Geomarketing: nuove soluzioni alle problematiche aziendali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Geomarketing: nuove soluzioni alle problematiche aziendali"

Transcript

1 Geomarketing: nuove soluzioni alle problematiche aziendali Agenda del corso Introduzione al geomarketing Definizione di geomarketing Ambiti di applicazione Il GMKTG nelle strategie aziendali, esempi di applicazioni 1

2 Definizione di geomarketing É la scelta di rappresentare i dati con una nuova modalità. É la decisione di utilizzare una nuova dimensione per analizzare i dati. É la volontà di migliorare la diffusione e comprensione delle informazioni. Fare geomarketing cosa significa? Fare geomarketing significa usare il territorio come elemento unificante tra le diverse fonti di informazione aziendali ed esterne. Fare geomarketing significa essere disposti a modificare i propri criteri di valutazione e di decisione. 2

3 Il Geomarketing Il Geomarketing può essere definito come il complesso di applicazioni di marketing condotte su una serie di informazioni ottenute partendo da una analisi geografica dei dati Oppure Il geomarketing è la gestione dati tramite tecnologia G.I.S. (Geographical Information System) atta a fornire su base georeferenziata informazione sul mercato attuale e potenziale, sul posizionamento aziendale, sui processi di vendita, sui servizi aziendali al cliente etc. Come nasce il geomarketing Il geomarketing è sempre esistito. Cosa è cambiato allora? Sono nati gli strumenti informatici per gestire le informazioni geografiche in modo semplice ed efficace. 3

4 I componenti del Geomarketing Applicativi GIS (Geographical Information System) ed i suoi strumenti Le banche dati interne ed esterne all azienda I dati cartografici digitali Le banche dati La quasi totalità dei dati aziendali possono essere collegati al territorio. Ad esempio: Clienti / Fornitori Rete di Vendita Quote di mercato I dati aziendali però non sono sufficienti a soddisfare le esigenze di analisi, devono essere integrati con informazioni esterne: Consumi e redditi Dati sociodemografici, residenziali e psicografici Ricerche ad hoc, stime e questionari 4

5 La cartografia I dati cartografici descrivono e rappresentano il territorio e permettono la strutturazione e la gestione dell informazione in senso geografico. Esistono diverse tipologie di cartografia: Amministrativa Regioni, Provincie, Comuni e CAP Sezioni di censimento, isolati cittadini Stradale Rete viaria extraurbana Rete viaria urbana I livelli della cartografia Confini amministrativi Isolati cittadini Principale rete viaria italiana (Autostrade, Statali, Provinciali e strade Europee) Rete stradale urbana 5

6 I software Geografici Un GIS immagazzina informazioni su un area geografica come insieme di strati tematici che possono essere collegati fra loro. Zone agenti Clienti potenziali Clienti Strade Comuni MAPPA Ambiti di applicazione Il geomarketing è rivolto solo ad alcuni settori? Largo Consumo Beni di lusso Grande distribuzione Farmaceutico Catene rivendita Prodotti & Servizi Banche e Finanziarie Telecomunicazione Industrie petrolifere Case automobilistiche 6

7 Ambiti di applicazione Il geomarketing è rivolto principalmente ad alcune problematiche aziendali Ottimizzazione rete di vendita Site evaluation e site analisys Direct marketing Test di nuovi prodotti o servizi Campagne promozionali (Scelta dei PDV e valutazione dei risultati) Supporto alle attività di comunicazione Pianificazione reti TLC Il GMKTG nelle strategie aziendali, esempi di applicazioni 7

8 Aziende di produzione Aziende di produzione e commercializzazione BtoB o BtoC: Largo consumo, Semidurevoli e durevoli, Elettronico di consumo Farmaceutiche che abbiano la necessità di coprire il territorio da un ottica macro per giungere al micro. Gli obiettivi Capire il posizionamento dell azienda in termini di copertura dell universo clienti Capire il potenziale di sviluppo delle singole zone agenti Ottimizzare l efficienza della rete commerciale Valutare attività di comunicazione mirata in chiave geografica 8

9 Posizionamento clienti Via, CAP, Comune, Provincia, NorCode Normalizzazione indirizzi e geocodifica Coordinate geografiche: Latitudine, Longitudine Posizionamento Master clienti in Marketing dell'informazione 9

10 Posizionamento Master clienti in Marketing dell'informazione Zone di vendita 10

11 Clienti per area di Master vendita in Marketing dell'informazione Mercato potenziale Master e in copertura Marketing dell'informazione 11

12 Mercato potenziale Master e in copertura Marketing dell'informazione Razionalizzare la rete vendita Area di inefficienza 12

13 Aree di vendita e di sviluppo Aree di sviluppo Area di vendita Campagne di comunicazione Pianificazione delle campagne di comunicazione selezionando i comuni in base al potenziale della zona e alla presenza di negozi clienti Risultato: saving nell investimento 13

14 Campagne Master in Marketing di comunicazione dell'informazione I settore Bancario 14

15 Gli obiettivi Il Gomarketing viene utilizzato come: strumento di per l apertura di filiali, per conoscere la penetrazione del mercato nella zona operativa della filiale stessa, come strumento di pianificazione delle operazioni di marketing diretto rivolto a fasce di utenza specifica, per ottimizzare la rete dei promotori finanziari. Caso di studio per la localizzazione di nuovi sportelli I passi principali: Scelta delle variabili che descriveranno il territorio, Rappresentazione della situazione attuale, Creazione di un indice di potenzialità territoriale ed individuazione delle possibili localizzazioni, Analisi comparativa tra le diverse localizzazioni. 15

16 Zona di studio: Padova e provincia Scelta delle variabili: Numero famiglie per sportello Numero Operatori economici per sportello Reddito pro-capite Top 10 Segmenti Kaleidos (Segmentazione della popolazione italiana basata sulle comportamentali e collegata al territorio di residenza) Famiglie per sportello Numero Famiglie Numero Comuni 16

17 Opec per sportello Numero OPEC Numero Comuni Reddito pro-capite Reddito Procapite Numero Comuni 17

18 Top 10 Kaliedos I Top 10 segmenti sono i dieci segmenti della popolazione nei quali la banca ha una presenza di clienti superiore alla media regionale. Clienti Popolazione Indice di propensione Segmenti % % Top e Vip , ,7 156% Famiglie Affermate , ,2 103% Vivacità Intellettuale 700 1, ,7 106% Single Affermati , ,2 91% Prima o poi mi compro il PC 100 0, ,4 75% Tre al prezzo di due 80 0, ,3 67% Top 10 Kaleidos Numero Top 10 Numero Comuni 18

19 Creazione di un indice di potenzialità L obiettivo è ordinare i territori in base ad un unico indice Indice = famiglie/sportello + Opec/sportello + Reddito pro-capite + Top 10 Kaleidos Creazione di un indice di potenzialità 19

20 Indice Scelta dei comuni con le migliori potenzialità Indice Numero Comuni Modello gravitazionale Il bacino d attrazione di uno sportello può non coincidere con i confini comunali. Si applica quindi un modello gravitazionale per individuare l area d attrazione potenziale dello sportello. L analisi comparativa verrà quindi svolta sul territorio che ricade all interno dell area d attrazione. 20

21 Analisi sportelli esistenti 80% 18 minuti Analisi comparativa Il confronto tra le tre possibili localizzazioni avviene analizzando, all interno del bacino d attrazione di ogni singolo sportello, i seguenti indicatori: Famiglie residenti nel bacino OPEC del comune Clienti già acquisiti e residenti nel bacino Numero sportelli (Concorrenza locale e nazionale). 21

22 Applicazione del modello gravitazionale Analisi del bacino potenziale 22

23 Analisi comparativa Scheda riassuntiva dei parametri nelle tre diverse localizzazioni: Numero Famiglie Reddito pro capite Numero Sportelli Di cui Banca Intesa Famiglie per sportello Operatori per sportello Indice Top 10 Clienti AREA , AREA , AREA , La grande distribuzione 23

24 La GDO Storicamente il settore della grande distribuzione è stato il primo a sentire l esigenza di conoscere il territorio circostante i propri PDV È stato quindi il più attivo nell utilizzo di tecnologie innovative come supporto alla gestione della attività rivolte al punto vendita e alla sua clientela. Gli obiettivi Analizzare il territorio in ottica di apertura nuovi punti vendita Valutare le performance di un Punto Vendita Relazionarsi con la concorrenza Analizzare i propri clienti 24

25 Valutazione di nuove opportunità insediative Individuazione delle migliori location Generazione del bacino gravitazionale Point Analysis Valutazione di nuove opportunità insediative Individuazione delle migliori location Generazione del bacino gravitazionale Point Analysis Densità della popolazione Target analysis (Mah Jongg e Kaleidos) Pressione competitiva Potential Trade Index: numero di attività per via 25

26 Concentrazione della popolazione in target (extraurbano) Concentrazione della popolazione in target (urbano) 26

27 Valutazione della presenza e della pressione competitiva Valutazione del PTI (Potential Trade Index) 27

28 Costruzione di un indicatore di potenzialità Individuazioni delle aree migliori Scelta delle zone con le migliori potenzialità 28

29 Individuazioni delle migliori location Location A Location B Individuazione delle Best Location Valutazione di nuove opportunità insediative Individuazione delle migliori location Generazione del bacino gravitazionale Point Analysis Alta precisione della rete stradale Restrizioni al traffico Velocità medie di percorrenza Algoritmo per la costruzione dei bacini Bacini urbani o extraurbani 29

30 Individuazioni delle aree migliori Generazione del bacino gravitazionele Bacino gravitazionale stimato 30

31 Valutazione di nuove opportunità insediative Individuazione delle migliori location Generazione del bacino gravitazionale Point Analysis Estrazione di tutte le informazioni necessarie: Dati sociodemografici a livello micro territoriale (isolato cittadino o sezione di censimento) popolazione totale, famiglie, fasce d età titolo di studio Concorrenza Trafic Builder Stima del potenziale di bacino Potenziale sociodemografico Valutazione concorrenza 31

32 Stima del potenziale di bacino Valutazione concorrenza Potenziale sociodemografico Valutazione dell efficienza dei PDV esistenti 32

33 Valutazione dell efficienza dei PV La valutazione dell efficienza di un punto vendita può essere eseguita attraverso diverse analisi: Posizionamento dei clienti per PDV Analisi delle aree di sovrapposizione Valutazione della penetrazione territoriale Trend di penetrazione Analisi differenziale tra bacini stimati e reali Analisi intensità-frequenza Analisi intensità-frequenza-distanza Analisi dei comportamenti d acquisto Posizionamento dei clienti per PDV 33

34 Valutazione delle aree di sovrapposizione Consistenza demografica Clienti fedeli Valutazione impatto Competitor Penetrazione territoriale Valutando la presenza di clienti fedeli in rapporto alla popolazione residente, si ottiene il tasso di penetrazione per ogni isolato cittadino 34

35 Trend di penetrazione Analisi dell andamento storico del tasso di penetrazione Analisi differenziale tra bacini stimati e reali Bacino reale determinato dalla penetrazione dei clienti sul territorio 35

36 Analisi differenziale tra bacini stimati e reali Analisi delle aree di bassa copertura Analisi differenziale Analisi Intensità-Frequenza Alta Intensità Bassa Frequenza Intensità Alta Intensità Alta Frequenza Spostare Premiare Frequenza Capire Spostare Bassa Intensità Bassa Frequenza Bassa Intensità Alta Frequenza 36

37 Analisi Intensità-Frequenza-Distanza Alto BCI Vicini Loyalty program Intensità. Frequenza Qualità Customer care Alto BCI Lontani Instore activities Servizio Distanza Capire? Capire? Basso BCI Vicini Basso BCI Lontani Analisi Dei Comportamenti D acquisto PV analizzato 37

38 Analisi Dei Comportamenti D acquisto Posizionamento dei clienti e generazione del bacino gravitazionale Analisi Dei Comportamenti D acquisto Selezionati i clienti del bacino o di un area è possibile analizzarli sfruttando tutte le informazioni contenute nel database 38

39 Il valore del geomarketing Introduce nuovi punti di vista sulle informazioni, Permette di trovare nuove relazioni tra i dati, È un DSS che permette di simulare facilmente scenari differenti, Permette di generare una nuova informazione. 39

40 This document was created with Win2PDF available at The unregistered version of Win2PDF is for evaluation or non-commercial use only.

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing Soluzioni del futuro Sistema informativo di marketing Cosa si intende per Geomarketing? Il termine si riferisce all utilizzo della geografia per rendere

Dettagli

Corso di Marketing Industriale

Corso di Marketing Industriale U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I B E R G A M O Facoltà di Ingegneria Corso di Marketing Industriale Prof Ferruccio Piazzoni ferruccio.piazzoni@unibg.it Il Geomarketing I Mktg-L13 Il Geomarketing,

Dettagli

This document was created with Win2PDF available at http://www.win2pdf.com. The unregistered version of Win2PDF is for evaluation or non-commercial use only. This page will not be added after purchasing

Dettagli

L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target

L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target Banca Popolare di Vicenza L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target Filippo Catturi, Alfredo Pastega Roma, 14 dicembre 2005 Agenda Premessa La valutazione del

Dettagli

L abc del geomarketing: la geografia

L abc del geomarketing: la geografia L abc del geomarketing: la geografia 2013 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata applicata al business Geomarketing, questo sconosciuto. La parola chiave è territorio : il geomarketing

Dettagli

GeoDomino. Il sistema di geomarketing

GeoDomino. Il sistema di geomarketing GeoDomino Il sistema di geomarketing GeoDomino Cos è GeoDomino è uno strumento di analisi territoriale di supporto alle decisioni che permette di adeguare le strategie di sviluppo e la gestione operativa

Dettagli

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le Geomarketing e Geolocalizzazione: quando la cartografia digitale entra in Azienda L AZIENDA 13 anni di esperienza al servizio delle Aziende Private e Pubbliche Nata nel 1997, TELLUS opera nel settore dei

Dettagli

Ottimizzare l assetto distributivo della Rete di Filiali e Promotori

Ottimizzare l assetto distributivo della Rete di Filiali e Promotori Ottimizzare l assetto distributivo della Rete di Filiali e Promotori L approccio VALUE LAB Andrea Toletti 13 marzo 2015 Obiettivi Ripensare ruolo e modello di servizio delle filiali, applicando logiche

Dettagli

Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari

Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari Gli incentivi alle imprese si differenziano in: Incentivi automatici Incentivi valutativi Rufind Engineering s.r.l. 2 Si possono avere le seguenti

Dettagli

MARKETfinder. Geomarketing web-based per tutta l'azienda!

MARKETfinder. Geomarketing web-based per tutta l'azienda! MARKETfinder Geomarketing web-based per tutta l'azienda! MARKETfinder è uno strumento di geomarketing che consente all'azienda di mettere in relazione il proprio business con il territorio, confrontando

Dettagli

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Nuovi approcci e nuovi strumenti Marco Di Dio Roccazzella Partner marco.didio@valuelab.it www.valuelab.it

Dettagli

TALENTsrl. L Azienda. Riccardo Santi. TALENTsrl confidenziale

TALENTsrl. L Azienda. Riccardo Santi. TALENTsrl confidenziale TALENTsrl L Azienda Riccardo Santi TALENTsrl confidenziale TALENTsrl Fondata nel 1996 15 persone 19 clienti in Banking, Retail, Manufacturing, Health, etc.. R&D: 2 progetti finanziati dal MIUR Convenzioni

Dettagli

Cos è un incarico di due diligence? Schema tipico di un operazione di acquisizione Strategia di acquisizione e analisi strategica Due diligence

Cos è un incarico di due diligence? Schema tipico di un operazione di acquisizione Strategia di acquisizione e analisi strategica Due diligence Cos è un incarico di due diligence? Schema tipico di un operazione di acquisizione Strategia di acquisizione e analisi strategica Due diligence preliminare Due diligence approfondita Contenuto atteso di

Dettagli

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Nuovi approcci e nuovi strumenti Marco Di Dio Roccazzella Director marco.didio@valuelab.it www.valuelab.it

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Il Marketing. Unità 1 La Funzione di Marketing

Il Marketing. Unità 1 La Funzione di Marketing Il Marketing Unità 1 La Funzione di Marketing Le Vendite e il Marketing Il Marketing si inquadra nella Funzione Vendite In passato le imprese erano product oriented (mercati statici) Oggi le imprese sono

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Introduzione ai GIS Le attività dell uomo...... hanno sempre un

Dettagli

Il Modello di Orientamento Commerciale

Il Modello di Orientamento Commerciale Il Modello di Orientamento Commerciale Un importante strumento di indirizzo strategico che, classificando clienti e prospect in base alle loro potenzialità di sviluppo, supporta azioni mirate su segmenti

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

I servizi di Marketing. Marco Vecchiotti - Director

I servizi di Marketing. Marco Vecchiotti - Director I servizi di Marketing Marco Vecchiotti - Director 2012 Data4Value: Soluzioni di Marketing nel gruppo CRIF 2 3 2012 I servizi Data4Value Ottimizzazione delle performance di business sul territorio Ottimizzazione

Dettagli

PIANO SPORTELLI - SUPPORTO APERTURA NUOVE FILIALI. ll supporto messo a punto per il piano sportelli ed il rilancio della rete consente di:

PIANO SPORTELLI - SUPPORTO APERTURA NUOVE FILIALI. ll supporto messo a punto per il piano sportelli ed il rilancio della rete consente di: PIANO SPORTELLI - SUPPORTO APERTURA NUOVE FILIALI ll supporto messo a punto per il piano sportelli ed il rilancio della rete consente di: individuare le piazze a maggiore opportunità di business per la

Dettagli

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris Analisi del mercato e stesura del piano di marketing Dr.ssa Michela Floris L analisi del mercato L analisi della concorrenza L analisi della domanda Dr.ssa Michela Floris 2 L analisi della concorrenza

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI

INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI - Lezione 1 - Prof. Domenico Gattuso domenico.gattuso@unirc.it 0965/875218 Domenico Gattuso 1 CONTENUTI Nomenclatura di base Processo di Pianificazione

Dettagli

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia 5. INDIVIDUARE LE OPPORTUNITA : STRUMENTI PER L ANALISI DEI MERCATI Fabio Cassia Introduzione Analisi dei mercati per: 1) individuare opportunità di mercato Da circa 150 mercati emergenti A una o più opportunità

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER

Dettagli

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL Utilizzare la Location Intelligence come vantaggio competitivo L O C AT I O N L O C AT I O N L O C AT I O N! MapInfo fornisce soluzioni per l analisi spaziale e la visualizzazione

Dettagli

Come sviluppare un marketing plan

Come sviluppare un marketing plan Come sviluppare un marketing plan Fasi del marketing plan 1. analisi della situazione; 2. definizione degli obiettivi; 3. individuazione del target; 4. sviluppo strategia di posizionamento 5. definizione

Dettagli

Per. Piano Fidelity Card

Per. Piano Fidelity Card Per Piano Fidelity Card IL CONSORZIO DEL CENTRO STORICO TI DA ANCORA Più servizi Più vantaggi DI PIU PIU VALORE con Perché la CARD? I nostri clienti ci scelgono per lo shopping Perché la CARD? I nostri

Dettagli

MENU. Cenni storici. Definizione di Marketing. L evoluzione del marketing 13/10/2014

MENU. Cenni storici. Definizione di Marketing. L evoluzione del marketing 13/10/2014 MENU Cenni storici Definizione di Marketing L evoluzione del marketing 1 Le definizioni di marketing ci portano ad individuare diverse tipologie di aziende 2 I due modelli di impresa presentano due impostazioni

Dettagli

SMS Strategic Marketing Service

SMS Strategic Marketing Service SMS Strategic Marketing Service Una piattaforma innovativa al servizio delle Banche e delle Assicurazioni Spin-off del Politecnico di Bari Il team Conquist, Ingenium ed il Politecnico di Bari (DIMEG) sono

Dettagli

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE INDICE DEL BUSINESS PLAN 1. SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE 2. LA COMPAGINE IMPRENDITORIALE 3. LA BUSINESS

Dettagli

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione Cristina Ziliani Osservatorio Fedeltà Università di Parma Convegno Promozioni efficaci? Il volantino: istruzioni

Dettagli

Company Profile. www.valuelab.it

Company Profile. www.valuelab.it Company Profile www.valuelab.it 1 Profilo VALUE LAB è una innovativa società di consulenza di management e IT solutions specializzata in Marketing, Vendite e Retail. Aiutiamo le Aziende di produzione,

Dettagli

Salvatore Amaduzzi. Geomarketing. I sistemi informativi territoriali (SIT - GIS) a supporto delle aziende e della pubblica amministrazione

Salvatore Amaduzzi. Geomarketing. I sistemi informativi territoriali (SIT - GIS) a supporto delle aziende e della pubblica amministrazione Salvatore Amaduzzi Geomarketing I sistemi informativi territoriali (SIT - GIS) a supporto delle aziende e della pubblica amministrazione INDICE GENERALE Introduzione...7 Organizzazione del volume...11

Dettagli

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT Ercole Colonese RUBIERRE srl Consulenti di Direzione ercole@colonese.it www.colonese.it Roma, 2008 Occupazione e professioni nell ICT Rapporto 2006 L evoluzione

Dettagli

I I I Convegno I L FUTURO DEL MI CROMARKETI NG. Esperienze di data mining per creare valore e fedeltà

I I I Convegno I L FUTURO DEL MI CROMARKETI NG. Esperienze di data mining per creare valore e fedeltà I I I Convegno I L FUTURO DEL MI CROMARKETI NG Esperienze di data mining per creare valore e fedeltà Parma, 6 febbraio 2004 Facoltà di Economia Gianpiero Lugli I NTRODUZI ONE AI LAVORI DELLA MATTI NA Benvenuti

Dettagli

28/02/2011. Renato Agati IL MARKETING. Cos'è il marketing? MARKETING =

28/02/2011. Renato Agati IL MARKETING. Cos'è il marketing? MARKETING = Renato Agati IL MARKETING Cos'è il marketing? MARKETING = tutto ciò che fa mercato 1 IL MARKETING Il Marketing è l'attività che costruisce e regola il rapporto tra l'impresa e il mercato La funzione del

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE: AREA COMUNE (INCLUSIVA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE) Processo Sequenza di processo Area di Attività

Dettagli

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino IL TRADE MARKETING 1 DEFINIZIONE Il trade marketing è l insieme delle attività che puntano a conoscere, pianificare, organizzare e gestire il processo distributivo in modo da massimizzare la redditività

Dettagli

Cosa mette a disposizione dell'utente

Cosa mette a disposizione dell'utente PATHfinder OTTIMIZZA ATTIVITA' E MEZZI AUMENTANDO L'EFFICACIA! PATHfinder L applicazione di ottimizzazione dei percorsi e scheduling delle consegne, semplice da utilizzare ed efficace nella riduzione dei

Dettagli

Le prestazioni della Supply Chain

Le prestazioni della Supply Chain Le prestazioni della Supply Chain L ottenimento dell adattamento strategico e la sua portata Le prestazioni della Supply Chain 1 Linea guida Le strategie Competitiva e della supply chain L ottenimento

Dettagli

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION 1 Scopo e ambito dei sistemi SFA Ambito: informatizzare il canale presenza : interazione faccia a faccia tra clienti e organizzazione vendita (agenti, negozi, filiali):

Dettagli

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo 1 IL RILANCIO DELLA DOMANDA Roberto Ravazzoni, CERMES Bocconi Scenari economici e prospettive per i consumi Assemblea Annuale Indicod Teatro Manzoni Milano,

Dettagli

BACINI DI TRAFFICO COMMERCIALE NEI PORTI

BACINI DI TRAFFICO COMMERCIALE NEI PORTI BACINI DI TRAFFICO COMMERCIALE NEI PORTI A ognuno dei porti sede di Autorità portuale, è associabile un bacino di utenza commerciale rappresentato dall insieme dei servizi e delle attività economiche che,

Dettagli

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE LOYALTY PROGRAM Le fasi di definizione di un programma fedeltà Di Marco Di Dio Roccazzella Partner di Value Lab marcodidio@valuelab.it 2 Numerose aziende si

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO SERVIZI MARKETING E COMUNICAZIONE - DESCRIZIONE

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008 L offerta per il mondo Automotive gennaio 2008 Chi siamo :: Una knowledge company, specializzata in strategie, marketing e organizzazione, che in partnership con i suoi clienti e fornitori, realizza progetti

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia ICT e strategie Information Systems Design L influenza delle ICT sulla strategia 1. Miglioramento dei processi decisionali strategici e di pianificazione e controllo 2. Strumento per perseguire la strategia

Dettagli

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi territoriali Cosa sono i SIT? I SIT, ovvero Sistemi Informativi Territoriali, acronimo italiano di GIS (Geographic Information Systems), sono degli

Dettagli

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 0 La metodologia Rilevanza per l impresal Innovatività Benefici di business Candidature 81 Imprese e PA finaliste 16 Imprese e PA vincitrici 6 1 Le categorie

Dettagli

Email Marketing dal centro alla periferia!

Email Marketing dal centro alla periferia! Email Marketing dal centro alla periferia! Chi siamo MagNews è una società specializzata in Email Marketing e Progetti di Digital Marketing. Dal 2000 sviluppiamo una piattaforma tecnologicaper il direct

Dettagli

KPMG & Dipartimento di Economia Politica e Metodi Quantitativi Università degli Studi di Pavia Progetto studio di sistemi di Data Mining

KPMG & Dipartimento di Economia Politica e Metodi Quantitativi Università degli Studi di Pavia Progetto studio di sistemi di Data Mining KPMG & Dipartimento di Economia Politica e Metodi Quantitativi Università degli Studi di Pavia Progetto studio di sistemi di Data Mining Marzo 2002 Indice Obiettivo Il nostro approccio Architettura logica

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 SUMMARY Il modello di business vede un integrazione sempre più stretta fra tlc e media Fedeltà al brand

Dettagli

LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? FONDO DI PREVIDENZA «MARIO NEGRI»

LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? FONDO DI PREVIDENZA «MARIO NEGRI» LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? AGENDA 1 Il mercato degli investimenti in Italia 2 Il mercato immobiliare delle R.S.A. 3 Caratteristiche dell investimento immobiliare

Dettagli

Segmentare ovvero capire il contesto di mercato di riferimento

Segmentare ovvero capire il contesto di mercato di riferimento Lezione n. 5 Segmentare ovvero capire il contesto di mercato di riferimento Prof.ssa Clara Bassano Corso di Principi di Marketing A.A. 2006-2007 Verso la strategia aziendale Mission + Vision = Orientamento

Dettagli

myvolantino L app del risparmio

myvolantino L app del risparmio L app del risparmio Offerta 2015 INDICE Introduzione Scenario Cos è Funzionalità Vantaggi Facilità Configurazione campagne Modello di comunicazione Dati statistici Chi siamo Il risparmio si fa App! Aiutare

Dettagli

START CUP VENETO 2014 UNSTOPPABLE STARTUPPERS

START CUP VENETO 2014 UNSTOPPABLE STARTUPPERS START CUP VENETO 2014 STARTCUP BOOTCAMP Dall analisi del mercato alla stesura del piano di marketing: il prodotto, il prezzo, la distribuzione e la promozione ing. Davide Merlin AULA ARDUINO - DIP. DI

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1)

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Economia e gestione delle imprese Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) dott. Matteo Rossi Benevento, 18 aprile 2007 Gli argomenti del primo corso PROPRIETA GOVERNO GESTIONE LE TEORIE

Dettagli

I sistemi territoriali a supporto delle valutazioni immobiliari.

I sistemi territoriali a supporto delle valutazioni immobiliari. 1 I sistemi territoriali a supporto delle valutazioni immobiliari. La collaborazione tra Consodata e Nomisma. Il sistema territoriale Consodata per l analisi dei valori, bisogni e opportunità discendenti

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi Concetti generali sull informatica aziendale Copyright 2011 Pearson Italia Prime definizioni Informatica Scienza che studia i principi di rappresentazione

Dettagli

1 Contesto...3 2 La soluzione...4

1 Contesto...3 2 La soluzione...4 Indice 1 Contesto...3 2 La soluzione...4 2.1 CARATTERISTICHE FUNZIONALI... 5 2.2 PANNELLO DI AMMINISTRAZIONE... 9 2.3 TECNOLOGIA...11 2.4 ARCHITETTURA APPLICATIVA...12 businessup 2 di 12 1 Contesto Sempre

Dettagli

Raccolta ordini in mobilità. Il verso giusto per la tua Azienda

Raccolta ordini in mobilità. Il verso giusto per la tua Azienda Raccolta ordini in mobilità Il verso giusto per la tua Azienda xorderhd è il sistema informatico xorderhd, COS È studiato per l automazione della forza vendita in mobilità e rappresenta il punto di forza

Dettagli

Latitudine 45 37'4"08 N Longitudine 12 33'54"00 E. Promomedia. Trade Marketing

Latitudine 45 37'408 N Longitudine 12 33'5400 E. Promomedia. Trade Marketing N 80 60 40 Latitudine 45 37'4"08 N Longitudine 12 33'54"00 E Promomedia Trade Marketing 40 60 0 40 60 80 S ABBIAMO I NUMERI GIUSTI PER FARE AUMENTARE I VOSTRI PER RIUSCIRE A DARE RISPOSTE CONVINCENTI ALLE

Dettagli

TorreBar S.p.A. Svolgimento

TorreBar S.p.A. Svolgimento TorreBar S.p.A. Svolgimento 2. Partendo dalle informazioni sopra esposte, si costruisca la mappa strategica specificando le relazioni di causa effetto tra le diverse prospettive della BSC. Azioni Crescita

Dettagli

La gestione della conoscenza nella PAL

La gestione della conoscenza nella PAL La gestione della conoscenza nella PAL Chi è Sis.Ter SpA Nasce nel 1997 dall' esigenza di creare sul territorio una struttura qualificata in grado di fornire servizi informativi e territoriali a soggetti

Dettagli

Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri

Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri CONOSCENZA DELLE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri LA METODOLOGIA Il sondaggio di opinione sulla conoscenza

Dettagli

Aziende di Successo PROGETTO SVILUPPO EXPORT

Aziende di Successo PROGETTO SVILUPPO EXPORT Aziende di Successo PROGETTO SVILUPPO EXPORT IL PRIMO PROGETTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE, STUDIATO SU MISURA DELLE PMI CHE VOGLIONO VENDERE ALL ESTERO. UN PERCORSO DELLA DURATA DI TRE ANNI, CON POSSIBILITÀ

Dettagli

Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business.

Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business. by Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business. 11 AP TIME Proponiamo soluzioni mobile innovative per le aziende che desiderano una presenza importante nel settore del Digital & Mobile Marketing.

Dettagli

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Introduzione al Marketing II Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Livelli di Marketing Marketing Strategico Analisi strategica Segmentazione, Targeting, Posizionamento Marketing Tattico

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

Costituzione dell azienda

Costituzione dell azienda START UP E PMI INNOVATIVE - DALL IDEA ALL IMPRESA: SVILUPPO E STRUMENTI NORMATIVI I vantaggi, le agevolazioni fiscali, i finanziamenti regionali Costituzione dell azienda Giovedì 26 novembre 2015 Gli Step

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO SERVIZI COMMERCIALI

Dettagli

MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche

MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche legale: Corso Mazzini 151, Ascoli Piceno operativa: C.da S. Giovanni Scafa, San Benedetto del Tronto (centro

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

Gestione campagne di Marketing per il C.R.M.

Gestione campagne di Marketing per il C.R.M. Caratteristiche principali: Preselezione di nominativi basati scremandoli con opportuni filtri basati su informazioni di rischio provenienti da fonti esterne. Analisi grafica tramite sintetiche distribuzioni

Dettagli

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott.

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott. La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale Relatore: dott.ssa Anna Censi Innanzitutto chi sono.. Mi chiamo Anna Censi ed ho collaborato

Dettagli

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari Allegato al documento tecnico IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari ELENCO delle FIGURE PROFESSIONALI di RIFERIMENTO N 1 - Tecnico superiore per le operazioni di sportello nel settore dei servizi

Dettagli

UNA NUOVA PROSPETTIVA PER L ANALISI GEOGRAFICA

UNA NUOVA PROSPETTIVA PER L ANALISI GEOGRAFICA IL GEOMARKETING UNA NUOVA PROSPETTIVA PER L ANALISI GEOGRAFICA Trasformazioni nell agire delle imprese: domanda, nell offerta e nelle dinamiche competitive. - Domanda: ruolo assunto dalle esperienze vissute

Dettagli

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 Agenda Abstract CRIF: numeri Alcuni aspetti strategici ed operativi sullo Small Business Le opportunità da esplorare

Dettagli

Economia Aziendale. Il marketing

Economia Aziendale. Il marketing Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione Economia Aziendale Il marketing Lezione n. 12 del 27 aprile 2016 Michele Di Marcantonio Bari

Dettagli

LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Da quasi un ventennio ITAC-TRON svolge la propria attività su tutto il territorio nazionale ed europeo, proponendo ai retailer, soluzioni all avanguardia nella progettazione

Dettagli

COME VIENE REALIZZATO IL PROCESSO DI ACQUISTO?

COME VIENE REALIZZATO IL PROCESSO DI ACQUISTO? COME VIENE REALIZZATO IL PROCESSO DI ACQUISTO? A Flusso di attività B - INPUT C Descrizione dell attività D RISULTATO E - SISTEMA PROFESSIONALE Domanda di beni che l azienda utilizza a scopo interno oppure

Dettagli

Concetto e sistema di Marketing

Concetto e sistema di Marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso di Laurea in INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ECONOMIA, GESTIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Prof. Fabio Musso A.A. 2008-09

Dettagli

AN ATOCISMO BAN CARIO

AN ATOCISMO BAN CARIO AN ATOCISMO BAN CARIO Illegittimità della pattuizione ed applicazione della capitalizzazione trimestrale dell interesse composto _ *** *** *** *** ma forse sarebbe meglio definirli abusi ndr commissione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA GEOMARKETING

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA GEOMARKETING UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE TESI DI LAUREA TRIENNALE GEOMARKETING Strumento di supporto alle attività di marketing RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

FIMA SYSTEM FRANCHISING

FIMA SYSTEM FRANCHISING FIMA SYSTEM FRANCHISING Nata dalla ventennale esperienza di tecnici operanti nel settore edile, FIMA SYSTEM e un azienda che commercializza e applica sofisticati prodotti per l impermeabilizzazione, la

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

Dettagli

Strategie di web-marketing

Strategie di web-marketing Strategie di web-marketing Prima di iniziare il web-marketing Prima di iniziare una strategia di web-marketing, è necessario comprendere se questo possa essere veramente utile alla propria azienda: Cosa

Dettagli

THE ART OF BUSINESS PLANNING

THE ART OF BUSINESS PLANNING THE ART OF BUSINESS PLANNING La presentazione dei dati: realizzazione e presentazione di un Business Plan Francesca Perrone - Head of Territorial & Sectorial Development Plans Giusy Stanziola - Territorial

Dettagli

La mobilità sostenibile: le soluzioni per diminuire gli impatti energetici ed ambientali generati dai trasporti.

La mobilità sostenibile: le soluzioni per diminuire gli impatti energetici ed ambientali generati dai trasporti. La mobilità sostenibile: le soluzioni per diminuire gli impatti energetici ed ambientali generati dai trasporti. Gabriella Messina Servizio Mobilità sostenibile Roma, 14 maggio 2015 Consumi del settore

Dettagli

Il loyalty program integrato

Il loyalty program integrato Il loyalty program integrato per Outlet e Centri Commerciali /00 Indice /01 Loyalty Program /02 la soluzione di nexuscom /03 I vantaggi del sistema Win Win /04 I servizi NEXUSCOM Il loyalty program integrato

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Gli argomenti del corso. Gli obiettivi del corso. Economia e gestione delle imprese

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Gli argomenti del corso. Gli obiettivi del corso. Economia e gestione delle imprese Economia e gestione delle imprese Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) dott. Matteo Rossi Benevento, 7 gennaio 2008 Gli argomenti del corso ANALISI DELLE FUNZIONI PRIMARIE DELL IMPRESA

Dettagli

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI PIANIFICAZIONE STRATEGICA NELL ELABORAZIONE

Dettagli