CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Aggiornato a ottobre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Aggiornato a ottobre 2011"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Aggiornato a ottobre 2011 Notizie anagrafiche Nome - cognome: Alessandro Barducci Nascita: Firenze il 30/9/1961 Nazionalità: Italiana Stato civile: coniugato Residenza e ufficio: Via Colombina 173, I Campi Bisenzio (Fi) tel.: fax cell Web: Istruzione e Formazione Alessandro Barducci ha ottenuto nel 1980, presso il Liceo Scientifico A. M. E. Agnoletti, la Maturità Scientifica riportando voti 50/60. Il 23/03/1989 egli ha conseguito la laurea in Fisica, con voti 104/110, discutendo la tesi Spettroscopia solare ad alta risoluzione e luce diffusa dal cielo. La tesi è stata preparata all'osservatorio Astrofisico di Arcetri ed al Dipartimento di Astronomia e Scienza dello Spazio dell'università degli Studi di Firenze, con la collaborazione del Prof. A. Righini (relatore), del Dr. F. Cavallini (co-relatore) e del Prof. P. Bruscaglioni (contro-relatore). Il 17/05/1990 egli ha vinto una borsa di studio biennale bandita dal Dipartimento Ambiente della Regione Toscana ed avente per tema: Rilevamento ambientale di aree regionali con particolare riferimento alle tecniche, metodologie e requisiti nella raccolta e gestione dei dati. Dal settembre 1990 al settembre 1992 egli ha svolto le attività di studio e di ricerca inerenti tale borsa presso l Istituto di Ricerca sulle Onde Elettromagnetiche del CNR (oggi IFAC CNR), dove è stato coinvolto in vari progetti di ricerca riguardanti i sistemi di telerilevamento e di elaborazione di immagini del mare, della vegetazione e della terra solida. Dal 01/04/1994 al 30/09/1994 egli ha svolto uno stage presso il gruppo di ricerca Imagerie Probabiliste del Dipartimento di Astrofisica dell'università di Nizza (Université de Nice-Sophia Antipolis), nel quadro del Progetto Europeo denominato Human Capital and Mobility. L attività di ricerca fu finalizzata allo sviluppo di modelli teorici e di algoritmi di calcolo per l elaborazione di immagini digitalizzate degradate dagli effetti della propagazione nell'atmosfera terrestre. Esperienze di lavoro Dal Marzo al Giugno 1990 ha insegnato, per circa 2 mesi, Matematica e Fisica presso il Liceo Scientifico Statale Antonio Gramsci di Firenze. Dal 01/04/1993 al 30/03/1994 è stato dipendente del Consorzio CEO - Centro di Eccellenza Optronica, dove, all interno del progetto ALINSPEC (Intelligent Vision System for Real-Time Automated Inspection of Alimentary Products) ha lavorato all applicazione della diagnostica per immagini ai sistemi di controllo della qualità delle lavorazioni industriali. In particolare é stato responsabile per i campi della computer graphics e della programmazione di algoritmi per l elaborazione delle immagini digitali. Nel 1994 egli ha iniziato un attività di consulenza e fornitura di servizi nei seguenti settori: automazione industriale, applicazioni informatiche, telerilevamento, ricerca industriale ed applicata e dell alta tecnologia. I suoi lavori più significativi in questo campo sono rappresentati da varie collaborazioni con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, con il Dip.to di Ingegneria Elettronica dell Università di Firenze, con il Dip.to di Scienze della Terra dell Università di Parma, con i Dip.ti di Ingegneria dell Informazione e di Scienze della Terra dell Università di Siena e con la Sezione di Firenze dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Egli sta inoltre collaborando con varie aziende operanti nei settori dell automazione industriale, dell informatica e della tecnologia avanzata. Tali collaborazioni sono finalizzate allo sviluppo di software applicativo, robot industriali e sistemi automatici di controllo qualità, dosaggio, guida e misura fortemente innovativi. In questa veste 196/03. Page 1

2 Alessandro Barducci è stato responsabile scientifico di vari progetti di ricerca industriale con finanziamenti pubblici e/o privati, acquisendo molta esperienza nella direzione ed il coordinamento di progetti e gruppi di ricerca. Alessandro Barducci è consulente di vari Ministeri (MAP, MUR) ed autorità regionali italiane (Regioni Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte) per la valutazione tecnico-scientifica di proposte di progetti di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo (FAR, FIT, PIA, PRIN, Docup, PON, PRIITT, POR, PRSE). Da oltre dieci anni egli svolge corsi di formazione e di alfabetizzazione informatica in collaborazione con vari Enti locali ed aziende. Egli è esperto degli aspetti tecnologici ed applicativi del contenzioso legale nelle cause civili. Docenza a Corsi Universitari Dal 1997 Alessandro Barducci è Professore a contratto presso la Facoltà di Ingegneria (Dipartimento di Ingegneria dell Informazione) e a partire dal 2007 presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisica e Naturali (Centro di Geotecnologie del Dipartimento di Scienze della Terra) dell Università di Siena. Corso Integrativo di Teoria dei Segnali della Facoltà di Ingegneria dell Università di Siena (ex art. 25) per gli anni accademici 1997/1998, 2002/2003. Corso Ufficiale di Sistemi di Telecomunicazione del Diploma Universitario in Ingegneria dell Università di Siena (ex art. 100) del per l anno accademico 1998/1999. Corso Integrativo di Teoria dei Segnali presso il Diploma Universitario (distaccamento di Arezzo) in Ingegneria Informatica dell Università di Siena (ex art. 25) per gli anni accademici 1999/2000, 2000/2001 e 2001/2002. Corso Integrativo di Sistemi di Telecomunicazione della Facoltà di Ingegneria dell Università di Siena (ex art. 25) per gli anni accademici 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005, 2005/2006, 2006/2007, 2007/2008 e 2008/2009. Corso Integrativo di Teoria dei Segnali Aleatori della Facoltà di Ingegneria dell Università di Siena (ex art. 25) per l anno accademico 2003/2004. Seminari specialistici integrativi del Corso Ufficiale di Teoria dei Segnali, per gli anni accademici: 1999/2000, 2000/2001, 2001/2002, 2004/2005, 2005/2006, 2006/2007, 2007/ /2009 e 2009/2010. Corso Ufficiale di Fisica Sperimentale presso il Centro di Geotecnologie di San Giovanni Valdarno, della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell Università di Siena del per l anno accademico 2007/2008. Corso Ufficiale di Telecomunicazioni Multimediali presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Siena del per gli anni accademici 2008/2009 e 2009/2010. Seminari specialistici integrativi del Corso Ufficiale di Fondamenti di Telecomunicazioni, per gli anni accademici: 2010/2011 e 2011/2012. Relatore di Tesi di Laurea 1 Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria, C.d.L. in Ing. Elettronica Data esame di Laurea: 19 / 02 / Anno accademico 1997/98 Laureando: Alessia Cecconi Titolo: Sviluppo di una tecnica di marchiatura elettronica per la protezione delle immagini in ambito tessile Relatori: V. Cappellini, E. Del Re, M. Barni, F. Bartolini, A. Piva, Alessandro Barducci 2 Università degli Studi di Siena, Facoltà di Ingegneria, C.d.L. in Ing. delle Telecomunicazioni Data esame di Laurea: 17 / 12 / Anno accademico 2000/2001 Laureando: Alessandro Paperini Titolo: Estrazione e Clustering Automatico di Caratteristiche Lineari per Applicazioni Geologiche Relatori: A. Mecocci, Alessandro Barducci 3 Università degli Studi di Siena, Facoltà di Ingegneria Data esame di Laurea: 14 / 04 / Anno accademico 2001/ /03. Page 2

3 Laureando: Alamanno Ciani Titolo: Classificazione sub-pixel (spectral unmixing) di immagini iperspettrali telerilevate mediante procedure vincolate di sovrapposizione lineare Relatori: A. Mecocci, Alessandro Barducci 4 Università degli Studi di Siena, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Data esame di Laurea: 02/10/ Anno accademico 2008/2009 Laureando: Melania Lavacchini Titolo: Immagini iperspettrali MIVIS e misure spettroradiometriche di campagna per la discriminazione litologica della sequenza metamorfica delle Alpi Apuane occidentali Relatori: Alessandro Barducci, L. Disperati Iscrizione ad Albi e Società Professionali Alessandro Barducci è membro della SIF (Società Italiana di Fisica), della SPIE (International Society for Optical Engineering) e dell IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers, Geoscience and Remote Sensing Society). Alessandro Barducci è registrato dal 1997 come European Physicist al n. 46 della lista corrispondente amministrata dalla EPS (European Physical Society). Alessandro Barducci è iscritto all Albo degli Esperti del MIUR per la valutazione tecnico scientifica dei Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo (D.L. n. 297/99 e Decreto Direttoriale 2 agosto 2002 prot. n. 1176/2002). Altre Esperienze Scientifiche Alessandro Barducci è stato membro del Comitato Scientifico del Fourth Golden West International Conference on Intelligent Systems - San Francisco (USA, 1995) e del International Conference on Intelligent Systems - Reno (USA, 1996) e delle Conferenze IGARSS 2005, IGARSS 2006 e IGARSS 2007 (IEEE International Geoscience and remote Sensing Symposium). Egli è referee per varie riviste scientifiche internazionali tra cui: IEEE Transaction On Geoscience and Remote Sensing, IEEE Trans. GRS Letters, Applied Optics, Optics Letters, Optics Express, Optical Engineering, International Journal of Remote Sensing, Journal of Electronic Imaging, Journal of Environmental Management, Annali di Geofisica / Annals of geophysics, e Journal of Electrical and Computer Engineering. Conoscenze Linguistiche Alessandro Barducci ha studiato le lingue Inglese e Francese durante la sua carriera scolastica ed universitaria. A causa della sua attività scientifica, come la partecipazione a Congressi internazionali, la pubblicazione di articoli su riviste straniere, etc, egli ha acquisito un ottima conoscenza della lingua Inglese, che ha potuto approfondire attraverso la partecipazione a vari corsi con docenti madrelingua. Alessandro Barducci ha perfezionato la sua conoscenza della lingua Francese durante uno stage semestrale svolto presso l Università di Nizza. Qui egli ha anche partecipato ad alcuni corsi tenuti da insegnanti madrelingua presso la scuola Alliance Française. Conoscenze di Informatica Alessandro Barducci ha acquisito una notevole esperienza (circa 20 anni) nello sviluppo e nella progettazione di programmi per il calcolo tecnico e scientifico (elaborazione di dati spettrali, immagini telerilevate, fotogrammetria, dati cartografici, etc), l image processing, la computer vision, l'acquisizione di dati da strumentazione esterna (schede DAQ, frame-grabber, PLC, interfacciamento tramite porta seriale, parallela, etc) e molte applicazioni grafiche e di sistema (modelli client - server, etc). Alessandro Barducci è esperto nell uso di software di elaborazione di immagini digitali e telerilevate (quali Khoros / Cantata, ENVI, ecc) e nell implementazione, in questi ambienti, di algoritmi di elaborazione dei dati (ad esempio Composer (Khoros), IDL (ENVI), ecc). Per l esperienza acquisita egli conosce profondamente molte delle tecniche più sofisticate di elaborazione dei dati: neural network, fuzzy logic, wavelet, etc. Inoltre ha acquisito una considerevole esperienza nell uso e nell installazione di sistemi operativi e vari pacchetti software 196/03. Page 3

4 (sia per PC che per host) per le operazioni di grafica, word processing (MS WinWord), foglio elettronico (Excel), etc. Linguaggi di programmazione conosciuti: Visual C, C++, ANSI C, Fortran, Visual Basic, Basic, Pascal, Cobol, Assembly e vari altri ambienti di programmazione visuale (LabView, etc). Piattaforme hardware usate: VAX 8250, VAXstation , DEC5000, Dec Alpha, IBM risc 6000, HP9000, SUN SPARCstation 20, NeXT, PC Quad Core Dual Core - Pentium Sistemi operativi: VMS, ULTRIX, UNIX, AIS, Solaris OS, NextStep, LINUX, SCO-UNIX, SCO- XENIX, MS-DOS, MS WINDOWS (3.11, , NT, ME, XP), Symbian. Principali campi di esperienza ed inclinazioni Durante le sue attività di lavoro e di ricerca Alessandro Barducci ha maturato una notevole esperienza nei seguenti campi: i) sviluppo di sistemi ottici e spettroscopici; ii) insegnamento di materie scientifiche (attinenti all ingegneria, alla fisica ed alla matematica); iii) elaborazione di immagini digitali e sistemi di visione automatici (per le operazioni di rilevamento automatico di bersagli, il controllo a distanza, etc). iv) sviluppo di modelli fisico - matematici di inversione dei dati telerilevati (ad esempio per la misura remota della temperatura e/o dell emissività della superficie terrestre); v) analisi dei sensori digitali per telerilevamento passivo alle lunghezze d onda ottiche: misura del SNR, caratterizzazione dei modelli di rumore spazialmente e spettralmente coerenti; vi) sviluppo di robot e sistemi dedicati all automazione industriale ed al controllo di qualità in linea (prevalentemente per i settori industriali tessile, alimentare, cartario e degli strumenti per la diagnosi medica); vii) sviluppo delle applicazioni mediche, civili ed industriali della colorimetria viii) direzione, valutazione e revisione di progetti di ricerca scientifica, di base e applicata, in istituzioni pubbliche e/o private; ix) sviluppo di programmi per calcolo scientifico ed il controllo della strumentazione; x) applicazioni ambientali e cartografiche del telerilevamento mediante sensori iperspettrali ad immagine operanti su piattaforma aerospaziale alle lunghezze d onda ottiche; xi) consulenza tecnica di parte in contenziosi legali. Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dal D.Lgs 196/ /03. Page 4

5 BIBLIOGRAFIA Brevetti Industriali Internazionali 1. A. Barducci, C. De Felice, R. Casini, 2002, Apparecchiatura per il rilevamento e l elaborazione a scopo diagnostico di radiazioni provenienti dalla pelle umana, (Brevetto Internazionale); 2. A. Barducci, F. Chemeri, R. Rami, A. Cambi, 2006, Metodo per la determinazione di colori cognitivi e di associazioni di colori, Brevetto Internazionale Application No. PCT/IB2007/003983, Pub. No. WO/2008/075183, IPC G06Q 30/00; Pubblicazioni su Riviste Internazionali con Referee 1. A. Barducci, F. Cavallini, G. Ceppatelli, A. Righini: 1990, The solar aureolae: theory and observations, Astronomy & Astrophysics, 240, pp.: ; 2. A. Barducci, F. Cavallini, G. Ceppatelli, A. Righini: 1994, The influence of the stray light in the solar image on the Fraunhofer line profiles Astronomy & Astrophysics, 281, pp.: ; 3. A. Barducci, I. Pippi: 1996, Temperature and emissivity retrieve from remote sensed images using the grey body emissivity method IEEE Transactions on Geoscience and Remote Sensing, vol. 34, No. 3, pp.: ; 4. A. Barducci, I. Pippi: 1999, Object Recognition by Edge Analysis: a Case Study, Optical Engineering, vol. 38, No. 2, pp.: ; 5. A. Barducci, I. Pippi: 2001, Analysis and rejection of systematic disturbances in hyperspectral remotely sensed images of the Earth, Applied Optics, vol. 40, No. 9, pp.: ; 6. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, I. Pippi: 2001, Information-Theoretic Assessment of Sampled Hyperspectral Imagers, IEEE Transaction on Geoscience and Remote Sensing, vol 39, No. 7, pp.: ; 7. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, I. Pippi: 2002, Estimating noise and information of multispectral imagery, Optical Engineering, vol. 41, No. 3, pp.: ; 8. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2002, Infrared Detection of Active Fires and Burnt Areas: Theory and Observations, Infrared Physics and Technology, vol. 43, pp.: ; 9. A. Barducci, P. Marcoionni, I. Pippi, M. Poggesi: 2003, Effects of light pollution revealed during a nocturne aerial survey by two hyperspectral imagers, Applied Optics - LP, vol. 42, No. 21, pp.: ; 10. A. Barducci, F. Castagnoli, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi, M. Poggesi: 2004, Solar Spectral Irradiometer for Validation of Remotely Sensed Hyperspectral Data, Applied Optics - LP, vol. 43, No. 1, pp.: ; 11. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2004, Algorithm for the retrieval of columnar water vapor from hyperspectral remotely sensed data, Applied Optics - LP, vol. 43, No. 29, pp.: ; 196/03. Page 5

6 12. C. De Felice, S. Parrini, A. Bellosi, A. Barducci, G. Bianciardi, G. Latini: 2004, Abnormal Oral Mucosal Light Reflectance: A new Clinical Sign of Ehlers-Danlos Syndrome, Oral Surgery, Oral Medicine, Oral Pathology, Oral Radiology and Endodontics, vol. 97, No. 3, pp.: ; 13. C. De Felice, S. Parrini, A. Barducci, G. Chitano, F. Bagnoli, G. Latini: 2004, Abnormal Oral Mucosal Light Reflectance in Bronchopulmonary Dysplasia, Pediatr Res, 2004; vol. 56, p.: 474 [abstract]. 14. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2004, A New Algorithm for Temperature and Spectral Emissivity Retrieval Over Active Fires in the TIR Spectral Range, IEEE Transaction on Geoscience and Remote Sensing, vol. 42, No. 7, pp.: ; 15. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2004, Comparison of fire temperature retrieved from SWIR and TIR hyperspectral data, Infrared Physics and Technology, vol. 46, pp.: 1-9; 16. A. Barducci, A. Mecocci: 2005, Theoretical and experimental assessment of noise effects on least squares spectral unmixing of hyperspectral images, Optical Engineering, vol. 44, No. 8, pp.: / /17; 17. C. De Felice, S. Parrini, A. Barducci, G. Chitano, G. Tonni, G. Latini: 2006, Abnormal oral mucosal light reflectance in bronchopulmonary dysplasia, Early Human Development, vol. 82, No. 4, pp.: Epub 2005 Dec C. De Felice, M. Gentile, A. Barducci, A. Bellosi, S. Parrini, G. Chitano, G. Latini: 2006, Abnormal Oral Mucosal Light Reflectance: A New Clinical Marker of High Risk for Colorectal Cancer, International Journal of Gastroenterology and Hepatology, vol. 55, pp.: , (Gut Published Online First: 9 February doi: /gut ); 19. C. De Felice, A. Barducci, G. Latini, G. Bianciardi, S. Parrini: 2006, Node degree distribution in complex microvascular networks: a potential new diagnostic tool for extracellular matrixrelated diseases, Fractals, vol. 14, No. 4, pp.: ; 20. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, P. Marcoionni, I. Pippi, M. Selva: 2006, Noise Modelling and Estimation of Hyperspectral Data from airborne imaging spectrometers, Annals of geophysics, vol. 49, No. 1, pp.: 1-9; 21. A. Barducci, P. Marcoionni, I. Pippi: 2006, Recent advances in Earth remote sensing: Fourier Transform Stationary HyperSpectral Imagers, Annals of geophysics, vol. 49, No. 1, pp.: ; 22. A. Barducci, M. Benvenuti, L. Bonora, F. Castagnoli, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2006, Hyperspectral remote sensing for light pollution monitoring, Annals of geophysics, vol. 49, No. 1, pp.: ; 23. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2007, Assessing noise amplitude in hyperspectral remote sensing images using bit-plane and scatterplot approaches, IEEE Transaction on Geoscience and Remote Sensing, vol. 45, No. 8, pp.: ; 196/03. Page 6

7 24. G. Latini, C. De Felice, A. Del Vecchio, A. Barducci, M. Ferri, F. Chiellini: 2008, Di-(2- ethylhexyl)-phthalate leakage and color changes in endotracheal tubes after application in high risk newborns, Neonatology (formerly Biology of the Neonate), vol. 95, pp.: ; 25. C. De Felice, M. Gentile, A. Barducci, A. Bellosi, S. Parrini, G. Chitano, G. Latini: 2008, Authors response, International Journal of Gastroenterology and Hepatology, vol. 57 (2), pp.: , (Gut Published Online First: February 2008); 26. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2009, Aerospace Wetland Monitoring by Hyperspectral Imaging Sensors: a Case Study in the Coastal Zone of San Rossore Natural Park, Journal of Environmental Management, vol. 90, No. 7, pp.: , DOI: /jenvman ; 27. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi: 2009, Investigating the Angular and Spectral Properties of Natural Targets Using CHRIS PROBA Images of San Rossore Test Site, International Journal of Remote Sensing, ifirst: DOI / on vol. 30, No. 3, pp.: ; 28. A. Barducci, D. Guzzi, C. Lastri, P. Marcoionni, V. Nardino, I. Pippi: 2010, Theoretical aspects of Fourier Transform Spectrometry and common path triangular interferometers, Optics Express, DOI: /OE , vol. 18, No. 11, pp.: ; 29. A. Barducci, D. Guzzi, C. Lastri, P. Marcoionni, I. Pippi, V. Nardino: 2010, Radiometric and SNR properties of multiplex dispersive spectrometry, Applied Optics, DOI: /AO , vol. 49, No. 28, pp.: ; 30. A. Barducci: 2011, Information-theoretic approach to Fourier Transform Spectrometry, Journal of the Optical Society of America B, DOI: /JOSAB , vol. 28, No. 4, pp.: ; 31. A. A. Semenov, A.V. Moshkov, V.N. Pozhidaev, A. Barducci, P. Marcoionni, I. Pippi: 2011, Reconstruction of normalized atmospheric point spread function from hyperspectral remotely sensed images, IEEE Transactions on Geoscience and Remote Sensing, DOI: /TGRS , vol. 49, No. 7, pp.: ; 32. A. Barducci, M. Meroni, S. Cogliati, F. Castagnoli, M. Rossini, L. Busetto, M. Migliavacca, E. Cremonese, M. Galvagno, R. Colombo, and U. Morra di Cella: 2011, The HyperSpectral Irradiometer HSI, a new instrument for long-term and unattended field spectroscopy measurements, Review of Scientific Instruments, DOI: doi: / , vol. 82, pp.: ; 33. G. Latini, C. De Felice, A. Barducci, G. Chitano, A. Pignatelli, L. Grimaldi, F. Tramacere, R. Laurini, M. Portaluri: 2011, Oral mucosal color changes as a clinical biomarker of cancer, European Journal of Cancer Prevention, (submitted) vol. X, pp.: X-X; Pubblicazioni su Riviste Nazionali con Referee 1. A. Barducci, I. Pippi: 1991, XIMATEL: a software for remote sensing image processing, Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno XLVII, N. 4 luglio-agosto 1992, pp ; 2. A. Barducci, I. Pippi: 1992, Temperature and emissivity mapping by means of T.I.M.S. data, Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno LXV, pp ; 196/03. Page 7

8 3. A. Barducci, I. Pippi: 1993, The Phonon-Photon interaction: a Theoretical study for the measured thermal infrared emissivity spectra of common solid state materials, Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno IL, N. 1 - gennaio-febbraio 1994, pp ; 4. A. Barducci, D. Guzzi, P. Marcoionni, I. Pippi, M. Poggesi: 2002, Tecniche avanzate di telerilevamento da aereo per l osservazione della Terra, Rivista Italiana di Telerilevamento, vol. 24, gennaio 2002; 5. A. Barducci, V. De Cosmo, D. Guzzi, P. Marcoionni, and I. Pippi: 2005, Advanced Hyperspectral Sensors for Earth Observation: Fourier Transform Imaging Spectrometers, Rivista Italiana di Telerilevamento, vol. 33, pp.: 71 78, 2005; Atti di Congressi Internazionali con Referee 1. A. Barducci, I. Pippi: 1991, XIMATEL: a software for remote sensing image processing in Atti dello Workshop su Stato dell'arte del rilevamento con Camere Termiche nella banda 8-14 micron, (pubblicato anche negli Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno XLVII, N. 4); 2. A. Barducci, I. Pippi: 1991, The I.R.O.E. activity for the AVIRIS campaign in Europe in proceedings of the SECOND ANNUAL JPL AIRBORNE GEOSCIENCE WORKSHOP: AIRBORNE VISIBLE/INFRARED IMAGING SPECTROMETER (AVIRIS) May 20-21, 1991 J.P.L. (Pasadena), ed. by R.O.Green JPL Publication 91-28; 3. A. Barducci, I. Pippi: 1992, Temperature and emissivity mapping by means of T.I.M.S. data, in proceedings of the Workshop on Advanced Infrared Technology and Applications April 13-14, 1992 ed. by G.M.Carlomagno e C.Corsi (pubblicato anche in Atti della Fondazione Giorgio Ronchi Anno LXV, pp.: ); 4. A. Barducci, I. Pippi, S. Sciortino: 1992, Elaborazione di immagini telerilevate mediante XIMATEL, in Atti del V o Convegno Nazionale A.I.T., pp ; 5. A. Barducci, I. Pippi, S. Sciortino: 1993, XIMATEL: uno strumento software per image processing, in Atti del convegno ICO-GRAPHICS'93, Fiera di Milano, 9-12 marzo 1993, pp ; 6. A. Barducci, I. Pippi: 1993, The Phonon-Photon interaction: a Theoretical study for the measured thermal infrared emissivity spectra of common solid state materials, in Proceedings of the Workshop'93 on Advanced Infrared Technology and Appplications, Capri (Na) Settembre 1993, ed. by G.M.Carlomagno e C.Corsi (pubblicato anche in Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno IL, N. 1 - gennaio-febbraio 1994, pp.: ); 7. A. Barducci, I. Pippi: 1994, Small-angle atmospheric scattering of the light: outline of a theoretical model for adjacency effects on image remote sensing, presentato a The European Symposium on Satellite Remote Sensing ( Optics in Atmospheric Propagation and Random Phenomena Conference), Roma, Settembre 1994, pubblicato da SPIE, EUROPTO SERIES, Volume 2312, pp ; 8. A. Barducci, I. Pippi: 1994, Atmospheric effects evaluation for the AVIRIS image-data correction or retrieval, presentato a The European Symposium on Satellite Remote Sensing ( Hyperspectral Remote Sensing Conference), Roma, Settembre 1994, pubblicato da SPIE, EUROPTO SERIES, Volume 2318, pp ; 196/03. Page 8

9 9. A. Barducci, M. Barni, V. Cappellini, A. Mecocci: 1994, Project ALINSPEC: an Intelligent Vision System for Automatic Inspection of Alimentary Products, in Proceedings of the GWIC - Golden West International Conference on Intelligent Systems, Las Vegas (USA), 6-9 Giugno, 1994, E.A. Yfantis (Ed.), Kluwer Academic Publisher, 1995, pp.: ; 10. A. Barabesi, A. Barducci, P. L. Emiliani: 1995, Development of a screen reader for the X Window System, in Proceedings of the ECART3 Conference, Ottobre 1995, Lisbona (Portogallo), pp ; 11. A. Barabesi, A. Barducci, P. L. Emiliani, P. Graziani: 1995, Interfaccie grafiche per non vedenti, in Atti del IV Convegno Nazionale Informatica Didattica e Disabilità, vol. I, 9-11 Novembre 1995, Napoli, pp ; 12. A. Barducci, I. Pippi: 1995, Retrieval of Atmospheric Parameters from the Hyperspectral Image Data presentato a International Geoscience and Remote Sensing Symposium (IGARSS'95), Firenze, luglio, Proceedings: pp ; 13. A. Barducci, I. Pippi: 1995, The Maximum Likelihood Grey Body Emissivity Model for Temperature and Emissivity Retieval from TIR Spectra", presentato a 3rd International Workshop on "Advanced Infrared Technology and Applications, Capri (Napoli), settembre, pubblicato in Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno LI, Gennaio-Aprile 1996, pp ; 14. A. Barducci, I. Pippi: 1995, MIVIS Evaluation for the Hyperspectral Sensing of the Environment presentato al European Symposium on Satellite Remote Sensing II, Parigi, settembre 1995; SPIE, EUROPTO SERIES, Volume 2585, pp ; 15. A. Barducci, L. Caroti, I. Pippi: 1996, MIVIS Data for Monitoring of the Environment, proposto al European Symposium on Satellite Remote Sensing III, Taormina, settembre; SPIE, EUROPTO SERIES, Volume 2960; 16. A. Barducci, I. Pippi: 1997, Environmental Monitoring of the Venice Lagoon Using MIVIS Data presentato a International Geoscience and Remote Sensing Symposium (IGARSS'97), Singapore, 4-8 agosto, Proceedings: vol. II, pp ; 17. A. Barducci, I. Pippi: 1997, Application of the Grey Body Emissivity Algorithm to Hyperspectral Remotely Sensed Data, presentato a 4th International Workshop on "Advanced Infrared Technology and Applications, Firenze, settembre, pubblicato in Atti della Fondazione Giorgio Ronchi, Anno LIII, gennaio-giugno 1998, pp ; 18. A. Barducci, I. Pippi: 1997 The Airborne VIRS for Monitoring of the Environment, In "Sensors, Systems, and Next-Generation Satellites IV edited by H. Fujisada, Londra (UK), settembre; SPIE, EUROPTO SERIES, Volume 3221; pp ; 19. A. Barducci, F. Cinelli, F. Maselli, I. Pippi: 1997, Valutazione di un sensore aereo ad alta risoluzione spettrale per il monitoraggio di zone costiere, 1 a Conferenza Nazionale delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali: Le immagini e le Informazioni Territoriali, Parma, 30 settembre - 3 ottobre Atti: pp ; 20. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, R. Carlà, I. Pippi: 1998, Aspects of Multiscale Analysis for Managing Spectral and Temporal Coverages of Space-borne High-resolution Images European Community MAVIRIC Workshop, Kingston University (UK), May 1998; 196/03. Page 9

10 21. A. Barducci, I. Pippi: 1998, SNR Estimation and Systematic Disturbance Rejection in Hyperspectral Remotely Sensed Images of the Earth, in Proceedings of 5 th European Symposium on Satellite Remote Sensing, Conference on Sensors, Systems, and Next- Generation Satellites V edited by H. Fujisada, Barcellona (Spagna), settembre; SPIE vol (Europto series), pp ; 22. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, I. Pippi: 1999, Assessment of Noise Variance and Information Content of Multi/Hyper-spectral Imagery Joint ISPRS / EARSeL Workshop on Fusion of Sensor Data, Knowledge Sources and Algorithms for Extraction and Classification of Topographic Objects, Valladolid (SP), 3-4 June 1999, Proceedings ISPRS vol. 32, part 7-4-3W6 ed. by Baltsavias E.P., Csatho B., Hahn M., Kock B., Sieber A., Wald L. and Wang D., pp ; 23. B. Aiazzi, L. Alparone, A. Barducci, S. Baronti, I. Pippi: 1999, Multispectral Fusion of Multisensor Image Data by the Generalized Laplacian Pyramid International Geoscience and Remote Sensing Symposium (IGARSS 99), Hamburg (G), 28 June - 2 July 1999, Proceedings vol. II, pp ; 24. A. Barducci, I. Pippi: 1999, Use of the Grey Body Emissivity Algorithm for Processing Hyperspectral Remotely Sensed Data, International Geoscience and Remote Sensing Symposium (IGARSS 99), Hamburg (G), 28 June - 2 July 1999, Proceedings vol. IV, pp ; 25. A. Barducci, I. Pippi: 1999, Rejection of Systematic Disturbances in Multispectral TIR Images of the Earth, 5 th International Workshop on Advanced Infrared Technology and Applications, Venezia, Settembre, 1999, Italia; 26. A. Barducci, I. Pippi, N. A. Armand, T. Y. Chymitdorzhiev, V. V. Efremenko: 1999, Analysis of Images gathered by PRIRODA / MIR Optical Sensors for Environmental Monitoring of Italy, 6 th European Symsposium on Satellite Remote Sensing EUROPTO, Conference on Sensors, Systems and Next Generation Satellites V, Firenze, Settembre, 1999, Italia, Fujisada H. ed., SPIE Vol (Europto series), pp ; 27. A. Barducci, R. Bonsignori, P. Coppo, I. Pippi: 1999, Regional-Scale Optical Remote Sensing by the SkyMed/Cosmo System, 6 th European Symsposium on Satellite Remote Sensing EUROPTO, Conference on Sensors, Systems and Next Generation Satellites V, Firenze, Settembre, 1999, Italia, Fujisada H. ed., SPIE Vol (Europto series), pp ; 28. M. Sgavetti, I. Longhi, G. L. Guerra, A. Barducci, A. M. Tonelli: 1999, The effect of optical remote sensor spectral and spatial resolution deterioration for geological feature recognition, 6 th European Symsposium on Satellite Remote Sensing EUROPTO, Conference on Remote Sensing for Earth Science Applications, Firenze, Settembre, 1999, Italia, Engman E.T. and Zilioli E. eds, SPIE vol. 3868, pp.: ; 29. A. Barducci, I. Pippi: 2000, Rejection of Coherent Patterns of Noise in Multispectral Images of the Earth, Proceedings of the 20 th EARSeL Symposium, Dresda, Germania, giugno 2000, in A decade of trans-european remote sensing cooperation, Ed. Manfred F. Buchroithner, A. A. Balkema Publisher, pp.: ; 30. A. Barducci, I. Pippi: 2000, SkyMed/Cosmo Project for Regional-Scale Remote Sensing: Theoretical Investigation and Preliminary Experimental Data, IEEE International Geoscience 196/03. Page 10

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Con la Disposizione Organizzativa n.07/04 viene fissata la missione della Funzione Meteorologia il cui obiettivo

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

Curriculum vitae di Serena Arima

Curriculum vitae di Serena Arima Curriculum vitae di Serena Arima Dati anagrafici Nome: Serena Arima Luogo e data di nascita: Lecce, 18 Maggio 1981 Indirizzo: via Oslavia, 46 Lecce E-mail: serena.arima@uniroma1.it Posizione attuale Ricercatore

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations Present-day Vertical kinematic pattern in the Central and Northern Italy form permanent GPS stations N. Cenni 12, P. Baldi 2, F. Loddo 3, G. Casula 3, M. Bacchetti 2 (1) Dipartimento Scienze Biologiche,

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli