTTI I FILE ALLEGATI DEVONO ESSERE SOTTOSCRITTI DALLO STESSO AMMINISTRATORE CHE HA RICEVUTO EVENTUALE PROCURA N.B.: PER OGNI SINDACO NOMINATO DEVONO ESSERE INSERITI, SE OBBLIGATORI PER L EFFICACIA DELLA NOMINA, GLI ESTREMI DELL ISCRIZIONE AL REGISTRO REVISORI CONTABILI Cessazione e sostituzione sindaci (in assenza di verbale) (art c.c.) TERMINE: 30 gg. SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di amministrazione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni amministratore - n. 1 intercalare P informatico di cessazione persona; - n. 1 intercalare p di modifica persona per subentro del sindaco supplente più anziano (compilare solo quadri 1 e 5) dove nei poteri dovrà essere inserita la dicitura sostituisce il sindaco effettivo dal.. (data di sostituzione ) NOTE: Ai sensi dell art cc, in caso di morte, rinuncia o decadenza di una sindaco effettivo subentra il sindaco in ordine di età. In caso di dimissione di uno dei tre sindaci effettivi, il più anziano dei supplenti subentra di diritto e automaticamente. Se non vuole assumere la carica di effettivo, deve rinunciare del tutto all incarico di sindaco La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un amministratore in possesso di smart card e firmata digitalmente dallo stesso, nonché dal sindaco supplente che assume le funzioni di sindaco effettivo. Iscrizione nomina, conferma, cessazione organo di controllo contabile diverso dal collegio sindacale (revisore contabile o società di revisione) (art. 2409/bis 2409/quater c.c.) Viene nominato/a dall assemblea (sentito il Collegio Sindacale); Resta in carica per 3 esercizi e scade alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. 8

9 L incarico può essere revocato solo per giusta causa, sentito il parere del Collegio Sindacale, e la relativa delibera di revoca deve essere approvata con decreto del tribunale, sentito l interessato. TERMINE: nessuno SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni amministratore - n. 1 intercalare P informatico per revisore o società di revisione nominata, confermata o cessata ALLEGATI: verbale di assemblea La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un amministratore in possesso di smart card e firmata digitalmente dallo stesso. Trattandosi di un adempimento non obbligatorio non è richiesta la sottoscrizione dal parte del soggetto nominato. Verbale di assemblea avente oggetto esclusivo l affidamento del controllo contabile al collegio sindacale (art. 2409/bis 2409/quater c.c.) TERMINE: nessuno. SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni amministratore MODULISTICA: - modello S2 informatico compilato al quadro 14) POTERI DEGLI ORGANI IN CARICA, aggiungere nuova riga per codice RC e trascrivere la dicitura: il controllo contabile è affidato al collegio sindacale ALLEGATI: verbale di assemblea Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un amministratore e sottoscritta digitalmente dallo stesso. 9

10 SISTEMA DUALISTICO ORGANO AMMINISTRATIVO La nuova normativa stabilisce che, in alternativa al sistema tradizionale, lo statuto possa prevedere che l amministrazione sia esercitata da un Consiglio di Gestione. Iscrizione nomina e conferma consiglieri di gestione; Nomina o conferma del Presidente del Consiglio di gestione (art. 2409/novies, 2409/undecies c.c.) La nomina dei consiglieri di gestione spetta al consiglio di sorveglianza previa determinazione del loro numero nei limiti stabiliti dallo statuto; I componenti il consiglio di gestione non possono essere nominati consiglieri di sorveglianza, restano in carica per 3 esercizi con scadenza alla data di approvazione del bilancio relativo all ultimo esercizio della loro carica e sono rieleggibili. TERMINE: 30 gg. dalla notizia della nomina SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di gestione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di gestione MODULISTICA: modello S2 informatico; n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata ALLEGATI: verbale del consiglio di sorveglianza Nomina o conferma dei Consiglieri delegati (art. 2409/novies, 2409/undecies, cc.) TERMINE: Nessuno SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di gestione - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; ALLEGATI: verbale del consiglio di gestione NOTE: La normativa relativa al consiglio di gestione rinvia, per quanto compatibile, alle disposizioni di cui agli artt. 2380bis, 5 comma e 2381, per cui si applicano tutte le norme relative al consiglio di amministrazione, salvo la nomina e la revoca che competono al consiglio di sorveglianza. Nomina consigliere con verbale del Consiglio di gestione (per cooptazione) (art. 2409/novies c.c.) N.B. La riforma prevede che se nel corso dell esercizio vengono a mancare uno o più componenti il consiglio di gestione, il consiglio di sorveglianza provvede senza indugio alla loro sostituzione, per cui la normativa relativa alla cooptazione si ritiene non applicabile. (l art. 2409/novies non richiama l art c.c.) Cessazione consiglieri di gestione (art. 2409/undecies 2385c.c.) richiama art cc. 10

11 SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di sorveglianza TERMINE: 30 gg. dalla cessazione SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di sorveglianza Caso a): rimane in carica la maggioranza dei consiglieri. La rinunzia ha effetto immediato MODULISTICA: - modello S2 informatico; - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un consigliere di sorveglianza che la sottoscrive digitalmente o da un amministratore in possesso di smart card che avrà ricevuto procura dallo stesso. Caso b): si dimette la maggioranza dei componenti il Consiglio La rinunzia non ha effetto immediato in quanto il consiglio di sorveglianza dovrà provvedere senza indugio alla loro sostituzione; la domanda si dovrà presentare solo quando verranno nominati i nuovi consiglieri. (per iscrizione della nomina v. 1.1) ( Per le dimissioni rimane valido il punto caso a) ORGANO DI CONTROLLO 3 La nuova normativa prevede che il controllo sulla gestione sia esercitato da un Consiglio di Sorveglianza, mentre il controllo contabile è affidato a una società di revisione o a un revisore contabile. Nel consiglio di sorveglianza, almeno un componente effettivo deve essere scelto tra gli iscritti nel registro dei revisori contabili. Iscrizione nomina e conferma consiglieri di sorveglianza (art. 2409/duodecies 2409/quaterdecies c.c.). Nominati dall assemblea, (compreso il Presidente); Numero dei componenti non inferiore a 3; Restano in carica per 3 esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. Almeno un componente effettivo deve essere scelto tra gli iscritti nel registro dei revisori contabili istituito c/ il Ministero della Giustizia TERMINE: 30 gg. dalla nomina SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di gestione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di gestione - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; ALLEGATI: verbale del consiglio di gestione NOTE: se dal verbale NON risulta la presenza dei soggetti nominati o confermati questi debbono depositare la propria firma autografa, anche mediante il modello procura speciale (vedi ultima pagina); il documento contenente le firme autografe sarà allegato alla domanda, dopo la scansione, e firmato digitalmente dall amministratore; alla domanda dovrà poi essere allegato un altro file contenente la scansione dei documenti di riconoscimento dei soggetti che hanno firmato in modo autografo codificati con E20. 3 (SISTEMA DUALISTICO) 11

12 N.B.: LA DISTINTA E TUTTI I FILE ALLEGATI DEVONO ESSERE SOTTOSCRITTI DALL AMMINISTRATORE INTESTATARIO DELLA DISTINTA DI PRESENTAZIONE Cessazione consiglieri di sorveglianza (art comma 2409/duodecies /quaterdecies c.c.) SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di gestione TERMINE: 30 gg. dalla cessazione SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di gestione MODULISTICA: - modello S2 informatico; - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un consigliere di gestione e sottoscritta digitalmente dallo stesso ORGANO DI CONTROLLO CONTABILE 4 Il controllo contabile è esercitato da un Organo di controllo contabile (revisore contabile o società di revisione) Nelle società che fanno ricorso al capitale di rischio il controllo contabile deve obbligatoriamente essere esercitato da una società di revisione. Iscrizione nomina, conferma o cessazione organo di controllo contabile (revisore contabile o società di revisione) (art. 2409/bis 2409/quater- 2409/quaterdecies c.c). Viene nominato/a dall assemblea, sentito il parere del Consiglio di sorveglianza; Resta in carica per 3 esercizi e scade alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. L incarico può essere revocato solo per giusta causa e la relativa delibera di revoca deve essere approvata con decreto del tribunale, sentito l interessato. TERMINE: nessuno. SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ogni componente il consiglio di gestione - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; ALLEGATI: verbale di assemblea Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un consigliere di gestione e sottoscritta digitalmente dallo stesso. 4 (SISTEMA DUALISTICO) 12

13 SISTEMA MONISTICO ORGANO AMMINISTRATIVO L amministrazione è esercitata da un Consiglio di Amministrazione costituito da almeno due membri. Gli amministratori rimangono in carica 3 esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo all ultimo esercizio della loro carica. Iscrizione nomina e conferma consiglieri, nomina o conferma del Presidente del Consiglio di amministrazione (art. 2409/septiesdecies 2409/noviesdecies c.c.). Almeno 1/3 dei componenti il consiglio di amministrazione deve essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti per i sindaci dall art. 2399, 1 comma e di quelli eventualmente stabiliti dallo statuto. TERMINE: 30 gg. SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni persona nominata/confermata/cessata SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; ALLEGATI: verbale di assemblea Nomina o modifica degli Amministratori delegati con verbale di Assemblea o verbale del Consiglio (art. 2409/noviesdecies 2380/bis 2381, 2384 c.c.) TERMINE: nessuno per nomina amministratore delegato SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata; ALLEGATI: verbale di assemblea Il consiglio di amministrazione sceglie tra i suoi componenti il presidente, se questi non è nominato dall assemblea; La nomina degli amministratori delegati è inderogabilmente riservata al Consiglio di Amministrazione, ma possono essere nominati dall assemblea dei soci quando vi partecipino come soci tutti i componenti del consiglio di amministrazione ed essi votino favorevolmente e all unanimità. Nomina consigliere con verbale del Consiglio di Amministrazione (per cooptazione) (art. 2409/noviesdecies c.c.) TERMINE: Entro 30 gg. dalla notizia della loro nomina gli amministratori ne devono chiedere l iscrizione al Registro delle Imprese. SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese di procedimento per ogni componente il consiglio di amministrazione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: ciascun amministratore nominato - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata ALLEGATI: verbale di assemblea NOTE: La nomina è possibile: 13

14 Purchè sia sempre costituita la maggioranza degli amministratori nominati dall assemblea; Se non vi siano particolari disposizioni dello statuto che prevedono che, a seguito di taluni amministratori cessi l intero consiglio. Essi rimangono in carica fino alla successiva assemblea che provvederà a confermare o sostituire l amministratore o gli amministratori nominati dal Consiglio di Amministrazione; in entrambi i casi sarà poi necessario chiedere l iscrizione al Registro delle Imprese con un nuova domanda. Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un amministratore e sottoscritta digitalmente sia da lui che da un componente il comitato di controllo sulla gestione in quanto si stanno comunicando le dimissioni di un consigliere. Cessazione amministratori (senza verbale) (art c.c.) Caso a) (rimane in carica la maggioranza degli amministratori nominati dall assemblea, quindi ha effetto immediato): TERMINE: Entro 30 gg. dalla notizia delle dimissioni SANZIONE: 412 euro di sanzione e 15 euro per spese per ognuno dei membri del Collegio Sindacale SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: il collegio sindacale; se non esiste, l obbligo è in capo agli amministratori, ma senza sanzione - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona cessata ALLEGATI : no allegati Firme: Se esiste il Collegio Sindacale la distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome del Sindaco effettivo e sottoscritta digitalmente dallo stesso o da un amministratore in possesso di smart card che avrà ricevuto procura. Se il Collegio Sindacale non esiste, la distinta sarà intestata all amministratore che la firmerà digitalmente. Caso b) Si dimette la maggioranza dei componenti, non ha effetto immediato): La domanda si dovrà presentare solo quando verrà nominato il nuovo consiglio di amministrazione. (per iscrizione della nomina v. 1.1) ( Per le dimissioni rimane valido il punto caso a) 14

15 ORGANO DI CONTROLLO 5 Il controllo sulla gestione è esercitato da un Comitato per il controllo sulla gestione. Almeno un componente del comitato di controllo nominato deve essere iscritto nel registro dei revisori contabili. Iscrizione nomina e conferma componenti del comitato per il controllo sulla gestione (art. 2409/octiesdecies c.c.). Salvo diversa disposizione dello statuto, la nomina dei componenti il comitato di controllo spetta al consiglio di amministrazione previa determinazione del loro numero nei limiti stabiliti dallo statuto; Nelle società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio il numero dei componenti del comitato non può essere inferiore a tre; La nomina del Presidente è fatta a maggioranza assoluta dal comitato stesso; Il comitato è composto da amministratori in possesso dei requisiti previsti dallo statuto e dall art. 2409/septiesdecies. TERMINE: nessuno SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: amministratore - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata, confermata o cessata ALLEGATI : verbale del consiglio di amministrazione FIRME: se dal verbale NON risulta la presenza dei soggetti nominati o confermati questi debbono depositare la propria firma autografa, anche mediante il modello procura speciale (vedi ultima pagina); il documento contenente le firme autografe sarà allegato alla domanda, dopo la scansione, e firmato digitalmente dal procuratore/amministratore; alla domanda dovrà poi essere allegato un altro file contenente la scansione dei documenti di riconoscimento dei soggetti che hanno firmato in modo autografo. Cessazione componenti comitato per il controllo sulla gestione (art. 2409/octiesdecies c.c.). Se cessa per qualsiasi causa un componente il comitato di controllo, il consiglio di amministrazione dovrà provvedere senza indugio alla loro sostituzione, scegliendolo tra gli altri amministratori in possesso dei requisiti necessari; se ciò non è possibile il consiglio di amministrazione provvede senza indugio a norma dell art c.c.. La domanda verrà presentata all atto della sostituzione, con le modalità seguenti: SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: amministratore - n. 1 intercalare P informatico per ogni persona cessata ALLEGATI : verbale del consiglio di amministrazione Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata a nome di un componente del comitato per il controllo e sottoscritta digitalmente dallo stesso ORGANO DI CONTROLLO CONTABILE 6 Il controllo contabile è esercitato da un Organo di controllo contabile (revisore contabile o società di revisione) Nelle società che fanno ricorso al capitale di rischio il controllo contabile deve obbligatoriamente essere esercitato da una società di revisione. Iscrizione nomina, conferma o cessazione revisore contabile o società di revisione (art /bis 2409/quater- 2409/noviesdecies c.c). Viene nominato/a dall assemblea, sentito il comitato per il controllo sulla gestione; 5 (SISTEMA MONISTICO) 6 (SISTEMA MONISTICO) 15

16 Resta in carica per 3 esercizi e scade alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. L incarico può essere revocato solo per giusta causa e la relativa delibera di revoca deve essere approvata con decreto del tribunale, sentito l interessato. TERMINE: nessuno. SANZIONE: no sanzione SOGGETTO OBBLIGATO AL DEPOSITO: amministratore - n. 1 intercalare P informatico di nomina ALLEGATI: verbale di assemblea Firme: La distinta FEDRA dovrà essere compilata da un consigliere e sottoscritta digitalmente dallo stesso. 16

17 NOMINA E REVOCA PROCURATORI NOMINA TERMINE: nessuno SANZIONE: no sanzione (art c.c.) Allegati: modello S2 informatico in bollo: n. 1 intercalare P informatico per ogni persona nominata; atto di procura con firma autentica del proponente con la dichiarazione da parte del notaio di conformità all originale come indicato di seguito se con atto pubblico o per scrittura privata autenticata Copia su supporto informatico conforme all originale del documento su supporto cartaceo, ai sensi dell art. 20 comma 3 del D.P.R. n. 445/2000, che si trasmette per la registrazione ad uso del Registro imprese oppure atto di procura redatto al computer dalla società e firmato digitalmente da un amministratore in possesso di smart card (proponente) Firme: Sulla distinta FEDRA dovrà essere apposta la firma digitale del proponente. Non è richiesta la firma del procuratore. REVOCA TERMINE: nessuno SANZIONE: no sanzione Allegati: modello S2 informatico in bollo: n. 1 intercalare P informatico per ogni persona cessata; atto di revoca procura con firma autentica del preponente, con la dichiarazione da parte del notaio di conformità all originale come indicato di seguito se con atto pubblico o per scrittura privata autenticata Copia su supporto informatico conforme all originale del documento su supporto cartaceo, ai sensi dell art. 20 comma 3 del D.P.R. n. 445/2000, che si trasmette per la registrazione ad uso del Registro imprese oppure atto di revoca di procura redatto al computer dalla società e firmato digitalmente da un amministratore in possesso di smart card; poiché la revoca non è soggetta a nessuna forma particolare, è possibile depositarla con la sola modulistica Fedra. Firme: come sopra 17

18 Allegato procura Anagrafe Economica Codice modello: M20_P01_SP01_I01 Nome modello: procura rinnovo cariche Rev. 01 del 01/07/2010 MODELLO "procura speciale, domiciliazione e dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà per rinnovo cariche" I sottoscritti dichiarano: Codice univoco pratica. (dato obbligatorio) di conferire al sig.. in qualità di amministratore della società... iscritta al Registro delle imprese di Ancona n. R.E.A... procura speciale per eseguire le formalità pubblicitarie relative alla assunzione della carica, come sotto specificata, nella citata società, avvenuta con verbale di assemblea del.. ; a) ai sensi e per gli effetti dell'art. 47 del D.P.R. 445/2000 e consapevoli delle responsabilità penali di cui all'art. 76 del medesimo D.P.R. per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, che l'originale di detto verbale è trascritto sul relativo libro sociale; b) di eleggere o di non eleggere 7 domicilio speciale per tutti gli atti e le comunicazioni inerenti il procedimento amministrativo presso l'indirizzo di posta elettronica del soggetto che provvede alla trasmissione telematica, al quale viene conferita la facoltà di eseguire eventuali rettifiche di errori formali concernenti la modulistica elettronica; c) che non sussistono cause di ineleggibilità 8 ai fini dell'iscrizione delle cariche assunte, come sotto specificate; Cognome Nome Carica Firma autografa L amministratore delegato dichiara: a) ai sensi e per gli effetti del'art. 47 del D.P.R. 445/2000 e consapevole delle responsabilità penali di cui all'art. 76 del medesimo D.P.R. per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, di agire in rappresentanza dei soggetti che sopra hanno apposto la loro firma autografa e che l'originale del 7 Cancellare 8 Artt e 2387 c.c. per organi di amministrazione; art c.c per organi di controllo 9 Allegare copia informatica di un documento di identità valido di ciascuno dei soggetti che hanno apposto la firma autografa; il file contenente i documenti scansionati va allegato, utilizzando E20 come codice documento. 18

19 verbale di nomina è trascritto sul relativo libro sociale. Il presente modello, compilato e sottoscritto con firma autografa dai soggetti sprovvisti di firma digitale, va acquisito tramite scansione, firmato digitalmente dall amministratore e poi allegato alla modulistica FeDra o simile. 19

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l.

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. VADEMECUM SOCIETARIO ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. e consortili a responsabilità limitata società

Dettagli

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina.

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina. Nomine, modifiche, cessazioni cariche sociali Normativa Artt. 2383, 2385, 2386, 2396, 2400, 2401, 2454, 2475 e 2542 codice civile (sistema tradizionale); Artt. 2409 novies e 2409 undecies codice civile

Dettagli

ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO DELLE IMPRESE ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO SOMMARIO 1) VISURA DELLA SOCIETA... 2 2) COMPILAZIONE DELLA DISTINTA... 2 3) COMPILAZIONE DEI MODELLI...

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REGISTRO DELLE IMPRESE IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it Indice PREMESSA...3 1. EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO...3 1.1 Emissione di prestito obbligazionario NON convertibile...3

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo Documento redatto 25/11/2008 A cura del Registro Imprese Responsabile U.O. Letteria Cucinotta Operatore addetto Sig.ra Giovanna Maietti 1 GUIDA ALLA CANCELLAZIONE

Dettagli

Corso ASFI Dicembre 2006

Corso ASFI Dicembre 2006 Corso ASFI Dicembre 2006 Approfondimento sulle modalità di sottoscrizione delle istanze per l iscrizione l delle cariche sociali e variazioni di attività con l utilizzo l di Fedra Plus. Società per azioni

Dettagli

SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l.

SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l. SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l. Sommario: 1. Iscrizione dell atto costitutivo e statuto 2. Iscrizione degli atti modificativi dello statuto PARTE PRIMA 3. Nomina o riconferma delle cariche

Dettagli

REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo

REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo REGISTRO IMPRESE Guida agli adempimenti Unione Regionale delle Camere di

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI

STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI 1 REGISTRO DELLE IMPRESE STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it 1 2 INDICE PREMESSA... 3 1. SOCIETA PER AZIONI: STRUMENTI FINANZIARI... 3 1.1

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Linee guida DEPOSITO BILANCI al Registro delle Imprese Campagna bilanci 2014

Linee guida DEPOSITO BILANCI al Registro delle Imprese Campagna bilanci 2014 Linee guida DEPOSITO BILANCI al Registro delle Imprese Campagna bilanci 2014 Per ogni approfondimento si rimanda alla consultazione del Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al registro delle imprese

Dettagli

S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali

S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali Aspetti generali Il codice civile prevede due modi di costituzione della Società per azioni: la costituzione simultanea (mediante

Dettagli

SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI

SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it Versione 1 - ottobre

Dettagli

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO DEPOSITO DEI BILANCI - CASISTICA DEI MOTIVI DI SOSPESO PIÙ RICORRENTI 1) COMPILAZIONE MODELLO DICHIARAZIONE DI INCARICO DA PARTE DEL PROFESSIONISTA Manca o

Dettagli

La sottoscrizione del bilancio

La sottoscrizione del bilancio Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 159 26.05.2015 La sottoscrizione del bilancio Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Secondo quanto previsto dall articolo 2435,

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it Versione 1 - ottobre 2010 RIFERIMENTI

Dettagli

Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico

Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico CAMERE DI COMMERCIO DELLA LOMBARDIA MANTOVA Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico III^ edizione Dicembre 2004 Ultimo aggiornamento: dicembre 2004 LE CAMERE DI COMMERCIO

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE. Versione 1/2006 Febbraio 2006. www.an.camcom.it

REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE. Versione 1/2006 Febbraio 2006. www.an.camcom.it REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE Versione 1/2006 Febbraio 2006 www.an.camcom.it PREMESSA...3 1. SEDI SECONDARIE...3 1.1 SEDE SECONDARIA DI SOCIETA ITALIANA...3 1.1.1 ISCRIZIONE...3 1.1.2 MODIFICAZIONE...4

Dettagli

UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE

UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE Versione aggiornata al 1 aprile 2010 Aggiornato con le istruzioni del nuovo Fedra, obbligatorio dal 16 febbraio, e con le istruzioni di Unioncamere e del Consiglio

Dettagli

LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE

LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE REGISTRO DELLE IMPRESE LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE 1/2006 marzo 2006 www.an.camcom.it INDICE PREMESSA...3 INTRODUZIONE...3 1. DELIBERA DI AUMENTO DEL CAPITALE SOCIALE...3

Dettagli

Novità campagna Bilanci 2015

Novità campagna Bilanci 2015 Novità campagna Bilanci 2015 Bolzano, 22/04/2015 - Registro imprese - 1 Novità normative oltre al formato XBRL D.Lgs. 7 marzo 2005 n. 82 Codice dell Amministrazione Digitale integrato dal D.P.C.M. 13 novembre

Dettagli

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI di Claudio Venturi Sommario: 1. Premessa. 2. Preparazione

Dettagli

L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere

L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere Di Claudio Venturi 1. Premessa Dopo molti rinvii e tante polemiche,

Dettagli

MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI

MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI Soggetti utilizzatori del modulo Società per azioni Società a responsabilità limitata Società in accomandita per

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI - ANNO 2015.

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI - ANNO 2015. Il Responsabile del Registro delle Imprese ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI - ANNO 2015. 1) SOGGETTI TENUTI E TERMINE DI PRESENTAZIONE Il termine di presentazione della

Dettagli

DEPOSITO BILANCI 2015

DEPOSITO BILANCI 2015 DEPOSITO BILANCI 2015 Integrazione al Manuale nazionale Versione 1.0 del 21.5.2015 1 INDICE Nota Integrativa XBRL Chi deposita il bilancio I documenti allegati al bilancio XBRL - copie informatiche di

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S2 CESSAZIONE E NOMINA COLLEGIO SINDACALE ISTRUZIONI TRIVENETO CAP. 2 (Spa) CAP. 11 (Srl) Si fa

Dettagli

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PERIODO: II TRIMESTRE

Dettagli

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP Con l entrata in vigore del D.P.R. 7/09/2010, n.160 Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - NOVEMBRE 2009 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E

Dettagli

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Registro Imprese La CANCELLAZIONE di: Imprese Individuali Società di Persone Società di Capitale dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Indice Introduzione pag. 3 Cancellazione

Dettagli

Documento approvato dalla Commissione il 17 maggio 2004

Documento approvato dalla Commissione il 17 maggio 2004 Documento approvato dalla Commissione il 17 maggio 2004 Verifica dei requisiti di onorabilità e professionalità in capo ai componenti dell organo di amministrazione, dell organo di controllo e al responsabile

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società versione: 1.0 data: 04.10.2011 C Indice 1. Introduzione...4 2. Come dichiarare la PEC al Registro

Dettagli

Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108)

Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108) Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108) Adempimenti presso il Registro delle imprese 1) Iscrizione progetto comune di fusione transfrontaliera (della

Dettagli

1 La nuova revisione legale di Giorgio Gentili

1 La nuova revisione legale di Giorgio Gentili di Giorgio Gentili 1.1 Novità introdotte dal d.lgs. n. 39/2010 Il d.lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 marzo 2010, n. 68, recepisce la direttiva n. 2006/43/Ce, relativa

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE

AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE VISTI - l art. 50, comma 8, del D.Lgs. 267/2000 Testo Unico delle

Dettagli

LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE

LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE SOMMARIO A - FALLIMENTO B - CONCORDATO FALLIMENTARE C - CONCORDATO PREVENTIVO D - LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA

Dettagli

UFFICIO REGISTRO IMPRESE

UFFICIO REGISTRO IMPRESE CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TRENTO UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO AL REGISTRO DELLE IMPRESE DEI BILANCI FINALI DI LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA DI CAPITALE

Dettagli

INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA ai sensi dell art. 1392 c.c. Firma

INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA ai sensi dell art. 1392 c.c. Firma CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM PROCURA SPECIALE Il sottoscritto / la sottoscritta Intestatario/a: INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA

Dettagli

dott. Enrico ZANETTI

dott. Enrico ZANETTI TRASFERIMENTI DI QUOTE DI SRL PROCEDURA CON FIRMA DIGITALE dott. Enrico ZANETTI Diretta 27 ottobre 2008 PROFILI INTRODUTTIVI CO. 1-BIS DELL ART. 36 DEL DL 112/2008 L ATTO DI TRASFERIMENTO DI CUI AL SECONDO

Dettagli

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott.

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott. La scelta della forma giuridica e la governance Dott. Paolo Bolzonella L avvio di un attività domande frequenti Come si fa ad avviare un impresa? Quale tipo di impresa scegliere? Quali requisiti occorrono?

Dettagli

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese Forlì, 30 novembre 2010 A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle

Dettagli

Registro Imprese IL MODELLO S

Registro Imprese IL MODELLO S Registro Imprese IL MODELLO S Schede sintetiche degli adempimenti riguardanti le quote di s.r.l. Indice Atto costitutivo di S.r.l... 3 Atto di trasformazione di S.r.l. da società di persone... 4 Variazione

Dettagli

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Impresa in un giorno - 13 IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Le imprese che iniziano l attività di agente o rappresentante di commercio devono presentare la segnalazione certificata di inizio

Dettagli

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n.

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10 Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. 461019 Capitale Sociale di Euro 43.797.505 i.v. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE

Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE Versione 1.0 Aggiornato al 15 settembre 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE ANAGRAFE ECONOMICA - REGISTRO IMPRESE Guida

Dettagli

Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE

Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE (Modulistica Fedra e programmi compatibili) Versione 1.3 rilasciata in data 20.4.2009 Area Studi Giuridici Settore Anagrafico La redazione del documento

Dettagli

Registro delle Imprese. Repertorio Economico Amministrativo

Registro delle Imprese. Repertorio Economico Amministrativo Viale Umberto I, n.80/84-04100 Latina Telefono 0773 6721 (centralino) - Fax 0773 693003 E-mail: enzo.para@lt.camcom.it Registro delle Imprese Repertorio Economico Amministrativo Istruzioni per l iscrizione

Dettagli

Guida Sintetica per il Deposito dei Bilancio di Esercizio 2015. Avvertenza:

Guida Sintetica per il Deposito dei Bilancio di Esercizio 2015. Avvertenza: Guida Sintetica per il Deposito dei Bilancio di Esercizio 2015 Avvertenza: Si ricorda che il deposito del Bilancio NON rientra tra gli adempimenti compresi nella Comunicazione Unica. NON DEVONO ESSERE

Dettagli

ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL A CURA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEI NOTAI

ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL A CURA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEI NOTAI ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL A CURA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEI NOTAI Ottobre 2008 1 Art. 36 comma 1-bis legge 133/2008 e suo coordinamento con le norme

Dettagli

Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PROPRIE

Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PROPRIE Versione 1.2 Aggiornato al 9 Giugno 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

Società per Azioni DICHIARAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SUL VALORE DEI BENI E/O DEI CREDITI CONFERITI EX ART. 2343-quater c.c.

Società per Azioni DICHIARAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SUL VALORE DEI BENI E/O DEI CREDITI CONFERITI EX ART. 2343-quater c.c. Versione 1.1 Aggiornato al 05 Maggio 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società per Azioni DICHIARAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SUL VALORE DEI BENI E/O DEI CREDITI CONFERITI EX ART. 2343-quater c.c.

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI Art. 1 DENOMINAZIONE 1. E costituita la fondazione denominata Fondazione Ascolta e Vivi, in seguito chiamata per brevità fondazione, con sede legale a Milano via Foppa

Dettagli

PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile

PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile 1 - Il/La sottoscritto/a (intestatario della pratica) COGNOME E NOME CODICE FISCALE Luogo e data di

Dettagli

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE Versione 2.00 del 15/05/2006 Redatto da: Verificato da: Approvato da: Paola Marzocchini e Vincenzo Passaro C.C.I.A.A. di Modena, Rita Lacchini e Marco Tassinari C.C.I.A.A.

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI

Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE DEL COMUNE

Dettagli

LEZIONE 20 dicembre 2013

LEZIONE 20 dicembre 2013 1 LEZIONE 20 dicembre 2013 Società per azioni (S.P.A.) > è una persona giuridica, cioè un soggetto di diritto autonomo, dotato di capacità giuridica e di agire e di autonomia patrimoniale perfetta. La

Dettagli

SOCIETA MUTUA PER L AUTOGESTIONE - MAG

SOCIETA MUTUA PER L AUTOGESTIONE - MAG SOCIETA MUTUA PER L AUTOGESTIONE - MAG STATUTO ART. 1 E costituita a norma della legge 15 aprile 1886 n. 3818 una società di mutuo soccorso, denominata Società Mutua per l Autogestione - MAG. La società

Dettagli

SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI. entro il 29 febbraio 2016

SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI. entro il 29 febbraio 2016 SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI CONTENUTO: SITUAZIONE PATRIMONIALE dichiarata conforme a quella trascritta nelle scritture contabili tenute dalla società e sottoscritta digitalmente da un legale rappresentante

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - GIUGNO 2012 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Identificativo SUAP: Il Sottoscritto / la Sottoscritta

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Identificativo SUAP: Il Sottoscritto / la Sottoscritta CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0452 Versione 001-2013) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ORDINARIA IN DEROGA AD ORARI E VALORI LIMITE PER ATTIVITÀ TEMPORANEA (SPETTACOLI/MANIFESTAZIONI/ALTRE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE Ufficio del Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Napoli Aggiornamento

Dettagli

OSSERVATORIO UNIONCAMERE CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI. Deposito del bilancio d'esercizio nel registro delle imprese Anno 2010

OSSERVATORIO UNIONCAMERE CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI. Deposito del bilancio d'esercizio nel registro delle imprese Anno 2010 OSSERVATORIO UNIONCAMERE CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI Deposito del bilancio d'esercizio nel registro delle imprese Anno 2010 Anche quest'anno le società di capitali stanno per depositare

Dettagli

Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale. Brescia, aprile 2015

Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale. Brescia, aprile 2015 Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale Brescia, aprile 2015 1 Riferimenti Sito della Camera di Commercio all'indirizzo www.bs.camcom.it/registro

Dettagli

In particolare, occorre soffermarsi su due nuovi aspetti legati all introduzione della Comunicazione Unica relativamente alle ditte individuali :

In particolare, occorre soffermarsi su due nuovi aspetti legati all introduzione della Comunicazione Unica relativamente alle ditte individuali : N U O V E I N D I C A Z I O N I O P E R A T I V E per la compilazione della modulistica e la trasmissione delle pratiche al Registro delle Imprese con la Comunicazione Unica Come noto, la Comunicazione

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO VADEMECUM SUGLI ADEMPIMENTI DA EFFETTUARE ENTRO IL 30/09/2013 AGGIORNATO AL 03/05/2013 A cura delle U.O.

Dettagli

DEPOSITO SITUAZIONE PATRIMONIALE DEL CONSORZIO E BILANCIO DEL CONTRATTO DI RETE DI IMPRESE

DEPOSITO SITUAZIONE PATRIMONIALE DEL CONSORZIO E BILANCIO DEL CONTRATTO DI RETE DI IMPRESE DEPOSITO SITUAZIONE PATRIMONIALE DEL CONSORZIO E BILANCIO DEL CONTRATTO DI RETE DI IMPRESE Ai sensi dell art. 2615 bis del codice civile, i consorzi, entro due mesi dalla chiusura dell esercizio, devono

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell articolo 125-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 per l Assemblea degli Azionisti convocata per il giorno 26 aprile 2013,

Dettagli

www.isupporti.it - info@isupportibs.it CCIAA BRESCIA

www.isupporti.it - info@isupportibs.it CCIAA BRESCIA www.isupporti.it - info@isupportibs.it CCIAA BRESCIA Promemoria operativo NON UFFICIALE al 23/04/2014 - sul deposito del Bilancio d'esercizio chiuso al 31/12/2013 BILANCIO L invio ai ns. uffici potrà avvenire,

Dettagli

DICHIARAZIONE DEL RESPONSABILE TECNICO DI UN'ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E/O ESTETISTA

DICHIARAZIONE DEL RESPONSABILE TECNICO DI UN'ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E/O ESTETISTA Comune di Mod. Comunale (Modello 0451 Versione 001-2013) DICHIARAZIONE DEL RESPONSABILE TECNICO DI UN'ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E/O ESTETISTA Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità

Dettagli

Versione del 27 ottobre 2008

Versione del 27 ottobre 2008 REGISTRO IMPRESE CERTIFICATO REG. N. IT-52714 PRECISAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE CON FEDRA 6.0 Versione del 27 ottobre 2008 IL PRESENTE DOCUMENTO SARA AGGIORNATO NEL TEMPO, ANCHE GRAZIE AL

Dettagli

Il Responsabile del Procedimento

Il Responsabile del Procedimento AVVISO PUBBLICO di procedura comparativa per conferimento incarico di domiciliazione avanti il Tribunale di Roma nel procedimento di ingiunzione nei confronti del Ministero della Giustizia e successive

Dettagli

MODULO B. Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. Deposito dell elenco soci AVVERTENZE GENERALI

MODULO B. Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. Deposito dell elenco soci AVVERTENZE GENERALI MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. Deposito dell elenco soci AVVERTENZE GENERALI Soggetti utilizzatori del modulo Società per azioni Società a responsabilità limitata

Dettagli

FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE

FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE Sommario: 1. La compilazione della modulistica. 2. I soggetti obbligati/legittimanti alla

Dettagli

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-undecies DEL TESTO UNICO

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-undecies DEL TESTO UNICO Sede Legale in Mantova Piazza V. Pareto n.3 Capitale Sociale Euro 178.464.000,00 = i.v. Codice Fiscale - Partita IVA e numero Registro Imprese di Mantova 07918540019 MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA

Dettagli

Il conferimento della delega e delle istruzioni di voto mediante la sottoscrizione del presente modulo non comporta alcuna spesa per il delegante.

Il conferimento della delega e delle istruzioni di voto mediante la sottoscrizione del presente modulo non comporta alcuna spesa per il delegante. MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO ai sensi dell art. 135-undecies del Testo Unico della Finanza D.Lgs. 58/98 L Avvocato Dario Trevisan, nato a Milano il 4.05.1964, domiciliato

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE Sintesi delle formalità alla luce del nuovo diritto societario e degli interventi del Ministero delle attività produttive e di Unioncamere. A

Dettagli

CONTRATTO DI RETE ADEMPIMENTI PUBBLICITARI

CONTRATTO DI RETE ADEMPIMENTI PUBBLICITARI CONTRATTO DI RETE ADEMPIMENTI PUBBLICITARI Ufficio Registro Imprese Versione aggiornata a Febbraio 2014 1 ISCRIZIONE CONTRATTO DI RETE CON SOGGETTIVITA GIURIDICA Ai sensi del comma 4-quater dell art. 3

Dettagli

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti:

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti: QUALE MODULO USARE Occorre recuperare gli specifici moduli pubblicati sul sito Internet del Comune di Mezzane di Sotto scaricabili dalle pagine di presentazione dei procedimenti ed individuabili per aree

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Asti CAMERE DI COMMERCIO DI ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, VERCELLI UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S Maggio

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI BRUSASCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BRUSASCO P. zza San Pietro, 1 10020 Brusasco (TO) Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA Approvato con Delibera di GC n. 133 del 10 luglio 2014 C O M U N E D I C O L L E F E R R O Provincia di Roma DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE

Dettagli

PARTE TERZA 11. AUTORIZZAZIONE DI ACQUISTO DA PARTE DELLA SOCIETA DI BENI DI PROMOTORI, FONDATORI, SOCI E AMMINISTRATORI

PARTE TERZA 11. AUTORIZZAZIONE DI ACQUISTO DA PARTE DELLA SOCIETA DI BENI DI PROMOTORI, FONDATORI, SOCI E AMMINISTRATORI PARTE TERZA 10. DEPOSITO DELLO STATUTO AGGIORNATO Riferimenti legislativi: art. 2436 C.C.; Termini: nessuno; Obbligati: un componente dell organo amministrativo; S2 (quadri A, B e 20), per richiedere il

Dettagli

DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA. Gara per prestito chirografario di.450.000 CIG 46447676FA Appalto n.38

DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA. Gara per prestito chirografario di.450.000 CIG 46447676FA Appalto n.38 Allegato 2 DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA Gara per prestito chirografario di.450.000 CIG 46447676FA Appalto n.38 Il/La sottoscritto/a nato/a ( ) il domiciliato per la carica presso la sede societaria

Dettagli

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A CURA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO DI ISCRIZIONE D.SSA. ANNA PETIRRO 1 PREMESSA Alla luce della l. 2/2009,

Dettagli

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE Versione 3.00 del 06/02/2008 Redatto da: Verificato da: Approvato da: Paola Marzocchini e Vincenzo Passaro C.C.I.A.A. di Modena, Rita Lacchini e Marco Tassinari C.C.I.A.A.

Dettagli

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014 Adempimenti al Registro Imprese previsti dalla Legge Fallimentare e normative ad essa collegate in capo al Curatore Fallimentare ai Commissari e Liquidatori Giudiziali Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Dettagli

Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico. Ufficio Registro Imprese

Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico. Ufficio Registro Imprese Ufficio Registro Imprese Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico Unioncamere Toscana Via della Scala, 85-50123 Firenze Tel. 055 27721 - Fax 055 280876 unioncamere@tos.camcom.it/www.tos.camcom.it

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0519 Versione 002-2013) COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità

Dettagli

Spett.le. In vista delle prossime scadenze relative al deposito dei bilanci, si ritiene utile fornire di seguito alcune indicazioni:

Spett.le. In vista delle prossime scadenze relative al deposito dei bilanci, si ritiene utile fornire di seguito alcune indicazioni: REGISTRO IMPRESE Tel. 049.82.08.111 - Fax 049.82.08.208 E-mail: registro.imprese@pd.camcom.it Spett.le Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Consiglio Provinciale dell Ordine

Dettagli

INDICE DEI CONTENUTI

INDICE DEI CONTENUTI Versione 1.4 Aggiornato al 15 Giugno 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società a Responsabilità Limitata Società Consortili a Responsabilità Limitata DEPOSITO DEL BILANCIO ORDINARIO DI ESERCIZIO

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MAGGIO 2014 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto

REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina composizione, funzionamento e procedure dell

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOVANI IMPRENDITORI EDILI DELL ANCE

REGOLAMENTO DEI GIOVANI IMPRENDITORI EDILI DELL ANCE REGOLAMENTO DEI GIOVANI IMPRENDITORI EDILI DELL ANCE - Approvato dal Consiglio Direttivo dell ANCE il 28 aprile 1992 - Modificato dal Consiglio Direttivo dell ANCE il 29 aprile 1993 - Modificato dal Comitato

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA (Circoscrizione del Tribunale di Bologna)

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA (Circoscrizione del Tribunale di Bologna) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA (Circoscrizione del Tribunale di Bologna) DOCUMENTI DA PRODURRE PER L ISCRIZIONE ALL APPOSITA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA

Dettagli

COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO

COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0083 Versione 002-2013) COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Identificativo

Dettagli

Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali. Società di Persone: società semplici

Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali. Società di Persone: società semplici Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali Art. 2194 Art. 2196, art. Tardiva istanza di iscrizione di impresa individuale Imprenditore Entro 30 gg dall inizio

Dettagli

Richiesta dichiarazione per aliquota iva agevolata

Richiesta dichiarazione per aliquota iva agevolata CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale M36 (Modello 0556 Versione 002-2014) Marca da bollo Richiesta dichiarazione per aliquota iva agevolata Identificativo: Allo Sportello Unico

Dettagli

Testo in vigore dal 3 agosto 2010 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Testo in vigore dal 3 agosto 2010 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO LEGISLATIVO 2 luglio 2010, n. 110 Disposizioni in materia di atto pubblico informatico redatto dal notaio, a norma dell'articolo 65 della legge 18 giugno 2009, n. 69. (10G0132) (GU n. 166 del 19-7-2010

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI CON ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI CON ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0287 Versione 002-2013) COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI CON ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ Allo Sportello Unico dell'edilizia Ai sensi dell'art.10,

Dettagli