L AREA DEI. Oltre il O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L AREA DEI. Oltre il O"

Transcript

1 6 66 L AREA DEI Oltre il O ltre ad occuparsi delle tre Direzioni Generali (DIFESAN, GENIODIFE e COMMISERVIZI) che operano nell area dei servizi (Sanità Militare, infrastrutture e acquisizione di beni servizi trasporto, pulizia, vigilanza ecc. per le esigenze delle Forze Armate e di alcuni Enti della Difesa), questo capitolo riferisce sull attività del Servizio Pubblica Informazione e Relazioni Esterne del Segretariato Generale della Difesa/DNA, che assicura al Segretario Generale della Difesa il supporto tecnico nel campo dell informazione e della comunicazione, e su quella del Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in Guerra, Ente che svolge una funzione di elevatissimo contenuto etico, rispondendone direttamente al Ministro della Difesa. La Direzione Generale della Sanità Militare (DIFESAN) contribuisce alla tutela della salute del personale militare e civile della Difesa occupandosi di ricerca in campo medico e farmaceutico, della formazione del personale medico e paramedico, dello studio, sviluppo e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per applicazioni diagnostiche e terapeutiche e dei servizi di medicina preventiva, curativa, riabilitativa e legale a favore del personale della Difesa. A questo scopo la Direzione Generale si avvale sia delle strutture ospedaliere e sanitarie e del personale della Sanità Militare (operanti sul territorio nazionale e/o proiettati a supporto dei contingenti rischierati in teatro), sia di convenzioni con centri di cura e servizi esterni. La Direzione Generale provvede anche al coordinamento del Servizio Trasfusionale Militare e cura la pubblicazione del Giornale di Medicina Militare, una rivista scientifica a diffusione internazionale che trattata e approfondisce temi di interesse per il settore. Fra le iniziative volte a potenziare le capacità diagnostiche, va ricordata l inaugurazione a settembre 2007 del nuovo Reparto radiologico dell Ospedale Militare del Celio, dotato di attrezzature di ultimissima generazione fra le quali un apparecchiatura per la TAC a spirale e una per la risonanza magnetica. L acquisizione di tali apparecchiature è stata consentita dallo stanziamento, nella Legge Finanziaria 2007, di 10 milioni di euro da utilizzare per i servizi di medicina preventiva e curativa a favore del personale impiegato fuori area. Allo stesso scopo la Direzione Generale, in attuazione delle direttive dell Autorità politica (e in particolare del Sottosegretario di Stato alla Difesa Casula, che detiene la delega per la Sanità Militare) ha avviato la costituzione di un Centro di eccellenza sanitaria, da insediare presso il Centro Studi dell Esercito al Celio, che avrà il compito di integrare ed estendere l azione già svolta dall Osservatorio Epidemiologico (che raccoglie ed analizza i dati relativi alle patologie del personale militare), individuando i settori di ricerca e le azioni suscettibili di migliorare le capacità nel campo della prevenzione. Il Centro sarà aperto sia verso il mondo militare (centri sanitari e di ricerca delle Forze Armate) che quello civile (Università, Istituto Superiore di Sanità, Ministero dell Ambiente), ed

2 SERVIZI procurement THE SERVICES AREA 67 Beyond procurement O ther than dealing with the three General Directorates (DIFESAN, GENIODIFE and COMMISERVIZI) which are responsible for services (Military Health, infrastructures, services and goods acquisition - transportation, cleaning, surveillance, etc.) for the Armed Forces requirements and some Defence organisations, this chapter describes the activities of the Public Information and External Relations Service of the General Secretariat of Defence/NAD, which ensures the technical support to the General Secretary of Defence in the field of information and communication. This chapter also deals with the General Commission for Honours to War Victims, an organisation performing a very high ethical role and directly subordinated to the Minister of Defence. The General Directorate of the Military Health (DIFESAN) contributes to the health preservation of Defence s military and civilian personnel and deals with medical and pharmaceutical scientific research; education of medical and paramedical personnel; study, development and acquisition of systems and equipment for diagnostic and therapeutic applications; and services for prevention, cure, rehabilitation and legal medicine. For this purpose, the General Directorate utilises both its own hospital/health structures and personnel (at home and/or deployed in support of forces in theatre), and conventions/contracts with non-governmental health centres. The General Directorate coordinates also the Military Transfusion Service and issues the Giornale di Medicina Militare (Military medicine journal), a scientific publication circulated worldwide and dedicated to debating and investigating health-related topics.

3 6 L AREA DEI SERVIZI 68 normativa in materia. Nel settore trasfusionale la Difesa collabora già con la Sanità civile sulla base delle convenzioni sottoscritte con numerose Regioni, che prevedono la cessione ai Centri Regionali di Compensazione e Coordinamento degli emocomponenti, raccolti e trattati dall STM, che eccedono le esigenze della Sanità Militare. L estensione delle convenzioni a nuove Regioni non farà che rafforzare il contributo delle Forze Armate alla soluzione del problema posto dalla carenza di sangue nel Paese. avrà il suo elemento chiave nel Comitato Tecnico-Scientifico, composto da sei elementi tra dirigenti della Sanità Militare e clinici e scienziati di spicco della Sanità civile ed incaricato di coordinare l azione dei bracci esecutivi e indicare loro gli obiettivi da raggiungere. Il servizio di Telemedicina ha continuato a svolgere anche nel 2007, attraverso il terminale del Celio e le stazioni periferiche schierate in Kosovo e in Libano a supporto dei contingenti italiani in teatro, le proprie funzioni di supporto diagnostico e terapeutico. Per quanto riguarda il Servizio Trasfusionale Militare (STM), diretto con professionalità ed entusiasmo dal gen. br. Domenico Cioffi, nel 2007 il Ministero della Salute ha approvato la proposta di inserire l STM fra gli analoghi servizi che operano a livello nazionale in ambito civile, e sta lavorando all aggiornamento della Fra le iniziative allo studio della Sanità Militare per potenziare le capacità di evacuazione e assistenza nei confronti di persone colpite da patologie o vittime di incidenti su vasta scala o di calamità naturali figura la realizzazione di una nave ospedale, le cui capacità potrebbero essere proiettate sia all interno del bacino del Mediterraneo (rafforzando la collaborazione già in atto fra i Paesi rivieraschi in numerosi settori, incluso quello sanitario), sia a più grande distanza. La fattibilità del progetto verrebbe favorita dalla convergenza di interessi e risorse da parte di vari soggetti, dalla Sanità Militare (per il personale tecnico-sanitario) alla MMI, al Ministero degli Esteri al Dipartimento della Protezione Civile. Nel campo della ricerca va ricordata l attenzione dedicata al soldato futuro, con particolare riferimento all impatto dell innovazione tecnologica sui processi di selezione, addestramento e impiego dell elemento umano. Notevole importanza riveste anche la qualificazione dell Istituto Chimico-Farmaceutico Militare di Firenze alla produzione di autoiniettori ricaricabili per il solfato di atropina, da utilizzare come prima protezione in caso di esposizione ad agenti nervini; qualificazione che consentirà all Italia di rendersi indipendente da forniture estere in un settore di importanza critica, specie per quanto riguarda la protezione del personale impiegato fuori area. La Direzione Generale dei Lavori e del Demanio (GENIODIFE) è responsabile della progettazione, appalto, esecuzione e collaudo di tutte le opere di ingegneria civile (ad uso abitativo, logistico, addestrativo e operativo) destinate alle Forze Armate italiane e a quelle alleate presenti sul territorio nazionale. GENIODIFE si occupa inoltre dell inventario, esproprio, dismissione e permuta dei beni immobili appartenenti al Demanio Militare, del controllo del rispetto delle servitù militari e della

4 THE SERVICES AREA 69 Among the initiatives aimed to enhance the diagnostic capabilities, it is worth to mention the opening of the new Radiology Department of the Celio Military Hospital in september This Department is equipped with new generation systems such as a spiral CAT equipment and a magnetic resonance equipment. The procurement of these systems was allowed by the allocation, in the 2007 Financial Law, of 10 million Euros to be used for preventive and curative medicine services for personnel deployed abroad. For the same purpose and in accordance with policy guidelines issued by the Defence Undersecretary Emidio Casula, who is delegated for the Military Health, the General Directorate has launched the establishment of a health excellence Centre, to be installed at the Celio-based Army Study Centre. This excellence Centre will integrate and expand the activity already performed by the Epidemiological Observatory (which collects and analyses data related to pathologies of military personnel), identifying research sectors and activities for improving the preventive capability. The Centre will be linked to both the military community (health and research centres of the Armed Forces) and the civilian one (universities, Health High Institute, Ministry of the Environment). Its key component will be the Technical and Scientific Committee, formed by six members (executives of the Military Health and top scientists and doctors from the civilian medical community), tasked to coordinate implementation activities and to establish goals. the agreements to new Regions will enhance the contribution of the Armed Forces to solve the problem of blood deficiency in Italy. Among the initiatives being considered by the Military Health to improve the assistance to people hit by mass pathologies and accidents and natural disasters there is the construction of a hospital ship, whose capabilities may be projected both in the Mediterranean Sea (thus strengthening the existing cooperation with many coastal Nations in several fields, including health) and in more distant areas. The project feasibility would be fostered by the convergence of interests and resources from many stakeholders, including the Military Health (for the technical-medical personnel), the Italian Navy, the Ministry of Foreign Affairs and the Civil Protection Department. The Telemedicine service has continued to perform its diagnostic and therapeutic functions through the Celio-based terminal and the peripheral systems based in Kosovo and Lebanon in support of Italian forces deployed in theatre. The Military Transfusion Service (MTS), headed with professionalism and enthusiasm by Brig. Gen. Domenico Cioffi, has been included in 2007 among similar services that operate in the civilian community, and the Health Ministry is working to update the related norms. In the transfusion sector, the Ministry of Defence already cooperates with the Health Ministry accordingly to agreements signed with many Italian Regions that foresee the transfer, to Regional Coordination and Compensation Centres, of the haemic-components exceeding the requirement of the Military Health. The enlargement of

5 6 L AREA DEI SERVIZI 70 locali (Regioni, Province e Comuni), che hanno consentito di avviare a compimento numerosi progetti in precedenza rallentati o bloccati da problemi di carattere amministrativo e finanziario. Da segnalare in particolare i protocolli d intesa firmati il 12 luglio col Comune di Pisa, per la cessione di tre caserme in cambio della costruzione di una nuova, e il 10 agosto con la Provincia autonoma di Bolzano, per la cessione di 10 caserme in cambio di lavori di ristrutturazione e costruzione di alloggi per un valore equivalente. Analoghi accordi sono stati raggiunti o sono in corso di definizione con le Regioni Friuli-Venezia Giulia e Sardegna (gli immobili oggetto di tali accordi non sono compresi nei pacchetti da trasferire all Agenzia del Demanio, ma in aggiunta agli stessi). bonifica di infrastrutture militari in uso o in dismissione sul territorio nazionale (aree portuali miliari, depositi munizioni ecc.), sia per quanto riguarda gli ordigni esplosivi che i materiali inquinanti. Nel 2007 è continuata l attività tecnico-amministrativa rivolta all individuazione, classificazione e valutazione degli immobili militari non più d interesse per la Difesa, in vista della loro dismissione. In base alle disposizioni di legge tali immobili devono essere raggruppati in quattro pacchetti, del valore unitario di un miliardo di euro, da trasferire all Agenzia del Demanio nel 2007 e Il primo pacchetto, puntualmente trasferito a fine febbraio 2007, era interamente composto da immobili liberi; per il completamento del secondo è stato invece necessario ricorrere, d intesa col Ministro della Difesa, con gli Stati Maggiori e con lo stesso Demanio, anche ad immobili occupati, ma liberabili attraverso interventi di razionalizzazione e/o ristrutturazione da attuare col coinvolgimento degli Enti (Comuni, Regioni) interessati all acquisizione dei beni. Per tener conto degli oneri economici collegati, il valore del secondo pacchetto è stato di conseguenza portato a milioni di euro. Per far fronte alle esigenze sopra citate, nel maggio del 2007 è stato costituito l Ufficio Generale Dismissione Immobili, posto alle dirette dipendenze del Direttore Generale, che ha già contribuito alla formazione del secondo pacchetto e sarà intensamente impegnato nella definizione del terzo e del quarto. Va anche ricordato, per il suo valore di progetto pilota e in sintonia con la crescente attenzione per le problematiche di tipo energetico ed ambientale, l avvio d intesa con l Ispettorato per le Infrastrutture dello Stato Maggiore Esercito di una gara per l installazione di impianti fotovoltaici sui tetti di alcuni edifici di nuova costruzione nel comprensorio della Cecchignola. La formula adottata prevede benefici sia per la ditta che realizzerà l impianto (che sarà autorizzata a riscuotere per un certo numero di anni il contributo previsto dallo stato per ogni kw di energia prodotto) che per l Ammistrazione Difesa, che non dovrà pagare l energia generata dai suddetti impianti e potrà cedere al gestore della rete quella eventualmente in eccesso. L installazione di pannelli fotovoltaici è prevista anche su alcune infrastrutture destinate al contingente italiano che opera in Libano. Nel 2007 è proseguita la costruzione delle nuove sedi del Comando della Squadra Navale all interno del comprensorio di Santa Rosa e del Quartier Generale NATO di AFSOUTH a Lago Patria, per la quale è stato completato l adeguamento antisismico. Presso il Centro Direzionale per il Personale Militare (CDPM) alla Cecchignola è in corso la realizzazione di opere accessorie (parcheggi e asilo nido) destinate a migliorare la fruibilità del Centro da parte del personale. Si sta inoltre lavorando al nuovo complesso destinato ad ospitare lo Stato Maggiore Difesa a Centocelle e a una serie di infrastrutture operative e addestrative presso alcune basi aeree e la Scuola di Artiglieria di Bracciano. Per quanto riguarda il cuore dell attività istituzionale, vale a dire la progettazione ed esecuzione delle opere di ingegneria civile di interesse della Difesa, GENIODIFE ha completato entro l autunno tutti i progetti relativi all anno La maggior parte riguarda diverse tipologie di alloggi per il personale militare (localizzati soprattutto nelle aree del Nord Est, del Lazio e della Sicilia) ed infrastrutture di tipo logistico (officine, mense); l impegno di spesa complessivo nell anno è stato dell ordine dei 200 milioni di euro, inclusi gli interventi di bonifica. Sull attività della Direzione Generale ha influito positivamente la definizione di accordi di programma e protocolli d intesa con diversi Enti

6 THE SERVICES AREA 71 In the research field, it is worth to mention the involvement in the Future Soldier programme, especially about the impact of technological innovation on the selection, training and employment of the human element. Noteworthy is also the qualification of the Florence-based Military Chemical-Pharmaceutical Institute for the production of rechargeable self-injectors for atropine sulphate, to be used as first aid in case of contamination by nerve agents. Such capability will allow Italy to become independent from foreign supplies in a crucial sector, especially regarding protection of personnel deployed abroad. The General Directorate of Military Works and State Property (GENIODIFE) is responsible for design, contracting, construction and testing of civil engineering works (housing, logistic, training and operational facilities) for the Italian Armed Forces and Allied forces operating on Italian territory. GENIODIFE is also responsible for inventory, expropriation, disposal and exchange of military real estate properties, as well as for monitoring the status of military servitudes and the decontamination of military infrastructures used or being disposed of on Italian territory (military harbour areas, ammunition depots, etc.), both for explosive devices and polluting materials. The technical-administrative activities aimed to identify, classify and assess military properties no longer of interest to the Italian Ministry of Defence and in preparation of their disposal and/or trade off have continued in According to law and regulations, these properties must be grouped in four packages, each worth 1 billion Euros, to be transferred to the Agency for State Property in 2007 and The first package was transferred by end February 2007 and was entirely composed of free properties. In accordance with the Ministry of Defence, the Armed Forces staffs and the Agency of State Property, the completion of the second package also included occupied properties, to be cleared through rationalisation and restructuring interventions implemented with the involvement of organisations (Communes, Regions) interested in the acquisition. To take into account the related economical resources, the value of the second package was raised to 1,095 million Euros. To face this task, the General Office for Disposal of Properties, directly subordinated to the General Director, was established in May The Office has already contributed to the making of the second package and will be committed for the definition of the third and fourth ones. As far as the core business, i.e. the project and construction of civil engineering works of interest for the Defence, GENIODIFE completed in autumn all projects related to Most of them regard several types of housing for military personnel (located especially in North-eastern Italy, Lazio and Sicily) and logistic infrastructures (workshops, messes). Total money allocation amounted to about 200 million euros, including decontamination activities. The activities of the General Directorate have been positively affected by the establishment of agreements and accords with several local organisations (Regions, Provinces and Municipalities) that allowed completing several projects previously delayed or stopped by administrative and financial problems. It is worth to mention the agreements signed on 12 July with the Municipality of Pisa for the transfer of three barracks in exchange with the construction of a new one and on 10 August with the Autonomous Province of Bolzano for the transfer of 10 barracks in

7 6 L AREA DEI SERVIZI 72 Sul piano organizzativo, oltre alla già citata costituzione dell Ufficio Generale Dismissione Immobili sono stati avviati degli studi, nel quadro del nuovo modello sostenibile, per un maggiore accentramento a livello interforze delle strutture e delle mansioni del Genio, oggi distribuite fra le diverse Forze Armate, in modo da ridurre le ridondanze ed accrescere l efficienza gestionale e operativa. GENIODIFE ha dedicato infine la massima attenzione al reperimento e al mantenimento delle qualifiche professionali necessarie all espletamento delle funzioni che le sono assegnate, in un contesto operativo caratterizzato da sfide ed esigenze in continua evoluzione. Due sono i settori in particolare evidenza: quello della certificazione degli impianti presenti nelle infrastrutture militari e quello del contenzioso, dove la Direzione Generale deve essere in grado di rispondere con uguale professionalità all azione che le aziende fornitrici sono in grado di sviluppare attraverso i propri agguerriti uffici legali. La Direzione Generale del Commissariato e dei Servizi Generali (COM- MISERVIZI) è nata dall unificazione disposta dalla legge 296/2006 (Finanziaria 2007) ed operante dal 2 aprile 2007 in forza del Decreto del Ministro della Difesa in data 20 marzo 2007 delle preesistenti Direzioni Generali di Commissariato (COMMIDIFE) e dei Servizi Generali (DI- FESERVIZI).

8 THE SERVICES AREA 73 and training infrastructures located in some airbases and at the Artillery School in Bracciano. As for the organisation, other than the above-mentioned establishment of the General Office for Disposal of Properties, studies were launched in the framework of the new sustainable model for a greater joint centralisation of Engineering Corps structures and functions that are currently disseminated across the Armed Forces, so as to decrease redundancies and increase management and operational efficiency. exchange of housing restructuring and construction works of equal value. Similar agreements were signed or are being finalised with Friuli- Venezia Giulia and Sardinia Regions (the properties related to these agreements are in addition to those included in the packages to be transferred to the Agency of State Property). Due to its value as pilot project and in line with the growing interest on environmental and energetic issues, it is worth to recall the launch, in cooperation with the Italian Army s Infrastructure Inspectorate, of a competition for the installation of photovoltaic power generation systems on some new buildings in the Cecchignola compound. The chosen approach envisages benefits both for the company that will supply the system (which will be refunded, for some years, with the State contribution foreseen for each KW produced) and the Ministry of Defence (which will not pay the energy generated by these systems and may transfer to the national network management the exceeding energy). The installation of the photovoltaic panels is foreseen also on some infrastructures for the Italian contingent deployed in Lebanon. The construction of the new locations for the Italian Navy Fleet Command inside S.Rosa compound (Rome) and the Allied Joint Force Command headquarters at Lago Patria (aligned with anti-seismic regulations) has continued in Support works (parking and nurseries) are being implemented at the Management Centre for Military Personnel (CDPM) to improve its usability. A new compound to host the Joint Defence Staff at Centocelle is planned as well as some operational GENIODIFE has also given the utmost attention to achieve and maintain the professional skills needed to perform its key functions, in an operational challenging and evolutionary context. There are two particular sectors of interest - the certification of systems installed in the military infrastructures and the litigations for which the General Directorate has to be able to react with the same professionalism that private companies are capable to develop through their experienced legal offices. The General Directorate of Supply and General Services (COM- MISERVIZI) was established by the unification of the former General Directorates of Supply (COMMIDIFE) and General Services (DIFESERVIZI), directed by Law 296/2006 (Financial Law 2007) and in force from 2 April 2007 accordingly to the Decree of the Ministry of Defence dated 20 March In comparison with the previous organisation, the new structure features three Departments dealing with, respectively, goods procurement (provisions, food, clothing and equipment, barrack fittings, tents, supply field equipment and assorted materials), services procurement (transportation, assurance for Defence military and civilian personnel, labour, watch, cleaning, waste disposal and water supply for some small islands) and administration. The latter function (including budget and contract management, payments and related litigations) is now common for the whole General Directorate (whereas each Department had its own Administration

9 6 L AREA DEI SERVIZI 74 con ricadute positive sia per quanto riguarda l eliminazione di ridondanze, sia l operatività della DG (grazie all assetto più razionale consentito dall accentramento di competenze amministrative di fatto non scindibili). L unificazione disposta dal Decreto del Ministro della Difesa del 20 marzo 2007 è avvenuta nell arco di alcuni mesi, al termine di una fase di transizione nel corso della quale si è provveduto ad organizzare il personale nella nuova struttura, ad espletare la concertazione con le Organizzazioni Sindacali prevista dal contratto nazionale di lavoro e, non ultimo, ad occupare i nuovi spazi resi disponibili presso la sede di Palazzo Marina dallo spostamento al CDPM di alcuni Uffici della Direzione Generale del Personale Militare. Quest ultima misura ha consentito una migliore sistemazione del personale di tutti i livelli, oltre a permettere il rientro a Palazzo Marina della 5a Divisione (responsabile dell acquisto di servizi), dislocata in precedenza a Palazzo Aeronautica. Rispetto all assetto precedente la nuova struttura prevede tre Reparti che si occupano rispettivamente di acquisizione di beni (viveri, vettovagliamento, vestiario ed equipaggiamento, materiali di casermaggio, tende, attrezzature mobili campali e materiali vari), di servizi (trasporto, assicurazione a favore del personale civile e militare della Difesa, manovalanza, vigilanza, pulizie, smaltimento rifiuti e rifornimento idrico di alcune isole minori) e di amministrazione. Quest ultima funzione (che comprende in dettaglio la gestione del bilancio e dei contratti, la liquidazione e il relativo contenzioso) è ora messa a fattor comune per l intera Direzione Generale (in passato esisteva una Divisione Amministrazione all interno di ciascun Reparto), L attività svolta nel 2007 da COMMISERVIZI ha risentito positivamente di alcuni risultati conseguiti dalla passata gestione: va ricordata in particolare la stipula di contratti triennali ed annuali rinnovabili nel settore ristorazione e catering, un approccio che si conta di estendere anche ad altri tipi di servizi visto l indubbio effetto di stabilizzazione che deriva dalla maggiore durata dei contratti. Persistono per contro alcune criticità, la principale delle quali è legata allo sfasamento temporale (particolarmente sensibile nel caso di acquisizione di servizi a favore dei contingenti che operano fuori area) tra il momento in cui sorge l esigenza e quello in cui si rendono disponibili le risorse per far fronte ai pagamenti. Una soluzione normativa in grado di assicurare in tempi congrui la disponibilità dei fondi coi quali far fronte agli impegni è fortemente auspicata, e rappresenterebbe un indubbio vantaggio per il funzionamento di COMMISERVIZI. Nel corso del 2007 la Direzione Generale ha continuato ad occuparsi dei tradizionali settori di approvvigionamento, impegnano complessivamente circa 450 milioni di euro nell acquisizione di beni (170 milioni) e servizi (280 milioni). Per quanto riguarda il rifornimento idrico, l impegno è attualmente ridotto ad alcune isole minori della Sicilia, dopo che una

10 THE SERVICES AREA 75 Division within the former structure), with positive effects on both overlapping removal and General Directorate effectiveness, thanks to the rationalisation allowed by the centralisation of administrative competences, actually indivisible. The unification directed by the Decree dated 20 March 2007 was implemented in few months, after a transition phase in which personnel was organised in the new structure, negotiations with trade unions were carried out accordingly with the national work contract and new space were made available at the Navy Building due to the removal at the CDPM of some offices belonging to the General Directorate of Military Personnel. This latter measure allowed a better settlement of personnel at all levels, other than ensure the removal at the Navy Building of the 5th Division (responsible for services procurement), previously located at the Air Force Building. rations, a NATO meeting held in Rome in November has continued the study of standard ration to meet usability requirement of all military personnel earmarked to NATO Response Force. A meeting planned in the US by half 2008 will compare the nutritional features of each Nation s ration, so as to allow the definition of a common standard by April All information and communication activities related to the Defence technical-administrative Area are a competence of the Secretariat s Public Information and External Relations Service. These activities are developed in the framework of guidelines issued by the Secretariat General and the delegations given by the Public Information Service of The activity carried out by COMMISERVIZI in 2007 was positively affected by some results achieved by past management. It is worth to recall the drawing up of renewable three-year and annual contracts on catering, an approach to be extended also to other kinds of services because of the certain effect of stabilisation allowed by a greater duration of contracts. There are indeed some criticalities, the major being linked to time lag (particularly sensible on procurement of services for units deployed abroad) between the emergence of requirement and the actual availability of resources for payments. A legal solution to ensure a timely availability of resources to cope with requirements is strongly desired and would represent a certain advantage for COM- MISERVIZI operation. The General Directorate has dealt during the year with its usual provisioning sectors, committing globally about 450 million Euros to procure goods (170 million) and services (280 million). About water supply, the commitment currently involves some minor islands off Sicily, because of a law that transferred the competence of other islands off Sardinia, Lazio and Tuscany to the relevant Regions. As for combat

11 6 L AREA DEI SERVIZI 76 sviluppa nel quadro delle direttive impartite dal Segretario Generale e delle deleghe ricevute dal Servizio Pubblica Informazione del Gabinetto del Ministro (UG-SPI). Più in particolare, lo SPI contribuisce al processo di definizione e attuazione del programma di comunicazione del Ministero della Difesa, mantiene i contatti con le strutture similari dello Stato Maggiore Difesa, delle Forze Armate e dell industria per la difesa, coordina l attività degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico (URP) delle Direzioni Generali, cura l aggiornamento del sito internet del SGD/DNA ed è responsabile dell allestimento e della gestione degli stand istituzionali con i quali il Ministero della Difesa partecipa, in sostegno istituzionale all attività promozionale dell industria per la Difesa, alle maggiori esposizioni internazionali del settore. norma di legge ha trasferito la competenza delle isole sarde, laziali e toscane alle rispettive Regioni. Per le razioni di combattimento, una riunione a livello NATO svoltasi a Roma a fine novembre ha continuato lo studio di una razione-tipo che risponda ai requisiti di utilizzabilità da parte dei militari di tutti i Paesi che fanno parte della NRF (NATO Response Force). Una riunione in programma negli USA a metà 2008 confronterà le caratteristiche nutrizionali delle razioni dei singoli Paesi, in vista della definizione di uno standard comune entro l aprile Tutte le attività di informazione e comunicazione che riguardano l Area tecnico-amministrativa della Difesa sono di competenza del Servizio Pubblica Informazione (SPI) e Relazioni Esterne del Segretariato, che le Nell ambito di tali competenze, il Servizio Pubblica Informazione del SGD/DNA ha coordinato nel corso del 2007 la realizzazione di pubblicazioni istituzionali e promozionali (calendario, Rapporto annuale, Defence Procurement in Italy) e la partecipazione del SGD/DNA alle mostre e saloni nazionali di interesse del Ministero della Difesa e iternazionali di interesse dell industria per la dfesa, curando il collegamento con le equivalenti strutture delle altre Agenzie coinvolte nei progetti, al fine di assicurare una presenza visibile ed efficace del sistema Paese. A questo proposito il 2007 ha visto la partecipazione del SGD/DNA a 12 mostre fra nazionali e internazionali. L elenco delle prime comprende il Forum-PA di Roma, la Fiera del Libro di Torino e il COM-PA di Bologna, mentre le presenze in campo internazionale hanno riguardato in sequenza di tempo Aero India (Bangalore, India, febbraio), IDEX (Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, febbraio), LAAD (Rio de Janeiro, Brasile, aprile), IMDEX (Singapore, maggio), IDEF (Ankara, Turchia, maggio), Le Bourget Air Show (Parigi, giugno), DSEi (Londra, settembre), Dubai Air Show (Dubai, Emirati Arabi Uniti, novembre) e LIMA (Langkawi, Malaysia, in dicembre). Il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in guerra (ONORCADUTI), che in considerazione della valenza morale dell attività svolta e di specifiche esigenze operative (inclusa quella di interfacciarsi con le famiglie che ancora oggi chiedono informazioni sui caduti e dispersi in conflitti anche lontani nel tempo) dipende direttamente dal Ministro della Difesa, si è trasferito all inizio del 2007 dall EUR (dove occupava dei locali in affitto) a Palazzo Esercito, nell area precedentemente occupata dalla Direzione Generale del Personale Militare. Oltre ad essere responsabile della sistemazione e manutenzione dei Sacrari, Ossari e Cimiteri di guerra appartenenti al Demanio dello Stato, ONORCADUTI concorre sulla base di convenzioni stipulate con gli Enti locali alla manutenzione degli immobili (circa 80 cimiteri) sui quali lo stesso Commissariato vanta un diritto d uso, ed esercita un azione di vigilanza su quasi un migliaio di cimiteri civili e religiosi situati sul territorio nazionale, sui quali non ha competenze dirette ma che sono soggetti all obbligo di conservare in perpetuo le sepolture militari. ONORCADUTI

12 THE SERVICES AREA 77 the Minister s Cabinet (UG-SPI). In more detail, the SPI contributes to the definition and implementation process of the Minister of Defence s communication programme, liaises with similar organisation of the Joint Defence Staff, the Armed Forces and Defence industry, coordinates the activity of the Public Relations Offices of the General Directorates, update the SGD/NAD website and is responsible for the establishment and the management of the institutional stands set up by the Ministry of Defence at the major international exhibitions to support Italian defence industry. In the framework of these competences, the SGD/NAD Public Information Service coordinated in 2007 the implementation of institutional and promotional publications (calendar, Annual Report, Defence Procurement in Italy) and the SGD/NAD participation to international fairs and exhibitions of interest for the Ministry of Defence and defence industry. The Service has supervised the liaison with similar organisations of other Agencies involved in the projects so as to ensure a visible and effective presence of the Country system. For this purpose, during 2007 the SGD/NSAD participated to 12 national and international exhibitions. The former include the Public Administration Forum in Rome, the Book Fair in Turin, and the COM-PA in Bologna, whereas the latter include Aero India (Bangalore, India, February), IDEX (Abu Dhabi, United Arab Emirates, February), LAAD (Rio de Janeiro, Brazil, April), IMDEX (Singapore, May), IDEF (Ankara, Turkey, May), Le Bouget Air Show (Paris, June), DSEi (London, September), Dubai Air Show (Dubai, United Arab Emirates, November) and LIMA (Langkawi, Malaysia, December). The General Commission for Honours to War Victims (ONORCADUTI) is directly subordinated to the Ministry of Defence because of the moral value of its activities and specific operational requirements (including the relationship with families that still ask for information about fallen and missing people also in distant wars). The Commission moved in 2007 from the rented space at EUR-Rome to the Army Building, in rooms previously occupied by the General Directorate of Military Personnel. Other than being responsible for setting up and maintenance of Memorials, Ossuaries and War Cemeteries belonging to the State Property, ONORCADUTI contributes according to agreements drawn up with local organisations to the maintenance of about 80 cemeteries on which it has a utilisation right and supervise about 1,000 civilian and religious cemeteries located on Italian soil, on which it has

13 6 L AREA DEI SERVIZI 78 svolge analoghe funzioni anche nei confronti di una serie di sepolcreti e cippi alla memoria situati al di fuori del territorio nazionale (circa 300 in cinque continenti), che custodiscono le spoglie o ricordano i militari italiani caduti in combattimento o deceduti in prigionia. All estero il Commissariato Generale si occupa inoltre della ricerca e del rimpatrio dei Caduti italiani, attività che dopo la caduta del muro di Berlino è stata particolarmente intensa nell ex Unione Sovietica, dove fra il 1991 e il 2007 sono state individuate, riesumate e rimpatriate quasi 12mila salme (di cui circa un terzo identificate), custodite presso il Tempio- Ossario di Cargnacco (Udine) che, assieme a quelli di Bari ed El Alamein, è uno dei maggiori Sacrari italiani dedicati ai Caduti della seconda guerra mondiale. Nel corso del 2007 sono stati rimpatriati in particolare i resti di 17 caduti dall Ucraina, 139 dalla Russia e 12 dalla Germania, questi ultimi già sepolti presso il cimitero militare italiano di Amburgo e consegnati alle famiglie. Fra le attività che ONORCADUTI ha coordinato nel corso del 2007 vanno ricordati l inaugurazione del cimitero militare di Hillary, nei pressi di Durban (Sud Africa), che comprende anche un museo in memoria dei 652 prigionieri di guerra italiani e dei militari britannici di scorta periti nell affondamento del piroscafo Nova Scotia, silurato il 28 novembre 1942 da un sommergibile tedesco. In Germania sono in corso il restauro della cappella del campo di sterminio di Dachau, che rappresenta idealmente tutti gli internati italiani nei campi di concentramento nazisti, e la sistemazione del cimitero militare italiano di Amburgo, mentre a Sebastopoli (Crimea) è in atto un intervento per il recupero e la sistemazione dei resti dei bersaglieri caduti nel corso della guerra del , già custoditi in un Sacrario poi raso al suolo per ordine di Stalin durante la seconda guerra mondiale. Gli interventi avviati o attuati nel 2007 sul territorio nazionale comprendono l abbattimento delle barriere architettoniche presso il Mausoleo delle Fosse Ardeatine, il restauro della Chiesa-Ossario di Santo Stefano in Colle (Bezzecca), la sistemazione del gradone di accesso e di alcuni servizi (incluso l impianto elettrico) del Sacrario di Cima Grappa e la messa in sicurezza del Sacrario dei Caduti d oltremare a Bari, minacciato dal rischio di distacco di alcune lastre di marmo. È stato inoltre acquisito il progetto esecutivo per realizzare, presso l Ossario di Cargnacco, un museo dedicato alla campagna di Russia. Nell intento di contribuire a superare in prospettiva le limitazioni dovute alla carenza di fondi (particolarmente pesanti dopo i tagli attuati a partire dal 2006), e nel quadro di un più ampio progetto fortemente sentito e condiviso dal Ministro della Difesa on. Arturo Parisi volto a trasformare i luoghi sacri dedicati ai Caduti in musei della Memoria, fruibili anche sotto il profilo culturale dall intera comunità nazionale e in particolare dai giovani, il Commissariato Generale è impegnato in un opera di sensibilizzazione che coinvolge, oltre a quello della Difesa, anche altri Ministeri, Enti e Istituzioni. L obiettivo è di avviare iniziative (da formalizzare attraverso appositi protocolli d intesa, come quello in corso di definizione con la Regione Friuli-Venezia Giulia) atte a valorizzare luoghi che già oggi attraggono annualmente centinaia di migliaia di visitatori, puntando sul sostegno e sul contributo di terzi per contribuire alla tutela e alla fruizione di beni che rappresentano un inestimabile patrimonio per la memoria collettiva.

14 THE SERVICES AREA 79 Scotia, torpedoed on 28 November 1942 by a German submarine. In Germany two activities are in progress: the restoration of the chapel inside the Dachau death camp (which ideally remembers all Italian prisoners in the Nazi camps) and the setting up of the Italian war cemetery in Hamburg. At Sevastopol (Crimea), an activity is in progress to recover and setting up remains of Bersaglieri fallen during the war, already preserved in a Memorial later destroyed as directed by Stalin during World War 2. Activities launched or implemented on Italian soil in 2007 include the demolition of architectonical obstacles at the Fosse Ardeatine Mausoleum, the restoration of the Curch-Ossuary at Santo Stefano in Colle (Bezzecca), the setting up of the entrance and some services (including the electrical system) of the Memorial at Cima Grappa and the implementation of safety regulations at the Memorial of overseas Fallen (Bari). The implementation project was also procured for a museum dedicated to the Russian campaign to be built near the Ossuary at Cargnacco. no direct competences but which are subject to the obligation to preserve military graves. ONORCADUTI carries out similar functions also for a number of graveyards and memorials located abroad (about 300 in five continents), which preserve remains or remember Italian soldiers fallen in action or dead in captivity. In order to mitigate the limitations due to scarce resources (particularly heavy after budget cuts implemented since 2006) and within a larger project, shared by the Ministry of Defence Arturo Parisi and aimed at transforming the sacred places dedicated to the Fallen in Memorial museums, which could be culturally usable by all people, the General Commission is committed to make public opinion aware of the problem by involving the MoD, as well as other Ministries and Organisations. The objective is to launch initiatives (to be fixed through dedicated agreements, as the one being defined with the Friuli-Venezia Giulia Region) for promoting places which are currently visited by hundred of thousands people, looking for support and contribution from other stakeholders so as to ensure preservation and availability of memoirs representing an invaluable collective heritage. The General Commission also deals with search and repatriation of Italian Fallen abroad, a particularly intense activity in the former Soviet territories after the fall of the Berlin Wall, where between 1991 and 2007 about 12,000 corpses (about one third identified) were found and exhumed. These corpses are now preserved in the Temple-Ossuary at Cargnacco (Udine) that, altogether with Bari and El Alamein ossuaries, is one of the major Italian Memorials for the Fallen of World War II. The remains of 17 fallen were repatriated from Ukraine, 139 from Russia and 12 from Germany in 2007, the latter already buried in the war cemetery of Hamburg and then delivered to their families. Among the activities coordinated by ONORCADUTI in 2007 it is worth mentioning the unveiling of a war cemetery at Hillary, near Durban (South Africa), which includes also a memorial museum of 652 Italian prisoners of war and British soldiers dead in the sinking of the S/S Nova

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Il sistema di gestione della sicurezza: cos è, a cosa serve, i rapporti delle norme tecniche con il D.Lgs. 81/08

Il sistema di gestione della sicurezza: cos è, a cosa serve, i rapporti delle norme tecniche con il D.Lgs. 81/08 Il sistema di gestione della sicurezza: cos è, a cosa serve, i rapporti delle norme tecniche con il D.Lgs. 81/08 Firenze 15 febbraio 2010 Pisa 1 marzo 2010 Siena 29 marzo 2010 Dott. Ing. Daniele Novelli

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli