&fffi plano Dl organizzazione AZIENDALE I o..., t4to7t2oo8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "&fffi plano Dl organizzazione AZIENDALE I o..., t4to7t2oo8"

Transcript

1 &fffi pla Dl RGAZZAZO AZDAL..., t4t7t28 per gli anni l0 Reu.: t COD: Paginaldi lll POA PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni Cdice dcument: POA Rev. Data: 4lOT l2oo8 Funine me Firma missine Direttre Generale Giuseppe De Le Verifica Apprvaine Cnsigli di Amministraine Cnsigli di Amministraine Alessandr Mneta Alessandr Mneta

2 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni O Rev.: Pagina2di lll STORA DLL RVSO Descriine delle mdifiche Revisine Cmpleta Pa Rev

3 B PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni 200S - 20l0 Rev.: Pagina3di lll PRMSSA...5 l. ll Pian di Organiaine Aiendale La trasfrmaine dell'lstitut in Fndaine RCCS ll quadr nrmadv lstituinale...5 TTOLO ' - RGA ZZAZTO D OB/TT]V lementi identifictivi della Fnd2ine... l. Sede Legale Lg Aiendale Strutture della Fndaine. 1.3 Missin, Visin e Valri... TTOLO il - ORGA AZ'DAL 2' Premess""""""' 2.1 ll Presidente della Fndaine ,, g... O...,0... l0 2.2 ll Cnsigli diamministraine ll Segretri... detcnsigli di Amministr2ine..._...::.._._..:..._ r f 2.3 ll Direttre Genera1e ll Direttre Scientific TTOLO DRZO GST'OA L TCCA ORGA'SM' cllgtatr Direine Gestinale e Tecnica Direine Amministrativa Direine Sanitaria Aiendale Cllegi di Direine 3.5 Cmitat Tecnic Scientific Cmitat tic lndipendenre ucle di Valutaine (cntrll strategic e valutaine... r lg... lg del persnale) Cllegi deliberante della Direine Gesrinal e Tecnica...2 3'9 cmitat di Valutaine (c.d.v.) per ir cdice tic cmprramentare...21 TTOLO 'Y ORGAZZAZO DLL'AZDA Funini rganiative di Staff alla presiden :a Funini rganiative di Staff alla Direine Gestinale e Tecnica Pa Rev

4 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni 2009 _ 20 O Rev.: Pagina4di lll 4.3 Funini di line della Direine Scientifìca Funini rganiative di staff alla Direine Scientifica Funini di line della Direine Sanitaria 4.6 Funini rganiative di staff alla Direine Sanitaria g 5.2 Articlaine Diparrimentale Diparcimenú nteraiendali Diprtiment...55 interiendle di Onclgi /l11..., Diprtiment interiendle...55 Cyber r(n,f Diprtiment interaiendte...55 di Dignsi piteutgic friiiìirrgir Dipartimenú Gesrina1i Diprtiment... Gesrinle s6 di eurchirurgi Diprtiment...56 Gestinle di eursci en.e Cliniche Diprtiment Gestin/e...57 di eurscie ne peditriche Diprtiment Gestinle...6 di Dignstic e Tecnlgi npptiiii Diprtiment...62 Gesrinle Amm.tiistrtiv...: Dipartimend Tecnic - Scientifici Dip rti ment...74 lecnic_s cienilfi c di pitenl gi D ip rti m e nt T_ecn i c_sci e ntif c p er' l e u à Diprtiment Tecnic-scientific'di eurimmuitg Diprtiment...76 Tecnic-Scientific di eurscien e Clgnitive Dipartiment...16 Tecnic-Scientific di Mlttie eurdjgenerrru Dipr-timent...76 Tecnic Scienttfic per le Mlttie Cereirvasclri... 5'5'7 Diprtiment...71 Tecnic-scientific di Ricerc Pre-ctinica (re delt Direiii Diprtiment s:;;r;ir;i...77 T_ecnic-Scientific di Biimging (are dett Direine)... 5'5'9 Diprtiment...g0 recnic-scientific di Medicinl,llleclre lre aau Direine scientific)...g0 T'TOLO V AALS SVLUPPO DLL ATTVTA' DLLPRSTAZ'O cutco D'AGOSTCH ' 6.3 Andament dei ricveri 6.4 Andament delle prestaini ambulatriali e di diagnsrica ALLGAT:... g3 strumenta e... l0o... t0t ' Orgnigrmmi Fndaine,RCCS lstitut eurlgi c Carl Best... O t 2. La plitic del persnle......lls pa Rev

5 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni l0 Rev.: Pagina5di lll PR/T4SSA l.l n Pin di Orgnìine Aiendle ll presente Pian- di rganiaine Aiendale, redatt sulla apprvate base delle cn linee DGR guida n' nnché detl'aggirnament deile cn DGR stesse n'7289 apprvat del l9 Maggi 2008, vule cstiirlire il dcument il quale fndamenate viene definita cn ed.ggìótnrt, la struttura rganiativa delta lstitut Fndaine.eurlgic lrccs "Cartó-Besta" di Milan e av-e vengn delineate svilupp te dell'attività direttrici di di prgrammaine aiendare per ir trienni ff 200g/20 Pian r0. di rganiaini Aiendale è adttat'.àn' parte fruvediment deliberativ del cnsigli da di Amministraine, sentiti il Cllegi di Direine Aiendali; il predett e le.ss dcument è trasmess successivamente al e Minister alla Giunta della Reginare Salute Lmbarda per ra rerativa rpp-u.rin"..l.2_la trasfrmine deil'rstitut in Fndine RCCS ll l5lugli 2006 l'lstitut eurlgic "Carl Besta", fndat nel lglg l98l e classificat cme lstitut dat di Ricerca -e cura a carattere scientific (lrccs), trasfrmat è in stat Fndaine RCCS cn persnalità giuridica di diritt del pubblic, decret legislativ ai sensi n. 2gg del L'attività della Fndaine ^e disciplinata datl Statut apprvar cn Minister Decret della del Salute il 28 apriie L Statut definisce la missine della Fndaine' le attribuini dei diversi rgani nnché la rr cmpsiine necessaria e sancisce autnmia ta rganiativa, amministrativa, patrimniale, cntabile gestinale e tecnic della Fndaine. sggetti fndatri della Fndaine sn la Regine Lmbardia, il Minister Salute e il della Cmune di Milan che hann in sen al Cnsigli di Amministraine specifica rappresentana. una Si tratta quindi di una c.d. Fndaine di Partecipaine in cui nn assume rilevana specifica 'aspett patrimniale ma piuttst quett di rappresentana istituinale. l.g l qudr nrmtiv lstituinle L'lstitut eurlgic "carl Besta" si cnfigura istituinalmente quale Fndaine lrccs, cn Persnalità giuridica di diritt pubtlic, dtat della necessariautnmia statutaria, rganiativa, amministrativa, patrimniale, cntabile e tecnic gestinate. atruaine ln di quant previst dar D.Lgs sat e s.m.i. Tale disciplina, che Pr-esenta delle pàculiarità rganiative di differeniaine alle rispett Aiende sanitarie Reginali, in particlar" p"i quant attiene la previsine rgani di alcuni (Presidente, Cnsigli di Amministraine, Direttre Generale, Direttre Scientific), deve essere naturalmente.crrelata cn tli assetti rganiativ istituinali del Servii Sanitari ainale, ed in parti.ér" cn il Dl.v Permane n. stg2. peraltr, la nta dictmia della dppia dipendena degti lrccs dal Minister della Salute per il finaniament delle attività'ii ricerca scientifica e dalla Regine finaniament per il delle prestaini assisteniati e di quelle nn tariffate, nnch? all'afferiment riguard degli stessi Organi istituinali. e.ll'ambit reginate lmbaid, cme nt, ta nrmativa fndamentale è dalla cstituita L'R' n' e dalle successive dispsiini attuative. ln particlare, è stat pa Rev

6 gl PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gti anni 2009 _ 20 lo Rev.: Pagina6di lll emanat in ambit resinale, il Pian nclgic Reginale (DGR 2glTlgg n. ylil2g4) che vede 'lstitut cme sede e riferirient iet Dipartiment interaiendale di nclgia destinat all'ambit eurnclgic (Deriberaine 2000). dell,lstitut n. 5 del Sempre in ambit reginale, un'ulterire dispsiine regislativa prgressivamente vlta ad armniare l'assett degli RCCS cn quett delre,"stanti pubbliche' aiende è cstituita sanitarie dalla L.R. n. 3/200 che ha gli previst l,bblig di "rfr*.r"nte per.rccs presentare' tra 'altr, il presente Pian di rganiaine. può nn nfine citare nn la recente si L.R. n. 3t26,attuativa del Dcument di prgrammaine cnmic-finaniaria Reginale, che ha tra l'altr pruuir, che gli nti pubblici ' ivi cmprese del le Fndaini SSR lrccs, fann parte cn la Regine del ed interagiscn sistema Reginale cn tutti tli altri sggetti di tale ambit e cntribuiscn al fl8siulsiment degli biettivi di finana prulti... n da-ultim, il Presente Pian è necessariamente crrerat alle indicaini sia nel Pian cntenute Sci.sanitari Reginale per il trienni g sia nel pian ainale Sanitari g rppru"t- cn der i-eprire.d.p.r. 2006, riferiment cn particrare alla creaine di reti di eccellen a tra te strutture sanitarie alla prmine più qualificate deila e ricerca bimedica e bitecnlgica. el cntest della piena attuaine del D. Lgs. n. 288"/2003 awenuta Lugli cme già 2006' dett 'articla^i-ne dal a rete degli RCóS e le cllabraini interaienati nel POFA che già 2003/2005 eran sì-gnificatamene fr".ànti, rrverann pteniament. urterire i pa Rev

7 K PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni Data: Rev.: PaginaTdi lll TTOLO - ORGAZZAZO D OBTTV. lementi ìdentificativì dell Fndine l.l Sede Legale e Lg Aiendale La Fndaine RCCS lstitut eurlgic cart Besta ha sede legale in via a Milan celria n. ve sussiste anche il sit principale delle attività ii ricerca, cliniche, diagnstiched amministrative. La struttura spedaliera è stata cstruita a partire dal lg32 su una superficie di fndiaria circa l'400 mq Psta tra le vie celria, Pni e Pascal al centr del quartiere Studi ed adiacente città al Plitecnic di Milan, alla Facltà di Fisica e Medicina La predetta Veterinaria. struttura si è successivamente sviluppata sulla base di un pian awiat negli edilii anni 60, che. è prseguit nei decenni'successivi per cncludersi al fine nel 1992, di cnsentire, s'eppur pirialmente, un Sddisfaciment atte sprawenure esigene d'rdine tecnlgic ed rganiativ. L'attuale situaine lgistica, anche-cn riferiment all'entrata in vigre e della alt,evlversi nrmativa cncernente la sicurea degli edifici e degli impianti facilità tecnlgici, d'access la e la cnfrtevlea del sggirn, l'ecnmicità e l,efficiena servii pubblici dei nnché le dispsiini in tema diàccreditament, dimsrra perdurante la rilevante inadeguatea e strutturale e spaiale dell'attuale sede, ed in tale stat cntest awiat è un Prcess att a cnsentire una nuva cllcaine dell,lstitut diversa in sede' A tal prpsit si è dat quindi awi, stt la regia delta Lmbardia' Regine ad un Accrd di Prgramma che vede cinvlti anche il Minister Salute, delta il cmune di Milan, 'Univérsità degli Studi di Milan ed it cmune di vate Milanese per cllcare la nuva sede dèll'lstitut in un'area a rd di prspiciente Milan, 'attuale sede dell'a.o. Ospedale L. Sacc; in tale area trverà cllcaine anche un altr RCCS e precisamente la Fndaine RCCS lstitut ainale Tumri dei di Milan. Cn 'inii del 2008 si è prwedut ad -altresì apprvare il nuv Lg Fndaine della (deliberaine del cda n. 84 del 15 Gennai 20g) sviluppand una PrPsta grafica incentrata sulle iniiati del fndatre dell'lstitut (óarl besta). Csì facend si è vlut rappresentare ta stricità dell'lstitut e dare cntempraneamente un input di innvain e mdernità cn una grafica ed un lettering puliti ed esseniali, anche ai fini del successiv inseriment nei vari strumenti di càunicaine. lt Lg cme nt rappresenta il prim e più imprtante veict della nuva immagine Fndaine; della il clre scelt è stat il brdeaux, abbinand una parte gr"fi., parte ad una di test (nme della Fndaine). 1.2 Strutture della Fndaine La Fndaine ltre alla sede legale di via celria che rappresenta il principale stabiliment di assistena e di ricerà, è articlata a far temp dall'ann 200 su labratri alcuni di ricerca nella na di Milan Biccca - via Teml, cntigui aila lcale Università, per un ttate di r50 mq, nn di prprietà deil'rstitut. lnltre dal 2006 è s3t3 attivata una separata sede amministrativa, sita in via Clericetti sempre 2, in na Città Studi' ve ha sede la Presidena, la Direine Gestinale Tecnica e e la Direine Amministrativa cn re sue diverse uu.. Pa_Rev

8 B PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni 2009 _ 20 0 Data: l' Rev.: PaginaSdi lll ó, sempre in attesa dell'edificaine della nuva sede ed al fine lgistic di miglirare e l,assett strutturale delle funini svlte, entr la fine del 200g base si prcederà, di un accrd sulla già sttscritt cn 'lspls, all'apertura di una nuva Mangiagalli' sede in sempre via nel quartiere città studi, ve crtcare strutture clin ic_diagnstiche. di Ricerca e 1.3 A4issin, yisin e yalri biettiv fndamentale de.ll'attività cmplessiva della Fndaine è quell al di bisgn rispndere di salute secndcriteri di qualità, eticità, efficiena e innvaine avend scientifica cme valre di riferiment la centralità della persna, dipendente sia paiente che che privat cittadin partecipe a tare biettiv. ' impegn primari degli rgani dell'lstitut e di gni sua cmpnente secnd rganiativa, le rispettive attribuini, di perseguire cmpiutamente i fini assicurand istituinali, la piena attuaine dei principi della crrecea e trasparena amministrativa sia che gestinale, cniuganili cn la massima efficacia degli interventi ed efficiena nell'impieg delle risrse al fine di pervenire ad un,effettiva dell'aine ecnmicità di gvern. La Fndaine RCCS lstitut eurlgic Carl Besta persegue le seguenti fndamentali: finalità svlsere attività di assistena sanitaria e di ricerca bimedica, sanitaria, di tip clinic e finaliataila cura (ricerca traslainale); elabrare ed attuare prgrammi di frmaine prfessinal e di educaine sanitaria; frnire supprt alle università (istruine e frmaine pre e pst laurea); sperimentare e mnitrare frme innvative di gestine e rganiaine in camp sanitari e di ricerca bimedica. el quadr sanitari reginale e nainale, la Fndaine RCCS Carl Besta si pne quale pl di eccellena per la ricerca e la cura delle più significative malattie neurlgiche che, dat il prgressiv invecchiament aeila pjplaine, stann aumentand in misura espnenialed avrann nei prssimi decenni un caric assisteniale sempre più rilevante. ll Besta cniuga in md sinergic te attività di ricerca scientifica, di diagnsi e cura - che dann rigine ad un cntinu miglirament dell'efficacia terapeutica - nell,ambit della neurlgica clinica e di base,ì..upa dei disturbi neurlgici dell,adult " e del bambin, delle patlgie neurchirurgiche ed nclgiche, delle malattie crniche e rare. L'impegn cstante nella diagnsi e nella terapia si unisce alla ricerca finatiat aila cura, cn 'biettiv cmune di favrire la cnscena e di implementare il trattament e la prgnsi delle malattie neurlgiche. L'lstitut è riferiment nainale e reginate di numersi centri ultraspecialistici per il trartament di disturbi neurlgici specifici. La missine della Fnda.ine RCCS pertant è quella di rispndere al bisgn di satute secnd criteri di qualità, eticità, efficiena ed innvaine scientifica, avend cme varre di riferiment ta centrarità deila persna. Tali finalità, tra lr inscindibili, sn perseguite attravers l'esercii delle funini aiendali cn particlare riferiment alle attività di alta specialiaine e cn l,impegn Pa_Rev

9 PAO D ORGAZZAZO AZ per gli anni l0 {DAL Rev.: Pagina9di lll ad assicurare le rerative prestaini, sian esse di ricerca di assir efficiena ena, cn ed la una massima cstante attenine ai prfiri delta qualità e dell,el L'lstitut icacia. Besta intende incrementare urterirmenli-ii-prpri riferiment ul di struttura nell'ambit di deile eursciene, permeand di tare delle isine diverse tutta 'attività strutture rganiative a cminciare dail,rgani ai< n.tale re Dipartimentale. ttica appare fndamentare anche instaurarsi diiapprti istituini i cllabraine sanitarie cn di altre regini. 1.4 PatrimnÍ ll Patrimni immbiriare deila Fndaine è attuarmente csti strica rit dalla di sla via cerria, sede mentre re artre srrutture rganiative sn rbicate di prprietà. in stabili nn Di specifica rilevana appare invece ir c.d. patrimni tecnrgic r rstituit delle dall'insieme apparecchiaturetettrmedicali ammntanti ad alcune migriairdi unirà. Pa_Rev

10 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gti anni lO Rev.: Pagina l0 di TTOLO. ORGA AZDAL 2. Premessa La Fndaine RCCS lstitut eurlgic c. Besta si cnfigura, Fndaine statutariamente, di partecipaine guare nella,.quale assumn particlare rilevana i rappresentatin sggetti sen al Cnsigli di Amministraine; la Fndaine infatti Besa tra i Fndatri annvera rilevantiénti Pubblici quali: il Minirt"r della Lmbardia Salute, ta ed il Regine Cmune di Milan. Ai sensi dell'art. deil Statut sn rgani deila Fndaine: - ll presidente; - ll Cnsigli di Amministraine: - ll Direttre Generale: - ll Direttre Scientific: - ll Cllegi Sindacale. Altri rganismi che c.adiuvan rispettivamente l'attività della Direine Tecnica Gestinate e della Direine e Scientifica sn il cllegi di Direine, cmpsiine che è frmat prevista nella dall'art. l7 del D. lgs. 52lg; ed ir cmitat Tecnic-scientific. fl macr assett rganiativ si.rpl"t".n la Direine Direine Amministrativa Sanitaria e la. rette dai rispettivi Direttri e dalla rete rganiative delle srrufture cmplesse, che cstituiscn 'articlaine interna dei diversi Dipartimenti (ved. Organigrammaiendale _ all. n. l). lrapprti tra ivari livelti òrganiativi devn funinali al raggiungiment biettivi "rr"ré degli Psti dai Piani e Pigrammi detl'lstitut determinati in sedé Amministraine dicnsigli di e si fndan iul principi fndamentale della piena interdipendena' cllabrain ed nnché, naturalmente, detl'adesine agli indirii di plitica definiti in gestinate sede nainal e reginale e quindi delle relative cmpatibilità finaniari. anche di rdine 2.1 il Presidente dell Fndine ll Presidente della Fndaine è nminat dal cnsigli di Amministraine, indicaine del su Presidente della Regine Lmbardia, sentit it Ministr della Salute; Persegue le finalità istituinali prprie dell'tstitut, di cui è il rappresentante resistend legale, in giudii e curand i rapprti istituinali esterni cn lmprese nti, lstituini, pubbliche e private. ln particlare cmpete al Presidente, cngiuntamente al cnsigli di Amministraine, definire le linee delt'attività della Fndarin", individuand i prgrammi ritenuti e prterti strategici, verificare il perseguiment degli biettivi ed il ragtiungiment risultati dell'attività dei gestinare, demanàat ar Direttre Generare. ll Presidente presiede il cnsigli di Amministraine dirigendne prwedend i lavri e alle relative cnviaini e fissaini dell'rdine det esercitare' girn; pu in cas di necessità ed urgena, il ptere d'rdinana su tutte demandate le materie alla cmpetena del cnsigti di Amministraine, csì cme previst Statut. dall ll Presidente sftscrive tutti gli atti riguardanti la rappresentana Fndaine, legate della fatte salve le deleghe àttribuite cn att frmale al Direttre Dirigenti, Generate ispirandsi e ai al principi di separaine tra attività d'indiri e cntrll ed Pa_Rev

11 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni 2009 _ 201 O Rev.: Pagina lldi lll attività Sestinali, ai. sensi di quant previst dal D. lgs. n.165 del 200 dispsiini e s.m.i. e statutarie dalle ll Presidente, Per f svlgiment della sua attività, si awale della cltabraine seguenti funini delle rganiative di Stafi il cui è dettagli è riprtat " net O r ganiai ilrl lv ne del 'aienda": - Servii di prevenine e prteine - Cmunicaine rapprti cn i media - Rapprti cn il vlntariat - Marketing aiendale - Relainiinternainali 2.2 l Cnsigli di Amministraine ll cnsigli di Amministrainesercita, sulla base della ptestà statutaria, le funini di Prgrammaine, indiri e cntrll; in particlare espleta i cmpiti ai dell cui all,art. Statut. l3 Cmpete al cnsigli la verifica della cerena dell'attività gestinale della Fndaine - Psta in essere dal Direttre Generale - rispett alle inaicaini prtrammatiche; cnsigli it definisce preventivamente le linee strategiche dell'attività della Fndain i relativi piani ed e prgrammi, in cerena cn i vincli e le prescriini derivanti prtrammaine dalla reginale e statale. cmpetn in Particlare alla ptestà cnsiliare t'apprvaine delte statutarie, mdifiche degli atti di Bilanci - predispsti dal Direttre Generale - nnché inerente gni att il Patrimni della Fndaine. ll Cnsigli esercita le prprie attività di cntrlt attravers l,acquisiine relaini di atti, ed audiini anche di singli Dirigenti. La cmpsiine, la durata in carica e le mdalità di funinament del Cnsigli definite sn dall Statut. Alle sedute del Cnsigli partecipan di diritt, sena diritt di vt, il Direttre Generale e ll Direttre Scientific, nnché i cmpnenti del Cllegi sindacale. invitati, ve assistn alle sedute il Direttre Sanitari Aiendate e it Direttre Amministrativ l segretari der cnsigri di Amministraine cme espressamente previst dail statut, ir segretari der cnsigri Amministraine cura le attività tecnic perative del presidente e del Cnsigli di Amministraine. L'attività cnsiste nelta Prtrammaine delle sedute cnsiliari, cnvcaine predispsiine e degli rdini del girn, preparaine della dcumentaine necessaria alla trattaine dei singli argmenti' in agenda, predispsiine di infrmative sull'avanament di prgrammi, prgetti e iniiative e cmunicaini, redaine dei verbali. ll segretari verifica gli adempimenti amministrativi di cmpetena del Cnsigli Amministraine di e prwede ai necessari raccrdi cn le Direini Gestinale Tecnica e e Scientifica Per la predispsiine e trattaine dei prwedimenti cmpetena. di L'attività viene svlta in strett raccrd cn le Direini Gestinale e Tecnica e Scientifica e cn 'Uffici di presidena. di Pa Rev

12 PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni lo Data: 14t07t2008 Rev.: Pagina12 di il l Alla funine cmpete anche il necessari supprt tecnic del al cnsigli presidente ed di ai Amministraine membri per la realiaine di prgrammi specifici priritari attivati e prgerti cn il lr cinvlgiment. Viene assicurat anche il necessaii raccrd cn le Fndaini cnfrnt' RCCS alla finaliat cndivisine al di strategie e prtetti di cllabraine reciprca. 2.3 ll DÍrettre Generale ll Direttre Generale è nminat dal cnsigli di Amministraine, Presidente su indicaine detta Regine det Lmbardia, cnfrmemente aile dispsiini scelt fra persne statutarie ed è estranee al Cnsigti stess; partecipa di Cnsigli diritt alle di sedute Amministraine. del Deve essere in pssess di diplma di laurea, di qualificata frmaine prfessinale' ed attività cn esperiena di Direine Generale amministrativa strutture in pubbliche..private, enti, aiende, in psiine dirigeniare cn autnmia diretta respnsabilità gestinale e delle risrse umane, tecniche finaniarie, precedenti svlta nei la dieci nmina. anni ll rapprt di lavr del Direttre Generale è reglat da un diritt cntratt privat di lavr a termine di e di natura esclusiva ed i rerativ trattament stabilit in ecnmic analgia è a quant previst dalla Regine Lmbardia per figura la crrispndente delle Aiende sanitarie. ll Direttre Generale, salv revca anticipata nelle iptesi previste dal dal cdice cntratt, civile cessa cmunque dall'incaric alla data di insediament Amministraine del cnsigli di successiv a quell che l ha nminat fatta salva però esser la pssibilità ricnfermat. di Persegue le finalità istituinali prprie dell'lstitut, cnfrmemente legislaine a1a vigente nainale e reginale' ed assicura l svrgiment di tutte cnnesse le funini all'rganiaine testinale, awalendsi dell'intera struttura dipartimentate a-iendale e degli uffici di staff direttamente dipendenti. Al Direttre Generale cmpete la gestine della Fndaine; egli, in respnsabile particlare, del è raggiungiment degti biettivi fissati dal cnsigli di Amministraine, assume le determinaini in rdine alla realiaine dei prgrammi e prgetti è respnsabile adttati, della gestine finaniaria, tecnica ed amministrativa della incluse Fndaine, la rganiaine gestine del persnale e dispne il cnferiment incarichi di degli respnsabilita dirigeniale, in cerena cn l'rganiaine dtaine interna rganica e la deliberanti dal cnsigli di Amministraine. n via Direttre generale, it Generale rispnde della attuaine di tutr quant il Amministraine cnsigli di ritiene di affidargli, dispnend per i relativi adempimenti. Annualmente predispne una reì-aine sul raggiungiment degli biettivi dal determinati Cnsigli di Amministraine. ln particlare PrPne tl.-c.d., per 'apprvaine, il bilanci preventiv e cnsuntiv, il Prgramma di attività e di dtaine rganica ed assume gni determinaine alla realiaine in rdine dei prgrammi e prgetti determinati. Sulla. base dei prgrammi e piani adjttati dal cnsigli di Amministraine, relativi prwedimenti adtta i attuativi, presiede il prcess ai uucget e ne mnitra andament il relativ in cerena cn gri biettivigestinari individuati. ll Direttre Generale si awaie della cllàbraine di un Direttre Amministrativ un Direttre e di Sanitari, all'up da lui scelti. Pa_Rev

13 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni lo Rev.: Pagina 13 di crdina le attività di gestine mediante il cllegi di Direine di decret cui all,art. legislativ l7 del 30 dicembre 1992 n.502 e-successive mdifiche deliberante e il della cllegi Direine Gestinale e Tecnica. ll Direttre Generale, per t svlgiment della sua attività, si awale della delle cllabraine seguenti funini rganiative di Staff, il cui è dettagli è riprtat f V "Organ nel i aine TL delt'aienda": - Servii nfrmativ - Cntrll di Gestine - Frmaine - eualità - URP - Uffici di pubblica Tutela 2.4 ll Direttre ScientÍfîc La Direine scientifica, nella persna del su Direttre, prtramma, dirige, 'attività crdina di ricerca scientifica in ambit bimedic trasiainale e di secnd san-ità pubblica le indicaini cntenute net Decret Legislativ l6 ttbre 2006,n.2gg cerena cn e in il Prgramma di ricerca sanitaria di èui alt'art.l2-bis del D.L. dicembre n. 502 del e s'm'i. nnché della prtrammaine reginale in materia delle, nell,ambit line.e strategiche di attività definite ìn sede di cnsigli di Amministraine base anche, sulla dei crrelati ambiti testinali di cmpetenr."a"tt. Direine Tecnica. Gestinale e ll Direttre Scientific: è rgan della Fndaine partecipa, sena diritt di vt, alle riunini del Cnsigli di Amministraine partecipa di diritt al Cllegi di Direine partecipa di diritt al cmitat tic della Fndaine prpne i cmpnenti del Cmitat Tecnic-scientific al Cnsigli Amministraine di presiede il Cmitat Tecnic Scientific nmina il Vice Direttre Scientific individuat tra i Direttri di Unità Operativa Cmplessa della Fndaine nmina annualmente i cmpnenti deila cmmissine Scientifica ' Prmuve e crdina le linee strategiche e prgrammatiche di ricerca rganiandne 'attività cn particlare attenine agli,rp"tti traslainali e all'innvaine prmuve 'attività di cllabraine in rete gestisce il budget assetnat alla Fndaine dal Minister della Salute e da altri nti pubblici e privati nainali ed internainali per l svlgiment dell,attivirà di ricerca e si crrela cn la Direine Gestinaie e Tecnià per la definiine dei cnseguenti atti di Bilanci ' Prmuve e crdina il mnitragti e l'elabraine dei dati in riferiment all'attività scientifi ca ' gli :yl. adempimenti di cui all'art. 27 e seguenti del D.p.R. 3 lugli 19g0, n. 617 ed intrattiene i necessari rapprti cn iiminister della salute in riferiment al 'attività scientifica pa Rev

14 B PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni Rev.: Pagina 14 di relaina annualmente al Cnsigli di Amministraine della Fndaine sul rattiungiment degli biettivi prefissati e sull'andament dell'attività scientifica svtm Prmuve e crdina lattività di svilupp della ricerca pre-clinica e della ricerca clinica in cerena cn te rinee strategiche di svirupp prgrrrrra" può dirigere servii di ricerca sperimentate di ricerca clinica in cerena cn il Pian di Organiaine Aiendàle. cura gli pprtuni cntatti cn nti ed lstituini affini, utili per l'esptetament dell'attività scientifica della Fndaine è garante dell'espletament e dell'etica di esecuine della ricerca scientifica e della sperimentaine clinica Prmuve e crdina iniiative e attività di ricerca nel camp della salute pubblica e della disabilità e, di cncert cn la Direine Sanitaria, della medicina preventiva e riabilitativa PrPne 'acquisiine di apparecchiature ad alta tecnlgia per l svlgiment delle attività di ricerca scientifica dirige e crdina 'attività didattica e di frmaine scientifica nell,ambit dell'alta frmaine e Prmuve la cllabraine attiva della Fndaine alle Scule di Specialità, ai Dttrati di ricerca, ai Master Universitari di ll livell ss-tiene la partecipaine della Fndaine ai prgetti di alta frmaine nell'ambit della prgrammaineurpea "Marie óuré" Prmuve iniiative per l'rganiaine di cnvegni, cngressi e crsi di aggirnament esprime parere su cmandi e cngedi strardinari det persnale del rul sanitari e di ricerca relativamente all'attività di ricerca e di aggirnament tecnic-scientific. L'incaric di Direttre Scientific è cnferit ai sensi del D.L. 2gg/2003 e delle nrme statutarie. ln cas di assena impediment tempranei il Direttre Scientific è sstituit a tutti gli effetti dal vice Direttre Scientific nminat ad hc. 2.5 ll Cllegi Sindcle Cnfrmemente alle vigenti dispsiini statutarie, il Cllegi Sindacale è cmpst da cinque cmpnenti (un rappresentante del Minister dell'-cnmia e delle Finane, un rappresentante del Minister della Salute, due rappresentanti della Regine Lmbardia e un rappresentante del Cmune di Milan). ll Cllegi è nminat cn Deliberaine del Direttre Generale sulla base delle designainióperate dagli nti rappresentati e dura in carica tre anni; i sui cmpnenti pssn essere ricnfermati. Al del Cllegi presidente ed ai sui cmpnenti cmpete una indennità stabilita ai sensi di legge, in analgi a quant previst per le aiende Sanitarie della Regine. cmpnenti del Cllegi Pssn partecipare cllegialàente individualmente alle sed_ute del Cnsigli di Amministraine ai sensi dell'art. l8 dell Statut. ll Cllegi è Organ di cntrll cntabite della Fndaine ed esercita funini di vigilana sull'attività amministrativa ed ecnmica dell'lstitut, cmpie verifiche di cassa, redige relaini sul Bilanci di previsine, sulle variaini di Éilanci, sul Bilanci d'esercii e sui risultati della gestine. sprime altresì pareri su singli atti assunti dal pa Rev

15 gf PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni O Rev.: Pagina 15 di cnsigli di Amministraine e dal Direttre Generale, ve richiest autrità dalle superiri vigilanti. cmpnenti del cllegi, sulla base dei prgrammi cncrdati cllegialmente, Pssn prcedere, anche individualmente, qualsiasi mment, ad atti di di ispeine cntrll. e pa Rev

16 B PAO D ORGAZZAZO AZDAL per gli anni l0 Rev.: Pagina 16 di TTOLO DRZO GSTOAL TCCA ORGASM COLLGAL 3.1 Direine Gestin le e Tecnic ' cstituita dal Direttre Generale e dai Direttri Sanitari ed Amministrativ nminati i quali, in via fiduciaria dal Direttre G. enerale, cn prwediment mtivat, aventi tra gli i requisiti di..legge, cn rapprt di lavr a temp pien ed esclusiv, da reglat cntratt di diritt privat di durata pari a llella del Direttre rinnvabile, Generale, stipulat in sservana delle nrme del titl ter del libr quint Cdice del civile e delle relative indicaini reginali. La Direine Gestinale e Tecnica pera cllegialmente e si awale delle rganiative srrutture di staff csì.cme esplicitat_al ritj lv punt 2, nnché, per quant rispettiva di cmpetena' del cllegi di Direine e delle strutrure óipartimentali cnfrmemente a quant previst neil'rganigramma deila Fndaine. 3.2 Direine Amministrativa La Direine Amministrativa dirige, cnfrmemente alle dispsiini di legge statutarie, e nella persna det su Direttre, tenut cnt degli rientamenti generali espressi dal Cnsigli di Amministraine e di quelli testinali stabiliti dalla Direine Gestinale e Tecnica della Fndaine, i servii Amministrativi ai fini rganiativi- Sestinali e frnisce il parere bbligatri di cmpetena sugli atti adttati Direttre dal Generale. Partecipa, se richiest, alle sedute del Cnsigli di Amministraine, istruend per stess' per l il tramite della Direine Gestiónale e Tecnica, le relative prpste deliberaine; di predispne altresì, ve ne ricrran i presuppsti d,urgena, rdinane re a firma del Presidente awalendsi delle sffurrure rganiative del Dipartiment Am m in istrativ. ' cmpnente della Direine Gestinale e det cilegi di Direine; vigita sul persnale addett ai servii Amministrativi anche dal punó di vista disciplinare per tramite il dei Dirigenti prepsti. ll Direttre Amministrativ supprta il Direttre Generale nella gestine amministrativa, finaniaria ed rganiativa dell,lstitut, redige le prpste degli atti di bilanci, cntrfirma i mandati di pagament e gli rdini riscssine; di predispne le prpste degli atti deliberativi da,ttp.r" alta firma del Direttre Generale e presiede' su sua Jelega, la delegaine trattante per la stipula dei cntratti di lavr aiendale. Svlge attività di indiri, crdinament, supprt, verifica nei cnfrnti respnsabili dei dei servii amministrativi e prmuve 'integraine dei servii stessi, definisce le strategie e tli indirii per 'adine dei prwedimenti anche strardinari e/ urgenti, sugli atti relativi alle materie di cmpetena, cntribuisce alla definiine rapprti dei e dei relativi Accrdi di natura cnveninale cn le Università e cn altri nti lstituti. ella psiine di frnitre di servii amministrativi garantisce il necessari apprc tutte a le strutture rganiative aiendali garaniend ta reglarità degli amministrativi atti dell'lstitut. Pa Rev

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri Statuti Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri 1 1) Nme e sede La Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri (in seguit CRSS ) è un assciazine ai sensi degli art. 60 segg. del Cdice civile svizzer; essa

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista Il Business Plan, dcument essenziale per l svilupp e la crescita dell impresa Sintesi del nstr punt di vista Settembre 2014 Preparare il Business Plan Sintesi del nstr punt di vista La preparazine del

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale Accrd Stat Regini sui percrsi di istruzine e frmazine prfessinale Scheda riassuntiva dei cntenuti principali dell'accrd IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Nrmativa statale: Il Cap III del D. Lgs. 226/05

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Indirizz MAURI MAURIZIO Via XX Settembre,15 20123 Milan Telefn 02-36564165; 02-4816433 Fax E-mail mauri.maurizi@tin.it;

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Titolo I Definizioni. ART. 1 (Campo di applicazione e definizione dei soggetti)

Titolo I Definizioni. ART. 1 (Campo di applicazione e definizione dei soggetti) Reglament per la sicurezza e la salute dei lavratri sul lug di lavr della Scula Nrmale Superire emanat cn D.D. n.168 del 29 marz 2006 e affiss all Alb Ufficiale in data 29 marz 2006 Titl I Definizini ART.

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE Rma, 10-02-2011 Messaggi n. 3487 OGGETTO: Fnd per il perseguiment di plitiche attive a sstegn del reddit e dellâ ccupazine per il persnale delle scietà

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Allegat A REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 24 in data 01.07.2013 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI ART. l

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989 Nme e Cgnme: Lides Canaia Data di nascita: 5 Marz 1961 Funzine attuale: Direttre Area Gestinale Istruzine: * Laurea in Architettura cnseguita press l Istitut Universitari di Architettura di Venezia nel

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com Criteri di qualificazine dei frmatri di salute e sicurezza Decret iintermiiniisteriialle 6 marz 2013 E.mail: inf@dadacnsulting.cm www.dadacnsulting.cm e VISTO il decret legislativ 9 aprile 2008, n. 81,

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Cansa Margherita di S. - Minervin S. Ferdinand di P. - Spinazzla Trani - Trinitapli) 76123 A N D R I A

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia DOMANDA N. PRESENTATA IL AL COMUNE DI FOLLONICA Larg Cavalltti 1 58022 FOLLONICA (GR) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBIO DI ALLOGGI ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

DOMANDA ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA

DOMANDA ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA DOMANDA ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA All'Università Cmmerciale Luigi Bccni di Milan Centr Amministrativ Dttrati ed Esami di Stat (CADES) Piazza Sraffa, 11

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 312 del Reg. Decreti del 28/05/2013 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dtt. Artur Orsini - nminat cn Decret del Presidente della Giunta Reginale del Venet n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Servizi di manutenzine

Dettagli

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA Sn circa 450 milini le persne che in tutt il mnd sffrn di disturbi neurlgici, mentali e cmprtamentali. Persne che sn spess sggette a islament sciale, bassa qualità della vita e alta mrtalità. I disturbi

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 107289/06 ambientale Pag. 1/5 Indice 1 Scp e camp di applicazine...2 2 Riferimenti...2 3 Definizini...2 4 Mdalità perative...2 4.1 Rilevazine dei fabbisgni frmativi...2 4.2 Redazine del Pian di

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

Protocollo per la Responsabilità Sociale. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A Mukki

Protocollo per la Responsabilità Sociale. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A Mukki Prtcll per la Respnsabilità Sciale Centrale del Latte di Firenze, Pistia e Livrn S.p.A Mukki Firenze, 8 Aprile 2015 1. SCOPO Il Prtcll per la Respnsabilità Sciale (Prtcll) e la Carta degli Impegni (Carta)

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI ~I).. I ag~tl' spazioe I IOIlO APERTA AI DIPENDENTI DI....... _.............. _............ 1...... ASI -Agenzia Spaziale Italiana ADO-ASI 1- AGENZIA_SP AZIACE_IT ALIANA REGISTRO UFFICIALE Prt. n. 0000416.

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore)

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore) COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ Allegat 2 Prtcll d intesa tra la Regine Puglia (beneficiari crdinatre) il Minister dell'ambiente DG per la Prtezine della Natura (autrità cmpetente

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANG Agenzia Nazinale per i Givani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2013 2015 1) DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI Il Pian Triennale per la trasparenza e l integrità per il perid 2013-2015

Dettagli

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C (In base alla nrmativa vigente qualunque dichiarazine mendace cmprta sanzini penali, nnché l esclusine dal finanziament del prgett e l eventuale rimbrs delle smme indebitamente

Dettagli

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA (per l'attuazine del vigente Pian di rientr dai disavanzi del SSR calabrese, secnd i Prgrammi perativi di cui all'articl 2, cmma 88, della legge 30 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA BENEFICIARI SCADENZA RISORSE FINANZIARIE DISPONIBILI BANDO SCHEDA SINTESI BANDO MIUR PER CLUSTER CENTRO NORD 2012 AVVISO PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Fndi FAR cmplessivi

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 57 del 29/10/2015 Determinazine nr. 748 del 30/10/2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

(Adottato con Deliberazione del Direttore Generale n 1665 del 23 novembre 2001)

(Adottato con Deliberazione del Direttore Generale n 1665 del 23 novembre 2001) Regine Calabria ATTO AZIENDALE (Adttat cn Deliberazine del Direttre Generale n 1665 del 23 nvembre 2001) IL Direttre generale Dtt. Alfns COSENTINO Nvembre 2001 AZIENDA SANITARIA n. 6 Lamezia Terme ATTO

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

Il presente concorso a premi è rivolto a tutti gli utenti maggiorenni registrati al minisito www.ilsognodiezy.it.

Il presente concorso a premi è rivolto a tutti gli utenti maggiorenni registrati al minisito www.ilsognodiezy.it. REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI IL SOGNO DI E-ZY La scietà HAIER EUROPE TRADING S.r.l. cn sede in Varese, Via De Cristfris 12, Partita IVA 02607360126, in qualità di sggett prmtre, rganizza, alle cndizini

Dettagli

Corso di Project Management

Corso di Project Management Crs di Prject Management I edizine L prpne un percrs frmativ sul prject management. La cmplessità rmai raggiunta dai vari prgrammi di ricerca e di cperazine internazinale e l estrema cmpetitività in ambit

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il Minister del Lavr e della Previdenza Sciale Direzine Generale per l Innvazine Tecnlgica e la cmunicazine Direzine Generale per il Mercat del Lavr TAVOLO TECNICO SIL Grupp Tabelle Verbale dell incntr

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS Oiks Onlus ringrazia chiunque decida di rganizzare eventi di racclta fndi a su sstegn e incraggia a realizzarli. Tali eventi infatti, rappresentan

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

Statuto Università degli Studi di Napoli Federico II. Articolo 2 - Finalità istituzionali

Statuto Università degli Studi di Napoli Federico II. Articolo 2 - Finalità istituzionali Statut Università degli Studi di Napli Federic II Emanat cn D.R. n.1660 del 15 maggi 2012, pubblicat sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.132 del 08/06/2012 Titl I - Principi Articl 1 -

Dettagli

Repubblica ltaliana. R'.I;q/t)jM/-r.t IC IL,l.A:tv)4 ATTO DI INTERPELLO A TUTTI I DIPARTIMENTI REGIONALI ED UFFICI EQUIPARATI LORO SEDI

Repubblica ltaliana. R'.I;q/t)jM/-r.t IC IL,l.A:tv)4 ATTO DI INTERPELLO A TUTTI I DIPARTIMENTI REGIONALI ED UFFICI EQUIPARATI LORO SEDI CODICE FISCALE Btz8u 6 PARTITA l.v.a. ztrrt 8z7 Repubblica ltaliana R'.I;q/t)jM/-r.t IC IL,l.A:tv)4 ASSESSORATO REGIONALE DELLE AUTONOMI E LOCALI E DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIPARTIMENTO RECIONALE DELLA

Dettagli

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale Cmune di Catania Direzine Crp Plizia Municipale REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI CATANIA E PER LA

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli