Allegato A alla Deliberazione G.C. n. 119 del 01/08/2012. Area Servizi Interni - Finanze - Servizio Informatica - CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato A alla Deliberazione G.C. n. 119 del 01/08/2012. Area Servizi Interni - Finanze - Servizio Informatica - CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 Allegato A alla Deliberazione G.C. n. 119 del 01/08/2012 Area Servizi Interni - Finanze - Servizio Informatica - CAPITOLATO TECNICO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE, ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA, IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA SOSTITUZIONE ED AMPLIAMENTO ATTREZZATURE INFORMATICHE IN DOTAZIONE PERIODO 16/11/ /12/2014 IL DIRIGENTE AREA INFORMATICA Zanzotto Dott.ssa Mariapaola Sede comunale: P.zza C. Scurati n. 1 - C.A.P Tel FAX n Home: - Cod. Fisc. e P. I.V.A Capitolato Tecnico Pagina 1 di 17

2 Indice Indice pag. 2-3 Art. 1 Descrizione del sistema informativo comunale pag. 4 Art. 2 Oggetto dell appalto pag. 4 Art. 3 Prezzo pag. 5 Art. 4 Durata dell appalto pag. 5 Art. 5 Criteri di aggiudicazione pag Art. 6 Caratteristiche tecniche del servizio e della fornitura pag Art. 7 Modalità di Esecuzione pag. 11 Art. 8 Orari di Esecuzione e Modalità di Intervento pag. 12 Art. 9 Notazioni di Carattere Generale pag. 12 Art. 10 Terminologia pag. 13 Art. 11 Sopralluoghi pag. 13 Art. 12 Luogo delle Prestazioni pag. 13 Art. 13 Trasporto, Consegna ed Installazione pag. 14 Art. 14 Divieto di Cessione o di Subappalto pag. 14 Art. 15 Responsabilità pag. 14 Art. 16 Inadempienze e Penalità pag Art. 17 Comportamento del personale in servizio pag. 15 Art. 18 Profilo dei Tecnici pag. 15 Art. 19 Obblighi Assicurativi - Previdenziali pag. 16 Art. 20 Infortuni e Danni pag. 16 Art. 21 Controlli sulle forniture e sull esecuzione del servizio Pagamenti pag. 16 Art. 22 Risoluzione del Contratto pag. 16 Capitolato Tecnico Pagina 2 di 17

3 Art. 23 Spese Contrattuali pag. 17 Art. 24 Controversie pag. 17 Art. 25 Documento unico di valutazione del rischio pag. 17 Capitolato Tecnico Pagina 3 di 17

4 Art. 1 Descrizione del sistema informativo comunale Il Comune di Cormano si avvale di un sistema informatico la cui configurazione è dettagliatamente descritta nell allegato A. Le stazioni di lavoro, tutte con processori Intel, utilizzano sistemi operativi Windows 2000, Windows XP, Windows Vista e Windows 7. L Office automation è garantito dalla presenza del pacchetto Microsoft Office in varie versioni. La struttura dell Ente si basa sulle seguenti sedi (o connessioni provenienti dall esterno): Sede Centrale del Comune in Via Cesare Scurati n. 1 Sede Spazio Comune in Via P. Giovanni XXIII n. 3 (connessioni in fibra ottica) Sede Ufficio Polizia Locale in Via Dei Giovi n. 120 (collegamento VPN su CDF) Sede Ufficio Istruzione e Biblioteca Comunale in Via Edison n. 8 (collegamento VPN su CDF) Sede Agenzia dei Diritti / Polizia Locale (Social City) in Via L. da Vinci Sede BI La Fabbrica del Gioco e delle Arti in Via G. Rodari n. 3 Sede del Polo Catastale dei Comuni di Bresso Cormano Cusano con sede Via G. Galilei n. 3 Bresso. Art. 2 Oggetto dell appalto L'appalto ha per oggetto: - la manutenzione, ordinaria e straordinaria, delle apparecchiature informatiche specificate, nella tipologia e nelle quantità, nell allegato A del presente Capitolato. Tale elenco è soggetto a modifiche ed integrazioni, determinate dalla normale evoluzione del parco macchine, e l aggiudicatario è tenuto a estendere il servizio alle nuove apparecchiature e decurtare quelle dismesse. In particolare, in relazione ai PC desktop completi di monitor, notebook, stampanti ed altre periferiche, l Amministrazione si riserva la possibilità di estendere il numero di postazioni soggette a manutenzione HW. Le eventuali estensioni dei prodotti in manutenzione verranno attivate tramite la seguente procedura: il Servizio Informatica comunica alla Ditta, tramite fax o PEC, l'elenco dei nuovi apparati da manutenere e il periodo di manutenzione richiesto (da individuare entro e non oltre il periodo di durata del contratto). La ditta deve confermare l'accettazione in manutenzione dei nuovi prodotti al prezzo indicato in sede di gara. La data di inizio manutenzione verrà concordata con l'ufficio Informatica entro e non oltre i 30 giorni successivi alla data di inoltro della richiesta di estensione. Il servizio di manutenzione non comprende la riparazione di guasti determinati da incendi, alluvioni, cadute e da negligenza o cattivo uso in genere. la pulizia interna ed esterna delle apparecchiature informatiche con cadenza semestrale; l assistenza Sistemistica dei Software di Base lato Client; l assistenza Sistemistica sui Software di Base lato Server; la manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema di video sorveglianza in tutta la sua articolazione specificate, nella tipologia e nelle quantità, nell allegato F del presente Capitolato. Il termine sistema di video sorveglianza (sistema) si riferisce a tutte le macchine (punti di osservazione-telecamere), ai monitor di visualizzazione e personal computer client e server del centro radio, ai dispositivi storage ed a tutti i dispositivi di rete, nonché a tutti i componenti e le periferiche in esse installate e/o collegate (incluse le batterie presenti all interno delle macchine/apparecchiature), nello stato in cui si trovano al momento del sopralluogo. In particolare, il sistema di videosorveglianza è costituito dai 5 punti di osservazione con telecamera di tipo dome. Attualmente sono installati Encoder Video (in sede di sopralluogo verrà consegnata copia della localizzazione degli stessi) e da una parte centrale costituita dalle componenti hardware e software per la gestione e registrazione. Capitolato Tecnico Pagina 4 di 17

5 Sono parti del sistema di video sorveglianza anche gli armadietti di controllo situati alla base delle telecamere contenenti la logica di funzionamento e contenenti il decoder, il modem/router, il gruppo di continuità e quant altro necessario al funzionamento della telecamera. Presso il centro radio della Polizia Municipale sono collocati: 1 server di gestione centrale con uno storage condiviso ed una unità Ups accentrati in un armadio rack presso la sala dedicata. 1 pc master (performante per la parte video) collegato a due monitor 1 monitor 42 pollici che visualizza 24 ore al giorno le immagini del pc master Tutti i cavi di collegamento tra i vari componenti del sistema, siano essi elettrici e/o di trasmissione dati (anche LAN). Tutte le apparecchiature di rete (hub, switch, ect.) per interconnettere il pc master con il server di gestione centrale, dedicato al salvataggio dei dati. - la fornitura programmata di attrezzature hardware e software (l aggiornamento delle stesse ritenute obsolete e l installazione e attivazione delle stesse), con installazione e configurazione del sistema operativo e degli applicativi indicati al momento della richiesta e backup dei dati della postazione di lavoro da sostituire. L elenco delle attrezzature con le caratteristiche tecniche descritte nell allegato B e E; - la fornitura di una strumentazione che permetta di centralizzare l'immagazzinamento dei dati in un solo dispositivo accessibile a tutti i nodi della rete, per garantire una migliore gestione della sicurezza dei dati informatizzati, come previsto dal CAD (Codice dell Amministrazione Digitale). Ossia l acquisto di NAS (Network Attached Storage) le cui caratteristiche sono dettagliatamente descritte nell allegato C. - la fornitura programmata di attrezzature per Agenzia dei Diritti / Polizia Locale Social Vity - Via Leonardo da Vinci (l installazione e attivazione delle stesse), con installazione e configurazione del sistema operativo e degli applicativi indicati al momento della richiesta e backup dei dati della postazione di lavoro da sostituire. L elenco delle attrezzature con le caratteristiche tecniche descritte nell allegato D; Art. 3 Prezzo Il prezzo a base d Appalto per l intero periodo contrattuale è pari a ,00 + I.V.A.. Art. 4 Durata dell appalto L appalto ha la durata dal 16 novembre 2012 al 31 dicembre Art. 5 Criteri di aggiudicazione L aggiudicazione sarà in favore della ditta che avrà presentato l offerta economicamente più vantaggiosa - art. 83 del D.Lgs.vo n. 163/2006 stabilita in base ai seguenti elementi di valutazione: a) valutazione delle soluzioni tecniche, di intervento, assistenza, della strumentazione elettronica: fino a 70 punti, assegnati in base ai seguenti elementi: RECAPITO E CENTRI DI ASSISTENZA max 5 punti così ripartiti: per ditte con sede operativa nel territorio comunale per ditte con sede operativa che dista meno di 30 Km. dalla sede comunale per ditte con sede operativa che dista meno di 60 Km. dalla sede comunale 5 punti 3 punti 2 punti Capitolato Tecnico Pagina 5 di 17

6 per ditte con sede operativa che dista non oltre i 90 Km. dalla sede comunale per ditte con sede operativa che dista oltre i 90 Km. dalla sede comunale 1 punto 0 punti E' ammesso che la sede operativa dichiarata non sia ancora in funzione alla data di scadenza del bando di gara, in tal caso la ditta si impegna implicitamente ad attivare, pena la risoluzione del contratto, la sede dichiarata entro e non oltre i 30 gg. dalla data di aggiudicazione definitiva dell'appalto. Si consideri che per il calcolo della distanza verrà utilizzata la guida Michelin attualmente presente all'indirizzo: TEMPI DI INTERVENTO PER LE MANUTENZIONI E ASSISTENZE max 20 punti così ripartiti: per la manutenzione di Server, Storage, apparati LAN attivi e passivi (max 12 punti) così ripartiti: entro 1,00 ora entro 2,00 ore entro 3,00 ore oltre 3,00 ore 12 punti 8 punti 4 punti 0 punti per la manutenzione dei PC (max 8 punti) così ripartiti: entro 2,00 ore entro 4,00 ore oltre 4,00 ore 8 punti 4 punti 0 punti ESTENSIONE DELLA GARANZIA SULLE ATTREZZATURE INFORMATICHE max 5 punti così ripartiti: per due anni di garanzia successivi al terzo per un anno di garanzia successivo al terzo 5 punti 2 punti TEMPI DI RISPOSTA PER PROBLEMATICHE INERENTI L ATTIVITA SISTEMISTICA max 15 punti così ripartiti: a chiamata negli orari specificati all art. 8 del Capitolato inferiore e 4 ore da 4 a 6 ore oltre 6 ore MONTE ORE DEDICATO ALL ATTIVITA SISTEMISTICA max 20 punti così ripartiti: da 96 a 192 ore annue (*) 20 punti da 48 a 95 ore annue (*) 10 punti inferiore a 48 ore annue (*) 0 punti (*) per l anno 2012 in rapporto ai mesi di incarico TEMPISTICA DELLA FORNITURA max 10 punti così ripartiti: entro 30 giorni dall ordine entro 45 giorni dall ordine entro 60 giorni dall ordine oltre 60 giorni dall ordine 10 punti 7 punti 4 punti 0 punti 20 punti 10 punti 5 punti 0 punti Capitolato Tecnico Pagina 6 di 17

7 b) valutazione dell offerta economica: fino a 30 punti, applicando la seguente formula: punteggio = prezzo più basso delle offerte concorrenti x 30 prezzo offerto L'attribuzione dei punteggi consentirà la stesura di una graduatoria di merito dei concorrenti formulata secondo l'ordine decrescente del punteggio complessivo da ciascuno riportato. In caso di parità di punteggio, verrà data precedenza all offerta che avrà ottenuto il punteggio più elevato relativamente al punto a). La Commissione si riserva la facoltà di richiedere, a tutti o ad alcuni concorrenti, la presentazione, entro un termine perentorio, di ulteriori elaborati e/o informazioni al fine di acquisire elementi conoscitivi dell offerta. Art. 6 Caratteristiche tecniche del servizio e della fornitura Il servizio di manutenzione delle apparecchiature è strutturato come di seguito indicato. Manutenzione Ordinaria L'Impresa, durante l anno solare di durata dell incarico, garantisce un numero illimitato di interventi su chiamata da effettuarsi dal Servizio Informatica con il fine di garantire i seguenti servizi: 1. l efficienza del Parco HW, mantenendo o riportando in condizioni di buon funzionamento ciascuna apparecchiatura; 2. l intervento su chiamata, durante il normale orario di lavoro degli uffici e cioè tutti i giorni, dalle ore 8.30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,30, finalizzato alla analisi in loco delle anomalie, alla loro diagnosi ed all accertamento della presenza di guasti o malfunzionamenti; 3. il ripristino delle normali condizioni di funzionamento durante il normale orario di lavoro degli uffici, e cioè tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00; il servizio dovrà avvenire in loco, salvo particolari difficoltà per cui il ripristino potrà avvenire presso il laboratorio dell Impresa; 4. la sostituzione delle apparecchiature guaste con altre di pari caratteristiche e funzionalità (o superiori) purché compatibili con il funzionamento dell intero impianto informatico della Ente, allineato con il brand esistente; 5. la diagnosi e riparazione di guasti di natura elettrica, elettronica, logica, meccanica o altro verificatisi nelle macchine oggetto del presente capitolato; 6. il tempo e la mano d opera necessarie per la sostituzione delle parti guaste, tranne quanto previsto nella manutenzione straordinaria; 7. il tempo e la mano d opera necessarie per la sostituzione delle parti che l'impresa ritiene di dover sostituire per garantire il buon funzionamento delle apparecchiature, previa autorizzazione del responsabile incaricato; 8. il trasporto delle apparecchiature e parti di ricambio da e verso le sedi della Ente; 9. la fornitura e sostituzione di tutte le parti usurate o in avaria con pezzi di ricambio originali o compatibili: le parti di ricambio e/o gli elementi macchina sostituiti possono non essere nuovi ma in buone condizioni operative. Le parti di ricambio da usare per le riparazioni devono essere quelle originali della Casa produttrice. Nulla è dovuto dal Comune di Cormano per qualsiasi parte di ricambio (ad es.: cavi di rete, HDD, monitor, ecc.) ad esclusione del materiale di consumo. La Ditta ha la possibilità di sostituire, in caso di necessità, l unità guasta con una di equivalenti prestazioni per il periodo necessario alla riparazione della stessa presso i suoi laboratori; una volta riparata l attrezzatura deve essere restituita; 10. lo smaltimento di tutte le parti e/o gli elementi sostituiti; 11. la fornitura di garanzia di almeno un anno dalla data di installazione per il materiale di ricambio utilizzato per la riparazione o sostituzione delle apparecchiature non funzionanti. Nel caso in cui le strumentazioni siano ancora in garanzia sarà cura della Impresa appaltante contattare il relativo fornitore per la sostituzione dell apparato guasto. Capitolato Tecnico Pagina 7 di 17

8 12. sono esclusi dalla manutenzione preventiva e correttiva tutti gli apparati hardware specifici di sistema che per loro natura hanno già una assistenza specialistica garantita dal produttore e tutti i dispositivi attivi della rete informatica. Manutenzione preventiva Le prestazioni di manutenzione preventiva delle apparecchiature informatiche devono essere programmate all inizio dell anno ed hanno lo scopo di prevenire l insorgenza di guasti, quando questi sono in qualche modo prevedibili, e di mantenere le attrezzature in condizioni di funzionalità adeguate all uso o di soddisfacente operatività. Il servizio di manutenzione preventiva deve svolgersi con la periodicità trimestrale su tutte le apparecchiature e deve essere effettuato anche attraverso l utilizzo di specifici software di diagnosi. Gli interventi di manutenzione preventiva devono essere comprovati mediante l emissione di un rapporto di lavoro cumulativo, controfirmato dal Responsabile del SIC o suo delegato che ha in carico le attrezzature. Il servizio di manutenzione preventiva deve riguardare tutte le apparecchiature informatiche in dotazione all Ente. Assistenza Telefonica L'assistenza telefonica è finalizzata a garantire il supporto on-line di primo livello e deve garantire l assistenza tecnica telefonica illimitata nella fascia oraria dalle ore 08,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00 nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì. Per le attrezzature in garanzia l Impresa dovrà garantire il servizio di chiamata al fornitore. Manutenzione e assistenza di tipo sistemistico La manutenzione e l assistenza di tipo sistemistico delle apparecchiature hardware dell intero parco informatico del S.I.C. devono essere svolte su apertura della chiamata (mediante contatto telefonico, a mezzo fax / / web) attraverso: 1) servizio di Help Desk, consistente in: a) intervento di primo soccorso per una soluzione celere del guasto bloccante b) intervento in teleassistenza c) richiesta dell'intervento del personale tecnico specializzato 2) intervento on-site del personale tecnico specializzato per la riparazione del guasto anche mediante la sostituzione delle parti non funzionanti con materiale di qualità equivalente o superiore 3) ritiro dell apparecchiatura guasta con contestuale sostituzione della stessa, provvisoria o definitiva, con strumentazione di qualità equivalente o superiore 4) ripristino / reinstallazione di: - Sistemi Operativi (Windows 2000, Windows 2000Server, Windows 2003Server, Windows 2008 Server, Windows XP Pro), Windows 7 - Database MSSQL 2005 / MYSQL, - Appliance Fortigate, - Software di BackUp Symantec Veritas - Symantec Antivirus Corporate Edition - Mail Scanner - Citrix Xenserver Master Class - Storage Technologies - Datacore Sistema Sun Melody - pacchetti applicativi (MS Office in varie versioni e applicativi gestionali in uso presso gli Uffici Comunali) 5) eventuale riconfigurazione delle impostazioni di rete. Il ripristino completo della configurazione dei server deve tenere conto della salvaguardia dell integrità dei dati, provvedendo al recupero dalle copie di backup effettuate. L assistenza tecnica di tipo sistemistico sulle apparecchiature server dovrà essere svolta anche mediante servizio di monitoraggio remoto, attraverso accesso protetto da firewall, e dovrà comprendere l attività di tuning on-site mediante 48 ore/uomo/anno di cui avvalersi nel periodo. Capitolato Tecnico Pagina 8 di 17

9 Struttura Assistenza Sistemistica CLIENT Con il termine di Software di Base lato Client si intende riferirsi alle seguenti categorie: Sistemi Operativi Client ossia MS Windows che è installato nelle sue diverse edizioni sui PC o sui server dell Ente e che necessita di aggiornamenti compatibili allo stato del proprio hardware (Windows Update); Software di Ambiente, ossia tutti quei software di Office Automation utilizzati per l automazione del lavoro d ufficio (p.e. Word, Excel, Power Point, Access, Outlook, Publisher, FrontPage, Adobe Reader, e così via); Software Intermedio, ossia tutti quei software installati sui Personal Computer, non appartenenti alla categoria del software applicativo, necessari per la funzionalità e l integrazione nel sistema (p.e. software di comunicazione, software per la protezione, software di utilità sistemistica, software di interrogazione Data Base, e così via. Il servizio di Assistenza Sistemistica sui Client prevede la prevenzione e la rimozione di tutti i problemi di configurazione legati al Sistema Operativo e/o al Software di Ambiente e/o al Software Intermedio installato sui Personal Computer. Si elencano a titolo di esempio le attività sistemistiche da prevedere periodicamente per ogni PC: 1. Backup della configurazione di sistema 2. aggiornamenti del sistema operativo relativo alla sicurezza di ogni PC 3. aggiornamenti di applicativi standard di mercato se risolutivi di problemi conosciuti 4. verifica delle funzionalità di sistema (malfunzionamenti relativi a dischi, ventole di raffreddamento, alimentatori, ect.) 5. aggiornamento antivirus e scansione del sistema 6. controllo dello spazio occupato sull hard disk e segnalazione di eventuali criticità riscontrate 7. eliminazione file temporanei sistema operativo 8. internet ed applicativi 9. deframmentazione dell HD 10. rimozione cookies, malware e spyware 11. verifica funzionamento stampanti e scanner. L assistenza Sistemistica sui Client prevede anche l utilizzo delle relative patch di aggiornamento che vengono rilasciate dai produttori software per eliminare eventuali bug di sistema e di programma che sono scoperti nel tempo. La manutenzione preventiva riguardante l aggiornamento del software di sistema (Windows Update) e di programmi di office automation (patch correttive) dovrà svolgersi con periodicità ciclica, perlomeno trimestrale, e comunque tutte le volte che le criticità del sistema lo richiedano su tutte le attrezzature. In tale ottica l Impresa deve essere pienamente consapevole della struttura del Sistema Informatico nel suo complesso, della sua tipologia, della configurazione del parco HW, dei SW di Base, dei SW di Ambiente e dei SW intermedi utilizzati. Sono altresì esclusi dall assistenza di manutenzione e di aggiornamento tutti i particolari software specialistici in uso presso la Ente che non siano di office automation. Struttura Assistenza Sistemistica SERVER Con il termine di Software di Base lato Server si intende riferirsi alle seguenti categorie: Sistema Operativo Windows 2000/2003/2008 server Sistema Operativo Linux Red Hat 9 Unix SCO openserver e Linux RDBMS Sistemi PROXY Sistema cluster ridondato a due nodi su base Xen Sistema di sicurezza dedicato Fortigate Sistema antispam su base Linux Sistema informatico su server virtualizzati Sistema di backup tecnologia Symantec con LTO Ultrium collegato in SAS. Il servizio di Assistenza Sistemistica sui Server prevede la prevenzione e la rimozione di tutti i problemi di configurazione legati al Sistema Operativo e/o al Software di Ambiente e/o al Software Intermedio installato sui Server. Capitolato Tecnico Pagina 9 di 17

10 In particolare il personale dell Impresa, nell ambito dell erogazione del servizio assistenza sistemistica ai Server, dovrà svolgere le seguenti attività: a) installare, configurare, personalizzare, mantenere in efficienza e collaborare alla corretta gestione del sistema nelle sue componenti hardware e software, anche attraverso l ottimizzazione delle prestazioni (tuning) e la pianificazione delle capacità (capacity planning); b) sovrintendere all efficienza della rete telematica dell Ente affinché venga mantenuta in condizioni di buon funzionamento ciascuna componente della rete telematica stessa, intervenendo e/o interagendo con il fornitore/manutentore dell infrastruttura; c) monitorare il sistema; d) individuare i malfunzionamenti e i rallentamenti del sistema e dei prodotti software e collaborare, se necessario, alla loro eliminazione; e) eseguire i necessari ripristini dei dati e delle configurazioni; f) gestire tutte le problematiche inerenti al software di base ed agli ambienti operativi; g) produrre ed aggiornare la documentazione tecnica di riferimento, nell ambito delle indicazioni ricevute dal personale del SIC e secondo gli standard di documentazione dell Amministrazione, relativamente: alla configurazione del sistema, alle procedure operative, alla soluzione dei problemi; h) amministrare gli applicativi utilizzati nell Ente (quali a titolo di esempio la gestione della contabilità e la gestione del Protocollo ) nelle loro funzioni di base (inserimento utenti, abilitazione ai singoli moduli) ecc.. In questi casi si avvarrà del supporto dei fornitori, unici erogatori del servizio di assistenza e manutenzione sugli specifici software. i) collaborare con il personale del SIC: ai fini della pianificazione, dello sviluppo e della gestione di ciascun sistema; al fine di garantire la sicurezza informatica dei sistemi e dei dati e, più in generale, dell intero sistema informatico, adottando idonee e preventive misure di sicurezza e gestendo gli specifici strumenti hardware e software; al fine di assistere il personale dell Amministrazione incaricato dello sviluppo delle applicazioni informatiche, per gli aspetti sistemistici delle fasi di progettazione, d installazione, di test e di gestione delle applicazioni; al fine di predisporre le procedure di gestione operativa del sistema. In tale ottica l Impresa dovrà essere pienamente consapevole della struttura del Sistema Informatico nel suo complesso, della sua tipologia, della configurazione del parco HW, dei SW di Base, dei SW di Ambiente e dei SW intermedi utilizzati. Inoltre, nell ambito dell erogazione del servizio assistenza sistemistica ai Server, l Impresa dovrà assicurare i compiti di Amministratore di Sistema, ovvero: j) implementare un sistema Active Directory e provvedere al costante mantenimento del livello di efficienza dello stesso k) sovrintendere alle risorse del sistema informatico e consentire a tutti gli utenti l'utilizzazione degli strumenti disponibili; l) assicurarsi della qualità delle copie di backup dei dati e della loro conservazione in luogo adatto e sicuro; m) fare in modo che sia prevista la disattivazione dei codici identificativi personali (userid), in caso di perdita della qualità che consentiva all'utente o incaricato l'accesso all'elaboratore, oppure nel caso di mancata utilizzazione dei codici identificativi personali per oltre sei mesi; n) aggiornare almeno ogni semestre la procedura software contenente i dati relativi alla sicurezza; o) informare il responsabile del SIC nella eventualità che si siano rilevati dei rischi; p) assistere il responsabile del SIC nel piano di Disaster Recovery ai sensi dell'art. 50-bis (Continuità Operativa) del Codice Amministrazione Digitale, che prevede che sulla base di Studi di Fattibilità Tecnica, la Pubblica Amministrazione adotti un piano di Continuità Operativa e di Disaster Recovery sulla base di dettagliati studi di fattibilità tecnica su cui è obbligatoriamente acquisito il parere di DigitPA ed in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini in caso di accadimenti bloccanti la normale attività; q) predisporre, per ogni incaricato del trattamento e per ogni archivio, lo user-id utilizzato e assegnare la password che sarà subito modificata dall incaricato; r) revocare tutte le password non utilizzate per un periodo superiore a sei mesi; Capitolato Tecnico Pagina 10 di 17

11 s) revocare tempestivamente tutte le password assegnate a soggetti che su comunicazione scritta del Responsabile del Trattamento non sono più autorizzati ad accedere ai dati; t) installare, configurare, personalizzare, mantenere in efficienza e collaborare alla corretta gestione del sistema nelle sue componenti hardware e software, anche attraverso l ottimizzazione delle prestazioni (tuning) e la pianificazione delle capacità (capacity planning); u) sovrintendere all efficienza della rete telematica dell Ente affinché venga mantenuta in condizioni di buon funzionamento ciascuna componente della rete telematica stessa, intervenendo e/o interagendo con il fornitore/manutentore dell infrastruttura; v) monitorare il sistema; w) individuare i malfunzionamenti e i rallentamenti del sistema e dei prodotti software e collaborare, se necessario, alla loro eliminazione; x) eseguire i necessari ripristini dei dati e delle configurazioni; y) gestire tutte le problematiche inerenti al software di base ed agli ambienti operativi. Ampliamento Attrezzature Informatiche in dotazione al Sistema Informativo Comunale. Il servizio prevede, inoltre, la sostituzione programmata come specificato negli allegati B e C. La sostituzione sarà da effettuarsi dietro richiesta o, comunque, previi accordi con il Responsabile o il personale del Sistema Informativo Comunale. Contestualmente alla richiesta per concordare la sostituzione sarà indicata la configurazione che dovranno possedere le attrezzature al momento della consegna e che, in linea di massima, riguarderà il Sistema Operativo, gli applicativi da installare, le impostazioni di rete ed eventuali collegamenti a periferiche locali e configurazione hardware in base alla scelta tecnica consegnata. E compreso, se richiesto, il servizio di ritiro delle attrezzature da sostituire e di quelle giunte a fine vita e dei materiali di consumo, ai fini del riuso e del riciclaggio. Art. 7 Modalità di Esecuzione A fronte di ogni intervento, ordinario o straordinario, il contraente deve compilare un rapporto/lavoro, con la descrizione dettagliata della prestazione effettuata e delle ore di lavoro utilizzate e consegnarlo al funzionario dell Ente incaricato che lo siglerà a validazione dell intervento. Qualora gli errori e/o i difetti non siano eliminabili entro il breve termine, il contraente si farà parte diligente nell'approntare soluzioni provvisorie (quali computer, notebook in comodato d'uso) atte a ripristinare l'operatività. Per l'esecuzione del servizio di manutenzione viene consentito all'impresa di immagazzinare, presso i locali dell'amministrazione e per il tempo di durata contrattuale, quegli strumenti di manutenzione o parti che l'impresa ritenga necessari per adempiere le obbligazioni derivanti dal presente punto; L'Impresa ha libero accesso alle macchine per eseguirvi i servizi in questione, nel rispetto delle norme di sicurezza. L Impresa è tenuta a mantenere aggiornata una Banca Dati delle apparecchiature oggetto del contratto, comprensiva delle informazioni circa gli interventi effettuati, da rendere disponibile su richiesta su supporto informatico e da consegnare alla scadenza del contratto. L'Amministrazione riconosce che l'impresa non può garantire che il funzionamento delle macchine avvenga senza interruzioni ed errori. L Impresa appaltatrice è tenuta ad attivare tutti i servizi di gestione operativa, compresi la configurazione iniziale e/o la riconfigurazione straordinaria per qualsiasi motivo, necessari al corretto e buon funzionamento sia ordinario che straordinario delle apparecchiature e dei programmi per i quali è previsto il servizio di gestione operativa e di manutenzione. Il servizio di manutenzione e di gestione operativa delle apparecchiature e dei programmi deve avvenire nei modi e nei tempi previsti definiti dal presente capitolato. Le attività oggetto dell appalto devono essere svolte dal personale tecnico specializzato specificamente autorizzato dall Ente. Capitolato Tecnico Pagina 11 di 17

12 Art. 8 Orari di Esecuzione e Modalità d Intervento E obbligatoria la disponibilità di almeno un tecnico nella fascia oraria dalla ore 08,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,30 nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì. L Impresa appaltatrice dovrà garantire l intervento di riparazione entro i termini indicati in sede di offerta. Il servizio tecnico dovrà essere operativo durante i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 18,00. Per la giornata di sabato dovrà essere attivata la reperibilità dalle ore 8,30 alle ore Le suddette prestazioni devono essere eseguite su segnalazione e d intesa con il personale del Servizio Informatica. Il personale in servizio, nell'espletamento delle rispettive mansioni, dovrà attenersi scrupolosamente alle direttive impartite dal Servizio Informativo comunale. L Impresa sarà coordinata dal responsabile del SIC e sarà tenuta ad operare in conformità agli indirizzi, agli obiettivi ed alle direttive impartite dallo stesso. Per il regolare svolgimento del servizio i tecnici dell Impresa dovranno di norma operare nei giorni e negli orari delle attività degli Uffici. L Impresa, salvo diverse disposizioni, è tenuta a tenere memoria degli interventi di manutenzione effettuati per mezzo di uno specifico software applicativo eventualmente messo a disposizione dell Ente. Attesa l esigenza inderogabile di garantire la continuità del servizio l Impresa, in caso di agitazione sindacale comunque incidente sul perfetto espletamento del servizio oggetto della convenzione, dovrà far pervenire per iscritto, entro otto ore dall inizio dell agitazione, specifico avviso al referente per l Amministrazione. Sono a carico dell'appaltatore tutti i materiali occorrenti per la pulizia delle attrezzature, quali prodotti appropriati atti a non rovinare le attrezzature informatiche detergenti, lubrificanti, ecc., come pure tutti gli attrezzi. I prodotti da utilizzare dovranno risultare regolarmente classificati nelle Registrazioni Ministeriali. Art. 9 Nozioni di Carattere Generale Ogni denuncia di malfunzionamento delle attrezzature informatiche dovrà essere comunicato all Impresa appaltatrice tramite il SIC a mezzo di telefono, posta elettronica o fax. Il SIC registrerà su un apposito registro le denunce di malfunzionamento. Tale sostituzione dovrà avvenire in attuazione di quanto disposto al precedente art. 7 che prevede la modalità di intervento e sostituzione. In ogni caso il bene non può né deve alterare le finalità d uso e d impiego del bene originario e, comunque sia, l Impresa appaltatrice deve ottenere dall Ente il nulla osta per l operazione. Le spese di trasporto ed installazione della macchina da riparare e di quella sostitutiva sono interamente a carico dell Impresa aggiudicataria. Gli interventi dovranno essere eseguiti a regola d arte secondo le prescrizioni di manutenzione indicate dall Impresa appaltatrice. L Impresa appaltatrice dovrà risarcire eventuali danni causati durante gli interventi sulle singole attrezzature, nonché garantire il ripristino dei dati memorizzati sul disco fisso compresi quelli del sistema operativo. Capitolato Tecnico Pagina 12 di 17

13 Art. 10 Terminologia Intervento Ripristino Tempo di intervento Tempo di ripristino Ora lavorativa E l operazione che il tecnico esegue ai fini della conoscenza della natura e della causa origine del malfunzionamento del bene in uso E l operazione che il tecnico dell Impresa appaltatrice esegue, presso il dipendente utilizzatore o presso il laboratorio interno alla sede dell Ente o nel caso di interventi più difficoltosi, presso locali dell Impresa appaltatrice, al fine della rimozione delle cause determinanti il malfunzionamento dell attrezzatura informatica, rendendo la stessa funzionante E il tempo, in ore lavorative, che intercorre tra il momento di denuncia del malfunzionamento dell attrezzatura informatica e il momento in cui la Impresa è presente presso la sede dove è presente l apparecchiatura per verificare la natura e le cause del malfunzionamento della stessa E il tempo, in ore lavorative, che intercorre tra il momento di completamento del tempo di intervento e il momento di completo ripristino della funzionalità dell apparecchiatura informatica E un ora di sessanta minuti collocata dal lunedì al sabato con esclusione dei giorni festivi Art. 11 Sopralluoghi Tutti i soggetti che intendono partecipare alla gara hanno l obbligo di visitare i luoghi di esecuzione dell appalto. Alla visita sarà necessaria la presenza del proprio Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione al fine di prendere visione dell edificio, aree esterne e attrezzature, impianti e quant altro interessato all esecuzione dell appalto, così come descritto in Capitolato. Al termine del sopralluogo il funzionario incaricato rilascerà una certificazione attestante l avvenuto sopralluogo. I soggetti che intendono partecipare alla gara danno in tal modo atto, senza riserva di sorta: - di aver eseguito un attento e approfondito sopralluogo dell edificio, aree esterne attrezzature, impianti e quant altro interessato all esecuzione dell appalto, così come descritto in Capitolato; - di avere conseguentemente verificato e valutato, mediante la diretta conoscenza, i rischi connessi ai profili di sicurezza dell edificio, locali, ambienti interni ed esterni, attrezzature, impianti e quant altro interessato all esecuzione dell appalto, così come descritto in Capitolato, al fine di preordinare ogni necessario o utile presidio di protezione e di predisporre adeguati interventi di prevenzione e protezione verso i propri lavoratori. Art. 12 Luogo delle Prestazioni Le prestazioni saranno erogate presso gli Uffici dell Ente, con riferimento operativo presso l Ufficio Informatica, salvo circostanze di carattere eccezionale per le quali saranno stabilite di volta in volta le modalità. Capitolato Tecnico Pagina 13 di 17

14 Art. 13 Trasporto, Consegna ed Installazione L'aggiudicatario della gara provvederà, a propria cura e spese, al trasporto delle apparecchiature, alla consegna, all'installazione e alla messa in funzione delle stesse, complete di software di base e di produttività previsto, entro i tempi indicati in sede di offerta. Tutte le postazioni di lavoro devono essere fornite con gli stessi componenti HW e SW in base alle tipologie definite dal presente capitolato. La sostituzione sarà da effettuarsi dietro richiesta o, comunque, previi accordi con il personale del Sistema Informativo Comunale. Contestualmente alla richiesta per concordare la sostituzione sarà indicata la configurazione che dovranno possedere i PC al momento della consegna e che, in linea di massima, riguarderà il Sistema Operativo e gli applicativi da installare, le impostazioni di rete ed eventuali collegamenti a periferiche locali. La tempistica della fornitura e le modalità di installazione saranno stabilite dal Servizio Informatica. Art. 14 Divieto di Cessione o di Subappalto E' fatto divieto all'appaltatore di cedere o subappaltare il servizio oggetto del presente capitolato, senza il preventivo consenso scritto dell'amministrazione, pena l'immediata risoluzione del contratto. In caso di infrazione alle norme del presente contratto commessa dal subappaltatore occulto, unico responsabile verso il Comune e verso i terzi s'intenderà l appaltatore. Art. 15 Responsabilità Il Comune è esonerato da ogni responsabilità per danni, infortuni od altro che dovessero accadere al personale della Ditta appaltatrice, dell Amministrazione Comunale e di terzi nell'esecuzione del contratto, convenendosi, a tale riguardo, che qualsiasi eventuale danno è già compensato e compreso nel corrispettivo del contratto stesso. Art. 16 Inadempienze e Penalità L'appaltatore dovrà prestare il servizio nei modi, nei termini e forme previste dagli atti contrattuali. In caso di manchevolezze, ritardi o inadempienze, senza giustificati motivi preventivamente e tempestivamente comunicati al competente ufficio e dallo stesso accettati, saranno comminate le penali di seguito precisate. Nei casi di inadempienza alle indicazioni previste dal capitolato o da quanto indicato in sede di offerta tecnica, non imputabile a cause di forza maggiore, e nel caso di mancata sarà comminata alla ditta aggiudicataria una penale pecuniaria pari a 500,00.= (una tantum). Qualora il ritardo superi i tre giorni lavorativi (24 ore lavorative) dalla richiesta di intervento, il Comune di Cormano, indipendentemente da quanto previsto nel comma precedente, ha facoltà di far eseguire a terzi le riparazioni addebitando le spese alla ditta. Eventuali altre inadempienze, ritenute tali ad insindacabile giudizio del Comune di Cormano, a qualunque obbligo derivante dal presente Capitolato comporteranno l applicazione della penalità aggiuntiva di 1.500,00.=, con la solita formalità della contestazione degli addebiti. In caso di recidiva, le infrazioni di lieve entità comporteranno l applicazione della penalità doppia. Per le inadempienze più gravi, il Comune di Cormano si riserva ulteriori misure da adottarsi di volta in volta. Unica formalità preliminare è la contestazione degli addebiti con comunicazione scritta, anche tramite fax o . Capitolato Tecnico Pagina 14 di 17

15 L'importo delle penalità viene detratto dal deposito cauzionale, che in tal caso dovrà essere tempestivamente reintegrato dalla ditta. Il deposito cauzionale potrà essere svincolato solo al termine del triennio. È fatto salvo il risarcimento dell eventuale maggior danno subito. Art. 17 Comportamento del personale in servizio Il personale in servizio deve mantenere un contegno riguardoso e corretto. L appaltatore s impegna a richiamare, multare e, se del caso, sostituire i dipendenti che non osservassero una condotta irreprensibile. L Ente si riserva inoltre la possibilità di ricusare i tecnici o il referente incaricati dalla Impresa in esecuzione di contratto per gravi motivi di ordine tecnico e/o disciplinare. In questo caso l Impresa dovrà nominare, entro 30 giorni dalla ricusazione, un sostituto di gradimento dell Amministrazione a pena di rescissione contrattuale. In questo periodo l Impresa fornirà comunque personale di supporto all'attività dell Ente. Art. 18 Profilo dei Tecnici I tecnici nominati dall Impresa devono essere in possesso di profili professionali idonei a garantire il corretto svolgimento delle mansioni richieste. In particolare si richiedono i seguenti skill professionali con le competenze /esperienze minime di seguito specificate: Tecnico Sistemista lato Server: Windows 2000/2003/2008 server e/o superiori Linux Red Hat 9 Installazione e configurazione di apparati di rete (router, firewall, ecc.) RDBMS Siti web e web application Conoscenza tecnica e sistemistica di Unix SCO openserver e Linux, in modalità standalone e cluster; Conoscenza di sistemi PROXY, Mail e antivirus in ambito Windows e Opensource Tecnico Sistemista lato Client: Windows 9x / ME / NT / 2000 / XP / 7 e/o superiori Office 97 / 2000 / XP / 2003 e/o superiori Sviluppo applicazioni Client/Server e StandAlone su ambiente windows e Web Sviluppo, gestione e manutenzione di Data-Base relazionali MySql e access Installazione e configurazione parametri di rete e antivirus lato client Conoscenza delle applicazioni normalmente utilizzate nella Pubblica Amministrazione Sviluppo e manutenzione di una Intranet Tecnico Hardware: Manutenzione hardware, desktop e stampanti ed altre periferiche Sistemi operativi Microsoft e Opensource Suite di Microsoft Office/Open Office Configurazione PC in LAN Manutenzione e verifica della rete cablata. L Impresa è tenuta a comunicare all Ente, prima della stipula del contratto, i nominativi degli incaricati al servizio per ognuno dei ruoli richiesti. L Impresa si impegna altresì a sostituire con tecnici supplenti i titolari che, per qualsiasi motivo, non fossero disponibili per l effettuazione del servizio. Capitolato Tecnico Pagina 15 di 17

16 Art. 19 Obblighi Assicurativi Previdenziali La Ditta aggiudicataria è tenuta all osservanza delle norme relative alle assicurazioni obbligatorie ed antinfortunistiche, previdenziali ed assistenziali. Art. 20 Infortuni e Danni La Ditta aggiudicataria dovrà adottare tutti i procedimenti e le cautele atte a garantire l incolumità delle persone addette e dei terzi con scrupolosa osservanza delle norme antinfortunistiche e di tutela della salute dei lavoratori in vigore nel periodo contrattuale. L'appaltatore risponderà direttamente dei danni alle persone o alle cose comunque provocati nell'esecuzione del servizio, restando a suo completo ed esclusivo carico qualsiasi risarcimento, senza diritto di rivalsa o di compensi da parte del Comune. La ditta è tenuta a stipulare idonea polizza assicurativa avverso i rischi derivanti dalla responsabilità civile. Art. 21 Controlli sulle forniture e sull esecuzione del servizio Pagamenti Il Responsabile del Servizio Informatica effettua il controllo sulla regolarità nell esecuzione dell appalto. I servizi di manutenzione HW saranno soggetti ad una fatturazione anticipata per l'anno solare di riferimento. Il pagamento del canone di manutenzione sarà effettuato in rate trimestrali previa compilazione delle schede relative al controllo del servizio e successivo atto di liquidazione del Responsabile del Sistema Informativo Comunale, entro 120 giorni dal ricevimento della fattura. L ampliamento delle attrezzature informatiche e forniture varie, concluse nei tempi richiesti e nel rispetto delle condizioni previste dall'art. 2, saranno soggette ad una fatturazione in base alla fornitura e/o sostituzione annua programmata richiesta e saranno liquidate entro 120 giorni dal ricevimento della fattura con le stesse modalità fissate per i servizi di manutenzione. Per le attrezzature fornite all Agenzia dei Diritti / Polizia Locale Via L. da Vinci, viene richiesta apposita fattura e il pagamento sarà effettuato entro 120 giorni dal ricevimento della fattura. Tali fatture dovranno riportare il visto di regolarità e conferma del lavoro regolarmente effettuato da parte del Servizio Informatica. Art. 22 Risoluzione del Contratto Fatti salvi i casi di risoluzione per inadempimento previsti dalla legge, l'amministrazione Comunale può chiedere la risoluzione del contratto nei seguenti casi: - per motivi di pubblico interesse, in qualunque momento; - in caso di frode o grave negligenza nell'adempimento degli obblighi contrattuali; - nei casi di subcessione o di cessione di contratto. La risoluzione del contratto, per gravi inadempienze contrattuali, fa sorgere a favore dell'amministrazione il diritto di affidare la fornitura ad altra ditta. Alla parte inadempiente verranno addebitate le maggiori spese sostenute dall'amministrazione Comunale. Capitolato Tecnico Pagina 16 di 17

17 Art. 23 Spese Contrattuali Qualsiasi spesa inerente il presente appalto o consequenziale a questo, nessuna eccettuata o esclusa (compresi i diritti, i bolli, la registrazione del contratto) sarà a carico dell'appaltatore. L'appaltatore assume a suo completo ed esclusivo carico tutte le imposte e tasse relative all'appalto di che trattasi, con rinuncia al diritto di rivalsa comunque derivante nei confronti del Comune. Sono a carico dell'appaltatore tutte le spese di contratto, da stipularsi in forma pubblica amministrativa, quelle di bollo, di registro, di quietanza, i diritti fissi di segreteria e scritturazione, le spese per il numero di copie del contratto che saranno necessarie, nonché ogni altra allo stesso accessoria e conseguente. Art. 24 Controversie Qualora insorgano controversie relative all interpretazione e/o all esecuzione del contratto, le parti ne dovranno dare comunicazione al Responsabile del procedimento che proporrà una conciliazione per l immediata soluzione in via amministrativa. Qualora le parti non raggiungano un accordo entro 60 giorni, la soluzione verrà deferita al giudice competente. Si elegge come esclusivamente competente il Foro di Milano. Art. 25 Documento unico di valutazione del rischio In considerazione della tipologia del servizio e/o fornitura prestati, si ritiene congruo stimare pari a zero l importo degli oneri della sicurezza derivanti dai rischi da interferenza. Capitolato Tecnico Pagina 17 di 17

18 Allegato - A HARDWARE INVENTARIO ATTREZZATURE SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Descrizione Q.ta UPS Megaline rack 3750 (META SYSTEM) 4 APC SMART UPS RT APC SMART UPS AROS Sentinel Box 200 UPS SWITCH ALLIED TELESYN AT-8350GB (48 vie) 1 SWITCH ALLIED TELESYN 8000B (48 vie) 2 SWITCH HP PRO CURVE G 1 SWITCH ZYXEL 24P GIGA GS-4024 MANAG. LAY 1 SWITCH ZYXEL GS P 2 TRANSCEIVER ZYXEL TRANSCEIVER SFP-SX-D 6 COMPAQ SRV PROLIANT ML530F - Pentium III 1,4GHz - 4GB Ram 3 COMPAQ PROLIANT ML350 G3 - Xeon 3GHz - 4GB Ram 2 Server HP PROLIANT ML350 Processore XEON - 2GB Ram 1 HP DL380 G6 X5550 PERF EU SVR 1 HP STOREWORKS ULTRIUM 1760 SAS IN 1U RACK DRIVE 1 MODEL BRSCA DC / EH919A 1 HP Proliant DL 380 G6 Rack ( ) - HP DL380 G6 X5550 PERF EU SVR 1 HP Proliant DL180 G6 / 1 CPU Xeon Quad.Core exp a 2-2ghz / 4Gb RAM ( ) - DATACORE Dell AX4-5F FC4 DPE DUAL SP (2Port per SP) - 5Dischi SAS 300GB, 4gbps - incl. RAILS AND DOCS 2 BROCADE 300 FIBRE CHANNEL SWITCH 2 Allied Telesis AT-NCBP1-9000/28SP 1 Allied Telesis AT-NCBP1-9000/28 4 Allied Telesis AT-X900-12XT/S 1 Allied Telesis AT-8000GS/24SP 4 Fortinet FortiGate 310B / Model No. FG-310B 1 FortiAnalyzer 100C / Model No. FAZ-100C 1 PC HP microtower Elite 7100 Pro 5 Monitor LCD Diagonale da 20 HP LE2001W 5 Postazione PC HP microtower Elite 7100 Pro (WU388EA) + Scheda grafica PCIe ATI Radeon HD GB x porte seriali on board 1 Scheda Video VGA Sapphire ATI PCE HD4650HM 1GB Dual Head 1 Monitor LCD Widescreen HP 2310I - Diagonale da 23 1 PC HP G62-150SL 2 Scanner A4 HP ScanJet Scanner A4 HP ScanJet G Scanner A4 HP ScanJet N Scanner A4 HP ScanJet 5400C 1 Scanner A3 FUJITSU FI5530C 2 Scanner A4 FUJITSU FI4120C2 2 ZEBRA TLP HP LaserJet HP LaserJet 4350n 4 EPSON LQ-680PRO 1 HP LaserJet P2055DN 1 HP LaserJet 5200TN 1 HP Color LaserJet HP Photosmart HP/COMPAQ DC5100 P4 2.8GHZ-512MB RAM-80GB HD 2 HP XW8400 Workstation - INTEL XEON - 2 GBRam - HD 250GB + Master DVD 7 HP/COMPAQ DX2300MT PENTIUM Dual Core E GHz-1GB RAM - 250GB HD - Scheda Grafica ATI RADEON X Mb - Master DVD 18 HP/COMPAQ DX2400 PENTIUM Dual Core 2.2GHz- 2GB RAM - HD 250GB HD - Master DVD 4 HP PRO 3010 MT Intel Pentium DC 2,7GHz - 2GB RAM-320GB HD SATA 3 HP P3300 MT Intel Core i P4 3.30GHZ-3GB RAM-500GB HD / DVD RW W Win 7 PRO SP1 2 HP DC5800 MT E8400 Intel Core 2 Duo E GHz 2x1GB RAM-500GB HD 1 HP BRIO BA410 Pentium III 866 MHz - DIMM 256 MbRam / HP VECTRA PENTIUM III 700MHz 3 (*) HP COMPAQ EVO Pentium III 866 MHz - DIMM 256 MbRam / FUJITSU SIEMENS SCENIC P300 - Celeron 2,6 Ghz MbRam 5 (*) HP/COMPAQ DX2000MT P4 2.66GHZ-512MB RAM-40GB HD 52 (*) COMPAQ Evo N1020V NOTEBOOK - Pentium 4 Intel InSide DIMM 256 MbRam - HD 30 GB 5 (*) SOFTWARE SANmelody, HA/DR Pack, 2TB 2 SANmelody, HA/DR Pack, 2TB, Annual Maintenance 2 SANmelody, FiberChannel Option 2 SANmelody, FiberChannel Option, Annual Maintenance 2 JAWS/SUBVISION SMA/OEM (aggiornamenti costanti all'ultima versione) 1 (*) Attrezzature da sostituire L'ELENCO VERRA' CONTROLLATO / VERIFICATO ED EVENTUALMENTE AGGIORNATO CON LA DITTA APPALTANTE

19 PERSONAL COMPUTER Quantità N. 69 (di cui N. 4 per AGENZIA DEI DIRITTI) Allegato - B CARATTERISTICHE Marca Modello Processore Memoria Smart hard disk Supporto ottico Chipset VALORE MINIMO RICHIESTO Intel Core i (3.30 GHz, 6 MB cache, 4 cores) 6 GB 500 GB SATA SuperMulti DVD writer Intel Q65Express Audio Integrated High Definition audio with Realtek 2 channel ALC261 codec (all ports are stereo) Grafica AMD Radeon HD 6570 (1 GB); Comunicazioni Integrated Intel 82579LM Gigabit Ethernet Porte e Connessioni 10 USB 2.0; 1 serial; 1 PS/2 keyboard; 1 PS/2 mouse; 1 DisplayPort; 1 VGA; 1 microphone/headphone jack; 1 line in; 1 line out; 1 RJ-45 Input devices Standard Keyboard (PS/2 or USB) / 2-Button Optical Scroll Mouse (PS/2 or USB) Sicurezza Certificazione Energetica Soluzioni di Espansione Sistema operativo Lingua Dotazione software Garanzia Trusted Platform Module (TPM) 1.2 (TPM module disabled where use is restricted by law); Stringent security (via BIOS); SATA port disablement (via BIOS); Drive Lock; Serial, Parallel, USB enable/disable (via BIOS); Optional USB Port Disable at factory (user configurable via BIOS); Removable Media Write/Boot Control; Power- On Password (via BIOS); Setup Password (via BIOS); Support for chassis padlocks and cable lock devices ENERGY STAR qualified configurations available 1 full-height PCI; 2 full-height PCIe x1; 1 full-height PCIe x16; 1 22-in-1 Media Card Reader One 8,9 cm (3.5"); Two 13,3 cm (5.25") ; Two 8,9 cm (3.5") Microsoft Windows 7 Professional 64 preinstallato Italiano Software di configurazione su CD-Rom / DVD 3 anni on-site con intervento entro il 1 giorno lavorativo dalla richiesta BANCHI DIMM RAM Quantità N. 70 Modello N.Postazioni Postazione Tipologia RAM Numero DIMM N. banchi 2 HP DC5100 DDR2 2Gb XW8400 DDR2 2Gb DX2300 DDR2 2Gb DX2400 DDR2 2Gb Elite 7100 DDR3 4Gb Pro 3010 DDR3 4Gb DC5800 DDR2 4Gb 1 1

20 Allegato - C NAS 12 BAIE Quantità N. 2 CARATTERISTICHE Form Factor Number and type of available bays Hard Drive Tray VALORE MINIMO RICHIESTO 2U, Rackmount 12 x 3.5 inch SATA 6Gb/s 12 x hot-swappable and lockable tray Links 1 VGA 2 E-SATA 2 USB USB 2.0 Alarm buzzer System warning Processor type Quad Core Intel Xeon E GHz Processor RAM (type and capacity) 4Gb DDR3 ECC RAM RAM, maximum expandability 8192 Maximum NAS capacity 36 Terabyte Installed HDD, number and type 12 x 3 TB (Vedi scheda sotto riportata) RAID levels supported 0, 1, 10 + spare, 10, 5 + spare, 5, 6 + spare, 6, JBOD, Single LAN interface 4 x Gigabit RJ-45 Ethernet port 1 x dual-port 10Gb Operating system installed Linux embedded Power connector 2 Total power output (WATT) 600 Management unit Web Browser Standard equipment 3 fan x 6 Security and quality certification CE Mark Size in Cm. (WxHxD) 43,9 x 8,8 x 52 Sound level Standby: 48,17 db In operation: 48,17 db Weight approximate (kg) 15,88 Package contents NAS, CD-ROM, network cable, power cable. Notes File Server, Server FTP, Server di backup, Server web, Server RADIUS, Server Syslog, Server di stampa, Stazione di sorveglianza, Supporto protocollo PIv6, VMware e Citrix ready

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli

Prot.: 0000225 Monza, lì 21/01/2016

Prot.: 0000225 Monza, lì 21/01/2016 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA I.P.S.S.E.C. A. OLIVETTI VIA LECCO 12-20900 MONZA (MB) Tel. 039324627 - Fax. 039323397 - sito web:

Dettagli

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals.

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Capitolato tecnico Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Gestione posti di lavoro - Capitolato Tecnico - 1 INDICAZIONI E RIFERIMENTI PRELIMINARI L Enpals

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

Comune di Avellino BANDO DI GARA N. 5/2007

Comune di Avellino BANDO DI GARA N. 5/2007 Comune di Avellino Prot. Gen n 48675 /2007 BANDO DI GARA N. 5/2007 Oggetto: PROCEDURA TELEMATICA N. 5 DI ACQUISTO AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA FORNITURA IN OPERA DI HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER GLI UFFICI

Dettagli

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione FORNITURA DI ATTREZZATURE INFORMATICHE E BENI STRUMENTALI PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI ALLEGATO A Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente disciplinare

Dettagli

ML310EG8 TV 4C E3-1220V3 4GB NHP LFF SATA B120I DW

ML310EG8 TV 4C E3-1220V3 4GB NHP LFF SATA B120I DW ML310EG8 TV 4C E3-1220V3 4GB NHP LFF SATA B120I DW Codice:470065-796 ML310e Gen8 v2 Intel Xeon processor E3-1220v3 (3.10GHz, 4-core, 8MB Level 3 Cache, 80W), 4GB (1x4GB) Unbuffered PC3-12800E,Non Hot Plug

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

Università degli Studi di Firenze

Università degli Studi di Firenze Università degli Studi di Firenze CENTRO SERVIZI INFORMATICI ED INFORMATIVI DELL ATENEO FIORENTINO Capitolato Speciale per la fornitura di attrezzature hardware per il Laboratorio informatico di Architettura,

Dettagli

S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO

S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I Data di Pubblicazione Frascati, 20/05/2010 GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO Oggetto: Stabilizzazione

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO VARIO A DOTAZIONE, PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE, AL CENTRO ELABORAZONE DATI E N. 1 NOTEBOOK

Dettagli

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 GARA INFORMALE PER L INDIVIDUAZIONE DI UNA DITTA CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. C O M U N E D I C O M O CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. L appalto

Dettagli

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO Il Comune di Castrolibero intende affidare il servizio di manutenzione

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N.

FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N. FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N. 1 SCANNER SPECIFICHE TECNICHE C.E.D. Centro Elaborazione Dati Il Responsabile

Dettagli

Workstation tower HP Z440

Workstation tower HP Z440 Workstation tower HP Z44 Eseguite più rapidamente il lavoro Eseguite tutte le vostre attività più rapidamente. Ottenete le massime prestazioni di calcolo con una workstation personale a processore singolo

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA C.C.I.A.A. DI LODI. Periodo 1/07/2012 30/06/2015 1 FRA Camera

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati PROCEDURA DI ACQUISTO AD EVIDENZA PUBBLICA N. 1 PER LA FORNITURA IN OPERA DI HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER GLI UFFICI COMUNALI CIG: 35921575BA CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa)

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa) Allegato A Caratteristiche tecniche del materiale richiesto. Esse costituiscono standard di riferimento base. La proposta di materiale con caratteristiche analoghe o superiori è naturalmente possibile:

Dettagli

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA CULTURALI E DEL TURISMO Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario Via Milano, 76-00184 ROMA CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto:

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto: Spett.le Ordine degli Avvocati Tribunale di Avellino Oggetto: Proposta di convenzione per PCT e servizi informatici Come da colloqui intercorsi, con la presente vi sottoponiamo una proposta di convenzione

Dettagli

ML110 G6 Codice: 470065-319

ML110 G6 Codice: 470065-319 GENOVAMARKET.IT Un prodotto di EsseBi Tecnologia Tel. 333.88588 email: info@genovamarket.it Novità ML G6 Codice: 4765-39 HP PROLIANT ML G6 Il server HP ProLiant ML, semplice ma potente, presenta tutte

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico ALLEGATO TECNICO Codice CIG: B-2-B FESR-2008-2 Primo Laboratorio Linguistico Attrezzature richieste o equivalenti Pezzi Prezzo unitario Prezzo totale Lavagna Interattiva multimediale con tecnologia infrarosso

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGRANARO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGRANARO ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO DELLA RdO N.1240019 Codice progetto d Istituto 10.8.1.A3- FESRPON-MA-2015-105 CUP: G97DI5000000007 CIG: Z011A0FEC4 Premessa Nei paragrafi che seguono sono riportati l oggetto

Dettagli

Comune di Cortina d Ampezzo

Comune di Cortina d Ampezzo OGGETTO: fornitura, installazione e configurazione di infrastruttura server. Richiesta d offerta attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA). CIG Z8311A553A La scrivente Amministrazione

Dettagli

A tutte le aziende interessate

A tutte le aziende interessate A tutte le aziende interessate GAL SOLE GRANO TERRA Sede Legale: Via Croce di Ferro, 32 09040 San Basilio (Ca) Sede Operativa: Via Giovanni XXIII,1 09040 Siurgus Donigala T +39 070 989497 F + 39 070 989497

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo ALLEGATO A Programma Operativo Regionale 2007 IT6PO00 FESR Sicilia Progetto A--FESR04-POR-SICILIA-20-2298 Informatica titolo Per una scuola innovativa Totale configurazione sub-progetto: 3.240,00 ord.

Dettagli

ALLEGATO C1. Descrizione Voce. Rete dati certificata 1Gb realizzata con cavo FTP schermato categoria 6E.

ALLEGATO C1. Descrizione Voce. Rete dati certificata 1Gb realizzata con cavo FTP schermato categoria 6E. ALLEGATO C Capitolato Tecnico della fornitura Nella presente Scheda tecnica, da compilare e inserire in busta chiusa con la dicitura Offerta Economica sono descritte le caratteristiche tecniche minime

Dettagli

Provincia Regionale di Catania

Provincia Regionale di Catania Provincia Regionale di Catania Servizio Pianificazione del Territorio Mobilità - Sistemi Informativi ed E-Government PROGETTO PER L ASSISTENZA, LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DI APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Dettagli

Capitolato Speciale SERVIZIO DI RIPARAZIONE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Capitolato Speciale SERVIZIO DI RIPARAZIONE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE Pagina 1 di 8 1. Scopo della gara La presente gara ha lo scopo di individuare una ditta specializzata (nel seguito Ditta) a cui affidare la riparazione delle apparecchiature informatiche periferiche non

Dettagli

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware.

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware. Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi Funzione Tecnologie Informatiche e Telecomunicazioni Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi

Dettagli

C.F. & P.I. 02043170188 N. registro C.C.I.A.A.: 02043170188 GESTIONE HARDWARE & SOFTWARE ASSISTENZA TECNICA:PRIVATI E AZIENDE

C.F. & P.I. 02043170188 N. registro C.C.I.A.A.: 02043170188 GESTIONE HARDWARE & SOFTWARE ASSISTENZA TECNICA:PRIVATI E AZIENDE C.F. & P.I. 02043170188 N. registro C.C.I.A.A.: 02043170188 GESTIONE HARDWARE & SOFTWARE ASSISTENZA TECNICA:PRIVATI E AZIENDE Si effettua istallazione sistemi operatvi-programmi-progettazione,configurazione

Dettagli

SERVER HP PROLIANT ML350 GENERAZIONE 8

SERVER HP PROLIANT ML350 GENERAZIONE 8 PROMO SERVER HP MISTER COMPUTER S.A.S. Elaborazione del 19/10/2012 tel 055 3427481 Ultimo aggiornamento fax 055 3424000 05/11/2012 09:29 WWW.MISTERCOMPUTER.IT SERVER HP PROLIANT ML350 GENERAZIONE 8 INTEL

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

REGOLAMENTO ASTA ON LINE PRATICA N 46/2014 (ASTA ON-LINE) ACQUISTO DI 30 PC

REGOLAMENTO ASTA ON LINE PRATICA N 46/2014 (ASTA ON-LINE) ACQUISTO DI 30 PC REGOLAMENTO ASTA ON LINE PRATICA N 46/2014 (ASTA ON-LINE) Data di pubblicazione dell asta: 19/03/2014 Inizio asta: 26/03/2014 ore 11.30 Chiusura asta: 26/03/2014 ore 12.00 ACQUISTO DI 30 PC Oggetto della

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante.

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante. ALLEGATO N. 2 BUSTA B SPECIFICHE TECNICHE/OFFERTA TECNICA Il possesso delle specifiche tecniche, sotto elencate, nonché la valutazione degli elementi oggetto dei criteri indicati alla Tabella, di cui al

Dettagli

PACCHETTI SOFTWARE E WEB

PACCHETTI SOFTWARE E WEB PACCHETTI SOFTWARE E WEB Windows XP e formattazione PC e istallazione Windows 7 o Windows 8 Dallo scorso 9 aprile Windows XP non è più supportato né da Microsoft né, di conseguenza, dai produttori di software.

Dettagli

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1 T33SCIN - SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M FUJITSU TECHNOLOGY SOLUTIONS PRIMERGY TX33 M Cabinet Floorstand, chipset Intel C22, slots per RAM [DDR3 RAM ECC a 6 MHz (fino a 32

Dettagli

Il notebook HP 630 è basato sul microprocessore Intel Celeron Dual Core B800 con frequenza di clock a 1,50 GHz e 2 MB di cache L3.

Il notebook HP 630 è basato sul microprocessore Intel Celeron Dual Core B800 con frequenza di clock a 1,50 GHz e 2 MB di cache L3. Il notebook HP 630 è basato sul microprocessore Intel Celeron Dual Core B800 con frequenza di clock a 1,50 GHz e 2 MB di cache L3. Dispone di 2 GB di memoria SODIMM DDR3 a 1066 MHz espandibile fino ad

Dettagli

Allegato: A CAPITOLATO TECNICO

Allegato: A CAPITOLATO TECNICO Allegato: A CAPITOLATO TECNICO Art 1 - Fornitura oggetto della gara Questa istituzione scolastica è interessata all'acquisto di beni e servizi come di seguito indicati: ACQUISTO di: n. 43 PERSONAL COMPUTER

Dettagli

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it ML350p Gen8 V2 Codice: 470065-815 La serie di server HP ProLiant ML350p Gen8 rappresenta

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento CAPITOLATO TECNICO Oggetto della gara, suddivisa in sei Lotti, è la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione del progetto PON A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012_106 La scuola diventa 2.0 e Il futuro

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DELLA FISCALITÀ (SIFS) Progetto del Sotto-Sistema informativo di gestione delle imposte regionali (SIFS-02) Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO

SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE Regione Puglia Schema di Contratto del Servizio di Gestione Pag. 1 di 8 SCHEMA DI CONTRATTO PER SERVIZIO DI GESTIONE Tra L Ente Regione Puglia codice fiscale

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI STRUMENTAZIONE HARDWARE. DETERMINA A CONTRARRE N. 190 Del 26.11.2009.

CAPITOLATO TECNICO. PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI STRUMENTAZIONE HARDWARE. DETERMINA A CONTRARRE N. 190 Del 26.11.2009. Servizio Innovazione Tecnologica ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI STRUMENTAZIONE HARDWARE. DETERMINA A CONTRARRE N. 190 Del 26.11.2009. Il presente documento descrive

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

Workstation tower HP Z820

Workstation tower HP Z820 Workstation tower HP Z820 Grazie alla nuova generazione con processori Intel Xeon, supporto di un massimo di 6 core di elaborazione. Creato per elaborazione e visualizzazione di fascia alta. La workstation

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

FONDO EUROPEO PER LO SVILUPPO REGIONALE

FONDO EUROPEO PER LO SVILUPPO REGIONALE Unione Europea (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Affari Internazionali Uff. V ALLEGATO A Istituto Professionale

Dettagli

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito.

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PURA E APPLICATA GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. CAPITOLATO PARTE TECNICA

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS. INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.LL. TO 2 E TO4 1. OGGETTO DELL INDAGINE La presente indagine

Dettagli

AMMINISTRAZIONE TITOLARE DEL PROCEDIMENTO

AMMINISTRAZIONE TITOLARE DEL PROCEDIMENTO 1/6 Offerta tecnica relativa a: Numero RDO 327455 Nome RDO RDO per aggiudicazione PC INF 6 & CAD Criterio di Aggiudicazione Gara ad offerta economicamente più vantaggiosa Lotto 2 AMMINISTRAZIONE TITOLARE

Dettagli

CONTRATTO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE SOFTWARE DELLA RETE TELEMATICA DELL ISTITUTO E DELLE POSTAZIONI DELL AREA AMMINISTRATIVA

CONTRATTO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE SOFTWARE DELLA RETE TELEMATICA DELL ISTITUTO E DELLE POSTAZIONI DELL AREA AMMINISTRATIVA ISTITUTO MAGISTRALE STATALE CAMILLO FINOCCHIARO APRILE Liceo delle Scienze Umane Liceo delle scienze umane con opzione economico-sociale 90144 PALERMO ( PA ) C.M. PAPM010003 VIA CILEA - TEL. 091/343509

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA Capitolato speciale per l affidamento del servizio di assistenza hardware e software degli apparati del sistema informatico comunale, di amministrazione del sistema

Dettagli

Lettura risorse del personal computer. Leggere le risorse del pc 1

Lettura risorse del personal computer. Leggere le risorse del pc 1 Lettura risorse del personal computer Leggere le risorse del pc 1 Scheda di un preventivo Leggere le risorse del pc 2 Le unità di misura informatiche Leggere le risorse del pc 3 Leggere le risorse del

Dettagli

Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Requisiti minimi della dotazione tecnologica DITTA: ALL' I.I.S. "J.TORRIANI"-CREMONA - ALLEGATO A QUANTITA' DESCRIZIONE ARTICOLO CODICE PREZZO UNITARIO MONTAGGIO %IVA 11 KIT LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Dettagli

Obiettivo A Promuovere e sviluppare la Società dell informazione e della conoscenza nel sistema scolastico

Obiettivo A Promuovere e sviluppare la Società dell informazione e della conoscenza nel sistema scolastico UNIONE EUROPEA F.E.S.R. 38 Distretto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO DI scuola materna, elementare e media -SCUOLA MEDIA E. de NICOLA Via Sariani, 2-8005 - AGEROLA tel. e fax n. 08/ 87998 Sede aggregata

Dettagli

PC HP 280 G1 Minitower

PC HP 280 G1 Minitower Personal Computer : PC HP 8 G Minitower PC HP 8 G Minitower Affronta il tuo lavoro di tutti i giorni con un PC desktop dal prezzo accessibile: HP 8 G PC. Tutta la potenza di elaborazione di cui hai bisogno

Dettagli

PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL PARCO HARDWARE COMUNALE BIENNIO 2013-2014 CIG: Z1908B1D71

PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL PARCO HARDWARE COMUNALE BIENNIO 2013-2014 CIG: Z1908B1D71 COMUNE DI FUCECCHIO Provincia di Firenze PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL PARCO HARDWARE COMUNALE BIENNIO 2013-2014 CIG: Z1908B1D71 CAPITOLATO Articolo

Dettagli

Per Pc Service S.r.l.

Per Pc Service S.r.l. Pc Service S.r.l. C.so Europa, 220 Canc 16132 Genova Tel. 010 382447 Fax 010 3745155 P.I 03718740107 Rea 372952 Spettabili Ditte, Società, Professionisti Loro sedi Genova, 2 gennaio 08 Alla cortese attenzione

Dettagli

Laboratorio MULTIMEDIALE scuola secondaria di I A POSTAZIONE MULTIMEDIALE POSTAZIONE ALUNNO

Laboratorio MULTIMEDIALE scuola secondaria di I A POSTAZIONE MULTIMEDIALE POSTAZIONE ALUNNO FESR Ambienti per l apprendimento (fondi nazionali e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2007 IT 05 1 PO 04 F.E.S.R Obiettivo A1 (Incrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche)

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25 Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania Distretto scolastico 25 ISTITUTO COMPRENSIVO S. M. PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 66-80070 Bacoli Na tel/fax 081 5232640 E-MAIL SCUOLA: NAIC83700G@istruzione.it

Dettagli

Prot. N. 5310/C14 Musile di Piave, 28/11/2012

Prot. N. 5310/C14 Musile di Piave, 28/11/2012 TEST POINT s.r.l. Via Della Meccanica, 5 40050 ARGELATO (BO) Tel. 051.893992 Fax 051.893998 CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO Il presente capitolato ha per oggetto l acquisizione da parte dell Istituto

Dettagli

l notebook ACER AS5750-2314G64Mnkk è basato sul microprocessore Intel Core i3-2310m con frequenza di clock a 2,10 GHz e 3 MB di cache L3.

l notebook ACER AS5750-2314G64Mnkk è basato sul microprocessore Intel Core i3-2310m con frequenza di clock a 2,10 GHz e 3 MB di cache L3. l notebook ACER AS5750-2314G64Mnkk è basato sul microprocessore Intel Core i3-2310m con frequenza di clock a 2,10 GHz e 3 MB di cache L3. Dispone di 4 GB di memoria su moduli SODIMM DDR3 espandibile fino

Dettagli

Comunità Montana Valtellina di Tirano

Comunità Montana Valtellina di Tirano C.m. Valtellina di Tirano Prot. 1531 del 18-02-2008 0800001531000 Comunità Montana Valtellina di Tirano OGGETTO: Richiesta offerta per fornitura di no 1 Server HP Proliant DL380 G5 comprensivo di accessori,

Dettagli

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 NB4 SRL VIA DELLA MADONNINA 4 20881 BERNAREGGIO (MB) Tel: +390396884207 Fax: +390396884248 e-mail: info@nb4.it MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 Proliant Microserver HP - Ultra Micro Tower - L'azienda

Dettagli

Prot. n 3244 C45/a del 07/10/2011

Prot. n 3244 C45/a del 07/10/2011 Prot. n 3244 C45/a del 07/10/2011 Oggetto: Appalto concorso per l acquisto di dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole del 1 Ciclo, C.M. AOODGAI 5685 del 20/04/2011. Autorizzazione

Dettagli

Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv

Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv Soluzioni studiate per impiego in ambito industriale dove si renda indispensabile la remotizzazione dell interfaccia operatore. Il dispositivo

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO Esigenze Didattiche DIREZIONE DIDATTICA STATALE CIRCOLO Cod. Fisc.: 900460845 Cod. Mecc. AGEE0400E - Tel. +390996830 Fax +39099658 CAPITOLATO TECNICO - ALLEGATO B PROGETTO: SCUOL@ONLINE Questo documento

Dettagli

ISTITUTO TECNICO AGRARIO O.

ISTITUTO TECNICO AGRARIO O. N. 23 Notebook dalle seguenti caratteristiche tecniche minime: Pc notebook Sistema operativo Windows 8 professional o Windows 7 professional HD 500 Gb minimo Masterizzatore DVD Schermo 15,6 LCD Wireless

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

Prot. 1287 C/14 Salerno, 23/03/2012

Prot. 1287 C/14 Salerno, 23/03/2012 Prot. 1287 C/14 Salerno, 23/03/2012 ALL ALBO SEDE AL SITO WEB DELL ISTITUTO AGLI ATTI SEDE OGGETTO: BANDO DI GARA PER L ALLESTIMENTO DI UN LABORATORIO MULTIMEDIALE. CIG:X8F03FCAFE. Questo Istituto Scolastico,

Dettagli

Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express

Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express Funzionamento Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico Architettura Piattaforma Processore Intel Core i3 Chipset Chipset Intel HM55 Express Colour Colore custodia Matte Black CPU Nome

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale STANISLAO CANNIZZARO CATANIA

Istituto Tecnico Industriale STANISLAO CANNIZZARO CATANIA Istituto Tecnico Industriale STANISLAO CANNIZZARO CATANIA Centro Polifunzionale di Servizio (CPS) del MIUR - Centro di Formazione Professionale (CFP) accreditato dalla Regione Siciliana Istituto aderente

Dettagli

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO La dotazione individuata consiste in: Rif. N. Descrizione 1 30 Notebook alunni ASUS 2 3 Notebook docente ASUS i5 3 1 PC desktop Intel con funzione di server 4 2 Stampante laser

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013- Obiettivo Convergenza. Ambienti per l Apprendimento 2007 IT 16 1 PO 004 F.E.S.R.

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013- Obiettivo Convergenza. Ambienti per l Apprendimento 2007 IT 16 1 PO 004 F.E.S.R. UNIONE EUROPEA Fondo Europeo di Sviluppo Regionale PON Ambienti per l Apprendimento MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Dipartimento dell Istruzione Direzione Generale per gli Affari

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express

Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express Funzionamento Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico Architettura Piattaforma Processore Intel Core i3 Chipset Chipset Intel HM55 Express Colour Colore custodia Matte White CPU Nome

Dettagli

Personal Computer Rif. Listino 08 2015 - Valido dal: 15.10.2015 KORA K300

Personal Computer Rif. Listino 08 2015 - Valido dal: 15.10.2015 KORA K300 KORA K300 DeskTop minitower Intel J1900, Core i3 - i5 - i7 Kora K300 Alloggiamenti: 1*5,25" e 1*3,5"'esterni, 3 da 3,5" interni. Porte anteriori: Audio Out / Mic In / 2*USB, ventola di raffreddamento aggiuntiva

Dettagli

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware Repubblica Italiana P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 Misura 6.3 SITR-EST Supporto agli Enti Locali su Catasto, Territorio e Tributi: Estensione infrastruttura HW/SW del SITR e abilitazione sedi operative Bando

Dettagli

Articolo 3. Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione

Articolo 3. Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione COMUNE DI FUCECCHIO Prot. n. 2063 del 21/01/2013 Spett.le Ditta Insielmercato SpA Località Patriciano, 99 Area Scienze Park 34149 Trieste PEC insielmercato@legalmail.it Oggetto: Proposta contrattuale per

Dettagli

COMUNE DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI REGGIO CALABRIA F.E.S.R P.O.R. CITTA DI REGGIO CALABRIA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI REGGIO CALABRIA U.O. I Liv. "Lavoro, Sviluppo e Risorse UE" Via Vicenza, 2 (Palazzo ex-omni) - 8925 Reggio Calabria

Dettagli

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035. AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.399050 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD Il presente allegato tecnico ha per oggetto la fornitura di server e di materiale e servizi di assistenza tecnica

Dettagli

(PROVINCIA DI SALERNO)

(PROVINCIA DI SALERNO) (PROVINCIA DI SALERNO) Selezione pubblica per affidamento incarico di assistenza e gestione del sistema informativo, telematico e telefonico del Comune di Fisciano 1 1. Oggetto della selezione In esecuzione

Dettagli

COMUNE DI LUZZI (PROVINCIA DI COSENZA) Programma di sviluppo rurale della Regione Calabria (P.S.R.) 2007/20013. Misure Attivabili da progetti integrati per le aree rurali PIAR. Misura 321. Biennio 2010/2011.

Dettagli